Programmi assegnati - 3AI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programmi assegnati - 3AI"

Transcript

1 Programmi assegnati - 3AI Settembre Ciao mondo! Scrivere un programma in C che stampi a video la scritta "Ciao mondo!". (Introduzione dell'output printf e della libreria stdio.h) 2-Somma Scrivere un programma in C che richieda in input i due addendi e ne esegua la somma. (Introduzione dell'input scanf e dell'assegnamento = ) 3-Sottrazione Scrivere un programma in C che richieda in input minuendo e sottraendo e ne esegua la sottrazione. 4-Moltiplicazione Scrivere un programma in C che richieda in input i due fattori e ne esegua la moltiplicazione. 5-Divisione Scrivere un programma in C che richieda in input dividendo e divisore e ne esegua la divisione. (Introduzione della struttura di controllo if) 6-Quadrato Scrivere un programma in C che, richiesto in input il lato di un quadrato, ne calcoli il perimetro e l'area. 7-Rettangolo Scrivere un programma in C che, richieste in input base e altezza di un rettangolo, ne calcoli il perimetro e l'area. 8-Triangolo Scrivere un programma in C che, richieste in input base e altezza di un triangolo isoscele, ne calcoli il perimetro. 9-Massimo di tre numeri (Ingenuo) Scrivere un programma in C che, richiesti in input tre numeri, stampi a video il maggiore. (Tramite una cascata di if) 10-Massimo di tre numeri (furbo) Scrivere un programma in C che, richiesti in input tre numeri, stampi a video il maggiore. (Tramite una serie di if) 11-Massimo di quattro numeri Scrivere un programma in C che, richiesti in input quattro numeri, stampi a video il maggiore. 12-Tariffe della Fausertel La società telefonica Fausertel fa pagare ogni SMS 0,13 cent per i primi 100 SMS del mese e 0,11 cent per i successivi. Ogni chiamata comporta il pagamento di 0,50 cent a chiamata. La Fausertel offre un abbonamento per cui, pagando una tariffa fissa di 20 /mese, offre 400 SMS e 400 chiamate gratis; oltre questi si paga la tariffa precedente. Scrivere un programma in C che calcoli il totale da pagare per il mese di settembre di un abbonato. 13-Valore assoluto Scrivere un programma in C che richieda in input un numero intero e lo stampi insieme al suo valore assoluto. 1

2 Ottobre Mese Scrivere un programma in C che, richiesta in input una data di tipo gg-mm-aaaa, la riscriva con il mese in parole. (Introduzione della struttura di controllo switch) 15-Tipo triangolo Scrivere un programma in C che richieda in input la misura dei lati di un triangolo, stampi a video di quale tipo di triangolo si tratta (Equilatero, isoscele o scaleno), il perimetro e l'area (Tramite la formula di Erone). 16-Calcolatrice Scrivere un programma in C che, dopo avere chiesto quale tipo di operazione si voglia eseguire (Tra somma, differenza, moltiplicazione, divisione e radice quadrata). (Introduzione della libreria math.h) 17-Macchinetta del caffè Scrivere un programma in C che stampi a video un menu del tipo: 1. Bibita Bibita Bibita Bibita Bibita Bibita 6. e richieda in input una delle cifre del menu; in seguito, il programma deve stampare il nome della bibita selezionata e l'importo da pagare. Infine, deve leggere l'importo inserito per dichiarare "Ritirare la bibita", "Ritirare la bibita e il resto" o "Importo insufficiente", a seconda dei casi. (Introduzione del flag di errore) 18-Ordine tra maggiore e minore Scrivere un programma che, richiesti in input due numeri, li ordini dal maggiore al minore. (Introduzione della variabile d'appoggio) 19-Sconti Un negoziante, per incrementare le proprie vendite, prevede di applicare uno sconto progressivo in base al numero di pezzi acquistati: Pezzi Sconto 1 / 2 10% % % >6 40% Scrivere un programma C che chieda in input il numero di pezzi acquistati da un cliente e visualizzi lo sconto praticato e la somma da pagare supponendo che il costo unitario dei pezzi sia definito con una costante. 20-Solutore di equazioni di secondo grado Scrivere un programma in C che, dati i coefficienti a, b e c di un'equazione di secondo grado del tipo ax 2 +bx+c=0. Calcolare le soluzioni x 1 e x 2 (Se esistono in R) mostrando anche i dettagli "Due soluzioni reali distinte", "Due soluzioni reali coincidenti" o "Nessuna soluzione reale". 21-ASCII Scrivere un programma C che mostri a video le dimensioni delle variabili int, float e char, per poi stampare a video una variabile int, una variabile float e una variabile char (come carattere e come numero intero). (Introduzione dell'operatore sizeof) 2

3 22-Accesso Per accedere a un computer come amministratore occorre inserire come username "Root" e come password "Sabato". Per accedere come utente generico, username e password devono essere "Utente". In tutti i casi, la prima lettera deve essere maiuscola. Scrivere un programma C che richieda in input username e password e, dopo averle controllate, fornisca uno tra i seguenti messaggi: Accesso negato. Accesso consentito come utente generico. Accesso consentito come amministratore. 23-Minuscolo Maiuscolo Scrivere un programma in C che legga un carattere dalla tastiera e, se il carattere è una lettera minuscola, la trasformi in maiuscola. 24-Massimo di tre stringhe Scrivere un programma C che richieda in input tre diverse parole e le ristampi dalla più corta alla più lunga. 25-Squadre Scrivere un programma C che chieda in input i nomi di due squadre di calcio e i gol segnati, e stampi il nome della squadra che ha vinto o se hanno pareggiato. 26-Calcolatrice (versione char) Riscrivere in C il programma della calcolatrice, utilizzando lettere maiuscole al posto delle cifre nel menu di scelta delle operazioni. 27-Vocale/consonante Dato un carattere, convertirlo in maiuscolo e, successivamente, dire se è una vocale o una consonante. 28-Verifica 23/10 - Esercizio 1 Scrivere un programma C che presenti all'utente il seguente menu per scegliere una figura geometrica: 1. Quadrato 2. Rettangolo 3. Triangolo 4. Cerchio Scegli... Una volta scelto il numero che corrisponde alla figura voluta, il programma deve richiedere per le rispettive figure i seguenti dati in input: Quadrato lato Rettangolo base e altezza Triangolo i tre lati Cerchio il raggio Il programma dovrà stampare alla fine il perimetro (o la circonferenza) della figura scelta o il messaggio "Figura non prevista". 29-Verifica 23/10 - Esercizio 2 Una persona si presenta alla biglietteria di un cinema per comprare i biglietti di ingresso per sé e per un gruppo di amici. I biglietti del cinema costano: Interi 7.50 euro Ridotti 5.00 euro Scrivere un programma C che chieda in input il numero di biglietti interi e il numero dei biglietti ridotti, e calcoli il totale che il signore dovrà pagare, tenendo presente che, se si comprano più di cinque biglietti, il cinema fa uno sconto di un euro a biglietto. 3

4 30-Verifica 23/10 - Esercizio 3 Codificare in C il seguente diagramma a blocchi: (Tutte le variabili sono reali) Novembre numeri Scrivere un programma C che stampi a video il valore di un contatore ogni volta che viene incrementato con un ciclo for; L output deve essere del tipo Il numero vale 1 fino a Il numero vale 10. (Introduzione del ciclo for) numeri pari Riscrivere il programma precedente in modo che siano stampati 10 numeri pari (fino a 20). 33-Asterischi Scrivere un programma C che chieda in input il numero di asterischi voluti e li stampi. 34-Statistiche sesso/peso Scrivere un programma C che chieda in input all'utente con quante persone vuole lavorare. Successivamente, di ciascuna persona deve chiedere "sesso" e "peso". Al termine dell'esecuzione il programma deve stampare i seguenti output: Numero di maschi inseriti; Numero di femmine inserite; Peso medio dei maschi; Peso medio delle femmine. Una donna, se pesa più di 60 kg, è sovrappeso; un uomo, invece, è sovrappeso se supera gli 80 kg. Una volta calcolato il peso medio, stampare anche, se è il caso, uno di questi messaggi: Mediamente, le donne sono in sovrappeso. Mediamente, gli uomini sono in sovrappeso. 35-Gita Per una gita domenicale si ha la possibilità di raggiungere, da Novara, tre località i cui nomi sono dati in input; insieme al nome del paese occorre dare in input anche i chilometri di distanza. Siccome si vogliono fare pochi chilometri, il programma deve proporre le tre località dalla più vicina alla più lontana. 36-Codice fiscale Di una persona si conosce il codice fiscale, che deve essere richiesto in input e memorizzato in una stringa. A ogni codice fiscale deve corrispondere un file su disco che contiene la foto della persona. Per convenzione, tale file deve chiamarsi: [Primi sei caratteri del codice fiscale]_[cognome].jpg Stampare il nome del file. 37-Iniziali Chiedere in input il cognome e il nome di una persona e memorizzarli in un'unica stringa poiché il signore con quel nome deve farsi ricamare le proprie iniziali sulla camicia. Scrivere un programma C che stampi a video i caratteri delle sue iniziali. Siccome la ricamatrice ha una macchina per ricamare automatica che ha bisogno di essere programmata con i codici ASCII numerici. 38-Analisi di una frase Data in input una frase non più lunga di ottanta caratteri, memorizzarla in un'unica stringa; successivamente, esaminarla in modo da stampare i seguenti risultati (dopo aver convertito la frase in maiuscolo): La lunghezza della stringa; 4

5 Il numero di parole contenute; Il numero di vocali contenute; Il numero di consonanti contenute. 39-Trattini Data in input una parola, stampare a video la prima e l'ultima lettera (convertite in maiuscolo) e tanti trattini quante sono le lettere intermedie. 40-Palindromo Scrivere un programma che richieda in input una parola, la scriva al contrario e determini se è palindroma. 41-Controllo del codice fiscale Scrivere un programma che controlli l'esatta digitazione di un codice fiscale, in base alla posizione di lettere e numeri. (Introduzione delle funzioni isdigit e isalpha) Dicembre Divisione senza / Scrivere un programma C che chieda in input dividendo e divisore ed esegua la divisione senza usare l'operatore /. (Introduzione dei cicli while e dowhile) 43-Moltiplicazione senza * Scrivere un programma C che chieda in input dividendo e divisore ed esegua la divisione senza usare l'operatore *. 44-Media e numeri compresi Scrivere un programma che richiede in input quanti numeri si intende inserire (tra 0 e 100) e due numeri che rappresentano gli estremi ; in seguito, deve richiedere tutti i numeri per poi stampare la media e quanti numeri sono compresi tra i due estremi. 45-Cambiamonete Scrivere un programma C che, richiesto in input un importo, stampi con quante monete va cambiato. Gennaio Calcolatrice (menu ciclico) Riscrivere il programma della calcolatrice utilizzando un menu ciclico che preveda un caso di uscita. 47-Scrittura di un vettore Scrivere in C un programma che richieda in input il numero di valori da considerare, li richieda e li scriva in un vettore. Infine, il programma deve stampare il contenuto del vettore e la somma dei valori positivi inseriti. 48-Massimo di n numeri con vettore Scrivere un programma C che stampi il massimo dei valori inseriti dall'utente utilizzando un vettore (il numero di valori deve essere chiesto in input). 49-Caricamento, copia con selezione e ricerca con vettori Dato un vettore numerico v1 di 50 componenti, caricarlo con n numeri inseriti da tastiera. Successivamente, copiare in un vettore v2 solo i numeri pari. Successivamente, cercare in v2 se un numero x è presente e, se lo è, stampare le posizioni in cui si trova. Infine, stampare il vettore v2, oltre all'esito della ricerca. 50-Temperature della settimana Dichiarare un vettore di dimensione sette nel quale verranno scritte le temperature registrate a una stessa ora nei giorni di una settimana. Il programma deve richiedere la temperatura di ogni giorno (scrivendone il nome per esteso) e, in seguito, mostrare il seguente menu ciclico: 5

6 1) Calcolare e stampare la temperatura media 2) Calcolare e stampare il giorno in cui si è registrata la temperatura più bassa 3) Data in input una temperatura x contare quante volte nella settimana è stata superata 4) Esci 51-Confronto di vettori Due vettori di numeri interi devono essere caricati con valori chiesti in input all'utente, anche in quantità diverse (da richiedere in input). Successivamente, verificare se i due vettori sono uguali. Controllare solo nel caso in cui la loro lunghezza è uguale. Febbraio Appartamenti 1 In uno stabile ci sono 50 appartamenti. Di ogni appartamento si conoscono la superficie (mq) e il numero di persone che vi abitano. Se l'appartamento è disabitato, occorre inserire 0 sia come superficie che come numero di persone. Memorizzare questi dati in due vettori. Poi, copiare in altri due vettori le superfici e le persone dei soli appartamenti abitati. Di questi appartamenti, calcolare la superficie complessiva e il totale delle persone che abitano nello stabile. Come tassa condominiale, deve essere pagato 1 al metro quadrato e 1.30 per persona. Calcolare le entrate dell'amministratore e creare un vettore "importi" che contenga, per ogni appartamento, l'importo da corrispondere e stamparlo. 53-Appartamenti 2 In uno stabile ci sono n appartamenti, alcuni a uso abitazione, alcuni a uso ufficio, e alcuni vuoti. Di ciascun appartamento si conoscono la superficie e l'uso ('a' per abitazione, 'u' per ufficio, 'v' per vuoto); memorizzare questi dati in due vettori (superficie, uso). Successivamente, copiare i dati relativi a agli uffici in un altro vettore e visualizzare la superficie dell'ufficio più grande e quella dell'ufficio più piccolo. 6

7 Marzo Algoritmo di Euclide Scrivere un programma che calcoli il MCD di due numeri tramite l'algoritmo di Euclide. 55-Calcolatrice frazionaria Si voglia gestire una calcolatrice frazionaria che sia in grado si compiere le quattro operazioni tra frazioni +, -, *, /, fornendo i risultati in forma di frazione ridotti ai minimi termini. In particolare, il programma deve presentare il menu da cui scegliere l'operazione. Per ogni voce del menu, eseguire l'operazione su due frazioni chieste in input precedentemente. 56-Verifica di recupero / Esercizio 1 Di n punti nel piano cartesiano si conoscono rispettivamente l ascissa, l ordinata e una lettera dell alfabeto che lo identifica. Chiedere in input queste informazioni e memorizzarle all interno di vettori paralleli. Successivamente, chiedere in input una lettera, cercare il punto identificato da quella lettera e stampare le sue coordinate e la sua distanza dall origine. 57-Verifica di recupero / Esercizio 2 Memorizzare in due vettori (a e b) le basi e le altezze di n terreni rettangolari (con n chiesto in input). Calcolare le aree dei terreni e memorizzarle in un terzo vettore (aree). Successivamente, calcolare e stampare la superficie totale dell appezzamento e la superficie del terreno più vasto. 58-Verifica di recupero / Esercizio 3 Di n allievi si conoscono rispettivamente il nome, il sesso e i due voti ottenuti in un test. Chiedere in input queste informazioni e memorizzarle all interno di array paralleli. Successivamente, generare un array con la media ottenuta da ciascun allievo nel test. Stampare tutti i dati relativi ai punti precedenti in ordine rispetto alla media del test (nome sesso media). Proclamare i primi 3 classificati, visualizzando un messaggio del tipo: Primo Classificato: [NOME] con media [MEDIA] Secondo Classificato: [NOME] con media [MEDIA] Terzo Classificato: [NOME] con media [MEDIA] 59-Tavola Pitagorica Scrivere un programma C che memorizzi una matrice di numeri interi (13X13), la tavola Pitagorica. Successivamente, chiedere all'utente di scegliere da un'opzione del seguente menu: 1 Dati in input due numeri, visualizzare a*b prendendo il risultato dalla tavola periodica. 2 Dato in input un numero compreso tra 1 e 12, stampare la tabellina relativa a quel numero. 60-Golf Dimensionare una matrice 10X10 di char e inizializzare tutti gli elementi con la lettera E (per erba). Successivamente, una funzione random posiziona dentro il campo d'erba otto buche in otto punti. Successivamente, deve iniziare un gioco del golf dove l'utente deve scegliere una posizione del campo e vedere se c'è la buca; se c'è, il punteggio viene incrementato di 100 stelle; se non c'è, il punteggio rimane invariato; se la posizione è già stata scelta, il punteggio scende di 50 stelle. Il giocatore ha a disposizione un massimo di 30 tentativi per trovare tutte le buche. Se il gioco termina senza aver colpito tutte le buche, verrà mostrato il messaggio Hai colpito x buche: punteggio y, altrimenti verrà mostrato a video il messaggio Hai vinto. Aprile Calcolatrice (funzioni) Riscrivere il programma della calcolatrice utilizzando delle funzioni per il menu e le quattro operazioni. 62-Calcolo ipotenusa (funzioni) 7

8 Scrivere un programma con una funzione Ipotenusa che, ricevuti due cateti, calcoli l'ipotenusa di un triangolo rettangolo. Inoltre, questa funzione deve chiamarne un'altra chiamata Quadrato per effettuare la potenza dei cateti. Il compito del main sarà quello di stampare perimetro e area. 63-Punto traslato Di un punto del piano si conoscono le coordinate x, y e la lettera che lo identifica. Scrivere un programma C che chieda in input la lettera e le coordinate di un punto e li memorizzi in una variabile opportuna; successivamente, chiedere due misure dx, dy di cui traslare il punto precedente utilizzando una funzione. Stampare con una funzione le coordinate del punto traslato e la distanza dall'origine (calcolata con una funzione). 64-Massimo e minimo Scrivere un programma C che calcoli il massimo e il minimo tra 3 tre numeri (chiesti in input) in una sola funzione chiamata MassimoMinimo. 65-Somme con matrici Scrivere un programma C che, data una matrice precompilata o scritta da una funzione random, calcoli la somma di ogni riga e di ogni colonna. 66-Classe Di una classe di 28 persone si conoscono: - Cognome - Età - Voti di cinque verifiche di informatica - Media dei voti (da calcolare) Organizzare questi dati in opportune strutture e successivamente ordinarli in base alla media e stampare la graduatoria (Nome Età Media). Successivamente stampare il numero di promossi. 67-Partite domenicali Si conoscano i risultati delle partite di calcio di N partite disputate una domenica in un campionato. Di ogni partita si conosce: - il nome della prima squadra - il nome della seconda squadra - i gol della prima squadra - i gol della seconda squadra Dopo aver caricato questi dati in opportune strutture stampare la schedina (x se partita pareggiata, 1 se ha vinto la prima squadra e un 2 se ha vinto la seconda squadra) e memorizzarla in un array. Successivamente, visualizzare i nomi delle squadre che hanno giocato la partita dove si è fatto il maggior numero di gol totali. 68-Verifica 28/04 Esercizio 1 Al campionato di calcio di serie A partecipano 20 squadre. Di ciascuna squadra si conoscono: - il nome della squadra - i punti (aggiornati a domenica scorsa - se ha giocato tutte le partite ('T') o se ha una partita in meno ('M') Dopo aver caricato, senza ordine preciso, i dati richiesti in opportune strutture, creare la classifica aggiornata e stamparla. Successivamente, richiedere il nome di una squadra, cercarla nella classifica aggiornata e stampare il suo punteggio seguito dal messaggio Ha giocato tutte le partite oppure Una partita in meno. 69-Verifica 28/04 Esercizio 2 Da un aeroporto partono giornalmente 50 voli. Di ogni volo so conoscono: - codice volo (univoco) es. AZ123 - destinazione es nposti totali es nposti prenotati es. 75 8

9 Dopo aver caricato questi dati in una tabella, dare in input il codice di un volo, cercare il volo e avviare la prenotazione di n posti su quel volo, con n chiesto in input. - Se ci sono, aumentare i posti prenotati e stampare il messaggio Prenotazione OK - Se non ci sono più posti liberi mandare un messaggio Nessun posto libero - Se ce ne sono meno di quelli voluti, mandare un messaggio Ci sono solo... posti Maggio Ordinamento Bubblesort con funzioni Scrivere un programma che carichi un vettore di numeri reali (Massimo 100); successivamente, ordini questo vettore in ordine crescente e calcoli il numero dei positivi, dei negativi e degli zeri; Inoltre, stampi le prime z posizioni del vettore ordinato. Usare le seguenti funzioni: - Quanti(richiederà a utente numero di elementi da caricare nel vettore); - Carica (carica nel vettore i numeri reali); - Ordina (Bubblesort); - Conta (riceve vettore e produce tre conteggi); - Stampa (mostra a video il vettore); 71-Punto/2 Si conoscono le coordinate e la lettera di n punti del piano che devono essere letti e memorizzati in una tabella. Successivamente, calcolare per ognuno dei punti le distanze dall'origine che vanno inserite nella stessa tabella. Successivamente, trovare il punto più vicino e il punto più lontano dall'origine, ritornandoli al main da una funzione. Al termine, bisogna stampare tutti i dati della tabella (comprese le distanze) seguiti dalla lettera che identifica il punto più vicino e quello più lontano. Il programma deve usare le seguenti funzioni: - ChiediN - CaricaPunti - CalcolaDistanze - PuntoMinMax - StampaPunti 72-Vertici Si supponga che in memoria debba essere creata una tabella per contenere i vertici di una figura poligonale; ogni vertice ha 2 coordinate e 1 lettera. Scrivere una funzione che verifichi se due punti sono coincidenti. Questa funzione deve ritornare 0 se non coincidono e 1 se coincidono. Nel main, chiamare la funzione una prima volta per vedere se il primo punto coincide con l'ultimo. Se la figura è chiusa, controllare anche gli altri vertici. Se la figura risulta chiusa, confermare. 9

Esercizi di programmazione

Esercizi di programmazione Esercizi di programmazione SEQUENZA 1. Scrivere un algoritmo che calcoli il doppio di un numero fornito in input. 2. Scrivere un algoritmo che, dati tre numeri reali X, Y e Z calcoli il risultato di (X

Dettagli

Esercizi di programmazione in C

Esercizi di programmazione in C Esercizi di programmazione in C Esercizio 1 Scrivere un programma in linguaggio C che legga da tastiera una sequenza di lunghezza ignota a priori di numeri interi positivi. Il programma, a partire dal

Dettagli

LAVORO ESTIVO DI INFORMATICA CLASSE 2O

LAVORO ESTIVO DI INFORMATICA CLASSE 2O LAVORO ESTIVO DI INFORMATICA CLASSE 2O PER COLORO CHE HANNO AVUTO LA SOSPENSIONE DEL GIUDIZIO, GLI ESERCIZI SVOLTI DEVONO ESSERE CONSEGNATI TASSATIVAMENTE IL GIORNO DELL'ESAME SCRITTO. A CHI È STATO ASSEGNATO

Dettagli

1) Dati in ingresso 2 numeri, l algoritmo calcola e stampa a video la loro somma

1) Dati in ingresso 2 numeri, l algoritmo calcola e stampa a video la loro somma Algoritmo: E un insieme finito di azioni che risolvono un determinato problema, trasformando i dati di input in di dati di output (o risultati) attraverso relazioni o formule che legano i dati in ingresso

Dettagli

Primi programmi in C

Primi programmi in C Primi programmi in C Docente: Violetta Lonati PAS classe A042 Corso introduttivo pluridisciplinare in Informatica Nota: ricordate le opzioni principali del comando gcc (per eventuali dubbi, consultate

Dettagli

Breve riepilogo della puntata precedente:

Breve riepilogo della puntata precedente: Breve riepilogo della puntata precedente: 1. In C, il passaggio dei parametri alle funzioni avviene sempre per copia, ovvero il valore del parametro viene copiato all'interno della variabile che rappresenta

Dettagli

Caratteri e stringhe Esercizi risolti

Caratteri e stringhe Esercizi risolti Esercizi risolti 1 Esercizio: Conta vocali e consonanti Scrivere un programma in linguaggio C che legga una frase introdotta da tastiera. La frase è terminata dall introduzione del carattere di invio.

Dettagli

Alcune regole di base per scrivere un programma in linguaggio C

Alcune regole di base per scrivere un programma in linguaggio C Alcune regole di base per scrivere un programma in linguaggio C Un programma il linguaggio C (listato) viene scritto in formato testo ed archiviato in un file: *.c Per scrivere un listato C si utilizza

Dettagli

Dall Algoritmo al Programma. Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Sesto San Giovanni

Dall Algoritmo al Programma. Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Sesto San Giovanni Dall Algoritmo al Programma Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Sesto San Giovanni IL PROGRAMMA Gli algoritmi sono modelli di descrizione astratti e per controllarne il funzionamento devono essere

Dettagli

Esercizi di programmazione in C

Esercizi di programmazione in C Esercizi di programmazione in C Esercitazioni per il corso di Fondamenti di Informatica Fulvio Corno Silvia Chiusano Politecnico di Torino Dipartimento di Automatica e Informatica Versione 2.01 13 marzo

Dettagli

Introduzione alla programmazione in C

Introduzione alla programmazione in C Introduzione alla programmazione in C Testi Consigliati: A. Kelley & I. Pohl C didattica e programmazione B.W. Kernighan & D. M. Ritchie Linguaggio C P. Tosoratti Introduzione all informatica Materiale

Dettagli

ALGORITMI 1. GLI ALGORITMI 2. IL LINGUAGGIO DI PROGETTO

ALGORITMI 1. GLI ALGORITMI 2. IL LINGUAGGIO DI PROGETTO ALGORITMI 1. GLI ALGORITMI Un algoritmo è la descrizione del percorso risolutivo di un problema per giungere dai dati iniziali ai risultati finali. Scriviamo l algoritmo pensando di rivolgerci a un esecutore,

Dettagli

Matematica - SMID : Programmazione Febbraio 2009 FOGLIO RISPOSTE

Matematica - SMID : Programmazione Febbraio 2009 FOGLIO RISPOSTE Matematica - SMID : Programmazione Febbraio 2009 FOGLIO RISPOSTE NOME: COGNOME: ============================================================== Esercizio 1 ci sono tante "righe"; non è detto servano tutte...

Dettagli

Definire all'interno del codice un vettore di interi di dimensione DIM, es. int array[] = {1, 5, 2, 4, 8, 1, 1, 9, 11, 4, 12};

Definire all'interno del codice un vettore di interi di dimensione DIM, es. int array[] = {1, 5, 2, 4, 8, 1, 1, 9, 11, 4, 12}; ESERCIZI 2 LABORATORIO Problema 1 Definire all'interno del codice un vettore di interi di dimensione DIM, es. int array[] = {1, 5, 2, 4, 8, 1, 1, 9, 11, 4, 12}; Chiede all'utente un numero e, tramite ricerca

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

Scuola Primaria Conta oggetti o eventi, a voce e a mente, in senso progressivo e regressivo e per salti di due, tre ;

Scuola Primaria Conta oggetti o eventi, a voce e a mente, in senso progressivo e regressivo e per salti di due, tre ; Primo anno Secondo anno Terzo anno Primo anno MATEMATICA Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Conta oggetti o eventi, a voce e a mente, in senso progressivo e regressivo e per salti di due, tre ; legge

Dettagli

Contare. Notazione e ordine dei numeri. Calcolo mentale. Operazioni. Monete. Benvenuti in prima I vari aspetti del numero

Contare. Notazione e ordine dei numeri. Calcolo mentale. Operazioni. Monete. Benvenuti in prima I vari aspetti del numero SCUOLA PRIMARIA INDICAZIONI 2007 NODI disciplinari Attività Fine terza prima seconda terza Numeri Contare oggetti o eventi, con la voce e mentalmente, in senso progressivo e regressivo e per salti di due,

Dettagli

Codifica binaria e algebra di Boole

Codifica binaria e algebra di Boole Codifica binaria e algebra di Boole Corso di Programmazione A.A. 2008/09 G. Cibinetto Contenuti della lezione Codifica binaria dell informazione Numeri naturali, interi, frazionari, in virgola mobile Base

Dettagli

Scrivere uno script php che, dato un array associativo PERSONE le cui chiavi sono i

Scrivere uno script php che, dato un array associativo PERSONE le cui chiavi sono i Esercizi PHP 1. Scrivere uno script PHP che produca in output: 1. La tabellina del 5 2. La tavola Pitagorica contenuta in una tabella 3. La tabellina di un numero ricevuto in input tramite un modulo. Lo

Dettagli

Esame del 3 febbraio 2010

Esame del 3 febbraio 2010 Fondamenti di Informatica CdL in Ingegneria Gestionale a.a. 2009/2010 Docente: Andrea Prati Esame del 3 febbraio 2010 Esercizio 1 Vettori Sia data un vettore (array monodimensionale) di interi: int VETT[N];

Dettagli

Operazioni Aritmetiche e Codici in Binario Giuseppe Talarico 23/01/2013

Operazioni Aritmetiche e Codici in Binario Giuseppe Talarico 23/01/2013 Operazioni Aritmetiche e Codici in Binario Giuseppe Talarico 23/01/2013 In questo documento vengono illustrate brevemente le operazioni aritmetiche salienti e quelle logiche ad esse strettamente collegate.

Dettagli

MATEMATICA CLASSE PRIMA

MATEMATICA CLASSE PRIMA CLASSE PRIMA L alunno/a si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali e sa valutare l opportunità di ricorrere a una calcolatrice. Contare oggetti o eventi, a voce e mentalmente,

Dettagli

MATEMATICA SCUOLE DELL INFANZIA

MATEMATICA SCUOLE DELL INFANZIA MATEMATICA SCUOLE DELL INFANZIA CAMPO DI ESPERIENZA: LA CONOSCENZA DEL MONDO (ordine, misura, spazio, tempo, natura) È l'ambito relativo all'esplorazione, scoperta e prima sistematizzazione delle conoscenze

Dettagli

Esercizio. Pseudocodice

Esercizio. Pseudocodice Esercizio Trovare quoziente e resto di una divisione intera per differenze successive (supponendo cioè di non disporre dell operatore di divisione) Dati di Input: D, D1 (supponiamo D1>0) Dati di Output:

Dettagli

Lab 04 Istruzioni, cicli e array"

Lab 04 Istruzioni, cicli e array Fondamenti di Informatica e Laboratorio T-AB e Fondamenti di Informatica T1 Ingegneria Elettronica e Telecomunicazioni e Ingegneria dell Automazione a.a. 2011/2012 Lab 04 Istruzioni, cicli e array" Lab04

Dettagli

Informatica B. Sezione D. Scuola di Ingegneria Industriale Laurea in Ingegneria Energetica Laurea in Ingegneria Meccanica

Informatica B. Sezione D. Scuola di Ingegneria Industriale Laurea in Ingegneria Energetica Laurea in Ingegneria Meccanica Scuola di Ingegneria Industriale Laurea in Ingegneria Energetica Laurea in Ingegneria Meccanica Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria Informatica B Sezione D Franchi Alessio Mauro,

Dettagli

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Scienze Motorie CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO Una tabella che contiene parole e numeri che possono essere elaborati applicando formule matematiche e funzioni statistiche. Esame di Informatica

Dettagli

I Giochi di Archimede -- Soluzioni triennio 21 novembre 2007

I Giochi di Archimede -- Soluzioni triennio 21 novembre 2007 PROGETTO OLIMPIDI DI MTEMTI U.M.I. UNIONE MTEMTI ITLIN MINISTERO DELL PULI ISTRUZIONE SUOL NORMLE SUPERIORE I Giochi di rchimede -- Soluzioni triennio 1 novembre 007 Griglia delle risposte corrette Problema

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

RICERCA DI UN ELEMENTO

RICERCA DI UN ELEMENTO RICERCA DI UN ELEMENTO Si legga da tastiera un array di N elementi (N stabilito dall utente) Si richieda un elemento x il programma deve cercare l elemento x nell array Se l elemento è presente, deve visualizzare

Dettagli

Università del Piemonte Orientale. Corsi di Laurea Triennale. Corso di Statistica e Biometria. Introduzione e Statistica descrittiva

Università del Piemonte Orientale. Corsi di Laurea Triennale. Corso di Statistica e Biometria. Introduzione e Statistica descrittiva Università del Piemonte Orientale Corsi di Laurea Triennale Corso di Statistica e Biometria Introduzione e Statistica descrittiva Corsi di Laurea Triennale Corso di Statistica e Biometria: Introduzione

Dettagli

Matematica classe 1^

Matematica classe 1^ NUCLEO TEMATICO 1 Numeri 1 L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali. 7 legge e comprende testi che coinvolgono aspetti logici e matematici. NUCLEO TEMATICO 2

Dettagli

Richiesta pagina PHP (es: index.php)

Richiesta pagina PHP (es: index.php) PHP PHP = personal home page SERVER Richiesta pagina PHP (es: index.php) Server Web (Apache) in ascolto sulla porta 80, si accorge che la pagina richiesta è una pagina PHP in base all'estensione o con

Dettagli

JAVASCRIPT. Tale file è associato alla pagina web mediante il tag <script> inserito nella sezione <head> con la seguente sintassi:

JAVASCRIPT. Tale file è associato alla pagina web mediante il tag <script> inserito nella sezione <head> con la seguente sintassi: JAVASCRIPT Introduzione Con l HTML siamo in grado di realizzare pagine web statiche. Con il linguaggio Javascript, invece, possiamo interagire modificando il contenuto della pagina. Il linguaggio javascript

Dettagli

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero Giacomo Pagina Giovanna Patri Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero 2 per la Scuola secondaria di secondo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio à t i n U 1 Sistemi di primo grado

Dettagli

Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net

Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net Lezione 1 Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net Definizione di utente e di programmatore L utente è qualsiasi persona che usa il computer anche se non è in grado di programmarlo

Dettagli

UNIONE MATEMATICA ITALIANA. C. I. I. M. Commissione Italiana per l'insegnamento della Matematica

UNIONE MATEMATICA ITALIANA. C. I. I. M. Commissione Italiana per l'insegnamento della Matematica UNIONE MATEMATICA ITALIANA C. I. I. M. Commissione Italiana per l'insegnamento della Matematica ESEMPI DI TERZE PROVE per il NUOVO ESAME DI STATO LA COMPONENTE MATEMATICA ISTITUTO MAGISTRALE Tipologia

Dettagli

Introduzione al Linguaggio C

Introduzione al Linguaggio C Introduzione al Linguaggio C File I/O Daniele Pighin April 2009 Daniele Pighin Introduzione al Linguaggio C 1/15 Outline File e dati Accesso ai file File I/O Daniele Pighin Introduzione al Linguaggio C

Dettagli

LABORATORIO DI PROGRAMMAZIONE 1 CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO 2014 2015 15.V.2015. Indice

LABORATORIO DI PROGRAMMAZIONE 1 CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO 2014 2015 15.V.2015. Indice LABORATORIO DI PROGRAMMAZIONE 1 CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO 2014 2015 15.V.2015 VINCENZO MARRA Indice Parte 1. Input/Output standard dalla console 2 Esercizio 1 2 Eco

Dettagli

Appunti del corso di Informatica 1. 6 Introduzione al linguaggio C

Appunti del corso di Informatica 1. 6 Introduzione al linguaggio C Università di Roma Tre Dipartimento di Matematica e Fisica Corso di Laurea in Matematica Appunti del corso di Informatica 1 (IN110 Fondamenti) 6 Introduzione al linguaggio C Marco Liverani (liverani@mat.uniroma3.it)

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEGROTTO TERME SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: MATEMATICA - CLASSE PRIMA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEGROTTO TERME SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: MATEMATICA - CLASSE PRIMA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PRIMA DELLA DISCIPLINA: MATEMATICA - CLASSE PRIMA L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali. Legge e comprende testi che coinvolgono aspetti logici e matematici.

Dettagli

Appunti del corso di Informatica 1 (IN110 Fondamenti) 6 Introduzione al linguaggio C

Appunti del corso di Informatica 1 (IN110 Fondamenti) 6 Introduzione al linguaggio C Università di Roma Tre Facoltà di Scienze M.F.N. Corso di Laurea in Matematica Appunti del corso di Informatica 1 (IN110 Fondamenti) 6 Introduzione al linguaggio C Marco Liverani (liverani@mat.uniroma3.it)

Dettagli

Progettazione Classe Prima. Area matematico-scientifica. Matematica Processi cognitivi attivati al termine della classe prima della Scuola Primaria

Progettazione Classe Prima. Area matematico-scientifica. Matematica Processi cognitivi attivati al termine della classe prima della Scuola Primaria Progettazione Classe Prima Processi cognitivi attivati al termine della classe prima della Scuola Primaria Contare oggetti o eventi con la voce e mentalmente, in senso progressivo e regressivo. Leggere

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE MATEMATICA

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE MATEMATICA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTI Gabellone, Silvagni,Damiano TRAGUARDI DELLE COMPETENZE AL TERMINE della CLASSE QUARTA Sviluppa

Dettagli

CURRICOLO MATEMATICA ABILITA COMPETENZE

CURRICOLO MATEMATICA ABILITA COMPETENZE CURRICOLO MATEMATICA 1) Operare con i numeri nel calcolo aritmetico e algebrico, scritto e mentale, anche con riferimento a contesti reali. Per riconoscere e risolvere problemi di vario genere, individuando

Dettagli

Esercizio 1. Esercizi 5. Esercizio 3. Esercizio 2 CICLI

Esercizio 1. Esercizi 5. Esercizio 3. Esercizio 2 CICLI Esercizi 5 Esercizio 1 Realizzare una funzione che, chiesto all utente un numero intero pari a N, ricavi e stampi a video tutte le terne pitagoriche con i cateti minori o uguali ad N. CICLI Una terna pitagorica

Dettagli

Informatica B. Sezione D. Scuola di Ingegneria Industriale Laurea in Ingegneria Energetica Laurea in Ingegneria Meccanica

Informatica B. Sezione D. Scuola di Ingegneria Industriale Laurea in Ingegneria Energetica Laurea in Ingegneria Meccanica Scuola di Ingegneria Industriale Laurea in Ingegneria Energetica Laurea in Ingegneria Meccanica Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria Informatica B Sezione D Franchi Alessio Mauro,

Dettagli

15 febbraio 2010 - Soluzione esame di geometria - 12 crediti Ingegneria gestionale - a.a. 2009-2010 COGNOME... NOME... N. MATRICOLA...

15 febbraio 2010 - Soluzione esame di geometria - 12 crediti Ingegneria gestionale - a.a. 2009-2010 COGNOME... NOME... N. MATRICOLA... 15 febbraio 010 - Soluzione esame di geometria - 1 crediti Ingegneria gestionale - a.a. 009-010 COGNOME.......................... NOME.......................... N. MATRICOLA............. La prova dura

Dettagli

DATABASE SU EXCEL: I FILTRI

DATABASE SU EXCEL: I FILTRI DATABASE SU EXCEL: I FILTRI È possibile mettere in relazione i dati in base a determinati criteri di ricerca e creare un archivio di dati E necessario creare delle categorie di ordinamento in base alle

Dettagli

ESERCIZI. Realizzare un progetto PHP che mostri il contenuto di una. messaggio a piacere) in un elemento psenza usare l operatore di concatenazione.

ESERCIZI. Realizzare un progetto PHP che mostri il contenuto di una. messaggio a piacere) in un elemento psenza usare l operatore di concatenazione. PHP COSTRUTTI DEL LINGUAGGIO Realizzare un progetto PHP che produca una pagina HTML il cui contenuto sia un elemento di tipo h1che presenti il messaggio Ciao Mondo. Si svolga l esercizio con una sola istruzione.

Dettagli

ESERCIZI DI PROBLEM SOLVING E COMPOSIZIONE DEI DIAGRAMMI DI FLUSSO per le classi terza

ESERCIZI DI PROBLEM SOLVING E COMPOSIZIONE DEI DIAGRAMMI DI FLUSSO per le classi terza ESERCIZI DI PROBLEM SOLVING E COMPOSIZIONE DEI DIAGRAMMI DI FLUSSO per le classi terza vers.3 in lavorazione Docente SAFFI FABIO Contenuti 01.Esercizi generici sul diagramma di flusso - flow chart... 2

Dettagli

Fasi di creazione di un programma

Fasi di creazione di un programma Fasi di creazione di un programma 1. Studio Preliminare 2. Analisi del Sistema 6. Manutenzione e Test 3. Progettazione 5. Implementazione 4. Sviluppo 41 Sviluppo di programmi Per la costruzione di un programma

Dettagli

CURRICOLO di MATEMATICA Scuola Primaria

CURRICOLO di MATEMATICA Scuola Primaria CURRICOLO di MATEMATICA Scuola Primaria MATEMATICA CLASSE I Indicatori Competenze Contenuti e processi NUMERI Contare oggetti o eventi con la voce in senso progressivo e regressivo Riconoscere e utilizzare

Dettagli

Introduzione. Informatica B. Daniele Loiacono

Introduzione. Informatica B. Daniele Loiacono Introduzione Informatica B Perchè studiare l informatica? Perchè ha a che fare con quasi tutto quello con cui abbiamo a che fare ogni giorno Perché è uno strumento fondamentale per progettare l innovazione

Dettagli

ESAME SCRITTO DI ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE. 27 Gennaio 2015

ESAME SCRITTO DI ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE. 27 Gennaio 2015 COGNOME E NOME: MATRICOLA: Civile Ambiente e Territorio Non si possono consultare manuali, appunti e calcolatrici. Esercizio 1: [3 punto] Rappresentare i numeri 36 e 91 (in base 10) in notazione binaria

Dettagli

La selezione binaria

La selezione binaria Andrea Marin Università Ca Foscari Venezia Laurea in Informatica Corso di Programmazione part-time a.a. 2011/2012 Introduzione L esecuzione di tutte le istruzioni in sequenza può non è sufficiente per

Dettagli

+ / operatori di confronto (espressioni logiche/predicati) / + 5 3 9 = > < Pseudo codice. Pseudo codice

+ / operatori di confronto (espressioni logiche/predicati) / + 5 3 9 = > < Pseudo codice. Pseudo codice Pseudo codice Pseudo codice Paolo Bison Fondamenti di Informatica A.A. 2006/07 Università di Padova linguaggio testuale mix di linguaggio naturale ed elementi linguistici con sintassi ben definita e semantica

Dettagli

Corso di Laurea Ingegneria Informatica Fondamenti di Informatica

Corso di Laurea Ingegneria Informatica Fondamenti di Informatica Corso di Laurea Ingegneria Informatica Fondamenti di Informatica Dispensa E04 Esempi di algoritmi e programmi C. Limongelli - A. Miola Novembre 2011 1 Contenuti q Somma di una sequenza di numeri interi

Dettagli

(71,1), (35,1), (17,1), (8,1), (4,0), (2,0), (1,0), (0,1) 0, 7155 2 = 1, 431 0, 431 2 = 0, 862 0, 896 2 = 1, 792 0, 724 2 = 1, 448 0, 448 2 = 0, 896

(71,1), (35,1), (17,1), (8,1), (4,0), (2,0), (1,0), (0,1) 0, 7155 2 = 1, 431 0, 431 2 = 0, 862 0, 896 2 = 1, 792 0, 724 2 = 1, 448 0, 448 2 = 0, 896 2 Esercizio 2.2 La rappresentazione esadecimale prevede 16 configurazioni corrispondenti a 4 bit. Il contenuto di una parola di 16 bit può essere rappresentato direttamente con 4 digit esadecimali, sostituendo

Dettagli

Microsoft Excel. Il foglio elettronico Microsoft Excel Cartelle, Fogli di lavoro e celle Contenuto delle celle. Numeri, date, formule, testo, funzioni

Microsoft Excel. Il foglio elettronico Microsoft Excel Cartelle, Fogli di lavoro e celle Contenuto delle celle. Numeri, date, formule, testo, funzioni Microsoft Excel Sommario Il foglio elettronico Microsoft Excel Cartelle, Fogli di lavoro e celle Contenuto delle celle Numeri, date, formule, testo, funzioni Formattazione dei dati Creazione di serie di

Dettagli

Introduzione a Visual Basic Lezione 1 Concetti base e istruzioni condizionali

Introduzione a Visual Basic Lezione 1 Concetti base e istruzioni condizionali a Visual Basic Lezione 1 Concetti base e istruzioni condizionali Mario Alviano Introduzione all informatica Università della Calabria http://alviano.net/introinfo A.A. 2008/09 Introduzione Un esempio:

Dettagli

Introduzione al MATLAB c Parte 2

Introduzione al MATLAB c Parte 2 Introduzione al MATLAB c Parte 2 Lucia Gastaldi Dipartimento di Matematica, http://dm.ing.unibs.it/gastaldi/ 18 gennaio 2008 Outline 1 M-file di tipo Script e Function Script Function 2 Costrutti di programmazione

Dettagli

MATEMATICA. Classe I Classe II Classe III Classe IV Classe V Traguardo 1

MATEMATICA. Classe I Classe II Classe III Classe IV Classe V Traguardo 1 MATEMATICA COMPETENZE Dimostra conoscenze matematiche che gli consentono di analizzare dati e fatti della realtà e di verificare l'attendibilità delle analisi quantitative e statistiche proposte da altri.

Dettagli

Raccomandazione del Parlamento europeo 18/12/2006 CLASSE PRIMA COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE. Operare con i numeri

Raccomandazione del Parlamento europeo 18/12/2006 CLASSE PRIMA COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE. Operare con i numeri COMPETENZA CHIAVE MATEMATICA Fonte di legittimazione Raccomandazione del Parlamento europeo 18/12/2006 CLASSE PRIMA COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE L alunno utilizza il calcolo scritto e mentale con i numeri

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA Anno Scolastico 2014/2015 CURRICOLO DI MATEMATICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA

SCUOLA PRIMARIA Anno Scolastico 2014/2015 CURRICOLO DI MATEMATICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale di Calolziocorte Via F. Nullo,6 23801 CALOLZIOCORTE (LC) e.mail: lcic823002@istruzione.it - Tel: 0341/642405/630636

Dettagli

Programmazione Annuale di Matematica della Scuola Secondaria di Primo Grado Caccia

Programmazione Annuale di Matematica della Scuola Secondaria di Primo Grado Caccia Programmazione Annuale di Matematica della Scuola Secondaria di Primo Grado Caccia L'educazione matematica ha il compito di avviare l'alunno verso una maggiore consapevolezza e padronanza del pensiero

Dettagli

CURRICOLO MATEMATICA CLASSE 1^

CURRICOLO MATEMATICA CLASSE 1^ CURRICOLO CLASSE 1^ COMPETENZE CHIAVE: Competenze di base in matematica Classe 1^ Contare oggetti o eventi, a voce e mentalmente Leggere e scrivere i numeri naturali in notazione decimale avendo consapevolezza

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

Ricerche, ordinamenti e fusioni. 5.1 Introduzione. 5.2 Ricerca completa

Ricerche, ordinamenti e fusioni. 5.1 Introduzione. 5.2 Ricerca completa Ricerche, ordinamenti e fusioni 5.1 Introduzione Questo capitolo ci permette di fare pratica di programmazione utilizzando gli strumenti del linguaggio introdotti finora. A una prima lettura possono essere

Dettagli

Libreria standard Java possiede un enorme libreria di classi standard organizzata in vari package che raccolgono le classi secondo un organizzazione

Libreria standard Java possiede un enorme libreria di classi standard organizzata in vari package che raccolgono le classi secondo un organizzazione Libreria standard Java possiede un enorme libreria di classi standard organizzata in vari package che raccolgono le classi secondo un organizzazione basata sul campo d utilizzo. I principali package sono:

Dettagli

ShellMemory. Sistema operativo Microsoft Windows 98 o superiore Libreria SAPI e voce sintetica Casse audio

ShellMemory. Sistema operativo Microsoft Windows 98 o superiore Libreria SAPI e voce sintetica Casse audio Progetto Software to Fit - ShellMemory Pagina 1 Manuale d'uso ShellMemory Memory è un gioco didattico realizzato con l'obiettivo di aiutare l'alunno ad esercitare la capacità di memorizzazione o le capacità

Dettagli

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico)

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) 1 Aprire Access Appare una finestra di dialogo Microsoft Access 2 Aprire un

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

CONTENUTI METODOLOGIA STRUMENTI METODO DI STUDIO VALUTAZIONE ANNO COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

CONTENUTI METODOLOGIA STRUMENTI METODO DI STUDIO VALUTAZIONE ANNO COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO NNO COMPETENZE OBIETTIVI DI PPRENDIMENTO CONTENUTI METODOLOGI STRUMENTI METODO DI STUDIO VLUTZIONE 4^ M T E M T I C L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali e

Dettagli

TOP DOWN. Compiti in classe proposti Modulo 1 JUVENILIA SCUOLA. Iacobelli Ajme Marrone

TOP DOWN. Compiti in classe proposti Modulo 1 JUVENILIA SCUOLA. Iacobelli Ajme Marrone Compiti in classe proposti Modulo 1 Scrivere un programma che carichi in un vettore i tempi ottenuti da un atleta in una serie di gare (massimo 30) e stampi la media dei tempi dell atleta, il tempo migliore

Dettagli

LABORATORIO DI PROGRAMMAZIONE 2012 2013 EDIZIONE 1, TURNO B

LABORATORIO DI PROGRAMMAZIONE 2012 2013 EDIZIONE 1, TURNO B LABORATORIO DI PROGRAMMAZIONE 2012 2013 EDIZIONE 1, TURNO B 23.XI.2012 VINCENZO MARRA Indice Esercizio 1 1 Menu 1 Tempo: 35 min. 2 Commento 1 2 Esercizio 2 2 Ordinamento e ricerca binaria con la classe

Dettagli

Prof. Nicola Cappuccio ing.nicola.cappuccio@gmail.com

Prof. Nicola Cappuccio ing.nicola.cappuccio@gmail.com Excel e le sue Funzioni Guida Pratica per la realizzazione di Progetti Prof. Nicola Cappuccio ing.nicola.cappuccio@gmail.com Ing. Nicola Cappuccio 1 Sommario INT (funzione INT)... 3 Descrizione... 3 Sintassi...

Dettagli

1A ARITMETICA. I numeri naturali e le quattro operazioni. Esercizi supplementari di verifica

1A ARITMETICA. I numeri naturali e le quattro operazioni. Esercizi supplementari di verifica A ARITMETICA I numeri naturali e le quattro operazioni Esercizi supplementari di verifica Esercizio Rappresenta sulla retta orientata i seguenti numeri naturali. ; ; ; 0;. 0 Esercizio Metti una crocetta

Dettagli

Microsoft Excel Nozioni di base

Microsoft Excel Nozioni di base Sistemi di elaborazione delle informazioni Microsoft Excel Nozioni di base Luca Bortolussi SOMMARIO Introduzione Interfaccia Excel Celle Immissioni dati Formattazione Gestione fogli di lavoro Formattazione

Dettagli

Gestione dei File. dischi nastri cd

Gestione dei File. dischi nastri cd Gestione dei File Per mantenere disponibili i dati tra le diverse esecuzioni di un programma, questi si devono archiviare in file su memoria di massa (dati persistenti): dischi nastri cd Un file è un astrazione

Dettagli

LA CONOSCENZA DEL MONDO SCUOLA DELL INFANZIA. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO 3 anni 4 anni 5 anni

LA CONOSCENZA DEL MONDO SCUOLA DELL INFANZIA. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO 3 anni 4 anni 5 anni SCUOLA DELL INFANZIA INDICATORI LA CONOSCENZA DEL MONDO OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO 3 anni 4 anni 5 anni Riconoscere la quantità. Ordinare piccole quantità. Riconoscere la quantità. Operare e ordinare piccole

Dettagli

Prof. Giuseppe Chiumeo. Avete già studiato che qualsiasi algoritmo appropriato può essere scritto utilizzando soltanto tre strutture di base:

Prof. Giuseppe Chiumeo. Avete già studiato che qualsiasi algoritmo appropriato può essere scritto utilizzando soltanto tre strutture di base: LA STRUTTURA DI RIPETIZIONE La ripetizione POST-condizionale La ripetizione PRE-condizionale INTRODUZIONE (1/3) Avete già studiato che qualsiasi algoritmo appropriato può essere scritto utilizzando soltanto

Dettagli

Gestione delle stringhe in C

Gestione delle stringhe in C Gestione delle stringhe in C 1 Generalità Una stringa è un vettore di caratteri il cui ultimo elemento è un carattere terminatore (o di fine stringa), codificato dal carattere di codice 0 e rappresentato

Dettagli

Carte Laurea triennale in Comunicazione Digitale Laboratorio di Informatica Generale

Carte Laurea triennale in Comunicazione Digitale Laboratorio di Informatica Generale Appelli di gennaio, febbraio e aprile 2005 Carte Laurea triennale in Comunicazione Digitale Laboratorio di Informatica Generale 1 Descrizione Il progetto consiste nel realizzare un programma per gestire

Dettagli

Appunti di: MICROSOFT EXCEL

Appunti di: MICROSOFT EXCEL Appunti di: MICROSOFT EXCEL INDICE PARTE I: IL FOGLIO ELETTRONICO E I SUOI DATI Paragrafo 1.1: Introduzione. 3 Paragrafo 1.2: Inserimento dei Dati....4 Paragrafo 1.3: Ordinamenti e Filtri... 6 PARTE II:

Dettagli

Modulo 5 La programazione Unità 4 Selezione

Modulo 5 La programazione Unità 4 Selezione Modulo 5 La programazione Unità 4 Selezione Prof. Antonio Scanu 1 Quando si utilizza Il costrutto selezione Questo costrutto permette di effettuare una scelta fra due possibili alternative. Per effettuare

Dettagli

Gli array. Gli array. Gli array. Classi di memorizzazione per array. Inizializzazione esplicita degli array. Array e puntatori

Gli array. Gli array. Gli array. Classi di memorizzazione per array. Inizializzazione esplicita degli array. Array e puntatori Gli array Array e puntatori Laboratorio di Informatica I un array è un insieme di elementi (valori) avente le seguenti caratteristiche: - un array è ordinato: agli elementi dell array è assegnato un ordine

Dettagli

RETTE, PIANI, SFERE, CIRCONFERENZE

RETTE, PIANI, SFERE, CIRCONFERENZE RETTE, PIANI, SFERE, CIRCONFERENZE 1. Esercizi Esercizio 1. Dati i punti A(1, 0, 1) e B(, 1, 1) trovare (1) la loro distanza; () il punto medio del segmento AB; (3) la retta AB sia in forma parametrica,

Dettagli

Fondamenti di Informatica Ingegneria Clinica Lezione 19/11/2009. Prof. Raffaele Nicolussi

Fondamenti di Informatica Ingegneria Clinica Lezione 19/11/2009. Prof. Raffaele Nicolussi Fondamenti di Informatica Ingegneria Clinica Lezione 19/11/2009 Prof. Raffaele Nicolussi FUB - Fondazione Ugo Bordoni Via B. Castiglione 59-00142 Roma Docente Raffaele Nicolussi rnicolussi@fub.it Lezioni

Dettagli

Esempio: dest = parolagigante, lettere = PROVA dest (dopo l'invocazione di tipo pari ) = pprrlogvgante

Esempio: dest = parolagigante, lettere = PROVA dest (dopo l'invocazione di tipo pari ) = pprrlogvgante Esercizio 0 Scambio lettere Scrivere la funzione void scambiolettere(char *dest, char *lettere, int p_o_d) che modifichi la stringa destinazione (dest), sostituendone i caratteri pari o dispari (a seconda

Dettagli

Soluzioni Giochi di Archimede 2015 Fase Istituto GARA BIENNIO

Soluzioni Giochi di Archimede 2015 Fase Istituto GARA BIENNIO Soluzioni Giochi di Archimede 05 Fase Istituto GARA BIENNIO. Nel paese Gnallucci circolano quattro monete: dobloni, zecchini, talleri e fufignezi. Un doblone vale quanto uno zecchino più un tallero e un

Dettagli

CREAZIONE DI UN DATABASE E DI TABELLE IN ACCESS

CREAZIONE DI UN DATABASE E DI TABELLE IN ACCESS CONTENUTI: CREAZIONE DI UN DATABASE E DI TABELLE IN ACCESS Creazione database vuoto Creazione tabella Inserimento dati A) Creazione di un database vuoto Avviamo il programma Microsoft Access. Dal menu

Dettagli

APPUNTI DI MATEMATICA GEOMETRIA \ GEOMETRIA EUCLIDEA \ GEOMETRIA DEL PIANO (1)

APPUNTI DI MATEMATICA GEOMETRIA \ GEOMETRIA EUCLIDEA \ GEOMETRIA DEL PIANO (1) GEOMETRIA \ GEOMETRIA EUCLIDEA \ GEOMETRIA DEL PIANO (1) Un ente (geometrico) è un oggetto studiato dalla geometria. Per descrivere gli enti vengono utilizzate delle definizioni. Una definizione è una

Dettagli

2. Codifica dell informazione

2. Codifica dell informazione 2. Codifica dell informazione Codifica Una codifica è una regola per associare in modo univoco i valori di un dato da codificare con sequenze di simboli. La corrispondenza definita dalla codifica è arbitraria,

Dettagli

SPECIFICHE E LIMITI DI EXCEL

SPECIFICHE E LIMITI DI EXCEL SPECIFICHE E LIMITI DI EXCEL Un "FOGLIO DI CALCOLO" è un oggetto di un programma per computer costituito da un insieme di celle, organizzate in righe e colonne, atte a memorizzare dati ed effettuare operazioni

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE DISCIPLINARI CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE PRIMA SCUOLA PRIMARIA

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE DISCIPLINARI CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE PRIMA SCUOLA PRIMARIA Competenza 1 SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE DISCIPLINARI CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE PRIMA SCUOLA PRIMARIA AREA MATEMATICO SCIENTIFICO - TECNOLOGICA Competenze Abilità specifiche Nuclei Utilizzare

Dettagli

Istituto Comprensivo Caposele (Av) Curricolo verticale d istituto a.sc. 2013-2014

Istituto Comprensivo Caposele (Av) Curricolo verticale d istituto a.sc. 2013-2014 CURRICOLO DI MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA 1. Contare oggetti o eventi, a voce e mentalmente, in senso progressivo e regressivo e per salti di due, tre, 2. Leggere e scrivere i numeri naturali

Dettagli

Appunti di Informatica 1. Gianluca Rossi

Appunti di Informatica 1. Gianluca Rossi Appunti di Informatica 1 Gianluca Rossi Versione maggio 2011 Indice 1 Algoritmi, macchine e linguaggi di programmazione 3 1.1 La macchina di Von Neumann........................ 5 1.2 Dal linguaggio macchina

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pralboino Curricolo Verticale

Istituto Comprensivo di Pralboino Curricolo Verticale NUMERI -L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali entro le centinaia di migliaia. -L alunno si muove nel calcolo scritto e con i numeri naturali entro le migliaia.

Dettagli