GIOCO D'AZZARDO concetti numeri casi {04/10/2013} CentroStudi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GIOCO D'AZZARDO concetti numeri casi {04/10/2013} CentroStudi"

Transcript

1 GIOCO D'AZZARDO concetti numeri casi {04/10/2013} CentroStudi

2 UN'INDUSTRIA CHE NON CONOSCE CRISI? I DATI DI AAMS RACCOLTA GIOCHI GENNAIO OTTOBRE MILIONI DI EURO MILIONI DI EURO (APPARECCHI) MILIONI DI EURO (VLT)

3 MA I DATI SULLE VINCITE? MILIONI DI EURO [APPARECCHI, MILIONI DI EURO]

4 I MARGINI DI GUADAGNO ( SPESA DEI GIOCATORI ) MILIONI DI EURO < MILIONI DI EURO (2011)

5 A CONFRONTO IL FATTURATO DI GRUPPO FIAT 84 MILIARDI DI EURO (2012)

6 PREVISIONI FATTURATO AZZARDOPOLI 85 MILIARDI DI EURO (2012)

7 L'AZZARDO SECONDO IL CODICE PENALE ART. 721 «Sono giuochi d'azzardo quelli nei quali ricorre il fine di lucro e la vincita o la perdita è interamente o quasi interamente aleatoria»

8 L'AZZARDO SECONDO IL CODICE PENALE ART. 718 «Chiunque in un luogo pubblico o aperto al pubblico, o in circoli privati di qualunque specie, tiene un giuoco d'azzardo o lo agevola è punito con l'arresto da tre mesi ad un anno e con l'ammenda non inferiore a euro 206. Se il colpevole è un contravventore abituale o professionale, alla libertà vigilata può essere aggiunta la cauzione di buona condotta»

9 RISERVA DI LEGGE ARTT. 41, 43, 117 C.2 lett. l) Cost. «L'iniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con l'utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana» «A fini di utilità generale la legge può riservare originariamente o trasferire, mediante espropriazione e salvo indennizzo, allo Stato, ad enti pubblici o a comunità di lavoratori o di utenti determinate imprese o categorie di imprese, che si riferiscano a servizi pubblici essenziali o a fonti di energia o a situazioni di monopolio ed abbiano carattere di preminente interesse generale» «Lo Stato ha legislazione esclusiva nelle seguenti materie: [ ] giurisdizione e norme processuali; ordinamento civile e penale»

10 GLI ATTORI DEL SISTEMA

11 STATO AAMS CONCESSIONARI GESTORI ESERCENTI

12 STATO CONTROLLA E AUTORIZZA LO SVOLGIMENTO DEL GIOCO LEGALE (IN DEROGA AL CODICE PENALE)

13 AAMS AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO (ORA RIUNITA CON L'AGENZIA DELLE DOGANE): UN'AGENZIA FISCALE COSTITUISCE IL GOVERNO DEI GIOCHI ISTITUITA NEL 1927 PER GESTIRE I MONOPOLI DI STATO AFFIDA LE CONCESSIONI PER LA RACCOLTA GIOCHI

14 CONCESSIONARI IMPRESE PRIVATE CHE PER MEZZO DI UNA GARA RICEVONO DA AAMS LA CONCESSIONE PER LA CONDUZIONE DELLA RETE E RISPONDONO DELLA RACCOLTA GIOCHI SUPERENALOTTO, LOTTO, GRATTA E VINCI, CIRSA, CODERE, GAMENET, COGETCH, GMATICA, HBG, BPLUS

15 GESTORI IMPRESE PRIVATE CHE RICEVONO DALLE CONCESSIONARIE IL MANDATO DI ALLESTIRE GESTIRE E RITIRARE LA RACCOLTA GIOCHI

16 ESERCENTI L'ULTIMO ANELLO DELLA CATENA ACCOLGONO NEL PROPRIO LOCALE O CIRCOLO GLI APPARECCHI DEL GIOCO LECITO TRATTENGONO UNA QUOTA DELLA RACCOLTA GIOCHI, IN BASE AL CONTRATTO STIPULATO CON IL GESTORE DI RIFERIMENTO

17 E I GIOCHI? SUPERENALOTTO SUPERSTAR SI VINCE TUTTO WIN FOR LIFE EUROJACKPOT TOTOCALCIO E IL NOVE TOTOGOL BIG MATCH SCOMMESSE A QUOTA FISSA IPPICA NAZIONALE SCOMMESSE IPPICHE IN AGENZIA V7 NEWSLOT SISTEMI VLT LOTTERIE ISTANTANEE LOTTERIE TRADIZIONALI LOTTERIE TELEMATICHE BINGO GIOCO A DISTANZA LOTTO DIECI E LOTTO

18 ANCORA NUMERI APPARECCHI DA INTRATTENIMENTO ESERCIZI AUTORIZZATI 15 MILIONI DI GIOCATORI 3 MILIONI DI GIOCATORI A RISCHIO GIOCATORI PATOLOGICI

19 L'OFFERTA GIOCHI SU RETE FISICA: LOTTO, APPARECCHI SU RETE ON LINE: SKILL GAMES SIA RETE FISICA SIA RETE ON LINE: SCOMMESSE, BINGO, LOTTERIE LA RETE FISICA COMPORTA L'ATTIVITÀ DI GESTORI ED ESERCENTI LA RETE A DISTANZA COMPORTA UN RAPPORTO SENZA INTERMEDIAZIONE TRA GIOCATORE E CONCESSIONARIO

20 GLI APPARECCHI ART. 110 TULPS (RD 773/1931) DUE CATEGORIE ART. 110 C. 6: NEW SLOT/AWP E VLT ART. 110 C. 7: SENZA VINCITA IN DENARO

21 CHE COSA È IL PREU PRELIEVO ERARIALE UNICO DAL 12 AL 4% VERSATO AD AAMS

22 CONDOTTE ILLECITE APPARECCHI NON CENSITI (ABUSIVI) APPARECCHI SCOLLEGATI ABBATTIMENTO (ALTERAZIONE DEI FLUSSI) ALTERAZIONE DEGLI APPARECCHI C.7

23 DNA RELAZIONE ANNUALE 2012

24 «È ormai ampiamente dimostrato il preminente interesse della criminalità organizzata nel settore del gioco, determinato dagli elevatissimi e rapidi guadagni; dalla possibilità di riciclare ingenti somme provenienti da attività illecite; dalla penetrazione territoriale connessa alla gestione delle sale gioco, degli apparecchi da intrattenimento; ed infine dai bassi rischi giudiziari previsti per le singole condotte criminose»

Il ruolo di AAMS nel governo dei giochi ( 1 )

Il ruolo di AAMS nel governo dei giochi ( 1 ) Il ruolo di AAMS nel governo dei giochi ( 1 ) Ente cui è attribuita la riserva Governance Esercizio Scelte politiche Art. 1 D.Lvo. 496 del 14/4/48 L'organizzazione e l'esercizio di giuochi di abilità e

Dettagli

PROBABILITÀ DI VINCITA DEI GIOCHI PUBBLICI CON VINCITA IN DENARO

PROBABILITÀ DI VINCITA DEI GIOCHI PUBBLICI CON VINCITA IN DENARO PROBABILITÀ DI VINCITA DEI GIOCHI PUBBLICI CON VINCITA IN DENARO Materiale di consultazione contenente le probabilità di vincita dei giochi pubblici con vincita in denaro ai sensi dell art.7 del decreto

Dettagli

Ten.Col. Pasquale Arena Comando Provinciale G. di F. Roma I Gruppo - C.te I Nucleo Operativo

Ten.Col. Pasquale Arena Comando Provinciale G. di F. Roma I Gruppo - C.te I Nucleo Operativo Ten.Col. Pasquale Arena Comando Provinciale G. di F. Roma I Gruppo - C.te I Nucleo Operativo 2011 2012 fonte: AAMS Raccolta Vincite Spesa giocatori 2 Entrate «nette» Totale 79,9 61,3 18,5 8,8 scommesse

Dettagli

Il gioco online in Italia. Carlo Gualandri Presidente e Amministratore Delegato Gioco Digitale e bwin Italia

Il gioco online in Italia. Carlo Gualandri Presidente e Amministratore Delegato Gioco Digitale e bwin Italia Il gioco online in Italia Carlo Gualandri Presidente e Amministratore Delegato Gioco Digitale e bwin Italia Titolo, Le nuove Capri frontiere 8-9 ottobre del mercato consumer, Capri 8 ottobre 2009 Il gioco

Dettagli

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI Famiglia gioco Numero Concessioni GIOCHI A BASE SPORTIVA E IPPICA 398 CONCESSIONI GIOCO ON LINE (GAD) 144 GIOCHI NUMERICI A TOTALIZZATORE 1 LOTTO E LOTTERIE 1 BINGO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL GIOCO A DISTANZA AL 31 OTTOBRE 2009. ANALISI DEI DATI

COMUNICATO STAMPA IL GIOCO A DISTANZA AL 31 OTTOBRE 2009. ANALISI DEI DATI Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato UFFICIO STAMPA COMUNICATO STAMPA IL GIOCO A DISTANZA AL 31 OTTOBRE 29. ANALISI DEI DATI Presentiamo in queste pagine

Dettagli

Scommesse e concorsi a pronostico

Scommesse e concorsi a pronostico Scommesse singole ippiche e sportive Scommesse e concorsi a pronostico La percentuale di probabilità di vincita si ricava dal rapporto tra il singolo esito e il numero di esiti possibili, ovvero: (Singolo

Dettagli

ANALISI MERCATO DEL GIOCO E DEL SETTORE NEWSLOT

ANALISI MERCATO DEL GIOCO E DEL SETTORE NEWSLOT ANALISI MERCATO DEL GIOCO E DEL SETTORE NEWSLOT ELABORAZIONE DATI A CURA DEL CENTRO STUDI AUTOMAT INDICE DEL DOCUMENTO AUDIZIONE DR. MAGISTRO ALLA COMMISSIONE FINANZE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI...2 SCENARIO

Dettagli

Scommesse a Quota Fissa

Scommesse a Quota Fissa Scommesse a Quota Fissa A differenza dei giochi di sorte tradizionali, in cui la probabilità di vincita è nota in partenza, nelle scommesse a quota fissa, è la quota assegnata ad un evento ad esprimere

Dettagli

Fine del modello italiano dei giochi?

Fine del modello italiano dei giochi? Fine del modello italiano dei giochi? C O N V E G N O 1 8 N O V E M B R E 2 0 1 4 S A L A O R L A N D O, C O N F C O M M E R C I O P I A Z Z A G I U S E P P E G I O A C C H I N O B E L L I, 2, 0 0 1 5

Dettagli

Riportiamo a tutti i nostri clienti quanto scritto da SAPAR sulle disposizioni riguardanti il Decreto BALDUZZI.

Riportiamo a tutti i nostri clienti quanto scritto da SAPAR sulle disposizioni riguardanti il Decreto BALDUZZI. Riportiamo a tutti i nostri clienti quanto scritto da SAPAR sulle disposizioni riguardanti il Decreto BALDUZZI. In osservanza delle disposizioni dettate dal Decreto Balduzzi ai comma 5 e 8 dell art. 7,

Dettagli

Illegalità e gioco d azzardo

Illegalità e gioco d azzardo Gioco d azzardo: alla ricerca di possibili integrazioni tra servizio pubblico, privato sociale e territorio Illegalità e gioco d azzardo Arezzo, 11 maggio 2007 Tipologie di apparecchi o congegni Le tipologie

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL GIOCO A DISTANZA AL 29 FEBBRAIO 2012. ANALISI DEI DATI.

COMUNICATO STAMPA IL GIOCO A DISTANZA AL 29 FEBBRAIO 2012. ANALISI DEI DATI. Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato UFFICIO STAMPA COMUNICATO STAMPA IL GIOCO A DISTANZA AL 29 FEBBRAIO 12. ANALISI DEI DATI. Presentiamo in queste pagine

Dettagli

più alibi per i clandestini»

più alibi per i clandestini» articolo di martedì 05 gennaio 2010 0HGiochi, operazione pulizia: «Nel 2010 non ci saranno più alibi per i clandestini» di Filippo Grassia La promessa: «Chi opera in maniera illegale va colpito in maniera

Dettagli

OGGETTO: apparecchi per la raccolta a distanza dei giochi pubblici (Totem).

OGGETTO: apparecchi per la raccolta a distanza dei giochi pubblici (Totem). Roma, 3 maggio 2010 Agli Uffici Regionali e loro Sezioni distaccate Loro sedi Agli Uffici della Direzione per i giochi Sede Prot. n1325 /Strategie/UCA Al Responsabile per le attività normative, legali

Dettagli

Note Esplicative. n) T.U.L.P.S., il Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, di cui al regio decreto 18

Note Esplicative. n) T.U.L.P.S., il Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, di cui al regio decreto 18 Note Esplicative Di seguito vengono riportate brevi note esplicative sulle attività connesse all esercizio e all utilizzo degli apparecchi di cui al comma 6 lettera a), art. 110 T.U.L.P.S. Ai soli fini

Dettagli

proposta di legge n. 348

proposta di legge n. 348 REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA proposta di legge n. 348 a iniziativa del Consigliere Sciapichetti presentata in data 11 luglio 2013 DISCIPLINA DELLE SALE DA GIOCO, LOTTA ALLE SCOMMESSE E AL GIOCO

Dettagli

IL MERCATO DEL GIOCO IN ITALIA (elaborazioni AGICOS su dati Aams) The Italian Gaming Sect or (prepared by Agicos with data released by AAMS)

IL MERCATO DEL GIOCO IN ITALIA (elaborazioni AGICOS su dati Aams) The Italian Gaming Sect or (prepared by Agicos with data released by AAMS) IL MERCATO DEL GIOCO IN ITALIA (elaborazioni AGICOS su dati Aams) The Italian Gaming Sect or (prepared by Agicos with data released by AAMS) GIOCHI 2006 2007 2008 2009 2010 Var. % 10/09 Lotto 6.588 6.177

Dettagli

NOTE INFORMATIVE SULLE PROBABILITA DI VINCITA DEI GIOCHI PUBBLICI CON VINCITE IN DENARO OFFERTI DALLA RETE LOTTOMATICA

NOTE INFORMATIVE SULLE PROBABILITA DI VINCITA DEI GIOCHI PUBBLICI CON VINCITE IN DENARO OFFERTI DALLA RETE LOTTOMATICA DEI GIOCHI PUBBLICI CON VINCITE IN DENARO OFFERTI DALLA RETE LOTTOMATICA PROBABILITA DI VINCITA La probabilità di vincita è qui definita, gioco per gioco, in funzione delle singole specificità. Per i giochi

Dettagli

UNITA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA

UNITA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA UNITA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA COMUNICAZIONE UIF SCHEMI RAPPRESENTATIVI DI COMPORTAMENTI ANOMALI AI SENSI DELL'ART. 6, COMMA 7, LETT. B) DEL D. LGS n. 231/2007- OPERATIVITÀ CONNESSA CON IL SETTORE DEI

Dettagli

Senato della Repubblica XVII Legislatura. Fascicolo Iter DDL S. 1353

Senato della Repubblica XVII Legislatura. Fascicolo Iter DDL S. 1353 Senato della Repubblica XVII Legislatura Fascicolo Iter DDL S. 1353 Misure di contrasto al fenomeno della ludopatia e razionalizzazione dei punti di rivendita di gioco pubblico 17/08/2015-14:05 Indice

Dettagli

gioco&mercato Il punto vendita terra di conquista L esplosione

gioco&mercato Il punto vendita terra di conquista L esplosione L eterna sfida fra Lottomatica e Sisal e tra questi due concessionari e i Terzi incaricati si fa sempre più accesa. Facciamo i conti in tasca agli esercenti A cura di Remo Molinari e Marco Cerigioni gioco&mercato

Dettagli

Making Business Easier

Making Business Easier Making Business Easier Il settore Gaming & Betting in Italia Ottobre 2009 Documento strettamente riservato e confidenziale Indice Introduzione... 1. Le tipologie di gioco nel mercato italiano e la normativa

Dettagli

1.1 Turnover / Raccolta Lorda... 2. 1.2 Restituzione per vincite (Payout)... 2. 1.3 Prelievo / Raccolta netta... 2. 2.1 Erario...

1.1 Turnover / Raccolta Lorda... 2. 1.2 Restituzione per vincite (Payout)... 2. 1.3 Prelievo / Raccolta netta... 2. 2.1 Erario... 1 DEFINIZIONI ECONOMICHE... 2 1.1 Turnover / Raccolta Lorda... 2 1.2 Restituzione per vincite (Payout)... 2 1.3 Prelievo / Raccolta netta... 2 2 RIPARTIZIONE TRA I DIVERSI SOGGETTI DEL PRELIEVO / RACCOLTA

Dettagli

Il GIOCO D AZZARDO TRA LEGALE E ILLEGALE Un focus sul Piemonte

Il GIOCO D AZZARDO TRA LEGALE E ILLEGALE Un focus sul Piemonte Il GIOCO D AZZARDO TRA LEGALE E ILLEGALE Un focus sul Piemonte Il GIOCO D AZZARDO TRA LEGALE E ILLEGALE Un focus sul Piemonte La relazione "Il gioco d'azzardo tra legale e illegale - Un focus sul Piemonte"

Dettagli

11 2010 Approfondimenti statistici

11 2010 Approfondimenti statistici 11 21 Approfondimenti statistici Andamento dellle e scommesse e ippiche iche nel mese di Novembre 21 Il movimento delle scommesse ippiche del mese di novembre 21 chiude registrando un decremento pari a

Dettagli

MERCATO DEI GIOCHI IN ITALIA, RICADUTE SOCIALI E RESPONSABILITA CIVILE DEI SOGGETTI ISTITUZIONALI

MERCATO DEI GIOCHI IN ITALIA, RICADUTE SOCIALI E RESPONSABILITA CIVILE DEI SOGGETTI ISTITUZIONALI Dipartimento di Economia e Management Cattedra di Diritto privato MERCATO DEI GIOCHI IN ITALIA, RICADUTE SOCIALI E RESPONSABILITA CIVILE DEI SOGGETTI ISTITUZIONALI RELATORE CANDIDATO Giuseppe Mentasti

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze

Ministero dell economia e delle finanze Protocollo n 2011/30011/giochi/UD Ministero dell economia e delle finanze IL DIRETTORE GENERALE DELL AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO Visto il testo unico delle leggi di pubblica sicurezza

Dettagli

Protocollo. per il. gioco a distanza PGAD

Protocollo. per il. gioco a distanza PGAD PAG. 1 DI 56 08-06-2011 Protocollo per il gioco a distanza PGAD PAG. 2 DI 56 INDICE INTRODUZIONE 4 1. ENTITÀ COINVOLTE 5 2. PROTOCOLLO APPLICATIVO 6 3. CONVENZIONI DI CODIFICA 7 4. STRUTTURA DEI MESSAGGI

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato

Ministero dell economia e delle finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato Prot. n. 1034/CGV Ministero dell economia e delle finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato Rimozione dei casi di offerta in assenza di autorizzazione, attraverso rete telematica, di giochi,

Dettagli

Articolo 4, commi 6 e 7 (Giochi pubblici)

Articolo 4, commi 6 e 7 (Giochi pubblici) Camera dei deputati XVII LEGISLATURA ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Documentazione per l

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO POLITECNICO DI MILANO FACOLTA DI INGEGNERIA DEI SISTEMI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA GESTIONALE New Slot & VLT: analisi del mercato italiano e confronto internazionale RELATORE: Prof. Giovanni

Dettagli

CRIMINALITA ORGANIZZATA, AZZARDO E USURA - 2014. Il settore del gioco muove interessi economici enormi:

CRIMINALITA ORGANIZZATA, AZZARDO E USURA - 2014. Il settore del gioco muove interessi economici enormi: CRIMINALITA ORGANIZZATA, AZZARDO E USURA - 2014 Il settore del gioco muove interessi economici enormi: nel 2012 la raccolta è stata di 87 miliardi (incremento vertiginoso negli ultimi anni, nel 2003 era

Dettagli

Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006).

Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006). Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006). (Stralcio) Art. 1 (Omissis) 525. Il comma 6 dell articolo 110 del

Dettagli

NOTE INFORMATIVE SULLE PROBABILITA DI VINCITA DEI GIOCHI PUBBLICI CON VINCITE IN DENARO OFFERTI DALLA RETE LOTTOMATICA

NOTE INFORMATIVE SULLE PROBABILITA DI VINCITA DEI GIOCHI PUBBLICI CON VINCITE IN DENARO OFFERTI DALLA RETE LOTTOMATICA DEI GIOCHI PUBBLICI CON VINCITE IN DENARO OFFERTI DALLA RETE LOTTOMATICA PROBABILITA DI VINCITA La probabilità di vincita è qui definita, gioco per gioco, in funzione delle singole specificità. Per i giochi

Dettagli

INSTALLAZIONE DI APPARECCHI DA GIOCO SEGNALAZIONE CERTIFICATO DI INIZIO ATTIVITA

INSTALLAZIONE DI APPARECCHI DA GIOCO SEGNALAZIONE CERTIFICATO DI INIZIO ATTIVITA Timbro del Protocollo Generale PRATICA N. Allo Sportello Unico per le Attività Produttive COMUNE DI BRA Piazza Caduti Libertà n. 14 12042 BRA INSTALLAZIONE DI APPARECCHI DA GIOCO SEGNALAZIONE CERTIFICATO

Dettagli

New Slot e sistemi di gioco VLT a Brescia

New Slot e sistemi di gioco VLT a Brescia COMUNE DI BRESCIA Settore Statistica, audit, programmazione e controllo di gestione Servizio Statistica New Slot e sistemi di gioco VLT a Brescia Documentazione per la Commissione Consiliare Commercio,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL GIOCO A DISTANZA AL 31 MARZO 2013. ANALISI DEI DATI.

COMUNICATO STAMPA IL GIOCO A DISTANZA AL 31 MARZO 2013. ANALISI DEI DATI. Agenzia delle dogane dei monopoli Area Monopoli UFFICIO STAMPA COMUNICATO STAMPA IL GIOCO A DISTANZA AL 31 MARZO 2013. ANALISI DEI DATI. Presentiamo in queste pagine i dati aggiornati al 31 marzo 2013.

Dettagli

COMUNE DI PAOLA. ( Provincia Di Cosenza ) GIOCHI LECITI ALL INTERNO DEI PUBBLICI ESERCIZI E SIMILARI SPECIFICA DEI GIOCHI

COMUNE DI PAOLA. ( Provincia Di Cosenza ) GIOCHI LECITI ALL INTERNO DEI PUBBLICI ESERCIZI E SIMILARI SPECIFICA DEI GIOCHI COMUNE DI PAOLA ( Provincia Di Cosenza ) SETTORE N. 7 UFFICIO : Attività Economiche e Produttive ( Piazza IV Novembre,22 ) tel. 0982 582860 fax 0982582397 PEC : qsarpa@comune.paola.cs.it legislazione di

Dettagli

POLIZIA DI STATO Questura di Udine. Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale e dell Immigrazione

POLIZIA DI STATO Questura di Udine. Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale e dell Immigrazione POLIZIA DI STATO Questura di Udine Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale e dell Immigrazione Norme principali di riferimento in materia di scommesse e gioco Testo Unico delle Leggi di Pubblica

Dettagli

Indice. Introduzione pag. 11

Indice. Introduzione pag. 11 Indice Introduzione pag. 11 1 L offerta del gioco lecito in Italia» 15 1.1 Brevi cenni alla disciplina codicistica» 16 1.2 Brevi cenni al Codice penale: i giochi vietati» 20 1.3 L offerta del gioco lecito:

Dettagli

Circolare N.93 del 22 Giugno 2011. Operatori new slot e VLT: entro il 30.06.2011 l iscrizione all elenco istituito dall AAMS

Circolare N.93 del 22 Giugno 2011. Operatori new slot e VLT: entro il 30.06.2011 l iscrizione all elenco istituito dall AAMS Circolare N.93 del 22 Giugno 2011 Operatori new slot e VLT: entro il 30.06.2011 l iscrizione all elenco istituito dall AAMS Operatori new slot e VLT: entro il 30.06.2011 l iscrizione all elenco istituito

Dettagli

Articolo 14 (Giochi pubblici)

Articolo 14 (Giochi pubblici) Articolo 14 (Giochi pubblici) L articolo 14 conferisce delega al Governo per il riordino delle disposizioni vigenti in materia di giochi pubblici, confermando il modello organizzativo del sistema costituito

Dettagli

[ ] Titolare della impresa individuale [ ] Legale rappresentante della Società [ ] Proprietario/comproprietario [ ] Affittuario [ ] Presidente [ ]

[ ] Titolare della impresa individuale [ ] Legale rappresentante della Società [ ] Proprietario/comproprietario [ ] Affittuario [ ] Presidente [ ] AL COMUNE DI POGGIARDO (Provincia di Lecce) Servizio SUAP INSTALLAZIONE ED ESERCIZIO DI GIOCHI LECITI presso esercizi non in possesso di Autorizzazione ex artt.86 o 88 TULPS R.D. 18/6/1931 n.773 domanda

Dettagli

Contesto di riferimento e Normativa VLT. Numero di revisione: 1.0. Autore: Lottomatica Videolot Rete

Contesto di riferimento e Normativa VLT. Numero di revisione: 1.0. Autore: Lottomatica Videolot Rete VLT Contesto di riferimento e Normativa Numero di revisione: 1.0 Autore: Lottomatica Videolot Rete Data: 24/06/2010 Informazione importante Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette

Dettagli

HUMAN HIGHWAY E DOXA PER AAMS G@ME IN ITALY INDAGINE SUL GIOCO ONLINE IN ITALIA QUINTA WAVE. Milano, Luglio 2011

HUMAN HIGHWAY E DOXA PER AAMS G@ME IN ITALY INDAGINE SUL GIOCO ONLINE IN ITALIA QUINTA WAVE. Milano, Luglio 2011 HUMAN HIGHWAY E DOXA PER AAMS G@ME IN ITALY INDAGINE SUL GIOCO ONLINE IN ITALIA QUINTA WAVE Milano, Luglio 2011 1 G@ME IN ITALY NATURA E OBIETTIVI DELLA RICERCA G@me in Italy è una ricerca annuale prodotta

Dettagli

gaming gaming RAPPORTO SOCIALE 2014 indice dei CONTENUTI Prima parte IL RAPPORTO CONTINUA: ALLA SCOPERTA DI HBG GAMING Lettera del Presidente LA CARTA D IDENTITÀ DI HBG GAMING La nostra storia La nostra

Dettagli

RELAZIONE URBANISTICA

RELAZIONE URBANISTICA COMUNE DI FORLI' AREA PIANIFICAZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO SERVIZIO PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DEL TERRITORIO Unità Pianificazione Urbanistica ********* VARIANTE AL REGOLAMENTO URBANISTICO E EDILIZIO

Dettagli

Contrasto e prevenzione - illegalità e criminalità nel gioco d azzardo: una legge di iniziativa popolare con le Autonomie Locali

Contrasto e prevenzione - illegalità e criminalità nel gioco d azzardo: una legge di iniziativa popolare con le Autonomie Locali Contrasto e prevenzione - illegalità e criminalità nel gioco d azzardo: una legge di iniziativa popolare con le Autonomie Locali Di Paola Manca 1 Il mio intervento analizzerà gli effetti della diffusione

Dettagli

C O M U N E D I B R I N D I S I SETTORE ATTIVITA' PRODUTTIVE UFFICIO ESERCIZI PUBBLICI

C O M U N E D I B R I N D I S I SETTORE ATTIVITA' PRODUTTIVE UFFICIO ESERCIZI PUBBLICI C O M U N E D I B R I N D I S I SETTORE ATTIVITA' PRODUTTIVE UFFICIO ESERCIZI PUBBLICI OGGETTO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA, AI SENSI DELL ART.19 DELLA L. N.241/90, DI INIZIO ATTIVITA DI SALA PUBBLICA PER

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA In base a quanto disposto dall art. 10 comma 3 D.P.R. 26.10.2001 n. 430, la sottoscritta Silvia Roncoroni, in qualità di Consigliere della Società Clipper

Dettagli

COMUNE DI TRESANA. Massa Carrara REGOLAMENTO COMUNALE PER L APERTURA E LA GESTIONE DI SALE GIOCHI

COMUNE DI TRESANA. Massa Carrara REGOLAMENTO COMUNALE PER L APERTURA E LA GESTIONE DI SALE GIOCHI COMUNE DI TRESANA Massa Carrara REGOLAMENTO COMUNALE PER L APERTURA E LA GESTIONE DI SALE GIOCHI Approvato con deliberazione del C.C. n. 3 del 14.01.2012 INDICE TITOLO I NORME GENERALI Art. 1 - Oggetto

Dettagli

DIREZIONE GENERALE AMMINISTRATIVA Servizio Informatica Ufficio Studi e Statistica. Annuario Statistico 2007

DIREZIONE GENERALE AMMINISTRATIVA Servizio Informatica Ufficio Studi e Statistica. Annuario Statistico 2007 DIREZIONE GENERALE AMMINISTRATIVA Servizio Informatica Ufficio Studi e Statistica Annuario Statistico 2007 A cura di Maria Luisa Felici Unire Servizio Informatica Ufficio Studi e Statistica Via Cristoforo

Dettagli

Sala giochi. sala giochi

Sala giochi. sala giochi Sala giochi. Per aprire o effettuare un subingresso in una sala giochi serve autorizzazione che viene rilasciata presentando l apposita istanza al Servizio Gestione del Territorio - Ufficio Commercio.

Dettagli

CITTA' DI TORINO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SETTORE SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione

CITTA' DI TORINO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SETTORE SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione CITTA' DI TORINO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SETTORE SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione CIRCOLARE N. 93 Operativa OGGETTO: Polizia Giudiziaria e di Sicurezza.. Pubblica sicurezza e ordine pubblico

Dettagli

Carboni&Partners GIOCO ONLINE. Un gioco, molti giochi. Milano, 7 luglio 2014

Carboni&Partners GIOCO ONLINE. Un gioco, molti giochi. Milano, 7 luglio 2014 GIOCO ONLINE Un gioco, molti giochi Milano, 7 luglio 2014 COS È IL GIOCO ONLINE? q Partecipazione del giocatore mediante tecnologia che consente comunicazione a distanza q Senza interazione fisica con

Dettagli

L azzardo non èun gioco

L azzardo non èun gioco L azzardo non èun gioco Gioco d azzardo legale e rischio dipendenza tra le persone over 65 incontrate da Auser Torino, Fabbrica delle e 3 marzo 2014 1 Gioco d azzardo -il giocatore punta qualcosa, -la

Dettagli

COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA Provincia di CASERTA

COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA Provincia di CASERTA AL COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA UFFICIO COMMERCIO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER L INSTALLAZIONE DI APPARECCHI E CONGEGNI DI CUI ALL ART. 110 COMMA 6 E 7 TULPS (Artt. 86 comma 3 R.D.

Dettagli

QUESTO GIOCO E VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 PERMETTE VINCITE IN DENARO E PUO PORTARE ALLA DIPENDENZA E NUOCERE ALLA TUA SALUTE GIOCA CON MODERAZIONE

QUESTO GIOCO E VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 PERMETTE VINCITE IN DENARO E PUO PORTARE ALLA DIPENDENZA E NUOCERE ALLA TUA SALUTE GIOCA CON MODERAZIONE ATTENZIONE! IL GIOCO PUO PROVOCARE DIPENDENZA (G.A.P - Sindrome di Gioco d azzardo patologico) Dal 1 gennaio 2013 le vincite, computate dall apparecchio in modo non predeterminabile, risultano non inferiori

Dettagli

New Slot e sistemi di gioco VLT a Brescia e Provincia

New Slot e sistemi di gioco VLT a Brescia e Provincia Sistema Statistico Nazionale COMUNE DI BRESCIA Settore Statistica, audit, programmazione e controllo di gestione Servizio Statistica Rapporti di ricerca 26/2014 New Slot e sistemi di gioco VLT a Brescia

Dettagli

D.Dirett. 27 luglio 2011 (1).

D.Dirett. 27 luglio 2011 (1). D.Dirett. 27 luglio 2011 (1). Determinazione dei criteri e parametri numerico quantitativi per l'installabilità di apparecchi di cui all'articolo 110, comma 6 del T.U.L.P.S. (2) (1) Pubblicato nella Gazz.

Dettagli

AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO DIREZIONE PER I GIOCHI. Misure per la sperimentazione delle lotterie con partecipazione a distanza

AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO DIREZIONE PER I GIOCHI. Misure per la sperimentazione delle lotterie con partecipazione a distanza AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO DIREZIONE PER I GIOCHI Prot. 2006/12769/Giochi/UD Misure per la sperimentazione delle lotterie con partecipazione a distanza IL DIRETTORE CENTRALE Visto l

Dettagli

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile Fisco & Contabilità La guida pratica contabile N. 10 19.03.2014 Contabilità e fiscalità delle sale slot Categoria: Imprese Sottocategoria: Varie Anche quest anno è tornata puntuale la scadenza del 17.03

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO Prot. n. 2006/7902/GIOCHI/UD Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO Misure per la regolamentazione della raccolta a distanza delle scommesse del bingo e

Dettagli

PARTE LA RIVOLUZIONE SANITÀ LE NOVITÀ PER MEDICI, ASL E FAMIGLIE

PARTE LA RIVOLUZIONE SANITÀ LE NOVITÀ PER MEDICI, ASL E FAMIGLIE PARTE LA RIVOLUZIONE SANITÀ LE NOVITÀ PER MEDICI, ASL E FAMIGLIE 06 Scommesse e fumo 06 SCOMMESSE E FUMO Dipendenza da gioco, cure garantite per legge di Matteo Iori Con la legge sulla Sanità il Governo

Dettagli

La fiscalità delle NewSlot: quadro europeo e ipotesi di modifica del modello di imposizione italiano

La fiscalità delle NewSlot: quadro europeo e ipotesi di modifica del modello di imposizione italiano La fiscalità delle NewSlot: quadro europeo e ipotesi di modifica del modello di imposizione italiano Indice L INDUSTRIA DEL GIOCO IN ITALIA 3 La raccolta dei giochi: 309 miliardi di euro in otto anni 3

Dettagli

Comando Provinciale di Arezzo

Comando Provinciale di Arezzo GIOCO D AZZARDO Legislazione sul gioco d azzardo Auditorium Ospedale San Donato Arezzo, 09 maggio 2009 ASPETTI NORMATIVI La normativa di riferimento innanzitutto è il codice penale capo II sezione 1 artt.

Dettagli

Videolotteries: obbligo di segnalazione delle giocate sopra Euro 1.000

Videolotteries: obbligo di segnalazione delle giocate sopra Euro 1.000 CIRCOLARE A.F. N.112 del 24 Luglio 2012 Ai gentili clienti Loro sedi Videolotteries: obbligo di segnalazione delle giocate sopra Euro 1.000 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che i

Dettagli

COMUNE DI CANOSA DI PUGLIA Provincia Barletta Andria - Trani

COMUNE DI CANOSA DI PUGLIA Provincia Barletta Andria - Trani COMUNE DI CANOSA DI PUGLIA Provincia Barletta Andria - Trani PROT. N. TERZO SETTORE SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE Via Giovanni Falcone n. 134 76012 Canosa di Puglia (BT) Tel.. 0883/610309-610312

Dettagli

AREA PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO SETTORE URBANISTICA ED EDILIZIA SERVIZIO COMMERCIO. Redatto a cura del Servizio Commercio

AREA PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO SETTORE URBANISTICA ED EDILIZIA SERVIZIO COMMERCIO. Redatto a cura del Servizio Commercio AREA PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO SETTORE URBANISTICA ED EDILIZIA SERVIZIO COMMERCIO REGOLAMENTO COMUNALE PER L INSEDIAMENTO DI SALE GIOCO AVENTI COME ATTIVITA PRINCIPALE LA COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI

Dettagli

Epidemiologia del gioco d azzardo in Campania ed indirizzi regionali. Dott. Biagio Zanfardino (Funzionario regionale) 24 gennaio 2015

Epidemiologia del gioco d azzardo in Campania ed indirizzi regionali. Dott. Biagio Zanfardino (Funzionario regionale) 24 gennaio 2015 Formazione sul GAP ed indirizzi regionali Dott. Biagio Zanfardino (Funzionario regionale) 24 gennaio 2015 Direzione Generale per la Tutela della Salute U.O.D. «Interventi sociosanitari» 1 NORMATIVA STATALE

Dettagli

Ing.%Giovanni%Carboni% %3%ottobre%2013%% 1%

Ing.%Giovanni%Carboni% %3%ottobre%2013%% 1% STORIA%E%ATTUALITÀ%DEL%GIOCO%A%DISTANZA%ITALIANO% Abstract( La presente scheda fornisce una sintesi della storia del gioco a distanza con vincita in denaro in Italia,interminidinormativaedidimensionietrenddelmercato.

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA' DI GIOCHI LECITI

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA' DI GIOCHI LECITI MOD. DIA1 DENUNCIA INIZIO ATTIVITA' DI GIOCHI LECITI (art. 19, L. 241/1990; art. 86 110 T.U.L.P.S.). da presentare in 2 esemplari: ( 1 originale per il comune e 1 copia per il dichiarante, sulla quale

Dettagli

INSTALLAZIONE ED USO DI APPARECCHI DA GIOCO E CONGEGNI DA DIVERTIMENTO ED INTRATTENIMENTO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA

INSTALLAZIONE ED USO DI APPARECCHI DA GIOCO E CONGEGNI DA DIVERTIMENTO ED INTRATTENIMENTO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA !!""!""!#$" INSTALLAZIONE ED USO DI APPARECCHI DA GIOCO E CONGEGNI DA DIVERTIMENTO ED INTRATTENIMENTO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Installazione di New Slot e apparecchi da divertimento

Dettagli

THE ITALIAN GAMING MARKET. (AGICOS processing AAMS data)

THE ITALIAN GAMING MARKET. (AGICOS processing AAMS data) THE ITALIAN GAMING MARKET (AGICOS processing AAMS data) 2006 2007 2008 2009 2010 Var. % 10/09 Lotto 6.588 6.177 5.852 5.664 5.231-7,64 SuperEnalotto e Giochi 2.509 3.776 3.524 Numerici ** 2.000 1.940-6,67

Dettagli

Originale Ordinanza Sindacale

Originale Ordinanza Sindacale Originale Ordinanza Sindacale N. 13 data 04/06/2015 Classifica VIII Oggetto: DISCIPLINA COMUNALE DEGLI ORARI DI ESERCIZIO DELLE SALE GIOCHI E DEGLI ORARI DI FUNZIONAMENTO DEGLI APPARECCHI CON VINCITA IN

Dettagli

concessionari di rete, per capirne di più sulla loro organizzazione, sulle loro strategie, sul

concessionari di rete, per capirne di più sulla loro organizzazione, sulle loro strategie, sul A tu per tu con In questo numero nasce una nuova rubrica. Un giro d orizzonte sul mondo dei concessionari di rete, per capirne di più sulla loro organizzazione, sulle loro strategie, sul loro modo di rapportarsi

Dettagli

COGETECH S.p.A. COGETECH S.p.A. 2012. Bilancio e Relazione sulla Gestione Al 31 Dicembre 2012. Bilancio al 31/12/2012 Pagina 1

COGETECH S.p.A. COGETECH S.p.A. 2012. Bilancio e Relazione sulla Gestione Al 31 Dicembre 2012. Bilancio al 31/12/2012 Pagina 1 COGETECH S.p.A. 2012 Bilancio e Relazione sulla Gestione Al 31 Dicembre 2012 Bilancio al 31/12/2012 Pagina 1 Lettera agli Azionisti Signori Azionisti, il bilancio chiuso al 31 Dicembre 2012 che sottoponiamo

Dettagli

Direzione Centrale Accertamento RISOLUZIONE N. 4/E. Roma, 5 gennaio 2005

Direzione Centrale Accertamento RISOLUZIONE N. 4/E. Roma, 5 gennaio 2005 Direzione Centrale Accertamento RISOLUZIONE N. 4/E Roma, 5 gennaio 2005 Oggetto: Istituzione dei codici da utilizzare per il versamento nella apposita sezione del modello F 24 accise, denominata Accise/Monopoli

Dettagli

L Austria segue la via italiana

L Austria segue la via italiana L Austria segue la via italiana U n paio d anni di lavoro a ritmi serrati sono serviti al governo austriaco per rinnovare, in maniera sostanziale, la legge del 1989. e il risultato finale è in linea con

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LE SALE GIOCHI L INSTALLAZIONE DI APPARECCHI DA GIOCO. (Deliberazione del Consiglio comunale n. 1 del 10.01.

REGOLAMENTO COMUNALE PER LE SALE GIOCHI L INSTALLAZIONE DI APPARECCHI DA GIOCO. (Deliberazione del Consiglio comunale n. 1 del 10.01. REGOLAMENTO COMUNALE PER LE SALE GIOCHI E L INSTALLAZIONE DI APPARECCHI DA GIOCO (Deliberazione del Consiglio comunale n. 1 del 10.01.2011) 1 INDICE TITOLO I - Norme generali Art. 1 - Oggetto ed ambito

Dettagli

Coordinamento Nazionale Gruppi per Giocatori d Azzardo

Coordinamento Nazionale Gruppi per Giocatori d Azzardo Coordinamento Nazionale Gruppi per Giocatori d Azzardo - Spett.le Ministero dell Interno All attenzione del Ministro, On. Roberto Maroni - Spett.le Ministero dell Economia e delle Finanze All attenzione

Dettagli

Prot. 2011/ 9351 /Giochi Ltt

Prot. 2011/ 9351 /Giochi Ltt Prot. 2011/ 9351 /Giochi Ltt INDIZIONE E MODALITÀ TECNICHE DI SVOLGIMENTO DELLA LOTTERIA AD ESTRAZIONE ISTANTANEA CON PARTECIPAZIONE A DISTANZA DENOMINATA LE CARTE GIAPPONESI ON LINE IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

IL MINISTRO DELLE FINANZE

IL MINISTRO DELLE FINANZE D.M. 31 gennaio 2000, n.29 Regolamento recante norme per l'istituzione del gioco «Bingo» ai sensi dell'articolo 16 della (G.U. 22 febbraio 2000, n. 43) IL MINISTRO DELLE FINANZE Visto il decreto legislativo

Dettagli

Disposizioni in materia di gioco d'azzardo

Disposizioni in materia di gioco d'azzardo TESTO UNIFICATO ADOTTATO DALLE COMMISSIONI RIUNITE PER I DISEGNI DI LEGGE N. 2484, 2714, 909, 3104, 3192 I RELATORI Disposizioni in materia di gioco d'azzardo CAPO I Disposizioni per la tutela della ludopatia

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di Lazise Provincia di Verona n. 223 Registro deliberazioni del 19-12-2013 C O P I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE O G G E T T O ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI PER LA LEGALITÀ

Dettagli

Al SIGNOR SINDACO del Comune di

Al SIGNOR SINDACO del Comune di Da presentare in doppia copia Prima di consegnare il modulo, munirsi di fotocopia da far timbrare per ricevuta dall Ufficio Protocollo e conservare per gli usi successivi Al SIGNOR SINDACO del Comune di.

Dettagli

AVVERTENZE PER I GIOCATORI

AVVERTENZE PER I GIOCATORI AVVERTENZE PER I GIOCATORI In applicazione della Legge 8 novembre 2012, n. 189, art 7 - comma 5 Il gioco d azzardo può creare dipendenza patologica Le ricerche scientifiche hanno dimostrato che varie persone

Dettagli

[ ] Titolare della impresa individuale [ ] Legale rappresentante della Società [ ] Proprietario/comproprietario [ ] Affittuario [ ] Presidente [ ]

[ ] Titolare della impresa individuale [ ] Legale rappresentante della Società [ ] Proprietario/comproprietario [ ] Affittuario [ ] Presidente [ ] Al COMUNE DI SAN VITO DEI NORMANNI (Provincia di Brindisi) Servizio SUAP DISTRIBUZIONE E GESTIONE DI GIOCHI Segnalazione Certificata Inizio Attività NUOVA APERTURA TRASFERIMENTO DI SEDE (allegare vecchia

Dettagli

iche nel mese di Marzo 2010

iche nel mese di Marzo 2010 Andamento dellle e scommesse e ippiche iche nel mese di Marzo 21 321 Approfondimenti statistici Il mese di marzo chiude il primo trimestre del 21 raccogliendo 16.66.23 euro (Tavola 1). Il dato, confrontato

Dettagli

dei cosiddetti ambienti dedicati

dei cosiddetti ambienti dedicati In risposta ad una richiesta di Sapar e con una propria circolare del 7 settembre l Amministrazione ha chiarito i vari dubbi interpretativi sugli ambienti dedicati introdotti dal Decreto del 22 gennaio

Dettagli

ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE

ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO CONTRO LE SALE DA GIOCO E VIDEO-POKER. L'anno Duemilatredici il giorno Ventinove del mese di Maggio alle ore 17.30, nella sala delle adunanze consiliari

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 574 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BASSO, SPERANZA, MARIASTELLA BIANCHI, BONAFÈ, BORGHI, BRAGA, CARBONE, CAROCCI, CARRESCIA,

Dettagli

CITTÀ DI CARBONIA PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS

CITTÀ DI CARBONIA PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS CITTÀ DI CARBONIA PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS REGOLAMENTO COMUNALE PER LE SALE PUBBLICHE DA GIOCO E L INSTALLAZIONE DI APPARECCHI E CONGEGNI AUTOMATICI, SEMIAUTOMATICI ED ELETTRONICI DA INTRATTENIMENTO

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO REGOLAMENTO COMUNALE PER L'APERTURA E LA GESTIONE DI SALE GIOCHI 1 INDICE GENERALE Art. 1- Obiettivi CAPO I DEFINIZIONI E DISPOSIZIONI GENERALI Art. 2- Definizioni Art. 3- Normativa di riferimento Art.

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Prot. 2010/ 43745 /Giochi Ltt INDIZIONE E MODALITÀ TECNICHE DI SVOLGIMENTO DELLA LOTTERIA AD ESTRAZIONE ISTANTANEA CON PARTECIPAZIONE A DISTANZA DENOMINATA RISULTATO FINALE ON LINE IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

Gioco d'azzardo e comunità: quali strumenti per i Comuni?

Gioco d'azzardo e comunità: quali strumenti per i Comuni? Gioco d'azzardo e comunità: quali strumenti per i Comuni? Relazione di Raffaello Sestini 1. Premessa: dal caso del Comune di Verbania alle nuove regole del gioco. Le delicate problematiche relative al

Dettagli