Università degli Studi di Parma Centro Interdipartimentale Packaging CIPACK. (Dir. Prof. Angelo Montenero)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Università degli Studi di Parma Centro Interdipartimentale Packaging CIPACK. (Dir. Prof. Angelo Montenero)"

Transcript

1 Università degli Studi di Parma Centro Interdipartimentale Packaging CIPACK (Dir. Prof. Angelo Montenero)

2 Lo spreco alimentare Nel mondo: Viene sprecato 1/3 del cibo prodotto Lo spreco equivale a 1,3 miliardi di tonnellate/ anno Lo spreco costa circa 553 miliardi di Euro/anno Fonte: FAO 2013

3 Perché si sprecano in alta percentuale i prodotti alimentari? Una delle cause più impattanti è un Packaging di scarso livello

4 4 Il Packaging permette di far sì che si possa fruire di un prodotto - DOVE si vuole - QUANDO si vuole - In condizioni IDEALI

5 5 Produzione Imballaggi: Mondo 490 Mld Europa 125 Mld Italia 29,3 Mld (6% mondo) pari a: Tonnellate e a: 3,6 % fatturato dell industria manifatturiera 1,8 % PIL

6 6

7 7

8 8

9 9

10 Università degli Studi di Parma CIPACK Centro Interdipartimentale Packaging

11 11 COS E IL CIPACK Il Centro Interdipartimentale per il PACKaging è un centro interdipartimentale interno all Università degli studi di Parma nell ambito della Rete di Alta Tecnologia regione Emilia Romagna. Si propone di promuovere e coordinare attività di ricerca di base ed applicata relative alle tematiche del packaging Ne fanno parte 6 Dipartimenti: Ingegneria Industriale, Chimica, Economia, Farmacia, Medicina Clinica e Sperimentale, Scienza degli Alimenti.

12 12 Anno Contratti firmati

13 13 AMBITI DI RICERCA CIPACK Il Centro Interdipartimentale per il PACKaging ha diversi ambiti specifici di ricerca: Materiali Innovativi per il Packaging Qualità e Igiene nel Confezionamento Impianti evoluti e innovazioni per il confezionamento Alimentare, Farmaceutico, ecc. Impatto ambientale degli Imballaggi e loro riduzione

14 14 MATERIALI INNOVATIVI PER IL PACKAGING ACTIVE PACKAGING: rilascio di sostanze antimicrobiche Come modello di studio abbiamo scelto di depositare su PET un coating contenente lisozima e ne abbiamo misurato il rilascio nel tempo. ACTIVE MOLECULES SUBSTRATE ANTI MICROBIAL COATING

15 15 MATERIALI INNOVATIVI PER IL PACKAGING Risultati ottenuti Test qualitativi su piastre affermano l efficacia del rilascio Studi analitici in simulanti alimentari confermano il rilascio controllato Studi microbiologici dimostrano che l attività antimicrobica è reale e permane nel tempo Applicazioni Già in studio utilizzo su PE, PP e PLA. Possibilità di modulare la struttura del coating per accelerare, rallentare o fermare il rilascio della sostanza. Utilizzo di agenti antimicrobici naturali.

16 16 MATERIALI INNOVATIVI PER IL PACKAGING Proprietà BARRIERA per il packaging Coating nanometrici depositati per migliorare le proprietà barriera ai gas dei film plastici. ATTENZIONE ALL AMBIENTE! Coating sottili permettono una riduzione dello spessore dei polimeri quindi meno plastica da utilizzare!

17 17

18 18

19 19

20 20

21 IMPARIAMO DALLA NATURA! Effetto LOTO COME FUNZIONA? La goccia d acqua galleggia sulle punte idrofobiche, senza mai bagnare la superficie IL CARTONCINO NON SI BAGNA!!! LA RICICLABILITÀ DEL CARTONCINO È MANTENUTA!

22 22 MATERIALI INNOVATIVI PER IL PACKAGING Barriera ai grassi e ai MOH, trattamenti per cartoncino

23 Scatola in cartoncino bianco Riscaldamento della pasta in forno a microonde 23

24 Dopo il riscaldamento: T.Q. Parte appoggiata al piano, lato esterno 24

25 Dopo il riscaldamento: Dopo mezz ora: 25

26 26 QUALITA E IGIENE NEL PACKAGING Sistemi Olfattivi Artificiali per il controllo qualità del packaging nell industria alimentare

27 27 QUALITA E IGIENE NEL PACKAGING VANTAGGI dei Sistemi Olfattivi Artificiali

28 28 QUALITA E IGIENE NEL PACKAGING Prove di invecchiamento e prove di migrazione del packaging Valutazione della resistenza del materiale da imballaggio con parametri: temperatura, umidità e luce controllati ü migrazioni globali ü migrazioni specifiche ü migrazioni specifiche in tenax ü determinazione gas cromatografica solventi residui ü analisi in spettroscopia IR e UV-VIS

29 29 QUALITA E IGIENE NEL PACKAGING Analisi del packaging: acqua in bottiglia Le bobine del polimero utilizzato per le guarnizioni erano conservate in un magazzino, in presenza di olii pesanti che rilasciavano nell ambiente le molecole colpevoli del cattivo odore.

30 30 QUALITA E IGIENE NEL PACKAGING Valutazione della variazione delle specie metalliche negli alimenti in funzione dei processi tecnologici Analisi di speciazione As III As V AsB DMA A As C ArCl + Speciazione di arsenico in pesci e crostacei e valutazione delle modifiche indotte dai procedimenti di conservazione e cottura

31 31 IMPIANTI EVOLUTI PER IL CONFEZIONAMENTO ALIMENTARE E FARMACEUTICO Simulazione ad eventi discreti nella progettazione dei sistemi di packaging ü Per simulazione si intende la riproduzione virtuale delle operazioni eseguite nel tempo da un sistema o processo reale. ü Il sistema è rappresentato come sequenza cronologica di eventi. ü Ogni evento comporta una modifica nello stato del sistema. Campi di impiego - Strumento di supporto per la fase di progettazione: fornisce importanti indicazioni sulle prestazioni di un sistema prima della sua realizzazione fisica. - Analisi what-if: permette di valutare diverse configurazioni di uno stesso sistema, individuando i colli di bottiglia di un sistema.

32 32 IMPIANTI EVOLUTI PER IL CONFEZIONAMENTO ALIMENTARE E FARMACEUTICO Analisi di Fluidodinamica Computazionale CFD (Computational Fluid Dynamics) Applicazioni 1. Miscelazione e dissoluzione di specie 2. Trattamenti termici Risoluzione di problemi di fluidodinamica mediante l utilizzo del computer 3. Studio del moto dei fluidi all interno di condotti

33 33 IMPIANTI EVOLUTI PER IL CONFEZIONAMENTO ALIMENTARE E FARMACEUTICO Applicazioni industriali di CFD CASO STUDIO 1: STERILIZZAZIONE OTTIMALE DI PACKAGING FLESSIBILE CASO STUDIO 2: OTTIMIZZAZIONE DI CELLE PER LA MATURAZIONE DEI SALAMI

34 IMPATTO AMBIENTALE DEGLI IMBALLAGGI Analisi e valutazione del ciclo di vita di un prodotto L analisi LCA è un processo che permette di valutare e quantificare gli impatti ambientali associati ad un prodotto, processo o attività. Viene considerato l intero ciclo di vita di un prodotto, dall estrazione delle materie prime allo smaltimento. 34

35 IMPATTO AMBIENTALE DEGLI IMBALLAGGI Strumento di comunicazione e Green Marketing ü Sempre più spesso la grande distribuzione richiede alle imprese dichiarazioni relative agli impatti dei prodotti. ü Maggiore attenzione e apprezzamento dei consumatori nei confronti di prodotti eco-sostenibili. Esempi di certificazioni ed etichette ecologiche ottenibili tramite una analisi LCA sono: EPD (dichiarazione ambientale di prodotto) Ecolabel Etichetta ambientale 35

36 36 Altri servizi offerti da CIPACK 1. Misure di resistenza meccanica e di adesione per film plastici, carta e cartone 2. Misure di scivolamento (frizione) tramite dinamometro 3. Studi di migrazioni di adesivi 4. Diffusione set-off degli inchiostri 5. Analisi colorimetriche in spettrofotometria 6. Analisi in micro-spettroscopia Raman 7. Studi di Packaging in atmosfera modificata (MAP) 8. Misure di Permeabilità a O2, CO2 e H2O 9. Analisi DSC e TGA per polimeri 10.Analisi Microbiologiche di virus, batteri, muffe e lieviti 11.Misura angolo di contatto (idrofilia/idrofobicità superficiale)

37

38 Grazie per l attenzione

VISITA SITEIA.PARMA - CIPACK - CIM

VISITA SITEIA.PARMA - CIPACK - CIM VISITA SITEIA.PARMA - CIPACK - CIM 16 NOVEMBRE 2011 ore 11:00 18:00 Campus Universitario c/o Dipartimento di Ingegneria Industriale, Viale delle Scienze, Parma Saletta riunioni palazzina 8 Unioncamere

Dettagli

Lo spreco alimentare: il ruolo di SIFooD

Lo spreco alimentare: il ruolo di SIFooD Expo in città Smat CityWeek Evento Big Data Milano, 27 maggio 2014 Lo spreco alimentare: il ruolo di SIFooD Politecnico di Milano Comitato Scientifico SIFooD Lo spreco alimentare Nel mondo: viene sprecato

Dettagli

SCHEDA DIDATTICA. Sulla base di ciò che hai osservato poco fa, rispondi a queste facili domande facendo una crocetta sulla risposta corretta:

SCHEDA DIDATTICA. Sulla base di ciò che hai osservato poco fa, rispondi a queste facili domande facendo una crocetta sulla risposta corretta: SCHEDA DIDATTICA NOME: COGNOME: CLASSE: Sulla base di ciò che hai osservato poco fa, rispondi a queste facili domande facendo una crocetta sulla risposta corretta: 1) Secondo te è più pesante una bottiglia

Dettagli

Problematiche tecnologiche nella trasformazione dei materiali da raccolta differenziata

Problematiche tecnologiche nella trasformazione dei materiali da raccolta differenziata Problematiche tecnologiche nella trasformazione dei materiali da raccolta differenziata Flavio Deflorian Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e Tecnologie Industriali, Università di Trento, Via Mesiano

Dettagli

Imballaggi protezione al 100% impiegando sempre meno materiale

Imballaggi protezione al 100% impiegando sempre meno materiale Imballaggi protezione al 100% impiegando sempre meno materiale La plastica: maestra nell arte dell imballaggio In Europa oltre il 50 % delle merci è imballato in materiali plastici, nonostante ciò, in

Dettagli

Per produrre UNA TONNELLATA di carta da cellulosa vergine occorrono: 15 alberi 440.000 litri d acqua 7.600 kwh di energia elettrica

Per produrre UNA TONNELLATA di carta da cellulosa vergine occorrono: 15 alberi 440.000 litri d acqua 7.600 kwh di energia elettrica carta Per produrre UNA TONNELLATA di carta da cellulosa vergine occorrono: 15 alberi 440.000 litri d acqua 7.600 kwh di energia elettrica Per produrre UNA TONNELLATA di carta riciclata invece bastano:

Dettagli

LAYMAN S REPORT. www.lifeplus-lightpet.com

LAYMAN S REPORT. www.lifeplus-lightpet.com LIFE11 ENV/IT/000184 Il progetto è realizzato con il contributo dello strumento finanziario LIFE dell Unione Europea PROCESSO INNOVATIVO E SOLUZIONI PER DIMINUIRE IL PESO DEI CONTENITORI IN PET E PROMUOVERE

Dettagli

Trattamenti superficiali per il tessile e non solo. Andrea Lorenzi INSTM UdR Università di Parma Cipack Centro Interdipartimentale PACKaging

Trattamenti superficiali per il tessile e non solo. Andrea Lorenzi INSTM UdR Università di Parma Cipack Centro Interdipartimentale PACKaging Trattamenti superficiali per il tessile e non solo Andrea Lorenzi INSTM UdR Università di Parma Cipack Centro Interdipartimentale PACKaging Cos è il Cipack Il Centro Interdipartimentale per il PACKaging

Dettagli

Innovazione e qualità

Innovazione e qualità Innovazione e qualità La filosofia dell azienda si basa fin dagli anni 70 sulla ricerca della qualità per garantire al consumatore finale un prodotto fresco e sano TEDALDI L azienda Tedaldi, con sede principale

Dettagli

GESTLabs Laboratorio Materiali & Servizi per l Industria

GESTLabs Laboratorio Materiali & Servizi per l Industria GESTLabs Laboratorio Materiali & Servizi per l Industria Polo Tecnologico di Vimercate 29/03/2012 Tino Taddei - C.L.O GESTLabs 1 STORIA 25 anni e piu di esperienza acquisiti in vari ambiti aziendali quali

Dettagli

Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti. Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto.

Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti. Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto. Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto GEST Labs Tino Taddei Responsabile del Laboratorio 10-15 Aprile 2014

Dettagli

MATERIALI A CONTATTO CON GLI ALIMENTI: ESEMPI DI PROBLEM SOLVING

MATERIALI A CONTATTO CON GLI ALIMENTI: ESEMPI DI PROBLEM SOLVING MATERIALI A CONTATTO CON GLI ALIMENTI: ESEMPI DI PROBLEM SOLVING 3 Congresso Scientifico Nazionale Food Contact Expert Desenzano del Garda (BS) - 26 Giugno 2014 Mara Baronciani - SepackLab S.r.l. Valter

Dettagli

PERCHE LA RACCOLTA DEL RIFIUTO ORGANICO

PERCHE LA RACCOLTA DEL RIFIUTO ORGANICO PERCHE LA RACCOLTA DEL RIFIUTO ORGANICO Il rifiuto organico costituisce circa il 30-40% in peso della quantità complessiva di rifiuti prodotti a livello domestico. L obiettivo che l AMV vuole raggiungere

Dettagli

Recycling & Horticultural Packaging Systems

Recycling & Horticultural Packaging Systems Recycling & Horticultural Packaging Systems 1 Overview AMP Recycling - Ferrara Fondazione 1962 Dipendenti 570 Fatturato 2012 195 M (+10%) Fatturato 2013 200 M (+2,5%) ILIP e MP3 - Valsamoggia Loc. Bazzano

Dettagli

Rifiuti & riciclaggio

Rifiuti & riciclaggio Rifiuti & riciclaggio Ridurre e riutilizzare i rifiuti e rendere gli imballaggi sempre più ecologici: ecco i principi di Migros. Nel 214 l impresa ha ampliato il proprio sistema di riciclaggio, si è impegnata

Dettagli

INTERPRETARE IN MODO CORRETTO I SIMBOLI SULLE CONFEZIONI

INTERPRETARE IN MODO CORRETTO I SIMBOLI SULLE CONFEZIONI ORDINE DEI TECNOLOGI ALIMENTARI EMILIA ROMAGNA, TOSCANA, MARCHE ED UMBRIA INTERPRETARE IN MODO CORRETTO I SIMBOLI SULLE CONFEZIONI 12 Settembre 2015 dott.ssa Rosanna Corò (tecnologo alimentare) Consigliere

Dettagli

www.bigpaper.it LICENZIATARIO INTERNAZIONALE SISTEMA CONFORME REG. CE 2023/2006 Gastronomia Big Paper Big One Big Bag

www.bigpaper.it LICENZIATARIO INTERNAZIONALE SISTEMA CONFORME REG. CE 2023/2006 Gastronomia Big Paper Big One Big Bag www.bigpaper.it LICENZIATARIO INTERNAZIONALE SISTEMA CONFORME REG. CE 2023/2006 Gastronomia Big Paper Big One Big Bag Semplicemente inimitabile STRATO INTERNO INCONTAMINATO A COPERTURA TOTALE ALETTE LATERALI

Dettagli

A1U2L3 L INDUSTRIA CARTOTECNICA E I PRODOTTI CARTARI

A1U2L3 L INDUSTRIA CARTOTECNICA E I PRODOTTI CARTARI A1U2L3 L INDUSTRIA CARTOTECNICA E I PRODOTTI CARTARI CARTA ADATTA ALLA STAMPA CARTA ADATTA ALLA SCRITTURA CARTA PER INVOLGERE CARTA PER USI DOMESTICI CARTE SPECIALI CARTA COME BASE DEI CONTENITORI IN POLIACCOPPIATO

Dettagli

Competenze e attività di ISMAC nel settore dell imballaggio alimentare

Competenze e attività di ISMAC nel settore dell imballaggio alimentare Regione Lombardia Progetto n. 310372 - Metalaboratorio Competenze e attività di ISMAC nel settore dell imballaggio alimentare Palmira Bonassi Castello di San Gaudenzio, Gervasina 27 ottobre 2006 Consiglio

Dettagli

LE CERTIFICAZIONI VOLONTARIE PER IL PACKAGING A CONTATTO CON GLI ALIMENTI

LE CERTIFICAZIONI VOLONTARIE PER IL PACKAGING A CONTATTO CON GLI ALIMENTI LE CERTIFICAZIONI VOLONTARIE PER IL PACKAGING A CONTATTO CON GLI ALIMENTI Isabella d Adda QUALITY ENVIRONMENT SAFETY ENERGY PRODUCT INSPECTION TRAINING Arezzo, 28 Settembre 2012 Fatturato di 127 miliardi

Dettagli

DIREZIONE INGEGNERIA SICUREZZA E QUALITA DI SISTEMA

DIREZIONE INGEGNERIA SICUREZZA E QUALITA DI SISTEMA DIREZIONE INGEGNERIA SICUREZZA E QUALITA DI SISTEMA Viale Spartaco Lavagnini, 58 50129 FIRENZE Identificazione n 307974 Esp. 04 Pagina 1 di 16 Fornitura di marchi, etichette, pittogrammi, iscrizioni prespaziate,

Dettagli

La Raccolta Differenziata a casa tua. guida per le famiglie

La Raccolta Differenziata a casa tua. guida per le famiglie La Raccolta Differenziata a casa tua istruzioni per l uso guida per le famiglie Raccolta Differenziata Le novità Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve

Dettagli

Il progetto Fortipack

Il progetto Fortipack Packaging&Design Silvia Guenzi Il progetto Fortipack Le pellicole estensibili (PES) sono utilizzate per il confezionamento di formaggi porzionati, anche Dop. In funzione delle condizioni di conservazione

Dettagli

Strumenti avanzati di progettazione delle macchine e degli impianti dell industria alimentare

Strumenti avanzati di progettazione delle macchine e degli impianti dell industria alimentare Strumenti avanzati di progettazione delle macchine e degli impianti dell industria alimentare Agenda A. La simulazione a supporto dell innovazione industriale Case studies di successo 1. Processo di stagionatura

Dettagli

Advertorial. Tramite distillazione molecolare e a film sottile. Tecniche di separazione

Advertorial. Tramite distillazione molecolare e a film sottile. Tecniche di separazione Gli impianti VTA vengono impiegati per la purificazione, la concentrazione, la rimozione dei residui di solventi, la decolorazione e l essiccazione di prodotti in diversi settori industriali: chimico,

Dettagli

realizzazione e stampa www.grafiti.it Divisione Imballaggio a Verona dal 1952 MASTER Al vostro servizio dal 1952 MASTER

realizzazione e stampa www.grafiti.it Divisione Imballaggio a Verona dal 1952 MASTER Al vostro servizio dal 1952 MASTER realizzazione e stampa www.grafiti.it Divisione Imballaggio a Verona dal 1952 MASTER Al vostro servizio dal 1952 MASTER Divisione Imballaggio La nostra azienda è in grado di fornire una vasta gamma di

Dettagli

Materiali, risorse e ambiente: le tecnologie di riciclo dei materiali

Materiali, risorse e ambiente: le tecnologie di riciclo dei materiali Facoltà di Ingegneria Corso di laure di Ingegneria Industriale Attività seminariali Nuovi Materiali per le Tecnologie del Futuro Materiali, risorse e ambiente: le tecnologie di riciclo dei materiali Prof.

Dettagli

LINEA BIOF3< IMBALLAGGI FLESSIBILI IN POLIETILENE

LINEA BIOF3< IMBALLAGGI FLESSIBILI IN POLIETILENE > LINEA BIOF3< IMBALLAGGI FLESSIBILI IN POLIETILENE > LINEA BIOF3< Gli shoppers e i sacchi della nostra Linea BIOF3 sono realizzati in coestrusione a tre strati, utilizzando solo materiali certificati,

Dettagli

Cosa succede alla nostra raccolta differenziata?? Informazioni su: Quanto viene raccolto in città Dove va a finire Con che modalità viene gestito

Cosa succede alla nostra raccolta differenziata?? Informazioni su: Quanto viene raccolto in città Dove va a finire Con che modalità viene gestito Cosa succede alla nostra raccolta differenziata?? Informazioni su: Quanto viene raccolto in città Dove va a finire Con che modalità viene gestito RAFFRONTO CON ALTRE REALTA 2 RACCOLTA DIFFERENZIATA A BOLOGNA

Dettagli

Filamenti 3D. 42 Codici Prodotto (44876 44917) Katun Brand

Filamenti 3D. 42 Codici Prodotto (44876 44917) Katun Brand Filamenti 3D Filamenti 3D 42 Codici Prodotto (44876 44917) ABS 1.75 mm in 10 colori ABS 2.85 mm in 10 colori PLA 1.75 mm in 11 colori PLA 2.85 mm in 11 colori Katun Brand Bobina nera con logo Katun Scatola

Dettagli

Pack per l'ortofrutta

Pack per l'ortofrutta Bimestrale - N 33 Mag-Giu 2010 - ANNO VI e d i z i o n i A R T E K Poste Italiane S.p.a.- Sped. in A.P. - D.L. 353/2003 (conv. In L. 27/02/2004 n 46) art.1, comma 1, DCB Varese. ISSN 1827-2533 Overview

Dettagli

Raccolte Differenziate. Guida Pratica

Raccolte Differenziate. Guida Pratica Raccolte Differenziate Guida Pratica R come rifiuto Preoccupatevi di lasciare questo mondo un po migliore di come lo avete trovato.. Ciclo Naturale Chiuso Il concetto di Rifiuto non esiste in Natura. La

Dettagli

Materiali a contatto con gli alimenti (MCA): obblighi di legge e normativa volontaria. Seminari QualyFood Cremona 04/06/2010 Paolo Brusutti

Materiali a contatto con gli alimenti (MCA): obblighi di legge e normativa volontaria. Seminari QualyFood Cremona 04/06/2010 Paolo Brusutti Materiali a contatto con gli alimenti (MCA): obblighi di legge e normativa volontaria Seminari QualyFood Cremona 04/06/2010 Paolo Brusutti Contenuti: panoramica del settore, dei materiali e delle problematiche

Dettagli

PLASTICHE COMPOSTABILI A CONTATTO CON ALIMENTI. LE BIOCAPSULE DA CAFFÈ UN'ALTERNATIVA POSSIBILE. Enrico Nieddu

PLASTICHE COMPOSTABILI A CONTATTO CON ALIMENTI. LE BIOCAPSULE DA CAFFÈ UN'ALTERNATIVA POSSIBILE. Enrico Nieddu PLASTICHE COMPOSTABILI A CONTATTO CON ALIMENTI. LE BIOCAPSULE DA CAFFÈ UN'ALTERNATIVA POSSIBILE Enrico Nieddu A GLOBAL NETWORK OVER 70 LOCATIONS IN 18 COUNTRIES 2 PLASTICHE COMPOSTABILI SICUREZZA PACKAGING

Dettagli

Relazione sull attuazione della direttiva 1999/13/CE sulla limitazione delle emissioni di composti organici volatili

Relazione sull attuazione della direttiva 1999/13/CE sulla limitazione delle emissioni di composti organici volatili Relazione sull attuazione della direttiva 1999/1/CE sulla limitazione delle emissioni di composti organici volatili (redatta ai sensi dell articolo 11 della direttiva 1999/1/CE secondo il formato stabilito

Dettagli

Dipartimento di Scienze del Farmaco

Dipartimento di Scienze del Farmaco Tariffario Saggio di Dissoluzione Il tariffario relativo al Saggio di Dissoluzione prevede le seguenti quote: Allestimento e realizzazione del singolo saggio di dissoluzione (con apparecchio standardizzato

Dettagli

Utenze domestiche Centro Storico di Rimini. Apriamo le porte alla raccolta differenziata. Comune di Rimini

Utenze domestiche Centro Storico di Rimini. Apriamo le porte alla raccolta differenziata. Comune di Rimini Utenze domestiche Centro Storico di Rimini Apriamo le porte alla raccolta differenziata. Comune di Rimini lo sapevate che: Per fare una tonnellata di carta ci vogliono 15 alberi, mentre per fare una tonnellata

Dettagli

Betulla pioppo larice abete

Betulla pioppo larice abete Pagina1 La carta è un materiale formato da milioni di fibre di cellulosa saldate tra loro e ad altri materiali (collanti, coloranti e sostanze minerali) Le fibre di cellulosa sono il materiale di cui è

Dettagli

Una raccolta così non la sognavate nemmeno Comoda, facile, differenziata

Una raccolta così non la sognavate nemmeno Comoda, facile, differenziata Una raccolta così non la sognavate nemmeno Comoda, facile, differenziata Comune di Lesignano de Bagni C CA CO Ad ma ti. Co rac ca COSA VI VIENE FORNITO CARTA, VETRO, PLASTICA, BARATTOLAME e CONTENITORI

Dettagli

Chi siamo. Green Gate Bio Packaging fornisce prodotti monouso per alimenti ecosostenibili su una vasta scala di clientela a livello europeo.

Chi siamo. Green Gate Bio Packaging fornisce prodotti monouso per alimenti ecosostenibili su una vasta scala di clientela a livello europeo. 1 2 Chi siamo Green Gate Bio Packaging fornisce prodotti monouso per alimenti ecosostenibili su una vasta scala di clientela a livello europeo. La Green Gate è stata fondata per agevolare la società nella

Dettagli

DIPARTIMENTO DI FARMACIA

DIPARTIMENTO DI FARMACIA TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI A PAGAMENTO 15 NOVEMBRE 2013 1) Supervisione della documentazione chimico-farmaceutica e tecnico analitica approntata da terzi per la registrazione di specialità farmaceutica

Dettagli

F&B PACKAGING. Food and Beverage Packaging I punti chiave

F&B PACKAGING. Food and Beverage Packaging I punti chiave F&B PACKAGING Food and Beverage Packaging I punti chiave PREMESSA La presente linea guida fornisce indicazioni generali sulle questioni fondamentali che caratterizzano la filiera del packaging, con un

Dettagli

La ricerca nell ingegneria chimica: Separatori e miscelatori

La ricerca nell ingegneria chimica: Separatori e miscelatori Separatori e miscelatori Cosa: Trasporto di massa e di calore con fluidi multifase e multicomponenti. Perchè: Realizzazione di prodotti industriali. Applicazione: Industria farmaceutica. Industria chimica.

Dettagli

Milano 20 marzo 2013. Marinella Vitulli Direttore di Laboratorio Ecol Studio S.p.A. Food Contact Expert AIBO n 035

Milano 20 marzo 2013. Marinella Vitulli Direttore di Laboratorio Ecol Studio S.p.A. Food Contact Expert AIBO n 035 Milano 20 marzo 2013 Test chimici: determinazione di sostanze volatili e non volatili. Metodi di prova accreditati - Metodi di prova validati (requisiti) Analisi per la valutazione del rischio di danno

Dettagli

Agli studenti delle scuole elementari e medie: verificate con il test e leggete il vostro profilo

Agli studenti delle scuole elementari e medie: verificate con il test e leggete il vostro profilo Agli studenti delle scuole elementari e medie: verificate con il test e leggete il vostro profilo ISII tecnico G. Marconi Classe 1a E a.s. 2010-2011 Il riciclaggio è nato nei paesi industrializzati intorno

Dettagli

GESTIONE DEI RIFIUTI PRESSO I LOCALI DEI SERVIZI CLINICI DELL OSPEDALE DIDATTICO VETERINARIO

GESTIONE DEI RIFIUTI PRESSO I LOCALI DEI SERVIZI CLINICI DELL OSPEDALE DIDATTICO VETERINARIO ALLEGATO 1 GESTIONE DEI RIFIUTI PRESSO I LOCALI DEI SERVIZI CLINICI DELL OSPEDALE DIDATTICO VETERINARIO RIFIUTI SANITARI: i rifiuti sanitari devono essere gestiti in modo da diminuirne la pericolosità,

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO GUANTI IN NITRILE PRO SUPER SOFT POWDER FREE CE

SCHEDA PRODOTTO GUANTI IN NITRILE PRO SUPER SOFT POWDER FREE CE SCHEDA PRODOTTO GUANTI IN NITRILE PRO SUPER SOFT POWDER FREE CE Guanto monouso ambidestro in nitrile non sterile. Totalmente privo di talcatura. La superficie microruvida assicura una presa ottimale. Forma

Dettagli

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Chi Siamo Hygeia Lab S.r.l. nasce nel 2011 dalla passione e dal desiderio di giovani laureati di continuare la crescita e la formazione scientifica. E una Start-Up

Dettagli

I.P. SOLUZIONI. PER IL VOSTRO SUCCESSO. Guardate il video. www.mondigroup.com/gogreen. Europe & International

I.P. SOLUZIONI. PER IL VOSTRO SUCCESSO. Guardate il video. www.mondigroup.com/gogreen. Europe & International I.P. Europe & International LA storia VErA degli IMBALLAGGI VErdI SOLUZIONI. PER IL VOSTRO SUCCESSO. /gogreen Guardate il video Una storia vera Affermazioni green Fatti green Green Range L IMBALLAGGIO

Dettagli

Comune di Bobbio Pellice

Comune di Bobbio Pellice Comune di Bobbio Pellice 2010 LA NUOVA RACCOLTA RIFIUTI Ecopunto Ecoisola Orario 2010 Delle ecoisole più vicine Torre Pellice Luserna S.G. Lunedì chiuso 14,00/17,00 Martedì 13,30/16,30 chiuso chiuso 14,00/17,00

Dettagli

LA RACCOLTA DIFFERENZIATA: ASPETTI ORGANIZZATIVI E TECNOLOGICI. Lezione del 11/10/2005

LA RACCOLTA DIFFERENZIATA: ASPETTI ORGANIZZATIVI E TECNOLOGICI. Lezione del 11/10/2005 LA RACCOLTA DIFFERENZIATA: ASPETTI ORGANIZZATIVI E TECNOLOGICI Lezione del 11/10/2005 Obiettivi della raccolta differenziata: riduzione rifiuti da smaltire; ottimizzazione raccolta ai fini del recupero;

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

Imballaggio in Cifre 2015. Consuntivo generale 2014 dell'industria italiana dell'imballaggio

Imballaggio in Cifre 2015. Consuntivo generale 2014 dell'industria italiana dell'imballaggio anno 2015 dati 2014 Imballaggio in Cifre 2015 Consuntivo generale 2014 dell'industria italiana dell'imballaggio A cura di Barbara Iascone Plinio Iascone Copyright 2015 by Istituto Italiano Imballaggio

Dettagli

GUIDA PREVENZIONE ERRORI VERNICIATURA

GUIDA PREVENZIONE ERRORI VERNICIATURA GUIDA PREVENZIONE ERRORI VERNICIATURA Questo materiale ci è stato fornito dalla sede corsi Carrozzieri di Reggio Emilia ELENCO ERRORI 1 PUNTINATURA BUCHINI 2 BOLLE DI SOLVENTE 3 BLISTERING O VESCICHE 4

Dettagli

SCHEDA TECNICA DEL PRODOTTO STERIDIAMOND BUSTE E ROTOLI

SCHEDA TECNICA DEL PRODOTTO STERIDIAMOND BUSTE E ROTOLI SCHEDA TECNICA DEL PRODOTTO STERIDIAMOND BUSTE E ROTOLI Mod. ST19 Rev. 2 Del 10.02.2009 Identificazione del Fabbricante ECS SRL Via XXV Aprile, 3 23854 Olginate (LC) Italia Identificazione del dispositivo

Dettagli

TABELLA SELEZIONE INCHIOSTRI GRAFICI

TABELLA SELEZIONE INCHIOSTRI GRAFICI INCHIOSTRI A BASE SOLVENTE INCHIOSTRO PER CARTA E CARTONE Papermat & Paperfluo / Satinato Carta e cartoni inclusi corrugati. Fluorescente a rapida essiccazione per stampa manuale e automatica INCHIOSTRI

Dettagli

Cos è il nastro autoadesivo?

Cos è il nastro autoadesivo? Cos è il nastro autoadesivo? Per nastro autoadesivo si intende una striscia di materiale che può aderire con la semplice pressione su varie superfici senza la necessità di calore, umettatura od altro.

Dettagli

ITALIA SOLUZIONI SPECIALI PER L EDILIZIA

ITALIA SOLUZIONI SPECIALI PER L EDILIZIA ITALIA SOLUZIONI SPECIALI PER L EDILIZIA Indice IMPERMEABILIZZAZIONE Sistemi poliureici e poliuretanici 2 PAVIMENTAZIONE IN RESINA Ciclo a Film sottile 3 Multistrato 4 Autolivellante 5 Massetto 6 Poliuretano

Dettagli

INFORMAZIONE PER LA RACCOLTA

INFORMAZIONE PER LA RACCOLTA INFORMAZIONE PER LA RACCOLTA Per i rifiuti indifferenziati esponi il sacchetto nei pressi della tua abitazione nei giorni previsti (sono stati distribuiti dei casso netti a servizio delle famiglie del

Dettagli

MESCOLE IN FKM. re dal tipo di manufatto e di tecnologia. di stampaggio. Il nostro bagaglio di esperienza,

MESCOLE IN FKM. re dal tipo di manufatto e di tecnologia. di stampaggio. Il nostro bagaglio di esperienza, Questa linea di prodotti comprende circa 500 mescole suddivise in cinque gruppi. 1 - Copolimeri vulcanizzabili a bisfenolo. 2 - Terpolimeri vulcanizzabili a bisfenolo. 3 - Mescole standard vulcanizzabili

Dettagli

Quando la Natura protegge la freschezza. l innovativo imballo alimentare brevettato SCHEDA TECNICA

Quando la Natura protegge la freschezza. l innovativo imballo alimentare brevettato SCHEDA TECNICA Quando la Natura protegge la freschezza. l innovativo imballo alimentare brevettato SCHEDA TECNICA CARATTERISTICHE TECNICHE Descrizione Imballaggio innovativo idoneo al contatto alimentare costituito in

Dettagli

Qualità Professionale Per conservare meglio i cibi. Professional Quality To preserve food better. L imballo ecologico ideale per gli alimenti

Qualità Professionale Per conservare meglio i cibi. Professional Quality To preserve food better. L imballo ecologico ideale per gli alimenti Qualità Professionale Per conservare meglio i cibi Professional Quality To preserve food better L imballo ecologico ideale per gli alimenti Produzione contenitori, bobine in alluminio e pellicola trasparente

Dettagli

Riduzione Odori e Grassi UV SMELL RK

Riduzione Odori e Grassi UV SMELL RK UV SMELL RK UV SMELL RK Apparecchio a Raggi UV-C + Ozono + TiOX per l abbattimento dei cattivi odori e dei grassi nelle cappe e soffitti aspiranti di grandi cucine. UV-SMELL-RK è un modulo emettitore UV-

Dettagli

Dopo aver letto la storia siamo tutti curiosi di conoscere meglio l argomento. Discutiamo in classe. Dalla discussione emerge che:

Dopo aver letto la storia siamo tutti curiosi di conoscere meglio l argomento. Discutiamo in classe. Dalla discussione emerge che: COSA SONO I RIFIUTI? Dopo aver letto la storia siamo tutti curiosi di conoscere meglio l argomento. Discutiamo in classe. Dalla discussione emerge che: I rifiuti sono le cose che buttiamo perché non ci

Dettagli

L Istituto Galileo GALILEI di Crema

L Istituto Galileo GALILEI di Crema L Istituto Galileo GALILEI di Crema in continuità con la sua proposta formativa propone, a partire dall a.s. 2010/11, corsi quinquennali di: - ISTITUTO TECNOLOGICO, diurni e serali (ex ITIS) - LICEO SCIENTIFICO

Dettagli

La tecnologia a plasma freddo si sta dimostrando

La tecnologia a plasma freddo si sta dimostrando Tecnologia TECNOLOGIA A PLASMA FREDDO MODIFICA DELLE PROPRIETÀ SUPERFICIALI DEI MATERIALI La tecnologia a plasma freddo si sta dimostrando efficace e sorprendentemente versatile tanto da sostituire, in

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE GALILEO FERRARIS RELAZIONE

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE GALILEO FERRARIS RELAZIONE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE GALILEO FERRARIS RELAZIONE VISITA D ISTRUZIONE PRESSO IL CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE (CNR), ISTITUTO PER I POLIMERI, COMPOSITI E BIOMATERIALI (IPCB) Catania

Dettagli

SORTICANTER FLOTTWEG Innovazione nella tecnologia della centrifugazione per riciclare la plastica

SORTICANTER FLOTTWEG Innovazione nella tecnologia della centrifugazione per riciclare la plastica SORTICANTER FLOTTWEG Innovazione nella tecnologia della centrifugazione per riciclare la plastica I RIFIUTI SI CONVERTONO IN RISORSE Quando imballaggi leggeri, fibre plastiche e rifiuti plastici provenienti

Dettagli

Titanium Q. 5 anni di protezione garantita WWW.LGHOLDING.IT. Una rivoluzione nei Biocidi tutta italiana NEWS 2015 PANE, ZUCCHERO E TITANIUM Q

Titanium Q. 5 anni di protezione garantita WWW.LGHOLDING.IT. Una rivoluzione nei Biocidi tutta italiana NEWS 2015 PANE, ZUCCHERO E TITANIUM Q NEWS 015 Una rivoluzione nei Biocidi tutta italiana T Q PANE, ACQUA E ZUCCHERO PANE, ZUCCHERO E TITANIUM Q Test eseguiti in ambiente reale, non costrittivi 5 anni di protezione garantita Repellente Contro

Dettagli

Una raccolta così non la sognavate nemmeno Comoda, facile, differenziata

Una raccolta così non la sognavate nemmeno Comoda, facile, differenziata Una raccolta così non la sognavate nemmeno Comoda, facile, differenziata Comune di Lesignano de Bagni COSA VI VIENE FORNITO CARTA, VETRO, PLASTICA, BARATTOLAME e CONTENITORI TETRA PAK Ad ogni famiglia

Dettagli

Performance di stampa dei marcatori a trasferimento termico

Performance di stampa dei marcatori a trasferimento termico Performance di stampa dei marcatori a trasferimento termico Serie SmartDate Marcatura e codifica Da oltre un decennio Markem-Imaje è all avanguardia nella tecnologia di marcatura a trasferimento termico.

Dettagli

L utilizzo del PET nell industria delle bevande. Una breve relazione tecnica sulle caratteristiche del materiale polietilene tereftalato.

L utilizzo del PET nell industria delle bevande. Una breve relazione tecnica sulle caratteristiche del materiale polietilene tereftalato. L utilizzo del PET nell industria delle bevande. Una breve relazione tecnica sulle caratteristiche del materiale polietilene tereftalato. 1 Cos è il PET Il polietilene tereftalato o polietilentereftalato,

Dettagli

BOTTIGLIE in PET LIFE CYCLE ANALYSIS

BOTTIGLIE in PET LIFE CYCLE ANALYSIS BOTTIGLIE in PET LIFE CYCLE ANALYSIS Obiettivi dello studio oggetto d analisi: BOTTIGLIA DI PLASTICA da 1 lt ampiezza ciclo di vita: DALLE MATERIE PRIME AL RICICLO/RIUSO FINALITÀ: Dai risultati dello studio

Dettagli

Trinitapoli Raccolta differenziata porta a porta

Trinitapoli Raccolta differenziata porta a porta 1 Porta a Porta: che cosa cambia? Scompaiono definitivamente i cassonetti stradali 1: Raccolta differenziata Porta a Porta Una grande idea per un mondo libero dai rifiuti il Comune di Trinitapoli attiva

Dettagli

Aria più pulita per gli ospedali

Aria più pulita per gli ospedali Canali preisolati in poliuretano Aria più pulita per gli ospedali Antonio Temporin - Federico Rossi Aspetti sanitari e tecnologici Il problema dell igiene negli ospedali riveste oggi un ruolo essenziale.

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE TESI DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CHIMICA E DEI PROCESSI INDUSTRIALI STUDIO DI FILLER CARBONIOSI MICRO E NANOSTRUTTURATI PER

Dettagli

LE 4 R CHE COMBATTONO LO SPRECO

LE 4 R CHE COMBATTONO LO SPRECO Percorso di educazione alla sostenibilità per la scuola primaria LE 4 R CHE COMBATTONO LO SPRECO La natura non spreca. L uomo sì.che fare? CHIEDIAMO AIUTO ALLE MITICHE, FAVOLOSE INSUPERABILI, MEGAGALATTICHE,

Dettagli

Regolamento Ecofeste

Regolamento Ecofeste Regolamento Ecofeste Gli eventi enogastronomici che nella stagione estiva si susseguono in tanti comuni del Cilento sono, nella maggior parte dei casi, caratterizzati dalla produzione di una grande quantità

Dettagli

PORTFOLIO 7 BUONE PRATICHE PER LA RIDUZIONE, IL RICICLO E IL RIUTILIZZO DEI RIFIUTI

PORTFOLIO 7 BUONE PRATICHE PER LA RIDUZIONE, IL RICICLO E IL RIUTILIZZO DEI RIFIUTI LIFE10 ENV/IT/000367 PORTFOLIO 7 BUONE PRATICHE PER LA RIDUZIONE, IL RICICLO E IL RIUTILIZZO DEI RIFIUTI Buone pratiche di gestione sostenibile dei rifiuti: l esperienza di Sustainable Cruise Sustainable

Dettagli

Sostenibilità. I Vantaggi degli Imballaggi Metallici. Associazione Nazionale fra i Fabbricanti Imballaggi Metallici ed Affini

Sostenibilità. I Vantaggi degli Imballaggi Metallici. Associazione Nazionale fra i Fabbricanti Imballaggi Metallici ed Affini Sostenibilità I Vantaggi degli Imballaggi Metallici Associazione Nazionale fra i Fabbricanti Imballaggi Metallici ed Affini La Sostenibilità è definita come Andare incontro alle necessità delle generazioni

Dettagli

SCHEDA DI RIEPILOGO a.s. 2010/11 STRUMENTI E APPARECCHIATURE

SCHEDA DI RIEPILOGO a.s. 2010/11 STRUMENTI E APPARECCHIATURE Pag. 1 di 6 LABORATORI DI CHIMCA BIENNIO : 1. Scheda di manutenzione ordinaria 2. N 1 PC ad uso degli studenti 2. DI USO ORDINARIO N 2 stufe N 1 centrifuga N 1 bilancia elettronica N 7 bilance manuali

Dettagli

Ecolabel, pro dotti e servizi a marchio

Ecolabel, pro dotti e servizi a marchio Il Divulgatore n 6/2006 Aziende agricole in Eco-gestione pagg.26-39 Ecolabel, pro dotti e servizi a marchio Una margherita per identificare un prodotto o un servizio che lungo tutto il suo ciclo di vita

Dettagli

L ECOLOGIA IN CAPS. CONFORME AI CRITERI AMBIENTALI MINIMI - CAM Decreto del Ministero dell Ambiente del 24/05/2012 1

L ECOLOGIA IN CAPS. CONFORME AI CRITERI AMBIENTALI MINIMI - CAM Decreto del Ministero dell Ambiente del 24/05/2012 1 L ECOLOGIA IN CAPS CONFORME AI CRITERI AMBIENTALI MINIMI - CAM Decreto del Ministero dell Ambiente del 24/05/2012 1 SISTEMA INFYNITI Una semplice monodose permette di ottenere tutte le combinazioni possibili

Dettagli

I_I22.s Chimica ed EXPO2015

I_I22.s Chimica ed EXPO2015 PoliCulturaExpoMilano2015 I_I22.s Chimica ed EXPO2015 Versione Breve Paolo Paolini, HOC-LAB (DEIB, Politecnico di Milano, IT), da una intervista a Dott. Emiliano Miriani Presidente dell Ordine Interprovinciale

Dettagli

LCA DEL SISTEMA RICICLO: RICICLO vs SMALTIMENTO, MONOUSO RICICLABILI vs LAVABILI

LCA DEL SISTEMA RICICLO: RICICLO vs SMALTIMENTO, MONOUSO RICICLABILI vs LAVABILI LCA DEL SISTEMA RICICLO: RICICLO vs SMALTIMENTO, MONOUSO RICICLABILI vs LAVABILI 28/10/2014 Duccio Bianchi, Ambiente Italia Ambiente Italia, istituto indipendente di analisi e ricerca ambientale, ha analizzato

Dettagli

Allegato 1. Educational Plastic Vortex

Allegato 1. Educational Plastic Vortex Allegato 1 Educational Plastic Vortex Indice: 1 LA PLASTICA 2 DOVE NASCE 3 STORIA DELLA PLASTICA 4 FAMIGLIE DELLA PLASTICA 5 TECNICHE DI LAVORAZIONE 6 CLASSIFICAZIONE 7 L INDUSTRIA DELLA PLASTICA 8 RICICLO

Dettagli

Le tecniche combinate TG/IR e TG/IR/GCMS: principi ed applicazioni

Le tecniche combinate TG/IR e TG/IR/GCMS: principi ed applicazioni Le tecniche combinate TG/IR e TG/IR/GCMS: principi ed applicazioni November 7, Maria 2014 Grazia Garavaglia Materials Characterization Product Specialist San Vito di Altivole, 05 Novembre 2014 2009 PerkinElmer

Dettagli

Italog, Gruppo Alpha: Lead Logistics Provider. Innovation, High performances and Sustainability as key success factors

Italog, Gruppo Alpha: Lead Logistics Provider. Innovation, High performances and Sustainability as key success factors Genova, 30 Novembre 2007 LOGISTICA SOSTENIBILE: Pubblico e privato possono vincere insieme Italog, Gruppo Alpha: Lead Logistics Provider. Innovation, High performances and Sustainability as key success

Dettagli

LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO DI DANNO ORGANOLETTICO E TOSSICOLOGICO DEI MATERIALI A CONTATTO CON GLI ALIMENTI

LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO DI DANNO ORGANOLETTICO E TOSSICOLOGICO DEI MATERIALI A CONTATTO CON GLI ALIMENTI FOODPACKAGING LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO DI DANNO ORGANOLETTICO E TOSSICOLOGICO DEI MATERIALI A CONTATTO CON GLI ALIMENTI VALTER ROCCHELLI IRCPACK Srl Istituto Ricerca Consulenza sul Packaging NORMATIVA

Dettagli

L ECOLOGIA IN CAPS. CONFORME AI CRITERI AMBIENTALI MINIMI - CAM Decreto del Ministero dell Ambiente del 24/05/2012 1

L ECOLOGIA IN CAPS. CONFORME AI CRITERI AMBIENTALI MINIMI - CAM Decreto del Ministero dell Ambiente del 24/05/2012 1 L ECOLOGIA IN CAPS CONFORME AI CRITERI AMBIENTALI MINIMI - CAM Decreto del Ministero dell Ambiente del 24/05/2012 1 SISTEMA INFYNITI Una semplice monodose permette di ottenere tutte le combinazioni possibili

Dettagli

Progettazione avanzata delle macchine e degli impianti per l industria alimentare

Progettazione avanzata delle macchine e degli impianti per l industria alimentare Progettazione avanzata delle macchine e degli impianti per l industria alimentare Prof. Ing. Montanari Roberto Prof. Ing. Montanari Roberto Dipartimento di Ingegneria Dipartimento Industriale di Ingegneria

Dettagli

(Auto)analisi microbiologiche in farmacia?

(Auto)analisi microbiologiche in farmacia? (Auto)analisi microbiologiche in farmacia? Prof. Giovanni Antonini Dipartimento di Biologia, Università Roma Tre PERCHE OCCORRE FARE ANALISI MICROBIOLOGICHE? Sta assumendo sempre maggiore importanza l

Dettagli

Imballaggio in Cifre 2013. Consuntivo generale 2013 dell'industria italiana dell'imballaggio

Imballaggio in Cifre 2013. Consuntivo generale 2013 dell'industria italiana dell'imballaggio Imballaggio in Cifre 2013 Consuntivo generale 2013 dell'industria italiana dell'imballaggio A cura di Barbara Iascone Plinio Iascone Daniela Aldrigo Copyright 2013 by Istituto Italiano Imballaggio Ogni

Dettagli

Deformulazione di materiali mediante TGA-FT-IR-GC-MS

Deformulazione di materiali mediante TGA-FT-IR-GC-MS Deformulazione di materiali mediante TGA-FT-IR-GC-MS Serena Santacesaria SRA Instruments SpA santacesaria@srainstruments.com Tecniche di caratterizzazione Analisi Termica FT-IR TGA-FT-IR Analisi Termica:

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO SINTESI DEI RISULTATI DI UNA SPERIMENTAZIONE SU PROPRIETA FOTOCATALITICHE ED AUTIPULENTI DI SOLUZIONE LIGHT-tech Premessa Nel seguito sono riportati in modo estremamente sintetico i risultati iniziali

Dettagli

IMBALLAGGI IN MATERIA PLASTICA RIGIDI PER ALIMENTI INNOVAZIONI E MERCATO

IMBALLAGGI IN MATERIA PLASTICA RIGIDI PER ALIMENTI INNOVAZIONI E MERCATO IMBALLAGGI IN MATERIA PLASTICA RIGIDI PER ALIMENTI INNOVAZIONI E MERCATO Castello S.Gaudenzio 26/09/08 Gruppo famigliare, con 50 anni di esperienza LEADER ITALIANO nella produzione di IMBALLAGGI RIGIDI

Dettagli

SCHEDA TECNICA MICOTRAL INT/MI/02

SCHEDA TECNICA MICOTRAL INT/MI/02 SCHEDA TECNICA INT/MI/02 SCHEDA TECNICA MICOTRAL INT/MI/02 Qualità tecniche MICOTRAL è una speciale pittura anticondensa per pareti interne. La condensa deriva dal vapore acqueo presente nell'aria che,

Dettagli

nyloflex lastre flessografiche La gamma completa di prodotti per la stampa flessografica

nyloflex lastre flessografiche La gamma completa di prodotti per la stampa flessografica nyloflex lastre flessografiche La gamma completa di prodotti per la stampa flessografica Competenza unica e completa nella stampa flessografica Flint Group Flexographic Products lastre stampa per soddisfare

Dettagli

Tecnologia. Alla scoperta della Tecnologia. Volume per studenti con BES. Specimen INCLUSIVA BES INCLUSIVA BES DIDATTICA DIDATTICA

Tecnologia. Alla scoperta della Tecnologia. Volume per studenti con BES. Specimen INCLUSIVA BES INCLUSIVA BES DIDATTICA DIDATTICA Velia Cotturelli - Stefania Saracco Einstein Alla scoperta della Tecnologia Scuola secondaria di primo grado Specimen DIDATTICA INCLUSIVA BES Audiolettura Audio facile per DSA Alta leggibilità Pagine semplificate

Dettagli

DAI POLIMERI SINTETICI ALLE PLASTICHE BIODEGRADABILI

DAI POLIMERI SINTETICI ALLE PLASTICHE BIODEGRADABILI IT- Settore Tecnologico - B. FOCACCIA Salerno Piano dell Offerta Formativa 2011/2012 Presentazione del Progetto: DAI POLIMERI SINTETICI ALLE PLASTICHE BIODEGRADABILI Referente Prof. Anna Maria Madaio Cosa

Dettagli