Anno 2010 N. RF175. La Nuova Redazione Fiscale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Anno 2010 N. RF175. La Nuova Redazione Fiscale"

Transcript

1 ODCEC VASTO Anno 2010 N. RF175 La Nuova Redazione Fiscale Pag. 1 / 6 OGGETTO STAMPA REGISTRI CONTABILI RIFERIMENTI ART. 1 C. 161 LEGGE N. 244/2007 CM 181/1994; CM 68/2002 CIRCOLARE DEL 27/10/2010 Sintesi: La Finanziaria 2008 ha modificato l art. 7 c. 4-ter DL n. 357/1994 (conv. in L. 489/94), che disciplina le modalità di tenuta dei registri meccanografici, portando la scadenza per la stampa dei registri contabili entro 3 mesi dal termine per la trasmissione telematica delle dichiarazioni. Il termine per la contabilità dell esercizio 2009 scade pertanto al 31/12/2010. TERMINE PER LA STAMPA Con riferimento alla stampa cartacea dei registri tenuti con sistemi meccanografici : fino alle scritture contabili riferite al periodo di imposta 2006: entro il termine per l invio della dichiarazione relativa a partire dalle scritture contabili riferite al periodo di imposta 2007: entro l ultimo giorno del 3 mese successivo al termine per l invio della dichiarazione relativa Art. 7 c. 4-ter DL 357/94: A tutti gli effetti di legge, la tenuta di qualsiasi registro contabile con sistemi meccanografici è considerata regolare in difetto di trascrizione su supporti cartacei, nei termini di legge, dei dati relativi all esercizio per il quale i termini di presentazione delle relative dichiarazioni annuali non siano scaduti da oltre tre mesi, allorquando anche in sede di controlli ed ispezioni gli stessi risultino aggiornati sugli appositi supporti magnetici e vengano stampati contestualmente alla richiesta avanzata dagli organi competenti e in loro presenza. CONTABILITÀ ANNO 2009: considerato che il termine di presentazione delle dichiarazioni relative al periodo d imposta 2009 è scaduto al 30/09/2010, la stampa sui registri della contabilità riferita al 2009 dovrà essere effettuata, nella generalità dei casi, entro il 31/12/2010. REGISTRI INTERESSATI Sono tutti i registri tenuti con sistemi meccanografici tenuti ai fini dell Iva e dei redditi: registri IVA: per le contabilità semplificate ed ordinarie libro giornale e libro inventari: per le contabilità ordinarie con riferimento anche alla contabilità dei professionisti. REGISTRO ACQUISTI REGISTRI IVA REGISTRO VENDITE STAMPA LIBRO GIORNALE REGISTRO CORRISPETTIVI ENTRO IL 31 DICEMBRE 2010 REGISTRO CESPITI LIBRO INVENTARI Nuova REDAZIONE FISCALE - Riproduzione Vietata Diritti Riservati - CONTABILITA' DI MAGAZZINO PARTITARI Tel. 0464/ Fax 0464/

2 Redazione Fiscale Info Fisco 175/2010 Pag. 2 / 6 NOTA BENE: l obbligo di stampare le scritture contabili sui registri non vale per i soggetti che conservano le scritture contabili su supporti informatici (CD-ROM, DVD, ecc.). REGISTRO BENI AMMORTIZZABILI: con riferimento al libro cespiti: - anch esso va stampato entro 3 mesi dal termine per l invio dell Unico, ove tenuto in forma meccanografica - va aggiornato entro da data del termine per l invio dell Unico (30/09/2010). Osservazione: la Finanziaria 2008 non ha modificato l art. 16 Dpr 600/73: qualche autore ritiene pertanto permangano i vecchi termini (quindi che la stampa vada effettuata entro il termine di presentazione della dichiarazione tuttavia occorre considerare che l art. 7 DL 357/94 è una regola di portata generale che si ritiene trovi applicazione con riguardo a qualsiasi registro contabile tenuto con sistemi meccanografici. Peraltro l art. 16 Dpr 600/73 dispone solo circa la compilazione del registro, non sulla sua stampa. Art. 16 Dpr 600/73: le società, gli enti e gli imprenditori commerciali, di cui al primo comma dell'art. 13, devono compilare il registro dei beni ammortizzabili entro il termine stabilito per la presentazione della dichiarazione. VERIFICA FISCALE: in seguito delle modifiche della L. 342/2000, la tenuta di qualsiasi registro contabile con sistemi meccanografici è considerata regolare in sede di verifica fiscale: anche in difetto della stampa qualora siano rispettate le seguenti condizioni: a) i dati risultino aggiornati sugli appositi supporti magnetici (dunque a computer) b) il contribuente sia in grado di stampare i registri contestualmente alla richiesta ed in presenza dei verificatori c) non siano scaduti i termini di presentazione delle relative dichiarazioni annuali. In sostanza: in assenza di regolare stampa entro il termine del 31/12/2010: i registri non potranno essere considerati non tenuti (non scatta l accertamento induttivo) ma scatterà la sanzione formale per irregolare tenuta (da ad ). LIBRI SOCIALI SRL/SPA (libro soci, verbali assemblee, verbali CdA, ecc.): vanno bollati e numerati prima del loro utilizzo presso il Registro delle Imprese o un notaio. REGOLE DI TENUTA DELLA CONTABILITA MECCANOGRAFICA La tenuta della contabilità meccanografica può essere scomposta in due fasi: 1) memorizzazione delle singole operazioni (input di aggiornamento contabile) 2) stampa dei vari movimenti sui registri (registri IVA, libro giornale, registro cronologico delle movimentazioni finanziarie, registro degli incassi e pagamenti, ecc.). LA MEMORIZZAZIONE DEL DATO CONTABILE Deve avvenire: per le operazioni rilevanti agli effetti IVA: entro il termine previsto per la liquidazione Iva (D.M 11/08/1975 CM 181/994) per le altre operazioni (rilevanti ai soli fini redditi): entro 60 giorni dall'effettuazione (art 22 c. 1 Dpr 600/73).

3 Redazione Fiscale Info Fisco 175/2010 Pag. 3 / 6 Esempio: Fattura di acquisto: va annotata entro il 15 del mese successivo (mensili) o del trimestre successivo (trimestrali) Polizza assicurativa: va registrata entro 60 giorni Contabilità semplificate: l annotazione di tali documenti in soluzione unica al termine del periodo di imposta (integrazione ai fini dei redditi) non è regolare. In tal caso: - non si porrà alcun problema in ordine alla deducibilità dei costi (in quanto comunque annotati per competenza) - ma potrà essere contestata l errata tenuta degli adempimenti contabili (sanzione da per periodo di imposta) STAMPA - NUMERAZIONE PROGRESSIVA E IMPOSTA DI BOLLO La numerazione progressiva delle pagine si effettua: prima della stampa e per ciascun anno indicando pagina per pagina l anno di riferimento anno 2009 (e non l anno in cui la stampa è eseguita). Nota: con gli attuali sistemi di stampa meccanografica l indicazione dell anno viene fornita direttamente dal programma sullo spool di stampa; in tal modo i registri da stampare sono in bianco ed il programma cura la stampa dell anno di riferimento nella intestazione. LIBRO DEGLI INVENTARI ANNOTAZIONE DELL ANNO: se le annotazioni occupano solo poche pagine per anno, può essere omessa l indicazione dell anno (CM 64/2002), da dare solo nel corpo del libro all inizio della stampa. IMPOSTA DI BOLLO L imposta si applica sul libro giornale e libro inventari: per ogni 100 pagine, indipendentemente dall anno a cui si riferisce la numerazione progressiva in via preventiva prima della stampa sulla prima pagina o sulle successive cento. L'imposta fissa di bollo è di 14,62. Società di capitali (Srl e Spa) Società di persone Società cooperative Imprese individuali TASSA CONCESSIONE GOVERNATIVA da 309,87 a 516,46 Libro giornale Libro inventari IMPOSTA DI BOLLO OGNI 100 PAGINE O FRAZIONE DI 100 PAGINE 14,62 Non dovuta 29,24

4 Redazione Fiscale Info Fisco 175/2010 Pag. 4 / 6 Esempio - DITTA INDIVIDUALE O SOCIETÀ DI PERSONE Libro giornale (anno 2009) composto da pag. n. 1 a pag. n. 90. Imposta di bollo: - va inizialmente riportata sulla pagina 2009/1 sono 90 pagine - vale anche per le prime 10 pagine dell anno 2010 (vanno esaurite 100 pagine complessive) Un nuovo bollo sarà apposto nell anno 2010 sulla pagina n. 11/2010. Le cento pagine Pag. 1/2009. Pag. 90/2009 Esempio - SOCIETÀ DI CAPITALI Libro giornale (anno 2009) composto da pag. n. 1 a pag. n. 140 Imposta di bollo: - è riportata inizialmente sulla pagina n. 1/2009 e 101/ vale anche per le prime 60 pagine dell anno 2010 L imposta di bollo sarà riportata poi nell anno 2010 sulla pagina n. 61/2010. Le cento pagine Pag. 1/2009. Pag. 1/2010. Pag. 101/ Pag. 11/ Pag. 140/2009 Pag. 1/2010. Pag. 61/2010..

5 Redazione Fiscale Info Fisco 175/2010 Pag. 5 / 6 IMPOSTA DI BOLLO - CONTRASSEGNI TELEMATICI A far data dal giugno 2007 il pagamento (DM ): - dell'imposta di bollo - della tassa di concessione governativa si effettua tramite contrassegni (In precedenza avveniva mediante le cd. marche ) rilasciati telematicamente dagli intermediari convenzionati con l'agenzia delle Entrate (Lottomatica Italia Servizi Spa, Federazione Italiana Tabaccai, Asso tabaccai e Poligrafico dello Stato) L interessato, pagato all'esercente l'importo dovuto, riceve un tagliando adesivo stampato da uno specifico terminale; i dati vengono poi trasmessi telematicamente all'agenzia delle Entrate dal gestore. I contrassegni vanno debitamente annullati al momento dell utilizzo (con un timbro, una firma, ecc.). ARCHIVIAZIONE ELETTRONICA DELLE SCRITTURE CONTABILI Le scritture contabili, il libro giornale, il libro degli inventari, i mastri, il registro dei beni ammortizzabili, i registri IVA, possono essere conservati elettronicamente CM. n. 36/E/ secondo le modalità dettate dal DM e dalla Deliberazione CNIPA , n. 11. CM n. 36/ Documenti Rilevanti ai fini tributari Le disposizioni del decreto si applicano alle scritture contabili, ai libri, ai registri e, in generale, a ogni documento rilevante ai fini tributari, fatta eccezione per le scritture ed i documenti rilevanti ai fini delle disposizioni tributarie nel settore doganale, delle accise e delle imposte di consumo di competenza dell'agenzia delle dogane, ai sensi dell'articolo 2, comma 2, del decreto. Fra i documenti fiscalmente rilevanti che ricadono nell'ambito di applicazione del decreto si annoverano, a titolo esemplificativo, le scritture, i libri ed i registri elencati dal D.P.R. n. 600 del 1973 e dal D.P.R. n. 633 del 1972, quali: libro giornale e libro degli inventari; scritture ausiliarie nelle quali devono essere registrati gli elementi patrimoniali e reddituali; scritture ausiliarie di magazzino; registro dei beni ammortizzabili; bilancio d'esercizio, composto da stato patrimoniale (articolo 2424 c.c.), conto economico (articolo 2425 c.c.) e nota integrativa (articolo 2427 c.c.); registri prescritti ai fini dell'imposta sul valore aggiunto, quali ad esempio, il registro degli acquisti, il registro dei corrispettivi, il registro delle fatture emesse. Le disposizioni del decreto si applicano, inoltre, a tutte le dichiarazioni fiscali, alla modulistica relativa ai pagamenti (ad esempio, i modelli F23 ed F24), alle fatture e documenti simili. Per quanto attiene ai registri previsti dalla legislazione del lavoro, quali il libro matricola e il libro paga, si ritiene che la relativa conservazione debba essere effettuata nel rispetto delle istruzioni fornite in proposito dal dicastero di competenza (cfr. circolare del Ministero del lavoro e delle politiche sociali n. 33/03 del 20 ottobre 2003). Inoltre, possono ricomprendersi tra i libri e registri rilevanti ai fini tributari anche i libri sociali elencati nell'articolo 2421 c.c., ossia il libro dei soci, il libro delle obbligazioni, il libro delle adunanze e delle deliberazioni del consiglio di amministrazione, il libro delle adunanze e delle deliberazioni delle assemblee, il libro delle adunanze e delle deliberazioni del collegio sindacale, il libro delle adunanze e delle deliberazioni del comitato esecutivo, il libro delle adunanze e delle deliberazioni delle assemblee degli obbligazionisti. In particolare, la disciplina degli adempimenti fiscali relativi a documenti informatici e documenti analogici e' dettata, oltre che dalle disposizioni del decreto, anche dalle disposizioni contenute nel Testo Unico - come modificato dal Codice - nel D.P.C.M. 13 gennaio 2004, nella delibera AIPA e nello stesso Codice. Come gia' precisato, la delibera AIPA e' stata integralmente sostituita dalla delibera CNIPA; pertanto, ogni richiamo operato dal decreto alla delibera AIPA deve intendersi riferito alla delibera CNIPA. Il Responsabile della conservazione apporrà sul file la firma digitale e la marca temporale. I termini per la riproduzione dei documenti informatici sono ogni 15 giorni per le fatture; entro il termine di presentazione delle dichiarazioni per gli altri. Circolare n. 36/ Supporti di memorizzazione Per la memorizzazione digitale è possibile utilizzare supporti che applicano la tecnologia laser, come dischi ottici e magneto-ottici. In particolare, nelle note esplicative alla delibera CNIPA è ammesso l'utilizzo, tra l'altro, di dischi ottici WORM (riscrivibili dall'utente), CD-R (non modificabili una volta scritti) e DVD (che hanno una maggiore capacità di memorizzare i dati).

6 Redazione Fiscale Info Fisco 175/2010 Pag. 6 / 6 Si deve invia telematicamente all Agenzia delle Entrate una comunicazione con: impronta dell archivio elettronico firma elettronica marca temporale. per attribuire rilevanza fiscale ai documenti conservati. Assolvimento dell imposta di bollo 14,62 o 29,24 - ogni registrazioni o frazioni si versa con il mod. F23 - codice tributo 458T ADEMPIMENTI DELLE SEMPLIFICATE annotare sui registri IVA entro 60gg i componenti positivi e negativi di reddito fuori campo IVA con l eccezione delle spese di lavorato dipendente, che possono essere globalmente annotate entro il termine di presentazione della Unico (se risultino regolarmente nei libri paga) annotare entro il termine per la presentazione dell Unico il valore delle rimanenze con l indicazione, anche in un prospetto a parte, delle quantità, valori e criteri di valutazione adottati, distintamente per categorie omogenee per natura e valore; annotare entro il termine per la presentazione dell Unico gli altri elementi che hanno concorso alla determinazione del reddito, in applicazione del principio di competenza: - ricavi per fatture da emettere - costi per fatture d ricevere - accantonamenti al fondo TFR - ammortamenti - plusvalenze - minusvalenze - ratei e risconti - interessi passivi e attivi ecc.

Ai gentili Clienti dello Studio

Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 14 / 2015 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: STAMPA DELLA CONTABILITA ANNO 2014. Riferimenti: - Art. 7, comma 4-ter, DL n. 357/94 - Art. 1, comma 161, Legge n. 244/2007 - Artt. 15,

Dettagli

I termini di stampa dei registri e libri contabili

I termini di stampa dei registri e libri contabili ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 28 23 NOVEMBRE 2013 I termini di stampa dei registri e libri contabili Copyright 2013 Acerbi

Dettagli

Conservazione digitale e dichiarazioni fiscali

Conservazione digitale e dichiarazioni fiscali Conferenza organizzata dall Associazione ICT Dott.Com Conservazione digitale e dichiarazioni fiscali Direzione Regionale del Piemonte a cura di Sandra Migliaccio Ufficio Consulenza 1 20 novembre 2015 La

Dettagli

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t Circolare n.12 del 6 marzo 2013 A TUTTI I CLIENTI L O R O S E D I Oggetto: TASSA ANNUALE DI VIDIMAZIONE LIBRI SOCIALI VERSAMENTO ENTRO IL 18 MARZO Le società di capitali, anche se in fase di liquidazione,

Dettagli

La stampa dei libri sociali e registri contabili obbligatori

La stampa dei libri sociali e registri contabili obbligatori N. 21 6 Dicembre 2016 Loro sedi Ai gentili clienti La stampa dei libri sociali e registri contabili obbligatori Con la presente informativa, per tutti i clienti che provvedono in proprio alla tenuta dei

Dettagli

Circolare n. 4/2015 TASSA VIDIMAZIONE LIBRI SOCIALI: VERSAMENTO ENTRO IL

Circolare n. 4/2015 TASSA VIDIMAZIONE LIBRI SOCIALI: VERSAMENTO ENTRO IL Ai gentili Clienti Loro Sedi Circolare n. 4/2015 TASSA VIDIMAZIONE LIBRI SOCIALI: VERSAMENTO ENTRO IL 16.03.2015 Gentile cliente, con la presente desidero informarla che entro lunedì 16 marzo 2015 le società

Dettagli

Anno 2013 N. RF285. La Nuova Redazione Fiscale

Anno 2013 N. RF285. La Nuova Redazione Fiscale Anno 203 N. RF285 ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale www.redazionefiscale.it Pag. / 8 OGGETTO LA STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI ENTRO IL 3/2/203 RIFERIMENTI ART. 7 C. 4-TER DL 357/994; ART. 22 DPR 600/73;

Dettagli

Tassa vidimazione libri sociali

Tassa vidimazione libri sociali Tassa vidimazione libri sociali Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che il prossimo 16 marzo 2016 è il termine ultimo per effettuare il versamento della tassa annuale per la numerazione

Dettagli

La stampa dei Registri Contabili entro il 31/12/2015

La stampa dei Registri Contabili entro il 31/12/2015 La stampa dei Registri Contabili entro il 31/12/2015 In questa Circolare 1 Premessa 2 Registri interessati 3 Libro giornale e libro inventari 4 Registro dei beni ammortizzabili 5 Registri IVA 6 Imposta

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI BIELLA UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE GUIDA ALLA BOLLATURA DEI LIBRI E REGISTRI DI IMPRESA

CAMERA DI COMMERCIO DI BIELLA UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE GUIDA ALLA BOLLATURA DEI LIBRI E REGISTRI DI IMPRESA CAMERA DI COMMERCIO DI BIELLA UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE GUIDA ALLA BOLLATURA DEI LIBRI E REGISTRI DI IMPRESA Aggiornata a dicembre 2013 Libri sociali La Camera di Commercio di Biella esegue il

Dettagli

NEWSLETTER 07/

NEWSLETTER 07/ NEWSLETTER 07/2016 21.10.2016 IN QUESTA EDIZIONE 1. I termini di stampa dei registri contabili obbligatori 2. L archiviazione elettronica delle scritture contabili 3. La conservazione della documentazione

Dettagli

Vidimazione libri sociali: tassa annuale in scadenza

Vidimazione libri sociali: tassa annuale in scadenza Vidimazione libri sociali: tassa annuale in scadenza Le società di capitali devono provvedere al versamento in misura forfettaria, tramite F24 telematico, della concessione governativa per bollatura e

Dettagli

CHECK LIST VISTO DI CONFORMITA COMPENSAZIONE CREDITI TRIBUTARI DA DICHIARAZIONI PF E SP

CHECK LIST VISTO DI CONFORMITA COMPENSAZIONE CREDITI TRIBUTARI DA DICHIARAZIONI PF E SP S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO CHECK LIST VISTO DI CONFORMITA COMPENSAZIONE CREDITI TRIBUTARI DA DICHIARAZIONI PF E SP Renzo Radicioni Milano, 23 settembre 2014 S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Dettagli

LA TENUTA DELLE SCRITTURE CONTABILI

LA TENUTA DELLE SCRITTURE CONTABILI LA TENUTA DELLE SCRITTURE CONTABILI a cura di Sandro Cerato e Roberto Zanchin per acquistare questo e-book clicca QUI, poi su E-BOOK e quindi più sotto su prosegui il prezzo è di 30 euro IVA compresa Il

Dettagli

Anno 2015 N.RF059. La Nuova Redazione Fiscale TASSA LIBRI SOCIALI AL 16/03/ SOCIETÀ DI CAPITALI

Anno 2015 N.RF059. La Nuova Redazione Fiscale TASSA LIBRI SOCIALI AL 16/03/ SOCIETÀ DI CAPITALI Anno 2015 N.RF059 www.redazionefiscale.it ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale Pag. 1 / 5 OGGETTO TASSA LIBRI SOCIALI AL 16/03/2015 - SOCIETÀ DI CAPITALI RIFERIMENTI ART.23 NOTA 3 TARIFFA DPR 641/72

Dettagli

LA NUMERAZIONE E LA BOLLATURA DEI REGISTRI CONTABILI di Giancarlo Modolo (Commercialista in Milano)

LA NUMERAZIONE E LA BOLLATURA DEI REGISTRI CONTABILI di Giancarlo Modolo (Commercialista in Milano) LA NUMERAZIONE E LA BOLLATURA DEI REGISTRI CONTABILI di Giancarlo Modolo (Commercialista in Milano) Generalità L obbligo della bollatura e della vidimazione iniziale: - del libro giornale; - del libro

Dettagli

PRINCIPALI ADEMPIMENTI DEL MESE DI DICEMBRE 2011

PRINCIPALI ADEMPIMENTI DEL MESE DI DICEMBRE 2011 Circolare n. 32 del 05 Dicembre 2011 La presente circolare si propone di dare evidenza ai signori clienti dei PRINCIPALI ADEMPIMENTI DEL MESE DI DICEMBRE 2011 GIOVEDI 15 DICEMBRE 2011 Fattura differita

Dettagli

Il quadro normativo (fiscale) di riferimento in tema di fattura elettronica e archiviazione elettronica

Il quadro normativo (fiscale) di riferimento in tema di fattura elettronica e archiviazione elettronica Francesco Guelfi Il quadro normativo (fiscale) di riferimento in tema di fattura elettronica e archiviazione elettronica Milano, Studio Legale Tributario a participant in EYLaw 1 Agenda Disposizioni in

Dettagli

Tassa annuale libri sociali

Tassa annuale libri sociali 1 Normativa... 2... 4 Gestione F24 Gestione tributi F24... 5 Pagina 1 di 5 2 Normativa Tassa annuale di Concessione Governativa per vidimazione libri contabili e sociali (Circolare Ministeriale 3.5.1996

Dettagli

ASSOCIAZIONI PRO LOCO PRO LOCO

ASSOCIAZIONI PRO LOCO PRO LOCO ASSOCIAZIONI PRO LOCO VADEMECUM TRIBUTARIO per PRO LOCO ed Enti non commerciali Anno 2010 Riferimenti legislativi: 2 Norme del Codice Civile: Art. 36 e segg. Imposta sul Valore Aggiunto: Art. 4 e segg.

Dettagli

Anno 2016 RF266 DISEGNO DI LEGGE DI STABILITÀ CONTRIBUENTI IN SEMPLIFICATA E NUOVO REGIME PER CASSA

Anno 2016 RF266 DISEGNO DI LEGGE DI STABILITÀ CONTRIBUENTI IN SEMPLIFICATA E NUOVO REGIME PER CASSA Anno 2016 RF266 REDAZIONE FISCALE www.redazionefiscale.it Pag. 1 / 5 OGGETTO DDL FINANZIARIA 2017 CONTABILITA SEMPLIFICATE E REGIME DI CASSA RIFERIMENTI Art. 5 D.L. 193/2016, IN G.U. DEL 24/10/2016 CIRCOLARE

Dettagli

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile Fisco & Contabilità La guida pratica contabile N. 27 13.07.2016 Imposta di bollo su fatture Categoria: Imposte indirette Sottocategoria: Imposta di bollo Nella Fiscal Studio n. 103 del 01.06.2016 Fatture

Dettagli

GUIDA ALLA BOLLATURA DEI REGISTRI E LIBRI SOCIALI

GUIDA ALLA BOLLATURA DEI REGISTRI E LIBRI SOCIALI GUIDA ALLA BOLLATURA DEI REGISTRI E LIBRI SOCIALI REGISTRI E LIBRI DA BOLLARE PRESSO IL REGISTRO IMPRESE Il Codice Civile e il DPR 581/1995 prevedono che la bollatura dei libri contabili venga effettuata

Dettagli

UFFICIO REGISTRO DELLE IMPRESE VIDIMAZIONE LIBRI E REGISTRI

UFFICIO REGISTRO DELLE IMPRESE VIDIMAZIONE LIBRI E REGISTRI UFFICIO REGISTRO DELLE IMPRESE VIDIMAZIONE LIBRI E REGISTRI Dicembre 2013 SOGGETTI COINVOLTI Il Registro Imprese della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Terni è competente: per

Dettagli

LE SCRITTURE CONTABILI: RELATIVE FORMALITA PER LA TENUTA

LE SCRITTURE CONTABILI: RELATIVE FORMALITA PER LA TENUTA Stampa LE SCRITTURE CONTABILI: RELATIVE FORMALITA PER LA TENUTA admin in Le scritture contabili rivestono una importanza notevole sia ai fini degli adempimenti previsti dal codice civile per gli imprenditori

Dettagli

La stampa grafica dei Modelli 770 su PDF

La stampa grafica dei Modelli 770 su PDF - Torino La stampa grafica dei Modelli 770 su PDF I dati contenuti nell invio telematico sono il prodotto finale dell adempimento annuale, i Modelli C.U. e 770. Utilizzare gli stessi dati per la stampa

Dettagli

Roma, 14/02/2014 INDICE

Roma, 14/02/2014 INDICE Roma, 14/02/2014 Società di persone e imprenditori individuali in contabilità ordinaria - Determinazione dell IRAP relativa al triennio 2014-2016 in base al bilancio - Opzione entro il 3.3.2014 INDICE

Dettagli

-Controllo i documenti fiscali (ricevute, fatture, note, estratti conto ecc.fino a 100 doc)

-Controllo i documenti fiscali (ricevute, fatture, note, estratti conto ecc.fino a 100 doc) Registrazione ed elaborazione in partita doppia, elaborazione e stampa la liquidazione IVA periodica, compilazione e stampa il Libro degli inventari e del Registro dei beni ammortizzabili, s tampa registri

Dettagli

INTRODUZIONE. 1. A seguito dell'aumento dell'iva al 22%, cosa deve essere modificato nei registratori di cassa dei commercianti?

INTRODUZIONE. 1. A seguito dell'aumento dell'iva al 22%, cosa deve essere modificato nei registratori di cassa dei commercianti? 04/10/2013 L'AUMENTO DELL'IVA DAL 21% AL 22% DAL 1 OTTOBRE INTRODUZIONE Dal 1 ottobre 2013, l'aliquota IVA ordinaria è passata dal 21% al 22%. L'aumento, previsto inizialmente dall'art. 40, comma 1-ter,

Dettagli

Libro Inventari. Adempimenti formali:

Libro Inventari. Adempimenti formali: Libro Inventari - Obbligatorio per i soggetti che svolgono attività d'impresa (esempi) - Funzione descrittiva -> art. 2217 Codice Civile - Tempi per la sua redazione: - inizio attività d impresa - aggiornamento

Dettagli

Scadenzario fiscale Luglio 2016

Scadenzario fiscale Luglio 2016 Scadenzario fiscale Luglio 20 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Scadenze con data variabile Nel corso del mese scade: Tutti i termini di versamento e

Dettagli

REGOLE DI RIFERIMENTO

REGOLE DI RIFERIMENTO Saluzzo, lì 28 gennaio 2016 Egr. CLIENTE Prot. n. 06/16/FISC REGISTRAZIONE DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI REGOLE DI RIFERIMENTO Ambito oggettivo La Legge finanziaria 2013 (Legge n. 228/2012), nel recepire

Dettagli

Conservazione sostitutiva

Conservazione sostitutiva Cosa è? Conservazione sostitutiva Quando si parla di conservazione sostitutiva, la prima domanda che sorge è che cosa viene ad essere sostituito? La conservazione sostitutiva è una procedura informatica

Dettagli

La scelta vincola per un triennio

La scelta vincola per un triennio Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 49 13.02.2014 Iva per cassa e Modello Iva 2014 La scelta vincola per un triennio Categoria: Iva Sottocategoria: Dichiarazione Per l adesione al

Dettagli

FISM Federazione Italiana Scuole Materne

FISM Federazione Italiana Scuole Materne Federazione Italiana Scuole Materne Corso di Elementi di Contabilità per la Gestione delle Scuole 1 Riferimenti Normativi Scuole Paritarie obblighi contabili - L. 62/2000; - circ. Direzione Generale per

Dettagli

SERVIZIO FISCALE OGGETTO: CONSERVAZIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI RILEVANTI AI FINI TRIBUTARI: OBBLIGHI FISCALI E ADEMPIMENTI PERIODICI

SERVIZIO FISCALE OGGETTO: CONSERVAZIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI RILEVANTI AI FINI TRIBUTARI: OBBLIGHI FISCALI E ADEMPIMENTI PERIODICI SERVIZIO FISCALE CIRCOLARE N.63 del 29.12.2015 OGGETTO: CONSERVAZIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI RILEVANTI AI FINI TRIBUTARI: OBBLIGHI FISCALI E ADEMPIMENTI PERIODICI Come noto, il D.M. 17 giugno 2014 (entrato

Dettagli

Anno 2014 N. RF238. La Nuova Redazione Fiscale UNICO/IRAP - PRESENTAZIONE IN CASO DI OPERAZIONI STRAORDINARIE

Anno 2014 N. RF238. La Nuova Redazione Fiscale UNICO/IRAP - PRESENTAZIONE IN CASO DI OPERAZIONI STRAORDINARIE Anno 2014 N. RF238 ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale www.redazionefiscale.it Pag. 1 / 7 OGGETTO RIFERIMENTI CIRCOLARE DEL 16/09/2014 UNICO/IRAP - IN CASO DI OPERAZIONI STRAORDINARIE ART. 2 C. 5 DL

Dettagli

Start. Gli obblighi contabili.

Start. Gli obblighi contabili. Start Gli obblighi contabili. Sommario Gli obblighi contabili 4 La qualifica di imprenditore La scelta della forma giuridica Impresa individuale 5 Regimi contabili II.DD. Regimi Iva Libri contabili: la

Dettagli

VERSAMENTO TASSA ANNUALE SUI LIBRI SOCIALI ENTRO IL 18 MARZO 2013

VERSAMENTO TASSA ANNUALE SUI LIBRI SOCIALI ENTRO IL 18 MARZO 2013 FABIO BETTONI LAURA LOCATELLI RACHELE DENEGRI Circolare n. 09 del 1 marzo 2013 VERSAMENTO TASSA ANNUALE SUI LIBRI SOCIALI ENTRO IL 18 MARZO 2013 PREMESSA La tassa annuale per la numerazione e bollatura

Dettagli

LA COMUNICAZIONE DEI FINANZIAMENTI E DELLE CAPITALIZZAZIONI 2015 : scadenza al 31 ottobre 2016

LA COMUNICAZIONE DEI FINANZIAMENTI E DELLE CAPITALIZZAZIONI 2015 : scadenza al 31 ottobre 2016 LA COMUNICAZIONE DEI FINANZIAMENTI E DELLE CAPITALIZZAZIONI 2015 : scadenza al 31 ottobre 2016 Premessa generale E' in scadenza al 31 ottobre 2016, unitamente alla comunicazione dei beni concessi in godimento,

Dettagli

La circolare Agenzia entrate del 5/E

La circolare Agenzia entrate del 5/E La circolare Agenzia entrate del 5/E del 29 febbraio 2012 IFIN Milano, 10 maggio 2012 Avv. Giorgio Confente La comunicazione dell impronta: finalità (articolo 5 del DM 23 gennaio 2004) Comunicazione alle

Dettagli

Il modello F24 enti pubblici (F24 EP)

Il modello F24 enti pubblici (F24 EP) Allegato 1 Il modello F24 enti pubblici (F24 EP) PREMESSA Il modello F24 enti pubblici (F24 EP) è lo strumento che gli enti titolari di contabilità speciali di tesoreria unica devono utilizzare per eseguire

Dettagli

Scadenzario fiscale Agosto 2016

Scadenzario fiscale Agosto 2016 Scadenzario fiscale Agosto 2016 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Scadenze con data variabile Nel corso del mese scade: Tutti i termini di versamento

Dettagli

RISOLUZIONE N. 162/E

RISOLUZIONE N. 162/E RISOLUZIONE N. 162/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 30 luglio 2003 Oggetto: Istanza di interpello X S.p.A. Utilizzo dei registri contabili tenuti ai sensi del D.M. 20 settembre 2002 in

Dettagli

SCADENZIARIO FISCALE - ONERI E OBBLIGHI

SCADENZIARIO FISCALE - ONERI E OBBLIGHI (aggiornato all 01.01.2014) Irpef Ires Irap IMU IVA Ritenute INPS Tassa Libri Sociali Diritto Camerale Enasarco Black List Imposta di Registro d Intento Gennaio 16 16 16 25 31 Febbraio 16+28 16+28 16 20

Dettagli

GIUGNO GIUGNO 6 GIUGNO

GIUGNO GIUGNO 6 GIUGNO GIUGNO 2011 Le principali scadenze contabili fiscali ed amministrative del mese Gli adempimenti previdenziali e fiscali che scadono di sabato o di giorno festivo sono da considerare tempestivi se eseguiti

Dettagli

VADEMECUM PER LA STAMPA E LA CONSERVAZIONE OTTICA DEI REGISTREI CONTABILI

VADEMECUM PER LA STAMPA E LA CONSERVAZIONE OTTICA DEI REGISTREI CONTABILI VADEMECUM PER LA STAMPA E LA CONSERVAZIONE OTTICA DEI REGISTREI CONTABILI Come noto, le imprese / lavoratori autonomi, in relazione ai registri contabili nonché, limitatamente alle imprese in contabilità

Dettagli

Corso teorico - pratico di contabilità generale e di bilancio

Corso teorico - pratico di contabilità generale e di bilancio Corso teorico - pratico di contabilità generale e di bilancio a cura di: Enrico Larocca Dottore Commercialista e Revisore Contabile in Matera 9. Le scritture di epilogo, di chiusura e di riapertura http://www.studioenricolarocca.it

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA OBBLIGATORIA E CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DEI DOCUMENTI: la leva normativa e le ultime pronunce dell Agenzia delle Entrate

FATTURAZIONE ELETTRONICA OBBLIGATORIA E CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DEI DOCUMENTI: la leva normativa e le ultime pronunce dell Agenzia delle Entrate Forum Internazionale Fattura Elettronica: L ESPERIENZA ITALIANA Palazzo Altieri - Roma, 3 Dicembre 2008 FATTURAZIONE ELETTRONICA OBBLIGATORIA E CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DEI DOCUMENTI: la leva normativa

Dettagli

L OBBLIGO PER I NOTAI DI FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA P.A.

L OBBLIGO PER I NOTAI DI FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA P.A. Consiglio Nazionale L OBBLIGO PER I NOTAI DI FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA P.A. Tutti i fornitori che emettono fattura verso la Pubblica Amministrazione (anche sotto forma di nota o parcella) devono:

Dettagli

Decreti Monti. NOVITA in materia di STUDI DI SETTORE e di CONTROLLI

Decreti Monti. NOVITA in materia di STUDI DI SETTORE e di CONTROLLI Decreti Monti NOVITA in materia di STUDI DI SETTORE e di CONTROLLI 1 NOVITA in materia di STUDI DI SETTORE D.L. n. 98/2011 (conv( conv.. L. n. 111/2011) D.L. n. 138/2011 (conv( conv.. L. n. 148/2011) D.L.

Dettagli

a cura del Rag. Daniele LAURENTI, commercialista e revisore contabile

a cura del Rag. Daniele LAURENTI, commercialista e revisore contabile Carlin Laurenti & associati STUDIO COMMERCIALISTI e REVISORI 45014 PORTO VIRO (RO) Via Mantovana n. 86 tel 0426.321062 fax 0426.323497 per informazioni su questa circolare: evacarlin@studiocla.it Circolare

Dettagli

LA TASSAZIONE PER CASSA DELLE IMPRESE IN CONTABILITA SEMPLIFICATA. Schema di lettura dell art. 5 dell AC 4127 (legge di bilancio 2017)

LA TASSAZIONE PER CASSA DELLE IMPRESE IN CONTABILITA SEMPLIFICATA. Schema di lettura dell art. 5 dell AC 4127 (legge di bilancio 2017) LA TASSAZIONE PER CASSA DELLE IMPRESE IN CONTABILITA SEMPLIFICATA Schema di lettura dell art. 5 dell AC 4127 (legge di bilancio 2017) FINALITA DELLA DISPOSIZIONE L articolo 5 del DDL bilancio 2017 introduce,

Dettagli

I documenti Unici sono 4 categorie: - Le schede carburante - Le note spese dipendenti - Gli assegni non ancora incassati - I libri sociali obbligatori Queste 4 tipologie di documenti possono essere dematerializzati

Dettagli

Scadenzario fiscale Marzo 2016

Scadenzario fiscale Marzo 2016 Scadenzario fiscale Marzo 20 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Tutti i termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni, compresi gli elenchi

Dettagli

PROFESSIONISTI AZIENDALI ASSOCIATI SAS STP I PROFESSIONISTI PER L AZIENDA

PROFESSIONISTI AZIENDALI ASSOCIATI SAS STP I PROFESSIONISTI PER L AZIENDA CIRCOLARE INFORMATIVA N. 5 Del 16 GENNAIO 2017 Decreto Milleproroghe: inalterate le scadenze 2017 per la trasmissione dei dati delle fatture e delle liquidazioni Iva Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

Circolare N. 180 del 23 Settembre 2016

Circolare N. 180 del 23 Settembre 2016 Circolare N. 180 del 23 Settembre 2016 Contabilità semplificata: adeguamento alle novità dal 1 gennaio 2017 Gentile cliente, la informiamo che con la legge di Bilancio 2017 (legge n. 232 del 11.12.2016,

Dettagli

che scadono di sabato o di giorno festivo sono prorogati di diritto al primo giorno lavorativo successivo

che scadono di sabato o di giorno festivo sono prorogati di diritto al primo giorno lavorativo successivo Scadenzario fiscale Aprile 20 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Tutti i termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni, compresi gli elenchi

Dettagli

Le novità e gli effetti del Dl. 78/2010 convertito nella Legge 122/2010 I DATI CATASTALI NELLA REGISTRAZIONE DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE E AFFITTO

Le novità e gli effetti del Dl. 78/2010 convertito nella Legge 122/2010 I DATI CATASTALI NELLA REGISTRAZIONE DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE E AFFITTO Le novità e gli effetti del Dl. 78/2010 convertito nella Legge 122/2010 di Armando Barsotti Coordinatore Centro Studi Fiaip ----------------------------------------- I DATI CATASTALI NELLA REGISTRAZIONE

Dettagli

Superiore a 77,47 euro Pari o inferiore a 77,47 euro

Superiore a 77,47 euro Pari o inferiore a 77,47 euro Ai gentili Clienti Loro sedi C IRCOLARE I NFORMATIVA N. 7/2016 OGGETTO: LA MARCA DA BOLLO SULLE FATTURE Premessa La regola generale è che l imposta di bollo, del valore di 2 euro, va assolta su tutte quelle

Dettagli

Gli adempimenti per la cancellazione

Gli adempimenti per la cancellazione REGISTRO DELLE IMPRESE Gli adempimenti per la cancellazione Risposte alle domande più frequenti Rev. 2 - novembre 2012 1 PREMESSA RELATIVA AL DIRITTO ANNUALE Per non essere tenuti al pagamento del diritto

Dettagli

Dentro la Notizia. 7 Novembre 2013

Dentro la Notizia. 7 Novembre 2013 Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Napoli A CURA DELLA COMMISSIONE COMUNICAZIONE DEL CPO DI NAPOLI Dentro la Notizia 142/2013 NOVEMBRE/3/2013 (*) 7 Novembre 2013 CON LE ISTRUZIONI MINISTERIALI

Dettagli

Periodico informativo n. 95/2016

Periodico informativo n. 95/2016 Periodico informativo n. 95/2016 La Marca da bollo sulle fatture Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla in merito alle regole da seguire per l assolvimento della marca

Dettagli

Commercialisti Consulenti Tecnici del Giudice Revisori Contabili

Commercialisti Consulenti Tecnici del Giudice Revisori Contabili Ai Signori Clienti Loro Sedi Milano, 1 febbraio 2012 Circolare n. 05/12 pp OGGETTO: Bilancio d esercizio Anno 2011/ Nota Integrativa / Relazione sulla gestione / verbali: C.D.A./Verbali Assemblee Soci

Dettagli

Diritto Tributario. F. Tesauro, Istituzioni di diritto tributario. Vol. 2: Parte speciale, Roma, Utet, 2012;

Diritto Tributario. F. Tesauro, Istituzioni di diritto tributario. Vol. 2: Parte speciale, Roma, Utet, 2012; Diritto Tributario IVA adempimenti dei contribuenti RIFERIMENTI NORMATIVI d.p.r. 26 ottobre 1972, n. 633 BIBLIOGRAFIA: F. Tesauro, Istituzioni di diritto tributario. Vol. 2: Parte speciale, Roma, Utet,

Dettagli

Contabilità e bilancio

Contabilità e bilancio Lezione-online Contabilità e bilancio 5 La contabilità Dott. Riccardo Russo LA CONTABILITA Contabilizzare significa prendere nota, registrare, all interno di un registro (i libri contabili) le operazioni

Dettagli

Scadenzario fiscale Febbraio 2016

Scadenzario fiscale Febbraio 2016 Scadenzario fiscale Febbraio 20 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Tutti i termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni, compresi gli

Dettagli

20.10.2014 Modello 770: il ravvedimento

20.10.2014 Modello 770: il ravvedimento Fiscal Adempimento La circolare di aggiornamento professionale N. 36 20.10.2014 Modello 770: il ravvedimento Categoria: Sottocategoria: Ravvedimento I sostituti d imposta tenuti alla presentazione del

Dettagli

Il documento digitale e la posta elettronica certificata

Il documento digitale e la posta elettronica certificata Il documento digitale e la posta elettronica certificata Teramo 8.10.2009 Dalla Carta al Full Digital Da anni ormai assistiamo alla progressiva perdita di consistenza fisica da parte degli archivi delle

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO AL REGISTRO DELLE IMPRESE DEI BILANCI FINALI DI LIQUIDAZIONE DELLE SOCIETA DI CAPITALE E COOPERATIVE

ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO AL REGISTRO DELLE IMPRESE DEI BILANCI FINALI DI LIQUIDAZIONE DELLE SOCIETA DI CAPITALE E COOPERATIVE C A M E R A DI COMMERCIO 1NDUSTRIA ARTIGIANAT O E AGRICOLTURA DI TRENTO ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO AL REGISTRO DELLE IMPRESE DEI BILANCI FINALI DI LIQUIDAZIONE DELLE SOCIETA DI CAPITALE E COOPERATIVE Versione

Dettagli

NUOVO CALENDARIO DELLA PRINCIPALI SCADENZE FISCALI 2017 aggiornato con le novità del DL 193/2016 Le nuove scadenze sono evidenziate in giallo

NUOVO CALENDARIO DELLA PRINCIPALI SCADENZE FISCALI 2017 aggiornato con le novità del DL 193/2016 Le nuove scadenze sono evidenziate in giallo NUOVO CALENDARIO DELLA PRINCIPALI SCADENZE FISCALI 2017 aggiornato con le novità del DL 193/2016 Le nuove scadenze sono evidenziate in giallo 16 gennaio 25 gennaio ELENCHI INTRASTAT - Presentazione modelli

Dettagli

MEMORANDUM PER IL SERVIZIO DI CONTABILITA ADEMPIMENTO/ OBBLIGO

MEMORANDUM PER IL SERVIZIO DI CONTABILITA ADEMPIMENTO/ OBBLIGO MEMORANDUM PER IL SERVIZIO DI CONTABILITA ADEMPIMENTO/ VALUTAZIONE DEI RIS SANZIONI/ INADEMPIMENTI 1)dati del legale rappresentante 2)Fotocopia attestazione partita Iva 3)Unico anno precedente ATTIVAZIONE

Dettagli

Fiscal Adempimento La Circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti

Fiscal Adempimento La Circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti Fiscal Adempimento La Circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti N. 9 07.03.2016 Versamento tassa libri sociali entro il 16.03 Categoria: Società Sottocategoria: Adempimenti A cura di

Dettagli

ARCHIVIAZIONE OTTICA E FATTURAZIONE ELETTRONICA: un opportunità per l impresa

ARCHIVIAZIONE OTTICA E FATTURAZIONE ELETTRONICA: un opportunità per l impresa Torino, 11 aprile 2006 ARCHIVIAZIONE OTTICA E FATTURAZIONE ELETTRONICA: un opportunità per l impresa Prof. Avv. IL PUNTO NORMATIVO FATTURAZIONE ELETTRONICA Direttiva 2001/115/CE Stabilisce le regole per

Dettagli

LA CONSERVAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA AVV. GIUSEPPE VITRANI 11 APRILE 2016

LA CONSERVAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA AVV. GIUSEPPE VITRANI 11 APRILE 2016 LA CONSERVAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA AVV. GIUSEPPE VITRANI 11 APRILE 2016 Art. 39 del DPR 633/72 Tenuta e conservazione dei registri e dei documenti I registri, i bollettari, gli schedari e i tabulati,

Dettagli

Scadenzario fiscale. Febbraio In evidenza questo mese. Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni

Scadenzario fiscale. Febbraio In evidenza questo mese. Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Scadenzario fiscale Febbraio 20 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Tutti i termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni, compresi gli

Dettagli

Anno 2014 N.RF317. La Nuova Redazione Fiscale BOLLO VIRTUALE - NUOVO MODELLO DI DICHIARAZIONE

Anno 2014 N.RF317. La Nuova Redazione Fiscale BOLLO VIRTUALE - NUOVO MODELLO DI DICHIARAZIONE Anno 2014 N.RF317 ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale www.redazionefiscale.it Pag. 1 / 7 OGGETTO BOLLO VIRTUALE - NUOVO MODELLO DI DICHIARAZIONE RIFERIMENTI PROVV. ENTRATE DEL 14/11/2014; ART. 15, DPR

Dettagli

O T T O B R E. Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 10 / Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL QUARTO TRIMESTRE 2016 IVA

O T T O B R E. Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 10 / Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL QUARTO TRIMESTRE 2016 IVA INFORMATIVA N. 10 / 2016 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL QUARTO TRIMESTRE 2016 O T T O B R E Lunedì 17/10/2016 IVA LIQUIDAZIONE MENSILE DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI

Dettagli

FATTURE ELETTRONICHE E COMUNICAZIONE DEL LUOGO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI DIGITALI

FATTURE ELETTRONICHE E COMUNICAZIONE DEL LUOGO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI DIGITALI FATTURE ELETTRONICHE E COMUNICAZIONE DEL LUOGO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI DIGITALI Ai gentili clienti Loro Sedi FATTURE ELETTRONICHE E COMUNICAZIONE DEL LUOGO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI DIGITALI

Dettagli

La Contabilità Generale

La Contabilità Generale La Contabilità Generale La Contabilità è il sistema di rilevazione continua di qualunque evento di rilevanza economica e finanziaria che avviene in una qualsiasi azienda. Esistono due tipi di contabilità:

Dettagli

PRINCIPALI ADEMPIMENTI MESE DI NOVEMBRE 2011

PRINCIPALI ADEMPIMENTI MESE DI NOVEMBRE 2011 Circolare n. 28 del 07 Novembre 2011 La presente circolare si propone di dare evidenza ai signori clienti dei PRINCIPALI ADEMPIMENTI MESE DI NOVEMBRE 2011 GIOVEDI 10 NOVEMBRE 2011 Modello 730 termine per

Dettagli

INDICE. CAPITOLO SECONDO L ALTERNATIVITÀ SCONTRINO-RICEVUTA 1. L alternatività scontrino-ricevuta... pag. 19

INDICE. CAPITOLO SECONDO L ALTERNATIVITÀ SCONTRINO-RICEVUTA 1. L alternatività scontrino-ricevuta... pag. 19 INDICE CAPITOLO PRIMO LA CERTIFICAZIONE DEI CORRISPETTIVI 1. L obbligo... pag. 9 2. La certificazione mediante scontrino o ricevuta... pag. 12 3. Il locale aperto al pubblico... pag. 13 4. Gli spacci interni...

Dettagli

REGOLAMENTO ADDIZIONALE COMUNALE I.R.P.E.F. Approvato con delibera C.C. n. 3 del

REGOLAMENTO ADDIZIONALE COMUNALE I.R.P.E.F. Approvato con delibera C.C. n. 3 del REGOLAMENTO ADDIZIONALE COMUNALE I.R.P.E.F. Approvato con delibera C.C. n. 3 del 29.1.2007 Il Sindaco Il Segretario Comunale REGOLAMENTO ADDIZIONALE COMUNALE I.R.P.E.F. Art. 1 Oggetto del regolamento Il

Dettagli

Scadenze fiscali: MARZO MARZO 2015

Scadenze fiscali: MARZO MARZO 2015 Scadenze fiscali: MARZO 2015 2 MARZO 2015 SOGGETTI PASSIVI IVA ITALIANI CHE ABBIANO EFFETTUATO OPERAZIONI DI ACQUISTO DA OPERATORI ECONOMICI AVENTI SEDE, RESIDENZA O DOMICILIO NELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO

Dettagli

STAMPA REGISTRI CONTABILI - SANZIONI

STAMPA REGISTRI CONTABILI - SANZIONI S TUDIO BALLARDINI http://www.studioballardini.it/ STAMPA REGISTRI CONTABILI - SANZIONI Circolare un po lunga, ma di attualità Come noto, la Finanziaria 2008 ha modificato il termine per la stampa dei

Dettagli

Ai sensi dell art. 14, D.Lgs. n. 23/2011 così come risultante dopo le modifiche apportate dall art. 1, comma 715, Finanziaria 2014:

Ai sensi dell art. 14, D.Lgs. n. 23/2011 così come risultante dopo le modifiche apportate dall art. 1, comma 715, Finanziaria 2014: INFORMATIVA N. 142 14 MAGGIO 2015 DICHIARAZIONI LA DEDUCIBILITÀ DELL IMU 2014 Art. 14, D.Lgs. n. 23/2011 Art. 1, comma 508, Legge n. 190/2014 Art. 1, comma 9-quater, DL n. 4/2015 Circolare Agenzia Entrate

Dettagli

Tassa annuale vidimazione libri sociali 2014 entro il 17 marzo

Tassa annuale vidimazione libri sociali 2014 entro il 17 marzo Numero 40/2014 Pagina 1 di 10 Tassa annuale vidimazione libri sociali 2014 entro il 17 marzo Numero : 40/2014 Gruppo : ADEMPIMENTI Oggetto : TASSA ANNUALE DI CONCESSIONE GOVERNATIVA PER LA VIDIMAZIONE

Dettagli

Scadenzario fiscale Novembre 2016

Scadenzario fiscale Novembre 2016 Scadenzario fiscale Novembre 20 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Tutti i termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni, compresi gli

Dettagli

Scadenzario fiscale. Aprile In evidenza questo mese. Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni

Scadenzario fiscale. Aprile In evidenza questo mese. Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Scadenzario fiscale Aprile 20 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Tutti i termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni, compresi gli elenchi

Dettagli

Acconto IVA 2013 e aumento aliquota IVA

Acconto IVA 2013 e aumento aliquota IVA Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 349 18.12.2013 Acconto IVA 2013 e aumento Effetti penalizzanti con metodo previsionale e metodo analitico Categoria: Versamento Sottocategoria:

Dettagli

Scadenzario fiscale Dicembre 2015

Scadenzario fiscale Dicembre 2015 Scadenzario fiscale Dicembre 20 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Tutti i termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni, compresi gli

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL IMPOSTA SUI REDDITI DELLE PERSONE FISICHE

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL IMPOSTA SUI REDDITI DELLE PERSONE FISICHE COMUNE DI SANNAZZARO DE BURGONDI PROVINCIA DI PAVIA REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL IMPOSTA SUI REDDITI DELLE PERSONE FISICHE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

Modalità di Deposito

Modalità di Deposito Modalità di Deposito Fedra 6.5.1 e successive (versione obbligatoria dal 16.02.2010) Bilanci On Line (software via internet dall indirizzo http://webtelemaco.infocamere.it utilizzabile solo in caso di

Dettagli

Quadro principale i di riferimento

Quadro principale i di riferimento Elenchi riepilogativi il idelle operazioni iintraue Quadro principale i di riferimento i - Art. 50, comma 6, D.L. n. 331/93 (obbligo fiscale) - Art. 11, D.L. n. 322/89 e art. 34, D.L. n. 41/95 (sanzioni

Dettagli

Regolamento per la definizione agevolata delle entrate tributarie

Regolamento per la definizione agevolata delle entrate tributarie Regolamento per la definizione agevolata delle entrate tributarie (approvato con deliberazione di C.C. n. 2 del 30/01/2017) Regolamento per la definizione agevolata delle entrate tributarie 1 Sommario

Dettagli

Anno 2013 N.RF145. La Nuova Redazione Fiscale CONTRIBUENTI MINIMI - I DUBBI SULLA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE

Anno 2013 N.RF145. La Nuova Redazione Fiscale CONTRIBUENTI MINIMI - I DUBBI SULLA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE Anno 2013 N.RF145 ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale www.redazionefiscale.it Pag. 1 / 5 OGGETTO CONTRIBUENTI MINIMI E UNICO PF 2013 CASI PARTICOLARI RIFERIMENTI ART. 1 C. DA 96 A 177 L. 244/2007; ART.

Dettagli

OTTOBRE OTTOBRE

OTTOBRE OTTOBRE OTTOBRE 2011 Le principali scadenze contabili fiscali ed amministrative del mese Gli adempimenti previdenziali e fiscali che scadono di sabato o di giorno festivo sono da considerare tempestivi se eseguiti

Dettagli

C E N T R O S T U D I A Z I E N D A L I E T R I B U T A R I S. R. L.

C E N T R O S T U D I A Z I E N D A L I E T R I B U T A R I S. R. L. Circolare n. 1 del 7 gennaio 2013 Legge di stabilità 2013 - Novità in materia di fatturazione INDICE 1 premessa...3 2 NUOVI OBBLIGHI DI FATTURAZIONE...3 2.1 Operazioni nei confronti di soggetti PASSIVI

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI SEGNALAZIONI DI VIGILANZA DELLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE RAMO VITA

REGOLAMENTO IN MATERIA DI SEGNALAZIONI DI VIGILANZA DELLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE RAMO VITA REGOLAMENTO IN MATERIA DI SEGNALAZIONI DI VIGILANZA DELLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE RAMO VITA anno 2009 / numero 04 (Testo consolidato al 19/12/2013 - Aggiornamento I) Pagina lasciata intenzionalmente bianca

Dettagli

Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti

Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti N. 48 19.12.2016 Il libro inventari: la stampa entro il 30.12 Categoria: Bilancio e contabilità Sottocategoria: Contabilità

Dettagli