Lo Stato Civile in cd. La pagina dei Quesiti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Lo Stato Civile in cd. La pagina dei Quesiti"

Transcript

1 La pagina dei Quesiti Lo Stato Civile in cd varsi in alcuna delle condizioni ostative al rilascio del passaporto altro non è che una delle dichiarazioni sostitutive previste dalla Legge n. 15/1968 (ora DPR 445/2000), autonoma e accessoria rispetto all'istanza; pertanto la responsabilità di quanto è affermato è a totale carico dell'interessato e nessuna conseguenza può derivare a carico degli operatori comunali. In considerazione di ciò i Comuni non sono tenuti a svolgere alcuna verifica circa l'attendibilità delle dichiarazioni. Ne consegue che il coniugato con prole minore non deve esibire alcun atto di assenso, contrariamente a quanto stabilito per il passaporto. Infatti la disciplina prevista per quest'ultimo documento non si applica integralmente alla carta d'identità in quanto ai fini dell'equipollenza viene richiesta soltanto la sottoscrizione della dichiarazione. Siamo sempre, lo si ribadisce, nell'ambito della disciplina del rilascio della carta di identità. b) Qualora invece il cittadino debba richiedere il passaporto, la procedura semplificata dettata dal DPR 649/1974 non può trovare applicazione proprio perché è limitata al rilascio della carta di identità. Dunque, per l'ottenimento del passaporto il genitore con prole minorenne deve avere l'assenso dell'altro genitore. La sottoscrizione dell'atto di assenso non deve essere autenticata, essendo sufficiente la sottoscrizione davanti al dipendente addetto alla ricezione della domanda ovvero la sottoscrizione e l'allegazione di un documento di identità del sottoscrittore. (cfr. in tal senso Circ. Min. Interno n del ). Dunque, fermo restando il fatto che per il rilascio del passaporto a genitore con prole minorenne è necessario l'atto di assenso dell'altro genitore, nel caso segnalato la madre potrà rendere validamente l'atto di assenso senza recarsi negli uffici comunali o in questura, semplicemente sottoscrivendo la dichiarazione e corredandola di un documento di identità. In mancanza dell'atto di assenso da parte della madre è necessario l'intervento del giudice tutelare. Renzo Calvigioni, esperto e docente ANUSCA ANUSCA ha predisposto un nuovo strumento formativo, divulgativo e di approfondimento inerente le specifiche materie dello stato civile. In una raccolta di cd vengono esposte in maniera esauriente e completa le seguenti tematiche: Normativa e procedure in materia di cittadinanza Contiene l'esposizione della normativa inerente l'acquisto, perdita e riacquisto della cittadinanza italiana e le indicazioni relative al riconoscimento del possesso dello status civitatis italiano. Nascite, riconoscimenti, adozioni L'esposizione riguarda le problematiche inerenti le dichiarazioni di nascita con gli aspetti relativi alla filiazione legittima e naturale, ai riconoscimenti ed alle adozioni. Problematiche del nome e del cognome Viene affrontata la disciplina del nome e del cognome, esaminando le possibili scelte da parte degli interessati e gli adempimenti obbligatori dell'ufficiale di stato civile. Pubblicazioni, matrimonio, divorzio Contiene l'esposizione della normativa relativa alle pubblicazioni di matrimonio, con gli adempimenti e le procedure da seguire, riguardo alle diverse forme di celebrazione alle eventuali vicende successive (separazione, divorzio, annullamento). Trascrizione di atti, provvedimenti e sentenze dall'estero Vengono affrontate le problematiche degli atti di stato civile, dei provvedimenti e delle sentenze che vengono trasmesse dall'estero ai fini della trascrizione. Ogni cd contiene il seguente materiale: Una registrazione video di una lezione sull'argomento predefinito, tenuta dal Dr. Calvigioni. Una presentazione, in formato Power point. Una relazione scritta. Una raccolta di leggi e circolari. Un testo scritto contenente suggerimenti e procedure. Una serie di domande e risposte sull'argomento. Si tratta sicuramente di uno strumento prezioso per chi opera nell'ufficio di stato civile e deve quotidianamente affrontare le numerose problematiche connesse allo svolgimento del servizio, spesso complicate da un quadro normativo e da una casistica quantomai vasta: l'utilizzo del cd favorirà l'apprendimento della tematica affrontata e consentirà di eseguire correttamente gli adempimenti previsti, oltre a rappresentare un aiuto sempre a disposizione sulla scrivania, uno strumento in più per operare con quel livello di professionalità che oramai viene richiesta costantemente a chi opera nei servizi demografici. Per informazioni: 13

2 continua da pag. 1 - Finalmente risolto il giallo del middle-name dei Filippini Anno XIX, numero 12 DICEMBRE 2004 saporto come "givenames" Cognome di mezzo, quello che viene indicato sul passaporto come "middlename". Il figlio di Filippini, regolarmente uniti in matrimonio, avrà: Cognome = al cognome del padre Nome = al nome che verrà assegnato dai genitori (non esistono al proposito prescrizioni particolari su doppi nomi o nomi "strani") Cognome di mezzo = cognome della madre Il figlio di Filippini, non uniti in matrimonio, avrà: Cognome = al cognome del padre, se lo ha riconosciuto Nome = al nome che verrà assegnato dai genitori (non esistono al proposito prescrizioni particolari su doppi nomi o nomi "strani") Cognome di mezzo = cognome della madre, se lo ha riconosciuto Il figlio naturale riconosciuto esclusivamente dalla madre Filippina, avrà: Cognome = al cognome del padre Nome = al nome che verrà assegnato dai genitori (non esistono al proposito prescrizioni particolari su doppi nomi o nomi "strani") Cognome di mezzo = omesso Dunque è chiaro che un Filippino che ha solo un cognome, senza il cognome di mezzo, è un figlio riconosciuto dalla sola madre. Questa particolarità nell'assegnazione dei nomi ha provocato una serie di incomprensioni tra le varie anagrafi, anche perché diversi consolati Filippini avevano dato indicazioni diverse. Da una parte era stato indicato di omettere, nella registrazione anagrafica, il cognome di mezzo, facendo diventare tutti i Filippini riconosciuti da un solo genitore. Un altro consolato aveva indicato di inserire il "cognome di mezzo" come parte del "cognome di tipo italiano". Un altro, infine, aveva indicato di inserire il "cognome di mezzo", come parte del "nome di tipo italiano". Al fine di verificare una volta per tutte quale fosse la modalità corretta, secondo la normativa Filippina, di riportare nei documenti italiani le esatte generalità dei cittadini filippini è stato posto un quesito alla cancelleria consolare dell'ambasciata Filippina in Italia. Con nota del 16/11/2004 il Console Generale delle Filippine in Italia ha indicato che: "il middlename dovrà essere indicato dopo il nome proprio". Dunque il middle name, nei documenti italiani, deve essere riportato come parte del nome e non omesso. Il Console generale rimane comunque disponibile per dirimere altri particolari casi a questi numeri TEL. 06/ ; FAX 06/ Ringraziando il Console Generale Teresita V. Berner per la gentilezza e la premura prestata alle nostre richieste, invitiamo tutti colleghi ad adeguare le nuove registrazioni anagrafiche a quanto autorevolmente indicato. Embassy of the Philippines Agostino Pasquini Roma. La sezione Consolare dell'ambasciata della Repubblica delle Filippine ha il piacere di informare il Vostro spettabile ufficio sulla corretta registrazione anagrafica di cittadini filippini nati o residenti in Italia. Il nome completo di un cittadino filippino è composto generalmente dal nome proprio (Givenames*), dal cognome (Surname*) e da un cognome di mezzo (Middlename*) indicato di norma immediatamente dopo il nome proprio. Nel caso di figlio naturale, quando sia riconosciuto dal padre naturale, la registrazione avverrà regolarmente come per un figlio legittimo, mentre se non è riconosciuto dal padre naturale, questi dovrà assumere il solo cognome principale materno (Surname*) e non avrà alcun nome di mezzo (Middlename*). La Sezione Consolare dell'ambasciata della Repubblica delle Filippine, rimanendo a disposizione per altri eventuali chiarimenti, coglie l'occasione per porgere distinti saluti. Teresita V. Berner Console generale (*) I nomi tra parentesi fanno riferimento alla dicitura indicata sul passaporto filippino. ANUSCA Meccanica Valentini Alessio costruzioni meccaniche - prototipi Via Malpighi, Faenza (RA) - tel. e fax 0546/ Internet: Timbratrici a secco da tavolo elettriche e manuali Direttore Resp.le Primo Mingozzi Vice Direttore Paride Gullini Redazione Primo Mingozzi, Paride Gullini, Sauro Dal Fiume, Silvia Zini. 14 Questo periodico è associato all Unione Stampa Periodica Italiana

3 continua da pag. 1 - L intervento del presidente dell EVS Schlacher di Stato Civile vi porgo il saluto di tutti i colleghi del Belgio, della Germania, dei Paesi Bassi, della Polonia, della Slovacchia, della Slovenia, della Svizzera e dell'austria. E credo di potervi aggiungere anche già gli amici dell'inghilterra e della Scozia, che aderiranno alla nostra associazione fra breve. In primo luogo, vorremmo ringraziarvi del gentile invito, dell'ospitalità e delle piacevoli ore trascorse insieme, sia nell'ambito dei colloqui tecnici, sia nei momenti informali. Permettermi, poi, di esprimere i più sinceri auguri per il completamento della prima fase della costruzione del vostro grande progetto, l'accademia per gli ufficiali di stato civile di Castel San Pietro Terme. Che anche la seconda tappa ed il completamento di quest'opera straordinaria possano essere coronati da successo e riuscire altrettanto bene! L'Accademia è uno strumento didattico ad alto livello scientifico destinato a promuovere l'aggiornamento e l'approfondimento professionale. Essa apre un capitolo nuovo nel campo della formazione professionale in questo specifico settore e pone l'anusca all'avanguardia in Europa. Noi, suoi amici europei, conosciamo I'ANUSCA da ormai quasi venticinque anni. Ne apprezziamo la competenza, la professionalità ed anche l'eccellente rivista. In fatto di contatti internazionali i colleghi italiani sono sempre stati in prima fila. Signore e signori, L'Europa unita oggi non è più una visione, bensì una realtà. La nostra Europa è un qualcosa di unico nella storia: rappresenta il tentativo riuscito di unificare un continente lacerato da differenze ideologiche e nazionali attraverso strumenti democratici, senza violenze e senza guerre. L'Europa dei Quindici è diventata l'europa dei Venticinque. L'Est e l'ovest si sono ritrovati. Si è trattato di una giornata di giubilo per tutta l'europa, una giornata dalla portata storica. La nostra Associazione Europea, che mi piacerebbe definire come un'europa in miniatura, è orgogliosa di aver saputo anticipare questo processo di allargamento già nel L'associazione polacca fa parte dei nostri membri fondatori, mentre gli amici slovacchi e sloveni si sono uniti a noi nel maggio 2003 ovvero dall'inizio di quest'anno. L'allargamento darà un nuovo impulso al processo di integrazione europea. Tutti noi dobbiamo alimentare le nostre speranze, avere fiducia, cogliere le opportunità e superare i timori. Speriamo che anche il necessario ampliamento dell'ue verso l'interno cominci a decollare! Continuamente si pone, infatti, la domanda: ma dove restano le conseguenze a livello personale di questa nuova architettura europea? Come procede l'europa dei cittadini? Per troppo tempo ci si è limitati a vedere l'europa esclusivamente sotto il profilo politico ed economico, ma l'europa è anche una comunità di diritto, uno spazio di diritto comune. Al di là dell'economia, della moneta unica e della sicurezza vi sono di certo altri importanti fattori di integrazione. Ricordando che abbiamo quasi 450 milioni di abitanti penso in primo luogo anche al diritto di famiglia e alle normative in materia di stato civile. La vera integrazione ha luogo attraverso la cooperazione viva, quotidiana tra le persone al di là dei confini di stato. Similmente a molte altre istituzioni, anche l'associazione europea è pronta alla cooperazione. Siamo convinti, e tra l'altro ci viene anche sempre confermato, che i suggerimenti, i pareri ed il contributo di chi lavora sul campo sono utili, auspicabili e sempre benaccetti. Colleghi, colleghe! È già la quarta volta che la nostra Federazione Europea invita ad un congresso internazionale. Ricordiamo gli appuntamenti di Castel San Pietro Terme, Strykow in Polonia, Graz in Austria e, quest'anno, Wurzburg in Germania. In questa piacevole atmosfera abbiamo avuto modo di affrontare molte questioni tecniche e di elaborare proposte di armonizzazione, che abbiamo poi trasmesso ai vari organi nazionali ed europei. Dobbiamo sforzarci di moltiplicare la partecipazione di esponenti della politica, dei ministeri, delle università e delle istituzioni europee ai nostri congressi. Forse il nuovo commissario europeo per la giustizia, le libertà e la sicurezza, 24 Convegno Nazionale di Bellaria: da sinistra, Carmelina Grechi (direttore generale Comune di Terni), Hannes Schlacher (presidente EVS), Beatrice Rancetti (presidente Ass.ne Svizzera) e Damiano Ferrari (vice presidente Ass.ne Svizzera). mostrerà interesse per il nostro lavoro. Dopo il 6 novembre ci adopreremo per stabilire dei contatti. Signore e signori, cari colleghi e care colleghe, Noi che veniamo dalla pratica conosciamo bene le preoccupazioni e le difficoltà dei cittadini e della nostra categoria. Non a caso, siamo proprio noi che, giorno per giorno, fungendo da primi interlocutori nell'ambito dei nostri comuni, ci troviamo esposti in prima linea. È ora, che l'europa dei deputati e delle istituzioni si trasformi anche in un'europa dei cittadini, un'europa, cioè, in cui si ponga in primo piano la persona in tutti i suoi principali ambiti d'azione. Non aspettiamoci, però, risposte semplici e veloci né formule magiche! Riuscire a ridurre ad un denominatore comune 25 ordinamenti nazionali è un'impresa epocale, una maratona giuridica. L'Europa continuerà ad integrarsi, poiché non vi sono alternative sensate ad una sempre più stretta unione tra gli stati europei. Anche la nostra Associazione europea continuerà a crescere, da pianticella ad albero. Continuiamo su questa strada! Senza manie di grandezza: anche a piccoli passi si arriva al traguardo! Ora è importante che coltiviamo i contatti internazionali esistenti, ravvivandoli continuamente, ma anche che cerchiamo nuovi rapporti. E gli incontri tra singole persone, tra comuni, paesi, associazioni sono il miglior modo per farlo. Non la burocrazia dall'alto, bensì solo la coscienza che si sviluppa dal basso può generare unità e coesione! Signore e signori, gli amici dall'estero augurano al Convegno nazionale di quest'anno una buona riuscita. Ringraziamo l'anusca della sua amicizia e auguriamo ai suoi rappresentanti di proseguire sulla strada del successo e di continuare a produrre grandi idee ad alto livello professionale. Anno XIX, numero 12 DICEMBRE

4 16 Anno XIX, numero 12 DICEMBRE 2004 A d un recente convegno a Viterbo, promosso dal Ministero dell'interno con la collaborazione della locale università, siamo stati interessati da un'interessantissima ricerca sul ruolo dello Stato Civile in epoca napoleonica nel Viterbese e in particolare a Valentano a cura di Romualdo Luzi. L'intervento dello studioso fa risalire al Concilio di Trento ( ). Nato per la conciliazione con i protestanti nell'ambito della riforma della Chiesa Romana, il Concilio incise in modo singolare scrive Romualdo Luzi anche nella disciplina ecclesiastica di tipo organizzativo tanto che nella scissione del 22 novembre 1563 sulla Doctrina de sacramento matrimonii si stabiliva che i Parroci fossero obbligati ad annotare in appositi registri i battesimi ed i matrimoni celebrati. Nascevano in questo modo, seppure in una forma embrionale, i primi registri dello Stato Civile, anche perché, Curiosità Alle origini dei Servizi di Stato Civile di Primo Mingozzi oltre alla registrazione dei battezzati e dei matrimoni, i parroci istituivano anche i registri per l'annotazione dei defunti e diedero vita, da quel momento, ad un primitivo e singolare servizio anagrafico con la compilazione dei cosiddetti stati d'anime che costituiscono, in pratica, gli stati di famiglia ante litteram. Secondo l'autore della ricerca tali atti sono particolarmente utili sino al 1870 tant'è che i registri di stato civile li ritroviamo soltanto a partire dal 1871, dieci anni dopo la proclamazione del Regno d'italia (1861) nonostante il governo dell'epoca nel 1865 avesse emanato l'ordinamento dello stato civile ricalcato su quello del codice francese. Da qui la correlazione con il codice napoleonico promulgato il 13 giugno 1809, in cui si prescriveva l'obbligo di istituire il servizio di Stato Civile comprendenti cittadinanza, nascita, matrimonio e morte. Nel Viterbese, l'ordinanza che ordinava la compilazione degli atti di nascita a decorrere dal 1 gennaio 1810 è del Sottoprefetto di Viterbo, Giovanni Galantara. Si tratta di una circolare singolare, sia per le considerazioni circa il rapporto fra il nuovo stato laico e le problematiche di fede e di religione, in quanto, sottolinea Luzi, non va dimenticato il momento di grave scontro tra Impero e Papato, culminato addirittura con l'arresto di Pio VII e la sua deportazione a Savona. Comunque era un testo abbastanza persuasivo allorchè ordinava che i fanciulli, i cui atti di nascita non fossero iscritti nel registro, saranno privi di successione, dichiarati bastardi e privati dei diritti civili. Poi precisa le leggi francesi veglianti in tutto ciò che tende alla tranquillità e alla felicità delle famiglie hanno stabilito che i Maires, cioè gli uomini più rispettabili di ogni Comune, siano i redattori ed i conservatori degli atti più impor- 24 Congresso Nazionale di Bellaria:(da sinistra) Primo Mingozzi, Gianni Scenna (sindaco di Bellaria), Paride Gullini (presidente ANUSCA) e Domenico Linarello in attesa dell arrivo del Sottosegretario Sen. Antonio D Alì.

5 tanti della vita sociale. La circolare del Sottoprefetto insiste: L'iscrizione nel Registro è un atto puramente civile che non dispensa l'uomo religioso all'osservanza dei doveri cerso la Chiesa che dice: ogni cattolico non potrà fare a meno di domandare al curato di esercitare sopra i suoi figli che nascono i diritti della religione medesima, cioè la nascita, il matrimonio e rendere gli ultimi uffici ai morti. Pur da questo affrettato riassunto di un testo molto più ampio e documentato emerge che possiamo sostanzialmente dire che, salvo poche e comprensibili varianti, il formulario utilizzato è praticamente uguale a quello attuale e che quindi, dopo due secoli, ben poco è cambiato per lo Stato Civile. Concludiamo questa piacevole rappresentazione d'altri tempi con la registrazione di un bambino illegittimo. Dice il documento: L'anno milleottocentotredici, il giorno undici del mese di gennaio alle ore nove della mattina, avanti di noi, Domenico Corradi, Maire ufficiale dello Stato Civile del Comune di Valentano, cantone di tal nome, Dipartimento di Roma, è comparso Pellegrino Masetti, ortolano di anni quaranta domiciliato in Valentano, il quale ha trovato sulla porta dell'antico Convento detto il Ritiro di Valentano, un bambino tal quale esso ce lo presenta avvolto e vestito in un pannolino bianco, ricoperto con una mantella di lana e fascia ordinaria con fazzoletto di lino lacero sulla testa e dopo aver visitato il bambino abbiamo riscontrato che egli era di sesso mascolino, che sembrava avere l'età di un giorno, con un biglietto fra le fasce, indicante esser stato battezzato col nome di Giovanni Paloma. In seguito abbiamo iscritto il bambino, sotto il nome e cognome di Giovanni Paloma, ed abbiamo ordinato che fosse rimesso all'ospedale dei Protetti di Viterbo, del chè abbiamo formato precesso verbale alla presenza dei Signori. Comunque possiamo concludere che, nonostante le vicissitudini della storia, l'originario sistema dei registri nelle parrocchie ha anticipato i servizi di Stato Civile e Anagrafe dei giorni nostri, che la ricerca di Romualdo Luzi ha messo in risalto attraverso il testo che, bene o male, abbiamo cercato di riassumere. La nuova tessera Tra le tante novità della campagna tesseramento 2005 appena lanciata c'è, sicuramente, la nuova tessera per i soci ANUSCA. Va in archivio quella cartacea che sarà sostituita da una nuova tessera in formato plastico (tipo bancomat) che riporterà sul fronte una bella foto a colori dell'accademia e sul retro un codice a barre e dieci caselle per l'affissione del bollino che conferma il versamento della quota annuale. La tessera plastificata sarà inviata una sola volta a tutti i soci (Enti ed individuali) nuovi o che rinnoveranno la propria adesione all'anusca, i quali poi riceveranno, per ogni quota annuale versata, un bollino da apporre sulla nuova tessera associativa. Il tuo Comune è iscritto all Anusca. E tu? Iscriviti e cresci con noi! Auguri di Buon Natale e di un Felice Anno Nuovo! 17 Anno XIX, numero 12 DICEMBRE 2004

6 Anno XIX, numero 12 DICEMBRE Convegno Nazionale di Anusca Novità: ecco i Video cd Commenti molto positivi per i corsi di formazione in video cd, inerenti lo stato civile, presentati in occasione del XXIV Convegno Nazionale ANUSCA. I convegnisti hanno avuto modo di prendere visione, di valutare e di apprezzare questo nuovo strumento formativo predisposto dall'associazione, contenente una lezione video tenuta dall'esperto ANUSCA Renzo Calvigioni, manifestando grande interesse ed approfittando della promozione legata al Convegno per prenotarne l'acquisto. Ricordiamo che ogni cd contiene, oltre alla lezione video, una presentazione con gli aspetti di maggior rilievo, una relazione scritta, una cospicua raccolta di leggi e circolari, una serie di suggerimenti su procedure specifiche, numerose domande e risposte con casi pratici e soluzioni possibili. Particolare apprezzamento è stato manifestato per il contenuto globale dei diversi cd, ognuno dei quali affronta in maniera completa le tematiche relative alla cittadinanza, alle nascite, riconoscimenti ed adozioni, alle problematiche del nome e del cognome, alle pubblicazioni ed ai matrimoni, alla trascrizione degli atti, sentenze e provvedimenti dall'estero. Un nuovo prodotto, uno strumento in più che ANUSCA mette a disposizione degli operatori e degli ufficiali di stato civile, che sarà sicuramente d'aiuto nello svolgimento degli adempimenti, verso una migliore efficienza del servizio stesso. 18

LA PAGINA DEI QUESITI a cura di Vincenzo Mercurio

LA PAGINA DEI QUESITI a cura di Vincenzo Mercurio LA PAGINA DEI QUESITI a cura di Vincenzo Mercurio Esperto: Romano Minardi Esperto: Vincenzo Mercurio ottemperando alle incombenze previste dalla normativa vigente. Si può aggiungere che la finalità che

Dettagli

POSIZIONE MATRIMONIALE

POSIZIONE MATRIMONIALE Mod. I Prot. n. DIOCESI DI PARROCCHIA Via Comune Cap Provincia POSIZIONE MATRIMONIALE GENERALITÀ Fidanzato Fidanzata Cognome e nome 1 Luogo e data di nascita Luogo e data di battesimo Religione Stato civile

Dettagli

Corsi di maggio-giugno 2007

Corsi di maggio-giugno 2007 9 Maggio: Vicenza, Corso agg.to con 9 Maggio: Avellino, Corso agg.to con 9 Maggio: Foligno (PG), Stranieri (P. di S.); 10 Maggio: Levanto, Stranieri, Elettorale (G. di S.); 14 Maggio: Capannori (LU), Polizia

Dettagli

N.B. I passaporti in corso di validità restano utilizzabili fino alla loro data di scadenza

N.B. I passaporti in corso di validità restano utilizzabili fino alla loro data di scadenza IL PASSAPORTO Ultimamente ci sono state importanti novità per il passaporto dei minori ed ora anche per i cittadini di tutte le età. Riepiloghiamo brevemente per maggiore chiarezza. Dal 20 maggio 2010

Dettagli

Art. 29 (Atto di nascita)

Art. 29 (Atto di nascita) Art. 28 (Iscrizioni e trascrizioni) 1. Negli archivi di cui all'articolo 10 si iscrivono: a) le dichiarazioni di nascita rese direttamente all'ufficiale dello stato civile; b) gli atti di riconoscimento

Dettagli

PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO

PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO Coloro che hanno deciso di sposarsi, con rito civile o concordatario o con uno dei culti ammessi debbono richiedere le pubblicazioni del matrimonio nel comune di residenza di

Dettagli

Stato Civile. Per contatti tel. 0109170212 Mail: demografici@comune.cogoleto.ge.it

Stato Civile. Per contatti tel. 0109170212 Mail: demografici@comune.cogoleto.ge.it Stato Civile Per contatti tel. 0109170212 Mail: demografici@comune.cogoleto.ge.it L'ufficio conserva gli atti dello Stato Civile relativi a nascita, matrimonio, morte e cittadinanza dall'anno 1866 Lo stato

Dettagli

CITTÀ DI NARNI. Acquisto cittadinanza italiana

CITTÀ DI NARNI. Acquisto cittadinanza italiana CITTÀ DI NARNI Denominazione procedimento Potere sostitutivo in caso di inerzia Descrizione iter procedimento Tipologia provvedimento finale Settore Ufficio competente Indirizzo Acquisto cittadinanza italiana

Dettagli

Annotazione nell atto di matrimonio della scelta del regime applicabile ai rapporti patrimoniali tra i coniugi

Annotazione nell atto di matrimonio della scelta del regime applicabile ai rapporti patrimoniali tra i coniugi Annotazione nell atto di matrimonio della scelta del regime applicabe ai rapporti patrimoniali tra i coniugi La scelta del regime patrimoniale rientra fra le dichiarazioni che possono essere annotate nell

Dettagli

Moduli di autocertificazione

Moduli di autocertificazione Moduli di autocertificazione In base al D.P.R. 28.12.2000 n. 445 il cittadino può ricorrere all'autocertificazione per la sostituzione e la riduzione dell'uso dei certificati. Tale D.P.R. permette la sostituzione

Dettagli

Certificati anagrafici

Certificati anagrafici Certificati anagrafici L'Ufficio Anagrafe provvede al rilascio dei seguenti certificati: esistenza in vita, residenza, anagrafico di nascita, stato di famiglia, stato libero (solo per i cittadini italiani),

Dettagli

SEPARAZIONE E DIVORZIO DAVANTI ALL UFFICIALE DI STATO CIVILE

SEPARAZIONE E DIVORZIO DAVANTI ALL UFFICIALE DI STATO CIVILE SEPARAZIONE E DIVORZIO DAVANTI ALL UFFICIALE DI STATO CIVILE Angela Marcella Responsabile Servizi Demografici Comune di Bergamo Art. 12 D.L. n. 132/2014 Separazione consensuale, richiesta congiunta di

Dettagli

Corso di formazione per ufficiali di stato civile PROGRAMMA

Corso di formazione per ufficiali di stato civile PROGRAMMA ALLEGATO 2 Corso di formazione per ufficiali di stato civile PER LE FINALITA PREVISTE DALL ARTICOLO 2 COMMA 11 DELLA LEGGE 24.12.2007 N.244 Il superamento del corso dà diritto all abilitazione a svolgere

Dettagli

Iscrizione anagrafica cittadini comunitari

Iscrizione anagrafica cittadini comunitari Municipio Roma VIII Iscrizione anagrafica cittadini comunitari Direttore: Daniele D Andrea mail: direzione.mun08@comune.roma.it Tel. 06.69.611.302\3\4 Responsabile del servizio: Giuseppina Cocucci mail:

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI DEMOGRAFICI DEL COMUNE

GUIDA AI SERVIZI DEMOGRAFICI DEL COMUNE Comune di CORTEOLONA Provincia di PAVIA 27014 Corteolona (PV) Via Garibaldi, 8 www.comune.corteolona.pv.it Tel. 0382 70024 Fax. 0382 71519 E-mail demografici@comune.corteolona.pv.it GUIDA AI SERVIZI DEMOGRAFICI

Dettagli

Le ultime disposizioni in materia di cittadini comunitari ed extracomunitari

Le ultime disposizioni in materia di cittadini comunitari ed extracomunitari Le ultime disposizioni in materia di cittadini comunitari ed extracomunitari Le responsabilità degli ufficiali d'anagrafe in relazione alle nuove competenze del Sindaco Convegno nazionale Anusca 20 novembre

Dettagli

Coloro che hanno deciso di sposarsi, con rito civile o religioso, devono richiedere la pubblicazione di

Coloro che hanno deciso di sposarsi, con rito civile o religioso, devono richiedere la pubblicazione di MATRIMONIO Pubblicazioni di matrimonio Matrimonio con rito civile Matrimonio con rito religioso Regime patrimoniale dei coniugi Certificati Pubblicazioni di matrimonio Descrizione Coloro che hanno deciso

Dettagli

Comune di Bucciano Provincia di Benevento Tel: 0823-712742 Fax: 0823-714312

Comune di Bucciano Provincia di Benevento Tel: 0823-712742 Fax: 0823-714312 Comune di Bucciano Provincia di Benevento Tel: 0823-712742 Fax: 0823-714312 Via Paoli,1 82010 Bucciano (BN) C.F. 80005280625 C.C.P. 12653820 P.IVA 00840560627 Sito Istituzionale www.comune.bucciano.bn.it

Dettagli

Non si rinnova né in caso di variazione di dati concernenti lo stato civile né di variazione della residenza o della professione.

Non si rinnova né in caso di variazione di dati concernenti lo stato civile né di variazione della residenza o della professione. CARTA D'IDENTITÀ Che cos'è Breve descrizione È un documento di riconoscimento che viene rilasciato al compimento del 15 anno di età. Ha validità 10 anni e può essere valida per l'espatrio o non valida

Dettagli

Nome Responsabile Procedimento Telefono Posta Elettronica. Termine di conclusione. Procedimento TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI. Servizi Demografici

Nome Responsabile Procedimento Telefono Posta Elettronica. Termine di conclusione. Procedimento TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI. Servizi Demografici TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI Servizi Demografici Procedimento Iscrizioni anagrafiche per cambio di residenza Iscrizioni anagrafiche d'ufficio Cambio di abitazione Nome Responsabile Procedimento Telefono Posta

Dettagli

UNIONE ITALIANI NEL MONDO

UNIONE ITALIANI NEL MONDO IM UNIONE ITALIANI NEL MONDO CITTADINANZA ITALIANA DIRITTI E PROCEDURE Introduzione Il possesso della cittadinanza italiana indica l appartenenza allo Stato italiano e serve per avvalersi dei diritti

Dettagli

Se le date disponibili online sono terminate potete rivolgervi direttamente alla vostra Questura o commissariato, tenendo conto dei tempi di attesa.

Se le date disponibili online sono terminate potete rivolgervi direttamente alla vostra Questura o commissariato, tenendo conto dei tempi di attesa. Passaporto per i minori e espatrio L'iscrizione del minore sul passaporto del genitore non è più valida dal 27.06.2012. Infatti da questa data il minore può viaggiare in Europa e all'estero solo con un

Dettagli

Carta dei servizi demografici

Carta dei servizi demografici Approvata con deliberazione Giunta Comunale n. 19 del 21/03/2013 Carta dei servizi demografici INDICE 1. Finalità della carta dei servizi 2. I servizi demografici (breve descrizione) 3. Accesso al servizio:

Dettagli

Gli uffici e gli enti pubblici sono obbligati ad accettare l'autocertificazione, mentre per i privati l'accettazione è facoltativa.

Gli uffici e gli enti pubblici sono obbligati ad accettare l'autocertificazione, mentre per i privati l'accettazione è facoltativa. AUTOCERTIFICAZIONE Autocertificazione: un modo per risparmiare tempo L'autocertificazione è una dichiarazione resa e firmata dall interessato che sostituisce a tutti gli effetti e in modo definitivo le

Dettagli

1.5. Diocesi di Lugano. Direttive per il ministero pastorale. 1.5. Il Matrimonio

1.5. Diocesi di Lugano. Direttive per il ministero pastorale. 1.5. Il Matrimonio 1.5. Diocesi di Lugano Direttive per il ministero pastorale 1.5. Il Matrimonio 34 Il Matrimonio 1.5.0. Norme generali sul Matrimonio Indice I. Responsabile della preparazione al Matrimonio II. Documenti

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO SERVIZIO CONTRATTI SISTEMI INFORMATIVI DEMOGRAFICI PROCEDIMENTI UFFICIO DEMOGRAFICI, ELETTORALE

COMUNE DI VILLACIDRO SERVIZIO CONTRATTI SISTEMI INFORMATIVI DEMOGRAFICI PROCEDIMENTI UFFICIO DEMOGRAFICI, ELETTORALE COMUNE DI VILLACIDRO SERVIZIO CONTRATTI SISTEMI INFORMATIVI DEMOGRAFICI PROCEDIMENTI UFFICIO DEMOGRAFICI, ELETTORALE n. Procedimento Tempi previsti Responsabile procedimento Uffici ai quali rivolgersi

Dettagli

III LEZIONE - DISPOSIZIONI SULL INGRESSO/SOGGIORNO NEL TERRITORIO DELLO STATO.

III LEZIONE - DISPOSIZIONI SULL INGRESSO/SOGGIORNO NEL TERRITORIO DELLO STATO. 2 MODULO - TESTO UNICO SULL IMMIGRAZIONE III LEZIONE - DISPOSIZIONI SULL INGRESSO/SOGGIORNO NEL TERRITORIO DELLO STATO. VISTO DI INGRESSO à Per entrare nel territorio italiano si deve richiedere un visto

Dettagli

Provvedimento finale. Avvio. Termine Finale. Termine di Legge. del. amministrativo. Procedimento. procedimento

Provvedimento finale. Avvio. Termine Finale. Termine di Legge. del. amministrativo. Procedimento. procedimento SERVIZI DEMOGRAFICI o/unità organizzativa: Responsabili del procedimento: Ufficiali di Anagrafe e di Stato civile: Sartori Daniela Dal Santo Roberta Elettorale: Sartori Daniela Recapiti: Tel. 0445/860534

Dettagli

Orari: Dal lunedì al venerdì 9.00-12.30 martedì pomeriggio 16.00-17.30 sabato 10.00-11.30

Orari: Dal lunedì al venerdì 9.00-12.30 martedì pomeriggio 16.00-17.30 sabato 10.00-11.30 -Area 6 Settore 1 Servizi Demografici Orari: Dal lunedì al venerdì 9.00-12.30 martedì pomeriggio 16.00-17.30 sabato 10.00-11.30 Email: anagrafe@comune.montagnana.pd.it pec : montagnana.pd@cert.ip-veneto.net

Dettagli

CARITAS DIOCESANA DI ROMA Centro Ascolto Stranieri. aggiornamenti e notizie

CARITAS DIOCESANA DI ROMA Centro Ascolto Stranieri. aggiornamenti e notizie CARITAS DIOCESANA DI ROMA Centro Ascolto Stranieri aggiornamenti e notizie La nota che segue si propone di riepilogare, in maniera organica, le dinamiche procedurali in materia di Cittadinanza Italiana

Dettagli

Settore servizi demografici

Settore servizi demografici Settore servizi demografici Sede: Piazza del Municipio, 1 26832 Cervignano d Adda Responsabile del Settore: Raimondi Cominesi Renata Orario di apertura degli sportelli: dal lunedì al sabato dalle ore 8,30

Dettagli

Richiesta di CITTADINANZA ELENCO DEI DOCUMENTI DA PORTARE PER LA COMPILAZIONE:

Richiesta di CITTADINANZA ELENCO DEI DOCUMENTI DA PORTARE PER LA COMPILAZIONE: Richiesta di CITTADINANZA P.A.S.S. Porta di Accesso ai Servizi Sociali Tel. 035 399 888 Appuntamento il giorno alle ore ELENCO DEI DOCUMENTI DA PORTARE PER LA COMPILAZIONE: A. CONCESSIONE PER MATRIMONIO

Dettagli

TESSERA MINISTERIALE di RICONOSCIMENTO PERSONALE (Mod.260)

TESSERA MINISTERIALE di RICONOSCIMENTO PERSONALE (Mod.260) Ufficio Territoriale di PADOVA e ROVIGO Ufficio V - Sede di Rovigo TESSERA MINISTERIALE di RICONOSCIMENTO PERSONALE (Mod.260) norme e istruzioni per la compilazione della domanda di rilascio della tessera

Dettagli

Faq sui crediti. 1) Quanti crediti devo conseguire in un anno?

Faq sui crediti. 1) Quanti crediti devo conseguire in un anno? Faq sui crediti Al fine di rendere più semplice la fruizione ai corsi da noi organizzati proviamo a rispondere alle vostre domande più frequenti. Tali risposte sono date sulla base del Regolamento per

Dettagli

Per separazione s intende la conclusione della convivenza tra due coniugi che hanno una relazione stabile e duratura.

Per separazione s intende la conclusione della convivenza tra due coniugi che hanno una relazione stabile e duratura. Che cosa è la separazione? Per separazione s intende la conclusione della convivenza tra due coniugi che hanno una relazione stabile e duratura. La separazione può essere chiesta da uno o entrambi gli

Dettagli

SERVIZI DEMOGRAFICI. VERSIONE SPERIMENTALE Iscrizione anagrafica cittadini comunitari

SERVIZI DEMOGRAFICI. VERSIONE SPERIMENTALE Iscrizione anagrafica cittadini comunitari Iscrizione anagrafica cittadini comunitari Dirigente: Emilia D Alisera Responsabile del servizio: P.O. Laura Scarpellini Responsabile del procedimento: L ufficiale d anagrafe che riceve la richiesta di

Dettagli

COMUNE DI LA LOGGIA (Provincia di Torino) Cod. Fiscale 84500810019 Tel. 011-9629082 Fax 011-9628816

COMUNE DI LA LOGGIA (Provincia di Torino) Cod. Fiscale 84500810019 Tel. 011-9629082 Fax 011-9628816 COMUNE DI LA LOGGIA (Provincia di Torino) Cod. Fiscale 84500810019 Tel. 011-9629082 Fax 011-9628816 UFFICIO DELLO STATO CIVILE PROCEDURA PER LA PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO PER MATRIMONIO CIVILE Con l atto

Dettagli

L sottoscritt (cognome) (nome) sesso(m/f) nat il. cittadino/a residente a (città) Prov: Stato via nr. dal

L sottoscritt (cognome) (nome) sesso(m/f) nat il. cittadino/a residente a (città) Prov: Stato via nr. dal M O D E L L O A Timbro di accettazione Prefettura bollo Articolo 5 legge 5 febbraio 1992, nr. 91 e successive modifiche ed integrazioni Al Signor Ministro dell'interno per il tramite del Prefetto di Cremona

Dettagli

1.1. Diocesi di Lugano. Direttive per il ministero pastorale. 1.1. Il Battesimo

1.1. Diocesi di Lugano. Direttive per il ministero pastorale. 1.1. Il Battesimo 1.1. Diocesi di Lugano Direttive per il ministero pastorale 1.1. Il Battesimo 8 Il Battesimo 1.1.0. Norme generali sul Battesimo Sommario I. Preparazione al Battesimo II. Ministro del Battesimo III. Luogo

Dettagli

Decreto del Ministro degli affari esteri 30 dicembre 1978, n.4668 bis, Regolamento per il rilascio dei passaporti diplomatici e di servizio.

Decreto del Ministro degli affari esteri 30 dicembre 1978, n.4668 bis, Regolamento per il rilascio dei passaporti diplomatici e di servizio. Decreto del Ministro degli affari esteri 30 dicembre 1978, n.4668 bis, Regolamento per il rilascio dei passaporti diplomatici e di servizio. 1. I passaporti diplomatici e di servizio, di cui all'articolo

Dettagli

ORARI DI APERTURA DAL 05.01.2015

ORARI DI APERTURA DAL 05.01.2015 ORARI DI APERTURA DAL 05.01.2015 MATTINO: Dal Lunedì al Venerdì dalle 10.30 alle 12.30 POMERIGGIO: Lunedì Giovedì Venerdì dalle 15.00 alle 16.15 Martedì dalle 15.00 alle 18.00 Sabato dalle 09.30 alle 12.00

Dettagli

Passaporto per i minori

Passaporto per i minori Passaporto per i minori Dal 24 Giugno 2014 è stato introdotto un contributo amministrativo di 73,50 (da acquistare sotto forma di contrassegno telematico in una rivendita di valori bollati prima di presentarsi

Dettagli

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà ` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà Dipartimento per i trasporti la navigazione ed i sistemi informativi e statistici Direzione Generale Motorizzazione Divisione 5 Prot. n. 13647 del 2.5.2011

Dettagli

Rilascio del passaporto La domanda per il rilascio può essere presentata, corredata della documentazione occorrente:

Rilascio del passaporto La domanda per il rilascio può essere presentata, corredata della documentazione occorrente: PASSAPORTO : RILASCIO Descrizione Il passaporto ordinario è valido per tutti i paesi i cui governi sono riconosciuti da quello italiano, e può essere ottenuto da tutti i cittadini della Repubblica, fin

Dettagli

APPARTENENZA AD UNA CHIESA SUI IURIS

APPARTENENZA AD UNA CHIESA SUI IURIS APPARTENENZA AD UNA CHIESA SUI IURIS Introduzione. La questione dell appartenenza di un fedele ad una Chiesa sui iuris, per la Chiesa cattolica, era e continua ad essere un tema importante (sia dal punto

Dettagli

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti DOMENICA 27 SETTEMBRE Parrocchia SS. Nazario e Celso MM. - Urgnano Oratorio S. Giovanni Bosco FESTA DI INIZIO ANNO PASTORALE Ore 10.30 S. MESSA di apertura del nuovo ANNO PASTORALE In questa occasione

Dettagli

Indice. 2 Il venir meno della esclusività della giurisdizione ecclesiastica. --------------------------------- 5

Indice. 2 Il venir meno della esclusività della giurisdizione ecclesiastica. --------------------------------- 5 INSEGNAMENTO DI DIRITTO DELLE RELIGIONI LEZIONE VIII LA GIURISDIZIONE ECCLESIASTICA MATRIMONIALE PROF. MARCO SANTO ALAIA Indice 1 Efficacia civile delle decisioni ecclesiastiche sui matrimoni canonici:

Dettagli

3 SETTORE TRIBUTARIO TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI

3 SETTORE TRIBUTARIO TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI 3 SETTORE TRIBUTARIO TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI Responsabile Telefono Posta Elettronica ACQUEDOTTO 0942 5780387 ufficioacquedotto@comune.giardini-naxos.me.it 0942 5780368 ufficioacquedotto1@comune.giardini-naxos.me.it

Dettagli

DICHIARAZIONE DI DOMICILIO TEMPORANEO

DICHIARAZIONE DI DOMICILIO TEMPORANEO DICHIARAZIONE DI DOMICILIO TEMPORANEO Iscrizione nello Schedario della Popolazione Temporanea (art. 8, Legge 24/12/1954, n. 1228; art. 32 DPR 30/05/1989, n. 223) specificare il comune di residenza specificare

Dettagli

COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Carta dei Servizi demografici

COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Carta dei Servizi demografici COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Carta dei Servizi demografici Introduzione - La Carta dei Servizi è uno strumento di fondamentale importanza nella costruzione di un rapporto positivo e trasparente tra

Dettagli

CHIEDE. Proroga passaporto (5) Rinnovo del libretto (3) Applicazione timbro bilingue RISERVATO ALL UFFICIO ACCERTANTE DATA RILASCIO DATA RILASCIO

CHIEDE. Proroga passaporto (5) Rinnovo del libretto (3) Applicazione timbro bilingue RISERVATO ALL UFFICIO ACCERTANTE DATA RILASCIO DATA RILASCIO (Mod. 308) ALLA QUESTURA DI DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DELLE ORDINARIE CERTIFICAZIONI (D.P.R. 445/2000) COGNOME COGNOME CONIUGE NOME NOME CONIUGE PROTOCOLLO COMUNE DI NASCITA (PROVINCIA O NAZIONE) DI NASCITA

Dettagli

Quesiti on line di Vincenzo Mercurio

Quesiti on line di Vincenzo Mercurio Anno XVII - n. 7/2003 Notiziario anusca pagina 7 N ei vari articoli e nelle varie relazioni relativi al Servizio Quesiti On Line è stato sempre sostenuto che i numeri danno la dimensione reale del successo

Dettagli

Scioglimento matrimonio in Svizzera o all'estero

Scioglimento matrimonio in Svizzera o all'estero Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto privato Ufficio federale dello stato civile UFSC Processo UFSC Scioglimento del matrimonio

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Informazioni per ottenere la Carta di soggiorno per familiari di cittadini europei (Decreto Legislativo 30/2007) per coppie miste dello stesso sesso

Informazioni per ottenere la Carta di soggiorno per familiari di cittadini europei (Decreto Legislativo 30/2007) per coppie miste dello stesso sesso Informazioni per ottenere la Carta di soggiorno per familiari di cittadini europei (Decreto Legislativo 30/2007) per coppie miste dello stesso sesso A chi sono indirizzate queste informazioni Le coppie

Dettagli

Processo UFSC. no. 33.7 del 15 ottobre 2009. Revoca della presunzione di paternità o del riconoscimento in Svizzera o all estero

Processo UFSC. no. 33.7 del 15 ottobre 2009. Revoca della presunzione di paternità o del riconoscimento in Svizzera o all estero Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto privato Ufficio federale dello stato civile UFSC Processo UFSC Revoca della presunzione di

Dettagli

Circolare Ministero dell'interno, Uffici Demografici, 28 novembre 2014, n. 19

Circolare Ministero dell'interno, Uffici Demografici, 28 novembre 2014, n. 19 Circolare Ministero dell'interno, Uffici Demografici, 28 novembre 2014, n. 19 OGGETTO: Adempimenti degli ufficiali dello stato civile ai sensi degli articoli 6 e 12 del decreto-legge 12 settembre 2014,

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sugli dati fondamentali della vita di Gesù e sa collegare i contenuti

Dettagli

Ravenna sceglie di informare i cittadini Un'ottima guida ai Servizi Demografici a cura della redazione

Ravenna sceglie di informare i cittadini Un'ottima guida ai Servizi Demografici a cura della redazione Ravenna sceglie di informare i cittadini Un'ottima guida ai Servizi Demografici a cura della redazione I l Comune di Ravenna con la Carta dei Servizi Demografici (della quale c'è stata inviata copia),

Dettagli

Nuovi compiti dell Ufficiale di Stato Civile Separazioni e divorzi davanti all avvocato o all ufficiale di stato civile (D.L. 132/2014 convertito con L. 162/2014) Palazzo di Giustizia di Firenze - Dott.ssa

Dettagli

Disposizioni per l'applicazione del Concordato dell'11 febbraio 1929 fra la Santa Sede e l'italia, nella parte relativa al matrimonio

Disposizioni per l'applicazione del Concordato dell'11 febbraio 1929 fra la Santa Sede e l'italia, nella parte relativa al matrimonio Legge 27 maggio 1929, n.847 Disposizioni per l'applicazione del Concordato dell'11 febbraio 1929 fra la Santa Sede e l'italia, nella parte relativa al matrimonio (Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale 8

Dettagli

PROVINCIA DI AREZZO REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL RICONOSCIMENTO DELLA QUALIFICA DI GUARDIA VOLONTARIA VENATORIA E ITTICA

PROVINCIA DI AREZZO REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL RICONOSCIMENTO DELLA QUALIFICA DI GUARDIA VOLONTARIA VENATORIA E ITTICA REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL RICONOSCIMENTO DELLA QUALIFICA DI GUARDIA VOLONTARIA VENATORIA E ITTICA Approvato con Deliberazione del Consiglio Provinciale n. 42 del 14.04.2009 Art. 1 Finalità ed ambito

Dettagli

Convenzione europea sullo statuto giuridico dei figli nati fuori matrimonio

Convenzione europea sullo statuto giuridico dei figli nati fuori matrimonio Traduzione 1 Convenzione europea sullo statuto giuridico dei figli nati fuori matrimonio 0.211.221.131 Conchiusa a Strasburgo il 15 ottobre 1975 Approvata dall Assemblea federale l 8 marzo 1978 2 Istrumento

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA REGISTRAZIONE DI UN MARCHIO COMUNITARIO

ISTRUZIONI PER LA REGISTRAZIONE DI UN MARCHIO COMUNITARIO ISTRUZIONI PER LA REGISTRAZIONE DI UN MARCHIO COMUNITARIO Napoli, Corso Meridionale, 58 2 piano tel. 081-7607704 e-mail: ufficio.brevetti@na.camcom.it sito internet: www.na.camcom.it fax: 081-5547557 Il

Dettagli

VADEMECUM ACQUISTO RIACQUISTO RINUNCIA CONCESSIONE DELLA CITTADINANZA ITALIANA

VADEMECUM ACQUISTO RIACQUISTO RINUNCIA CONCESSIONE DELLA CITTADINANZA ITALIANA VADEMECUM ACQUISTO RIACQUISTO RINUNCIA CONCESSIONE DELLA CITTADINANZA ITALIANA tutte le tipologie di acquisto e/o riconoscimento della cittadinanza dei cittadini stranieri residenti in Italia: La cittadinanza

Dettagli

Modulistica e schede informative

Modulistica e schede informative Modulistica e schede informative CITTADINANZA ITALIANA: ACQUISTO A SEGUITO DI MATRIMONIO (ART.5 LEGGE 91/1992) Informazioni La domanda va presentata al Ministero dell'interno per il tramite dell'ufficio

Dettagli

Responsabile del PROVVEDIMENTO. Responsabile del PROCEDIMENTO. Orietta Barbaresch biondi@comunecampione.ch. Orietta Barbaresch

Responsabile del PROVVEDIMENTO. Responsabile del PROCEDIMENTO. Orietta Barbaresch biondi@comunecampione.ch. Orietta Barbaresch Pubblicazione dei dati relativi alle tipologie di procedimento di propria competenza (ai sensi dell'art. 35, Dlgs 33 del 14-3-2013) AREA SERVIZI AL CITTADINO -SERVIZI DEMOGRAFICI Nr o Descrizione del PROCEDIMENTO

Dettagli

Grati dell attenzione che vorrà riservare alla lettura di questa pubblicazione, cogliamo l occasione per porgerle i nostri saluti.

Grati dell attenzione che vorrà riservare alla lettura di questa pubblicazione, cogliamo l occasione per porgerle i nostri saluti. Il Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa (D.P.R. 28 dicembre 2000, n 445 e successive modificazioni e integrazioni) raccoglie ed integra

Dettagli

ACCORDI INTERNAZIONALI

ACCORDI INTERNAZIONALI 22.7.2011 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 192/39 II (Atti non legislativi) ACCORDI INTERNAZIONALI DECISIONE DEL CONSIGLIO del 9 giugno 2011 relativa all approvazione, a nome dell Unione europea,

Dettagli

La gestione dei sistemi anagrafici nei Comuni medio grandi. L esperienza del Comune di Brescia

La gestione dei sistemi anagrafici nei Comuni medio grandi. L esperienza del Comune di Brescia La gestione dei sistemi anagrafici nei Comuni medio grandi. L esperienza del Comune di Brescia Dott. Avv. Anna Mino - dott. Giorgio Bontempi 1.Il progetto verifica dei sottoscrittori 2.Il rinnovo della

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA SCUOLE MATERNE FEDERAZIONE PROVINCIALE DI LECCO

FEDERAZIONE ITALIANA SCUOLE MATERNE FEDERAZIONE PROVINCIALE DI LECCO 003 08.04.13 FEDERAZIONE ITALIANA SCUOLE MATERNE FEDERAZIONE PROVINCIALE DI LECCO SPECIALE 5 X 1000 ADESIONE 5 X 1000: MODULO DI ADESIONE E ISTRUZIONI E PROPOSTA DELLA COOPERATIVA SERVIZI DELLA FISM RENDICONTAZIONE

Dettagli

ARCHIVIO INFORMATICO DELLE DOMANDE AI FINI DELLA PROVA DI PRESELEZIONE AL CONCORSO, PER ESAME, A 200 POSTI DI NOTAIO (DDG

ARCHIVIO INFORMATICO DELLE DOMANDE AI FINI DELLA PROVA DI PRESELEZIONE AL CONCORSO, PER ESAME, A 200 POSTI DI NOTAIO (DDG ARCHIVIO INFORMATICO DELLE DOMANDE AI FINI DELLA PROVA DI PRESELEZIONE AL CONCORSO, PER ESAME, A 200 POSTI DI NOTAIO (DDG 20.12.2002) (Pubblicato nel supplemento straordinario alla G.U. - 4^ s.s. del 28.03.2003)

Dettagli

Residenza, ospitalità e permesso di soggiorno: questioni e casistiche sull'iscrizione anagrafica dei cittadini stranieri

Residenza, ospitalità e permesso di soggiorno: questioni e casistiche sull'iscrizione anagrafica dei cittadini stranieri LucaTavani Residenza, ospitalità e permesso di soggiorno: questioni e casistiche sull'iscrizione anagrafica dei cittadini stranieri Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e d Anagrafe SOGGETTI

Dettagli

EVENTO FORMATIVO. Perugia - Palazzo Cesaroni - 20 giugno 2012

EVENTO FORMATIVO. Perugia - Palazzo Cesaroni - 20 giugno 2012 EVENTO FORMATIVO Perugia - Palazzo Cesaroni - 20 giugno 2012 Simulazioni di casi pratici - compilazione modulistica - redazione di istanze, memorie difensive e richieste istruttorie La Compilazione della

Dettagli

STATO CIVILE. OGGETTO: aggiornamento della procedura STATO CIVILE dalla versione 04.01.02 alla versione 04.03.00

STATO CIVILE. OGGETTO: aggiornamento della procedura STATO CIVILE dalla versione 04.01.02 alla versione 04.03.00 STATO CIVILE OGGETTO: aggiornamento della procedura STATO CIVILE dalla versione 04.01.02 alla versione 04.03.00 Nell inviarvi quanto in oggetto Vi ricordiamo che gli aggiornamenti vanno effettuati tempestivamente

Dettagli

Diritto in diretta ogni venerdì alle ore 9,00

Diritto in diretta ogni venerdì alle ore 9,00 Diritto in diretta l'avv. Daniela Bardoni risponderà ai quesiti degli ascoltatori. Per aiutarvi nelle controversie grandi e piccole della vita quotidiana Partecipa in diretta 06 899291 Sms/Wapp 393 8992913

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DEL COMUNE DI REGGIOLO SPOSARSI SPOSARSI - ANAGRAFE E STATO CIVILE

CARTA DEI SERVIZI DEL COMUNE DI REGGIOLO SPOSARSI SPOSARSI - ANAGRAFE E STATO CIVILE SPOSARSI SPOSARSI - ANAGRAFE E STATO CIVILE RICHIESTA DI PUBBLICAZIONI Le pubblicazioni di matrimonio annunciano formalmente il matrimonio che due persone vogliono contrarre e devono essere prenotate a

Dettagli

LA «TESINA» PER GLI ESAMI DI STATO. Istruzioni perché non diventi un incubo

LA «TESINA» PER GLI ESAMI DI STATO. Istruzioni perché non diventi un incubo LA «TESINA» PER GLI ESAMI DI STATO Istruzioni perché non diventi un incubo DPR 323/1998 Regolamento sul nuovo Esame di Stato Art. 5 (Modalità di invio, formazione e svolgimento delle prove d'esame) Comma

Dettagli

13 maggio 2013. Perché l embrione umano è già uno di noi

13 maggio 2013. Perché l embrione umano è già uno di noi Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea UnoDiNoi. 13 maggio 2013 Perché l embrione umano è già uno di noi Call Center Comitato Italiano UnoDiNoi 06.6880.8002 Lungotevere

Dettagli

Indice degli argomenti trattati:

Indice degli argomenti trattati: LE ADOZIONI E GLI ADEMPIMENTI DELL'UFFICIALE DI STATO CIVILE E ANAGRAFE. Donato Berloco Volume di circa 300 pagine Euro 36,00 (10% sconto abbonati Lo Stato Civile Italiano ) Sepel, Giugno 2011 Indice degli

Dettagli

Il Commento XXV Convegno ANUSCA: oltre ogni previsione. di Primo Mingozzi. La sala plenaria Kurhaus. Ringraziamento del Presidente Paride Gullini

Il Commento XXV Convegno ANUSCA: oltre ogni previsione. di Primo Mingozzi. La sala plenaria Kurhaus. Ringraziamento del Presidente Paride Gullini Anno XX, numero 12 Dicembre 2005 Copia 3.50 (stampato da: Maggioli Editore - Santarcangelo RN) Copia gratuita di modico valore via Dei Mille, 35/e-f 40024 Castel San Pietro Terme (BO) - tel. +39 051 944641

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

COMUNE DI PADERNO DUGNANO

COMUNE DI PADERNO DUGNANO COMMISSARIATO DI PUBBLICA SICUREZZA - CINISELLO BALSAMO COMUNE DI PADERNO DUGNANO SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO accettazione AA Passaporto Numero Prot. numero II titolare del presente passaporto rimane

Dettagli

Approfondimento su Schengen

Approfondimento su Schengen Approfondimento su Schengen INFORMAZIONI SUL DIRITTO COMUNITARIO INTRODUZIONE Le disposizioni dell accordo di Schengen prevedono l abolizione dei controlli alle frontiere interne degli Stati membri facenti

Dettagli

Dimensioni del cambiamento Dimensione personale

Dimensioni del cambiamento Dimensione personale SINTESI Rilevanza ed effetti dell azione nel campo della fede e della giustizia Un tentativo di identificare, valutare e documentare i risultati e gli impatti dell attività dei partner di Sacrificio Quaresimale

Dettagli

Memento Procedura Civile 2014

Memento Procedura Civile 2014 Memento Procedura Civile 2014 Negoziazione assistita da uno o più avvocati (DL 132/2014 conv. in L. 162/2014) SOMMARIO a. Ambito di applicazione b. Ruolo dell avvocato c. Negoziazione assistita obbligatoria

Dettagli

5. La nascita: DOCUMENTI E PRATICHE. 5.1 La dichiarazione di nascita

5. La nascita: DOCUMENTI E PRATICHE. 5.1 La dichiarazione di nascita 5. La nascita: DOCUMENTI E PRATICHE 5.1 La dichiarazione di nascita La dichiarazione di nascita è un atto obbligatorio per l iscrizione del/della neonato/a nel registro comunale dello stato civile (D.p.r.

Dettagli

Al Dirigente scolastico dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI S. ANTONINO DI SUSA

Al Dirigente scolastico dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI S. ANTONINO DI SUSA Al Dirigente scolastico dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI S. ANTONINO DI SUSA _l_ sottoscritt in qualità di padre madre tutore CHIEDE L iscrizione dell alunn alla classe di codesta scuola, per l anno scolastico

Dettagli

Notaio Claudio Calderoni ALTRI ATTI

Notaio Claudio Calderoni ALTRI ATTI ALTRI ATTI In questo documento si tratteranno i seguenti argomenti: 1. Rapporti di famiglia 2. Procure 3. Atti di natura amministrativa, estratti, copie e certificati 4. Atti relativi a veicoli e motocicli

Dettagli

Commissione Protocolli. Regola n. 21 Modifiche di società di persone e patti sociali

Commissione Protocolli. Regola n. 21 Modifiche di società di persone e patti sociali Commissione Protocolli Regola n. 21 Modifiche di società di persone e patti sociali Il notaio chiamato a stipulare un atto modificativo di società di persone è tenuto ad integrare, con la modifica approvata,

Dettagli

TRIBUNALE ECCLESIASTICO REGIONALE LOMBARDO piazza Fontana 2 20122 Milano 02/8556.223 fax 02/8556.414

TRIBUNALE ECCLESIASTICO REGIONALE LOMBARDO piazza Fontana 2 20122 Milano 02/8556.223 fax 02/8556.414 TRIBUNALE ECCLESIASTICO REGIONALE LOMBARDO piazza Fontana 2 20122 Milano 02/8556.223 fax 02/8556.414 NORME E INFORMAZIONI PER LA CONSULENZA DA DARE ALLA PERSONA RICHIEDENTE Gentile Signora, Egregio Signore,

Dettagli

Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno

Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno i ' A Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno Prot. Iflfc l\ Linee Guida (testo modificalo ed integralo a seguito della nota ministeriale n. DAG 111198.11 del 29.7.2015) Salcrno, 6 agosto

Dettagli

Io sono dono di Dio. Progetto educativo Di Religione Cattolica. Servizio Educativo San Michele Arcangelo Villanova del Ghebbo

Io sono dono di Dio. Progetto educativo Di Religione Cattolica. Servizio Educativo San Michele Arcangelo Villanova del Ghebbo Io sono dono di Dio Progetto educativo Di Religione Cattolica Servizio Educativo San Michele Arcangelo Villanova del Ghebbo Anno scolastico 2014 2015 PREMESSA L insegnamento della Religione Cattolica nella

Dettagli

www.ic16verona.gov.it Relazione A.S. 2013-2014

www.ic16verona.gov.it Relazione A.S. 2013-2014 www.ic16verona.gov.it Relazione A.S. 2013-2014 Statistiche, linee di lavoro, considerazioni finali circa la gestione 2013-2014 del sito web dell IC 16 Valpantena. Mariacristina Filippin 16 giugno 2014

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DEL COMUNE DI REGGIOLO. Nascita NASCITA - ANAGRAFE E STATO CIVILE

CARTA DEI SERVIZI DEL COMUNE DI REGGIOLO. Nascita NASCITA - ANAGRAFE E STATO CIVILE Nascita NASCITA - ANAGRAFE E STATO CIVILE CERTIFICATO ANGRAFICO DI NASCITA È il documento che viene rilasciato a tutte quelle persone residenti nel Comune, che sono nate in un differente Comune italiano.

Dettagli

CINQUE PASSI: per organizzare Compassion Sunday 1. Prega. 5. Aiuta a compilare le schede di sostegno

CINQUE PASSI: per organizzare Compassion Sunday 1. Prega. 5. Aiuta a compilare le schede di sostegno CINQUE PASSI: per organizzare Compassion Sunday 1. Prega Chiedi a Dio di guidarti in ogni aspetto della preparazione di Compassion Sunday. 2. Condividi il tuo cuore Raccontare la tua esperienza di sostenitore

Dettagli

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE: Pagina 1 di 6 LEGGE 18 MARZO 1968, n. 474 (GU n. 107 del 27/04/1968) RATIFICA ED ESECUZIONE DELL'ACCORDO TRA L'ITALIA E LA SVIZZERA SULL'ESENZIONE DALLA LEGALIZZAZIONE, SULLO SCAMBIO DEGLI ATTI DELLO STATO

Dettagli

i limiti di età dei coniugi adottanti L'età degli adottanti deve superare di almeno 18 anni e di non più di 45 l età dell'adottando.

i limiti di età dei coniugi adottanti L'età degli adottanti deve superare di almeno 18 anni e di non più di 45 l età dell'adottando. CHE COS' E' L'ADOZIONE? E' l'istituto giuridico che tende a garantire al bambino in stato di abbandono il diritto a vivere serenamente all'interno di una famiglia. La legge n. 476 del 31 dicembre 1998

Dettagli