Quant arte e altro, notizie interne e d interesse sociale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Quant arte e altro, notizie interne e d interesse sociale"

Transcript

1 Quant arte e altro, notizie interne e d interesse sociale sommario Pagg COMUNICATI Pagg RACCONTO: Tutta colpa dello zio August 15 Maggio edizione n. 2 Eccoci di nuovo a chiacchierare, forse un po più presto del previsto, ma sono tanti gli appuntamenti e le novità e con una veste primaverile NONSO- LOPITTURA vi invita, prima di parlare della collettiva di giugno a porre attenzione all interno dove troverete un opera prima, che speriamo avrà un Pag 7 POESIA A cura di Carlo Solfrini Pagg Libro a più mani Pag 14 AVVENIMENTI Pag 16 CONVEZIONI seguito, di un socio novello scrittore che ci regala quattro sorrisi, le prime pagine del romanzo targato Quantarte, che avrebbe dovuto essere finito da tempo ma che non abbiamo abbandonato e del quale speriamo presto di vedere il finale e altre notizie che riteniamo sicuramente interessanti. Come sapete la prima collettiva del 2009 sarà la MONOCROMATICA VER- DE, di seguito troverete le date e tutte le notizie al riguardo: MOSTRA: da venerdì 12 a domenica 21 giugno DATA CONSEGNA QUADRI: giovedì 11 dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19 DATA RITIRO QUADRI: lunedì 22 giugno dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19 FAR PERVENIRE FOTO PER CATALOGO O CD ENTRO IL 25 MAGGIO AL PIU TARDI CONTRIBUTO 5 EURO PER SPESE GENERALI DA CONSE- GNARE AL MOMENTO DELLA CONSEGNA DEL QUADRO Importante: suggerite un titolo intrigante, il migliore diventerà quello ufficiale, ma inviatelo presto!!!! ATTENZIONE: L ufficio della sede c/o il CSV ss Vicolo Facini (piazza Chiossi) Domodossola è aperto nelle giornate di GIOVEDI CONTINUANO LE ISCRIZIONI PER L ANNO 2009 orario e 16-18

2 Sempre dalle 19,30 con spuntino o alle 21,00 "Visioni psicologiche sull'arte contemporanea" A cura del Dott. Ronnie Bonomelli Breve excursus su alcune delle principali teorie psicologiche del XX secolo in merito all'analisi dell opera d'arte, con approfondimenti sulle avanguardie del dopoguerra sino ai giorni nostri, proponendo delle letture che mettano in relazione aspetti dell'arte, della psicologia e dell'analisi sociale, inquadrando l'agire artistico nel proprio contesto sociale, con largo impiego di immagini sul tema. CADDO 2009 MOSTRA DI PITTURA Titolo: ACQUA candore purificazione trasformazione Nel Salone Polifunzionale della Scuola Elementare di Caddo dal 17 al 20 settembre 2009 si svolgerà la mostra ACQUA candore partecipazione trasformazione. L'argomento è vasto: candore comprende il rito antico del bucato, l'esposizione dei panni lavati, i lavatoi, le cisterne; con purificazione ci si riferisce alla sacralità di alcune acque (Gange, Giordano ) e di alcuni riti (battesimo, feste particolari ) e si estende ai benefici effetti di acque minerali e tarmali; la voce trasformazione tocca in modo particolare il processo generativo della corrente elettrica e le macine operate dai mulini sotto l'azione dell'acqua. Verranno esposte anche fotografie su tutti gli argomenti, grafici e manufatti di varia natura. Saranno esposte anche poesie scritte dai partecipanti. Lettera al direttore Virtuale Dal prossimo numero uno spazio sarà dedicato alla Lettera al Direttore virtuale, chiunque di voi potrà liberamente esprimere le proprie opinioni, riguardo argomenti interni od esterni all Associazione, e chiunque potrà commentare o rispondere facendo pervenire in sede al giovedì o meglio ai soliti indirizzi di posta elettronica, i propri scritti che verranno pubblicati sul giornalino successivo... Pagina 2 nonsolopittura

3 13-14 GIUGNO 2009 NUOVE OPPORTUNITA EVENTO FATE TRA ARTE E INCANTESIMI L' associazione aquario 2012 ha scelto di aprire la propria attività con un evento intitolato FATE TRA ARTE E INCANTESIMI i giorni giugno 2009, nella stupenda cornice naturale immersa nel Bosco Sonoro di Baraggia di Suno (Novara) con rappresentazioni musicali e teatrali, mostre e menù a tema (vd. dettaglio del programma). La fata, quale simbolo più conosciuto di quel mondo di mezzo che vive in armonia con la natura e ne conosce i segreti più profondi, rientra nei fini di salvaguardia dell'ambiente, della flora e della fauna perseguiti dall'associazione. Le fate fanno parte del nostro immaginario fin dalla più tenera età e con favole e rappresentazioni artistiche ci accompagnano anche nella vita da adulti. Quale tema migliore quindi per iniziare a dialogare col pubblico con leggiadria e fantasia di arte, folclore, ecologia e turismo solidale, attraverso fiabe e leggende anche di varie etnie. Le fate, una grande e gioiosa festa per tutti la cui magia aprirà le porte a altri eventi di importanza vitale per la salvaguardia del nostro pianeta. Con questo comunicato vogliamo segnalare la possibilità di partecipare alla manifestazione agli artisti che vogliono prendere parte alla gara di pittura estemporanea che si svolgerà nel giorno di domenica 14 giugno. Contattateci per creare un momento dedicato al mondo fatato, la vostra partecipazione arricchirà la festa e la festa arricchirà il vostro lavoro. Programma soggetto a modifiche SABATO 13 GIUGNO - inaugurazione alle ore 18:00 con la presenza degli artisti Grazia Simeone, Vittorio Tonon, Niccolò Calvi che esporranno sculture e installazioni a tema. La serata proseguirà con un percorso guidato attraverso l'evento, un meeting dal titolo "le fate nella psicologia dei bambini", cena a tema (prenotazione obbligatoria) con concerto di pianoforte, performance di Grazia Simeone. DOMENICA 14 GIUGNO - apertura ore 10:00 Inaugurazione esposizione di oggettistica e editoria fantasy Punto trucco delle fate e delle bambine presenti Letture di fiabe e leggende sulle fate Esposizione opere a tema degli studenti del liceo artistico Castrati Estemporanea di pittura a tema Buffet delle fate Laboratorio di pittura per bambini Figuranti e rappresentazione favole nel bosco Visita al bosco in calesse Internet e il mondo delle fate Merenda nel bosco in compagnia degli animali Incontri a tema: Le fate nel cinema e nei cartoons, Irlanda paese di fate Premiazione dei lavori di pittura (laboratorio bambini) Buffet o cena a tema Spettacolo di danza Premiazione dei lavori degli studenti e degli artisti in estemporanea Falò celtico di chiusura Saranno presenti stand di: associazioni ambientaliste, culturali e sociali FATE : Le fate nascono dal riso dei bimbi... e fate ancor aleggiano in questo mondo sconvolto. Tra frutti di rovo e voli di farfalle bianche permea in ombrosi sentieri di bosco la magica presenza delle fate. Spirito arcano che abita la mente quel fine legame che unisce le donne all'eterno fluire della natura. L'evento sarà promosso attraverso media a stampa e televisivi, in particolare saranno dedicate alcune trasmissioni di 20 minuti e una serie di spot televisivi realizzati da atacamatv che utilizza come diffusione Rete 55 emittente lombarda con diffusione del segnale in Piemonte, Lombardia e Canton Ticino (CH). Le telecamere di atacamatv saranno presenti durante i due giorni della manifestazione e sarà creato uno speciale di 30 minuti in onda la domenica successiva all'evento. 15 Maggio edizione n. 2 Pagina 3

4 Non lo avevo previsto, invece è arrivato verso le 21,15 ed ha travolto tutto e tutti. La colpa è dello zio August, un ottantenne e simpatico nonno napoletano del 3 piano, proprio sotto di me. Il cognome francese di lui la dice lunga nella campagna d' Italia di Napoleone. Lì il capitano di vascello Charles Antonel Manhe's nell'820 o 30, non importa, incontrò CERASELLA. Il resto, poi, venne da sé. Dunque la colpa è la sua se per le 21,15 del 16 marzo aveva previsto mare forza 2-3. Sei sicuro August? chiesi io Guarda che per stasera ho bisogno di mare calmo. Maretta, tutt' al più, niente d'importante Gilbè. Rilassiamoci un po Per la serie le piccole storie del nonsense TUTTA COLPA DELLO ZIO AUGUST E il vento? Assente, assenza totale di vento rispose lui. Ma sei veramente sicuro? Embè, è certo, guarda qua! disse mettendomi davanti gli strumenti Tu hai studiato e sai leggere, no? Veramente August, io sono perito chimico, ho più dimestichezza con le provette che con gli strumenti marinari risposi Stai sicuro Gilbè, ti devi fidare, te lo dice uno che sa il fatto suo. Noi siamo gente di mare da generazioni e generazioni abbiamo navigato. E poi mio nipote è imbarcato su una portaerei americana, fa l elicotterista. Io non ribattei più nulla, ma a me risultava che lui con il re non c entrava proprio niente. Infatti August era stato ispettore di dogana a Vipiteno sul confine austrioco Di lui, peraltro proprio per la simpatia, debbo riportare un aneddoto a dir poco esilarante. Una sera verso le venti e trenta, mentre in casa mia moglie ed io stavamo chiacchierando con la sposina della porta accanto, suonò il campanello. Aprii la porta e sull uscio comparve August con addosso un pigiama a grossi rettangoli simile ad un quadro di Mondrian. Guarda, guarda Gilbè, c è anche stasera disse dirigendosi verso l ampia finestra della sala E lassù disse indicando verso l alto con il braccio sinistro. Lo vedi? Cosa debbo vedere? chiesi io Lì,lì, lassù, non vedi quel triangolo luminoso? Quella specie di squadra isoscele con tante luci blu ai lati?...e come fa a stare lassù chiese lui Ma August, quella è una stella! Che c o dici Gilbè replicò dandomi una manata sulle spalle E una roba meccanica con tante lucine. C è tutte le sere a quest ora, compare quando fa buio. Ma non capisco come faccia a stare lassù, chi la sostiene.. Bah! Allora se non è una stella sarà un astronave di alieni Dissi io in tono scherzoso. Fu allora che, dietro di me, udimmo un grido di terrore. Non dite così, non parlatemi di queste cose, urlò spaventata la sposina diventando piccola piccola. Io ho paura, sono terrorizzata all idea che lassù, proprio sopra di noi, ci possa essere un UFO. Detto questo, girò sui tacchi e scappò nel suo appartamento, richiudendo dietro di sé violentemente la porta. Forse si sarà nascosta sotto il letto..!ora che ci penso, anche il mio gatto Pepe si comporta allo stesso modo quando sente tuonare. Che tra loro ci sia un affinità? Boh! Chi lo può dire. In fondo anche le donne, quando vogliono, fanno le gatte. Passai sopra alle visioni di August e subito dopo ero pronto a salire a bordo del naviglio ancorato alla fonda di Piazza Chiossi con l animo sollevato per le buone previsioni ed anche ben disposto, contento di rivedere facce amate che con me condividono la stessa passione. Pagina 4 nonsolopittura

5 ..E solo un onda anomala! Si affrettò ad urlare il capitano donna dentro ad un megafono, cercando di rassicurare la ciurma; vedrete, si placherà presto, aggiunse, aggrappandosi con tutte le forze alla barra del timone, che invece lottava per divincolarsi dalla sua presa. La colpa è dello zio August che ha sbagliato la previsione sullo stato ondoso del mare Altro che maretta, questo è uno Tzunami, urlò con tutta la sua forza un sottufficiale di sinistra, calvo con baffi e occhiali. Si placherà! Urlava ancora il capitano donna. E invece niente; l onda sbuffava, si agitava in qua e in là e nella sua foga rovesciava un diluvio di parole su tutto e su tutti. Alcuni tentavano di scansarsi. Un uomo in prima fila, col berretto in testa urlò: Si salvi chi può! E abbandonò la nave immediatamente. E la voce era pari al rimbombo di un vulcano nell atto di gettare in aria cenere e lapilli. Il capitano donna urlò ancora dentro il megafono: fermi tutti, non ho ancora dato ordine di abbandonare la nave! Non ancora! Ma nel marasma totale nessuna l ascoltava più. E l ira dell onda ribolliva sprigionando bolle di schiuma che schizzava fin sopra le chiome delle signore. Una di loro gridò indispettita: Ma che sistema, sono appena stata dal parrucchiere. Fu allora che il sottufficiale calvo, nell ambito del suo ruolo e grado, pensò di dover intervenire per tentare una soluzione; salì sopra una panca per sembrare più imponente ed autoritario e con la voce più tonante che poteva intimò all onda di andarsene. Vattene onda disse alzando le braccia come Mosè nella fuga degli Ebrei dall Egitto. Placati, quantomeno! Lascia che il capitano dica! Che sia lasciato parlare! Oh! Perbacco Chi sei tu per ordinarmi di andarmene replicò l onda più infuriata che mai mentre sembrava el Lobo di Picasso Non ci penso neanche, ma poi indietreggiò un poco. Che se ne vada? Si chiesero in molti. Sbagliato! L onda si ritirò solo per prendere fiato e poi si rigonfiò di nuovo e montava, montava e squash! Riversò addosso alla povera gente tutta la sua potenza distruttiva. Non abbiate paura! Si placherà, continuava ad urlare la povera capitano mentre anche lei veniva sballottata dal movimento sussultorio/ondulatorio della barca. Si avvicinò all uomo calvo di sinistra e gli mormorò all orecchio: Mi viene da vomitare Resisti gli rispose l altro. Ma l onda impietosa non solo non si placò, ma continuò ad imperversare per ore ed ore ad intervalli regolari, scompaginando l ordine delle cose. Ad un certo punto Branco e Farfisa, a causa del movimento ondulatorio/sussultorio, non si sa come, si ritrovarono stesi a terra l una sopra l altro. No! non così c o!- urlò lui -la donna deve stare sotto!- Dal fondo sulla destra, si alzò un uomo basso di statura, rosso dall ira e si rivolse all onda gridandogli: Falla finita, porco zio! (ma non si riferiva allo zio August) lascia parlare la capitano! La socia Baronessa non sembrava minimamente scossa dalla tempesta, si limitava a poggiare lo sguardo distaccato e un poco altezzoso ora su questo, ora su quello, senza minimamente scomporsi e mantenendo la compostezza delle gambe accavallate. Chissà come faceva. Aveva assunto qualcosa? Allo stesso modo, Duchessa, la madre di Monet, uno degli Aristogatti, rimase sempre composta con le mani incrociate sul grembo in modo placido e grazioso. Gli abbiamo sentito mormorare dolcemente - ma insomma!... ma che situazione ma basta là! Forse il grande Leonardo si ispirò a lei quando dipinse Monna Lisa. Infine Gorge, finalmente destatosi dal suo torpore, vista l onda minacciosa dietro di lui, provò a dire: Fermati onda, così ci fai scappare tutti!. A proposito, bisogna che gli chieda da quale parrucchiere si serve per l operazione di extension e capelli. Vorrei provare anche io. 15 Maggio edizione n. 2 Pagina 5

6 Lo sapevate che il codino biondo è posticcio? Sottovoce si mormora che sia la punta di coda di una Bruna Alpina. Poi, all improvviso, quando tutti erano preparati al peggio e la nave stava per affondare, insospettato il miracolo! L onda, finalmente esausta, pienamente soddisfatta della devastazione disse: Ho finito! Basta! Me ne vado da sola. Signore ti ringrazio! Disse una signora dalla parrucca bionda. E Mariopio, che notoriamente è più perspicace degli altri, lo si sentì mormorare -Adesso anche le onde parlano. E quanto ha gridato! Ma io non ho mica capito perché. Roba da matti, se lo racconto in giro che le onde parlano non ci crede nessuno.- La colpa è vostra! Urlò, divincolandosi dal salvagente, una marinaretta a metà fila Dovevate lasciarla sfogare, invece di tentare di placarla. Così avete ottenuto il risultato opposto! Avete sbagliato! Notai, ragionando dentro di me, su quelle affermazioni, un altra componente dell equipaggio, che si stava stropicciando gli occhi. Aveva dormito e anche sonoramente. Sì,sì è vero- mi confortò la mia vicina di posto al timone l ho sentita anche russare- aggiunse come avrà potuto bah! Misteri della vita.- L onda a questo punto se ne era veramente andata ed il mare era tornato piatto esausto come tutti noi. Era tornata la calma, finita la tempesta; nessuno però udì augelli far festa. No. Purtroppo no. Ci intristimmo tutti o quasi, in fondo l onda, in forma meno virulenta ci era molto simpatica. Peccato che sia finita così! In altre occasioni ci aveva anche dolcemente cullato. E che spettacolo abbiamo offerto ai nuovi saliti sulla nave. Che figuraccia!!! Di là nella cambusa avevamo in serbo bottiglie di vino e salatini. Ci stuzzicava l idea di dividerli con loro. Tutto l equipaggio se ne rammarica, dalla capitano donna, all ufficiale di livello basso calvo con baffi e occhiali. Erano anni che non ci capitava un incidente così brutto, ce ne scusiamo sinceramente. Per di più ora il narratore ha un ulteriore problema, come fa quel poveretto a rimproverare lo zio August per aver sbagliato clamorosamente le previsioni sul moto ondoso del mare? Tutta colpa sua! Traendo le conclusioni: positivo c è che la barca ha, comunque, resistito allo sconquasso e non è affondata. Sono sicuro che reggerà anche ad eventuali altre recrudescenze. Ci si può scommettere TORMENTOR Pagina 6 nonsolopittura

7 Dopo la bellissima serata tenuta dalla Signora Pirazzi sul Futurismo mi sembra più che doveroso ripartire dalla poesia futurista, e più precisamente, da Luciano Folgore, pseudonimo di Omero Vecchi. Giovanissimo aderisce al Futurismo (nacque a Roma nel 1988), e ciò gli vale l elogio marinettiano di nuovo, grande e giovanissimo poeta futurista. Nella pattuglia di punta del movimento egli è ritenuto dalla critica quasi certamente la personalità poetica più dotata. Da Ponti sull oceano (1914): 15 Maggio edizione n. 2 Pagina 7

8 Dedicato alla memoria della Prof.ssa DARIA GEDDO SCADENZA ISCRIZIONE: 25 settembre 2009 PREMIAZIONE: 24 ottobre 2009 dalle ore 17,00 presso la sede in Vicolo Facini (Piazza Chiossi) c/o CSV DOMODOSSOLA Inviare una poesia, in due copie, massimo 30 righe, accompagnati da un contributo per spese di segreteria di Euro 5,00 in contanti da inviare esclusivamente per raccomandata A/R o assicurata, onde evitare possibili disguidi postali, indicando le generalità: nome, cognome, indirizzo, numero di telefono, e la propria firma e autorizzazione al trattamento dei dati personali, su una sola copia, lasciando l'altra anonima, a: Quantarte c/o CSVSS Vicolo Facini (Piazza Chiossi) DOMODOSSOLA Sez. GIOVANI: (fino al 18 anno di età): Tema: Avventura e libertà Sez. ADULTI: Tema: Luci e ombre Premio speciale 2009 Prof.ssa Daria Geddo. Gli elaborati non verranno restituiti. Eventuali curriculum allegati non verranno presi in considera zione ai fini della valutazione delle opere. Sul sito sarà presente il bando e saranno indicati i vincitori delle sezioni, che saranno avvisati anche telefonicamente. I premi verranno consegnati esclusivamente agli stessi o ai loro delegati presenti il giorno della premiazione. Le opere dovranno essere inedite. Ogni autore è responsabile di quanto contenuto nei propri elaborati. Per i minorenni vige la responsabilità a carico del o dei genitori o comunque di chi ne fa le veci. La partecipazione implica l accettazione ed il rispetto di tutte le regole. Le spese di viaggio e soggiorno sono totalmente a carico dei partecipanti. Ci saranno premi per ciascuna sezione in oggetti d arte, pergamene di partecipazione e pubblicazioni. Nell ambito della manifestazione verranno lette le prime 10 poesie selezionate dalla giuria di entrambe le sezioni. I nominativi della Giuria saranno resi noti soltanto il giorno della premiazione. Il giudizio della giuria è inappellabile e insindacabile. Per informazioni rivolgersi ai seguenti numeri: (Castelli Presidente dell Associazione) (Savaglio Consigliere) Durante la manifestazione di premiazione si svolgerà un estemporanea di poesia: la giuria indicherà 4 parole chiave intorno alle quali i partecipanti volontari dovranno, in circa mezz'ora, elaborare una poesia, massimo 30 versi. Anche per questa sezione verranno distribuiti premi per le poesie migliori. Pagina 8 nonsolopittura

9 In data ancora da stabilire tra fine giugno e i primi di luglio Gianluca Ripepi insieme ad associazione Quantarte organizzerà una mostra estemporanea presso il suggestivo parco di VILLA CASELLI a Masera.Le opere saranno disposte lungo tutto il sentiero che circonda la villa e ad ogni artista si chiederà di portare il proprio cavalletto. Il comune di Masera si renderà disponibile anche con eventuali griglie. La giornata culturale, che sarà un sabato o una domenica, inizierà verso le 14 e proseguirà fino ad orario aperitivo. Ci saranno inoltre un servizio bar e una semplice ristorazione con sottofondo musicale. La partecipazione è gratuita. Vi aspettiamo. Visitate il sito Colori su tela e inviateci i vostri quadri. Verranno inseriti gratuitamente!!! 15 Maggio edizione n. 2 Pagina 9

10 Pagina 10 nonsolopittura

11 15 Maggio edizione n. 2 Pagina 11

12 CI PENSEREMO.. Come aveva potuto comportarsi in quel modo? Quella considerazione continuava a ronzare per la testa come un insetto fastidioso. Non sapeva neppure lei dove stava andando. Quando era uscita quella mattina sapeva solo che doveva camminare, fino a stancarsi, per evitare che tutta la frustrazione che la divorava all interno esplodesse in violenza. Le scarpe divoravano la strada, ma il cervello continuava a lavorare lanciandole flash che non avrebbe voluto vedere. Poi le sembrò che l elastico invisibile che l avvolgeva si fosse impigliato in qualcosa bloccandola di colpo facendola quasi cadere all indietro. Eccolo non poteva essere vero. Qualcosa di gigantesco la sovrastava, un enorme bocca nera, stava risucchiando tutto l ossigeno intorno a lei impedendole di respirare. Le gambe, improvvisamente rigide, la tenevano bloccata al terreno come se qualcuno le avesse conficcato dei chiodi per crocifiggerla; e il gelo mio Dio, il gelo! Quella sensazione paralizzante le permeava tutto il corpo e le impediva di pensare oltre se non a sopravvivere. Annaspava alla ricerca di una briciola d aria che le permettesse di superare la crisi. Non c era più violenza in lei ora, solo terrore, terrore allo stato puro che le fece perdere la nozione del tempo. Dalla voragine della sua mente sgusciò la figura di una bimba tremante e denutrita; come ora, il suo cervello la incitava a fuggire, ma i piedi nudi sembrava la tenessero incollata alle fredde lastre del pavimento di pietra. Con gli occhi sgranati osservava la figura torreggiante sopra di lei; le sue nari percepivano l odore nauseabondo di sudore e sporcizia mentre l eco di una voce tonante le feriva le orecchie. Vi prego, restate lì -pensò- non deve vedere la mia paura, la mia debolezza! Copiose lacrime, indifferenti alle suppliche silenziose, le scivolavano lungo le gote provocando in lei rabbia e vergogna. Per l ennesima volta si chiese di quale colpa si fosse macchiata; cosa mai poteva aver commesso da provocare una reazione così violenta nel suo mondo di bambina non poteva capacitarsi del perché le cose fossero cambiate a quel modo in poco tempo. E ogni volta una suadente voce femminile le veniva in soccorso e, come per magia, il suo corpo si riscaldava e lei trovava il coraggio di fuggire. Pagina 12 nonsolopittura

13 Si ritrovò in mezzo ad una strada di campagna, fradicia di pioggia, i vestiti strappati dai rovi e il cuore che le martellava nel petto, ma la mente era lucida. Non posso continuare così, si disse, devo trovare il bandolo della matassa, devo riappropriarmi della mia vita, Ma come Questa ultima crisi l aveva lasciata stremata, senza forze, ma a differenza delle volte precedenti, in lei vibrava una fiammella che voleva crescere, diventare fuoco, diventare vita. Si guardò attorno sconsolata: lo spettacolo che si offriva al suo sguardo era altrettanto squallido come le prospettive che l esistenza le offriva al momento. Le venne l impulso di lasciarsi andare, di coricarsi in mezzo a quella strada sterrata e confondersi con le foglie morte che la ricoprivano. Non questa volta, pensò, non questa volta! E la mia ultima occasione, l ultimo treno che passa. Ora o mai più. Con le poche forze che le rimanevano tentò di sollevarsi da terra pungendosi le mani con i rovi; la sensazione di dolore fu acuta e la costrinse a calarsi nella realtà del momento; la vista del sangue, però, rischiava di rigettarla nel buio dei ricordi. Si costrinse a reagire chiudendo quella parte della mente e con forza si provocò dolore succhiandosi i polpastrelli feriti. L abito leggero le si appiccicava al corpo come una seconda pelle; le scarpe zuppe accompagnavano i suoi passi con un monotono cic ciac. Prese coscienza della sua postura ricurva, quasi il mondo le pesasse sulle spalle: non è certo un bel modo per ricominciare, rifletté, non so dove mi trovo e nemmeno dove sto andando. L idea di tornare a casa, se mai avesse ritrovato la strada, le faceva ribrezzo, ma dentro sé aveva la certezza che quello era il punto da cui iniziare. Passo dopo passo attraversò quella landa desolata prestando ascolto ai rumori delle automobili che sentiva a distanza finché giunse su una strada carrabile. Chi mai mi darebbe un passaggio in queste condizioni, pensò e si accinse a proseguire a piedi seguendo le indicazioni stradali. Continua.. Piccoli appunti: il testo è stato inserito così come ci è pervenuto, con tutta la personalità di chi ha deciso di intraprendere questo percorso che si discosta da ciò che facciamo abitualmente ma che è pur sempre nello spirito del volerci mettere alla prova in un arte che assomiglia, come la poesia, alla pittura che resta comunque il percorso principale di Quantarte. Al termine della pubblicazione saranno apposti i nomi di tutti gli autori del racconto. 15 Maggio edizione n. 2 Pagina 13

14 Pillole di antica saggezza latina Concordia parvae res crescunt, discordia maximae dilabuntur (Sallustio) (con la concordia le piccole cose crescono, con la discordia anche le più grandi vanno in rovina) Un invito per tutti noi alla riflessione da Lajs Pagina 14 nonsolopittura

15 Giacomo Mellerio, nato a Domodossola nel 1777 fu allevato da uno zio paterno. Studiò a Milano e a Siena e visse, in condizioni agiatissime, a Milano sino alla morte della moglie e dei quattro figli. Alla caduta di Napoleone fu nominato dagli Austriaci Vice Reggente prima e Consigliere Intimo di Sua Maestà poi, per divenire infine Gran Cancelliere del Lombardo Veneto. Ricoprì quest'ultima carica fino al 1819 quando lasciò Vienna e si dedicò a vita privata, non scordando però la sua Domodossola. Nella città natale infatti fece istituire le scuole elementari femminili e le superiori classiche, che ospitò nel Palazzo da lui stesso fatto costruire nel Alla morte lasciò al Comune di Domodossola i fabbricati del borgo, proprietà terriere, fondi per l'ospedale San Biagio. Importante Ricordiamo a tutti i soci di essere presenti il più possibile durante i fine settimana di maggio presso la Cappella Mellerio sia per dipingere che per chiacchierare d'arte. ASTA BENEFICA Si invitano tutti coloro che desiderano offrire un quadro per l'asta a favore dei terremotati d'abruzzo a consegnare l'opera presso la Cappella sabato 23 maggio dalle ore 15 alle ore 19. L'asta avrà luogo il sabato successivo 30 maggio dalle ore 16 in poi. Vi chiediamo di fare un passaparola presso tutti i vostri amici, conoscenti ed estimatori in modo da avere un folto pubblico disposto ad acquistare i vostri lavori. Grazie e arrivederci a presto! Attenzione Fateci sapere se siete disposti a donare una vostra opera entro giovedì 14 maggio telefonando ai numeri Tell marisa Tell laura 15 Maggio edizione n. 2 Pagina 15

16 c/o CSV (Centro di Servizio per il Volontariato) Vicolo Facini Domodossola Tel.: Fax: CONSIGLIERI IN CARICA: Maria Luisa Castelli Ferraris (Portavoce)LauraSavaglio (Segreteria),Carlo Solfrini, Marisa Pasquini, De Angeli A.Maria, Renato Diaceri, Franco Picchetti, Marcella Mariscotti, Piera Gervasoni, Cecilia Telesca, Giuseppe Barbuto,Gilberto Fermani, Giorgio Sartoretti. Tesoriere :Franco Picchetti Revisori dei conti:giacomo Bresciani, Mauro Belli. Sostituto Lucia Zonta Associazione ONLUS, apartitica, aconfessionale e senza scopo di lucro che, ispirandosi ai principi della solidarietà umana, si prefigge come obiettivo di promuovere le arti e la cultura con mostre e AGEVOLAZIONI PER I SOCI Per le agevolazioni occorre rivolgersi in sede Sala mostre TASSA AFFISSIONI SCONTO DEL 50% Per locandine e manifesti LA MOTTA Piazza Fontana - Domodossola Sconto del 50% CONVENZIONI Gli sconti sono esigibili presentando la tessera associativa valida per l anno 2009 CAVICCHI P.zza Ribaldi, Domodossola 20% CANCELLERIA E FOTOCOPIE validità 2009 Agenzia Viaggi COMAZZI TURISMO C.so Ferraris 42, Domodossola 5% viaggi-vacanze (sui prezzi da catalogo dei migliori Tour Operator). Validità 2009 Barbieri & Claisen C.so Dissegna, Domodossola 5% stampa, articoli serigrafici e stampati commerciali;10% impianti stampa serigrafici. Validità 2009 CORNICI BANDINI via Gramsci 42 10% cornici validità 2009 Tipolitografia di Pistone C. Via Trieste 1,Domodossola 10% su tutti gli stampati. Validità 2009 LINEA STUDIO P.zza Mercato Domodossola 10% fotocopie a colori; 15 % composizione; 50% fotocopie bianco/nero Validità sino al 2009 Studio Fotografico ROMANELLO Via Binda 38, Domodossola 10% fotografie quadri; per eventuali altri lavori da concordare Validità 2009 Colorificio SAVOIA Via Binda 7, Domodossola 10% su tele preparate per pittura; 5% su colori ad olio, acrilici e tutti i materiali ausiliari per belle arti. Validità 2009 IDEALEGNO Via Nostre 8B, Domodossola 10% su tutti gli articoli. Validità 2009 M.P.S. SERVICE Via Marconi 44 Domodossola 10% su tutti gli articoli. Validità 2009 Erboristeria TANTARDINI Piazza Mercato Domodossola 5% su tutti gli articoli. Validità 2009 LA ROSA DI GERICO Via Rosmini 4 Domodossola 5% su tutti gli articoli. Validità 2009 PIZZERIA LA PIAZZETTA Piazza Matteotti Domodossola 10% su tutte le consumazioni. Validità 2009 MINIERA D ORO DELLA GUIA Borca di Macugnaga Sconto sul biglietto d entrata. Validità 2009

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE FAVOLA LA STORIA DI ERRORE C era una volta una bella famiglia che abitava in una bella città e viveva in una bella casa. Avevano tre figli, tutti belli, avevano belle auto e un bel giardino, ben curato,

Dettagli

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Traccia: Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Per la preghiera: vedi in allegato. Sviluppo dell

Dettagli

TESTO SCRITTO DI INGRESSO

TESTO SCRITTO DI INGRESSO TESTO SCRITTO DI INGRESSO COGNOME NOME INDIRIZZO NAZIONALITA TEL. ABITAZIONE/ CELLULARE PROFESSIONE DATA RISERVATO ALLA SCUOLA LIVELLO NOTE TOTALE DOMANDE 70 TOTALE ERRORI Test Livello B1 B2 (intermedio

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

Parco naturale La Mandria

Parco naturale La Mandria Parco naturale La Mandria La favola di Rosa Ciao bambini io sono Turcet, il topolino che vive qui al Castello! Quando ero piccolo mio Nonno Topone mi raccontò la storia del Re Vittorio Emanuele e della

Dettagli

Poesie, filastrocche e favole per bambini

Poesie, filastrocche e favole per bambini Poesie, filastrocche e favole per bambini Jacky Espinosa de Cadelago Poesie, filastrocche e favole per bambini Ai miei grandi tesori; Elio, Eugenia ed Alejandro, coloro che ogni giorno mi fanno crescere

Dettagli

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5 Ombra di Lupo Chiaro di Luna Tratto da Lupus in Fabula di Raffaele Sargenti Narrazione e Regia Claudio Milani Adattamento Musicale e Pianoforte Federica Falasconi Soprano Beatrice Palombo Testo Francesca

Dettagli

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA.

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. COME AL SOLITO CI SIAMO MESSI IN CERCHIO ABBIAMO ASCOLTATO LA FIABA DEI Mille

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19 01 - Voglio Di Piu' Era li', era li', era li' e piangeva ma che cazzo hai non c'e' piu',non c'e' piu',non c'e' piu' e' andato se ne e' andato via da qui Non c'e' niente che io possa fare puoi pensarmi,

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

Roberta Santi AZ200. poesie

Roberta Santi AZ200. poesie AZ200 Roberta Santi AZ200 poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Roberta Santi Tutti i diritti riservati T amo senza sapere come, né quando né da dove, t amo direttamente, senza problemi né orgoglio:

Dettagli

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1)

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Cos è il virtu@le? Un giorno entrai di fretta e molto affamato in un ristorante. Scelsi un tavolo lontano da tutti,

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

musica e si univano miracolosamente. caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto

musica e si univano miracolosamente. caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto 330 ELENA ARMILLEI musica e si univano miracolosamente. - - caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- - occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto - informare sullo stato di tua

Dettagli

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ CAPITOLO XV L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO IL TERZO TENTATIVO SI SOLLEVÒ, SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ NELLA CAMERA. VEDENDO IL LETTO,

Dettagli

Giovani poeti crescono.

Giovani poeti crescono. Giovani poeti crescono. L amicizia Passa un aereo Passa un treno Ma cosa si portano sul loro sentiero? E un qualcosa di luminoso Sarà la notte che fugge via o forse solo la vita mia?. Ora ho capito che

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì!

Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì! Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì! Limerik di Ettore (nipotino grande) 9 PREFAZIONE È stata un emozione

Dettagli

Esercizi il condizionale

Esercizi il condizionale Esercizi il condizionale 1. Completare secondo il modello: Io andare in montagna. Andrei in montagna. 1. Io fare quattro passi. 2. Loro venire da noi. 3. Lui prendere un caffè 4. Tu dare una mano 5. Noi

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

INTRODUZIONE "La mia storia 2015",

INTRODUZIONE La mia storia 2015, INTRODUZIONE Questa raccolta scaturisce dalla selezione finale delle opere che hanno partecipato al Premio letterario "La mia storia 2015", alla sua seconda edizione. Ancora una volta, il tema è stato

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

Lasciatevi incantare

Lasciatevi incantare Lasciatevi incantare Rita Pecorari LASCIATEVI INCANTARE favole www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Rita Pecorari Tutti i diritti riservati Tanto tempo fa, io ero ancora una bambina, c era una persona

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

Test di progresso in italiano

Test di progresso in italiano Test di progresso in italiano 1. Noi le ragazze ungheresi. A) siete B) sono C) siamo D) sei 2. Giuseppe, sono senza soldi,..? A) ha 10 euro B) hai 10 euro C) ho 10 euro D) abbiamo 10 euro 3. -Cosa oggi

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

COSA FARE PER NON CADERE IN QUESTA TRUFFA? Non fidarti degli sconosciuti che ti fermano per strada e non dare mai loro denaro, per nessun motivo.

COSA FARE PER NON CADERE IN QUESTA TRUFFA? Non fidarti degli sconosciuti che ti fermano per strada e non dare mai loro denaro, per nessun motivo. ATTENTO ALLA TRUFFA! Sei appena stata in Banca a ritirare denaro o in Posta per prendere la pensione. All uscita ti si avvicinano una o più persone sconosciute che ti mostrano un tesserino e ti dicono:

Dettagli

Progetto Guggenheim: Arte segni e parole. I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici

Progetto Guggenheim: Arte segni e parole. I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici Progetto Guggenheim: Arte segni e parole I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici Composizione di segni Prove di scrittura Disegnare parole e frasi Coltivare

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale PROGETTO MUSICA e TEATRO La storia del Natale Il Progetto Musica e Teatro per l anno scolastico 2014/2015 è nato dalla decisione di tutti gli insegnanti del plesso di voler proseguire nel potenziamento

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama!

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Si vede subito quando una donna ama. E più disponibile ad accettare uno come me. L amore vero, di

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Quasi stelle di Marcella Bettini

Quasi stelle di Marcella Bettini Quasi stelle di Marcella Bettini Illustrazione di Simonetta Fratini Quasi-stelle C era una volta una casa con tante finestre con le persiane verdi a pallini blu che, quando si aprivano, sembravano ali

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI orecchio acerbo Premio Andersen 2005 Miglior libro 6/9 anni Super Premio Andersen Libro dell Anno 2005 Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI

Dettagli

La poesia per mia madre

La poesia per mia madre La poesia per mia madre Oggi scrivo una poesia per la mamma mia. Lei ha gli occhi scintillanti come dei diamanti i capelli un po chiari e un po scuri il corpo robusto come quello di un fusto le gambe snelle

Dettagli

START! Chicco, Nanà e la Magica Canzone della Super Attenzione!

START! Chicco, Nanà e la Magica Canzone della Super Attenzione! START! Chicco, Nanà e la Magica Canzone della Super Attenzione! MATERIALE Un pupazzetto a forma di uccellino in un cestino, inizialmente nascosto da qualche parte. Stampa della diapositiva 8, incollata

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

IL SOGNO di GIUSEPPE Canzoni

IL SOGNO di GIUSEPPE Canzoni IL SOGNO di GIUSEPPE Canzoni CANZONE: QUESTO VESTITO BELLISSIMO Giacobbe: Ecco, figlio qui per te una cosa certo che ti coprirà, ti scalderà, e poi sarà un pensiero mio per te. Ti farà pensare a me, al

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Perché un libro di domande?

Perché un libro di domande? Perché un libro di domande? Il potere delle domande è la base per tutto il progresso umano. Indira Gandhi Fin dai primi anni di vita gli esseri umani raccolgono informazioni e scoprono il mondo facendo

Dettagli

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013 TEATRO COMUNALE CORSINI giovedì 28 febbraio 2013 Credo che tutti i ragazzi in questa fase di età abbiamo bisogno di uscire con gli amici e quindi di libertà. Credo che questo spettacolo voglia proprio

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete Nonni si diventa Il racconto di tutto quello che non sapete Introduzione Cari nipoti miei, quando tra qualche anno potrete leggere e comprendere fino in fondo queste pagine, forse vi chiederete perché

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

UN FIORE APPENA SBOCCIATO

UN FIORE APPENA SBOCCIATO UN FIORE APPENA SBOCCIATO "Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque creda in Lui non perisca, ma abbia vita eterna" (Giovanni 3:16). uesto verso racchiude tutto

Dettagli

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì PREGHIERA PER LA NASCITA DI UN FIGLIO. Benedetto sei Tu, Signore, per l'amore infinito che nutri per noi. Benedetto sei Tu, Signore, per la tenerezza di cui ci

Dettagli

Unità 15. Muoversi nel territorio. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2. In questa unità imparerai:

Unità 15. Muoversi nel territorio. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2. In questa unità imparerai: Unità 15 Muoversi nel territorio In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sui servizi relativi al trasporto urbano parole relative all uso dei trasporti urbani ed agli strumenti

Dettagli

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati Le storie di Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati 1 Un messaggio scontato FIRENZE, IN UN POMERIGGIO D INVERNO. MATILDE È NELLA SUA CAMERA. Uffa! Ma quando finiscono questi compiti? Sono quasi le

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Cipirello Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 Narratore È il primo maggio. Un'anziana

Dettagli

Nonno Toni! esclamò Tino. Sono pronto. Che

Nonno Toni! esclamò Tino. Sono pronto. Che Nonno Toni! esclamò Tino. Sono pronto. Che storia leggiamo stasera? Lo scalpiccìo dei piedini sulla scala echeggiò per tutta la casa. Tino entrò di corsa, già in pigiama, ansioso di ascoltare una storia.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato.

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Traccia Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Per la preghiera: impariamo il canto per la celebrazione del perdono recitiamo insieme il Confesso e l Atto di dolore

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai:

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai: Unità 6 Al Pronto Soccorso In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso l uso degli

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani...

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Incontro Introduttivo con Sergio Peterlini insegnante di Meditazione da 38 anni per Studenti,

Dettagli

I bambini della Maestraleila oggi sono a Scuola3D. Purtroppo ho perduto i primi minuti della chat a causa di un errore solito del mio pc..

I bambini della Maestraleila oggi sono a Scuola3D. Purtroppo ho perduto i primi minuti della chat a causa di un errore solito del mio pc.. I bambini della Maestraleila oggi sono a Scuola3D. Purtroppo ho perduto i primi minuti della chat a causa di un errore solito del mio pc.. ******************************************************** * Sessione

Dettagli

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA I A6 BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA Parrocchia Domenica CANTO D INIZIO NEL TUO SILENZIO Nel tuo silenzio accolgo il mistero venuto a vivere dentro di me, sei tu che vieni, o forse è più vero

Dettagli

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati *Dopo il primo incontro con la monaca buddista Doyu Freire, i bambini sono stati invitati a raccontare liberamente l esperienza, appena fatta,

Dettagli

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29 Sono qui da 15 giorni e ho già avuto il primo grosso scombussolamento emotivo: un ondata di dubbi, paure, rabbia, senso di inadeguatezza, solitudine e chi più ne ha, più ne metta. Il tutto stimolato da

Dettagli

Auguri mamma! Festa della mamma 2014

Auguri mamma! Festa della mamma 2014 Festa della mamma 2014 Quest anno dedichiamo alla mamma un intero libro. Si tratta de L abbraccio di David Grossman, splendido nell edizione Mondadori illustrata da Michal Rovner. Il nostro libro si presenterà

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

Consigli utili per migliorare la tua vita

Consigli utili per migliorare la tua vita Consigli utili per migliorare la tua vita Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo A volte si ha la sensazione che qualcosa nella nostra vita non stia che, diciamo la verità, qualche piccola difficoltà

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2 Scuola media di Giornico L affettività e la sessualità, tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio Progetto sostenuto dal GLES 2 Dai sensi all azione Sensi Sensazioni Emozioni Sentimenti

Dettagli

I colori dell autunno

I colori dell autunno I quaderni di Classe II A Scuola Secondaria di I Grado A. Zammarchi Castrezzato (BS) I colori dell autunno Haiku Poëtica Novembre 2009 Poëtica Classe II A - Scuola Secondaria di I Grado A. Zammarchi -

Dettagli

Sean e le na Storia per la Buona Notte Scarpe Luccicose

Sean e le na Storia per la Buona Notte Scarpe Luccicose Sean e le Una Storia per la Buona Notte Scarpe Luccicose da Drynites Sean e le Scarpe Luccicose Sean era così timido che quando arrivava il postino a consegnargli una lettera, era troppo timido per salutare.

Dettagli

Perché affrontare il tema dell inquinamento?

Perché affrontare il tema dell inquinamento? Perché affrontare il tema dell inquinamento? Il problema dell'inquinamento dell'aria a Piacenza è serio e grave. Naturalmente sappiamo che non è grave solo nella nostra città, ma in tutta l Emilia Romagna

Dettagli

Candela bianca. Silvia Angeli

Candela bianca. Silvia Angeli Candela bianca È successo ancora. Il buio della stanza mi chiama alla realtà. Abbandono riluttante le coperte calde, rifugio sicuro e accendo una candela bianca, con la sua fiamma dorata. È successo di

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

Gaia. Il viaggio continua

Gaia. Il viaggio continua Gaia Il viaggio continua Laura Virgini GAIA Il viaggio continua Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A Te che Hai reso possibile l impossibile. A Te

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

Vincenzo Rimola L AMORE NELL AMORE

Vincenzo Rimola L AMORE NELL AMORE L amore nell amore Vincenzo Rimola L AMORE NELL AMORE poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Vincenzo Rimola Tutti i diritti riservati L amore è: passione, possessione, ossessione, liberazione

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini grafica di Gianluigi Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini Anno scolastico 2010_ 2011 Perché questa scelta? Il libro è un contesto abitato dai bambini sin dalla più tenera età; è

Dettagli

Scopri il piano di Dio: Pace e vita

Scopri il piano di Dio: Pace e vita Scopri il piano di : Pace e vita E intenzione di avere per noi una vita felice qui e adesso. Perché la maggior parte delle persone non conosce questa vita vera? ama la gente e ama te! Vuole che tu sperimenti

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli