APPLICAZIONE E VANTAGGI DEI SISTEMI DOMOTICI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "APPLICAZIONE E VANTAGGI DEI SISTEMI DOMOTICI"

Transcript

1 ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI LATINA APPLICAZIONE E VANTAGGI DEI SISTEMI DOMOTICI Ing. Luigi Martirano Dipartimento di Ingegneria Elettrica Università La Sapienza di Roma Programma I sistemi HBES (Home and Building Electronic System): stato dell'arte e normativa di riferimento; Sistemi "" su doppino per l'automazione nella casa e negli edifici; Settori di applicazioni: controllo dei carichi, illuminazione, safety, security, climatizzazione e comfort ambientale; Applicazioni tipiche e vantaggi di un impianto domotico; Utilizzo di impianti domotici nelle ristrutturazioni degli edifici; Esempio applicativo: appartamento antico di 200m² con obbligo di minimo impatto ambientale Domotica e Building Automation Quando nasce in realtà? 1882 Savoy Theatre di Londra Primo edificio al mondo ad essere illuminato elettricamente Bagliore diabolico Queen Hotel di Londra Primi ascensori elettrici automatici Nessuno mise piede all interno delle cabine meccaniche Non è poi così recente Lampada per "effetto Edison", inventata dallo stesso Edison nel 1883 DEFINIZIONI DI TERMINI COMUNI SPESSO USATI IMPROPRIAMENTE HOME & BUILDING AUTOMATION DOMOTICA Da domus automatica (o informatica) SISTEMA Acronimo di Binary Unit System HBES Acronimo di Home and Building Electronic Systems CIB Acronimo di Computer Integrated Building DOMOTICA L applicazione dell informatica e dell elettronica all abitazione. Dizionario Giacomo Devoto Gian Carlo Oli Esistono altre definizioni: Tecnologia che studia l automazione della casa Tutto cio che in una casa è automatizzabile e programmabile L insieme delle tecniche di gestione automatizzata applicate all abitazione La disciplina che si occupa dell integrazione dei dispositivi elettronici, degli elettrodomestici e dei sistemi di comunicazione e di controllo Gestione globale della casa HBES (Home and Building Electronic Systems) È un sistema elettrico/elettronico che ha come obiettivo quello di controllare e comandare, in maniera automatizzata o no, un insieme integrato di funzioni in edifici ad uso residenziale, civile, terziario o industriale. (Norma CEI ) DOMOTICA BUILDING AUTOMATION 1

2 SISTEMA DEFINIZIONE DI - BINARY UNIT SYSTEM SISTEMA SEQUENZIALE DI TRASMISSIONE DIGITALE DELLE INFORMAZIONI (SEGNALI ELETTRICI) SECONDO UN PROTOCOLLO DEFINITO - SI DOVREBBE PRONUNCIARE E NON BAS!! -DAL LATINO OMNI A TUTTI PER TUTTI - PERCHE TRASPORTA A TUTTI I DISPOSITIVI INDISTINTAMENTE I COMANDI PER IL CONTROLLO IL COMANDO E LA REGOLAZIONE DELL IMPIANTO -TECNICAMENTE SI DEFINISCE SISTEMA A QUEL SISTEMA CHE UTILIZZA LA COMUNICAZIONE SERIALE PER LA CONNESSIONE DI TUTTI I COMPONENTI - E IL SISTEMA NERVOSO DELL EDIFICIO RICAPITOLANDO 1) I SISTEMI HBES COMPRENDONO SIA I SISTEMI DI HOME AUTOMATION SIA I SISTEMI DI BUILDING AUTOMATION 2) I SISTEMI HBES ADOTTANO LA TECNOLOGIA 3) PER CAPIRE COME FUNZIONA ED I VANTAGGI DELLA DOMOTICA OCCORRE CAPIRE I PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO DEI SISTEMI 4) LA DOMOTICA NON E SOLO HBES APPLICAZIONI DELLA DOMOTICA INTEGRAZIONE DELLE SEGUENTI FUNZIONI: COMANDO ED AUTOMAZIONE DEI CARICHI (luce, serrande, accessi, irrigazione, ecc.) GESTIONE DEI CONSUMI E RISPARMIO ENERGETICO (illuminazione, elettrodomestici, ecc) MONITORAGGIO, SEGNALAZIONE RISCALDAMENTO, CLIMATIZZAZIONE, VENTILAZIONE SECURITY (sicurezza antintrusione) SAFETY (la sicurezza delle persone e dei beni materiali) COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO INTRATTENIMENTO E TEMPO LIBERO Oggi già esistono fino a quattro contesti di reti domestiche tra loro non connesse Informazione e Comunicazione (I/C) Collegamento di PC, periferiche, telefoni e altre apparecchiature di comunicazione Standard: Ethernet, WLAN, DECT, USB, Bluetooth, Intrattenimento (A/V) Collegamento point-to-point di TV, consoles di gioco, videoregistratori, set-top-box, HiFi Standard: MHP, FireWire, HAVi, Home Automazione e controllo (A/C) Collegamento di impianto di illuminazione, riscaldamento e aria condizionata, gestione dell energia e degli elettrodomestici Standard: KNX, LON, Echonet e altri (X10, ) Sicurezza (Sec) Collegamento di sensori (antintrusione, antincendio, rilevamento allagamenti), videocamere e sistemi di allarme Standard: non esistono standard per la sicurezza domestica, solo soluzioni proprietarie DOMOTICA IL SIGNIFICATO DI UN IMPORTANTE NEOLOGISMO L applicazione dell informatica e dell elettronica all abitazione. Dizionario Giacomo Devoto Gian Carlo Oli E LA TECNICA CHE INTEGRA LE DIVERSE FUNZIONI DEI DIVERSI IMPIANTI PRESENTI IN UNA CASA O EDIFICIO ATTRAVERSO L UTILIZZO DI TECNOLOGIE INNOVATIVE QUALI I SISTEMI E LE RETI DI COMUNICAZIONE. INTEGRAZIONE AUTOMAZIONE SISTEMI COMUNICAZIONE SISTEMI HBES - RIFERIMENTI NORMATIVI EN Home and Building Electronic Systems (HBES) CEI Guida ai sistemi bus su doppino per l automazione nella casa e negli edifici, secondo le Norme CEI EN CEI Guida per l integrazione nell edificio degli impianti elettrici utilizzatori, ausiliari e telefonici CEI Impianti elettrici negli edifici pregevoli per rilevanza storica ed artistica CEI I sistemi negli edifici pregevoli per rilevanza storica ed artistica CEI Criteri particolari per edifici ad uso prevalentemente residenziale CEI Guida per il cablaggio per telecomunicazioni e distribuzione multimediale negli edifici residenziali CEI Tecnologia dell informazione. Installazione del cablaggio. 2

3 SISTEMI HBES RIFERIMENTI NORMATIVI CEI Guida ai sistemi bus su doppino per l automazione nella casa e negli edifici, secondo le Norme CEI EN E la norma di riferimento. Lo Standard: EIB (European Installation Bus 1990) ora divenuto KONNEX è totalmente conforme alla EIBA: European Installation Bus Association DOMOTICA Standard nel mondo 1997 Situazione mondiale nel 1997 Europa: tre tipi di protocollo Nord America: quattro tipi di protocollo Situazione mondiale nel 2004 Europa: protocollo unico Nord America: tre tipi di protocollo (proprietario, open, standard) 2004 KONNEX: Standard al quale sta tendendo EIB insieme ad EHS (European Home System) e BCI (Batibus Club International 1989) Standard per la comunicazione Home automation- standard proprietari NOME SITO MEDIA NOME SITO MEDIA 1. Bati 2. EIB (European Installation Bus) 3. EHS (European Home System) 4. HBS (giappone) (Home Bus System) 5. Ethernet (IEEE 802.3) Konnex Twisted Pair TP0 Twisted Pair TP1 All, PL132 khz Coax- Twisted Pair 1. All Bus Datapark World Datapark 2. HomeConnex Peracom Networks 3. No New Wires Intellon Corp. 4. LonWorks Echelon Corp. 5. Shareware Sharewave Inc All /IR Coax Power Line / All 6. Wi-Fi (IEEE ) 7. Bluetooth 8. Home and SWAP Protocol 9. HiperLAN 10. ZIGBEE 11. IrDA - DATA & IrDA 12. M3S (Multiple Master Multiple Slave) 13. Standard EIA Bus Wireless IR 6. X-10 X-10 Inc. 7. Z-WAVE (tm) by Zensys 8. Epigram InsideLine tm by Epigram Inc. 9. HomeCast (tm) by Alation Systems, Inc. 10. Home Wireless Networks (tm) 11. Jack Rabbit (tm) by Clare 12. MediaWire (tm) by Avio Digital, Inc. 13. RadioLAN by RadioLAN Power Line Telephone Lines Phone Line Telephone Lines 14 Standard IEEE 1394 Bus 14. Symphony (tm) by Proxim STANDARD EIB - KONNEX KNX, è nato in seguito alla fondazione dell'associazione Konnex, avvenuta nel maggio del 1999 da parte di EIBA, BCI, ed EHSA con lo scopo di realizzare e promuovere uno "standard unico" per applicazioni di Home e Building Automation. I componenti, realizzati da costruttori diversi, vengono garantiti, dopo una procedura di certificazione operata dall'associazione Konnex, per essere interoperabili, cioè per funzionare correttamente senza necessità di realizzare interfacce. KNX è stato pensato anche per diventare un marchio di qualità ed aiutare quindi i consumatori ad orientarsi nell'offerta di componenti per la domotica. Topologia libera. Velocità: 9600 baud (9,6kbits), dispositivi Mezzi trasmissivi: doppino ritorto (Twisted pair, type 0 e 1); Modulazione su rete elettrica (powerline) a 110 Khz e 132 Khz; Radio Frequenza a 868 Mhz NORMATIVA EN CEI IL PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA FINALITA : TRASMISSIONE DELLE INFORMAZIONI COME: UN MEZZO O SUPPORTO DI COMUNICAZIONE (DOPPINO,, PLC) CONNETTE UNA MOLTEPLICITA DI DISPOSITIVI (COMANDI, SENSORI, ATTUATORI) DETTI TERMINALI O STAZIONI O NODI O PUNTI, AVENTI LA CAPACITA DI DECODIFICARE IL PROTOCOLLO IN MODO SINTATTICAMENTE E SEMANTICAMENTE CORRETTO. 3

4 Principio di funzionamento di un sistema Principio di funzionamento di un sistema sistema EIB-KNX SISTEMA RETE Dal sistema SCS bticino PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO DI UN HBES PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO DI UN HBES DISPOSITIVI DI SISTEMA DISPOSITIVI DI INGRESSO DISPOSITIVI DI USCITA LA TOPOLOGIA DEL E LIBERA: DOVE POSSO MI ATTACCO SCHEMA DI UN SISTEMA MISTO LOGICA PRINCIPALE DI UN SISTEMA INPUT: COMANDI, SENSORI, COMANDI TRADIZIONALI ACCOPPIATI DOPPINO INDIRIZZO UNIVOCO INDIRIZZO UNIVOCO OUTPUT: ATTUATORI, CENTRALINE, SEGNALAZIONE A TUTTI (OMNI) MEZZI TRASMISSIVI DIVERSI POSSONO COESISTERE 4

5 Struttura di un dispositivo Ciascun dispositivo dispone di una intelligenza propria Accoppiatore BCU BCU Bus Coupling Unit Traduce i segnali provenienti dalla interfaccia utente IU in TELEGRAMMI diretti verso il e viceversa TUTTI PARLANO LA STESSA LINGUA PROTOCOLLO MT modulo di trasmissione, ROM (Read Only Memory) software di sistema EEPROM (Electronically Erasable Programmable) programmazione RAM (Random Access Memory), up (microprocessore). FUNZIONAMENTO DI UN DISPOSITIVO Ad esempio un sensore di temperatura SENSORE TEMPERATURA θ Funzione primaria da dispositivo generico: temperatura DISPOSITIVO BCU i MODALITA DI COMUNICAZIONE TELEGRAMMI SUPPORTO DI COMUNICAZIONE TELEGRAMMA Velocità di 9600 bit/s, ogni bit occupa il bus per 1/9600 s, Un telegram ma occupa il per circa 20-40mS TRASFERIMENTO DELLE INFORMAZIONI - Condizioni Logiche nel Le trasmissioni avvengono tramite tensioni alternate sovrapposte alla tensione continua del (29Vcc). La tensione continua sul serve per alimentare la parte elettronica di comunicazione dei dispositivi. AMBIENTE CON DIVERSI PUNTI DI COMANDO IMPIANTO TRADIZIONALE Il sistema EIB-KNX è operato in SELV extra-low voltage system ad una tensione fino a 32 V DC. 220Vac COMPLESSITA CIRCUITALE E QUANTITA DI CAVI AMBIENTE CON DIVERSI PUNTI DI COMANDO IMPIANTO CON SISTEMA M TAPPARELLA INTEGRAZIONI DI FUNZIONI Vac 220Vac

6 VANTAGGI DI UN SISTEMA HBES (Norma CEI 205-2) 1. SEMPLIFICAZIONE DEL CABLAGGIO E DELLE VERIFICHE 2. AUMENTO DELLA FLESSIBILITA DELL IMPIANTO 3. AUMENTO DELLA SICUREZZA ELETTRICA PER GLI UTENTI 4. AUMENTO DELLA SCALABILITA DELL IMPIANTO 5. INTEGRAZIONE DEI SOTTO-SISTEMI E DELLE FUNZIONI 6. SUPERVISIONE DELL INTERO SISTEMA HBES 7. OTTIMIZZAZIONE DELLA GESTIONE 8. TELE-GESTIONE E CONTROLLO 9. INTELLIGENZA DISTRIBUITA, AFFIDABILITA Sistemi per la gestione della luce Un impianto tradizionale è inevitabilmente caratterizzato da una elevata complessità circuitale e strutturato in modo tale che ogni funzione faccia riferimento ad un cablaggio separato e dedicato. Ciò comporta la stesura di una notevole quantità di cavi che richiedono onerose opere di predisposizione e che in alcuni casi sono praticamente irrealizzabili perché andrebbero ad invadere e rovinare l'aspetto architettonico ed artistico dell'ambiente. La soluzione ottimale per risolvere ì problemi impiantistici descritti, è rappresentato dalle nuove tecnologie che permettono di sostituire alle apparecchiature tradizionali, dei dispositivi " intelligenti" in grado di comunicare tra loro. CEI SISTEMA TRADIZIONALE Necessità di un collegamento FISICO tra il comando/sensore (INPUT) e l attuatore (OUTPUT) SISTEMA HBES Basta il solo collegamento LOGICO tra il comando/sensore e l attuatore SEMPLIFICAZIONE DEL CABLAGGIO E RAZIONALIZZAZIONE INTELLIGENZA DISTRIBUITA CIASCUN DISPOSITIVO MICROPROCESSORE NON E NECESSARIO UN ELEMENTO CENTRALE AFFIDABILITA DEL SISTEMA DIFFERENZA DI FONDO CON IL PLC INDUSTRIALE FLESSIBILITA Sistemi per la gestione della luce In qualsiasi momento è possibile modificare la funzionalità dell'impianto semplicemente variando la programmazione dei dispositivi o aggiungendone dei nuovi. Ad esempio se in un determinato ambiente, un ufficio, viene trasformato in sala riunioni, l unica cosa da cambiare dal punto di vista dell'impianto elettrico è la configurazione dei dispositivi del sistema bus in quanto il cablaggio è esattamente lo stesso. CEI INTEGRAZIONE L'uso del sistema rende possibile la realizzazione di funzioni che coinvolgono contemporaneamente diversi dispositivi generando così l interazione tra sistemi. Un esempio pratico potrebbe essere l'interazione dei comandi luce con l'impianto antifurto. Quando si inserisce l impianto antifurto viene inviato un comando di spegnimento a tutto il sistema di illuminazione in modo tale da essere sicuri che tutte le lampade siano spente, mentre in caso di allarme vengono accese tutte le luci della zona allarmata. CEI

7 Sistemi per la gestione della luce (recupero circuiti) La nuova tecnologia consente anche il recupero di interi circuiti di vecchi impianti elettrici utilizzandoli come ingresso a dispositivi di comando (interfacce) che rendono i componenti del vecchio circuito (interruttori, pulsanti, ecc.) "innocui " sia in relazione ai pericoli derivanti dalle tensioni di contatto, la normativa prevede circuiti a bassissima tensione di sicurezza (SELV), sia a quelli conseguenti al pericolo degli incendi. CEI PROGETTAZIONE DI UN SISTEMA ANALISI DELLE ESIGENZE DEL COMMITTENTE INDIVIDUAZIONE DELLE FUNZIONALITA E DELLE INTEGRAZIONI INDIVIDUAZIONE DELLE APPARECCHIATURE NECESSARIE E DEL MEZZO TRASMISSIVO OPPORTUNO PROGETTAZIONE DELLO SCHEMA E DELL ARCHITETTURA DI SISTEMA TIPO DI POSA E PREDISPOSIZIONE SPAZI INSTALLATIVI: TUBAZIONI, SCATOLE E CENTRALINI ANALISI DEI COSTI PROGRAMMAZIONE DELL IMPIANTO ESIGENZE CHE POSSONO DETERMINARE LA SCELTA DI UN SISTEMA : BASSO IMPATTO AMBIENTALE COMFORT FLESSIBILITA SCALABILITA SICUREZZA MANUTENTIBILITA RIDUZIONE DEGLI SPRECHI ENERGETICI SUPERAMENTO BARRIERE FUNZIONALITA DA IMPLEMENTARE O PREDISPORRE COMANDO ED AUTOMAZIONE DEI CARICHI (luce, serrande, accessi, irrigazione, ecc.) GESTIONE DEI CONSUMI E RISPARMIO ENERGETICO (illuminazione, elettrodomestici, ecc) MONITORAGGIO, SEGNALAZIONE RISCALDAMENTO, CLIMATIZZAZIONE, VENTILAZIONE SECURITY (sicurezza antintrusione) SAFETY (la sicurezza delle persone e dei beni materiali) COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO INTRATTENIMENTO E TEMPO LIBERO COMPONENTI DEL SISTEMA SENSORI PULSANTI RIVELATORI DI PRESENZA TERMOSTATI AMBIENTE SENSORI LUMINOSITA ANEMOMETRI INGRESSI BINARI ECC. ATTUATORI INTERRUTTORI DIMMER USCITE BINARIE ATTUATORI PER MOTORI AZIONAMENTI PER ELETTROVALVOLE ECC. DISPOSITIVI -DA INCASSO (FOR FLUSH MOUNTING) UP -DA QUADRO (FOR RAIL MOUNTING) N -DA CAMPO (FOR SUACE AND BUILT-IN MOUNTING) GE e AP UP GE SCOMPARSA SPORGENTE N 7

8 DISPOSITIVI INSTALLAZIONE DI TIPO CENTRALIZZATA ATTUATORE DA CAMPO ATTUATORE DA INCASSO ATTUATORE DA QUADRO INGRESSO BINARO (4) PULSANTE TRADIZIONALE INGRESSO BINARIO INGRESSO BINARO (4) FACILE ACCESSIBILITA DEGLI ATTUATORI FACILE INSTALLAZIONE DEL (SOLO FINO AL CENTRALINO) INSTALLAZIONE DI TIPO DISTRIBUITA TOPOLOGIA DI UN SISTEMA I COLLEGAMENTI TRA GLI ELEMENTI HBES PUO ESSERE: TOPOLOGIA LINEARE TOPOLOGIA A STELLA TOPOLOGIA AD ALBERO TOPOLOGIA AD ANELLO TOPOLOGIA LIBERA ASSENZA DI CENTRALINI DI STANZA ELEVATA ESPANDIBILITA TOPOLOGIA DI UN SISTEMA PROGETTAZIONE DELL ARCHITETTURA Ogni dispositivo bus è identificato da un indirizzo fisico univoco. L indirizzo fisico consiste in una stringa numerica che identifica l area, la linea, e il numero del dispositivo EIB all interno della linea stessa IN QUESTO MODO SI INDIVIDUANO INDIRIZZI DI GRUPPO 8

9 EIB-KNX- ARCHITETTURA DEL SISTEMA UN ARCHITETTURA EIB-KNX E SUDDIVISA IN: SEGMENTI (64 DISPOSITIVI) LINEE (4 SEGMENTI) AREE (15 LINEE) DORSALE (15 AREE) TOTALE PIU DI DISPOSITIVI CASA A PARTIRE DAL PUNTO INSTALL ATIVO IS4 SPAZI INSTALLATIVI IN FORMA GERARCHICA CEI ESEMPIO DI DISTRIBUZIONE DI EDIFICIO SPAZI INSTALLATIVI IN FORMA GERARCHICA PROGETTAZIONE DI UN SISTEMA HBES CONFIGURAZIONE SISTEMA A STELLA LINEARE STELLA IS4-IS5 1 TOPOLOGI A AD ALBERO CON TUBI D=20mm 2 TOPOLOGI A A STELLA CONDOTTI SEPARATI TUBI D=20/25mm ESEMPI DI DISTRIBUZIONE DI AREA PRIVATA IS5 IS4 PROGETTAZIONE DI UN SISTEMA HBES CONFIGURAZIONE SISTEMA AD ANELLO PROGETTAZIONE DI UN SISTEMA HBES ZONE INSTALLATIVE A PARETE/SOFFITTO IS5 IS6 IS5 IS4 9

10 L 230V a.c. N PROGETTAZIONE DI UN SISTEMA HBES ZONE INSTALLATIVE A PAVIMENTO/PARETE Cablaggio CAVI HBES classe 1 SICUREZZA COESISTENZA DI DIVERSE RETI IS6 IS5 C CANALIZZAZIONE COMUNE S CANALIZZAZIONE SEPARATA E ENERGIA CATV CABLE TELEVISION IT INFORMATION TECNOLOGY REGOLE DI COESISTENZA 1. HBES IT ISOLAMENTO PER Ur=100V 2. HBES E DOPPIO ISOLAMENTO ( EN ) COESISTENZA DEI CAVI Cablaggio CAVI HBES SOLUZIONE SUGGERITA DALLA NORMA PER LA IS4 RIDOTTO NUMERO DI CANALIZZAZIONI Cablaggio CAVI HBES SOLUZIONE NON SUGGERITA DALLA NORMA Comandi SCHEMA TIPICO AUTOMAZIONE Alimentazione Cavo SCS Attuattori L 230V a.c. N Carichi utilizzatori BUILDING AUTOMATION I componenti del sistema, che sostituiscono i comandi tradizionali, consentono la gestione di funzioni complesse come ad esempio: la M M centralizzazione di tutti le accensioni in uno o più punti e la possibilità di richiamare, ELEVATO NUMERO DI CANALIZZAZIONI agendo su un pulsante, uno scenario personalizzato direttamente dall'utente (accensione simultanea di alcune lampade, insieme ad alcune serrande, ecc). Tapparelle elettriche Tapparelle elettriche Illuminazione 10

11 ON ON OFF L 230V a.c. N 230 V a.c. TEST S Linea tamper Linea contatti SCHEMA TIPICO GESTIONE ENERGIA SCHEMA TIPICO ANTINTRUSIONE ANTINTRUSIONE GESTIONE DELL'ENERGIA Il sistema è in grado di rilevare i tentativi di Controllo e gestione carichi per l'ottimizzazione e/o risparmio sulla intrusione nella proprietà e di attivare potenza contrattuale. automaticamente, anche a distanza, i temporizzatore opzionale Alimentatore opzionale per un numero di attuatori superiore Il sistema permette di effettuare il controllo della massima potenza causato dall'accensione contemporanea di più elettrodomestici dispositivi di difesa. Inoltre, grazie agli eventuali ricevitori radio, è possibile l'integrazione con i servizi di telesoccorso e allarmi tecnici. Comunicatore telefonico Sirena esterna a Sensore IR Inseritore Linea telefonica Alimentatore * 0 Id 230V a.c. Telecomando carico non priorità 1 priorità 2 priorità 3 comandato Centrale a 4 zone Interfaccia contatti SCHEMA TIPICO RIARMO INTERRUTTORE GENERALE RECLOSER APPLICAZIONI: SAFETY RIVELAZIONE INCENDI CEI I sistemi negli edifici pregevoli per rilevanza storica e artistica La protezione dai contatti indiretti della colonna montante deve essere realizzata con condutture a Impianti di rivelazione incendi a (Norma CEI 83-11) A doppio isolamento, in quanto il dispositivo a monte di essa e privo di relè differenziale bobina di kwh modulo di sgancio riarmo ** d'emergenza Id B D In=16/20/32 A * p.d.i. 6kA - curva C In=10 A p.d.i. 6kA - curva C 1 6 mm² FG7OR FG7OR 4 mm² 6 mm² Box auto/cantina 2 1 C 16/20/32 A Id Id 16 A 10 A quadro unità abitativa Id 10 A Trovare soluzioni applicative che oltre a garantire i requisiti chiave della UNI 9795 permettano una installazione poco intrusiva ed invasiva. Requisiti chiave (CEI 83-11): 1.Alta attendibilità del segnale di allarme 2.Immunità ai disturbi 3.Massima flessibilità di configurazione 4.Alta flessibilità di installazione * In=16/20/32 A a seconda della potenza contrattuale dell'utente (salvo diversa indicazione si opterà per In=16A - P=3kW) ** Il riarmo automatico è costituito da un comando motore e un modulo di riarmo che richiude sempre l'interruttore dopo un guasto ma si blocca subito se, dopo la prima chiusura, il guasto è ancora presente. Il suo funzionamento è semplice : - un guasto al punto "1" tale da far aprire endrambi gli interruttorrri B e C (ovvero D) provoca, dopo 4 secondi, la chiusura dell'interruttore B e l'alimentazione di energia all'interno dell'unità abitativa non viene interrotta. - un guasto sul punto "2" fa aprire l'interruttore B e dopo il primo tentativo di chiusura automatica su guasto, il modulo di riarmo si blocca lasciando l'interruttore aperto. L'interruttore B su Icc 1,5 ka può fare la manovra numerossisime volte. Tecnologie di rivelazione (CEI 83-11): Sistemi di rivelazione fumo a campionamento d aria Sistemi lineari di rivelazione fumo Rivelatori senza fili E consentito installare rivelatori su bus standard dedicati alla building automation!!! 11

HOME & BUILDING AUTOMATION LO STANDARD KONNEX

HOME & BUILDING AUTOMATION LO STANDARD KONNEX HOME & BUILDING AUTOMATION LO STANDARD KONNEX Roma 01/07/2010 Ing. Salvatore Gargano Cell 3277383610 s.gargano@spaziodomotica.it Agenda L impianto tradizionale e l impianto a bus Prodotti proprietari e

Dettagli

DOMOTICA ED EDIFICI INTELLIGENTI UNIVERSITA DI URBINO

DOMOTICA ED EDIFICI INTELLIGENTI UNIVERSITA DI URBINO Corso DOMOTICA ED EDIFICI INTELLIGENTI UNIVERSITA DI URBINO Docente: Ing. Luca Romanelli Mail: romanelli@baxsrl.com Protocolli EIBA - KNX Domotica ed edifici intelligenti Università di Urbino 1 - Generalità

Dettagli

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche CAPITOLATO Sistema di automazione domestica Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base Pagina 1 di 11 25/09/06 Introduzione Divisione My Home Da alcuni anni si sta assistendo ad una radicale trasformazione

Dettagli

l evoluzione della casa Lo Standard KNX Introduzione allo standard Mondiale Home & Building Konnex. Aspetti normativi. Elementi base del sistema KNX

l evoluzione della casa Lo Standard KNX Introduzione allo standard Mondiale Home & Building Konnex. Aspetti normativi. Elementi base del sistema KNX MART Lo Standard KNX Introduzione allo standard Mondiale Home & Building Konnex. Aspetti normativi. Elementi base del sistema KNX 1 Obiettivo: la Semplificazione... Per controllare tutte le apparecchiature

Dettagli

02 IL SISTEMA BUS KNX. Fondamenti e modalità di configurazione

02 IL SISTEMA BUS KNX. Fondamenti e modalità di configurazione 02 IL SISTEMA BUS KNX Fondamenti e modalità di configurazione OBIETTIVI DEL MODULO Al termine del corso conoscerete: le caratteristiche della tecnologia a bus la storia dell associazione Konnex (KNX) che

Dettagli

CONVEGNO ANCE PROGETTARE GLI EDIFICI MIGLIORANDO LE PERFORMANCE IN TERMINI DI COMFORT, SICUREZZA ED EFFICIENZA ENERGETICA MILANO NOVEMBRE 2011

CONVEGNO ANCE PROGETTARE GLI EDIFICI MIGLIORANDO LE PERFORMANCE IN TERMINI DI COMFORT, SICUREZZA ED EFFICIENZA ENERGETICA MILANO NOVEMBRE 2011 CONVEGNO ANCE PROGETTARE GLI EDIFICI MIGLIORANDO LE PERFORMANCE IN TERMINI DI COMFORT, SICUREZZA ED EFFICIENZA ENERGETICA MILANO NOVEMBRE 2011 UK F R A N C E I T A L Y S P A I N U A E Introduzione Indice

Dettagli

Building Automation. Inquinamento e risparmio energetico

Building Automation. Inquinamento e risparmio energetico Building Automation Il concetto edificio intelligente o meglio conosciuto come Building Automation, identifica quelle costruzioni progettate e costruite in modo da consentire la gestione integrata e computerizzata

Dettagli

SERIE 90 EIB. Apparecchi per la domotica

SERIE 90 EIB. Apparecchi per la domotica Apparecchi per la domotica 179 IL SISTEMA BUS KNX/ E LA SUA ARCHITETTURA I sistemi BUS costituiscono una moderna tecnologia per la realizzazione degli impianti negli edifici residenziali, in quelli dedicati

Dettagli

Ing. Alessandro Pisano. Università degli Studi di Cagliari Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica pisano@diee.unica.

Ing. Alessandro Pisano. Università degli Studi di Cagliari Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica pisano@diee.unica. Ing. Alessandro Pisano Università degli Studi di Cagliari Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica pisano@diee.unica.it Cagliari, 25 settembre 2009 Impianti domotici Una opportuna interconnessione

Dettagli

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche CAPITOLATO Sistema di automazione domestica Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso Pagina 1 di 17 25/09/06 Introduzione Divisione My Home Da alcuni anni si sta assistendo ad una radicale trasformazione

Dettagli

Un linguaggio comune per la domotica

Un linguaggio comune per la domotica Un linguaggio comune per la domotica La trasmissione e la corretta comprensione dʼinformazioni e comandi è indispensabile per il funzionamento ottimale degli impianti domotici Sono ormai di larga diffusione

Dettagli

Domotica, Building Automation e Risparmio energetico

Domotica, Building Automation e Risparmio energetico Domotica, Building Automation e Risparmio energetico Prof. Ing. Fabrizio Pilo Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica Università di Cagliari Domotica e Building Automation Di cosa si tratta

Dettagli

Sistemi Domotici Caratteristiche e criteri di scelta

Sistemi Domotici Caratteristiche e criteri di scelta per. Ind. Marco Dal Prà Sistemi Domotici Caratteristiche e criteri di scelta SEMINARIO TECNICO Collegio dei Periti Industriali di Venezia Sala Convegni Novembre 2005 1 Sistemi Domotici - Caratteristiche

Dettagli

Sistemi Domotici Parte 3 I Mezzi Trasmissivi

Sistemi Domotici Parte 3 I Mezzi Trasmissivi Perito Ind. Marco Dal Prà Sistemi Domotici Parte 3 I Mezzi Trasmissivi SEMINARIO TECNICO Collegio dei Periti Industriali di Venezia Novembre 2005 1 Doppini 2 IR,Wi-Fi, Bluetooth Senza Fili Sistemi di Comunicazione

Dettagli

LA DOMOTICA. Paolo Lucchini. 20 Marzo 2012 Associazione Industriali di Udine 1

LA DOMOTICA. Paolo Lucchini. 20 Marzo 2012 Associazione Industriali di Udine 1 LA DOMOTICA Paolo Lucchini 20 Marzo 2012 Associazione Industriali di Udine 1 Significato di Domotica Definizione La domotica è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte

Dettagli

COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO

COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Integrazione degli impianti elettrici utilizzatori e predisposizione di impianti ausiliari, telefonici e di trasmissioni dati negli edifici ad uso residenziale e terziario Il quadro delle Norme e delle

Dettagli

WORKSHOP DI DOMOTICA UN PROGETTO ESEMPLIFICATIVO

WORKSHOP DI DOMOTICA UN PROGETTO ESEMPLIFICATIVO WORKSHOP DI DOMOTICA Centro Congressi Sant'Elisabetta PARMA, 1-2 dicembre 2008 UN PROGETTO ESEMPLIFICATIVO Ing. Rolando Riboldi ANPID DIFFERENZE CASA - EDIFICIO COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE HOME AUTOMATION

Dettagli

CHE COS'È LA DOMOTICA

CHE COS'È LA DOMOTICA CHE COS'È LA DOMOTICA La domotica è quella disciplina che si occupa dello studio delle tecnologie volte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli edifici. Ma non solo. La domotica

Dettagli

12 - INTRODUZIONE ALLA BUILDING AUTOMATION

12 - INTRODUZIONE ALLA BUILDING AUTOMATION 12 - INTRODUZIONE LA BUILDING AUTOMATION Sommario Dalla Home alla Building Automation La configurazione in S-Mode L architettura e la topologia La gamma Master Chorus: supervisione ed integrazione 2 Obiettivi

Dettagli

DOMOTICA. Vidotto Davide

DOMOTICA. Vidotto Davide DOMOTICA Vidotto Davide Cos è la domotica? La domotica, detta anche home automation, è la disciplina che si occupa di studiare le tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa. Il termine

Dettagli

01 - INTRODUZIONE ALLA DOMOTICA

01 - INTRODUZIONE ALLA DOMOTICA 01 - INTRODUZIONE ALLA DOMOTICA L impianto elettrico: da tradizionale a domotico L insegnamento della domotica KNX Sommario L impianto tradizionale L impianto domotico Il cavo bus Comandi ed attuatori

Dettagli

Efficienza Energetica negli Impianti Elettrici

Efficienza Energetica negli Impianti Elettrici Efficienza Energetica negli Impianti Elettrici Dott. Ing. Pietro Antonio SCARPINO Docente di Macchine Elettriche alla Scuola di Ingegneria - Università di Firenze Libero Professionista 1 Progettazione

Dettagli

1 - Che cosa è un impianto BUS 2 - KNX standard mondiale per l automazione dei fabbricati 3 - Applicazioni e vantaggi di un impianto KNX

1 - Che cosa è un impianto BUS 2 - KNX standard mondiale per l automazione dei fabbricati 3 - Applicazioni e vantaggi di un impianto KNX 1 - Che cosa è un impianto BUS 2 - KNX standard mondiale per l automazione dei fabbricati 3 - Applicazioni e vantaggi di un impianto KNX Pag. 2 1 NUOVI REQUISITI PER GLI EDIFICI Oggi nella realizzare di

Dettagli

IE 080 Uffici Novembre 2015

IE 080 Uffici Novembre 2015 IE 080 Uffici Novembre 2015 L impianto elettrico negli uffici deve essere molto flessibile al fine di consentire l allacciamento di nuovi utilizzatori o servire nuovi impianti. La flessibilità dipende

Dettagli

Cos è la domotica. www.sitzia.it

Cos è la domotica. www.sitzia.it Cos è la domotica La Domotica, anche conosciuta con il termine home automation, è la scienza dedita allo creazione e allo sviluppo delle tecnologie mirate a migliorare la qualità della vita nelle case

Dettagli

Residenza Airone. PELLA (NO) fraz. Alzo. Le soluzioni di automazioni domestica My Home di BTicino proposte da EDILCUSIO s.r.l.

Residenza Airone. PELLA (NO) fraz. Alzo. Le soluzioni di automazioni domestica My Home di BTicino proposte da EDILCUSIO s.r.l. Residenza Airone PELLA (NO) fraz. Alzo Le soluzioni di automazioni domestica My Home di BTicino proposte da EDILCUSIO s.r.l. Le soluzioni domotiche My Home è il sistema di automazione domestica di BTicino

Dettagli

Il nuovo modo di vivere la tua casa

Il nuovo modo di vivere la tua casa Il nuovo modo di vivere la tua casa Risparmio energetico, sicurezza e comfort con un budget piccolo piccolo! Temperatura Energia Luci e prese Automazione Sicurezza www.ecodhome.com Wireless home automation

Dettagli

Corso di aggiornamento Sulla domotica

Corso di aggiornamento Sulla domotica Corso di aggiornamento Sulla domotica 3) Attuatori e panoramica sui sistemi commerciali marcello.ferri@tiscalinet.it GLI ARGOMENTI DI OGGI Commenti sulla lezione precedente Panoramica sugli Attuatori e

Dettagli

Soluzioni per l automazione dell edificio e della casa. Convegno CEI

Soluzioni per l automazione dell edificio e della casa. Convegno CEI Soluzioni per l automazione dell edificio e della casa Bus EIB Sistema Bus Konnex EIB SERIE 90 EIB - LE PRINCIPALI FUNZIONI Termoregolazione Controllo costante luminosità Attivazioni via telecomando Attivazioni

Dettagli

DOMOTICA: da opportunità avveniristica a SOLUZIONE RAZIONALE

DOMOTICA: da opportunità avveniristica a SOLUZIONE RAZIONALE DOMOTICA: da opportunità avveniristica a SOLUZIONE RAZIONALE Premessa Negli ultimi anni le modalità di costruzione degli edifici hanno subito una notevole evoluzione grazie all utilizzo di nuove tecnologie

Dettagli

Nuovo sistema tebis, l impianto elettrico diventa benessere.

Nuovo sistema tebis, l impianto elettrico diventa benessere. Nuovo sistema tebis, l impianto elettrico diventa benessere. Nuovo sistema l impianto elettrico t e bi s ecnologia evoluta aperta a tutti i sistemi di spandibilità in tempi successivi e senza limitazioni

Dettagli

Caratteristiche della Home Automation Le tecnologie per la domotica permettono inoltre di ottenere alcuni vantaggi quali ad esempio:

Caratteristiche della Home Automation Le tecnologie per la domotica permettono inoltre di ottenere alcuni vantaggi quali ad esempio: La domotica è la disciplina che si occupa dell integrazione delle tecnologie che consentono di automatizzare una serie di operazioni all interno della casa. Si occupa dell integrazione dei dispositivi

Dettagli

Referente: PROF. Marra Antonio

Referente: PROF. Marra Antonio La Domotica Progetto Play Energy una realtà da conoscere I.C. Diso Plesso Marittima Classe III C a.s. 2013/14 Referente: PROF. Marra Antonio Cos è la domotica? La domotica, dall'unione delle parole domus

Dettagli

Sistemi Domotici Parte 5 Cosa integrare & Sistemi a confronto

Sistemi Domotici Parte 5 Cosa integrare & Sistemi a confronto Perito Ind. Marco Dal Prà stemi Domotici Parte 5 Cosa integrare & stemi a confronto SEMINARIO TECNICO Collegio dei Periti Industriali di Venezia vembre 2005 1 Un piccolo sondaggio relativo ai vostri Clienti

Dettagli

KNX per la regolazione della luce e del calore SPEAKER NAME

KNX per la regolazione della luce e del calore SPEAKER NAME KNX per la regolazione della luce e del calore SPEAKER NAME Un mondo di soluzioni KNX DAY 2013 Più di 300 aziende operanti in varie aree commerciali: - Impiantistica elettrica - Impiantistica meccanica

Dettagli

Soluzioni su misura. per ogni Ambiente

Soluzioni su misura. per ogni Ambiente Soluzioni su misura per ogni Ambiente 2015 Una scelta fondamentale 01 COS E LA DOMOTICA 02 A COSA SERVE? 03 PERCHE GLOBAL SISTEMI La domotica (dal latino domus, cioè casa), è l incontro tra tecnologia

Dettagli

DAL 1987 APRIAMO LE PORTE AI NOSTRI CLIENTI, HOTEL, PARCHEGGI, EDIFICI.

DAL 1987 APRIAMO LE PORTE AI NOSTRI CLIENTI, HOTEL, PARCHEGGI, EDIFICI. DAL 1987 APRIAMO LE PORTE AI NOSTRI CLIENTI, HOTEL, PARCHEGGI, EDIFICI. Comfort: comodità, agio, e in particolare, con significato concreto, le comodità materiali, il complesso di impianti, installazioni

Dettagli

Parte 1. Ing. Guido Matrella Università di Parma

Parte 1. Ing. Guido Matrella Università di Parma HOME E BUILDING AUTOMATION, DALLA PROGETTAZIONE AL COLLAUDO. TECNOLOGIE E A CONFRONTO AESS MODENA 19 APRILE 2011 Parte 1 Ing. Guido Matrella Università di Parma Cosa si intende per Domotica A cosa ci fa

Dettagli

SOLUZIONI PER LA DOMOTICA

SOLUZIONI PER LA DOMOTICA O.E. OmniBus Engineering SA SOLUZIONI PER LA DOMOTICA O.E.OmniBus Enginnering SA Via Carvina, 4 CH-6807 Taverne Switzerland +41 91 9309520 - info@oeomnibus.ch www.oeomnibus.ch O.E. OmniBus Engineering

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI RISPARMIO ENERGETICO

PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI RISPARMIO ENERGETICO IPIA C.A. DALLA CHIESA OMEGNA PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO classi 4 e 5 TIEL TIM a.s. 2011/2012 PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI RISPARMIO ENERGETICO prof. Massimo M. Bonini BUILDING AUTOMATION

Dettagli

the digital connection company Full Lighting Management

the digital connection company Full Lighting Management Ailux S.r.l. è una realtà tecnologica che ha come strategia aziendale la connettività. L azienda ed il suo management si riconoscono e amano identificarsi come una digital connection. L unione di un management

Dettagli

S028 Impianti tecnologici per edifici (cablaggio, impianti TV, automazione, allarme)

S028 Impianti tecnologici per edifici (cablaggio, impianti TV, automazione, allarme) 8092 CEI-UNEL 36760 46 9 Cavi, cordoni e fili per tele a bassa frequenza, isolati con PVC, con guaina LSOH Cavi per impianti interni Cavi a coppie non propaganti l incendio ed a ridotta emissione di gas

Dettagli

DOMOTICA TECNOLOGIA DELL ABITARE

DOMOTICA TECNOLOGIA DELL ABITARE CUnEdI Centro Universitario Edifici Intelligenti Università degli Studi di Trento DOMOTICA TECNOLOGIA DELL ABITARE COMO-17 novembre 2006 1 PREMESSA INTRODUZIONE Il maggior limite alla diffusione della

Dettagli

La Domotica al servizio degli anziani e dei disabili: l esempio delle applicazioni per non vedenti Ing. Paolo Mongiovì

La Domotica al servizio degli anziani e dei disabili: l esempio delle applicazioni per non vedenti Ing. Paolo Mongiovì La Domotica al servizio degli anziani e dei disabili: l esempio delle applicazioni per non vedenti Ing. Paolo Mongiovì 1 Assodomotica Associazione per la promozione della domotica Divulgazione della cultura

Dettagli

COMUNE DI OLBIA ( PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO )

COMUNE DI OLBIA ( PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO ) COMUNE DI OLBIA ( PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO ) SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Allegato al Capitolato Speciale d Appalto Scheda tecnica sulla fornitura ed installazione di ausili domotici presso le abitazioni

Dettagli

DATASHEET DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE DISTINTIVE

DATASHEET DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE DISTINTIVE DATASHEET by DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE DISTINTIVE Juicy iax è l innovativa soluzione per home&building automation progettata da Omniabit. Dal design compatto ed essenziale e progettato per supportare

Dettagli

BUILDING-AUTOMATION: NUOVE FRONTIERE DELL IMPIANTISTICA INTEGRATA.

BUILDING-AUTOMATION: NUOVE FRONTIERE DELL IMPIANTISTICA INTEGRATA. BUILDING-AUTOMATION: NUOVE FRONTIERE DELL IMPIANTISTICA INTEGRATA. La tradizionale progettazione degli impianti tecnologici, fino a poco tempo fa, prevedeva più cablaggi, ognuno riferito ad ogni singola

Dettagli

COMFORT, RISPARMIO E SICUREZZA? LA SOLUZIONE NON CORRE SOLO SUL FILO

COMFORT, RISPARMIO E SICUREZZA? LA SOLUZIONE NON CORRE SOLO SUL FILO COMFORT, RISPARMIO E SICUREZZA? LA SOLUZIONE NON CORRE SOLO SUL FILO Il sistema domotico offre soluzioni di comfort, risparmio e sicurezza a cui oggi è ben difficile rinunciare. Ma cosa fare quando nell

Dettagli

CHI SIAMO ATENA è una Società che sviluppa, produce e commercializza prodotti e sistemi per: Home & Building Automation

CHI SIAMO ATENA è una Società che sviluppa, produce e commercializza prodotti e sistemi per: Home & Building Automation CHI SIAMO ATENA è una Società che sviluppa, produce e commercializza prodotti e sistemi per: Home & Building Automation Atena appartiene al gruppo Effegi Elettronica, azienda all avanguardia nella progettazione

Dettagli

Creatività Italiana. Italian Creativity. d o m O S. educational. un sistema unico e diverso

Creatività Italiana. Italian Creativity. d o m O S. educational. un sistema unico e diverso d o m O S educational un sistema unico e diverso domos EDUCATIONAL Kit didattico per l'insegnamento della domotica negli istituti tecnici e professionali Sintesi domos Educational è uno strumento pensato

Dettagli

ASPETTI TEORICI E PRATICI DELL AUTOMAZIONE DOMESTICA

ASPETTI TEORICI E PRATICI DELL AUTOMAZIONE DOMESTICA FEDELE ing. Domenico Antonio PROGETTAZIONE DI IMPIANTI Viale Barlaam da Seminara, 16/D 88100 CATANZARO E-mail: mimmofed@alice.it PEC: domenicoantonio.fedele@ingpec.eu Web: www.ingfedele.it Dispense e appunti

Dettagli

UNI EN15232:2012 Prestazione energetica degli edifici: Impatto della BUILDING AUTOMATION

UNI EN15232:2012 Prestazione energetica degli edifici: Impatto della BUILDING AUTOMATION UNI EN15232:2012 Prestazione energetica degli edifici: Impatto della BUILDING AUTOMATION UNI EN15232:2012 - P.I. Marcello Fantina TELMOTOR S.p.A. 15/11/2013 Diapositiva nr. 1 Automazione degli Edifici

Dettagli

Schneider Electric, soluzioni per il mondo residenziale

Schneider Electric, soluzioni per il mondo residenziale Schneider Electric, soluzioni per il mondo residenziale Il Mercato residenziale: investimenti 2 Il Mercato residenziale: nuovi permessi 3 Una società globale Nord America 27% 28,000 Europa 44% 48,000 Resto

Dettagli

MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ. F444 Modem Router ADSL per guida DIN

MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ. F444 Modem Router ADSL per guida DIN MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ F444 Modem Router ADSL per guida DIN MHSERVER2 WEB Server 2 fili di controllo e supervisione audio/video e di sistemi SCS MY HOME MH300 Modem Router ADSL WiFi 298 MY HOME INDICE

Dettagli

Moduli di espansione. Per le zone di ingresso, di uscita e di. controllo di: funzionalità antifurto, comandi domotici,

Moduli di espansione. Per le zone di ingresso, di uscita e di. controllo di: funzionalità antifurto, comandi domotici, Moduli di espansione Per le zone di ingresso, di uscita e di controllo di: funzionalità antifurto, comandi domotici, attuazioni a bassa e media potenza. Moduli di espansione I moduli di espansione servono

Dettagli

Home and Building Automation: La gestione dell edificio per l ottimizzazione delle prestazioni energetiche. Massimo Valerii Presidente KNX Italia

Home and Building Automation: La gestione dell edificio per l ottimizzazione delle prestazioni energetiche. Massimo Valerii Presidente KNX Italia Home and Building Automation: La gestione dell edificio per l ottimizzazione delle prestazioni energetiche Massimo Valerii Presidente KNX Italia Padova / Villa Ottoboni - 26 febbraio 2015 Cosa è KNX? Cosa

Dettagli

Building Management System

Building Management System Building Management System Sistema Building Automation in tecnologia LonWorks I nodi di Apice basati sulla tecnologia LonWorks per l'automazione globale delle camere (come uffici, Hotel Camere e Altre

Dettagli

l evoluzione della casa

l evoluzione della casa MART Domotica ed Efficienza Energetica: la EN 15232 I consumi Nazionali. I pianti internazionali. La EN 15232. Metodi di calcolo. Risultati Ottenibili con i sistemi HBES 1 I consumi... Energia impiegata

Dettagli

DOMOTICS Division. L internet della Casa

DOMOTICS Division. L internet della Casa DOMOTICS Division L internet della Casa Innovation Day 2014 Milano 25/09/2014 Fabio Nappo Direttore Divisione Domotics Agenda Ambiti applicativi: Smart Home & Smart Building Smart Home: oggi Smart Home:

Dettagli

Gli impianti. n Telegramma KNX. n Dispositivi della rete KNX. n Installazione dell impianto domotico. n Posa dei tubi protettivi. n Spazi installativi

Gli impianti. n Telegramma KNX. n Dispositivi della rete KNX. n Installazione dell impianto domotico. n Posa dei tubi protettivi. n Spazi installativi in collaborazione con la casa editrice presenta: Gli impianti domotici Descrizione n La tecnologia BUS n Lo standard KNX n Campi di applicazioni della tecnologia BUS n Mezzi per la trasmissione dei segnali

Dettagli

Elettronica ed Elettrotecnica. Tecnico in Elettronica ed Elettrotecnica

Elettronica ed Elettrotecnica. Tecnico in Elettronica ed Elettrotecnica DIPLOMATO INDIRIZZO Elettronica ed Elettrotecnica FIGURA PROFESSIONALE Tecnico in Elettronica ed Elettrotecnica con specializzazione in domotica Denominazione della figura professionale Descrizione sintetica

Dettagli

Gestione della termoregolazione in un impianto domotico KNX. Save 2012 - Veronafiere 24-25 ottobre

Gestione della termoregolazione in un impianto domotico KNX. Save 2012 - Veronafiere 24-25 ottobre Gestione della termoregolazione in un impianto domotico KNX Save 2012 - Veronafiere 24-25 ottobre PROGRAMMA Il sistema KNX Descrizione dei dispositivi utilizzati Impianti di termoregolazione gestiti Modalità

Dettagli

IL PLC 1/9. permanente, la memoria volatile e i pin di I/O, oltre ad eventuali altri blocchi specializzati.

IL PLC 1/9. permanente, la memoria volatile e i pin di I/O, oltre ad eventuali altri blocchi specializzati. IL PLC 1/9 Storia Il motivo per il quale nacque il PLC fu la necessità di eliminare i costi elevati per rimpiazzare i sistemi complicatissimi basati su relè. Nel anni 70 la società Beadford Associates

Dettagli

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 Pagina 1 di 31 I.B.S. Intelligent Building System Pagina 2 di 31 INDICE I.B.S. INTELLIGENT BUILDING SYSTEM 1. Cosa è I.B.S. Descrizione pag. 4 2. Componenti

Dettagli

S028 Impianti tecnologici per edifici (cablaggio, impianti TV, automazione, allarme)

S028 Impianti tecnologici per edifici (cablaggio, impianti TV, automazione, allarme) 8092 CEI-UNEL 36760 46 9 Cavi, cordoni e fili per telecomunicazioni a bassa frequenza, isolati con PVC, con guaina LSOH Cavi per impianti interni Cavi a coppie non propaganti l incendio ed a ridotta emissione

Dettagli

SISTEMI DI CONTABILIZZAZIONE

SISTEMI DI CONTABILIZZAZIONE SISTEMI DI CONTABILIZZAZIONE I VANTAGGI DELL IMPIANTO CENTRALIZZATO E DELL IMPIANTO AUTONOMO IN UN UNICA SOLUZIONE SISTEMI DI CONTABILIZZAZIONE Lo scenario energetico sta cambiando rapidamente; le direttive

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria dei Processi Industriali

POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria dei Processi Industriali POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria dei Processi Industriali Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Elettrica Dipartimento di Elettrotecnica ANALISI E VALUTAZIONE TECNICA/ECONOMICA DI TRE

Dettagli

Impianti telefonici interni (Scheda) IMPIANTI TELEFONICI INTERNI. Ultimo aggiornamento: 1 apr. 2008

Impianti telefonici interni (Scheda) IMPIANTI TELEFONICI INTERNI. Ultimo aggiornamento: 1 apr. 2008 IMPIANTI TELEFONICI INTERNI Sistema di alimentazione: Le società telefoniche, con le quali occorre prendere accordi, forniscono un armadietto unificato (420x140x70 mm) con sportello a serratura, per la

Dettagli

My Home. Introduzione MY HOME. My Home

My Home. Introduzione MY HOME. My Home Introduzione MY HOME Introduzione a Caratteristiche generali MY HOME R La casa come tu la vuoi Web Servizi per il controllo e la gestione della casa a distanza Cellulare Telefono fisso CONTROLLO Web server

Dettagli

l evoluzione della casa Livello 3 - Domotico Le dotazioni richieste, le funzioni domotiche. Aumento della sicurezza e del risparmio energetico.

l evoluzione della casa Livello 3 - Domotico Le dotazioni richieste, le funzioni domotiche. Aumento della sicurezza e del risparmio energetico. MART Livello 3 - Domotico Le dotazioni richieste, le funzioni domotiche. Aumento della sicurezza e del risparmio energetico. 1 Dotazioni... 2 Dotazioni... 3 Dotazioni... 4 Dotazioni... 5 Dotazioni... 6

Dettagli

REQUISITO. (Parte seconda, allegato 2, punto 19 )

REQUISITO. (Parte seconda, allegato 2, punto 19 ) REQUISITO 6.5 Sistemi e dispositivi per la regolazione degli impianti termici e per l'uso razionale dell'energia mediante il controllo e la gestione degli edifici (BACS) (Parte seconda, allegato, punto

Dettagli

LA DOMOTICA PER IL RISPARMIO ENERGETICO

LA DOMOTICA PER IL RISPARMIO ENERGETICO Novembre 2013 LA DOMOTICA PER IL RISPARMIO ENERGETICO Con i dispositivi domotici del sistema Chorus di GEWISS è possibile ridurre il consumo di elettricità, gas e acqua del 30% e aumentare il livello di

Dettagli

Caratteristiche generali e tecnologia

Caratteristiche generali e tecnologia Caratteristiche generali e tecnologia Indice Descrizione Campi di applicazione... / Struttura del sistema e posa dei cavi... / Tipologia dei dispositivi... / Modalità di trasferimento delle informazioni

Dettagli

INDICE Manuale Volume 2

INDICE Manuale Volume 2 INDICE Manuale Volume 2 Pag. NOTA DEGLI EDITORI PREFAZIONE 1. INTRODUZIONE 1 2. DISPOSIZIONI LEGISLATIVE E RIFERIMENTI NORMATIVI 3 2.1 Principali disposizioni legislative 3 2.2 Principali norme tecniche

Dettagli

Hotel System Management The Hotel Smartest Solution

Hotel System Management The Hotel Smartest Solution Hotel System Management The Hotel Smartest Solution Il Sistema Hotel di Apice è una naturale evoluzione della linea di Building Automation; integra una serie di prodotti altamente tecnologici, studiati

Dettagli

KNX per la regolazione di luce, calore e controllo remoto - Renato Ricci

KNX per la regolazione di luce, calore e controllo remoto - Renato Ricci calore e controllo remoto - Cesena, 25 novembre 2015 Esempi applicativi Edificio ad uso uffici: Proprietà richiede Classe Energetica A Costruttore fornisce i piani senza pareti Il cliente finale personalizza

Dettagli

La tecnologia al servizio della sicurezza. Dal cantiere ai sistemi domotici.

La tecnologia al servizio della sicurezza. Dal cantiere ai sistemi domotici. ASSISTAL - La sicurezza negli edifici e nei cantieri La tecnologia al servizio della sicurezza. Dal cantiere ai sistemi domotici. Ing. Nicola Perico Formazione Tecnica GEWISS Spa Padova, 17 aprile 2008

Dettagli

DOMOTICA Obblighi e adempimenti nel contesto del DM 37/08. Elettromondo - Rimini - 11 aprile 2015 Ing. Luciano Gaia

DOMOTICA Obblighi e adempimenti nel contesto del DM 37/08. Elettromondo - Rimini - 11 aprile 2015 Ing. Luciano Gaia DOMOTICA Obblighi e adempimenti nel contesto del DM 37/08 Elettromondo - Rimini - 11 aprile 2015 Ing. Luciano Gaia Le figure coinvolte nella progettazione degli edifici Committente Coordinatore Responsabile

Dettagli

"Sistemi bus" a cura di: Butera, Malisan, Zilioli Classe 5^ ELT C 2001/2002 SISTEMI BUS

Sistemi bus a cura di: Butera, Malisan, Zilioli Classe 5^ ELT C 2001/2002 SISTEMI BUS SISTEMI BUS La relazione tratta in generale di che cos è un sistema bus, delle innovazioni e dei vantaggi tecnici apportati nell installazione e nell ampliamento dell impiantistica civile. Le particolarità

Dettagli

IL CONTRIBUTO DEI SISTEMI DOMOTICI ALLA GESTIONE ENERGETICA

IL CONTRIBUTO DEI SISTEMI DOMOTICI ALLA GESTIONE ENERGETICA IL CONTRIBUTO DEI SISTEMI DOMOTICI ALLA GESTIONE ENERGETICA DELL'EDIFICIO 1. Un quadro d insieme I mutamenti climatici e le risorse sempre più scarse rendono l impiego efficiente ed efficace dell energia

Dettagli

DOMOTICA Fonte:Manuale illustrato per la domo8ca ad uso sociale.tecniche nuove

DOMOTICA Fonte:Manuale illustrato per la domo8ca ad uso sociale.tecniche nuove La Domo'ca è la disciplina che studia e consente la ges'one semplice, sicura, organica e sostenibile degli impian' e dei disposi'vi presen' nelle case, migliorando la qualità della vita dei suoi abitan'.

Dettagli

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 Sistemi di installazione intelligente INDICE 1 GENERALE... 4 2 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 2.1 DATI TECNICI... 5 3 MESSA IN SERVIZIO...

Dettagli

Shineforce. La tecnologia che semplifica la vita DOMOTICA

Shineforce. La tecnologia che semplifica la vita DOMOTICA DOMOTICA La tecnologia che semplifica la vita Shineforce Centrodomotica Srl SEDE CENTRALE Via Cellina, 1 33080 Porcia (PN) - Italy Tel. e Fax +39 0434.593090 info@centrodomotica.it www.centrodomotica.it

Dettagli

Esperto in Impianti e Sistemi per la Domotica e la Building Automation

Esperto in Impianti e Sistemi per la Domotica e la Building Automation Esperto in Impianti e Sistemi per la Domotica e la Building Automation Sede: PALERMO - Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Elettronica e delle Telecomunicazioni Coordinatore: prof. ing. Mariano Giuseppe

Dettagli

EASYDOM START PLUS CONNECT

EASYDOM START PLUS CONNECT domotica domotica domotica domotica domotica domotica domotica domotica domotica domo - un nuovo modo di vivere la casa - un nuovo modo di vivere la casa - un nuovo modo di vivere EASYDOM Easydom Gestione

Dettagli

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Automazione industriale dispense del corso 2. Introduzione al controllo logico Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Modello CIM Un moderno sistema di produzione è conforme al modello CIM (Computer Integrated

Dettagli

La casa domotica: i vantaggi e i costi di realizzazione dell impianto

La casa domotica: i vantaggi e i costi di realizzazione dell impianto La casa domotica: i vantaggi e i costi di realizzazione dell impianto Oggi si sente parlare sempre più spesso di case domotiche. Ma cos è esattamente la casa domotica? Come funziona? Quali sono i suoi

Dettagli

Protocolli e standard di comunicazione per la domotica e la gestione dell illuminazione

Protocolli e standard di comunicazione per la domotica e la gestione dell illuminazione Protocolli e standard di comunicazione per la domotica e la gestione dell illuminazione Ing. Susanna Spinsante Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università Politecnica delle Marche Ancona, 21

Dettagli

Matrice delle competenze THEME - Settore tecnologie elettriche/elettroniche con competenze parziali/ risultati di apprendimento

Matrice delle competenze THEME - Settore tecnologie elettriche/elettroniche con competenze parziali/ risultati di apprendimento AREE DI COMPETENZA FASI DELLO SVILUPPO DELLE COMPETENZE 1. Preparazione, progettazione, montaggio e installazione di impianti elettrici e/o elettronici per edifici a uso civile e applicazioni industriali

Dettagli

Corso di aggiornamento Sulla domotica

Corso di aggiornamento Sulla domotica Corso di aggiornamento Sulla domotica 6) - R egolazione del clima - la distribuzione dei contenuti multimediali nella casa marcello. ferri@tiscalinet. it GLI ARGOMENTI DI OGGI Soluzioni domotiche negli

Dettagli

DOMOTICA - KNX L AUTOMAZIONE INTELLIGENTE CHE SEMPLIFICA LA VITA

DOMOTICA - KNX L AUTOMAZIONE INTELLIGENTE CHE SEMPLIFICA LA VITA Comfort e flessibilità energetico Sicurezza e affidabilità OMOTIC - KNX L UTOMZIONE INTELLIGENTE CHE SEMPLIFIC L VIT OMOTIC - KNX L UTOMZIONE INTELLIGENTE CHE SEMPLIFIC L VIT OMOTIC Il sistema facile,

Dettagli

2. SISTEMA DI GESTIONE DELL IMPIANTO ELETTRICO

2. SISTEMA DI GESTIONE DELL IMPIANTO ELETTRICO Sommario 2. SISTEMA DI GESTIONE DELL IMPIANTO ELETTRICO... 2 2.1. Premessa... 2 2.2. Descrizione dell impianto elettrico esistente... 3 2.2.1 Cabina di trasformazione e quadri elettrici... 3 2.2.2 - Circuiti

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO CENTRALINA SCENARI (distribuiti).

SCHEDA PRODOTTO CENTRALINA SCENARI (distribuiti). SCHEDA PRODOTTO CENTRALINA SCENARI (distribuiti). SC28D SC416D SC835D SC1635D Descrizione Dispositivo per l esecuzione di scenari sequenziali sul bus di comunicazione, realizzato per il settore dell automazione

Dettagli

La domotica per l autonomia e l accessibilità

La domotica per l autonomia e l accessibilità ASPHI Fondazione Onlus La domotica per l autonomia e l accessibilità A.A. 2012/2013 Obiettivi Domotica, Tecnologie elettroniche, Internet Quali prospettive di servizi ed applicazioni per il cittadino?

Dettagli

Prof. Capuzzimati Mario - ITIS Magistri Cumacini - Como LOGICA DI CONTROLLO

Prof. Capuzzimati Mario - ITIS Magistri Cumacini - Como LOGICA DI CONTROLLO Logiche di controllo LOGICA DI CONTROLLO Una automazione può, oggi, essere realizzata secondo due diverse tecnologie. In passato la logica di controllo era implementata (realizzata) attraverso la tecnologia

Dettagli

LIGHTING DESIGNER Gianni Ronchetti Architetto Valmadrera, 10/06/2014

LIGHTING DESIGNER Gianni Ronchetti Architetto Valmadrera, 10/06/2014 Valmadrera, 10/06/2014 La gestione della luce Lo scopo di questo articolo è di far comprendere in modo chiaro che la gestione della luce può essere ottenuta anche in modo semplice e funzionale, e peraltro

Dettagli

IE 010 Centrale idrica Ottobre 2014

IE 010 Centrale idrica Ottobre 2014 IE 010 Centrale idrica Ottobre 2014 Riferimenti normativi: Norma CEI 64-8 Guida CEI 64-50 Prima di effettuare il progetto dell impianto elettrico è necessario acquisire tutte le informazioni relative alla

Dettagli

ABB i-bus EIB Tutto sotto controllo. Sicuramente.

ABB i-bus EIB Tutto sotto controllo. Sicuramente. ABB i-bus EIB Tutto sotto controllo. Sicuramente. Il sistema ABB i-bus EIB rappresenta una nuova filosofia impiantistica ed è la scelta più semplice e intelligente per le soluzioni di building automation

Dettagli

Building and home evolution

Building and home evolution Building and home evolution Perché il nostro quotidiano esige economia energetica e controllo dei costi, perché vogliamo vivere in un mondo accogliente e rispettoso dell ambiente, perché siamo sensibili

Dettagli

Sistemi Domotici Parte 1 1 Concetti base di Elettronica Digitale

Sistemi Domotici Parte 1 1 Concetti base di Elettronica Digitale Perito Ind. Marco Dal Prà Sistemi Domotici Parte 1 1 Concetti base di Elettronica Digitale SEMINARIO TECNICO Novembre 2005 1 Segnale Analogico segnale elettrico che assume un qualunque valore (nel tempo)

Dettagli