STRATEGIE E RISORSE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO E DELLE INFRASTRUTTURE Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo 2015.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STRATEGIE E RISORSE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO E DELLE INFRASTRUTTURE Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo 2015."

Transcript

1 STRATEGIE E RISORSE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO E DELLE INFRASTRUTTURE Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo 2015 Giampio Bracchi Presidente Milano Serravalle - Milano Tangenziali

2 MILANO SERRAVALLE MILANO TANGENZIALI TRATTE IN CONCESSIONE E OPERE A SERVIZIO DELL EXPO

3 Sviluppo della rete A7 - Milano-Serravalle Tangenziale Ovest di Milano Tangenziale Est di Milano Tangenziale Nord di Milano KM 86,3 KM 33* KM 29,4 KM 12,9 53,5% 20,5% 18% 8% 0% 100% * Nel 2008 aperti al traffico 1,5 km di viabilità a servizio del polo fieristico di Rho - Pero

4 PIANO FINANZIARIO Aggiornamento quinquennale * Un impegno complessivo di circa 900 milioni di Euro * Data efficacia convenzione - giugno 2008

5 INVESTIMENTI IN C/COSTRUZIONE Ultimazione investimenti già assentiti per 235 mln Investimenti aggiuntivi Descrizione Riqualifica SP 46 Rho-Monza Interventi difesa fluviale ponte fiume Po Interventi ambientali e paesaggistici Interventi di ammodernamento Realizzazione aree di sosta per mezzi pesanti Miglioramento svincolo di Cascina Gobba Altri interventi e contributi TOTALE INVESTIMENTI AGGIUNTIVI Importi in milioni di Euro Periodo di realizzazione

6 INVESTIMENTI COMPLESSIVI a PIANO FINANZIARIO Descrizione Importi in migliaia di Euro ULTIMAZIONE INVESTIMENTI ASSENTITI 235 INVESTIMENTI AGGIUNTIVI 476 TOTALE INVESTIMENTI CORPO AUTOSTRADALE 710 INVESTIMENTI PARTECIPAZIONI 175 TOTALE INVESTIMENTI PIANO FINANZIARIO 886

7 Opere ultimate Viabilità di accesso al nuovo Polo fieristico di Rho-Pero Svincolo Forlanini Aperto al traffico l intero tracciato nel settembre In corso le opere di completamento (segnaletica, barriere di sicurezza, asfaltatura definitiva) Lavori ultimati nella primavera 2008.

8 Opere in corso Terza corsia sulla Milano-Serravalle tra Ponte Po e innesto con A21 Torino Piacenza - Lunghezza intervento 21 km - Aperta al traffico a dicembre 2008 la tratta da fiume Po a torrente Scrivia in entrambe le direzioni. Avanzamento 88% Fine lavori 30 maggio 2009

9 Opere in corso Svincolo di Lambrate e Viabilità di accesso al C. Intermodale di Segrate Svincolo di Lambrate Aperta al traffico a fine 2008 la tratta da fiume Po a torrente Lavori Scrivia. consegnati nel dicembre Avanzamento xx% 8% Fine Fine lavori lavori primavera estate Lavori consegnati all impresa esecutrice a fine Avanzamento xx% Fine lavori prevista per xxxx Centro Intermodale di Segrate

10 Tecnologie per la sicurezza Rete Telematica: un sistema integrato di rilevamento del traffico, video-sorveglianza e informazione all utenza Progettazione esecutiva completata. All attenzione dell ANAS per approvazione

11 RHO MONZA VIABILITA DI ADDUZIONE AL SISTEMA AUTOSTRADALE ESISTENTE A8-A52 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELL INTERVENTO Comuni interessati: Paderno Dugnano, Bollate, Cormano, Novate, Baranzate Sezione tipo Lunghezza complessiva Andamento dell opera Interconnessioni TEMPI in sede in variante in rilevato in trincea In galleria in viadotto In corso Avvio dei Lavori Fine lavori Costo complessivo intervento a carico di Milano Serravalle a carico di Autostrade SpA Autostrada urbana 2 corsie per senso di marcia con emerg. km 9,2 4,5 km 4,7 km 74 % 17 % 3 % 5 % 1 autostradale con A52 SS35 5 svincoli con viabilità ordinaria Approvazione Progetto Preliminare Estate 2011 Dicembre mln 217 mln 71 mln

12 RHO MONZA TRATTE DI COMPETENZA Tratte 1 e 2: competenza Milano Serravalle Tratta 3: competenza Autostrade per l Italia

13 RHO MONZA TRATTA 1: COLLEGAMENTO A52 SP46 Galleria fonica di Paderno Ponte ad arco di Paderno

14 RHO MONZA TRATTA 2 RIQUALIFICA SP46 da SP44bis a Ferrovia Milano-Varese In questa tratta sono previsti: - la realizzazione di importanti interventi di ambientazione; - una variante di tracciato; - una nuova strada provinciale Paderno Dugnano SP 44 bis Ferrovia Milano - Varese Cormano Novate Milanese

15 RHO MONZA TRATTA 3 VARIANTE DI BARANZATE Tratta in Variante Riqualifica attuale sedime SP46 Baranzate

16 PEDEMONTANA IL TRACCIATO TRATTE Tratta A: Busto A. Turate (Interconnessione A9) Tratta B1: Turate Lentate Nord Tratta B2: Lentate Nord Cesano Maderno Tratta C: Cesano M. Vimercate (Interc. Tang. Est) Tratta D: Vimercate Dalmine (Interconnessione A4) Tang di Varese: 01 Gazzada Ponte di Vedano Olona Tang di Como: 01 Villa Guardia SP36

17 PEDEMONTANA LOMBARDA I TEMPI 2009 APPROVAZIONE dei progetti definitivi REVISIONE CONVENZIONE e P.E.F. AVVIO opere propedeutiche 2010 AVVIO DEI CANTIERI tangenziali di Como e Varese, Tratta A 2011 AVVIO DEI CANTIERI AUTOSTRADALI tratte B1, B2, C, D (dalla A9 alla A4) 2012 APERTURA AL TRAFFICO Tangenziale di Como 2013 APERTURA AL TRAFFICO Tangenziale di Varese e della tratta A 2015 APERTURA AL TRAFFICO dell intero sistema autostradale

18 PEDEMONTANA I SOCI Soci industriali (bando in corso) 33% Mi Serravalle 35% Soci finanziari 32%

19 TANGENZIALE EST ESTERNA CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELL INTERVENTO Province interessate Milano, Lodi Categoria stradale (D.M. 5/11/2001) Lunghezza complessiva Sviluppo complessivo opere connesse Interconnessioni in sede naturale in galleria artificiale in viadotto TEMPI Approv.Convenzione e sviluppo P.D. Avvio dei Lavori Fine lavori A extraurb. 3+3 corsie per senso di marcia km 33 88,% 6,5% 5,5% circa km 30 (tra nuove opere e riqualifiche) 3 autostradali 7 svincoli con viabilità ordinaria 2009 Estate 2011 Dicembre 2014

20 TANGENZIALE EST ESTERNA SOCIETA TEM DI PROGETTO S.p.A.: I SOCI ATI Progettisti 1% SOCI TEM S.p.A. Milano Serravalle 32% Costruttori 41% Autostrade per l Italia 32% S.A.T.A.P. 8% T.E.M. S.p.A. 57% Autostrade Lombarde Intesa San Paolo 8% 5% soci T.E.M. S.p.A. 1% A.S.A.M. (*) (*) 1 azione Provincia di Milano 15% Importo totale dei lavori Finanziamento dell opera Durata della concessione 1.58 Mld in totale autofinanziamento 56 anni dalla concessione

21 MOBILITY CONFERENCE EXIBITION 2008

LE NUOVE AUTOSTRADE LOMBARDE PROGETTI E TERRITORIO, RISORSE E FATTIBILITA IMPEGNI DELLA MILANO SERRAVALLE. Giampio Bracchi

LE NUOVE AUTOSTRADE LOMBARDE PROGETTI E TERRITORIO, RISORSE E FATTIBILITA IMPEGNI DELLA MILANO SERRAVALLE. Giampio Bracchi LE NUOVE AUTOSTRADE LOMBARDE PROGETTI E TERRITORIO, RISORSE E FATTIBILITA IMPEGNI DELLA MILANO SERRAVALLE Giampio Bracchi Presidente Milano Serravalle - Milano Tangenziali LE REALIZZAZIONI RECENTI NELLA

Dettagli

VIABILITA DI ADDUZIONE AL SISTEMA AUTOSTRADALE ESISTENTE A8-A52 RHO - MONZA

VIABILITA DI ADDUZIONE AL SISTEMA AUTOSTRADALE ESISTENTE A8-A52 RHO - MONZA VIABILITA DI ADDUZIONE AL SISTEMA AUTOSTRADALE ESISTENTE A8-A52 RHO - MONZA INQUADRAMENTO E VALENZA DELL INTERVENTO SUPERAMENTO CRITICITA TRACCIATO ESISTENTE TRASFORMAZIONE DELLA SP46 CON CARATTERISTICHE

Dettagli

Studio di fattibilità Analisi costi/benefici e di impatto economico. Lo stato dell arte a dicembre 2012

Studio di fattibilità Analisi costi/benefici e di impatto economico. Lo stato dell arte a dicembre 2012 Autostrada Regionale VARESE-COMO-LECCO Studio di fattibilità Analisi costi/benefici e di impatto economico Lo stato dell arte a dicembre 2012 Cronistoria del progetto mag 2006 Costituzione del Comitato

Dettagli

Governo del Territorio e Infrastrutture per la Milano del futuro

Governo del Territorio e Infrastrutture per la Milano del futuro Mobility Conference Milano 7 8 febbraio 2011 Governo del Territorio e Infrastrutture per la Milano del futuro Dott. Federico Giordano Amministratore Delegato Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A.

Dettagli

Autostrada Regionale VARESE-COMO COMO-LECCO. Studio di fattibilità: analisi tecnico-trasportistica

Autostrada Regionale VARESE-COMO COMO-LECCO. Studio di fattibilità: analisi tecnico-trasportistica Autostrada Regionale VARESE-COMO COMO-LECCO Studio di fattibilità: analisi tecnico-trasportistica Analisi trasportistica COLLEGAMENTO DIRETTO VARESE - COMO - LECCO: Bacino di domanda potenziale Distribuzione

Dettagli

Apertura al traffico Variante di Arcisate Bisuschio Strada Statale 344 di Porto Ceresio

Apertura al traffico Variante di Arcisate Bisuschio Strada Statale 344 di Porto Ceresio L Italia si fa strada Apertura al traffico Variante di Arcisate Bisuschio Strada Statale 344 di Porto Ceresio Intervento del Presidente di Anas S.p.A. Ing. Gianni Vittorio Armani Varese, 15 ottobre 2015

Dettagli

Autostrada Pedemontana Lombarda

Autostrada Pedemontana Lombarda Autostrada Pedemontana Lombarda Autostrada Pedemontana: la Lombardia si fa strada Fabio Terragni Presidente - Autostrada Pedemontana Lombarda SpA IL TERRITORIO: LA CITTÀ INFINITA 6 province interessate

Dettagli

PIANO DI POTENZIAMENTO DELLA RETE DI AUTOSTRADE PER L ITALIA

PIANO DI POTENZIAMENTO DELLA RETE DI AUTOSTRADE PER L ITALIA INVESTIMENTI E PROGETTI IN LOMBARDIA Milano, 8 novembre 2010 2 PIANO DI POTENZIAMENTO DELLA RETE DI AUTOSTRADE PER L ITALIA 24,6 /MLD DI INVESTIMENTI PER IL POTENZIAMENTO DI 1.087 KM DELLA RETE DI AUTOSTRADE

Dettagli

Come raggiungere il parcheggio TRENNO

Come raggiungere il parcheggio TRENNO Come raggiungere il parcheggio TRENNO Percorso dal casello autostradale A8 (pag.2) Percorso dal casello autostradale A4-Ovest (pag.3) Percorso dal casello autostradale A4-Est (pag.4) Percorso da Tangenziale

Dettagli

L assetto territoriale e infrastrutturale della regione urbana milanese e le prospettive di sviluppo per l EXPO 2015

L assetto territoriale e infrastrutturale della regione urbana milanese e le prospettive di sviluppo per l EXPO 2015 MOBILITY CONFERENCE 2009 INFRASTRUTTURE E SISTEMA DELLA MOBILITA PER L EXPO 2015 Milano, 10 febbraio 2009 L assetto territoriale e infrastrutturale della regione urbana milanese e le prospettive di sviluppo

Dettagli

Infrastrutture e mobilità in Lombardia: ma quanto resta da fare!

Infrastrutture e mobilità in Lombardia: ma quanto resta da fare! Infrastrutture e mobilità in Lombardia: ma quanto resta da fare! Milano, 18 giugno 2008 Marco Cesca Direzione Generale Infrastrutture e Mobilità Deficit infrastrutturale Deficit infrastrutture autostradali

Dettagli

L Italia si fa strada. Villa San Giovanni, 22 dicembre 2016

L Italia si fa strada. Villa San Giovanni, 22 dicembre 2016 L Italia si fa strada Premessa: oggi si concludono i lavori con l apertura della Galleria Laria Oggi, con l apertura al traffico della Galleria Laria, conclusi i grandi lavori per la realizzazione dell

Dettagli

AUTOSTRADA PEDEMONTANA LOMBARDA S.p.A. con sede legale in Milano, P.za della Repubblica 32, C.F. e P.IVA e iscrizione al Registro delle Imprese della

AUTOSTRADA PEDEMONTANA LOMBARDA S.p.A. con sede legale in Milano, P.za della Repubblica 32, C.F. e P.IVA e iscrizione al Registro delle Imprese della AUTOSTRADA PEDEMONTANA LOMBARDA S.p.A. con sede legale in Milano, P.za della Repubblica 32, C.F. e P.IVA e iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Milano con n. 08558150150, REA

Dettagli

DECRETO DEL FARE SP 46 Rho-Monza - lotto 2, variante di attraversamento in sotterranea della linea ferroviaria Milano-Saronno (FNM) SCHEDA N.

DECRETO DEL FARE SP 46 Rho-Monza - lotto 2, variante di attraversamento in sotterranea della linea ferroviaria Milano-Saronno (FNM) SCHEDA N. DECRETO DEL FARE SP 46 Rho-Monza - lotto 2, variante di attraversamento in sotterranea della linea ferroviaria Milano-Saronno (FNM) SCHEDA N. 207 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE:

Dettagli

realizzazione viabilità a carattere urbano complanare alla a24 da palmiro togliatti alla barriera di roma est

realizzazione viabilità a carattere urbano complanare alla a24 da palmiro togliatti alla barriera di roma est realizzazione viabilità a carattere urbano complanare alla a24 da palmiro togliatti alla barriera di roma est L intervento delle Complanari, nel suo complesso, è stato studiato e progettato per incrementare

Dettagli

LA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO

LA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO LA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO Maggio 2010 LA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO La Tangenziale Est Esterna di Milano si inserisce in un ampio quadro di potenziamento della grande viabilità di Milano

Dettagli

3. PROGRAMMA INFRASTRUTTURE STRATEGICHE (LEGGE 443/2001)

3. PROGRAMMA INFRASTRUTTURE STRATEGICHE (LEGGE 443/2001) 3. PROGRAMMA INFRASTRUTTURE STRATEGICHE (LEGGE 443/2001) Amministrazione proponente: Ministero delle infrastrutture e dei trasporti A) PEDEMONTANA LOMBARDA: PROGETTO DEFINITIVO Proposta Riferimenti normativi

Dettagli

AUTOSTRADA A4 : TORINO - TRIESTE

AUTOSTRADA A4 : TORINO - TRIESTE AUTOSTRADA A4 : TORINO - TRIESTE Potenziamento alla 4ª corsia dinamica del tratto autostradale compreso tra Svincolo di viale Certosa e Svincolo di Sesto San Giovanni 1 2 3 4 5 6 7 8 Caratteristiche generali

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Accessibilità ferroviaria Malpensa Potenziamento della linea ferroviaria Novara-Seregno - Variante di Galliate

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Accessibilità ferroviaria Malpensa Potenziamento della linea ferroviaria Novara-Seregno - Variante di Galliate CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Accessibilità ferroviaria Malpensa Potenziamento della linea ferroviaria Novara-Seregno - Variante di Galliate SCHEDA N. 12 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE:

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Asse autostradale medio padano Brescia-Milano - Passante di Mestre Tangenziale est esterna di Milano SCHEDA N.

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Asse autostradale medio padano Brescia-Milano - Passante di Mestre Tangenziale est esterna di Milano SCHEDA N. CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Asse autostradale medio padano Brescia-Milano - Passante di Mestre Tangenziale est esterna di Milano SCHEDA N. 32 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: I21B05000290007

Dettagli

Direttore Generale e Tecnico società d ingegneria

Direttore Generale e Tecnico società d ingegneria Curriculum Vitae - Luglio 2014 Ing. Petrali Roberto Luogo e data di nascita: Milano, 26/06/1959 Nazionalità: na Titolo di studio: Ingegnere Anzianità professionale: 28 anni Residenza: Via Fra Riccardo

Dettagli

EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l. MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009

EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l. MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009 EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l 2015 MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009 LE OPERE ESSENZIALI (FONDI STATALI EXPO) PRIVATI PREVISTI COMUNI PROVINCIA REGIONE INTERVENTI

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Autostrada Asti-Cuneo 4. Massimini-Cuneo: Lotto 1.6. Tangenziale di Cuneo SCHEDA N. 24

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Autostrada Asti-Cuneo 4. Massimini-Cuneo: Lotto 1.6. Tangenziale di Cuneo SCHEDA N. 24 CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Autostrada Asti-Cuneo 4. Massimini-Cuneo: Lotto 1.6. Tangenziale di Cuneo SCHEDA N. 24 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: G41B04000250008 Rete stradale

Dettagli

CORRIDOI TRASVERSALE E DORSALE APPENNINICA Nodo ferrostradale di Casalecchio di Reno SCHEDA N. 69

CORRIDOI TRASVERSALE E DORSALE APPENNINICA Nodo ferrostradale di Casalecchio di Reno SCHEDA N. 69 CORRIDOI TRASVERSALE E DORSALE APPENNINICA Nodo ferrostradale di Casalecchio di Reno SCHEDA N. 69 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: Rete stradale ANAS Spa STATO DI ATTUAZIONE Progettazione

Dettagli

Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria Apertura al traffico del viadotto Italia Macrolotto 3.2

Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria Apertura al traffico del viadotto Italia Macrolotto 3.2 L Italia si fa strada Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria Apertura al traffico del viadotto Italia Macrolotto 3.2 Intervento del Presidente di Anas S.p.A. Ing. Gianni Vittorio Armani Laino Castello (CS),

Dettagli

Tabella A definizione dei livelli di vincolo riferiti a progetti stradali di cui all art. 12 delle Norme d Attuazione del PTCP

Tabella A definizione dei livelli di vincolo riferiti a progetti stradali di cui all art. 12 delle Norme d Attuazione del PTCP ALLEGATI Tabella A definizione dei livelli di vincolo riferiti a progetti stradali di cui all art. 12 delle Norme d Attuazione del PTCP Strada Profondità del corridoio di salvaguardia (in m dall asse)

Dettagli

L Italia si fa strada. Raccordo RA3 ''Siena - Firenze'' Tangenziale Ovest di Siena. 2 maggio 2016

L Italia si fa strada. Raccordo RA3 ''Siena - Firenze'' Tangenziale Ovest di Siena. 2 maggio 2016 L Italia si fa strada Raccordo RA3 ''Siena - Firenze'' Tangenziale Ovest di Siena 2 maggio 2016 La rete ANAS in Toscana Il Compartimento ANAS della Regione Toscana gestisce una rete complessiva di circa

Dettagli

Infrastrutture stradali

Infrastrutture stradali Infrastrutture stradali A cura di Maria Cristina Baldazzi Bologna, 23 novembre 2007 Cabina di regia per il coordinamento delle politiche di programmazione e per il PTR: incontro tematico su Mobilità e

Dettagli

SISTEMI URBANI Rete metropolitana dell'area milanese Prolungamento della linea metropolitana M2 da Cologno Nord a Vimercate SCHEDA N.

SISTEMI URBANI Rete metropolitana dell'area milanese Prolungamento della linea metropolitana M2 da Cologno Nord a Vimercate SCHEDA N. SISTEMI URBANI Rete metropolitana dell'area milanese Prolungamento della linea metropolitana M2 da Cologno Nord a Vimercate SCHEDA N. 85 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: Ferrovie

Dettagli

20 novembre 2013. Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione

20 novembre 2013. Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione 20 novembre 2013 Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione PRINCIPALI INTERVENTI SU GOMMA PREVISTI NELLA REGIONE URBANA MILANESE La rete in gestione:

Dettagli

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA IL SISTEMA PEDEMONTANO

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA IL SISTEMA PEDEMONTANO ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA IL SISTEMA PEDEMONTANO Dicembre 2012 1. INQUADRAMENTO TERITORIALE Il progetto del corridoio viabilistico pedemontano rappresenta un asse trasversale

Dettagli

rete viaria d interesse nazionale

rete viaria d interesse nazionale rete viaria d interesse nazionale Aggiornato al : 11 luglio 2011 saranno possibili variazioni in relazione agli avanzamenti dei lavori 17 Cantieri autostradali NON amovibili NORD OVEST 15 Luglio 31 Agosto

Dettagli

Emergenze di oggi prospettive per il domani

Emergenze di oggi prospettive per il domani Assimpredil Ance Emergenze di oggi prospettive per il domani Avv. Marzio Agnoloni Presidente Milano Serravalle-Milano Tangenziali S.p.A. 12 maggio 2014 Profilo della Società Milano Serravalle Milano Tangenziali

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Asse ferroviario sull'itinerario del corridoio 5 Lione-Kiev (Torino-Trieste) Potenziamento della linea Seregno-Bergamo (Gronda ferroviaria nord est di Milano) SCHEDA N. 6 LOCALIZZAZIONE

Dettagli

rete viaria d interesse nazionale

rete viaria d interesse nazionale Estate 2015 VIABILITA ITALIA rete viaria d interesse nazionale saranno possibili variazioni in relazione agli avanzamenti dei lavori NORD-OVEST 1 luglio - 15 settembre 2015 A5 Torino -Aosta tratto Quincinetto

Dettagli

A Ravenna il passaggio della fresa meccanica più grande d Europa

A Ravenna il passaggio della fresa meccanica più grande d Europa 11 novembre 2016 A Ravenna il passaggio della fresa meccanica più grande d Europa Un'immagine della fresa Ecco tutte le modifiche alla circolazione Viabilità Italia informa che nelle notti del 12 e del

Dettagli

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA SISTEMA PEDEMONTANO

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA SISTEMA PEDEMONTANO ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA SISTEMA PEDEMONTANO Dicembre 2009 1. Inquadramento territoriale Il progetto del corridoio viabilistico pedemontano rappresenta un asse trasversale

Dettagli

RACCORDO VILLESSE-GORIZIA: ADEGUAMENTO A SEZIONE AUTOSTRADALE SCHEDA N.

RACCORDO VILLESSE-GORIZIA: ADEGUAMENTO A SEZIONE AUTOSTRADALE SCHEDA N. 3CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Sistemi Stradali e Autostradali Complemento del corridoio autostradale 5 e dei Valichi confinari RACCORDO VILLESSE-GORIZIA: ADEGUAMENTO A SEZIONE AUTOSTRADALE SCHEDA N. 14

Dettagli

SCHEDA N. 110 TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: LOCALIZZAZIONE. Ferrovie metropolitane. Metrocampania Nordest Srl

SCHEDA N. 110 TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: LOCALIZZAZIONE. Ferrovie metropolitane. Metrocampania Nordest Srl SISTEMI URBANI Completamento rete metropolitana regionale campana (comprensivo delle conurbazioni di Salerno e Caserta) Napoli metropolitana - Sistema di metropolitana regionale (SMR): sistema integrato

Dettagli

SISTEMA VIABILISTICO PEDEMONTANO LOMBARDO

SISTEMA VIABILISTICO PEDEMONTANO LOMBARDO CITTA DI LISSONE SISTEMA VIABILISTICO PEDEMONTANO LOMBARDO FASE DI AVVIO DEL PROGETTO ESECUTIVO (PRINCIPALI FASI, ATTIVITA E SCADENZE A TUTTO IL 14/3/2012) In seguito al pronunciamento del TAR (19/2/2012)

Dettagli

LE INFRASTRUTTURE STRATEGICHE Dalla "legge obiettivo" alle opere prioritarie

LE INFRASTRUTTURE STRATEGICHE Dalla legge obiettivo alle opere prioritarie XVII LEGISLATURA LE INFRASTRUTTURE STRATEGICHE Dalla "legge obiettivo" alle opere prioritarie 10 Rapporto per la VIII Commissione ambiente, territorio e lavori pubblici LA PROGRAMMAZIONE DELLE INFRASTRUTTURE

Dettagli

rete viaria d d interesse nazionale

rete viaria d d interesse nazionale VIABILITA ITALIA rete viaria d d interesse nazionale saranno possibili variazioni in relazione agli avanzamenti dei lavori 22 NORD-OVEST 20 luglio - 2 settembre 2012 A5 Torino Aosta tratto Torino Quincinetto

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Accessibilità Malpensa Collegamento stradale, in variante alla S.S. 341 "Gallaratese", tra Samarate ed il confine con la provincia di Novara SCHEDA N. 23 LOCALIZZAZIONE CUP:

Dettagli

AUTOSTRADE: VARIANTE DI VALICO E POTENZIAMENTO DELLA RETE

AUTOSTRADE: VARIANTE DI VALICO E POTENZIAMENTO DELLA RETE AUTOSTRADE: VARIANTE DI VALICO E POTENZIAMENTO DELLA RETE Il potenziamento dei 62,5 del tratto appenninico dell'a1 tra Sasso Marconi e Barberino, con la realizzazione della Variante di Valico, rappresenta

Dettagli

PROVINCIA DI CREMONA Unità di Progetto Paullese

PROVINCIA DI CREMONA Unità di Progetto Paullese Unità di Progetto Paullese S.S. 415 PAULLESE AMMODERNAMENTO TRATTO CREMA SPINO D ADDA LOTTO 2: REALIZZAZIONE TRONCO DOVERA SPINO D'ADDA COMPRESE LE MITIGAZIONI DELL'INTERA TRATTA INQUADRAMENTO TERRITORIALE

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Accessibilità ferroviaria Malpensa Riqualificazione della linea ferroviaria Saronno - Seregno SCHEDA N.

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Accessibilità ferroviaria Malpensa Riqualificazione della linea ferroviaria Saronno - Seregno SCHEDA N. CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Accessibilità ferroviaria Malpensa Riqualificazione della linea ferroviaria Saronno - Seregno SCHEDA N. 9 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: E31J03000000001

Dettagli

All. A - variante al progetto esecutivo per la riqualificazione della S.P.14 Rivoltana

All. A - variante al progetto esecutivo per la riqualificazione della S.P.14 Rivoltana Relazione Le infrastrutture e la gestione della mobilità sono certamente una priorità per la Lombardia. In questo ambito la realizzazione del collegamento autostradale tra le città di Brescia - Bergamo

Dettagli

NUOVA AUTOSTRADA IN ARRIVO

NUOVA AUTOSTRADA IN ARRIVO NUOVA AUTOSTRADA IN ARRIVO E' la prima autostrada tutta bergamasca, il tracciato Bergamo - Treviglio permetterà una connessione anche a Stezzano. Questa nuova autostrada collegherà tra loro le altrettanto

Dettagli

IL PROGETTO DI RADDOPPIO E VELOCIZZAZIONE DELLE LINEE PISTOIA-LUCCA-VIAREGGIO/PISA. Lucca, 5 luglio 2013

IL PROGETTO DI RADDOPPIO E VELOCIZZAZIONE DELLE LINEE PISTOIA-LUCCA-VIAREGGIO/PISA. Lucca, 5 luglio 2013 IL PROGETTO DI RADDOPPIO E VELOCIZZAZIONE DELLE LINEE PISTOIA-LUCCA-VIAREGGIO/PISA Lucca, 5 luglio 2013 Indice Il quadro di riferimento; Le linee Pistoia-Lucca-Viareggio/Pisa; Le linee Pistoia-Lucca-Viareggio/Pisa:

Dettagli

ANAS Spa. Condirezione Generale Tecnica. Roma Direzione Centrale Grandi Infrastrutture Autostrada Salerno-Reggio Calabria

ANAS Spa. Condirezione Generale Tecnica. Roma Direzione Centrale Grandi Infrastrutture Autostrada Salerno-Reggio Calabria ANAS Spa Condirezione Generale Tecnica Roma Direzione Centrale Grandi Infrastrutture Autostrada Salerno-Reggio Calabria Galleria artificiale di Rosarno Km. 382+500 Stato dell arte ANAS Spa febbraio 2007

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO (P) Autostrada Medio Padana Veneta - Nogara (VR)-Mare Adriatico SCHEDA N. 35

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO (P) Autostrada Medio Padana Veneta - Nogara (VR)-Mare Adriatico SCHEDA N. 35 CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO (P) Autostrada Medio Padana Veneta - Nogara (VR)-Mare Adriatico SCHEDA N. 35 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: H91B06000810009 Rete stradale Regione Veneto

Dettagli

Tavoli territoriale SFR quadranti Sud, Est, Ovest, Nord maggio 2016 Regione Lombardia DG Infrastrutture e Mobilità

Tavoli territoriale SFR quadranti Sud, Est, Ovest, Nord maggio 2016 Regione Lombardia DG Infrastrutture e Mobilità Tavoli territoriale SFR quadranti Sud, Est, Ovest, Nord maggio 2016 Regione Lombardia DG Infrastrutture e Mobilità Rev4 Tavolo territoriale SFR Andamento del servizio 2015 Aggiornamento Programma Regionale

Dettagli

PROVINCIA PROVINCIA DI MARCHE ABRUZZO MOLISE DI ANCONA ASCOLI PICENO DI FERMO MACERATA TERAMO CHIETI PESCARA CAMPOBASSO REGIONE REGIONE REGIONE

PROVINCIA PROVINCIA DI MARCHE ABRUZZO MOLISE DI ANCONA ASCOLI PICENO DI FERMO MACERATA TERAMO CHIETI PESCARA CAMPOBASSO REGIONE REGIONE REGIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL COLLEGAMENTO VIARIO INTERNO NORD-SUD DENOMINATO DORSALE MARCHE ABRUZZO MOLISE Pescara 18.12.2009 REGIONE REGIONE REGIONE PROVINCIA PROVINCIA DI PROVINCIA PROVINCIA

Dettagli

SCHEDA N. 92 CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: LOCALIZZAZIONE H61B0100018000. Rete stradale

SCHEDA N. 92 CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: LOCALIZZAZIONE H61B0100018000. Rete stradale SISTEMI URBANI Accessibilità stradale Fiera Milano - Raccordo autostradale di collegamento della SP 46 "Rho-Pero" e della SS 33 del Sempione - Realizzazione di un asse principale di collegamento congiuntamente

Dettagli

SCHEDA N. 136 CUP: SOGGETTO TITOLARE: TIPOLOGIA OPERA: ULTIMAZIONE LAVORI LOCALIZZAZIONE B51B Interporto Campano Spa.

SCHEDA N. 136 CUP: SOGGETTO TITOLARE: TIPOLOGIA OPERA: ULTIMAZIONE LAVORI LOCALIZZAZIONE B51B Interporto Campano Spa. HUB INTERPORTUALI Hub interportuali di Nola, Battipaglia, Marcianise/Maddaloni Interporto di Nola: adeguamento infrastrutturale del complesso interportuale di Nola - potenziamento delle infrastrutture

Dettagli

UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA ACCESSIBILITA A MALPENSA

UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA ACCESSIBILITA A MALPENSA ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA ACCESSIBILITA A MALPENSA Dicembre 2012 1. Inquadramento territoriale e programmatico L aeroporto di Malpensa è localizzato in una delle aree

Dettagli

PERIZIA SUPPLETIVA DI VARIANTE IN CORSO D OPERA N.2 (AI SENSI ART. 132, COMMA 1, lett. d) E COMMA 3, 2 PERIODO, DEL D.LGS. 163/2006 e s.m.i.

PERIZIA SUPPLETIVA DI VARIANTE IN CORSO D OPERA N.2 (AI SENSI ART. 132, COMMA 1, lett. d) E COMMA 3, 2 PERIODO, DEL D.LGS. 163/2006 e s.m.i. PERIZIA SUPPLETIVA DI VARIANTE IN CORSO D OPERA N.2 (AI SENSI ART. 132, COMMA 1, lett. d) E COMMA 3, 2 PERIODO, DEL D.LGS. 163/2006 e s.m.i.) RELAZIONE TECNICA 1 PREMESSA Il progetto preliminare dei lavori

Dettagli

SCHEDA N. 26 TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: CUP: LOCALIZZAZIONE. Rete stradale B81B Provincia di Lecco

SCHEDA N. 26 TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: CUP: LOCALIZZAZIONE. Rete stradale B81B Provincia di Lecco CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Asse stradale pedemontano (Piemontese-Lombardo-Veneto), collegamento progetti prioritari 1 e 6 (A31) e collegamento Lecco-Bergamo tratta Vercurago- Calolziocorte, variante

Dettagli

SISTEMI URBANI Rete metropolitana dell'area milanese Prolungamento della linea metropolitana M3 da San Donato a Paullo SCHEDA N.

SISTEMI URBANI Rete metropolitana dell'area milanese Prolungamento della linea metropolitana M3 da San Donato a Paullo SCHEDA N. SISTEMI URBANI Rete metropolitana dell'area milanese Prolungamento della linea metropolitana M3 da San Donato a Paullo SCHEDA N. 86 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: Ferrovie metropolitane

Dettagli

Rete tram del Luganese Concluso il progetto di massima per la tappa prioritaria

Rete tram del Luganese Concluso il progetto di massima per la tappa prioritaria Rete tram del Luganese Concluso il progetto di massima per la tappa prioritaria Conferenza stampa del 19 dicembre 2011 Dipartimento del territorio - CRTL- Lugano - Manno - Bioggio Rete tram del Luganese

Dettagli

Regione Piemonte Studio di Fattibilità Provincia di Alessandria Tortona Circonvallazione Est-Sud P.T.I. della Piana Alessandrina SR SS 35BIS

Regione Piemonte Studio di Fattibilità Provincia di Alessandria Tortona Circonvallazione Est-Sud P.T.I. della Piana Alessandrina SR SS 35BIS Figura 8 PTP: Tavola C Il sistema infrastrutturale 15 Figura 9 PTP: Tavola C Il sistema infrastrutturale Stralcio area Tortona 16 Figura 10 PTP Tavola A Gli obiettivi prioritari di governo del territorio

Dettagli

ITINERARI ALTERNATIVI

ITINERARI ALTERNATIVI Estate 2014 NORD A1 - A4 - A6 - A7 - A8 - A9 - A10 - A12- A13 - A14- A15 A21 - A22 - A23 - A26 - A27 - A28 A34 - A57 Nodo di Bologna CENTRO A1 - A11 - A12 - A14 - A90 GRA Sud e Isole A1 - A3 - A14 - A16

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE TIRRENICO-NORD EUROPA Itinerario Agrigento-Caltanissetta - A19: adeguamento a quattro corsie della SS 640 di Porto Empedocle

CORRIDOIO PLURIMODALE TIRRENICO-NORD EUROPA Itinerario Agrigento-Caltanissetta - A19: adeguamento a quattro corsie della SS 640 di Porto Empedocle CORRIDOIO PLURIMODALE TIRRENICO-NORD EUROPA Itinerario Agrigento-Caltanissetta - A19: adeguamento a quattro corsie della SS 640 di Porto Empedocle SCHEDA N. 56 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO

Dettagli

CORRIDOI TRASVERSALE E DORSALE APPENNINICA

CORRIDOI TRASVERSALE E DORSALE APPENNINICA CORRIDOI TRASVERSALE E DORSALE APPENNINICA Trasversale ferroviaria Orte-Falconara (potenziamento e parziale raddoppio) Raddoppio della tratta ferroviaria Foligno-Fabriano SCHEDA N. 66 LOCALIZZAZIONE CUP:

Dettagli

AUTOSTRADA BRONI STROPPIANA

AUTOSTRADA BRONI STROPPIANA L autostrada del riso: un ponte verso il rilancio economico del vercellese e del pavese. La situazione del progetto e le prospettive Settore Pianificazione Promozione Territoriale Energia Manuela Ranghino

Dettagli

Obiettivi regionali del POR e piani futuri

Obiettivi regionali del POR e piani futuri sistema ferroviario metropolitano regionale Obiettivi regionali del POR 2007-13 e piani futuri Relatore: Ing. Stefano Angelini Direzione Infrastrutture Regione del Veneto Palazzo Grandi Stazioni, 15 novembre

Dettagli

Il progetto Alptransit. Un corridoio attraverso le Alpi

Il progetto Alptransit. Un corridoio attraverso le Alpi Il progetto Alptransit Un corridoio attraverso le Alpi Un idea nata negli anni 60 1966 - una Commissione Governativa elvetica ipotizza la realizzazione di una nuova galleria ferroviaria al Gottardo e il

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI DATA DI NASCITA 29/12/1968 TELEFONO AZIENDALE CELLULARE AZIENDALE AZIENDALE

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI DATA DI NASCITA 29/12/1968 TELEFONO AZIENDALE CELLULARE AZIENDALE  AZIENDALE CURRICULUM VITAE NOME: COGNOME: Matteo Castiglioni INFORMAZIONI PERSONALI DATA DI NASCITA 29/12/1968 TELEFONO AZIENDALE 0516301154 CELLULARE AZIENDALE EMAIL AZIENDALE m.castiglioni@stradeanas.it ESPERIENZA

Dettagli

Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n Lunedì 10 novembre 2014

Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n Lunedì 10 novembre 2014 3 B) PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE D.p.g.r. 4 novembre 2014 - n. 10 Delega all Assessore alle Infrastrutture e mobilità, Sig. Alberto Cavalli, allo svolgimento delle attività e all adozione degli atti

Dettagli

PROVINCIA DI VENEZIA Settore edilizia ACCORDO DI PROGRAMMA PER L AMPLIAMENTO E LA RISTRUTTURAZIONE DELLA CASERMA DELLA POLIZIA STRADALE DI MESTRE

PROVINCIA DI VENEZIA Settore edilizia ACCORDO DI PROGRAMMA PER L AMPLIAMENTO E LA RISTRUTTURAZIONE DELLA CASERMA DELLA POLIZIA STRADALE DI MESTRE PROVINCIA DI VENEZIA Settore edilizia ACCORDO DI PROGRAMMA PER L AMPLIAMENTO E LA RISTRUTTURAZIONE DELLA CASERMA DELLA POLIZIA STRADALE DI MESTRE Premesso che: - la Provincia di Venezia possiede, in via

Dettagli

Attività Incarico Compensi Data Inizio Data Fine Atto

Attività Incarico Compensi Data Inizio Data Fine Atto 1 2 3 4 5 6 Gambino Matteo Maria Viabilità di adduzione al Sistema autostradale Milano Serravalle Milano Tangenziali Spa Piano Generale del Traffico Urbano e Piani Particolareggiati del Comune di Desio

Dettagli

APRE LA TRATTA B1 (A 36) E PRENDE IL VIA IL SISTEMA FREE FLOW

APRE LA TRATTA B1 (A 36) E PRENDE IL VIA IL SISTEMA FREE FLOW Lomazzo (CO), 05 novembre 2015 APRE LA TRATTA B1 (A 36) E PRENDE IL VIA IL SISTEMA FREE FLOW 01 novembre 2015: il nuovo sistema di esazione senza caselli è attivo 05 novembre 2015: inaugurata la Tratta

Dettagli

Possibilità di adeguamento rete stradale di 1 e 2 livello Capillare infrastrutturazione viaria del territorio POTENZIALITA

Possibilità di adeguamento rete stradale di 1 e 2 livello Capillare infrastrutturazione viaria del territorio POTENZIALITA POTENZIALITA Possibilità di adeguamento rete stradale di 1 e 2 livello Capillare infrastrutturazione viaria del territorio Scarsa efficienza sistema interconnessioni (tra rete stradale locale e nodi grande

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE ADRIATICO Ammodernamento S.S. 275 (Tratta Maglie-Santa Maria Di Leuca) SCHEDA N. 61

CORRIDOIO PLURIMODALE ADRIATICO Ammodernamento S.S. 275 (Tratta Maglie-Santa Maria Di Leuca) SCHEDA N. 61 CORRIDOIO PLURIMODALE ADRIATICO Ammodernamento S.S. 275 (Tratta Maglie-Santa Maria Di Leuca) SCHEDA N. 61 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: F32C04000070002 Rete stradale ANAS Spa

Dettagli

S.S. 33 del Sempione Variante tra gli abitati di Rho e Gallarate

S.S. 33 del Sempione Variante tra gli abitati di Rho e Gallarate ANAS SPA Compartimento della Viabilità per la Lombardia REGIONE LOMBARDIA Legge n.345/97 Accordo di programma quadro in materia di trasporti Realizzazione di un sistema integrato di accessibilità ferroviaria

Dettagli

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA amministrazione e la semplificazione e dell economia e delle finanze del 29 marzo 2012; Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; Vista la legge 15 luglio 2002, n. 145; Visto il decreto del Ministro

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE TIRRENICO-NORD EUROPA Pontina-A12-Appia Sistema Intermodale Integrato Pontino Roma Latina e Cisterna-Valmontone SCHEDA N.

CORRIDOIO PLURIMODALE TIRRENICO-NORD EUROPA Pontina-A12-Appia Sistema Intermodale Integrato Pontino Roma Latina e Cisterna-Valmontone SCHEDA N. CORRIDOIO PLURIMODALE TIRRENICO-NORD EUROPA Pontina-A12-Appia Sistema Intermodale Integrato Pontino Roma Latina e Cisterna-Valmontone SCHEDA N. 51 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE:

Dettagli

Tangenziale Est Esterna di Milano IL PROGETTO DEFINITIVO. Fabio Terragni. Amministratore Delegato Tangenziale Esterna SpA

Tangenziale Est Esterna di Milano IL PROGETTO DEFINITIVO. Fabio Terragni. Amministratore Delegato Tangenziale Esterna SpA Tangenziale Est Esterna di Milano Fabio Terragni Amministratore Delegato Tangenziale Esterna SpA Belvedere Palazzo Pirelli - 15 febbraio 2011 L OPERA LE ATTUALI CONDIZIONI DI TRAFFICO Tangenziale Est Esterna

Dettagli

METROPOLITANA DI TORINO

METROPOLITANA DI TORINO METROPOLITANA DI TORINO TRATTA COLLEGNO-CASCINE CASCINE VICA Oggetto: Progetto, costi e programma di realizzazione della tratta COLLEGNO-CASCINE VICA 17 Febbraio 2015 La Linea 1 della Metropolitana Automatica

Dettagli

Premessa Euro ,58

Premessa Euro ,58 Premessa Con Delibera di giunta Provinciale n. 809 del 26/11/2009 è stato approvato il progetto preliminare denominato: Lavori di manutenzione dei gruppi stradali provinciali Pomigliano Acerra, Gaudello

Dettagli

Studio di fattibilità e progetto preliminare di un sistema plurimodale di trasporto per l incremento della accessibilità all Aeroporto di Roma

Studio di fattibilità e progetto preliminare di un sistema plurimodale di trasporto per l incremento della accessibilità all Aeroporto di Roma Studio di fattibilità e progetto preliminare di un sistema plurimodale di trasporto per l incremento della accessibilità all Aeroporto di Roma Fiumicino Roma, 18 Maggio 2009 I PROPONENTI I proponenti rappresentano

Dettagli

PONTASSIEVE-DICOMANO

PONTASSIEVE-DICOMANO PROVINCIA DI FIRENZE S.S. N 67 Tosco Romagnola Servizi Tecnici: Ing. Egidio RUFFILLI C.so Repubblica,19 47100 FORLI AMMODERNAMENTO NEL VERSANTE TOSCANO Situazione Lavori / Progetti RELAZIONE GENERALE A

Dettagli

ITINERARI ALTERNATIVI NORD CENTRO. Sud e Isole

ITINERARI ALTERNATIVI NORD CENTRO. Sud e Isole Estate 2015 NORD A1 - A4 - A6 - A7 - A8 - A9 A35 A36 A58 A59 - A60- A10 - A12- A13 - A14- A15 A21 - A22 - A23 - A26 - A27 - A28 A34 - A57 Nodo di Bologna CENTRO A1 - A11 - A12 - A14 - A90 GRA Sud e Isole

Dettagli

Potenziamento infrastrutturale linea Pontremolese (Parma La Spezia) Stato di attuazione del Progetto Quadro Finanziario Aspetti commerciali

Potenziamento infrastrutturale linea Pontremolese (Parma La Spezia) Stato di attuazione del Progetto Quadro Finanziario Aspetti commerciali Potenziamento infrastrutturale linea Pontremolese (Parma La Spezia) Stato di attuazione del Progetto Quadro Finanziario Aspetti commerciali 10 settembre 2014 Inquadramento territoriale della linea Milano

Dettagli

I recenti interventi normativi per le infrastrutture: la Finanza di Progetto applicata ad un autostrada. Ilaria Bramezza

I recenti interventi normativi per le infrastrutture: la Finanza di Progetto applicata ad un autostrada. Ilaria Bramezza I recenti interventi normativi per le infrastrutture: la Finanza di Progetto applicata ad un autostrada Ilaria Bramezza 1. Il project financing Il project financing è una tecnica per la realizzazione di

Dettagli

SISTEMI URBANI Rete metropolitana dell'area milanese Metrotranvia di Milano Parco Nord-Desio-Seregno SCHEDA N. 84

SISTEMI URBANI Rete metropolitana dell'area milanese Metrotranvia di Milano Parco Nord-Desio-Seregno SCHEDA N. 84 SISTEMI URBANI Rete metropolitana dell'area milanese Metrotranvia di Milano Parco Nord-Desio-Seregno SCHEDA N. 84 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: J62I03000040009 Ferrovie metropolitane

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Asse ferroviario sull'itinerario del corridoio 5 Lione-Kiev (Torino-Trieste) Potenziamento della linea Seregno-Bergamo (Gronda ferroviaria nord est di Milano) SCHEDA N. 6 LOCALIZZAZIONE

Dettagli

GLI APPROFONDIMENTI TEMATICI

GLI APPROFONDIMENTI TEMATICI Il consumo di suolo per effetto dell infrastrutturazione in Lombardia Damiano Di Simine, Stefano Salata GLI APPROFONDIMENTI TEMATICI I focus del CRCS Uno dei temi più importanti riferiti ai processi di

Dettagli

Nota CRCS sul consumo di suolo per effetto delle nuove infrastrutture lombarde

Nota CRCS sul consumo di suolo per effetto delle nuove infrastrutture lombarde Milano, 03 dicembre 2013 Nota CRCS sul consumo di suolo per effetto delle nuove infrastrutture lombarde Uno dei temi più importanti riferiti ai processi di artificializzazione dei suoli è quello dell infrastrutturazione.

Dettagli

SCHEDA N. 25 TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: CUP: LOCALIZZAZIONE. Rete stradale F11B06000270007

SCHEDA N. 25 TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: CUP: LOCALIZZAZIONE. Rete stradale F11B06000270007 CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Asse stradale pedemontano (Piemontese-Lombardo-Veneto), collegamento progetti prioritari 1 e 6 (A31) e collegamento Lecco-Bergamo tratta Vercurago- Calolziocorte, variante

Dettagli

Le grandi infrastrutture. Loggia di Banchi. Gennaio 2012

Le grandi infrastrutture. Loggia di Banchi. Gennaio 2012 Le grandi infrastrutture Loggia di Banchi Gennaio 2012 Premessa La metropolitana: oggi e domani Le interconnessioni con le altre modalità di trasporto Il nodo ferroviario genovese Il trasporto verticale

Dettagli

VIABILITA SECONDARIA INTERSEZIONE VIA MONTE GRAPPA VIA XXV APRILE

VIABILITA SECONDARIA INTERSEZIONE VIA MONTE GRAPPA VIA XXV APRILE Allegato A alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 33 del 13/5/2009 COMUNE DI BARLASSINA - SCHEDA 1 VIABILITA SECONDARIA INTERSEZIONE VIA MONTE GRAPPA VIA XXV APRILE OSSERVAZIONE: Il progetto prevede

Dettagli

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA SISTEMA PEDEMONTANO. Asse di progetto Pedemontana Piemontese

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA SISTEMA PEDEMONTANO. Asse di progetto Pedemontana Piemontese ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA SISTEMA PEDEMONTANO Asse di progetto Pedemontana Piemontese Dicembre 2010 1. INQUADRAMENTO TERRITORIALE Il progetto del corridoio viabilistico

Dettagli

Alternativa di tracciato zona sud: analisi di traffico

Alternativa di tracciato zona sud: analisi di traffico ACCORDO DI PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE DELLA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO E IL POTENZIAMENTO DEL SISTEMA DELLA MOBILITÀ DELL'EST MILANESE Alternativa di tracciato zona sud: analisi di traffico

Dettagli

Accordo per la riqualificazione e lo sviluppo dell ambito della stazione ferroviaria di Crema e dell interscambio modale

Accordo per la riqualificazione e lo sviluppo dell ambito della stazione ferroviaria di Crema e dell interscambio modale Accordo per la riqualificazione e lo sviluppo dell ambito della stazione ferroviaria di Crema e dell interscambio modale C.RE.M.A. 2020 C.rescita RE.sponsabile M.obilità A.mbiente Le strategie: INTERSCAMBIO

Dettagli

SISTEMA VIABILISTICO PEDEMONTANO LOMBARDO

SISTEMA VIABILISTICO PEDEMONTANO LOMBARDO CITTA DI LISSONE SISTEMA VIABILISTICO PEDEMONTANO LOMBARDO FASE DI AVVIO DEL PROGETTO ESECUTIVO (PRINCIPALI FASI, ATTIVITA E SCADENZE A TUTTO IL 15/5/2012) A che punto siamo: I Comuni stanno attendendo

Dettagli

Capitolo 7. Infrastrutture

Capitolo 7. Infrastrutture Capitolo 7 Infrastrutture Variabili e indicatori utilizzati: Dotazione infrastrutturale viaria Dotazione infrastrutturale ferroviaria Numero di autovetture circolanti Numero di veicoli per trasporto merci

Dettagli

STATO DI AVANZAMENTO DEL PROGETTO DEFINITIVO

STATO DI AVANZAMENTO DEL PROGETTO DEFINITIVO TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO STATO DI AVANZAMENTO DEL PROGETTO DEFINITIVO 4 Area di Comazzo, Merlino, Paullo, Settala, Tribiano, Zelo Buon Persico Febbraio 2010 La Società Tangenziale Esterna sta

Dettagli

Problematiche realizzative e di esercizio della linea tranviaria Bergamo - Albino

Problematiche realizzative e di esercizio della linea tranviaria Bergamo - Albino Problematiche realizzative e di esercizio Gianni Scarfone Amministratore Delegato TEB S.p.A. Stefano Bernardi Direttore Tecnico TEB S.p.A. Problematiche realizzative e di esercizio 2 Problematiche realizzative

Dettagli