Studio l italiano! 1. In questa lezione impari a: 1 Per iniziare. * salutare. * presentare te stesso e altre persone. * chiedere la provenienza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Studio l italiano! 1. In questa lezione impari a: 1 Per iniziare. * salutare. * presentare te stesso e altre persone. * chiedere la provenienza"

Transcript

1 Studio l italiano! In qusta lzion impari a: * salutar * prsntar t stsso altr prson * chidr la provninza Pr iniziar Pr m l Italia è... Quando pnsi all Italia, ch cosa ti vin in mnt? * far domand in class * dar il numro di tlfono * congdarti nov 9

2 2 Cos d Italia lavorar con il lssico a Associa l parol all immagini. Poi vrifica i tuoi risultati con alcuni compagni. ò pasta ò glato ò vino ò muso ò stazion ò piazza ò mrcato ò mar ò macchina ò opra ò trno ò albrgo dici

3 b Ordina l parol dl punto 2a nll catgori qui sotto. cibo bvand trasporti tmpo libro vacanz c Lavora con alcuni compagni. Quali altr parol italian conosct? Fat una lista di parol, poi provat a ordinarl pr catgoria. Consiglio! Prima di iniziar a studiar una lingua stranira, pnsa a qullo ch già sai. Rimarrai sorprso! CD 0 3 Io sono ascoltar lggr a Ascolta associa ogni dialogo a una fotografia. b Ordina l frasi di dialoghi. x ò Io sono Francsca. ò Ciao, io sono Paolo. E tu com ti chiami? ò Ciao. x 2 ò Sì, prgo! ò Grazi. Mi chiamo Chiara Monfalco. ò Buongiorno. È libro qui? ò Piacr, Nicola Bruni. x 3 ò Anch io mi chiamo Carla. Carla Chisa. ò Ah, piacr. Carla Codvilla. ò Buonasra, sono la vostra insgnant. Mi chiamo Carla. Li com si chiama? CD 0 c Riascolta i dialoghi vrifica l tu rispost. analizzar d Com ti prsnti in italiano? Com chidi il nom di qualcuno? Evidnzia l sprssioni utilizzat ni dialoghi. Usa un color divrso pr l sprssioni formali informali. undici

4 Ora prsntati tu. lo Grammatica ssr chiamarsi (io) sono mi chiamo (tu) si ti chiami (Li) è si chiama 4 Com ti chiami? parlar Saluta un compagno, prsntati chidigli com si chiama. Puoi ssr formal o informal. 5 I saluti lavorar con il lssico 2 8 a Ni dialoghi dl punto 3b, crca l sprssioni usat pr salutar qualcuno di giorno o di sra prima di andar via. Poi insrisci l sprssioni nlla tablla. b Conosci altr sprssioni pr salutar qualcuno? S sì, insriscil nlla tablla. c Fai amicizia! In giro pr la class, saluta i compagni di corso prsntati. pr salutar quando arrivo pr salutar quando vado via 6 Parol, parol, parol lggr a Lggi i tsti sottolina l parol ch capisci. Consiglio! Puoi capir molt parol grazi al contsto, o prché sono uguali o simili a parol in altr lingu. b Confronta i tuoi risultati con un compagno: avt sottolinato l stss parol? 2 dodici

5 CD 02 7 Di dov si? ascoltar a Ascolta i dialoghi: qual è formal qual informal? Indica l tu rispost con una X. Dialogo formal ò informal ò Dialogo 2 formal ò informal ò b Lggi i dialoghi sottolina gli lmnti ch indicano s è formal o informal. lggr analizzar x vt Ciao, Paolo! z Oh, ciao! Eh li è Francsca, una collga di Bllinzona. Francsca Marina v Piacr! u Ciao! z lui è Claudio. t Ciao! u Piacr. t Allora tu si svizzra. u E sì! E tu, invc, di dov si? t Sono di San Gimignano. x 2 v Oh, buongiorno, signor Bruni! z Buongiorno! Signora Monfalco il signor Klum, un collga di Vinna. u Molto lita. v Piacr. E Li, signora, di dov è? u Di Torino. Grammatica un collga/una collga c Trova ni dialoghi l sprssion adatta in qust situazioni (formali informali). prsntar qualcuno ssr prsntato a qualcuno chidr la provninza di qualcuno dir la propria provninza trdici 3

6 8 Prsntazioni parlar 9 0 Lavora con alcuni compagni. Sit a un incontro di lavoro: prsntat i collghi. Grammatica signor/signora Buongiorno, signor Bruni/signora Monfalco! (non usar l articolo quando ti rivolgi dirttamnt alla prsona) il signor Klum/la signora Monfalco (usa l articolo ngli altri casi) 9 Nazionalità lavorar con il lssico a Indica la nazionalità di qust prson scglindo tra qull dlla lista, com nll smpio. tdsco amricana tdsca austriaco ingls spagnola argntino spagnolo francs italiana olands turco polacca svds Pdro Almodóvar è Michal Hank è Gérard Dpardiu è David Bckham è Digo Maradona è spagnolo Monica Bllucci è Claudia Schiffr è Joann K. Rowling è Julitt Binoch è Indica la tua nazionalità. Fai attnzion alla dsinnza dll aggttivo. Scrivi anch di dov si. Grammatica lui è tdsco/ingls li è tdsca/ingls lo 2 parlar b La class si divid in du o quattro gruppi. Ogni giocator immagina il nom la nazionalità di un prsonaggio di fantasia. Sul lato di un foglitto scriv il nom, sull altro (nascosto) la nazionalità. Poi si appnd il foglitto al ptto. A turno, ogni studnt scgli un giocator dlla squadra avvrsaria crca di indovinar la nazionalità dl suo prsonaggio lggndon il nom. S indovina, la sua squadra vinc un punto, altrimnti il punto va alla squadra avvrsaria. Avt cinqu minuti di tmpo! Esmpio: z Fabin è francs. t Sì, sono francs./no, non sono francs. c Guarda la cartina dll Italia scgli una città. Immagina ch sia la tua città di provninza. Poi crca uno studnt dlla stssa città in giro pr la class. Esmpio: x Io sono di Roma. E tu, di dov si?/e Li, di dov è? v Anch'io sono di Roma./Io sono di Palrmo. 4 quattordici

7 CD 03 0 L alfabto ascoltar a Ascolta ripti. lttr stranir A E I O S (ss) J (i lunga) B (bi) F (ff) L (ll) P (pi) T (ti) K (kappa) C (ci) G (gi) M (mm) Q (cu) U W (doppia vu) D (di) H (acca) N (nn) R (rr) V (vi/vu) X (ics) Z (zta) Y (ipsilon) parlar scrivr b S non sai scrivr una parola in italiano, chidi all insgnant: com si scriv? Pnsa a una parola ch non sai scrivr fai la domanda all insgnant, poi scrivi la parola. c Chidi a un compagno com si chiama. Poi chidigli di far lo splling dl suo nom scrivilo. Esmpio: x Com ti chiami? t Anna Johansson. x Com si scriv Johansson? t I lunga - o - acca - a - nn - ss -ss - o - nn. Pr comunicar in class lggr analizzar a Ch cosa si dic in class pr chidr aiuto? Scrivi la traduzion dll domand in italiano nlla tua lingua. A ch pagina? Com si dic? Com si scriv? Ch cosa significa? Com, scusi? Com si pronuncia qusta parola? Può riptr, pr favor? quindici 5

8 scrivr parlar CD b Lavora con un compagno. Fat quattro domand all insgnant con l formul indicat al punto a. 2 I numri ascoltar a Ascolta i numri. 0 zro 4 quattro 8 2 dodici 6 sdici uno 5 cinqu 9 3 trdici si 0 dici 4 8 diciotto 3 tr 7 stt undici 5 quindici 9 diciannov 20 vnti b Complta l lnco di numri. Poi riascolta la rgistrazion vrifica l tu sclt. otto diciasstt du quattordici nov 3 Ch numro è? parlar 6 7 Lavora con un compagno. Scgli tr numri tra Il tuo compagno dv farti alcun domand pr indovinar i numri sclti. Esmpio: x Quindici? t No. x Tr? t No. x Dici? t Sì! 4 Una conoscnza pr rror ascoltar a Sandro tlfona ad Alic. Scondo t, com rispond Alic? Ciao! Pronto! Buongiorno! CD 05 b Ascolta la rgistrazion, poi vrifica la tua risposta rispondi all altr domand. Sandro vuol il numro di tlfono di casa di Martina. il numro di cllular di Martina. Ch numro ha Martina? sdici

9 c Sandro chiama Martina, ma apparntmnt li non lo riconosc. Prché? CD CD Martina non riconosc la voc di Sandro. Martina non vuol parlar con Sandro. La donna ch rispond non è Martina. d Ascolta il sguito dlla tlfonata vrifica la tua risposta prcdnt. Ascolta il dialogo complto rispondi alla domanda. Ch numro ha la signora? 5 La rubrica dl corso parlar 8 Prpara la rubrica tlfonica dl corso. Hai tr minuti di tmpo pr scrivr il maggior numro possibil di numri di tlfono di tuoi compagni. Poi insim a du studnti complta la rubrica con i numri mancanti. Esmpio: Ch numro hai/ha? Grammatica avr (io) ho (tu) hai (lui, li, Li) ha 6 Ricapitoliamo! scoprir la grammatica a Maschil o fmminil? Ordina l parol dlla lista nlla colonna giusta. numro signora tlfono cllular voc pasta z cllular voc 9 2 b Lavora con un compagno. Crcat in qusta lzion altri sostantivi ordinatli com al punto 6a. Vinc la coppia ch ordina il maggior numro di parol in modo corrtto. diciasstt 7

10 Cultur a confronto Immagini dll Italia Guarda l fotografi associal alla rgion corrispondnt (puoi scglirn più di una). Poi confrontati con un compagno. montagn fiori moda carnval prsp automobil vulcano pantton vino Giuspp Vrdi La tua Italia Quali foto rapprsntano mglio l Italia? Scgli l tu tr fotografi prfrit poi scrivi il loro titolo intorno al nom Italia qui sotto. Etruschi L tu fotografi Italia Quali fotografi hai sclto? Quali immagini vorrsti aggiungr? Quali immagini rapprsntano mglio il tuo pas? 8 diciotto

11 Grammatica comunicazion I pronomi soggtto: la forma singolar 5. io lui/li tu Li (forma di cortsia) I vrbi: il prsnt indicativo 9. chiamarsi ssr avr (io) mi chiamo sono ho (tu) ti chiami si hai (lui, li, Li) si chiama è ha Gli articoli dtrminativi: la forma singolar 3.2 il z la I sostantivi: il gnr 2. glato mar z piazza stazion Gli aggttivi: l nazionalità 4. italiano italiana francs francs z Gli intrrogativi 2 Com ti chiami? Di dov si? Ch cosa significa? Ch numro di tlfono hai? La concordanza: soggtto + aggttivo (forma singolar) 4. Lui è spagnolo. Li è spagnola. Lui è olands. Li è olands. L prposizioni: di 4 z Di dov è? Sono di Vrona. I numri cardinali: uno 2 du 3 tr 4 quattro 5 cinqu 6 si 7 stt 8 otto 9 nov 0 dici undici 2 dodici 3 trdici 4 quattordici 5 quindici 6 sdici 7 diciasstt 8 diciotto 9 diciannov 20 vnti salutar qualcuno Ciao! Buongiorno! Buonasra! chidr il nom di qualcuno Com ti chiami? Com si chiama? prsntarsi Ciao, io sono Paolo. Mi chiamo Nicola Bruni. Ciao! Piacr! Molto lito./molto lita. prsntar altr prson Li è Francsca, una collga di Bllinzona. Francsca Marina. Signora Monfalco il signor Klum, un collga di Vinna. chidr dir la provninza Di dov si?/di dov è? Sono italiano/sono italiana, di Roma. chidr dar il numro di tlfono Ch numro di tlfono hai/ha? far domand durant la lzion Ch cosa significa? Com si dic...? Com si scriv? Può riptr, pr favor? Com, scusi? Com si pronuncia A ch pagina? qusta parola? diciannov 9

12 Cosa sai far? Portfolio Ora si in grado di X Z V b salutar qualcuno quando arrivi quando vai via 3, 5 prsntarti brvmnt 3 chidr il nom a qualcuno 3 prsntar una prsona ad un altra 7 dir da dov vini 7, 9 chidr aiuto all insgnant chidr dar un numro di tlfono 5 L italiano nl tuo quotidiano Nl tuo pas nlla vita di tutti i giorni a volt incontri parol italian nll pubblicità, alla radio, in tlvision, cctra (pr smpio: ciao, sprsso, bravo ). Notar qust parol ti può aiutar a imparar l italiano più facilmnt. Com impari? L tu parol dlla scorsa sttimana: Quali snsi ti aiutano di più ad imparar? L parol dl compagno con cui hai lavorato: a Chidi a un compagno di lggr a voc alta l parol nlla colonna di sinistra. Ascolta poi lggi anch tu l parol. Quali snsi si attivano quando pronunci qust parol? L udito, la vista, il gusto, il tatto o l olfatto? Sgna con una X la tua associazion snsorial più immdiata. Poi ossrva in qual colonna si trova il maggior numro di X : qual è il snso ch utilizzi di più? udito vista gusto tatto olfatto pasta stazion mrcato mar opra albrgo piazza moda macchina sol b Ora sai qual snso utilizzi più dgli altri: cosa puoi far pr imparar l italiano con succsso? Elabora una stratgia con un compagno: 20 vnti

Opuscolo sui sistemi. Totogoal

Opuscolo sui sistemi. Totogoal Opuscolo sui sistmi Totogoal Più info Conoscnz calcistich pr vincr Jackpot alti Informazioni dttagliat costantmnt aggiornat sul Totogoal, sui programmi Toto sui risultati rpribili su Tltxt, a partir dalla

Dettagli

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica 1 Funzioni Indic 1 Il conctto di funzion 1 Funzion composta 4 3 Funzion invrsa 6 4 Rstrizion prolungamnto di una funzion 8 5 Soluzioni dgli srcizi

Dettagli

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi.

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi. IT I Grazi pr avr sclto un tlcomando Mliconi. Consrvar il prsnt librtto pr futur consultazioni. Il tlcomando Facil 1 è stato studiato pr comandar un tlvisor. Grazi alla sua ampia banca dati è in grado

Dettagli

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale.

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale. Capitolo 2 Toria dll intgrazion scondo Rimann pr funzioni rali di una variabil ral Esistono vari tori dll intgrazion; tutt hanno com comun antnato il mtodo di saustion utilizzato dai Grci pr calcolar l

Dettagli

Ulteriori esercizi svolti

Ulteriori esercizi svolti Ultriori srcizi svolti Effttuar uno studio qualitativo dll sgunti funzioni ) 4 f ( ) ) ( + ) f ( ) + 3) f ( ) con particolar rifrimnto ai sgunti asptti: a) trova il dominio di f b) indica quali sono gli

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

UTILIZZO TASTI E FUNZIONI

UTILIZZO TASTI E FUNZIONI wb Grazi pr avr sclto un tlcomando Mliconi. Consrvar il prsnt librtto pr futur consultazioni. Il tlcomando Facil wb è stato studiato pr comandar un tlvisor. Grazi alla sua ampia banca dati è in grado di

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

Ciao. Io sono Anna. E tu?

Ciao. Io sono Anna. E tu? Ciao, io sono Anna. E tu? Entriamo in tema Osserva questa immagine. Dove sono le persone? Cosa dicono? 1 1 Comunichiamo 1. Ascolta il dialogo e rispondi alle domande. 1. Quanti anni ha Alexis? Alexis...

Dettagli

I limiti della pubblicità televisiva

I limiti della pubblicità televisiva Consumatori in cifr I limiti dlla pubblicità tlvisiva Lucia Canzi Michl Cavuoti Prmssa 134 In Italia la rgolamntazion dlla pubblicità in tlvision è costituita da una sri di lggi, dcrti, rgolamnti codici

Dettagli

1) La probabilità di ciascun evento elementare è non negativa. 2) La somma delle probabilità di tutti gli eventi elementari vale 1.

1) La probabilità di ciascun evento elementare è non negativa. 2) La somma delle probabilità di tutti gli eventi elementari vale 1. CAPITOLO SECONDO CALCOLO DELLE PROBABILITÀ Spazi di probabilità, vnti smplici d vnti composti Indichiamo con S lo spazio dgli vnti. Esso è un insim, i cui lmnti sono dtti vnti. Nl lancio di un dado, lo

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

Funzioni lineari e affini. Funzioni lineari e affini /2

Funzioni lineari e affini. Funzioni lineari e affini /2 Funzioni linari aini In du variabili l unzioni linari sono dl tipo a b l unzioni aini sono dl tipo a b c Il graico di una unzion linar è un piano passant pr l origin il graico di una unzion ain è un piano.

Dettagli

Corso di laurea in Lingue e letterature moderne. Filologia, linguistica, traduzione

Corso di laurea in Lingue e letterature moderne. Filologia, linguistica, traduzione Corso di laura in Lingu lttratur modrn. Filologia,, traduzion Prsidnt Prof.Francsco Altimari francsco.altimari@unical.it Sgrtria dl corso di laura dott.ssa Rosalba Crnzia (Funzionario amministrativo) cubo

Dettagli

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml Class di abilitazion (o class di concorso) La class di concorso è una sigla alfa numrica con la qual si indica l insim di matri ch possono ssr insgnat da un docnt. Indica una particolar cattdra di insgnamnto,

Dettagli

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO 132 13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO La prparazion complta dl calciator si ralizza sottoponndo il suo organismo, la sua prsonalità la sua potnzialità motoria, ad una gran quantità di stimoli ch

Dettagli

ALLA STAZIONE PERCORSO GLOBALITÀ LEZIONE 1. Alla scoperta della lingua. 1. CD 1 - tr. 15 Ascolta e rispondi alle domande.

ALLA STAZIONE PERCORSO GLOBALITÀ LEZIONE 1. Alla scoperta della lingua. 1. CD 1 - tr. 15 Ascolta e rispondi alle domande. 8 PERCORSO ALLA STAZIONE LEZIONE 1 GLOBALITÀ 1. CD 1 - tr. 15 Ascolta e rispondi alle domande. 1 Anne e Claudio sono a Milano. Anne non è stanca. 3 Claudio chiede a Anne perché è in Italia. 4 Anne è in

Dettagli

p(e 3 ) = 31 [R. c) e d)]

p(e 3 ) = 31 [R. c) e d)] CAPITOLO SECONDO CALCOLO DELLE PROBABILITÀ - ESERCIZI I.) Anna, Batric Carla fanno una gara di corsa. Stimo ch Anna Carla siano ugualmnt vloci ch Batric abbia probabilità doppia dll altr du di vincr la

Dettagli

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI UNIVR Facoltà di Economia Corso di Matmatica finanziaria 008/09 ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI Domini di funzioni di du variabili Esrcizio a f, = log +. L unica condizion di sistnza è data dalla disquazion

Dettagli

LA PROSSIMA VISITA SCOLASTICA? STORIA E DIVERTIMENTO SI FONDONO TRA LORO

LA PROSSIMA VISITA SCOLASTICA? STORIA E DIVERTIMENTO SI FONDONO TRA LORO VIRTUAL POMPEI 3Dimnsional Pompi ArchoCntr Archologia, Storia, Cultura, Divrtimnto Turismo Scolastico viaggiano insim PROMOZIONE SPECIALE 2005 PER LE SCUOLE CHE PRENOTANO: L ESCLUSIVO CD ROM CICERONE A

Dettagli

1 Derivate parziali 1. 2 Regole di derivazione 5. 3 Derivabilità e continuità 7. 4 Differenziabilità 7. 5 Derivate seconde e teorema di Schwarz 8

1 Derivate parziali 1. 2 Regole di derivazione 5. 3 Derivabilità e continuità 7. 4 Differenziabilità 7. 5 Derivate seconde e teorema di Schwarz 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica Drivat dll funzioni di più variabili Indic Drivat parziali Rgol di drivazion 5 3 Drivabilità continuità 7 4 Diffrnziabilità 7 5 Drivat scond torma

Dettagli

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie.

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie. Rgimi di cambio In qusta lzion: Studiamo l conomia aprta nl brv nl mdio priodo. Studiamo l crisi valutari. Analizziamo brvmnt l Ar Valutari Ottimali. 279 Il mdio priodo Abbiamo visto ch gli fftti di politica

Dettagli

VIRTUAL POMPEI 3Dimensional Pompei Archeopark GIUBILEO 2000 Official Project

VIRTUAL POMPEI 3Dimensional Pompei Archeopark GIUBILEO 2000 Official Project VIRTUAL POMPEI 3Dimnsional Pompi Archopark GIUBILEO 2000 Official Projct VIRTUAL POMPEI 3Dimnsional Pompi Archopark in collaborazion con la Soprintndnza Archologica (rapprsntata dall'associazion Pompi

Dettagli

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Sn. Anglo Di Rocco Ist. Tcnico Agrario Sn. A. Di Rocco - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr i Srvizi Albrghiri di Ristorazion - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr l

Dettagli

Laboratori Laurea Scienze Pedagogiche e dell Educazione e Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche a.a. 2015/16

Laboratori Laurea Scienze Pedagogiche e dell Educazione e Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche a.a. 2015/16 Laboratori Scinz Pdagogich dll Educazion in Scinz Pdagogich a.a. 2015/16 L'organizzazion didattica di laboratori pr l'aa 2015-2016 è qulla indicata nll tabll sottostanti. iscrizioni (salvo divrsa indicazion)

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

Per quanto riguarda le procedure di nulla osta bisogna rivolgersi direttamente alla direzione delle scuole.

Per quanto riguarda le procedure di nulla osta bisogna rivolgersi direttamente alla direzione delle scuole. INTRODUZIONE Il prsnt opuscolo contin una raccolta di indirizzi informazioni sull scuol stranir prsnti a Roma. Pr i contatti si suggrisc di utilizzar gli indirizzi in intrnt. Un sito util é anch www.romschools.org

Dettagli

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT 1 Prima Stsura Data: 14-08-2014 Rdattori: Gasbarri, Rizzo SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT Indic 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 4

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. N. 1176 Bari, 15 fbbraio 2014 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 COMPETENZE PER LO SVILUPPO Union Europa - Fondo Social Europo Con l Europa, invstiamo nl vostro futuro Il Dirignt Scolastico

Dettagli

Primi contatti0. sette 7

Primi contatti0. sette 7 Primi contatti0 Parli italiano? Conosci già alcuni saluti italiani? Sicuramente! Abbina le frasi come nell esempio. 1. Buongiorno, dottore! a. Grazie mille! 2. Arrivederci, signora b. Ciao, Valentina!

Dettagli

Moduli e-learning ABB Istruzioni per la frequenza ai corsi. Sommario

Moduli e-learning ABB Istruzioni per la frequenza ai corsi. Sommario Moduli -larning ABB Istruzioni pr la frqunza ai corsi Il prsnt documnto ha lo scopo di dscrivr l principali carattristich di corsi -larning: com rgistrarsi d accdr al sistma, iscrivrsi ad un corso, frquntarlo

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE PIANO DIDATTICO ANNUALE A.S. 2015/2016 Matria: Tcnologi Informatich Class (docnt) 1^ACH - Prof. Musumci

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA Esnt dall imposta di bollo ai snsi dll art. 16 dlla tablla allgato B) al D.P.R. 26/10/1972 N. 642 succ. modif. COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

R k = I k +Q k. Q k = D k-1 - D k

R k = I k +Q k. Q k = D k-1 - D k 1 AMMORTAMENTO AMMORTAMENTO Dbito inizial D 0 si volv (al tasso fisso t) D k = D k-1 (1+t) R k [D k dbito (rsiduo) al tmpo k, R k pagamnto al tmpo k ] Condizioni [D n =0 : stinzion dl dbito in n priodi

Dettagli

Informatica. Comunicazione e multimedialità. Vibo Valentia, 24 ottobre 2005 Ercole Colonese e.colonese@virgilio.it. Testo

Informatica. Comunicazione e multimedialità. Vibo Valentia, 24 ottobre 2005 Ercole Colonese e.colonese@virgilio.it. Testo Tsto Informatica Suono, tsto, immagin, filmato Comunicazion multimalità Vibo Valntia, 24 ottobr 2005 Ercol Colons.colons@virgilio.it Comunicazion Multimalità Tsto Comunicazion Multimalità 2 Comunicazion

Dettagli

LE PROPOSTE PER I CENTRI ESTIVI Palazzina di Caccia di Stupinigi ESTATE 2015

LE PROPOSTE PER I CENTRI ESTIVI Palazzina di Caccia di Stupinigi ESTATE 2015 LE PROPOSTE PER I CENTRI ESTIVI ESTATE 2015 SPECIALE MOSTRA FRITZ. UN ELEFANTE A CORTE! 20 Maggio 13 sttmbr 2015 IN PALAZZINA: DIVERTIRSI IMPARANDO VISITE A TEMA E LABORATORI PER I CENTRI ESTIVI Anch nlla

Dettagli

ABDOULLAH è PARTITO DAL GAMBIA, MAWULI DAL SENEGAL, UNA CASA SICURA. E IDEE CHIARE SU CI? CHE VOGLIONO :

ABDOULLAH è PARTITO DAL GAMBIA, MAWULI DAL SENEGAL, UNA CASA SICURA. E IDEE CHIARE SU CI? CHE VOGLIONO : Farah N data 40004-28/01/2014 Diffusion 319340 Pagina 46 Priodicità Sttimanal Dimns 100 % Sito wb http//wwwrusconiit SPECIALE INCONTRIAMO LE PRIME FAMIGLIE CHE HANNO ACCOLTO I BABY MIGRANTI NELLE MANI

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO Distrtto Scolastico N 53 Nocra Infrior (SA) SCUOLA MEDIA STATALE Frsa- Pascoli Vial Europa ~ 84015 NOCERA SUPERIORE (SA) Tl. 081 933111-081 931395- fax: 081 936230 C.F.: 94041550651 Cod: Mcc.: SAMM28800N

Dettagli

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci Consumatori in cifr Tariff dll prstazioni sanitari nll divrs rgioni italian Laura Filippucci La rcnt proposta dl Govrno di aggiornar il tariffario dll prstazioni sanitari di laboratorio ha sollvato un

Dettagli

CORSO DI ITALIANO PER STRANIERI VIGEVANO I CIRCOLO A.S.2011-2012

CORSO DI ITALIANO PER STRANIERI VIGEVANO I CIRCOLO A.S.2011-2012 CORSO DI ITALIANO PER STRANIERI VIGEVANO I CIRCOLO A.S.2011-2012 GRAMMATICA ITALIANA BASE ALFABETO: A B C D E F G H I K L M N O P Q R S T U V Z a b c d e f g h i k l m n o p q r s t u v z PRONOMI PERSONALI

Dettagli

0 < a < 1 a > 1. In entrambi i casi la funzione y = a x si può studiare per punti e constatare che essa presenta i seguenti andamenti y.

0 < a < 1 a > 1. In entrambi i casi la funzione y = a x si può studiare per punti e constatare che essa presenta i seguenti andamenti y. INTRODUZIONE Ossrviamo, in primo luogo, ch l funzioni sponnziali sono dlla forma a con a costant positiva divrsa da (il caso a è banal pr cui non sarà oggtto dl nostro studio). Si possono allora vrificar

Dettagli

La famiglia. La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. Donne in carriera l ora del dietrofront

La famiglia. La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. Donne in carriera l ora del dietrofront La famiglia La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. b. a. c. d. f. e. Nonni a scuola dai nipoti oggi lezione di Internet Nove scuole, 900 anziani, 900 ragazzi Obiettivo: creare

Dettagli

per tutti i visitatori disponibile tutti i giorni gratuito con il biglietto della mostra Contiene un album una matita una gomma questo manuale

per tutti i visitatori disponibile tutti i giorni gratuito con il biglietto della mostra Contiene un album una matita una gomma questo manuale pr tutti i visitatori disponibil tutti i giorni gratuito con il biglitto dlla mostra Contin un album una matita una gomma qusto manual Un manual pr visitar la mostra ossrvar 1 chi è già un po sprto chi

Dettagli

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29 - Rpubblica di Malta - Rpubblika ta' Malta - Rpublic of Malta - LEGGE pr il riconoscimnto la rgistrazion dl gnr di una prsona pr rgolar gli fftti di tal cambiamnto, nonché il riconoscimnto la tutla dll

Dettagli

De Rossi, profumo di primavera Sabato 23 Marzo 2013 10:49 - DANIELE GIANNINI

De Rossi, profumo di primavera Sabato 23 Marzo 2013 10:49 - DANIELE GIANNINI DANIELE GIANNINI Frsco com un fior sboccia nl primo giorno primavra Il gol Danil D Rossi al Brasil ha s gnato simbolicamnt la fin dll invrno Il risvglio dlla natura qullo dlla Nazional stava prdndo immritatamnt

Dettagli

Esercizi sullo studio di funzione

Esercizi sullo studio di funzione Esrcizi sullo studio di funzion Prima part Pr potr dscrivr una curva, data la sua quazion cartsiana splicita f () occorr procdr scondo l ordin sgunt: 1) Dtrminar l insim di sistnza dlla f () ) Dtrminar

Dettagli

Alla Cortese Attenzione Spett. le PROCURA DELLA REPUBBLICA Presso il Tribunale di Genova Piazza Portoria 1 16121 Genova. AREA GIURISTIZIONALE

Alla Cortese Attenzione Spett. le PROCURA DELLA REPUBBLICA Presso il Tribunale di Genova Piazza Portoria 1 16121 Genova. AREA GIURISTIZIONALE Vrona, lì 8 Sttmbr 2010 Alla Corts Attnzion Sptt. l PROCURA DELLA REPUBBLICA Prsso il Tribunal di Gnova Piazza Portoria 1 16121 Gnova. AREA GIURISTIZIONALE Oggtto: ESPOSTO DENUNCIA. Richista di accrtamnto

Dettagli

-LE ASPETTATIVE: NOZIONI DI - MERCATI FINANZIARI E BASE ASPETTATIVE

-LE ASPETTATIVE: NOZIONI DI - MERCATI FINANZIARI E BASE ASPETTATIVE 1 -LE ASPETTATIVE: NOZIONI DI BASE - MERCATI FINANZIARI E ASPETTATIVE DUE DEFINIZIONI PER IL TASSO DI INTERESSE Il tasso di intrss in trmini di monta è chiamato tasso di intrss nominal (i). Il tasso di

Dettagli

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Una Esprinza di Trattamnto ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Rmo ANGELINO Dirttor SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO, Antonio POTOSNJAK I.P. SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO Prmssa La rlazion

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria Markting Multicanalità Stratgi, markting innovazion finanziaria Innovar attravrso la multicanalità: una sfida pr comptr nl mondo dl Privat Banking 4 Andra Ragaini, Banca Csar Ponti Giancarlo Cairoli, Banca

Dettagli

Esercizio 1. Cov(X,Y)=E(X,Y)- E(X)E(Y).

Esercizio 1. Cov(X,Y)=E(X,Y)- E(X)E(Y). Esrcizi di conomtria: sri 4 Esrcizio Siano, Z variabili casuali distribuit scondo la lgg multinomial di paramtri n, p, p, p p p.. Calcolar la Covarianza tra l variabili d. Soluzion Dat du variabili dinit

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INRICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACDEMICO

Dettagli

La dichiarazione annuale IVA e l ottimizzazione della gestione dei crediti

La dichiarazione annuale IVA e l ottimizzazione della gestione dei crediti La chiarazion annual IVA l ottimizzazion dlla gstion di crti L, 13 Marzo 2006 - Assdustria Gnova ASSINDUSTRIA GENOVA Cssion pro soluto di crti Iva Crt Suiss Crt Suiss è lita prsntar a soluzion novativa

Dettagli

SCHEDE TECNICHE. di http://banting.fellowships-bourses.gc.ca/about-a_propos/details-eng.html

SCHEDE TECNICHE. di http://banting.fellowships-bourses.gc.ca/about-a_propos/details-eng.html Programmi finanziamnto SCHEDE TECNICHE Govrno dl Canada: Finanziamnti pr bors progtti ricrca Il Govrno dl Canada offr vrs opportunità finanziamnto rivolti a cittani straniri pr svolgr soggiorni /o attività

Dettagli

dossier a cura di Alessandro Massari

dossier a cura di Alessandro Massari I REFERENDUM REGIONALI ABROGATIVI, CONSULTIVI, PROPOSITIVI dossir a cura di Alssandro Massari PREMESSA... 2 1. RIMBORSI SPESE... 2 2. REFERENDUM PREVISTI NELLE DISPOSIZIONI STATUTARIE DELLE REGIONI A STATUTO

Dettagli

Economia comportamentale e scelte del consumatore

Economia comportamentale e scelte del consumatore Economia comportamntal sclt dl consumator Marco Novars L approccio comportamntal all conomia sta acquisndo smpr maggior visibilità. Tra i suoi punti fondamntali c è la critica all ida ch l prson siano

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vita Europass Informazioni prsonali Nom / Cognom Indirizzo Diana Pasquali Tlfono 3409317332 Fax E-mail Via Don P. Frracini, 8, 31040 Mansuè TV diana.pasquali@comun.mansu.tv.it Cittadinanza Data

Dettagli

[Fwd: AlmaLaurea - Milano Iulm, 29 maggio 2013]

[Fwd: AlmaLaurea - Milano Iulm, 29 maggio 2013] 6 20/05/2013 13:38 Da MIIS003003@istruzion.it A wbmastr@iisbachlt.it Data lundì 20 maggio 2013-10:00 [Fwd: AlmaLaura - Milano Iulm, 29 maggio 2013] ciao llluz altro fil da mttr sul to-orientamento --------------------------

Dettagli

ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENTE

ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENTE Esrcitazioni dl corso di trasmissioni numrich - Lzion 4 6 Fbbraio 8 ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENE I du sgnali passa basso di figura sono utilizzati pr la trasmission di simboli binari quiprobabili

Dettagli

Monitoraggio permanente delle reti

Monitoraggio permanente delle reti n di mpon o c a r po: di misu s di cam u n b a m Stru nnt r r uura p oraggio prma ork infrastr it tw i mon shoong, N s o n g ia l ion d, troub war, Cond r ll d So mnt Manag g. rin Monito Monitoraggio prmannt

Dettagli

Timeline a scuola. Marina Sostero - marina.sostero@gmail.com

Timeline a scuola. Marina Sostero - marina.sostero@gmail.com Timlin a scuola L TIMELINE vngono utilizzat p la visualizzazion di vnti, in foma gafica, su un dtminato ass dl tmpo, vaiamnt dfinito in scansioni di tmpo (scoli, dcnni, anni, msi, gioni). L'uso dlla timlin

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ORZINUOVI ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE di MUSICA 2 QUADRIMESTRE CLASSE PRIMA

ISTITUTO COMPRENSIVO ORZINUOVI ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE di MUSICA 2 QUADRIMESTRE CLASSE PRIMA PROGRAMMAZIONE di MUSICA 2 QUADRIMESTRE CLASSE PRIMA 1a. Prcpir prsnza assnza di raltà sonor (suono-silnzio-rumor) 1b. Discriminar distanza provninza dll fonti sonor 1c. Individuar fonti sonor 1d. Coglir

Dettagli

Come va? Come stanno queste persone? Guarda le immagini e ascolta. Cosa dici quando chiedi a qualcuno come sta? Con il Lei Con il tu

Come va? Come stanno queste persone? Guarda le immagini e ascolta. Cosa dici quando chiedi a qualcuno come sta? Con il Lei Con il tu Io e gli altri T CD 1 1 Come va? Come stanno queste persone? Guarda le immagini e ascolta. Cosa dici quando chiedi a qualcuno come sta? Con il Lei Con il tu Scrivi le risposte nell ordine giusto, dalla

Dettagli

Stadio, il nome è in vendita Martedì 10 Giugno 2014 09:33 - DANIELE GALLI

Stadio, il nome è in vendita Martedì 10 Giugno 2014 09:33 - DANIELE GALLI Stao nom è in vnta DANIELE GALLI Possidono uffici a Londra Nw York Los Angls Monaco Bavira. Prsino uno a Stoc colma. Tra i loro clinti figurano club suprsonici com Barcllona Chlsa Nw York Yanks rapprsntano

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto, Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto, Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Diparmnto di Diritto, Economia Cultur - Como Corso di Laura in Scinz dlla Mdiazion Intrlinguisca Intrcultural Class L-12 Mdiazion Linguisca Dgr in Linguisc

Dettagli

Scuola dell Infanzia. Dalle competenze chiave europee per l apprendimento permanente alla nostra progettazione didattica

Scuola dell Infanzia. Dalle competenze chiave europee per l apprendimento permanente alla nostra progettazione didattica Scuola dll Infanzia Dall comptnz chiav urop pr l apprndimnto prmannt alla nostra progttazion didattica 1. Comunicazion nlla madrlingua; 2. Comunicazion nll lingu stranir; 3. Comptnza matmatica comptnz

Dettagli

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani;

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani; CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, L UNIONE RENO GALLIERA E I COMUNI DI ARGELATO, BENTIVOGLIO, SAN GIORGIO DI PIANO, SAN PIETRO IN CASALE, CASTELLO D ARGILE, PIEVE DI CENTO, GALLIERA, PER LA

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

Comune di Ferrara OPEN GROUP TANDEM. *** X Assemblea Nazionale Coordinamento. Agende21 Locali. 19 Settembre 2009.

Comune di Ferrara OPEN GROUP TANDEM. *** X Assemblea Nazionale Coordinamento. Agende21 Locali. 19 Settembre 2009. Comun di Frrara OPEN GROUP TANDEM *** X Assmbla Nazional Coordinamnto Agnd21 Locali 18-19 19 Sttmbr 2009 Arnzano (Gnova) addbitano all Amministrazion Comunal il sovrapprzzo introdotto dalla normativa RAEE

Dettagli

PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE

PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE CADUTA NEVE-FORMAZIONE DI GHIACCIO E ONDATE DI GRANDE FREDDO Roma, 02/2015 Rv.06/annual Pagina 1 di 6 Sd lgal Circonvallazion Gianicolns 87-00152 Roma A.Orlli. Tl. 3387 PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

www.associazionealcp.it

www.associazionealcp.it ALCPRB Rsponsabil Dott. Sbastiano Guarnaccia sguici su www.ioasma.it www.associazionalcp.it www.facbook.com/ioasma A cura dl Cntro IoAsma con la collaborazion dll ALCPRB - Progtto grafico di Riccabon Sara

Dettagli

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I Comun di Forlì COMUNE DI RAVENNA Convnzion pr la promozion dlla lgalità fiscal abitativa dgli studnti dll Univrsità di Bologna Poli Romagna pr il rilascio

Dettagli

Aspettative, produzione e politica economica

Aspettative, produzione e politica economica Lzion 18 (BAG cap. 17) Aspttativ, produzion politica conomica Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia 2 1 L aspttativ la curva IS Dividiamo il tmpo in du priodi: 1. un priodo corrnt

Dettagli

L evoluzione dei Servizi IT vista dalle due discipline di Project e Service Management

L evoluzione dei Servizi IT vista dalle due discipline di Project e Service Management Con il patrocinio di: Sponsorizzato da: Il Framwork ITIL gli Standard di PMI : possibili sinrgi Milano, Vnrdì, 11 Luglio 2008 L voluzion di Srvizi IT vista dall du disciplin di Projct Srvic Managmnt Christian

Dettagli

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

L impatto delle liberalizzazioni sull economia delle famiglie

L impatto delle liberalizzazioni sull economia delle famiglie Consumatori in cifr L impatto dll libralizzazioni sull conomia dll famigli Michl Cavuoti Marco Pirani Uno dgli asptti pr i quali si è fino a ora cotraddistinto il scondo Govrno Prodi è qullo dl rilancio

Dettagli

Lettera 32. Lettera 32. Sistema Ufficio. Sistema Ufficio

Lettera 32. Lettera 32. Sistema Ufficio. Sistema Ufficio Lttra 32 Sistma Ufficio INDUSTRIE VALENTINI SPA via Rigoltto 27-47900 Rimini Tl. +39 0541 368888 - Fax +39 0541 774233 www.valntini.com Lttra 32 Sistma Ufficio L 2 3 a r t t inif, l nzia nano s s bi gn

Dettagli

Liberalizzazioni, consumatori e produttori

Liberalizzazioni, consumatori e produttori Argomnti Libralizzazioni, consumatori produttori Francsco Silva Pr una più fficint qualificata offrta di srvizi è ncssario libralizzar, ma l libralizzazioni sono fficaci solo s sono molto mirat non dmagogich.

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Palazzina di Caccia di Stupinigi, Fondazione Ordine Mauriziano

Palazzina di Caccia di Stupinigi, Fondazione Ordine Mauriziano , Fondazion Ordin Mauriziano LE PROPOSTE PER I CENTRI ESTIVI ESTATE 2014 IN PALAZZINA: DIVERTIRSI IMPARANDO VISITE A TEMA E LABORATORI PER I CENTRI ESTIVI Dalla primavra 2014 la palazzina di caccia offr

Dettagli

INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI

INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI Gnralità INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI Una acchina lttrica rotant è un convrtitor di nrgia ccanica in lttrica (gnrator) o, vicvrsa, di nrgia lttrica in ccanica (otor). Il fnono

Dettagli

PROGETTO MORDRAUD 2014

PROGETTO MORDRAUD 2014 PROGETTO MORDRAUD 2014 IL PRIMO LIBRO Mordraud Mordraud è è ilil titolo titolo a a sri sri romanzi romanzi Fantasy Fantasy scritti da Fabio Scalini. scritti da Fabio Scalini. IlIl primo primo libro libro

Dettagli

Clicca su uno dei seguenti link per visualizzare il listino prezzi inerente:

Clicca su uno dei seguenti link per visualizzare il listino prezzi inerente: Vivi con noi l'sprinza unica dl campggio. Vita all'aria aprta, ampi spazi vrdi tanta natura! Il Camping dl Lvant offr ai suoi ospiti la possibilità di immrgrsi compltamnt nlla natura in un contsto armonioso

Dettagli

Corso di Laurea in Economia Matematica per le applicazioni economiche e finanziarie. Esercizi 4

Corso di Laurea in Economia Matematica per le applicazioni economiche e finanziarie. Esercizi 4 Corso di Laura in Economia Matmatica pr l applicazioni conomich finanziari Esrcizi 4 Vrificar s l sgunti funzioni, nll intrvallo chiuso indicato, soddisfano l ipotsi dl torma di Roll, in caso affrmativo,

Dettagli

L'idrologia: Progettazione - Formazione - Consulenza - Ricerca. Pianificazione - Ambiente - Territorio - GIS. Studio Associato GfosServices

L'idrologia: Progettazione - Formazione - Consulenza - Ricerca. Pianificazione - Ambiente - Territorio - GIS. Studio Associato GfosServices Studio Associato GfosSrvics Via Roma, 63 05022 Amlia (Tr) Pianificazion - Ambint - Trritorio - GIS Progttazion - Formazion - Consulnza - Ricrca Tl/FAX: +390744982190 -mail:info@gfossrvics.it wb-sit: http://www.gfossrvics.it

Dettagli

Milano,12 aprile 2013 Andrea Allara, Sales Man. 2012 SOFORT AG Page 1

Milano,12 aprile 2013 Andrea Allara, Sales Man. 2012 SOFORT AG Page 1 n i l n o 8 n m a g a p i r p r n t Il par. 8 n i n v n o c i c o l v, i r u sic Milano,12 april 2013 agr Andra Allara, Sals Man 2012 Pag 1 La storia di succsso di un innova8vo providr di srvizi finanziari!

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

Connessione Telecamera SE WF1031 al SiteManager tramite Access Point

Connessione Telecamera SE WF1031 al SiteManager tramite Access Point Manual Tcnico Rv. 1.1 Connssion Tlcamra SE WF1031 al SitManagr tramit Accss Point Sommario 1 Contnuto dlla confzion Tlcamra SE WF1031 2 2 Contnuto dlla confzion. 2 3 Mssa in funzion dll. 3 4 Connssion

Dettagli

Dalla Tv analogica al digitale terrestre

Dalla Tv analogica al digitale terrestre Dalla Tv analogica al digital trrstr Marco Bulfon Il sistma di trasmission dl sgnal tlvisivo italiano sta volvndo da una tcnologia analogica a una digital. È un procsso ch coinvolgrà il nostro pas pr oltr

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Giurisprudenza - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Giurisprudenza - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Giurisprudnza - Como Corso di Laura in Scinz dlla Mdiazion Intrlinguisca Intrcultural Class L-12 Mdiazion Linguisca Dgr in Linguic and Cultural

Dettagli

Google Adwords. Google è la quinta società di servizi su Internet.

Google Adwords. Google è la quinta società di servizi su Internet. Pay pr click Essntial Advanc Plus Standard Advanc Prchè è la quinta socità di srvizi su Intrnt..it si colloca al primo posto in Italia tra i motori di ricrca con oltr 6,1 milioni di visitatori. In Italia,

Dettagli

Unità 1: in viaggio. Unità 2: all aeroporto. Unità 3: il lavoro. Unità 4: la famiglia. Unità 5: la casa. Unità 6: la vita quotidiana

Unità 1: in viaggio. Unità 2: all aeroporto. Unità 3: il lavoro. Unità 4: la famiglia. Unità 5: la casa. Unità 6: la vita quotidiana indice Unità 1: in viaggio Unità 2: all aeroporto NuovoRete! è suddiviso in 5 volumi unici secondo i livelli del Quadro comune europeo: A1, A2, B1, B2, C1 Unità 3: il lavoro Unità 4: la famiglia Unità

Dettagli

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni.

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni. ,352),/,352)(66,21$/,1(*/,(17,/2&$/,813266,%,/(02'(//2', '(6&5,=,21('(//$9252 GL5LFFDUGR*LRYDQQHWWL&H3$±/,8& A distanza di circa quattro anni dalla introduzion dl nuovo sistma di inquadramnto dl prsonal

Dettagli

Un esperienza pluriennale di screening della dislessia nella classe prima scuola primaria

Un esperienza pluriennale di screening della dislessia nella classe prima scuola primaria s p r i n z Un sprinza plurinnal di scrning dlla dislssia nlla class prima scuola primaria Progtto A.I.D. di rt «Tutti i bambini vanno bn a scuola» Mario Marchiori, Maria Angla Brton, Maria Rita Corts,

Dettagli

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione Lzion 6 (BAG cap. 5) Mrcati finanziari aspttativ Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia Schma Lzion Ruolo dll aspttativ nl dtrminar ii przzi di azioni obbligazioni Sclta fra tanti

Dettagli