L imposizione dei trasferimenti aventi ad oggetto la cd. prima casa

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L imposizione dei trasferimenti aventi ad oggetto la cd. prima casa"

Transcript

1 CORSO DI DIRITTO TRIBUTARIO IL REGIME FISCALE DEI TRASFERIMENTI L imposizione dei trasferimenti aventi ad oggetto la cd. prima casa Annarita Lomonaco Ufficio Studi Consiglio Nazionale del Notariato Componente Commissione Studi Tributari Consiglio Nazionale del Notariato pagina 1 di 24

2 La ratio dell agevolazione La ratio dell agevolazione Stimolare il mercato immobiliare Favorire l acquisto della abitazione da parte dei ceti meno abbienti Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 2 di 24

3 La disciplina dell agevolazione L imposizione indiretta sull acquisto della prima casa Registro 3% Ipotecaria in misura fissa Catastale in misura fissa Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 3 di 24

4 La disciplina dell agevolazione Le condizioni L'immobile deve essere ubicato nel territorio del comune di residenza L acquirente non deve essere titolare di diritti reali su altra casa di abitazione nel territorio del comune in cui è situato l'immobile da acquistare L acquirente non deve essere titolare di diritti reali relativamente ad altra casa di abitazione acquistata dallo stesso soggetto o dal coniuge in regime agevolato Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 4 di 24

5 La disciplina dell agevolazione Le operazioni imponibili IVA L agevolazione spetta anche qualora gli atti di cessione delle case di abitazione non di lusso siano soggetti ad IVA. La relativa aliquota è fissata nella misura del 4 per cento Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 5 di 24

6 La disciplina dell agevolazione Requisiti soggettivi Generalità dei soggetti, indipendentemente dalla loro nazionalità Anche il minore non emancipato o altri incapaci possono usufruire dell agevolazione Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 6 di 24

7 La decadenza dall agevolazione Cause di decadenza Mendacità delle dichiarazioni Rivendita entro il quinquennio Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 7 di 24

8 La decadenza dall agevolazione Conseguenze della decadenza Imposta di registro Sono dovute le imposte di registro, ipotecaria e catastale nella misura ordinaria, nonché una sanzione amministrativa pari al 30 per cento delle stesse imposte IVA L ufficio deve recuperare la differenza fra l'imposta calcolata in base all'aliquota applicabile in assenza di agevolazioni e quella risultante dall'applicazione dell'aliquota agevolata, nonché irrogare la sanzione amministrativa, pari al 30 per cento della differenza medesima Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 8 di 24

9 L oggetto dell agevolazione: le case di abitazione non di lusso L oggetto dell agevolazione: le case di abitazione non di lusso La nozione di abitazione non di lusso si può rinvenire con riferimento ai criteri di cui al DM 2 Agosto 1969 Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 9 di 24

10 L oggetto dell agevolazione: le case di abitazione non di lusso Orientamento ministeriale Le caratteristiche non di lusso possono essere rilevate sia dal contenuto dell atto sia dalla documentazione allegata Anche i notai devono responsabilmente tener conto di tutti gli elementi desumibili dai documenti in loro possesso che permettono di qualificare come "non di lusso" la casa di abitazione trasferita Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 10 di 24

11 L oggetto dell agevolazione: le case di abitazione non di lusso Orientamento ministeriale La natura di abitazione non di lusso dell immobile dovrebbe essere oggetto di dichiarazione da parte dell acquirente Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 11 di 24

12 Gli immobili in corso di costruzione Orientamento ministeriale e giurisprudenziale Spettano i benefici in esame anche agli immobili in corso di costruzione, purché in fieri siano presenti le caratteristiche di abitazione non di lusso ed i lavori siano ultimati entro tre anni dalla registrazione dell atto di acquisto Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 12 di 24

13 I fabbricati rurali Orientamento ministeriale Spetta l agevolazione per l acquisto di un fabbricato rurale, a prescindere dal censimento nel catasto dei fabbricati, purché sia idoneo all utilizzo residenziale, e non sia un immobile di lusso L agevolazione sarebbe invece da escludere, secondo l Agenzia delle Entrate, qualora l immobile rurale costituisca pertinenza di un terreno agricolo Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 13 di 24

14 Gli immobili contigui Orientamento ministeriale Spetta l agevolazione se l acquisto concerne due appartamenti contigui destinati a costituire un'unica unità abitativa, purché l'abitazione nel suo complesso non debba considerarsi di lusso Spetta anche nel caso di acquisto, con atto successivo, di un immobile (ad esempio una stanza) contiguo alla prima casa Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 14 di 24

15 Le condizioni per usufruire dell agevolazione Condizioni richieste per usufruire dell agevolazione Per usufruire delle agevolazioni prima casa, è necessario che ricorrano le condizioni stabilite dalle lettere a), b) e c) della nota II-bis Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 15 di 24

16 Le condizioni per usufruire dell agevolazione Prima condizione (ex nota II-bis, comma 1, lett. a) Ubicazione dell immobile nel territorio del Comune in cui l'acquirente ha o stabilisca entro diciotto mesi dall'acquisto la propria residenza. La dichiarazione di voler stabilire la residenza nel Comune ove è ubicato l'immobile acquistato deve essere resa, a pena di decadenza, dall'acquirente nell'atto di acquisto Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 16 di 24

17 Le condizioni per usufruire dell agevolazione Seconda condizione (ex nota II-bis, comma 1, lett. b) Nell'atto di acquisto l'acquirente deve dichiarare di non essere titolare esclusivo o in comunione con il coniuge dei diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione di altra casa di abitazione nel territorio del Comune in cui è situato l'immobile da acquistare Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 17 di 24

18 Le condizioni per usufruire dell agevolazione Terza condizione (ex nota II-bis, comma 1, lett. c) Nell'atto di acquisto l'acquirente deve dichiarare di non essere titolare, neppure per quote, anche in regime di comunione legale su tutto il territorio nazionale dei diritti di proprietà, usufrutto, uso, abitazione e nuda proprietà su altra casa di abitazione acquistata dallo stesso soggetto o dal coniuge con le cd. agevolazioni prima casa disciplinate dalle varie leggi che si sono succedute nel tempo Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 18 di 24

19 L acquisto da parte dei coniugi in comunione legale Orientamento ministeriale Nell'ipotesi in cui uno solo dei coniugi possegga i requisiti per fruire del trattamento agevolato, il beneficio fiscale sarebbe applicabile nella misura del 50 per cento Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 19 di 24

20 L accertamento della decadenza Termini di decadenza L accertamento può essere effettuato entro il termine triennale di decadenza, il quale decorre dalla data in cui gli uffici stessi si trovino nelle condizioni di contestare la perdita del beneficio Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 20 di 24

21 L accertamento della decadenza Ipotesi di decadenza dall agevolazione: mendacità delle dichiarazioni In caso di dichiarazioni mendaci la parte decade dall agevolazione Spetta l agevolazione in caso di forza maggiore che abbia impedito il trasferimento della residenza Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 21 di 24

22 L accertamento della decadenza Ipotesi di decadenza dall agevolazione: cessione infraquinquennale In caso di cessione infraquinquennale la parte decade dall agevolazione Spetta l agevolazione se entro un anno dall alienazione del bene agevolato il contribuente riacquisti altro immobile da adibire a propria abitazione principale Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 22 di 24

23 Il credito di imposta Il credito di imposta Nel caso di alienazione a titolo oneroso o gratuito di un immobile acquistato con le cd. agevolazioni prima casa e di riacquisto entro un anno a qualsiasi titolo, di un altra casa di abitazione non di lusso, ricorrendo le condizioni per la prima casa di cui alla nota II-bis, l acquirente può usufruire di un credito di imposta ai sensi dell art. 7, commi 1 e 2, della legge n. 448 del 1998 Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 23 di 24

24 Il credito di imposta Caratteristiche del credito di imposta Va commisurato all ammontare dell imposta di registro o dell IVA del primo acquisto Non può essere superiore all imposta di registro o all IVA corrisposta in relazione al nuovo acquisto Ai fini della determinazione sono esclusi gli altri tributi indiretti, quali imposte catastali, ipotecarie e di bollo Può essere utilizzato con varie modalità indicate dall art. 7, comma 2, L. n. 448/1998 Non dà mai luogo a rimborsi Non spetta nel caso di riacquisto senza richiesta di agevolazioni prima casa Un prodotto multimediale ideato e promosso da Fondazione Italiana per il Notariato. Copyright Fondazione Italiana per il Notariato - Tutti i diritti riservati pagina 24 di 24

CORSO DI AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE DI INTERESSE NOTARILE AGEVOLAZIONI RELATIVE AI BENI IMMOBILI. Prassi

CORSO DI AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE DI INTERESSE NOTARILE AGEVOLAZIONI RELATIVE AI BENI IMMOBILI. Prassi RISOLUZIONE N. 213/E Roma, 08 agosto 2007 OGGETTO: Interpello - ART. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212.- interpretazione della nota II bis, Tariffa, I Parte, allegata al DPR 26 aprile 1986 n. 131 cessione

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 8 15.01.2016 Agevolazione prima casa: cosa cambia Legge di Stabilità 2016 Categoria: Finanziaria Sottocategoria: 2016 L agevolazione prima casa

Dettagli

OGGETTO: Agevolazione prima casa credito d imposta - pertinenza.

OGGETTO: Agevolazione prima casa credito d imposta - pertinenza. RISOLUZIONE N. 30/E Direzione Centrale Prot Normativa e Contenzioso OGGETTO: Roma, 01 febbraio 2008 OGGETTO: Agevolazione prima casa credito d imposta - pertinenza. Con l interpello specificato in oggetto,

Dettagli

RISOLUZIONE N. 370/E

RISOLUZIONE N. 370/E RISOLUZIONE N. 370/E Roma, 3 ottobre 2008 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso OGGETTO: Interpello ai sensi dell articolo 11 della legge n. 212 del 2000 - Agevolazione c.d. prima casa - Art. 1 della

Dettagli

TARIFFA 26 1986, 131 - PARTE PRIMA

TARIFFA 26 1986, 131 - PARTE PRIMA D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131 [c.d. "TUR"] TARIFFA - PARTE PRIMA - Art. 1 Versione: 13 Modificativo: L. 24 dicembre 2007, n. 244 Decorrenza: Dal 1 gennaio 2008 1. Atti traslativi a titolo oneroso della

Dettagli

Risoluzione del 03/10/2008 n Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa

Risoluzione del 03/10/2008 n Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa Risoluzione del 03/10/2008 n. 370 - Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Interpello ai sensi dell'articolo 11 della legge n. 212 del 2000 - Agevolazione c.d. 'prima casa'

Dettagli

Credito di imposta ex art. 7 L. n. 448/1998. Domande Frequenti

Credito di imposta ex art. 7 L. n. 448/1998. Domande Frequenti CORSO DI AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE DI INTERESSE NOTARILE AGEVOLAZIONI RELATIVE AI BENI IMMOBILI Credito di imposta ex art. 7 L. n. 448/1998 Domande Frequenti Sommario 1. A chi è attribuito il credito di

Dettagli

730, Unico 2014 e Studi di settore

730, Unico 2014 e Studi di settore 730, Unico 2014 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 73 31.07.2014 Agevolazioni per il riacquisto della prima casa In che cosa si concretizza, e la compilazione del modello Unico 2014 Categoria:

Dettagli

Decreto del Presidente della Repubblica del 26 aprile 1986, n. 131 Gazzetta Ufficiale del 30 aprile 1986, n. 99

Decreto del Presidente della Repubblica del 26 aprile 1986, n. 131 Gazzetta Ufficiale del 30 aprile 1986, n. 99 Decreto del Presidente della Repubblica del 26 aprile 1986, n. 131 Gazzetta Ufficiale del 30 aprile 1986, n. 99 Approvazione del testo unico delle disposizioni concernenti l'imposta di registro. Tariffa

Dettagli

OGGETTO: Interpello Agevolazioni prima casa Art. 1, nota II bis), della Tariffa, parte prima, allegata al DPR 26 aprile 1986, n. 131.

OGGETTO: Interpello Agevolazioni prima casa Art. 1, nota II bis), della Tariffa, parte prima, allegata al DPR 26 aprile 1986, n. 131. RISOLUZIONE N. 86/E Roma, 20 agosto 2010 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Interpello Agevolazioni prima casa Art. 1, nota II bis), della Tariffa, parte prima, allegata al DPR 26 aprile 1986, n. 131

Dettagli

LE IMPOSTE INDIRETTE: IMPOSTA DI REGISTRO (artt.1 e 2 D.P.R. 131/86) Dott. Antonio Musso

LE IMPOSTE INDIRETTE: IMPOSTA DI REGISTRO (artt.1 e 2 D.P.R. 131/86) Dott. Antonio Musso LE IMPOSTE INDIRETTE: IMPOSTA DI REGISTRO (artt.1 e 2 D.P.R. 131/86) Dott. Antonio Musso 1 INQUADRAMENTO NORMATIVO Testo unico: D.P.R. 26 aprile 1986 n. 131, con allegate la Tariffa e la Tabella. Circolare

Dettagli

La nuova alternatività IVA/Registro ai fini dell imposizione indiretta dei beni strumentali

La nuova alternatività IVA/Registro ai fini dell imposizione indiretta dei beni strumentali CORSO DI DIRITTO TRIBUTARIO IL REGIME FISCALE DEI TRASFERIMENTI La nuova alternatività IVA/Registro ai fini dell imposizione indiretta dei beni strumentali Annarita Lomonaco Ufficio Studi Consiglio Nazionale

Dettagli

CORSO DI AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE DI INTERESSE NOTARILE AGEVOLAZIONI RELATIVE AI BENI IMMOBILI. Beni culturali. Giancarlo Lo Schiavo

CORSO DI AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE DI INTERESSE NOTARILE AGEVOLAZIONI RELATIVE AI BENI IMMOBILI. Beni culturali. Giancarlo Lo Schiavo CORSO DI AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE DI INTERESSE NOTARILE AGEVOLAZIONI RELATIVE AI BENI IMMOBILI Beni culturali Giancarlo Lo Schiavo Notaio in Prato Componente Commissione Studi Tributari Consiglio Nazionale

Dettagli

AGEVOLAZIONI PRIMA CASA (Casi particolari - Fonte: Circolare 19/E 1 marzo 2001)

AGEVOLAZIONI PRIMA CASA (Casi particolari - Fonte: Circolare 19/E 1 marzo 2001) AGEVOLAZIONI PRIMA CASA (Casi particolari - Fonte: Circolare 19/E 1 marzo 2001) 1) ACQUISTO DELLA NUDA PROPRIETA' E' previsto espressamente dalla norma che l'agevolazione tributaria possa trovare applicazione

Dettagli

L'Iva nelle operazioni di cessione e locazione immobiliare. Vademecum operativo

L'Iva nelle operazioni di cessione e locazione immobiliare. Vademecum operativo L'Iva nelle operazioni di cessione e locazione immobiliare Vademecum operativo novembre 2011 INDICE 1. Abitazioni... 3 1.1 Cessioni... 3 1.2 Locazioni... 6 2. Beni strumentali... 7 2.1 Cessioni... 7 2.1.1.

Dettagli

Agevolazioni per l acquisto della prima casa (in generale);

Agevolazioni per l acquisto della prima casa (in generale); Agevolazioni per l acquisto della prima casa (in generale); Casi controversi: gli immobili acquistati dai coniugi in comunione legale e la necessità delle dichiarazioni previste dalla legge (nota 2 bis

Dettagli

Risoluzione del 16/03/2004 n. 44 - Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa e

Risoluzione del 16/03/2004 n. 44 - Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa e Risoluzione del 16/03/2004 n. 44 - Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Imposta di registro - Agevolazione c.d. "prima casa" - Decadenza Sintesi: La risoluzione fornisce chiarimenti

Dettagli

INDICE PREMESSA DEFINIZIONI... 11

INDICE PREMESSA DEFINIZIONI... 11 INDICE PREMESSA... 9 1. DEFINIZIONI... 11 1. Introduzione... 11 2. Tipologie di immobili... 11 2.1 Fabbricati abitativi e strumentali... 11 2.2 Immobili di lusso... 13 2.3 Fabbricati Tupini... 15 2.4 Pertinenze...

Dettagli

LA TASSAZIONE INDIRETTA DEI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI A TITOLO ONEROSO

LA TASSAZIONE INDIRETTA DEI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI A TITOLO ONEROSO LA TASSAZIONE INDIRETTA DEI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI A TITOLO ONEROSO (A CURA DELLA COMMISSIONE FISCALE-TRIBUTARIA ODCEC PRATO) 1 RIFERIMENTI NORMATIVI: Art.10 D.Lgs. N.23 Del 14 Marzo 2011 Art. 26 co.

Dettagli

Domande Frequenti (F.A.Q.) La tassazione delle plusvalenze derivanti da cessioni immobiliari

Domande Frequenti (F.A.Q.) La tassazione delle plusvalenze derivanti da cessioni immobiliari CORSO DI DIRITTO TRIBUTARIO IL REGIME FISCALE DEI TRASFERIMENTI Domande Frequenti (F.A.Q.) La tassazione delle plusvalenze derivanti da cessioni immobiliari Stefania Lucchese Esperto Tributario Ufficio

Dettagli

Le novità fiscali della tassazione indiretta dei trasferimenti immobiliari anche alla luce della recente prassi

Le novità fiscali della tassazione indiretta dei trasferimenti immobiliari anche alla luce della recente prassi S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le novità fiscali della tassazione indiretta dei trasferimenti immobiliari anche alla luce della recente prassi Francesco Santopietro - Notaio in Milano Fonti

Dettagli

COLLEGIO DEI PERITI AGRARI E DEI PERITI AGRARI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI SALERNO

COLLEGIO DEI PERITI AGRARI E DEI PERITI AGRARI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI SALERNO Prot. 575 Salerno, lì 20 Maggio 2015 A tutti gli iscritti all Albo e nell Elenco Speciale LORO SEDI OGGETTO: Circolare n 99/2015. Libera professione. Il Compromesso e il Rogito: adempimenti e tassazione.

Dettagli

2. LE IMPOSTE SULLE COMPRAVENDITE

2. LE IMPOSTE SULLE COMPRAVENDITE 2. LE IMPOSTE SULLE COMPRAVENDITE >> L ACQUISTO DI FABBRICATI AD USO ABITATIVO Per l acquisto di un fabbricato si applicano, in via generale, l Iva e/o l imposta di registro (a seconda del venditore) e

Dettagli

I TRASFERIMENTI IMMOBILIARI NELLA FINANZIARIA 2006 E NEL DECRETO VISCO-BERSANI

I TRASFERIMENTI IMMOBILIARI NELLA FINANZIARIA 2006 E NEL DECRETO VISCO-BERSANI I TRASFERIMENTI IMMOBILIARI NELLA FINANZIARIA 2006 E NEL DECRETO VISCO-BERSANI LE PRINCIPALI NOVITA PER I TRASFERIMENTI IMMOBILIARI 1) Finanziaria 2006: (i) regola del prezzovalore e (ii) imposta sostitutiva

Dettagli

Gli acquisti per usucapione non danno diritto alle agevolazioni prima casa

Gli acquisti per usucapione non danno diritto alle agevolazioni prima casa Stampa Gli acquisti per usucapione non danno diritto alle agevolazioni prima casa admin in Immobili & Imposte indirette Le agevolazioni prima casa, introdotte dalla legge 22 aprile 1982, n. 186, sono disciplinate

Dettagli

NUOVA TASSAZIONE INDIRETTA NELLE VENDITE DELEGATE

NUOVA TASSAZIONE INDIRETTA NELLE VENDITE DELEGATE NUOVA TASSAZIONE INDIRETTA NELLE VENDITE DELEGATE Stefano Spina Dottore Commercialista Dott. Stefano Spina 1 A partire dal 1.1.2014: ART. 10 DLGS. 14.3.2011 N. 23 le aliquote dell imposta di registro sui

Dettagli

IMU Settore tributi

IMU Settore tributi IMU 2015 Settore tributi IMU 2015 Dovrà essere pagata dai proprietari di immobili o titolari di diritti di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi e superficie. L'Imu non è dovuta sulle abitazioni principali

Dettagli

RISOLUZIONE N. 149/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 149/E QUESITO RISOLUZIONE N. 149/E Roma, 11 aprile 2008 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Giovannini Gianluca OGGETTO: Istanza di interpello - Applicazione del c.d. sistema del prezzo valore alla cessione di

Dettagli

Applicazione IVA compravendite e locazioni immobiliari

Applicazione IVA compravendite e locazioni immobiliari Applicazione IVA compravendite e locazioni immobiliari A seguito delle modifiche apportate dal Decreto Legge 22 giugno 2012 nr. 83 Normativa iva di riferimento per locazioni e cessioni di fabbricati Art.

Dettagli

decentrati, per verificare la situazione in termini di dati sia fiscali che geometrici dell'immobile.

decentrati, per verificare la situazione in termini di dati sia fiscali che geometrici dell'immobile. GLOSSARIO IMMOBILIARE ED INFORMAZIONI GENERALI VISURA CATASTALE E' l'ispezione eseguita presso il Catasto (Agenzia del Territorio) o presso gli sportelli catastali decentrati, per verificare la situazione

Dettagli

BREVIARIO PRIMA CASA. (a cura del notaio Raffaele Trabace) Anno 2010

BREVIARIO PRIMA CASA. (a cura del notaio Raffaele Trabace) Anno 2010 BREVIARIO PRIMA CASA (a cura del notaio Raffaele Trabace) Anno 2010 1 INDICE I - ACQUISTI A TITOLO ONEROSO 3 II - ACQUISTI PER SUCCESSIONE E DONAZIONE. 12 III - PRINCIPALI DOCUMENTI DI PRASSI 14 IV - ALIQUOTE

Dettagli

11.2 Agevolazioni prima casa (Legge 21/11/2000, n. 342) (circolare n. 207/E del 16/11/2000 e circolare n. 44 del 07/05/2001)

11.2 Agevolazioni prima casa (Legge 21/11/2000, n. 342) (circolare n. 207/E del 16/11/2000 e circolare n. 44 del 07/05/2001) Pubblicata su FiscoOggi.it (http://www.fiscooggi.it) Analisi e commenti LA SUCCESSIONE (14) Agevolazioni 11. AGEVOLAZIONI 11.1 Beni esenti Non sono soggetti a imposta i beni trasferiti: a favore di Stato,

Dettagli

NOVITA GIURISPRUDENZIALI IN MATERIA DI AGEVOLAZIONI PRIMA CASA

NOVITA GIURISPRUDENZIALI IN MATERIA DI AGEVOLAZIONI PRIMA CASA NOVITA GIURISPRUDENZIALI IN MATERIA DI AGEVOLAZIONI PRIMA CASA FONDAZIONE ITALIANA DEL NOTARIATO NOVITA FISCALE E GIURSPRUDENZIALI DI INTERESSE NOTARILE MILANO 22 GENNAIO 2016 CASS., 19 GENNAIO 2016, N.

Dettagli

RISOLUZIONE N. 136/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 136/E QUESITO RISOLUZIONE N. 136/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 14 giugno 2007 OGGETTO:Istanza di interpello. Atto di divisione del patrimonio ereditato, con assegnazione di beni di valore eccedente

Dettagli

INDICE CAPITOLO I L EVOLUZIONE DEL QUADRO NORMATIVO SULL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA

INDICE CAPITOLO I L EVOLUZIONE DEL QUADRO NORMATIVO SULL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA INDICE CAPITOLO I L EVOLUZIONE DEL QUADRO NORMATIVO SULL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA 1.1. Il concetto di prima casa... 3 1.2. Il vantaggio derivante dall applicazione dell agevolazione prima casa e la penalizzazione

Dettagli

IMU - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA INDICAZIONI GENERALI

IMU - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA INDICAZIONI GENERALI IMU - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA INDICAZIONI GENERALI Avvertenza: informazioni più dettagliate saranno fornite non appena il Consiglio Comunale approverà il Regolamento IMU e la deliberazione delle aliquote.

Dettagli

AGEVOLAZIONI PER LA PRIMA CASA

AGEVOLAZIONI PER LA PRIMA CASA AGEVOLAZIONI PER LA PRIMA CASA Presupposti alternativi per usufruire delle agevolazioni: a) - residenza attuale nel Comune in cui si trova l immobile (in questo caso è opportuno produrre un certificato

Dettagli

INFORMATIVA IMU 2013

INFORMATIVA IMU 2013 Comune di Mandela Provincia di Roma Piazza Europa Unita 1 INFORMATIVA IMU 2013 Imposta Municipale Propria (testo aggiornato al-dl n. 35 del 8 aprile 2013 ed al -Decreto Legge n.54/2013) a cura di : Geom.

Dettagli

La Legge di Stabilità 2016 ha previsto una misura per la promozione dell acquisto di abitazioni

La Legge di Stabilità 2016 ha previsto una misura per la promozione dell acquisto di abitazioni Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 27 04.02.2016 Telefisco e la nuova detrazione Iva delle abitazioni Categoria: Finanziaria Sottocategoria: 2016 La Legge di Stabilità 2016 ha previsto

Dettagli

COMUNE DI VILLA SAN GIOVANNI Provincia di Reggio Calabria

COMUNE DI VILLA SAN GIOVANNI Provincia di Reggio Calabria G u i d a a l l I M U C o m u n e d i V i l l a S a n G i o v a n n i ( R C ) P a g i n a 1 COMUNE DI VILLA SAN GIOVANNI Provincia di Reggio Calabria GUIDA ALL IMU IMPOSTA MUNICIPALE UNICA 1. CHE COS E

Dettagli

IMU Settore Tributi

IMU Settore Tributi IMU 2014 Settore Tributi IMU 2014 Deve pagare l Imu 2014 chi possiede immobili, escluse le abitazioni principali (prima casa), secondo le modalità e i termini stabiliti dalla vigente normativa e dal relativo

Dettagli

IMPOSTA DI REGISTRO INQUADRAMENTO GENERALE. Dott. Antonio Musso

IMPOSTA DI REGISTRO INQUADRAMENTO GENERALE. Dott. Antonio Musso IMPOSTA DI REGISTRO INQUADRAMENTO GENERALE Dott. Antonio Musso 1 INQUADRAMENTO NORMATIVO Testo unico: D.P.R. 26 aprile 1986 n. 131, con allegate la Tariffa e la Tabella. Art. 10 D.Lgs. 14.03.2011 n. 23

Dettagli

CIRCOLARE N. 11 / 2016.

CIRCOLARE N. 11 / 2016. Egregi CLIENTI - Loro SEDI Treviso, 21 ottobre 2016. CIRCOLARE N. 11 / 2016. Agevolazioni fiscali connesse agli acquisti, costruzioni e ristrutturazioni di abitazioni da destinare alla locazione (e non)

Dettagli

LE DETRAZIONI PER CANONI DI LOCAZIONE CARATTERISTICHE COMUNI DELLE DETRAZIONI IN ESAME

LE DETRAZIONI PER CANONI DI LOCAZIONE CARATTERISTICHE COMUNI DELLE DETRAZIONI IN ESAME LE DETRAZIONI PER CANONI DI LOCAZIONE Nell ambito della dichiarazione dei redditi, sono previste una serie di specifiche detrazioni ai fini IRPEF spettanti agli inquilini titolari di un contratto di locazione

Dettagli

SUCCESSIONI E DONAZIONI IMPOSTE IPOTECARIA E CATASTALE AGEVOLAZIONI PRIMA CASA - SUSSISTENZA DEI REQUISITI MOMENTO RILEVANTE

SUCCESSIONI E DONAZIONI IMPOSTE IPOTECARIA E CATASTALE AGEVOLAZIONI PRIMA CASA - SUSSISTENZA DEI REQUISITI MOMENTO RILEVANTE Quesito Tributario n 39-2015/T SUCCESSIONI E DONAZIONI IMPOSTE IPOTECARIA E CATASTALE AGEVOLAZIONI PRIMA CASA - SUSSISTENZA DEI REQUISITI MOMENTO RILEVANTE Si chiede di sapere con riferimento a quale momento

Dettagli

IMU e abitazione principale Casi ed esempi pratici

IMU e abitazione principale Casi ed esempi pratici IMU e abitazione principale Casi ed esempi pratici L art. 12 c. 2 D.L. 201/2011 stabilisce che per abitazione principale si intende l immobile iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica

Dettagli

BREVIARIO PRIMA CASA. (a cura del notaio Raffaele Trabace)

BREVIARIO PRIMA CASA. (a cura del notaio Raffaele Trabace) BREVIARIO PRIMA CASA (a cura del notaio Raffaele Trabace) Anno 2011 1 INDICE I - ACQUISTI A TITOLO ONEROSO.. 3 II - ACQUISTI PER SUCCESSIONE E DONAZIONE. 17 III - PRINCIPALI DOCUMENTI DI PRASSI 21 IV -

Dettagli

APPUNTI SULLE AGEVOLAZIONI PRIMA CASA

APPUNTI SULLE AGEVOLAZIONI PRIMA CASA APPUNTI SULLE AGEVOLAZIONI PRIMA CASA Anno 2008 (A cura del notaio Raffaele Trabace) INDICE SEZIONE I ACQUISTI A TITOLO ONEROSO LEX - ALIQUOTE CARATTERISTICHE... 1 OGGETTO... 6 SOGGETTI... 13 ATTO INTEGRATIVO...

Dettagli

IMU: Imposta Municipale Propria Tutto quello che c è da sapere

IMU: Imposta Municipale Propria Tutto quello che c è da sapere IMU: Imposta Municipale Propria Tutto quello che c è da sapere Dal 2012 entra in vigore la nuova imposta comunale che sostituisce la vecchia ICI, il cui gettito finirà in parte nelle casse comunali e in

Dettagli

MODELLO UNICO-2012: TRE SITUAZIONI COMUNI DA APPROFONDIRE CREDITO IMPOSTA PER CANONI DI LOCAZIONE NON PERCEPITI

MODELLO UNICO-2012: TRE SITUAZIONI COMUNI DA APPROFONDIRE CREDITO IMPOSTA PER CANONI DI LOCAZIONE NON PERCEPITI MODELLO UNICO-2012: TRE SITUAZIONI COMUNI DA APPROFONDIRE CREDITO IMPOSTA PER CANONI DI LOCAZIONE NON PERCEPITI La disciplina in oggetto (art.26 del TUIR) permette al Contribuente ( Persona fisica o società)

Dettagli

D.ssa Alessandra Brambilla NOTAIO Via dei Bossi n MILANO Tel r.a. Fax

D.ssa Alessandra Brambilla NOTAIO Via dei Bossi n MILANO Tel r.a. Fax Commento al D.L. 4.07.2006 n. 223 convertito nella Legge 4.08.2006 n. 248 (disposizioni di interesse immobiliare) Misure fiscali 1) Sono soggette ad IVA (e quindi a imposta registro, ipotecaria, catastale

Dettagli

Anno 2015 N.RF020. La Nuova Redazione Fiscale ABITAZIONI NON DI LUSSO - ALLINEAMENTO IVA/REGISTRO

Anno 2015 N.RF020. La Nuova Redazione Fiscale ABITAZIONI NON DI LUSSO - ALLINEAMENTO IVA/REGISTRO Anno 2015 N.RF020 www.redazionefiscale.it ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale Pag. 1 / 5 OGGETTO ABITAZIONI NON DI LUSSO - ALLINEAMENTO IVA/REGISTRO RIFERIMENTI ART. 33 D.LGS. 175/2014 CM 31/2014 CIRCOLARE

Dettagli

TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 12 settembre 2013, n. 104

TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 12 settembre 2013, n. 104 TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 12 settembre 2013, n. 104 Testo del decreto-legge 12 settembre 2013, n. 104, (in Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 214 del 12 settembre 2013), coordinato con la

Dettagli

2. L agevolazione di cui al precedente comma 1 si applica anche ai parenti di II grado in linea retta in caso di decesso di quelli di I grado.

2. L agevolazione di cui al precedente comma 1 si applica anche ai parenti di II grado in linea retta in caso di decesso di quelli di I grado. ICI - Comodato gratuito D.L. 93/2008 Si chiede un Vs. parere in merito alla possibilità di esentare le unità immobiliari concesse in uso gratuito previste dal regolamento comunale nel quale alle stesse

Dettagli

CITTA DI CAPRIATE SAN GERVASIO

CITTA DI CAPRIATE SAN GERVASIO CITTA DI CAPRIATE SAN GERVASIO PREMESSA novità 2013 rispetto al 2012 - novita 2013 in sintesi : 1) per l anno 2013 il versamento della prima rata dell imposta municipale propria di cui all articolo 13

Dettagli

Domande Frequenti (F.A.Q.) Le liberalità indirette

Domande Frequenti (F.A.Q.) Le liberalità indirette CORSO DI DIRITTO TRIBUTARIO IL REGIME FISCALE DEI TRASFERIMENTI Domande Frequenti (F.A.Q.) Le liberalità indirette Marcello Maiorino Funzionario Tributario, Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Agenzia

Dettagli

INFORMATIVA - IMU 2015 Imposta Municipale Propria

INFORMATIVA - IMU 2015 Imposta Municipale Propria INFORMATIVA - IMU 2015 Imposta Municipale Propria ESENZIONE IMU SU: ABITAZIONE PRINCIPALE E PERTINENZE con esclusione delle unità immobiliari classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 che dovranno

Dettagli

C O M U N E DI P I A N O R O

C O M U N E DI P I A N O R O C O M U N E DI P I A N O R O IMU (Imposta Municipale Propria) Art. 8 e 9 del Decreto legislativo n.23 del 14 marzo 2011 e Art.13 del Decreto Legge n.201 del 6 dicembre 2011 convertito in Legge n.214 del

Dettagli

LA DISCIPLINA DELLE IMPOSTE INDIRETTE SULLE OPERAZIONI IMMOBILIARI ESEMPI PRATICI ED APPLICAZIONI

LA DISCIPLINA DELLE IMPOSTE INDIRETTE SULLE OPERAZIONI IMMOBILIARI ESEMPI PRATICI ED APPLICAZIONI LA DISCIPLINA DELLE IMPOSTE INDIRETTE SULLE OPERAZIONI IMMOBILIARI ESEMPI PRATICI ED APPLICAZIONI CASO 1 Impresa di costruzioni che ha ultimato un fabbricato abitativo nel settembre 2011 Pro-rata di detraibilità:

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. Protocollo n.6275 /2011 Modalità per il versamento dell imposta sostitutiva delle imposte ipotecaria e catastale dovuta per i contratti di locazione finanziaria di immobili in corso di esecuzione alla

Dettagli

C I R C O L A R E D I S T U D I O N. 12 / Pagine: 6 Data: 17 marzo 2014

C I R C O L A R E D I S T U D I O N. 12 / Pagine: 6 Data: 17 marzo 2014 C I R C O L A R E D I S T U D I O N. 12 / 2 0 1 4 A: Da: V E Z Z A N I & A S S O C I A T I Pagine: 6 Data: 17 marzo 2014 LA CONVENIENZA DI ACQUISTARE IMMOBILI ASSOGGETTATI A IVA O A IMPOSTA DI REGISTRO

Dettagli

Imposte d atto: abolizione agevolazioni ed esenzioni. Salvate le agevolazioni per la piccola proprietà contadina

Imposte d atto: abolizione agevolazioni ed esenzioni. Salvate le agevolazioni per la piccola proprietà contadina Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 91 26.03.2014 Imposte d atto: abolizione agevolazioni ed esenzioni Salvate le agevolazioni per la piccola proprietà contadina Categoria: Imposte

Dettagli

COMUNE DI PALAZZUOLO SUL SENIO

COMUNE DI PALAZZUOLO SUL SENIO IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) - 2014 PRESUPPOSTO DELL IMPOSTA Possesso di beni immobili siti nel territorio del Comune, esclusa, a decorrere dal 1.1.2014, l abitazione principale e le pertinenze

Dettagli

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA I.M.U.

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA I.M.U. IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA I.M.U. Oggetto dell'imposta L'Imposta Municipale Unica (IMU) è la nuova imposta sugli immobili in vigore dal 2012. Il gettito è destinato in parte ai Comuni e in parte allo Stato.

Dettagli

NOTA INFORMATIVA N. 11/2011. CONTRATTI DI LEASING IMMOBILIARE: NOVITA DELLA L. 220/2010 cd. Legge di stabilità 2011

NOTA INFORMATIVA N. 11/2011. CONTRATTI DI LEASING IMMOBILIARE: NOVITA DELLA L. 220/2010 cd. Legge di stabilità 2011 Dottori Commercialisti Associati ASSOCIATI: GIOVANNI ALBERTI Professore Ordinario di Economia Aziendale all Università di Verona dottore commercialista revisore legale CLAUDIO UBINI dottore commercialista

Dettagli

IMPOSTE E TASSE Il dizionario delle imposte sugli atti relativi agli immobili

IMPOSTE E TASSE Il dizionario delle imposte sugli atti relativi agli immobili IMPOSTE E TASSE Il dizionario delle imposte sugli atti relativi agli immobili a cura di Gianluca Groppi Atti dell autorità giudiziaria Cessione di azienda Cessione di cubatura Comodato Conferimento in

Dettagli

CITTÀ DI CASELLE TORINESE Settore Finanze

CITTÀ DI CASELLE TORINESE Settore Finanze IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) 2016 Conferma aliquote 2015 AGGIORNAMENTO LEGGE DI STABILITA 2016 Riferimenti : Del. C. C.le n. 31 del 21.5.14 Regolamento Del. C. C.le n. 41 del 23.7.15 Aliquote TIPOLOGIA

Dettagli

COMUNE DI CAPO D ORLANDO

COMUNE DI CAPO D ORLANDO COMUNE DI CAPO D ORLANDO Imposta Municipale Propria ANNO 2013 Art.13 del Decreto Legge 6 dicembre 2011 n. 201 (convertito con Legge 22 dicembre 2011 n. 214) Decreto Legislativo 14 marzo 2011 n. 23 Decreto

Dettagli

COMUNE DI CUCCARO MONFERRATO REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI SERVIZI INDIVISIBILI TASI

COMUNE DI CUCCARO MONFERRATO REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI SERVIZI INDIVISIBILI TASI COMUNE DI CUCCARO MONFERRATO CAP 15040 - Provincia di Alessandria Partita IVA: 00501250062 Tel 0131771928 Fax 0131771085 Email: info@comune.cuccaromonferrato.al.it REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L APPLICAZIONE

Dettagli

Comune di Castellanza

Comune di Castellanza Comune di Castellanza (Provincia di Varese) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 21 del 29.06.2012 Variato con delibera

Dettagli

ABITAZIONE PRINCIPALE E RELATIVE PERTINENZE

ABITAZIONE PRINCIPALE E RELATIVE PERTINENZE VERSAMENTO IMU DOVUTO PER ABITAZIONE PRINCIPALE E RELATIVE PERTINENZE Per l'anno 2012, il contribuente può scegliere di versare l'imposta dovuta per "l'abitazione principale e le relative pertinenze" in

Dettagli

IMU SALDO INFORMAZIONI PER I CONTRIBUENTI

IMU SALDO INFORMAZIONI PER I CONTRIBUENTI COMUNE DI PRATOVECCHIO STIA IMU SALDO 2016 - INFORMAZIONI PER I CONTRIBUENTI La Legge Regionale Toscana n. 70 del 22.11.2013 ha istituito il Comune di Pratovecchio Stia, per fusione dei Comuni di Pratovecchio

Dettagli

INFORMATIVA - TASI 2016 Tributo Servizi Indivisibili

INFORMATIVA - TASI 2016 Tributo Servizi Indivisibili INFORMATIVA - TASI 2016 Tributo Servizi Indivisibili ALIQUOTE E DETRAZIONI Fattispecie Aliquota Detrazione Abitazione principale e relative pertinenze (cat. A/1 A/8 A/9) 1,5 per mille Unità immobiliari

Dettagli

IMU / ICI. Dov'è: via Cavour 28 12022 Busca (CN) Orari: Da lunedì a venerdì 8,30-12,15; mercoledì 14,00-17,00. (B285)

IMU / ICI. Dov'è: via Cavour 28 12022 Busca (CN) Orari: Da lunedì a venerdì 8,30-12,15; mercoledì 14,00-17,00. (B285) IMU / ICI I.M.U. - Imposta Municipale Propria L'Imposta Municipale Propria (comunemente nota come I.M.U.) dal 1/1/2012 ha sostituito l'i.c.i. Sono tenuti alla denuncia e al pagamento dell'i.m.u. i proprietari

Dettagli

AGEVOLAZIONI PRIMA CASA

AGEVOLAZIONI PRIMA CASA AGEVOLAZIONI PRIMA CASA (Norme a aliquote nel tempo) 1) NORMATIVA IN VIGORE: 1A) Trasferimenti a titolo oneroso 1B) Trasferimenti a titolo gratuito 2) TRASFERIMENTI A TITOLO ONEROSO EVOLUZIONE NORMATIVA

Dettagli

I soggetti destinatari della compilazione del quadro RB sono identificati in:

I soggetti destinatari della compilazione del quadro RB sono identificati in: UNICO PF e cedolare secca L analisi del modello UNICO Persone Fisiche 2012 evidenzia - nel quadro RB - un apposita sezione destinata ad accogliere la cedolare secca introdotta dall art. 3 del D.Lgs. 14

Dettagli

Fare Casa: Strumenti fiscali e finanziari per l accesso all abitazione. Strumenti fiscali per l abitazione Claudia Rotunno. Roma, 22 settembre 2016

Fare Casa: Strumenti fiscali e finanziari per l accesso all abitazione. Strumenti fiscali per l abitazione Claudia Rotunno. Roma, 22 settembre 2016 Fare Casa: Strumenti fiscali e finanziari per l accesso all abitazione. Strumenti fiscali per l abitazione Claudia Rotunno Roma, 22 settembre 2016 Sospensione aumento tributi locali e regionali Articolo

Dettagli

COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari

COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari COPIA Deliberazione del Commissario Straordinario n. 14 (assunta con i poteri del Consiglio) OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) - DETERMINAZIONE ALIQUOTE

Dettagli

COMUNE DI SAN MINIATO

COMUNE DI SAN MINIATO COMUNE DI SAN MINIATO PROVINCIA DI PISA REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL TRIBUTO COMUNALE SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) Approvato con delibera consiliare n. 21 del 20/03/2014 Modificato con delibera

Dettagli

COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER IL TRIENNIO 2014/2016 E

COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER IL TRIENNIO 2014/2016 E COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER IL TRIENNIO 2014/2016 E DELLA DETRAZIONE PER L ABITAZIONE PRINCIPALE ( SE A/1,

Dettagli

PERMUTA BASE IMPONIBILE. Norme. D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131 (T.U.R.) Art. 43, n. 1, lett.b) (Base imponibile)

PERMUTA BASE IMPONIBILE. Norme. D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131 (T.U.R.) Art. 43, n. 1, lett.b) (Base imponibile) PERMUTA BASE IMPONIBILE Norme D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131 (T.U.R.) Art. 43, n. 1, lett.b) (Base imponibile) Art. 40, n. 2 (Atti relativi ad operazioni soggette a Iva) D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633 (T.U.I.V.A)

Dettagli

Regolamento componente TASI (Tributo sui servizi indivisibili)

Regolamento componente TASI (Tributo sui servizi indivisibili) Regolamento componente TASI (Tributo sui servizi indivisibili) ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 ART. 10 ART. 11 ART. 12 ART. 13 ART. 14 ART. 15 OGGETTO SOGGETTO ATTIVO PRESUPPOSTO

Dettagli

Indice PARTE PRIMA L ASSEGNAZIONE DEI BENI AI SOCI 1. ASSEGNAZIONE DEI BENI AI SOCI E RIDUZIONE DEL PATRIMONIO NETTO DELLA SOCIETÀ...

Indice PARTE PRIMA L ASSEGNAZIONE DEI BENI AI SOCI 1. ASSEGNAZIONE DEI BENI AI SOCI E RIDUZIONE DEL PATRIMONIO NETTO DELLA SOCIETÀ... PROFILO DELL AUTORE... 3 PRESENTAZIONE... 11 PARTE PRIMA L ASSEGNAZIONE DEI BENI AI SOCI 1. ASSEGNAZIONE DEI BENI AI SOCI E RIDUZIONE DEL PATRIMONIO NETTO DELLA SOCIETÀ... 15 1. La natura delle operazioni

Dettagli

L agevolazione prima casa per l acquisto conseguente a un contratto di leasing

L agevolazione prima casa per l acquisto conseguente a un contratto di leasing Legge di stabilità 2016 Agevolazioni L agevolazione prima casa per l acquisto conseguente a un contratto di leasing di Angelo Busani (*) F. Gagliardi, Meno imposte sul leasing per l abitazione principale,

Dettagli

L ICI, imposta comunale sugli immobili, istituita con decreto legislativo n.504 del 1992, deve essere pagata:

L ICI, imposta comunale sugli immobili, istituita con decreto legislativo n.504 del 1992, deve essere pagata: CHI DEVE PAGARE L ICI L ICI, imposta comunale sugli immobili, istituita con decreto legislativo n.504 del 1992, deve essere pagata: 1. Dai proprietari di fabbricati, aree edificabili e terreni agricoli

Dettagli

a cura di Marco Righetti Dottore Commercialista in Verona

a cura di Marco Righetti Dottore Commercialista in Verona a cura di Marco Righetti Dottore Commercialista in Verona 1 VENDITA DI FABBRICATO ABITATIVO A UN PRIVATO tabella 1 Descrizione Prima Casa *** Abitazione non di lusso *** Abitazione di lusso *** entro 4

Dettagli

PROVINCIA DI MILANO Via Colombo Pozzo d Adda (Mi) IMU ANNO 2013

PROVINCIA DI MILANO Via Colombo Pozzo d Adda (Mi) IMU ANNO 2013 PROVINCIA DI MILANO Via Colombo 17 20060 Pozzo d Adda (Mi) IMU ANNO 2013 Il Decreto legge 54/2013, il cosiddetto blocca IMU, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 21/05/2013, ha stabilito che per l anno

Dettagli

categorie catastali A/1, A/8 e A/9) nel quale il possessore e il suo

categorie catastali A/1, A/8 e A/9) nel quale il possessore e il suo ALIQUOTE IMU PER IL PAGAMENTO DEL SALDO 2013 (scadenza versamento 16/12/2013) CASISTICA DEGLI IMMOBILI ALIQUOTA % DETRAZIONE (in euro) CODICI TRIBUTO PER F24 Unità immobiliari adibite ad abitazione principale

Dettagli

COMUNE DI OLGIATE OLONA IMU - TASI 2016

COMUNE DI OLGIATE OLONA IMU - TASI 2016 IMU - TASI 2016 ALIQUOTE IMU Aliquota IMU 2016 Fattispecie immobile 4,00 Abitazione principale e pertinenze incluse quelle assimilate dal regolamento IMU (ART.10 COMMA 1) con esclusione delle categorie

Dettagli

INFORMATIVA - IMU 2014 Imposta Municipale Propria

INFORMATIVA - IMU 2014 Imposta Municipale Propria INFORMATIVA - IMU Imposta Municipale Propria ALIQUOTE E DETRAZIONI ANNO N.B. Dal l IMU per ABITAZIONE PRINCIPALE E PERTINENZE continua ad applicarsi per le unità immobiliari classificate nelle categorie

Dettagli

Guida all applicazione dell Imposta municipale propria (I.M.U.)

Guida all applicazione dell Imposta municipale propria (I.M.U.) Guida all applicazione dell Imposta municipale propria (I.M.U.) Chi paga l : Proprietario o titolare di altro diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie) su fabbricati,

Dettagli

La / il sottoscritt. nat_ a (Prov. ) il. e residente a (Prov. ) Via n. La / il sottoscritt. nat_ a (Prov. ) il. e residente a (Prov. ) Via n.

La / il sottoscritt. nat_ a (Prov. ) il. e residente a (Prov. ) Via n. La / il sottoscritt. nat_ a (Prov. ) il. e residente a (Prov. ) Via n. RISERVATO ALL UFFICIO Domanda n. Spedita/presentata il Marca da bollo 14,62 Prot. n. del Al COMUNE DI FIRENZE Direzione Patrimonio Immobiliare Ufficio Espropri e Convenzioni ERP Piazzetta di Parte Guelfa,

Dettagli

INFORMATIVA I.M.U. 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. Novità rispetto all anno 2012

INFORMATIVA I.M.U. 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. Novità rispetto all anno 2012 INFORMATIVA I.M.U. 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Ai sensi dell articolo 13 del decreto legge 6 dicembre 2011, convertito dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, a partire dal 1.01.2012 è stata anticipata,

Dettagli

INFORMATIVA IMU E TASI ANNO 2016

INFORMATIVA IMU E TASI ANNO 2016 Comune di Ponte di Piave Provincia di Treviso UFFICIO TRIBUTI 31047 Piazza Garibaldi 1, Tel. 0422 858903, Fax 0422 857455 http://www.pontedipiave.com mail: ragioneriatributi@pontedipiave.com INFORMATIVA

Dettagli

Ai sensi del comma 703 dell articolo 1 della Legge 147/2013, l istituzione della IUC lascia salva la disciplina per l applicazione dell IMU.

Ai sensi del comma 703 dell articolo 1 della Legge 147/2013, l istituzione della IUC lascia salva la disciplina per l applicazione dell IMU. I.M.U. 2015 INTRODUZIONE L' Imposta Municipale Propria (I.M.U.) è stata istituita in via sperimentale a decorrere dal 2012 ai sensi dell art. 13 del D.L. 6 dicembre 2011 n. 201, convertito, con modificazioni,

Dettagli

Iva: cessione terreni. Fondamentale il concetto di edificabilità

Iva: cessione terreni. Fondamentale il concetto di edificabilità Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 64 28.02.2014 Iva: cessione terreni Fondamentale il concetto di edificabilità Categoria: Iva Sottocategoria: Presupposti d imposta La cessione

Dettagli

3 aprile Nuova Imposta Municipale Propria I M U. Comune di Sarmato

3 aprile Nuova Imposta Municipale Propria I M U. Comune di Sarmato 3 aprile 2012 Nuova Imposta Municipale Propria I M U INTRODUZIONE Imposta Municipale Unica Introdotta con legge Tremonti doveva partire dal 2014 Imposta Municipale Propria sperimentale Anticipata con legge

Dettagli

VENDITA REPUBBLICA ITALIANA. Il giorno cinque marzo duemilaquattro, in Piacenza alla via

VENDITA REPUBBLICA ITALIANA. Il giorno cinque marzo duemilaquattro, in Piacenza alla via Repertorio n. 62.645 Raccolta n. 6.958 VENDITA REPUBBLICA ITALIANA Il giorno cinque marzo duemilaquattro, in Piacenza alla via Sant' Antonino n. 9. Innanzi a me dr. MARIO ONORATO, Notaio con sede in Castel

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI)

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) Comune di Nereto Provincia di Teramo IMPOSTA UNICA COMUNALE - IUC REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) (art. 1, comma 682, legge 27 dicembre 2013, n. 147) (approvato

Dettagli

Differenza tra prima casa e abitazione principale

Differenza tra prima casa e abitazione principale Differenza tra prima casa e abitazione principale Qual è la differenza tra prima casa e abitazione principale? In questo articolo mettiamo in luce le reali differenze tra due concetti spesso confusi. Molto

Dettagli