Convergenza anno della svolta decisiva. Giuseppe Tetti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Convergenza. 2013 anno della svolta decisiva. Giuseppe Tetti"

Transcript

1 Convergenza 2013 anno della svolta decisiva Giuseppe Tetti

2 Si sapeva già dal 2011 AGCOM Delibera 229/11/CONS Art. 4 Disposizioni finali e processo di migrazione all interconnessione IP 4...A partire dal 1 gennaio 2013 Telecom Italia e gli altri operatori notificati offrono interconnessione solo a commutazione di pacchetto e, in ogni caso, le tariffe di interconnessione regolate dall Autorità riguarderanno soltanto i servizi offerti in tecnologia a commutazione di pacchetto (interconnessione IP).

3 Si sapeva già dal 2011 AGCOM Delibera 229/11/CONS Art. 4 Disposizioni finali e processo di migrazione all interconnessione IP 4. A partire dall anno 2012 le tariffe di interconnessione in modalità IP sono stabilite dall Autorità sulla base del modello di cui al comma precedente. A partire dal 1 gennaio 2013 Telecom Italia e gli altri operatori notificati offrono interconnessione solo a commutazione di pacchetto e, in ogni caso, le tariffe di interconnessione regolate dall Autorità riguarderanno soltanto i servizi offerti in tecnologia a commutazione di pacchetto..

4 Si sapeva già dal 2011 AGCOM Delibera 229/11/CONS Art. 4 Disposizioni finali e processo di migrazione all interconnessione IP 3. Le regole di migrazione verso l interconnessione IP sono stabilite entro il 30 ottobre 2011, mediante un procedimento basato sugli esiti del Tavolo tecnico su Interventi regolamentari in merito alla interconnessione IP e interoperabilità per la fornitura di servizi VoIP. Entro il corrente anno, inoltre, l Autorità definirà il modello Bottom-Up per la valutazione dei costi incrementali di lungo periodo (BU-LRIC). La tariffa di terminazione IP sarà stabilita in maniera da garantire la piena simmetria tariffaria, come previsto dalla Raccomandazione sulle tariffe di terminazione. Tavolo tecnico Interventi regolamentari in merito alla interconnessione IP e interoperabilità per la fornitura di servizi VoIP, avviato dalla delibera n. 11/06/CIR.

5 AGCOM Delibera 92/12/CIR Si cerca un modello di costi ART. 5 a far data dall adozione [della delibera n. 128/11/CIR] è avviato un periodo di migrazione durante il quale, laddove richiesto da una delle parti, possono coesistere, in ogni nodo, l interconnessione IP e l interconnessione TDM secondo le modalità e regole stabilite dalla normativa vigente. A far data dall avvio del periodo di migrazione gli operatori avviano, collaborando diligentemente, le attività finalizzate al passaggio dall interconnessione TDM all interconnessione IP; ART. 6 Il procedimento volto alla realizzazione di un modello di costo per la determinazione dei prezzi dei servizi d interconnessione in modalità IP, come previsto dall articolo 4, commi 3 e 4, della delibera n. 229/11/CONS, è stato avviato dall Autorità in data 13 dicembre In data 24 aprile 2012, considerato che la complessità dell analisi e l attività di validazione dei dati acquisiti hanno reso necessaria un intensa attività d interlocuzione con gli operatori di rete fissa e hanno determinato l esigenza di ulteriori approfondimenti istruttori, l Autorità ha comunicato la proroga di 60 giorni dei termini del suddetto procedimento istruttorio.

6 Si cerca un modello di costi AGCOM nella sua riunione del Consiglio del 2 agosto 2012, Delibera 349/12/CIR Allegato B Articolo 2 PREZZI DEI SERVIZI DI TERMINAZIONE OFFERTI IN MODALITÀ IP DAGLI OPERATORI notificati 1. Per gli anni , tutti gli operatori notificati ai sensi dell articolo 3, comma 2, della delibera n. 179/10/CONS quali detentori di significativo potere di mercato ciascuno nel mercato dei servizi di terminazione delle chiamate telefoniche sulla propria rete fissa ossia Acantho S.p.A., Adr Tel S.p.A., BT Italia S.p.A., Brennercom S.p.A., Colt Telecom S.p.A., Csinfo S.p.A., Decatel S.r.l., Estracom S.p.A., Eutelia S.p.A., Fastweb S.p.A., Fly Net S.p.A., Freeway S.r.l., Infracom Italia S.p.A., Intermatica S.p.A., Mc-Link S.p.A., Metropol Access Italia S.p.A., Noatel S.p.A., Okcom S.p.A., Orange Business Italy S.p.A., People&Communication S.p.A. (già TEX97 S.p.A.), Phonica S.p.A., Publicom S.p.A., Rita S.r.l., Satcom S.p.A., Telecom Italia S.p.A., TeleTu S.p.A. (già Opitel S.p.A), Teleunit S.p.A., Terrecablate Reti e Servizi S.r.l., Thunder S.p.A., Tiscali Italia S.p.A., Trans World Communications S.p.A., Trans World Telecommunications (TWT) S.r.l., Uno Communications S.p.A., Verizon Italia S.p.A., Vodafone Omnitel N.V., Wavecrest Italia S.r.l., Welcome Italia S.p.A. e Wind Telecomunicazioni S.p.A. applicano ai servizi di terminazione offerti in modalità IP sulla propria rete fissa i prezzi flat indicati nella seguente tabella.

7 Si cerca un modello di costi AGCOM nella sua riunione del Consiglio del 2 agosto 2012, Delibera 349/12/CIR Allegato B, Articolo 2 Operatore Altro Operatore

8 Si cerca un modello di costi AGCOM nella sua riunione del Consiglio del 2 agosto 2012, Delibera 349/12/CIR Allegato B, Articolo 3 Telecom Italia Telecom Italia Altro Operatore

9 Si cerca un modello di costi AGCOM nella sua riunione del Consiglio del 2 agosto 2012, Delibera 349/12/CIR Allegato B, Articolo 4 Operatore Telecom Italia Altro Operatore

10 Regolamentazione tariffaria dei servizi telefonici TDM 2012 IP 0,226 0,166 0,105 0,043 0,57 0,57 0, ,6 0,5 Centesimi di euro 0,4 0,3 0,2 TDM IP 0,

11 Da cosa è causato il trend di diminuzione delle tariffe telefoniche? Dalla migrazione da reti a commutazione di circuito a reti a commutazione di pacchetto TDM IP

12 Rete telefonica nazionale prima dell avvento del VoIP

13 66 SGT - Stadi di Gruppo di transito 33 AGW - Aree Gateway per la raccolta, ognuna attestata su un doppio SGT per ridondanza e disaster recovery 628 SGU - Stadi di Gruppo Urbano SL - Stadi di Linea 232 distretti 23 milioni di accessi

14 Nasce il BBN BackBone Nazionale IP BBN In pieno esercizio dal 2004

15 Dieci anni fa si concretizza l avvio del dispiegamento del VoIP in Italia, primo caso in Europa di contaminazione fonia-dati di dimensioni nazionali, di voce che si trasforma in pacchetti e passa lungo la dorsale di transito OPB (Optical Packet BackBone), del traffico dati, e che consente di sostituire e progressivamente smantellare la vecchia maglia a circuito degli SGT (Stadi di Gruppo di Transito),

16 BBN poggia sulla dati OPB Optical Packet Backbone

17 24 PoP BBN che si appoggiano ai 32 PoP OPB 12 Bacini di raccolta a cui confluiscono le 33 Aree gateway

18 Bacini di raccolta

19 Rete Full Mesh

20 pop pop pop pop IP/MPLS QoS/TE pop pop pop pop pop pop

21

22 Prima del VoIP Dopo il VoIP

23 ACCESSO TRANSITO TDM I P I P TDM TDM I P AGCOM ritiene che nel 2012 la percentuale di traffico IP sia pari al 25%, in linea con il tasso di crescita degli anni precedenti, calcolata in base alle informazioni fornite dagli operatori, e che sia verosimile stimare che nel 2015 tutto il traffico sia gestito in tecnologia IP. (349/12/CONS)

24 ACCESSO BACKBONE SERVIZI SIP SIPI - IMS (Control Layer) wired IP Wireless 3G/4G INTERNET

25 BACKBONE Scenario NGAN Next Generation Access Networks IP DSLAM FTTE ADSL Mbps NGAN Wired DSLAM FTTCab VDSL Mbps DSLAM FTTH Gbps FTTB VDSL Mbps

26 BACKBONE Scenario NGAN Next Generation Access Networks IP OLT NGAN ottiche OLT P-to-P 0.1-1Gbps P-to-M APON, Broadband Passive Optical Network Mbps EPON, Ethernet Passive Optical Network Mbps GPON, Gigabit Passive Optical Network Mbps 10GEPON, Gigabit Passive Optical Network > 100 Mbps

27 Rete telefonica nazionale VoIP Full IP L architettura in tecnologia VoIP/IP della rete nazionale prevede: 16 Aree Gateway VoIP, ogni Area Gateway include 2 PdI (Punto di Interconnessione ) al fine di garantire la ridondanza geografica (128/11/CIR). 32 PdI localizzati nei siti OPB (Optical Packet Backbone) di Telecom Italia. I PdI sono costituiti dai router IP di livello edge siti nei 32 nodi della rete OPB di Telecom Italia. Dai PdI è possibile la raggiungibilità della clientela Telecom Italia POTS/ISDN attestata agli SGU. Le Aree Gateway VoIP sono distinte da quelle utilizzate nel contesto TDM/ISUP ed aggregano i vari distretti telefonici in modo da assicurare un utilizzo efficiente della rete IP di Telecom Italia. I nuovi PdI sono associati ad opportuni apparati Border Gateway (BG), che costituiscono i punti logici di terminazione della segnalazione associata alle comunicazioni telefoniche da/verso l Operatore. I BG rappresentano i punti logici di separazione tra il dominio di rete Telecom Italia e quello dell Operatore interconnesso, che a sua volta dovrà dotarsi di un apparato BG con analoghe funzionalità ed interoperabile con quello di Telecom Italia.

28 ACCESSO BACKBONE SERVIZI OLO Nodi BBN = 24 PdI OPB = 32 ISUP, SIP, SIPI, (Control Layer) TDM Nodo BBN IP PdI OPB IP OLO

29 L interconnessione tra operatori avviene nel solo livello nazionale, attraverso due distinti SBC-I (Session Border Controller Interconnection) che definiscono due punti d interconnessione ridondanti per assicurare un elevata affidabilità del collegamento, in linea con quanto stabilito dalla delibera n. 128/11/CIR. Il servizio offerto attraverso più di un core router dedicati all interconnessione è un servizio di transito nazionale Altro Operatore Il servizio di transito distrettuale viene fornito all interno di un Area Gateway IP 16 Aree Gateway 232 Distretti Architettura di rete dell operatore modellato, allegato B delibera 349/12/CONS

30 AGCOM 349/12/CONS. Core Network dell operatore modellato

31 I protocolli di trasporto per il piano di controllo (segnalazione) e per il piano d utente sono implementati sulla base delle seguenti linee guida: a) Piano di controllo: la modalità di attestazione e di trasporto è basata sul protocollo di livello 2 Gigabit ethernet (GBE), secondo lo standard di riferimento, sui protocolli di livello 3 e 4, IP v. 4, IP v. 6 e TCP/UDP, in aderenza agli standard ETSI ed ITU, che recepiscono le RFC IETF di interesse; b) Piano d utente: la modalità di attestazione e di trasporto è basata sul protocollo di livello 2 Gigabit ethernet (GBE), secondo lo standard di riferimento, sui protocolli di livello 3 e 4, IP v. 4, IP v. 6, UDP e RTP/RTCP, in aderenza agli standard ETSI ed ITU, che recepiscono le RFC IETF di interesse. AGCOM, Delibera 128/11/CIR

32 Gli operatori garantiscono l interconnessione, a livello nazionale mediante l utilizzo dei protocolli SIP e SIP-I. 2. Il protocollo SIP è implementato secondo le specifiche ETSI/3GPP (v ), in coerenza con le specifiche IETF RFC Eventuali ulteriori specifiche tecniche, inerenti le modalità di implementazione, laddove necessarie sono stabilite nell ambito di mirate attività di definizione delle stesse. 3. Il protocollo SIP-I è implementato secondo le specifiche ITU (Racc. ITU-T Q Profilo C). Eventuali ulteriori specifiche tecniche, inerenti le modalità di implementazione, laddove necessarie sono stabilite nell ambito di mirate attività di definizione delle stesse. Ai fini della codifica del segnale vocale e fax gli operatori garantiscono, all interconnessione, la seguente lista minima di codec: a) G.711A b) G.729A c) T.38 AGCOM, Delibera 128/11/CIR

33 Conference Collaboration Fax Presence t.38 TCP/IP SIP, SIP-I G.729A Unified Instant Messaging G.711AG Mobility Servizi Voic

34 SIP SIP RTP RTCP

35 Rete Mobile Rete IP Operatore Backbone IP Rete Fissa SBC Trunk SIP SBC LDAP IMAP XMPP SIP IP-PBX Unified messaging One-box IM & Presence Utenza Enterprise

36 Rete Mobile Unified messaging One-box IM & Presence Rete IP Operatore Backbone IP Rete Fissa SIP Utenza SOHO

37 Regolamentazione tariffaria dei servizi telefonici TDM 2012 IP 0,226 0,166 0,105 0,043 0,57 0,57 0, ,6 0,5 Centesimi di euro 0,4 0,3 0,2 TDM IP 0,

38 Grazie per la cortese attenzione

DELIBERA N. 668/13/CONS

DELIBERA N. 668/13/CONS DELIBERA N. 668/13/CONS REALIZZAZIONE DI UN MODELLO DI COSTO PER LA DETERMINAZIONE DEI PREZZI DEI SERVIZI D INTERCONNESSIONE SU RETE FISSA PER GLI ANNI 2013-2015 L AUTORITÀ NELLA sua riunione del Consiglio

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DELIBERA N. 52/15/CIR APPROVAZIONE DELL OFFERTA DI RIFERIMENTO DI TELECOM ITALIA PER L ANNO 2013 RELATIVA AI SERVIZI DI RACCOLTA, TERMINAZIONE E TRANSITO DELLE CHIAMATE NELLA RETE TELEFONICA PUBBLICA FISSA

Dettagli

DELIBERA N. 128/11/CIR DISPOSIZIONI REGOLAMENTARI IN MERITO ALLA INTERCONNESSIONE IP E INTEROPERABILITA PER LA FORNITURA DI SERVIZI VOIP L AUTORITA

DELIBERA N. 128/11/CIR DISPOSIZIONI REGOLAMENTARI IN MERITO ALLA INTERCONNESSIONE IP E INTEROPERABILITA PER LA FORNITURA DI SERVIZI VOIP L AUTORITA DELIBERA N. 128/11/CIR DISPOSIZIONI REGOLAMENTARI IN MERITO ALLA INTERCONNESSIONE IP E INTEROPERABILITA PER LA FORNITURA DI SERVIZI VOIP L AUTORITA 2011; NELLA riunione della Commissione per le infrastrutture

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche per la fornitura del servizio di Interconnessione IP/VOIP su rete TISCALI ITALIA per l anno 2013

Condizioni tecniche ed economiche per la fornitura del servizio di Interconnessione IP/VOIP su rete TISCALI ITALIA per l anno 2013 Condizioni tecniche ed economiche per la fornitura del servizio di Interconnessione IP/VOIP su rete TISCALI ITALIA per l anno 2013 1 Sommario 1. PREMESSA... 3 2. SERVIZIO TERMINAZIONE DI CHIAMATE DESTINATE

Dettagli

1/7. Offerta di Interconnessione IP su rete fissa Clouditalia Communications. S.p.A. ai sensi art.7.2 delibera Agcom 128/11/Cons

1/7. Offerta di Interconnessione IP su rete fissa Clouditalia Communications. S.p.A. ai sensi art.7.2 delibera Agcom 128/11/Cons 1/7 Offerta di Interconnessione IP su rete fissa Clouditalia Communications S.p.A. ai sensi art.7.2 delibera Agcom 128/11/Cons versione 31 ottobre 2012 2/7 INDEX 1 INTRODUZIONE... 3 2 CONDIZIONI TECNICHE...

Dettagli

Gli interventi dell Autorità

Gli interventi dell Autorità Gli interventi dell Autorità 3 3. Gli interventi dell Autorità 3.1. Le analisi dei mercati di comunicazione elettronica L Autorità, nel corso degli ultimi 12 mesi, ha concluso il secondo ciclo delle analisi

Dettagli

SERVIZIO VOIP PLUS APPROFONDIMENTI

SERVIZIO VOIP PLUS APPROFONDIMENTI SERVIZIO VOIP Dal 2005 ci siamo specializzati nella fornitura di servizi VOIP (Voice Over IP) di elevata qualità, con un offerta tecnologicamente evoluta, posizionandoci in un segmento di mercato di nicchia.

Dettagli

Progetto CHEOPE (IP Telephony) Enterprise Business Communication

Progetto CHEOPE (IP Telephony) Enterprise Business Communication Progetto CHEOPE (IP Telephony) Enterprise Business Communication ICT/OST Ingegneria e Servizi di Rete Milano, marzo 2009 Piano strategico Tlc Enel Modello di convergenza Unica infrastruttura convergente

Dettagli

FulI VoIP: l evoluzione dei servizi di comunicazione aziendale

FulI VoIP: l evoluzione dei servizi di comunicazione aziendale FulI VoIP: l evoluzione dei servizi di VoIP, ToIP: aspetti rilevanti correlati alla tecnologia Aspetti rilevanti: organizzazione L uso di reti a pacchetto per i servizi di telefonia, maturati, evoluti

Dettagli

SCHEMA DI PROVVEDIMENTO

SCHEMA DI PROVVEDIMENTO Allegato B alla delibera n. 95/12/CIR SCHEMA DI PROVVEDIMENTO APPROVAZIONE DELL OFFERTA DI RIFERIMENTO DI TELECOM ITALIA PER L ANNO 2012 RELATIVA AI SERVIZI BITSTREAM NGA, SERVIZIO VULA E RELATIVI SERVIZI

Dettagli

NGN2 e scorporo della rete

NGN2 e scorporo della rete NGN2 e scorporo della rete Il piano NGN2: driver principali Stato della rete Saturazione fisica: il rapporto tra il n delle linee broadband ed il n dei doppini in rame si sta approssimando al suo limite

Dettagli

Colt VoIP Access. Presentazione ai clienti. Nome del relatore. 2010 Colt Technology Services Group Limited. Tutti i diritti riservati.

Colt VoIP Access. Presentazione ai clienti. Nome del relatore. 2010 Colt Technology Services Group Limited. Tutti i diritti riservati. Colt VoIP Access Presentazione ai clienti Nome del relatore 2010 Colt Technology Services Group Limited. Tutti i diritti riservati. Esigenze aziendali Siete alla ricerca di metodi che vi consentano di

Dettagli

Zal è la compagnia telefonica della città di Forlì. Nata per garantire, anche a te, il top delle prestazioni e un servizio finalmente vicino.

Zal è la compagnia telefonica della città di Forlì. Nata per garantire, anche a te, il top delle prestazioni e un servizio finalmente vicino. VoIP? Zal Zal è la compagnia telefonica della città di Forlì. Nata per garantire, anche a te, il top delle prestazioni e un servizio finalmente vicino. Con oltre diverse migliaia di linee voce e dati attivate,

Dettagli

Work package 1.4. Task. Documento. Versione 1.2. Data 04/12/2009. Autore/i

Work package 1.4. Task. Documento. Versione 1.2. Data 04/12/2009. Autore/i Next Generation Network: standard ITU-T ed ETSI ed aspetti di interconnessione e convergenza dei servizi (executive summary e raccomandazioni per future attività) Work package 1.4 Task Documento All Executive

Dettagli

SINTESI DELLA CONSULTAZIONE PUBBLICA DI CUI ALLA DELIBERA N. 55/11/CIR CONSIDERAZIONI DEI SOGGETTI RISPONDENTI DI CARATTERE GENERALE

SINTESI DELLA CONSULTAZIONE PUBBLICA DI CUI ALLA DELIBERA N. 55/11/CIR CONSIDERAZIONI DEI SOGGETTI RISPONDENTI DI CARATTERE GENERALE ALLEGATO 2 alla delibera n. 128/11/CIR SINTESI DELLA CONSULTAZIONE PUBBLICA DI CUI ALLA DELIBERA N. 55/11/CIR CONSIDERAZIONI DEI SOGGETTI RISPONDENTI DI CARATTERE GENERALE Op1: Ritiene che il provvedimento

Dettagli

Le soluzioni per l accesso alle reti ad alta velocità

Le soluzioni per l accesso alle reti ad alta velocità Giornata di studio: Infrastrutture avanzate per reti ad alta velocità Modena, 5 Aprile 2006 Università di Modena e Reggio Emilia, Facoltà di Ingegneria Le soluzioni per l accesso alle reti ad alta velocità

Dettagli

Interconnessione VoIP e paradigma della standardizzazione nel contesto di Internet e della Next Generation Network

Interconnessione VoIP e paradigma della standardizzazione nel contesto di Internet e della Next Generation Network 5 Paolo Giannelli MiSE - ISCOM Luca Barbetta e Giovanni Martini Telecom Interconnessione VoIP e paradigma della standardizzazione nel contesto di Internet e della Next Generation Network VoIP interconnection

Dettagli

Architettura di una rete di Telecomunicazione

Architettura di una rete di Telecomunicazione Marco Listanti Architettura di una rete di Telecomunicazione Struttura di una rete Rete di accesso Connette gli utenti terminali ai Nodi di Accesso (Access Node - AN) e fornisce la connettività necessaria

Dettagli

NGN le reti per i servizi multimediali del futuro, dalle tecnologie di accesso al Data Center. Alberto Vetuli

NGN le reti per i servizi multimediali del futuro, dalle tecnologie di accesso al Data Center. Alberto Vetuli NGN le reti per i servizi multimediali del futuro, dalle tecnologie di accesso al Data Center Alberto Vetuli AZIENDE SANITARIE AO - ASL TELEMEDICINA PRIVATE CLOUD SCENARIO DI SERVIZI E RETI IN ITALIA

Dettagli

4 (b) Nuovi servizi VoIP di TI wireline in accesso (class 5) contact: brusas@alice.it +39 335 23 04 93

4 (b) Nuovi servizi VoIP di TI wireline in accesso (class 5) contact: brusas@alice.it +39 335 23 04 93 Introduzione a VoIP 4 (b) Nuovi servizi VoIP di TI wireline in accesso (class 5) contact: brusas@alice.it +39 335 23 04 93 Note e credits: slide originali 2003-4 di fonte TI, modificate GB (brusas), 06/2005.

Dettagli

OFFERTA DI RIFERIMENTO DI TELECOM ITALIA. Servizi Bitstream NGA, servizio VULA e relativi servizi accessori (MERCATO 5)

OFFERTA DI RIFERIMENTO DI TELECOM ITALIA. Servizi Bitstream NGA, servizio VULA e relativi servizi accessori (MERCATO 5) OFFERTA DI RIFERIMENTO DI TELECOM ITALIA 2013 Servizi Bitstream NGA, servizio VULA e relativi servizi accessori (MERCATO 5) (sottoposta ad approvazione di AGCom) 23 Novembre 2012 Pagina Intenzionalmente

Dettagli

OFFERTA DI RIFERIMENTO DEI SERVIZI DI INTERCONNESSIONE ALLA RETE MOBILE NOVERCA ANNO 2016

OFFERTA DI RIFERIMENTO DEI SERVIZI DI INTERCONNESSIONE ALLA RETE MOBILE NOVERCA ANNO 2016 OFFERTA DI RIFERIMENTO DEI SERVIZI DI INTERCONNESSIONE ALLA RETE MOBILE NOVERCA ANNO 2016 Sommario 1 Introduzione 2 Servizi offerti 2.1 Servizio di terminazione sulla rete mobile 2.2 Servizi finalizzati

Dettagli

Soluzioni di replicabilità dei servizi legacy su rete NGN FTTH

Soluzioni di replicabilità dei servizi legacy su rete NGN FTTH GRUPPO TELECOM ITALIA Soluzioni di replicabilità dei servizi legacy su rete NGN FTTH Giovanni Picciano Wireline Access Engineering Total Replacement NGN e migrazione dei servizi legacy Nel caso di Total

Dettagli

DELIBERA N. /13/CONS

DELIBERA N. /13/CONS DELIBERA N. /13/CONS APPROVAZIONE DELLE CONDIZIONI ECONOMICHE E TECNICHE DELL OFFERTA DI RIFERIMENTO DI TELECOM ITALIA PER L ANNO 2013 RELATIVA AI SERVIZI BITSTREAM SU RETE IN RAME (MERCATO 5) L AUTORITA

Dettagli

Reti di accesso ottiche di nuova generazione (NGAN) Introduzione alle architetture e alle strategie di evoluzione

Reti di accesso ottiche di nuova generazione (NGAN) Introduzione alle architetture e alle strategie di evoluzione Reti di accesso ottiche di nuova generazione (NGAN) Introduzione alle architetture e alle strategie di evoluzione Politecnico di Milano Dip. di Elettronica e Informazione P.za Leonardo da Vinci 32, 20133

Dettagli

Offerta Wholesale Easy Fibra 5 Ottobre 2012

Offerta Wholesale Easy Fibra 5 Ottobre 2012 Offerta Wholesale Easy Fibra 5 Ottobre 2012 INDICE 1 Premessa...3 2 Profili di raccolta...4 3 Profilo di raccolta al NAS: Easy IP Fibra...5 3.1 Caratteristiche principali... 5 3.2 Apparati in sede cliente

Dettagli

All Inclusive Aziende Selling guide. 24 marzo 2014. Data 21,03,2014 BU Consumer & SME/Consumer & SME Marketing

All Inclusive Aziende Selling guide. 24 marzo 2014. Data 21,03,2014 BU Consumer & SME/Consumer & SME Marketing All Inclusive Aziende Selling guide 24 marzo 2014 Data 21,03,2014 BU Consumer & SME/Consumer & SME Marketing Agenda Slide 3. Introduzione Slide 4. Descrizione Offerta Slide 5. Struttura Offerta Slide 6.

Dettagli

Oggetto: Gara per il servizio di connettività dati e fonia per i soggetti di cui all art. 3, L.R. 19/2007 (gara 2-2010). CHIARIMENTI.

Oggetto: Gara per il servizio di connettività dati e fonia per i soggetti di cui all art. 3, L.R. 19/2007 (gara 2-2010). CHIARIMENTI. Ai soggetti interessati Torino, lì 19/04/2010 Prot. n. 1781 Oggetto: Gara per il servizio di connettività dati e fonia per i soggetti di cui all art. 3, L.R. 19/2007 (gara 2-2010). CHIARIMENTI. Con riferimento

Dettagli

SPECIFICA TECNICA No 769 Soluzioni tecniche di interconnessione in tecnologia a commutazione di pacchetto per servizi telefonici

SPECIFICA TECNICA No 769 Soluzioni tecniche di interconnessione in tecnologia a commutazione di pacchetto per servizi telefonici SPECIFICA TECNICA No 769 Soluzioni tecniche di interconnessione in tecnologia a commutazione di pacchetto per servizi telefonici Versione 1 (Novembre 2012) NOTA: Il documento costituisce la Specifica Tecnica

Dettagli

La TV nelle Reti di Nuova Generazione (NGN)

La TV nelle Reti di Nuova Generazione (NGN) La TV nelle Reti di Nuova Generazione (NGN) Francesco Matera Responsabile Area Tecnologie per Reti NGN mat@fub.it ; +39 06 5480 2215 Fondazione Ugo Bordoni Wireless Multicast TV Urbino, 5 maggio 2010 Sommario

Dettagli

Gli interventi dell Autorità

Gli interventi dell Autorità 2 Gli interventi dell Autorità 2. Gli interventi dell Autorità 2.1. Analisi dei mercati delle comunicazioni elettroniche Introduzione Ai sensi del Codice delle comunicazioni elettroniche, l Autorità effettua,

Dettagli

Il Piano di Sviluppo di Telecom Italia

Il Piano di Sviluppo di Telecom Italia GRUPPO TELECOM ITALIA Il Piano di Sviluppo di Telecom Italia Focus sulla Qualità per il Cliente Finale Roma, 12 Giugno 2013 Telecom Italia/Technology GIUSEPPE ROBERTO OPILIO Sommario 1. Introduzione 2.

Dettagli

Bollettino. Settimanale. Anno XXIII - n. 20

Bollettino. Settimanale. Anno XXIII - n. 20 Bollettino Settimanale Anno XXIII - n. 20 Pubblicato sul sito www.agcm.it 27 maggio 2013 SOMMARIO INTESE E ABUSO DI POSIZIONE DOMINANTE 5 A428 - WIND-FASTWEB/CONDOTTE TELECOM ITALIA Provvedimento n. 24339

Dettagli

Progettazione Reti IP. Corso Progetto di Impianti

Progettazione Reti IP. Corso Progetto di Impianti Progettazione Reti IP Corso Rete Pubblica IP Driver della progettazione della rete pubblica IP Piano di sviluppo elaborato sulla base dei programmi commerciali definiti dalle forze di Vendita; Stato di

Dettagli

A428 - WIND-FASTWEB/CONDOTTE TELECOM ITALIA Provvedimento n. 24339

A428 - WIND-FASTWEB/CONDOTTE TELECOM ITALIA Provvedimento n. 24339 A428 - WIND-FASTWEB/CONDOTTE TELECOM ITALIA Provvedimento n. 24339 L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO NELLA SUA ADUNANZA del 9 maggio 2013; SENTITO il Relatore Presidente Giovanni Pitruzzella;

Dettagli

EVOLUZIONE DEL CONTROL LAYER DELLA RETE FISSA DI TELECOM ITALIA

EVOLUZIONE DEL CONTROL LAYER DELLA RETE FISSA DI TELECOM ITALIA 86 NETWORK EVOLUZIONE DEL CONTROL LAYER DELLA RETE FISSA DI TELECOM ITALIA Andrea Nespoli, Marina Petrachi, Roberto Procopio 87 Dieci anni fa si concretizza l avvio del dispiegamento del VoIP in Italia,

Dettagli

MANUALE DELLE PROCEDURE DI TELECOM ITALIA

MANUALE DELLE PROCEDURE DI TELECOM ITALIA MANUALE DELLE PROCEDURE DI TELECOM ITALIA 2013 SERVIZI DI RACCOLTA, TERMINAZIONE E TRANSITO DELLE CHIAMATE NELLA RETE TELEFONICA PUBBLICA FISSA CON INTERCONNESSIONE VoIP/IP (MERCATI 2, 3 ed ex 10) (sottoposto

Dettagli

Pianificazione e progetto di reti geografiche

Pianificazione e progetto di reti geografiche Pianificazione e progetto di reti geografiche 1 Architettura delle reti di telecomunicazioni e contesto infrastrutturale regionale 1 Indice Architettura delle reti di Telecomunicazioni Banda Larga nella

Dettagli

ADSL fino a? Clausola indicata in quasi tutti i contratti dei maggiori operatori

ADSL fino a? Clausola indicata in quasi tutti i contratti dei maggiori operatori ADSL fino a? Clausola indicata in quasi tutti i contratti dei maggiori operatori TELECOM - ALICE 20 MEGA INTERNET H24 FINO A 20 MEGA Internet H24 fino a 20 Mega ADSL veloce, indispensabile per condividere

Dettagli

Verso le Next Generation Networks

Verso le Next Generation Networks Verso le Next Generation Networks Reti di nuova generazione (o Next Generation Networks) è un termine molto ampio per indicare l insieme delle reti di TLC che sono previste per i prossimi 5-10 anni e che

Dettagli

LE RETI OTTICHE PASSIVE

LE RETI OTTICHE PASSIVE LE RETI OTTICHE PASSIVE Prof. Ing. Maurizio Casoni Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia INDICE La rete di accesso Le reti ottiche passive Gli Standard

Dettagli

IP NO LIMITS. Giuseppe Tetti

IP NO LIMITS. Giuseppe Tetti IP NO LIMITS Giuseppe Tetti Nel mondo il 5 novembre 2012 ore 18:30 1,889,328,136 Over IP 2010 http://www.realtimestatistics.org/ http://www.worldometers.info/ Dati Censis per l Italia Internet venga usato

Dettagli

OFFERTA ADSL: Riapertura OLO to OLO e introduzione Codice Segreto Telecom

OFFERTA ADSL: Riapertura OLO to OLO e introduzione Codice Segreto Telecom OFFERTA ADSL: Riapertura OLO to OLO e introduzione Codice Segreto Telecom OLO TO OLO: COSA CAMBIA Vi informiamo che a partire dal giorno 28 febbraio 2010 sara possibile nuovamente acquisire i Clienti ADSL

Dettagli

Banda larga per dare soluzione al Digital Divide e innovare il Paese

Banda larga per dare soluzione al Digital Divide e innovare il Paese Banda larga per dare soluzione al Digital Divide e innovare il Paese 14/02/2011 Fondamenti di informatica - Prof. Gregorio Cosentino 1 Servizio universale Acqua potabile Energia elettrica Telefono Servizio

Dettagli

SERVIZI xdsl PORTABILITA DIRETTA DA ALTRI OPERATORI

SERVIZI xdsl PORTABILITA DIRETTA DA ALTRI OPERATORI SERVIZI xdsl Un Azienda che oggi decide di attivare un collegamento ADSL, HDSL o SHDSL si trova di fronte ad un infinta scelta di offerte e di fornitori. Perché scegliere una nostra offerta xdsl? Dal 1996

Dettagli

Prefazione... xiii Che cosa è successo?... xiii L impatto con l industria...xiv Come continuerà?...xiv

Prefazione... xiii Che cosa è successo?... xiii L impatto con l industria...xiv Come continuerà?...xiv Indice generale Prefazione... xiii Che cosa è successo?... xiii L impatto con l industria...xiv Come continuerà?...xiv Introduzione... xv Organizzazione del testo...xv Capitolo 1 Il mercato del VoIP...

Dettagli

Il modello telehouse di Infracom come gateway per lo sviluppo del territorio

Il modello telehouse di Infracom come gateway per lo sviluppo del territorio Il modello telehouse di Infracom come gateway per lo sviluppo del territorio Cristiano Zanforlin Direttore Commerciale Area Carrier Padova, 16 aprile 2014 Agenda 3 6 CORPORATE Chi siamo Asset Offerta 8

Dettagli

Il BackBone IP per i servizi telefonici

Il BackBone IP per i servizi telefonici PIATTAFORME Il BackBone IP per i servizi telefonici DONATO FRATIANNI SONIA LALLI PASQUALE LAMBERTI ALBERTO MARIA LANGELLOTTI FEDERICO TITO MORETTI PAOLO SCRIMITORE Questi ultimi anni sono stati caratterizzati

Dettagli

Integrazione di impianti

Integrazione di impianti Corso DOMOTICA ED EDIFICI INTELLIGENTI UNIVERSITA DI URBINO Docente: Ing. Luca Romanelli Mail: romanelli@baxsrl.com Integrazione di impianti come esempio di convergenza su IP utile per la domotica Domotica

Dettagli

Trentino Territorio dell Innovazione

Trentino Territorio dell Innovazione DIPARTIMENTO INNOVAZIONE, RICERCA E I.C.T. Trentino Territorio dell Innovazione Presentazione sintetica dei progetti della Provincia Autonoma Trento in relazione alla banda larga e ultralarga La vision

Dettagli

DELIBERA N. 284/10/CONS

DELIBERA N. 284/10/CONS DELIBERA N. 284/10/CONS IDENTIFICAZIONE E ANALISI DEI MERCATI DEI SERVIZI TELEFONICI LOCALI, NAZIONALI E FISSO-MOBILE DISPONIBILI AL PUBBLICO E FORNITI IN POSTAZIONE FISSA PER CLIENTI RESIDENZIALI E NON

Dettagli

Introduzione a Internet

Introduzione a Internet Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel I nuovi device, il trend BYOD, cambiano l IT 2 There will be 5B mobile devices and 2B M2M nodes Global mobile

Dettagli

DELIBERA N. 400/10/CONS

DELIBERA N. 400/10/CONS DELIBERA N. MODIFICHE ED INTEGRAZIONI ALLA DELIBERA N. 244/08/CSP RECANTE ULTERIORI DISPOSIZIONI IN MATERIA DI QUALITÀ E CARTE DEI SERVIZI DI ACCESSO A INTERNET DA POSTAZIONE FISSA AD INTEGRAZIONE DELLA

Dettagli

La rivoluzione dell IP. Giuseppe Tetti

La rivoluzione dell IP. Giuseppe Tetti La rivoluzione dell IP Giuseppe Tetti 1969 Per pochi Per tutti Per tutto L ideatore Ryan Rose, è riuscito a far comunicare la sua lavatrice domestica con il suo account di Twitter. Per poter comunicare

Dettagli

LA COMUNICAZIONE Note Recensioni & Notizie

LA COMUNICAZIONE Note Recensioni & Notizie 2014 Ministero dello Sviluppo Economico Volume LVIII Numero Unico LA COMUNICAZIONE Note Recensioni & Notizie Pubblicazione dell ISCOM - Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell Informazione

Dettagli

Easun. OFFERTA Telefonia Fissa Fissa & ADSL ALL ALL INCLUSIVE BUSINESS SELLING GUIDE

Easun. OFFERTA Telefonia Fissa Fissa & ADSL ALL ALL INCLUSIVE BUSINESS SELLING GUIDE Easun OFFERTA Telefonia Fissa Fissa & ADSL ALL ALL INCLUSIVE BUSINESS SELLING GUIDE INDICE 1 ALL INCLUSIVE BUSINESS... 5 1.1 A CHI È DEDICATO... 5 1.2 DESCRIZIONE OFFERTA... 5 2 TECNOLOGIE PER L ACCESSO

Dettagli

Programma AGCOM ISBUL Sottoprogetto 1 Quadro Tecnico Infrstrutturale (QTI) Executive Summary

Programma AGCOM ISBUL Sottoprogetto 1 Quadro Tecnico Infrstrutturale (QTI) Executive Summary Programma AGCOM ISBUL Sottoprogetto 1 Quadro Tecnico Infrstrutturale (QTI) Executive Summary Marco Listanti (Università di Roma La Sapienza) (Coordinatore) Aldo Milan (AGCOM) (Coordinatore) Indice Indice

Dettagli

Voce su IP e Telefonia su IP

Voce su IP e Telefonia su IP Voce su IP e Telefonia su IP Mario Baldi Politecnico di Torino mario.baldi[at]polito.it staff.polito.it/mario.baldi VoIP - 1 M. Baldi: see page 2 Nota di Copyright Questo insieme di trasparenze (detto

Dettagli

TELECOM ITALIA CONVEGNO NGN Pula

TELECOM ITALIA CONVEGNO NGN Pula TELECOM ITALIA CONVEGNO NGN Pula Pula, 27 giugno 2008 Referente Progetti Strategici di Technology & Operations Agenda Scenario di mercato Trend di mercato, rischi ed opportunità Bandwidth budget nel prossimo

Dettagli

System Integrator Training. Vodafone Station Overview. Milano, Giugno 2008

System Integrator Training. Vodafone Station Overview. Milano, Giugno 2008 System Integrator Training Vodafone Station Overview Milano, Giugno 2008 Agenda Il servizio DSL secondo Vodafone Architettura High level della rete DSL Vodafone Vodafone Station: Overview Interfacce Funzionalità

Dettagli

SEMPLIFICHIAMO L ACCESSO ALLA RETE. Alcuni esempi di supporto agli utenti. Sabrina Tomassini - GARR

SEMPLIFICHIAMO L ACCESSO ALLA RETE. Alcuni esempi di supporto agli utenti. Sabrina Tomassini - GARR SEMPLIFICHIAMO L ACCESSO ALLA RETE Alcuni esempi di supporto agli utenti - GARR Analisi e proposta della soluzione L utente ci comunica i suoi requisiti Le soluzioni sono discusse e riviste più volte insieme

Dettagli

OFFERTA DI RIFERIMENTO

OFFERTA DI RIFERIMENTO OFFERTA DI RIFERIMENTO DEI SERVIZI DI INTERCONNESSIONE ALLA RETE MOBILE WIND 1 LUGLIO 2013 WIND Tutti i diritti riservati Pagina 1 Sommario 1 Introduzione 3 2 Servizi offerti a listino 3 2.1 Servizio di

Dettagli

INDICE TABELLA N 5 2A COEFFICIENTI DI UTILIZZO DELLE COMPONENTI DI RETE DA PATE DEI SERVIZI DI INTERCONNESSIONE

INDICE TABELLA N 5 2A COEFFICIENTI DI UTILIZZO DELLE COMPONENTI DI RETE DA PATE DEI SERVIZI DI INTERCONNESSIONE CONTABILITA REGOLATORIA Contabilità dei costi e separazione contabile Risultati dell esercizio 2004 Tabelle di dettaglio In adempimento alla Delibera 152/02/CONS, G.U. n 153 del 27/06/02 SEPARAZIONE CONTABILE

Dettagli

La tecnologia corre sul... cavo di rete

La tecnologia corre sul... cavo di rete POWERED BY La tecnologia corre sul... cavo di rete IL SERVIZIO 1 FORMULA COMMERCIALE Totale trasparenza tariffaria, senza scatti alla risposta, senza costo di attivazione, senza canone mensile e con

Dettagli

DELIBERA N. 643/12/CONS

DELIBERA N. 643/12/CONS DELIBERA N. 643/12/CONS MODIFICHE ALLA DELIBERA N. 578/10/CONS IN RELAZIONE AI CANONI WHOLESALE LINE RENTAL (WLR) PER SERVIZI POTS E ISDN PER L ANNO 2012 L AUTORITÀ NELLA riunione del Consiglio del 20

Dettagli

Pianificazione e progetto di reti geografiche

Pianificazione e progetto di reti geografiche Pianificazione e progetto di reti geografiche 1 e contesto infrastrutturale regionale 1 2 Modello della rete Architettura delle reti ditelecomunicazioni 3 4 Principali segmenti di rete Rete di accesso

Dettagli

Introduzione alle tecnologie VoIP

Introduzione alle tecnologie VoIP Introduzione alle tecnologie VoIP Franco Callegati e Aldo Campi D.E.I.S. Università di Bologna II Facoltà di Ingegneria (Cesena) http://deisnet.deis.unibo.it Integrazione voce/dati su rete IP: oggi Dell

Dettagli

per i telegrammi -registrarsi presso il sito delle poste-

per i telegrammi -registrarsi presso il sito delle poste- Chiamate a numerazioni non geografiche Per numerazioni non geografiche si intendono tutte quelle numerazioni per cui è prevista una tariffazione differenziata ed indipendente d collocazione geografica

Dettagli

DELIBERA N. 9/13/CIR

DELIBERA N. 9/13/CIR DELIBERA N. 9/13/CIR APPROVAZIONE DELL OFFERTA DI RIFERIMENTO DI TELECOM ITALIA PER L ANNO 2012 RELATIVA AI SERVIZI DI ACCESSO NGAN (INFRASTRUTTURE DI POSA LOCALI, TRATTE DI ADDUZIONE, FIBRE OTTICHE PRIMARIE

Dettagli

Corso base Agenda Introduzione al corso La rete ADSL La sede cliente La rete di accesso Apparati DSLAM La rete ATM Rete GBE/OPM/OPB LAN-MAN-WAN Internetworking Offerte commerciali Target ed obiettivi

Dettagli

DELIBERA N 59/12/CIR

DELIBERA N 59/12/CIR DELIBERA N 59/12/CIR APPROVAZIONE DELL OFFERTA DI RIFERIMENTO DI TELECOM ITALIA PER L ANNO 2012 RELATIVA AI SERVIZI WHOLESALE LINE RENTAL (WLR) NON A NETWORK CAP L AUTORITÀ 2012; NELLA riunione della Commissione

Dettagli

Sperimentazione di tecniche Fiber to the Curb-Building-Home per il traguardo dell Agenda Digitale Europea 2020

Sperimentazione di tecniche Fiber to the Curb-Building-Home per il traguardo dell Agenda Digitale Europea 2020 147 Donato Del Buono Vincenzo Attanasio (MiSE ISCOM) Francesco Matera Alessandro Valenti (FUB) Sperimentazione di tecniche Fiber to the Curb-Building-Home per il traguardo dell Agenda Digitale Europea

Dettagli

Reti ottiche di accesso

Reti ottiche di accesso Reti in Fibra Ottica Reti ottiche di accesso (ultimi aggiornamenti: Giugno 2012) By R. Gaudino Roberto Gaudino 1.1 Situazione ad oggi (2012) delle reti di accesso Si intende per rete di accesso la parte

Dettagli

offerti da Internet Calendario incontri

offerti da Internet Calendario incontri Introduzione ai principali servizi Come funziona Internet (9/6/ 97 - ore 16-19) offerti da Internet Calendario incontri Navigazione e motori di ricerca (11/6/ 97 - ore 16-19) Comunicazione con gli altri

Dettagli

Foglio bianco, matita e tecnologia: come potrebbe essere una rete di accesso nel 2015?

Foglio bianco, matita e tecnologia: come potrebbe essere una rete di accesso nel 2015? INCONTRI Foglio bianco, matita e tecnologia: come potrebbe essere una rete di accesso nel 2015? MICHELA BILLOTTI Nell Auditorium Telecom Italia di Torino, lo scorso 19 giugno, si è svolta una Giornata

Dettagli

Lo sviluppo della rete di accesso

Lo sviluppo della rete di accesso Modena, 14 maggio 2014 Università di Modena e Reggio Emilia, Facoltà di Ingegneria S.p.A. Ringraziamenti Un particolare ringraziamento all Ing. Sandro Pileri (HRS-SUF) per il materiale che ha gentilmente

Dettagli

SMART WORKING Il nuovo modo di lavorare secondo Telecom Italia TIM.

SMART WORKING Il nuovo modo di lavorare secondo Telecom Italia TIM. SMART WORKING Il nuovo modo di lavorare secondo Telecom Italia TIM. LO SMART WORKING CON TELECOM ITALIA E TIM Grazie anche alle soluzioni ICT e gli avanzati servizi abilitanti rappresentati da connettività,

Dettagli

Offerta Wholesale Easy IP Fibra

Offerta Wholesale Easy IP Fibra Offerta Wholesale Easy IP Fibra 29 aprile 2011 CARATTERISTICHE PRINCIPALI L offerta Easy IP Fibra è rivolta agli Operatori di TLC e consente la navigazione Internet e la trasmissione dati, realizzata tramite

Dettagli

Informatica. Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia

Informatica. Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia Informatica Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia PARTE 3 - COMUNICAZIONI INFORMATICHE (Internet) Importanza delle comunicazioni Tutti vogliono comunicare Oggi un computer che non è in

Dettagli

ORDINE D ACQUISTO BENI e/o SERVIZI (OdA)

ORDINE D ACQUISTO BENI e/o SERVIZI (OdA) ORDINE D ACQUISTO BENI e/o SERVIZI (OdA) Spett.le - Codificazione Ordine d acquisto Num. Ordine CUP CIG Dati da riportare, obbligatoriamente, in fattura Descrizione fornitura Importo totale fornitura (al

Dettagli

Fondazione Ugo Bordoni

Fondazione Ugo Bordoni La Reti Ottiche nella Fondazione Ugo Bordoni Francesco Matera Responsabile Area Tecnologie per Reti NGN Fondazione Ugo Bordoni mat@fub.it Fondazione Ugo Bordoni Tecnologie fotoniche per le comunicazioni

Dettagli

Evoluzione della Numerazione, Naming e scenari di Interconnessione di servizio nel contesto normativo e regolamentare

Evoluzione della Numerazione, Naming e scenari di Interconnessione di servizio nel contesto normativo e regolamentare NGN2 Evoluzione della Numerazione, Naming e scenari di Interconnessione di servizio nel contesto normativo e regolamentare LUCA BARBETTA MANUELA BARGIS GIOVANNI MARTINI L articolo illustra l evoluzione

Dettagli

ALLEGATO 2 SOLUZIONI PER LA REPLICABILITÀ SU RETE NGAN DEI SERVIZI ATTUALMENTE OFFERTI TRAMITE RETE DI ACCESO LEGACY IN RAME 1 / 21

ALLEGATO 2 SOLUZIONI PER LA REPLICABILITÀ SU RETE NGAN DEI SERVIZI ATTUALMENTE OFFERTI TRAMITE RETE DI ACCESO LEGACY IN RAME 1 / 21 ALLEGATO 2 SOLUZIONI PER LA REPLICABILITÀ SU RETE NGAN DEI SERVIZI ATTUALMENTE OFFERTI TRAMITE RETE DI ACCESO LEGACY IN RAME 1 / 21 INDICE DEGLI ARGOMENTI 1 INTRODUZIONE... 3 2 SCENARIO DI TOTAL REPLACEMENT

Dettagli

ALLEGATO A ALLA DELIBERA N. 4/06/CONS

ALLEGATO A ALLA DELIBERA N. 4/06/CONS ALLEGATO A ALLA DELIBERA N. 4/06/CONS MERCATO DELL ACCESSO DISAGGREGATO ALL INGROSSO (IVI COMPRESO L ACCESSO CONDIVISO) ALLE RETI E SOTTORETI METALLICHE, AI FINI DELLA FORNITURA DI SERVIZI A BANDA LARGA

Dettagli

Tiscali HDSL FULL. Offerta commerciale

Tiscali HDSL FULL. Offerta commerciale Tiscali HDSL FULL Offerta commerciale 09123 Cagliari pagina - 1 di 1- INDICE 1 LA RETE DI TISCALI S.P.A... 3 2 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO TISCALI HDSL... 4 2.1 I VANTAGGI... 4 2.2 CARATTERISTICHE STANDARD

Dettagli

Specifica del Servizio InterConnessione di QXN

Specifica del Servizio InterConnessione di QXN di QXN Tipo Documento: Specifica Scopo del Documento: Il presente documento si prefigge di descrivere la soluzione della QXN relativa al Servizio di Connettività, sulla base degli elementi in ingresso

Dettagli

Manuale TWT Bria Android_Rev. 00_12022013. Manuale Bria - Android

Manuale TWT Bria Android_Rev. 00_12022013. Manuale Bria - Android Manuale TWT Bria Android_Rev. 00_12022013 Manuale Bria - Android Indice Premessa...2 1. Configurazione account SIP...3 2 Configurazione account XMPP -Presence and Messaging/ IM (Opzionale)...6 3 Configurazione

Dettagli

Trentino in Rete. Trento, 13 marzo 2008

Trentino in Rete. Trento, 13 marzo 2008 Trentino in Rete Trento, 13 marzo 2008 Lo stato di attuazione (dorsale in fibra ottica) Tratte lineari Progettate: 219 km In fase di appalto: 240 km In fase di realizzazione: 81 km Realizzate: 183 km Totale

Dettagli

LA QUALITÀ DELL ACCESSO AD INTERNET DA RETE FISSA IN ITALIA I risultati del progetto MisuraInternet.it e lo sviluppo della banda ultralarga

LA QUALITÀ DELL ACCESSO AD INTERNET DA RETE FISSA IN ITALIA I risultati del progetto MisuraInternet.it e lo sviluppo della banda ultralarga LA QUALITÀ DELL ACCESSO AD INTERNET DA RETE FISSA IN ITALIA I risultati del progetto MisuraInternet.it e lo sviluppo della banda ultralarga ROMA, 12 GIUGNO 2013 Istituto Superiore delle Comunicazioni e

Dettagli

1102 VoIP Gateway 2 FXS 4102 VoIP Gateway Entry Level 2 FXS

1102 VoIP Gateway 2 FXS 4102 VoIP Gateway Entry Level 2 FXS TEMA TELECOMUNICAZIONI È UNA AZIENDA CERTIFICATA MEDIA GATEWAY VOIP / SIP / H.323 FXS FXO ISDN BRI ISDN PRI IP PBX Gateway VoIP evoluti per aziende, SOHO e residenziale, ideali per migrare verso soluzioni

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Dalle reti a e Cazzaniga Paolo Dip. di Scienze Umane e Sociali paolo.cazzaniga@unibg.it Dalle reti a Outline 1 Dalle reti a Dalle reti a Le reti Quando possiamo parlare di rete di calcolatori? Quando abbiamo

Dettagli

SCHEMA DI PROVVEDIMENTO REGOLAMENTAZIONE DEI SERVIZI DI ACCESSO ALLE RETI DI NUOVA GENERAZIONE

SCHEMA DI PROVVEDIMENTO REGOLAMENTAZIONE DEI SERVIZI DI ACCESSO ALLE RETI DI NUOVA GENERAZIONE Allegato B alla Delibera n. 301/11/CONS SCHEMA DI PROVVEDIMENTO REGOLAMENTAZIONE DEI SERVIZI DI ACCESSO ALLE RETI DI NUOVA GENERAZIONE Allegato B alla Delibera n. 301/11/CONS 7 NELLA sua riunione di Consiglio

Dettagli

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel Cosa sta cambiando nel mondo ICT? I nuovi device, il trend BYOD, e le APPS cambiano l ICT 3 There will be 5B

Dettagli

Avaya Aura. Comunicazioni unificate, in tempo reale. avaya.it

Avaya Aura. Comunicazioni unificate, in tempo reale. avaya.it Avaya Aura Comunicazioni unificate, in tempo reale Avaya Aura rappresenta un grande passo in avanti per le comunicazioni aziendali: una piattaforma per le comunicazioni unificate che supporta le aziende

Dettagli

DELIBERA N. 71/09/CIR APPROVAZIONE DELL OFFERTA DI RIFERIMENTO DI TELECOM ITALIA PER L ANNO 2009 RELATIVA AI SERVIZI BITSTREAM (MERCATO 12) L AUTORITA

DELIBERA N. 71/09/CIR APPROVAZIONE DELL OFFERTA DI RIFERIMENTO DI TELECOM ITALIA PER L ANNO 2009 RELATIVA AI SERVIZI BITSTREAM (MERCATO 12) L AUTORITA DELIBERA N. APPROVAZIONE DELL OFFERTA DI RIFERIMENTO DI TELECOM ITALIA PER L ANNO 2009 RELATIVA AI SERVIZI BITSTREAM (MERCATO 12) L AUTORITA NELLA riunione della Commissione per le infrastrutture e le

Dettagli

L esperienza Enel sulla Unified Comunication & Collaboration Luigi Borrelli

L esperienza Enel sulla Unified Comunication & Collaboration Luigi Borrelli L esperienza Enel sulla Unified Comunication & Collaboration Luigi Borrelli Gennaio 2012 La presenza Enel nel Mondo Enel è presente in circa 40 paesi, 4 continenti e conta circa 80.000 dipendenti con una

Dettagli

User. Belluno. Group. Soluzioni Linux per il VoIP. Soluzioni Linux per il Voip. Linux. Davide Dalla Rosa e Massimo De Nadal. Belluno, 27 novembre 2004

User. Belluno. Group. Soluzioni Linux per il VoIP. Soluzioni Linux per il Voip. Linux. Davide Dalla Rosa e Massimo De Nadal. Belluno, 27 novembre 2004 Soluzioni per il Voip ak_71@libero.it - maxx@digital-system.it, 27 novembre 2004, 27 novembre 2004 , 27 novembre 2004 Soluzioni per il Voip VoIP: Voice Over IP Tecnologia che permette la comunicazione

Dettagli

Architettura, tecnologie e servizi della rete Telecom Italia Una prospettiva sistemistica

Architettura, tecnologie e servizi della rete Telecom Italia Una prospettiva sistemistica GRUPPO TELECOM ITALIA Corso di Tecnologie di Infrastrutture di Reti Modena, 13/05/2015 Architettura, tecnologie e servizi della rete Telecom Italia Una prospettiva sistemistica Massimo Giuliani, PMP, CBAP

Dettagli