Lo Stato Civile in cd. La pagina dei Quesiti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Lo Stato Civile in cd. La pagina dei Quesiti"

Transcript

1 La pagina dei Quesiti Lo Stato Civile in cd varsi in alcuna delle condizioni ostative al rilascio del passaporto altro non è che una delle dichiarazioni sostitutive previste dalla Legge n. 15/1968 (ora DPR 445/2000), autonoma e accessoria rispetto all'istanza; pertanto la responsabilità di quanto è affermato è a totale carico dell'interessato e nessuna conseguenza può derivare a carico degli operatori comunali. In considerazione di ciò i Comuni non sono tenuti a svolgere alcuna verifica circa l'attendibilità delle dichiarazioni. Ne consegue che il coniugato con prole minore non deve esibire alcun atto di assenso, contrariamente a quanto stabilito per il passaporto. Infatti la disciplina prevista per quest'ultimo documento non si applica integralmente alla carta d'identità in quanto ai fini dell'equipollenza viene richiesta soltanto la sottoscrizione della dichiarazione. Siamo sempre, lo si ribadisce, nell'ambito della disciplina del rilascio della carta di identità. b) Qualora invece il cittadino debba richiedere il passaporto, la procedura semplificata dettata dal DPR 649/1974 non può trovare applicazione proprio perché è limitata al rilascio della carta di identità. Dunque, per l'ottenimento del passaporto il genitore con prole minorenne deve avere l'assenso dell'altro genitore. La sottoscrizione dell'atto di assenso non deve essere autenticata, essendo sufficiente la sottoscrizione davanti al dipendente addetto alla ricezione della domanda ovvero la sottoscrizione e l'allegazione di un documento di identità del sottoscrittore. (cfr. in tal senso Circ. Min. Interno n del ). Dunque, fermo restando il fatto che per il rilascio del passaporto a genitore con prole minorenne è necessario l'atto di assenso dell'altro genitore, nel caso segnalato la madre potrà rendere validamente l'atto di assenso senza recarsi negli uffici comunali o in questura, semplicemente sottoscrivendo la dichiarazione e corredandola di un documento di identità. In mancanza dell'atto di assenso da parte della madre è necessario l'intervento del giudice tutelare. Renzo Calvigioni, esperto e docente ANUSCA ANUSCA ha predisposto un nuovo strumento formativo, divulgativo e di approfondimento inerente le specifiche materie dello stato civile. In una raccolta di cd vengono esposte in maniera esauriente e completa le seguenti tematiche: Normativa e procedure in materia di cittadinanza Contiene l'esposizione della normativa inerente l'acquisto, perdita e riacquisto della cittadinanza italiana e le indicazioni relative al riconoscimento del possesso dello status civitatis italiano. Nascite, riconoscimenti, adozioni L'esposizione riguarda le problematiche inerenti le dichiarazioni di nascita con gli aspetti relativi alla filiazione legittima e naturale, ai riconoscimenti ed alle adozioni. Problematiche del nome e del cognome Viene affrontata la disciplina del nome e del cognome, esaminando le possibili scelte da parte degli interessati e gli adempimenti obbligatori dell'ufficiale di stato civile. Pubblicazioni, matrimonio, divorzio Contiene l'esposizione della normativa relativa alle pubblicazioni di matrimonio, con gli adempimenti e le procedure da seguire, riguardo alle diverse forme di celebrazione alle eventuali vicende successive (separazione, divorzio, annullamento). Trascrizione di atti, provvedimenti e sentenze dall'estero Vengono affrontate le problematiche degli atti di stato civile, dei provvedimenti e delle sentenze che vengono trasmesse dall'estero ai fini della trascrizione. Ogni cd contiene il seguente materiale: Una registrazione video di una lezione sull'argomento predefinito, tenuta dal Dr. Calvigioni. Una presentazione, in formato Power point. Una relazione scritta. Una raccolta di leggi e circolari. Un testo scritto contenente suggerimenti e procedure. Una serie di domande e risposte sull'argomento. Si tratta sicuramente di uno strumento prezioso per chi opera nell'ufficio di stato civile e deve quotidianamente affrontare le numerose problematiche connesse allo svolgimento del servizio, spesso complicate da un quadro normativo e da una casistica quantomai vasta: l'utilizzo del cd favorirà l'apprendimento della tematica affrontata e consentirà di eseguire correttamente gli adempimenti previsti, oltre a rappresentare un aiuto sempre a disposizione sulla scrivania, uno strumento in più per operare con quel livello di professionalità che oramai viene richiesta costantemente a chi opera nei servizi demografici. Per informazioni: 13

2 continua da pag. 1 - Finalmente risolto il giallo del middle-name dei Filippini Anno XIX, numero 12 DICEMBRE 2004 saporto come "givenames" Cognome di mezzo, quello che viene indicato sul passaporto come "middlename". Il figlio di Filippini, regolarmente uniti in matrimonio, avrà: Cognome = al cognome del padre Nome = al nome che verrà assegnato dai genitori (non esistono al proposito prescrizioni particolari su doppi nomi o nomi "strani") Cognome di mezzo = cognome della madre Il figlio di Filippini, non uniti in matrimonio, avrà: Cognome = al cognome del padre, se lo ha riconosciuto Nome = al nome che verrà assegnato dai genitori (non esistono al proposito prescrizioni particolari su doppi nomi o nomi "strani") Cognome di mezzo = cognome della madre, se lo ha riconosciuto Il figlio naturale riconosciuto esclusivamente dalla madre Filippina, avrà: Cognome = al cognome del padre Nome = al nome che verrà assegnato dai genitori (non esistono al proposito prescrizioni particolari su doppi nomi o nomi "strani") Cognome di mezzo = omesso Dunque è chiaro che un Filippino che ha solo un cognome, senza il cognome di mezzo, è un figlio riconosciuto dalla sola madre. Questa particolarità nell'assegnazione dei nomi ha provocato una serie di incomprensioni tra le varie anagrafi, anche perché diversi consolati Filippini avevano dato indicazioni diverse. Da una parte era stato indicato di omettere, nella registrazione anagrafica, il cognome di mezzo, facendo diventare tutti i Filippini riconosciuti da un solo genitore. Un altro consolato aveva indicato di inserire il "cognome di mezzo" come parte del "cognome di tipo italiano". Un altro, infine, aveva indicato di inserire il "cognome di mezzo", come parte del "nome di tipo italiano". Al fine di verificare una volta per tutte quale fosse la modalità corretta, secondo la normativa Filippina, di riportare nei documenti italiani le esatte generalità dei cittadini filippini è stato posto un quesito alla cancelleria consolare dell'ambasciata Filippina in Italia. Con nota del 16/11/2004 il Console Generale delle Filippine in Italia ha indicato che: "il middlename dovrà essere indicato dopo il nome proprio". Dunque il middle name, nei documenti italiani, deve essere riportato come parte del nome e non omesso. Il Console generale rimane comunque disponibile per dirimere altri particolari casi a questi numeri TEL. 06/ ; FAX 06/ Ringraziando il Console Generale Teresita V. Berner per la gentilezza e la premura prestata alle nostre richieste, invitiamo tutti colleghi ad adeguare le nuove registrazioni anagrafiche a quanto autorevolmente indicato. Embassy of the Philippines Agostino Pasquini Roma. La sezione Consolare dell'ambasciata della Repubblica delle Filippine ha il piacere di informare il Vostro spettabile ufficio sulla corretta registrazione anagrafica di cittadini filippini nati o residenti in Italia. Il nome completo di un cittadino filippino è composto generalmente dal nome proprio (Givenames*), dal cognome (Surname*) e da un cognome di mezzo (Middlename*) indicato di norma immediatamente dopo il nome proprio. Nel caso di figlio naturale, quando sia riconosciuto dal padre naturale, la registrazione avverrà regolarmente come per un figlio legittimo, mentre se non è riconosciuto dal padre naturale, questi dovrà assumere il solo cognome principale materno (Surname*) e non avrà alcun nome di mezzo (Middlename*). La Sezione Consolare dell'ambasciata della Repubblica delle Filippine, rimanendo a disposizione per altri eventuali chiarimenti, coglie l'occasione per porgere distinti saluti. Teresita V. Berner Console generale (*) I nomi tra parentesi fanno riferimento alla dicitura indicata sul passaporto filippino. ANUSCA Meccanica Valentini Alessio costruzioni meccaniche - prototipi Via Malpighi, Faenza (RA) - tel. e fax 0546/ Internet: Timbratrici a secco da tavolo elettriche e manuali Direttore Resp.le Primo Mingozzi Vice Direttore Paride Gullini Redazione Primo Mingozzi, Paride Gullini, Sauro Dal Fiume, Silvia Zini. 14 Questo periodico è associato all Unione Stampa Periodica Italiana

3 continua da pag. 1 - L intervento del presidente dell EVS Schlacher di Stato Civile vi porgo il saluto di tutti i colleghi del Belgio, della Germania, dei Paesi Bassi, della Polonia, della Slovacchia, della Slovenia, della Svizzera e dell'austria. E credo di potervi aggiungere anche già gli amici dell'inghilterra e della Scozia, che aderiranno alla nostra associazione fra breve. In primo luogo, vorremmo ringraziarvi del gentile invito, dell'ospitalità e delle piacevoli ore trascorse insieme, sia nell'ambito dei colloqui tecnici, sia nei momenti informali. Permettermi, poi, di esprimere i più sinceri auguri per il completamento della prima fase della costruzione del vostro grande progetto, l'accademia per gli ufficiali di stato civile di Castel San Pietro Terme. Che anche la seconda tappa ed il completamento di quest'opera straordinaria possano essere coronati da successo e riuscire altrettanto bene! L'Accademia è uno strumento didattico ad alto livello scientifico destinato a promuovere l'aggiornamento e l'approfondimento professionale. Essa apre un capitolo nuovo nel campo della formazione professionale in questo specifico settore e pone l'anusca all'avanguardia in Europa. Noi, suoi amici europei, conosciamo I'ANUSCA da ormai quasi venticinque anni. Ne apprezziamo la competenza, la professionalità ed anche l'eccellente rivista. In fatto di contatti internazionali i colleghi italiani sono sempre stati in prima fila. Signore e signori, L'Europa unita oggi non è più una visione, bensì una realtà. La nostra Europa è un qualcosa di unico nella storia: rappresenta il tentativo riuscito di unificare un continente lacerato da differenze ideologiche e nazionali attraverso strumenti democratici, senza violenze e senza guerre. L'Europa dei Quindici è diventata l'europa dei Venticinque. L'Est e l'ovest si sono ritrovati. Si è trattato di una giornata di giubilo per tutta l'europa, una giornata dalla portata storica. La nostra Associazione Europea, che mi piacerebbe definire come un'europa in miniatura, è orgogliosa di aver saputo anticipare questo processo di allargamento già nel L'associazione polacca fa parte dei nostri membri fondatori, mentre gli amici slovacchi e sloveni si sono uniti a noi nel maggio 2003 ovvero dall'inizio di quest'anno. L'allargamento darà un nuovo impulso al processo di integrazione europea. Tutti noi dobbiamo alimentare le nostre speranze, avere fiducia, cogliere le opportunità e superare i timori. Speriamo che anche il necessario ampliamento dell'ue verso l'interno cominci a decollare! Continuamente si pone, infatti, la domanda: ma dove restano le conseguenze a livello personale di questa nuova architettura europea? Come procede l'europa dei cittadini? Per troppo tempo ci si è limitati a vedere l'europa esclusivamente sotto il profilo politico ed economico, ma l'europa è anche una comunità di diritto, uno spazio di diritto comune. Al di là dell'economia, della moneta unica e della sicurezza vi sono di certo altri importanti fattori di integrazione. Ricordando che abbiamo quasi 450 milioni di abitanti penso in primo luogo anche al diritto di famiglia e alle normative in materia di stato civile. La vera integrazione ha luogo attraverso la cooperazione viva, quotidiana tra le persone al di là dei confini di stato. Similmente a molte altre istituzioni, anche l'associazione europea è pronta alla cooperazione. Siamo convinti, e tra l'altro ci viene anche sempre confermato, che i suggerimenti, i pareri ed il contributo di chi lavora sul campo sono utili, auspicabili e sempre benaccetti. Colleghi, colleghe! È già la quarta volta che la nostra Federazione Europea invita ad un congresso internazionale. Ricordiamo gli appuntamenti di Castel San Pietro Terme, Strykow in Polonia, Graz in Austria e, quest'anno, Wurzburg in Germania. In questa piacevole atmosfera abbiamo avuto modo di affrontare molte questioni tecniche e di elaborare proposte di armonizzazione, che abbiamo poi trasmesso ai vari organi nazionali ed europei. Dobbiamo sforzarci di moltiplicare la partecipazione di esponenti della politica, dei ministeri, delle università e delle istituzioni europee ai nostri congressi. Forse il nuovo commissario europeo per la giustizia, le libertà e la sicurezza, 24 Convegno Nazionale di Bellaria: da sinistra, Carmelina Grechi (direttore generale Comune di Terni), Hannes Schlacher (presidente EVS), Beatrice Rancetti (presidente Ass.ne Svizzera) e Damiano Ferrari (vice presidente Ass.ne Svizzera). mostrerà interesse per il nostro lavoro. Dopo il 6 novembre ci adopreremo per stabilire dei contatti. Signore e signori, cari colleghi e care colleghe, Noi che veniamo dalla pratica conosciamo bene le preoccupazioni e le difficoltà dei cittadini e della nostra categoria. Non a caso, siamo proprio noi che, giorno per giorno, fungendo da primi interlocutori nell'ambito dei nostri comuni, ci troviamo esposti in prima linea. È ora, che l'europa dei deputati e delle istituzioni si trasformi anche in un'europa dei cittadini, un'europa, cioè, in cui si ponga in primo piano la persona in tutti i suoi principali ambiti d'azione. Non aspettiamoci, però, risposte semplici e veloci né formule magiche! Riuscire a ridurre ad un denominatore comune 25 ordinamenti nazionali è un'impresa epocale, una maratona giuridica. L'Europa continuerà ad integrarsi, poiché non vi sono alternative sensate ad una sempre più stretta unione tra gli stati europei. Anche la nostra Associazione europea continuerà a crescere, da pianticella ad albero. Continuiamo su questa strada! Senza manie di grandezza: anche a piccoli passi si arriva al traguardo! Ora è importante che coltiviamo i contatti internazionali esistenti, ravvivandoli continuamente, ma anche che cerchiamo nuovi rapporti. E gli incontri tra singole persone, tra comuni, paesi, associazioni sono il miglior modo per farlo. Non la burocrazia dall'alto, bensì solo la coscienza che si sviluppa dal basso può generare unità e coesione! Signore e signori, gli amici dall'estero augurano al Convegno nazionale di quest'anno una buona riuscita. Ringraziamo l'anusca della sua amicizia e auguriamo ai suoi rappresentanti di proseguire sulla strada del successo e di continuare a produrre grandi idee ad alto livello professionale. Anno XIX, numero 12 DICEMBRE

4 16 Anno XIX, numero 12 DICEMBRE 2004 A d un recente convegno a Viterbo, promosso dal Ministero dell'interno con la collaborazione della locale università, siamo stati interessati da un'interessantissima ricerca sul ruolo dello Stato Civile in epoca napoleonica nel Viterbese e in particolare a Valentano a cura di Romualdo Luzi. L'intervento dello studioso fa risalire al Concilio di Trento ( ). Nato per la conciliazione con i protestanti nell'ambito della riforma della Chiesa Romana, il Concilio incise in modo singolare scrive Romualdo Luzi anche nella disciplina ecclesiastica di tipo organizzativo tanto che nella scissione del 22 novembre 1563 sulla Doctrina de sacramento matrimonii si stabiliva che i Parroci fossero obbligati ad annotare in appositi registri i battesimi ed i matrimoni celebrati. Nascevano in questo modo, seppure in una forma embrionale, i primi registri dello Stato Civile, anche perché, Curiosità Alle origini dei Servizi di Stato Civile di Primo Mingozzi oltre alla registrazione dei battezzati e dei matrimoni, i parroci istituivano anche i registri per l'annotazione dei defunti e diedero vita, da quel momento, ad un primitivo e singolare servizio anagrafico con la compilazione dei cosiddetti stati d'anime che costituiscono, in pratica, gli stati di famiglia ante litteram. Secondo l'autore della ricerca tali atti sono particolarmente utili sino al 1870 tant'è che i registri di stato civile li ritroviamo soltanto a partire dal 1871, dieci anni dopo la proclamazione del Regno d'italia (1861) nonostante il governo dell'epoca nel 1865 avesse emanato l'ordinamento dello stato civile ricalcato su quello del codice francese. Da qui la correlazione con il codice napoleonico promulgato il 13 giugno 1809, in cui si prescriveva l'obbligo di istituire il servizio di Stato Civile comprendenti cittadinanza, nascita, matrimonio e morte. Nel Viterbese, l'ordinanza che ordinava la compilazione degli atti di nascita a decorrere dal 1 gennaio 1810 è del Sottoprefetto di Viterbo, Giovanni Galantara. Si tratta di una circolare singolare, sia per le considerazioni circa il rapporto fra il nuovo stato laico e le problematiche di fede e di religione, in quanto, sottolinea Luzi, non va dimenticato il momento di grave scontro tra Impero e Papato, culminato addirittura con l'arresto di Pio VII e la sua deportazione a Savona. Comunque era un testo abbastanza persuasivo allorchè ordinava che i fanciulli, i cui atti di nascita non fossero iscritti nel registro, saranno privi di successione, dichiarati bastardi e privati dei diritti civili. Poi precisa le leggi francesi veglianti in tutto ciò che tende alla tranquillità e alla felicità delle famiglie hanno stabilito che i Maires, cioè gli uomini più rispettabili di ogni Comune, siano i redattori ed i conservatori degli atti più impor- 24 Congresso Nazionale di Bellaria:(da sinistra) Primo Mingozzi, Gianni Scenna (sindaco di Bellaria), Paride Gullini (presidente ANUSCA) e Domenico Linarello in attesa dell arrivo del Sottosegretario Sen. Antonio D Alì.

5 tanti della vita sociale. La circolare del Sottoprefetto insiste: L'iscrizione nel Registro è un atto puramente civile che non dispensa l'uomo religioso all'osservanza dei doveri cerso la Chiesa che dice: ogni cattolico non potrà fare a meno di domandare al curato di esercitare sopra i suoi figli che nascono i diritti della religione medesima, cioè la nascita, il matrimonio e rendere gli ultimi uffici ai morti. Pur da questo affrettato riassunto di un testo molto più ampio e documentato emerge che possiamo sostanzialmente dire che, salvo poche e comprensibili varianti, il formulario utilizzato è praticamente uguale a quello attuale e che quindi, dopo due secoli, ben poco è cambiato per lo Stato Civile. Concludiamo questa piacevole rappresentazione d'altri tempi con la registrazione di un bambino illegittimo. Dice il documento: L'anno milleottocentotredici, il giorno undici del mese di gennaio alle ore nove della mattina, avanti di noi, Domenico Corradi, Maire ufficiale dello Stato Civile del Comune di Valentano, cantone di tal nome, Dipartimento di Roma, è comparso Pellegrino Masetti, ortolano di anni quaranta domiciliato in Valentano, il quale ha trovato sulla porta dell'antico Convento detto il Ritiro di Valentano, un bambino tal quale esso ce lo presenta avvolto e vestito in un pannolino bianco, ricoperto con una mantella di lana e fascia ordinaria con fazzoletto di lino lacero sulla testa e dopo aver visitato il bambino abbiamo riscontrato che egli era di sesso mascolino, che sembrava avere l'età di un giorno, con un biglietto fra le fasce, indicante esser stato battezzato col nome di Giovanni Paloma. In seguito abbiamo iscritto il bambino, sotto il nome e cognome di Giovanni Paloma, ed abbiamo ordinato che fosse rimesso all'ospedale dei Protetti di Viterbo, del chè abbiamo formato precesso verbale alla presenza dei Signori. Comunque possiamo concludere che, nonostante le vicissitudini della storia, l'originario sistema dei registri nelle parrocchie ha anticipato i servizi di Stato Civile e Anagrafe dei giorni nostri, che la ricerca di Romualdo Luzi ha messo in risalto attraverso il testo che, bene o male, abbiamo cercato di riassumere. La nuova tessera Tra le tante novità della campagna tesseramento 2005 appena lanciata c'è, sicuramente, la nuova tessera per i soci ANUSCA. Va in archivio quella cartacea che sarà sostituita da una nuova tessera in formato plastico (tipo bancomat) che riporterà sul fronte una bella foto a colori dell'accademia e sul retro un codice a barre e dieci caselle per l'affissione del bollino che conferma il versamento della quota annuale. La tessera plastificata sarà inviata una sola volta a tutti i soci (Enti ed individuali) nuovi o che rinnoveranno la propria adesione all'anusca, i quali poi riceveranno, per ogni quota annuale versata, un bollino da apporre sulla nuova tessera associativa. Il tuo Comune è iscritto all Anusca. E tu? Iscriviti e cresci con noi! Auguri di Buon Natale e di un Felice Anno Nuovo! 17 Anno XIX, numero 12 DICEMBRE 2004

6 Anno XIX, numero 12 DICEMBRE Convegno Nazionale di Anusca Novità: ecco i Video cd Commenti molto positivi per i corsi di formazione in video cd, inerenti lo stato civile, presentati in occasione del XXIV Convegno Nazionale ANUSCA. I convegnisti hanno avuto modo di prendere visione, di valutare e di apprezzare questo nuovo strumento formativo predisposto dall'associazione, contenente una lezione video tenuta dall'esperto ANUSCA Renzo Calvigioni, manifestando grande interesse ed approfittando della promozione legata al Convegno per prenotarne l'acquisto. Ricordiamo che ogni cd contiene, oltre alla lezione video, una presentazione con gli aspetti di maggior rilievo, una relazione scritta, una cospicua raccolta di leggi e circolari, una serie di suggerimenti su procedure specifiche, numerose domande e risposte con casi pratici e soluzioni possibili. Particolare apprezzamento è stato manifestato per il contenuto globale dei diversi cd, ognuno dei quali affronta in maniera completa le tematiche relative alla cittadinanza, alle nascite, riconoscimenti ed adozioni, alle problematiche del nome e del cognome, alle pubblicazioni ed ai matrimoni, alla trascrizione degli atti, sentenze e provvedimenti dall'estero. Un nuovo prodotto, uno strumento in più che ANUSCA mette a disposizione degli operatori e degli ufficiali di stato civile, che sarà sicuramente d'aiuto nello svolgimento degli adempimenti, verso una migliore efficienza del servizio stesso. 18

LA PAGINA DEI QUESITI a cura di Vincenzo Mercurio

LA PAGINA DEI QUESITI a cura di Vincenzo Mercurio LA PAGINA DEI QUESITI a cura di Vincenzo Mercurio Esperto: Romano Minardi Esperto: Vincenzo Mercurio ottemperando alle incombenze previste dalla normativa vigente. Si può aggiungere che la finalità che

Dettagli

Stato Civile. Per contatti tel. 0109170212 Mail: demografici@comune.cogoleto.ge.it

Stato Civile. Per contatti tel. 0109170212 Mail: demografici@comune.cogoleto.ge.it Stato Civile Per contatti tel. 0109170212 Mail: demografici@comune.cogoleto.ge.it L'ufficio conserva gli atti dello Stato Civile relativi a nascita, matrimonio, morte e cittadinanza dall'anno 1866 Lo stato

Dettagli

La gestione dei sistemi anagrafici nei Comuni medio grandi. L esperienza del Comune di Brescia

La gestione dei sistemi anagrafici nei Comuni medio grandi. L esperienza del Comune di Brescia La gestione dei sistemi anagrafici nei Comuni medio grandi. L esperienza del Comune di Brescia Dott. Avv. Anna Mino - dott. Giorgio Bontempi 1.Il progetto verifica dei sottoscrittori 2.Il rinnovo della

Dettagli

Circolare Informativa n 10/2013. Le dimissioni volontarie e la Riforma Fornero

Circolare Informativa n 10/2013. Le dimissioni volontarie e la Riforma Fornero Circolare Informativa n 10/2013 Le dimissioni volontarie e la Riforma Fornero e-mail: info@cafassoefigli.it - www.cafassoefigli.it Pagina 1 di 6 INDICE Premessa pag.3 1) Le condizioni di efficacia delle

Dettagli

Non si rinnova né in caso di variazione di dati concernenti lo stato civile né di variazione della residenza o della professione.

Non si rinnova né in caso di variazione di dati concernenti lo stato civile né di variazione della residenza o della professione. CARTA D'IDENTITÀ Che cos'è Breve descrizione È un documento di riconoscimento che viene rilasciato al compimento del 15 anno di età. Ha validità 10 anni e può essere valida per l'espatrio o non valida

Dettagli

COMUNE DI LA LOGGIA (Provincia di Torino) Cod. Fiscale 84500810019 Tel. 011-9629082 Fax 011-9628816

COMUNE DI LA LOGGIA (Provincia di Torino) Cod. Fiscale 84500810019 Tel. 011-9629082 Fax 011-9628816 COMUNE DI LA LOGGIA (Provincia di Torino) Cod. Fiscale 84500810019 Tel. 011-9629082 Fax 011-9628816 UFFICIO DELLO STATO CIVILE PROCEDURA PER LA PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO PER MATRIMONIO CIVILE Con l atto

Dettagli

CINQUE PASSI: per organizzare Compassion Sunday 1. Prega. 5. Aiuta a compilare le schede di sostegno

CINQUE PASSI: per organizzare Compassion Sunday 1. Prega. 5. Aiuta a compilare le schede di sostegno CINQUE PASSI: per organizzare Compassion Sunday 1. Prega Chiedi a Dio di guidarti in ogni aspetto della preparazione di Compassion Sunday. 2. Condividi il tuo cuore Raccontare la tua esperienza di sostenitore

Dettagli

Corso di formazione per ufficiali di stato civile PROGRAMMA

Corso di formazione per ufficiali di stato civile PROGRAMMA ALLEGATO 2 Corso di formazione per ufficiali di stato civile PER LE FINALITA PREVISTE DALL ARTICOLO 2 COMMA 11 DELLA LEGGE 24.12.2007 N.244 Il superamento del corso dà diritto all abilitazione a svolgere

Dettagli

Pensione di vecchiaia: ecco i nuovi requisiti di età per ottenerla

Pensione di vecchiaia: ecco i nuovi requisiti di età per ottenerla Pensione di vecchiaia: ecco i nuovi requisiti di età per ottenerla Maggio 2015 Più si va avanti e più si allontana l accesso alla pensione degli italiani. Col passare degli anni, infatti, aumenta l età

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

CITTÀ DI NARNI. Acquisto cittadinanza italiana

CITTÀ DI NARNI. Acquisto cittadinanza italiana CITTÀ DI NARNI Denominazione procedimento Potere sostitutivo in caso di inerzia Descrizione iter procedimento Tipologia provvedimento finale Settore Ufficio competente Indirizzo Acquisto cittadinanza italiana

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

POSIZIONE MATRIMONIALE

POSIZIONE MATRIMONIALE Mod. I Prot. n. DIOCESI DI PARROCCHIA Via Comune Cap Provincia POSIZIONE MATRIMONIALE GENERALITÀ Fidanzato Fidanzata Cognome e nome 1 Luogo e data di nascita Luogo e data di battesimo Religione Stato civile

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

COMUNE DI ARCO Provincia di Trento DISCIPLINARE PER LA TENUTA DEL REGISTRO DELLE DICHIARAZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTI SANITARI

COMUNE DI ARCO Provincia di Trento DISCIPLINARE PER LA TENUTA DEL REGISTRO DELLE DICHIARAZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTI SANITARI COMUNE DI ARCO Provincia di Trento DISCIPLINARE PER LA TENUTA DEL REGISTRO DELLE DICHIARAZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTI SANITARI Articolo 1 Registro delle dichiarazioni (Testamenti Biologici) 1. Il Comune

Dettagli

Annotazione nell atto di matrimonio della scelta del regime applicabile ai rapporti patrimoniali tra i coniugi

Annotazione nell atto di matrimonio della scelta del regime applicabile ai rapporti patrimoniali tra i coniugi Annotazione nell atto di matrimonio della scelta del regime applicabe ai rapporti patrimoniali tra i coniugi La scelta del regime patrimoniale rientra fra le dichiarazioni che possono essere annotate nell

Dettagli

PERCORSI DI FORMAZIONE CIVICA

PERCORSI DI FORMAZIONE CIVICA PERCORSI DI FORMAZIONE CIVICA IV I SERVIZI DEL COMUNE Percorsi di cittadinanza L'oratorio Anagrafe: residenza, carta d'identità, stato civile, nascita, matrimonio,... Alloggi: le case del comune... Il

Dettagli

I sette SACRAMENTI CATECHESI DI PAPA FRANCESCO

I sette SACRAMENTI CATECHESI DI PAPA FRANCESCO I sette SACRAMENTI CATECHESI DI PAPA FRANCESCO I sette SACRAMENTI CATECHESI DI PAPA FRANCESCO SHALOM 1 Editrice Shalom - 06.08.2014 Trasfigurazione del Signore 2008 Fondazione di Religione Santi Francesco

Dettagli

UNIONE ITALIANI NEL MONDO

UNIONE ITALIANI NEL MONDO IM UNIONE ITALIANI NEL MONDO CITTADINANZA ITALIANA DIRITTI E PROCEDURE Introduzione Il possesso della cittadinanza italiana indica l appartenenza allo Stato italiano e serve per avvalersi dei diritti

Dettagli

LE CIRCOLARI DELL INPS/INPDAP SULLE PENSIONI PIETRO PERZIANI. (Marzo 2012)

LE CIRCOLARI DELL INPS/INPDAP SULLE PENSIONI PIETRO PERZIANI. (Marzo 2012) LE CIRCOLARI DELL INPS/INPDAP SULLE PENSIONI DI PIETRO PERZIANI (Marzo 2012) Dopo le Circolari della F.P. e del MIUR, sono uscite quelle dell Inps/Inpdap, la n. 35 e la n. 37 del 2012; la prima è diretta

Dettagli

Corsi di maggio-giugno 2007

Corsi di maggio-giugno 2007 9 Maggio: Vicenza, Corso agg.to con 9 Maggio: Avellino, Corso agg.to con 9 Maggio: Foligno (PG), Stranieri (P. di S.); 10 Maggio: Levanto, Stranieri, Elettorale (G. di S.); 14 Maggio: Capannori (LU), Polizia

Dettagli

LINEA DIRETTA CON ANFFAS

LINEA DIRETTA CON ANFFAS LINEA DIRETTA CON ANFFAS SONDAGGIO TELEFONICO Com è nata l idea del Sondaggio? Il sondaggio nasce dall esigenza, fortemente avvertita nel corso degli ultimi anni, da Anffas Nazionale di trovare un modo

Dettagli

5 per mille al volontariato Edizione 2009

5 per mille al volontariato Edizione 2009 COORDINAMENTO NAZIONALE DEI CENTRI DI SERVIZIO PER IL VOLONTARIATO 5 per mille al volontariato Edizione 2009 Indice Inquadramento Come funziona Beneficiari Come le OdV possono accedere 1. Iscrizione ad

Dettagli

Commissione Protocolli. Regola n. 21 Modifiche di società di persone e patti sociali

Commissione Protocolli. Regola n. 21 Modifiche di società di persone e patti sociali Commissione Protocolli Regola n. 21 Modifiche di società di persone e patti sociali Il notaio chiamato a stipulare un atto modificativo di società di persone è tenuto ad integrare, con la modifica approvata,

Dettagli

Carta dei servizi demografici

Carta dei servizi demografici Approvata con deliberazione Giunta Comunale n. 19 del 21/03/2013 Carta dei servizi demografici INDICE 1. Finalità della carta dei servizi 2. I servizi demografici (breve descrizione) 3. Accesso al servizio:

Dettagli

PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA

PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA Teoria Il propulsore a forza centrifuga, è costituito essenzialmente da masse rotanti e rivoluenti attorno ad un centro comune che col loro movimento circolare generano una

Dettagli

Compiliamo insieme il kit delle poste per la richiesta del permesso e della carta di soggiorno.

Compiliamo insieme il kit delle poste per la richiesta del permesso e della carta di soggiorno. Compiliamo insieme il kit delle poste per la richiesta del permesso e della carta di soggiorno. Edizione speciale dedicata interamente alla spiegazione della nuova procedura della richiesta di rilascio

Dettagli

Legislazione bancaria, finanziaria e assicurativa: la storia, il presente, il futuro

Legislazione bancaria, finanziaria e assicurativa: la storia, il presente, il futuro Banca d'italia Legislazione bancaria, finanziaria e assicurativa: la storia, il presente, il futuro Saluto di Fabrizio Saccomanni Direttore Generale della Banca d Italia Roma, 14 ottobre 2011 Do il benvenuto

Dettagli

Coloro che hanno deciso di sposarsi, con rito civile o religioso, devono richiedere la pubblicazione di

Coloro che hanno deciso di sposarsi, con rito civile o religioso, devono richiedere la pubblicazione di MATRIMONIO Pubblicazioni di matrimonio Matrimonio con rito civile Matrimonio con rito religioso Regime patrimoniale dei coniugi Certificati Pubblicazioni di matrimonio Descrizione Coloro che hanno deciso

Dettagli

Processo UFSC. no. 33.7 del 15 ottobre 2009. Revoca della presunzione di paternità o del riconoscimento in Svizzera o all estero

Processo UFSC. no. 33.7 del 15 ottobre 2009. Revoca della presunzione di paternità o del riconoscimento in Svizzera o all estero Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto privato Ufficio federale dello stato civile UFSC Processo UFSC Revoca della presunzione di

Dettagli

La campagna di tesseramento

La campagna di tesseramento 2015 La campagna di tesseramento 2 Senza immaginazione non c è salvezza. Giulio Carlo Argan 1. La storia della campagna 2. La tessera 3. Tono & linguaggio 4. Strumenti di campagna 2015 La storia della

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 Si può essere quotati in Borsa e avere un ottica di lungo periodo? E come recuperare un merito creditizio

Dettagli

ESAME ABILITAZIONE GEOMETRI - ANNO 2014 Corso praticanti DIRITTO E CONDOMINIO - MAGGIO 2014

ESAME ABILITAZIONE GEOMETRI - ANNO 2014 Corso praticanti DIRITTO E CONDOMINIO - MAGGIO 2014 LA SUCCESSIONE La successione per causa di morte è il passaggio di beni e di diritti da una persona defunta agli aventi diritto. Normalmente, come previsto dal codice civile, l'apertura della successione

Dettagli

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma Torino, 30 settembre 2013 Gentili Dirigenti Scolastici ed Insegnanti, è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma il tuo Natale, promosso dalla Fondazione Ospedale Infantile

Dettagli

In collaborazione con. Roma, 25 novembre 2009

In collaborazione con. Roma, 25 novembre 2009 In collaborazione con Roma, 25 novembre 2009 TUTTO HA INIZIO CON Qualche tempo fa, un medico ha indirizzato una mail al Ministro, ponendo la seguente domanda: Come è possibile che un quattordicenne possa

Dettagli

Intervento dell Avv. Nicolino De Cantis - Componente della Commissione Giuridica Provinciale dell Automobile Club di Verona

Intervento dell Avv. Nicolino De Cantis - Componente della Commissione Giuridica Provinciale dell Automobile Club di Verona Intervento dell Avv. Nicolino De Cantis - Componente della Commissione Giuridica Provinciale dell Automobile Club di Verona Congresso Commissioni giuridiche ACI- Napoli - Riflessioni su : Patente di guida

Dettagli

Nome Responsabile Procedimento Telefono Posta Elettronica. Termine di conclusione. Procedimento TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI. Servizi Demografici

Nome Responsabile Procedimento Telefono Posta Elettronica. Termine di conclusione. Procedimento TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI. Servizi Demografici TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI Servizi Demografici Procedimento Iscrizioni anagrafiche per cambio di residenza Iscrizioni anagrafiche d'ufficio Cambio di abitazione Nome Responsabile Procedimento Telefono Posta

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

PRIMI IN SICUREZZA Premio Emilio Rossini XI EDIZIONE L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO (SICURO)

PRIMI IN SICUREZZA Premio Emilio Rossini XI EDIZIONE L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO (SICURO) PRIMI IN SICUREZZA Premio Emilio Rossini XI EDIZIONE L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO (SICURO) Campagna di informazione rivolta al mondo scolastico sul tema della sicurezza nei

Dettagli

DIRITTO DELL IMMIGRAZIONE / 1 A12 339

DIRITTO DELL IMMIGRAZIONE / 1 A12 339 DIRITTO DELL IMMIGRAZIONE / 1 A12 339 Direttore Raffaele Chiarelli Università Telematica Guglielmo Marconi Comitato Scientifico Eugenio De Marco Università degli Studi di Milano Claudio Rossano Sapienza

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO SERVIZIO CONTRATTI SISTEMI INFORMATIVI DEMOGRAFICI PROCEDIMENTI UFFICIO DEMOGRAFICI, ELETTORALE

COMUNE DI VILLACIDRO SERVIZIO CONTRATTI SISTEMI INFORMATIVI DEMOGRAFICI PROCEDIMENTI UFFICIO DEMOGRAFICI, ELETTORALE COMUNE DI VILLACIDRO SERVIZIO CONTRATTI SISTEMI INFORMATIVI DEMOGRAFICI PROCEDIMENTI UFFICIO DEMOGRAFICI, ELETTORALE n. Procedimento Tempi previsti Responsabile procedimento Uffici ai quali rivolgersi

Dettagli

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario)

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA Cerchiamo il significato delle due parole: ADULTO CRISTIANO chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) colui che ha deciso di:

Dettagli

L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione,

L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione, INTRODUZIONE L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione, ma quello che segue, che si spera sia anche divertente, dovrebbe essere anche più istruttivo. Però un paio di cose serie

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Gentile Dirigente Scolastico,

Gentile Dirigente Scolastico, Gentile Dirigente Scolastico, grazie per aver aderito al progetto Valutazione e Miglioramento, un progetto dell INVALSI finanziato con il contributo dei fondi europei PON. Come sa, l obiettivo del progetto

Dettagli

IBAN E BONIFICI: GUIDA ALL UTILIZZO DEL CODICE UNICO BANCARIO

IBAN E BONIFICI: GUIDA ALL UTILIZZO DEL CODICE UNICO BANCARIO IBAN E BONIFICI: GUIDA ALL UTILIZZO DEL CODICE UNICO BANCARIO 2 CARO CLIENTE, nel mondo dei servizi bancari c è una novità. Nel giro di pochi anni infatti sarà portata a compimento l Area Unica dei Pagamenti

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Dipartimento della Prevenzione e della Comunicazione Direzione Generale Rapporti con l Unione Europea e per i Rapporti Internazionali - Ufficio II - Protocollo DG RUERI/ 3998 /I.3.b

Dettagli

CITTADINANZA. E obbligatorio al momento di iniziare la pratica di cittadinanza esibire in originale l atto di nascita del primo ascendente italiano.

CITTADINANZA. E obbligatorio al momento di iniziare la pratica di cittadinanza esibire in originale l atto di nascita del primo ascendente italiano. CITTADINANZA La cittadinanza italiana si fonda sul principio dello "ius sanguinis" in base al quale il figlio nato da padre italiano o da madre italiana è italiano. La materia della cittadinanza è regolata

Dettagli

eccoci al notiziario di novembre con un po di aggiornamenti sul nostro Tour del prossimo anno!

eccoci al notiziario di novembre con un po di aggiornamenti sul nostro Tour del prossimo anno! - NOVEMBRE 2014 - Cari amici, eccoci al notiziario di novembre con un po di aggiornamenti sul nostro Tour del prossimo anno! La prima notizia che desideriamo darvi è che delle 200 stanze che ci siamo impegnati

Dettagli

DIREZIONE SPORT E PREPARAZIONE OLIMPICA Roma, 19.6.2006 Pt. 2024 A TUTTE LE FEDERAZIONI SPORTIVE NAZIONALI LORO SEDI

DIREZIONE SPORT E PREPARAZIONE OLIMPICA Roma, 19.6.2006 Pt. 2024 A TUTTE LE FEDERAZIONI SPORTIVE NAZIONALI LORO SEDI DIREZIONE SPORT E PREPARAZIONE OLIMPICA Roma, 19.6.2006 Pt. 2024 A TUTTE LE FEDERAZIONI SPORTIVE NAZIONALI LORO SEDI OGGETTO: nuovo regolamento di attuazione del testo unico delle disposizioni in materia

Dettagli

Richiesta di CITTADINANZA ELENCO DEI DOCUMENTI DA PORTARE PER LA COMPILAZIONE:

Richiesta di CITTADINANZA ELENCO DEI DOCUMENTI DA PORTARE PER LA COMPILAZIONE: Richiesta di CITTADINANZA P.A.S.S. Porta di Accesso ai Servizi Sociali Tel. 035 399 888 Appuntamento il giorno alle ore ELENCO DEI DOCUMENTI DA PORTARE PER LA COMPILAZIONE: A. CONCESSIONE PER MATRIMONIO

Dettagli

TRIBUNALE ECCLESIASTICO REGIONALE LOMBARDO piazza Fontana 2 20122 Milano 02/8556.223 fax 02/8556.414

TRIBUNALE ECCLESIASTICO REGIONALE LOMBARDO piazza Fontana 2 20122 Milano 02/8556.223 fax 02/8556.414 TRIBUNALE ECCLESIASTICO REGIONALE LOMBARDO piazza Fontana 2 20122 Milano 02/8556.223 fax 02/8556.414 NORME E INFORMAZIONI PER LA CONSULENZA DA DARE ALLA PERSONA RICHIEDENTE Gentile Signora, Egregio Signore,

Dettagli

LINEE GUIDA PER L ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI ISTITUTO COMPRENSIVO DELLA VALLE VERSA AREA AMMINISTRATIVA

LINEE GUIDA PER L ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI ISTITUTO COMPRENSIVO DELLA VALLE VERSA AREA AMMINISTRATIVA LINEE GUIDA PER L ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI ISTITUTO COMPRENSIVO DELLA VALLE VERSA AREA AMMINISTRATIVA L ISCRIZIONE Le iscrizioni dei minori stranieri, indipendentemente dalla regolarità

Dettagli

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Via Arenula 69/70-00186 ROMA - tel. 06 68852036 - fax 06 6869555 www.uidag.it - giustizia@uilpa.it AUDIZIONE PARLAMENTARE DISEGNO DI LEGGE C. 1248 Innanzitutto

Dettagli

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI INTERVENTO ON.LE BOBBA On. Presidente Boldrini, signori Ministri e membri del Governo,

Dettagli

Dipartimento per le statistiche sociali ed ambientali Direzione centrale delle statistiche socio-demografiche e ambientali

Dipartimento per le statistiche sociali ed ambientali Direzione centrale delle statistiche socio-demografiche e ambientali Dipartimento per le statistiche sociali ed ambientali Direzione centrale delle statistiche socio-demografiche e ambientali Circolare n. 17 Prot. 8795/2015 Roma, 26.05.2015 Ai Sigg. Sindaci dei Comuni Dirigenti

Dettagli

DOMANDA D'ISCRIZIONE A.S. 2014/2015

DOMANDA D'ISCRIZIONE A.S. 2014/2015 DOMANDA D'ISCRIZIONE A.S. 2014/2015 Modulo iscrizione - Pagina 1 di 6 RISERVATO ALLA SEGRETERIA ANNO SCOLASTICO... PROVENIENZA: L alunn Ripete? ANNOTAZIONI: Al Dirigente Scolastico dell Istituto Professionale

Dettagli

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune di Attilio Camozzi Presidente Aci Brescia C i siamo lasciati alle spalle un anno complesso. Il 2014 va negli archivi della storia recente. Confido che

Dettagli

PROFESSIONISTI AZIENDALI ASSOCIATI I PROFESSIONISTI PER L AZIENDA

PROFESSIONISTI AZIENDALI ASSOCIATI I PROFESSIONISTI PER L AZIENDA Informative e news per la clientela di studio Oggetto: IL 5 PER MILLE ENTRA A REGIME È partita lo scorso 26 marzo la procedura che enti e associazioni devono seguire per richiedere ai contribuenti la destinazione

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA D.P.R. 18 dicembre 1984, n. 956 (1). Regolamento di esecuzione della legge 25 maggio 1981, n. 307 (2), recante norme sul registro generale dei testamenti (3). IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visto l'art.

Dettagli

Senato della Repubblica - Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Senato della Repubblica - Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ALLEGATO 3 Senato della Repubblica - Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto - Concorso Vorrei una legge che... Anno scolastico 2015-2016 1. Oggetto e finalità 1.1. Il Senato

Dettagli

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI LAGONEGRO CIRCOLARE ATTUATIVA E INTERPRETATIVA DEL NUOVO REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE CONTINUA

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI LAGONEGRO CIRCOLARE ATTUATIVA E INTERPRETATIVA DEL NUOVO REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE CONTINUA CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI LAGONEGRO CIRCOLARE ATTUATIVA E INTERPRETATIVA DEL NUOVO REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE CONTINUA DEL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE approvata dal Consiglio dell Ordine

Dettagli

ADEMPIMENTI DEGLI INTERMEDIARI NEI CONFRONTI DEI CONTRIBUENTI; IL REGIME SANZIONATORIO PER PROFESSIONISTI(E NON)ABILITATI ALLA TRASMISSIONE TELEMATICA

ADEMPIMENTI DEGLI INTERMEDIARI NEI CONFRONTI DEI CONTRIBUENTI; IL REGIME SANZIONATORIO PER PROFESSIONISTI(E NON)ABILITATI ALLA TRASMISSIONE TELEMATICA Seminario di formazione LE INDAGINI FINANZIARIE Milano, 1 luglio 2008 ADEMPIMENTI DEGLI INTERMEDIARI NEI CONFRONTI DEI CONTRIBUENTI; IL REGIME SANZIONATORIO PER PROFESSIONISTI(E NON)ABILITATI ALLA TRASMISSIONE

Dettagli

Procedura Prenotazione colloqui on-line. Manuale dell utente

Procedura Prenotazione colloqui on-line. Manuale dell utente Procedura Prenotazione colloqui on-line Manuale dell utente Ruolo Genitore Liceo Ginnasio Statale TORQUATO TASSO Via Sicilia, 168 00187 Roma versione 3.0 24 settembre 2012 INDICE 1. Introduzione 2. Caratteristiche

Dettagli

- AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA LORO SEDI - AL COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA - AL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA VALLE D AOSTA

- AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA LORO SEDI - AL COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA - AL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA VALLE D AOSTA DIREZIONE GENERALE PER L AMMINISTRAZIONE GENERALE E PER GLI AFFARI DEL PERSONALE Servizio Cittadinanza, Affari Speciali e Patrimoniali Divisione Cittadinanza Prot.N.K.28.1 ROMA, 8.4.1991 - AI PREFETTI

Dettagli

Rilascio del passaporto La domanda per il rilascio può essere presentata, corredata della documentazione occorrente:

Rilascio del passaporto La domanda per il rilascio può essere presentata, corredata della documentazione occorrente: PASSAPORTO : RILASCIO Descrizione Il passaporto ordinario è valido per tutti i paesi i cui governi sono riconosciuti da quello italiano, e può essere ottenuto da tutti i cittadini della Repubblica, fin

Dettagli

MATRIMONIO. Come fare per sposarsi nella Repubblica Slovacca e trascrivere il matrimonio in Italia

MATRIMONIO. Come fare per sposarsi nella Repubblica Slovacca e trascrivere il matrimonio in Italia MATRIMONIO Come fare per sposarsi nella Repubblica Slovacca e trascrivere il matrimonio in Italia 1 Il cittadino italiano che intende sposarsi in Slovacchia è soggetto alle norme che regolano il matrimonio

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

OSSERVATORIO SOCIO-RELIGIOSO TRIVENETO

OSSERVATORIO SOCIO-RELIGIOSO TRIVENETO - Documentazione grafica - CONFERENZA STAMPA Zelarino, giovedì 16 febbraio 2012 1 Identità religiose del Nord Est - stime - 3,3 8,2 1,4 11,6 75,6 italiani cattolici immigrati cattolici italiani di altre

Dettagli

COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE ED APPROFONDIMENTI INDICE

COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE ED APPROFONDIMENTI INDICE COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI 39/2010 AGLI ENTI ASSOCIATI INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE ED APPROFONDIMENTI INDICE Decreto relativo al contributo erariale spettante alle unioni di

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

DICHIARAZIONE DI DOMICILIO TEMPORANEO

DICHIARAZIONE DI DOMICILIO TEMPORANEO DICHIARAZIONE DI DOMICILIO TEMPORANEO Iscrizione nello Schedario della Popolazione Temporanea (art. 8, Legge 24/12/1954, n. 1228; art. 32 DPR 30/05/1989, n. 223) specificare il comune di residenza specificare

Dettagli

N.B. I passaporti in corso di validità restano utilizzabili fino alla loro data di scadenza

N.B. I passaporti in corso di validità restano utilizzabili fino alla loro data di scadenza IL PASSAPORTO Ultimamente ci sono state importanti novità per il passaporto dei minori ed ora anche per i cittadini di tutte le età. Riepiloghiamo brevemente per maggiore chiarezza. Dal 20 maggio 2010

Dettagli

Trasforma i LIKE in RISULTATI

Trasforma i LIKE in RISULTATI Trasforma i LIKE in RISULTATI Vuoi che il tempo impiegato sui tuoi social network frutti grandi risultati? Pubblicare contenuti ed ottenere qualche nuovo Like è solo il primo passo... Utilizza queste 10

Dettagli

D. U. R. C... Una storia infinita!!!

D. U. R. C... Una storia infinita!!! D. U. R. C.... Una storia infinita!!! (Circolare INPS n. 54 del 13.04.2012- Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 34/E del 11 aprile 2012) Contributo Professionale Con due precedenti contributi professionali

Dettagli

Settore servizi demografici

Settore servizi demografici Settore servizi demografici Sede: Piazza del Municipio, 1 26832 Cervignano d Adda Responsabile del Settore: Raimondi Cominesi Renata Orario di apertura degli sportelli: dal lunedì al sabato dalle ore 8,30

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA DELL INFANZIA Al Dirigente Scolastico Istituto comprensivo Statale IV NOVEMBRE C.M. ARIC83700G C.F.

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA DELL INFANZIA Al Dirigente Scolastico Istituto comprensivo Statale IV NOVEMBRE C.M. ARIC83700G C.F. DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA DELL INFANZIA Al Dirigente Scolastico Istituto comprensivo Statale IV NOVEMBRE C.M. ARIC83700G C.F. 80001720517 Via F. Rismondo, 4 52100 Arezzo tel. 0575/905888 fax 0575/906671

Dettagli

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri.

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. A partire da questa lezione, ci occuperemo di come si riescono a codificare con sequenze binarie, quindi con sequenze di 0 e 1,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA. Manuale del Rilevatore Valutazione della Didattica AA 2011-12

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA. Manuale del Rilevatore Valutazione della Didattica AA 2011-12 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Manuale del Rilevatore Valutazione della Didattica AA 2011-12 Caro Rilevatore, Ti ringraziamo sin da adesso per la tua preziosa collaborazione. La tua attività è estremamente

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE

Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE Gentile appassionato, In allegato troverai la modulistica da compilare per diventare socio della Federazione

Dettagli

Scopri il piano di Dio: Pace e vita

Scopri il piano di Dio: Pace e vita Scopri il piano di : Pace e vita E intenzione di avere per noi una vita felice qui e adesso. Perché la maggior parte delle persone non conosce questa vita vera? ama la gente e ama te! Vuole che tu sperimenti

Dettagli

Copyright 2013 www.creazioneecommerce.com

Copyright 2013 www.creazioneecommerce.com Per non perderti nella giungla legislativa in materia di e-commerce Ecco le 5 cose che devi sapere per poter aprire un ecommerce Ti aiuteranno ad inquadrare i principali capitoli legali per sentirti più

Dettagli

5 per mille al volontariato Edizione 2010

5 per mille al volontariato Edizione 2010 Indice 5 per mille al volontariato Edizione 2010 Inquadramento Come funziona Beneficiari Come le OdV possono accedere 1. Iscrizione ad elenco: modalità 2. Controllo dei dati 3. Seconda dichiarazione 4.

Dettagli

EDUCARSI AL FUTURO. Questionario di gradimento per le Consulte Provinciali degli Studenti

EDUCARSI AL FUTURO. Questionario di gradimento per le Consulte Provinciali degli Studenti Allegato n. 1 EDUCARSI AL FUTURO Questionario di gradimento per le Consulte Provinciali degli Studenti Ai Presidenti delle Consulte Provinciali degli Studenti di: Ancona, Arezzo, Bari, Bergamo, Bologna,

Dettagli

PROGETTO DI PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PARTIRE DAI BANCHI DI SCUOLA

PROGETTO DI PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PARTIRE DAI BANCHI DI SCUOLA ORDINE INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI CATANIA E ASSESSORATO REGIONALE ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE AZIENDA USL 3 DI CATANIA ASSESSORATO ALLE POLITICHE SCOLASTICHE DEL

Dettagli

Approfondimento su Schengen

Approfondimento su Schengen Approfondimento su Schengen INFORMAZIONI SUL DIRITTO COMUNITARIO INTRODUZIONE Le disposizioni dell accordo di Schengen prevedono l abolizione dei controlli alle frontiere interne degli Stati membri facenti

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

World Social Work Day 2013. «Promuovere l uguaglianza sociale ed economica» Il nostro punto di vista. Laboratorio interuniversitario

World Social Work Day 2013. «Promuovere l uguaglianza sociale ed economica» Il nostro punto di vista. Laboratorio interuniversitario Universita LUMSA -Roma Roma- Corso di Laurea in Scienze del Servizio Sociale e del No Profit A.A. 2012-2013 2013 World Social Work Day 2013 «Promuovere l uguaglianza sociale ed economica» Il nostro punto

Dettagli

[NOIGEST.IT REV.02] GUIDA ALLA NUOVA INTERFACCIA WEB DELL APPLICATIVO DI GESTIONE DI CIRCOLI E ORATORI

[NOIGEST.IT REV.02] GUIDA ALLA NUOVA INTERFACCIA WEB DELL APPLICATIVO DI GESTIONE DI CIRCOLI E ORATORI 2013 [NOIGEST.IT REV.02] GUIDA ALLA NUOVA INTERFACCIA WEB DELL APPLICATIVO DI GESTIONE DI CIRCOLI E ORATORI 1 GUIDA ALLA NUOVA INTERFACCIA WEB DELL APPLICATIVO DI GESTIONE DI CIRCOLI E ORATORI INTRODUZIONE

Dettagli

5. La nascita: DOCUMENTI E PRATICHE. 5.1 La dichiarazione di nascita

5. La nascita: DOCUMENTI E PRATICHE. 5.1 La dichiarazione di nascita 5. La nascita: DOCUMENTI E PRATICHE 5.1 La dichiarazione di nascita La dichiarazione di nascita è un atto obbligatorio per l iscrizione del/della neonato/a nel registro comunale dello stato civile (D.p.r.

Dettagli

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto)

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) La Repubblica è una forma di governo. La Repubblica è un modo per governare uno Stato. Nella Repubblica romana c era un Senato e c erano

Dettagli

Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n.

Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. 73) anno accademico 2008/2009 Aprile 2010 INDICE 1. Obiettivi 2. Metodologia

Dettagli

La storia di Victoria Lourdes

La storia di Victoria Lourdes Mauro Ferraro La storia di Victoria Lourdes Diario di un adozione internazionale La storia di Victoria Lourdes Diario di un adozione internazionale Dedicato a Monica e Victoria «La vuoi sentire la storia

Dettagli

3 SETTORE TRIBUTARIO TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI

3 SETTORE TRIBUTARIO TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI 3 SETTORE TRIBUTARIO TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI Responsabile Telefono Posta Elettronica ACQUEDOTTO 0942 5780387 ufficioacquedotto@comune.giardini-naxos.me.it 0942 5780368 ufficioacquedotto1@comune.giardini-naxos.me.it

Dettagli

Ministero dell Interno

Ministero dell Interno ALLEGATO ALLA CIRCOLARE - FL 7/2012 LINEE GUIDA PER L ISCRIZIONE DEI REVISORI DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI nell elenco, di cui al Decreto del Ministro dell Interno 15 febbraio 2012, n. 23, recante il Regolamento

Dettagli

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo)

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Dott.ssa GIULIA CANDIANI (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Innanzitutto due parole di presentazione: Altroconsumo è una associazione indipendente di consumatori, in cui io lavoro

Dettagli

www.iluss.it - Italiano online Livello intermedio Il futuro Il futuro semplice

www.iluss.it - Italiano online Livello intermedio Il futuro Il futuro semplice semplice semplice indica che l azione espressa dal verbo si svolge in un momento successivo al presente. Domani Giorgio darà l'esame. Fra un anno finirò l'università e comincerò a lavorare. essere sarò

Dettagli

I criteri della scelta e della riforma

I criteri della scelta e della riforma I criteri della scelta e della riforma La preghiera ha il fine di vincere se stessi, vincere la propria ignoranza, la propria pigrizia mentale per conoscere il Signore. Ogni preghiera deve essere mirata

Dettagli

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE: Pagina 1 di 6 LEGGE 18 MARZO 1968, n. 474 (GU n. 107 del 27/04/1968) RATIFICA ED ESECUZIONE DELL'ACCORDO TRA L'ITALIA E LA SVIZZERA SULL'ESENZIONE DALLA LEGALIZZAZIONE, SULLO SCAMBIO DEGLI ATTI DELLO STATO

Dettagli