COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova"

Transcript

1 N. 021 di reg. del COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. ALIQUOTE, DETRAZIONI ED ULTERIORI DETRAZIONI PER L ANNO L anno duemiladodici addì quattordici del mese di marzo alle ore nella Residenza Municipale, si è riunita la Giunta Comunale. Sono presenti: Presenti 1) MARCON RENATO Sindaco Sì Assenti 2) CAVINATO DARIO Assessore Sì 3) CORTESE RENZO Assessore A.G. 4) DANIELI ANTONIO Assessore Sì 5) DE BIASIA ORLANDO G. Assessore Sì 6) PAIUSCO ALESSANDRO Assessore Sì 7) SEGATO MARILENA Assessore Sì Partecipa alla seduta il Segretario Generale dott. Paolo Sacco Stevanella, che cura la verbalizzazione ai sensi dell art. 97 comma 4, del Decreto Legislativo , n. 267 e dell art. 80 dello Statuto Comunale. Il Sig. Marcon dott. Renato nella sua qualità di Sindaco assume la presidenza e, riconosciuta legale l adunanza, dichiara aperta la seduta. Da sottoporre a ratifica consiliare (art. 42, comma 4 D.Lgs. n 267/2000) Da comunicare al consiglio Comunale (art. 166, comma 2 D.Lgs. n 267/2000) Richiesto controllo eventuale (art. 127, comma 3, D.Lgs. n 267/2000) Immediatamente eseguibile (art. 134, comma 4, D.Lgs. n 267/2000) Invio ai Capi gruppo (art. 125, D.Lgs. 267/2000) Invio alla Prefettura (art. 135, D.Lgs. n 267/2000) [ x ] [ x ]

2 OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ALIQUOTE, DETRAZIONI ED ULTERIORI DETRAZIONI PER L ANNO LA GIUNTA COMUNALE VISTI gli articoli 8 e 9 del D. Lgs.14 marzo 2011 n. 23, recanti disposizioni in materia di federalismo fiscale municipale e segnatamente l istituzione e l applicazione, a decorrere dall anno 2014, dell imposta municipale propria. VISTO l art. 13 del D.L. 6 dicembre 2011 n. 201, convertito con modificazioni con la legge 22 dicembre 2011 n. 214, recante disposizioni urgenti per la crescita, l'equità' e il consolidamento dei conti pubblici, con il quale viene istituita e normata l imposta municipale propria, con anticipazione, in via sperimentale, a decorrere dall anno 2012 e fino al 2014, in tutti i comuni del territorio nazionale; VISTO che il comma 13 dell art. 13 del D.L. 201/2011 convertito dalla legge 214/2011, ha tra l altro ribadito che restano ferme le disposizioni dell articolo 9 del citato D. Lgs 14 marzo 2011, n. 23; ATTESO che l art. 9, comma 7, del D. Lgs. 23/2011, pone espresso rinvio agli articoli 10, comma 6, 11, commi 3, 4 e 5, 12, 14 e 15 del D.Lgs. 504/92, istitutivo dell I.C.I., in ordine alla gestione dell accertamento, della riscossione coattiva, dei rimborsi, delle sanzioni, degli interessi e del contenzioso, prevedendo che dette attività debbano essere svolte dal Comune; ATTESO che ai sensi del citato art. 13,. comma 1, ultimo periodo del D.L. 201/2011 l applicazione a regime dell imposta municipale propria è fissata all anno 2015 ; PRESO ATTO che l art. 14, comma 6, del decreto legislativo 14 marzo 2011 n. 23, conferma la potestà regolamentare in materia di entrate degli enti locali di cui agli articoli 52 e 59 del D. Lgs. n. 446/1997 anche per i nuovi tributi previsti da tale provvedimento. DATO ATTO che è in itinere la redazione di un testo regolamentare per la disciplina e l applicazione dell Imposta Municipale propria (IMU) istituita, a titolo sperimentale per gli anni dall art. 13 del D.L. 201/2011 convertito con L. 214/2011, testo che sarà sottoposto alla approvazione del Consiglio Comunale. RILEVATO che: i commi 6, 7 e 8 dell art. 13 D.L. 201/2011, convertito con modificazioni con legge 214/2011, citati, stabiliscono l aliquota di base nonché le aliquote ridotte e le variazioni applicabili a seconda delle fattispecie imponibili come di seguito indicate: 1. Aliquota di base 0,76 (zero virgola settantasei) per cento, sulla quale è consentita la modificazione in aumento o in diminuzione sino a 0,3 (zero virgola tre) punti percentuali. 2. Aliquota ridotta allo 0,4 (zero virgola quattro) per cento per l abitazione principale e per le relative pertinenze, sulla quale è consentita la modificazione in aumento o in diminuzione sino a 0,2 (zero virgola due) punti percentuali. 3. Aliquota ridotta allo 0,2 (zero virgola due) per cento per i fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all art. 9, comma 3-bis, del D.L. 30/12/1993, n.557, convertito con modificazioni dalla legge 26/02/1994, n. 133, sulla quale è consentita la riduzione della suddetta aliquota fino allo 0,1 (zero virgola uno) percento. i Comuni possono ridurre l aliquota di base fino allo 0,4 (zero virgola quattro) per cento nel caso di immobili non produttivi di reddito fondiario ai sensi dell'articolo 43 del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica n. 917 del 1986, ovvero nel caso di immobili posseduti dai soggetti passivi dell imposta sul reddito delle società, ovvero nel caso di immobili locati (comma 9, art. 13 D.L. 201/2011) i Comuni possono ridurre l aliquota di base fino allo 0,38 (zero virgola trentotto) per cento per i fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano

3 in ogni caso locati, e comunque per un periodo non superiore a tre anni dall'ultimazione dei lavori (comma 9bis, art. 13 D.L. 201/2011 aggiunto con DL n. 1/2012). TENUTO CONTO che il comma 10 dell art. 13 D.L. 201/2011, convertito con modificazioni con legge 214/2011, citato, stabilisce una serie di casi di detrazioni applicabili all imposta dovuta per l abitazione principale e le relative pertinenze; EVIDENZIATO che in base alle simulazioni sui possibili introiti I.MU. per l anno 2012 effettuate a partire dai dati a consuntivo per l anno 2010, risulta opportuno per il mantenimento degli equilibri di bilancio, per il Comune di Piazzola sul Brenta, proporre l applicazione: 1) delle aliquote: 1.a - Aliquota di base: 0,85 (zero virgola ottantacinque) per cento; 1.b - Aliquota ridotta: 0,60 (zero virgola sessanta) per cento per l abitazione principale e per le relative pertinenze. 1.c - Aliquota ridotta allo 0,20 (zero virgola venti) per cento per i fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all art. 9, comma 3-bis, del D.L. 30/12/1993, n.557, convertito con modificazioni dalla legge 26/02/1994, n ) delle detrazioni: 2.a - per l'unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo e per le relative pertinenze, si detraggono, fino a concorrenza del suo ammontare, euro 200 (duecento) rapportati al periodo dell'anno durante il quale si protrae tale destinazione. Se l'unità immobiliare è adibita ad abitazione principale da più soggetti passivi, la detrazione spetta a ciascuno di essi proporzionalmente alla quota per la quale la destinazione medesima si verifica ; 2.b - per gli anni 2012 e 2013 la detrazione prevista dal precedente periodo è maggiorata di 50 euro per ciascun figlio di età non superiore a ventisei anni, purché dimorante abitualmente e residente anagraficamente nell'unità immobiliare adibita ad abitazione principale. l'importo complessivo della maggiorazione, al netto della detrazione di base, non può superare l'importo massimo di euro 400, da intendersi pertanto in aggiunta alla detrazione di base pari ad 200; 2.c che la suddetta detrazione si applica alle unità immobiliari di cui all articolo 8, comma 4, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, ovvero anche alle unità immobiliari, appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale dei soci assegnatari, nonché agli alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari. 3) delle agevolazioni: 3.a - che l aliquota ridotta per l abitazione principale e per le relative pertinenze e la detrazione si applicano anche alle fattispecie di cui all articolo 6, comma 3-bis, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, ovvero nei confronti del soggetto passivo che, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio, non risulta assegnatario della casa coniugale, il quale determina l'imposta dovuta applicando l'aliquota deliberata dal comune per l'abitazione principale e le detrazioni di cui all'articolo 8, commi 2 e 2- bis, calcolate in proporzione alla quota posseduta. Tale disposizioni si applicano a condizione che il soggetto passivo non sia titolare del diritto di proprietà o di altro diritto reale su un immobile destinato ad abitazione situato nello stesso comune ove è ubicata la casa coniugale. VISTA la legge 12 dicembre 2011 n. 183 recante disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilita' GU n.265 del S. O. n. 234). ACQUISITI i pareri favorevoli di regolarità tecnica e contabile richiesti ai sensi dell art.49, comma 1, del D.Lgs. 267/00; CONFERMATA dal Segretario Comunale, con la sottoscrizione del presente verbale, la conformità della proposta di deliberazione in oggetto alle leggi, allo statuto e ai regolamenti; Con voti favorevoli unanimi, espressi come per legge;

4 D E L I B E R A 1) DI DARE ATTO che l Imposta Municipale propria (I.MU.) è stata istituita e normata dall art. 13 del D.L. 6 dicembre 2011 n. 201, convertito con modificazioni con la legge 22 dicembre 2011 n. 214, in via sperimentale, a decorrere dall anno 2012 e fino al 2014, in tutti i comuni del territorio nazionale; 2) DI DARE ATTO che è in itinere la redazione del testo del Regolamento per la disciplina e l applicazione dell Imposta Municipale Propria, I.MU. da sottoporre all approvazione del Consiglio Comunale; 3) DI PROPORRE, ai fini dell l applicazione sperimentale dell Imposta Municipale Propria (I.MU.) per l anno 2012 ed a sostegno della previsione delle entrate del progetto di bilancio di previsione 2012: le aliquote: 3.a - Aliquota di base: 0,85 (zero virgola ottantacinque) per cento; 3.b - Aliquota ridotta: 0,60 (zero virgola sessanta) per cento per l abitazione principale e per le relative pertinenze. 3.c - Aliquota ridotta allo 0,20 (zero virgola venti) per cento per i fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all art. 9, comma 3-bis, del D.L. 30/12/1993, n.557, convertito con modificazioni dalla legge 26/02/1994, n le detrazioni 3.d - per l'unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo e per le relative pertinenze, si detraggono, fino a concorrenza del suo ammontare, euro 200 (duecento) rapportati al periodo dell'anno durante il quale si protrae tale destinazione. Se l'unità immobiliare è adibita ad abitazione principale da più soggetti passivi, la detrazione spetta a ciascuno di essi proporzionalmente alla quota per la quale la destinazione medesima si verifica ; 3.e - per gli anni 2012 e 2013 la detrazione prevista dal precedente periodo è maggiorata di 50 euro per ciascun figlio di età non superiore a ventisei anni, purché dimorante abitualmente e residente anagraficamente nell'unità immobiliare adibita ad abitazione principale. l'importo complessivo della maggiorazione, al netto della detrazione di base, non può superare l'importo massimo di euro 400, da intendersi pertanto in aggiunta alla detrazione di base pari ad 200; 3.f - che la suddetta detrazione si applica alle unità immobiliari di cui all articolo 8, comma 4, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, ovvero anche alle unità immobiliari, appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale dei soci assegnatari, nonché agli alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari. le agevolazioni: 3.g - l aliquota ridotta per l abitazione principale e per le relative pertinenze e la detrazione si applicano anche alle fattispecie di cui all articolo 6, comma 3-bis, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, ovvero nei confronti del soggetto passivo che, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio, non risulta assegnatario della casa coniugale, il quale determina l'imposta dovuta applicando l'aliquota deliberata dal comune per l'abitazione principale e le detrazioni di cui all'articolo 8, commi 2 e 2-bis, calcolate in proporzione alla quota posseduta. Tale disposizioni si applicano a condizione che il soggetto passivo non sia titolare del diritto di proprietà o di altro diritto reale su un immobile destinato ad abitazione situato nello stesso comune ove è ubicata la casa coniugale. 4) DI RISERVARE, al competente Consiglio Comunale, ai sensi dell art. 42 del DLgs 267/2000, gli adempimenti previsti dall art. 13 del D.L. 6 dicembre 2011 n. 201, convertito con modificazioni con la legge 22 dicembre 2011 n. 214, di cui ai disposti punti 2 e 3) della presente deliberazione.

5 5) DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134, comma 4 del D.Lgs.18 agosto 2000, n PARERE DI REGOLARITA TECNICA: I sottoscritti, quali responsabili del servizio interessato, esprimono parere FAVOREVOLE in ordine alla regolarità tecnica della proposta di deliberazione indicata in oggetto. Piazzola sul Brenta, lì 14 marzo 2012 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Callegari Ivo IL RESPONSABILE DELL AREA AFFARI GENERALI SERVIZI SOCIO-CULTURALI E Montecchio dott. Fabio PARERE DI REGOLARITA CONTABILE: Il sottoscritto, quale responsabile del servizio interessato, esprime parere FAVOREVOLE in ordine alla regolarità contabile della proposta di delibera indicata in oggetto Piazzola sul Brenta, lì 14 marzo 2012 IL RESPONSABILE DEL SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO Montecchio dott. Fabio

COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari

COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari COPIA Deliberazione del Commissario Straordinario n. 14 (assunta con i poteri del Consiglio) OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) - DETERMINAZIONE ALIQUOTE

Dettagli

Comune di Faedo Valtellino Provincia di Sondrio

Comune di Faedo Valtellino Provincia di Sondrio Comune di Faedo Valtellino Provincia di Sondrio Oggetto : Deliberazione del Consiglio Comunale N 3 Prot. n.1133 DETERMINAZIONE ALIQUOTE PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU ANNO 2012.

Dettagli

COMUNE DI DELIANUOVA

COMUNE DI DELIANUOVA COMUNE DI DELIANUOVA Provincia di Reggio Calabria www.comune.delianuova.rc.it DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione N.11 del 26/04/2012 OGGETTO: : APROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI PER L APPLICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CASTELLAVAZZO - Provincia di Belluno -

COMUNE DI CASTELLAVAZZO - Provincia di Belluno - COPIA N. 15 Reg. Delibere del 14 maggio 2012 COMUNE DI CASTELLAVAZZO - Provincia di Belluno - VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI PER L APPLICAZIONE

Dettagli

C O M U N E DI O D E R Z O Città Archeologica (Provincia di Treviso)

C O M U N E DI O D E R Z O Città Archeologica (Provincia di Treviso) C O M U N E DI O D E R Z O Città Archeologica (Provincia di Treviso) Proposta di Deliberazione del Consiglio Comunale N /2014 del Oggetto: IMU - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 33 Del 22-10-13 DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE UNICA (IMU) ANNO 2013 L'anno duemilatredici il giorno ventidue del mese di ottobre

Dettagli

COMUNE DI TORTORETO. Provincia di Teramo COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Numero 29 Del

COMUNE DI TORTORETO. Provincia di Teramo COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Numero 29 Del COMUNE DI TORTORETO Provincia di Teramo COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 29 Del 09-08-2012 Oggetto: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA "IMU" - DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI D'IMPOSTA PER

Dettagli

C I T T À D I P O T E N Z A

C I T T À D I P O T E N Z A C I T T À D I P O T E N Z A UNITÀ DI DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE Unità Organizzativa Gestione Entrate Tributarie Oggetto: Aliquote IMU e TASI 2016 a seguito della dichiarazione di dissesto - Mantenimento

Dettagli

COMUNE DI DELIBERAZIONE N.21 SETTINGIANO DATA

COMUNE DI DELIBERAZIONE N.21 SETTINGIANO DATA COMUNE DI DELIBERAZIONE N.21 SETTINGIANO DATA 30.06.2012 Provincia di CATANZARO Deliberazione del Consiglio Comunale OGGETTO: PRESA ATTO ALIQUOTE E DETRAZIONI PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE

Dettagli

INFORMATIVA IMU 2013

INFORMATIVA IMU 2013 Comune di Mandela Provincia di Roma Piazza Europa Unita 1 INFORMATIVA IMU 2013 Imposta Municipale Propria (testo aggiornato al-dl n. 35 del 8 aprile 2013 ed al -Decreto Legge n.54/2013) a cura di : Geom.

Dettagli

COMUNE DI SAN BONIFACIO

COMUNE DI SAN BONIFACIO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO (con i poteri del Consiglio Comunale) NUMERO 12 DEL 06/11/2013 OGGETTO: IMU - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA - APPROVAZIONE DELLE ALIQUOTE E DELLE

Dettagli

COMUNE DI TORTORETO. Provincia di Teramo COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Numero 28 Del

COMUNE DI TORTORETO. Provincia di Teramo COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Numero 28 Del COMUNE DI TORTORETO Provincia di Teramo COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 28 Del 09-08-2012 Oggetto: APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA "IMU" -

Dettagli

COMUNE DI CODOGNE. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ORDINARIA - Seduta PUBBLICA di PRIMA convocazione.

COMUNE DI CODOGNE. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ORDINARIA - Seduta PUBBLICA di PRIMA convocazione. ORIGINALE N. 53 Reg. Delib. COMUNE DI CODOGNE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ORDINARIA - Seduta PUBBLICA di PRIMA convocazione. OGGETTO APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI IMU

Dettagli

COMUNE DI PLESIO Provincia di Como DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI PLESIO Provincia di Como DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI PLESIO Provincia di Como DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 8 del 25-06-2012 C O P I A OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE I.M.U. PER L ANNO 2012. L anno duemiladodici il giorno 25 del mese

Dettagli

COMUNE DI FILANDARI. Provincia di Vibo Valentia. Numero 49 del

COMUNE DI FILANDARI. Provincia di Vibo Valentia. Numero 49 del COMUNE DI FILANDARI Provincia di Vibo Valentia COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 49 del 13-11-2013 Oggetto: Conferma aliquote e detrazioni IMU anno 2013.- L'anno duemilatredici addì tredici

Dettagli

COMUNE DI SAN GEMINI

COMUNE DI SAN GEMINI COMUNE DI SAN GEMINI PROVINCIA DI TERNI COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 31 Data 29/11/2013 OGGETTO: Determinazione aliquote IMU anno 2013. L anno 2013 il giorno 29 del mese di NOVEMBRE

Dettagli

COMUNE DI CASTILENTI Provincia di Teramo Cap Tel. 0861/ Fax 0861/ P.I CCP

COMUNE DI CASTILENTI Provincia di Teramo Cap Tel. 0861/ Fax 0861/ P.I CCP COMUNE DI CASTILENTI Provincia di Teramo Cap. 64035 Tel. 0861/999113 Fax 0861/999432 P.I. 00824050678 CCP. 10705648 *** DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE *** Numero 9 Del 16-05-2012 Oggetto: DETERMINAZIONE

Dettagli

INFORMATIVA I.M.U. 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. Novità rispetto all anno 2012

INFORMATIVA I.M.U. 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. Novità rispetto all anno 2012 INFORMATIVA I.M.U. 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Ai sensi dell articolo 13 del decreto legge 6 dicembre 2011, convertito dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, a partire dal 1.01.2012 è stata anticipata,

Dettagli

C I T T À D I P O T E N Z A

C I T T À D I P O T E N Z A C I T T À D I P O T E N Z A UNITÀ DI DIREZIONE FISCALITÀ LOCALE ED ENTRATE PER SERVIZI Unità Organizzativa IUC Oggetto: Attivazione delle entrate proprie a seguito della dichiarazione di dissesto Aliquote

Dettagli

COMUNE DI VERGIATE. (Provincia di Varese) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 20 DEL 28/03/2012

COMUNE DI VERGIATE. (Provincia di Varese) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 20 DEL 28/03/2012 COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese) Copia Conforme DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 20 DEL 28/03/2012 OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) - ALIQUOTE E DETRAZIONI 2012 L anno 2012, addì

Dettagli

COMUNE DI TOANO DELIBERAZIONE N 34. Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI TOANO DELIBERAZIONE N 34. Provincia di Reggio Emilia COMUNE DI TOANO DELIBERAZIONE N 34. Provincia di Reggio Emilia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ordinaria Seduta pubblica di prima convocazione OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE

Dettagli

COMUNE DI RONCOFREDDO INFORMATIVA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU Anno 2012

COMUNE DI RONCOFREDDO INFORMATIVA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU Anno 2012 COMUNE DI RONCOFREDDO INFORMATIVA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU Anno 2012 A decorrere dal 1 Gennaio 2012 viene istituita in via sperimentale l imposta municipale propria IMU, in tutti i comuni del territorio

Dettagli

COMUNE DI BUSNAGO. Provincia di Monza e della Brianza. P.tta Marconi, 3 BUSNAGO tel fax

COMUNE DI BUSNAGO. Provincia di Monza e della Brianza. P.tta Marconi, 3 BUSNAGO tel fax COMUNE DI BUSNAGO Provincia di Monza e della Brianza P.tta Marconi, 3 BUSNAGO 20874 tel. 039.682501 fax 039.6095041 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE NUMERO DELLA DELIBERA: 11 DEL GIORNO 29/04/2016

Dettagli

CITTA DI CAPRIATE SAN GERVASIO

CITTA DI CAPRIATE SAN GERVASIO CITTA DI CAPRIATE SAN GERVASIO PREMESSA novità 2013 rispetto al 2012 - novita 2013 in sintesi : 1) per l anno 2013 il versamento della prima rata dell imposta municipale propria di cui all articolo 13

Dettagli

COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER IL TRIENNIO 2014/2016 E

COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER IL TRIENNIO 2014/2016 E COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER IL TRIENNIO 2014/2016 E DELLA DETRAZIONE PER L ABITAZIONE PRINCIPALE ( SE A/1,

Dettagli

Comune di Asiago Provincia di Vicenza

Comune di Asiago Provincia di Vicenza Comune di Asiago Provincia di Vicenza ORIGINALE Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza Ordinaria di PrimaConvocazione. Numero 3 del 16-02-2016 Oggetto: IMPOSTA MUNICIPALE UNICA - APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI TORRE ORSAIA PROVINCIA DI SALERNO COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.ro 9 del

COMUNE DI TORRE ORSAIA PROVINCIA DI SALERNO COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.ro 9 del COMUNE DI TORRE ORSAIA PROVINCIA DI SALERNO COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.ro 9 del 02-07-2012 Oggetto: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) PER L'ANNO

Dettagli

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA)

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) COPIA DELLA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 19 del reg. data 06/06/2012 Oggetto: Approvazione aliquote e detrazioni dell Imposta municipale propria (IMU)

Dettagli

C O M U N E D I B A R B A N I A Tel PROVINCIA DI TORINO C.F Fax

C O M U N E D I B A R B A N I A Tel PROVINCIA DI TORINO C.F Fax C O M U N E D I B A R B A N I A Tel. 011 92.43.621 92.42.102 PROVINCIA DI TORINO C.F. 83000050019 Fax. 011 92.43.958 C.A.P. 10070 V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O

Dettagli

Imu, come calcolarla?

Imu, come calcolarla? Imu, come calcolarla? L'ammontare dell'imu, l'imposta municipale unica, si determina applicando al valore degli immobili e sulla base dei requisiti posseduti, una delle aliquote previste tenendo conto

Dettagli

COMUNE DI PIEVE DI CENTO

COMUNE DI PIEVE DI CENTO C O I A COMUNE DI IEVE DI CENTO rovincia di Bologna Adunanza ORDINARIA in prima Convocazione. Seduta pubblica. DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 18 del 19/04/2013 OGGETTO: AROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI

Dettagli

COMUNE DI DURONIA Provincia di Campobasso

COMUNE DI DURONIA Provincia di Campobasso COMUNE DI DURONIA Provincia di Campobasso DELIBERAZIONE COPIA DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 19 Del 27-09-2012 Oggetto: DETERMINAZIONE ALIQUOTE IMU L'anno duemiladodici il giorno ventisette del mese di

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE C O M U N E D I M A I S S A N A Provincia della Spezia COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 3 OGGETTO : IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) - DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI ANNO

Dettagli

INDICAZIONI GENERALI

INDICAZIONI GENERALI COMUNE DI UGENTO Imposta Municipale Propria ANNO 2013 Art.13 del Decreto Legge 6 dicembre 2011 n. 201 (convertito con Legge 22 dicembre 2011 n. 214) Decreto Legislativo 14 marzo 2011 n. 23 1 PRINCIPALI

Dettagli

COMUNE DI SANT'ALESSIO IN ASPROMONTE Provincia di Reggio Calabria

COMUNE DI SANT'ALESSIO IN ASPROMONTE Provincia di Reggio Calabria COMUNE DI SANT'ALESSIO IN ASPROMONTE Provincia di Reggio Calabria DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 21 Reg.Del., 11/11/2013 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI IMU PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO

Dettagli

COMUNE DI TORELLA DEL SANNIO

COMUNE DI TORELLA DEL SANNIO IMU COMUNE DI TORELLA DEL SANNIO PROVINCIA DI CAMPOBASSO ORIGINALE * DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N 0035 Del 31.10.2012 OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA I.M.U. - DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI

Dettagli

COMUNE DI BUONALBERGO Provincia di Benevento

COMUNE DI BUONALBERGO Provincia di Benevento COPIA COMUNE DI BUONALBERGO Provincia di Benevento VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 10 OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) - DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI D'IMPOSTA PER

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI)

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 17 del 23 giugno 2014 ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO 1. Il presente Regolamento,

Dettagli

COMUNE DI CALOPEZZATI (PROV. DI COSENZA)

COMUNE DI CALOPEZZATI (PROV. DI COSENZA) COMUNE DI CALOPEZZATI (PROV. DI COSENZA) COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE SOGGETTA AL CONTROLLO PREVENTIVO AI SENSI DEL D. LGS N. 267/2000 NON SOGGETTA N. 19 DEL 14/04/2016 OGGETTO: Imposta

Dettagli

COMUNE DI SAN CASCIANO DEI BAGNI. Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale

COMUNE DI SAN CASCIANO DEI BAGNI. Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale COPIA Deliberazione n 32 in data 26/08/2013 Prot. 0 Data Prot. COMUNE DI SAN CASCIANO DEI BAGNI PROVINCIA DI SIENA Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza Ordinaria di 1 PRIMA convocazione-seduta

Dettagli

COMUNE DI CASOLA VALSENIO Provincia di Ravenna

COMUNE DI CASOLA VALSENIO Provincia di Ravenna VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione n. 26 del 28/07/2015 OGGETTO: IMU 2015: APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI L anno duemilaquindici il giorno ventotto del mese di luglio alle

Dettagli

I.M.U. SPERIMENTALE - COME SI CALCOLA

I.M.U. SPERIMENTALE - COME SI CALCOLA I.M.U. SPERIMENTALE - COME SI CALCOLA (con riferimento alle disposizioni normative vigenti alla data del 29/05/2012, per quanto riguarda l acconto del 18 giugno) Per quanto riguarda il saldo del 17 dicembre,

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE rovincia di Catania COIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DATA 22.4.2013 N 29 l applicazione dell imposta municipale propria IMU L anno duemilatredici addì ventidue del mese di aprile alle ore 20,20

Dettagli

INFORMATIVA - IMU 2014 Imposta Municipale Propria

INFORMATIVA - IMU 2014 Imposta Municipale Propria INFORMATIVA - IMU Imposta Municipale Propria Dal l IMU per ABITAZIONE PRINCIPALE E PERTINENZE continua ad applicarsi per le unità immobiliari classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9. L'ACCONTO

Dettagli

Comune di Gualdo Tadino Provincia di Perugia

Comune di Gualdo Tadino Provincia di Perugia ALIQUOTE E DETRAZIONI IMU 2016 COSI COME APPROVATE DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE n. 6 del 30-04-2016. Tipologia di immobile Aliquote IMU 2016 Abitazione principale e pertinenze (escluse categorie

Dettagli

INFORMATIVA I.M.U IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. Novità rispetto all anno 2012

INFORMATIVA I.M.U IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. Novità rispetto all anno 2012 INFORMATIVA I.M.U. 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Ai sensi dell articolo 13 del decreto legge 6 dicembre 2011, convertito dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, a partire dal 1.01.2012 è stata anticipata,

Dettagli

AMEGLIA PROVINCIA DELLA SPEZIA

AMEGLIA PROVINCIA DELLA SPEZIA COMUNE DI AMEGLIA ROVINCIA DELLA SEZIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 31 DEL 30-09-2013 OGGETTO: Approvazione aliquote e detrazioni IMU - anno 2013 ubblicata all albo dal 11-10-2013 al 25-10-2013

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE PREMESSO che l art.13 c.1 del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201 convertito in legge n. 214 del 22/12/2011, ha anticipato in via speri

IL CONSIGLIO COMUNALE PREMESSO che l art.13 c.1 del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201 convertito in legge n. 214 del 22/12/2011, ha anticipato in via speri N. 56 Reg. Delib. Data 29-11-2013 COMUNE DI PALO DEL COLLE PROVINCIA DI BARI COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO ALIQUOTE IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO D'IMPOSTA 2013 - CONFERMA L anno

Dettagli

COMUNE DI CREMA SEGRETERIA GENERALE

COMUNE DI CREMA SEGRETERIA GENERALE COMUNE DI CREMA SEGRETERIA GENERALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 2012/00025 di Reg. Seduta del 04/04/2012 N. Prog. OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA "IMU" - DETERMINAZIONI DELLE ALIQUOTE,

Dettagli

COMUNE DI CRISPANO PROVINCIA DI NAPOLI ORIGINALE DI DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE SEDUTA

COMUNE DI CRISPANO PROVINCIA DI NAPOLI ORIGINALE DI DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE SEDUTA Prot. 8596 Del 03.08.2012 COMUNE DI CRISPANO PROVINCIA DI NAPOLI ORIGINALE DI DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ordinaria Verbale N 26 1 CONVOCAZIONE SEDUTA L anno duemila DODICI il giorno 27 OGGETTO

Dettagli

INFORMATIVA IMU 2013

INFORMATIVA IMU 2013 INFORMATIVA IMU 2013 Imposta Municipale Propria 1 A decorrere dal 1 Gennaio 2012 è stata istituita l imposta municipale propria IMU, in tutti i comuni del territorio nazionale ; L'imposta municipale propria

Dettagli

Ai sensi del comma 703 dell articolo 1 della Legge 147/2013, l istituzione della IUC lascia salva la disciplina per l applicazione dell IMU.

Ai sensi del comma 703 dell articolo 1 della Legge 147/2013, l istituzione della IUC lascia salva la disciplina per l applicazione dell IMU. I.M.U. 2015 INTRODUZIONE L' Imposta Municipale Propria (I.M.U.) è stata istituita in via sperimentale a decorrere dal 2012 ai sensi dell art. 13 del D.L. 6 dicembre 2011 n. 201, convertito, con modificazioni,

Dettagli

COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo

COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo ***** CAP 90024 Via Salita Municipio, 2 tel. 0921644076 fax 0921644447 P. Iva 00475910824 - www.comune.gangi.pa.it REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE,

Dettagli

C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli)

C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli) COPIA SETTORE II C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli) Prot. n. 1459 del 08.08.2012 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 196 del 24.7.2012 OGGETTO: Approvazione tariffe IMU anno 2012. Proposta

Dettagli

Comune di Dervio Provincia di Lecco

Comune di Dervio Provincia di Lecco DELIBERAZIONE N. 33/2013 Comune di Dervio Provincia di Lecco VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: CONFERMA DELLE ALIQUOTE RELATIVE ALL'ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF E ALL'IMU PER L'ANNO

Dettagli

Aliquote e detrazioni IMU Modifica della deliberazione del Consiglio Comunale n.22 del IL CONSIGLIO COMUNALE

Aliquote e detrazioni IMU Modifica della deliberazione del Consiglio Comunale n.22 del IL CONSIGLIO COMUNALE Aliquote e detrazioni IMU 2012. Modifica della deliberazione del Consiglio Comunale n.22 del 24.04.2012. IL CONSIGLIO COMUNALE - Visto l art. 13 del D.Lgs. 201/2011, convertito con modificazioni dalla

Dettagli

COMUNE DI PECETTO TORINESE IMU 2013

COMUNE DI PECETTO TORINESE IMU 2013 COMUNE DI PECETTO TORINESE IMU 2013 VERSAMENTO SALDO IMU 2013 16 DICEMBRE 2013 Le aliquote per il Comune di Pecetto Torinese, da utilizzare per il pagamento del SALDO dell IMU 2013 con scadenza il 16 dicembre

Dettagli

COMUNE DI MONTEBELLO JONICO

COMUNE DI MONTEBELLO JONICO COMUNE DI MONTEBELLO JONICO Provincia di Reggio Calabria Via Portovegno, 89064 Montebello Jonico; tel. 0965/779006; fax 786040 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE N. 11 Reg. Delib.

Dettagli

SIGLA numero delib. data C.C. 6 1/04/2012. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale

SIGLA numero delib. data C.C. 6 1/04/2012. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Oggetto: ARCONATE COMUNE D EUROPA Provincia di Milano SIGLA numero delib. data C.C. 6 1/04/2012 ORIGINALE IMPOSTA MUNICIPALE UNICA I.M.U.: PER L ANNO 2012. DETERMINAZIONE ALIQUOTE Verbale di deliberazione

Dettagli

COMUNE DI SANTA LUCIA DI SERINO PROVINCIA DI AVELLINO

COMUNE DI SANTA LUCIA DI SERINO PROVINCIA DI AVELLINO COMUNE DI SANTA LUCIA DI SERINO PROVINCIA DI AVELLINO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 23 DEL 28/07/2014 OGGETTO: Determinazione aliquota I.M.U. anno 2014 L anno duemilaquattordici, il giorno ventotto

Dettagli

COMUNE DI CARBONARA DI PO Provincia di Mantova

COMUNE DI CARBONARA DI PO Provincia di Mantova COMUNE DI CARBONARA DI PO Provincia di Mantova COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 13 OGGETTO : APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) ANNO 2015. L anno

Dettagli

INFORMATIVA I.U.C IMPOSTA UNICA COMUNALE

INFORMATIVA I.U.C IMPOSTA UNICA COMUNALE INFORMATIVA I.U.C. 2014 IMPOSTA UNICA COMUNALE La Legge di Stabilità 2014 n. 147 del 27 dicembre 2013 (articolo 1 commi da 639 a 731) ha istituito, a partire dal 1/01/2014, l Imposta Unica Comunale (I.U.C.)

Dettagli

Comune di Tonengo. Provincia di Asti VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.11

Comune di Tonengo. Provincia di Asti VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.11 Comune di Tonengo Provincia di Asti Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.11 OGGETTO: Aliquote dell'imposta Municipale Propria (I.M.U) per l'anno 2012. Determinazioni. L anno duemiladodici

Dettagli

categorie catastali A/1, A/8 e A/9) nel quale il possessore e il suo

categorie catastali A/1, A/8 e A/9) nel quale il possessore e il suo ALIQUOTE IMU PER IL PAGAMENTO DEL SALDO 2013 (scadenza versamento 16/12/2013) CASISTICA DEGLI IMMOBILI ALIQUOTA % DETRAZIONE (in euro) CODICI TRIBUTO PER F24 Unità immobiliari adibite ad abitazione principale

Dettagli

COMUNE DI BARONE CANAVESE Provincia di Torino. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 8 del 18/06/2012

COMUNE DI BARONE CANAVESE Provincia di Torino. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 8 del 18/06/2012 Copia COMUNE DI BARONE CANAVESE Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 8 del 18/06/2012 OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU): DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE E DETRAZIONE

Dettagli

COMUNE DI VILLA SAN GIOVANNI Provincia di Reggio Calabria

COMUNE DI VILLA SAN GIOVANNI Provincia di Reggio Calabria G u i d a a l l I M U C o m u n e d i V i l l a S a n G i o v a n n i ( R C ) P a g i n a 1 COMUNE DI VILLA SAN GIOVANNI Provincia di Reggio Calabria GUIDA ALL IMU IMPOSTA MUNICIPALE UNICA 1. CHE COS E

Dettagli

COPIA DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N 14 del

COPIA DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N 14 del (Provincia di Pistoia) COPIA DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N 14 del 28-04-2016 Oggetto: Imposta Municipale Unica e Tassa Servizi Indivisibili anno 2016. Determinazioni. L anno duemilasedici, il

Dettagli

COMUNE DI LESIGNANO DE BAGNI PROVINCIA DI PARMA Ufficio Tributi Tel Fax

COMUNE DI LESIGNANO DE BAGNI PROVINCIA DI PARMA Ufficio Tributi Tel Fax COMUNE DI LESIGNANO DE BAGNI PROVINCIA DI PARMA Ufficio Tributi Tel. 0521 850217 - Fax 0521 850228 tributi@comune.lesignano-debagni.pr.it IMU 2013 - INFORMAZIONI RATA DI ACCONTO 50% CODICE COMUNE DA UTILIZZARE

Dettagli

PROVINCIA DI MILANO Via Colombo Pozzo d Adda (Mi) IMU ANNO 2013

PROVINCIA DI MILANO Via Colombo Pozzo d Adda (Mi) IMU ANNO 2013 PROVINCIA DI MILANO Via Colombo 17 20060 Pozzo d Adda (Mi) IMU ANNO 2013 Il Decreto legge 54/2013, il cosiddetto blocca IMU, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 21/05/2013, ha stabilito che per l anno

Dettagli

COME SI CALCOLA L IMU?

COME SI CALCOLA L IMU? DI OSSI PROVINCIA DI SASSARI Ufficio Tributi GUIDA PRATICA ALL IMU Questa breve guida è stata predisposta dell Ufficio Tributi del Comune di Ossi, occorre comunque precisare che essendo la norma di recente

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. COPIA N 28 del 29/07/2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. COPIA N 28 del 29/07/2014 COMUNE DI MARUDO Provincia di Lodi VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA N 28 del 29/07/2014 OGGETTO: CONFERMA ALIQUOTE I.M.U. PER L'ANNO 2014. L'anno 2014, addì ventinove del mese di luglio

Dettagli

P CLARIZIO Saverio. P ZIZZI Tonio. P ROSATO Giacomo. P PAGNELLI Antonio. P FANELLI Vittorio. P AMATI Luana. P BIANCHI Vito

P CLARIZIO Saverio. P ZIZZI Tonio. P ROSATO Giacomo. P PAGNELLI Antonio. P FANELLI Vittorio. P AMATI Luana. P BIANCHI Vito COIA CONSIGLIO COMUNALE N. 30 Registro Deliberazioni OGGETTO AROVAZIONE REGOLAMENTO E DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI ER L ALICAZIONE DELL IMOSTA MUNICIALE RORIA IMU ANNO 2012. Il giorno 26 luglio

Dettagli

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Comune di Cannobio Numero 25 01/07/2013 Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Oggetto: IMPOSTA MUNICIPALE UNICA - IMU - DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI ANNO 2013 Originale L anno 2013 addì

Dettagli

( IUC) IMPOSTA UNICA COMUNALE ANNO 2014

( IUC) IMPOSTA UNICA COMUNALE ANNO 2014 ( IUC) IMPOSTA UNICA COMUNALE ANNO 2014 AVVISO ALLA CITTADINANZA Dal 1 gennaio 2014 è in vigore l imposta unica comunale (IUC) che si compone: dell imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale,

Dettagli

COMUNE DI PIETRALUNGA Prov. di Perugia

COMUNE DI PIETRALUNGA Prov. di Perugia Ufficio: I SETTORE COMUNE DI PIETRALUNGA Assessorato: PROPOSTA DI DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 16-07-15 N.35 Oggetto: TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) - APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI

Dettagli

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA COPIA COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA DELIBERAZIONE N. 30 In data: 14.05.2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

Dettagli

COMUNE DI QUATTRO CASTELLA Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI QUATTRO CASTELLA Provincia di Reggio Emilia COMUNE DI QUATTRO CASTELLA Provincia di Reggio Emilia DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 30 Del 28-04-2014 COPIA Oggetto: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU). APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI PER

Dettagli

COMUNE DI CEGGIA PROVINCIA DI VENEZIA

COMUNE DI CEGGIA PROVINCIA DI VENEZIA COPIA DATA 24-09-2014 COMUNE DI CEGGIA PROVINCIA DI VENEZIA VERBALE DI DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE N. 51 Del 06-09-2014 Oggetto: APPROVAZIONE DELLE ALIQUOTE E DELLA DETRAZIONE IMU PER L'ANNO 2014

Dettagli

CITTÀ DI ANGUILLARA SABAZIA

CITTÀ DI ANGUILLARA SABAZIA CITTÀ DI ANGUILLARA SABAZIA P R O V I N C I A D I R O M A C.C. n. 54 del 13/09/2012 Copia Verbale di Deliberazione di Consiglio Comunale Oggetto: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI PER DELL'IMPOSTA MUNICIPALE

Dettagli

COMUNE DI LISCIANO NICCONE UFFICIO TRIBUTI

COMUNE DI LISCIANO NICCONE UFFICIO TRIBUTI COMUNE DI LISCIANO NICCONE UFFICIO TRIBUTI INFORMATIVA Imposta Municipale Propria IMU Anno 2013 A decorrere dal 1 Gennaio 2012 viene istituita l imposta municipale propria IMU, in tutti i comuni del territorio

Dettagli

COMUNE DI SESTO ED UNITI Provincia di Cremona

COMUNE DI SESTO ED UNITI Provincia di Cremona COMUNE DI SESTO ED UNITI Provincia di Cremona Codice Ente 10798 6 Sesto ed Uniti CR VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE N 15 del 25/06/2015 OGGETTO: CONFERMA ALIQUOTE IMU - ANNO 2015

Dettagli

Comune di Casapinta VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 8

Comune di Casapinta VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 8 Comune di Casapinta Copia PROVINCIA DI BIELLA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 8 OGGETTO: Variazione delle aliquote inerenti l'imposta municipale propria (IMU). Determinazione aliquote

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO DALL'ARGINE PROVINCIA DI MANTOVA

COMUNE DI SAN MARTINO DALL'ARGINE PROVINCIA DI MANTOVA COMUNE DI SAN MARTINO DALL'ARGINE PROVINCIA DI MANTOVA Codice ente: 10877 COPIA Protocollo n. DELIBERAZIONE N. 40 DEL 29/12/2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: CONFERMA DELLE

Dettagli

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA I M U 2013

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA I M U 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA I M U 2013 Con gli articoli 8 e 9 del decreto legislativo 14 marzo 2011 n. 23 e art. 13 del D.L. 6 dicembre 2011 n. 201, convertito con modificazioni con la legge 22 dicembre

Dettagli

COMUNE DI PRALORMO Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 9

COMUNE DI PRALORMO Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 9 ORIGINALE COMUNE DI PRALORMO Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 9 OGGETTO: Imposta Municipale Propria (I.M.U.) - Approvazione delle aliquote per l'anno 2015. L'anno

Dettagli

Comune di Alonte PROVINCIA DI VICENZA

Comune di Alonte PROVINCIA DI VICENZA Comune di Alonte PROVINCIA DI VICENZA COPIA Deliberazione n. 20 In data 02-07-15 Verbale Di Deliberazione Del Consiglio Comunale Sessione Ordinaria - Convocazione Prima - Seduta Pubblica Oggetto: CONFERMA

Dettagli

COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo

COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo TASI 2014 Il Servizio Calcolo TASI permette di calcolare l imposta applicando la rendita catastale, l aliquota in vigore per ciascuna tipologia; è possibile altresì

Dettagli

Via Martiri d Istia, Scarlino (GR) Partita Iva Codice Fiscale

Via Martiri d Istia, Scarlino (GR)  Partita Iva Codice Fiscale Mini - Imu 2013 Informativa al contribuente Il decreto legge n. 133 del 30.11.2013, così come modificato dalla legge n. 147 del 27.12.2013, ha stabilito l obbligo di versare entro il 24 gennaio 2014 una

Dettagli

COMUNE DI CAPO D ORLANDO

COMUNE DI CAPO D ORLANDO COMUNE DI CAPO D ORLANDO Imposta Municipale Propria ANNO 2013 Art.13 del Decreto Legge 6 dicembre 2011 n. 201 (convertito con Legge 22 dicembre 2011 n. 214) Decreto Legislativo 14 marzo 2011 n. 23 Decreto

Dettagli

Provincia di Udine. OGGETTO: Determinazione aliquote e detrazioni imposta municipale propria "I.M.U." anno 2012.

Provincia di Udine. OGGETTO: Determinazione aliquote e detrazioni imposta municipale propria I.M.U. anno 2012. COMUNE DI PALMANOVA Provincia di Udine Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Copia N. 29 Reg. OGGETTO: Determinazione aliquote e detrazioni imposta municipale propria "I.M.U." anno 2012. L anno

Dettagli

D E L I B E R A Z I O N E D E L S I N D A C O F. F. con i poteri della Giunta Comunale N. 35 del 11/09/2014

D E L I B E R A Z I O N E D E L S I N D A C O F. F. con i poteri della Giunta Comunale N. 35 del 11/09/2014 COMUNE DI SAN PROCOPIO 89020 (PROV. DI REGGIO CALABRIA) D E L I B E R A Z I O N E D E L S I N D A C O F. F. con i poteri della Giunta Comunale N. 35 del 11/09/2014 OGGETTO PROPOSTA AL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI CASOLA VALSENIO (Provincia di Ravenna)

COMUNE DI CASOLA VALSENIO (Provincia di Ravenna) COMUNE DI CASOLA VALSENIO (Provincia di Ravenna) Copia conforme all originale per uso amministrativo Il FUNZIONARIO INCARICATO D E L I B E R A D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E N. 17 del 29/04/2014

Dettagli

COMUNE DI PALAZZUOLO SUL SENIO

COMUNE DI PALAZZUOLO SUL SENIO IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) - 2014 PRESUPPOSTO DELL IMPOSTA Possesso di beni immobili siti nel territorio del Comune, esclusa, a decorrere dal 1.1.2014, l abitazione principale e le pertinenze

Dettagli

Imposta Municipale Propria

Imposta Municipale Propria COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE 09 Maggio 2012 Imposta Municipale Propria Meglio conosciuta come I.M.U. I.M.U. SOSTITUISCE I.C.I. IRPEF SUI REDDITI FONDIARI DEGLI IMMOBILI NON LOCATI ADDIZIONALI IRPEF

Dettagli

ALIQUOTE E DETRAZIONI IMU 2016 COSI COME APPROVATE DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE n. 6 del

ALIQUOTE E DETRAZIONI IMU 2016 COSI COME APPROVATE DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE n. 6 del Si informa che con deliberazioni del Consiglio Comunale nn. 6 e 7 del 30.04.2016 sono state approvate le aliquote IMU e TASI per l anno 2016. Si sottolinea che da quest anno l abitazione principale (escluse

Dettagli

CITTA DI CASTIGLIONE DELLE STIVIERE Provincia di MANTOVA Ufficio Tributi ***

CITTA DI CASTIGLIONE DELLE STIVIERE Provincia di MANTOVA Ufficio Tributi *** INFORMATIVA IMU 2012 Il così detto Decreto Salva Italia ha introdotto in via sperimentale l IMU (Imposta Municipale Propria). La normativa prevede il versamento dell acconto con le aliquote base e il saldo

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE N. 10 del 16/07/2014 Seduta ordinaria di 2ª convocazione - Seduta Pubblica

CONSIGLIO COMUNALE N. 10 del 16/07/2014 Seduta ordinaria di 2ª convocazione - Seduta Pubblica Comune di Barni (Como) Verbale del CONSIGLIO COMUNALE N. 10 del 16/07/2014 Seduta ordinaria di 2ª convocazione - Seduta Pubblica OGGETTO: IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. ORIGINALE N 13 del 16/03/2016

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. ORIGINALE N 13 del 16/03/2016 COMUNE DI BRONI (PV) Palazzo Arienti Piazza Garibaldi, 12 CAP. 27043 tel. 0385/257011 fax 0385/52106 Cod. Fisc. 84000230189 - IVA 00498590181 E-Mail: info@comune.broni.pv.it VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL

Dettagli

DECRETO SALVA ITALIA: NOVITA IN MATERIA DI IMU

DECRETO SALVA ITALIA: NOVITA IN MATERIA DI IMU DECRETO SALVA ITALIA: NOVITA IN MATERIA DI IMU Il D.L. 6 dicembre 2011, n. 201 Decreto Salva Italia, convertito con modificazioni dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214 ha anticipato all anno 2012 l introduzione

Dettagli

COMUNE DI INARZO Provincia di Varese Codice Ente 11487

COMUNE DI INARZO Provincia di Varese Codice Ente 11487 COMUNE DI INARZO Provincia di Varese Codice Ente 11487 DELIBERAZIONE N. 8 Del 19.05.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014. L anno duemilaquattordici,

Dettagli