Per contro, è bassa la mortalità dovuta a incidenti stradali tra i giovani (15-34 anni) e quella per suicidio.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Per contro, è bassa la mortalità dovuta a incidenti stradali tra i giovani (15-34 anni) e quella per suicidio."

Transcript

1 GLI INDICATORI DI BES DELLA PROVINCIA DI TRIESTE Gli indicatori di salute della popolazione triestina mostrano che donne e uomini alla nascita hanno circa un anno di meno di aspettativa di vita rispetto a chi nasce nel resto del Paese; il tasso di mortalità infantile (decessi entro il primo anno di vita ogni bambini nati) supera di circa un punto il dato italiano; il tasso specifico di mortalità per tumore delle persone tra i 20 e i 64 anni supera di un punto la media nazionale. Per contro, è bassa la mortalità dovuta a incidenti stradali tra i giovani (15-34 anni) e quella per suicidio. Salute - indicatori Misura Trieste FVG Italia 1 Speranza di vita alla nascita - Maschi anni 78,5 79,3 79,6 2 Speranza di vita alla nascita - Femmine anni 83,6 84,7 84,4 3 Tasso di mortalità infantile per nati vivi 4,1 3,5 3,1 4 Tasso di mortalità per incidenti di trasporto (15-34 anni) per 10mila ab. - 1,1 1,0 5 Tasso di mortalità per tumore (20-64 anni) per 10mila ab. 10,1 9,8 9,1 6 Tasso di mortalità per demenza (65 anni e +) per 10mila ab. 28,7 26,2 26,2 7 Tasso di mortalità per suicidio per 10mila ab. 0,5 0,9 0,7 8 Mortalità evitabile per 10mila ab. 5,0 5,2 5,4 Fonte: Istat Anni: 2012 (indicatori 1 e 2); 2011 (indicatori 3, 4, 5, 6, 7 e 8). Per quanto riguarda istruzione e formazione i giovani della provincia tra i 18 e i 24 anni che lasciano gli studi sono in percentuale di meno della media italiana ma di più di quella regionale e anche il tasso di partecipazione alla scuola secondaria (medie inferiori e istituti superiori) è più basso di quello regionale e nazionale. E alto, invece, il tasso di partecipazione all istruzione universitaria in generale e a quella dei corsi laurea del gruppo scientifico e tecnologico in particolare. Istruzione e formazione - indicatori Misura Trieste FVG Italia 1 Giovani che hanno abbandonato precocemente gli studi % 16,3 13,7 18,1 2 Persone in età lavorativa con istruzione non elevata % 35,5 35,5 40,3 3 Partecipazione all'istruzione secondaria % 90,7 94,4 94,0

2 4 Partecipazione all'istruzione terziaria (19-25 anni) % 45,5 37,3 39,3 5 Partecipazione all'istruzione terziaria S&T (19-25 anni) % 12,2 9,8 10,2 6 Livello di competenza alfabetica degli studenti Punteggio medio 195,4 210,1 201,6 7 Livello di competenza numerica degli studenti Punteggio medio 206,6 219,3 205,5 8 Persone in età lavorativa in formazione permanente % 8,7 7,5 6,6 Fonti: Istat (indicatori 1, 2, 3 e 8 ); Miur (indicatori 4 e 5); INVALSI (Indicatori 6 e 7). Anni: 2012 (indicatori 1, 2, 3 e 8); a.a (indicatori 4 e 5); 2012/2013 (indicatori 6 e 7). Questi indicatori relativi all istruzione terziaria si collegano a quelli che misurano ricerca e innovazione quale il flusso di nuovi laureati in discipline scientifiche e tecnologiche ogni residenti che è significativamente più alto: 14,8 in provincia, 12,6 i regione e 11,7 in Italia. Elevato è anche l indicatore provinciale di specializzazione produttiva in settori ad alta intensità di conoscenza. Per contro la propensione alla brevettazione delle imprese provinciali è decisamente inferiore alla media regionale e nazionale; tuttavia, le domande di brevetto presentate dalle imprese della provincia riguardano il settore ICT e quello delle biotecnologie in percentuali maggiori rispetto a quanto si verifica in Friuli Venezia Giulia e in Italia, anche grazie alla presenza sul territorio di istituti di ricerca di valenza internazionale. Ricerca e innovazione indicatori Misura Trieste FVG Italia 1 Propensione alla brevettazione (domande presentate) per milione di ab. 40,9 130,1 73,6 2 Incidenza dei brevetti nel settore High-tech % - 7,2 10,2 3 Incidenza dei brevetti nel settore ICT % 24,7 11,9 16,4 4 Incidenza dei brevetti nel settore delle biotecnologie % 10,4 2,2 3,8 5 Flussi di nuovi laureati in S&T residenti* per ab. 9,4 7,7 7,4 6 Flussi di nuovi laureati in S&T residenti (totale) per ab. 14,8 12,6 11,7 7 Specializzazione produttiva settori alta intensità di conoscenza % 33,5 28,0 27,7 (*) lauree triennali, a ciclo unico, vecchio ordinamento e diplomi universitari. Fonti: Eurostat (indicatori 1-4); Miur (indicatori 5 e 6); Istat (indicatore 7). Anni: 2009 (indicatori 1-4); 2011 (indicatori 5-7). In relazione a lavoro e conciliazione dei tempi di vita, si osserva che il tasso di mancata partecipazione al lavoro delle persone tra 15 e 74 anni (persone in cerca di occupazione o disposte a lavorare soltanto in particolari condizioni ogni 100 persone della stessa classe d età) è inferiore di otto punti alla media nazionale e quello di occupazione delle persone tra i 20 e i 64 anni supera di 7 punti la stessa media. Tuttavia, la situazione occupazionale della provincia è peggiore rispetto alla regione. Le possibilità di conciliare i tempi delle cure familiari, solitamente affidate alle donne, e i tempi del lavoro concorrono a determinare la partecipazione femminile al mercato del lavoro. La differenza di genere dei due tassi, di mancata partecipazione e di occupazione, mostra come, anche in provincia di Trieste, le donne si trovino in una posizione

3 svantaggiata rispetto agli uomini, ma in maniera meno marcata rispetto ai differenziali che si riscontrano in Friuli Venezia Giulia e in Italia. Lavoro e conciliazione dei tempi di vita - indicatori Misura Trieste FVG Italia 1 Tasso di mancata partecipazione al lavoro (15-74 anni) % 13,5 12,7 21,7 2 Differenza di genere nel tasso mancata partecipazione (F-M) punti percentuali 3,4 5,3 7,8 3 Tasso di occupazione (20-64 anni) % 66,5 67,0 59,8 4 Differenza di genere nel tasso di occupazione (F-M) punti percentuali -12,6-16,8-19,9 5 Tasso di occupazione giovanile (15-29 anni) % 27,1 34,6 29,4 6 Tasso di disoccupazione (15-74 anni) % 6,8 7,7 12,2 7 Tasso di disoccupazione giovanile (15-29 anni) % 26,7 20,5 29,6 8 Tasso di rischiosità per infortuni sul lavoro per mille addetti 26,6 27,6 24,0 9 Tasso di rischiosità grave per infortuni sul lavoro per mille addetti 1,3 1,5 1,7 Fonte: Istat. Anni: Gli indicatori di benessere economico descrivono una situazione favorevole per la provincia: il reddito disponibile per le famiglie supera quasi dell 8% quello medio italiano, l importo medio annuo delle pensioni erogate ai residenti supera del 20% la media nazionale e le retribuzioni dei lavoratori dipendenti sono del 14% maggiori di quelle medie nazionali. Anche i tassi di ingresso delle famiglie in una condizione di sofferenza bancaria è inferire al dato nazionale e in linee con quello regionale. Tuttavia, vi è una maggiore diseguaglianza nelle retribuzioni a sfavore di donne e giovani, l incidenza di sfratti è più accentuata rispetto alle medie nazionali e regionali. Benessere economico - indicatori Misura Trieste FVG Italia 1 Stima del reddito disponibile lordo per famiglia euro Retribuzione media annua lavoratori dipendenti euro Giornate retribuite nell'anno-lavoratori dipendenti % 82,0 81,2 76,6 4 Importo medio annuo delle pensioni euro Pensionati con pensione di basso importo % 8,0 9,0 11,2 6 Ammontare medio del patrimonio familiare migliaia di euro 378,5 391,8 372,4 7 Differenze di genere nella retribuzione media lav.dipendenti euro Differenze di generazione nella retribuzione media lav.dipend. euro Provvedimenti di sfratto emessi su famigl. 2,9 1,8 2,3

4 10 Tasso di ingresso in sofferenza prestiti bancari alle famiglie % 0,7 0,8 1,3 11 Incidenza della spesa alimentare familiare % 15,6 15,9 17,0 Fonti: Istituto Tagliacarne (indicatori 1, 6 e 11); Inps (indicatori 2, 3, 4, 5, 7 e 8); Min. dell'interno (indicatore 9); Banca d'italia (indicatore 10). Anni: 2011 (indicatori 1, 4, 5, 6, e 11); 2012 (indicatori 2, 3, 7, 8, 9 e 10). La misurazione delle relazioni sociali indicano una buona coesione sociale: la diffusione di cooperative sociali, istituzioni non profit e volontariato è maggiore della media italiana, ma per gli ultimi due indicatori inferiore a quella regionale. Le acquisizioni di cittadinanza italiana da parte di residenti stranieri sono più alte in provincia che non nel resto dell Italia. Purtroppo il patrimonio immobiliare scolastico costituito nella gran parte da edifici storici determina una minor incidenza di scuole prive di barriere architettoniche e la percentuale di alunni disabili è inferiore alle medie regionali e nazionali. Relazioni sociali - indicatori Misura Trieste FVG Italia 1 Scuole con percorsi privi di barriere (interni ed esterni) % 33,3 45,0 39,2 2 Scuole con soli percorsi interni privi di barriere % 5,2 4,1 6,2 3 Scuole con soli percorsi esterni privi di barriere % 3,1 3,9 4,3 4 Presenza di alunni disabili % 2,0 2,1 2,7 5 Acquisizioni di cittadinanza nell'anno su totale stranieri % 1,3 1,4 1,0 6 Diffusione delle cooperative sociali per 10mila ab. 2,7 1,7 1,9 7 Diffusione delle istituzioni non profit per 10mila ab. 80,2 82,1 50,7 8 Volontari per 100 abitanti di 14 anni e più % 13,3 16,9 10,3 Fonti: Istat (indicatori 1, 2, 3, 6, 7 e 8); MIUR (indicatore 4); Min. Interno (indicatore 5) Anni: 2012 (indicatori 1, 2, 3, 4 e 5); 2011 (indicatori 6, 7 e 8) Gli indicatori che misurano la sicurezza, il paesaggio e patrimonio culturale, l ambiente e la qualità dei servizi descrivono nel loro complesso una situazione a luci e ombre caratterizzata da positività quali il basso numero di morti per incidenti stradali, la buona consistenza di un tessuto urbano storico e la presenza di istituzioni museali frequentate da un gran numero di visitatori, una maggiore incidenza di superficie forestale e un buono stato di salute del mare. Per contro vi è un tasso maggiore della media italiana e regionale per quanto riguarda le denunce di delitti violenti, una scarsa densità di piste ciclabili nel comune capoluogo e basse percentuali di energia prodotta da fonti rinnovabili e di rifiuti riciclati.

5 Sicurezza - indicatori Misura Trieste FVG Italia 1 Tasso di omicidi per 100mila ab. - 0,8 0,9 2 Delitti denunciati per 10mila ab. 454,5 345,6 473,4 3 Delitti violenti denunciati per 10mila ab. 23,8 14,7 22,9 4 Delitti diffusi denunciati per 10mila ab. 203,3 179,7 259,0 5 Morti per 100 incidenti stradali % 1,1 2,4 2,0 6 Morti per 100 incidenti su strade extraurbane* % - 4,5 4,9 (*) escluse le autostrade Fonti: Min. Interno (indicatore 1); Istat (indicatori 2-6) Anni: 2012 Paesaggio e patrimonio culturale - indicatori Misura Trieste FVG Italia 1 Consistenza del tessuto urbano storico % 71,0 69,6 61,8 2 Densità verde storico e parchi urbani di interesse pubblico % 7,7 7,7. 3 Strutture museali fruibili per 10mila ab. 1,8 1,2 0,8 4 Visitatori delle strutture museali fruibili per 10mila ab , , ,4 5 Quota di superficie forestale % 59,6 45,5 34,7 Fonti: Istat (indicatori 1 e 2); Min. beni att. culturali e turismo (indicatori 3 e 4); Corpo forestale dello Stato (indicatore 5). Anni: 2001 (indicatore 1); 2005 (indicatore 5); 2011 provvisorio (indicatore 2); 2011 (indicatori 3 e 4). Ambiente - indicatori Misura Trieste FVG Italia 1 Disponibilità di verde urbano mq per ab. 31,6. 31,4 2 Coste non balneabili % - 1,3 6,2 3 Superamento limiti inquinamento aria - PM10 giorni 46,0. 52,0 4 Consumo di elettricità per uso domestico Kwh per ab , ,9 5 Acqua potabile erogata giornalmente Litri per ab. 334,2 264,3 253,4 6 Densità piste ciclabili Km per kmq 12,9. 15,5

6 7 Energia prodotta da fonti rinnovabili % 3,7 11,4 26,2 8 Rifiuti urbani smaltiti in discarica tonn. per kmq - 9,0 43,7 Fonti: Istat (indicatori 1-6), Terna (indicatore 7); Ispra (indicatore 8). Anni: 2012 (indicatore 1, 3 e 4); 2011 (indicatori 7 e 8); 2010 (indicatore 6); 2008 (indicatori 2 e 5). Qualità dei servizi - indicatori Misura Trieste FVG Italia 1 Interruzioni di servizio elettrico senza preavviso n all'anno 0,4 0,8 2,3 2 Bambini 0-2 anni che usufruiscono di servizi per l'infanzia % 21,5 20,7 13,5 3 Raccolta differenziata di rifiuti urbani % 25,4 57,5 40,0 4 Indice di sovraffollamento degli istituti di pena % 144,5 139,2 131,1 5 Emigrazione ospedaliera in altra regione % 4,3 5,9 6,5 6 Densità di linee urbane di TPL nei capoluoghi di provincia km/100kmq 416,6 278,4 120,8 7 Posti-km offerti dal TPL nei capoluoghi di provincia posti/km 6,1 4,3 4,7 Fonti: Istat (indicatori 1, 2, 3, 5, 6, e 7); Min. della Giustizia, Dip. Amm.ne Penitenziaria (indicatore 4). Anni: 2011 (indicatori 2, 5, 6 e 7); 2012 (indicatori 1 e 3); 2013 (indicatore 4).

GLOSSARIO Salute 1 e 2 - Speranza di vita alla nascita: esprime il numero medio di anni che un bambino/a che nasce in un certo anno di calendario può aspettarsi di vivere. Fonte: Istat, Indagine sui decessi

Dettagli

Reggio di Calabria. ISTRUZIONE E FORMAZIONE Il livello di istruzione e formazione. Speranza di vita alla nascita per sesso (in anni) Anno 2010

Reggio di Calabria. ISTRUZIONE E FORMAZIONE Il livello di istruzione e formazione. Speranza di vita alla nascita per sesso (in anni) Anno 2010 I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 18.817.967 Superficie (km 2 ) 236, 3.183,2 Densità (ab. per km 2 ) 766,1 173,1 a cura dell Ufficio Statistica del Comune di Reggio di Calabria

Dettagli

Il Benessere Equo Sostenibile. nella Provincia di CREMONA. Mara Pesaro. Sala Mercanti, 21 ottobre

Il Benessere Equo Sostenibile. nella Provincia di CREMONA. Mara Pesaro. Sala Mercanti, 21 ottobre Il Benessere Equo Sostenibile nella Provincia di CREMONA Mara Pesaro Sala Mercanti, 21 ottobre Prima realizzazione 88 indicatori per 11 dimensioni per 21 province aderenti, le rispettive regioni e l Italia

Dettagli

Il Benessere Equo Sostenibile nella provincia di Ravenna anno 2015

Il Benessere Equo Sostenibile nella provincia di Ravenna anno 2015 Il Benessere Equo Sostenibile nella provincia di Ravenna anno 2015 Servizio Statistica Roberta Cuffiani 3 dicembre 2015 Il Bes delle province Anno 2015 82 indicatori per 11 dimensioni per 25 province aderenti,

Dettagli

Bari I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 116, ,0 Densità (ab. per km 2 ) 2.

Bari I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 116, ,0 Densità (ab. per km 2 ) 2. I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 31.933 1.247.33 Superficie (km 2 ) 116, 3.82, Densità (ab. per km 2 ) 2.723 326 a cura dell Ufficio di Statistica del Comune di Bari Speranza

Dettagli

Napoli I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 117, ,1 Densità (ab. per km 2 ) 8.203,3 2.

Napoli I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 117, ,1 Densità (ab. per km 2 ) 8.203,3 2. I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 962.3 3.54.956 Superficie (km 2 ) 117,3 1.171,1 Densità (ab. per km 2 ) 8.23,3 2.68,6 a cura di Servizio Statistica del Comune di Napoli

Dettagli

Reggio Calabria. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 239, ,37 Densità (ab. per km 2 ) 773,66 174,36

Reggio Calabria. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 239, ,37 Densità (ab. per km 2 ) 773,66 174,36 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Reggio Calabria I numeri del comune Capoluogo Abitanti*.97 9.79 Superficie (km ) 9,.,7 Densità (ab. per km ) 77, 7, * al.. Numero Addetti unità

Dettagli

Forlì. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 228, ,4 Densità (ab. per km 2 ) 518,66 166,77

Forlì. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 228, ,4 Densità (ab. per km 2 ) 518,66 166,77 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Forlì I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 8.9 9. Superficie (km ) 8,.78, Densità (ab. per km ) 8,,77 * al.. Numero Addetti unità locali Imprese*.9.

Dettagli

Pesaro e Urbino I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 94.237 362.583. Superficie (km 2 ) 126,6 2.564,2 Densità (ab. per km 2 ) 744,5 141,4

Pesaro e Urbino I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 94.237 362.583. Superficie (km 2 ) 126,6 2.564,2 Densità (ab. per km 2 ) 744,5 141,4 I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 94.237 362.583 Superficie (km 2 ) 126,6 2.564,2 Densità (ab. per km 2 ) 744,5 141,4 a cura degli Uffici di Statistica del Comune di Pesaro

Dettagli

Il progetto Urbes. Modelli per la misura del benessere urbano

Il progetto Urbes. Modelli per la misura del benessere urbano Il progetto Urbes. Modelli per la misura del benessere urbano Adolfo Morrone, Istat responsabile Progetto Misure del benessere Convegno I numeri che non ti aspetti. La funzione statistica dei Comuni tra

Dettagli

Catanzaro. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 112, ,45 Densità (ab. per km 2 ) 807,53 150,69

Catanzaro. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 112, ,45 Densità (ab. per km 2 ) 807,53 150,69 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Catanzaro I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 9..979 Superficie (km ),7., Densità (ab. per km ) 7,,9 * al.. Numero Addetti unità locali Imprese*..9

Dettagli

Cagliari I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 149.883 550.580. Superficie (km 2 ) 85,6 4.570,0 Densità (ab. per km 2 ) 1.

Cagliari I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 149.883 550.580. Superficie (km 2 ) 85,6 4.570,0 Densità (ab. per km 2 ) 1. I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 149.883.8 Superficie (km 2 ) 8,6 4.7, Densità (ab. per km 2 ) 1.7,9 12, a cura dell Ufficio di Statistica del Comune di Cagliari Speranza

Dettagli

Parma. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 260, ,48 Densità (ab. per km 2 ) 721,17 128,55

Parma. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 260, ,48 Densità (ab. per km 2 ) 721,17 128,55 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Parma I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 87.98.7 Superficie (km ),.7,8 Densità (ab. per km ) 7,7 8, * al.. Numero Addetti unità locali Imprese*

Dettagli

Catania. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 182, ,68 Densità (ab. per km 2 ) 1.725,4 312,2

Catania. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 182, ,68 Densità (ab. per km 2 ) 1.725,4 312,2 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Catania I numeri del comune Capoluogo Abitanti*.7..7 Superficie (km ) 8,9.7,8 Densità (ab. per km ).7,, * al.. Numero Addetti unità locali Imprese*.998

Dettagli

Palermo I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 158, ,2 Densità (ab. per km 2 ) 4.

Palermo I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 158, ,2 Densità (ab. per km 2 ) 4. I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 657.561 1.243.585 Superficie (km 2 ) 158,9 4.992,2 Densità (ab. per km 2 ) 4.138,7 249,1 a cura dell Ufficio Statistica del Comune di Palermo

Dettagli

Potenza. I numeri del comune. Abitanti* 67.403 377.258 Superficie (km 2 ) 175,43 6.594,44 Densità (ab. per km 2 ) 384,21 57,21

Potenza. I numeri del comune. Abitanti* 67.403 377.258 Superficie (km 2 ) 175,43 6.594,44 Densità (ab. per km 2 ) 384,21 57,21 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Potenza I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 7. 77. Superficie (km ) 7,.9, Densità (ab. per km ), 7, * al.. Numero Addetti unità locali Imprese*..

Dettagli

Cagliari. I numeri del comune. Abitanti* 154.019 560.827 Superficie (km 2 ) 85,01 4.570,41 Densità (ab. per km 2 ) 1.811,69 122,71

Cagliari. I numeri del comune. Abitanti* 154.019 560.827 Superficie (km 2 ) 85,01 4.570,41 Densità (ab. per km 2 ) 1.811,69 122,71 Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Cagliari I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 1.19.7 Superficie (km ),1.7,1 Densità (ab. per km ) 1.11,9 1,71 * al 1.1.1 Numero Addetti unità

Dettagli

Verona. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 198, ,39 Densità (ab. per km 2 ) 1.306,91 297,67

Verona. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 198, ,39 Densità (ab. per km 2 ) 1.306,91 297,67 Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Verona I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 9.9 91.717 Superficie (km ) 19,9.9,9 Densità (ab. per km ) 1.,91 97,7 * al 1.1.1 Numero Addetti

Dettagli

Livorno. I numeri del comune. Abitanti* 160.512 340.471 Superficie (km 2 ) 104,5 1.213,71 Densità (ab. per km 2 ) 1536,0 280,52

Livorno. I numeri del comune. Abitanti* 160.512 340.471 Superficie (km 2 ) 104,5 1.213,71 Densità (ab. per km 2 ) 1536,0 280,52 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Livorno I numeri del comune Capoluogo Abitanti*..7 Superficie (km ),.,7 Densità (ab. per km ), 8, * al.. Numero Addetti unità locali Imprese*.88.

Dettagli

Perugia. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 449, ,15 Densità (ab. per km 2 ) 369,36 104,97

Perugia. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 449, ,15 Densità (ab. per km 2 ) 369,36 104,97 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Perugia I numeri del comune Capoluogo Abitanti*..7 Superficie (km ) 9,.7, Densità (ab. per km ) 9,,97 * al.. Numero Addetti unità locali Imprese*.7.

Dettagli

Brescia. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 90, ,62 Densità (ab. per km 2 ) 2.

Brescia. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 90, ,62 Densità (ab. per km 2 ) 2. Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Brescia I numeri del comune Capoluogo Provincia Abitanti* 193.99 1..9 Superficie (km ) 9,3.7, Densità (ab. per km ).13,1 3,77 * al 1.1.1 Numero

Dettagli

Venezia I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 261.362 846.962. Superficie* (km 2 ) 156,9 2.466,5 Densità* (ab. per km 2 ) 1.

Venezia I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 261.362 846.962. Superficie* (km 2 ) 156,9 2.466,5 Densità* (ab. per km 2 ) 1. I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 261.362 846.962 Superficie* (km 2 ) 156,9 2.466,5 Densità* (ab. per km 2 ) 1.666,3 343,4 * Per il capoluogo i valori indicati sono senza

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA CITTÀ METROPOLITANA DI GENOVA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA CITTÀ METROPOLITANA DI GENOVA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA CITTÀ METROPOLITANA DI GENOVA 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI PESARO E URBINO

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI PESARO E URBINO IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI PESARO E URBINO 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale

Dettagli

Firenze I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 102, ,4 Densità (ab. per km 2 ) 3.

Firenze I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 102, ,4 Densità (ab. per km 2 ) 3. I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 358.79 973.145 Superficie (km 2 ) 12,4 3.514,4 Densità (ab. per km 2 ) 3.496,5 276,9 a cura dell Ufficio comunale di statistica di Firenze

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI ANCONA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI ANCONA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI ANCONA 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

Genova I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 243, ,5 Densità (ab. per km 2 ) 2.

Genova I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 243, ,5 Densità (ab. per km 2 ) 2. I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 86.18 8.834 Superficie (km 2 ) 243,6 1.838, Densità (ab. per km 2 ) 2.46,3 46, a cura dell Ufficio Statistica Comune di Genova Speranza di

Dettagli

Terni. I numeri del comune. Abitanti* 112.227 231.525 Superficie (km 2 ) 212,43 2.127,18 Densità (ab. per km 2 ) 528,29 108,84

Terni. I numeri del comune. Abitanti* 112.227 231.525 Superficie (km 2 ) 212,43 2.127,18 Densità (ab. per km 2 ) 528,29 108,84 Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Terni I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 11.7 31. Superficie (km ) 1,3.17,18 Densità (ab. per km ) 8,9 18,8 * al 1.1.1 Numero Addetti unità

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI TERNI

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI TERNI IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI TERNI 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI SALERNO

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI SALERNO IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI SALERNO 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

Pesaro. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 126, ,78 Densità (ab. per km 2 ) 747,06 141,91

Pesaro. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 126, ,78 Densità (ab. per km 2 ) 747,06 141,91 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Pesaro I numeri del comune Capoluogo Provincia Abitanti* 9.7.8 Superficie (km ),77.7,78 Densità (ab. per km ) 77,,9 * al.. Numero Addetti unità

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI SIENA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI SIENA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI SIENA 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

Reggio Emilia. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 230, ,26 Densità (ab. per km 2 ) 747,95 233,17

Reggio Emilia. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 230, ,26 Densità (ab. per km 2 ) 747,95 233,17 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Reggio Emilia I numeri del comune Capoluogo Provincia Abitanti* 7..8 Superficie (km ),66.9,6 Densità (ab. per km ) 77,9,7 * al.. Numero Addetti

Dettagli

Ferrara , ,12 327,50 133, Comune di. Ferrara. a cura dell Ufficio Statistica

Ferrara , ,12 327,50 133, Comune di. Ferrara. a cura dell Ufficio Statistica Confronto con: RAPPORTO URBES 21 132.423 32.727 44,3 2.63,12 327, 133,86 1.86 39.72 1. 2.42 21 9.667 Comune di a cura dell Ufficio Statistica 2 Il 23 aprile 21 è stato presentato dall ISTAT il secondo

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI GROSSETO

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI GROSSETO IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI GROSSETO 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

Rapporto Economia Provinciale Analisi per Cluster

Rapporto Economia Provinciale Analisi per Cluster Rapporto Economia Provinciale 2008 271 Analisi per Cluster Analisi per Cluster 273 Quadro generale Per trarre qualche informazione dall andamento degli indicatori economici che ormai da sei anni vengono

Dettagli

Università Politecnica delle Marche Facoltà di Economia Giorgio Fuà Laurea Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie IL BES NELLE MARCHE

Università Politecnica delle Marche Facoltà di Economia Giorgio Fuà Laurea Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie IL BES NELLE MARCHE Università Politecnica delle Marche Facoltà di conomia Giorgio Fuà Laurea Magistrale in Scienze conomiche e Finanziarie L BS NLL MARCH Relatore: Chiar.ma Prof.ssa Chiara Gigliarano Correlatore: Chiar.ma

Dettagli

Genova. I numeri del comune. Abitanti* 596.958 868.046 Superficie (km 2 ) 240,29 1.833,79 Densità (ab. per km 2 ) 2.484,3 473,36

Genova. I numeri del comune. Abitanti* 596.958 868.046 Superficie (km 2 ) 240,29 1.833,79 Densità (ab. per km 2 ) 2.484,3 473,36 Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Genova I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 9.98 88. Superficie (km ),9 1.8,79 Densità (ab. per km ).8, 7, * al 1.1.1 Numero Addetti unità

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI LECCE

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI LECCE IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI LECCE 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI PISA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI PISA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI PISA 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che la

Dettagli

Forlì. I numeri del comune. Abitanti* 118.359 396.636 Superficie (km 2 ) 228,2 2.378,4 Densità (ab. per km 2 ) 518,66 166,77

Forlì. I numeri del comune. Abitanti* 118.359 396.636 Superficie (km 2 ) 228,2 2.378,4 Densità (ab. per km 2 ) 518,66 166,77 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Forlì I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 8.9 9. Superficie (km ) 8,.78, Densità (ab. per km ) 8,,77 * al.. Numero Addetti unità locali Imprese*.9.

Dettagli

Gli indicatori per i profili di BES delle province: una valutazione del primo output informativo del progetto

Gli indicatori per i profili di BES delle province: una valutazione del primo output informativo del progetto Gli indicatori per i profili di BES delle province: una valutazione del primo output informativo del progetto Chiara Capogrossi, Giampietro Perri, Stefania Taralli 18 dicembre 2014 Sommario L individuazione

Dettagli

Reggio Calabria. I numeri del comune. Abitanti* 184.937 559.759 Superficie (km 2 ) 239,04 3.210,37 Densità (ab. per km 2 ) 773,66 174,36

Reggio Calabria. I numeri del comune. Abitanti* 184.937 559.759 Superficie (km 2 ) 239,04 3.210,37 Densità (ab. per km 2 ) 773,66 174,36 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Reggio Calabria I numeri del comune Capoluogo Abitanti*.97 9.79 Superficie (km ) 9,.,7 Densità (ab. per km ) 77, 7, * al.. Numero Addetti unità

Dettagli

Roma. I numeri del comune. Abitanti* 2.863.322 4.321.244 Superficie (km 2 ) 1.287,36 5.363,28 Densità (ab. per km 2 ) 2.

Roma. I numeri del comune. Abitanti* 2.863.322 4.321.244 Superficie (km 2 ) 1.287,36 5.363,28 Densità (ab. per km 2 ) 2. Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Roma I numeri del comune Capoluogo Abitanti*.8..1. Superficie (km ) 1.87,.,8 Densità (ab. per km ).,18 8,71 * al 1.1.1 Numero Addetti unità

Dettagli

Milano. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 181, ,65 Densità (ab. per km 2 ) 7.288,76 2.

Milano. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 181, ,65 Densità (ab. per km 2 ) 7.288,76 2. Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Milano I numeri del comune Capoluogo Provincia Abitanti* 1.3.169 3.176.18 Superficie (km ) 181,67 1.7,6 Densità (ab. per km ) 7.88,76.1,79 *

Dettagli

Bolzano/Bozen. I numeri del comune. Abitanti* 105.713 515.714 Superficie (km 2 ) 52,29 7.398,38 Densità (ab. per km 2 ) 2.

Bolzano/Bozen. I numeri del comune. Abitanti* 105.713 515.714 Superficie (km 2 ) 52,29 7.398,38 Densità (ab. per km 2 ) 2. Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Bolzano/Bozen I numeri del comune Capoluogo Abitanti*.7.7 Superficie (km ),9 7.98,8 Densità (ab. per km )., 9,7 * al.. Numero Addetti unità locali

Dettagli

Brescia I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 189.902 1.238.044. Superficie (km 2 ) 90,7 4.784,4 Densità (ab. per km 2 ) 2.

Brescia I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 189.902 1.238.044. Superficie (km 2 ) 90,7 4.784,4 Densità (ab. per km 2 ) 2. I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 189.92 1.238.44 Superficie (km 2 ) 9,7 4.784,4 Densità (ab. per km 2 ) 2.94,2 258,8 a cura dell Unità di Staff Statistica del Comune di Brescia

Dettagli

FONDAZIONE CARIPARMA. Espr.it. la comunità genera nuovo welfare. Alcuni dati sulla provincia di Parma ECONOMIA

FONDAZIONE CARIPARMA. Espr.it. la comunità genera nuovo welfare. Alcuni dati sulla provincia di Parma ECONOMIA FONDAZIONE CARIPARMA Espr.it la comunità genera nuovo welfare Alcuni dati sulla provincia di Parma ECONOMIA 1 INDICATORI DI BENESSERE 2 PIL PRO CAPITE/1 Trend 2000-2011 Analisi comparativa Le cifre sono

Dettagli

Oltre il Pil 2013: la nuova geografia del benessere in Italia

Oltre il Pil 2013: la nuova geografia del benessere in Italia Oltre il Pil 2013: la nuova geografia del benessere in Italia Rapporto Oltre il Pil 2013, 3 luglio 2013 Serafino Pitingaro Responsabile Area Studi e Ricerche Unioncamere 1 Pilastri Domini Sottodomini (fondo

Dettagli

Il profilo di salute del Friuli Venezia Giulia

Il profilo di salute del Friuli Venezia Giulia Il profilo di salute del Friuli Venezia Giulia Servizio di Epidemiologia Direzione Centrale di Salute, Integrazione Socio Sanitaria e Politiche Sociali Aspetti Demografici del Friuli Venezia Giulia Silvia

Dettagli

Bari. I numeri del comune. Abitanti* 322.751 1.261.964 Superficie (km 2 ) 117,39 3.862,88 Densità (ab. per km 2 ) 2.749,4 326,69

Bari. I numeri del comune. Abitanti* 322.751 1.261.964 Superficie (km 2 ) 117,39 3.862,88 Densità (ab. per km 2 ) 2.749,4 326,69 Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Bari I numeri del comune Capoluogo Abitanti*.71 1.1.9 Superficie (km ) 117,9.8,88 Densità (ab. per km ).79,,9 * al 1.1.1 Numero Addetti unità

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI RAVENNA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI RAVENNA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI RAVENNA 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

RAPPORTO ANNUALE 2013. Selezione degli indicatori chiave. La situazione del Paese

RAPPORTO ANNUALE 2013. Selezione degli indicatori chiave. La situazione del Paese RAPPORTO ANNUALE 2013 La situazione del Paese Selezione degli indicatori chiave Selezione degli indicatori chiave Macroeconomia Anni 2007-2012 (valori assoluti e percentuali) 2007 2008 2009 2010 2011 2012

Dettagli

Economia, occupazione e qualità della vita nella provincia di Vercelli Un confronto con la situazione piemontese e nazionale

Economia, occupazione e qualità della vita nella provincia di Vercelli Un confronto con la situazione piemontese e nazionale PROVINCIA DI VERCELLI Ufficio Studi e Statistica, Controllo di Gestione Economia, occupazione e qualità della vita nella provincia di Vercelli Un confronto con la situazione piemontese e nazionale Gennaio

Dettagli

Forze di lavoro in complesso e tasso di attività anni per sesso. Lombardia, province e Italia. Anno 2006 (dati in migliaia e in percentuale)

Forze di lavoro in complesso e tasso di attività anni per sesso. Lombardia, province e Italia. Anno 2006 (dati in migliaia e in percentuale) NOTIZIE STATISTICHE S t a t i s t i c a e O s s e r v a t o r i N u m e r o 24 Aprile 2007 La condizione lavorativa in Lombardia nel 2006 (Rilevazione sulle Forze di lavoro media 2006) La partecipazione

Dettagli

Parma. I numeri del comune. Abitanti* 187.938 443.176 Superficie (km 2 ) 260,6 3.447,48 Densità (ab. per km 2 ) 721,17 128,55

Parma. I numeri del comune. Abitanti* 187.938 443.176 Superficie (km 2 ) 260,6 3.447,48 Densità (ab. per km 2 ) 721,17 128,55 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Parma I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 87.98.7 Superficie (km ),.7,8 Densità (ab. per km ) 7,7 8, * al.. Numero Addetti unità locali Imprese*

Dettagli

Bologna. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 140, ,32 Densità (ab. per km 2 ) 2.

Bologna. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 140, ,32 Densità (ab. per km 2 ) 2. Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Bologna I numeri del comune Capoluogo Provincia Abitanti* 38. 1.1.17 Superficie (km ) 1,8 3.7,3 Densità (ab. per km ).77,7 7, * al 1.1.1 Numero

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI VERCELLI

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI VERCELLI IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI VERCELLI 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

Verona. I numeri del comune. Abitanti* 259.966 921.717 Superficie (km 2 ) 198,92 3.096,39 Densità (ab. per km 2 ) 1.306,91 297,67

Verona. I numeri del comune. Abitanti* 259.966 921.717 Superficie (km 2 ) 198,92 3.096,39 Densità (ab. per km 2 ) 1.306,91 297,67 Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Verona I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 9.9 91.717 Superficie (km ) 19,9.9,9 Densità (ab. per km ) 1.,91 97,7 * al 1.1.1 Numero Addetti

Dettagli

Il lavoro delle donne NOTA dell IRES Catania

Il lavoro delle donne NOTA dell IRES Catania 1 CATANIA Il lavoro delle donne NOTA dell IRES Catania In Sicilia, come in tutto il resto del mondo, il lavoro retribuito delle donne ( diverso dai lavori domestici e di cura che in famiglia toccano prevalentemente

Dettagli

Giovani e lavoro. La situazione occupazionale DI roma e provincia. Neet Garanzia giovani. Disoccupazione

Giovani e lavoro. La situazione occupazionale DI roma e provincia. Neet Garanzia giovani. Disoccupazione Giovani e lavoro La situazione occupazionale DI roma e provincia Occupazione Processi formativi Neet Garanzia giovani I giovani all estero Disoccupazione Domanda/Offerta di lavoro e le tipologie contrattuali

Dettagli

La transizione scuola/(università)/lavoro

La transizione scuola/(università)/lavoro La transizione scuola/(università)/lavoro Francesco Michele Mortati Istat Direzione generale Forum PA 26.6.2015 Cominciamo con i dati relativi ai diplomati del 2007 e con alcune statistiche di genere I

Dettagli

Giornata dell Economia Pistoia Indice delle tavole

Giornata dell Economia Pistoia Indice delle tavole Giornata dell Economia 2009 - Pistoia Indice delle tavole Pistoia, 8 maggio 2009 1) La demografia delle imprese Andamento serie storica a livello provinciale 1.1 Imprese registrate, attive, iscrizioni

Dettagli

GLOSSARIO Salute 1 e 2 - Speranza di vita alla nascita: esprime il numero medio di anni che un bambino/a che nasce in un certo anno di calendario può aspettarsi di vivere. Fonte: Istat, Indagine sui decessi

Dettagli

Bundesland Tirol Raumordnung - Statistik. Provincia Autonoma di Bolzano Istituto provinciale di statistica

Bundesland Tirol Raumordnung - Statistik. Provincia Autonoma di Bolzano Istituto provinciale di statistica Edizione 2000 Tirolo Alto Adige Trentino Bundesland Tirol Raumordnung - Statistik Provincia Autonoma di Bolzano Istituto provinciale di statistica Provincia Autonoma di Trento Servizio Statistica TERRITORIO

Dettagli

Fondi di sostegno ai genitori

Fondi di sostegno ai genitori Bari 7 maggio 2015 Fondi di sostegno ai genitori Francesca Zampano Servizio Politiche di Benessere sociale e pari opportunità Regione Puglia Programma Introduce e coordina i lavori Serenella Molendini,

Dettagli

Torino. I numeri del comune. Abitanti* 902.137 2.297.917 Superficie (km 2 ) 130,01 6827,0 Densità (ab. per km 2 ) 6.938,92 336,59

Torino. I numeri del comune. Abitanti* 902.137 2.297.917 Superficie (km 2 ) 130,01 6827,0 Densità (ab. per km 2 ) 6.938,92 336,59 Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Torino I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 9.17.97.917 Superficie (km ) 1,1 7, Densità (ab. per km ).9,9,9 * al 1.1.1 Numero Addetti unità

Dettagli

Catanzaro. I numeri del comune. Abitanti* 91.028 363.979 Superficie (km 2 ) 112,72 2.415,45 Densità (ab. per km 2 ) 807,53 150,69

Catanzaro. I numeri del comune. Abitanti* 91.028 363.979 Superficie (km 2 ) 112,72 2.415,45 Densità (ab. per km 2 ) 807,53 150,69 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Catanzaro I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 9..979 Superficie (km ),7., Densità (ab. per km ) 7,,9 * al.. Numero Addetti unità locali Imprese*..9

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA CITTÀ METROPOLITANA DI BOLOGNA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA CITTÀ METROPOLITANA DI BOLOGNA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA CITTÀ METROPOLITANA DI BOLOGNA 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale

Dettagli

Economia del Lavoro 2010

Economia del Lavoro 2010 Economia del Lavoro 2010 Capitolo 6-1 Il capitale umano - Introduzione -L istruzione nel mercato del lavoro: alcuni fatti stilizzati 1 Introduzione Ognuno di noi porta nel mercato del lavoro abilità innate

Dettagli

Rapporto Urbes 2015 Il Benessere equo e sostenibile nelle città Adolfo Morrone, Marco Ricci, Miria Savioli

Rapporto Urbes 2015 Il Benessere equo e sostenibile nelle città Adolfo Morrone, Marco Ricci, Miria Savioli Rapporto Urbes 2015 Il Benessere equo e sostenibile nelle città Adolfo Morrone, Marco Ricci, Miria Savioli www.misuredelbenessere.it Forum PA 2015 Seminario su «La misurazione del benessere e della smartness:

Dettagli

CONSULTA LE STATISTICHE

CONSULTA LE STATISTICHE CONSULTA LE STATISTICHE LISTA DEGLI INDICATORI DICEMBRE 2011 AMBIENTE E TERRITORIO Elenco dei nuovi indicatori e di quelli aggiornati suddivisi per tema con l indicazione del territorio minimo di riferimento

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI MANTOVA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI MANTOVA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI MANTOVA 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

Indice delle tavole e dei grafici

Indice delle tavole e dei grafici INDICI DELLE TAVOLE E DEI GRAFICI Indice delle tavole 1. DEMOGRAFIA Tav.1 - TASSI DI NATALITA' E DI MORTALITA' NELLA PROVINCIA DI BIELLA, IN PIEMONTE ED IN ITALIA 2 Tav.2 - POPOLAZIONE RESIDENTE NELLA

Dettagli

Sistemi di welfare. IL MERCATO DEL LAVORO. Strumenti di base per l analisi.

Sistemi di welfare. IL MERCATO DEL LAVORO. Strumenti di base per l analisi. A.A. 2014-2015 Corso di Laurea Magistrale in Scienze dell Amministrazione Sistemi di welfare IL MERCATO DEL LAVORO. Strumenti di base per l analisi Maria Letizia Pruna SPS/09 Sociologia dei processi economici

Dettagli

Prato. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 97,35 365,72 Densità (ab. per km 2 ) 1.964,7 692,46

Prato. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 97,35 365,72 Densità (ab. per km 2 ) 1.964,7 692,46 Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Prato I numeri del comune Capoluogo Provincia Abitanti* 191.68 3. Superficie (km ) 97,3 36,7 Densità (ab. per km ) 1.96,7 69,6 * al 1.1.1 Numero

Dettagli

Febbraio 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori

Febbraio 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori 31 marzo 2015 Febbraio 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori Dopo la crescita del mese di dicembre e la sostanziale stabilità di gennaio, a febbraio 2015 gli occupati diminuiscono dello 0,2% (-44

Dettagli

Rapporto sullo stato delle Province del Lazio

Rapporto sullo stato delle Province del Lazio Dinamiche politico-amministrative Dinamiche demografiche e sociali Economia e ricchezza del territorio Competitività del sistema regionale Risorse del territorio Legalità, sicurezza e controllo del territorio

Dettagli

Trieste. I numeri del comune. Abitanti* 204.849 235.700 Superficie (km 2 ) 85,11 212,51 Densità (ab. per km 2 ) 2.407,01 1.109,14

Trieste. I numeri del comune. Abitanti* 204.849 235.700 Superficie (km 2 ) 85,11 212,51 Densità (ab. per km 2 ) 2.407,01 1.109,14 Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Trieste I numeri del comune Capoluogo Provincia Abitanti*.89.7 Superficie (km ) 8,11 1,1 Densità (ab. per km ).7,1 1.19,1 * al 1.1.1 Numero

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI TRIESTE

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI TRIESTE IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI TRIESTE 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

LISTA DEGLI INDICATORI Aggiornamento: luglio 2013

LISTA DEGLI INDICATORI Aggiornamento: luglio 2013 LISTA DEGLI INDICATORI Aggiornamento: luglio 2013 Elenco degli indicatori aggiornati suddivisi per argomento e tema con l indicazione del territorio minimo di riferimento, dell ultimo e degli anni. Ambiente

Dettagli

Il benessere equo e sostenibile nelle città, il rapporto 2015

Il benessere equo e sostenibile nelle città, il rapporto 2015 Il benessere equo e sostenibile nelle città, il rapporto 2015 Data: 04-05-2015 Pubblicato il secondo rapporto sul Benessere equo e sostenibile nelle città, realizzato da Istat e Cnel, che offre una panoramica

Dettagli

Tirolo Alto Adige Trentino

Tirolo Alto Adige Trentino Edizione 2009 Tirolo Alto Adige Trentino Bundesland Tirol Raumordnung - Statistik Provincia Autonoma di Bolzano Istituto provinciale di statistica Provincia Autonoma di Trento Servizio Statistica TERRITORIO

Dettagli

Città a confronto 2008

Città a confronto 2008 Comune di - Servizio Statistica e Ricerca a confronto 2008 un analisi sulle 14 maggiori città italiane Novembre 2009 Studi ed elaborazione dati per la programmazione Servizio Statistica e Ricerca Comune

Dettagli

Firenze. I numeri del comune. Abitanti* 377.207 1.007.252 Superficie (km 2 ) 102,32 3.513,69 Densità (ab. per km 2 ) 3.

Firenze. I numeri del comune. Abitanti* 377.207 1.007.252 Superficie (km 2 ) 102,32 3.513,69 Densità (ab. per km 2 ) 3. Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Firenze I numeri del comune Capoluogo Provincia Abitanti* 377.7 1.7. Superficie (km ) 1,3 3.13,69 Densità (ab. per km ) 3.686,9 86,66 * al 1.1.1

Dettagli

Il benessere equo e sostenibile in Emilia-Romagna: un confronto con le altre regioni italiane. Ambiente

Il benessere equo e sostenibile in Emilia-Romagna: un confronto con le altre regioni italiane. Ambiente Il benessere equo e sostenibile in Emilia-Romagna: un confronto con le altre regioni italiane Ambiente Novembre 2015 N.B. Per agevolare la lettura, nei casi in cui il grafico presenti indicatori chiaramente

Dettagli

l accesso al lavoro, nel 2009 le persone in cerca di occupazione ( unità) corrispondevano a ben il 12,1 per cento del complesso nazionale, e

l accesso al lavoro, nel 2009 le persone in cerca di occupazione ( unità) corrispondevano a ben il 12,1 per cento del complesso nazionale, e 3 LAVORO La crisi economica iniziata alla fine del 2007, continua a manifestare i propri effetti negativi sull andamento del mercato del lavoro in Sicilia anche nel corso del 2009. In tale periodo si è

Dettagli

ORIENTAMENTO ALLO STUDIO GIOVANI REGIONE LAZIO

ORIENTAMENTO ALLO STUDIO GIOVANI REGIONE LAZIO ORIENTAMENTO ALLO STUDIO GIOVANI 2010-2011 REGIONE LAZIO Le percentuali rilevati nella Regione Lazio ci dicono che nel 2011 è occupato il 45,7% dei diplomati che hanno conseguito il titolo nel 2009; di

Dettagli

Occupati e disoccupati in FVG nel 2015

Occupati e disoccupati in FVG nel 2015 15 marzo #lavoro Rassegna stampa TG3 RAI FVG 10mar2016 Messaggero Veneto 11mar2016 Il Piccolo 11mar2016 Il Gazzettino 11mar2016 Occupati e disoccupati in FVG nel 2015 In Friuli Venezia Giulia nell ultimo

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI PARMA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI PARMA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI PARMA 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

Occupazione - Disoccupazione

Occupazione - Disoccupazione Occupazione - Disoccupazione I dati sugli ultimi 10 anni (fonte ISTAT) Elaborazione grafica a cura Paolo Peluso Segretario Organizzativo CGIL Taranto con delega al Mercato del Lavoro TARANTO Tasso di disoccupazione

Dettagli

Il lavoro a Milano Milano, 16 febbraio

Il lavoro a Milano Milano, 16 febbraio Il lavoro a Milano Milano, 16 febbraio 2009 PRIMA PARTE Gli indicatori del mercato del lavoro DATI DI FONTI ESTERNE Tasso di occupazione Tasso di disoccupazione Tasso di attività Occupazione per dimensioni

Dettagli

Azioni per la tutela e lo sviluppo del capitale umano

Azioni per la tutela e lo sviluppo del capitale umano Azioni per la tutela e lo sviluppo del capitale umano Questa area comprende gli interlocutori sociali (finali): Donne Donne lavoratrici Lavoratori Lavoratori dipendenti della P.A. Disoccupati Immigrati

Dettagli

Genova. I numeri del comune. Abitanti* 596.958 868.046 Superficie (km 2 ) 240,29 1.833,79 Densità (ab. per km 2 ) 2.484,3 473,36

Genova. I numeri del comune. Abitanti* 596.958 868.046 Superficie (km 2 ) 240,29 1.833,79 Densità (ab. per km 2 ) 2.484,3 473,36 Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Genova I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 9.98 88. Superficie (km ),9 1.8,79 Densità (ab. per km ).8, 7, * al 1.1.1 Numero Addetti unità

Dettagli

Il mercato del lavoro femminile in Provincia di Bari e nel sud-est barese

Il mercato del lavoro femminile in Provincia di Bari e nel sud-est barese Il mercato del lavoro femminile in Provincia di Bari e nel sud-est barese Progetto CENTRO RISORSE DONNE DEL SUD EST BARESE POR PUGLIA 2000/2006 Complemento di programmazione, asse III Misura 3.14 az. e)

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA CITTÀ METROPOLITANA DI BARI

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA CITTÀ METROPOLITANA DI BARI IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA CITTÀ METROPOLITANA DI BARI 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale

Dettagli

DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO

DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO La nuova indagine sulle forze di lavoro condotta dall Istat presenta profonde innovazioni rispetto a quella precedente, al punto che la nuova modalità di rilevazione ha creato

Dettagli

Centro Studi Ufficio Statistica e Prezzi Il mercato del lavoro in provincia di Udine aprile 2016

Centro Studi Ufficio Statistica e Prezzi Il mercato del lavoro in provincia di Udine aprile 2016 Il mercato del lavoro in provincia di Udine aprile 2016 Via Morpurgo 4-33100 Udine - Tel. +39 0432 273200 273219 - fax +39 0432 509469 - email: statistica@ud.camcom.it Se si escludono istanti prodigiosi

Dettagli

della provincia di Padova Sintesi anno 2015 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2016

della provincia di Padova Sintesi anno 2015 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2016 Indicatori del mercato del lavoro della provincia di Padova Sintesi anno 2015 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2016 Principali indicatori del mercato del lavoro provinciale Fonti disponibili Inps

Dettagli