DOCUMENTAZIONE DI FOR MOTHER EARTH Sviluppo delle competenze sociali ed emotive nel territorio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DOCUMENTAZIONE DI FOR MOTHER EARTH Sviluppo delle competenze sociali ed emotive nel territorio"

Transcript

1 "EMOZIONI, COMPORTAMENTI, PUNTI DI VISTA: DALLE PAROLE D'AUTORE ALL'ESPERIENZA PERSONALE" CIPI' di Mario Lodi * Ideazione, Progettazione e Consulenza psicopedagogia: Dott.sa Carmela Lo Presti * Inegnante: Ildegarda Brufani Il progetto è stato realizzato dalla classe II della Scuola Elementare di XXV Aprile. Tale percorso è stato finalizzato a valorizzare i temi della conoscenza di sé, delle proprie emozioni, per migliorare l autostima e il rispetto dell altro, come prosecuzione di un lavoro di alfabetizzazione emotiva già iniziato in classe 1. L esperienza è risultata positiva sotto ogni aspetto: ha stimolato la creatività di ognuno e la capacità di collaborare nel gruppo. Il percorso didattico Unità didattiche realizzate dalla Insegnante Unità didattiche realizzate dalla Consulente LETTURA ESPRESSIVA da parte dell'insegnante di tutto il libro e ascolto da parte dei bambini stando in posizione comoda, liberamente scelta: sdraiati per terra su una coperta, con la testa appoggiata su di un cuscino, senza scarpe, seduti sui tappetini, o in qualsiasi altro modo che consenta di gustare la lettura fine a se stessa. SCHEDE DESCRITTIVE DEI PERSONAGGI * A - 1) Come è 2) Cosa fa 3) Cosa dice * B - 1) Cosa pensa 2) Cosa prova e perché 3) Come si comporta e perché * C -1) Cosa vuole, Quale obiettivo vuole raggiungere, Quali sono le sue intenzioni 2) Cosa fa per raggiungerlo 3) Cosa prova I PERSONAGGI * Disegno con i pennarelli ( un disegno per ciascun bambino, a scelta) * Il gioco delle parti 1) "Se io fossi...( il personaggio scelto)": in cerchio, con il disegno personale del personaggio posto davanti, a turno uno per volta * Chi sono * Cosa è successo * Cosa provo * Allora cosa faccio (con il corpo, con la voce, con le parole) 1

2 * Il mio punto di vista LA STORIA DI CIPI' ATTRAVERSO IL LINGUAGGIO CORPOREO E GIOCHI PSICOMOTORI * La nascita: di Cipì * Il volo * Cipì prigioniero * Nastro d'argento * Cipì, Margherì e la Biscia * Il Gatto e Cipì * Cipì e Passerì * La Guerra * Le visite * Palla di Fuoco * Le farfalle bianche * La fame * Il Signore della notte * Il Vento * La libertà LA STORIA DI CIPI' attraverso le immagini: realizzazione, con differenti tecniche, di uno o più disegni significativi per capitolo in formato A4, da incollare su cartoncino, in modo da formare delle Tessere, che verranno utilizzate per più GIOCHI di squadra (un disegno per bambino. Ne servono n.2 per ogni situazione illustrata). LE CARTE DELLE EMOZIONI DI CIPI'. Realizzate su cartoncino BRISTOL, possono far parte di diversi giochi o essere usate come GIOCO a se stante (una o più per bambino. Ne servono n.2 per ogni emozione dei personaggi più significativi) 2

3 TAVOLE SINOTTICHE delle emozioni/pensieri, intenzioni e comportamenti dei vari personaggi, da costruire man mano che si esamina il testo A) SITUAZIONE INTENZIONE EMOZIONE COMPORTAMENTO dei Personaggi CIPI' MAMI BABBO PASSERO MARGHERI' PASSERI' I BAMBINI L'UOMO IL SIGNORE DELLA NOTTE I PASSERI B) I CAMBIAMENTI DI CIPI' INTENZIONI EMOZIONI O PENSIERI COMPORTAMENTI Appena nato QUANDO Vola per la prima volta E' innamorato Diventa papà Ecc. Attraverso queste tavole sinottiche è possibile osservare le modificazioni che avvengono nei personaggi, in particolar modo in Cipì man mano che cresce. 3

4 QUADRO SINOTTICO DEI PUNTI DI VISTA: con i punti di vista differenti per una stessa situazione/evento/fatto A) SITUAZIONE/EVENTO/FATTO PERSONAGGIO INTENZIONE EMOZIONE O PENSIERO COMPORTAMENTO CIPI' IO B) I PUNTI DI VISTA SULLE STAGIONI: discussione in classe Il GIOCO DELLA RICOSTRUZIONE TEMPORALE DELLA STORIA: gioco di squadra LE NUOVE AVVENTURE DI CIPI : gioco di squadra 4

5 Gli alunni hanno poi progettato, insieme all insegnante Ildegarda Brufani, il percorso per realizzare un CD interattivo multimediale, a cui è stato dato il titolo Il meraviglioso mondo di Cipì. La realizzazione ha avuto diversi momenti operativi La progettazione della storia dove sono presenti diverse chiavi di lettura: la narrazione, i personaggi, i giochi, le emozioni. La presentazione del programma Amico 3 con cui è stato realizzato il lavoro. L organizzazione a piccoli gruppi: in cui ogni bambino svolgeva un ruolo preciso. La realizzazione e la scelta dei disegni. La stesura dei testi. L ideazione dei giochi e la realizzazione degli stessi. La scelta dei brani da inserire nel gioco delle emozioni, delle musiche, delle voci e dei suoni che hanno reso il l ipertesto piacevole ed interessante. Lo verifica finale. 5

6 A proposito del Progetto, su LA VITA SCOLASTICA, ANNO 57-1 Novembre 2002 n. 5 è stato pubblicato il seguente articolo Bastia Umbra Il meraviglioso mondo di Cipì Anche su sollecitazione di un articolo di Paola Zannoner sui percorsi di lettura (vedi La Vita Scolastica n gennaio 2002), le insegnanti del plesso XXV Aprile di Bastia Umbra (Via Roma 54, Bastia (Perugia) ci inviano la documentazione di due percorsi effettuati nella loro scuola. Quello più interessante riguarda la classe II, ha per titolo Dalle parole d autore all esperienza personale: Cipì di Mario Lodi ed è ben documentato di un cd, ricco di spunti operativi: il meraviglioso mondo di Cipì. La splendida e sempre avvincente storia di Cipì diventa per i bambini il punto di partenza per attivare una riflessione sulla propria crescita e sul cambiamento, sui punti di vista e sulle emozioni. Inoltre, valorizzando momenti di cooperazione, il tutto acquista un significato particolare anche in relazione all integrazione di bambini portatori di handicap. Il lavoro è davvero molto ricco e articolato: la lettura espressiva, le schede descrittive dei personaggi, le attività psicomotorie, i giochi inventati dai bambini per divertirsi in squadre, la costruzione delle carte delle emozioni e la riflessione su spazio e tempo. Ma questo percorso è solo uno dei tanti momenti di un progetto didattico più ampio dedicato allo Sviluppo dell intelligenza emotiva nella scuola di base, che è stato proposto alla direzione didattica in collaborazione con una consulente, Carmela Lo Presti. La valenza del progetto è data dall aver messo insieme due aspetti oggi irrinunciabili per la scuola di base: l alfabetizzazione emotiva, volta al riconoscimento e alla gestione delle proprie emozioni e la sollecitazione nei bambini dell amore e del gusto per la lettura attraverso una metodologia che privilegia il gioco come efficace strumento di apprendimento. Elettra Carloni 6

La biblioteca si accinge a riproporre una serie di attività rivolta alle. scolaresche; lo fa dopo un periodo intenso dedicato all allestimento di una

La biblioteca si accinge a riproporre una serie di attività rivolta alle. scolaresche; lo fa dopo un periodo intenso dedicato all allestimento di una La biblioteca si accinge a riproporre una serie di attività rivolta alle scolaresche; lo fa dopo un periodo intenso dedicato all allestimento di una nuova sede destinata ai bambini e ai ragazzi e che ha

Dettagli

IL SUONO DEGLI ELEMENTI "Aria - Acqua - Terra - Fuoco"

IL SUONO DEGLI ELEMENTI Aria - Acqua - Terra - Fuoco IL SUONO DEGLI ELEMENTI "Aria - Acqua - Terra - Fuoco" Laboratorio Musicale per le classi terze (sez. A e sez. C) della Scuola Primaria C.A. Dalla Chiesa (Anno Scolastico 2014 2015) Il laboratorio si propone

Dettagli

Sostegno a Distanza: una fiaba per Angela. Presentazione

Sostegno a Distanza: una fiaba per Angela. Presentazione Presentazione Nella classe 1^ secondaria di1 grado, durante il primo quadrimestre, si è lavorato sul tipo di testo fiaba ed i ragazzi venendo a conoscenza del progetto SAD portato avanti dagli allievi

Dettagli

9 PROGETTAZIONE DIDATTICA ANNUALE

9 PROGETTAZIONE DIDATTICA ANNUALE 9 PROGETTAZIONE DIDATTICA ANNUALE 9.1 Progetti didattici d Istituto annuali 9.1.1 Primaria Classe Prima CORSO DI NUOTO PARISIO LUISA CLASSI PRIMA A-B-C Favorire il processo di socializzazione Migliorare

Dettagli

PROGETTO DENOMINAZIONE DESTINATARI UNA CASCATA DI LIBRI

PROGETTO DENOMINAZIONE DESTINATARI UNA CASCATA DI LIBRI PROGETTO DENOMINAZIONE DESTINATARI PROGETTO LETTURA UNA CASCATA DI LIBRI Il progetto si prefigge di stimolare negli alunni la motivazione alla lettura e all ascolto, guidandoli a saper cogliere, insieme

Dettagli

UNA SCUOLA VERDE E BLU

UNA SCUOLA VERDE E BLU La Scuola dell Infanzia si propone come contesto di relazione, di cura e di apprendimento nel quale le sollecitazioni che i bambini sperimentano nelle loro esperienze possono essere filtrate, analizzate

Dettagli

IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO

IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Il tema scelto vuole trasmettere ai bambini l importanza del patrimonio letterario classico. Inoltre, presentando la figura dell EROE,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE SEZIONI A B C BIMBI ROSSI

PROGRAMMAZIONE ANNUALE SEZIONI A B C BIMBI ROSSI PROGRAMMAZIONE ANNUALE SEZIONI A B C BIMBI ROSSI Anno scolastico 2012/2013 I collegamenti con le Indicazioni Nazionali e il Piano dell'offerta Formativa La programmazione dell anno scolastico 2012/2013

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO A. BATTELLI NOVAFELTRIA

ISTITUTO COMPRENSIVO A. BATTELLI NOVAFELTRIA ISTITUTO COMPRENSIVO A. BATTELLI NOVAFELTRIA Scheda progetto prevista dall art. 2 c. 6 D. 44del 01/02/01 Da allegare al Programma Annuale SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO

Dettagli

PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PREMESSA La Scuola dell Infanzia offre a ciascun bambino un ambiente di vita e di cultura, un luogo di apprendimento e di crescita dalle forti connotazioni

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGETTAZIONE DIDATTICA DI ITALIANO ABILITA CONOSCENZE CONTENUTI PERIODO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGETTAZIONE DIDATTICA DI ITALIANO ABILITA CONOSCENZE CONTENUTI PERIODO CLASSE PRIMA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGETTAZIONE DIDATTICA DI ITALIANO OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ABILITA CONOSCENZE CONTENUTI PERIODO Ascolto e parlato Ascoltare testi prodotti da altri, anche trasmessi

Dettagli

Il teatro è uno strumento educativo e formativo che i bambini praticano. da sempre nella forma spontanea e divertente del gioco.

Il teatro è uno strumento educativo e formativo che i bambini praticano. da sempre nella forma spontanea e divertente del gioco. Il teatro è uno strumento educativo e formativo che i bambini praticano da sempre nella forma spontanea e divertente del gioco. Il laboratorio teatrale è un occasione di scambio e confronto reciproco in

Dettagli

CURRICOLI SCUOLE INFANZIA

CURRICOLI SCUOLE INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO di PORTO MANTOVANO (MN) Via Monteverdi 46047 PORTO MANTOVANO (MN) tel. 0376 398 781 e-mail: mnic813002@istruzione.it e-mail certificata: mnic813002@pec.istruzione.it sito internet:

Dettagli

Progetto di educazione alimentare. Istituto Comprensivo Amerigo Vespucci (VV) Scuola dell Infanzia Statale S.Gaglioti Bivona

Progetto di educazione alimentare. Istituto Comprensivo Amerigo Vespucci (VV) Scuola dell Infanzia Statale S.Gaglioti Bivona Progetto di educazione alimentare Istituto Comprensivo Amerigo Vespucci (VV) Scuola dell Infanzia Statale S.Gaglioti Bivona anno scolastico 2014-2015 PREMESSA Questo progetto nasce da una riflessione condotta

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA G.Rodari RAPAGNANO

SCUOLA PRIMARIA G.Rodari RAPAGNANO Sezione 1 DESCRITTIVA ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE URANO SCUOLA PRIMARIA G.Rodari RAPAGNANO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2013/2014 1.1 Denominazione del Progetto Indicare Codice e denominazione del progetto LaboratoriaMENTE

Dettagli

Promuovere un atteggiamento positivo nei confronti della lettura Favorire l avvicinamento affettivo ed emozionale al libro

Promuovere un atteggiamento positivo nei confronti della lettura Favorire l avvicinamento affettivo ed emozionale al libro MOTIVAZIONI Il progetto di lettura Amico Libro nella scuola dell infanzia di Via Guglielmi nasce dalla convinzione dei docenti che la lettura ha un ruolo decisivo nella formazione culturale di ogni individuo.

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Comprendente: UDA PIANO DI LAVORO

UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Comprendente: UDA PIANO DI LAVORO UNITÀ DI APPRENDIMENTO Inventa gioco Comprendente: UDA PIANO DI LAVORO UDA UNITA DI APPRENDIMENTO Denominazione Scuola dell Infanzia Inventa-gioco Prodotti Cartellone con simboli e parole chiave Cartellone

Dettagli

Competenza chiave europea: COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE

Competenza chiave europea: COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE Curricolo verticale letto e strutturato in chiave interdisciplinare/1 (a partire da tematiche scelte e selezionate dal gruppo di lavoro delle insegnanti di religione) Fonti di legittimazione: Raccomandazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1º GRADO 93010 - D E L I A

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1º GRADO 93010 - D E L I A BLA, BLA, BLA, ANNO SCOLASTICO 2008/2009 MOTIVAZIONE L età dei bambini della scuola dell infanzia è particolarmente feconda poiché, proprio in questo periodo, l interesse e la curiosità, se vengono alimentati,

Dettagli

SCHEDA DI PROGETTAZIONE SCUOLA ON THE ROAD

SCHEDA DI PROGETTAZIONE SCUOLA ON THE ROAD SCHEDA DI PROGETTAZIONE SCUOLA ON THE ROAD TITOLO DELL ATTIVITA 1 4 UdA Arrivati a Giocalopoli! ANNO SCOLASTICO 2013-2014 INSEGNANTI Tutti gli insegnanti della scuola dell infanzia di Arcè PERIODO DELL

Dettagli

CURRICOLO FORMATIVO CONTINUO

CURRICOLO FORMATIVO CONTINUO CURRICOLO FORMATIVO CONTINUO E' un percorso educativo e didattico perseguito nei tre ordini di scuola che rende più organico il lavoro compiuto dai docenti; sono state condivise le mete comuni ed è in

Dettagli

Quadro di sintesi delle attività comuni a tutte le sezioni

Quadro di sintesi delle attività comuni a tutte le sezioni Quadro di sintesi delle attività comuni a tutte le sezioni La giornata tipo Progetto accoglienza Il sé e l altro Il corpo e il movimento Immagini, suoni, colori I discorsi e le parole La conoscenza del

Dettagli

Voga Contro il Bullismo

Voga Contro il Bullismo Progetto: Voga Contro il Bullismo Premessa: Da qualche tempo la Federazione Italiana del Canottaggio ha iniziato un percorso alla pratica sportiva con ragazzi aventi problematiche intellettive e relazionali

Dettagli

INDICE. Nella Programmazione Didattica, suddivisa per campi di esperienza, si potranno trovare: - L INTRODUZIONE, che motiva le scelte educative;

INDICE. Nella Programmazione Didattica, suddivisa per campi di esperienza, si potranno trovare: - L INTRODUZIONE, che motiva le scelte educative; INDICE Nella Programmazione Didattica, suddivisa per campi di esperienza, si potranno trovare: - L INTRODUZIONE, che motiva le scelte educative; - LE LINEE DI METODO, che individuano le esperienze di apprendimento,

Dettagli

AMBIENTE SCOLASTICO ORGANIZZAZIONE SCOLASTICA

AMBIENTE SCOLASTICO ORGANIZZAZIONE SCOLASTICA AMBIENTE SCOLASTICO La scuola dell infanzia di Montebello è situata nell omonimo quartiere della città di Perugia. Dispone di un piccolo giardino che confina con una grande area verde attrezzata ed un

Dettagli

I LABORATORI ESPRESSIVI: CREATIVITA E METODOLOGIA. EDUCAZIONE VISIVA IL LINGUAGGIO DELLE IMMAGINI

I LABORATORI ESPRESSIVI: CREATIVITA E METODOLOGIA. EDUCAZIONE VISIVA IL LINGUAGGIO DELLE IMMAGINI I LABORATORI ESPRESSIVI: CREATIVITA E METODOLOGIA. EDUCAZIONE VISIVA IL LINGUAGGIO DELLE IMMAGINI Nel laboratorio vengono presentati e analizzati, attraverso la sperimentazione di materiali e tecniche

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA DI LENO-PLESSO BLU PROGETTO ANNO SCOLASTICO 2012/13 IL MAGO DEI MARI

SCUOLA DELL INFANZIA DI LENO-PLESSO BLU PROGETTO ANNO SCOLASTICO 2012/13 IL MAGO DEI MARI SCUOLA DELL INFANZIA DI LENO-PLESSO BLU PROGETTO ANNO SCOLASTICO 2012/13 IL MAGO DEI MARI All inizio di quest anno scolastico era ancora vivo nei bambini il ricordo del periodo estivo, delle situazioni,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA. Scuola dell infanzia G. Rossini. Anno scolastico 2015/2016

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA. Scuola dell infanzia G. Rossini. Anno scolastico 2015/2016 PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Scuola dell infanzia G. Rossini Anno scolastico 2015/2016 Proposte educativo-didattiche La scuola dell infanzia si propone come contesto di relazione, di cura e di apprendimento,

Dettagli

Federazione Ginnastica d Italia. Comitato Regionale Puglia PROGETTO

Federazione Ginnastica d Italia. Comitato Regionale Puglia PROGETTO Federazione Ginnastica d Italia Comitato Regionale Puglia PROGETTO CORSO REGIONALE DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO Per gli insegnanti ed alunni della scuola Primaria Anno scolastico 2006-2007 Corso aggiornamento

Dettagli

METODOLOGIA Scuola dell infanzia La progettazione, l organizzazione e la valorizzazione degli spazi e dei materiali

METODOLOGIA Scuola dell infanzia La progettazione, l organizzazione e la valorizzazione degli spazi e dei materiali METODOLOGIA Scuola dell infanzia La scuola dell infanzia è un luogo ricco di esperienze, scoperte, rapporti, che segnano profondamente la vita di tutti coloro che ogni giorno vi sono coinvolti, infatti

Dettagli

NATURAL MENTE: CONOSCIAMO VIVIAMO E RISPETTIAMO LA NATURA

NATURAL MENTE: CONOSCIAMO VIVIAMO E RISPETTIAMO LA NATURA NATURAL MENTE: CONOSCIAMO VIVIAMO E RISPETTIAMO LA NATURA Questo progetto nasce come continuazione e approfondimento del lavoro dello scorso anno, si è pensato di continuare in questa direzione prendendo

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Anno Scolastico 2006/2007 Il V Circolo E. De Amicis, con l attuazione dell Autonomia, si rapporta al territorio nella prospettiva di un sistema formativo integrato, attrezzato

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO DI GUARDIAGRELE Modesto Della Porta a.s. 2010-20112011 IN VIAGGIO VERSO L ALTRO Laboratorio di educazione emotivo-affettiva e relazionale. MOTIVAZIONE Il bullismo è un azione di prepotenza,

Dettagli

Il viaggio di. Bianchina e Nerina

Il viaggio di. Bianchina e Nerina Il viaggio di Bianchina e Nerina Progetto realizzato da: Chiara Anichini, Giulia Palli. Scuole coinvolte: Istituto Comprensivo Marco Polo: Scuola Primaria C. Guasti, Scuola dell Infanzia Villa Charitas.

Dettagli

Potenziamento linguistico per bambini stranieri, livello 2 Caro diario, caro amico Il linguaggio informale della comunicazione confidenziale

Potenziamento linguistico per bambini stranieri, livello 2 Caro diario, caro amico Il linguaggio informale della comunicazione confidenziale SCUOLA PRIMARIA GIOTTO CARPI Potenziamento linguistico per bambini stranieri, livello 2 Caro diario, caro amico Il linguaggio informale della comunicazione confidenziale Anno Scolastico 2011-2012 Insegnanti

Dettagli

PROGETTO (triennale)

PROGETTO (triennale) PROGETTO (triennale) Istituto Comprensivo di San Stino di Livenza Anno scolastico 2015/2016 Scuola dell Infanzia: J.Piaget 1 Titolo del progetto Felicità a colori Un Bambino creativo è un bambino felice.

Dettagli

CONTENUTI:GNOMI E FOLLETTI AMICI PERFETTI!

CONTENUTI:GNOMI E FOLLETTI AMICI PERFETTI! Sezione: A Disciplina: AREA1 Scuola: Infanzia De Amicis Campo d esperienza n 1 : IL SE E L ALTRO Le grandi domande, il senso morale, il vivere insieme Obiettivi 1. Sviluppare il senso dell'identità personale

Dettagli

Momo alla conquista del tempo

Momo alla conquista del tempo Momo alla conquista del tempo La vita è fatta di eventi che si susseguono nel tempo che ci è dato da vivere. Vogliamo imparare con i bambini a considerare il tempo come occasione propizia per costruire

Dettagli

Istituto comprensivo. Publio Vibio Mariano. Via Vibio Mariano, 105 Roma. Educativo. Alunno classe. Scuola Plesso. Insegnante di sostegno

Istituto comprensivo. Publio Vibio Mariano. Via Vibio Mariano, 105 Roma. Educativo. Alunno classe. Scuola Plesso. Insegnante di sostegno Istituto comprensivo Publio Vibio Mariano Via Vibio Mariano, 105 Roma Progetto Educativo individualizzato Alunno classe Scuola Plesso Insegnante di sostegno Insegnanti di classe AEC Anno scolastico 20

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA DI BRA 1 CIRCOLO. Progettazione annuale a.s. 2015/16 delle Classi Prime. Disciplina: ITALIANO

DIREZIONE DIDATTICA DI BRA 1 CIRCOLO. Progettazione annuale a.s. 2015/16 delle Classi Prime. Disciplina: ITALIANO DIREZIONE DIDATTICA DI BRA 1 CIRCOLO Progettazione annuale a.s. 2015/16 delle Classi Prime Disciplina: ITALIANO Profilo d uscita Leggere per il piacere di leggere, per divertirsi, per informarsi, per acquisire

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO A. BATTELLI NOVAFELTRIA

ISTITUTO COMPRENSIVO A. BATTELLI NOVAFELTRIA ISTITUTO COMPRENSIVO A. BATTELLI NOVAFELTRIA Scheda progetto prevista dall art. 2 c. 6 D. 44del 01/02/01 Da allegare al Programma Annuale SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA CAMPI DI ESPERIENZA

PROGETTO ACCOGLIENZA CAMPI DI ESPERIENZA PROGETTO ACCOGLIENZA sviluppare il senso dell'identità personale è consapevole delle differenze e sa averne rispetto conoscere le regole di convivenza e saperle rispettare Il bambino vive positivamente

Dettagli

Per gli alunni delle classi prime.

Per gli alunni delle classi prime. 6. Gli opposti PERCHÉ: PER CHI: QUANDO: DOVE: MATERIALI OCCORRENTI: Per conseguire i seguenti obiettivi: acquisire consapevolezza delle proprie conoscenze; sperimentare categorie e classificazioni; ampliare

Dettagli

IDEE PER LA DOCUMENTAZIONE (estratto dalle precedenti edizioni)

IDEE PER LA DOCUMENTAZIONE (estratto dalle precedenti edizioni) Per prepararci all evento finale IDEE PER LA DOCUMENTAZIONE (estratto dalle precedenti edizioni) Mentre le attività scolastiche e quelle delle ACS stanno svolgendosi ancora a pieno ritmo, cominciamo a

Dettagli

LETTORI SENZA FRONTIERE

LETTORI SENZA FRONTIERE con il patrocinio di in collaborazione con LETTORI SENZA FRONTIERE SETTIMANA DEL LIBRO ACCESSIBILE 25-31 ottobre 2014 LABORATORI E INCONTRI PER LE CLASSI DI SCUOLA MATERNA, ELEMENTARE, MEDIA INFERIORE

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA 10 CIRCOLO SCUOLA PRIMARIA SALICETO PANARO MODENA

DIREZIONE DIDATTICA 10 CIRCOLO SCUOLA PRIMARIA SALICETO PANARO MODENA DIREZIONE DIDATTICA 10 CIRCOLO SCUOLA PRIMARIA SALICETO PANARO MODENA Mod. g 2 b - Unità di apprendimento CLASSE: 5^ A TITOLO: Appunti di viaggio: ricordi e racconti delle esperienze della classe Quinta

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PRAY

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PRAY ISTITUTO COMPRENSIVO DI PRAY PIANI DI STUDIO - SCUOLA DELL INFANZIA PRIMO ANNO ( 3 anni di età ) CAMPI PERCORSI OPERATIVI DI LABORATORIO OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO IL SÈ E L ALTRO Le grandi domande, il

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA CAMPI DI ESPERIENZA FINALITA' OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO 3-4-5 ANNI

PROGETTO ACCOGLIENZA CAMPI DI ESPERIENZA FINALITA' OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO 3-4-5 ANNI PROGETTO ACCOGLIENZA APPRENDIMENTO 3-4-5 ANNI IMMAGINI, SUONI E COLORI sviluppare il senso dell'identità personale consapevolezza delle differenze conoscere e rispettare le regole di convivenza Il bambino

Dettagli

SCUOLA dell INFANZIA

SCUOLA dell INFANZIA MINISTERO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO M.T. CICERONE ARPINO CON ANNESSO CONVITTO NAZIONALE TULLIANO Via Vittoria Colonna - 03033 ARPINO

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

Anno Scolastico 2014 2015

Anno Scolastico 2014 2015 MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO DI OSIO SOPRA 24040 OSIO SOPRA (BG) Via Manzoni, 15-035/500259 FAX 035/506707 :segreteria@ic-osiosopra.it Scuola Primaria

Dettagli

Progetto Sperimentale Educativo Didattico della sezione E Scuola dell Infanzia Alento - a.s. 2015 / 2016. Pag. 1

Progetto Sperimentale Educativo Didattico della sezione E Scuola dell Infanzia Alento - a.s. 2015 / 2016. Pag. 1 Progetto Sperimentale Educativo Didattico della sezione E Scuola dell Infanzia Alento - a.s. 2015 / 2016 Pag. 1 I CAMPI D ESPERIENZA APPLICATI ALLE FIABE Al fine di favorire il percorso educativo di ogni

Dettagli

Scuola Primaria. LABORATORIO DI MUSICA Classe prima e seconda

Scuola Primaria. LABORATORIO DI MUSICA Classe prima e seconda Circolo Didattico Collodi-Gebbione Scuola Primaria Anno Scolastico 2010/2011 LABORATORIO DI MUSICA Classe prima e seconda Premessa Il bambino quotidianamente vive in un mondo caratterizzato dalla presenza

Dettagli

2 SEZIONE 4 ANNI. Le grandi domande, il senso morale, il vivere insieme

2 SEZIONE 4 ANNI. Le grandi domande, il senso morale, il vivere insieme 2 SEZIONE 4 ANNI CAMPO DI ESPERIENZA : IL SÉ E L ALTRO Le grandi domande, il senso morale, il vivere insieme Sviluppa il senso dell identità Accettazione positiva dell ambiente personale scuola (adulti,

Dettagli

La scuola si presenta

La scuola si presenta La scuola si presenta La Scuola dell'infanzia Cà di Ventura è ubicata in via San Felice 19 a Genova-Molassana E raggiungibile per mezzo del bus n 477, linea secondaria che si interseca con il 12-13-14

Dettagli

PROGETTO SERVIZIO DI PSICOLOGIA SCOLASTICA

PROGETTO SERVIZIO DI PSICOLOGIA SCOLASTICA RELAZIONE FINALE PROGETTO SERVIZIO DI PSICOLOGIA SCOLASTICA RELAZIONE FINALE PROGETTO: SERVIZIO DI PSICOLOGIA SCOLASTICA plesso Scuola secondaria di primo grado F. Baracca plesso F. Baracca a.s. 2013-14

Dettagli

PROGETTO DI LABORATORIO DI INFORMATICA PER LA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGETTO DI LABORATORIO DI INFORMATICA PER LA SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO DI LABORATORIO DI INFORMATICA PER LA SCUOLA DELL INFANZIA SU E GIÚ... CON CHIP Anno scolastico 2008-09 PREMESSA...Il bambino si confronta con i nuovi media e con i nuovi linguaggi della comunicazione,

Dettagli

ARTE IMMAGINE (E MUSICA): LINGUAGGI, CREATIVITA, ESPRESSIONE

ARTE IMMAGINE (E MUSICA): LINGUAGGI, CREATIVITA, ESPRESSIONE ARTE IMMAGINE (E MUSICA): LINGUAGGI, CREATIVITA, ESPRESSIONE COMPETENZE SPECIFICHE Padroneggiare gli strumenti necessari ad un utilizzo dei linguaggi espressivi, artistici e visivi SCUOLA INFANZIA TRAGUARDI

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE SEZIONI A B C BIMBI VERDI

PROGRAMMAZIONE ANNUALE SEZIONI A B C BIMBI VERDI PROGRAMMAZIONE ANNUALE SEZIONI A B C BIMBI VERDI Anno scolastico 2012/2013 I collegamenti con le Indicazioni Nazionali e il Piano dell'offerta Formativa La programmazione dell anno scolastico 2012/2013

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SORBANO DEL VESCOVO ANNO SCOLASTICO 2012-2013. Progetto annuale UNA FIABA.. A COLORI!!!

SCUOLA DELL INFANZIA SORBANO DEL VESCOVO ANNO SCOLASTICO 2012-2013. Progetto annuale UNA FIABA.. A COLORI!!! SCUOLA DELL INFANZIA SORBANO DEL VESCOVO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 Progetto annuale UNA FIABA.. A COLORI!!! Il tempo dell accoglienza Accogliere i bambini significa, in primo luogo, predisporre un ambiente

Dettagli

Il testo narrativo autobiografico Io com ero, come sono, come sarò

Il testo narrativo autobiografico Io com ero, come sono, come sarò Istituto Comprensivo Taverna Montalto Uffugo Scuola Secondaria di Primo Grado Scuola Secondaria di 1 Grado Classe II Sez. C Progetto di un intervento didattico su Italiano Titolo dell attività Il testo

Dettagli

Il giro del mondo in 40 giorni

Il giro del mondo in 40 giorni Centro Ricreativo Estivo Qiqajon 2015 Dall 8 giugno al 17 luglio Il giro del mondo in 40 giorni Introduzione Il Progetto Qiqajon è una realtà dinamica, in continua crescita, che si occupa nello specifico

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA DI GORLE ANNO SCOLASTICO 2015/16 PROGETTO SICUREZZA

SCUOLA DELL INFANZIA DI GORLE ANNO SCOLASTICO 2015/16 PROGETTO SICUREZZA SCUOLA DELL INFANZIA DI GORLE ANNO SCOLASTICO 2015/16 PROGETTO SICUREZZA A SCUOLA E SUL TERRITORIO 1 EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA All interno del percorso di crescita dei bambini dai 3 ai 6 anni, la scuola

Dettagli

Allegato 10 INCLUSIONE L integrazione scolastica delle persone con Bisogni Educativi Speciali vede il nostro Paese in posizione di avanguardia rispetto agli altri e il supporto normativo sancisce in modo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CASALSERUGO PROGRAMMAZIONE ANNUALE. Ambito disciplinare ITALIANO. Classe 3^ Sezione C - Casalserugo Anno scolastico 2008/09

ISTITUTO COMPRENSIVO CASALSERUGO PROGRAMMAZIONE ANNUALE. Ambito disciplinare ITALIANO. Classe 3^ Sezione C - Casalserugo Anno scolastico 2008/09 ISTITUTO COMPRENSIVO CASALSERUGO PROGRAMMAZIONE ANNUALE Ambito disciplinare ITALIANO Classe 3^ Sezione C - Casalserugo Anno scolastico 2008/09 TRAGUARDI DELLO SVILUPPO DELLE COMPETENZE al termine della

Dettagli

Anno scolastico 2008/09

Anno scolastico 2008/09 ISTITUTO COMPRENSIVO AZZANO SAN PAOLO Il presente opuscolo, che racchiude le linee programmatiche essenziali utili ad identificare la nostra scuola, costituisce una sintesi del Piano dell Offerta Formativa;

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014. Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE

ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014. Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014 Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE Insegnanti titolari: Trevisanello Lucia Rosso Patrizia SITUAZIONE

Dettagli

PROGETTO: INCONTRO CON L'AUTORE. ATTIVITÀ SVOLTE DALLA CLASSE V C DELLA SCUOLA PRIMARIA ALDO MORO.

PROGETTO: INCONTRO CON L'AUTORE. ATTIVITÀ SVOLTE DALLA CLASSE V C DELLA SCUOLA PRIMARIA ALDO MORO. PROGETTO: INCONTRO CON L'AUTORE. ATTIVITÀ SVOLTE DALLA CLASSE V C DELLA SCUOLA PRIMARIA ALDO MORO. La lettura, da parte dell'insegnante, di alcuni capitoli del libro " LO HOBBIT" e l'approfondimento di

Dettagli

La radio a scuola: l esperienza lombarda della trasmissione La porta accanto Marie Pierre Bartesaghi, Atelier Radio

La radio a scuola: l esperienza lombarda della trasmissione La porta accanto Marie Pierre Bartesaghi, Atelier Radio La radio a scuola: l esperienza lombarda della trasmissione La porta accanto Marie Pierre Bartesaghi, Atelier Radio La storia di questo tipo d esperimento risale all inizio degli anni 80 quando, in Francia,

Dettagli

PROPOSTA DI CORSI DI FORMAZIONE PER DOCENTI

PROPOSTA DI CORSI DI FORMAZIONE PER DOCENTI BARBARA PISCINA Animatrice pedagogica cell. 3286766227 e-mail barbara.piscina@fastwebnet.it PROPOSTA DI CORSI DI FORMAZIONE PER DOCENTI Il percorso di formazione vuole essere l occasione per riflettere

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA. Anno scolastico 2010/2011. Programmazione didattica

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA. Anno scolastico 2010/2011. Programmazione didattica ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA LICEO DELLE SCIENZE UMANE OPZIONE ECONOMICO-SOCIALE Anno scolastico 2010/2011 Programmazione didattica Materia d insegnamento: Psicologia

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO NOTARESCO SCUOLA DELL INFANZIA DI MORRO D ORO CAPOLUOGO PROGETTO DI PLESSO. Il girotondo delle parole ANNO SCOLASTICO 2015/2016

ISTITUTO COMPRENSIVO NOTARESCO SCUOLA DELL INFANZIA DI MORRO D ORO CAPOLUOGO PROGETTO DI PLESSO. Il girotondo delle parole ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO NOTARESCO SCUOLA DELL INFANZIA DI MORRO D ORO CAPOLUOGO PROGETTO DI PLESSO Il girotondo delle parole ANNO SCOLASTICO 2015/2016 INSEGNANTI CURRICOLARI: DI BONAVENTURA LAURA MARAINI

Dettagli

Anno Scolastico 2007 2008. Progetto di Tirocinio Animazione Musicale

Anno Scolastico 2007 2008. Progetto di Tirocinio Animazione Musicale Istituto di Istruzione Superiore L.R. D.M. 14/06/1946 e Paritario provvedimento del 28/02/2001 "Gesù Eucaristico" Indirizzi: Socio-Psico-Pedagogico Linguistico via Monte, 52-75019 Tricarico MT tel. + fax

Dettagli

Progetto 5 anni. Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco. Premessa

Progetto 5 anni. Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco. Premessa Progetto 5 anni Premessa Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco L esplorazione di questi elementi così diversi tra loro rappresenta un occasione per stimolare l immaginazione

Dettagli

Anno scolastico 2013-2014 PROGETTO

Anno scolastico 2013-2014 PROGETTO SCUOLA PRIMARIA DI FOEN Anno scolastico 2013-2014 PROGETTO SCUOLA PRIMARIA DI FOEN Denominazione scuola Scuola Primaria Gino Allegri Foen di Feltre Anno scolastico di attuazione del progetto Anno scolastico

Dettagli

PROGETTO DI LINGUA INGLESE

PROGETTO DI LINGUA INGLESE 1 PROGETTO DI LINGUA INGLESE Nella società multilinguistica odierna, la lingua straniera è sempre più al centro dei cambiamenti culturali: le parole straniere di uso comune si sono moltiplicate, tanto

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 ABILITA CONOSCENZE CONTENUTI PERIODO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 ABILITA CONOSCENZE CONTENUTI PERIODO CLASSE TERZA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ABILITA CONOSCENZE CONTENUTI PERIODO Ascolto e parlato Ascoltare testi prodotti da altri, anche trasmessi dai media, riconoscendone la

Dettagli

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DEI LINGUAGGI ESPRESSIVI (CLASSI TERZE) secondo le Indicazioni del 2012

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DEI LINGUAGGI ESPRESSIVI (CLASSI TERZE) secondo le Indicazioni del 2012 PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DEI LINGUAGGI ESPRESSIVI (CLASSI TERZE) secondo le Indicazioni del 2012 NUMERO UDA TITOLO PERIODO ORIENTATIVO DI SVILUPPO UDA N. 1 UDA N. 2 Unità di apprendimento

Dettagli

LABORATORIO scatola azzurra. Gruppo Medi In viaggio con Celestina tra popoli, terre, colori

LABORATORIO scatola azzurra. Gruppo Medi In viaggio con Celestina tra popoli, terre, colori Scuola dell Infanzia di Bure Anno scolastico. 2007/2008 LABORATORIO scatola azzurra Gruppo Medi In viaggio con Celestina tra popoli, terre, colori Cediamo la terra ai bambini almeno per un giorno come

Dettagli

ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA SECONDA TERZA

ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA SECONDA TERZA ARTE E IMMAGINE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L alunno utilizza le conoscenze e le abilità relative al linguaggio visivo per produrre varie tipologie di testi

Dettagli

Circolo Didattico G. Marconi Locorotondo Scuola dell Infanzia. Progetto lettura: Anno Scolastico2009-2010. Anno Scolastico 2009-2010

Circolo Didattico G. Marconi Locorotondo Scuola dell Infanzia. Progetto lettura: Anno Scolastico2009-2010. Anno Scolastico 2009-2010 Circolo Didattico G. Marconi Locorotondo Scuola dell Infanzia Progetto lettura: Anno Scolastico2009-2010 Anno Scolastico 2009-2010 Referente: Rondinone Anna Carmela PREMESSA Educare i bambini alla lettura

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

U.A. ITALIANO. ANNO SCOLASTICO 2013/2014 Scuola Primaria di BELLANO Classe 3^A e 3^B LE NOSTRE PAROLE VALGONO. Alunni di classe 3^ A e 3^B DESTINATARI

U.A. ITALIANO. ANNO SCOLASTICO 2013/2014 Scuola Primaria di BELLANO Classe 3^A e 3^B LE NOSTRE PAROLE VALGONO. Alunni di classe 3^ A e 3^B DESTINATARI U.A. ITALIANO ANNO SCOLASTICO 2013/2014 Scuola Primaria di BELLANO Classe 3^A e 3^B TITOLO DOCENTI OBIETTIVI FORMATIVI DISCIPLINE COINVOLTE STRUMENTI LE NOSTRE PAROLE VALGONO Ascoltare le comunicazioni

Dettagli

F O R M A T O INFORMAZIONI PERSONALI MARCHIONI FRANCESCA VIA EMIGRANTI 17 33070 CANEVA (PN) francescamarchioni@virgilio.it MRCFNC74C41H657L

F O R M A T O INFORMAZIONI PERSONALI MARCHIONI FRANCESCA VIA EMIGRANTI 17 33070 CANEVA (PN) francescamarchioni@virgilio.it MRCFNC74C41H657L F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo MARCHIONI FRANCESCA VIA EMIGRANTI 17 33070 CANEVA (PN) Telefono 3337725177 0434.77426 Fax / E-mail

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO NICOLÒ TOMMASEO DI CONSELVE

ISTITUTO COMPRENSIVO NICOLÒ TOMMASEO DI CONSELVE ISTITUTO COMPRENSIVO NICOLÒ TOMMASEO DI CONSELVE LE SCUOLE DELL INFANZIA DELL ISTITUTO COMPRENSIVO NICOLÒ TOMMASEO COMPRENDONO: Scuola dell infanzia statale Il Girasole di Conselve composta da nove sezioni

Dettagli

Giochiamo al Teatro PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE. Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016

Giochiamo al Teatro PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE. Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016 PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016 A cura di Associazione A.L.Y. e Associazione Teatro Riflesso Referenti Progetto : Ylenia Mazzoni

Dettagli

Diploma On Line per Esperti di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie. Politecnico di Milano Polo di Como RELAZIONE FINALE

Diploma On Line per Esperti di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie. Politecnico di Milano Polo di Como RELAZIONE FINALE Diploma On Line per Esperti di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie Politecnico di Milano Polo di Como RELAZIONE FINALE Modulo di Progettazione Intervento formativo attuato nell anno scolastico 2006-2007

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO

UNITA DI APPRENDIMENTO UNITA DI APPRENDIMENTO IL GIROTONDO DELL AMICIZIA Insieme è.più bello!! I.C. Gramsci Camponogara Autrici: Artusi Paola, Santin Martina 1 UNITA DI APPRENDIMENTO Denominazione IL GIROTONDO DELL AMICIZIA

Dettagli

una forza creativa si fonda anche sulla capacit di condividere valori e traguardi.

una forza creativa si fonda anche sulla capacit di condividere valori e traguardi. la forza di un idea una forza creativa si fonda anche sulla capacit di condividere valori e traguardi. una forza creativa Comer Group, da gruppo di aziende operanti nel settore della trasmissione di potenza,

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO

UNITA DI APPRENDIMENTO UNITA DI APPRENDIMENTO DENOMINAZIONE CON PINOCCHIO PER IMPARARE A STARE INSIEME PRODOTTI LIBRICINO COMPETENZE CHIAVE/COMPETENZE CULTURALI EVIDENZE OSSERVABILI Italiano -Padroneggiare gli strumenti espressivi

Dettagli

Educazione Ambientale "Esperienza sensoriale"

Educazione Ambientale Esperienza sensoriale Scuola dell' Infanzia "Don Milani" plesso v.le della Repubblica Educazione Ambientale "Esperienza sensoriale" Attività svolta nelle sezioni 4 anni B; 5 anni C insegnanti Aloisio Francesca - Contu Anna

Dettagli

Curricolo Scuola Infanzia

Curricolo Scuola Infanzia Curricolo Scuola Infanzia CHIAVE COMPETENZA SOCIALE E CIVICA Riconosce ed esprime le proprie emozioni, è consapevole di desideri e paure, avverte gli stati d animo propri e altrui. Acquisire consapevolezza

Dettagli

I s t i t u t o C o m p r e n s i v o S i a n o

I s t i t u t o C o m p r e n s i v o S i a n o I s t i t u t o C o m p r e n s i v o S i a n o VIA SPINELLI 84088 SIANO (SA)-. 081/5181021- Ê081/5181355 - C.F. 95140330655 e mail SAIC89800D@ISTRUZIONE.IT, SAIC89800D@PEC.ISTRUZIONE.IT, www.istitutocomprensivosiano.gov.it

Dettagli

RELAZIONE FINALE 2 ANNO DI CORSO D.O.L.

RELAZIONE FINALE 2 ANNO DI CORSO D.O.L. RELAZIONE FINALE 2 ANNO DI CORSO D.O.L. Allegato 2 PROGETTO LIBRO: STORIE IN VIAGGIO Franca Cielo classe D1 a.s. 2007/08 1. Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti.

Dettagli

PROGETTO CLASSI PRIME. Scuola Primaria Plessi: CARNOVALI-MATTEI-S.UGUZZONE A SCUOLA IMPARIAMO GIOCANDO.

PROGETTO CLASSI PRIME. Scuola Primaria Plessi: CARNOVALI-MATTEI-S.UGUZZONE A SCUOLA IMPARIAMO GIOCANDO. PROGETTO CLASSI PRIME Scuola Primaria Plessi: CARNOVALI-MATTEI-S.UGUZZONE A SCUOLA IMPARIAMO GIOCANDO. PREMESSA Per agevolare l inserimento nella scuola Primaria dei bambini provenienti da diverse scuole

Dettagli

PROGRAMMAZIONE PER MATERIE SCIENZE UMANE E PSICOLOGIA A. S. 2015-2016

PROGRAMMAZIONE PER MATERIE SCIENZE UMANE E PSICOLOGIA A. S. 2015-2016 PROGRAMMAZIONE PER MATERIE SCIENZE UMANE E PSICOLOGIA A. S. 2015-2016 OBIETTIVI GENERALI Educare al rispetto di sé e degli altri, delle cose, delle norme che regolano la comunità scolastica e la convivenza

Dettagli

LETTORI SENZA FRONTIERE

LETTORI SENZA FRONTIERE con il patrocinio di in collaborazione con LETTORI SENZA FRONTIERE SETTIMANA DEL LIBRO ACCESSIBILE 25-31 ottobre 2014 L associazione Area onlus e la Fondazione Giovanni Agnelli organizzano dal 25 al 31

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA CAMPO DI : I DISCORSI E LE PAROLE E il campo che permette ai bambini, opportunamente guidati, di estendere il patrimonio lessicale, le competenze

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO VIA TIBURTINA ANTICA, 25- ROMA PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA SCUOLA PRIMARIA OSPEDALIERA

ISTITUTO COMPRENSIVO VIA TIBURTINA ANTICA, 25- ROMA PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA SCUOLA PRIMARIA OSPEDALIERA ISTITUTO COMPRENSIVO VIA TIBURTINA ANTICA, 25- ROMA PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA SCUOLA PRIMARIA OSPEDALIERA PLESSO CLINICA NEUROPSICHIATRIA INFANTILE UOCA POLICLINICO UMBERTO I DI ROMA ANNO SCOLASTICO

Dettagli