Senz auto. Villa Romana apre le porte. Miloud Ezzaim si presenta. Il maltempo non guasta la festa. di Appiano e Caldaro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Senz auto. Villa Romana apre le porte. Miloud Ezzaim si presenta. Il maltempo non guasta la festa. di Appiano e Caldaro"

Transcript

1 di Appiano e Caldaro 13 settembre 2013 N. 37 Foto: Federazione Protezionisti Sudtirolesi Senz auto Meno traffico, più qualità di vita: un equazione semplice che sarà ripetuta sabato 21 settembre, in occasione della Giornata in bici sulla Mendola alla quale aderiscono anche i Comuni di Appiano e Caldaro. Pagina 3 Villa Romana apre le porte Nell ambito della Giornata europea del Patrimonio, questa domenica sarà possibile ammirare gli antichi mosaici. Pagina 4 Comune di Caldaro Miloud Ezzaim si presenta Ritratto della famiglia marocchina che vive da quasi 15 anni a Caldaro, dove si sente bene e accettata. Pagina 6 Casa di riposo Caldaro Il maltempo non guasta la festa Si è tenuto a fine agosto, all insegna del buonumore, il tradizionale incontro annuale nel giardino del ricovero. Pagina 9

2 Caldarroste in piazza Municipio L amministrazione comunale è sempre attiva nel vivacizzare il centro paese. Nell ambito del miglioramento del centro abitato (city marketing) è così nata l idea di offrire a cittadini e turisti, durante i mesi autunnali, caldarroste in piazza Municipio. Il Comune metterà a disposizione un posteggio, mentre tutta la parte aziendale dovrà essere organizzata dagli interessati. I dettagli (giorni, orari ecc.) devono ancora essere definiti. Pubblici esercenti, associazioni, agricoltori e altri interessati possono intanto comunicare il loro interesse presentandosi all Ufficio Servizi Economici o inviando una a Per informazioni telefonare allo Ecco la nuova stazione di Appiano La stazione di Appiano, costruita più di cento anni fa, dopo anni d inattività riacquista nuovamente la sua funzione originaria diventando un piacevole luogo di sosta per tutti coloro che salgono e scendono dagli autobus di linea o che aspettano la corsa. Già dall anno scorso è attivo un noleggio di biciclette, le nuove toilette sono agibili e i parcheggi per bici e moto davanti alla polizia municipale invitano a raggiungere sulle due ruote la fermata degli autobus. Si auspica anche che il parcheggio per pendolari, completamente ristrutturato, convinca molti cittadini a proseguire i loro spostamenti in autobus. Attualmente si stanno ristrutturando con cura il bar e la sala d attesa, affinché l edificio riacquisti il suo aspetto originario. La progettazione è stata conclusa ed approvata, i lavori sono stati appaltati e già assegnati ed avranno inizio al più presto. Al più tardi nel periodo natalizio in questo nuovo centro i passeggeri potranno incontrarsi, bere un caffè, leggere il giornale, informarsi sugli orari ed attendere al caldo la coincidenza del bus di linea. Anche i ciclisti che transitano sulla pista ciclabile davanti alla stazione potranno fermarsi al bar per una consumazione. L assessora comunale al trasporto pubblico locale L assessora comunale all urbanistica Il marchio ombrello ora è più semplice Da più di un anno il possiede un proprio marchio ombrello, che può essere usato dalle associazioni di Appiano iscritte nell apposito albo. Il marchio rende possibile una rappresentanza unitaria e di grande effetto pubblicitario di tutti i settori economici del paese. La Giunta comunale, in accordo con l Azienda turistica, ha deciso di semplificare l utilizzo del marchio ombrello per le associazioni iscritte all albo di Appiano. I vantaggi per le associazioni sono varie: ad esempio parti del layout grafico per manifesti, dépliant o volantini possono essere eliminati in quanto vengono adoperati i relativi moduli del marchio ombrello. Tutti gli interessati sono pregati di contattare l Azienda turistica di Appiano oppure ), che inoltrerà i relativi modelli grafici. Poiché adesso l utilizzo del marchio ombrello è molto più semplice, il ne apprezzerebbe molto l inserimento da parte delle associazioni in manifesti e iniziative pubblicitarie nonché negli annunci sul Notiziario comunale e sul proprio sito Internet. Il marchio ombrello può essere usato su dépliant, volantini o manifesti CONSIGLIO COMUNALE Ordine del giorno della seduta consiliare del 18 settembre alle ore 18. Approvazione dei verbali delle sedute del Consiglio comunale del 26/6, 18/7 e 27/8/2013. Comunicazioni del sindaco. Mozione dei Freiheitlichen concernente il mantenimento della denominazione di alcune strade comunali. Mozione del partito Eppan Aktiv - Appiano Democratica concernente l esatta individuazione ed indicazione di superfici oggetto di richieste di cambiamento di coltura. Sostituzione del consigliere comunale dimissionario Roberto Acuti in diverse commissioni comunali. 3ª modifica della propria deliberazione n. 37 del 18/5/2011 riguardante la delimitazione territoriale e la denominazione delle aree di circolazione del comune. Approvazione del Regolamento comunale per l applicazione della tariffa per lo smaltimento dei rifiuti urbani. Modifica del Regolamento comunale per la disciplina dell incompatibilità per i dipendenti comunali. Modifica del Regolamento comunale per la detenzione e conduzione di cani. Modifica del Regolamento d esercizio per l impianto di riciclaggio di San Michele. Approvazione del conto consuntivo del corpo dei vigili del fuoco di Riva di Sotto per l anno ª variazione al bilancio di previsione Varie settembre 2013 N. 37

3 Elezioni PROVINCIALI Partito Democratico Il 20 settembre serata informativa del PD In vista delle prossime elezioni provinciali del 27 ottobre 2013, il Partito Democratico sezione Appiano organizza una serata informativa alla quale la popolazione di Appiano e Caldaro è invitata per conoscere e approfondire temi e programmi. Saranno presenti il vicepresidente della Giunta provinciale Christian Tommasini e l assessore Roberto Bizzo, che si sono ricandidati per la prossima legislatura, e i nuovi candidati Erika Zomer Kössler e Paolo Gastaldo. Vi aspettiamo venerdì 20 settembre alle ore presso l Aula Magna della scuola media G. Pascoli in piazza Alberto Magno 1 ad Appiano. Alla serata informativa ad Appiano parteciperanno, tra gli altri, Erika Zomer Kössler e Paolo Gastaldo Gli articoli concernenti le elezioni provinciali si pubblicano a seconda della data di consegna in redazione. Il 21 settembre giornata senz auto sulla Mendola Uno dei nostri obiettivi è rendere il nostro comune più sicuro e piacevole. Meno traffico significa migliore qualità della vita, perciò anche quest anno parteciperemo all iniziativa per la tutela dell ambiente organizzando sabato 21 settembre la Giornata senz auto sulla Mendola. Informazioni: chiusura della strada al traffico motorizzato dalle ore 9 alle dall incrocio di Pianizza di Sopra fino a Passo Mendola. Percorso: 13 km, dislivello: 860 metri. Saranno allestiti tre banchetti per il ristoro (uno a Masaccio e due al Passo) con giochi a premi sul clima. Trasporto gratuito delle bici sulla funicolare della Mendola fino alle ore 15 (partenza ogni 20 minuti, massimo 5 bici a corsa). In Alto Adige l iniziativa è sostenuta da Agenzia provinciale per l Ambiente, Ripartizione Mobilità della Provincia e Ökoinstitut Alto Adige. Organizzatori: Comitato ambientale di Appiano e Caldaro, Comuni di Appiano e Caldaro, Federazione Protezionisti Sudtirolesi. Informazioni: Federazione Protezionisti Sudtirolesi, , bz.it, Vorremmo invitare tutti a partecipare alla Giornata senz auto. Andando al lavoro in bicicletta, prendendo il bus per andare in città, facendo due passi per prendere il pane o utilizzando il pedibus per raggiungere la scuola, ognuno può fare qualcosa per la tutela dell ambiente. Grazie per il vostro contributo e il vostro impegno per una migliore qualità di vita. CENTRO GENITORI BAMBINI Centro Genitori Bambini Piazza San Michele 7, San Michele/Appiano Tel. e Fax: Sito internet: Cari bambini, vi aspettiamo: venite nei nostri gruppi di gioco e ci divertiremo insieme! il nostro programma settimanale settembre lunedì: ore 9-11 gruppo giochi per bambini ore 9-11 Babytime (0-6 mesi: novità!) martedì: ore 9-11 gruppo giochi per bambini ore incontro aperto a tutti/girotondo mercoledì: ore 9-11 gruppo giochi per bambini ore incontro aperto a tutti/girotondo giovedì: ore 9-11 gioco e divertimento (14-24 mesi) con mamma/papà venerdì: ore incontro aperto a tutti/girotondo ore 9-11 gattoniamo insieme (7-13 mesi) con mamma/papà ore 9-11 gruppo giochi per bambini (novità!) Posti liberi Ci sono ancora posti liberi per yoga, zumbafit, nordic walking e corso di tedesco per mamma/papà con bambino. Cinderella Mercatino dell usato via Josef Innerhofer 15 - Appiano, tel Orario d apertura: martedì, mercoledì, venerdì e sabato ore , giovedì ore Fino al 14 settembre: pagamento degli articoli venduti. Dal 17 settembre in poi accetteremo articoli autunnali/invernali. 13 settembre 2013 N. 37 3

4 Domenica la Giornata europea del Patrimonio Anche quest anno il parteciperà alla Giornata europea del Patrimonio in programma domenica 15 settembre. Il tema del 2013 sarà: Oltre il Buono ed il Bello. Monumenti scomodi? In occasione dell evento sono previste diverse visite guidate a Bolzano, una visita all ex carcere di Caldaro, una al bunker numero 3 di Fortezza mentre a Naz-Sciaves si potrà visitare l ex area NATO, per nominare solo alcuni degli eventi principali della giornata. Inoltre a San Paolo/Appiano si potrà visitare la Villa Romana, uno splendido monumento con tanti aspetti interessanti come gli antichi mosaici. Foto: Seehauser La visita guidata si svolgerà domenica 15 settembre dalle 10 alle L assessora comunale alla cultura Nella Villa Romana a San Paolo i visitatori potranno ammirare gli antichi mosaici Consulta comunale Concerto della Corale Giuseppe Verdi L associazione culturale Consulta comunale organizza per il 22 settembre alle ore 18, presso la chiesa di San Giuseppe ad Appiano, il concerto operistico della Co- rale Giuseppe Verdi di Bolzano in collaborazione con Musica In Aulis del maestro Andrea Bambace. Sulle arie più famose delle opere di Giuseppe Verdi ricorderemo il grande compositore in occasione dei 200 anni della sua nascita, avvenuta il 10 ottobre Giuseppe Verdi è considerato il più celebre compositore italiano di tutti i tempi, alfiere della cultura italiana nel mondo. La Corale Giuseppe Verdi di Bolzano L entrata è libera, vi aspettiamo. Scacchi Appiano Assemblea generale Scacchi Appiano invita tutti gli interessati (genitori dei giovani inclusi) all assemblea generale ordinaria in programma giovedì 19 settembre alle 20 in via Lambrecht 7/A. In quell occasione si valuterà la possibilità di comporre due squadre e si potrà accogliere nuovi soci. Le lezioni e le esercitazioni con i giovani (anche con principianti) continueranno. U. Polzer CityBus Perché è comodo e rispetta l ambiente! 4 13 settembre 2013 N. 37

5 ASV Appiano sezione ginnastica e arti motorie Corso di danza contemporanea Nella nostra società di ginnastica curiamo tantissimo il piacere di muoversi, la postura del corpo e l espressione. Quest anno offriamo un bellissimo corso di danza contemporanea per ragazzi e ragazze da 15 anni in su. Se siete sportivi e in buone condizioni fisiche, se avete già esperienze ginniche, acrobatiche, atletiche o di danza ma anche solo se vi sentite attratti da questo corso, contattateci. Il corso si svolgerà di giovedì sera a Bolzano; per aiutarci organizzeremo delle auto comuni per gli spostamenti. Vi aspettiamo con piacere. Per iscrizioni e info: oppure asv-eppan.it. Danza contemporanea e ricca di fantasia ALV Eppan Evi Putzer sulle montagne di Pfelders La 15. edizione della Salewa Cup, corsa in montagna che si svolge a Pfelders, ha fatto registrare un inaspettato record di partecipazione con ben 278 camosci impegnati sui 10,4 km del percorso con un dislivello di metri. Anche la nostra lady di ferro Evi Putzer dell ALVE Appiano non ha voluto mancare a questo importante appuntamento del panorama sudtirolese delle corse in montagna. La 39enne di Appiano ha corso una gara coraggiosa, ottenendo un buon 36 posto di categoria. RISULTATI Donne 1975 e seguenti ore 1. Edeltraud Thaler (Telmekom Team Alto Adige) 1:19:06 2. Mirella Bergamo (V.S. Valsugana) 1:20: Evi Putzer (ALVE Appiano) 2:09:15 Evi Putzer in azione nella Salewa Cup di Pfelders Corsi autunnali di corsa Ti piace correre in gruppo senza pressioni e con la competente assistenza di un allenatore? Allora vieni al ritrovo autunnale dell ALVE Appiano per podisti di tutti i livelli, dai principianti fino a chi vuole prepararsi per le gare. Ritrovo: ogni martedì e giovedì alle Iscrizioni presso Tony Flaim, oppure Tutti sono benvenuti! Il direttivo dell ALVE Appiano Correre in gruppo è stimolante e divertente 13 settembre 2013 N. 37 5

6 COMUNE DI CALDARO Carissime lettrici e cari lettori, I Kalterer Weintage sono ormai giunti alla loro 28ª edizione. Il 4 ed il 5 settembre scorso, presso i venti gazebo in tinta rosso-vino allestiti sulla Piazza Principale, si potevano degustare ben 160 vini prodotti dalle nostre cantine. Amanti e intenditori hanno avuto l opportunità di assaggiare e valutare diverse varietà e annate di vini caldaresi. Ciascuna casa vinicola espositrice ha informato i visitatori sull origine, la produzione e le particolarità dei propri prodotti, cosicché gli interessati hanno senz altro imparato molte cose sul settore vitivinicolo, sui vitigni e sui vini. Il Kalterer See-Lago di Caldaro è il vino rosso leggero tipico di Caldaro, la cui vite è stata innestata, affinata e valorizzata dai nostri antenati. Oggi questo nostro vino ha fama internazionale. Il Gewürztraminer, un bianco aromatico originario del vicino comune di Termeno, viene prodotto in tutti i continenti. Il Lagrein è il rosso corposo di un altra tipica vite sudtirolese. Fra gli altri vini di qualità prodotti troviamo anche il Pinot nero, il Pinot bianco, lo Chardonnay, il Sauvignon e il Pinot grigio, solo per citare i più conosciuti. Alcuni di questi vini sono stati premiati in Italia ed all estero. Possiamo affermare che, grazie all impegno di viticoltori e cantinieri, la produzione locale di vini ha raggiunto un alto livello qualitativo. All edizione di quest anno ha anche partecipato un nostro emigrato in Germania: il Trollinger, un vino prodotto in Germania ma la cui vite, una varietà di Schiava rossa, è originaria del Tirolo storico che dopo essere stata innestata ed affinata nel Baden-Württemberg ha mutato denominazione vinicola da Tiroler a Trollinger. Questo prodotto è stato presentato dalle vignaiole del Baden-Württemberg. Presenti alla manifestazione anche le nostre donne rurali e l Unione albergatori e pubblici esercenti, che si sono prodigati a servire delizie locali per stimolare i palati ed esaltare i vini. Un grazie particolare a tutti coloro che hanno organizzato, sostenuto e promosso questa iniziativa nella persona del presidente del comitato Kalterer Weintage, Arthur Rainer dell albergo Seeperle a San Giuseppe al Lago. La vostra sindaca Comune di Caldaro Famiglia Miloud Ezzaim: dal Marocco a Caldaro La consulta comunale per la migrazione e integrazione presenta in questo numero la famiglia Ezzaim, una famiglia marocchina che vive da più di 20 anni in provincia di Bolzano e da quasi 15 anni a Caldaro, dove si trova molto bene. Miloud Ezzaim arriva in Italia nel 1989, trovando lavoro a Roma. Già nell autunno dell anno successivo arriva in Alto Adige, dove lavora come raccoglitore di frutta e bracciante agricolo a Egna. Dopo l arrivo di sua moglie Najat nel 1992, Ezzaim si mette in proprio fondando un impresa di giardinaggio e manutenzione del verde. Le sue attività principali sono quindi la costruzione, cura e manutenzione dei giardini. Sua moglie Najat invece lavora GIUNTA COMUNALE Ecco alcune delibere adottate dalla Giunta comunale lo scorso 2 settembre. Approvati i seguenti incarichi: per il servizio di sorveglianza durante la refezione scolastica nell anno scolastico 2013/2014 nel Vecchio Ospedale, nella Casa di riposo e nell asilo di Pianizza di Sopra: le signore Doris Jaider, Marlene Leitner, Paula Waid, Sabine Fritz e Illuminata Mengon; per il servizio di sorveglianza davanti alle scuole (nonno vigile) nell anno scolastico 2013/2014: Lino Seppi, Giuseppe Marchetto, Theodor Zuckall, Hermann Pernthaler, CONSIGLIO COMUNALE Ordine del giorno della seduta del Consiglio comunale del 16 settembre alle ore 19. Approvazione del verbale della seduta del Interrogazione del partito Südtiroler Volkspartei riguardante il servizio di salvataggio al lago di Caldaro. Interrogazione del partito Freiheitliche Partei Südtirol riguardante la destinazione di zone turistiche a Caldaro. Interpellanza del partito Dorfliste Kaltern- Caldaro riguardante il metodo di calcolo dell imposta delle acque nere. Mozione del partito Dorfliste Kaltern-Caldaro riguardante strategie di sviluppo regionale : gli interessati possono intervenire. Proposta di delibera del partito Dorfliste Kaltern-Caldaro riguardante il regolamento per il lago di Caldaro. Nomina di un gruppo di lavoro per l elaborazione di una proposta per un nuovo regolamento per il lago di Caldaro. nel settore alberghiero e in particolare in un ristorante a Caldaro. Il figlio Karim di 22 anni è ancora in cerca di occupazione; ha frequentato la scuola media ad Appiano dove intrattiene ancora relazioni con amici e conoscenti. Miloud Ezzaim e sua moglie sono molto affezionati all Alto Adige. Stimano molto il paese e la gente, il loro stile di vita e il loro impegno lavorativo. Non hanno fatto domanda per l ottenimento della cittadinanza italiana: Non vogliamo essere di peso a nessuno. Noi ci sentiamo accettati, siamo ospiti in questa provincia e per questo non chiediamo la cittadinanza, spiega Ezzaim. La famiglia ha preferito rinunciare alla pubblicazione di una foto. Leo Andergassen e Liselotte Wenter; all ingegner Martin Weiss di Bolzano per la verifica del progetto preliminare, definitivo ed esecutivo per il rinnovo della canalizzazione Spiegelweg, per un compenso di 2.340,62 euro; Elenco spese Casa di Riposo Infine la Giunta comunale ha approvato gli elenchi spese presentati dalla Casa di riposo Heinrich von Rottenburg per le 14 persone ivi ricoverate a carico di questo Comune, relative al periodo maggio-giugno 2013 e ammontanti a complessivi ,72 euro. Presentazione da parte dell ingegner Roland Griessmair del piano generale sulla rete in fibra ottica a Caldaro. Approvazione del progetto di massima per la ristrutturazione e l ampliamento del magazzino dei vigili del fuoco di Pianizza di Sotto. Approvazione del progetto preliminare riguardante il rinnovo della canalizzazione nell ambito dello Spiegelweg. Approvazione del progetto preliminare riguardante la costruzione della nuova biblioteca nell edificio Di Pauli. Acquisto di terreno per l edilizia abitativa agevolata a Castelvecchio. Sostituzione del regolamento per l applicazione della tariffa per la gestione dei rifiuti urbani. 2ª variazione al bilancio di previsione Interrogazione di un membro del partito Freiheitliche Partei Südtirol riguardante l operatività degli annunciati Metrobus nell autunno Varie ed eventuali settembre 2013 N. 37

7 COMMISSIONE EDILIZIA Ordine del giorno della seduta della Commissione edilizia comunale di lunedì 16 settembre alle ore Presa conoscenza dei verbali delle ultime sedute del 29/7/2013 e del 19/8/2013; 2. Comune di Caldaro, Caldaro - piazza Principale, 2: progetto per l ampliamento della cava di ghiaia Ziegelstadel sulla p.f. 215/1, C.C. Caldaro, in località Ziegelstadel; 3. Zozin Helmuth, Caldaro - via Molini, 7: richiesta di modifica del piano di attuazione per il centro storico di Villa di Mezzo, inerente la p.ed. 264/2, C.C. Caldaro, via Molini; 4. Peterlin Evi, Caldaro - via delle Fontane, 8: progetto di variante per il riattamento e il risanamento energetico nonché per l ampliamento dell edificio residenziale sito sulla p.ed. 831, C.C. Caldaro, in via delle Fontane n. 8; 5. Longo Günther, Caldaro - Malga, 18: progetto di variante per la demo-ricostruzione (con ampliamento) della casa d abitazione sita sulla p.ed e sulla p.f. 3234/1, C.C. Caldaro, Malga n.18; 6. Morandell Petra, Caldaro - piazza Maria von Buol, 1: progetto di variante per l esecuzione di lavori di risanamento al 2 piano e nel sottotetto dell edificio sito sulla p.ed. 419/2, p.mat. 1, C.C. Caldaro, piazza Maria von Buol n. 1; 7. Gasthof Seeperle di Rainer H. & C. sas, Caldaro - S. Giuseppe al Lago, 28: progetto di modifica della destinazione d uso e di modifiche interne nello scantinato e al pianoterra dell albergo Seeperle sulla p.ed. 1034, pp.mat. 1 e 2, C.C. Caldaro, in S. Giuseppe al Lago n. 28; 8. Convento dei R.R.P.P. Francescani di Caldaro, Caldaro - piazza Rottenburg, 3: progetto per il risanamento del muro della casa dei braccianti - p.ed. 297, C.C. Caldaro, verso il lato della strada - pp.ff e 6349/1, C.C. Caldaro; 9. Morandell Peter, Unterer Verena e Waid Reinhard, Caldaro - via dei Giardini, 3: progetto per il montaggio di tettoie in vetro su ogni terrazza a tetto degli appartamenti sulla p.ed 2288, pp.mat. 23 e 24, C.C. Caldaro, condominio Via dei Giardini ; 10. Battisti Matscher Wilfried, Varesco Andrea Maria e Battisti Matscher Margit, Caldaro - via Andreas Hofer, 9: progetto per il risanamento con modifica della destinazione d uso dell edificio sulla p.ed. 375, p.mat. 1, C.C. Caldaro, piazza Maria von Buol; 11. Sölva Roland, Caldaro - Zona Artigianale, 29: progetto per la costruzione di una rimessa agricola in legno sulla p.f. 3655/1, C.C. Caldaro, in località Barleit; 12. Herrnhofer Anna, Caldaro - Pozzo, 40: progetto per la risistemazione dell accesso a via Europa dalla p.ed. 112/1, p.mat. 2, C.C. Caldaro, in Pozzo n. 40; 13. Comunità comprensoriale Oltradige- Bassa Atesina, Egna - Portici, 22-26: richiesta di rinnovo della concessione edilizia n. 186 del 17/9/2010 per la costruzione della ciclabile sovracomunale Egna- Ora-Termeno-Caldaro - 2 lotto - Tratto D; 14. Comune di Caldaro, Caldaro - piazza Principale, 2: progetto per la collocazione di due container di stoccaggio presso l edificio Kuba sulla p.ed. 551, C.C. Caldaro, in via Stazione n. 3; 15. Wurz Martin, Caldaro - via Cimitero, 2: progetto per la costruzione di un maso chiuso ( Kardonig-Hof ) con agriturismo sulle pp.ff e 2800, C.C. Caldaro, in via Monticolo - nuova presentazione; 16. Pension Sonne di Andergassen Monika, Caldaro - via Barleit, 7: progetto per l ampliamento quantitativo dell Hotel Garni Pension Sonne sulla p.ed. 1616, C.C. Caldaro, in via Barleit n. 7; 17. Stazione di servizio Florian sas di Florian German & C., Caldaro - Pianizza di Sotto n. 6/A: progetto per la costruzione di un impianto di autolavaggio presso la stazione di servizio sulla p.ed. 2447, C.C. Caldaro, Pianizza di Sotto n. 6/A; 18. Messner Tschigg Brunhilde, Caldaro - piazza Maria von Buol, 4: richiesta di autorizzazione per il montaggio di una segnaletica sopra l ingresso del negozio sulla p.ed. 349/1, C.C. Caldaro, via A. Hofer n. 30; 19. Berti Marco, Caldaro - via Heppenheim, 41: progetto per la realizzazione di una bocca di lupo per il locale attrezzature da giardino sulla p.ed. 2352, C.C. Caldaro, via Heppenheim n. 41; 20. Società Cooperativa Egma Caldaro società agricola, Caldaro - Palude di Caldaro, 4: progetto di variante per lo smaltimento di Eternit, realizzazione di un nuovo tetto e di un impianto fotovoltaico sul tetto dell edificio aziendale sulla p.ed. 1309, C.C. Caldaro, Palude di Caldaro n. 2; 21. Felderer Thomas, Caldaro - via Castelvecchio, 21: progetto di variante per il recupero (con modifica della destinazione d uso) di un edificio annesso come casa d abitazione sulla p.ed. 1342, pp.mat. 1 e 2, C.C. Caldaro, via Castelvecchio n. 21; 22. Atz Monika, Caldaro - via Mendola, 31: progetto per la ristrutturazione dell appartamento nel sottotetto dell edifico sulla p.ed. 215/4, C.C. Caldaro, via NOTIZIARIO COMUNALE Mendola n. 31; 23. Florian Wilhelm, Caldaro - via Saltner, 14: richiesta di rinnovo della concessione edilizia n. 39 del 3/3/2008, inerente la costruzione di un locale sotterraneo adibito a deposito agricolo sulla p.f. 3857, C.C. Caldaro, in località Barleit; 24. Seppi Adelheid, Ora - via Deflorian, 10: 2 progetto di variante per il risanamento dell edificio sulla p.ed. 324, C.C. Caldaro, piazza Principale n. 10; 25. Morandell Thomas, Caldaro - Bellavista, 1: progetto per la realizzazione di una terrazza sulla p.ed. 1401, p.m. 2, C.C. Caldaro, Bellavista n. 1; 26. Rogger Oswald ed Erna, Caldaro - via delle Vigne, 6: progetto per la realizzazione di un abbaino con risanamento energetico del tetto dell edificio sulla p.ed. 1178, pp.mat. 1 e 2, C.C. Caldaro, via delle Vigne n. 6; 27. Sinn Renate, Caldaro - via S. Maria, 1: progetto per il montaggio di finestre raso falda e per lavori di ristrutturazione e risanamento dell edificio sulla p.ed. 1374, C.C. Caldaro, via S. Maria n. 1; 28. Thaler Hansjörg & co. S.S., Termeno - via Oswald von Wolkenstein, 2: progetto di variante per l ampliamento del vivaio sulla p.ed. 1351/1 e sulla p.f. 5164/1, C.C. Caldaro, Paludi di Caldaro n. 2; 29. Sparer Giuliani Irmgard, Caldaro, via Vial n. 7: progetto per la trasformazione di cubatura agricola in cubatura residenziale e realizzazione di un appartamento nell edificio sulla p.ed. 673, C.C. Caldaro, via Vial n. 7; 30. Trebo Renate cgt. Wohlgemuth e Wohlgemuth Andreas, Caldaro - Pianizza di Sotto, 20: progetto per la realizzazione di un garage sotterraneo sulla p.f. 165/4, C.C. Caldaro, Pianizza di Sotto n. 20; 31. Mair Richard e Kainzwaldner Maria Theresa, Caldaro - Trucci, 13: progetto per la demo-ricostruzione (con ampliamento) della casa d abitazione sulla p.ed. 732/2, C.C. Caldaro, Trucci n nuova presentazione 32. Obexer Otto, Bolzano - via A. Nicolodi, 20: progetto rielaborato per la demoricostruzione di un complesso residenziale con risanamento energetico ed ampliamento della p.ed. 833 nonché sulle pp.ff. 1108/3 e 1112/2, C.C. Caldaro, via Sandwerfer n. 4; 33. Obexer Otto, Bolzano - via A. Nicolodi, 20: richiesta di autorizzazione per il montaggio di un insegna di vendita all inizio di via Sandwerfer; 34. Varie 13 settembre 2013 N. 37 7

8 Dorfliste Kaltern-Caldaro I nostri temi in settembre Dopo la pausa estiva di agosto, per la seduta consiliare di settembre abbiamo predisposto diversi argomenti. Vi siete meravigliati anche voi della bolletta dell acqua? Noi sì, e abbiamo fatto dei calcoli e confronti. Con la nostra interpellanza vorremmo avere informazioni sul perché a Caldaro il prezzo per lo smaltimento dell acqua risulta essere quasi il doppio del vicino comune di Appiano, dove un metro cubo di acqua di scarico costa 0,97 euro contro 1,7381 a Caldaro. In tempi in cui in tanti devono stringere la cinghia, speriamo in una motivazione convincente. A fine luglio la Giunta provinciale ha deciso di intraprendere nuove vie per lo sviluppo regionale. Strategie di sviluppo regionale , è il titolo del documento con cui si vuole coinvolgere maggiormente la cittadinanza per collegare i fondi strutturali con le strategie delle politiche provinciali. Con la nostra mozione sollecitiamo l amministrazione comunale a partecipare alla procedura di consultazione, proponendo alla Provincia un testo riguardante un moderno mezzo pubblico su rotaia per l Oltradige. Il nostro terzo tema è una proposta di delibera riguardante una tematica che a noi della Dorfliste sta a cuore da tanti anni: il lago. Il regolamento per l esercizio delle diverse attività al lago di Caldaro è del lontano 1999 e non rispecchia più le esigenze attuali. Disciplina poche attività sulle rive e nel lago, e spesso si presentano incertezze giuridiche riguardo le responsabilità. Noi proponiamo quindi l istituzione entro l anno in corso di un gruppo di lavoro composto da rappresentanti del Comune, esperti del diritto e rappresentanti delle spiagge di balneazione, incaricato di elaborare la bozza di un nuovo regolamento. Heidi Egger - Harald Weis - Irene Hell dorflistekalterncaldaro.blogspot.it Comune di Caldaro Calcolo del canone acque reflue In seguito alle numerose richieste di informazioni sulla modalità di calcolo del canone delle acque reflue, l amministrazione comunale comunica quanto segue. Per il calcolo del canone concorrono le seguenti voci: ordinaria manutenzione della rete di canalizzazione (acquisti, energia, personale ecc.); contributo spese alla Provincia per il parziale finanziamento di canalizzazioni e impianti di depurazione; partecipazione dei costi all Ecocenter; restituzione di mutui per il rinnovo della rete di canalizzazione. Il calcolo del canone acque reflue serve solo a coprire queste spese. I costi sostenuti per l anno 2012 ammontano a 1,2 milioni di euro, di cui circa la metà riguarda il contributo a favore dell Ecocenter. Il comune di Caldaro ha una gran parte di canalizzazione mista, ove da anni si realizzano progetti per la separazione delle acque bianche da quelle nere. L elevata percentuale di acque estranee, nonché la distanza dall impianto di depurazione (Termeno), è causa degli elevati costi a carico dell Ecocenter. Questa particolare condizione contraddistingue Caldaro dagli altri comuni e comporta un canone più elevato. Da anni il Comune si adopera per trovare una soluzione per ridurre i costi; a tale scopo si sono anche avuti diversi incontri con il responsabile dell Ecocenter e si prevedono ulteriori progetti per ridurre la percentuale di acque estranee. L assessore Con una Pubblicità nel Notiziario raggiungerete proprio i vostri (futuri) clienti 8 13 settembre 2013 N. 37

9 Casa di riposo di Caldaro Heinrich von Rottenstein Festa in giardino alla casa di riposo Anche se il tempo non era dei migliori, venerdì 23 agosto ha avuto luogo la nostra tradizionale festa in giardino. Sono stati invitati tutti i residenti, i parenti e gli amici della casa di riposo. Oltre ai tanti visitatori c erano il nostro presidente Oswald Wally, la sindaca e il suo vice sindaco, Maria Atz del consiglio d amministrazione, il decano Erwin Raffl e il presidente dell Associazione dei ricoveri Norbert Bertignoll. All inizio della festa il tempo ci ha concesso alcuni raggi di sole ed i visitatori hanno potuto partecipare a vari giochi, come tirare i tappi e prendere di mira gli stand nel giardino. Ai tavoli si è giocato con i dadi a "Poschn" e anche ad indovinare la lunghezza di alcuni gomitoli colorati dentro un cestino, con il vincitore che ha ricevuto in premio un cesto di prodotti alimentari. Grande successo hanno avuto gli Strauben, preparati in maniera tradizionale da alcuni volontari. All intrattenimento musicale ha pensato Andreas Mayr con la sua tastiera. Quando sono cadute le prime gocce, la festa è continuata all interno della casa e la giornata si è conclusa con la cena in compagnia. Il tempo piovoso non ha potuto smorzare l atmosfera di festa Amici in Ecco il programma autunnale Il programma autunnale della nostra associazione prevede le seguenti attività. Viaggio a Roma Dal 5 al 9 novembre è previsto il viaggio a Roma e ai castelli romani. Appuntamento importantissimo per il nostro gruppo è l udienza generale che il Santo Padre Papa Francesco terrà in Vaticano il 6 novembre (naturalmente se quel giorno si trova in sede). Sono ancora disponibili alcuni posti, pertanto chi è interessato può chiedere il programma dettagliato e iscriversi presso Michele ( ) o Enzo ( ). Corso di ginnastica Il 15 ottobre dalle 19 alle 20, presso la palestra della scuola elementare di Caldaro Centro, avrà inizio il corso di ginnastica a corpo libero che prevede 20 appuntamenti. Informazioni e iscrizioni presso Gianni ( ). Castagnata In ottobre (date da definirsi) la nostra associazione offrirà a tutti gli iscritti e agli ospiti della Casa di riposo di Caldaro, in momenti diversi, la tradizionale castagnata. Le date saranno comunicate a tempo debito. Corso di lingua italiana È inoltre intenzione del direttivo organizzare, durante l autunno, un corso di perfezionamento della lingua italiana a cura della dottoressa Nuccio, che creerà gruppi omogenei concentrando le lezioni su specifici argomenti di interesse dei partecipanti. Per iscriversi contattare Michele ( ). Si coglie l occasione per porgere un amichevole saluto. Il direttivo 13 settembre 2013 N. 37 9

10 Iniziativa per più democrazia - Oltradige Ultima occasione per firmare Fino a oggi, venerdì 13 settembre (a Caldaro entro le ore 12.30, ad Appiano fino alle 13), è possibile firmare presso la segreteria del proprio Comune due documenti importantissimi per arrivare ad un miglior regolamento della democrazia diretta a livello provinciale. Per chi non fa in tempo oggi, domani (sabato 14 settembre) dalle 9 alle 13 saranno allestiti tavoli di raccolta in piazza Municipio a Appiano e piazza Mercato a Caldaro. Di cosa si tratta? Ricapitoliamo in breve: una firma per indire un referendum abrogativo contro la legge provinciale sulla partecipazione dei cittadini, approvata nel Consiglio provinciale dalla sola SVP Ogni firma conta, dicono i responsabili dell iniziativa per più democrazia - Oltradige una firma per la proposta di legge di iniziativa popolare sulla democrazia diretta dell Iniziativa per più democrazia (sostenuta da altre 36 associazioni). In sintesi le ragioni per cui la legge della SVP va abrogata: per poter indire un referendum ci vogliono firme autenticate in due mesi. Nessuno finora è riuscito a raccogliere tante firme in tempi così brevi. E prima bisogna aver raccolto altre firme, per un totale di firme. manca uno strumento chiave di ogni partecipazione efficace dei cittadini alla politica, il referendum confermativo su leggi e delibere della Giunta, prima che queste entrassero in vigore. non si può indire un referendum propositivo sulla democrazia diretta né sugli stipendi dei politici e altre materie importanti. i cittadini non riceveranno un informazione indipendente e corretta sui quesiti referendari, edita da un istanza neutrale. Alternativa per firmare dopo il 14 settembre: GUARDIA MEDICA E SERVIZI VARI Guardia medica La guardia medica presta un servizio d assistenza notturna in casi di necessità, ed è raggiungibile presso l Ospedale di Bolzano al numero telefonico durante i seguenti orari: Notte: dalle 20 alle 8 della mattina seguente. Fine settimana: dal sabato alle 8 fino al lunedì alle 8. Giorni festivi: durante la settimana - dalle 10 del giorno precedente alle 8 del giorno successivo al giorno festivo. Nel giorno precedente il giorno festivo (escluso il sabato), la guardia medica presta servizio dalle 10 alle 8 del giorno feriale successivo al giorno festivo. I medici in servizio effettuano consulenza telefonica ed in caso di necessità visite a domicilio. Il sabato e la domenica, dalle 9 alle 12.30, il medico di guardia in servizio effettua visite Servizio di Guardia medica ad Appiano L ambulatorio del servizio di Guardia medica Appiano si trova al piano terra, in via J. G. Plazer 29 (vicino l entrata principale). ambulatoriali e medicazioni presso l ambulatorio del distretto sanitario di Appiano, via J. G. Plazer 29. Servizio di soccorso provinciale della Croce Bianca, sezione Oltradige: tel Chiamata di emergenza dei vigili del fuoco di Appiano e Caldaro: tel. 115 Servizio di pronto intervento Alto Adige: tel servizio di coordinamento della Provincia di Bolzano Polizia municipale di Appiano: tel Cantiere comunale di Appiano, servizio di pronto intervento: tel Polizia municipale di Caldaro: tel Cantiere comunale di Caldaro, servizio di pronto intervento: tel Servizio di pronto intervento veterinario Domenica 15 settembre: Vetclinic dr. Moser - dr. Kirchler, tel Farmacie di turno La farmacia di turno in questo fine settimana è la farmacia S. Michele (dr. Plazotta), tel Sabato è aperta dalle 8 alle 12 e dalle alle 18 e domenica dalle 10 alle 12. Fuori dall orario di servizio, per casi urgenti e dietro presentazione di ricetta medica, chiamare il numero telefonico oppure Sabato mattina sono aperte anche la farmacia S. Paolo (dr. Giuliani), tel , e la farmacia Vitalis (dr. Haidacher & dr. Dantone) a Caldaro, tel Ambulatorio dr.ssa Eisenstecken È chiuso fino al 20 settembre. Viene sostituita dalla dr.ssa Campidell, via Stazione 71, Appiano, tel Turni dei distributori di benzina Appiano: / Caldaro: IP, SP.16 Termeno-Ora settembre 2013 N. 37

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

- coinvolgimento dei genitori con somministrazione di un questionario sulla percezione dei pericoli della strada;

- coinvolgimento dei genitori con somministrazione di un questionario sulla percezione dei pericoli della strada; Percorso educativo Scuola Primaria BERSANI a.s. 2010-2011 Il VII Circolo Didattico di Forlì, di cui fa parte la scuola primaria Bersani, da almeno 5 anni lavora sulla tematica della mobilità sostenibile,

Dettagli

LE TEMPISTICHE DEL PROGETTO

LE TEMPISTICHE DEL PROGETTO Il progetto BiciScuola, l iniziativa correlata al Giro d Italia è rivolta in esclusiva alle scuole Primarie di tutta Italia. Il progetto, giunto alla quindicesima edizione, promosso da RCS Sport-La Gazzetta

Dettagli

A partire dal. Fermo o sostituzione dei veicoli vietati con veicoli euro 5. - A carico del privato - Campagna informativa, controlli

A partire dal. Fermo o sostituzione dei veicoli vietati con veicoli euro 5. - A carico del privato - Campagna informativa, controlli Catalogo dei provvedimenti mutuati dai piani approvati dal o in corso di approvazione distinti tra misure con efficacia nel breve/medio periodo e misure di lungo periodo Misure con efficacia nel breve

Dettagli

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Scheda tecnica MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Redazione a cura di Contesto Oramai in molte realtà urbane è diventato difficoltoso riuscire a percorrere il tragitto che separa la

Dettagli

Oltre ad acquisire una maggiore comprensione dell ambiente sociale con cui sono a contatto, gli allievi del corso trarranno i seguenti vantaggi:

Oltre ad acquisire una maggiore comprensione dell ambiente sociale con cui sono a contatto, gli allievi del corso trarranno i seguenti vantaggi: Senso e scopo La conoscenza della realtà locale costituisce la condizione preliminare per poter prendere parte alla vita sociale del comune di residenza. Il presente strumento permette ai docenti che lavorano

Dettagli

Regolamento per l applicazione del Contributo di Concessione

Regolamento per l applicazione del Contributo di Concessione COMUNE DI ALA Provincia di Trento Ufficio Tecnico Urbanistico Regolamento per l applicazione del Contributo di Concessione Art. 107 L.P. 5 settembre 1991, n. 22 e s.m.i. Approvato con delibera del Consiglio

Dettagli

Brooks Valsusa Trail 9 e 10 Novembre 2013 Prima Edizione 1. 9 e 10 Novembre 2013

Brooks Valsusa Trail 9 e 10 Novembre 2013 Prima Edizione 1. 9 e 10 Novembre 2013 9 e 10 Novembre 2013 Cari amici mancano pochissimi giorni alla prima edizione del Brooks Valsusa Trail, con questa guida vogliamo spiegarvi meglio come verrà organizzata la manifestazione per creare meno

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Prot. 0004217/ep Brivio, 15/03/2013. Oggetto: PROMUOVERE LA SOSTENIBILITA ENERGETICA NEL COMUNE DI BRIVIO

Prot. 0004217/ep Brivio, 15/03/2013. Oggetto: PROMUOVERE LA SOSTENIBILITA ENERGETICA NEL COMUNE DI BRIVIO Prot. 0004217/ep Brivio, 15/03/2013 Gentile famiglia Oggetto: PROMUOVERE LA SOSTENIBILITA ENERGETICA NEL COMUNE DI BRIVIO Il Comune di Brivio ha sottoscritto il Patto dei Sindaci, iniziativa Europea nata

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici

Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Premessa Monitoraggio degli spostamenti casa scuola, a. s. 2014-15 LUSERNA SAN GIOVANNI Il monitoraggio degli spostamenti casa

Dettagli

Casa di Riposo Caldaro. Intrattenimento con il gruppo Intakt

Casa di Riposo Caldaro. Intrattenimento con il gruppo Intakt di Appiano e Caldaro 14 marzo 2014 N. 11 San Giuseppe Il 19 marzo in Oltradige ed in tutto l Alto Adige ci saranno messe in onore di San Giuseppe. Anche nella chiesa di San Giuseppe a San Michele il patrono

Dettagli

1 A PROVA CAMPIONATO TRIVENETO 2015 19 APRILE 2015 BOLZANO

1 A PROVA CAMPIONATO TRIVENETO 2015 19 APRILE 2015 BOLZANO 2014 - Bmx Team Alto Adige Südtirol Info: cavalli@bmxaltoadigesuedtirol 1 1 A PROVA CAMPIONATO TRIVENETO 2015 18 19 APRILE 2015 DOSSIER INVITATION Il Bmx Team Alto Adige Südtirol, la città di Bolzano,

Dettagli

Premiazioni alunni del Rapisardi : menzione speciale nel Progettare una Smart city. Gli studenti consegnano una lettera al Sindaco

Premiazioni alunni del Rapisardi : menzione speciale nel Progettare una Smart city. Gli studenti consegnano una lettera al Sindaco Premiazioni alunni del Rapisardi : menzione speciale nel Progettare una Smart city. Gli studenti consegnano una lettera al Sindaco CALTANISSETTA Si è svolta ieri, nel Foyer del Teatro regina Margherita,

Dettagli

La Cavour di domani. Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni

La Cavour di domani. Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni La Cavour di domani Le Vostre idee per migliorare il nostro paese QUESTIONARIO Ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni Carissimi genitori, chiedo pochi minuti

Dettagli

2. NUMERO DA INDOVINARE

2. NUMERO DA INDOVINARE 1. L ASINO DI TOBIA (Cat. 3) Tobia è andato in paese ed ha acquistato 6 sacchi di provviste. Li vuole trasportare con il suo asino fino alla sua casa sulla cima del monte. Ecco i sacchi di provviste sui

Dettagli

Alla cortese attenzione degli assessori Viabilità (Claudio Lubatti) ed Ambiente (Enzo La Volta) del Comune di Torino

Alla cortese attenzione degli assessori Viabilità (Claudio Lubatti) ed Ambiente (Enzo La Volta) del Comune di Torino Alla cortese attenzione degli assessori Viabilità (Claudio Lubatti) ed Ambiente (Enzo La Volta) del Comune di Torino Coerentemente con quanto dichiarato e nelle intenzioni del Biciplan di Torino approvato

Dettagli

Il Bilancio del Comune spiegato in 15 punti

Il Bilancio del Comune spiegato in 15 punti Il Bilancio del Comune spiegato in 15 punti 1. Che cos è il bilancio del Comune? Il bilancio è lo strumento con il quale il Comune programma le attività e i servizi dell ente per l anno successivo. Al

Dettagli

In questa foto si vede l antica chiesa di Creola che si trovava nel vecchio borgo del paese. La strada non è asfaltata e ci sono delle persone che vi

In questa foto si vede l antica chiesa di Creola che si trovava nel vecchio borgo del paese. La strada non è asfaltata e ci sono delle persone che vi In questa foto si vede l antica chiesa di Creola che si trovava nel vecchio borgo del paese. La strada non è asfaltata e ci sono delle persone che vi camminano in mezzo. A destra si nota una macchina d

Dettagli

Doveva essere Delta del Po.. e Delta del Po fu.

Doveva essere Delta del Po.. e Delta del Po fu. Doveva essere Delta del Po.. e Delta del Po fu. Da mercoledì 25 a domenica 29 aprile 2012 siamo finalmente riusciti a fare la vacanza a tutta natura sul Delta del Po e dintorni. Siamo partiti a mezzogiorno

Dettagli

ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1

ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1 ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1 Tempo per la preparazione: 1 minuto Durata dell intervento tra di due candidati: minimo 4 minuti - massimo 5 minuti CANDIDATO/A A VACANZE IN EUROPA Ha deciso di visitare

Dettagli

Comunione. Le grandi pulizie si fanno di corsa. Gita a Jesolo e menu di pesce. Check-up termico, boom di richieste. di Appiano e Caldaro

Comunione. Le grandi pulizie si fanno di corsa. Gita a Jesolo e menu di pesce. Check-up termico, boom di richieste. di Appiano e Caldaro di Appiano e Caldaro 10 aprile 2015 N. 14 Comunione Domenica 12 aprile anche a Caldaro e Appiano è tempo di prima comunione. Per tanti bambini si tratta del primo approccio con il sacramento dell Eucarestia

Dettagli

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO)

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 108 OGGETTO: Iniziative di animazione e intrattenimento durante le festività natalizie: linee di indirizzo dell amministrazione

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è?

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è? 5CHIACCIERE5 Anno 2014 2015 Quartiere, dove è? Non è sparito, c è e lavora, anche se avrebbe bisogno di più persone che diano il loro contributo. Partiamo da qua per affermare che spesso confondiamo un

Dettagli

QUESTIONARIO. 2. Puoi indicare i consumi termici ed elettrici della tua abitazione e/o i relativi costi?

QUESTIONARIO. 2. Puoi indicare i consumi termici ed elettrici della tua abitazione e/o i relativi costi? QUESTIONARIO A) Risparmio energetico e fonti rinnovabili nelle abitazioni residenziali. Indagine conoscitiva ai fini dello sviluppo del Piano d Azione per l Energia Sostenibile 1.Quale tipo di abitazione

Dettagli

DISCIPLINARE TURISTICO

DISCIPLINARE TURISTICO DISCIPLINARE TURISTICO per la regolamentazione di [Aziende vitivinicole e agricole, produttori, cantine, distillerie, cantine sociali, enoteche e botteghe del vino] 1 ART. 1 DENOMINAZIONE Il perimetro

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

DATI DEL CANDIDATO. Istituto Tecnico per Geometri Andrea e Pietro Delai Via Cadorna 16/A - Bolzano

DATI DEL CANDIDATO. Istituto Tecnico per Geometri Andrea e Pietro Delai Via Cadorna 16/A - Bolzano Sede d esame Data di svolgimento del test di conoscenza linguistica Istituto Tecnico per Geometri Andrea e Pietro Delai Via Cadorna 16/A - Bolzano Bolzano DATI DEL CANDIDATO Nome Data di nascita Luogo

Dettagli

I bianchi di Monticolo

I bianchi di Monticolo Abbonamento scontato da luglio di Appiano e Caldaro 10 luglio 2015 N. 27 Foto: EOS, Florian Andergassen I bianchi di Monticolo Venerdì 17 luglio vini bianchi, arte culinaria e musica jazz saranno i protagonisti

Dettagli

Istituto comprensivo Arbe - Zara

Istituto comprensivo Arbe - Zara Istituto comprensivo Arbe - Zara Viale Zara n. 96-20125 MILANO - C.F. 80124730153 - Cod. mecc. MIIC8DG00L Milano tel 6080097 - fax 02 60730936 sito scuola: www.icarbezara.gov.it e-mail : SEGRETERIA : segreteria.arbezara@tiscali.it

Dettagli

Comune di Casalpusterlengo Provincia di Lodi Assessorato alle Politiche Sociali

Comune di Casalpusterlengo Provincia di Lodi Assessorato alle Politiche Sociali Comune di Casalpusterlengo Provincia di Lodi Assessorato alle Politiche Sociali Centro Sociale Comunale Insieme Associazione di Volontariato tuttinsieme - onlus 1 SETTEMBRE OTTOBRE 2014 Anno XVI- n 4 Il

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA SPORT EDUCAZIONE

ASSOCIAZIONE ITALIANA SPORT EDUCAZIONE Milano, 03 settembre 2013 A tutte le società affiliate Oggetto : polizze assicurative AISE Ricordiamo che l esigenza di stipulare delle apposite polizze assicurative per le Società affiliate AISE e per

Dettagli

LEGAMBIENTE TORINO CIRCOLO ECOPOLIS. Pedibus. azioni per una città a misura dei bambini

LEGAMBIENTE TORINO CIRCOLO ECOPOLIS. Pedibus. azioni per una città a misura dei bambini Pedibus azioni per una città a misura dei bambini Contesto Il progetto si inserisce nella famiglia piu ampia dei progetti che mirano a migliorare la qualità della vita nelle città e si concentra sulla

Dettagli

Il modello di sviluppo futuro del territorio di Pozzolengo

Il modello di sviluppo futuro del territorio di Pozzolengo Il modello di sviluppo futuro del territorio di Pozzolengo 1. I risultati della partecipazione Nell arco dei due giorni della Fiera di S. Giuseppe hanno preso parte alle attività di partecipazione 86 persone,

Dettagli

Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici

Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Premessa Monitoraggio degli spostamenti casa scuola, a. s. 2014-15 CHIVASSO Il monitoraggio degli spostamenti casa scuola è

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Comunicato stampa venerdì 13 gennaio 2012 INCHIESTA DELL ASSESSORATO AL TURISMO SUL NATALE APPENA TRASCORSO: I CITTADINI RISPONDONO In conclusione del Natale, il Comune

Dettagli

SCUOLA MEDIA EINSTEIN REGGIO EMILIA

SCUOLA MEDIA EINSTEIN REGGIO EMILIA SCUOLA MEDIA EINSTEIN REGGIO EMILIA ELEZIONE DEL 1 Qualora io venissi eletto, intendo proporre le seguenti 1) Abbellire la nostra scuola e costruire altre aule nuove. 2) Mettere più giochi per ragazzi

Dettagli

Un avventura che continua nel tempo 1968/2013. CENTRO TURISTICO GIOVANILE GRUPPO di SEDICO via Alcide de Gasperi cell. 334/8023858 INFORMA SEDICO

Un avventura che continua nel tempo 1968/2013. CENTRO TURISTICO GIOVANILE GRUPPO di SEDICO via Alcide de Gasperi cell. 334/8023858 INFORMA SEDICO INFORMA SEDICO PROSSIMI APPUNTAMENTI DOMENICA 15 SETTEMBRE 2013 Pellegrinaggio Regionale Santuario del Tresto - Ospedaletto Euganeo con visita di Montagnana la chiesa la chiesa conserva una decorazione

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 6. Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 6. Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16 Sintesi degli incontri di ascolto pubblici Terzo incontro di ascolto in Zona 6 Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16 15 Settembre 2015 Il terzo incontro di ascolto con i cittadini della

Dettagli

Consulta comunale. Domani il film La tela di Carlotta

Consulta comunale. Domani il film La tela di Carlotta di Appiano e Caldaro 4 ottobre 2013 N. 40 Classe 1A, anno scolastico 1963-64 con prof. Plattner; originale di Otto Kager 50 anni Nell ottobre del 1963 le scuole medie dell Alto Adige aprirono le loro porte,

Dettagli

Proposta di Convenzione per l Anno 2012

Proposta di Convenzione per l Anno 2012 Proposta di Convenzione per l Anno 2012 Spettabile UMV Marciatori Veronesi, è con piacere che siamo a presentare la proposta di Convenzione 2012 per l utilizzo delle nostre strutture GRAN CAN RistorArte

Dettagli

Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 20 del 03.05.2012 COMUNE DI SARNONICO. Provincia di Trento

Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 20 del 03.05.2012 COMUNE DI SARNONICO. Provincia di Trento Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 20 del 03.05.2012 COMUNE DI SARNONICO Provincia di Trento REGOLAMENTO SULL UTILIZZO DI SALE E STRUTTURE COMUNALI Approvato con deliberazione del Consiglio

Dettagli

Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE

Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE Programma Elettorale Elezioni Amministrative 25 Maggio 2014 1 Presentazione La lista civica OBIETTIVO COMUNE nasce dalla volontà di una numerosa squadra

Dettagli

Progetto grafico Roman Ceroni Photo by Marco & Gina Progetto grafico Roman Ceroni Photo by Marco & Gin

Progetto grafico Roman Ceroni Photo by Marco & Gina Progetto grafico Roman Ceroni Photo by Marco & Gin Pro getto g r af i co Roman Ceroni Photo by Marco & G i na La Pro Loco ringrazia tutti coloro che hanno contribuito e collaborato all organizzazione delle iniziative per l inverno 2015-2016 e augura a

Dettagli

COMUNE DI PADOVA Informazione - Settore Ambiente Via dei Salici, 35 (ingresso da via dell Orna) Tel. 049 8022488 - Fax 049 8022492

COMUNE DI PADOVA Informazione - Settore Ambiente Via dei Salici, 35 (ingresso da via dell Orna) Tel. 049 8022488 - Fax 049 8022492 COMUNE DI PADOVA Informazione - Settore Ambiente Via dei Salici, 35 (ingresso da via dell Orna) Tel. 049 8022488 - Fax 049 8022492 informambiente@comune.padova.it PEC:ambiente@comune.padova.legalmail.it

Dettagli

CARNEVALE 2012 CON LO SCI CLUB LA VALLETTA A INNSBRUCK

CARNEVALE 2012 CON LO SCI CLUB LA VALLETTA A INNSBRUCK CARNEVALE 2012 CON LO SCI CLUB LA VALLETTA A INNSBRUCK Caro amico /amica socio dello Sci Club La Valletta, anche il prossimo anno il nostro sci club, organizza il tradizionale week-and di carnevale. Questʼanno

Dettagli

A V S. Corsi d arrampicata. Programma 2015/16

A V S. Corsi d arrampicata. Programma 2015/16 A V S Corsi d arrampicata Programma 2015/16 CREATIVE TECHNOLOGY Benvenuti nella Vertikale Care rocciatrici e rocciatori, noi sudtirolesi siamo un popolo che volentieri frequenta corsi di tutti i tipi.

Dettagli

COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO STRADA.. COME VIVERLA IN SICUREZZA EDUCAZIONE STRADALE PER LA SCUOLA MATERNA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 COPIA IN PROPRIO UFFICIO DI POLIZIA MUNICIPALE COMUNE DI MORETTA

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO LOCALE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO LOCALE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO LOCALE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA P.zza Orsini 11, 58043 Castiglione della Pescaia cl.castiglionedellapescaia@cri.it Telefono:0564/933050 Fax 0564:935504 PROGETTO VACANZA

Dettagli

Consulta comunale. Domani Bambi, film per ragazzi. Il terzo appuntamento con la rassegna autunnale propone alle 16.30 un classico di Walt Disney.

Consulta comunale. Domani Bambi, film per ragazzi. Il terzo appuntamento con la rassegna autunnale propone alle 16.30 un classico di Walt Disney. di Appiano e Caldaro 18 ottobre 2013 N. 42 Weinstraßenlauf Domani, sabato 19 ottobre, nei vicoli di Cornaiano andrà in scena la XVI edizione della corsa Weinstraßenlauf. Dalle ore 14 in poi attenzione

Dettagli

Brochure informativa

Brochure informativa Siete partiti in 114.000 mila Siete rimasti in 800 Finale Nazionale Giochi del Mediterraneo 2015 Palermo 09 Maggio Brochure informativa Con il patrocinio dell Università degli Studi di Palermo 1. PROGRAMMA

Dettagli

0. (Esempio) - Vorrei un caffè e un cornetto con la marmellata. - Il caffè macchiato? - Sì grazie, macchiato con latte freddo. - Subito.

0. (Esempio) - Vorrei un caffè e un cornetto con la marmellata. - Il caffè macchiato? - Sì grazie, macchiato con latte freddo. - Subito. Ascolto - Prova n.1 Trascrizione del brano fatto ascoltare 0. (Esempio) - Vorrei un caffè e un cornetto con la marmellata. - Il caffè macchiato? - Sì grazie, macchiato con latte freddo. - Subito. 1. -

Dettagli

Progetto di Mobilità Sostenibile per le Scuole Secondarie della Provincia di Livorno

Progetto di Mobilità Sostenibile per le Scuole Secondarie della Provincia di Livorno Progetto di Mobilità Sostenibile per le Scuole Secondarie della Provincia di Livorno 1. Premessa ed obiettivi Nel mese di marzo 2007 con il Piano d Azione Una politica energetica per l Europa, l Unione

Dettagli

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti Questa che andrete a leggere è una simulazione di un bellissimo progetto realizzato a Canegrate, 12000 abitanti, nel milanese. Abbiamo sostituito date, nomi, cifre e progetti per renderlo aderente alla

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

UN ANNO E NON SENTIRLO

UN ANNO E NON SENTIRLO UN ANNO E NON SENTIRLO Appena conclusi i festeggiamenti per il ns. primo anno d attività abbiamo pensato a Voi e Vi segnaliamo questa bella opportunità per visitare la meravigliosa città di Venezia, la

Dettagli

IN CROCIERA CON L ANTICA OFFICINA DEI MIRACOLI

IN CROCIERA CON L ANTICA OFFICINA DEI MIRACOLI IN CROCIERA CON L ANTICA OFFICINA DEI MIRACOLI Da sabato 5 a lunedì 7 ottobre 2013 3 giorni 2 notti Vieni a trascorrere con noi 3 giorni di divertimento a bordo della MSC Opera Una mini-crociera all insegna

Dettagli

ATTENZIONE: PER RICEVERE IL COMUNICATO

ATTENZIONE: PER RICEVERE IL COMUNICATO CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI BIELLA pagina n 15 PVO - 2013/2014 13900 BIELLA Via G. Marconi, 15 - tel. 015 22594 Segreteria telefonica e fax 015 22594 COMUNICATO UFFICIALE N 13/4 PVO

Dettagli

Giro d Italia: nutrizione e sport, binomio vincente nel segno di Expo Milano 2015

Giro d Italia: nutrizione e sport, binomio vincente nel segno di Expo Milano 2015 INTRODUZIONE Expo 2015 è una ribalta internazionale che intende mostrare al mondo intero le opportunità della sana alimentazione, dell economia basata sul valore delle agricolture locali e sulla vivibilità

Dettagli

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese I giovani e Cavour Le Vostre idee per migliorare il nostro paese Questionario Ai giovani dai 21 ai 30 anni rivolto ai giovani dai 21 ai 30 anni Carissimo/a giovane, quante volte, passeggiando per Cavour

Dettagli

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa Cari Oratori, ci stiamo avvicinando alla settimana diocesana degli Oratori, un momento forte che ci permette di concentrare l attenzione sulle nostre realtà educative.

Dettagli

Struttura gerachica degli indicatori

Struttura gerachica degli indicatori Struttura gerachica degli indicatori TURISMO Flussi turistici Tempi di permanenza dei turisti Arrivi Presenze Tempo di permanenza medio Arrivi medi giornalieri (lungo tutto l'anno) Presenze medie giornaliere

Dettagli

Guida per volontari e funzionari

Guida per volontari e funzionari Guida per volontari e funzionari L impegno sociale delle persone che si dedicano come collaboratori e collaboratrici volontari nelle attività e nelle cariche istituzionali è ricco di significato e di responsabilità.

Dettagli

Sci Club Aterno Pescara

Sci Club Aterno Pescara Sci Club Aterno Pescara PROGRAMMA STAGIONE SOCIALE 2015 Caro Socio, dal lontano 1984, lo Sci Club Aterno organizza la stagione sciistica invernale offrendo corsi di sci e snow board per adulti e bambini

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO ANNO SCOLASTICO 2012/2013 AREA DEL BISOGNO RAGIONI DELLA SCELTA Anche quest anno le scuole dell infanzia di Leno proseguono

Dettagli

ORDINANZA DEL SINDACO. Numero: 10/D Del : 25 febbraio 2008 Esecutiva da: 17 marzo 2008 proponenti : DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE - P.O.

ORDINANZA DEL SINDACO. Numero: 10/D Del : 25 febbraio 2008 Esecutiva da: 17 marzo 2008 proponenti : DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE - P.O. COMUNE DI SIENA ORDINANZA DEL SINDACO Numero: 10/D Del : 25 febbraio 2008 Esecutiva da: 17 marzo 2008 proponenti : DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE - P.O. Mobilità IL SINDACO Viste le proprie ordinanze n.

Dettagli

1. INTERVENTI ECONOMICI

1. INTERVENTI ECONOMICI PIANO DEGLI INTERVENTI IN MATERIA DI POLITICHE FAMILIARI DEL COMUNE DI TIONE DI TRENTO PER L ANNO 2016 PREMESSA La Provincia Autonoma di Trento ha approvato in data 10 luglio 2009 il Libro Bianco sulle

Dettagli

25 Maggio 2012 San Mauro Torinese

25 Maggio 2012 San Mauro Torinese CONOSCERE PER ABITARE: IO PARTECIPO ALLA CITTÀ SOSTENIBILE PRESENTAZIONE ESITI PROGETTO PRESENTAZIONE ESITI PROGETTO 25 Maggio 2012 San Mauro Torinese Classe IV B Scuola primaria Giorgio Catti CONOSCERE

Dettagli

SCUOLA NUOTO BUSTESE TANTA ATTIVITA' MOTORIA UN VERO CORSO DI NUOTO

SCUOLA NUOTO BUSTESE TANTA ATTIVITA' MOTORIA UN VERO CORSO DI NUOTO SCUOLA NUOTO BUSTESE Viale Piemonte 67 21053 Castellanza telefono: 0331-329946 www.piscinabustese.it Organizza: settimanale nei mesi di Giugno Luglio e Settembre 2015 per i Bimbi e Ragazzi dai 6 ai 14

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

COMUNE DI SAN GIULIANO DI PUGLIA. La ricostruzione di San Giuliano di Puglia

COMUNE DI SAN GIULIANO DI PUGLIA. La ricostruzione di San Giuliano di Puglia La ricostruzione di San Giuliano di Puglia Cronologia avvenimenti 11.32 GIOVEDÌ 31 OTTOBRE 2002: un terremoto di 5,4 gradi della scala Richter fa tremare il Molise. La zona più colpita è San Giuliano di

Dettagli

Detenzione di cani a Egna

Detenzione di cani a Egna Detenzione di cani a Egna Comune di Egna Indirizzi utili: Comune di Egna, Largo Municipio 7, 39044 Egna Testi: Lissi Mair Foto: foto dpi - Manuela Tessaro Cani: Mandy + Arthur Grafica: ma.ma promotion

Dettagli

FIRENZE, 15-17 APRILE 2016

FIRENZE, 15-17 APRILE 2016 FIRENZE, 15-17 APRILE 2016 CONCEPT Villa d Este ha da tempo valorizzato il proprio legame con la storia del design automobilistico, accogliendo nella sua collezione d arte una Alfa Romeo 6C 2500 SS Coupé

Dettagli

Stefania Grenzi Assessore al Volontariato Comune di Nonantola

Stefania Grenzi Assessore al Volontariato Comune di Nonantola Comune di Nonantola Volontariato e Associazionismo possono essere considerati una delle grandi ricchezze di Nonantola. Partecipazione, solidarietà e forza di volontà sono solo alcuni dei principi che caratterizzano

Dettagli

COMUNE DI POLISTENA. Provincia di Reggio Calabria REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLA SOLIDARIETA E VOLONTARIATO

COMUNE DI POLISTENA. Provincia di Reggio Calabria REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLA SOLIDARIETA E VOLONTARIATO Provincia di Reggio Calabria REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLA SOLIDARIETA E VOLONTARIATO Approvato con delibera C.C. n. 36 del 29-07-2005 Modifiche: delibera C.C. n. 10 del 09-05-2008 P a g i n a 2 Sommario

Dettagli

CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE PAESAGGISTICA ED URBANISTICA DEL SISTEMA DEI PARCHI URBANI RELAZIONE ILLUSTRATIVA ( 33684495 )

CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE PAESAGGISTICA ED URBANISTICA DEL SISTEMA DEI PARCHI URBANI RELAZIONE ILLUSTRATIVA ( 33684495 ) CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE PAESAGGISTICA ED URBANISTICA DEL SISTEMA DEI PARCHI URBANI RELAZIONE ILLUSTRATIVA ( 33684495 ) Comune di Ciriè TRE ETTARI concorso di idee 2 SPIEGAZIONI DELLE SCELTE

Dettagli

SCHEDE RIASSUNTIVE DEL PIANO DEI SERVIZI - (A) (B) (C)

SCHEDE RIASSUNTIVE DEL PIANO DEI SERVIZI - (A) (B) (C) SCHEDE RIASSUNTIVE DEL - (A) (B) (C) Numero: 11B Tipo servizio: (A) - AREE PER IL VERDE E PER LA S Tipo servizio: (a) - PARCHI PUBBLICI Denominazione: PARCO ATTREZZATO VIA RUDIANA Indirizzo: VIA RUDIANA

Dettagli

ORGANIZZAZIONE MERCATI COMUNALI COPERTI

ORGANIZZAZIONE MERCATI COMUNALI COPERTI ORGANIZZAZIONE MERCATI COMUNALI COPERTI Il Comune di Milano costruisce ed esercita nel proprio territorio Mercati comunali coperti per la vendita al minuto di derrate alimentari e di altri generi di largo

Dettagli

IL CUORE DELL ALTO ADIGE

IL CUORE DELL ALTO ADIGE IL CUORE DELL ALTO ADIGE LA VIA DELLE CASTAGNE E LA STRADA DEL VINO - AI PIEDI DELLE DOLOMITI (07 giorni / 06 notti, viaggio individuale) DESCRIZIONE Nelle ombre delle Dolomiti a sud delle Alpi si cammina

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con Delibera di Consiglio n... del.. Indice Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento

Dettagli

Bando del 3 Klausberg Ice Games Concorso Internazionale Sculture di Neve a Cadipietra/Valle Aurina

Bando del 3 Klausberg Ice Games Concorso Internazionale Sculture di Neve a Cadipietra/Valle Aurina Cadipietra/Valle Aurina, 23.06.2011gs Bando del 3 Klausberg Ice Games Concorso Internazionale Sculture di Neve a Cadipietra/Valle Aurina Gentili Signore ed Egregi Signori! Dopo il successo dell inverno

Dettagli

Il vino è la poesia della terra. Mario Soldati

Il vino è la poesia della terra. Mario Soldati IT Il vino è la poesia della terra Mario Soldati UN VIAGGIO DAL PASSATO al FUTUro CON UNA SIGNIFICatiVA TAPPA NEL PRESENTE Produrre vino è come raccontare una parte della propria storia. Occorre tuttavia

Dettagli

Newsletter marzo 2015

Newsletter marzo 2015 Newsletter marzo 2015 Tutela dei minori: le nuove policy di SOS Children s Villages Dal 24 al 26 febbraio, direttori ed operatori dei Villaggi SOS italiani hanno partecipato a un workshop organizzato da

Dettagli

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori La Scuola Primaria PAOLO NEGLIA di Vanzago, nell ambito delle manifestazioni organizzate per la Festa di fine anno scolastico, ha promosso la seguente iniziativa frutto della collaborazione fra Volontari

Dettagli

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 -

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - 1. AZIONI DI PROTEZIONE delle persone anziane con fragilità fisiche e sociali: Azione 1.1 Consolidamento del Call

Dettagli

Bando di concorso per la presentazione di proposte di animazione di giardini scolastici da parte di genitori

Bando di concorso per la presentazione di proposte di animazione di giardini scolastici da parte di genitori comune di trieste area educazione università ricerca cultura e sport servizi educativi integrati e politiche giovanili ufficio qualità dei servizi, formazione pedagogica e partecipazione Progetto Spazi

Dettagli

Nella Mia Città si Respira!

Nella Mia Città si Respira! Nella Mia Città si Respira! Un Programma Scolastico per le Scuole Medie Superiori della Provincia di Torino Unità didattica 11 La Pianificazione della Mobilità in città: misure di sostegno alla mobilità

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA Delibera N. 54 COMUNE DI MIRANO Provincia di Venezia Servizio Segreteria ATTIVITA CULTURALI/edb VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Adesione del Comune di Mirano a "Bimbimbici

Dettagli

RUGBY LECCO 1 TORNEO SEVEN INTERNAZIONALE 25-26-27 MAGGIO 2012 LECCO CENTRO SPORTIVO BIONE

RUGBY LECCO 1 TORNEO SEVEN INTERNAZIONALE 25-26-27 MAGGIO 2012 LECCO CENTRO SPORTIVO BIONE RUGBY LECCO 1 TORNEO SEVEN INTERNAZIONALE 25-26-27 MAGGIO 2012 LECCO CENTRO SPORTIVO BIONE L A.S.D. Rugby Lecco è lieto di invitare il Vostro Club a partecipare al primo Torneo Internazionale di rugby

Dettagli

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 97 di Reg. OGGETTO: Istituzione e ubicazione di stalli di sosta a pagamento e disco orario nucleo abitato La Torre. Data

Dettagli

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di:

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di: 4 Consigli per una gita in fattoria La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica Una guida a cura della Redazione di: PERCHÉ UNA GITA IN FATTORIA? I motivi per fare una gita in

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI MONTESE Provincia di Modena Via Panoramica, 60-41055 Montese Servizi Demografici REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Allegato alla delibera GC 47/2007 INDICE GENERALE

Dettagli

CITTA' di CHERASCO. Provincia di Cuneo

CITTA' di CHERASCO. Provincia di Cuneo CITTA' di CHERASCO Provincia di Cuneo UFFICIO DELLO STATO CIVILE tel. 0172 42 70 20 fax 0172 42 70 23 e-mail: anagrafe@comune.cherasco.cn.it REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

Dettagli

INSIEME A LUPO ROSSO

INSIEME A LUPO ROSSO Istituto Comprensivo n.1 Bologna Anno Scolastico 2007-2008 Scuola dell'infanzia "Giovanni XXIII" INSIEME A LUPO ROSSO IMPARIAMO LE REGOLE DELLA STRADA PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE GUIDATO DA SILVIA

Dettagli

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA SELETTIVA

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA SELETTIVA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA SELETTIVA MEDIANTE L UTILIZZO DEL SISTEMA M.E.P.A. CON RDO (MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE CON RICHIESTA DI OFFERTA)

Dettagli

STRALCIO CAPITOLATO D ONERI- IMPEGNI A CARICO DELLA DITTA. 2) Dovrà assicurare il completo allestimento delle aree espositive come segue:

STRALCIO CAPITOLATO D ONERI- IMPEGNI A CARICO DELLA DITTA. 2) Dovrà assicurare il completo allestimento delle aree espositive come segue: STRALCIO CAPITOLATO D ONERI- IMPEGNI A CARICO DELLA DITTA Allegato 1 Nell ambito della tradizionale fiera di San Settimio 2015, organizzata in economia dal Comune di Jesi, l affidatario dovrà provvedere

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE. COMUNE DI SIGNA repertorio n.-10147 del 21/11/2014. Convenzione con Associazione Misericordia di San Mauro a Signa per lo

PROVINCIA DI FIRENZE. COMUNE DI SIGNA repertorio n.-10147 del 21/11/2014. Convenzione con Associazione Misericordia di San Mauro a Signa per lo PROVINCIA DI FIRENZE COMUNE DI SIGNA repertorio n.-10147 del 21/11/2014 Convenzione con Associazione Misericordia di San Mauro a Signa per lo svolgimento del Progeto NONNI VIGILI L anno 2014 (duemilaquattordici

Dettagli