La borsa della spesa CASSE MALATI COME RISPARMIARE TEST: SCI, TRA SLALOM E MULTICONDITION DETERSIVI LAVASTOVIGLIE ANCORA TROPPI FOSFATI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La borsa della spesa CASSE MALATI COME RISPARMIARE TEST: SCI, TRA SLALOM E MULTICONDITION DETERSIVI LAVASTOVIGLIE ANCORA TROPPI FOSFATI"

Transcript

1 Periodico dell Associazione Consumatrici della Svizzera italiana Anno XXXIII Nr. 7 Novembre 2007 Fr. 5. CASSE MALATI COME RISPARMIARE TEST: SCI, TRA SLALOM E MULTICONDITION DETERSIVI LAVASTOVIGLIE ANCORA TROPPI FOSFATI

2 2 n.7 Novembre 2007 Editoriale Strada, farina, energia, importazioni... 3 La Posta Le seccature del porta a porta 4 Protezione dati e abusi 5 Bidonati nel giorno del matrimonio 5 Assicurazioni Premi casse malati Consumatori attenti Aiuto, mi è saltato il computer 9 Ritardi nel recapito dei pacchi 15 Manor, etichette incomplete 15 Perché quei sacchetti verdi? 15 Polvere del toner nociva 15 Attenzione ai falsi sondaggi 25 Test Sci slalom e multicondition 10 Sotto la lente Libreria, online o supermercato? 16 Nessuna privacy nelle buste 17 del Cantone L intervista Argante Righetti presidente 18 dell Associazione per il servizio pubblico Pubblicità Lepre in maschera e benzina al viagra 21 Di quella pubblicità c è poco 21 da vantarsi Ambiente Detersivi per lavastoviglie 22 ancora troppi fosfati Alimentazione McDonald s annuncia cibo meno trash 23 Società Dal tutto gratis a qualche centesimo 24 in più Primo piano Il nostro futuro nel Nano universo 26 Salute I rischi di una cattiva umidificazione 29 La borsa della spesa È il periodico d informazione dell As so - ciazione Con sumatrici della Sviz zera Italiana (ACSI). La rivista è indipendente e non contiene nessun tipo di pubblicità, una precisa scelta dell associazione che ha lo scopo di garantire la trasparenza, l obiettività dei giudizi e il rifiuto di ogni forma di condizionamento. La riproduzione di articoli per scopi non pubblicitari è autorizzata, con l indicazione della fonte e l invio di una copia giustificativa all ACSI. I test comparativi su beni di consumo, servizi pubblici e privati, prodotti finanziari e assicurativi, ecc. sono l altro elemento che contraddistingue il periodico: le regole e i metodi dei test comparativi svolti a livello europeo sono coordinati dall In ternational Con - sumer Research and Testing, un organismo indipendente che raggruppa le principali associazioni di consumatori. Sul piano nazionale, i test vengono coordinati e svolti in collaborazione con la Federazione romanda dei consumatori (FRC). Per queste ragioni, l ACSI vieta espressamente la riproduzione anche parziale degli articoli e dei risultati dei test per fini commerciali o pubblicitari. L ACSI è un associazione senza scopo di lucro fondata nel L associazione, in piena autonomia e indipendenza, si pone come scopo l informazione, la difesa e la rappresentanza dei consumatori e delle consumatrici presso produttori e fornitori di beni e servizi, enti o istituzioni pubbliche. I servizi dell ACSI sono: l Infoconsumi la Consulenza alimentare la Consulenza casse malati la Consulenza contabilità domestica i Mercatini dell usato lo Scambio dell usato. Acsi Scambio dell usato 30 La borsa della spesa Associazione consumatrici della Svizzera italiana Organo di informazione dell Associazione Con su matrici della Svizzera Italiana Esce 8 volte all anno EDITORE: ACSI REDATTRICE RESPONSABILE: Laura Bottani-Villa IN REDAZIONE: Ivana Caldelari Magaton CONCETTO GRAFICO: Marcello Coray HANNO COLLABORATO A QUESTO NUMERO: Mario Jäggli Laura Regazzoni Meli Tatiana Ferrari Silvano Toppi Giuseppe Valli STAMPA: TBS, La Buona Stampa sa 6963 Pregassona TIRATURA: copie CARTA: Cyclus Print, riciclata bianca 80gm 2 FOTO DI COPERTINA: Sci (FRC) PRESIDENTE: Mario Jäggli SEGRETARIA GENERALE: Laura Regazzoni Meli SEGRETARIA AMMINISTRATIVA: Fabrizia Sormani SEDE: Stabile amministrativo via Polar 46, c.p Breganzona tel fax

3 3 editoriale Mario Jäggli presidente ACSI Strada, farina, energia, importazioni... Anche se non era per nulla scontato, contro la V95 abbiamo vinto. Con voi e i contadini, gli ambientalisti e altre associazioni vicine alla natura. E con l appoggio importante di alcuni partiti lungimiranti. Abbiamo vinto con pochi mezzi, contro il potente fronte dei grossi sindaci e delle agguerrite cerchie interessate. Ma ci abbiamo creduto e ci abbiamo lavorato con creatività, impegno, entusiasmo, amicizia. Determinati a voler lasciare alle nuove generazioni e all agricoltura un Piano di Magadino intatto. La popolazione l ha capito e ci ha seguiti. Con i giovani e per i giovani. Li ho visti e ascoltati in un dibattito in un Liceo: rifiutano questo genere di sviluppo che mira all immediato e al tornaconto di certuni. Che da questa lezione si impari, specie quando si fanno delle scelte i cui effetti saranno loro a doverli gestire (o subire). Ora al Locarnese va data al più presto la strada che da anni rivendica tenendo rigorosamente conto delle limitazioni implicite nel voto espresso dalla maggioranza dei ticinesi. Il prezzo della farina aumenterà dal 12 al 17%, aumento che inevitabilmente si ripercuoterà su tutti i suoi prodotti e ben oltre. A quanto pare sarebbe dovuto a una situazione di diminuita produzione indigena di cereali panificabili da questo lato la Svizzera è sempre stata quasi autosufficiente che ha costretto i mulini a importare ca. 1/3 del fabbisogno nazionale dall estero dove, per gli scarsi raccolti e non meglio specificate manovre speculative, i prezzi hanno superato quelli del prodotto indigeno. E in questa situazione critica la Confedera - zione, sentite le cerchie economiche interessate, non ha comunque ritenuto di dover abbassare i dazi (23 Fr/q di grano importato = 23 cent/kg!) per cercare di compensare almeno in parte l aumento, sgravando così le famiglie. E inaccettabile che nei consessi dove si prendono queste decisioni vengano sistematicamente escluse le organizzazioni dei consumatori. Questo non è che uno meccanismi protezionistici che fanno della Svizzera un paese caro. Una curiosità: lo sapevate che all estero i nostri biscotti costano meno per via delle sovvenzioni statali che vengono elargite ai produttori svizzeri per compensare gli effetti del maggior costo pagato per i cereali nostrani? Mettete ora in relazione dazi e sovvenzioni e capirete da dove vengono questi regali ai biscottai. Tutto sopra le nostre teste. Con la liberalizzazione del mercato elettrico la rete ad alta tensione per il trasporto a distanza dell energia resterà nelle mani dei produttori d elettricità riuniti in Swissgrid. Grazie ad essa la preziosa energia idraulica (rinnovabile) prodotta nei cantoni alpini potrà continuare ad essere venduta a caro prezzo anche all estero, fruttando lucrosi guadagni. Ebbene, in futuro il prezzo della corrente comprenderà un aliquota per l utilizzo della rete ad alta tensione, indipendentemente dal fatto che noi, come i vallesani e i grigionesi dovremmo esserne esonerati in quanto la corrente viene prodotta in loco. Perché quindi farci pagare dei pedaggi autostradali quando queste autostrade dell elettricità non le usiamo o le usiamo solo in parte? Nella tariffa, Swissgrid ci infilerà anche l ammortamento della rete (pare a tassi assai elevati), rete che abbiamo già pagato nel corso degli anni e che pagheremmo quindi per la seconda volta (sic). In novembre Il Consiglio federale deciderà sulle modalità di adozione unilaterale da parte della Svizzera del principio del Cassis de Dijon, da anni in vigore in tutta l UE. Questa decisione, che è salutata dalle organizzazioni di consumatori, comporterà la rinuncia a certe prescrizioni nazionali di natura non tariffaria che rappresentano degli ostacoli tecnici all importazione e alla commercializzazione di svariati beni, tra i quali le derrate alimentari. Se da un lato c è da felicitarsi per questa apertura che va nella direzione di una riduzione generalizzata dei prezzi instaurando un regime di maggior concorrenza, dall altro la sua introduzione potrebbe comportare la perdita di qualche plus che, attualmente, la legislazione svizzera offre ai consumatori, in particolare per quanto attiene alcune dichiarazioni o prescrizioni in materia di derrate alimentari. Come ad esempio l indicazione del paese di produzione, l avvertimento della possibile presenza accidentale di tracce d allergeni, la menzione allevamento in batteria per le uova, l indicazione bevanda alcolica dolce e del relativo tenore alcolico per gli alcopops, il divieto d utilizzo del colorante (allergenico) E102, ecc. Si tratterà di vedere fino a che punto si spingerà il Consiglio federale nel fare concessioni su queste divergenze legislative. In particolare per quella decina di punti sui quali le organizzazioni di consumatori insistono e non sono molto disposte a cedere. C è da augurarsi che in questo ambito si trovi un ragionevole compromesso all elvetica, a vantaggio di tutti. Leggi la Borsa della Spesa online sul sito inserendo il codice di novembre 2007: Z927P

4 4 posta Le seccature del porta a porta Vorrei ancora una volta deplorare i modi di vendita porta a porta di vari contratti; stavolta si tratta di un'assicurazione ospedaliera. Informazioni vaghe, richiesta inopportuna di dati come numeri di conto bancari, data di nascita ecc... solo per, a detta dei distinti signori presentatisi alla nostra porta, spedire più tardi una proposta di assicurazione AIG Hospital Comfort. Però avrebbero voluto una firma sul foglio "proposta di assicurazione"! Ho ribadito che per eventualmente trasmettermi materiale informativo, condizioni assicurative e via dicendo poteva bastare il mio nome, cognome, indirizzo. No? Purtroppo questi individui stanno passando le case del paese a tappeto e quanti avranno invece firmato questa proposta di assicurazione? Non se ne può più di questi sistemi. Ho comunicato ai signori che se mi serve una qualsiasi assicurazione (o altro) sarà compito mio guardarmi in giro e cercare quello che fa al caso mio. A.F.-Gorduno Capiamo il suo disappunto. Effettivamente non se ne può più sia delle vendite porta a porta che delle vendite telefoniche. Per cercare di combattere gli abusi nelle vendite telefoniche le organizzazioni consumeriste hanno recentemente consegnato una petizione al Dipartimento federale di giustizia e polizia. Più difficile invece bloccare le vendi- te porta a porta. Noi ricordiamo ai consumatori che per i contratti firmati a domicilio esiste il diritto di revoca di 7 giorni. Consigliamo inoltre di essere molto prudenti e di avere il coraggio (come ha giustamente fatto lei) di opporre un secco rifiuto a chi ci vuole propinare, senza lasciarci il tempo di riflettere, assicurazioni, prodotti di pulizia, contratti per operatori telefonici,... e chi più ne ha più ne metta. Colla Mercatone, che fregatura Lunedì 8 ottobre mi sono recato al Mercatone di Manno, era in corso una liquidazione totale della merce e ho acquistato diverse cose tra cui 3 confezioni da 4 tubetti l una di Colla Galileo per un costo di fr. 2. la confezione. Questa mattina mi serviva per riparare degli oggetti ma con grande stupore ho constatato che i 12 tubetti di colla erano vuoti. Scrivo questo non per il costo di 6 franchi ma per l imbroglio subito e vi scrivo per far capire ai consumatori che dietro le liquidazioni si possono nascondere anche degli imbrogli. Purtroppo il Mercatone è chiuso per cessazione di attività pertanto non posso nemmeno sporgere reclamo. F.G.-Giubiasco Purtroppo spesso ci lasciamo attirare dall idea di fare un affare e restiamo doppiamente fregati come in questo caso dove non si può neppure reclamare. Sono figlia di ferrovieri L'avventura della signora Esther Stella (BdS 5.07) con le FFS è veramente ridicola, ridicola per le ferrovie naturalmente! Sono figlia di ferrovieri, fin da piccola ho imparato a considerare il treno, le ferrovie, al servizio della comunità, a disposizione del pubblico. Ho sempre difeso le spese della Confederazione per questo mezzo di trasporto come necessarie e "sociali", ma mi sapete dire cosa c'è ancora di sociale in certe decisioni, in certi modi di agire di questa "istituzione"? Sembra quasi che le ferrovie vogliano favorire il trasporto su strada, è assurdo ma questa è un'impressione che hanno in molti. Vogliamo fare il conto di quanto costa una visita allo Zoo di Basilea con il treno per una famiglia di quattro persone? Anche con il metà prezzo è una bella spesa e inoltre non tutti possono sborsare così facilmente la somma per l'abbonamento a metà prezzo! Ma la ferrovia non ci appartiene un po'? Mi sembra proprio che dovremmo far qualcosa perchè si rifletta e si considerino i viaggiatori non solo un numero statistico! Tutta la mia simpatia a Esther Stella, la sua protesta merita di essere sostenuta perchè non si senta Don Chisciotte contro i mulini a vento! S. T. Per scrivere a questa rubrica: redazione BdS La Borsa della Spesa casella postale 6932 Breganzona oppure Megaprezzi al ristorante Ho pranzato con un amica al ristorante Commercianti di Lugano e ho ordinato il piatto del giorno che costava 18 franchi. Il contorno previsto erano dei piselli e poiché non mi piacciono ho chiesto se era possibile sostituirli con un altro contorno. Mi hanno proposto spinaci e ho accettato. La sorpresa l ho avuto al momento di pagare il conto: questa sostituzione mi è costata ben 8 franchi. Mi sembra veramente che si esageri e che non si perda l occasione per spennare il cliente. B.M.-Gorduno Ha ragione: questo sovrapprezzo è davvero eccessivo. Avrebbero dovuto avvertirla! Di sicuro il ristorante Commercianti ha perso un cliente e magari anche i clienti potenziali che leggendo questa lettera se ne staranno alla larga. Una bella domenica d agosto ci siamo recati per il pranzo al grotto Al riposo romantico sul bellissimo Monte Comino nelle Centovalli. Abbiamo consumato tre porzioni e mezza di ravioli al burro e salvia, due bottiglie grandi di acqua minerale e tre caffè (due corretti grappa). Abbiamo pagato fr Che ve ne pare? Per non dire poi della scortesia della gerente (di lingua tedesca) perché non ci eravamo intesi sul condimento dei ravioli. Cordiali saluti e grazie per le preziose informazioni che trovo sul vostro utilissimo periodico. R.R.-Bellinzona Grazie, continuate a segnalarci i ristoranti che applicano prezzi eccessivi speculando sul turista di passaggio che, come nella lettera a lato, si guarderà bene dal ritornare. E, in ogni caso, la scortesia è inaccettabile.

5 5 posta Protezione dati e abusi Veri sconti o specchietti per le allodole? Ho ricevuto prima telefonicamente e poi per invio postale la pubblicità della cassa malati Swica. Il mio indirizzo le è stato fornito dal Fitness Center che ho frequentato negli scorsi mesi. La palestra può dare i miei dati a un assicurazione malattia? L. V.-Lugano In vista delle votazioni, ho ricevuto un mail da un partito politico. Ritengo che un partito che faccia ricorso allo spam - ming (tra l altro criticando l invadenza dello stato ) sia particolarmente biasimevole. Infatti, usare il mio indirizzo per della pubblicità denota scarsa considerazione delle regole (della legge?). Non credete che sia importante propagandare un maggior rispetto dell indirizzo (e del tempo altrui)? S. G.-Losone Ecco due esempi di abusi nell utilizzo di dati personali. Purtroppo la cultura della protezione dei dati non si è ancora diffusa e episodi come questi accadono frequentemente. Dati sulla nostra persona sono memorizzati ovunque, da autorità, casse malati, datori di lavoro, istituti di credito, amministrazioni degli immobili, commercianti di indirizzi. Per questi enti, i nostri dati personali sono preziosi. Per questa ragione, è fondamentale diffondere il minor numero di dati possibile quando si compilano formulari o quando è necessario rilasciare dati sulla propria persona. Per quanto riguarda il primo caso, la palestra non può cedere i suoi dati se lei non ha dato il suo consenso scritto. I dati personali, infatti, possono essere trattati solo per lo scopo indicato al momento della raccolta. Le consigliamo di protestare presso la palestra e di invitare la direzione a non fornire i suoi dati privati a terzi. Per quanto riguarda lo spam (detti pure invii spazzatura) sono un fenomeno legato alla diffusione di internet e rappresentano una vera violazione della sfera privata e un usurpazione di tempo. Anche il trattamento degli indirizzi di posta elettronica soggiace alla legislazione in materia di protezione dei dati. Secondo l'art. 12 cpv. 3 della legge federale sulla protezione dei dati (LPD, RS 235.1), questa elaborazione non rappresenta di regola una lesione illecita della personalità, qualora le persone interessate abbiano reso accessibile il loro indirizzo senza vietarne espressamente il trattamento. Si parla di accessibilità se l'indirizzo in questione viene per esempio pubblicato su un proprio sito internet. In tal caso, si può comunque rifiutare la pubblicità ed è la non osservanza di questa disposizione che costituisce una lesione della personalità. L'acquisizione degli indirizzi da parte dello spammer non è conforme alle disposizioni se avviene all'insaputa e senza il consenso della persona interessata e questo viola la protezione dei dati. Ulteriori informazioni: Vorrei denunciare un caso che mi è successo a fine settembre. Ho ricevuto il volantino di COOP edile + hobby dove indicavano chiaramente che su tutti i sanitari con bollino rosso veniva concesso il 50% di sconto. Ero proprio alla ricerca di un lavandino per il mio bagno e allora mi sono recato al centro Coop di Castione ma dopo aver cercato invano un articolo con il fatidico bollino rosso mi sono arreso. Il responsabile del reparto mi ha detto che la società che si occupa dell allestimento dei sanitari aveva già portato via il vecchio assortimento, che non poteva farci nulla e che per la data di inizio dell offerta gli articoli erano disponibili. L offerta era valida dal 26 settembre (giovedì) fino al 6 ottobre o fino a esaurimento delle scorte. Poiché lavoro fuori dal Ticino, ho potuto recarmi al centro Coop solo sabato ma se ricevo un offerta valida 2 settimane mi auguro che anche dopo 3 giorni qualche articolo sia ancora presente. Mi era capitata già una cosa simile con un offerta di Sunrise quindi mi sembra che queste promozioni siano specchietti per le allodole. M. V.-Giubiasco Con la formula fino ad esaurimento delle scorte i grandi magazzini si tutelano proprio da situazioni come queste. Certo non sapremo mai quanti lavandini erano disponibili con bollino rosso. Ma lo scopo di attirarla sul posto è stato raggiunto. Bidonati nel giorno del matrimonio Nel mese di luglio ho stipulato un contratto con Jack Fornara di Lugano, titolare della ditta Limodream per noleggiare una Limousine da utilizzare il giorno delle nozze. Prezzo per un ora, compreso l addobbo, fr. 300., pagati in anticipo. Il giorno del matrimonio, nonostante i ripetuti tentativi di contatto da parte nostra, del signor Fornara non c era traccia e, ovviamente, nemmeno della Limousine. Abbiamo dovuto trovare una soluzione all ultimo momento per recarmi in chiesa con i miei familiari. Ma intanto la giornata è stata rovinata. Il giorno successivo abbiamo mandato una raccomandata con cui chiedevamo l immediata restituzione della somma pagata in anticipo ma anche questa missiva è stata ignorata. Vi scrivo non tanto per riavere i soldi che ormai diamo per persi ma per mettere in guardia altre persone e per consigliare di pagare solo a servizio ultimato per evitare spiacevoli sorprese. E.S.-Capolago La risposta l ha già data lei: è buona norma pagare solo a servizio fornito con piena soddisfazione del cliente. L unica possibilità per recuperare quanto già pagato è fare un precetto esecutivo al titolare della ditta Giancarlo Fornara (detto Jack) che, a quanto pare, non si fa trovare perché oberato dai debiti. Di certo nessuno potrà ripagarla del danno morale provocato a lei e ai suoi familiari in una giornata così importante.

6 6 assicurazioni Premi casse malati La stangata è solo rinviata? Buone notizie, ma... Buone notizie sul fronte delle casse malati: per il 2008 gli assicurati ticinesi subiranno aumenti medi dei premi molto contenuti. E questo dopo la crescita di "solo" il 2% registrata nel Tutto bene dunque? Non proprio se consideriamo alcuni elementi fondamentali. Pur se contenuti gli aumenti vanno a rincarare uno dei premi medi cantonali più alti della Svizzera. In effetti se nel nostro cantone il premio mensile per gli adulti raggiungerà i 370 franchi, a Nidwaldo, per le stesse identiche prestazioni, saranno sufficienti 219 franchi, 259 nei Grigioni. Una bella differenza, dovuta in gran parte al sovraconsumo di prestazioni medico-sanitarie che si continua a registrare in Ticino. Gli assicuratori malattia hanno già messo le mani avanti e per il 2009 prospettano il rischio di forti aumenti dei premi basandosi sul fatto che nei primi sei mesi del 2007 i costi sarebbero aumentati, secondo le prime stime, di oltre il 7 per cento. Da anni le autorità cantonali ticinesi denunciano lo scollamento fra evoluzione dei premi e evoluzione dei costi sanitari. La trasparenza è ancora lontana in quanto la legge lascia agli assicuratori un margine per "riversare" costi da un anno contabile all'altro. Permettendo così di mantenere le promesse di aumenti contenuti dei premi lanciate ad arte prima della votazione popolare sulla cassa malati unica e sociale, respinta lo scorso anno. Lievi aumenti dei premi in Ticino per il 2008: il premio per gli adulti cresce mediamente dello 0,3%, quello per i giovani fra i 18 e i 25 anni dello 0,9%. Per i minorenni si registra addirittura una riduzione dell'1,7%. Aumento più consistente nei Grigioni (+ 1,4%) dove il livello dei premi è tuttavia nettamente più basso. Come mostra la tabella riferita al canton Ticino (assicurazione di base, infortunio compreso, franchigia minima) dietro gli aumenti medi si nascondono situazioni anche molto diverse: i premi variano da cassa a cassa, ma anche all'interno della stessa cassa malati (regioni di premio differenziate). Fra le casse meno care per gli adulti (Avanex, Intras, EGK, Sanitas e Assura) e quelle più care (Visana, Innova e CMBB Zurigo) ci sono un centinaio di franchi al mese di differenza. Scarti notevoli anche per i premi di giovani adulti e i minorenni. Come risparmiare? Visto l'alto livello dei premi vale la pena di considerare le possibilità di risparmio. Cambiamento di cassa malati: le notevoli differenze di premio che si registrano fra una cassa malati e l'altra rendono spesso elevato il margine di risparmio che si può ottenere cambiando assicuratore. È importante valutare la composizione del proprio nucleo famigliare e considerare la possibilità di ottimizzare i premi assicurando, ad esempio, genitori e figli in due diverse casse malati. Tenete però presente che il rapporto con la propria cassa malati non è solo una questione di prezzo, anche il servizio è importante (velocità dei rimborsi, disponibilità a fornire spiegazioni, lingua in cui viene scritta la corrispondenza,...). Se avete qualche dubbio informatevi. Sussidio cantonale: verificate se avete diritto al contributo del cantone per la riduzione dei premi di cassa malati. A chi già riceve il sussidio il formulario per la richiesta viene spedito automaticamente. I nuovi richiedenti possono trovare i formulari presso le cancellerie comunali e devono inoltrare la domanda entro il 31 dicembre. Rinuncia alla copertura infortuni: se siete salariati e lavorate almeno 8 ore la settimana il datore di lavoro deve provvedere a assicurarvi per gli infortuni professionali e non professionali. Potete quindi rinunciare alla copertura "infortuni" della cassa malati presentando una semplice dichiarazione scritta in cui figura che siete già assicurati. Franchigie opzionali: un buon modo per contenere i premi potrebbe essere la scelta di una franchigia opzionale invece di quella minima di 300 franchi. La scelta della franchigia ottimale dipende dai costi sanitari di ogni assicurato (difficilmente prevedibili). In generale alle persone sane si consiglia di scegliere la franchigia più alta (2'500 franchi). Per chi invece ha spese sanitarie elevate (indicativamente superiori ai 2'000 franchi all'anno) si consiglia di scegliere la

7 7 assicurazioni Assicurazione malattia di base: premi mensili 2008 (senza sussidio cantonale) Infortunio compreso Franchigia minima Assicuratore Nºassicurati Adulti Giovani Minorenni anni 0-18 anni Aerosana Aerosana Agrisano * Agrisano * AMB AMB Aquilana Aquilana Arcosana Arcosana Assura * Assura * Atupri Atupri Auxilia Auxilia Avanex Avanex Avantis Avantis Avenir Avenir CM Troistorrents CM Troistorrents CMAR Dübendorf CMAR Dübendorf CMBB Zurigo CMBB Zurigo Concordia * Concordia * CSS CSS Easy Sana Easy Sana EGK Cassa della salute EGK Cassa della salute EOS Martigny EOS Martigny Firstcase Dübendorf Firstcase Dübendorf Fonction Publique Fonction Publique Fond. Natura Tavannes Fond. Natura Tavannes Galenos Galenos Helsana Helsana Hermes Hermes Hotela Hotela Innova Innova Intras * Intras * KK Ingenbohl KK Ingenbohl KK St. Moritz KK St. Moritz Klug Klug Kolping Kolping KPT (CPT) KPT (CPT) Assicuratore Nº assicurati Adulti Giovani Minorenni anni 0-18 anni KK KK La Caisse Vaudoise La Caisse Vaudoise Mutuel Mutuel ÖKK Basilea * ÖKK Basilea * ÖKK Landquart * ÖKK Landquart * ÖKK Fribourg * ÖKK Fribourg * ÖKK Surselva ÖKK Surselva Panorama Panorama Philos Philos Progres Progres Provita * Provita * Rhenusana * Rhenusana * Sana Sana Sana Top Sana Top Sanitas Sanitas Sansan Sansan Supra Supra Swica * Swica * Universa Universa Visana Visana Vivacare Vivacare Wincare Wincare Xundheit Xundheit Due regioni di premio La LAMal prevede per ogni cassa malati la possibilità non solo di fissare premi differenziati per ogni cantone, ma anche all interno dello stesso cantone. Il Ticino è suddiviso in 2 regioni di premio. ZONA 1 (più cara): Mendrisiotto, Luganese, Locarnese (tranne i comuni della Zona 2), Bellinzonese (tranne i comuni della Zona 2). ZONA 2 (meno cara): Valle di Blenio, Leventina, Riviera, Valle Maggia I seguenti comuni del Locarnese: Borgnone, Brione Verzasca, Brione s/minusio, Cavigliano, Corippo, Cugnasco, Frasco, Gerra Gamba rogno, Gerra Verzasca, Gordola, Gresso, Intragna, Lavertezzo, Mergoscia, Mosogno, Palagnedra, Sonogno, Tegna, Vergeletto, Verscio, Vogorno, Onsernone. I seguenti comuni del Bellinzonese: Gnosca, Moleno, Preonzo. * Premio ridotto: dal 3 figlio: Agrisano, Concordia, Intras, Ökk (eccetto Surselva), Provita, Rhenusana, Swica dal 2 figlio: Assura Cifre verdi: le 3 CM meno care (per regione) Cifre rosse: le 3 CM più care (per regione)

8 8 assicurazioni franchigia minima obbligatoria. Servizio militare: se dovete prestare servizio militare, civile o di protezione civile per più di 60 giorni consecutivi potete sospendere l'assicurazione obbligatoria in quanto siete già coperti dall'assicurazione militare. Limitazione della libera scelta del fornitore di prestazioni: in cambio della rinuncia la libero accesso a tutti i medici operanti in una determinata regione alcune casse malati offrono sconti sui premi. L'ACSI consiglia in particolare di considerare i sistemi Telmed (impegno a chiamare una linea telefonica della propria cassa malati prima di ogni visita medica) e medico di famiglia (prima di recarsi da uno specialista l'assicurato deve rivolgersi a un medico generico scelto in una lista definita dalla propria cassa malati). Si tratta senza dubbio di proposte interessanti. Per evitare sorprese (vedi riquadrato) è tuttavia indispensabile aver capito bene le condizioni che bisogna rispettare per beneficiare degli sconti e le sanzioni previste per chi viola le regole. Per saperne di più Disdetta entro fine novembre Gli assicurati che intendono cambiare cassa malati per l'assicurazione di base o modificare la franchigia devono annunciarlo entro la fine di novembre. Attenzione: la lettera di disdetta o di modifica della franchigia deve arrivare alla cassa malati entro il 30 novembre, è quindi indispensabile spedirla qualche giorno prima della scadenza. Assicurazioni complementari Accanto all'assicurazione di base obbligatoria molti assicurati hanno scelto di stipulare una o più assicurazioni complementari. Anche per queste coperture vale la pena di valutare attentamente le possibilità di risparmio, chiedendosi innanzitutto se sono veramente necessarie e confrontando prestazioni e prezzi offerti dai vari assicuratori. Per queste coperture bisogna tuttavia essere coscienti che (contrariamente a quanto accade per l'assicurazione obbligatoria) non esiste il diritto al libero passaggio da una cassa malati all'altra. Gli assicuratori non sono cioè obbligati a accettare qualsiasi assicurato faccia richiesta di adesione. Se intendete mantenere una copertura complementare (ad esempio quella per le degenze in camera semi-privata) ma volete stipularla presso una nuova assicurazione non date la disdetta prima di aver avuto la conferma scritta che la nuova assicurazione vi accetti. Attenzione ai termini di disdetta: generalmente 30 giorni se c'è stato un aumento di premio. Se non c'è aumento la disdetta può essere data solo per fine 2008 rispettando i termini previsti dal contratto (3 mesi per la maggior parte delle casse malati). Telefonate al servizio di consulenza riservato ai soci ACSI (tel tasto 1) tutte le mattine dalle alle Chi non è socio può iscriversi al momento della consultazione. Visitate il sito dell'acsi alla voce "assicurazione malattia". Confrontate i premi online. Oltre a e al sito dell'ufficio federale della sanità (che contiene anche utili modelli di lettere) ci sono parecchi altri siti che permettono un confronto fra i premi delle varie casse malati: Tenete presente che se intendete chiedere un'offerta online è meglio che lo facciate direttamente alla cassa malati che vi interessa e non tramite i siti indicati sopra. In effetti le casse malati pagano provvigioni ai siti tramite i quali hanno ricevuto una richiesta di offerta. Provvigioni che fanno naturalmente lievitare i costi amministrativi degli assicuratori e quindi i premi. Anche la richiesta di un'offerta direttamente alla cassa malati ha naturalmente un costo amministrativo, esso risulta tuttavia minore rispetto alla provvigione. Modelli alternativi Attenzione alle condizioni Sono assicurato alla cassa malati Intras con il modello "First call". Mi sono recato dal medico senza prima chiamare il servizio telefonico di consulenza Medgate. Ho spedito alla cassa malati la fattura del medico per il rimborso e la cassa mi risponde che mi pagherà solo la metà dell'importo. È giusto? (G.L.- Tesserete) Da gennaio i miei genitori sono assicurati alla cassa malati CPT con il modello win.doc. Al momento dell'adesione alla cassa avevano chiesto un colloquio al consulente per avere spiegazioni sul modello, la richiesta è tuttavia stata negata. Quando mia madre ha chiesto il rimborso di una fattura per cure prestate dal suo medico la cassa malati ha risposto che le verserà unicamente il 50%. Dopo uno snervante scambio di corrispondenza la CPT ci informa che il mancato rimborso integrale è dovuto al fatto che mia madre non ha telefonato prima della visita alla consulenza telefonica Medgate e al fatto che il medico interpellato non figura nella lista CPT poiché considerato ineconomico. Cosa ne pensate? (D.D.- Motto Blenio) Le due lettere dimostrano come sia importante capire esattamente le condizioni che regolano i modelli assicurativi alternativi proposti dalle varie casse malati. Essendo coscienti che gli sconti sui premi vengono concessi proprio perché l'assicurato si impegna a rispettare le condizioni poste dall'assicuratore. Nei due casi le sanzioni applicate sono previste nero su bianco dalle Condizioni generali di assicurazione che vengono automaticamente accettate sottoscrivendo il contratto d'assicurazione. Ascoltando diverse testimonianze come questa, l'acsi ha ricavato l'impressione che spesso i consulenti assicurativi delle varie casse malati propongano questi modelli insistendo soprattutto sulla convenienza dei premi e poco sulle limitazioni che essi comportano. Nel caso della CPT la mancanza di informazione da parte dell'assicuratore è stata lampante per cui abbiamo consigliato al nostro socio di rivolgersi all'ombudsman dell'assicurazione malattia. In generale l'acsi giudica positivamente questi modelli alternativi a patto però che gli assicurati leggano attentamente le condizioni da rispettare e le eventuali sanzioni. Sanzioni che, in genere, non possono essere definite sproporzionate rispetto alla "colpa" commessa dall'assicurato se si tiene conto che vengono concessi sconti sui premi anche del 10-15%.

9 9 consumatori attenti Aiuto, mi è saltato il computer (e tutto quello che conteneva) Èrovinosamente deceduto il mio computer, trascinandosi nella tomba tutti i dati rigorosamente non salvati che avevo cumulato da anni, compresi migliaia di mail tra il privatissimo e il quasi storico, documenti, informazioni, foto e immagini, che se ci penso mi prende lo sconforto. Perché non mettete in guardia i poveri consumatori sprovveduti come me, che non considerano mai l'evenienza di salvare i dati del computer? Così ci scrive una consumatrice disperata e noi raccogliamo subito l invito ricordando anche che nel sito dell ACSI (www.acsi.ch) si trova un ampio e dettagliato capitolo dedicato alla sicurezza informatica. Ne riprendiamo qui alcuni punti relativi al salvataggio dei dati. Fare regolarmente il salvataggio dei dati Il salvataggio dei dati è forse l operazione più importante per la sicurezza delle nostre informazioni ma è anche quella più trascurata a livello domestico. Per definire il concetto del salvataggio dei dati dobbiamo decidere i seguenti punti: Su cosa fare il salvataggio Oggi abbiamo a disposizione una grande varietà di supporti. Si parte dall economico ma lento CD o DVD monouso per arrivare al performante ma caro disco USB rimovibile. Tra i due estremi abbiamo i dischi Zip, le chiavi USB ad alta capacità, i CD e i DVD riscrivibili. Che cosa salvare Non ci sono limiti al volume di dati da salvare e questo dipende solo dai costi che vogliamo sostenere. Oggi è possibile salvare solo i nostri dati su un CD o su un disco Zip a costi molto contenuti oppure l intero contenuto del disco su un disco USB con costi di qualche centinaia di franchi. Come fare il salvataggio dei dati Questo è il punto critico. Possiamo fare delle copie su CD o DVD monouso e archiviarle ma questo non è molto pratico da fare tutti i giorni. Oppure possiamo mantenere una copia dei nostri dati su un supporto riscrivibile (disco USB) e sincronizzarli con regolarità con appositi programmi. Dove tenere il salvataggio dei dati Per maggior garanzia dovrebbe essere tenuto in un luogo diverso e lontano da dove abbiamo il computer. Ad esempio una copia di salvataggio dei dati su CD o DVD monouso potrebbe essere portata in un altro stabile. Anche il salvataggio di un documento durante la sua stesura rientra nella filosofia del salvataggio dei dati. Una caduta di corrente o il blocco del programma potrebbero farci perdere ore di lavoro. Per questo è utile fare copie del documento a intervelli regolari o forse meglio farlo fare automaticamente dal computer impostando l opzione di salvataggio automatico presente in alcuni programmi come Word. sicurezza informatica Diteci dove non ci sono i prezzi! I consumatori devono sapere quanto gli costerà un prodotto o un servizio, prima di deciderne l acquisto. E non vogliono nemmeno trovarsi in situazioni imbarazzanti come dal parrucchiere o dall estetista dove i diversi trattamenti possono alla fine presentare spiacevoli sorprese. Per poter scegliere bisogna prima conoscere il prezzo. Rilanciamo il nostro appello: segnalateci i casi in cui i prezzi non sono esposti. Abbiamo bisogno del vostro aiuto: solo così saremo più efficaci nel far rispettare le norme previste.

10 10 test Attendendo la neve prepariamo gli sci Per gli esperti forse anche i nuovi modelli non hanno più segreti. Per gli altri vale invece la pena dare un occhiata al test prima di scegliere tra sci Slalom o Multi-Condition. Nevicherà o no? I negozi di articoli sportivi e le stazioni sciistiche sono in balia delle previsioni meteo. Sanno che se l oro bianco scende copioso prima di Natale, i consumatori si precipiteranno a comprare le ultime novità. Ma davanti alla moltitudine di marche, di modelli, di serie speciali, non è per nulla facile trovare gli sci giusti. Da qualche anno a questa parte, i produttori danno fondo alla loro inventiva per proporre novità rivolte ai vari gruppi di consumatori. Abbiamo così gli sci Racing, Slalom, Gigante, Free style, Free ride e una moltitudine di altre definizioni sfornate dagli specialisti di marketing. L ultima creazione alla moda è lo sci Multi-Condition: a ben guardare, però, proprio come gli All Mountain, gli All Terrain o gli Allround, si tratta solo di un nuovo nome per degli sci passe-partout che si adattano a ogni condizione. Questi modelli sono destinati alla stragrande maggioranza degli sciatori della domenica e in Svizzera rappresentano più dell 80% delle vendite. Generalmente sono più larghi degli sci Racing (molto più sportivi) e di conseguenza più manovrabili in condizioni di neve polverosa. Un paradosso: anche se la pubblicità vanta lo spumeggiare della neve polverosa, è molto raro che gli sciatori normali vi si avventurino. Per quest inverno , abbiamo valutato 13 paia di sci Multi-Condition e li abbiamo paragonati al modello Slalom, la categoria meno aggressiva degli sci di tipo Racing. Tutti i modelli provati rientrano nel segmento più alto della gamma: costruzione a sandwich e nucleo in legno, che garantiscono flessibilità e stabilità del materiale. Le prove e le misurazioni di laboratorio hanno dimostrato la grande qualità e la resistenza generale di queste attrezzature. La sola nota stonata riguarda quattro modelli (Rossignol Radical 8S Oversize, Elan SLX Race Fusion Pro, Kneissl Free e Elan Magfire 12 Fusion) che hanno uno spessore delle lamine giudicato insufficiente. Questo significa che, dopo un certo utilizzo e l affilatura, non resterà più molto per far presa sulla neve o sul ghiaccio. Un solo modello fa brutta figura, Rossignol Bandit B2. Il produttore non è riuscito a fornire per tempo l ultimo modello e si è dovuto esaminare il modello dell anno scorso. Questo però non basta a giustificare i cattivi risultati ottenuti in laboratorio, soprattutto nella prova di resistenza delle lamine allo strappo. La trappola degli sci Slalom Gli sciatori che hanno avuto la possibilità di provare tutti i modelli Multi- Condition e Slalom, hanno plebiscitato questi ultimi. Persino il gruppo di sciatori occasionali ha preferito gli sci più sportivi e impegnativi. Il motivo dell infatuazione è semplice: gli Slalom offrono una miglior presa delle lamine e questo si traduce in una miglior sensazione di controllo. Questi Slalom offrono ottime prestazioni, spiega Laurent Aubert, specialista della vendita di sci a Losanna. Sono potenti, flessibili e curvano in poco spazio. Ma attenzione: sono fisicamente più impegnativi. Alla fine della giornata, gli sciatori hanno la tendenza a derapare o ad andare dritti, e questi sci non perdonano. Si va facilmente in rotazione, con conseguente caduta e rischio di lesioni al ginocchio. Li rac-

11 11 test Consigli ACSI - Provate gli sci prima dell acquisto. A fine novembre, in genere, sono proposti weekend di prova; altrimenti, chiedete di noleggiare il modello che v interessa. - Mai sovrastimare le vostre capacità. Scegliete un modello adatto alle vostre capacità sciistiche e alla vostra forma fisica. - La lunghezza degli sci Multi-Condition dev essere uguale all altezza dello sciatore (con una tolleranza di più o meno cinque centimetri). Gli Slalom, invece, devono essere quindici centimetri più corti dello sciatore. - La durata media di un paio di sci è di circa due stagioni, considerando 30 giornate di sci in un anno. Come si è svolto il test 26 paia di sci (13 modelli Multi-Condition e 13 modelli SL Race) sono stati provati sia in laboratorio che sulla neve (ghiacciaio), nell aprile comando solo ai buoni, se non ottimi, sciatori. E gli attacchi che ruolo hanno? Forse l avete notato: si parla molto di sci e poco di attacchi. In effetti, i produttori hanno deciso di bloccare il mercato e di proporre direttamente i loro attacchi. Ognuno propone le proprie piastre, i propri binari, i propri sistemi e si vanta di offrire un prodotto ad alta sicurezza perché realizzato in simbiosi. E il consumatore non ha scelta: ogni volta che rinnova l attrezzatura, spende di più. Infatti, è diventato difficile, se non impossibile, recuperare i vecchi attacchi e installarli sul nuovo acquisto. A parte qualche eccezione, gli sci che abbiamo provato sono stati giudicati buoni. Ma il solo modo per farsi un opinione valida sugli sci più adatti alla vostra tecnica e corporatura, resta quello di provare di persona il modello o i modelli che vi tentano. Privilegiate quindi i negozi specializzati che vi offrono questa possibilità. (TRADUZIONE TF) Prove tecniche Un laboratorio specializzato ha misurato diversi parametri, soprattutto la resistenza agli urti. Dopo essere stati immagazzinati per 12 ore a meno dieci gradi, gli sci sono stati sollevati davanti e dietro con pesi diversi (50 kg, poi 60 kg e infine 70 kg). Poi sono stati lasciati cadere su una piastra d acciaio e quindi esaminati in cerca di eventuali incrinature. La resistenza delle lamine allo strappo è stata provata a tre riprese per mezzo di un pendolo a impatto (peso e altezza definiti). La durata delle lamine è stata stimata, misurandone lo spessore in diversi punti degli sci. Prove pratiche Sciatori, maschi e femmine d età compresa tra 30 e 60 anni, sono stati divisi in due gruppi. Il primo era composto da sciatori abituali, mentre il secondo da sciatori occasionali. Tutti hanno dovuto compilare un questionario che riguardava soprattutto il livello di presa delle lamine, la tenuta dello sci a seconda del tipo di neve, la dinamica, il comportamento nelle curve larghe e strette e il controllo degli sci a seconda della neve.

12 12 test Il migliore del test Il preferito del test, ma riservato a buoni sciatori è Head i Supershape SW Molto buono Buono Soddisfacente Poco soddisfacente Insufficiente Marca HEAD SALOMON VÖLKL DYNASTAR STÖCKLI Modello SL Race i Supershape SW Racing SC Race Racetiger SC Omeglass Laser SC Titanium Prezzo indicativo con attacco originale (fr.) Caratteristiche Lunghezza sci (cm) e raggio (m) 165/11,4 164/12,2 163/ /12 163/13.5 Peso con attacchi (kg) 6,5 5,2 5,8 7,3 5,6 Peso senza attacchi (kg) 4,1 3,5 3,2 4,3 3,0 Test tecnico Resistenza delle lamine (20%) Durata delle lamine Test pratico Dinamica in curva stretta (30%) (80%) Dinamica in curva larga (30%) Su neve polverosa (20%) Stabilità, confort en Schuss (8%) Stabilità, confort in curva (12%) GIUDIZIO GLOBALE (%) Marca FISCHER K2 SALOMON ATOMIC NORDICA Modello Multi-Condition RX Cool Heat Apache Stryker x-wing Tornado Whiteout Hot Rod Nitrous Prezzo indicativo con attacco originale (fr.) Caratteristiche Lunghezza sci (cm) e raggio (m) 170/16 174/17 170/14,5 171/17 170/16 Peso con attacchi (kg) 6,7 7,3 5,7 5,2 6,82 Peso senza attacchi (kg) 4,2 4,2 4,0 3,1 4,3 Test tecnico Resistenza delle lamine (20%) Durata delle lamine Test pratico Dinamica in curva stretta (30%) (80%) Dinamica in curva larga (30%) Su neve polverosa (20%) Stabilità, confort in Schuss (8%) Stabilità, confort in curva (12%) GIUDIZIO GLOBALE (%)

13 13 test La scelta dell ACSI Il miglior rapporto qualità-prezzo è assegnato a K2 Apache Stryker Prima di un acquisto chiedi i test all acsi K2 ATOMIC KNEISSL FISCHER NORDICA BLIZZARD ROSSIGNOL ELAN Moto SL IBX SL 10ib Red Star SC RC4 Race SC Dobermann SRL IQ Radical 85 SLX Race 12.0 Spitfire Magnesium Oversize Fusion Pro /12 163/12 166/12,5 165/13 162/13 165/13,5 165/13 165/12 6,7 6,6 6,4 6,1 5,88 5,4 5,9 6,6 3,6 2,9 3,2 3,5 3,9 3,2 3,7 4, ) Molto poco diffuso in Svizzera. Per questo motivo non è indicato il prezzo in franchi. VÖLKL HEAD STÖCKLI DYNASTAR BLIZZARD KNEISSL ELAN ROSSIGNOL AC 30 Titanium Monster im 78 Rotor 76 Legend 8000 IQon 7900 Free Magfire 12 Bandit B2 74 SW Magnum Fusion /16,7 171/14,6 169/14 172/18 172/17 175/17 168/15,4 174/17 6,7 6,0 6,1 6,0 5,8 6,2 7,4 6,1 4,1 3,9 3,5 3,5 3,6 3,2 5,0 3, %

14 14 test Non è facile trovare del buon materiale Intervista a Didier Cuche Pertanto, le ricerche finalizzate alle performance degli atleti sono diverse da quelle per migliorare il comfort degli sciatori occasionali Le nostre ricerche non riguardano la velocità, ma l efficacia. Durante uno slalom, per esempio, lo sciatore arriva al massimo a 40 o 50 km/h e quindi si cerca la curva pulita, la presa delle lamine ideale che consentono di completare il tracciato il più rapidamente possibile. Se devo fare una gara, ho gli stessi problemi di scelta di uno sciatore dilettante. La differenza consiste nel grado di difficoltà della discesa o nella preparazione della pista, che talvolta è ghiacciata. C è un paio di sci che le suscita ricordi particolari? Ma certo: tutti quelli con cui ho vinto delle gare! E poi ce n è uno che ricordo particolarmente: un paio di Schwendener che i miei genitori mi hanno regalato quand ero ragazzino a Bugnenets (NE). Con gli amici facevamo corse, salti, passaggi in foresta. E quegli sci erano super veloci, rapidi, eccezionali fino a quando non ho fatto un bel salto e gli sci sono andati in mille pezzi. Sono tornato a casa piangendo a dirotto! Lo svizzero Didier Cuche vincitore dell ultima edizione della Coppa del mondo di discesa, di sci ne sa qualcosa! L ultimo weekend di ottobre, inizia la Coppa del mondo di sci a Sölden, in Austria. Per Didier Cuche, che per tutta l estate e l autunno ha testato materiale, è l ora delle verità. In cosa consistono le prove effettuate? Lo scopo principale è capire se un certo modello, sviluppato in un certo modo, funziona bene, se lo sci ha un ottima presa sul ghiaccio, se il raggio di curvatura è buono e che cosa si può cambiare per migliorarlo. Sono queste prove che ci permettono di sapere se lo sci è troppo sciancrato o no. Nel primo caso, perderà in velocità. Cerchiamo di ottenere prestazioni sempre migliori. Lavoriamo anche sull abbinamento sci-attacchi, sulla piastra su cui appoggia lo scarpone, sulla sua regolazione per un miglior comfort interno. Tutti questi parametri sono presi in considerazione. Trovare la regolazione ottimale è un vero rompicapo, un puzzle. I risultati delle vostre ricerche sono applicati agli sci in vendita nei negozi? Non so molto dei segreti dei produttori. La mia priorità è di trovare degli sci che mi permettano di massimizzare le prestazioni durante le gare. Ma è chiaro che per arrivare a risultati concreti, bisogna provare molte soluzioni diverse. Alla fine, tutta quest esperienza si ripercuote sulle attrezzature in commercio. Quale consiglio può dare per sce - gliere gli sci giusti? Oggi, scegliere degli sci non è un compito facile. Bisogna trovare un buon modello che sia adatto alla corporatura e alla tecnica di chi lo usa. Per divertirsi di più, consiglio di evitare quelli troppo lunghi. La cosa migliore è farsi consigliare da qualcuno che se ne intende o partecipare alle offerte di prova. E poi possiamo sentirci un po come un Didier Cuche... Assolutamente no! Sulle piste affollate, gli sciatori devono prendere coscienza della velocità, che spesso è sottostimata. Non è raro imbattersi in sciatori che sfrecciano a km/h: può essere pericoloso. Bisogna rendersi conto che questi sciatori rappresentano un pericolo per se stessi e per gli altri. Inoltre, non dimenticate di pensare anche a proteggere la testa. (fonte FRC)

bonus.ch: indagine di soddisfazione sulle assicurazioni auto 2011

bonus.ch: indagine di soddisfazione sulle assicurazioni auto 2011 bonus.ch: indagine di soddisfazione sulle assicurazioni auto 2011 Gli Svizzeri sono clienti fedeli, almeno per quanto concerne l assicurazione auto! È quanto rivela un recente sondaggio condotto da bonus.ch

Dettagli

Abbiamo raccolto qui le principali domande ricorrenti legate all attività dello studio e alla consulenza legale.

Abbiamo raccolto qui le principali domande ricorrenti legate all attività dello studio e alla consulenza legale. Domande frequenti Abbiamo raccolto qui le principali domande ricorrenti legate all attività dello studio e alla consulenza legale. 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. Quando mi serve un avvocato?

Dettagli

DISCIPLINA DELLE MISSIONI E TRASFERTE ISTITUZIONALI E DEI RIMBORSI SPESE DEL DIRIGENTE DIRETTORE - SEGRETARIO E DEI DIPENDENTI DELL ENTE

DISCIPLINA DELLE MISSIONI E TRASFERTE ISTITUZIONALI E DEI RIMBORSI SPESE DEL DIRIGENTE DIRETTORE - SEGRETARIO E DEI DIPENDENTI DELL ENTE SERVIZIO RISORSE UMANE UNIFICATO DISCIPLINA DELLE MISSIONI E TRASFERTE ISTITUZIONALI E DEI RIMBORSI SPESE DEL DIRIGENTE DIRETTORE - SEGRETARIO E DEI DIPENDENTI DELL ENTE Articolo 1 Oggetto e definizioni

Dettagli

BANDO Campioni d impresa:come cogliere le migliori opportunità

BANDO Campioni d impresa:come cogliere le migliori opportunità BANDO Campioni d impresa:come cogliere le migliori SCADENZA 31 GENNAIO 2011 La divulgazione della gestione d impresa negli Istituti di istruzione secondaria di secondo grado del Piemonte e della Valle

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE PROV. ALLA VIA: PROV. CELL. ALLA VIA: PROV. CODICE FISCALE SITO WEB: WWW. ISCRIZIONE INPS N.: / /

SCHEDA DI ADESIONE PROV. ALLA VIA: PROV. CELL. ALLA VIA: PROV. CODICE FISCALE SITO WEB: WWW. ISCRIZIONE INPS N.: / / TARANTO Confcommercio - Imprese per l Italia Associazione provinciale di Taranto Viale Magna Grecia n 119-74121 TARANTO - Tel. 099/7796334 - Fax 099/7796323 E-mail: taranto@confcommercio.it - www.confcommerciotaranto.it

Dettagli

QUESTIONARIO PER LO STUDIO DELLA PERCEZIONE DEL CENSIMENTO DELLA POPOLAZIONE

QUESTIONARIO PER LO STUDIO DELLA PERCEZIONE DEL CENSIMENTO DELLA POPOLAZIONE QUESTIONARIO PER LO STUDIO DELLA PERCEZIONE DEL CENSIMENTO DELLA POPOLAZIONE A cura dei ricercatori dell Evaluation Research Group Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR Versione SHORT

Dettagli

ISTANZA CONCESSIONE (specificare se trattasi di sovvenzione, contributo o patrocinio) PER.

ISTANZA CONCESSIONE (specificare se trattasi di sovvenzione, contributo o patrocinio) PER. Allegato A Al sig. Sindaco del Comune di Acquedolci Area Affari Socio-Culturali Piazza Vittorio Emanuele III 98070 ACQUEDOLCI OGGETTO: ISTANZA CONCESSIONE PER. Art. 13 L.R. n 10/91 e art. 8 del Regolamento

Dettagli

CARTA DELLA QUALITÀ E DEI SERVIZI DI POSTA TO GO

CARTA DELLA QUALITÀ E DEI SERVIZI DI POSTA TO GO POSTA TO GO è titolare di Autorizzazione Generale n. 2179/2010 e Licenza Individuale n. 910/2010 rilasciata dal Ministero delle Comunicazioni, ed ha lo stesso riconoscimento giuridico di Poste Italiane.

Dettagli

Circolare N.172 del 22 dicembre 2011

Circolare N.172 del 22 dicembre 2011 Circolare N.172 del 22 dicembre 2011 Abilitazione ai servizi telematici per i cittadini gli indirizzi operativi dell Agenzia delle Entrate per il rilascio del PIN Abilitazione ai servizi telematici per

Dettagli

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE ROTTAPHARM S.P.A. (L OFFERTA )

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE ROTTAPHARM S.P.A. (L OFFERTA ) Scheda N. OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE ROTTAPHARM S.P.A. (L OFFERTA ) Il /La sottoscritto/a Codice Fiscale _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ di aver preso conoscenza del Prospetto Informativo

Dettagli

CITTÀ DI IMOLA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L USO DELLE BACHECHE COMUNALI. Approvato con delibera C.C. n. 242 del

CITTÀ DI IMOLA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L USO DELLE BACHECHE COMUNALI. Approvato con delibera C.C. n. 242 del CITTÀ DI IMOLA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L USO DELLE BACHECHE COMUNALI Approvato con delibera C.C. n. 242 del 13.12.2007, esecutiva 1 INDICE Art. n. 1 pag. n. 3 Art. n. 2 pag. n. 3 Art. n. 3 pag.

Dettagli

F E D E R A Z I O N E I T A L I A N A S P O R T I N V E R N A L I

F E D E R A Z I O N E I T A L I A N A S P O R T I N V E R N A L I CENTRO ELABORAZIONE DATI Ns.Rif.Prot. 2996 / SG / gb Alle Società FISI Milano, 5 giugno 2012 Ai GSNMS Ai Comitati Regionali FISI Ai Comitati Provinciali FISI e, p.c. Ai Consiglieri Federali Alle Direzioni

Dettagli

PENSIONI MINIME E MAGGIORAZIONI 2013: ATTENZIONE AI REDDITI

PENSIONI MINIME E MAGGIORAZIONI 2013: ATTENZIONE AI REDDITI PENSIONI MINIME E MAGGIORAZIONI 2013: ATTENZIONE AI REDDITI Già da qualche anno sono stati cambiati i parametri con i quali i pensionati possono ottenere le prestazioni pensionistiche legate al reddito.

Dettagli

Consulenza casse malati Mendrisio - Bellinzona Lugano 15-16-17 giugno 2015

Consulenza casse malati Mendrisio - Bellinzona Lugano 15-16-17 giugno 2015 Consulenza casse malati Mendrisio - Bellinzona Lugano 15-16-17 giugno 2015 Laura Regazzoni Meli segretaria generale ACSI Introduzione Come è nato il progetto A chi si rivolge Alcuni dati Assicurazione

Dettagli

Le Migliori Occasioni di.. Un aiuto per le aziende in questo momento di crisi prolungata Creazione di posti di lavoro Fare business

Le Migliori Occasioni di.. Un aiuto per le aziende in questo momento di crisi prolungata Creazione di posti di lavoro Fare business Le Migliori Occasioni di.. Un aiuto per le aziende in questo momento di crisi prolungata Creazione di posti di lavoro Fare business SITUAZIONE ATTUALE Grazie all avvento delle nuove tecnologie il consumatore

Dettagli

Le strategie di prodotto

Le strategie di prodotto Le strategie di prodotto Strategia Alfa Michela Floris micfloris@unica.it Un importante premessa Il prodotto deve arrivare al consumatore attraverso i canali di distribuzione esistenti nel suo paese e

Dettagli

Il Galatilo. Ovvero l arte del buon viaggiare.

Il Galatilo. Ovvero l arte del buon viaggiare. Il Galatilo. Ovvero l arte del buon viaggiare. Galateo, bon ton, buone maniere? In treno e negli spazi ferroviari più che mai. Viaggiare in treno può essere un esperienza molto piacevole. Tutto dipende

Dettagli

Esempio di questionario relativo all accettazione dell incarico

Esempio di questionario relativo all accettazione dell incarico Esempio di questionario relativo all accettazione dell incarico Modalità di compilazione È opportuno, ove possibile e rilevante ai fini della ripercorribilità dell attività svolta, che il revisore inserisca

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL CONCORSO MUSICALE MUSIC TO LIVE Il Gruppo Rappresentato da Nato a Il / / Residente a in Via Tel e mail.

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL CONCORSO MUSICALE MUSIC TO LIVE Il Gruppo Rappresentato da Nato a Il / / Residente a in Via Tel e mail. DOMANDA DI ISCRIZIONE AL CONCORSO MUSICALE MUSIC TO LIVE Il Gruppo Rappresentato da Nato a Il / / Residente a in Via Tel e mail. Contatto del gruppo: email Sito internet. CHIEDE DI ESSERE AMMESSO ALLA

Dettagli

Indagine sulle abitudini di gioco d azzardo presso gli apprendisti della SPAI di Locarno. Stefano Casarin

Indagine sulle abitudini di gioco d azzardo presso gli apprendisti della SPAI di Locarno. Stefano Casarin Indagine sulle abitudini di gioco d azzardo presso gli apprendisti della SPAI di Locarno Stefano Casarin Psicologo Istituto di Ricerca sul gioco d Azzardo (IRGA) Tra novembre 2014 e marzo 2015 ho avuto

Dettagli

Analisi degli acquisti online di prodotti di Cosmetica

Analisi degli acquisti online di prodotti di Cosmetica Ricerca su un campione di popolazione acquirente di Prodotti di Cosmetica «any-channel» Analisi degli acquisti online di prodotti di Cosmetica Marzo 2016 con il supporto di svolta da 1 Net Retail Q1 2014

Dettagli

CONSORZIO REGIONALE PER LA TUTELA, L INCREMENTO E L ESERCIZIO DELLA PESCA VALLE D AOSTA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMITATO ESECUTIVO

CONSORZIO REGIONALE PER LA TUTELA, L INCREMENTO E L ESERCIZIO DELLA PESCA VALLE D AOSTA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMITATO ESECUTIVO Prot. N. Pos. I ^ in data CONSORZIO REGIONALE PER LA TUTELA, L INCREMENTO E L ESERCIZIO DELLA PESCA VALLE D AOSTA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMITATO ESECUTIVO L anno duemilaquattordici, addì 4 del mese

Dettagli

Domanda di conciliazione in ambito di responsabilità professionale medica

Domanda di conciliazione in ambito di responsabilità professionale medica Domanda di conciliazione in ambito di responsabilità professionale medica ai sensi dell art. 4/bis della legge provinciale 5 marzo 2001, n. 7, e successive modifiche, e del decreto del Presidente della

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE COMUNE DI TERRAGNOLO Provincia di Trento REGOLAMENTO COMUNALE per l utilizzazione della palestra e delle attrezzature annesse al centro scolastico della fraz. Piazza Approvato con deliberazione consiliare

Dettagli

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana giugno 2011 - Livello A2 Scrivere (40 minuti - 30 punti) Nome del Centro Numero del Centro Data di svolgimento

Dettagli

PLIDA. Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana. Novembre 2010 PARLARE. Livello

PLIDA. Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana. Novembre 2010 PARLARE. Livello PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana Novembre 2010 PARLARE Livello MATERIALE PER L INTERVISTATORE PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri

Dettagli

4.12 Prestazioni dell AI Rilevamento e intervento tempestivi

4.12 Prestazioni dell AI Rilevamento e intervento tempestivi 4.12 Prestazioni dell AI Rilevamento e intervento tempestivi Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Il rilevamento e l intervento tempestivi costituiscono mezzi di prevenzione utilizzati dall assicurazione

Dettagli

INDICE. INTRODUZIONE... pag. 7. PRIMA DI PARTIRE: DOVE, CON CHI, QUANDO E COME ANDARE... pag. 11. PRIMA DI PARTIRE: COSA FARE?... pag.

INDICE. INTRODUZIONE... pag. 7. PRIMA DI PARTIRE: DOVE, CON CHI, QUANDO E COME ANDARE... pag. 11. PRIMA DI PARTIRE: COSA FARE?... pag. INDICE INTRODUZIONE....................................................................... pag. 7 PRIMA DI PARTIRE: DOVE, CON CHI, QUANDO E COME ANDARE.....................................................................

Dettagli

SAREMO VICINI, DI CASA.

SAREMO VICINI, DI CASA. SAREMO VICINI, DI CASA. IL 29 AGOSTO IKEA APRE IN ABRUZZO. VI FAREMO SENTIRE SUBITO A CASA. VENITE A CONOSCERE I VOSTRI NUOVI VICINI DI CASA. IKEA SAN GIOVANNI TEATINO. ISTRUZIONI PER L USO. A San Giovanni

Dettagli

Iniziate oggi la dieta della carta!

Iniziate oggi la dieta della carta! Iniziate oggi la dieta della carta! The power of memory www.crownrms.com È VERO! LE PROVE DIMOSTRANO CHE L UTILIZZO DELLA CARTA È IN CALO E CHE ORA SI DIPENDE MOLTO DI PIÙ DALLE INFORMAZIONI SU SUPPORTO

Dettagli

Concernente la modificazione di alcuni articoli della legge sul commercio delle armi e delle munizioni e sul porto d'arma del 10 ottobre 1967

Concernente la modificazione di alcuni articoli della legge sul commercio delle armi e delle munizioni e sul porto d'arma del 10 ottobre 1967 Messaggio 2122 Concernente la modificazione di alcuni articoli della legge sul commercio delle armi e delle munizioni e sul porto d'arma del 10 ottobre 1967 Onorevoli signori, Presidente e Consiglieri,

Dettagli

Lezioni di Economia Aziendale classe prima Prof. Monica Masoch ESERCIZI SUL CALCOLO %

Lezioni di Economia Aziendale classe prima Prof. Monica Masoch ESERCIZI SUL CALCOLO % Lezioni di Economia Aziendale classe prima Prof. Monica Masoch ESERCIZI SUL CALCOLO % 1 U.D. 1 CALCOLI PERCENTUALI A PPLICATI A LLE A ZIENDE SVOLGIMENTO DEGLI ESERCIZI I passaggi per impostare e risolvere

Dettagli

2. Tassazione di pensioni e liquidazioni una tantum di capitale

2. Tassazione di pensioni e liquidazioni una tantum di capitale 133 2. Tassazione di pensioni e liquidazioni una tantum di capitale 2.1 Indicazioni generali Dove devo tassare la mia pensione derivante da lavoro frontaliero? La pensione viene tassata quasi sempre nel

Dettagli

RAPPORTO DI ATTIVITÀ SERVIZIO SOCIALE COMUNALE CASTEL S. PIETRO

RAPPORTO DI ATTIVITÀ SERVIZIO SOCIALE COMUNALE CASTEL S. PIETRO Comune di Castel San Pietro telefono 091 646 15 62 fax 091 646 89 24 e-mail info@castelsanpietro.ch RAPPORTO DI ATTIVITÀ SERVIZIO SOCIALE COMUNALE CASTEL S. PIETRO 01.01.2012 31.12.2012 Alessandra Cattaneo

Dettagli

Il futuro dei rifiuti nelle nostre mani. Proposte di Educazione Ambientale nelle scuole dell infanzia, primarie e secondarie

Il futuro dei rifiuti nelle nostre mani. Proposte di Educazione Ambientale nelle scuole dell infanzia, primarie e secondarie EDUCAZIONE AMBIENTALE RICCIO SPICCIO Il futuro dei rifiuti nelle nostre mani Proposte di Educazione Ambientale nelle scuole dell infanzia, primarie e secondarie Anno scolastico 2012/2013 Perché? Tutti

Dettagli

PLIDA. Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana. Novembre 2010 PARLARE. Livello

PLIDA. Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana. Novembre 2010 PARLARE. Livello PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana Novembre 2010 PARLARE Livello MATERIALE PER L INTERVISTATORE PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri

Dettagli

Sezione delle circolazione Emissione imposte 2016

Sezione delle circolazione Emissione imposte 2016 Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento delle istituzioni Sezione delle circolazione Emissione imposte 2016 Autore: Aldo Barboni Aggiunto e sostituto Caposezione Telefono: 091 814 98 00 Data: Camorino,

Dettagli

MODELLO 9007 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER PENSIONATI OSPITATI IN CASE DI RIPOSO

MODELLO 9007 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER PENSIONATI OSPITATI IN CASE DI RIPOSO MODELLO 9007 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER PENSIONATI OSPITATI IN CASE DI RIPOSO -, Italia Contact Center 199.30.30.33 - www.enasarco.it INFORMAZIONI UTILI La domanda dovrà essere inviata entro e non oltre

Dettagli

Elettricità. Tutela Simile da gennaio controllata dall Autorità Energia, Gas e sistema idrico

Elettricità. Tutela Simile da gennaio controllata dall Autorità Energia, Gas e sistema idrico Elettricità. Tutela Simile da gennaio controllata dall Autorità Energia, Gas e sistema idrico Guido Bortoni (presidente AEEG) Una specie di palestra per poter entrare, in maniera del tutto autonoma, nel

Dettagli

Per i lavoratori italiani o di paesi dell Unione Europea

Per i lavoratori italiani o di paesi dell Unione Europea Lavoratori Domestici: COSA FARE PRIMA DELL'ASSUNZIONE A seconda della provenienza e dell età del lavoratore sono richiesti adempimenti diversi sia al datore di lavoro sia al lavoratore. Per i lavoratori

Dettagli

Diversi stili di mobilità Informazioni per il PD

Diversi stili di mobilità Informazioni per il PD Informazioni per il PD 1/8 Compito Obiettivo A cosa serve l auto? Per 7 giorni gli alunni tengono un «diario della mobilità» e vi annotano quando e perché la loro famiglia usa l auto. Nel diario viene

Dettagli

Domanda di conciliazione in ambito di responsabilità professionale medica

Domanda di conciliazione in ambito di responsabilità professionale medica Domanda di conciliazione in ambito di responsabilità professionale medica ai sensi dell art. 4/bis della legge provinciale 5 marzo 2001, n. 7, e successive modifiche, e del decreto del Presidente della

Dettagli

L' affidamento al servizio sociale

L' affidamento al servizio sociale 1 di 16 04/02/2014 12:16 L' affidamento al servizio sociale Ci sono 46 domande all'interno di questa indagine. Intervistato [1]Qual è il suo ente di appartenenza? (si intende l ente con cui ha un contratto

Dettagli

Il Commercio Elettronico per il comparto del Largo Consumo

Il Commercio Elettronico per il comparto del Largo Consumo Il Commercio Elettronico per il comparto del Largo Consumo Ricerca commissionata a GFK Eurisko E-Commerce e largo consumo Marzo 2013. La dimensione dei segmenti di RA in relazione all ecommerce per il

Dettagli

Circolare concernente la compensazione dei pagamenti retroattivi dell AI con crediti in restituzione di prestazioni delle casse malati riconosciute

Circolare concernente la compensazione dei pagamenti retroattivi dell AI con crediti in restituzione di prestazioni delle casse malati riconosciute Circolare concernente la compensazione dei pagamenti retroattivi dell AI con crediti in restituzione di prestazioni delle casse malati riconosciute Valida dal 1 gennaio 1999 318.104.01 i/camal 6.07 3

Dettagli

Notifica di un sinistro

Notifica di un sinistro Notifica di un sinistro Questo formulario deve essere compilato dalla persona assicurata, rispettivamente dal suo rappresentante legale. Si dovrà dare una risposta completa a tutte le domande che riguardano

Dettagli

2.07 Stato al 1 gennaio 2013

2.07 Stato al 1 gennaio 2013 2.07 Stato al 1 gennaio 2013 Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro In generale 1 La procedura di conteggio semplificata rientra nel quadro della legge federale concernente i provvedimenti

Dettagli

Domanda di contributo per l acquisto di attrezzature sportive e/o ricreative. L.R. 9 marzo 1988 n. 10 art. 37

Domanda di contributo per l acquisto di attrezzature sportive e/o ricreative. L.R. 9 marzo 1988 n. 10 art. 37 Oggetto: Domanda di contributo per l acquisto di attrezzature sportive e/o ricreative. L.R. 9 marzo 1988 n. 10 art. 37 ANNO 2015 SCADENZA 31 GENNAIO Marca da bollo da 16,00 (esclusi enti pubblici, ONLUS,

Dettagli

COMUNICAZIONE (ad efficacia differita)

COMUNICAZIONE (ad efficacia differita) AL COMUNE DI U Sportello Unico per le Attività Produttive 1. Dati impresa Cognome: COMUNICAZIONE (ad efficacia differita) Nome: Codice Fiscale: Data di nascita Cittadinanza Sesso M F Luogo di nascita:

Dettagli

o Il regolamento della posizione IVA

o Il regolamento della posizione IVA IL REGOLAMENTO DEI DEBITI E CREDITI COMMERCIALI o Il pagamento dei debiti verso fornitori o L incasso dei crediti verso clienti o Il fronteggiamento dei rischi per svalutazione crediti o Il regolamento

Dettagli

CAP. 2 BLANCHARD INTRODUZIONE ALLE PRINCIPALI GRANDEZZE ECONOMICHE

CAP. 2 BLANCHARD INTRODUZIONE ALLE PRINCIPALI GRANDEZZE ECONOMICHE CAP. 2 BLANCHARD INTRODUZIONE ALLE PRINCIPALI GRANDEZZE ECONOMICHE Argomenti trattati: Definizione Prodotto interno lordo (Pil) Pil reale e nominale Inflazione Occupazione e disoccupazione Contabilità

Dettagli

Applicativo per la gestione dei membri della federazione nazionale!

Applicativo per la gestione dei membri della federazione nazionale! Applicativo per la gestione dei membri della federazione nazionale! 1 Per diventare membro di Swiss Cycling per una singola persona Iscrivere i propri dati che verranno memorizzati nella banca dati di

Dettagli

Come sollecitare nella pratica della concessione della cittadinanza italiana.

Come sollecitare nella pratica della concessione della cittadinanza italiana. Come sollecitare nella pratica della concessione della cittadinanza italiana. La domanda di cittadinanza d ora in poi si fa online, ma il lungo tempo di attesa diventa un problema! Ed è per questo che

Dettagli

Tutto questo porta in prima istanza ad aumentare il traffico sul sito web, ma non solo. Aumenta anche la qualità stessa di quel traffico.

Tutto questo porta in prima istanza ad aumentare il traffico sul sito web, ma non solo. Aumenta anche la qualità stessa di quel traffico. Il blog davvero? aziendale serve Essendo questo un blog aziendale, sarebbe davvero folle da parte nostra dirvi di no. La risposta più importante che possiamo dare però è un altra: sì, ma perché? Il blog

Dettagli

ALESSANDRO BASTARI Il 20 ottobre non mi ha trovato: assente. Il 21 ottobre non mi ha trovato: assente.

ALESSANDRO BASTARI Il 20 ottobre non mi ha trovato: assente. Il 21 ottobre non mi ha trovato: assente. C È MULTA PER TE Di Giulio Valesini MILENA GABANELLI IN STUDIO Continuiamo invece con una cosa che sta facendo il Comune di Bologna e di Roma, per rendere la vita complicatissima ai malfattorini, però.

Dettagli

Spunti per l intervento dell On. Sandro Gozi. Badanti. Martedì 24 luglio 2007 Cesena

Spunti per l intervento dell On. Sandro Gozi. Badanti. Martedì 24 luglio 2007 Cesena Spunti per l intervento dell On. Sandro Gozi Badanti Martedì 24 luglio 2007 Cesena VORREI PARTIRE DALLA PAROLA CON CUI DEFINIAMO LE PERSONE CHE SI PRENDONO CURA DEI NOSTRI CARI. BADANTI. UNA PAROLA CHE

Dettagli

C O M U N E D I V O L L A (Provincia di Napoli)

C O M U N E D I V O L L A (Provincia di Napoli) C O M U N E D I V O L L A (Provincia di Napoli) n.cronologico generale 257 del 21/05/2015 6_SETTORE POLIZIA LOCALE DETERMINAZIONE N. 44 DEL 21/05/2015 Oggetto: DETERMINA DI IMPEGNO DI SPESA PER IL RINNOVO

Dettagli

Voto per corrispondenza Nuove modalità per gli elettori

Voto per corrispondenza Nuove modalità per gli elettori Nuove modalità per gli elettori Conferenza stampa 27 agosto 2014, ore 13.30 Sala stampa, Palazzo delle Orsoline, Bellinzona Logo: campagna, partner marchi certificazione Norman Gobbi Direttore del Dipartimento

Dettagli

Vademecum nuovo sito CIPAG GEOMETRINRETE

Vademecum nuovo sito CIPAG GEOMETRINRETE Nasce il nuovo portale di riferimento della categoria: GEOMETRI IN RETE. Questo portale aggrega i siti della CIPAG, CNG e della Fondazione Geometri. L idea nasce per offrire ai propri iscritti un servizio

Dettagli

Il Conto Corrente Realizzato da: Elena Bozzano, Irene Fazio, Chiara Brighi, Gabriela Rosales, Luca Servetto, Riccardo Vercellone.

Il Conto Corrente Realizzato da: Elena Bozzano, Irene Fazio, Chiara Brighi, Gabriela Rosales, Luca Servetto, Riccardo Vercellone. Il Conto Corrente 1 Realizzato da: Elena Bozzano, Irene Fazio, Chiara Brighi, Gabriela Rosales, Luca Servetto, Riccardo Vercellone. Definizione di conto corrente 2 Il conto corrente bancario semplifica

Dettagli

le famiglie QUANTO SPENDONO OGNI MESE COME PAGANO DOVE E COSA ACQUISTANO

le famiglie QUANTO SPENDONO OGNI MESE COME PAGANO DOVE E COSA ACQUISTANO le famiglie QUANTO SPENDONO OGNI MESE COME PAGANO DOVE E COSA ACQUISTANO Grazie alla collaborazione degli intervistati, l Indagine sui Consumi informa sul livello e la struttura della spesa delle famiglie

Dettagli

Foglio informativo : l assicurazione svizzera contro la disoccupazione nel confronto internazionale

Foglio informativo : l assicurazione svizzera contro la disoccupazione nel confronto internazionale Dipartimento federale dell economia DFE Segreteria di Stato dell economia SECO Mercato del lavoro / Assicurazione contro la disoccupazione Foglio informativo : l assicurazione svizzera contro la disoccupazione

Dettagli

COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELLE BORSE DI STUDIO

COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELLE BORSE DI STUDIO COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELLE BORSE DI STUDIO Adottato con, e allegato alla, deliberazione C.C. n 14 del 9 aprile 2014 INDICE Art. 1 => Scopo e finanziamento Art. 2 =>

Dettagli

servizio di fatturazione

servizio di fatturazione Mai piu raccogliere, classificare e gestire singole fatture! Il UTA Con UTA avrete in mano soltanto un unica fattura. La fatturazione UTA Vi offre, accanto alla comodita e alla chiarezza, i seguenti vantaggi:

Dettagli

Iniziativa per l obbligo di assicurazione per le cure dentarie Un nuovo balzello per imprenditori e lavoratori?

Iniziativa per l obbligo di assicurazione per le cure dentarie Un nuovo balzello per imprenditori e lavoratori? Iniziativa per l obbligo di assicurazione per le cure dentarie Un nuovo balzello per imprenditori e lavoratori? Lugano, Cc-Ti 28 novembre 2016, Nicole Manetti Introduzione Un nuovo balzello per imprenditori

Dettagli

Il/la sottoscritta nato a. il e residente in. Via nella sua qualità di legale rappresentante di:

Il/la sottoscritta nato a. il e residente in. Via nella sua qualità di legale rappresentante di: Marca da Bollo. 16.00 Al Sindaco del Comune di Terni Assessorato al Turismo / Eventi P.zza Ridolfi, 1 05100 TERNI Oggetto: Richiesta di contributo / sussidio Legge 7.8.90 n.241 Del Consiglio Comunale n.119

Dettagli

Aspettative e motivazioni degli utenti dei corsi di formazione del Comune di Milano: un indagine conoscitiva

Aspettative e motivazioni degli utenti dei corsi di formazione del Comune di Milano: un indagine conoscitiva Aspettative e motivazioni degli utenti dei corsi di formazione del Comune di Milano: un indagine conoscitiva Introduzione La ricerca è stata realizzata nei primi 7 mesi del 2007, attraverso un questionario,

Dettagli

e la gestione di infortuni e malattie professionali

e la gestione di infortuni e malattie professionali e la gestione di infortuni e malattie professionali Ing. Dario Malena Settembre 2012 1 Dati tratti da opuscoli INAIL Si parla delle informazioni di base per spiegare ai lavoratori i loro diritti principali

Dettagli

Statuti della società cooperativa Campo Cortoi 1. NOME, SEDE E SCOPO. Art. 1

Statuti della società cooperativa Campo Cortoi 1. NOME, SEDE E SCOPO. Art. 1 Statuti della società cooperativa Campo Cortoi 1. NOME, SEDE E SCOPO Art. 1 Sotto il nome Società cooperativa Campo Cortoi (in seguito indicata come società cooperativa) è stata costituita a Zurigo a tempo

Dettagli

D.L. 35/2013 SBLOCCA DEBITI

D.L. 35/2013 SBLOCCA DEBITI D.L. 35/2013 SBLOCCA DEBITI STATO DI ATTUAZIONE Aggiornamento del 4 settembre 2013 P.A.: pagati 7,2 mld di debiti Lo Stato ha messo a disposizione degli Enti debitori il 90% dei fondi stanziati dal DL

Dettagli

Una semplice visita in officina con intervista

Una semplice visita in officina con intervista Una semplice visita in officina con intervista Non serve più chiedere chiarimenti: è un grande vantaggio. Il carpentiere metallico Orhan Bingöl ci parla degli ordini online. Una semplice visita in officina

Dettagli

A UNA NUOVA TASSA CHE COLPISCE I TICINESI

A UNA NUOVA TASSA CHE COLPISCE I TICINESI A UNA NUOVA TASSA CHE COLPISCE I TICINESI Votazione sulla Tassa di collegamento del 5 giugno 2016 Modifica della legge sui trasporti pubblici Alla cassa passiamo noi ticinesi. Comitato «Contro la tassa

Dettagli

Direzione Marketing Privati

Direzione Marketing Privati Direzione Marketing Privati Responsabile Servizio Famiglie Tito Nocentini L approccio modulare al nuovo cliente Roma, 14 aprile 2011 Da dove siamo partiti: cosa chiedono i consumatori alle Banche? Avrei

Dettagli

Titolo I Disposizioni generali. Traduzione 1. (Stato il 29 settembre 1998)

Titolo I Disposizioni generali. Traduzione 1. (Stato il 29 settembre 1998) Traduzione 1 0.831.109.690.12 Accordo amministrativo concernente l applicazione della Convenzione di sicurezza sociale del 7 giugno 1996 tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica Slovacca Concluso

Dettagli

DIPENDENTE DEL TAR La domanda mia è com è possibile che una scheda intestata a noi va a finire in mano a Mottola che è un noto malavitoso?

DIPENDENTE DEL TAR La domanda mia è com è possibile che una scheda intestata a noi va a finire in mano a Mottola che è un noto malavitoso? CREDITO ESAURITO Di Giorgio Mottola MILENA GABANELLI IN STUDIO Al Tar di Salerno è successo questo, la notizia è fresca: il direttore generale aveva deciso che tutti i dipendenti amministrativi potevano

Dettagli

Domanda di gratuito patrocinio

Domanda di gratuito patrocinio B u n d e s v e r w a l t u n g s g e r i c h t T r i b u n a l a d m i n i s t r a t i f f é d é r a l T r i b u n a l e a m m i n i s t r a t i v o f e d e r a l e T r i b u n a l a d m i n i s t r a

Dettagli

Anffas Pavia Onlus. S.A.I.? Anffas in rete. Evento conclusivo, Roma 7 febbraio Elisabetta Carini Responsabile SAI? Anffas Pavia Onlus 1

Anffas Pavia Onlus. S.A.I.? Anffas in rete. Evento conclusivo, Roma 7 febbraio Elisabetta Carini Responsabile SAI? Anffas Pavia Onlus 1 Anffas Pavia Onlus S.A.I.? Anffas in rete Evento conclusivo, Roma 7 febbraio 2009 Elisabetta Carini Responsabile SAI? Anffas Pavia Onlus 1 Prima di presentare il nostro SAI? presentiamo l associazione:

Dettagli

Ordinanza sugli aiuti finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia

Ordinanza sugli aiuti finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia Ordinanza sugli aiuti finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia del 9 dicembre 2002 Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 9 della legge federale del 4 ottobre 2002 1,

Dettagli

Ordinanza concernente gli emolumenti per la distribuzione di pubblicazioni della Confederazione

Ordinanza concernente gli emolumenti per la distribuzione di pubblicazioni della Confederazione Ordinanza concernente gli emolumenti per la distribuzione di pubblicazioni della Confederazione (Ordinanza sugli emolumenti per le pubblicazioni) 172.041.11 del 23 novembre 2005 (Stato 13 dicembre 2005)

Dettagli

Oggetto Corso teorico-pratico "Il Business Plan - modelli e strumenti" - 16 ore

Oggetto Corso teorico-pratico Il Business Plan - modelli e strumenti - 16 ore Rovigo, 24 settembre 2015 Prot. N. 1084/2015 Alle Aziende Associate Loro Sedi Oggetto Corso teorico-pratico "Il Business Plan - modelli e strumenti" - 16 ore Assindustria Servizi srl organizza un corso

Dettagli

ELLISSE AL VOSTRO FIANCO PER LA SICUREZZA

ELLISSE AL VOSTRO FIANCO PER LA SICUREZZA Organismo Abilitato Il primo organismo abilitato dal Ministero delle Attività Produttive ad effettuare le verifiche di legge degli impianti ai sensi del DPR 462/01 AL VOSTRO FIANCO PER LA SICUREZZA Abilitazione

Dettagli

PROPOSTA PATTO DI AMICIZIA

PROPOSTA PATTO DI AMICIZIA PROPOSTA PATTO DI AMICIZIA L A.P.S. FONDAZIONE TARAS 706 a.c. (di seguito sempre denominata Fondazione Taras) in qualità di delegata dal Cda del Taranto F.C. 1927 per la gestione del settore giovanile

Dettagli

STUDIO CONOSCITIVO TRAPIANTI: UN IMPORTANTE PROSPETTIVA DI VITA

STUDIO CONOSCITIVO TRAPIANTI: UN IMPORTANTE PROSPETTIVA DI VITA STUDIO CONOSCITIVO TRAPIANTI: UN IMPORTANTE PROSPETTIVA DI VITA Sintesi dei risultati di ricerca Preparata per O.N.Da. Milano, 22 settembre 2009 SCENARIO E OBIETTIVI DELLA RICERCA L Osservatorio Nazionale

Dettagli

P.O.I. : scelta post-diploma PROFILO ORIENTATIVO INDIVIDUALE

P.O.I. : scelta post-diploma PROFILO ORIENTATIVO INDIVIDUALE P.O.I. : scelta post-diploma PROFILO ORIENTATIVO INDIVIDUALE 1. Mi sento sicuro di me stesso/a 2. Sono sempre pronto/a dare una mano a chi ha bisogno 3. Mi concentro fino alla fine su quello che sto facendo

Dettagli

MANUALE DI RENDICONTAZIONE. Assistenza Tecnica

MANUALE DI RENDICONTAZIONE. Assistenza Tecnica MANUALE DI RENDICONTAZIONE CRITERI DI AMMISSIBILITA I costi AMMISSIBILI devono essere: necessari, previsti, e rispondere ai principi di buona gestione generati durante il progetto effettivamente sostenuti

Dettagli

STRUTTURA UNICA DI POLIZIA MUNICIPALE DETERMINA DEL COMANDANTE

STRUTTURA UNICA DI POLIZIA MUNICIPALE DETERMINA DEL COMANDANTE STRUTTURA UNICA DI POLIZIA MUNICIPALE DETERMINA DEL COMANDANTE DETERMINAZIONE N. 13 DEL 07/01/2013 COPIA Oggetto : IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO MISURATORE DISTANZE MD-4 AD ULTRASUONI CON PUNTATORE LASER

Dettagli

Capire per. consumare meglio GLI IMBALLAGGI ALIMENTARI

Capire per. consumare meglio GLI IMBALLAGGI ALIMENTARI Capire per consumare meglio GLI IMBALLAGGI ALIMENTARI Le informazioni necessarie: le buone pratiche I consumatori, piccoli o grandi che siano, devono poter scegliere con cognizione di causa. Per questo

Dettagli

Relazioni tra SP e CE (I)

Relazioni tra SP e CE (I) Relazioni tra SP e CE (I) Sono parti complementari del complessivo prospetto FONTI/IMPIEGHI Conto Economico Impieghi e fonti relativi alla produzione realizzata Stato patrimoniale Impieghi in produzione

Dettagli

Cosa sapere. In certe manifestazioni prevalgono le politiche ISAF Ci sono classi «malate» della batterie e altre assolutamente contrarie

Cosa sapere. In certe manifestazioni prevalgono le politiche ISAF Ci sono classi «malate» della batterie e altre assolutamente contrarie Generalità Perché? Dove? Quando? Cerchiamo di essere più vicini possibili ai sistemi internazionali Possono avere pregi e difetti, ma andando sempre per la nostra strada mettiamo in difficoltà i nostri

Dettagli

(Ordinanza sulla retribuzione dei quadri) del 19 dicembre 2003 (Stato 14 novembre 2006) b. all Istituto federale della proprietà intellettuale;

(Ordinanza sulla retribuzione dei quadri) del 19 dicembre 2003 (Stato 14 novembre 2006) b. all Istituto federale della proprietà intellettuale; Ordinanza sulla retribuzione e su altre condizioni contrattuali stipulate con i quadri superiori e gli organi direttivi di imprese e istituti della Confederazione (Ordinanza sulla retribuzione dei quadri)

Dettagli

Domanda per la concessione del contributo previsto dall Asse IV del programma 2007-2013 POR-FESR

Domanda per la concessione del contributo previsto dall Asse IV del programma 2007-2013 POR-FESR ALLEGATO 4a - MODULO DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA PER PERSONE FISICHE CON PARTITA IVA Numero di protocollo (a cura della Provincia) Bollo 14,62 codice identificativo della marca da bollo (per invio con

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI.

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI. REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI. Art. 12 Legge 7 agosto 1990 n.241 Approvato con delibera di Consiglio comunale n.44 del

Dettagli

Assicurazione risparmio con partecipazione al rendimento trasparente

Assicurazione risparmio con partecipazione al rendimento trasparente Assicurazione risparmio con partecipazione al rendimento trasparente Sicurezza per la propria famiglia, la formazione, una casa di proprietà o la previdenza di vecchiaia? Con questa soluzione potete raggiungere

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 30 aprile 2015

COMUNICATO STAMPA 30 aprile 2015 COMUNICATO STAMPA 30 aprile 2015 La Garanzia per i giovani compie un anno Le opinioni di un ampio campione di giovani (circa 40.000) che hanno usufruito dei servizi previsti Il 1 maggio 2014 è stata avviata

Dettagli

Oggetto: Expo Milano 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita. I biglietti che possono essere opzionati sono: - a data aperta o a data fissa

Oggetto: Expo Milano 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita. I biglietti che possono essere opzionati sono: - a data aperta o a data fissa N.I. 72/2014 EXPO 2015 Fondata nel 1945 Agli Associati Comufficio Agli Operatori ICT Loro Sedi Associazione Nazionale Aziende Produttrici, Importatrici e Distributrici di prodotti e servizi dell I.C.T.

Dettagli

Unità 10. La Costituzione. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1 CHIAVI. In questa unità imparerai:

Unità 10. La Costituzione. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1 CHIAVI. In questa unità imparerai: Unità 10 La Costituzione CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sulle leggi italiane parole relative alla Costituzione della Repubblica Italiana l uso dell imperfetto

Dettagli

ACQUISTO DI FONDI DA PARTE DI PERSONE ALL ESTERO

ACQUISTO DI FONDI DA PARTE DI PERSONE ALL ESTERO ACQUISTO DI FONDI DA PARTE DI PERSONE ALL ESTERO Questionario per domande di concessione di autorizzazioni di massima secondo l articolo 5 della Legge cantonale di introduzione alla Legge federale sull

Dettagli

AUTOMAZIONE RILEVAZIONE DELLE PRESENZE ALLA REFEZIONE SCOLASTICA PRESSO LE SCUOLE STATALI

AUTOMAZIONE RILEVAZIONE DELLE PRESENZE ALLA REFEZIONE SCOLASTICA PRESSO LE SCUOLE STATALI AUTOMAZIONE RILEVAZIONE DELLE PRESENZE ALLA REFEZIONE SCOLASTICA PRESSO LE SCUOLE STATALI dall anno scolastico 2013/2014 Incontro con i Dirigenti Scolastici del 7 maggio 2013 PERCHE L AUTOMAZIONE RILEVAZIONE

Dettagli

Primo Rapporto Randstad sul Mercato del Lavoro in Italia

Primo Rapporto Randstad sul Mercato del Lavoro in Italia Primo Rapporto Randstad sul Mercato del Lavoro in Italia Primo Rapporto Randstad sul Mercato del Lavoro in Italia presentato da Randstad Italia in collaborazione con la Scuola di Alta Formazione in Relazioni

Dettagli

Prospetto riepilogativo

Prospetto riepilogativo Comune di Piacenza Prospetto riepilogativo "Customer satisfaction Giornata del Cittadino" Dicembre 2012 1 Presentazione A otto anni dall'avvio della Giornata del Cittadino, iniziativa nata a Piacenza nel

Dettagli