COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO"

Transcript

1 COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO IMMEDIATA ESECUZIONE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. -ft- DEL _;^±o±_loj(^ OGGETTO: PROSECUZIONE FINO AL DEI CONTRATTI DI DIRITTO PRIVATO A TEMPO DETERMINATO CON N. 29 SOGGETTI FACENTI PARTE DEL BACINO DEL PRECARIATO, IN APPLICAZIONE DELL'ART. 1, COMMA 213 DELLA L , N. 147 (LEGGE FINANZIARIA PER IL 2014). L'anno duemìlaquattordii il giorno del mese di Crtffrf^ip alle ore e seguenti, nella Casa Comunale e nella onsueta sala delle adunanze, si è riunita la Giunta Muniipale on l'intervento dei Sigg.: COGNOME e NOME CARICA PRESENTE ASSENTE RAGUSA GIUSEPPE Sindao POLLICHINO CARMELO Vie Sindao RAGUSA VINCENZO Assessore BIVONA CONCETTA Assessore SCRIMA MARIA LUISA Assessore PRESENTINE U ASSENTINE" ^ Assume la presidenza il Sindao Geom. Ragusa Giuseppe Parteipa alla seduta il Segretario Comunale, Dr.ssa Daniela M. Amato Il Presidente, onstatata la presenza del numero legale, dihiara aperta la seduta e invita i presenti a deliberare sulla proposta allegata.

2 RELAZIONE E PROPOSTA DI DELIBERAZIONE Premesso: he presso questo Ente prestano servizio on ontratto a tempo determinato e parziale, n. 29 lavoratori di ui alle LL.RR. nn. 85/1995 e 16/2006; ' ' he on deliberazione di Giunta Comunale n. 134 del , si è proeduto alla proseuzione del rapporto per l'anno 2013; Preso atto he on l'art. 4 del dereto legge 31 agosto 2013, n.loi, onvertito dalla legge 30 ottobre 2013, n.l25 si è adottata una disiplina organia finalizzata a razionalizzare e ottimizzare i meanismi assunzionaii presso le Pubblihe Amministrazioni, rendendo eezionali le ipotesi di assunzione on ontratto a tempo determinato, e dettando nel ontempo una disiplina transitoria finalizzata a valorizzare l'esperienza professionale maturata on ontratti a tempo determinato alle dipendenze della pubblia amministrazione, mediante la previsione di proedure speiali di relutamento dei preari: Dato atto, in partiolare, he il legislatore ha previsto, aanto all'istituto del relutamento speiale a regime, disiplinato dal omma 3-bis dell'art. 35 del D.Igs. 165/2001 introdotto dall'art. 1, omma 401 della L. 228/2012. l'istituto del relutamento speiale transitorio il quale, ome si evine dal omma 6 dell'art. 4 del dereto legge e dalla irolare del Dipartimento della Funzione Pubblia n. 5/2013, è finalizzato all'assunzione mediante proedura selettiva, per titoli ed esami, sia dei soggetti in possesso dei requisiti dall'art. I, ommi 519 e 558 della legge n. 296/2006 e dall'art. 3, omma 90 della L. 244/2007, sia di oloro he alla data del 30 ottobre 2013 hanno maturato, negli ultimi 5 armi, almeno 3 anni di servizio on ontratto di lavoro subordinato a tempo determinato alle dipendenze dell'amministrazione he emana il bando; Rilevato he tali proedure assunzionaii possono essere avviate, all'interno di una attività di pianifiazione del fabbisogno di personale, soltanto a valere sulle risorse assunzionaii degli anni 2013, 2014, 2015 e 2016, anhe omplessivamente onsiderate, in misura non superiore al 50% delle risorse finanziarie disponibili, a normativa vigente, per assunzioni a tempo indeterminato e he, pertanto, ome hiarito dalla irolare n. 5/2013 FP, "l'avvio del relutamento speiale è subordinato alla disponibilità di posti in dotazione organia, all'effettiva apaità assunzionale tenuto onto anhe dei vinoli di spesa e delle situazioni di bilanio, e all'effettivo fabbisogno"; Preso atto he il omma 9 dell'art. 4 del D.L. 101/2013 ha autorizzato le Amministrazioni Pubblihe a prorogare - fino al ì ontratti a tempo determinato in essere on soggetti he hanno maturato almeno tre anni di servizio alle proprie dipendenze, a ondizione he tali Amministrazioni abbiano previsto nella propria programmazione triennale del fabbisogno di personale l'avvio delle proedure speiali di relutamento disiplinate dalla norma, introduendo quella he la itata irolare n. 5/2013 FP ha definito "proroga finalizzata", individuandola ome 'disiplina speiale he saturise dal perorso he il legislatore ha predisposto per il superamento del preariato"; Preso atto he per le Regioni a statuto speiale e per gli enti territoriali ompresi nel territorio delle stesse, il omma 9- bis dell'art. 4 it. ha previsto la possibilità di derogare per la "proroga finalizzata" ai limiti previsti dall'art. 9. omma 28 del D.L. 78/2010, onvertito dalla L. 122/2010 in materia di tetto alla spesa per i ontratti a tempo determinato, fermi restando gli altri vinoli e presupposti normativi di pratiabilità di detta proroga; Visto il omma 213 dell'art. 1 della L , n.l47 (legge di stabilità 2014), on il quale, modifiando il rihiamato omma 9-bis dell'art. 4 del D.L.. 101/2013, si è previsto: _ ^ da un lato, ai soli fini di attuare i proessi di stabilizzazione, l'appliazione delle disposizioni di ui all'art. 14, omma 24-ter del D.L he onsente di non appliare il vinolo assunzionale fissato dal omma 7 dell'art. 76 del D.L. 112'2I008, onvrtito dalla legge 133/2008. e su. mod., he pone il divieto di assunzione a qualsiasi titolo in apo agli Enti la ui spesa omplessiva di personale è superiore al 50% delle spese orrenti:

3 dall'altro, di proedere per il solo anno 2014 alla proroga dei ontratti a tempo determinato in essere "in deroga ai termini e vinoli" di ui al omma 9, e anhe nell'ipotesi in ui nell'anno 2013 l'ente Loale non abbia rispettato il patto di stabilità, "permanendo il fabbisogno organizzativo e le omprovate esigenze istituzionali volte ad assiurare i servizi già erogati"; Considerato, pertanto, he per l'anno 2014 è onsentita-nelle regioni a statuto speiale - la proroga di tutti i ontratti a tempo determinato in essere rihiamati in premessa, anhe a presindere dall'aver onluso la verifia istruttoria della sussistenza delle ondizioni normative e finanziarie e delle esigenze organizzative per poter avviare -mediante l'approvazione dell'atto di programmazione triennale del fabbisogno di personale- le proedure di relutamento speiale di ui al omma 6 dell'art. 4 del D.L. 101/2013, he hanno ome destinatari i soggetti he al 30 ottobre 2013 erano titolari da almeno 3 anni di un ontratto a tempo determinato alle dipendenze dell'ente; ;. -. ; : -...rs^^ Ritenuto he la verifia dell'effettiva apaità assunzionale dell'ente, anhe in prospettiva delle essazioni di personale fino al , neessita di approfondimenfi istruttori, anhe alia lue del nuovo riterio di alolo della spesa dì personale introdotto dal omma 213 dell'art. 1 della L. 147/2013; ^ ^ -r^,.. Considerato he i soggetti titolari dei ontratti di diritto privato sono in atto ufilizzatì nell'espletamento di funzioni e servizi fondamentali, per ui sussiste l'interesse del omune ad una proroga dei rapporti ontrattuali, per assiurare la ontinuità di erogazione dei servizi istituzionali ai quali da anni i lavoratori sono addetti; Rilevato he le proroghe dei ontratti a tempo determinato on il personale preario rientrante nel ed. regime prioritario, non ostituendo misure di stabilizzazione ai sensi della L.R. 24/2010 (ioè, non reando forme di impiego a tempo indeterminato: fi-. Corte Conti sezioni riunite in sede onsultiva per la Regione Siiliana delibere 21/2013/PAR e 22/2013/PAR) non sono soggette ai limiti e vinoli he tale norma regionale prevede e he, seondo l'interpretazione fornita dalla Corte dei Confi per la Regione Siiliana, onsente assunzioni di preari solo laddove il omune rispetti il vinolo di rigidità strutturale di ui al rihiamato omma 7 dell'art. 76 (fr. Corte dei Conti, sezioni riunite in sede onsulfiva, per la Regione Siiliana, delibera n. 9); Ritenuto he l'ennesima proroga dei ontratti di diritto privato, autorizzata on il presente atto, non sembra ontrastare on le disposizioni del dereto legislativo n. 368/2001 e su. mod., di attuazione della direttiva omunitaria 70/1999/CE di reepimento dell'aordo quadro CES-UNICE-CEEP sul lavoro a tempo determinato del , avendo la Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, on sentenza , n.10127, hiarito, da un lato, he "deve ritenersi ormai prinipio di diritto vivente nella giurisprudenza di legittimità l'affermazione seondo la quale il D.Igs. n. 165 del 2001 rionose la prafiabilità del ontratto a termine e di altre forme negoziali flessibili nel rapporto di lavoro pubblio" e speifiato, dall'altro, he lo speifio regime sanzìonatorio di ui all'art. 36 di tale dereto non ontrasta "on la direttiva 1999/70/C in quanto idoneo a prevenire e sanzionare l'utilizzo abusivo dei ontratti a termine da parte della Pubblia Amministrazione e he è onsequenziale alla onfigurazione ome regolamentazione speiale ed alternativa a quella prevista dal D.Igs. n. 368 del 2001";., ; - Considerato, omunque, he la presente deisione trova la propria fonte autorizzatoria nei ommi 9 e 9-bis dell'art. 4 del D.L. 101/2013, ome integrato dall'art. 1 omma 213 della L. 147/2013, he -in fiinzione del superamento del preariato mediante la valorizzazione dell'esperienza professionale maturata alle dipendenze di Pubblihe Amministrazionionsente in via eezionale ulteriori proroghe a rapporti he hanno superato il limite dei 36 mesi omprensivi di proroghe e rinnovi previsto dall'art. 5, omma 4 bis del dereto legislativo , n. 368 e suessive modifihe ed integrazioni, espressamente appliabile al settore pubblio in forza del omma 5-ter dell'art. 36 del D.Igs. 165/2001, aggiunto dalla lett. b) del omma 1 dell'art. 4 del D.L. 101/2013, it; Dato atto he l'autorizzazione legislativa pone i ontratti in quesfione al riparo dalla sanzione della nullità prevista dal omma 5-quater del itato art. 36 del D.Igs. 165/2001, ome aggiunto dall'art. 4, omma 1, lett. b) del D.L. 101/2013;

4 Ritenuto, pertanto, he il legislatore nazionale - nella ui ompetenza eslusiva ai sensi e per gli effetti dell'art. 117 della Cost. rientra la disiplina dei rapporti di lavoro a tempo determinato (fr. Corte Costituzionale sentenze n. 277/2013, e n. 212/2012) - ha dato opertura giuridia ed autorizzatoria alla proseuzione nell'anno 2014 dei rapporti di lavoro in essere on il personale di ui all'allegato eleno he si allega sotto la lettera "A"; Dato atto he on deliberazioni di Giunta Comunale nn del 31 Diembre 2013, immediatamente eseutive, nelle more della definizione dell'iter di approvazione della legge di stabilità regionale, si è provveduto a prorogare, senza soluzione di ontinuità, sino al 31 gennaio 2014, i ontratti di diritto privato a tempo determinato e parziale on i n. 29 lavoratori di ui in premessa, anhe in virtù delle previsioni ontenute all'art. 30, omma 6 del disegno di legge n. 670, he testualmente reita: "A deorrere dall'i gennaio 2014 sono abrogate le norme reanti misure in favore dei lavoratori appartenenti al regime transitorio dei lavori soialmente utili ed in partiolare: l'artiolo 2 della L.R. n. 24/2000; l'artiolo 25 della L.R. 29 diembre 2003, n. 21; l'artiolo 2, omma 3, della L.R. 31 diembre 2007, n. 27; l'artiolo 12, omma 6, della L.R. 21 diembre 1995 n. 85; gli artioli 4 e 8 della L:R. 14 aprile 2006, n. 16; l'artiolo 41, omma 1, della L.R. 5 novembre 2004, n. 15; l'artiolo 23, omma 14, della L.R. 22 diembre 2005, n. 19"; Dato atto he in data odierna i ontrattisti di ui sopra giungono a sadenza e si rende neessario una nuova proroga; Dato atto altresì, he a deorrere dell'anno 2014, tutte le tipologie di ontratto a tempo determinato stipulati nel orso degli anni on il personale faente parte del baino del preariato, vanno oggi riondotte alle norme nazionali in premessa itate; Vista la L.R. n. 5 del (Legge di Stabilità Regionale per il 2014) pubbliata sulla GURS n. 5 del , supplemento ordinario n. 1 reante "Disposizioni programmatihe e orrettive per l'anno Legge di Stabilità"; Visto in partiolare l'art. 30, omma 4 della suddetta L.R. he testualmente reita: "/«deroga ai termini ed ai vinoli di ui al omma 9 dell'art. 4 del D:L. n. 101/2013, onvertito dalla Legge n. 125/"0I3, e nel rispetto di quanto previsto dal omma 9bis e ss.mm.ii. del itato art. 4, la proroga di rapporti di lavoro a tempo determinato può essere disposta on deorrenza dal / Gennaio 2014 e fino al 31 Diembre 2014, permanendo il fabbisogno organizzativo e le omprovate esigenze istituzionali volte ad assiurare i servizi già erogatf; Considerato, pertanto di dover disporre la proseuzione dei ontratti in essere on i soggetti di ui all'allegato eleno, fino alla data del 31 diembre 2014 e he tale personale è assolutamente indispensabile per l'espletamento delle funzioni istituzionali e dei servizi in ui essi sono attualmente impegnati, permanendo il fabbisogno organizzativo e al omprovate esigenze istituzionali volte ad assiurare i servizi già erogati; Considerato he all'onere eonomio si farà fi"onte on le somme già stanziate nel Bilanio di Previsione dell'eserizio Finanziario 2014 in orso di elaborazione dove la somma è disponibile; _ Visti: il D.L. n. 101/2013 osì ome onvertito in Legge; la Legge n. 147/2013 (Legge di Stabilità per l'anno 2014); lal.r.n. 5/2013 (Legge di stabilità Regionale per l'anno 2014);, l'o.r.ee.ll; lo Statuto Comunale;,.. ì pareri sotto riportati:

5 PARERI ESPRESSI AI SENSI DELL'ART. 12 DELLA L.R. N. 30/2000 In ordine alla regolarità tenia si esprime parere FftVTC Chiusa Slafani, ^> Q^- Jgtk Il Responsabile di Dr.ssa M. In ordine alla regolarità ontabile si esprime parere Chiusa Slafani, :onamjo-finanziaria SI PROPONE ALLA GIUNTA COMUNALE QUANTO SEGUE: 1. Di prorogare, senza soluzione di ontinuità, per i motivi itati in premessa i ontratti di lavoro subordinato a tempo determinato e parziale (per n. 24 ore settimanali) on n. 29 soggetti destinatari delle misure di ui alle LL.RR. 85/95 e 16/2006, indiati nell'allegato eleno (ali. A) dal al Di dare atto he permangono il fabbisogno organizzativo e le omprovate esigenze istituzionali volte ad assiurare i servizi già erogati; 3. Di dare atto he alla spesa oorrente si farà fronte on la orrispondente quota del 10% già prevista quale ofinanziamento sul Bilanio Comunale nelle more della determinazione delle quote di omparteipazione da parte della Regione Siilia., fermo restando il reupero delle somme a ario del Bilanio Regionale nella misura orrispondente alla quota dì ofinanziamento; 4. Dì dare atto he la omplessiva quota di ofinanziamento a ario del Bilanio Comunale per i soggetti di ui all'allegato eleno "ali. A", ammonta a ,38 e sarà impegnata sul Bilanio ai sensi dell'artiolo 183 onmia 2 del D.Igs. 267/00; 5. Di dare atto he la spesa oorrente ammonta a ,38 per il periodo al e frova opertura del Bilanio 2014 in orso di elaborazione, ripartita ome segue: ,20 all'intervento Capitolo 1080/01 del Bilanio 2014 in orso di elaborazione alla voe; "Spese per il pagamento degli emolumenti e dei ontributi", dove la somma risulta disponibile; ,56 all'intervento Capitolo 1080/02 del Bilanio 2014 in orso di elaborazione alla voe: "Stipendi e ontributi personale ontratti diritto privato", dove la somma risulta disponìbile; 100,35 all'intervento Capitolo 1080/03 del Bilanio 2014in orso di elaborazione alla voe :"IRAP personale ontratto diritto privato", dove la somma risulta disponibile; 2.266,27 all'intervento Capitolo 1080/04 del Bilanio 2014 in orso di elaborazione alla voe :"IRAP personale ontratto diritto privato", dove la somma risulta disponibile..., 6. Di autorizzare il Sindao ad avanzare rihiesta ai ompetenti Uffii Regionali, per ottenere la opertura finanziaria nell'eserizio 2014 dell'onere della retribuzione, seondo le previsioni di legge, a seguito della pubbliazione delle relafive istruzioni; 7. Di trasmettere, la presente ai Responsabili delle Aree interessate per l'adozione degli atti onseguenziali; 8. Di assegnare al Responsabile dell'area Amministrativa la somma di ,38 per il periodo al e trova opertura del Bilanio 2014 in orso di elaborazione, ripartita ome segue: S -

6 15.396,20 all'intervento Capitolo 1080/01 del Bilanio 2014 in orso di elaborazione alla voe: "Spese per il pagamento degli emolumenti e dei ontributi", dove la somma risulta disponibile; ,56 all'intervento Capitolo 1080/02 del Bilanio 2014 in orso di elaborazione alla voe: "Stipendi e ontributi personale ontratti diritto privato", dove la somma risulta disponibile; 100,35 all'intervento Capitolo 1080/03 del Bilanio 2014in orso di elaborazione alla voe :"IRAP personale ontratto diritto privato", dove la somma risulta disponibile; 2.266,27 all'intervento Capitolo 1080/04 del Bilanio 2014 in orso di elaborazione alla voe :"1RAP personale ontratto diritto privato", dove la somma risulta disponibile. 9. Di dihiarare il presente provvedimento immediatamente eseguibile ex art. 12, omma 2, della L.R. 44/1991, stante l'urgenza di assi strare la ontinuità dei rapporti di lavoro de quibus. li Responsabiip'd^I P oedimento Sig.ra Giuseppa^, «[ranzoni \ J II Proponente II Sindao Geom. Gius^pe Ragusa LA GIUNTA COMUNALE - Vista la su estesa proposta di deliberazione relativa all'argomento in oggetto indiato; - Visti i pareri espressi dal Responsabile dell'area Amministrativa e dal Responsabile dell'area Eonomio-Finanziaria ai sensi dell'art. 12 della L.R. 30/2000; - Ritenuta la neessità di provvedere in merito e fatte proprie le motivazioni e le argomentazioni addotte in ordine al provvedimento proposto; Con voti favorevoli ^, ontrari ^, astenuti espressi in forma palese DELIBERA Di approvare integralmente la superiore proposta, ivi omprese le motivazioni di fatto e di diritto esposte in premessa. Con separata ed unanime votazione, resa in forma palese, la seguente deliberazione viene dihiarata immediatamente eseutiva.

7 COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI Provinia di Palermo ALLEGATO "A' ELENCO NOMINATIVO DEI SOGGETTI CON CONTRATTO DI DIRITTO PRTVATO A TEMPO DETERMINATO E PARZIALE COGNOME NOME DATA DI NASCITA CATEGORIA 1. ACCARDO DOMENICA 26/11/1961 C 2. FRANZONl GIUSEPPA M. 09/09/1961 C 3. SCATURRO GIUSEPPE 26/08/1960 C 4. PUCCIO MARIA 14/08/ PUCCIO MICHELA 01/07/ PALISI FRANCESCA 20/04/ GIANNETTO GIANNI 03/05/1967 B 8. DI GIORGIO VINCENZA 15/11/1966 B 9. PALISI ANTONINO 10/08/1964 B 10. CARONIA ANGITTA PIETRA 30/07/ CATALDO MARIA ROSA 30/01/ GEBBIA ROSALIA 18/09/ GIORDANO MARIA ROSA 07/01/ MANNO LAURA 09/10/ MARCHISOTTA ANTONELLA 24/02/ MATTEINI ANNA 20/02/ MONTALBANO LOREDANA 20/12/ PIZZITOLA PASQUA 23/09/1965 MADDALENA 19. RAGUSA ROSALIA 30/12/ RIZZUTO CATERINA 20/06/ ROSATO GIUSEPPA 18/01/1967

8 22. TROIA ANTONINA 12/07/ CALDARERA ANNA MARIA 13/08/1968 B 24. CARONNA ANTONINA 23/12/1966 B 25. FRANCAVIGLIA ANNA 0I/1I/I971 B 26. GIAISI ANTONINA 03/09/1962 B 27. GIANGROSSO GIUSEPPA 02/02/1966 B 28. GIORDANO GIULIA 09/01/1963 B 29. LUCERÀ MARIA 06/03/1964 B

9 Affissa all'albo Pretorio on line il '. Defìssa dall'albo Pretorio on line il vi rimarrà per 15 giorni onseutivi. Il Responsabile dell'uffìio Pubbliazione! Il Responsabile dell'uffìio Pubbliazione Sig.ra ^_ \» CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE IL SEGRETARIO COMUNALE CERTIFICA Su onforme attestazione del Responsabile dell'uffiio Pubbliazione, he opia integrale del presente verbale di deliberazione è stata pubbliato ai sensi dell'art, il della L.R. 44/91 all'albo Pretorio on-line per 15 giorni onseutivi a partire dal opposizione aluna. Chiusa Slafani, li e he ontro di essa non venne prodotta a questo uffiio 11 Segretario Comunale Dr.ssa Daniela Maria Amato CERTIFICATO DI ESECUTIVITÀ' Che la presente deliberazione è divenuta eseutiva il 3 ] BEN n il deimo giorno suessivo delia pubbliazione all'albo Pretorio (art. 12 L.R. 44/91); perhé dihiarata immediatamente eseutiva (artt. 12 e I6L.44/91); - Chiusa Slafani. li 3 1 GEN rasniessa ai Capigruppo Consiliari on nota prot. n..ex art. 4 L.R. 23/97. Il Responsabile dell'uffiio Segreteria

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO IMMEDIATA ESECUZIONE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE K 16 DEL3L01.2014 OGGETTO: PROSECUZIONE FINO AL 31.12.2014 DEI CONTRATTI DI DIRITTO PRIVATO

Dettagli

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. Reg. 96 del 15.07.2014 OGGETTO: ADEGUAMENTO SPESE PROCEDURALI PER LA SPEDIZIONE DEI VERBALI DI ACCERTAMENTO

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO

UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO Provincia di Palermo ********** VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO N. 9 DEL 02/03/2011 O G G E T T O : APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO E LA

Dettagli

COMUNE DI RAGALNA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

COMUNE DI RAGALNA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE COMUNE DI RAGALNA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE DATA 30/03/2016 OGGETTO: Autorizzazione alla prosecuzione dei contratti di lavoro a tempo determinato, in scadenza al 31 marzo 2016, N 21

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari il 16/01/2004 Nr. Prot. 840 Trasmessa al Prefetto il Nr. Prot. Trasmessa

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL'UNIONE

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL'UNIONE COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL'UNIONE Seduta in data : 29/12/2016 Atto n. 50 OGGETTO: PROROGA CONTRATTO AGENTI DI POLIZIA LOCALE A TEMPO DETERMINATO L'anno DUEMILASEDICI, il giorno VENTINOVE,

Dettagli

OGGETTO: PERSONALE - APPROVAZIONE PIANO OCCUPAZIONALE ANNO 2014

OGGETTO: PERSONALE - APPROVAZIONE PIANO OCCUPAZIONALE ANNO 2014 C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 219 DEL 11.08.2014 OGGETTO: PERSONALE - APPROVAZIONE PIANO OCCUPAZIONALE ANNO 2014 L anno duemilaquattordici l undici del mese

Dettagli

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO IMMEDIATA ESECUZIONE COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 131 del Registro Anno 2014 OGGETTO: Concessione in comodato d uso gratuito di alcuni

Dettagli

Comune di Caravonica. Provincia di Imperia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Comune di Caravonica. Provincia di Imperia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di Caravonica Provincia di Imperia COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 32 DEL REGISTRO DELIBERE ANNO 2012 Oggetto: Modifica Pianta Organica. L anno 2012 addì tredici del mese di Dicembre

Dettagli

COMUNE DI BRENZONE SUL GARDA PROVINCIA DI VERONA

COMUNE DI BRENZONE SUL GARDA PROVINCIA DI VERONA COMUNE DI BRENZONE SUL GARDA PROVINCIA DI VERONA ORIGINALE N 14 del 11/02/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE OGGETTO: IMPOSTA COMUNALE DI SOGGIORNO. DETERMINAZIONE IMPORTI E PERIODO MASSIMO

Dettagli

DELIBERAZIONE COPIA DELLA GIUNTA MUNICIPALE DELIBERAZIONE

DELIBERAZIONE COPIA DELLA GIUNTA MUNICIPALE DELIBERAZIONE COMUNE DI BORGETTO Provincia di Palermo ------------ ----------- DELIBERAZIONE COPIA DELLA GIUNTA MUNICIPALE DELIBERAZIONE N 01 Del 02/01/2017 Conferma di n. 68 contratti di diritto privato dal 01/01/2017

Dettagli

COMUNE DI CASALE SUL SILE

COMUNE DI CASALE SUL SILE COMUNE DI CASALE SUL SILE Provincia di Treviso COPIA Delibera nr. 6 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: AGGIORNAMENTO PIANO ANTICORRUZIONE L anno duemilaquattordici, il giorno trenta

Dettagli

CITTÀ DI MONTESARCHIO (PROVINCIA DI BENEVENTO)

CITTÀ DI MONTESARCHIO (PROVINCIA DI BENEVENTO) CITTÀ DI MONTESARCHIO (PROVINCIA DI BENEVENTO) DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE n 256 del 9 dicembre 2014 O G G E T T O : ART. 222 D.LGS. 267/2000 E SS.MM. E II. D.L. 35\2013 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA

Dettagli

CITTÀ DI MONTESARCHIO (PROVINCIA DI BENEVENTO)

CITTÀ DI MONTESARCHIO (PROVINCIA DI BENEVENTO) CITTÀ DI MONTESARCHIO (PROVINCIA DI BENEVENTO) DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE n 234 del 12 novembre 2014 O G G E T T O : APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO LAVORI DI REALIZZAZIONE ROTATORIA NELL INTERSEZIONE

Dettagli

V e r b a le di deliberazione della Giunta Comu n a l e

V e r b a le di deliberazione della Giunta Comu n a l e COPIA D E L I B E R A 8 D E L 0 3 / 0 2 / 2 0 1 5 V e r b a le di deliberazione della Giunta Comu n a l e Oggetto: INDENNITA' DI FUNZIONE AMMINISTRATORI ANNO 2015. L anno duemilaquindici, il giorno tre

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

COMUNE DI BARASSO Provincia di VARESE

COMUNE DI BARASSO Provincia di VARESE COMUNE DI BARASSO Provincia di VARESE Cod. ENTE 11413 Deliberazione N. 10 Del 28.02.2011 Trasm. ai Capigruppo Cons. il prot. ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ADOZIONE PIANO

Dettagli

COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Nr. 8 del 17/02/2016

COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Nr. 8 del 17/02/2016 VÉÅâÇx w UÉàÜ vxääé (Provincia di Catanzaro) Via Nazionale, 365 C.A.P. 88070 Tel. 0961/966817 - Fax 0961/966840 e-mail: affarigenerali.botricello@asmepec.it COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr.

Dettagli

COMUNE DI CERVETERI. Roma DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. L'anno DUEMILADODICI, questo giorno TREDICI del mese di DICEMBRE con inizio

COMUNE DI CERVETERI. Roma DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. L'anno DUEMILADODICI, questo giorno TREDICI del mese di DICEMBRE con inizio copia COMUNE DI CERVETERI Roma DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 148 Del 13/12/2012 OGGETTO: Ufficio di supporto alle dirette dipendenze del Sindaco, ai sensi dell'art. 90 del TUEL 267/2000. Collaboratore

Dettagli

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO IMMEDIATA ESECUZIONE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 53 del Registro - Anno 2015. OGGETTO: APPROVAZIONE PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA

Dettagli

COMUNE DI CRESCENTINO Provincia di Vercelli

COMUNE DI CRESCENTINO Provincia di Vercelli COMUNE DI CRESCENTINO Provincia di Vercelli VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 238 OGGETTO : INDENNITA' DI FUNZIONE AMMINISTRATORI COMUNALI PER L'ANNO 2016. D.M. 119/2000 E D.L. 78/2010

Dettagli

COMUNE DI SAN CONO Provincia di Catania *******

COMUNE DI SAN CONO Provincia di Catania ******* ORIGINALE COMUNE DI SAN CONO Provincia di Catania ******* VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 30 di Registro OGGETTO: Presa d atto del referto del controllo di gestione. Esercizio finanziario

Dettagli

COMUNE DI FOMBIO. PROVINCIA DI LODI Codice Ente OGGETTO: n. data

COMUNE DI FOMBIO. PROVINCIA DI LODI Codice Ente OGGETTO: n. data COMUNE DI FOMBIO PROVINCIA DI LODI Codice Ente 10990 OGGETTO: n. data Approvazione della programmazione triennale del fabbisogno di personale 76/27.11.2009 2011/2013 (art. 91 d.lgs. 267/2000, art. 35,

Dettagli

Comunità Montana Langa Astigiana - Val Bormida Provincia di Asti

Comunità Montana Langa Astigiana - Val Bormida Provincia di Asti Comunità Montana Langa Astigiana Val Bormida Provincia di Asti VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO LIQUIDATORE N. 4 DEL 31.03.2016 NELL ESERCIZIO DEI POTERI DELLA GIUNTA DELLA COMUNITÀ MONTANA L'anno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI PIEVE D OLMI SEDUTA DEL 16 DICEMBRE 2015 Provincia di Cremona DELIBERAZIONE N. 88 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA CONFORME ALL ORIGINALE OGGETTO: RINNOVO SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

VISTA la proposta presentata dal Sindaco che allegata al presente atto ne costituisce parte integrante e sostanziale. VISTO il parere favorevole espre

VISTA la proposta presentata dal Sindaco che allegata al presente atto ne costituisce parte integrante e sostanziale. VISTO il parere favorevole espre VIA UMBERTO I, 30 C.F. e P. IVA 01277110837 N 04 Del 30/01/2009 OGGETTO: Determinazione indennità di posizione ai responsabili di area incaricati di posizioni organizzative per l anno 2009. L anno duemilanove

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL'UNIONE

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL'UNIONE COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL'UNIONE Seduta in data : Atto n. 44 OGGETTO: RINNOVO CONTRATTO DI LAVORO A TEMPO PIENO E DETERMINATO - AGENTE DI POLIZIA LOCALE. L'anno DUEMILATREDICI, il giorno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA Delibera N. 39 COMUNE DI MIRANO Provincia di Venezia Servizio Segreteria PUBBLICA ISTRUZIONE/edb VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: AUTORIZZAZIONE AL FUNZIONAMENTO DI UNA "SEZIONE

Dettagli

CITTA' DI CARBONIA. ( Provincia di Carbonia-Iglesias )

CITTA' DI CARBONIA. ( Provincia di Carbonia-Iglesias ) CITTA' DI CARBONIA ( Provincia di Carbonia-Iglesias ) ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera N 126 del 03-08-2015 OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA DI ACCORDO PER L'UTILIZZO, DA PARTE DEL COMUNE

Dettagli

COMUNE DI CONFIENZA PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI CONFIENZA PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI CONFIENZA PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Copia N 62 del 02-11-2016 OGGETTO: Accettazione donazione in favore del Comune di Confienza. L anno duemilasedici,

Dettagli

UNIONE LOMBARDA DEI COMUNI CORTE DE FRATI OLMENETA (Provincia di Cremona)

UNIONE LOMBARDA DEI COMUNI CORTE DE FRATI OLMENETA (Provincia di Cremona) Deliberazione n 29 Adunanza del 07/04/2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL UNIONE OGGETTO: INTEGRAZIONE RETTA RSA DI ROBECCO D'OGLIO PER PERSONA L'anno duemilaundici, addì sette del mese di

Dettagli

Comune di Tornaco. Provincia di Novara. Comunicato al Capogruppo di minoranza. Il N.prot. 432

Comune di Tornaco. Provincia di Novara. Comunicato al Capogruppo di minoranza. Il N.prot. 432 Comune di Tornaco Provincia di Novara Comunicato al Capogruppo di minoranza Il 02.03.2016 N.prot. 432 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 71 OGGETTO:PRELEVAMENTO DAL FONDO DI RISERVA ART.

Dettagli

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 23 Data 17/02/2014 OGGETTO: Recepimento disciplinare approvato con deliberazione della G.R. n.16/2010 del 18.04.2012,relativo

Dettagli

V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e

V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e COPIA D E L I B E R A 2 D E L 1 2 / 0 1 / 2 0 1 6 V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e Oggetto: INDENNITA' DI FUNZIONE AMMINISTRATORI COMUNALI. ESERCIZIO FINANZIARIO 2016. L anno duemilasedici,

Dettagli

COMUNE DI PRALORMO. Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 56

COMUNE DI PRALORMO. Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 56 ORIGINALE COMUNE DI PRALORMO Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 56 OGGETTO: Dipendente Maria Angela Baravalle -Istruttore amministrativo C1. Trasformazione del rapporto

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 259

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 259 COPIA CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 259 OGGETTO: Interventi di accoglienza, tutela e integrazione in favore dei richiedenti asilo e rifugiati

Dettagli

COMUNE DI MARENO DI PIAVE

COMUNE DI MARENO DI PIAVE N. 43 del Reg. Delibere ORIGINALE COMUNE DI MARENO DI PIAVE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Determinazione delle indennità di funzione del Sindaco, del Vice Sindaco e degli Assessori

Dettagli

C O M U N E D I C A S O R E Z Z O

C O M U N E D I C A S O R E Z Z O C O M U N E D I C A S O R E Z Z O PROVINCIA DI MILANO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 107 Del 11-12-2008 Oggetto: INTEGRAZIONE RISORSE FINANZIARIE DEL FONDO PER LA L'anno duemilaotto il giorno

Dettagli

COMUNE DI OSMATE Provincia di Varese Via Maggiore n Osmate

COMUNE DI OSMATE Provincia di Varese Via Maggiore n Osmate COMUNE DI OSMATE Provincia di Varese Via Maggiore n.1 21018 Osmate Tel. 0331-953160 Fax 0331-910025 segreteria@comune.osmate.va.it DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 37 del 05-07-2013 N. Reg. Pubblic.

Dettagli

COMUNE DI MISILMERI Provincia di Palermo

COMUNE DI MISILMERI Provincia di Palermo COMUNE DI MISILMERI Provincia di Palermo c Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Con immediata esecuzione COPIA N. 99 del registro Data 22 dicembre 2015 Oggetto: Art.68 della L.r. 9/2015. Utilizzazione

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COPIA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 75 O G G E T T O NOLEGGIO ED INSTALLAZIONE LUMINARIE E ADDOBBI IN OCCASIONE DELLE FESTIVITA NATALIZIE

Dettagli

COMUNE DI LISCIANO NICCONE

COMUNE DI LISCIANO NICCONE COMUNE DI LISCIANO NICCONE (Provincia di Perugia) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA Numero 6 Del 22-01-2016 Oggetto: PIANO DI FORMAZIONE DEL PERSONALE DEL COMUNE DI LISCIANO NICCONE ANNO 2016 L'anno

Dettagli

COMUNE DI MAROSTICA Provincia di Vicenza

COMUNE DI MAROSTICA Provincia di Vicenza Reg. Delibera N 218 Prot. N. Seduta del 22/10/2009 Originale COMUNE DI MAROSTICA Provincia di Vicenza VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO DI POTENZIAMENTO E INCREMENTO

Dettagli

COMUNE DI PIMENTEL PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI PIMENTEL PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI PIMENTEL COPIA PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 49 Del 23/06/2015 Oggetto: UTILIZZO GRADUATORIA CONCORSUALE DEL COMUNE DI SANLURI PER ASSUNZIONE A TEMPO

Dettagli

COMUNE DI BRENZONE SUL GARDA PROVINCIA DI VERONA

COMUNE DI BRENZONE SUL GARDA PROVINCIA DI VERONA COMUNE DI BRENZONE SUL GARDA PROVINCIA DI VERONA ORIGINALE N 66 del 08/07/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE OGGETTO: CONCESSIONE USO DEL PULMINO COMUNALE "FORD TRANSIT" ALL'ASSOCIAZIONE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOZZECANE PROVINCIA DI VERONA REG. DEL. N 100 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COFINANZIAMENTO FONDO SOSTEGNO AFFITTO ANNO 2015 (SPESE SOSTENUTE NELL'ANNO 2014) -

Dettagli

COMUNE DI CARINARO PROVINCIA DI CASERTA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI CARINARO PROVINCIA DI CASERTA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI CARINARO PROVINCIA DI CASERTA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 2012-2 Data 05-01-2012 OGGETTO: UTILIZZAZIONE, IN TERMINI DI CASSA, DI ENTRATE A SPECIFICA DESTINAZIONE PER IL

Dettagli

Comune di Fratte Rosa Provincia di Pesaro e Urbino

Comune di Fratte Rosa Provincia di Pesaro e Urbino Comune di Fratte Rosa Provincia di Pesaro e Urbino COPIA DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE NUMERO 67 del 05-09-11 Oggetto: PROROGA CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO DEL GEOM. MASSIMO PIERGIOVANNI

Dettagli

Comune di Barengo (NO) Trasmessa a. Prot. n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Comune di Barengo (NO) Trasmessa a. Prot. n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI BARENGO DELIBERAZIONE N. 5 Trasmessa a Il Prot. n. PROVINCIA DI NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: BANDO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI AI COMUNI, SINGOLI O ASSOCIATI,

Dettagli

Comune di Portocannone

Comune di Portocannone Comune di Portocannone Provincia di Campobasso COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 20 Del 08-02-2011 Oggetto: PROGRAMMA ANNUALE E TRIENNALE DEL FABBISOGNO DEL PERSONALE. APPROVAZIONE. L'anno

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO n. 105 del 02/09/2010 OGGETTO: MODIFICA PROGRAMMAZIONE FABBISOGNO DI PERSONALE. Il giorno 2 del

Dettagli

PARCO DEI COLLI DI BERGAMO

PARCO DEI COLLI DI BERGAMO Deliberazione Numero 18 Del 20-04-2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Oggetto: Richiesta di mobilità della signora Mazzola Giacoma. L'anno duemilaundici il giorno venti del mese

Dettagli

COMUNE DI SAN BIAGIO DI CALLALTA PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI SAN BIAGIO DI CALLALTA PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI SAN BIAGIO DI CALLALTA PROVINCIA DI TREVISO COPIA Deliberazione n. 152 del 03-08-2015 Verbale di Deliberazione della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: CONCESSIONE PATROCINIO ALL'INIZIATIVA "LA COMUNICAZIONE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.7

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.7 Copia Albo REGIONE PIEMONTE PROV. ALESSANDRIA Comune di ALFIANO NATTA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.7 OGGETTO: Indennità di funzione anno 2014. Determinazioni. L anno duemilaquattordici

Dettagli

copia n 180 del

copia n 180 del CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n 180 del 29.04.2015 OGGETTO : MODIFICA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N.28 DEL 28/1/2015 PROGRAMMAZIONE FABBISOGNO

Dettagli

COMUNE DI MISILMERI Citta' Metropolitana di Palermo

COMUNE DI MISILMERI Citta' Metropolitana di Palermo COMUNE DI MISILMERI Citta' Metropolitana di Palermo c COPIA Deliberazione della Giunta Comunale Con immediata esecuzione N. 127 del registro Data 29 dicembre 2016 Oggetto: Assegnazione somme alle istituzioni

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Giunta Comunale n. 125 del 03/12/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L'anno 2015, addì tre, del mese di dicembre alle ore 15:30, in Cesate in Sala Giunta, a seguito di convocazione, si

Dettagli

COMUNE DI CODEVILLA (PROVINCIA DI PAVIA)

COMUNE DI CODEVILLA (PROVINCIA DI PAVIA) N. 08 Reg. Delib. COMUNE DI CODEVILLA (PROVINCIA DI PAVIA) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Fondo regionale finalizzato all integrazione del canone di locazione ai nuclei familiari con disagio

Dettagli

Comune di San Pietro Vernotico Provincia di Brindisi

Comune di San Pietro Vernotico Provincia di Brindisi Comune di San Pietro Vernotico Provincia di Brindisi VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 228 del 14/11/2013 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF ANNO 2013. ADOZIONE. L anno 2013 il giorno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE originale COMUNE di BALSORANO (L AQUILA) VERBALE DI DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE N. 87 del Reg. OGGETTO: Prelevamento dal fondo di riserva (artt. 166 e 176, D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267) L anno

Dettagli

COMUNE DI RACCUJA (CITTA METROPOLITANA DI MESSINA)

COMUNE DI RACCUJA (CITTA METROPOLITANA DI MESSINA) Originale COMUNE DI RACCUJA (CITTA METROPOLITANA DI MESSINA) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 5 del Reg. OGGETTO: Assegnazione somme al Responsabile dell'area' tecnica per lavori di " Manutenzione

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale DELIBERAZIONE N 2 DEL 12/01/2016 Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: RICHIESTA ANTICIPAZIONE DI CASSA ALLA BANCA REGIONALE EUROPEA ESERCIZIO 2016. L'anno duemilasedici addì dodici del

Dettagli

COMUNE di VIGARANO MAINARDA Provincia di FERRARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di VIGARANO MAINARDA Provincia di FERRARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA DELIBERAZIONE N. 4 del 27/01/2016 COMUNE di VIGARANO MAINARDA Provincia di FERRARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: STORNO DI FONDI MEDIANTE PRELEVAMENTO DAL FONDO DI RISERVA.

Dettagli

OGGETTO: MODIFICA ASPETTATIVA SINDACALE NON RETRIBUITA IN DISTACCO SINDACALE LA GIUNTA COMUNALE

OGGETTO: MODIFICA ASPETTATIVA SINDACALE NON RETRIBUITA IN DISTACCO SINDACALE LA GIUNTA COMUNALE UFFICIO SEGRETERIA certificata@pec.vigliano.info ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 58 del 08/06/2016. OGGETTO: MODIFICA ASPETTATIVA SINDACALE NON RETRIBUITA IN DISTACCO SINDACALE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Copia N. 27 del 14/02/2012 OGGETTO: RINNOVO DELL'ACCORDO DI COLLABORAZIONE EX ART. 15 L'anno duemiladodici il giorno quattordici del mese di febbraio alle ore 15,00

Dettagli

COMUNE DI VILLALBA (PROVINCIA DI CALTANISSETTA) COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N. 14 DEL

COMUNE DI VILLALBA (PROVINCIA DI CALTANISSETTA) COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N. 14 DEL COMUNE DI VILLALBA (PROVINCIA DI CALTANISSETTA) COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N. 14 DEL 03-02-2016 OGGETTO: INTEGRAZIONE ORARIO DI LAVORO DIPENDENTI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO n. 73 del 13/05/2010 OGGETTO: MODIFICA PROGRAMMAZIONE FABBISOGNO DI PERSONALE. Il giorno 13 del

Dettagli

COMUNE DI MAROSTICA Provincia di Vicenza

COMUNE DI MAROSTICA Provincia di Vicenza Reg. Delibera N 20 Prot. N. Seduta del 28/01/2010 Originale COMUNE DI MAROSTICA Provincia di Vicenza VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ART. 222 DEL D.LGS. 18 AGOSTO 2000 N. 267. DISCIPLINA

Dettagli

COMUNE DI TAVERNOLA BERGAMASCA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TAVERNOLA BERGAMASCA PROVINCIA DI BERGAMO COPIA COMUNE DI TAVERNOLA BERGAMASCA PROVINCIA DI BERGAMO Codice Ente 10215 DELIBERAZIONE N. 31 in data: 04.11.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA straordinaria DI PRIMA CONVOCAZIONE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Copia N. 185 del 16/12/2014 OGGETTO: VARIANTE SPECIFICA AL PIANO STRUTTURALE COMUNALE ED AL REGOLAMENTO URBANISTICO ED EDILIZIO VIGENTI, AI SENSI DEGLI ARTICOLI 32 BIS

Dettagli

COMUNE DI CASORATE SEMPIONE Provincia Varese DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI CASORATE SEMPIONE Provincia Varese DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI CASORATE SEMPIONE Provincia Varese DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 85 DEL 18/06/2015 Oggetto : INDENNITA' DI FUNZIONE E GETTONI DI PRESENZA PER GLI AMMINISTRATORI L'anno duemilaquindici,

Dettagli

COMUNE DI SANT'ELPIDIO A MARE

COMUNE DI SANT'ELPIDIO A MARE GIUNTA COMUNALE Atto n.ro 247 del 05/11/2014 - Pagina 1 di 5 COMUNE DI SANT'ELPIDIO A MARE Provincia di Fermo COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta in data : 05/11/2014 Oggetto: Atto n. ADEONE

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 63 del 27 Febbraio 1998 PROT. N pag.1

DELIBERAZIONE N. 63 del 27 Febbraio 1998 PROT. N pag.1 DELIBERAZIONE N. 63 del 27 Febbraio 1998 PROT. N. 6096 pag.1 OGGETTO: Approvazione verbali concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n.1 posto di Vice Comandante Maggiore Vigili Urbani,

Dettagli

CITTÀ DI MONTESARCHIO (PROVINCIA DI BENEVENTO)

CITTÀ DI MONTESARCHIO (PROVINCIA DI BENEVENTO) CITTÀ DI MONTESARCHIO (PROVINCIA DI BENEVENTO) DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE n 64 del 23 aprile 2013 O G G E T T O : DECRETO LEGGE 8 APRILE 2013 N 35 ART. 1 COMMA 9 - ART. 222 D.LGS. 267/2000 - ANTICIPAZIONI

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 385 COPIA UFFICIO: PERSONALE N

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 385 COPIA UFFICIO: PERSONALE N Palazzo Comunale Via Tizzoni,2 Telefono 02.92.781 Fax 02.92.78.235 C.A.P. 20063 Codice Fiscale e Partita Iva 01217430154 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 385 COPIA UFFICIO: PERSONALE Data N 41 29-04- IL RESPONSABILE

Dettagli

COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Deliberazione n. 84 del 22/12/2015

COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Deliberazione n. 84 del 22/12/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione n. 84 del 22/12/2015 OGGETTO: DETERMINAZIONI IN MERITO ALLA GESTIONE DEL MERCATINO DELL'ANTIQUARIATO E DEL COLLEZIONISMO. L anno duemilaquindici

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena DELIBERAZIONE DI GIUNTA N 42 DEL 26/10/2016 C O P I A OGGETTO : APPROVAZIONE DEL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE (DUP) 2017/2019

Dettagli

Numero 27 Del

Numero 27 Del C O M U N E DI M O N T E R E A L E Provincia dell'aquila ==================================================================== VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 27 Del 10-03-15 ----------------------------------------------------------------------

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Copia N. 104 del 04/06/2013 OGGETTO: AUTORIZZAZIONE ALL ALIENAZIONE DI UN TERRENO AGRICOLO SITO A SASSUOLO - FRAZIONE SAN MICHELE DEI MUCCHIETTI - VIA DEL BACINO. APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MASSA FERMANA Provincia di Fermo

COMUNE DI MASSA FERMANA Provincia di Fermo COMUNE DI MASSA FERMANA Provincia di Fermo VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Copia N 6 del 30-01-2014 OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELL'ILLEGALITA'

Dettagli

COMUNE DI BALZOLA. Provincia di Alessandria

COMUNE DI BALZOLA. Provincia di Alessandria COPIA COMUNE DI BALZOLA Provincia di Alessandria VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 41 ***************************************************** OGGETTO: RIPASSATURA COPERTURA EDIFICIO VIA MONTEBELLO

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 31 del Reg. Delib. N. 3631 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto IL PRESIDENTE f.to Liliana Monchelato f.to Livio Bertoia VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CARAVATE PROVINCIA DI VARESE

COMUNE DI CARAVATE PROVINCIA DI VARESE COMUNE DI CARAVATE PROVINCIA DI VARESE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N 61 del 22/07/2015 OGGETTO: DECRETO LEGISLATIVO N. 118/2011- ARMONIZZAZIONE CONTABILE - RINVIO AL 2016 ADEMPIMENTI

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Copia N. 345 del 14/12/2010 OGGETTO: FONDO PER LA VALORIZZAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI L'anno duemiladieci il giorno quattordici del mese di dicembre alle ore 15,00

Dettagli

COMUNE DI CORTE DE FRATI PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI CORTE DE FRATI PROVINCIA DI CREMONA Deliberazione n 2 Adunanza del 28/01/2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza straordinaria di prima convocazione seduta PUBBLICA OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE MODIFICHE AGLI ARTT.

Dettagli

COMUNE DI ROMAGNESE PROVINCIA DI PAVIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI ROMAGNESE PROVINCIA DI PAVIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ROMAGNESE PROVINCIA DI PAVIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 66 DATA:05.06.2013 OGGETTO:REGOLAMENTO COMUNALE SUL RICORSO A FORME FLESSIBILI DI LAVORO. LA GIUNTA COMUNALE L'anno duemilatredici

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 162 del 30.12.2015 Oggetto: ANTICIPAZIONE DI TESORERIA PER L ESERCIZIO 2016 (ART. 222, D.LGS. N. 267/2000) Ambito di

Dettagli

COMUNE DI BORGOFRANCO SUL PO PROVINCIA DI MANTOVA

COMUNE DI BORGOFRANCO SUL PO PROVINCIA DI MANTOVA COMUNE DI BORGOFRANCO SUL PO PROVINCIA DI MANTOVA PROT N DELIBERAZIONE N 10 CODICE ENTE N. 10824 DEL 27.08.2013 ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL SINDACO OGGETTO: DESTINAZIONE PROVENTI DELLE SANZIONI

Dettagli

COMUNE di CASALEONE. Provincia di Verona

COMUNE di CASALEONE. Provincia di Verona Rif. 2014-02-RAG COPIA COMUNE di CASALEONE Provincia di Verona VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 24 OGGETTO: GETTONI DI PRESENZA CONSIGLIERI COMUNALI ANNO 2014. L'anno duemilaquattordici,

Dettagli

COMUNE DI CASOREZZO. Provincia di Milano DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 123 Del

COMUNE DI CASOREZZO. Provincia di Milano DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 123 Del COMUNE DI CASOREZZO Provincia di Milano DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 123 Del 22-11-2010 Oggetto: COSTITUZIONE FONDO PRODUTTIVITA' 2010 L'anno duemiladieci il giorno ventidue del mese di novembre

Dettagli

COMUNE DI CASALE SUL SILE

COMUNE DI CASALE SUL SILE COMUNE DI CASALE SUL SILE Provincia di Treviso COPIA Delibera nr. 76 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL COMITATO L anno duemilatredici,

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE D.LGS 81/08 PRESCRIZIONI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA IN AMBIENTE DI LAVORO ATTO DI INDIRIZZO

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE D.LGS 81/08 PRESCRIZIONI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA IN AMBIENTE DI LAVORO ATTO DI INDIRIZZO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 19/04/2016 Nr. Prot. 1612 Affissa all'albo

Dettagli

COMUNE DI ALVIGNANO Provincia di Caserta

COMUNE DI ALVIGNANO Provincia di Caserta COMUNE DI ALVIGNANO Provincia di Caserta Copia di Deliberazione della Giunta Comunale n. 142 del 22/12/2015 Oggetto: PROROGA ATTIVITA' L.S.U. DAL 1 GENNAIO AL 29 FEBBRAIO 2016. L anno addì ventidue del

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 27 O G G E T T O RILEVAZIONE DI CONTROLLO DELLA COPERTURA DEL REGISTRO DELLE ISTITUZIONI PUBBLICHE E AGGIORNAMENTO

Dettagli

COMUNE DI MOGGIO UDINESE Provincia di Udine

COMUNE DI MOGGIO UDINESE Provincia di Udine COMUNE DI MOGGIO UDINESE Provincia di Udine P.ZZA UFFICI, 1 C.F. 8400 1550 304 TEL. 0433 / 51177-51877-51888 www.comune.moggioudinese.ud.it medaglia d'oro al valore civile C.A.P. 33015 P. I.V.A. 01 134

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE R@ COMUNE DI SCALDASOLE Provincia di Pavia Via XI Febbraio, 7 Tel. 0382.997454 Fax 0382.996396 Cod. Fisc. 00482750189 N. 72 Reg. Delib. del 11/11/2015 C O P I A A L B O VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini IL PRESIDENTE Piero Cecchini VERBALE APPROVATO E SOTTOSCRITTO IL SEGRETARIO GENERALE dott.ssa Mara Minardi Copia della presente deliberazione nr. 119 del 09/09/2015 è pubblicata, ai sensi dell'art. 124

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 43 O G G E T T O PRESA D ATTO RINUNCIA INDENNITA DI FUNZIONE VICE SINDACO. L anno 2015 addì QUINDICI del

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE DATA 17.7.2012 N. 66 OGGETTO: Integrazione orario di lavoro della dipendente Dr.ssa D Amico Benedetta Assistente Sociale da tempo parziale 24 h. settimanali

Dettagli

Comune di San Giorgio di Mantova

Comune di San Giorgio di Mantova Comune di San Giorgio di Mantova Piazz a dell a Repu bbl ica, 8. T e l 037 6 2731 11 F ax 037 6 2731 54 p. e.c. c o m u ne. san gio rgi o di m an tova@p e c. regione.lombardia. it C. F. 800 046 102 02

Dettagli