PROSPETTI STATISTICI RELATIVI ALL ATTIVITÀ GIURISDIZIONALE DELLA CORTE COSTITUZIONALE 1. dal 1 gennaio al 30 aprile 2014 I N D I C E

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROSPETTI STATISTICI RELATIVI ALL ATTIVITÀ GIURISDIZIONALE DELLA CORTE COSTITUZIONALE 1. dal 1 gennaio al 30 aprile 2014 I N D I C E"

Transcript

1 PROSPETTI STATISTICI RELATIVI ALL ATTIVITÀ GIURISDIZIONALE DELLA CORTE COSTITUZIONALE 1 dal 1 gennaio al 30 aprile 2014 I N D I C E QUADRI SINTETICI DEI GIUDIZI PERVENUTI, DEFINITI E PENDENTI PRONUNCE RESE ELABORAZIONE DELLE PRONUNCE IN BASE AL TIPO DI GIUDIZIO GIUDIZI DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE IN VIA INCIDENTALE ORDINANZE DI RIMESSIONE DECISE Analisi per autorità rimettente ORDINANZE DI RIMESSIONE PERVENUTE Analisi per autorità rimettente Analisi per tipo di procedimento Analisi per materia GIUDIZI DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE IN VIA PRINCIPALE RICORSI DECISI Parte ricorrente Parte resistente RICORSI PERVENUTI Parte ricorrente Parte resistente Ricorsi statali/regionali CONFLITTI DI ATTRIBUZIONE TRA ENTI RICORSI DECISI Parte ricorrente Parte resistente RICORSI PERVENUTI Parte ricorrente Parte resistente 1 I dati relativi alle pronunce sono stati elaborati dal Servizio studi, mentre quelli relativi agli atti di promovimento sono stati forniti dal Servizio Cancelleria e dall Ufficio Ruolo

2 CONFLITTI DI ATTRIBUZIONE TRA POTERI DELLO STATO (ammissibilità) RICORSI DECISI Parte ricorrente Parte resistente RICORSI PERVENUTI Parte ricorrente Parte resistente CONFLITTI DI ATTRIBUZIONE TRA POTERI DELLO STATO (merito) RICORSI DECISI Parte ricorrente Parte resistente RICORSI PERVENUTI Parte ricorrente Parte resistente Poteri in conflitto ANALISI DEL TIPO DI DISPOSITIVO GIUDIZIO DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE IN VIA INCIDENTALE GIUDIZIO DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE IN VIA PRINCIPALE GIUDIZIO SU CONFLITTO DI ATTRIBUZIONE TRA POTERI DELLO STATO GIUDIZIO SU CONFLITTO DI ATTRIBUZIONE TRA ENTI GIUDIZIO SULL AMMISSIBILITÀ DI REFERENDUM

3 QUADRI SINTETICI DEI GIUDIZI PERVENUTI, DEFINITI E PENDENTI Giudizi di legittimità costituzionale in via incidentale Stato dell atto I quadrimestre 2013 I quadrimestre 2014 Totali al 30 aprile 2014 Pervenuti Definiti Pendenti Giudizi di legittimità costituzionale in via principale Stato dell atto I quadrimestre 2013 I quadrimestre 2014 Totali al 30 aprile 2014 Pervenuti Definiti 41* 53** 53** Pendenti * + 24 parzialmente decisi ** + 14 parzialmente decisi

4 Conflitti di attribuzione tra enti Stato dell atto I quadrimestre 2013 I quadrimestre 2014 Totali al 30 aprile 2014 Pervenuti Definiti Pendenti Conflitti tra poteri dello Stato (fase dell ammissibilità) Stato dell atto I quadrimestre 2013 I quadrimestre 2014 Totali al 30 aprile 2014 Pervenuti Definiti Pendenti Conflitti tra poteri dello Stato (fase di merito) Stato dell atto I quadrimestre 2013 I quadrimestre 2014 Totali al 30 aprile 2014 Pervenuti Definiti Pendenti Ammissibilità referendum Stato dell atto I quadrimestre 2013 I quadrimestre 2014 Totali al 30 aprile 2014 Pervenuti - Definiti 1 1 Pendenti -

5 PRONUNCE RESE Forma delle pronunce I quadrimestre 2013 I quadrimestre 2014 Sentenze Ordinanze TOTALE ELABORAZIONE DELLE PRONUNCE IN BASE AL TIPO DI GIUDIZIO TIPO DI GIUDIZIO Giudizio di legittimità costituzionale in via incidentale Giudizio di legittimità costituzionale in via principale Giudizio su conflitto di attribuzione tra enti Giudizio su conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato Giudizio sull ammissibilità di ricorso per conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato Giudizio per la correzione di omissioni e/o errori materiali Giudizio sull ammissibilità di referendum SENTENZE I/2013 quad. I/2014 quad. ORDINANZE I/2013 quad. I/2014 quad. Totali al 30 aprile Dati complessivi

6 GIUDIZI DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE IN VIA INCIDENTALE ORDINANZE DI RIMESSIONE DECISE ANALISI PER AUTORITÀ RIMETTENTE AUTORITÀ I quad I quad Commissione tributaria provinciale 7 Commissione tributaria regionale 3 Consiglio di Stato 3 Corte d'appello 3 7 Corte dei conti - Sez. giurisdizionale 2 Corte di cassazione 5 4 G.I.P. del Tribunale 1 4 G.U.P. del Tribunale 1 2 G.U.P. del Tribunale per i minorenni 1 Giudice delegato 1 Giudice designato dalla Corte d appello 1 Giudice di pace 1 6 Giudice istruttore 1 Tribunale Tribunale amministrativo regionale 2 20 Tribunale superiore delle acque pubbliche 1 TOTALE 26 96

7 GIUDIZI DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE IN VIA INCIDENTALE ORDINANZE DI RIMESSIONE PERVENUTE ANALISI PER AUTORITÀ RIMETTENTE AUTORITÀ I quad I quad Arbitro 1 Collegio arbitrale 1 Commissione tributaria provinciale 1 3 Commissione tributaria regionale 1 Consiglio di giustizia amministrativa per la Regione Siciliana 1 Consiglio di Stato 3 2 Corte d'appello 6 5 Corte dei conti Sez. centrale appello 1 Corte dei conti - Sez. giurisdizionale 4 Corte di cassazione 3 2 Corte di cassazione Sez. unite civili 2 G.I.P. del Tribunale 3 2 G.U.P. del Tribunale 2 2 G.U.P. del Tribunale per i minorenni 3 Giudice delegato Giudice designato della Corte di appello 22 Giudice di pace 2 3 Giudice istruttore 1 Magistrato di sorveglianza 1 Tribunale Tribunale amministrativo regionale Tribunale dei minorenni 1 Tribunale di sorveglianza 3 Tribunale regionale di giustizia amministrativa di Trento 2 Totale

8 GIUDIZI DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE IN VIA INCIDENTALE ORDINANZE DI RIMESSIONE PERVENUTE ANALISI PER TIPO DI PROCEDIMENTO PROCEDIMENTO I quad I quad Amministrativo Arbitrato 1 1 Civile Contabile 4 1 Esecuzione 1 Penale Sorveglianza 3 Tributario 2 3 Totale ANALISI PER MATERIA MATERIA I quad I quad Amm.vo e pubblico generale Civile e procedura civile Lavoro e prev. sociale 3 7 Penale e proc. penale Tributario 3 3 Totale

9 GIUDIZI DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE IN VIA PRINCIPALE RICORSI DECISI PARTE RICORRENTE RICORRENTE I quad I quad Presidente del Consiglio dei ministri Provincia autonoma di Bolzano 1 Provincia autonoma di Trento 3 Regione autonoma della Sardegna 2 Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia 3 Regione Campania 2 Regione Emilia-Romagna 1 Regione Lazio 2 Regione Liguria 1 1 Regione Lombardia 2 Regione Piemonte 1 Regione Puglia 1 2 Regione Siciliana 1 Regione Toscana 3 1 Regione Umbria 1 Regione Veneto 3 2 TOTALE 41 53

10 GIUDIZI DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE IN VIA PRINCIPALE RICORSI DECISI PARTE RESISTENTE RESISTENTE I quad I quad Presidente del Consiglio dei ministri 9 24 Provincia autonoma di Bolzano 4 2 Provincia autonoma di Trento 2 Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia 1 2 Regione autonoma della Sardegna 2 2 Regione autonoma del Trentino-Alto Adige 1 Regione autonoma Valle d'aosta 1 Regione Abruzzo 1 6 Regione Basilicata 1 1 Regione Calabria 3 1 Regione Campania 2 2 Regione Lazio 2 Regione Liguria 2 Regione Lombardia 1 Regione Marche 1 Regione Molise 1 Regione Puglia 3 2 Regione Siciliana 3 Regione Toscana 2 2 Regione Umbria 1 Regione Veneto 4 3 TOTALE 41 53

11 GIUDIZI DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE IN VIA PRINCIPALE RICORSI PERVENUTI PARTE RICORRENTE RICORRENTE I quad I quad Commissario dello Stato per la Regione Siciliana 1 3 Presidente del Consiglio dei ministri 42 9 Provincia autonoma di Bolzano 1 3 Provincia autonoma di Trento 4 4 Regione Campania 2 Regione Friuli-Venezia Giulia 3 1 Regione Lazio 2 Regione Lombardia 1 Regione Piemonte 1 Regione Puglia 2 Regione Sardegna 2 1 Regione Siciliana 1 1 Regione Trentino-Alto Adige 1 1 Regione Valle d Aosta 2 1 Regione Veneto 1 1 TOTALE 58 33

12 GIUDIZI DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE IN VIA PRINCIPALE RICORSI PERVENUTI PARTE RESISTENTE RESISTENTE I quad I quad Presidente del Consiglio dei ministri Provincia autonoma di Bolzano 3 1 Provincia autonoma di Trento 1 Regione Abruzzo 6 3 Regione Basilicata 2 Regione Calabria 1 Regione Campania 1 Regione Friuli-Venezia Giulia 2 Regione Lombardia 1 Regione Liguria 2 Regione Marche 1 1 Regione Molise 5 Regione Piemonte Regione Puglia 4 Regione Sardegna 3 3 Regione Siciliana 1 3 Regione Toscana 4 Regione Trentino-Alto Adige 1 Regione Umbria 2 Regione Valle d Aosta 3 Regione Veneto 3 1 TOTALE 58 36

13 GIUDIZI DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE IN VIA PRINCIPALE RICORSI PERVENUTI RICORSI STATALI/REGIONALI I quad I quad Ricorsi regionali Ricorsi statali TOTALE CONFLITTI DI ATTRIBUZIONE TRA ENTI RICORSI DECISI PARTE RICORRENTE RICORRENTE I quad I quad Presidente del Consiglio dei ministri 1 Regione autonoma della Sardegna 3 Provincia autonoma di Bolzano 2 Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia 1 Regione Siciliana 1 TOTALE 6 2 PARTE RESISTENTE RESISTENTE I quad I quad Presidente del Consiglio dei ministri 5 2 Regione autonoma della Valle d Aosta 1 Presidente della Corte dei conti - Sezione di controllo per la Regione Trentino-Alto Adige - Sede di Bolzano Presidente della Corte dei conti - Sezioni Riunite in sede di controllo 1 Presidente della Corte dei conti - Sezione di controllo per la Regione Trentino-Alto Adige - Sede di Bolzano 1 TOTALE 9 2 1

14 CONFLITTI DI ATTRIBUZIONE TRA ENTI RICORSI PERVENUTI PARTE RICORRENTE RICORRENTE I quad I quad Presidente del Consiglio dei ministri 1 1 Provincia autonoma di Bolzano 2 Regione Liguria 1 Regione Piemonte 1 Regione Sardegna 1 Regione Siciliana 1 Regione Veneto TOTALE 5 3 PARTE RESISTENTE RESISTENTE I quad I quad Corte dei conti, Sezione III giurisdizionale centrale d appello 1 Corte dei conti, Sezione di controllo per l Emilia- Romagna Corte dei conti, Sezione di controllo per il Veneto Corte dei conti, Sez. giurisdizionale per il Trentino- AltoAdige, Sede di Bolzano 1 Corte di cassazione Ministero dell economia e delle finanze 1 Presidente del Consiglio dei ministri 4 2 Procura della Corte dei conti presso la Sezione giurisdizionale per il Trentino-Alto Adige, Sede di 1 Bolzano Ragioneria generale dello Stato 1 Regione Sardegna 1 Regione Veneto 1 Totale 7 6

15 CONFLITTI DI ATTRIBUZIONE TRA POTERI DELLO STATO (ammissibilità) RICORSI DECISI PARTE RICORRENTE RICORRENTE I quad I quad Tribunale di Roma - Sezione 5.a penale 1 Corte di Cassazione 1 G.I.P.- Tribunale di Milano 1 Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto 2 Presidente del Consiglio dei ministri 1 Tribunale di Monza 1 TOTALE 6 1 PARTE RESISTENTE RESISTENTE I quad I quad Camera dei deputati 1 Senato della Repubblica 2 1 Governo della Repubblica 1 Parlamento 1 Corte di appello di Milano 1 Corte di Cassazione 1 TOTALE 7 1

16 CONFLITTI DI ATTRIBUZIONE TRA POTERI DELLO STATO (AMMISSIBILITÀ) RICORSI PERVENUTI PARTE RICORRENTE RICORRENTE I quad I quad Corte d appello di Bologna Sez. II civile 1 Giudice di Pace di Viterbo 1 Tribunale di Torre Annunziata E Sez. distaccata di Torre del Greco Presidente del Consiglio dei ministri 1 Procura della Corte dei conti presso la Sezione giurisdizionale del Trentino-Alto Adige, Sede di Bolzano Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto 1 Roscio Fabrizio ed altri n.q. di componenti del Comitato promotore della proposta di legge di iniziativa popolare Tribunale di Firenze TOTALE 6 2 PARTE RESISTENTE RESISTENTE I quad I quad Camera dei deputati 3 2 Corte di cassazione 1 Corte d appello di Milano 1 Corte d appello di Milano, Sez. IV penale 1 Corte di cassazione, Sez. V penale 1 Presidente del Consiglio dei ministri 1 Presidente della Repubblica 1 Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Padova Regione Valle d Aosta 1 Senato della Repubblica 1 TOTALE 11 2

17 CONFLITTI DI ATTRIBUZIONE TRA POTERI DELLO STATO (MERITO) RICORSI DECISI PARTE RICORRENTE RICORRENTE I quad I quad Corte di Cassazione 1 Gip del Tribunale di Milano 1 Presidente della Repubblica 1 Tribunale di Roma 1* Tribunale di Santa Maria Capua Vetere 1 Magistrato di sorveglianza di Roma Presidente del Consiglio dei ministri 2 TOTALE 3 4 PARTE RESISTENTE RESISTENTE I quad I quad Procuratore della Repubblica -Tribunale di Palermo 1 Camera dei deputati 2* Corte di Cassazione 1 Corte appello di Milano 1 Senato 2 TOTALE 3 4 (*) Il dato registra anche l ordinanza n. 56 del 2013 con cui la Corte costituzionale si è limitata a disporre la rinnovazione della notificazione del ricorso in forma integrale

18 CONFLITTI DI ATTRIBUZIONE TRA POTERI DELLO STATO (MERITO) RICORSI PERVENUTI PARTE RICORRENTE RICORRENTE I quad I quad Corte di cassazione - Sez. III civile 1 G.I.P. del Tribunale di Milano 1 Tribunale di Roma - Sez. I civile 1 Tribunale di Roma - Sez. V penale 1 Totale 3 1 PARTE RESISTENTE RESISTENTE I quad I quad Camera dei deputati 1 Senato della Repubblica 2 1 Totale 3 1

19 CONFLITTI DI ATTRIBUZIONE TRA POTERI DELLO STATO (MERITO) RICORSI PERVENUTI POTERI IN CONFLITTO POTERI IN CONFLITTO I quad I quad Giudiziario c/ Legislativo 3 1 Esecutivo c/ Giudiziario TOTALE 3 1

20 ANALISI DEL TIPO DI DISPOSITIVO DECISIONI DEPOSITATE NEL PRIMO QUADRIMESTRE DEL 2014 (DALLA N. 1 ALLA N DATA ULTIMO DEPOSITO: 18 APRILE 2014) GIUDIZIO DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE IN VIA INCIDENTALE ILLEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE 18 - sent. n. 1 - sent. n. 1 - sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n. 98 DECISIONI MANIPOLATIVE Ablativa nella parte in cui abroga - sent. n. 5 - sent. n sent. n. 94 nella parte in cui attribuiscono - sent. n. 94 nella parte in cui modifica.. espungendo. - sent. n. 5 nella parte in cui prevede - sent. n sent. n sent. n. 106 nella parte in cui punisce Additiva - sent. n. 80 nella parte in cui non consentono - sent. n. 1 nella parte in cui non prevede - sent. n. 6 NON FONDATEZZA DELLA QUESTIONE 22

21 - sent. n. 7 - sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n. 98 (è impiegata la formula nella parte in cui prevede ) - sent. n. 98 (è impiegata la formula nella parte in cui non prevede ) - sent. n. 98 (è impiegata la formula nella parte in cui impone ) - sent. n. 100 (alla decisione è allegata ordinanza di ammissibilità dell intervento) NON FONDATEZZA NEI SENSI DI CUI IN MOTIVAZIONE - sent. n sent. n. 60 MANIFESTA INFONDATEZZA DELLA QUESTIONE 14 - ord. n. 3 - ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n. 101

22 INAMMISSIBILITÀ DELLA QUESTIONE 12 - sent. n. 7 - sent. n. 7 - ord. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n. 98 (è impiegata la formula nella parte in cui prevede ) - sent. n. 98 (è impiegata la formula nella parte in cui precluderebbe ) - sent. n. 98 (è impiegata la formula nella parte in cui non prevede ) MANIFESTA INAMMISSIBILITÀ DELLA QUESTIONE 31 - ord. n. 9 - ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n sent. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n sent. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n ord. n. 109 RESTITUZIONE DEGLI ATTI AL GIUDICE A QUO 2 - ord. n ord. n. 75 INAMMISSIBILITÀ DELL INTERVENTO 1 - ord. n. 15

23 GIUDIZIO DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE IN VIA PRINCIPALE ILLEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE 42 - sent. n. 2 (la decisione utilizza la dicitura nella parte in cui inserisce il comma ) - sent. n. 4 - sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n. 104 DECISIONI MANIPOLATIVE ablativa con efficacia nei confronti di talune Regioni limitatamente alla parte in cui si riferisce limitatamente alle lettere - sent. n. 70 limitatamente alle parole - sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n. 107 nella parte in cui impone, limitatamente alla parte in cui si riferisce

24 nella parte in cui modifica l art. - sent. n. 11 nella parte in cui non esclude - sent. n. 27 nella parte in cui stabilisce - sent. n. 104 nella parte in cui subordina - sent. n. 104 additiva nella parte in cui esclude - sent. n. 104 nella parte in cui non prevede sostitutiva - sent. n sent. n. 88 là dove prevede che anziché prevedere - sent. n. 88 nella parte in cui prevede anziché - sent. n. 35 nella parte in cui sostituisce con anziché con... - sent. n. 35 ILLEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE CONSEQUENZIALE 2 - sent. n sent. n. 87 NON FONDATEZZA DELLA QUESTIONE 72 - sent. n. 8 - sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n. 22

25 - sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n. 23 (è impiegata la formula nella parte relativa a. ) - sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n. 28 (è impiegata la formula limitatamente alla parte in cui si riferisce ) - sent. n. 44 (n. 16 non fond.) - sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n. 108 INAMMISSIBILITÀ DELLA QUESTIONE 41 - sent. n. 8 - sent. n sent. n sent. n. 23 (è impiegata la formula nella parte relativa a. - sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n. 44 (n. 19 inamm.) - sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n. 104 MANIFESTA INAMMISSIBILITÀ DELLA QUESTIONE 3 - sent. n sent. n ord. n. 31

26 CESSAZIONE DELLA MATERIA DEL CONTENDERE 6 - sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n sent. n. 54 ESTINZIONE DEL PROCESSO/GIUDIZIO 11 - ord. n ord. n sent. n sent. n sent. n ord. n sent. n sent. n ord. n ord. n sent. n. 108 GIUDIZIO SU CONFLITTO DI ATTRIBUZIONE TRA POTERI DELLO STATO Fase di ammissibilità AMMISSIBILITÀ DEL RICORSO PER CONFLITTO TRA POTERI 1 - ord. n. 53 Fase di merito NON SPETTANZA AL SENATO DELLA REPUBBLICA 2 [accoglimento del ricorso della Corte di cassazione] - sent. n. 29 non spettava deliberare... [accoglimento del ricorso del gip] - sent. n. 55 non spettava affermare che NON SPETTANZA ALLA CORTE DI CASSAZIONE 1 [accoglimento del ricorso del P.C.M.]

27 - sent. n. 24 non spettava annullare NON SPETTANZA ALLA CORTE D APPELLO 4 [accoglimento del ricorso del P.C.M.] - sent. n. 24 non spettava ammettere - sent. n. 24 non spettava omettere - sent. n. 24 non spettava affermare - sent. n. 24 non spettava emettere SPETTANZA ALLA CORTE D APPELLO 1 [accoglimento del ricorso del P.C.M.] - sent. n. 24 spettava non sospendere ANNULLAMENTO DELLA DELIBERAZIONE DI INSINDACABILITÀ 1 - sent. n. 55 ANNULLAMENTO DELLA SENTENZA 2 - sent. n. 24 (della Corte di cassazione) - sent. n. 24 (della Corte di appello) GIUDIZIO SU CONFLITTO DI ATTRIBUZIONE TRA ENTI INAMMISSIBILITÀ DEL (RICORSO PER) CONFLITTO TRA ENTI 2 - sent. n sent. n. 71 GIUDIZIO SULL AMMISSIBILITÀ DI REFERENDUM INAMMISSIBILITÀ DELLA RICHIESTA DI REFERENDUM 1 - sent. n. 12

INDICE CRONOLOGICO INDICE CRONOLOGICO 1

INDICE CRONOLOGICO INDICE CRONOLOGICO 1 INDICE CRONOLOGICO 1 INDICE CRONOLOGICO CORTE COSTITUZIONALE - sent. 19 gen. 2007, n. 1... 819 - sent. 19 gen. 2007, n. 2...898 - ord. 19 gen. 2007, n. 5...896 - sent. 26 gen. 2007, n. 11...240 - sent.

Dettagli

Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015

Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015 Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015 PIEMONTE 603 1.127 87.148.771 13,0 144.525 VALLE D'AOSTA 80 88 1.490.121 0,2 18.627 LOMBARDIA 1.503 2.985 280.666.835 41,8 186.738 PROV. AUT. BOLZANO 1 1 31.970

Dettagli

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato Tab. IS.9.1a - Incidenti per tipo di e - Anni 2001-2013 a) Valori assoluti Anno 2001 o a altri Piemonte 16.953 23.818 19 77 167 146 80 67 1.942 123 254 153 50 59 824 1.920 1.037 653 50 4 23 0 112 31.578

Dettagli

CORTE COSTITUZIONALE

CORTE COSTITUZIONALE CORTE COSTITUZIONALE RELAZIONE SULLA GIURISPRUDENZA COSTITUZIONALE DEL 007 in occasione della Conferenza Stampa del Presidente Franco BILE PROSPETTI STATISTICI Palazzo della Consulta, 4 febbraio 007 CORTE

Dettagli

Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso

Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso BOOK 2014 DELLA MEDIAZIONE E DEL CONTENZIOSO (IMPOSTE SUI REDDITI, IVA, IRAP, IMPOSTA DI REGISTRO ED ALTRI TRIBUTI INDIRETTI) FLUSSO ISTANZE DI MEDIAZIONE - Settore entrate Periodo di riferimento: 2013-2014

Dettagli

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H , ,76 Basilicata H

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H , ,76 Basilicata H Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H02 102 4.663 6.145 159.302,40 51.697,76 Basilicata H03 102 9.222 12.473 252.025,98 136.892,31 Basilicata H04 102 3.373 3.373 230.650,00

Dettagli

Indice delle tavole statistiche su cd-rom

Indice delle tavole statistiche su cd-rom Indice delle tavole statistiche su cd-rom Pensionati nel complesso Tavola 1 Pensionati ed importo annuo delle pensioni, complessivo e medio per sesso, regione di residenza, classe di età e Tavola 2 Beneficiari

Dettagli

Giurisprudenza italiana - Cases in Italian Courts p. 1

Giurisprudenza italiana - Cases in Italian Courts p. 1 Giurisprudenza italiana - Cases in Italian Courts p. 1 Corte di Appello di Venezia 28/04/1958 decreto 1966 in nota 148 s. Corte di Appello di Genova 01/02/1963 1966 in nota 606 ss. Corte di Appello di

Dettagli

REGIME QUOTE LATTE AFFITTI DI QUOTA

REGIME QUOTE LATTE AFFITTI DI QUOTA AZIENDE RILEVATARIE PER CLASSIFICAZIONE C-Montana Aziende 6.000 B-Svantaggiata A-Non svantaggiata 5.000 4.000 3.000 524 450 499 336 597 305 803 394 629 358 532 413 572 454 609 441 697 592 818 609 627 481

Dettagli

D E C R E T O Individuazione delle unità dirigenziali di livello non generale presso il Dipartimento per la giustizia minorile.

D E C R E T O Individuazione delle unità dirigenziali di livello non generale presso il Dipartimento per la giustizia minorile. D E C R E T O Individuazione delle unità dirigenziali di livello non generale presso il Dipartimento per la giustizia minorile. Visto l'articolo 1 del regio decreto legge 26 luglio 1934, n. 1404, convertito

Dettagli

ISSIRFA-CNR.

ISSIRFA-CNR. GIUDIZIO DI LEGITTIMITA' COSTITUZIONALE DELLE LEGGI STATALI SU RICORSO REGIONALE 01.01.2008-27.06.2008 ricorso Regione Materia decisione n. anno ricorrente tipo n. capi di dispositivo dei redditi sent.

Dettagli

Capitolo XIII IL POTERE GIUDIZIARIO

Capitolo XIII IL POTERE GIUDIZIARIO Capitolo XIII IL POTERE GIUDIZIARIO 1 1. IL DIBATTITO IN ASSEMBLEA COSTITUENTE Doppio binario di giurisdizione (giust. ordinaria e amm.va + giust. costituz.) Sistema giudiziario articolato (giudici ordinari,

Dettagli

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo Ticket Regione

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo Ticket Regione Struttura Ex asl impegni prestazioni costo Ticket Regione H02 102 3.244 4.234 prestazioni 106.541,38 39.721,59 Basilicata H03 102 6.820 9.139 183.359,67 103.341,43 Basilicata H04 102 2.243 2.243 150.815,00

Dettagli

Dati per Organico Polizia Penitenziaria-Provveditorati Regionali Situazione al 31 ottobre 2011

Dati per Organico Polizia Penitenziaria-Provveditorati Regionali Situazione al 31 ottobre 2011 Dati Regionali per Polizia Penitenziaria Dati per Polizia Penitenziaria-Provveditorati Regionali DM 2001 Polizia Penitenziaria in forza ai vari PRAP rispetto DM 2001 rispetto a DM 2001 Polizia Penitenziaria

Dettagli

Elenco delle decisioni depositate in data ) U BILE Artt. 1 e 2 della legge della Regione Abruzzo , n. 2.

Elenco delle decisioni depositate in data ) U BILE Artt. 1 e 2 della legge della Regione Abruzzo , n. 2. Elenco delle decisioni depositate in data 26-07-2005 deciso 13-07-2005 (dal n. 319 al n. 334) 1) U 05-07-2005 BILE Artt. 1 e 2 della legge della Regione Abruzzo 23-01-2004, n. 2. sent. 319 Professioni

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

Disponibilità al 1/1/2012 per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA

Disponibilità al 1/1/2012 per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA Disponibilità al 1/1/2012 per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA Comparto Blu* Grigie** Totale Totale % ASL 930 18 720 19 650 32.2% AUTORITÀ TERRITORIALI E PORTUALI 42 119 161

Dettagli

Dossier I dati regionali. Dossier Casa I dati regionali. A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi

Dossier I dati regionali. Dossier Casa I dati regionali. A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi Dossier I dati regionali A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi Dossier Casa I dati regionali A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi Sommario... 3 Mercato immobiliare residenziale...

Dettagli

Disponibilità attuale per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA****

Disponibilità attuale per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA**** Disponibilità attuale per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA**** Comparto Blu* Grigie con autista** Altre*** Totale Totale % ASL 169 749 17 900 18 818 31.1% AUTORITÀ TERRITORIALI

Dettagli

DITRIBUZIONE SU TERRITORIO ADERENTI AL FONDO PENSIONE FON.TE.

DITRIBUZIONE SU TERRITORIO ADERENTI AL FONDO PENSIONE FON.TE. DITRIBUZIONE SU TERRITORIO ADERENTI AL FONDO PENSIONE FON.TE. Aggiornamento al 15/10/2016 INDICE DISTRIBUZIONE ADERENTI AREA NAZIONALE... 2 DISTRIBUZIONE AREA CENTRO... 3 DISTRIBUZIONE LAZIO... 5 DISTRIBUZIONE

Dettagli

Offerta E-Light Gas uso riscaldamento (calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte)

Offerta E-Light Gas uso riscaldamento (calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte) A) B) E-Light Gas uso riscaldamento (calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte) AMBITO TARIFFARIO: NORD OCCIDENTALE (Valle d'aosta, Piemonte, Liguria) 120 116,76 123,81-7,05-5,69% 480 254,33

Dettagli

DONNE E UOMINI NELLA RAPPRESENTANZA POLITICA

DONNE E UOMINI NELLA RAPPRESENTANZA POLITICA Provincia autonoma di Trento Assessorato alla solidarietà internazionale e alla convivenza Ufficio per le politiche di pari opportunità DONNE E UOMINI NELLA RAPPRESENTANZA POLITICA Osservatorio statistico

Dettagli

Dossier prezzi carburanti

Dossier prezzi carburanti Dossier prezzi carburanti Rilevazione dei prezzi praticati alla pompa Il 19/02/2015 Elaborazioni Staffetta Quotidiana su dati dell'osservatorio prezzi carburanti del ministero dello Sviluppo economico

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

Italia. Qual è la forma dello Stato? Quali sono i poteri dello Stato?

Italia. Qual è la forma dello Stato? Quali sono i poteri dello Stato? Italia L Italia è uno Stato che si trova nel centro del Mar Mediterraneo, nel sud dell Europa. La superficie dell Italia è 301.340 Km², (cioè circa 6 volte la Repubblica Dominicana, 10 volte l Albania,

Dettagli

TABELLA 1 - QUADRO NAZIONALE

TABELLA 1 - QUADRO NAZIONALE ITALIA TABELLA 1 Illeciti contro la Fauna - QUADRO NAZIONALE Azione repressiva Forze di Polizia (Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato, Capitaneria di Porto, Corpi

Dettagli

Province: soglie per n. di abitanti (tab. suddivisione per Regioni)

Province: soglie per n. di abitanti (tab. suddivisione per Regioni) Province: soglie per n. di abitanti (tab. suddivisione per Regioni) In neretto i capoluogo di Regione Provincia Residenti Superficie (kmq) Numero. Comuni 1 Roma (Lazio) 4.194.068 5.352 121 2 Milano (Lombardia)

Dettagli

Comunicazioni inviate dai contribuenti al 31 Maggio 2007

Comunicazioni inviate dai contribuenti al 31 Maggio 2007 Comunicazioni inviate dai contribuenti al 31 Maggio 2007 Si precisa che dal mese di Marzo 2002 le comunicazioni conteggiate sono comprensive di quelle inviate dai Centri Di Servizio non più competenti.

Dettagli

Campagna Solleciti REDITA 2011 Suddivisione per Sede INPS

Campagna Solleciti REDITA 2011 Suddivisione per Sede INPS Campagna Solleciti REDITA 2011 Suddivisione per Sede INPS Cod. Sede INPS Totale per Sede Provincia Regione 0100 7.177 AGRIGENTO SICILIA 0101 2.186 AGRIGENTO SICILIA 0200 6.206 ALESSANDRIA PIEMONTE 0300

Dettagli

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 STATISTICHE RELATIVE AL PERIODO 1 GENNAIO 31 MARZO 2014 Ministero della Giustizia Dipartimento della organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione

Dettagli

Direzione Centrale Organizzazione. Direzione Centrale delle Prestazioni

Direzione Centrale Organizzazione. Direzione Centrale delle Prestazioni Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale delle Prestazioni Roma, 9 Agosto 2006 Circolare n. 93 Allegati n.1 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali,

Dettagli

segue 2015 Province e Regioni

segue 2015 Province e Regioni ESPORTAZIONI (valori assoluti in migliaia di euro) delle italiane 2016 2016 Torino 4.955.184 5.355.571 Perugia 641.629 714.548 Vercelli 444.448 531.100 Terni 276.224 269.552 Novara 1.136.612 1.199.391

Dettagli

Grafico 1 - Enti locali Contributi erariali per ente - Anni (valori nominali in migliaia di lire)

Grafico 1 - Enti locali Contributi erariali per ente - Anni (valori nominali in migliaia di lire) Grafico 1 - Enti locali Contributi erariali per ente - Anni -1999 - (valori nominali in migliaia di lire) 35... 3... 25... 2... 15... à montane 1... 5... 1998 1999 Grafico 2 - Enti locali Contributi erariali

Dettagli

Tratto dal sito: -

Tratto dal sito:  - Dati statistici e rappresentazioni grafiche 1 1 Tratto dal sito: www.giustizia.it/uffici/inaug_ag/ag2007/allegato_relaz_na07.pdf - Numero dei procedimenti penali definiti presso le corti di appello Nell

Dettagli

Indice delle tavole statistiche su cd-rom

Indice delle tavole statistiche su cd-rom Indice delle tavole statistiche su cd-rom Pensionati nel complesso Tavola 1 Pensionati ed importo annuo delle pensioni, complessivo e medio per sesso, regione di residenza, classe di età e Tavola 2 Beneficiari

Dettagli

Indice delle tavole statistiche su cd-rom

Indice delle tavole statistiche su cd-rom Indice delle tavole statistiche su cd-rom Pensionati nel complesso Tavola 1 Pensionati ed importo annuo delle pensioni, complessivo e medio per sesso, regione di residenza, classe di età e Tavola 2 Beneficiari

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO I I PRECEDENTI STORICI. Sezione I Gli usi civici sino all unità d Italia

INDICE SOMMARIO CAPITOLO I I PRECEDENTI STORICI. Sezione I Gli usi civici sino all unità d Italia Presentazione della seconda edizione......................... XIII CAPITOLO I I PRECEDENTI STORICI Gli usi civici sino all unità d Italia 1. Premessa. Un problema storico......................... 1 2.

Dettagli

Risultati finali elezioni Fondo Espero del marzo 2010

Risultati finali elezioni Fondo Espero del marzo 2010 Risultati finali elezioni Fondo Espero del 2-3 - 4 marzo 2010 SCRUTINIO A LIVELLO NAZIONALE (eseguito il 05/03/2010 alle ore 11:58) Preferenza Numero di voti LISTA 6: CISL SCUOLA 7374 LISTA 1: FLC CGIL

Dettagli

Scuola dell'infanzia Regione

Scuola dell'infanzia Regione Scuola dell'infanzia Abruzzo 30 Basilicata 37 Calabria 144 Campania 278 Emilia Romagna 54 Lazio 118 Liguria 16 Lombardia 88 Marche 35 Molise 11 Piemonte 47 Puglia 136 Sardegna 48 Sicilia 246 Toscana 82

Dettagli

Tabella 3 Piano di prevenzione per gli effetti delle ondate di calore nelle città italiane

Tabella 3 Piano di prevenzione per gli effetti delle ondate di calore nelle città italiane Tabella 3 Piano di prevenzione per gli effetti delle ondate di calore nelle città italiane Città con un sistema di allarme HHWWS operativo Città ANCONA BARI BOLOGNA BOLZANO BRESCIA CAGLIARI CAMPOBASSO

Dettagli

Articolazione cinque giorni Allegato S Reimpieghi Recapito

Articolazione cinque giorni Allegato S Reimpieghi Recapito Articolazione cinque giorni Allegato S Reimpieghi Recapito Allegato S: REIMPIEGHI RECAPITO ( e ) 2 n n per tot + CALABRIA CALABRIA Catanzaro 3 1 4 1 5 CALABRIA CALABRIA Cosenza 3 3 6 1 7 CALABRIA CALABRIA

Dettagli

DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA UFFICIO STAMPA E RELAZIONI ESTERNE

DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA UFFICIO STAMPA E RELAZIONI ESTERNE 1 Condannati definitivi Per di e per Durata della Pena Residua Situazione al 13/05/2010 Fino a 1 anno Da 1 a 2 Durata della pena residua Da 2 a 3 Da 3 a 5 Da 5 a 10 Da 10 a 20 Da 20 in poi Ergastolo Totale

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE GEOLOGI Centro Studi NOTA STAMPA

CONSIGLIO NAZIONALE GEOLOGI Centro Studi NOTA STAMPA CONSIGLIO NAZIONALE GEOLOGI Centro Studi NOTA STAMPA FRANE E ALLUVIONI: SEI MILIONI DI PERSONE A RISCHIO Emilia Romagna, Campania e Lombardia tra le regioni più esposte ausa del consapevolezza nella società

Dettagli

La Rete Ferroviaria FS oggi

La Rete Ferroviaria FS oggi LOMBARDIA Estensione complessiva linee: 1569 km Binario semplice: 57% Binario doppio: 42% Not defined: 1% BEM 16% BCA 46% ALT 4% BA/BAB 34% DC 36% DL 28% CTC 36% Elettrica: 82% Diesel: 18% PIEMONTE Estensione

Dettagli

Andamento delle procedure di rilascio di immobili ad uso abitativo.

Andamento delle procedure di rilascio di immobili ad uso abitativo. Cod. ISTAT INT 00004 AREA: Amministrazioni pubbliche e Servizi sociali Settore di interesse: Giustizia Andamento delle procedure di rilascio di immobili ad uso abitativo. Titolare: Dipartimento per le

Dettagli

Indici ISTAT dei prezzi a consumo per le famiglie di operai ed impiegati per l'aggiornamento tariffa prestazioni piani pluriennali di attuazione, compensi per prestazioni relative alla legge 818/1984 e

Dettagli

Comunicazioni inviate dai contribuenti al 30 Giugno 2007

Comunicazioni inviate dai contribuenti al 30 Giugno 2007 Comunicazioni inviate dai contribuenti al 30 Giugno 2007 Si precisa che dal mese di Marzo 2002 le conteggiate sono comprensive di quelle inviate dai Centri Di Servizio non più competenti. IL DIRETTORE

Dettagli

La Riforma Costituzionale

La Riforma Costituzionale La Riforma Costituzionale Anna Maria Poggi V1.0 Mag 2016 Le innovazioni La riforma riguarda la Seconda Parte della Costituzione e precisamente: 1. Il Parlamento e la sua struttura bicamerale 2. Il procedimento

Dettagli

Topografia istituzionale: Palazzo della Consulta, Pz del Quirinale LA CORTE COSTITUZIONALE. organo di garanzia e di chiusura del sistema

Topografia istituzionale: Palazzo della Consulta, Pz del Quirinale LA CORTE COSTITUZIONALE. organo di garanzia e di chiusura del sistema LA CORTE COSTITUZIONALE Topografia istituzionale: Palazzo della Consulta, Pz del Quirinale organo di garanzia e di chiusura del sistema CARATTERISTICHE GIUDICE DELLE LEGGI ORGANO DI GARANZIA ULTIMA FORTEZZA

Dettagli

Statistica e Osservatori

Statistica e Osservatori Statistica e Osservatori NOTIZIESTATISTICHE 3 - Agosto 2008 (La gestione dei servizi idrici in Italia: Estratto da Istat - Statistiche in brave e pubblicato il 21 luglio 08) LA GESTIONE DEI SERVIZI IDRICI

Dettagli

Trasporto Ferroviario. Fermi a Eboli

Trasporto Ferroviario. Fermi a Eboli 1 Trasporto Ferroviario Fermi a Eboli ALTA VELOCITA COLLEGAMENTI 2 Offerta sull Alta Velocità Frecciarossa Milano Roma /Napoli 88 collegamenti Torino - Napoli 12 di cui 5 fino Salerno Milano Rimini - Ancona

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK SANITARIO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK SANITARIO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK SANITARIO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK SANITARIO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network sanitario

Dettagli

Osservatorio legislativo interregionale Roma, settembre Giurisprudenza costituzionale Regioni a Statuto ordinario

Osservatorio legislativo interregionale Roma, settembre Giurisprudenza costituzionale Regioni a Statuto ordinario Osservatorio legislativo interregionale Roma, 29 30 settembre 2011 Giurisprudenza costituzionale Regioni a Statuto ordinario (giugno-settembre 2011) Relatore: Carla Paradiso Regione Toscana Carla Paradiso

Dettagli

CORTE COSTITUZIONALE

CORTE COSTITUZIONALE CORTE COSTITUZIONALE COMPOSIZIONE... 2 TRASMISSIONE DI SENTENZE SU RICORSI PER CONFLITTO DI ATTRIBUZIONI... 3 ORDINANZE RELATIVE A CONFLITTO DI ATTRIBUZIONE... 4 TRASMISSIONE DI SENTENZE (Doc. VII)...

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI - ALLEGATO A DISTRIBUZIONE TERRITORIALE DEI PUNTI DI VENDITA DI GIOCO IPPICO

CAPITOLATO D ONERI - ALLEGATO A DISTRIBUZIONE TERRITORIALE DEI PUNTI DI VENDITA DI GIOCO IPPICO CAPITOLATO D ONERI - ALLEGATO A DISTRIBUZIONE TERRITORIALE DEI PUNTI DI VENDITA DI GIOCO IPPICO Procedura di selezione per l affidamento in concessione dell esercizio dei giochi pubblici di cui all articolo

Dettagli

Scuola infanzia e primaria

Scuola infanzia e primaria Scuola infanzia e primaria Definizione della disponibilità per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico in scienze della formazione primaria La tabella 1) che segue calcola le cessazioni dal servizio

Dettagli

Analisi del traffico sulla direttrice S.Vittore (A1) Termoli (A24) con diramazione per Foggia. scala regionale

Analisi del traffico sulla direttrice S.Vittore (A1) Termoli (A24) con diramazione per Foggia. scala regionale Analisi del traffico sulla direttrice S.Vittore (A1) Termoli (A24) con diramazione per Foggia Analisi del traffico sulla direttrice S.Vittore (A1) Termoli (A24) con diramazione per Foggia Costruzione del

Dettagli

Tabelle di ripartizione della dotazione organica del personale non dirigenziale tra le strutture territoriali doganali

Tabelle di ripartizione della dotazione organica del personale non dirigenziale tra le strutture territoriali doganali Direzioni Direzione interregionale per la Campania e la Calabria 5 318 509 832 Direzione interregionale per l Emilia Romagna e le Marche 5 310 510 825 Direzione interregionale per il Lazio e l Abruzzo

Dettagli

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali VISTO l articolo 1, comma 7, del decreto-legge 20 maggio 1993, n. 148, convertito con modificazioni dalla legge 19 luglio 1993, n. 236, che istituisce il Fondo per l occupazione presso il Ministero del

Dettagli

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 STATISTICHE RELATIVE AL PERIODO 1 GENNAIO 30 GIUGNO 2014 Ministero della Giustizia Dipartimento della organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione

Dettagli

15/10/2014. Consegnato OO.SS. 14 ottobre 2014

15/10/2014. Consegnato OO.SS. 14 ottobre 2014 Consegnato OO.SS. 14 ottobre 2014 Mobilità 2014 Analisi domande pervenute Il numero complessivo delle domande pervenute nel 2014 è 5366 così distribuite: Funzione totale domande MP 1174 SP 4158 CORPORATE

Dettagli

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO. Report statistico al 1 giugno 2010

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO. Report statistico al 1 giugno 2010 LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO Report statistico al 1 giugno 21 Dati forniti dall INPS Dati relativi al mese di maggio 21 Voucher venduti nel mese di maggio 21 per provincia e settore Provincia

Dettagli

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 STATISTICHE RELATIVE AL PERIODO 1 GENNAIO 31 MARZO 2016 Ministero della Giustizia Dipartimento della Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi Direzione

Dettagli

Punto 5 dell ordine del giorno: A - Analisi della risposta all Invito per la presentazione di progetti di ricerca industriale

Punto 5 dell ordine del giorno: A - Analisi della risposta all Invito per la presentazione di progetti di ricerca industriale Punto 5 dell ordine del giorno: Informativa sulle azioni attivate A - Analisi della risposta all Invito per la presentazione di progetti di ricerca industriale Comitato di Sorveglianza 16 giugno 2010 Roma

Dettagli

Costruzioni: 136 mila imprese in Lombardia, 276 mila addetti e 30 miliardi di fatturato Perse 2 mila imprese in un anno e 13 mila in 5

Costruzioni: 136 mila imprese in Lombardia, 276 mila addetti e 30 miliardi di fatturato Perse 2 mila imprese in un anno e 13 mila in 5 Costruzioni: 136 mila imprese in Lombardia, 276 mila addetti e 30 miliardi di fatturato Perse 2 mila imprese in un anno e 13 mila in 5 Milano, 22 settembre 2016. 136 mila imprese, 276 mila addetti e 30

Dettagli

NORME PER L ELEZIONE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA. Disegno di Legge

NORME PER L ELEZIONE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA. Disegno di Legge NORME PER L ELEZIONE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA Disegno di Legge Obiettivo disciplinare le modalità di elezione di: 74 membri del nuovo Senato che ricoprono anche la carica di Consigliere regionale 21

Dettagli

Distribuzione di Internet a livello generale (persone fisiche e giuridiche italiane e straniere): Ranking Regioni Numero domini registrati

Distribuzione di Internet a livello generale (persone fisiche e giuridiche italiane e straniere): Ranking Regioni Numero domini registrati Generale Anche per il 2009 la regione Trentino Alto Adige risulta essere la prima in termini di tasso di (numero dei domini rapportati alla popolazione). Distribuzione di Internet a livello generale (persone

Dettagli

Variazione del Numero di Banche in Italia

Variazione del Numero di Banche in Italia TIDONA COMUNICAZIONE del Numero di Banche in Italia Anni: 2000-2014 Analisi statistica Tidona Comunicazione Srl - Via Cesare Battisti, 1-20122 Milano Tel.: 02.7628.0502 - Fax: 02.700.525.125 - - info@tidonacomunicazione.com

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DEI FONDI STRUTTURALI EUROPEI Le opportunità per il settore delle costruzioni

LA PROGRAMMAZIONE DEI FONDI STRUTTURALI EUROPEI Le opportunità per il settore delle costruzioni LA PROGRAMMAZIONE DEI FONDI STRUTTURALI EUROPEI 214-22 - Le opportunità per il settore delle costruzioni A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi Seminario Ance sulla nuova programmazione

Dettagli

DONNE E ISTITUZIONI POLITICHE

DONNE E ISTITUZIONI POLITICHE MARILISA D'AMICO - ALESSANDRA CONCARO DONNE E ISTITUZIONI POLITICHE ANALISI CRITICA E MATERIALI DI APPROFONDIMENTO G. GIAPPICHELLI EDITORE - TORINO INDICE Presentazione di Bianca Beccalli XI Introduzione

Dettagli

Indice delle tavole statistiche

Indice delle tavole statistiche 1 Indice delle tavole statistiche Pensionati nel complesso Tavola 1 Pensionati ed importo annuo delle pensioni, complessivo e medio per sesso, regione di residenza, classe di età e classe di importo Tavola

Dettagli

Avviso 2/15 2 Scadenza Graduatoria CTS Settoriali/Territoriali Piani Finanziati

Avviso 2/15 2 Scadenza Graduatoria CTS Settoriali/Territoriali Piani Finanziati PIEMONTE VALLE D'AOSTA LIGURIA N Prog. R.u.P. Denominazione Presentatore Punteggio Totale 1 PF1535_PR1000_av_215_2 CONFCOMMERCIO PIEMONTE 940 2 PF1562_PR1000_av_215_2 ASCOM ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI DELLA

Dettagli

Regione Detenuti presenti Agenti in forza. Totale 59.419 39.156

Regione Detenuti presenti Agenti in forza. Totale 59.419 39.156 Rapporto tra detenuti presenti e agenti in forza: situazione al 13 febbraio 2009 Regione Detenuti presenti Agenti in forza Abruzzo 1.741 1.306 Basilicata 563 490 Calabria 2.367 1.682 Campania 7.332 5.010

Dettagli

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2002 al 2011.

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2002 al 2011. Area Turismo I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 22 al 211. Glossario: Arrivi: il numero di clienti, italiani e stranieri, ospitati

Dettagli

ANCONA ANCONA CORTE D'APPELLO FUNZIONARIO GIUDIZIARIO 2 ANCONA ANCONA TRIBUNALE FUNZIONARIO GIUDIZIARIO 2

ANCONA ANCONA CORTE D'APPELLO FUNZIONARIO GIUDIZIARIO 2 ANCONA ANCONA TRIBUNALE FUNZIONARIO GIUDIZIARIO 2 Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi Direzione Generale del Personale e della Formazione Ufficio III - Concorsi e Assunzioni ALL. A DISTRETTO SEDE UFFICIO PROFILO POSTI

Dettagli

LE GARANZIE GIURISDIZIONALI

LE GARANZIE GIURISDIZIONALI LE GARANZIE GIURISDIZIONALI La funzione giurisdizionale La giurisdizione ordinaria e le giurisdizioni speciali Autonomia e indipendenza della magistratura Il consiglio superiore della magistratura Il giusto

Dettagli

Provincia di Verona PROVINCIA DI VERONA

Provincia di Verona PROVINCIA DI VERONA PROVINCIA DI VERONA Il turismo nell intera Provincia di Verona è rappresentato dal 69,10% da turisti stranieri, tra cui spiccano i turisti di area tedesca (tedeschi e austriaci) con presenze pari a 2.032.589

Dettagli

M inistero dell Istruzione, dell U niversit e della R icerca. Scuola infanzia e primaria

M inistero dell Istruzione, dell U niversit e della R icerca. Scuola infanzia e primaria M inistero dellistruzione, dellu niversit e della R icerca Scuola infanzia e primaria Definizione della disponibilità per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico in scienze della formazione primaria

Dettagli

Ripartizione della dotazione organica del personale non dirigenziale dell Area dogane dell Agenzia

Ripartizione della dotazione organica del personale non dirigenziale dell Area dogane dell Agenzia Ripartizione della dotazione organica del personale non dirigenziale dell Area dogane dell Agenzia Con determinazione direttoriale n. 22086 dell 8 ottobre 2015 è stata ripartita la dotazione organica complessiva

Dettagli

DESTINAZIONE PUGLIA ESTATE 2012 Bari, 25 giugno 2012 Camera di Commercio di Bari. Massimiliano Vavassori Direttore Centro Studi Tci

DESTINAZIONE PUGLIA ESTATE 2012 Bari, 25 giugno 2012 Camera di Commercio di Bari. Massimiliano Vavassori Direttore Centro Studi Tci DESTINAZIONE PUGLIA ESTATE 2012 Bari, 25 giugno 2012 Camera di Commercio di Bari Massimiliano Vavassori Direttore Centro Studi Tci Puglia: offerta ricettiva/1 Composizione (2010) Distribuzione % delle

Dettagli

Dimensione socio-demografica. Numerosità e popolazione residente dei comuni italiani, per regione, 2011. N comuni. Pop. residente

Dimensione socio-demografica. Numerosità e popolazione residente dei comuni italiani, per regione, 2011. N comuni. Pop. residente Numerosità e popolazione residente dei comuni italiani, per regione, 2011 Regione N comuni Pop. residente Densità territoriale Piemonte 1.206 4.457.335 175 Valle d Aosta 74 128.230 39 Lombardia 1.544 9.917.714

Dettagli

I cittadini stranieri nell Italia delle regioni

I cittadini stranieri nell Italia delle regioni Gerardo Massimi già ordinario di Geografia Economica presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell Università G. d Annunzio di Chieti-Pescara (sede di Pescara) I cittadini stranieri nell Italia

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato 23/ novembre 2009

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato 23/ novembre 2009 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato 23/2009 3 novembre 2009 L imprenditoria femminile artigiana sul territorio 6 Osservatorio Confartigianato Donne Impresa In questa nota proponiamo le tabelle

Dettagli

Croce Rossa Italiana

Croce Rossa Italiana Croce Rossa Italiana Fase I OFFERTA DI MOBILITA Dati aggiornati al 10 marzo 2016 ore 12.00... 1 Sezione 1 Partecipazione... 2 Tab. 1.1 - Amministrazioni partecipanti alla rilevazione dei fabbisogni per

Dettagli

Banda massima in upload (Percentile 95 della velocità di trasmissione in

Banda massima in upload (Percentile 95 della velocità di trasmissione in Modello elettronico Qualità dei servizi di accesso ad internet da postazione fissa - Delibere 131/06/CSP - 244/08/CSP e s.m.i. REGIONE Toscana (offerta/profilo 7 Mbps Download / 256 Kbps Upload) Kbps 4708

Dettagli

I cittadini internati negli OPG suddivisi per regione di provenienza i numeri della presa in carico

I cittadini internati negli OPG suddivisi per regione di provenienza i numeri della presa in carico I cittadini internati negli OPG suddivisi per regione di provenienza i numeri della presa in carico I dati sono ripresi dalla relazione di Guido Vincenzo Ditta presentata al Convegno sull OPG di Montelupo

Dettagli

INDICE. Schemi. Prefazione... XXI

INDICE. Schemi. Prefazione... XXI INDICE Prefazione... XXI Schemi 1 Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (art. 45, c. 1 r.d. 1054/1924; art. 71 r.d. 642/1907)... 3 2 Le tipologie di giurisdizione... 4 3 Il ricorso in appello avverso

Dettagli

Ticket Regionali Specialistica e Diagnostica Studenti Universitari

Ticket Regionali Specialistica e Diagnostica Studenti Universitari NB. Nelle tabelle che seguono sono riportati i costi (in Euro) delle principali prestazioni ambulatoriali e specialistiche previste dal nostro Sistema Sanitario Nazionale a favore degli Studenti Universitari,

Dettagli

Utenti di veicoli a 2Ruote coinvolti in incidente stradale per localizzazione e conseguenza dell incidente Anno 2012

Utenti di veicoli a 2Ruote coinvolti in incidente stradale per localizzazione e conseguenza dell incidente Anno 2012 Utenti di veicoli a 2Ruote coinvolti in incidente stradale per localizzazione e conseguenza dell incidente Anno Motociclisti Ciclisti Conducenti e passeggeri di Ciclomotori Localizzazione Urbano 38.916

Dettagli

La Rubrica Silenziosa

La Rubrica Silenziosa La Rubrica Silenziosa 1997 Vescovi Anno 1994 Fonte: Istituto Geografico De Agostini Numero delle diocesi per regione e numero di abitanti per ogni diocesi per regione Marche 26 54.000 Umbria 15 54.000

Dettagli

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIATI SETTORIALI/TERRITORIALI PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIATI SETTORIALI/TERRITORIALI PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA 1 PF1026_PR217_av214_1 UGAL FEDERALBERGHI RIVIERA DI LEVANTE 960 2 PF1006_PR390_av214_1 ASSOCIAZIONE DEL COMMERCIO, DEL TURISMO E DEI SERVIZI DELLA PROVINCIA DI NOVARA

Dettagli

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 STATISTICHE RELATIVE AL PERIODO 1 GENNAIO 31 DICEMBRE 2014 Ministero della Giustizia Dipartimento della Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi Direzione

Dettagli

PRESENTAZIONE (DETTA ANCHE PRE-CAMPAGNA) in tutta ITALIA

PRESENTAZIONE (DETTA ANCHE PRE-CAMPAGNA) in tutta ITALIA PRESENTAZIONE Servizio Affissioni Comunali Piccoli Formati 70x100 e 100x140 (DETTA ANCHE ) in tutta ITALIA Agenzia Leader in Italia dal 1996 VAL D AOSTA PIEMONTE LOMBARDIA TRENTINO ALTO ADIGE VENETO EMILIA

Dettagli

val d aosta piemonte veneto

val d aosta piemonte veneto val d aosta piemonte veneto alto adige friuli venezia giulia trentino friuli venezia giulia emilia romagna champagne blanquette de limoux franciacorta champagne metodo classico spumanti metodo charmat

Dettagli

Capitolo XI REGIONI ED ENTI LOCALI

Capitolo XI REGIONI ED ENTI LOCALI Capitolo XI REGIONI ED ENTI LOCALI 1 . 1. REGIONALISMO E AMMINISTRAZIONE LOCALE NELLA COSTITUZIONE DEL 1948: le disposizioni più espressive Art. 5: unità ed indivisibilità della Repubblica riconoscimento

Dettagli

L Identikit dell immigrato cinese

L Identikit dell immigrato cinese Studi e ricerche sull economia dell immigrazione L Identikit dell immigrato cinese Profilo Demografico Occupazione Imprenditoria Aspetti economici Dicembre 2013 La popolazione cinese in Italia e le sue

Dettagli

LE RAPINE E I FURTI IN FARMACIA 1

LE RAPINE E I FURTI IN FARMACIA 1 LE RAPINE E I FURTI IN FARMACIA 1 1. Le rapine nelle farmacie. Dato nazionale Nel 2015 le rapine ai danni delle farmacie sono state 924, pari ad un calo del 14,3% rispetto al 2014. Per il secondo anno

Dettagli

Il Ministro dell Industria, del Commercio e dell Artigianato

Il Ministro dell Industria, del Commercio e dell Artigianato Il Ministro dell Industria, del Commercio e dell Artigianato Vista la legge 25 febbraio 1992, n. 215, recante Azioni positive per l'imprenditoria femminile ; Visto il Decreto del Presidente della Repubblica

Dettagli

A Cura del Servizio Politiche Territoriali della Uil

A Cura del Servizio Politiche Territoriali della Uil A Cura del Servizio Politiche Territoriali della Uil MANOVRA ECONOMICA: SE TUTTE LE REGIONI ALLE PRESE CON L EXTRADEFICIT SANITARIO AUMENTASSERO L IRPEF REGIONALE POSSIBILI AUMENTI MEDI DEL 47,4% (221

Dettagli

Redditi Irpef e Toscana nel 2014 (anno d imposta 2013)

Redditi Irpef e Toscana nel 2014 (anno d imposta 2013) Settore Sistema Informativo di Supporto alle Decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Redditi Irpef e nel 2014 (anno d imposta 2013) SINTESI Redditi Irpef e nel 2014 La seguente presentazione offre una

Dettagli