Raduno precampionato. 7/8 Se'embre 2013 Praca2nat. Il referto di gara. Indicazioni per la corre1a compilazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Raduno precampionato. 7/8 Se'embre 2013 Praca2nat. Il referto di gara. Indicazioni per la corre1a compilazione"

Transcript

1 Raduno precampionato 7/8 Se'embre 2013 Praca2nat Il referto di gara Indicazioni per la corre1a compilazione

2 Il referto di gara Il referto di gara rappresenta il documento che completa l incarico arbitrale: è il cosidde'o terzo tempo della gara. E quindi fondamentale che: Sia una vera fotografia di tu'o cio che è accaduto prima, durante e dopo l incontro. Sia corre1amente compilato in ogni sua parte con estrema precisione e serenità d animo. Non vi siano incongruenze e/o errori di alcun 2po. Indicazioni per la corre1a compilazione Vi siano specifica2 tu6 i par7colari an a dare al Giudice Spor2vo l esa'a percezione di quanto si è verificato, al fine quindi di poter assumere provvedimen2 adegua2 rispe'o all accaduto.

3 Corre1a compilazione del referto Intestazione: ricordarsi di scrivere in modo leggibile Cognome e Nome, Sezione di appartenenza, la corre'a denominazione della gara, del luogo e del campo in cui si è disputata tu# i da( sono presen( sulla designazione Risultato: riportare il nome delle due società, il numero delle re2 da loro segnate (in cifre e le1ere) nonché il rela2vo minuto di realizzazione le eventuali re2 segnate dire'amente su calcio di rigore. a2enzione a non inver(re il risultato Recupero: riportare i minu2 recupera2 specificandone in sintesi il mo2vo (sos2tuzioni, infortuni, inciden2 e quant'altro) e, qualora la situazione lo Indicazioni richieda (es :intervento per la di una corre1a ambulanza), compilazione de'agliare l accaduto alla voce "inciden2 avvenu2". Sos7tuzioni: Riportare il minuto esa'o e il tempo di ogni sos2tuzione nonché il numero di maglia, il cognome e il nome dei calciatori sos2tui2 e subentran2

4 Corre1a compilazione del referto Persone ammesse nel recinto di gioco: Riportare la denominazioni delle società e so'o i nomina2vi delle persone ammesse nel recinto di gioco. A'enzione che siano tu'e in possesso del rispenvo documento valido per la stagione spor2va in corso Misure d ordine prese dalla Società ospitante: Specificare la presenza o meno della forza pubblica. Specificare inoltre se prima dell'inizio della gara vi è stata presentata la richiesta del forza pubblica vidimata dall'autorità competente per territorio. Indicazioni per la corre1a compilazione

5 Comportamento dei dirigen7 In assenza di qualsiasi anomalia, riportare la dizione Come da regolamento". In caso di allontanamento dal recinto di gioco, indicare minuto e tempo di gara (o se a fine gara, specificarlo), cognome e nome, qualifica, società d'appartenenza, e de'agliata mo2vazione: in caso di insul7 o minacce indicare esa'amente quanto vi viene de'o riportandolo FEDELMENTE tra le virgole'e specificando se, nel mentre, il tu'o viene accompagnato da ges2 o mimiche, descrivendo ovviamente gli stessi. Descrivere altresì il tono di voce del dirigente colpevole (se ironico, minaccioso o altro) Indicazioni per la corre1a compilazione In caso di condo1a violenta riportare FEDELMENTE quanto accaduto: vigore della violenza, in quali pun2 del corpo e come viene colpita la vinma (schiaffi, pugni, calci e/o quant'altro), ed eventuali lesioni riportate: specificare in questo caso se le lesioni hanno impedito alla vinma di proseguire la gara. CONTATTARE IMMEDIATAMENTE IL PRESIDENTE o VICEPRESIDENTE.

6 Comportamento del pubblico In assenza di qualsiasi anomalia, riportare la dizione Come da regolamento. In caso di ingiurie e minacce riportare quanto udito e se il tu'o è stato accompagnato da ges2 o a'eggiamen2 minacciosi (2fosi che agitano le re2 di recinzione o che brandiscono oggen). Le ingiurie e minacce vanno riportate virgole'ando il tu'o in discorso dire'o. Specificare anche qui se gli insul2 coinvolgevano terze persone quali, ad esempio, gli organi federali o arbitrali. In caso di lancio di ogge6 indicare anche qui i tempi d'inizio e di durata, il numero e la consistenza dei lanci, il luogo di caduta (e di scoppio in caso di petardi), nonché le eventuali conseguenze a persone o cose. Specificare se è stato necessario interrompere la gara e per quanto tempo. Indicazioni per la corre1a compilazione In caso di invasione o tenta7vo di invasione specificare il numero di 2fosi che sono entra2 nel campo di gioco, la loro condo'a, il minuto di gioco e la durata dell'invasione. Posto che è superfluo dire che prima della gara occorre accertarsi che ogni cancello e ogni accesso sul terreno di gioco venga chiuso, occorre qui specificare se l'invasione è avvenuta perché si è riusci2 a scavalcare la recinzione o perché i cancelli sono sta2 aper2 (qui specificare, se possibile, chi è stato a farlo).

7 Eventuali inciden7 Vanno specifica2 non solo gli inciden2 sugli spal2 ma anche eventuali gravi infortuni subi2 da calciatori, sopra'u'o se è intervenuta l ambulanza. Indicazioni per la corre1a compilazione Riportare corre'amente l infortunio, perché i calciatori sono assicura2 e, in caso di richiesta di indennità, la stessa compagnia assicura2va legge quanto riportato sul referto di gara prima di procedere alla liquidazione.

8 Calciatori ESPULSI In caso di insul7 o minacce indicare esa'amente quanto vi viene de'o riportandolo FEDELMENTE tra le virgole'e specificando se il tu'o viene accompagnato da ges2 o mimiche ("applausi ironici" per intenderci), descrivendo ovviamente gli stessi. Descrivere altresì il tono di voce del calciatore (ironico, minaccioso o altro) e se negli insul2 vengono coinvol2 gli organi federali o arbitrali o comunque terze persone. In caso di condo1a violenta riportare FEDELMENTE quanto accaduto: vigore della violenza, in quali pun2 del corpo e come viene colpita la vinma (schiaffi, pugni, calci e/o quant'altro), ed eventuali lesioni riportate: specificare in questo caso se le lesioni hanno impedito alla vinma di proseguire la gara. Indicazioni Specificare se il tu'o per avveniva la corre1a con il pallone compilazione a distanza di gioco o meno, o - cosa più grave - se avveniva a gioco fermo. Nel caso di a6 irriguardosi nel confron2 del pubblico occorre descrivere la condo'a del calciatore e ovviamente la causa che ne ha dato origine ("reazione alle ingiurie del pubblico", "gratuitamente", "senza apparente mo2vo", o altro).

9 Calciatori AMMONITI Seguire la terminologia disponibile sul sito della sezione. Ricordarsi che va chiaramente indicato minuto di gioco, n di maglia, Cognome, Nome, società di appartenenza oltreché la corre'a mo2vazione. In caso di doppia ammonizione specificare singolarmente le ammonizioni e riportare l espulsione nell apposito spazio con la mo2vazione somma di ammonizioni.

10 Modalità invio TASSATIVAMENTE ENTRO MERCOLEDI MATTINA - ORE 10 il giudice spor2vo DEVE avere il nostro referto In sezione il lunedì sera quelli del comitato di Pinerolo A mano al comitato di Pinerolo Corso Piave Per posta ordinaria ai vari comita2 di territorio, (va spedito al lunedì manna) Per e- mail ai vari comita2 gli indirizzi li trovate sul sito, e sempre in copia anche a

11 Nessuna di queste è la soluzione giusta! Quindi cerchiamo di fare

12 SQUADRA!!!!! Grazie!

Sezione A.I.A. Belluno

Sezione A.I.A. Belluno Sezione A.I.A. Belluno Stagione Sportiva 2013/2014 TEST TECNICI R.T.O. 08/11/2013 Quiz n. 03 2013/14 Sezione di Belluno Stagione Sportiva 2013/2014 TEST TECNICI Sezione di Belluno 03_13/14 Fra poco inizia

Dettagli

3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016. Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari

3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016. Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari 3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016 Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari Regolamento del Torneo IL TORNEO E RISERVATO A TUTTI I GIOCATORI CHE ABBIANO COMPIUTO IL 30 ANNO DI ETA AL MOMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE

REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE A - NORME SPECIFICHE ATTIVITA Calcio11- art.1: CAMPIONATO 2013-2014 Le data di svolgimento del campionato provinciale calcio Maschile a 11: - Inizio

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

Stagione Sportiva 2013/2014 TEST TECNICI

Stagione Sportiva 2013/2014 TEST TECNICI TEST TECNICI PRECAMPIONATO SEZIONI 016_1314 TEST INTERATTIVI TECNICI ED ASSOCIATIVI 016_1314 Fra pochi momenti il via per l esecuzione del test Su calcio di rinvio, il pallone calciato con poca forza si

Dettagli

Spett.le AIA CAN 5 Sede CIRCOLARE N. 04. CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A A2 B A Femminile - UNDER 21 Coppa Italia Supercoppa Winter Cup

Spett.le AIA CAN 5 Sede CIRCOLARE N. 04. CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A A2 B A Femminile - UNDER 21 Coppa Italia Supercoppa Winter Cup CIRCOLARE N. 04 09 settembre 2014 1068/FT/FDF Spett.le AIA CAN 5 Sede Alle Società partecipanti ai Campionati Nazionali di Serie A A2 B A femminile Under 21 di Calcio a 5 Loro Sedi CAMPIONATO NAZIONALE

Dettagli

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere La ROMA NORD CHAMPIONSHIP organizza la SERIE A, torneo di calcio a 5 infrasettimanale e serale; il torneo, che si svolgerà tutti gli anni, vuole caratterizzarsi per il livello tecnico e la serietà di tutti

Dettagli

REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7

REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7 REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con

Dettagli

Regolamento di partecipazione al Campionato Amatori

Regolamento di partecipazione al Campionato Amatori art. 1 L'Associazione indice ed organizza per l'attuale stagione sportiva un campionato amatori per giocatori che abbiano compiuto il ventesimo anno d età. Tale limite è elevato a 23 anni se il tesserato

Dettagli

REGOLAMENTO GARA SERIE A E SERIE B

REGOLAMENTO GARA SERIE A E SERIE B 8 CAMPIONATO DI CALCIOTTO Verona 21 settembre 2015 20 maggio 2016 REGOLAMENTO GARA SERIE A E SERIE B FORMULA TECNICA E REGOLE DI GIOCO APPLICATE 1. Il Campionato 2015/2016 si articola in due fasce di merito:

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI SEZIONE DI BELLUNO VADEMECUM DELL ARBITRO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 74 32100 BELLUNO (BL)

ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI SEZIONE DI BELLUNO VADEMECUM DELL ARBITRO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 74 32100 BELLUNO (BL) ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI SEZIONE DI BELLUNO VADEMECUM DELL ARBITRO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 Via San Lorenzo, 74 32100 BELLUNO (BL) Tel.: 0437/932343 Fax.: 0437/932343 E-mail: belluno@aia-figc.it

Dettagli

REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5

REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5 REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con quanto

Dettagli

Sez. Albano Laziale Vademecum Arbitri OTS Stagione 2013/2014 SEZIONE DI ALBANO LAZIALE VADEMECUM ORGANO TECNICO SEZIONALE S.S.

Sez. Albano Laziale Vademecum Arbitri OTS Stagione 2013/2014 SEZIONE DI ALBANO LAZIALE VADEMECUM ORGANO TECNICO SEZIONALE S.S. SEZIONE DI ALBANO LAZIALE VADEMECUM ORGANO TECNICO SEZIONALE S.S. 2013/2014 ARBITRI INVIO DESIGNAZIONI: Le designazioni verranno caricate dall Organo Tecnico Sezionale su SINFONIA4YOU ed inviate a mezzo

Dettagli

SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it

SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it REGOLAMENTO - NORME ART. 1 SPORTING MAGI A.S.D. indice ed organizza il 2^ TORNEO di calcio a 5, per giocatori

Dettagli

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE Il Comitato Provinciale della Lega Calcio UISP di Modena, indice ed organizza per la stagione sportiva 2014/2015, l attività di Campionato per le seguenti categorie con

Dettagli

LEZIONE 3 CALCIO IL REGOLAMENTO DEL GIOCO DEL CALCIO (SECONDA PARTE)

LEZIONE 3 CALCIO IL REGOLAMENTO DEL GIOCO DEL CALCIO (SECONDA PARTE) LEZIONE 3 CALCIO IL REGOLAMENTO DEL GIOCO DEL CALCIO (SECONDA PARTE) REGOLA NUMERO 12 FALLI E SCORRETTEZZE Un calcio di punizione diretto, da battere nel punto in cui è accaduto, è accordato alla squadra

Dettagli

quarta edizione 2015 Memorial Massimo Armellini - regolamento -

quarta edizione 2015 Memorial Massimo Armellini - regolamento - PARAGRAFO 1: PARTECIPANTI quarta edizione 2015 Memorial Massimo Armellini - regolamento - Il Torneo di calcio a 8 GAMING CUP è un Torneo riservato alle Società Operatrici di scommesse Eurobet, Paddy Power,

Dettagli

MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A 5 CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO

MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A 5 CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA Ente di Promozione Sportiva Riconosciuto dal CONI PIANETA CALCIO A5 di CALCIO A5 8 TROFEO MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A

Dettagli

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP Il Comitato Regionale Umbria della F.I.G.C. indice ed organizza il 1 TROFEO PERUGIA CUP Campo Federale di Prepo R E G O L A M E N T O U F F I C I A L E STAGIONE SPORTIVA 2011/2012

Dettagli

Art. 1 RISPETTO DEL REGOLAMENTO AICS DOVERI E OBBLIGHI GENERALI

Art. 1 RISPETTO DEL REGOLAMENTO AICS DOVERI E OBBLIGHI GENERALI ASSOCIAZIONE ITALIANA CULTURA E SPORT COMITATO PROVINCIALE DI PISTOIA Via Bellaria, 35 51100 PISTOIA ( PT ) Tel. 0573-367529 - FAX 0573/34933 e-mail: pistoia@aics.it Art. 1 RISPETTO DEL REGOLAMENTO AICS

Dettagli

REGOLE PARTICOLARI DEL CALCIO A 5

REGOLE PARTICOLARI DEL CALCIO A 5 REGOLE PARTICOLARI DEL CALCIO A 5 NUMERO DEI CALCIATORI Una gara non può essere iniziata o proseguita nel caso in cui una squadra si trovi ad avere meno di 3 calciatori partecipanti al gioco. SOSTITUZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO DI SPINACETO CALCIO A7

REGOLAMENTO TORNEO DI SPINACETO CALCIO A7 REGOLAMENTO TORNEO DI SPINACETO CALCIO A7 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero

Dettagli

REGOLAMENTO 2015 / 2016

REGOLAMENTO 2015 / 2016 REGOLAMENTO 2015 / 2016 ART. 1 COMPOSIZIONE DEL CAMPIONATO Il Campionato Amatoriale è a scopo ricreativo e destinato ai soli soci maggiorenni dell A.S.D. SUMMER GAMES è composto da10 squadre, raggruppate

Dettagli

PRONTUARIO PER L AMMISSIONE DELLE PERSONE ALL INTERNO DEL RECINTO DI GIOCO

PRONTUARIO PER L AMMISSIONE DELLE PERSONE ALL INTERNO DEL RECINTO DI GIOCO www.crapiemonteva.it PRONTUARIO PER L AMMISSIONE DELLE PERSONE ALL INTERNO DEL RECINTO DI GIOCO Stagione Sportiva 2013/2014 PERSONE AMMESSE NEL RECINTO DI GIUOCO (Campionati/Coppe e Tornei della Lega Nazionale

Dettagli

REGOLAMENTO GC CUP 5 UNDER 21

REGOLAMENTO GC CUP 5 UNDER 21 REGOLAMENTO GC CUP 5 UNDER 21 ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con quanto segue all interno di questo

Dettagli

26 CAMPIONATO INDOOR DI CALCIO A 5 13 Trofeo L ARENA Il Giornale di Verona V E R O N A 5 O T T O B R E 201 5 21 M A G G I O 2 0 1 6 REGOLAMENTO GARA

26 CAMPIONATO INDOOR DI CALCIO A 5 13 Trofeo L ARENA Il Giornale di Verona V E R O N A 5 O T T O B R E 201 5 21 M A G G I O 2 0 1 6 REGOLAMENTO GARA 26 CAMPIONATO INDOOR DI CALCIO A 5 13 Trofeo L ARENA Il Giornale di Verona V E R O N A 5 O T T O B R E 201 5 21 M A G G I O 2 0 1 6 REGOLAMENTO GARA FORMULA TECNICA E REGOLE DI GIOCO APPLICATE 1. Il Campionato

Dettagli

Centro Sportivo Italiano Comitato di Milano REGOLAMENTI 2010/2011

Centro Sportivo Italiano Comitato di Milano REGOLAMENTI 2010/2011 CALCIO A 5 ATTIVITA' ORGANIZZATA Viene organizzata la seguente attività per la stagione 2010/2011 1) OPEN: Campionato Provinciale Eccellenza e Categoria A per atleti nati nel 1995 e precedenti 2) Torneo

Dettagli

Settore Tecnico A.I.A.

Settore Tecnico A.I.A. A.I.A. TEST TECNICI SEZIONE 055_1213 TEST TECNICI domanda n. x TEST TECNICI domanda n. 1 Un calciatore, a gioco in svolgimento, commette condotta violenta su un avversario: l arbitro lo deve espellere

Dettagli

Alle Società partecipanti ai Campionati Nazionali di Serie A A2 B e Under 21 di Calcio a 5 Loro Sedi CIRCOLARE N. 07

Alle Società partecipanti ai Campionati Nazionali di Serie A A2 B e Under 21 di Calcio a 5 Loro Sedi CIRCOLARE N. 07 14 settembre 2010 1068/FDF/ar Alle Società partecipanti ai Campionati Nazionali di Serie A A2 B e Under 21 di Calcio a 5 Loro Sedi CIRCOLARE N. 07 CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A A2 B UNDER 21 - Coppa Italia

Dettagli

Associazione Italiana Arbitri Sezione Roma 2 Riccardo Lattanzi

Associazione Italiana Arbitri Sezione Roma 2 Riccardo Lattanzi Associazione Italiana Arbitri Sezione Roma 2 Riccardo Lattanzi STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 PROTOCOLLO ASSOCIATIVO VALIDO PER GLI ARBITRI A DISPOSIZIONE DELL O.T.S. CALCIO A 11 Via Paolo Luigi Guerra n.

Dettagli

QUARTO CAMPIONATO DI CALCIO A 5 DEL COMITATO PROVINCIALE OPES DI FERRARA STAGIONE SPORTIVA 2011/12

QUARTO CAMPIONATO DI CALCIO A 5 DEL COMITATO PROVINCIALE OPES DI FERRARA STAGIONE SPORTIVA 2011/12 QUARTO CAMPIONATO DI CALCIO A 5 DEL COMITATO PROVINCIALE OPES DI FERRARA STAGIONE SPORTIVA 2011/12 ESTRATTO DEL REGOLAMENTO CALCIO A 5 SQUADRE E TEMPI DI GIOCO 1) Il numero legale per poter dare inizio

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 5 STAGIONE SPORTIVA 2015-2016

REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 5 STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 Centro Sportivo Italiano Comitato di Frosinone Tel./Fax 0775/856710 www.csi-fr.it REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 5 STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 Il Comitato Provinciale di Frosinone indice

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO

REGOLAMENTO DI GIOCO REGOLA 1 REGOLAMENTO DI GIOCO Le gare verranno disputate su campi di calcio a 7. Le gare si disputano in giornate infrasettimanali e in orari serali, sui campi che la Commissione Tecnica comunicherà attraverso

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Stagione Sportiva 2014/2015 (da redigere su carta intestata della Società organizzatrice)

Dettagli

Tornei Internazionali e Nazionali organizzati da società

Tornei Internazionali e Nazionali organizzati da società Tornei Internazionali e Nazionali organizzati da società Norme, disposizioni e chiarimenti per la corretta organizzazione dei tornei e relativa stesura dei regolamenti. 1) Organizzazione dei tornei L organizzazione

Dettagli

1) Calciatori La gara è giuocata da due squadre, formate ciascuna da un massimo di 5 calciatori, uno dei quali nel ruolo di portiere.

1) Calciatori La gara è giuocata da due squadre, formate ciascuna da un massimo di 5 calciatori, uno dei quali nel ruolo di portiere. REGOLA 3 - NUMERO DEI CALCIATORI 1) Calciatori La gara è giuocata da due squadre, formate ciascuna da un massimo di 5 calciatori, uno dei quali nel ruolo di portiere. 2) Procedura di sostituzione a) È

Dettagli

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out Comitato di Como Regolamento CALCIO D. Time-Out Verrà applicato in tutte le categorie, anche in quelle che non rientrano nei Campionati Nazionali. Ogni squadra potrà richiedere una sospensione di 2 per

Dettagli

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE FASI FINALI PROVINCIALI Le Fasi Finali Provinciali c5/c7 sono parte integrante dei Campionati 2013/14 e la mancata

Dettagli

ART. 5: SOSTITUZIONI Sono previste n sostituzioni, indipendentemente dal ruolo, in qualsiasi momento della gara.

ART. 5: SOSTITUZIONI Sono previste n sostituzioni, indipendentemente dal ruolo, in qualsiasi momento della gara. REGOLAMENTO TORNEO 1^ SQUADRA (indicare la categoria delle squadre partecipanti) 15/16 ART. 1: ORGANIZZAZIONE La Società : Matr.FIGC: Sede c.a.p. via Telef. Fax email Dirig.Resp. Sig. telef. Cell. indice

Dettagli

REGOLAMENTO 3 TORNEO DI CALCIO A CINQUE MEMORIAL LGT. GIUSEPPE NOBILE REPARTO TECNICO LOGISTICO AMMINISTRATIVO AEREO PRATICA DI MARE

REGOLAMENTO 3 TORNEO DI CALCIO A CINQUE MEMORIAL LGT. GIUSEPPE NOBILE REPARTO TECNICO LOGISTICO AMMINISTRATIVO AEREO PRATICA DI MARE REGOLAMENTO 3 TORNEO DI CALCIO A CINQUE MEMORIAL LGT. GIUSEPPE NOBILE REPARTO TECNICO LOGISTICO AMMINISTRATIVO AEREO PRATICA DI MARE ANNO 2012 ART. 1 E indetto il 3 Memorial Lgt. Giuseppe Nobile di calcio

Dettagli

VII CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO A 7 OVER40

VII CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO A 7 OVER40 VII CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO A 7 OVER40 ORDINI DEGLI INGEGNERI D'ITALIA Città di Palermo 02/05 Giugno 2016 23/25 Settembre 2016 REGOLAMENTO I GENERALITÀ Art. 1 In concomitanza con il 61 Congresso

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE

REGOLAMENTO UFFICIALE REGOLAMENTO UFFICIALE ART. 1- Durata del torneo. Il torneo avrà inizio il giorno sabato 31 MAGGIO 2014 e terminerà il giorno lunedi 02 GIUGNO 2014. L Organizzazione si riserva il diritto, per esigenze

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2013/2014 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

Campionato di Calcio a 5

Campionato di Calcio a 5 Campionato di Calcio a 5 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n 1 del 04/08/2014 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

UNIONE BILIARDO GENOVA

UNIONE BILIARDO GENOVA UNIONE BILIARDO GENOVA REGOLAMENTO DISCIPLINARE ART. 1 DOVERI DELLE SOCIETA E DEI TESSERATI Le società affiliate e i tesserati sono soggetti all osservanza dei Regolamenti dello Statuto UBG, in ogni rapporto

Dettagli

Stagione Sportiva 2010/2011

Stagione Sportiva 2010/2011 Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N 32 del 02/04/ 2011 Centro Sportivo Sport Village 18 Ottobre 2010 27 Aprile 2011 CAMPIONATO REGIONALE DELLE PROFESSIONI Trofeo Niceta Oggi 32.1- Comunicazioni

Dettagli

Il briefing Stagione Sportiva 2014 / 2015

Il briefing Stagione Sportiva 2014 / 2015 Settore Tecnico A.I.A. QUALITY Codice Revisione Denominazione 000 / 1415 0 Il briefing Stagione Sportiva 2014 / 2015 IL BRIEFING PRE-GARA Il «briefing» pre-gara Il termine BRIEFING deriva dall inglese:

Dettagli

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 REGOLA 1: OGGETTO DEL GIOCO 1. Il fantacalcio è una simulazione del gioco del calcio, che permette di gestire una squadra virtuale (fantasquadra), formata

Dettagli

REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015

REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015 REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015 ART.1 ORGANIZZAZIONE La ASD Gioventu Assemini Calcio con sede in Assemini (CA) C.so Europa 60, organizza un

Dettagli

MEMORIAL Sergio Abbati

MEMORIAL Sergio Abbati 2011 MEMORIAL Sergio Abbati REGOLAMENTO: Art. 1) Ogni società potrà tesserare un massimo di 16 giocatori. Il tesseramento si chiuderà Giovedì 3 Giugno 2011. Dopo tale data non potranno essere tesserati

Dettagli

11^ campionato amatoriale calcio a 5 STAGIONE 2013/2014

11^ campionato amatoriale calcio a 5 STAGIONE 2013/2014 REGOLAMENTO CAMPIONATO AMATORIALE ART. 1 COMPOSIZIONE DEL CAMPIONATO E TRASFERIMENTI Il Campionato Amatoriale è a carattere ricreativo e destinato ai soli soci dell A.S.D. ARCADIA Termoli Calcio a 5,è

Dettagli

Regolamento Torneo Educalcio Onlus

Regolamento Torneo Educalcio Onlus Regolamento Torneo Educalcio Onlus La partecipazione al Torneo Educalcio Onlus a 5 comporta l accettazione del presente regolamento Il Torneo Educalcio Onlus è una manifestazione sportiva non agonistica

Dettagli

Norme comportamentali Arbitri di calcio a 5

Norme comportamentali Arbitri di calcio a 5 Associazione Italiana Arbitri Comitato Regionale Lombardia Norme comportamentali Arbitri di calcio a 5 Stagione Sportiva 2015-2016 Indice 1 DESIGNAZIONI, INVIO GARE E GESTIONE ACCETTAZIONI E RIFIUTI...

Dettagli

A.S.D. ORANGEPROTON2012

A.S.D. ORANGEPROTON2012 Regolamento di riferimento nel giuoco del calcio a 5 Il team OrangeProton riconosce come regolamento ufficiale di gioco quello adottato dal comitato provinciale OPES di Ferrara, istituito a partire dalla

Dettagli

CORSO PER DIRIGENTE ARBITRO s.s.2015/2016

CORSO PER DIRIGENTE ARBITRO s.s.2015/2016 Settore Giovanile e Scolastico EMILIA ROMAGNA CORSO PER DIRIGENTE ARBITRO s.s.2015/2016 Organizzato dal Settore Giovanile e Scolastico in collaborazione con l AIA COORDINAMENTO FEDERALE SGS EMILIA ROMAGNA

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO. valido per il torneo di calcio a cinque di Villa Aurora

REGOLAMENTO DI GIOCO. valido per il torneo di calcio a cinque di Villa Aurora REGOLAMENTO DI GIOCO valido per il torneo di calcio a cinque di Villa Aurora Edizione 2003 1 REGOLA 1 - CALCIO D INIZIO E RIPRESA DEL GIOCO 1) Preliminari La scelta della metà del rettangolo di gioco viene

Dettagli

REGOLAMENTO WINTER CUP 2015 2016 FINAL FOUR

REGOLAMENTO WINTER CUP 2015 2016 FINAL FOUR REGOLAMENTO WINTER CUP 2015 2016 FINAL FOUR Rappresentanza, Iscrizioni, Doveri e Obblighi. Articolo 1 Rappresentanza 1.01 Con riferimento al Comunicato Ufficiale n. 254 del 1 dicembre 2015, la Divisione

Dettagli

TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012

TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012 TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012 REGOLAMENTO ART. 1 - TITOLO Il Comitato Regionale FIGC-LND del Friuli Venezia Giulia, d intesa con il Settore Giovanile

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7

REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7 REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7 1. ISCRIZIONE AI CAMPIONATI E QUOTA DI CAMPO L iscrizione ad ogni campionato è gratuita. Le squadre che si iscrivono ad ogni singola

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016

Stagione Sportiva 2015/2016 CAMPIONATO AMATORIALE NOTTURNO PROVINCIALE A 11 GIOCATORI OVER 40 NORME DI PARTECIPAZIONE - Regolamento ART. 1 - La Lega Calcio dell U.I.S.P. di Bergamo organizza, in collaborazione con la Associazione

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE PREMESSA CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS La parte iniziale del regolamento è riferita alle norme di carattere generale inerenti l organizzazione dei Campionati di: Calcio a 5 maschile e femminile,

Dettagli

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016 Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016 REGOLA 1: OGGETTO DEL GIOCO 1. Il fantacalcio è una simulazione del gioco del calcio, che permette di gestire una squadra virtuale (fantasquadra), formata

Dettagli

REGOLAMENTO CALCIO A 5

REGOLAMENTO CALCIO A 5 REGOLAMENTO CALCIO A 5 1. TERRENO DI GIOCO. a) Dimensioni: il terreno di gioco deve essere piano, liscio, privo di asperità e rettangolare e deve avere le seguenti misure massima minima lunghezza 42 25

Dettagli

Campionato di Calcio a 5

Campionato di Calcio a 5 Campionato di Calcio a 5 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale n 1 del 03/09/2015 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

DOMANDE TECNICO ASSOCIATIVE CON E SENZA RISPOSTA

DOMANDE TECNICO ASSOCIATIVE CON E SENZA RISPOSTA DOMANDE REG RISPOSTA Al Comitato Nazionale partecipano i Responsabili degli Organi Tecnici Nazionali senza diritto di voto All'assemblea Generale partecipano, con diritto di voto, i delegati sezionali

Dettagli

Norme comportamentali Arbitri e Assistenti Arbitrali

Norme comportamentali Arbitri e Assistenti Arbitrali Associazione Italiana Arbitri Comitato Regionale Lombardia Norme comportamentali Arbitri e Assistenti Arbitrali Stagione Sportiva 2014-2015 Indice 1 DESIGNAZIONI - INVIO GARE E GESTIONE ACCETTAZIONI/RIFIUTI...

Dettagli

A.S.D. Montello C.A.V.

A.S.D. Montello C.A.V. A.S.D. Montello C.A.V. 31040 VOLPAGO DEL MONTELLO (TREVISO) Stadio Comunale: Volpago del Montello (TV) Via Sansovino n. 7 Colori sociali: bianco celeste Telefono e fax 0423 871496 e-mail calciomontello@libero.it

Dettagli

REGOLAMENTO FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE B 2014 2015

REGOLAMENTO FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE B 2014 2015 REGOLAMENTO FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE B 2014 2015 I Rappresentanza, Iscrizioni, Doveri e Obblighi. Articolo 1 Rappresentanza 1.01 La Divisione Calcio a 5 organizza la Final Eight di Coppa Italia Serie

Dettagli

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 -TESSERAMENTO GIOCATORI I tesseramenti dei calciatori / dirigenti saranno ammessi fino al 31/12/2012 senza alcuna deroga. I giocatori che non avranno

Dettagli

DOMANDE TECNICO ASSOCIATIVE CON RISPOSTA FINALE

DOMANDE TECNICO ASSOCIATIVE CON RISPOSTA FINALE DOMANDA DOMANDE 1 ASS Agli Arbitri è fatto divieto di dirigere gare che non rientrano nell attività calcistica organizzata o autorizzata dalla FIGC 2 ASS Al Comitato Nazionale partecipano i Responsabili

Dettagli

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei Data emissione: 23/05/2015 Versione: 1.0 Sommario Art.1 Costo e Iscrizione Torneo... 2 Art.2 Limiti di categorie sui tesseramenti... 2 Art.3 Campi di gioco...

Dettagli

Federazione Italiana Rugby

Federazione Italiana Rugby 1 Federazione Italiana Rugby Norme che disciplinano l attività di Coppa Italia a 7 Femminile per la stagione sportiva 2014/2015. Coppa Italia a 7 Femminile 2014/2015. La Coppa Italia è considerata una

Dettagli

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2014 2015

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2014 2015 REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2014 2015 Rappresentanza, Iscrizioni, Doveri e Obblighi. Articolo 1 Rappresentanza 1.01 La Divisione Calcio a 5 organizza la Supercoppa riservata alla Società Campione d Italia 2013-2014

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO

CENTRO SPORTIVO ITALIANO Commissione Tecnica Calcio CSI CARPI 18 TORNEO PRIMAVERA CALCIO A CINQUE ATUTTOCAMPO.COM SERIES 1 trofeo Cav. Dott. Lauro Semellini Comunicato n 3 del 27/5/2015 COMPLETAMENTO GIRONI E FORMULA DEFINITIVA

Dettagli

19 CAMPIONATO DRIBBLING 2009-2010 REGOLAMENTO

19 CAMPIONATO DRIBBLING 2009-2010 REGOLAMENTO 19 CAMPIONATO DRIBBLING 2009-2010 REGOLAMENTO 1)IL CAMPIONATO SI SVOLGERA AL CENTRO SPORTIVO DRIBBLING IN COLLABORAZIONE CON CASA DELLO SPORT, ART E PARQUET E ENDAS. 2)OGNI SQUADRA ISCRITTA AL CAMPIONATO

Dettagli

Csi Varese. Note aggiuntive calcio a 7 al regolamento nazionale "Sport in regola"

Csi Varese. Note aggiuntive calcio a 7 al regolamento nazionale Sport in regola Csi Varese Note aggiuntive calcio a 7 al regolamento nazionale "Sport in regola" Anno sportivo 2015/2016 CARTA DEL FAIR PLAY PRINCIPI DELLA CORRETTEZZA Qualunque sia il ruolo che svolgo nello sport, anche

Dettagli

Regolamento CALCIO A CINQUE 2015/2016

Regolamento CALCIO A CINQUE 2015/2016 Regolamento CALCIO A CINQUE 2015/2016 Art. 1 Regolamento tecnico di gioco 1 Le norme tecniche per il calcio a cinque della presente sezione integrano le Norme per l'attività Sportiva. 2 Fino alla pubblicazione

Dettagli

NUMERO DEI CALCIATORI

NUMERO DEI CALCIATORI IL GIOCO DEL CALCIO A 7 Regolamento Tecnico Edizione per la stagione sportiva 2009/2010 curata, aggiornata e approvata dal Comitato Organizzativo. REGOLA 1 IL TERRENO DI GIUOCO A) DIMENSIONI Il terreno

Dettagli

REGOLAMENTO AMSTERDAM LEAGUE CALCIO A8 2014/2015

REGOLAMENTO AMSTERDAM LEAGUE CALCIO A8 2014/2015 REGOLAMENTO AMSTERDAM LEAGUE CALCIO A8 2014/2015 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di

Dettagli

Noi, il gioco e le regole

Noi, il gioco e le regole Noi, il gioco e le regole Noi, il gioco e le regole Indice Progetto a cura di: F.I.G.C. Settore Giovanile e Scolastico Si ringrazia per il lavoro svolto nella realizzazione del testo: Roberto Bellocci

Dettagli

I calciatori verranno scelti esclusivamente dalla serie A. Numero giocatori stranieri ed extracomunitari illimitato

I calciatori verranno scelti esclusivamente dalla serie A. Numero giocatori stranieri ed extracomunitari illimitato Regolamento 1) Giocatori per rosa 3 Portieri 8 Difensori 8 Centrocampisti 6 Attaccanti I calciatori verranno scelti esclusivamente dalla serie A. Numero giocatori stranieri ed extracomunitari illimitato

Dettagli

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2010/2011 Al fine di perseguire una sempre più corretta

Dettagli

Tassa di approvazione Torneo : (1^squadre 100,00 Att.Ricreativa/ C5 100,00 Juniores/ Under 52,00)

Tassa di approvazione Torneo : (1^squadre 100,00 Att.Ricreativa/ C5 100,00 Juniores/ Under 52,00) Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

1 Campionato Lega A HAPPINESS

1 Campionato Lega A HAPPINESS 1 Campionato Lega A HAPPINESS 2012-2013 Regolamento Il Centro sportivo HAPPINESS organizza una manifestazione a carattere amatoriale che si svolgerà a Nardò ( Le) in Via Penta 1 Campionato Lega A Calcio

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE NUMERO 14

COMUNICATO UFFICIALE NUMERO 14 AICS Comitato Regionale - Comunicato Ufficiale N. 13 1 COMITATO REGIONALE TOSCANO VIA FRA BARTOLOMMEO 29-50132 FIRENZE e.mail info@aicstoscana.it calcio@aicstoscana.it Sito - www.aicstoscana.it Responsabile

Dettagli

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016 REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016 Rappresentanza, Iscrizioni, Doveri e Obblighi. Articolo 1 Rappresentanza 1.01 La Divisione Calcio a Cinque organizza la Supercoppa stagione Sportiva 2015/2016, riservata

Dettagli

CALCIO A SETTE Art. 1 - Regolamento tecnico di gioco. Art. 2 - Categorie di età e tempi di gioco. Art. 3 - Tempo di attesa

CALCIO A SETTE Art. 1 - Regolamento tecnico di gioco. Art. 2 - Categorie di età e tempi di gioco. Art. 3 - Tempo di attesa CALCIO A SETTE Art. 1 - Regolamento tecnico di gioco 1 Le norme tecniche per il calcio a 7 della presente sezione integrano le Norme per l'attività Sportiva. 2 Per lo svolgimento del calcio a 7 nel CSI

Dettagli

Regolamento Ufficiale

Regolamento Ufficiale TORNEO DELLE PARROCCHIE SAN GIOVANNI PAOLO II CALCIO A 5 VI^ EDIZIONE - 2015 Regolamento Ufficiale Il Servizio Diocesano per la Pastorale Giovanile del Vicariato di Roma, in collaborazione con l Unione

Dettagli

Stagione Sportiva 2015-16 Tornei Coppe e Rassegne di Calcio COMUNICATO UFFICIALE N. 01 rev.1 del 05 / 08 / 2015

Stagione Sportiva 2015-16 Tornei Coppe e Rassegne di Calcio COMUNICATO UFFICIALE N. 01 rev.1 del 05 / 08 / 2015 Stagione Sportiva 2015-16 Tornei Coppe e Rassegne di Calcio COMUNICATO UFFICIALE N. 01 rev.1 del 05 / 08 / 2015 faceboo k Sostieni lo sport di base Chiedi l'amicizia su Facebook a: Uisp Lombardia Il Comunicato

Dettagli

REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA

REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA CI IMPEGNAMO PER Orientare l attività a tutela dei diritti del bambino atleta. Attraverso le sue esperienze e le opportunità che gli verranno offerte potrà

Dettagli

OVER40 GRAVINA IN PUGLIA

OVER40 GRAVINA IN PUGLIA ASD GRAVINA OVER 40 Via Pisacane (presso elettrauto D'Agostino) 70024 Gravina in Puglia (BA) Presidente: Andrea D'Agostino Tel. 339.7004217 P.IVA 07398120720 C.F. 91109100726 Email: gravinaover40@libero.it

Dettagli

REGOLAMENTO COPPA PRIMAVERA CALCIO A 5 - CALCIO A 7

REGOLAMENTO COPPA PRIMAVERA CALCIO A 5 - CALCIO A 7 REGOLAMENTO COPPA PRIMAVERA CALCIO A 5 - CALCIO A 7 STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 ART. 1 - FORMULA DEL CAMPIONATO Calcio a 5 Il campionato prevede gironi all italiana di Serie A2 composti da un massimo di

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE PALLAVOLO

CAMPIONATO PROVINCIALE PALLAVOLO CAMPIONATO PROVINCIALE PALLAVOLO REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO A.S. 2011/2012 Il Comitato Provinciale di Venezia del Centro Sportivo Italiano e del UISP, indicono per la stagione sportiva 2010/2011 il Campionato

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA PALLACANESTRO INTEGRATA

REGOLAMENTO DELLA PALLACANESTRO INTEGRATA REGOLAMENTO DELLA PALLACANESTRO INTEGRATA LO SPORT INTEGRATO è, per definizione, un gioco educativo che ha lo scopo di creare una cultura dell integrazione, accettazione e valorizzazione delle diversità

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2010/2011 Al fine di perseguire una sempre più corretta

Dettagli

Norme comportamentali Arbitri e Assistenti Arbitrali

Norme comportamentali Arbitri e Assistenti Arbitrali Associazione Italiana Arbitri Comitato Regionale Lombardia Norme comportamentali Arbitri e Assistenti Arbitrali Stagione Sportiva 2015-2016 Indice 1 DESIGNAZIONI - INVIO GARE E GESTIONE ACCETTAZIONI/RIFIUTI...

Dettagli

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia CHAMPIONS LEAGUE Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE Articolo 1 Iscrizioni. Il Campionato Champions League 2015 è aperto a tutti (universitari

Dettagli