CONSIGLIERI E ASSESSORI REGIONALI ECCO QUANTO GUADAGNANO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONSIGLIERI E ASSESSORI REGIONALI ECCO QUANTO GUADAGNANO"

Transcript

1 Direttore Responsabile PATRIZIO PULVENTO Periodico d informazione putignanese Anno 2 n.15 del 12 Marzo ,00 SOLO 0,50 CONSIGLIERI E ASSESSORI REGIONALI ECCO QUANTO GUADAGNANO RUBANO UNA PENNA, 4 ARRESTI nuovissime offerte di lavoro a Putignano, Castellana, Monopoli, gioia del colle ecc. Calcio a5: SPORTFIVE, SEGNALI DI RIPRESA CSG IN AFFANNO Pallamano: Uisp80, obiettivo serie A2 ASPETTANDO LA SFILATA ESTIVA INTERVISTA AL PRESiDENTE DI PAOLA UN ALTRO RIPETITORE SULLA BIBLIOTECA

2 2 PRIMO PIANO 12 MARZO 2010 CONSIGLIERI, ASSESSORI, PRESIDENTI REGIONALI DELLA PUGLIA: ECCO QUANTO GUADAGNANO Tra i costi di funzionamento del Consiglio Regionale pubblicati sul sito della Regione Puglia, anche gli stipendi dei dirigenti. TRATTAMENTO ECONOMICO DEI PRESIDENTI, DEGLI ASSESSORI E DEI CONSIGLIERI DELLA REGIONE PUGLIA Fonte: sito Regione Puglia INDENNITÀ DI MANDATO (al netto dei contributi, delle ritenute erariali e addizionali regionali, premi assicurativi) DIARIA (36% dell indennità parlamentare al ) RIMBORSO SPESE PER IL RAPPORTO CON GLI ELETTORI (dato base diaria 4.476,36) Presidente della Giunta 4.325, % 6.490,73 70% 3.133,46 Presidente del Consiglio 4.325,40 + 5% 4.700,18 68% 3.043,93 Vice Presidente della Giunta 4.325, ,36 63% 2.820,11 Assessori e Vice Presidente Consiglio Regionale 4.325, ,36 54% 2.417,24 Consiglieri Segretari Ufficio di Presidenza 4.325, ,36 45% 2.014,37 Presidenti Commissioni Permanenti Speciali e Presidenti dei Gruppi Consiliari 4.325, ,36 40% 1.790,55 Assessori Esterni 4.325, ,36 22% 984,80 Vice Presidente Commissione 4.325, ,36 22% 984,80 Segretario di Commissione 4.325, ,36 22% 984,80 Consiglieri Regionali 4.325, ,36 22% 984,80 Informatissimo Putignano periodico d informazione locale reg.trib.bari n. R.G. 770/2009 V.G. sede legale: Via Ten. P. Sbiroli n Putignano (Ba) Tel. 329/ Fax 080/ Editore: Ass. C.R.E.A. Comunicazione Direttore Responsabile: Patrizio F. Pulvento Grafica: Medialab Stampa: Longo Press Division Castellana Grotte Redazione: Patrizio Pulvento, Raffaella Maraglino, Rosario Sportelli, Tiziana Derobertis, Gianni Campanella, Nicla Marinelli, Gianmarco Filipendola, Irene Vespucci Pubblicità: Gianni Campanella Tel.368/ di Patrizio Pulvento Quasi 10mila euro mensili per un consigliere, 14mila circa per il Presidente della giunta regionale. Anche i dirigenti non possono lamentarsi: i direttori di area percepiscono circa 120mila euro l anno, i dirigenti di servizio sfiorano i 90mila, i dirigenti d ufficio toccano i 75mila, nonchè i dirigenti di staff che si attestano sui 65mila euro sempre annui. Nell'ottica della trasparenza, la Regione Puglia ha pubblicato sul proprio sito internet, i costi di funzionamento del Consiglio regionale. La tabella completa dei Consigli Regionali è invece pubblicata sul sito Regioni. it e consente di comparare il trattamento economico di consiglieri e assessori, diverso nelle varie amministrazioni italiane, nonché di evincere che gli amministratori regionali pugliesi risultano tra quelli meglio remunerati. Per il libero svolgimento del mandato elettorale, ai Consiglieri regionali di Puglia spetta a decorrere dalla data di proclamazione il seguente trattamento indennitario: a) indennità di mandato; b) diaria; c) trattamento accessorio, corrisposti mensilmente per dodici mensilità annuali. Sulla base dei dati pubblicati dalla Regione Puglia dunque, un consigliere regionale in Puglia guadagna circa 9786,56 euro, tra indennità di carica, diaria e rimborsi spese. Cifra che sale a 10952,31 euro per chi ha anche incarichi da presidente di commissioni o gruppi consiliari, fino ai quasi 14mila euro che spettano al Presidente della giunta regionale. (Dettaglio nella tabella riepilogativa). E prevista altresì un indennità di fine mandato (liquidazione) e un trattamento vitalizio (pensione). Indennità di fine mandato. L'importo netto dell'indennità di fine mandato al termine di una legislatura ammonta a ,79. Tale importo si moltiplica per il numero delle legislature durante le quali è stata ricoperta la carica di consigliere. Trattamento vitalizio Fatti salvi i diritti acquisiti, ai Consiglieri regionali cessati dal mandato spetta un assegno vitalizio mensile a decorrere dal sessantesimo anno di età purché abbiano versato i contributi obbligatori per un periodo di almeno cinque anni. Per ogni anno di contribuzione oltre il quinto, l'età richiesta per ottenere l'assegno vitalizio è diminuita di un anno, con il limite di età di cinquantacinque anni. Ai fini del RETRIBUZIONE SPETTANTE AI DIRIGENTI IN SERVIZIO dal CAPO DI GABINETTO ,00 (compenso lordo annuo) DIRETTORI DI AREA ,00 (compenso lordo annuo) DIRIGENTI di SERVIZIO circa ,00 (compenso lordo annuo) DIRIGENTI di UFFICIO circa ,00 (compenso lordo annuo) DIRETTORI di STAFF circa ,00 (compenso lordo annuo) Fonte: Sito ufficiale della Regione Puglia All'interno della sezione "Trasparenza" sono presenti i riferimenti normativi, nonchè i nomi e cognomi dei dirigenti regionali e i rispettivi compensi computo degli anni di contribuzione, la frazione di anno si calcola per intero, purché di durata non inferiore a sei mesi e un giorno. L'assegno vitalizio è cumulabile, senza detrazione alcuna, con ogni altro eventuale trattamento di quiescenza spettante, a qualsiasi titolo, al Consigliere regionale cessato dal mandato.

3 12 MARZO 2010 PRIMO PIANO 3 ASPETTANDO LA SFILATA ESTIVA Intervista con il Presidente della fondazione Carnevale Giancarlo Di Paola per sapere cosa bolle in pentola per i prossimi mesi Nonostante l'importanza conferita alla comunicazione per la promozione del nostro Carnevale, molti hanno lamentato una carenza di front office, e punti d'informazione diretta per il visitatore in loco. Anche gli operatori dell'urp del comudi Patrizio Pulvento Il Direttore Artistico Carlo Bruni, è stato o sarà riconfermato nel suo ruolo? Con quali criteri e modalità viene nominato? Carlo Bruni è stato nominato consulente organizzativo ed artistico della Fondazione nel corso del primo consiglio d amministrazione e per un periodo che, ahimé, è spirato il 16 febbraio scorso. L'eccellente lavoro svolto è sicuramente la premessa per valutare come meglio utilizzare l'entusiasmo, la competenza e la creatività di un professionista di così alto profilo. Quali sono le determinazioni in merito alla nomina degli altri consiglieri del cda, in luogo degli incarichi sinora ricoperti dai dirigenti comunali? Si è già pensato a qualcuno? La nomina dei consiglieri, nel momento in cui entrerà in vigore il Nuovo Statuto sarà di competenza dei Soci: è a loro che deve essere rivolta questa domanda. ne dichiarano di aver incontrato alcune difficoltà nel rispondere prontamente alle numerose richieste pervenute. Questo aspetto è stato sottovalutato? E' un aspetto che sicuramente va implementato; non può essere una buona scusante il pochissimo tempo avuto a disposizione. Quando si farà la sfilata estiva? Si faranno due sfilate come si vocifera? In quali eventuali nuove modalità? La data dell'evento estivo è stata da tempo comunicata ed è quella del 3 luglio. Abbiamo allo studio due--tre idee, che però sono ancora allo stadio embrionale: l'obiettivo è quello di far trascorrere una bella giornata certamente irripetibile... TEATRO: COMINCIANO I LAVORI Saverio Campanella: la sovrintendenza ha dato il placet. I Lavori potrebbero partire già dopo Pasqua Noi tempestivi sulle opere da realizzare, ma accusiamo i ritardi di enti terzi Mancava solo il parere favorevole da parte della Sovrintendenza ai Beni Culturali che, seppure più volte preannunciato, è finalmente è arrivato ufficialmente solo in questi giorni. Ciò significa che subito dopo Pasqua potranno essere finalmente avviati i lavori di ristrutturazione del Teatro Comunale. L Assessore ai lavori pubblici, Saverio Campanella, ha anche ricordato che sono stati ultimati i lavori presso la palestra della scuola di Via Eroi del Mare e che si sta adoperando per il rifacimento di un marciapiede di Via Tripoli (Acqua e Sapone), che necessita di interventi urgenti. Entro la fine della settimana si conoscerà anche il progetto vincitore del bando regionale Libera il bene, che permetterà di procedere agli interventi di recupero, riconversione e gestione del bene confiscato alla mafia sito nel Comune di Putignano, in Via della Conciliazione, Facciamo ogni sforzo possibile ha spiegato Campanella - per realizzare in tempi ragionevolmente brevi gli interventi di manutenzione e per realizzare e ultimare tutte le opere pubbliche cantierizzate e non, nell interesse della nostra cittadina ma, ritardi e contrattempi sono causati da enti terzi o sovracomunali, che lesinano sul rilascio delle autorizzazioni o non procedono per tempo con gli interventi di loro esclusiva competenza. da Sx: De Miccolis, Siena, Di Paola, Natile Molti cittadini si chiedono se oltre alla politica del taglio dei costi comunali, il Carnevale porterà nuove occasioni di occupazione per i putignanesi; ovvero, codesta amministrazione commissionerà sempre più all'esterno gli incarichi o recluterà fuori Putignano soggetti e aziende da coinvolgere nell'organizzazione degli eventi? La campagna pubblicitaria è stata commissionata ad un ottimo giovane grafico di Putignano, come di Putignano è il nostro validissimo addetto Stampa, come sono di Putignano tutti coloro i quali hanno lavorato per il Carnevale: mi sembra piuttosto il contrario, che nel futuro ci si debba rivolgere un po' di più fuori dal guscio. Vuole aggiungere qualcosa che ritiene utile comunicare ai nostri lettori? La mattina mi sveglio alle 5 e poiché l'edizione on line del Corriere della Sera non è disponibile prima delle 6,30 trascorro molto tempo a leggere tutti i commenti e le considerazioni sul Carnevale che trovo sul web: le trovo tutte molto stimolanti, anche quelle più impertinenti. Un solo invito: non perdiamo di vista il fatto che in fondo stiamo parlando di.. Carnevale!!! UN ALTRO RIPETITORE SULLA BIBILIOTECA Dopo l impianto della Tre, ora ci sarà anche quello della Wind Sul terrazzo della biblioteca comunale di Putignano che già ospitava l antenna per ripetere il segnale del gestore telefonico Tre, sarà collocata, con una formula in condivisione cosiddetta co-siting un nuovo impianto trasmissivo per telefonica mobile Wind che andrà ad aggiungersi a quello preesistente dell H3G. L operazione porterà nelle casse del Comune 7mila euro per 9 anni. Il provvedimento è arrivato con una delibera di giunta del 12 febbraio scorso, la n.ro16 che: concede alla WIND S.p.A. la porzione di terrazzo della superficie di circa. mq.5,00 presso la Biblioteca Comunale; autorizza la WIND S.p.A. a effettuare il co-siting sull impianto SRB della H3G già realizzato sempre presso la Biblioteca Comunale, a patto che siano rispettate le indicazioni all uopo specificate dagli uffici tecnici comunali competenti e che i lavori vengano effettuati sotto la supervisione di tecnico comunale all uopo incaricato. A fronte della autorizzazione la WIND S.p.A. corrisponderà al Comune la somma di.7.000,00 annui anticipati e sono a totale carico della ditta aggiudicataria le spese di allacciamento o voltura e i consumi della utenza Enel. NICHI VENDOLA INAUGURA LA FABBRICA DI NIKI M ercoledì 10 marzo, alle 18 sul Corso Umberto I, è stata inaugurata la "Fabbrica di Nichi" con la presenza del Presidente in carica della Regione Puglia Nichi Vendola. Alla cerimonia di apertura della Fabbrica di Nichi hanno partecipato tantissimi simpatizzanti, e tutti gli esponenti della sinistra, Pd e di Sinistra e Libertà. Insieme al presidente Vendola che ha salutato tutti i presenti in un breve intervento era presente anche il candidato al consiglio regionale putignanese per il Pd, Massimo Nardelli.

4 4 12 MARZO 2010

5 12 MARZO

6 6 CRONACA 12 MARZO 2010 RUBANO UNA PENNA PREZIOSA, ARRESTATI QUATTRO GEORGIANI Dopo aver distratto la titolare di un negozio di articoli da regalo, rubano una penna d argento, ma scoperti finiscono in carcere. Si tratta di quattro cittadini georgiani, di 38, 34, 29 e una ragazza di 22, dimoranti a Bari, arrestati nella serata di sabato scorso a Putignano dai Carabinieri della locale Stazione, con l accusa di furto aggravato in concorso. I militari, in servizio di perlustrazione, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, di passaggio in corso Umberto I, sono stati attirati dai gesti di una donna, la quale indicava loro due individui che stavano salendo a bordo di una Mercedes classe A quali autori del furto di una penna preziosa, appena compiuto nel suo negozio. Bloccato immediatamente il veicolo, sul quale prendevano posto in tutto tre uomini e una donna, gli operanti hanno effettuato un controllo, a seguito del quale, nella tasca del giubbotto del 34enne, i militari hanno rinvenuto una penna d argento, corrispondente a quella descritta dalla commerciante. Condotti in caserma per approfondire gli accertamenti, i carabinieri hanno rinvenuto sul veicolo anche diver- La refurtiva recuperata A sx gli arnesi da scasso INCIDENTE SULLA SS172 PUTIGNANO-TURI Foto 2C Grave un giovane un 27enne di Alberobello Un gravissimo incidente stradale si è verificato mercoledì mattina, 10 marzo intorno alle 11,40 sulla S.S. 172, nel tratto Putignano Turi. Nell incidente è rimasto coinvolto un giovane 27enne di Alberobello, alla guida di una Peugeot 106. Secondo una prima ricostruzione della dinamica dell incidente, il conducente, forse a causa dell asfalto reso viscido dalla pioggia o per una distrazione, ha perso il controllo del mezzo ed è uscito fuori strada, sbattendo contro un muretto a secco. Restano da accertare le vere cause che hanno provocato il sinistro. Il giovane, trasportato all ospedale di Putignano, è in prognosi riservata. Sul si capi di abbigliamento griffati (del valore di circa 700 euro), sui quali vi erano ancora applicati i sensori antitaccheggio, nonché attrezzi atti allo scasso, tra cui alcuni spadini (attrezzi artigianali in ferro utilizzati per aprire le serrature di veicoli). Successivi accertamenti hanno permesso di appurare che due di loro il 38enne e il 34enne erano poco prima entrati nel negozio e mentre uno distraeva la titolare, l altro si recava in un vano adiacente, ove vi era altra merce in esposizione, priva di alcuna protezione. Subito dopo quest ultimo, tornato indietro, sussurrava qualcosa al suo complice, con il quale abbandonava immediatamente il negozio. Tale comportamento induceva la negoziante ad una immediata verifica del vano visitato dallo straniero, ove effettivamente notava la mancanza di una penna preziosa, essendo rima- sta soltanto la custodia. Inevitabile, a questo punto, l arresto per i quattro, poi associati al carcere di Bari, fatta eccezione per la ragazza, sottoposta agli arresti domiciliari, su disposizione dell autorità giudiziaria, poiché in stato di gravidanza. La penna recuperata, del valore di circa 150 euro, è stata restituita alla negoziante, mentre sono tuttora in corso accertamenti volti a stabilire la provenienze dei capi di abbigliamento rinvenuti. Foto 2C posto sono intervenuti prontamente un'ambulanza del 118, i Vigili del Fuoco di Putignano, i carabinieri di Gioia del Colle e di Putignano, una pattuglia della Polizia Municipale e i Rangers di Putignano. STRANIERI IN AZIONE ANCHE AD ALBEROBELLO In manette tre rumeni per furto in un cantiere edile Avevano caricato sulla loro auto due grossi fari alogeni e due pedane in legno, ma colti sul fatto sono finiti in carcere. Dovranno difendersi dall accusa di furto aggravato in concorso tre rumeni incensurati, di 33, 31 e 20 anni, arrestati domenica notte ad Alberobello dai Carabinieri della locale Stazione. Una telefonata giunta sul 112 alle 2.30 ha fatto convergere una pattuglia dell Arma, in servizio di perlustrazione, in contrada Paparale, dove due guardie giurate del locale Istituto di vigilanza privata avevano sorpreso tre individui all interno di un cantiere edile, ove vi erano dei trulli in fase di ristrutturazione. Giunti sul posto, i militari, dopo aver identificato i fermati nei tre stranieri e non avendo ricevuto da questi una credibile giustificazione circa la loro presenza in quel luogo, hanno eseguito una perquisizione, estesa anche ad una Fiat Marea, trovata all interno dello stesso cantiere. Nel veicolo sono stati rinvenuti due grossi fari alogeni, adagiati sul sedile posteriore del veicolo, dai quali pendevano dei cavi elettrici tranciati e una cesoia. Sul tetto del mezzo, invece, sono state rinvenute due pedane in legno per uso edile. Inevitabile, a questo punto, l arresto per i tre rumeni, poi trasferiti nel carcere del capoluogo barese, a disposizione dell Autorità Giudiziaria. L auto e gli attrezzi utilizzati per commettere il furto sono stati sottoposti a sequestro, mentre la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.

7 12 MARZO 2010 ATTUALITà 7 SORTEGGIATI GLI SCRUTATORI PER LE PROSSIME ELEZIONI Lunedì pomeriggio, 8 marzo, presso la sala consiliare del Comune, in seduta pubblica, sono stati sorteggiati gli scrutatori per le elezioni regionali del 28 e 29 marzo Ecco la lista degli scrutatori sezione per sezione: SEZIONE 1 - Scuola Elementare G. Minzele Via Roma - Mirizzi Stefano Laera, Valentini Donato, Campanella Elisabetta, Mirizzi Marta SEZIONE 2 - Scuola Elementare G. Minzele Via Roma - Petruzzi Fedele Vito, Conversano Angela, Bruno Elisabetta, Miccolis Imma SEZIONE 3 - Scuola Elementare G. Minzele Via Roma - Erba Filippo, Mastrangelo Rinaldo, Impedovo Angelo, Frittoli Silvia SEZIONE 4 - Scuola Elementare G. Minzele Via Roma - Notarangelo Giovanni, Troilo Felice Claudia, Pepe Alessandra, Lovece Gianvito SEZIONE 5 - Scuola Elementare G. Minzele Vico Roma - Erba Giovanni, Florio Marilena, Coco Anna, Giotta Anna Maria SEZIONE 6 - Scuola Elementare G. Minzele Vico Roma - Campanella Pasquale, Campanella Giuseppe, Introna Pasquale, Amodei Maria SEZIONE 7 - Scuola Elementare G. Minzele Vico Roma -Ferranti Maria, Secondo Mirko, Maggipinto Cosetta, Netti Adriano SEZIONE 8 - Scuola Elementare G. Minzele Vico Roma - Totaro Maria Rosaria, Gigante Giuseppe, De Marinis Paolo, De Giorgio Annalisa SEZIONE 9 - Scuola Media G.Parini - Via V. Petruzzi - Cina Rosalba, Campanella Angela, Laera Anna Maria, Netti Annalisa SEZIONE 10 - Scuola Media G.Parini - Via V. Petruzzi - Petruzzi Gianmarino, Ignazzi Noemi, Lippolis Anna, Ostuni Anna Maria SEZIONE 11 - Scuola Media G.Parini - Via V. Petruzzi - De Giorgio Daniele, Sportelli Francesco, Sportelli Giuseppe Stefano, Gentile Stanislao SEZIONE 12 - Scuola Media G.Parini - Via V. Petruzzi - Campanella Crescenza, Mario Matteo Claudio, Mastropietro Katiuscia, Galluzzi Carmela Maria SEZIONE 13 - Scuola Media G.Parini - Via V. Petruzzi - Spinelli Nicola, Lorusso Giuseppe Claudio, Pugliese Carrellina, Notarangelo Angela SEZIONE 14 - Scuola Media G.Parini - Via V. Petruzzi - Intini Daniele, Miccolis Rosanna Maria, Loliva Pietro, Totaro Angelo SEZIONE 15 - Scuola Media G.Parini - Via V. Petruzzi - Loperfido Luigi, Vittorione Patrizia, Gonnella Rosa, Mastrangelo Rosa SEZIONE 16 - Scuola Media G.Parini - Via V. Petruzzi - Carella Lorenzo, Laera Nicola, Vespucci Giorgia, Recchia Leonardo SEZIONE 17 - Scuola Media Stefano da Putignano - Via Carafa Balì - Pizzutilo Marco, Gigante Amalia, Daprile Maria, Netti Maria SEZIONE 18 - Scuola Media Stefano da Putignano - Via Carafa Balì - Mastrangelo Massimo, De Paolis Erminia, Gasparro Giuseppe, Bianco Carmela SEZIONE 19 - Scuola Media Stefano da Putignano - Via Carafa Balì - Novembre Maria Angela, Campanella Saverio, Mastrangelo Marika, Natile Rosa SEZIONE 20 - Scuola Media Stefano da Putignano - Via Carafa Balì - Natile Maria Tiziana, Campanella Angelica, Contegiacomo Paolo, Lippolis Giuseppe SEZIONE 21 - Scuola Media Stefano da Putignano - Via Carafa Balì - Serio Vittoriano, D Ambruoso Maria Luigia, Curci Filomena, Mastroleo Nicola Francesco SEZIONE 22 - Scuola Media Stefano da Putignano - Via Carafa Balì - Angelini Giovanni, Chiarolla Teresa Maria, Pedone Leonardo, Creatore Margherita SEZIONE 23 - Scuola Media Stefano da Putignano - Via Carafa Balì - Campanella Patrizia, Daprile Patrizia Maria, Faniuolo Rocco Maurizio, Bianco Arianna SEZIONE 24 - Scuola Media Stefano da Putignano - Via Carafa Balì - Netti Giovanni, Araldo Filippo, Ventrella Vincenzo Gabriele, De Biase Rosaria SEZIONE 25 - Ospedale S: Maria degli Angeli - Via Cappuccini - Belviso Nicola, Campanella Maria Rosa, Simone Gabriella, Lerede Lucia Elisabetta SEZIONE SPECIALE - Laterza Antonella, Salatino Giuseppe L ON. DISTASO PRESENTA LA CANDIDATURA DI GALLUZZI Lunedì 8 marzo, presentata ufficialmente ai cittadini la candidatura di Galluzzi presso la sede allestita su P.zza A.Moro L`onorevole Antonio Distaso è intervenuto a Putignano la sera di lunedì 8 marzo in occasione della presentazione ufficiale del candidato al consiglio regionale della Puglia Marco Galluzzi, nella sede del comitato elettorale sul P.zzale A.Moro. Lo stesso Marco Galluzzi ha parlato a tutti gli esponenti del Pdl putignanese ed a numerosi simpatizzanti presenti all incontro. L on. Distaso, coordinatore provinciale del Pdl, nel suo discorso ha puntualizzato l intento del PDL, di presentarsi a questa NOICONSUT APRE A PUTIGNANO, IN DIFESA DI CONSUMATORI ED UTENTI Il 14 marzo presentazione presso la fondazione Leopardi. Dal 15 marzo sede operativa in via Orsini Sarà presentato a Putignano, il prossimo 14 Marzo 2010 alle h.18:30, uno sportello Noiconsut presso la sede della Fondazione Leopardi nella sua luce in via Nazario Sauro, 5 (alle spalle dell'ospedale). La Noiconsut ha incaricato per la gestione dello sportello putignanese il Dott. Donatello Durante ed invita l'intera cittadinanza a partecipare all'evento. Noiconsut è un Associazione che si occupa della tutela dei Diritti degli Utenti e dei Consumatori, il cui obiettivo principale è quello di dotare il cittadino di uno strumento civico di difesa dei propri diritti. L Associazione fornisce ai propri associati consulenze gratuite per la risoluzione di problematiche su utenze, multe, rateizzazioni Equitalia, ricorsi in ambito sanitario per disservizi, anatocismo bancario, risarcimenti competizione regionale con una lista da forte, composta da candidati di indiscusso valore politico, evitando così i cosiddetti riempilista. La candidatura di Marco Galluzzi, ha aggiunto, è stata attentamente ponderata e ampiamente condivisa al livello provinciale, nella certezza di poter perseguire un ottimi risultati. Gli ultimi sondaggi, ha concluso ottimisticamente Distaso, indicano il candidato Rocco Palese in rimonta su Nichi Vendola. per disservizi ferroviari ed aerei, rimborso penale Sky e Premium ed altre procedure atte a tutelare il cittadino nella sua qualità di utente e consumatore. Inoltre viene messo a disposizione di tutti gli associati uno staff di professionisti specializzato nelle varie branche del Diritto, della Medicina legale, del Lavoro e in ambito Fiscale. I cittadini di Putignano si potranno rivolgere presso la relativa delegazione locale sita in Via Orsini n.48, dove ha già sede lo studio commerciale del Dott. Sergio Lestingi, a partire da lunedì 15 marzo. Info: Associazione Tutela Diritti Consumatori-Utenti Sede per la Puglia - V.le d. Libertà Martina Franca (TA) Tel./fax 080/ /

8 8 AZIENDE 12 MARZO 2010 SPAZIO PROMOZIONALE L AGENZIA IMMOBILIARE SABATO ALLA BIT DI MILANO Isa Sabato: la Puglia è una destinazione perfetta per le vacanze; qualsiasi posto non è lontano più di minuti dalla costa. Un po di turismo farebbe bene anche al mercato immobiliare. Peccato che alla Bit non sia stato promosso il nostro Carnevale C era anche Isa Sabato, all ultima edizione della prestigiosa Borsa Internazionale del Turismo di Milano. Titolare dell omonima Agenzia, Sabato Immobiliare, specializzata in dimore rurali, residenziali e turistiche della nostra terra, ha voluto visitare la fiera per comprendere meglio le dinamiche legate alla valorizzazione e allo sviluppo per il turismo regionale che tutti auspicano anche per la nostra Puglia. La nostra regione era rappresentata dagli Assessorati al Turismo e alle Politiche agricole che hanno ospitato i vari enti, Province, Comu- BIT foto Guglielmi ni, Consorzi turistici ed imprenditoriali, operatori e tour operator. In un padiglione di oltre 600 mq. con quattro ampie reception di accoglienza per il pubblico e per la distribuzione del materiale promozionale, si sono alternate nell area eventi conferenze ed iniziative promosse da tutti gli enti pugliesi presenti alla BIT; un area in particolare era a disposizione del Portale (www.viaggiareinpuglia.it) e ancora spazi per incontri e dimostrazioni di cucina pugliese per esaltare il ruolo trainante dello sviluppo turistico dell enogastronomia tradizionale. Tra gli ospiti anche Vladimir Luxuria, in foto con Isa Sabato durante uno dei suoi interventi. Isa Sabato ha però lamentato una inadeguata rappresentanza delle aree pugliesi di cui fa parte Putignano, e cioè, i trulli, le grotte, e in generale le campagne della Valle D Itria. Altro grande assente, in un contesto decisamente favorevole ad un suo rilancio sotto il profilo turistico e d immagine, il nostro Carnevale di Putignano. La Puglia è veramente una regione molto accogliente... terra d'uliveti, tradizioni, fantastica cucina, dove la gente è socievole, serena ed allegra. Qualsiasi posto della Puglia non è lontano più di minuti dalla costa. La Puglia Isa Sabato e Luxuria - foto Guglielmi è una destinazione perfetta per le vacanze ha evidenziato Isa Sabato - Il mercato immobiliare in Puglia potrebbe acquisire un valore decisamente più grande se si riesce a dare impulso ad un adeguata promozione turistica. Ci sono molti edifici storici in Puglia e aree sempre più grandi sono legate a vincoli paesaggistici o classificate come riserve naturali, ma che senza turismo non acquisiscono il valore che meritano. Sabato Immobiliare è un'agenzia immobiliare specializzata nella vendita di proprietà residenziali e rurali in Puglia. L Agenzia propone una varietà d'immobili tra cui: ville; masserie; trulli; dimore storiche; terreni... nelle zone di Alberobello, Ostuni, Martina Franca, Locorotondo, Fasano, Monopoli, Polignano a Mare, ecc.. COMMITTENTE RESPONSABILE: PIETRO LEO

9 12 MARZO 2010 ATTUALITà PATRUNO PRESENTA I RISULTATI TELETHON A PUTIGNANO Solo euro a fronte di un attività più che mai estesa La solidarietà non manca ma si potrebbe fare molto di più a Putignano. Il consuntivo della raccolta fondi per Telethon 2009 nella nostra cittadina parla chiaro: sono stati raccolti e donati alla ricerca scientifica in tutto solo 2980,00 euro. E quanto emerge dai dati forniti dalla locale sede della UILDM, guidata da Pierino Patruno, nonostante l intensa attività di raccolta fondi svolta nel dicembre Patruno ha comunicato nello specifico che sono stati raccolti: 1950,00 dagli stand allestiti dal Centro di Ascolto e Accoglienza Putignanese con l associazione Fratres, la Zizzania e Alì Lancia Città e Lancia Periferie. 200,00 presso la scuola dell infanzia Romanelli ; 192,00 dalla De Gasperi ; 133,34 a Spine Rossine ; 126,35 alla scuola dell infanzia San Nicola ; 50,00 nell ortopedia Togliatti ; 47,02 nell istituto IPSIA Agherbino ; 45,00 nella scuola primaria Lama di Pampini ; 39,09 al liceo classico Laterza ; 29,49 nella scuola primaria Logroscino ; 17,22 nella scuola dell infanzia comunale Romanelli. Altri contributi a vario titolo ammontano a: 17,56 da una componente consiglio comunale dei ragazzi); 11,00 dal centro sportivo di pallacanestro; 7,70 dalle piscine Nadir; 4,40 euro dal Bar del Comune. La UILDM ha raccolto 119,75 anche dal presepe organizzato per Telethon in collaborazione con il Centro di Ascolto. Mentre Piero Patruno ha ottenuto 770,00 grazie ad uno spettacolo organizzato al socrate di Castellana Grotte in collaborazione con l associazione IoPino musica e spettacolo. Molte persone hanno partecipato con contributi volontari o fornendo un utile supporto all attività di divulgazione e di sensibilizzazione, come ha precisato lo stesso Patruno, il quale ringrazia le associazioni, IoPino musica e spettacolo di Castellana Grotte, le ass. ni 500 passi e Porta Barsento, la ditta Mozzicafreddo e all Amministrazione 31 MARCIALONGA DI S.GIUSEPPE Prima in Puglia per numero di partecipanti. Si prevedono circa 3000 iscrizioni Dal Comune Grande festa domenica 21 Marzo per gli irriducibili dell ormai famosa Marcialonga di S.Giuseppe che inonderà di atleti di ogni età alcune strade della nostra cittadina. Giunta alla 31 edizione, la Marcialonga di San Giuseppe, rappresenta uno degli appuntamenti sportivi più importanti della Regione, la prima in Puglia come numero di iscritti. Infatti si prevedono circa 3000 iscrizioni, una moltitudine di partecipanti provenienti da tutta la Puglia. La manifestazione è come sempre meticolosamente organizzata dalla A.S.D. Amatori di Putignano,guidati dal neo presidente, Lorenzo Valentini. La partenza è prevista per le 9.30 di domenica 21 marzo per la gara competitiva di 10.8 km valevole come seconda prova del Trofeo "Corripuglia 2010"; subito dopo prenderà il via la gara non competitiva di 8 km a cui potranno partecipare tutti i liberi, che vorranno cimentarsi. Immancabile per i partecipanti il famoso pacco gara e una maglietta ASICS, nonché la premiazione dei gruppi più numerosi. Le iscrizioni si possono effettuare, fino ad esaurimento dei pettorali, versando una quota pro capite di 5 euro. 9 Comunicato dell'agenzia Giornalistica Corsivo Incontro sui temi della legalità al Majorana Sabato 13 marzo 2010 alle 18,30, presso la Sala delle conferenze del Liceo Scientifico Miorana, in Via turi a Putignano, l'on Luciano Violante e l'ass. regionale Guglielmo Minervini, terranno un incontro sui temi della legalità. Interverrà il Magistrato Procuratore Generale presso il Tribunale di Camerino, Dr. Giovanni Giorgio Comunale, che ha offerto la possibilità di promuovere la ricerca, con l augurio di riuscire a far meglio il prossimo dicembre 2010, affinché il donare contribuisca a finanziare la ricerca sulle malattie genetiche. Va comunque ricordato che una proficua attività di raccolta fondi è stata effettuata dalla B.N.L. sede di Putignano, per un totale di 23000,00 circa. Info: - LAMI SPORT Estramurale a Mezzogiorno, 131 Tel. 080/ FOOTBALL PLAY Via Matteotti, 24 Tel. 080/ TRIATHLON Via Cappuccini,71 Tel. 080/ GRILLI PER LA TESTA Via G. Albano, 2 (nei pressi dell ex Foro Boario) Tel.080/ BAR 101 Corso Umberto I, 101 Tel. 349/ DELIBERA N. 18 DEL 12/02/2010 OGGETTO: CONCESSIONE IN GESTIONE DEI TRULLI E DEL PARCO DELLE GROTTE AL GRUPPO RICERCHE CARSICHE DI PUTIGNANO. - RINNOVO PER L'ANNO Rinnovato l affidamento della gestione della struttura Grotta del Trullo, di proprietà comunale, sita in questo Comune alla Via per Turi con la circostante area di pertinenza, esclusa quella parte su cui insistono i campi da tennis e le relative attrezzature, al Gruppo Ricerche Carsiche, con sede in Putignano alla Via Conciliazione n.25; l inizio del servizio di gestione descritto è a far data dal 1 gennaio 2010; sono a carico del Gruppo la manutenzione ordinaria della suddetta struttura e dell area a verde e boschiva, escluse le aree in gestione dell Associazione Tennis Club Grotte Putignano, con interventi quali, per esempio, la pulizia giornaliera, lo sfalcio dell erba e quant altro necessario a garantirne la fruibilità da parte dei cittadini e il pubblico decoro; la concessione è fissata in anni uno a decorrere dal 1 gennaio 2010 la durata della gestione, che ipso jure cesserà senza ulteriori atti e che, comunque, d intesa tra le parti, potrà essere specificatamente prorogata di anno in anno; sono a carico del Gruppo di tutte le spese di ordinaria gestione, utenze incluse, a fronte dell affidamento e del riconoscimento di un contributo mensile pari ad euro 800,00 (ottocento) per un importo complessivo di.9.600,00 omnicomprensivo, somma che trova copertura finanziaria al Tit. 1 Funz. 01 Serv. 05 Interv. 05 Cap Bil. 2010; DELIBERA N. 23 DEL 26/02/2010 OGGETTO: CONCESSIONE IN AFFITTO DI TERRENI DI PROPRIETÀ COMUNALE IN C.DA FOGGIA LA ROSA. Concessione in affitto alla Sig.ra Vinella Chiara per anni 2 (due), a decorrere dalla data di stipula del contratto di affitto da effettuarsi nel termine di mesi 3 dalla adozione della presente, il fondo rustico relativo alle particelle del foglio 20 insistenti nel territorio di questo Comune della superficie di Ha (mq.7.397), con la presenza di un trullo, riportato in Catasto alla part.197, in disuso e in stato di abbandono; il canone annuo è fissato in.210,58 (hm.0,7397 x./hm.284,68 =.210,58) con pagamento anticipato; alla scadenza naturale del contratto l affittuario restituirà il suddetto fondo rustico senza necessità di disdetta alcuna da parte del Comune; DELIBERA N. 20 DEL 26/02/2010 OGGETTO: RICHIESTA FINANZIAMENTO DI STUDI DI FATTIBILITÀ PER LA PROGETTAZIONE DEI PIANI DEI TEMPI E DEGLI SPAZI NELLE CITTÀ PUGLIESI. ATTO DI INDIRIZZO. Istanza di Finanziamento di ,00, per il tramite dell Ambito territoriale di Putignano, per la realizzazione di uno Studio di Fattibilità relativo alla Progettazione dei Piani dei Tempi e degli Spazi nelle Città Pugliesi contenente i seguenti elementi: conoscenza della realtà cittadina, dei vincoli e delle opportunità, attraverso l analisi dei bisogni, l individuazione degli obiettivi e dei destinatari degli obiettivi, facilitare l accesso ai Servizi pubblici e ai Servizi alla persona. DELIBERA N. 25 DEL 04/03/2010 OGGETTO: Giovani energie in Comune -"Integrazione sociale dei giovani mediante la formazione di orchestre e bande musicali giovanili". APPROVAZIONE Accordo di Partenariato tra i Comuni di Turi, Gioia del Colle, Putignano e Casamassima per la presentazione del PROGETTO "Prova d'orchestra" Comune Capofila Turi. Richiesta di finanziamento all'anci e al Dipartimento per la Gioventù. Approvato l accordo di partenariato tra i Comuni di Turi, Gioia del Colle, Casamassima e Putignano per la presentazione del Progetto Prova d Orchestra con il Comune di Turi quale Partner Capofila del Partenariato, con il compito di ottemperare agli oneri procedurali stabiliti dal Bando per la presentazione del Progetto, nonché agli oneri di trasmissione della documentazione all'associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI); Approvato allegato Progetto Prova d Orchestra con una spesa complessiva di ,00 che sarà finanziato attraverso il co-finanziamento dell attività da parte dei Comuni di Turi, Gioia del Colle, Putignano e Casamassima con uro ,00 a carico del bilancio comunale 2010 per i quali le Amministrazioni, a progetto approvato si impegnano a prevedere l adeguato stanziamento e per la rimanente parte a carico del finanziamento da parte del Ministero della Gioventù pari a ,00

10 10 12 MARZO 2010 AZIENDE

11 12 MARZO 2010 AZIENDE 11

12 12 AZIENDE 12 MARZO 2010 SPAZIO PROMOZIONALE Credenza legno ante in vetro 280,00 Cristalliera noce nazionale 550,00 Cucina Bonpani 110,00 Giubbotto donna vera pelle bianco Mobile bar legno 390,00 Poltrona ufficio cuoio 150,00 Serie 4 sedie in legno rosse 55,00 Vaporetto superaccessoriato 25,00 Via Togliatti, 36 (nei pressi del New Autodromo Club), Tel.080/ Aperto anche la domenica mattina Botte in legno portabottiglie 380,00 Centrotavola in cristallo 40,00 Coppia sedie ufficio 24,00 Coppia sgabelli dondolo 48,00 Cornice argento 28,00 Cucina completa m 1,80 460,00 Scrittoio in legno 139,00 Scrivania, porta Pc e cassettiera 190,00 Sedie pargine anche coppia 60,00 Occhiali griffati da 25,00 Vetrinetta ufficio 115,00 Violino con custodia 75,00 E TANTE ALTRE OFFERTE VI ASPETTANO OGNI GIORNO PRESSO IL MERCATINO IN VIA TOGLIATTI, 36 A PUTIGNANO (APERTI ANCHE LA DOMENICA MATTINA)

13 12 MARZO 2010 UTILITà 13 UN PRESTITO PER CHI HA UN BEBÈ Grazie al fondo nuovi nati si può ottenere un prestito agevolato da restituire in cinque anni. Le famiglie italiane con nuovi nati, o con adozioni, a valere sul triennio , possono accedere ad una misura già annunciata negli scorsi mesi a sostegno della natalità. Trattasi, in particolare, del prestito bebè, ovverosia un prestito agevolato, promosso attraverso il Fondo di credito per i nuovi nati istituito, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, da parte del Dipartimento per le politiche della Famiglia. Le famiglie aventi i requisiti possono così ottenere un prestito agevolato fino alla somma di euro che poi potranno essere restituiti nell arco di cinque anni. A copertura e diffusione di tale iniziativa, il Dipartimento per le politiche della Famiglia nel mese di febbraio ha annunciato la nascita del sito Internet, dove è possibile acquisire informazioni sia sulla lista delle banche che aderiscono all iniziativa, sia su quello che occorre per poter accedere al prestito. Il prestito, come accennato, non può essere superiore ai euro per ogni nuovo nato o figlio adottato nel triennio , e può essere utilizzato per qualsiasi tipo di spesa. La domanda deve essere presentata entro il 30 giugno dell anno successivo all adozione o alla nascita del figlio, ragion per cui per tutti i nati o i figli adottati quest anno il termine ultimo di presentazione della domanda per poter accedere al prestito è quella del 30 giugno del Si possono chiedere fino a un massimo di 5 mila di ELEZIONI REGIONALI 2010, GUIDA AL VOTO Organi della Regione Puglia da rinnovare. La consultazione elettorale del 28 e 29 marzo 2010, indetta per la Puglia e le altre regioni a statuto ordinario, serve ad eleggere il Presidente della Giunta regionale e il Consiglio regionale. Il Presidente della Giunta regionale è il massimo organo esecutivo regionale, è eletto a suffragio universale e diretto dai cittadini iscritti nelle liste elettorali dei comuni pugliesi contestualmente al rinnovo del Consiglio regionale (di cui è membro) ed è la figura istituzionale che rappresenta la Regione. Una volta eletto nomina la Giunta regionale, l altro organo esecutivo regionale, formata dal Presidente e da un numero di componenti, compreso il Vice Presidente, non superiore a un quinto dei consiglieri assegnati alla Regione. Il Consiglio regionale, che raffigura l organo legislativo e di rappresentanza politica della Comunità pugliese, svolge la funzione di indirizzo e di controllo dell attività della Giunta regionale, ed è composto da settanta membri, compreso il Presidente eletto, di cui cinquantasei eletti sulla base di liste circoscrizionali concorrenti e tredici eletti tra i gruppi di liste collegate con il candidato Presidente eletto Composizione: il consiglio regionale è composto da 70 consiglieri, numero che può aumentare in due casi particolari (vedi dopo). I primi 56 seggi vengono assegnati in euro da restituire in 5 anni in un'unica soluzione, oppure in rate da concordarsi al momento della sottoscrizione del prestito con la banca. Per esempio, se il prestito erogato è di 5 mila euro da restituire in 5 anni, l'importo di ogni rata - stando al Taeg del 6,27% aggiornato al primo trimestre sarà di 96,88 euro al mese. Scende a 77,50 euro se l'importo chiesto è di 4 mila euro. Chi lo può chiedere Possono accedere al finanziamento tutte le famiglie, italiane e straniere purché in regola con i permessi di soggiorno, che abbiano la potestà genitoriale su bambini nati e adottati nel triennio Va sottolineato che non ci sono limiti di reddito per presentare la domanda. È ammesso un solo finanziamento per ogni bambino, però possono essere richiesti più finanziamenti in base al numero dei nati (per esempio, nel caso di un parto gemellare). La domanda va presentata entro il 30 giugno dell'anno successivo alla nascita o all'adozione. Il termine per i nati nel 2009, per esempio, sarà quindi il 30 giugno Per le adozioni nazionali, si fa riferimento alla sentenza di affidamento preadottivo o di adozione definitiva. Per quelle internazionali, invece, si considera il giorno in cui il bambino arriva ufficialmente in Italia con i genitori. Per le famiglie dei bambini portatori di malattie rare è previsto in aggiunta un contributo che riduce ulteriormente il tasso di interesse allo 0,5%. La domanda deve essere presentata entro e non oltre il 31 dicembre 2011, allegando il certificato rilasciato da una struttura sanitaria pubblica che attesti il tipo di malattia di cui soffre il bambino. Poche le garanzie richieste. Trattandosi di un prestito pensato per aiutare le famiglie, l'accesso al credito è facilitato. Il Fondo, infatti, interviene come garanzia in caso di mancato pagamento delle rate. In questo modo, gli istituti di credito - sentendosi più protetti - applicano un tasso di interesse inferiore a quello corrente. La garanzia offerta dallo Stato copre il 50% della quota del capitale finanziato. Se, però, il richiedente ha un Isee (l'indicatore della situazione economica equivalente) inferiore a 15 mila euro, la garanzia può salire fino al 75% del prestito facilitando in questo modo l'accesso al credito a fasce di reddito che, solitamente, per le politiche delle banche, sarebbero escluse. La presenza della garanzia, ovviamente, non esonera dall'obbligo della restituzione dei soldi alle scadenze. li debitore che non mantiene l'impegno preso verrà prima sollecitato dalla banca. Poi, dopo 60 giorni l'istituto di credito chiederà l'intervento del fondo per la copertura della metà del prestito. Per la parte, invece, non coperta, la banca agirà nei confronti del debitore. Altre informazioni Chiamando il numero verde , risponde un operatore, dal lunedì al maniera proporzionale tra i candidati di tutte le coalizioni che hanno superato il 5% (e, all interno delle coalizioni, solo alle liste che hanno superato il 4%). Gli altri 13 seggi costituiscono il premio di maggioranza, e vengono assegnati tra i candidati della coalizione che sostiene il presidente vincitore. Il premio: i 13 seggi del premio di maggioranza (che scatta sempre) vengono attribuiti su base provinciale, e soltanto alle liste che hanno già partecipato alla suddivisione proporzionale. Attenzione a un altra particolarità della legge pugliese: il premio di maggioranza si assegna partendo dalle province in cui la lista non ha preso seggi (articolo 9, comma 5). Eccezioni: ci sono due casi particolari in cui potrebbe aumentare il numero dei consiglieri. Il primo: se il seggio che spetta al candidato presidente sconfitto modificasse il rapporto tra maggioranza e opposizione (in termini tecnici: se non ci sono resti nell assegnazione proporzionale), viene aggiunto un 71 seggio. Il secondo caso particolare è invece conseguenza del voto disgiunto. Se le liste collegate al candidato presidente perdente dovessero ottenere la maggioranza dei voti, il numero dei consiglieri regionali dovrebbe aumentare così da garantire comunque il rapporto tra maggioranza e opposizione. In questa ipotesi, il consiglio potrebbe avere anche più di 100 seggi. Come si vota Sono legittimati a votare per il Presidente della Giunta regionale e per il Consiglio regionale tutti i cittadini che abbiano compiuto il 18 anno di età entro il primo giorno dell elezione (vale a dire che siano nati prima del 29 marzo) e che siano iscritti nelle liste elettorali di un comune della Puglia. Sulla scheda elettorale è possibile votare un candidato presidente, una lista e un candidato consigliere di quella stessa lista. È ammesso il voto disgiunto: si può votare un candidato presidente e, contemporaneamente, anche una lista e un candidato consigliere che fanno parte di un altra coalizione. Si vota a turno unico. È eletto presidente il candidato che prende il maggior numero di voti validi: viene proclamato governatore ed è anche consigliere regionale. Diventa consigliere anche il più votato tra i candidati presidenti non eletti. In dettaglio ciascun elettore può: a) votare, con un unico voto, per un candidato alla carica di Presidente e per una delle liste ad esso collegate, tracciando un segno sul contrassegno di una di tali liste. Nel caso in cui l elettore tracci un unico segno sulla scheda a favore di una lista, il voto s intende espresso anche a favore del candidato Presidente ad essa venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 14. Cliccando su "Inps Risponde" dal sito si può inviare una per ricevere chiarimenti. Per informare i genitori di questa opportunità è stato messo a disposizione un apposito sito - it - dove è anche possibile consultare l'elenco aggiornato delle banche e degli istituti finanziari che hanno aderito all'iniziativa. L'elenco è anche presente su ESENZIONE TICKET: NOVITÀ PER LAVORATORI DISOCCUPATI, CASSINTEGRATI O IN MOBILITÀ In applicazione della Legge Regionale n. 4/010, articolo 24, i competenti uffici regionali hanno definito con atto formale che ai fini dell esenzione del pagamento dei ticket per visite ed esami specialistici ai chi si trova nello stato lavorativo di cassa integrazione ordinaria e straordinaria, di disoccupazione e mobilità le AA.SS.LL dovranno rivolgere istanza di rilascio della attestazione dello status del lavoratore ai Centri per l impiego, per quanto concerne i trattamenti di disoccupazione e di indennità di mobilità, ed all INPS per la cassa integrazione ordinaria e straordinaria. Con questa precisazione entra in fase operativa l esenzione prevista dalla legge per i soggetti in condizioni disagevoli. collegato; b) votare per un candidato alla carica di Presidente, anche non collegato alla lista prescelta, tracciando un segno sul relativo rettangolo (voto disgiunto); c) esprimere un solo voto di preferenza per un candidato della lista da lui votata, scrivendone il cognome sull apposita riga posta a fianco del contrassegno. Bisogna, inoltre, considerare che: - in caso di discordanza tra il voto di lista e il voto di preferenza al candidato, il voto è attribuito alla lista del candidato prescelto e al candidato medesimo; - se il candidato Consigliere non è designato con la chiarezza necessaria a distinguerlo da ogni altro candidato della stessa lista, sarà ritenuto valido il voto di lista, se espressamente votata; - se l elettore non ha indicato alcun contrassegno di lista, ma ha espresso la preferenza per un candidato della medesima lista, s intende che abbia votato la lista alla quale lo stesso appartiene; - se, invece, l elettore ha segnato più di un contrassegno di lista, ma ha espresso la preferenza per un candidato appartenente a una soltanto di tali liste, il voto è attribuito alla lista cui appartiene il candidato indicato; - nel caso in cui l elettore esprima il voto a favore di un candidato Presidente e la preferenza per più di una lista ad esso collegata viene ritenuto valido il voto al candidato Presidente e nulli i voti di lista.

14 14 LAVORO 12 MARZO 2010 LE MIGLIORI OFFERTE DI LAVORO DAL CENTRO PER L IMPIEGO Aggiornamenti giornalieri su /lavoro Informatissimo pubblica gratis in queste pagine e su anche il vostro annuncio di lavoro. Via a: o telefonando al 329/ Provincia bari FALEGNAME / EBANISTA QUALSIASI DIPLOMA e ESPERIENZA PREGRESSA NELLA LAVORAZIONE ARTIGIANALE DEL LEGNO Contratto: TEMPO DETERMINATO SEDE DI LAVORO: BARI E PROVINCIA INFO: per candidarsi CONTATTARE FILIALE ADECCO DI BARI TEL. 080/ OPPURE INVIARE C.V. AL FAX 080/ ADECCO INFORMA INSERIMENTO PROPRIO NOMINATIVO IN BANCA DATI PER CANDIDATURA OFFERTE IN CASO DI PRIMA ISCRIZIONE: 1. inserire i propri dati sul sito di Adecco (www.adecco.it area candidato manda c.v. 2. conferma l iscrizione recandoti presso la filiale con curriculum e foto formato tessera il martedì e il giovedì mattina dalle ore 9,00 alle ore 12,00 IN CASO DI AGGIORNAMENTO Presentarsi in filiale a Bari in Via Amendola,106/q il martedì e il giovedì mattina dalle ore 9,00 alle ore 12,00 Provincia bari CUCITRICE / STIRATRICE QUALSIASI DIPLOMA e ESPERIENZA PREGRESSA SU MACCHINE CUCITRICI E NEL SETTORE TESSILE Contratto: TEMPO DETERMINATO SEDE DI LAVORO: bari e provincia INFO: per candidarsi CONTATTARE FILIALE ADECCO DI BARI TEL. 080/ OPPURE INVIARE C.V. AL FAX 080/ modugno z.i. OPERATORI OFFICINA STAMPI 5 unità settore: vetro DIPLOMA DI PERITO MECCANICO CON VOTAZIONE AL DI SOPRA DI 80/100, ESPERIENZA SU TORNIO CNC FLESSIBILITA E DISPONIBILITA A TURNI contratto DA DEFINIRE ORARIO FULL-TIME E TURNI SEDE DI LAVORO: modugno z.i. INFO: propria candidatura a humangest spa - filiale di bari - via s. matarrese 2 b/c per informazioni telefonare al n. 080/ FAX 080/ indirizzo putignano - elettrauto RICERCHIAMO UN ELETTRAUTO CON ESPERIENZA SUI VEICOLI INDUSTRIALI. SI OFFRE PERIODO DI PROVA CON POSSIBILE ASSUNZIONE,NO PERDITEMPO E CON DISPONIBILITA' IMMEDIATA.PER ULTERIORI INFORMAZIONI CONTATTARCI AL SEGUENTE INDIRIZZO Z.I. modugno - carrellista DIPLOMA SCUOLA SUPERIORE, OTTIMA UTILIZZO DI TUTTI I TIPI DI CARRELLI E MULETTI, POSSESSO PATENTINO SEDE DI LAVORO: Z.I. modugno INFO: INVIARE LE CANDIDATURE A HUMANGESTSPA FILIALE DI BARI VIA S.MATARRESE 2 B/C BARI PER INFORMAZIONI TELEFONARE AL N. 080/ FAX 080/ altamura DISEGNATORE CAD NEOLAUREATO IN INGEGNERIA ELETTRONICA / MECCANICA con OTTIMA CONOSCENZA DEL DISEGNO MECCANICO E DEI PRINCIPALI PROGRAMMI INFORMATICI DI DISEGNO TECNICO, DISPONIBILITA A TIROCINI 3/8MESI FINALIZZATOALL INSERIMENTO CON CONTRATTO A TERMINE SEDE DI LAVORO: altamura INFO: INVIARE LE CANDIDATURE A HUMANGESTSPA FILIALE DI BARI VIA S.MATARRESE 2 B/C BARI PER INFORMAZIONI TELEFONARE AL N. 080/ FAX 080/ bari MANUTENTORI ELETTRICI DIPLOMA DI PERITO TECNICO/ ELETTRONICO O LAUREA BREVE IN INGEGNERIA ELETTRICA/ELETTRONICA ESPERIENZA PREGRESSA NEL RUOLO DI ALMENO 2 ANNI e OTTIMA CONOSCENZA DELLE LINEE DI PRODUZIONE, FLESSIBILITA E CAPACITA DI PROBLEM SOLVING contratto: DA DEFINIRE IN BASE ALLE COMPETENZE ORARIO DI LAVORO FULL TIME E TURNI SEDE DI LAVORO: bari INFO: INVIARE LE CANDIDATURE A HUMANGESTSPA FILIALE DI BARI VIA S.MATARRESE 2 B/C BARI PER INFORMAZIONI TELEFONARE AL N. 080/ FAX 080/ bari ELETTRICISTI INDUSTRIALI 3 unità DIPLOMA AMBITO ELETTRICO/ ELETTRONICO, ESPERIENZA PLURIENNALE IN AMBITO INDUSTRIALE, ESPERIENZA ANCHE MINIMA IN AMBITO FOTOVOLTAICO contratto: TEMPO DETERMINATO ORARIO FULL-TIME SEDE DI LAVORO: bari INFO: propria candidatura a humangest spa - filiale di bari - via s. matarrese 2 b/c per informazioni telefonare al n. 080/ FAX 080/ indirizzo putignano cessione attività Vendesi avviata rosticceria/ pizzeria in Corso Umberto I, zona centralissima di Putignano (BA) per informazioni contattare il tel. 339/ PUTIGNANO organico ASSICURAZIONI Alleanza Toro di Putignano (nuova sede alla via Custoza n 3), per il potenziamento della propria struttura commerciale,per le zone di PUTIGNANO SAMMICHELE e NOCI, ricerca candidati di entrambi i sessi da inserire nel proprio organico. I requisiti richiesti sono: -diploma o laurea, -massimo 50 anni, -disponibilità immediata sia per part-time che full-time. Si offrono: corsi di formazione, affiancamento, gestione di portafoglio esistente. I candidati interessati possono inviare il proprio curriculum alla: ALLEANZA TORO S.p.a. ispettorato di Putignano - via Custoza, Putignano (Ba) Tel. 080/ regione puglia INSTALLATORI / MANUTENTORI DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ESPERIENZA PREGRESSA NEL SETTORE ELTTRICO E NELL INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI DIPLOMA DI PERITO ELETTRICO/ELETTRONICO e BUONA CONOSCENZA DELLA LINGUA INGLESE Contratto: TEMPO DETERMINATO SEDE DI LAVORO: puglia INFO: per candidarsi CONTATTARE FILIALE ADECCO DI BARI TEL. 080/ OPPURE INVIARE C.V. AL FAX 080/ provincia bari AGENTI DI COMMERCIO settore: SERVIZI AZIENDALI SPICCATE CAPACITÀ GESTIONALI E RELAZIONALI L AZIENDA OFFRE L INSERIMENTO IN UN CONTESTO DINAMICO, TRAINING AZIENDALE, CONTRATTO DI AGENZIA, INQUADRAMENTO ENASARCO SEDE DI LAVORO: provincia bari INFO: INVIARE LE CANDIDATURE A HUMANGESTSPA FILIALE DI BARI VIA S.MATARRESE 2 B/C BARI PER INFORMAZIONI TELEFONARE AL N. 080/ FAX 080/ milioni dalla Regione Puglia per "Aiuti alle piccole imprese del settore turistico" La Regione Puglia ha finanziato con 25 milioni di euro l'avviso per l erogazione di Aiuti agli investimenti iniziali alle piccole imprese operanti nel Settore Turistico inserito nell'ambito PO Asse VI. Linea di intervento Azione Qualificazione dell offerta turistico-ricettiva. Obiettivo del provvedimento è favorire lo sviluppo delle attività economiche delle piccole imprese turistiche facilitando l'accesso al credito. Per piccole imprese si intende un'impresa con meno di 50 dipendenti e che realizzi un fatturato annuo o un totale di bilancio non superiori a 10 milioni di euro. Possono partecipare al bando le imprese che appartengono ad una delle Sezioni delle attività economiche ATECO 2007 elencate nel bando. Si possono presentare progetti con un investimento minimo non inferiore a ,00 per: a. l ampliamento, l ammodernamento e la ristrutturazione delle strutture turistico - alberghiere, ivi comprese le strutture di servizi funzionali allo svolgimento dell attività (quali bar, palestre, piscine, centri benessere, ecc.)nonché gli interventi finalizzati al superamento delle barriere architettoniche, al rinnovo e aggiornamento tecnologico, al miglioramento dell impatto ambientale; b. la realizzazione di strutture turistico - alberghiere attraverso il recupero ed il restauro di una pluralità di trulli e case rurali esistenti, antiche masserie, torri e fortificazioni, castelli, immobili di particolare pregio storico - architettonico, compresa la realizzazione di strutture di servizi di cui al punto precedente; c. la realizzazione o l ammodernamento degli stabilimenti balneari, ivi compresi gli spazi destinati alla ristorazione e alla somministrazione di cibi e bevande, ai parcheggi ed ai punti di ormeggio; d. la realizzazione e/o la gestione di approdi turistici. L intensità di aiuto, calcolata in base ai costi ammissibili del progetto, non potrà superare Il 40% e sarà erogato in forma di contributo sul montante interessi a valere su un finanziamento erogato da un Soggetto Finanziatore. Le agevolazioni saranno calcolate, indipendentemente dall ammontare del progetto ammissibile, su un importo massimo di ,00. Inoltre sarà erogato un contributo aggiuntivo in conto impianti che non potrà essere superiore al 10% dell investimento e all importo massimo di ,00. Le domande di ammissione devono essere presentate al soggetto finanziatore a partire dal 15 marzo 2010

15 12 MARZO 2010 LAVORO 15 Euronics. Come lavorare nei futuri negozi L'elettronica di consumo assume. L'azienda svela i piani per il Saranno centinaia le opportunità nei venti nuovi store di prossima apertura lungo la Penisola Venti nuove aperture previste per il Con centinaia di posti a disposizione e l intento di bissare l andamento positivo di quest anno. Nei prossimi dodici mesi, sulla base dei dati presentati dal direttore generale, Roberto Cuccaroni, i soci Euronics si preparano ad aprire 20 nuovi punti vendita in tutta Italia. Ad oggi la catena di negozi specializzata nella vendita di prodotti di elettronica a largo consumo conta 643 punti vendita (sommando 272 Euronics ed 371 Euronics point) per un totale di 5mila dipendenti: dei quali sono addetti alle vendite. Anche grazie alla realizzazione di10 ristrutturazioni e 21 nuovi store inaugurati nel corso del 2009.Un processo di crescita che ha permesso di creare in questo modo 400 nuovi posti di lavoro. Anche se non è ancora possibile fornire un calendario dettagliato di tutti i punti vendita che saranno realizzati, le buone notizie non si fermano qui. Euronics, infatti, propone una nuova opportunità per i lavoratori stagionali. Attraverso i voucher buoni lavoro erogati dall Inps. L occasione è rivolta in primo luogo a studenti,agli over 45 disoccupati, ai pensionati, ai lavoratori in cassa integrazione. Scendendo nel dettaglio, per esempio,uno degli attori di Euronics più attivi nel Centro Italia, ilgruppo Nova, sta già lavorando per mettere in campo tre nuovi punti vendita entro agosto2010. Anche se mantiene il riserbo sui luoghi esatti delle aperture e sulla grandezza della superficie degli store. Per candidarsi cliccare sulsito web: sezione "Lavora con noi" CORSO PER VOLONTARI DI ASSISTENZA AI MALATI TERMINALI L Associazione Il Mantello di San Martino Onlus, operante all interno dell Hospice di San Cesario di Lecce, organizza il primo Corso di Formazione per Volontari di Assistenza ai Malati Terminali. Il corso intende formare i futuri volontari fornendo le nozioni di base sugli aspetti fondamentali dell incontro con la persona gravemente malata e con i suoi familiari nonché sulle modalità di gestione delle emozioni dei pazienti, dei familiari e dei volontari stessi. In tal senso alcune giornate saranno orientate ad attività di tipo esperienziale, altre riguarderanno testimonianze e racconti di esperienze vissute all interno dell hospice, altre ancora serviranno a fornire elementi concreti per consentire una efficiente e serena operatività all interno dell hospice. Il corso approfondisce inoltre le questioni etiche e bioetiche relative al fine vita ed alle cure palliative ed analizza il tema della malattia terminale e della morte in chiave antropologica, culturale, spirituale. Relatori del corso saranno operatori dell Hospice e consulenti esterni. Per saperne di più CONCORSI PER DIVERSE FIGURE PROFESSIONALI ALLA ASL DI BARI L'ASL di Bari ha indetto vari concorsi pubblicati sul bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 28 dell'11febbraio Nel dettaglio: -Avviso pubblico per l affidamento di incarichi a tempo determinato di Operatore Tecnico Specializzato conduttore di caldaie. La domanda entro 15 giorni dalla pubblicazione sul bollettino ufficiale della Regione Puglia. -Avviso pubblico per l affidamento di n. 3 incarichi biennali di Dirigente Avvocato. La domanda entro il termine perentorio del quindicesimo giorno successivo a quello di pubblicazione dell'avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia. -Avviso di mobilità volontaria per titoli e colloquio n. 1 posto di Dirigente Analista. La domanda entro e non oltre il termine del quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione dell'avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia. -Selezione per la stabilizzazione del personale precario per la copertura di n. 1 posto di Dirigente Professioni Sanitarie - Area delle Professioni Sanitarie Infermieristiche. La domanda entro il termine di 30 (trenta) giorni a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione dell estratto del bando nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia. -Avviso pubblico per titoli e colloqui l affidamento di n. 2 incarichi Geometra e n. 1 posto di Perito. La domanda entro il termine di 15 (quindici) giorni a partire dalla pubblicazione del bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia. -Concorso pubblico per la copertura di n. 30 posti di Collaboratore Professionale Sanitari-Fisioterapista. La domanda entro il termine di 30 (trenta) giorni a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione dell estratto del bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Trecentocinquantanove volontari di truppa in servizio permanente della Marina Militare E' stato bandito un concorso, per titoli, per il reclutamento straordinario di 359 unita' nei ruoli dei volontari di truppa in servizio permanente della Marina militare, di cui 220 nel Corpo equipaggi militari marittimi (CEMM) e 139 nel Corpo delle capitanerie di porto (CP). Le domande di partecipazione al concorso, redatte in carta semplice esclusivamente sul modulo predisposto dall Amministrazione, devono essere presentate entro il 22 marzo Il bando è disponibile sui siti internet e www. marina.difesa.it Fonte:G.U. n. 14del Marina Militare: 13 corso biennale Allievi Marescialli E' indetto il concorso pubblico per titoli ed esami per l'ammissione al 13 corso biennale ( ) di 72 Allievi Marescialli della Marina Militare di cui 56 per il Corpo equipaggi militari marittimi e 16 per il Corpo delle capitanerie di porto. L'ordine di convocazione, la data e l'ora di svolgimento della prova saranno pubblicati nella Gazzetta Ufficiale, 4^ serie speciale, del 23 marzo La stessa Gazzetta Ufficiale potrà contenere l'avviso di rinvio ad altra data ed anche eventuali comunicazioni riguardanti il bando di concorso. I concorrenti dovranno sostenere una prova scritta per l'accertamento delle qualità culturali ed intellettive consistente nella somministrazione di un questionario contenente 100 quesiti a risposta multipla, di cui 25 di matematica (aritmetica, algebra, geometria), 25 di italiano (grammatica, sintassi, sinonimi e contrari) e 50 di tipo intellettivo. La prova sarà effettuata presso il Centro di selezione della Marina militare via della Marina, 1 Ancona. Al termine della prova sarà formata la graduatoria di merito. Saranno ammessi ai successivi accertamenti psicofisici ed attitudinali i primi 290 candidati idonei e coloro che avranno riportato lo stesso punteggio dell'ultimo ammesso. REQUISITI: Possono partecipare al concorso i cittadini italiani che: - abbiano, se minorenni, il consenso di chi eserciti la potestà o la tutela; - siano in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado avente durata quinquennale che consenta l'iscrizione ai corsi di laurea o siano in grado di conseguirlo entro il I candidati in possesso di un titolo di studio quadriennale devono aver superato anche l'anno integrativo o essere in grado di superarlo nell'anno 2010; - abbiano compiuto il 17 anno di età e non abbiano superato il 26 anno di età. Per coloro che hanno già prestato e completato servizio militare obbligatorio o volontario il limite massimo è elevato a 28 anni. Se concorrenti di sesso maschile: - non siano stati dichiarati "obiettori di coscienza"; - abbiano la statura non inferiore a m. 1,65 e non superiore a m. 1,95. Se concorrenti di sesso femminile: - abbiano la statura non inferiore a m. 1,61 e non superiore a m. 1,95. MODALITA' DI PARTECIPAZIONE: La domanda di partecipazione al concorso, che dovrà essere spedita esclusivamente a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, entro il 25 marzo 2010 redatta su apposito modello e compilata in ogni sua parte, firmata in originale e non in stampatello. Ad essa dovrà essere allegata una copia della carta d identità o di altro documento di riconoscimento in corso di validità. I candidati che alla data di scadenza della presentazione della domanda sono minorenni dovranno allegare l atto di assenso. La domanda dovrà essere indirizzata alla Direzione generale per il personale militare I Reparto 2^ Divisione - 1^ Sezione "13 concorso allievi marescialli della Marina militare, casella postale n Ufficio poste italiane, Roma Laurentino. Sulla ricevuta di accettazione della raccomandata e sull'avviso di ricevimento dovrà essere indicato"13 Marina militare". 54 ALLIEVI UFFICIALI AL 110 CORSO DELL'ACCADEMIA DELLA GUARDIA DI FINANZA E' stato bandito il concorso pubblico, per esami, per l'ammissione di cinquantaquattro allievi ufficiali del ruolo normale al primo anno del 110 corso dell'accademia della Guardia di finanza anno accademico 2010/2011. La domanda di partecipazione va presentata, possibilmente a mano, oppure inviata a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, al Comando Provinciale della Guardia di finanza del capoluogo di provincia nella cui circoscrizione l aspirante risiede, entro l'11 m arzo La domanda deve essere redatta esclusivamente su apposito modello, riproducibile anche in fotocopia e disponibile presso tutti i Reparti del Corpo nonché sul sito internet nella sezione relativa ai concorsi. Fonte:G.U. n. 11del

16 16 LAVORO 12 MARZO DIRETTORI TECNICI LAUREATI PER LA POLIZIA DI STATO Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza di Roma ha bandito 4 concorsi per un totale di 78 direttori per la Polizia di Stato. Di seguito il dettaglio dei concorsi per: Codice Concorso:CH direttore tecnico chimico in possesso di laurea in scienze chimiche (LM-54) o scienza e ingegneria dei materiali(lm-53) o scienze e tecnologie della chimica industriale (LM-71) o titoli equipollenti e abilitazione all esercizio della professione di chimico. Codice Concorso: PS direttore tecnico psicologo in possesso di laurea in psicologia o equipollente e abilitazione all esercizio della professione di psicologo. Codice Concorso:IN direttori tecnici ingegneri di cui: 4 di polizia scientifica in possesso di laurea in ingegneria elettronica (LM-29)o ingegneria delle telecomunicazioni(lm-27) ovvero in Ingegneria della sicurezza (LM-26); 29 di telecomunicazioni per laurea in ingegneria delle telecomunicazioni(lm-27) ovvero in ingegneria della sicurezza (LM- 26); 9 meccanici in possesso di laurea in ingegneria meccanica (LM-33); 2 edili per laurea in architettura e ingegneria civile o architettura (LM-4); inoltre devono essere in possesso dell abilitazione all esercizio della professione di ingegnere. Codice Concorso:FI direttori tecnici fisici di cui: 4 di polizia scientifica in possesso di laurea in fisica (LM-17) o ingegneria elettronica (LM-29) o ingegneria delle telecomunicazioni (LM-27)ovvero in ingegneria della sicurezza (LM-26); 14 analisti di procedure nel settore telematica in possesso di laurea in informatica (LM-18) o sicurezza informatica (LM-66); 14 fisici analisti sistemi settore telematica in possesso di laurea in informatica (LM-18) o sicurezza informatica (LM-66); inoltre devono essere in possesso dell abilitazione all esercizio della professione, ove prevista per legge. Domanda di partecipazione La domanda di partecipazione al concorso andrà redatta sull apposito modulo allegato al bando e reperibile anche presso le Questure o all interno del sito Internet La domanda dovrà essere presentata esclusivamente alla Questura della provincia di residenza. Qualora la domanda di partecipazione venga spedita a mezzo di raccomandata, andrà riportato sulla busta, sul tagliando di spedizione e sull avviso di ricevimento, il Codice Concorso. Prove Le date e il luogo di svolgimento dell'eventuale prova preselettiva, delle prove scritte, così come ogni altra comunicazione relativa al concorso, saranno pubblicati nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana - 4^ serie speciale "Concorsi ed esami" del 21 maggio Per maggiori informazioni consultare ilsito della Polizia distato 54 ALLIEVI UFFICIALI AL 110 CORSO DELL'ACCADEMIA DELLA GUARDIA DI FINANZA E' stato bandito il concorso pubblico, per esami, per l'ammissione di cinquantaquattro allievi ufficiali del ruolo normale al primo anno del 110 corso dell'accademia della Guardia di finanza anno accademico 2010/2011. La domanda di partecipazione va presentata, possibilmente a mano, oppure inviata a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, al Comando Provinciale della Guardia di finanza del capoluogo di provincia nella cui circoscrizione l aspirante risiede, entro l'11 m arzo La domanda deve essere redatta esclusivamente su apposito modello, riproducibile anche in fotocopia e disponibile presso tutti i Reparti del Corpo nonché sul sito internet nella sezione relativa ai concorsi. Fonte:G.U. n. 11del SELEZIONI PUBBLICHE ALL'ISTITUTO TUMORI "GIOVANNI PAOLO II" DI BARI L'Istituto Tumori "Giovanni Paolo II" di Bari ha indetto le seguenti selezioni pubbliche, per titoli e colloqui o per il conferimento di: - un incarico della durata di un anno in favore ad un laureato in scienze biologiche munito dell abilitazione alla professione di Biologo e ad un laureato in scienze biologiche o in scienze biotecnologiche. - un incarico della durata di un anno in favore di un professionista con laurea specialistica in Biologia. Le domande, redatte in carta semplice, devono essere spedite, in plico raccomandato con avviso di ricevimento al Direttore Generale dell'istituto Tumori Giovanni Paolo II, via S. Hahnemann n. 10, Bari, entro il termine perentorio del quindicesimo giorno successivo a quello di pubblicazione dei presenti avvisi sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia. Fonte:BURPn. 37del Principi Attivi: bando 2010 Principi Attivi è l iniziativa di Bollenti Spiriti per favorire la partecipazione dei giovani pugliesi alla vita attiva e allo sviluppo del territorio attraverso il finanziamento di progetti ideati e realizzati dai giovani stessi. Principi Attivi finanzia gruppi informali di giovani che intendono realizzare: A. Idee per la tutela e la valorizzazione del territorio (es: sviluppo sostenibile, turismo, sviluppo urbano e rurale, tutela e valorizzazione del patrimonio ambientale, culturale ed artistico etc.); B. Idee per lo sviluppo dell economia della conoscenza e dell innovazione (es. innovazioni di prodotto e di processo, media e comunicazione, nuove tecnologie etc.); C. Idee per l inclusione sociale e la cittadinanza attiva (es. qualità della vita, disabilità, antirazzismo, migranti, sport, pari opportunità, apprendimento, accesso al lavoro, impegno civile, legalità etc.). In caso di approvazione del progetto, i gruppi informali si impegnano a costituire un nuovo soggetto giuridico a propria scelta (associazione, cooperativa, impresa etc.). Il contributo massimo ammissibile per ciascuna proposta progettuale è di Euro per realizzare progetti delle durata massima di 12 mesi. REQUISITI: Possono presentare progetti giovani cittadini, italiani e stranieri residenti in Puglia, di età compresa tra i 18 e i 32 anni* (nati a partire dal 1 gennaio 1977), organizzati in gruppi di lavoro informali composti da un minimo di 2 persone. MODALITA' DI PARTECIPAZIONE: I plichi contenenti il formulario e tutta la documentazione necessaria dovranno pervenire a: Regione Puglia - Area Organizzazione e Riforma dell amministrazione - Struttura di progetto Politiche Giovanili - Via Celso Ulpiani, BARI. Le candidature dovranno pervenire a mezzo lettera raccomandata A/R o a mezzo di posta celere con avviso di ricevimento, o essere consegnate a mano, entro e non oltre le ore 13:00 del 14 giugno Farà fede la data del timbro di arrivo e non quella di spedizione. Ulteriori dettagli su: PROGRAMMA WELFARE TO WORK La Regione Puglia, all'interno del Programma "Welfare to Work Azione di sistema per il ReImpiego di lavoratori svantaggiati", ha lanciato un Avviso pubblico per la realizzazione di attività di autoimpiego o creazione di impresa nel territorio della regione Puglia. L'iniziativa mira a fronteggiare la crisi, promuovendo nuove opportunità di occupazione per lavoratori e lavoratrici espulsi o a rischio di espulsione dal sistema produttivo regionale,e migliorando i servizi destinati all impiego e/o alla ricollocazione di particolari categorie di lavoratori e lavoratrici svantaggiati. Sono previsti due tipi di intervento: - in caso di creazione di attività lavorativa in forma individuale, l incentivo è di euro al lordo delle ritenute di legge; - in caso di creazione di attività lavorativa in forma societaria o di cooperativa di produzione e lavoro e di servizi, l incentivo è di euro (al lordo delle ritenute di legge) pro capite per ciascuno dei soggetti appartenenti al target dei beneficiari dell'avviso sino ad un massimo di 3 persone, indipendentemente dal numero complessivo dei soci. Possono richiedere il finanziamento: A. Percettori/percettrici di AA.SS.(ammortizzatorisociali), anche in deroga, rientranti nell Azione di Sistema Welfare to Work, sottoscrittori di Patto diattivazione ; B. Over 45 privi di un posto di lavoro; C. Collaboratori a progetto in regime monocommittenza (iscritti al centro perl impiego e privi di contratto da almeno sei mesi o che, iscritti da almeno sei mesi alla Gestione Separata dell Inps, abbiano prestato la loro opera presso aziende interessate da situazioni di crisi); D. Giovani (d.lgsn.297/2002) con carriere discontinue disoccupati/e da oltre 24mesi (si intendono lavoratori/lavoratrici che non percepiscono alcuna indennità o sussidio legato allo stato di disoccupazione e che alla data del presente Avviso pubblico abbiano instaurato uno o più rapporti di lavoro per una durata complessiva di almeno 6 mesi); E. Disoccupati/disoccupate da oltre 24mesi(d.lgsn.297/2002). I contributi saranno concessi fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili ( euro). La domanda di contributo dovrà essere consegnata, pena l esclusione, esclusivamente a mano all Ufficio Politiche attive del Lavoro della Provincia competente per il territorio presso cui si vuole avviare l attività. La scadenza è fissata alle ore 13,00 del giorno 15 ottobre Per accedere al bando e alla modulistica invitiamo a visitare ilsito della Regione Puglia oppure a consultare l'avviso pubblicato sul BURP. Per maggiori informazioni è possibile contattare Italia Lavoro S.p.a. al numero o contattare il centro per l impiego più vicino

17 12 MARZO

18 18 APPUNTAMENTI 12 MARZO 2010 NUOVE APERTURE ESERCIZI COMMERCIALI Il Centro Tim Infotelecom di Via Roma, si è trasferito in Via Bengasi, 7 sempre a Putignano e diventa multiservizi. Telefonia fissa e mobile, Tim, Wind, Infostrada, Vodafone, Tre, prodotti e accessori per l informatica Nuovo centro estetistco Eterea S.a.s di Musicco Simona sito in Via Manzoni a Putignano BELLI CAPELLI coiffeur uomo di Paolo Lobianco, Viale della Repubblica n. 42 RISATE E DIVERTIMENTO CON IL CABARET DI COMIKANDO L 8, 9 e 10 aprile presso il teatro Socrate di Castellana Grotte. di Patrizio Pulvento Volutamente alternativa, graffiante, funambolica, la formula prescelta dalla nuova associazione culturale, musicale e teatrale putignanese Comikando. Lo spettacolo s intitola Cantiere Comikando, uno show che propone l antica formula del cabaret inteso come serie di sketch, scenette comiche e situazioni paradossali, peraltro prevalentemente in italiano, confezionate e ottimamente interpretate dall allegro e affiatato gruppo. Fondata da Daniele Sportelli e Vittorio Masi nello scorso 2009, l associazione Comikando conta tra gli artefici delle umoristiche bizzarre e surreali trovate oggetto di sicuro divertimento per chi sceglierà di vedere lo spettacolo, anche Pasquale Spada, Gigi Fuiano, Clelia Campanella, Mimmo Mangini, Elio Angelini, Cesare Morea, Roberto Mirizzi e Anna Lippolis. L appuntamento è fissato al Teatro Socrate di Castellana Grotte per giovedì 8, venerdì 9 e sabato 10 aprile prossimi, con sipario alle ore 21. Info e prenotazioni al 347/ / TRULLANDO PRESENTA L'EVENTO "RIT O' CASTIDD" Domenica 14 marzo nel centro storico di Putignano L Associazione Trullando di Putignano, il 14 marzo 2010, organizza l evento enogastronomico RIT O CASTIDD nel centro storico di Putignano. L evento fa parte di un progetto denominato Angoli che si pone come obbiettivo principale quello di valorizzare il centro storico d Putignano attraverso l esaltazione Programma: analitica di 9 zone cosiddette secondarie evidenziandone la storia, l arte e le tradizioni popolari. Questo è il quinto appuntamento. Saranno allestite alcune postazioni enogastronomiche presso via Minzele, via Porticella, via Castello, via Palmento, vico Ortenzio dove sarà possibile, dalle ore 18 sino alle 24, gustare pietanze tipiche locali e buon vino, il tutto arricchito dalla ore 24 - fine evento presenza di artisti ed artigiani che proporranno spettacoli e opere sul piccolo percorso. Sarà inoltre ricostruita in chiave figurativa una casa di tolleranza. Titolo dell iniziativa: RIT O CASTIDD arte musica ed enogastronomia in quell angolo del centro storico, Putignano domenica 14 marzo 2010 (h. 18) Piazza Castello (in caso di maltempo lunedì 15) ore 15 orienteering (P.zza Plebiscito) - disciplina ludico sportiva rivolta a bambini da 6 anni in su atta a stimolare le capacità di orientamento e la conoscenza del centro storico ore 18 - apertura stands enogastronomici ed artigianali ore 20 - presentazione evento ed inizio spettacoli

19 12 MARZO 2010 APPUNTAMENTI CINEMA A 2 EURO Famiglia al Cinema continua presso la Sala Teatro Margherita di Putignano, il lunedì e il martedì soli 2 euro MARZO TORNA IN SCENA LA COMPAGNIA A FEZZ L appuntamento è alla Sala Margherita dal 16 al 20 marzo 2010 L associazione culturale Compagnia Teatrale A Fezz torna in scena, alla sala Teatro Margherita di Putignano, dal 16 al 20 marzo con il lavoro Ninna nanna ninnaè questo bimbo di chi è?, commedia brillante in due atti di Nino Masiello, liberamente adattata da Vito Laterza. In scena: Stefano Romanazzi, Anna Cervellera, Pina Dalena, Stefano Mele, Pia Cozzolini, Filippo Calicchio, Gianvito Miccolis, Tommaso Romanazzi, Vito Laterza, Giuseppe Romanazzi, Mascia Mirizzi, Sonia Morea ed Elisabetta Gonnella. A questi interpreti si aggiungono le new entry Williams Delfine, Rosita Mastrangelo e la piccola Marianna Laterza. La trama è incentrata sulla vicenda di Carmelina, figlia di Pasquale e Rosetta, che è stata a Roma dove ha fatto un provino per un film particolare. La notizia si è diffusa ed in paese tutti non fanno altro che parlarne e spettegolare sulla famiglia. La situazione si complica perché Carmelina è in dolce attesa. Ma sarà vero? E chi è il padre del bambino? E la sua avventura cinematografica avrà un prosieguo considerato che Carmelina è stata notata da un grande produttore? E papà Pasquale come reagirà a tutto questo? Lo scoprire durante la commedia! Insomma, uno spettacolo tutto da vedere, circa due ore di puro divertimento, un susseguirsi di esilaranti situazioni da gustare facendosi trasportare dalla genuinità del teatro amatoriale e dallo spirito coinvolgente degli attori. L associazione è regolarmente iscritta alla Fita (Federazione italiana teatro amatori). Affiliazione che si trasforma in una opportunità costante di confronto con le altre compagnie teatrale amatoriali del territorio nazionale. Info: La Drogheria (Estr. a Mezzogiorno, 158), cell Stagione teatrale 2009/2010 TRE CLOWN A TEATRO PER RIDERE DELLA MORTE di Patrizio Pulvento Giovedì 25 marzo alle 21 presso il Teatro Sala Margherita di Putignano per la rassegna Il teatro delle passioni, la compagnia La Corte Ospitale andrà in scena con Tanti Saluti, un progetto di teatro civile clownesco di Giuliana Musso. Direzione clown Maril Van Den Broek, ricerca e drammaturgia a cura di Giuliana Musso; prodotto in collaborazione con Opera Estate Festival, Fond. ne Teatro Civico di Schio, Ass.ne Cult. Echidna, con Beatrice Schiros, Gianluigi Meggiorin e Giuliana Musso. Regia di Massimo Somaglino. Si può sorridere della morte, si può fare del passaggio a miglior vita non solo un soggetto teatrale, ma una vera e propria azione comica per clown... Si può, fare', così risponde quella testa matta di Giuliana Musso, attrice e drammaturga, ma soprattutto infaticabile ricercatrice di verità di vita da raccontare.... Tanti saluti porta in scena tre clown e a loro consegna il non dicibile: il racconto delle paure, degli smarrimenti e delle APRILE soluzioni paradossali che mettiamo in atto di fronte alla morte. Unici oggetti di scena: tre nasi rossi e una cassa da morto. Tanti saluti esplora, attraverso una ricerca di stampo sociologico, il tema del morire ai nostri tempi. Una raccolta di testimonianze e racconti dai principali protagonisti dell'evento: medici, infermieri, familiari e morenti. I teatri del morire: ospizi, ospedali, hospice, case. Le nuove declinazioni: cure palliative, accanimento terapeutico, protocolli di rianimazione, eutanasia. Chi è stato così vicino al punto della morte da non averne poi più alcun timore. Tanti saluti è un pugno nello stomaco e al tempo stesso una carezza poetica alla vita, ma anche una bella rivelazione di interpreti. Info: Sala Margherita (Via Cappuccini, 28, Tel. 080/ ) dalle ore 18,00 alle ore 22,00 19 I TRATTURI DELL'ASINELLO IN CONFERENZA Sabato 20 marzo, ore 15.0, Auditorium San Gaspare del Bufalo, Viale della Repubblica (c/o Parrocchia San Filippo Neri) Conferenza per analizzare prospettive nuove ed alternative nell utilizzo dell asino di Martina Franca in settori differenti dall agricoltura come il turismo, l onoterapia, la didattica per le scuole e l agroalimentare. Il fine è quello di delineare percorsi innovativi di valorizzazione di queste razza autoctona, in un ottica di maggior integrazione con il territorio e con le risorse presenti. Programma: Ore Benvenuto e presentazione del progetto I Tratturi dell asinello Ore Saluto delle autorità: Guglielmo Minervini, Regione Puglia Assessore Trasparenza e cittadinanza attiva. Ferro Giuseppe Mauro, Regione Puglia - Direttore di Area Politiche per lo sviluppo rurale. Catapano Francesco, vicepresidente CIA Puglia, Annibale D'Elia, Regione Puglia - staff Bollenti Spiriti, Gianvincenzo Angelini De Miccolis, sindaco Comune di Putignano Ore Utilizzo sostenibile di una specie dimenticata. Il latte e le sue proprietà nell'asino di Martina Franca" * Prof.ssa Angela Gabriella D Alessandro - Università degli studi di Bari Aldo Moro Facoltà di Agraria Ore Le Attività e Terapie Assistite con gli Animali (Riabilitazione Equestre ed Onoterapia) in Puglia * Dott. Luca Schiavone Direttore e Tecnico del Circolo Ippico e Centro per le Attività e Terapie Assistite con gli Animali Domenico Divella di Rutigliano Ore Onoterapia. Attività assistite con l asino: riflessioni ed esperienze * Dott. Eugenio Milonis - Psicoterapeuta, Presidente del consorzio Allevasini Ore Pausa buffet a base di prodotti tipici fatti in masseria e degustazione di latte d asina a cura della Masseria Badessa Ore Il ruolo della natura nell infanzia: aspetti psicologici, sociali e culturali * Dott.ssa Rosaria Adone psicologa componente dell Associazione I Tratturi dell asinello impegnata in una ricerca sul tema Nature deficit disorder Ore L asino e il territorio: percorsi di valorizzazione integrata e sostenibile * Proiezione del video documentario Massari e masserie: stralci di una storia minore realizzato dall associazione I Tratturi dell asinello Intervento dei componenti dell associazione Chiusura dei lavori

20 20 AZIENDE 12 MARZO 2010 Complesso turistico ANTICA MASSERIA S.S. 172 Turi-Putignano - C.da Mazzaro Conversano (Ba) Italy Tel Cell

CURRICULUM VITAE GENERALITA

CURRICULUM VITAE GENERALITA CURRICULUM VITAE GENERALITA Geom. ANGELINI MODESTO, nato a Putignano il 25 luglio 1966, coniugato, residente in Putignano al Vico II S. Lucia, civ. 25, iscritto al Collegio dei Geometri della Provincia

Dettagli

Circolare N. 83 del 1 Giugno 2011. Fondi di credito per i nuovi nati. Domande entro il 30.06.2011

Circolare N. 83 del 1 Giugno 2011. Fondi di credito per i nuovi nati. Domande entro il 30.06.2011 Circolare N. 83 del 1 Giugno 2011 Fondi di credito per i nuovi nati. Domande entro il 30.06.2011 Fondi di credito per i nuovi nati: domande entro il 30.06.2011 Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

Noicattaroweb da la possibilità ai suoi utenti di informarsi su alcune offerte di lavoro.

Noicattaroweb da la possibilità ai suoi utenti di informarsi su alcune offerte di lavoro. Noicattaroweb da la possibilità ai suoi utenti di informarsi su alcune offerte di lavoro. 1 STIRATRICE (Putignano) Settore: confezioni abbigliamento bambina Requisiti: esperienza pregressa anche minima,

Dettagli

NOTA INFORMATIVA N. 04/2010. Legge Finanziaria 2010 (L. 23.12.2009 n. 191) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza.

NOTA INFORMATIVA N. 04/2010. Legge Finanziaria 2010 (L. 23.12.2009 n. 191) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza. Dottori Commercialisti Associati ASSOCIATI: GIOVANNI ALBERTI Professore Ordinario di Economia Aziendale all Università di Verona CLAUDIO UBINI ALBERTO CASTAGNETTI COLLABORATORI: ELISABETTA UBINI RITA MAGGI

Dettagli

Regolamento Tasse e Contributi a.a. 2014/2015

Regolamento Tasse e Contributi a.a. 2014/2015 Regolamento Tasse e Contributi a.a. 2014/2015 Avvertenze Lo studente che si immatricola o si iscrive a un corso di studio dell'università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale è tenuto ad osservare

Dettagli

ISTITUTO TUMORI GIOVANNI PAOLO II ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO B A R I

ISTITUTO TUMORI GIOVANNI PAOLO II ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO B A R I 1 ISTITUTO TUMORI GIOVANNI PAOLO II ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO B A R I Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la formulazione di una graduatoria per conferire incarichi a

Dettagli

FINANZIAMENTI E INCENTIVI PER LE IMPRESE DEL SETTORE TURISTICO

FINANZIAMENTI E INCENTIVI PER LE IMPRESE DEL SETTORE TURISTICO Incontro informativo su FINANZIAMENTI E INCENTIVI PER LE IMPRESE DEL SETTORE TURISTICO Sede di Nocera Frigor Srl - Via Soleto, Martano (Lecce) 8 novembre 2010 Antonio Nocera Nocera Frigor Srl Salvatore

Dettagli

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 La situazione economico e sociale dalla quale partiamo per la elaborazione del nostro programma elettorale è completamente variata rispetto

Dettagli

REGOLAMENTO GIRO DELLE 5 PORTE 27 SETTEMBRE 2015

REGOLAMENTO GIRO DELLE 5 PORTE 27 SETTEMBRE 2015 REGOLAMENTO GIRO DELLE 5 PORTE 27 SETTEMBRE 2015 Gara competitiva TIPO GARA Corsa competitiva su strada di 10 km, valevole come Campionato Provinciale FIDAL (Cremona) per tutte le categorie (J/P/S M e

Dettagli

I FINANZIAMENTI PER GLI ASPIRANTI IMPRENDITORI (Donatella Busso, Giorgio Diquattro) 10 gennaio 2006 Il quarto seminario del ciclo Mettersi in proprio

I FINANZIAMENTI PER GLI ASPIRANTI IMPRENDITORI (Donatella Busso, Giorgio Diquattro) 10 gennaio 2006 Il quarto seminario del ciclo Mettersi in proprio I FINANZIAMENTI PER GLI ASPIRANTI IMPRENDITORI (Donatella Busso, Giorgio Diquattro) 10 gennaio 2006 Il quarto seminario del ciclo Mettersi in proprio un impresa possibile!, svolto nell ambito di Start

Dettagli

EdISU Ente per il Diritto allo Studio Universitario

EdISU Ente per il Diritto allo Studio Universitario EdISU Ente per il Diritto allo Studio Universitario Regolamento delle Comunita Studentesche PRINCIPI E FINALITA Art. 1 Il Collegio (la Residenza) rappresenta il luogo in cui gli alunni, senza alcuna distinzione

Dettagli

COMUNE SAN FIOR Ufficio Politiche Sociali

COMUNE SAN FIOR Ufficio Politiche Sociali COMUNE SAN FIOR Ufficio Politiche Sociali BANDO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI AL SOSTEGNO DELLE SPESE ABITATIVE (AFFITTO/MUTUO) 1. FINALITA DELL INTERVENTO A fronte dell attuale congiuntura

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI

AVVISO PUBBLICO PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI AVVISO PUBBLICO PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI Progetto realizzato nell ambito dei Piani Locale Giovani Citta Metropolitane, promossi e sostenuti dal Dipartimento della Gioventù Presidenza del

Dettagli

a) favoriscano il mutamento e il rinnovamento delle professionalità; b) realizzino politiche attive di sostegno del reddito e dell occupazione.

a) favoriscano il mutamento e il rinnovamento delle professionalità; b) realizzino politiche attive di sostegno del reddito e dell occupazione. DM 1 luglio 2005, n. 178 Regolamento per l istituzione del Fondo di solidarietà per il sostegno al reddito, dell occupazione, della riconversione e della riqualificazione professionale del personale di

Dettagli

P.G. n. 11333 Medicina, 24/07/2013 Rif. Prot. n. 16575/2012 Tit.08 Cat. 07 Cl.01 Albo pretorio on-line

P.G. n. 11333 Medicina, 24/07/2013 Rif. Prot. n. 16575/2012 Tit.08 Cat. 07 Cl.01 Albo pretorio on-line Comune di Medicina AREA GESTIONE DEL TERRITORIO Ufficio Attività Produttive tel. 051 6979241-242-243; fax. 051 6979222 attivitaproduttive@comune.medicina.bo.it P.G. n. 11333 Medicina, 24/07/2013 Rif. Prot.

Dettagli

LUGLIO NOCI ESTATE 2015. sabato 18 CONCORSO DI BELLEZZA BIKINI E MODEL UOMO DONNA a cura di Loparco Luciano Piazza Garibaldi, ore 20:30

LUGLIO NOCI ESTATE 2015. sabato 18 CONCORSO DI BELLEZZA BIKINI E MODEL UOMO DONNA a cura di Loparco Luciano Piazza Garibaldi, ore 20:30 NOCI ESTATE 2015 LUGLIO sabato 18 CONCORSO DI BELLEZZA BIKINI E MODEL UOMO DONNA a cura di Loparco Luciano domenica 19 GRAN PRIX OPEN CITTA DI NOCI a cura di Loparco Luciano mercoledì 22 INAUGURAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI TERAMO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELL USO TEMPORANEO DI IMMOBILI DEL PATRIMONIO O DI COMPETENZA PROVINCIALE ART.

PROVINCIA DI TERAMO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELL USO TEMPORANEO DI IMMOBILI DEL PATRIMONIO O DI COMPETENZA PROVINCIALE ART. PROVINCIA DI TERAMO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELL USO TEMPORANEO DI IMMOBILI DEL PATRIMONIO O DI COMPETENZA PROVINCIALE ART. 1 Il presente Regolamento disciplina l uso temporaneo da parte di soggetti

Dettagli

LEGGE REGIONALE 21 SETTEMBRE 2012, N. 6

LEGGE REGIONALE 21 SETTEMBRE 2012, N. 6 CONSIGLIO REGIONALE LEGGE REGIONALE 21 SETTEMBRE 2012, N. 6 Trattamento economico e regime previdenziale dei membri del Consiglio della Regione autonoma Trentino-Alto Adige 1 Art. 1 (Trattamento economico

Dettagli

GIUNTA COMUNALE. DELIBERAZIONE N. 25 del 12/03/2015

GIUNTA COMUNALE. DELIBERAZIONE N. 25 del 12/03/2015 COMUNE DI CASTELLANA GROTTE Provincia di Bari GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N. 25 del 12/03/2015 OGGETTO: Concessione del servizio di erogazione e distribuzione di acqua per uso irriguo prelevata dal pozzo

Dettagli

Comune di Riofreddo. Provincia di Roma. Regolamento Comunale del Centro Sociale Anziani. Regolamento Comunale del Centro Sociale Anziani

Comune di Riofreddo. Provincia di Roma. Regolamento Comunale del Centro Sociale Anziani. Regolamento Comunale del Centro Sociale Anziani Comune di Riofreddo Provincia di Roma Regolamento Comunale del Centro Sociale Anziani Approvato con delibera del Consiglio Comunale nr. 01 del 17 Aprile 1 Art. 1 Principi Generali 1) Il funzionamento del

Dettagli

Consiglio regionale Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Consiglio regionale Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Consiglio regionale Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia IX LEGISLATURA - ATTI CONSILIARI - PROGETTI DI LEGGE E RELAZIONI PROPOSTA DI LEGGE N. 12 Presentata dai Consiglieri Ritossa, Di Natale Presentata

Dettagli

Art. 3 Soci Possono associarsi alla CdV le organizzazioni previste dall art. 3 dello Statuto.

Art. 3 Soci Possono associarsi alla CdV le organizzazioni previste dall art. 3 dello Statuto. REGOLAMENTO DI AMMINISTRAZIONE DELLA CASA DEL VOLONTARIATO Art.1 Denominazione e sede La Casa del Volontariato ha sede in Monza via Correggio 59 in un edificio che il Comune di Monza ha dato in comodato

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE GRASSI, CIMBRO, FIORONI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE GRASSI, CIMBRO, FIORONI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 690 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI GRASSI, CIMBRO, FIORONI Interventi per il restauro e il recupero dei trulli di Alberobello

Dettagli

ELEZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE DI TRENTO E DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA

ELEZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE DI TRENTO E DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA ELEZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE DI TRENTO E DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA LA LEGGE IN PILLOLE Ammalati in dipendenza vitale da apparecchiature elettromedicali (voto domiciliare) Gli elettori gravemente

Dettagli

CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI AVVISO PUBBLICO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO E PIENO DI N. 1 POSTO DI ESECUTORE AMMINISTRATIVO

Dettagli

Circolare n. 14 / 2015 Roma, 20 aprile 2015

Circolare n. 14 / 2015 Roma, 20 aprile 2015 Circolare n. 14 / 2015 Roma, 20 aprile 2015 AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA LORO SEDI e, per conoscenza: AI COMMISSARI DEL GOVERNO NELLE PROVINCE AUTONOME DI AL PRESIDENTE DELLA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA

Dettagli

Corri per il FAI e proteggi un patrimonio unico al mondo!

Corri per il FAI e proteggi un patrimonio unico al mondo! Monza, 30 maggio 2016 Comunicato stampa Corri per il FAI e proteggi un patrimonio unico al mondo! Parco e Autodromo - Sport e Cultura Domenica 12 giugno 2016 FAIrun nasce dalla volontà di unire cultura

Dettagli

Regolamento del Forum Comunale Giovani

Regolamento del Forum Comunale Giovani COMUNE DI CASTELVENERE Provincia di Benevento ------ Regolamento del Forum Comunale Giovani 1 INDICE Art. 1 - Art. 2 - Art. 3 - Art. 4 - Art. 5 - Art. 6 - Art. 7 - Art. 8 - Art. 9 - Art. 10 - Art. 11 -

Dettagli

REGIONE PUGLIA. Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale

REGIONE PUGLIA. Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale REGIONE PUGLIA Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale Codice CIFRA: LAV / DEL / 2010/ OGGETTO: Accesso al contributo regionale per il sostegno ai contratti di solidarietà difensivi. Proroga deliberazione

Dettagli

PO FESR 2007-2013. Asse VI. Linea 6.1, azione 6.1.9

PO FESR 2007-2013. Asse VI. Linea 6.1, azione 6.1.9 UNIONE EUROPEA FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE. Investiamo nel vostro futuro REGIONE PUGLIA AREA POLITICHE PER LO SVILUPPO IL LAVORO E L INNOVAZIONE ALLEGATO B PO FESR 2007-2013. Asse VI. Linea 6.1,

Dettagli

COMUNE DI SALTARA PROVINCIA DI PESARO E URBINO PIANO COMUNALE DI PROGRAMMAZIONE PER IL RILASCIO DELLE AUTORIZZAZIONI

COMUNE DI SALTARA PROVINCIA DI PESARO E URBINO PIANO COMUNALE DI PROGRAMMAZIONE PER IL RILASCIO DELLE AUTORIZZAZIONI Allegato A COMUNE DI SALTARA PROVINCIA DI PESARO E URBINO PIANO COMUNALE DI PROGRAMMAZIONE PER IL RILASCIO DELLE AUTORIZZAZIONI DEGLI ESERCIZI DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE = = = = = = = = = =

Dettagli

DELLA REGIONE PUGLIA

DELLA REGIONE PUGLIA REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in Abbonamento Postale - 70% - DCB S1/PZ Anno XLIII BARI, 4 APRILE 2012 N. 49 Sede Presidenza Giunta Regionale

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le Politiche della Famiglia Dipartimento per le Pari Opportunità

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le Politiche della Famiglia Dipartimento per le Pari Opportunità Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le Politiche della Famiglia Dipartimento per le Pari Opportunità PROGETTO PILOTA NIDI PA BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI NUOVI NIDI D INFANZIA PRESSO

Dettagli

CIRCOLARE N. 1/A Roma, 30 gennaio 2001

CIRCOLARE N. 1/A Roma, 30 gennaio 2001 CIRCOLARE N. 1/A Roma, 30 gennaio 2001 PROT. N. 348/2/116 AI SIGG.RI DIRETTORI CENTRALI AL SIG. ISPETTORE GENERALE CAPO AI SIGG.RI DIRETTORI DEGLI UFFICI AI SIGG.RI DIRETTORI DEI SERVIZI AI SIGG.RI DIRETTORI

Dettagli

L anno 2009, il giorno 9 del mese di Aprile, in Arezzo, presso la Sede della Provincia di Arezzo, sono presenti:

L anno 2009, il giorno 9 del mese di Aprile, in Arezzo, presso la Sede della Provincia di Arezzo, sono presenti: PROTOCOLLO D INTESA PER IL SOSTEGNO AI LAVORATORI DELLA PROVINCIA DI AREZZO CHE HANNO MATURATO IL DIRITTO ALLA CORRESPONSIONE DA PARTE DELL INPS DEL TRATTAMENTO DI MOBILITA O DI CASSA INTEGRAZIONE ORDINARIA

Dettagli

Una biblioteca da vivere

Una biblioteca da vivere servizi sociali Assegnati i due posti per i volontari in Servizio Civile Una biblioteca da vivere C on il secondo Bando Ordinario per la selezione di 4-43 volontari da impiegare in progetti di Servizio

Dettagli

AVVISO PUBBLICO GAIA SERVIZI SRL RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO GAIA SERVIZI SRL RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO PER L ACQUISIZIONE DELLA DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO ACCESSORIO OCCASIONALE CON PAGAMENTO MEDIANTE BUONO LAVORO (VOUCHER). DI N. 20 PERSONE GAIA SERVIZI SRL Visto il D.lgs. 10 settembre

Dettagli

UNPLI Toscana - Commento alla Legge 7 dicembre 2000, n. 383 pagina 1 "Disciplina delle associazioni di promozione sociale"

UNPLI Toscana - Commento alla Legge 7 dicembre 2000, n. 383 pagina 1 Disciplina delle associazioni di promozione sociale UNPLI Toscana - Commento alla Legge 7 dicembre 2000, n. 383 pagina 1 Alcune Precisazioni sulla legge 383 : 1) La Legge 383/2000 non è una legge che si applica automaticamente, ma per usufruire dei vantaggi

Dettagli

REGISTRO DEI VERBALI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO TRIENNIO 2013/2016 ANNO SCOLASTICO 2013/2014

REGISTRO DEI VERBALI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO TRIENNIO 2013/2016 ANNO SCOLASTICO 2013/2014 ISTITUTO COMPRENSIVO N. 7 S.BARTOLOMEO IN BOSCO (FE) Via Masi, 114 Tel. 0532/722164 725005 Fax 0532/725547 Codice Fiscale 93076190383 e-mail: - FEIC808004@istruzione.it P.E.C.: FEIC808004@pec.istruzione.it

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

Disciplina organica sul volontariato e sulle associazioni di promozione sociale e norme sull associazionismo. Il Consiglio regionale ha approvato Il

Disciplina organica sul volontariato e sulle associazioni di promozione sociale e norme sull associazionismo. Il Consiglio regionale ha approvato Il Disciplina organica sul volontariato e sulle associazioni di promozione sociale e norme sull associazionismo. Il Consiglio regionale ha approvato Il Presidente della Regione promulga la seguente legge:

Dettagli

3 Edizione Maratona di Sessa Aurunca Sessa in..corsa. Organizza Gara podistica di 10 Km Agonistica Sabato 19 Settembre 2015 partenza ore 18,00

3 Edizione Maratona di Sessa Aurunca Sessa in..corsa. Organizza Gara podistica di 10 Km Agonistica Sabato 19 Settembre 2015 partenza ore 18,00 3 Edizione Maratona di Sessa Aurunca Sessa in..corsa L Ente Palio Giochi dei Quartieri d intesa con il Comune di Sessa Aurunca indice e Organizza Gara podistica di 10 Km Agonistica Sabato 19 Settembre

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

Città di Brienza REGOLAMENTO RELATIVO A PRESTAZIONI DI LAVORO ACCESSORIO DI NATURA MERAMENTE OCCASIONALE I N D I C E

Città di Brienza REGOLAMENTO RELATIVO A PRESTAZIONI DI LAVORO ACCESSORIO DI NATURA MERAMENTE OCCASIONALE I N D I C E Città di Brienza (Prov. di Potenza) (D.p.r. del 7/11/2005) Piazza dell Unità d Italia 85050 Brienza tel. 0975381003 - fax 0975381988 comune.brienza@cert.ruparbasilicata.it www.comune.brienza.pz.it REGOLAMENTO

Dettagli

Borsa di Studio Bruno Visentini

Borsa di Studio Bruno Visentini Fondazione Giorgio Cini onlus Centro Internazionale di Studi della Civiltà Italiana Vittore Branca Borsa di Studio Bruno Visentini Domande entro il 15 ottobre 2015 info: www.cini.it/centro-branca BANDO

Dettagli

L Operatore Locale di Progetto OLP

L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto CHI E? Qualcuno piu esperto del volontario, con il quale stabilisce un rapporto da apprendista a maestro, dal quale imparera, sara seguito,

Dettagli

Città di Fossano. Provincia di Cuneo-Ufficio Censimento. 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI (Ottobre 2011 Gennaio 2012)

Città di Fossano. Provincia di Cuneo-Ufficio Censimento. 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI (Ottobre 2011 Gennaio 2012) Città di Fossano Provincia di Cuneo-Ufficio Censimento 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI (Ottobre 2011 Gennaio 2012) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER SOLI TITOLI PER FORMAZIONE

Dettagli

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo.

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. RINNOVO DEL PARLAMENTO ITALIANO RINNOVO DEL CONSIGLIO REGIONALE : Lombardia Lazio Molise Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. La

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE Officine Sistemiche STATUTO di ASSOCIAZIONE di PROMOZIONE SOCIALE e CULTURALE

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE Officine Sistemiche STATUTO di ASSOCIAZIONE di PROMOZIONE SOCIALE e CULTURALE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE Officine Sistemiche STATUTO di ASSOCIAZIONE di PROMOZIONE SOCIALE e CULTURALE ART 1 DENOMINAZIONE E costituita a tempo indeterminato l associazione di promozione sociale denominata

Dettagli

Direzione generale per lo studente

Direzione generale per lo studente Dipartimento per l Istruzione Direzione generale per lo studente Prot. Nr. 3739/A5 Roma, 27 luglio Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali Loro Sedi Al Sovrintendente Scolastico per la

Dettagli

Comune di Cerreto Laziale

Comune di Cerreto Laziale Comune di Cerreto Laziale (Provincia di Roma) REGOLAMENTO COMUNALE DEL CENTRO SOCIALE ANZIANI APPROVATO CON DELIBERAZIONE CONSILIARE N. 4 DEL 20.03.2014 Art 1 Principi Generali 1) Il funzionamento del

Dettagli

Associazione di Volontariato La Dimora Accogliente STATUTO

Associazione di Volontariato La Dimora Accogliente STATUTO Associazione di Volontariato La Dimora Accogliente STATUTO Art. 1 Costituzione 1. E costituita l Associazione di volontariato denominata La Dimora Accogliente, che in seguito sarà denominata l Organizzazione:

Dettagli

ISTITUZIONE CULTURALE DI MONTEROTONDO DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE. DELIBERA n. 2 del 19.02.2015

ISTITUZIONE CULTURALE DI MONTEROTONDO DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE. DELIBERA n. 2 del 19.02.2015 ISTITUZIONE CULTURALE DI MONTEROTONDO DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELIBERA n. 2 del 19.02.2015 OGGETTO: AUTORIZZAZIONE INDAGINE DI MERCATO PER AFFIDAMENTO SERVIZI AGGIUNTIVI PRESSO LA BIBLIOTECA

Dettagli

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail info@studiocampasso.it www.studiocampasso.it Informativa n. 5 del 12 gennaio 2010 Legge Finanziaria 2010

Dettagli

BANDO PER LA CORRESPONSIONE DEI CONTRIBUTI DEL FONDO NAZIONALE PER IL SOSTEGNO ALL ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCAZIONE. LEGGE 9 DICEMBRE 1998 N.

BANDO PER LA CORRESPONSIONE DEI CONTRIBUTI DEL FONDO NAZIONALE PER IL SOSTEGNO ALL ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCAZIONE. LEGGE 9 DICEMBRE 1998 N. CITTÀ DI CIVIDALE DEL FRIULI UNITA OPERATIVA POLITICHE SOCIALI/POLITICHE GIOVANILI PARI OPPORTUNITÀ p.tta Chiarottini, n 5-33043 - Cividale del Friuli 0432-710300 - fax 0432-710303 BANDO PER LA CORRESPONSIONE

Dettagli

Borse di studio di tre e sei mesi a Venezia

Borse di studio di tre e sei mesi a Venezia Fondazione Giorgio Cini onlus Centro Internazionale di Studi della Civiltà Italiana Vittore Branca Borse di studio di tre e sei mesi a Venezia Domande entro il 31 gennaio 2015 www.cini.it/centro-branca

Dettagli

Vademecum elezioni 2010 Regionali e Comunali

Vademecum elezioni 2010 Regionali e Comunali Comune di Torre di Mosto Provincia di Venezia Vademecum elezioni 2010 Regionali e Comunali ti aspettano nella tua sezione elettorale per eleggere: 1. IL PRESIDENTE DELLA REGIONE VENETO 2. IL SINDACO

Dettagli

Borsa di studio sull arte e sulla produzione vetraria a Venezia nel Novecento

Borsa di studio sull arte e sulla produzione vetraria a Venezia nel Novecento Fondazione Giorgio Cini onlus Istituto di Storia dell Arte Borsa di studio sull arte e sulla produzione vetraria a Venezia nel Novecento Domande entro il 31 gennaio 2016 www.cini.it/centro-branca BANDO

Dettagli

COMUNE DI CAMPODORO Provincia di Padova

COMUNE DI CAMPODORO Provincia di Padova COMUNE DI CAMPODORO Provincia di Padova Prot. n. 2067 --------------------------------- AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L INDIVIDUAZIONE DI 1 GIOVANE VOLONTARIO DA INSERIRE NEL

Dettagli

ENTE O AZIENDA DI SELEZIONE PROPOSTA E INFORMAZIONI REQUISITI RICHIESTI SCADENZA E CONTATTI

ENTE O AZIENDA DI SELEZIONE PROPOSTA E INFORMAZIONI REQUISITI RICHIESTI SCADENZA E CONTATTI http://www.sardegnalavoro.it; Offerte Lavoro Iscritti art.1 e art. 18 l. 68/99 PROVINCIA CAGLIARI 1. Randstad Italia Spa Selezioniamo Categorie Protette ex art. 18 legge n. 68/99 per importante azienda

Dettagli

IL CONSUMATORE E IL CREDITO Indagine sul rapporto tra i consumatori e i prodotti di credito al consumo anno 2012

IL CONSUMATORE E IL CREDITO Indagine sul rapporto tra i consumatori e i prodotti di credito al consumo anno 2012 IL CONSUMATORE E IL CREDITO Indagine sul rapporto tra i consumatori e i prodotti di al consumo anno 2012 Il al consumo in Italia Il settore del ai consumatori è regolato dal Testo Unico Bancario, così

Dettagli

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 204 Registro Deliberazioni L ANNO DUEMILADODICI addì QUINDICI del mese di NOVEMBRE alle ore 20.15 nella Residenza Comunale, previo esaurimento

Dettagli

/DYRURRFFDVLRQDOHGLWLSRDFFHVVRULR

/DYRURRFFDVLRQDOHGLWLSRDFFHVVRULR /DYRURRFFDVLRQDOHGLWLSRDFFHVVRULR Il lavoro occasionale di tipo accessorio è una particolare modalità di prestazione lavorativa prevista dalla Legge Biagi. La sua finalità è regolamentare quei rapporti

Dettagli

ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE

ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE " Francesco Maria Genco" Sede Centrale, Piazza Laudati, n. 1 Tel. 080/3114337 Fax 080/3113420 Sede presso il Polivalente,Via Parisi Tel. 080/3147368 C. M. BATD02000A

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 27/ 13 DEL 21.6.2005

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 27/ 13 DEL 21.6.2005 DELIBERAZIONE N. 27/ 13 Oggetto: Attuazione del Piano per il Lavoro (2005-2008). Programma integrato strategico La Sardegna nell economia della conoscenza. Progetto Formazione di eccellenza post - laurea

Dettagli

COMUNE DI CAPOLIVERI

COMUNE DI CAPOLIVERI COMUNE DI CAPOLIVERI PROVINCIA DI LIVORNO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari il 14/06/2011Nr. Prot. INCARICO ALL'ASSOCIAZIONE GENITORI DON MICHELE ALBERTOLLI

Dettagli

COMUNE DI PERUGIA LINEE GUIDA PER L ORGANIZZAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE. ( Approvato con delibera di Giunta Comunale n. 35 del 07.02.

COMUNE DI PERUGIA LINEE GUIDA PER L ORGANIZZAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE. ( Approvato con delibera di Giunta Comunale n. 35 del 07.02. Allegato A delibera di Giunta Comunale n 35 del 7.02.2013 COMUNE DI PERUGIA LINEE GUIDA PER L ORGANIZZAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE ( Approvato con delibera di Giunta Comunale n. 35 del 07.02.2013

Dettagli

IL SISTEMA MUSEALE DELLA PROVINCIA DI PARMA

IL SISTEMA MUSEALE DELLA PROVINCIA DI PARMA IL SISTEMA MUSEALE DELLA PROVINCIA DI PARMA Analisi su base economico gestionale delle realtà museali provinciali, per una progettazione consapevole di sviluppo futuro del Sistema museale provinciale.

Dettagli

STATUTO di ASSOCIAZIONE di PROMOZIONE SOCIALE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE VELEAMANETTA

STATUTO di ASSOCIAZIONE di PROMOZIONE SOCIALE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE VELEAMANETTA STATUTO di ASSOCIAZIONE di PROMOZIONE SOCIALE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE VELEAMANETTA ART 1) DENOMINAZIONE E costituita a tempo indeterminato l associazione di promozione sociale denominata VELEAMANETTA,

Dettagli

PIA Turismo - Aiuti alle grandi imprese e alle PMI per programmi integrati di investimento

PIA Turismo - Aiuti alle grandi imprese e alle PMI per programmi integrati di investimento PIA Turismo - Aiuti alle grandi imprese e alle PMI per programmi integrati di investimento FINALITÀ Destagionalizzazione dei flussi turistici RISORSE DISPONIBILI Euro 15 milioni BENEFICIARI Grande impresa

Dettagli

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 036 Registro Deliberazioni Oggetto: erogazione micro credito a persone in condizione di disagio L ANNO DUEMILADODICI addì VENTITRE del

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.)

DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.) DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.) (Approvato con deliberazione consiliare n. 30 del 24.06.2010 e successiva modifica con deliberazione consiliare n. 50 del 25.09.2012) PREMESSA

Dettagli

Tutto ciò premesso: Convengono che:

Tutto ciò premesso: Convengono che: Premessa. Protocollo d intesa in tema di anticipazione sociale dell indennità di Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria e in Deroga per il sostegno ai lavoratori e alle imprese. La Provincia, la Camera

Dettagli

Riapertura n.3 Bandi - Piano di Sviluppo Locale del Gal Ponte Lama

Riapertura n.3 Bandi - Piano di Sviluppo Locale del Gal Ponte Lama A V V I S I 30/12/2011 - E' ATTIVO L'UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO DI MINERVINO MURGE. Maggiori informazioni ai link "contatti" e "urp nei comuni". Il servizio protocollo non è ancora disponibile presso

Dettagli

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE PER L INSEDIAMENTO DI ATTIVITA NEL CENTRO STORICO DI PRATO BANDO

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE PER L INSEDIAMENTO DI ATTIVITA NEL CENTRO STORICO DI PRATO BANDO FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE PER L INSEDIAMENTO DI ATTIVITA NEL CENTRO STORICO DI PRATO BANDO I N D I C E ART. 1 BENEFICIARI ART. 2 INTERVENTI FINANZIABILI ART. 3 CONTRIBUTO DI FINANZIAMENTO ART. 4 MODALITA

Dettagli

Volontarinsieme-CSV Treviso Regolamento

Volontarinsieme-CSV Treviso Regolamento Volontarinsieme-CSV Treviso Regolamento TITOLO I NORME GENERALI Articolo 1 (Soci) Ciascun membro di Volontarinsieme-CSV Treviso che ha diritto al voto può rappresentare per delega in Assemblea al massimo

Dettagli

1 5 ^ S T A F F E T TA T E L E T H O N «2 4 x 1 o r a»

1 5 ^ S T A F F E T TA T E L E T H O N «2 4 x 1 o r a» 1 5 ^ S T A F F E T TA T E L E T H O N «2 4 x 1 o r a» UDINE 1 3-1 4 D I C E M B R E 2 0 1 3 1. REGOLE GENERALI REGOLAMENTO La manifestazione è a scopo benefico e si svolgerà nel centro storico di Udine,

Dettagli

I CONTRATTI FLESSIBILI NEL TURISMO

I CONTRATTI FLESSIBILI NEL TURISMO Le pillole di Notizie, commenti, istruzioni ed altro Direttore responsabile: Edi Sommariva Numero 10-2010 I CONTRATTI FLESSIBILI NEL TURISMO Area Lavoro a cura di : Area Lavoro Silvio Moretti con la collaborazione

Dettagli

COGNOME NOME Presente Assente GIULIANO MARIA PARISINA X

COGNOME NOME Presente Assente GIULIANO MARIA PARISINA X VERBALE N. 9 Il giorno 29/10/2013 alle ore 15:00, nei locali dell Istituto Comprensivo di Cervaro, si riunisce il Consiglio d Istituto, come da convocazione del 21/10/2013 prot. n. 4296/a19, per discutere

Dettagli

Ufficio Territoriale del Governo. Prot. 2014-003782/Area II Torino, 31 marzo 2014

Ufficio Territoriale del Governo. Prot. 2014-003782/Area II Torino, 31 marzo 2014 Prot. 2014-003782/Area II Torino, 31 marzo 2014 Ai Signori Sindaci e Commissari Straordinari, Signori Segretari Comunali e Signori Ufficiali Elettorali dei Comuni della provincia LORO SEDI Ai Signori Presidenti

Dettagli

ITINERARI TURISTICI ENOGASTRONOMICI DELL EMILIA ROMAGNA STATUTO

ITINERARI TURISTICI ENOGASTRONOMICI DELL EMILIA ROMAGNA STATUTO STATUTO Premessa La volontà di pervenire ad una Strada dei Vini e Sapori, trova la sua prima affermazione in numerosi documenti programmatici sia provinciali che comunali, spesso concordati con le associazioni

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE Approvato con Deliberazione C.C. n. 16 del 22/04/2009 Art. 1 OGGETTO Il presente regolamento disciplina

Dettagli

ENPAM ENP E PREVIDENZA

ENPAM ENP E PREVIDENZA ENPAM E PREVIDENZA Ai medici specializzandi è corrisposto un trattamento economico composto da una quota fissa ed una variabile. La quota fissa è pari a 22.700,00 lordi per ciascun anno. La quota variabile

Dettagli

Servizio ricerca [Comune di Magnago]

Servizio ricerca [Comune di Magnago] Ricerca contenuti Elenco risultati 2011_avviso spalatori Ultima modifica: 12/12/2012 Termine presentazione offerte ore 12.00 di giovedì 22.12.2011 2012 avviso spalatori Ultima modifica: 21/12/2012 Le domande

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMEDICHE E ONCOLOGIA UMANA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO IL DIRETTORE

DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMEDICHE E ONCOLOGIA UMANA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO IL DIRETTORE Decreto del Direttore n. 27 del 23/04/2012 Affisso all Albo Ufficiale del Dipartimento in data 23/04/2012 Pubblicata alla pagina WEB del Dipartimento il 23/04/2012 DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMEDICHE E

Dettagli

OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO CIRCA IL POTENZIAMENTO DELLA SICUREZZA SUL TERRITORIO.

OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO CIRCA IL POTENZIAMENTO DELLA SICUREZZA SUL TERRITORIO. N. 42 in data 19 novembre 2007 OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO CIRCA IL POTENZIAMENTO DELLA SICUREZZA SUL TERRITORIO. Introduce l argomento il Sindaco, ricordando che lunedì 26 novembre si svolgerà ad Oderzo

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEGLI INFOPOINT ALLESTITI DEL GAL CONCA BARESE

AVVISO A PRESENTARE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEGLI INFOPOINT ALLESTITI DEL GAL CONCA BARESE AVVISO A PRESENTARE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEGLI INFOPOINT ALLESTITI DEL GAL CONCA BARESE Il GAL CONCA BARESE S.C.M.A.R.L. ha realizzato, nell ambito della Misura

Dettagli

C i r c o l a r i. Siri. E d i z i o n e I I d i G i u g n o 2 0 1 5. BONUS BEBÈ, Assegno a sostegno della natalità

C i r c o l a r i. Siri. E d i z i o n e I I d i G i u g n o 2 0 1 5. BONUS BEBÈ, Assegno a sostegno della natalità C i r c o l a r i E d i z i o n e I I d i G i u g n o 2 0 1 5 BONUS BEBÈ, Assegno a sostegno della natalità Siri Consulenza e Organizzazione Srl Piazza IV Novembre, 5 20025 Legnano MI Tel. 0331-776177

Dettagli

SELEZIONATI DA INTERNET 13.03.2014 BACK OFFICE UFFICIO STILE CATEGORIA PROTETTA

SELEZIONATI DA INTERNET 13.03.2014 BACK OFFICE UFFICIO STILE CATEGORIA PROTETTA ANNUNCI DI LAVORO SELEZIONATI DA INTERNET 13.03.2014 BACK OFFICE UFFICIO STILE CATEGORIA PROTETTA 1 Obiettivo Lavoro SpA è la più grande società italiana specializzata nella moderna gestione delle risorse

Dettagli

FORUM DEI GIOVANI CITTA DI AVELLINO REGOLAMENTO

FORUM DEI GIOVANI CITTA DI AVELLINO REGOLAMENTO FORUM DEI GIOVANI CITTA DI AVELLINO REGOLAMENTO INDICE ARTICOLO 1 ISTITUZIONE ARTICOLO 2 - IMPEGNI DELL AMMINISTRAZIONE ARTICOLO 3 - FINALITA DEL FORUM ARTICOLO 4 - AREE DI INTERESSE ARTICOLO 5 COMPETENZE

Dettagli

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 Giugno 2010 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 2 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI. 1.6 Periodo di affitto Il periodo minimo di affitto è di 7 notti, a meno che non sia diversamente specificato.

CONDIZIONI GENERALI. 1.6 Periodo di affitto Il periodo minimo di affitto è di 7 notti, a meno che non sia diversamente specificato. CONDIZIONI GENERALI Le seguenti condizioni vengono applicate a tutti i contratti di affitto strutture stipulati con Vacanceselect International AG e sono indissolubilmente legati al contratto di prenotazione.

Dettagli

ADDETTO/A A TELEMARKETING

ADDETTO/A A TELEMARKETING 02/10/2012 ADDETTO/A A TELEMARKETING Sede: Rovello Porro OFFERTA 021001 Agenzia cerca un/a ADDETTO/A A TELEMARKETING che si occupi di ricercare e contattare telefonicamente i clienti potenziali per fissare

Dettagli

CITTA' DI TORINO N. Mecc. 2008/551/104 Divisione Edilizia Residenziale Pubblica Direzione CITTA' DI TORINO

CITTA' DI TORINO N. Mecc. 2008/551/104 Divisione Edilizia Residenziale Pubblica Direzione CITTA' DI TORINO CITTA' DI TORINO N. Mecc. 2008/551/104 Divisione Edilizia Residenziale Pubblica Direzione CITTA' DI TORINO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE (Proposta della Giunta al Consiglio) OGGETTO: SALVAGUARDIE

Dettagli

Studio Corno Elaborato per Federazione Opere Educative. Manuale. Buoni Lavoro. Realizzato da: Studio Corno. www.cornoconsulting.it.

Studio Corno Elaborato per Federazione Opere Educative. Manuale. Buoni Lavoro. Realizzato da: Studio Corno. www.cornoconsulting.it. Manuale Buoni Lavoro Realizzato da: Studio Corno www.cornoconsulting.it Ottobre 2010 1 INDICE: Che cosa sono?...3 Perché dovrei utilizzarli?...3 Quali tipologie esistono?...4 Chi può essere il prestatore?...4

Dettagli

Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze

Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze ASSESSORATO alle POLITICHE SCOLASTICHE, FORMATIVE ED EDUCATIVE. EDILIZIA SCOLASTICA Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze Assessore proponente dott. Sabato Simonetti Aprile 2009 Regolamento

Dettagli

ASSESSORATO ALL ISTRUZIONE RELAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE DELL ESERCIZIO 2011 E BILANCIO PLURIENNALE 2011-2013.

ASSESSORATO ALL ISTRUZIONE RELAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE DELL ESERCIZIO 2011 E BILANCIO PLURIENNALE 2011-2013. ASSESSORATO ALL ISTRUZIONE RELAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE DELL ESERCIZIO 2011 E BILANCIO PLURIENNALE 2011-2013. La scuola rappresenta un campo privilegiato per la formazione dei cittadini di domani.

Dettagli