Conoscere chi viene

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "info@swg.it Conoscere chi viene"

Transcript

1 trieste 34133, via s. francesco 24 telefono fax milano 20144, via solari 8 telefono fax divisione comunicazione telefono fax bologna 40126, via altabella 7 telefono fax trapani 91100, via c. romey 7 telefono fax Conoscere chi viene Chi sono. Cosa pensano. Quali sono i valori, le aspirazioni e le peculiarità degli immigrati che vivono nella Marca trevigiana

2 Indice Introduzione Sintesi Capitolo 1. Gli immigrati a Treviso: chi sono e perché migrano 1.1 Le nazionalità presenti 1.2 La composizione per sesso 1.3 L anzianità di residenza 1.4 La composizione per età 1.5 La scolarità 1.6 Le religioni professate 1.7 Il percorso migratorio: i fattori che li spingono a partire 1.8 I fattori che spingono a scegliere l Italia 1.9 La valutazione dell esperienza migratoria in Italia 1.11 Inserirsi nella società locale. Gli strumenti necessari per gli immigrati 1.12 Focus donne immigrate 1.13 Modelli occidentali, tra omologazione e distanza 1.14 I valori in cui credono gli immigrati Capitolo 2. Traiettorie di vita. Gli immigrati a Treviso 2.1 Con chi e da quanto tempo 2.2 Genitori e figli 2.3 Il mestiere e l ambiente lavorativo 2.5 La sicurezza del posto di lavoro 2.6 Il rapporto con i sindacati 2.7 Il valore del lavoro - il lavoro come valore 2.8 Le capacità spendibili per favorire il ritorno 2.9 L imprenditorialità 2.10 Dal ci servono al sono parte di noi 2.11 Le relazioni umane sul luogo di lavoro 2.12 Indicatori di stabilità e benessere La lingua italiana La televisione Le banche Il servizio sanitario Il tipo di casa Capitolo 3. Vivere con italiani e trevigiani 3.1 Lo scenario 3.2 I fattori che dividono 3.3 Il caso di Treviso 3.4 Il tessuto dell associazionismo 3.5 Un quadro d insieme. La percezione del vivere a Treviso Capitolo 4. L agenda setting degli immigrati: domande e bisogni 4.1 I presupposti per l inserimento 4.2 Agenda setting per la Marca Appendici

3 Agostino, Confessioni Introduzione!"# $!# %&# $'# $&# **# +, - +. / 0 $'' /

4 Sintesi / 6'# 7 8 $'# "'# / "''9, : ;'# 0 1 : $%# -/ 0%&#1 0;#1 *%# *"# /

5 0";#1 0*&#1 0*;#1!. $;# " 0$$#1 <, "&# : 0%$#1 $!# %&# "$#1 = 09%#1 $"# # 7 > 7 : 45

6 "$!"# ";# &# %!# ""# ;;#? ;%# 0%*# 1 0"!#1, 7 $!# *6# $'# $"# "*# 7 9%# % *! *;# *! "$# 7 $'#

7 9*# : *&# / *9# + 09$#1 ";# #" % 09*#1, 0%6#1 < 7? 7

8 % /, 0"&#1 0*;#1-09'#1 0*!#1 # $&# **# $&# / 7 < %'# &" 7 09*#1

9 Capitolo 1 Gli immigrati a Treviso: chi sono e perché migrano Theodor W. Adorno Minima moralia ' ' / A "''$ %'''' *9' < /., 7 0*&%# 1 0*9#1 0*$%#1. 06%#1 0;#1 0!#1 09%#1

10 1! 1 2' , / / /$'01 /.$$, *' #' # #' & %!!"#$ ' 0!'#1 7?? / 8!' 9'

11 ' B 7 7 0*$#1 <. * 9 * $ "' $ % "% % ; "* ; *' *9 C *' *$ 8 ' * B / *6 $9?, D 7,

12 7 45 / "9# 7 *68"9 "'% "%8$9 $%% $%899 "& 9%8%9 *$ %%8!9 " ' + :, D 4 5??, 99%# "'#! ; "$%

13 99% "' "% "% ' - " / 09*%#1 + "%# 7 : 0$6#1 / E F 0$9#1 E 0$*#1 "# "% 9*% '% = "% $% "% "

14 !$ %& $6 " "&% $'% C /A $* C " C "" C C $9! % './,, > 7

15 /? E? :!'# *&# - D Per quale motivo ha deciso di lasciare il suo Paese? per lavorare ed essere indipendente 33% 46% nella fascia di età anni per lavorare ed aiutare la sua famiglia rimasta nel paese di origine per ricongiungersi con sua/o moglie/marito 27% 10% 46% nella fascia di età anni 24% per le donne per ricongiungersi con i suoi genitori 7% 34% nella fascia di età anni / *

16 ', 0 9' 8 > " *6 $9? < 0%9#1 G 7 B 7 0*9#1?,

17 Per lei emigrare dal suo paese significava soprattutto: avere un futuro diverso 54% 27% nella fascia di età anni riscattarsi da una condizione difficile 14% 2,4% nella fascia di età anni! ' 1 D / 8-0 B.1, /,.

18 4E 5? F < 7 < 7 D. 7? 8 0$'#1 0"'#1 : , " 4*5 7

19 7 7 Per quale motivo ha scelto l Italia? perché offre lavoro 20% 35% nella fascia di età anni perché i suoi parenti erano già qui 30% 61% nella fascia di età anni 47% tra le donne!

20 G F 7. " - 7,

21 Quando ha deciso di venire in Italia lei pensava di: trovare la serenità 18% 29% Romania diventare ricco 2% 12% Cina costruirsi una famiglia 22% 33% Marocco 30% Albania mettere da parte i soldi per tornare 19% 58% Ucraina!.

22 ' 3 B F 7 F F 0 1 E 0 ""#1 E E - 0!6#1 0;$#1 : 2D 7 % # $ % C!6 C $ C ; ""

23 E F 7 2 ;'#. $%#, # ;' *% *9? #1

24 Lei vorrebbe tornare nel suo paese di origine: si, appena avrà i soldi per viverci bene 35% 42% nella fascia di età anni 24% nella fascia di età anni no, non la interessa 44% 50% nella fascia di età anni!- ' '4"5 /.7, 6' *'' / 7 F? 7

25 *%%% 6" *; *... - % H $ H $ H $ H $ 2 $ I $" B % B 6 % $ $ $ 6 % J $ % $! %! 9$ *

26 .%! :8G *$ :8+ 9& 2 "' *% $ : ; A ;! H!! % A % ' '' % K?,

27 8LM 8LM D " %$ % $$ = $! $ ; " *$ 9 * *,6 - D

28 2 0;;#1 0"$#1 D B Per la sua esperienza quale tra le seguenti cose è più importante per inserirsi in una società? conoscere la lingua avere un titolo di studio 2% 50% 77% Cina 71%Romania 37% Albania conoscere un mestiere 8% 11% Albania avere parenti ed amci già insediati nel luogo di immigrazione 31% 46% Marocco 14%Romania!/ D. ' '2 7

29 01. H 5, / 7? 7 : D? 7 $ D K

30 09*#1 0*&#1 0*9#1>. /? <, E E 09%#1 0";#1 + "? -

31 " # *$ 9=% *% "=$ $" $& * H $# & "& =! * *! 0 1 " "; % *" " 0 # *! "! *$ *9 % *" 9 = % % 0 #

32 *##$ '! "' ;9 0 # ' '#" D F

33 *3 3' "% *& $; 6 N 99 O **,

34 E : 8 D < 8, =? 7 7 * $$ "% $ $&

35 ' '* F K / - / 7 4 % *" *% 9" * $'

36 Capitolo 2 Traiettorie di vita. Gli immigrati a Treviso ' 5? 7 ; = "!% == 9" *! "% 7 *! &% *'% = "" '% &% *% - / "''9,

37 P * / P D / 8 - P ' '# 2 / - / - 0 1! '& ' # 5 Q / *&&%

38 6''' 3 3' / I..8 I 8 Vecchia catena di immigrazione, che mantiene un potere catalizzatore verso parenti ed amici Nuova catena di immigrazione attratta dalle opportunità di lavoro, veicolate dai racconti della vecchia catena.,.,? /, "% 7 /

39 : 7 7 LM. / ;&# 0&"# 1 9$#, 37% NEW- immigrati nella provincia di Treviso da meno di tre anni 41% INSEDIATA- immigrati nella provincia di Treviso da più di tre anni e meno di sette 21% INSERITA- immigrati nella provincia di Treviso da più di sette anni / ; : L $% / 7 % :

40 , # & *"!6 & CC " ''7', > D D : 8 7, M

41 *! *;# *!!&# D " 0 "!#1? / " *# *! $' C *! *! %* * " 4: C 0 *% 1, 0 1 **'''' ;%''' *9'''' / 9'''' "%''' %''''5 G *3' #!. I I "''$

42 #& "! " $!& #& $ ;' *; # *' &;#1,

43 ,%$ ' # %' 9; $ ''7' 3 ";# 7 $'#. 2 E : 4 $8& 5 $ 7 7 D 7 M "''9

44 #'' C C $* C 0 1 "; $% *! ''7' + E E 7? D /,

45 o o o o / G, *3' 1! C F 4 #. $ '' # % 9 '' # ' $ $ # # $ # :5 ';<% #'' % $ $ $%&''= ''$ #$ #= * ' '' ' $ #$ '$ %'$ < ' ' #' $ $ # $ >$ $ ''& % > %' # %' # * # 8 < % 8 #$ $ $ %' = %#''' $ ' *#$ $ '' ' '? 9 G *3' 1!$. I < "''$

46 ., E * A / 0!'#1 0;#1 *!# 8 *"# E

47 @& * $ 8 *" 01!' 01 ; % *" - 9% %9 7, D 7 <, / > > > >

48 -,, 8, 0";#1 0*&#1 0*;#1 < 7 : 7 > - B 8

49 8 LM, 6, I + In quale settore lavorativo è occupato? industria di produzione 27% 58% Marocco artigianato 19% 24% Romania commercio 17% 67% Cina terziario 10% 21% Albania servizi 17% 24% Romania!A

50 + - : ";# 9"# 7 7 B, '& %' "; 9" 0C*# %'# C1 "9 C 0 %*# C6'# C1 9 C C 0C6*# *''# C1 * "

51 !8 & & *6 $6 "; 6 & 9 C C "; C C "! C C *$ C " *9 % & - 9# > D E 0%6#1 E 0$'#1 :

52 * %6 $' 9 6 *$ ' "; $6 *$ * "*., :. E. K. 0$;#1 0$$#1

53 ., 8 > <, "&# F 7 : 0%$#1 /

54 Per lei il lavoro è soprattutto? solo una necessità 37% 41% Marocco lo strumento con cui realizzare le sue aspirazioni 33% 41% Marocco 53% Romania un modo per fare soldi 13% 29% Cina!B 1 $!# %&#. E,?

55 0>1 : 7? + 7 G - 7 E.. B 7,

56 * $! %&! 3 $*# % D / *%#? $ %%$ *% 6$ " Dossier Caritas-Migrantes 2004

57 #% C %" C $; ; 9 ''7' '49 8 : :? I 7, ;$# /

58 '!$ " $ ** ;$ ** 0 # '' K :, > , o 3 +C o -C o +C? 45> = >

59 0"'#1 4 $& ** *9 $* * "$ "' % & C * $!!* "& " B $% - 7 "% $9 E E

60 2 # > 7 7 : D 8-7 = 7 : 45 09;#1 :?

61 4'!$ %% & C ; C * %' 9" ''7' ' '' 7 7!"# ";# &# : 7 G *&!" "; C & *

62 , > 8!9 8 D > 8 * '& %; *' ""! " * " ''7' ' - %;# ""# 3 D 0 *'# 1 D

63 2 D ' - 7 ;;# E O 7 / 7 8 $#$ ;; "* $? ;%# 0%*# 1

64 0"9#1 7 *%# *9# : 7 B / B D $& %6 $, C %* C *% C C "9 C $ C *! D ;% *! *'

65 '* :, 7 *%# 9# $'# : 3 %# 9# : 7 : + L D'''4' = = %' = = 9 *% $' *

66 " 96 % = $6 9 * $ D#$! ', *% $% * "* 9 * "$ 0 # ' + $$# "*# 7 > 7 9!# :!6# $"# 7

67 + D $%#, E 0&# 1! 2D / - D E %EF $$ 9! C "*!6 C $" #

68 Capitolo 3 Vivere con italiani e trevigiani < 7 E 7 7 4=5 4=5 < 7 8.

69 '? 7. 09%#1 B $ $& 9* 9% * : -, o & o, 0 D

70 D D 1 o & o, + 0%$#1. 8 B < 6"#?? D 7 : 8 $ $& 6"! *"? 7 0";#1

71 : - 0*!#1., D D 2 / %% # % * ; % "; 0 1 *! $ $$ " $

72 : D - > D 7 B / D, 2D 7 0"&#1, 7 " 0*;#1

73 E "% ' "& 9 *; C * *" $* * $ K 09"#1

74 *;# #' ; ** *' $ *; 9" 6 " 7 09$#1 0%%#1. 2

75 0 1 ; *% "6 " C 9$ C "; ''7' $ - F, : F '# 1-0$9#1 0"'#1> 0$*#1 7 0*"#15 44*" L -

76 - - & ;% $ *6 9. & 6; " * *' /, > #%& * 6 ;& ; % ''7'

77 $ %& $* 9; "" K 7? E *$ & $' $* $* 6 D

78 @#2 $ & creare momenti di confronto culturale 29% 34% nella fascia di età anni organizzare insieme momenti di festa 24% 28% per gli uomini utilizzare la scuola per facilitare il dialogo tra le famiglie 19% 29% per le donne /-H+- *' - 8 < 7 *

79 2 D 7 7 F 0"%8$9 1 7 E *'! $; & %9 +;5 $ o 3 C o C o 7C 99# *"# D /

80 7 < : E / 7 < 7 8, E / > E % & 99 $ * 6 $" *"

81 Capitolo 4 L agenda setting degli immigrati: domande e bisogni? 2 7 "% #% % *9 *% $* & *% & " " *

82 * ' o ++C o */C o C G / B 7 - D - E 7 *' & "! = "" = $$! = % * * $

83 - / 7 0%6#1 7,%!$& C %6 C *% C % C $ % C = 9 * ''7' & - 7, B E F E

84 ' # '$ & 6' " C % * % $ C " " ''7' 7 7 < %'# *$ '! $" *$ 9&!

85 A /, B. / : 7 / 7-7

86 7 %$ "; ' '% ** $% *9% $$ $% *"!$ & &% 8 8!% -

87 &' /-H+- *, ; $$% "; = *' = &!% $% $ '% /-H+- ", # 6% %9% 6% *9% *9% /-H+- $,23 E 7 *'% E "'% E *$% E $9 E 7 *"% % *

88 /-H+- 9 " & *6 *9 " "" *& *; 6 /-H+- % * & C $% " 99 *& /-H+-! "8= " 6 $% %' $* " * "% /-H+- ;! *!

89 * $ $*% $ % "$% % ; *;% ; *' *" 7 *' 6% * /-H " "; *& *; *' *; " 9 " /-H+- &,8& $; $$ *$% *"% " " /-H+- *'

90 $#% %%$& "9 "& ; *& *' * *'

91 & 9 2;" < Permessi di soggiorno per aree continentali e principali motivi - dic Valori assoluti motivi del permesso di sogg. continente TOTALE uomini donne COMME FAMIG LAVOR UE EUROPA NON UE AFRICA ASIA NORDAMERICA SUDAMERICA OCEANIA TOTALE % verticali motivi del permesso di sogg. continente TOTALE uomini donne COMME FAMIG LAVOR UE 1,61 1,22 2,16 2,33 1,09 0,91 EUROPA NON UE 50,21 47,03 54,84 29,84 50,04 52,32 AFRICA 29,53 35,84 20,35 47,05 24,88 31,06 ASIA 12,43 12,28 12,65 16,08 12,64 12,43 NORDAMERICA 0,43 0,40 0,46 0,95 0,65 0,13 SUDAMERICA 5,69 3,15 9,40 3,54 10,55 3,11 OCEANIA 0,10 0,09 0,12 0,22 0,13 0,04 TOTALE 100,00 100,00 100,00 100,00 100,00 100,00 % orizzontali motivi del permesso di sogg. continente tot v.a.totale uomini donne COMME FAMIG LAVOR UE ,00 45,14 54,86 7,84 18,58 35,41 EUROPA NON UE ,00 55,53 44,47 3,21 27,22 65,01 AFRICA ,00 71,94 28,06 8,61 23,01 65,61 ASIA ,00 58,56 41,44 6,99 27,77 62,37 NORDAMERICA ,00 56,28 43,72 12,02 41,53 18,58 SUDAMERICA ,00 32,76 67,24 3,36 50,61 34,07 OCEANIA ,00 51,16 48,84 11,63 34,88 27,91 TOTALE ,00 59,28 40,71 5,40 27,31 62,38 95,10 Elaborazione Caritas su dati Questura di Treviso

92 Permessi di soggiorno 2003 a Treviso Americhe 2% 0% 6% Unione Asia 12% Europa dell'est Africa 50% 30% distribuzione per aree continentali

93 Confronti Primi 15 paesi 2003 TOTALEuomini donne TOTALEuomini donne TOTALEuominidonne MAROCCO AF ,97 17,73 10,95 100,00 70,22 29,78<2,5 ROMANIA EE ,36 11,85 13,11 100,00 56,81 43,19>2,5 ALBANIA EE ,77 9,75 9,80 100,00 59,15 40,85<2,4 CINA POPOLARE AS ,31 6,84 7,99 100,00 55,52 44,48=0,1 MACEDONIA EE ,96 7,54 6,13 100,00 64,18 35,82=0,2 JUGOSLAVIA Serbia e Monten. EE ,74 7,10 3,75 100,00 73,40 26,60<0,4 SENEGAL AF ,36 6,54 1,18 100,00 88,98 11,02=0,2 CROAZIA EE ,76 4,01 3,39 100,00 63,30 36,70>0,4 UCRAINA EE ,66 0,62 8,10 100,00 9,99 90,01>3,1 GHANA AF ,53 2,83 2,11 100,00 66,15 33,85<0,6 NIGERIA AF ,48 2,44 2,54 100,00 58,31 41,69<0,7 BOSNIA E ERZEGOVINA EE ,15 2,47 1,69 100,00 67,97 32,03=0,15 MOLDAVIA EE ,00 0,86 3,65 100,00 25,55 74,45>1,5 BANGLADESH AS ,78 2,27 1,07 100,00 75,52 24,48<0,5 BRASILE SA ,59 0,92 2,58 100,00 34,11 65,89=0,2 altri 126 paesi ,58 16,24 21,97 100,00 51,84 48,16 TOTALE generale ,00100,00100,00 100,00 59,29 40,71

94 2002 Primi 15 paesi m f tot m f tot m f tot MAROCCO ,4 27,6 100,0 20,1 13,0 17,5 ALBANIA ,4 39,6 100,0 11,7 13,0 12,2 ROMANIA ,2 43,8 100,0 8,8 11,7 9,9 CINA POPOLARE ,5 45,5 100,0 6,8 4,8 7,4 MACEDONIA ,4 35,6 100,0 6,4 9,1 7,1 JUGOSLAVIA ,5 29,5 100,0 7,2 6,8 6,1 SENEGAL ,6 9,4 100,0 6,6 1,2 4,6 CROAZIA ,4 36,6 100,0 3,4 3,3 3,4 NIGERIA ,6 43,4 100,0 2,9 3,7 3,2 GHANA ,7 33,3 100,0 3,3 2,8 3,1 BOSNIA ,9 36,1 100,0 2,4 2,3 2,3 BANGLADESH ,2 18,8 100,0 2,9 1,1 2,3 ALGERIA ,1 10,9 100,0 2,0 0,4 1,4 INDIA ,0 32,0 100,0 1,6 1,3 1,5 TUNISIA ,0 22,0 100,0 1,7 0,8 1,4 altri 124 paesi ,8 54,2 100,0 12,2 24,6 16,8 totale ,0 37,0 100, ,0

95 ! " # $ % " #! #" & & ' " # ' * +, - #., /0 1 2!, " + ' 3 # $ * #" $ + 4 "! " #+ #! %, " # #" ' - # $ % " +, 4! %, # ' $ $

96 >uomini > donne v.a. % v.a. % , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,99

97 Primi 15 paesi 2002 m f tot m f tot m f tot MAROCCO ,4 27,6 100,0 20,1 13,0 17,5 ALBANIA ,4 39,6 100,0 11,7 13,0 12,2 ROMANIA ,2 43,8 100,0 8,8 11,7 9,9 CINA POPOLARE ,5 45,5 100,0 6,8 4,8 7,4 MACEDONIA ,4 35,6 100,0 6,4 9,1 7,1 JUGOSLAVIA ,5 29,5 100,0 7,2 6,8 6,1 SENEGAL ,6 9,4 100,0 6,6 1,2 4,6 CROAZIA ,4 36,6 100,0 3,4 3,3 3,4 NIGERIA ,6 43,4 100,0 2,9 3,7 3,2 GHANA ,7 33,3 100,0 3,3 2,8 3,1 BOSNIA ,9 36,1 100,0 2,4 2,3 2,3 BANGLADESH ,2 18,8 100,0 2,9 1,1 2,3 ALGERIA ,1 10,9 100,0 2,0 0,4 1,4 INDIA ,0 32,0 100,0 1,6 1,3 1,5 TUNISIA ,0 22,0 100,0 1,7 0,8 1,4 altri 124 paesi ,8 54,2 100,0 12,2 24,6 16,8 totale ,0 37,0 100, ,0

98 L'arcobaleno di nazionalità a Treviso nel 2003 altri 126 marocco 18% 15% brasile bangladesh moldava bosnia nigeria ghana ucraina croazia 2% 2% 2% 2% 2% 3% 4% senegal 4% 4% 6% jugoslavia 7% 7% macedonia 12% 10% cina romania albania a treviso sono presenti stranieri da 141 nazioni diverse

99 incrementi in valori assoluti incremento globale brasile bangladesh moldavia bosnia nigeria ghana 1 ucraina croazia senegal jugoslavia macedonia cina albania romania marocco

100 Assunzioni di stranieri nel 2002 TREVISO Veneto Italia TREVISO Veneto Italia Costruzioni ,33 8,47 10,48 Industria metalli ,46 6,29 4,25 Industria meccanica ,90 2,43 1,44 Trasporti ,90 6,04 4,95 Altre industrie ,57 2,41 1,25 Industria tessile ,54 3,41 2,49 Agrindustria ,51 10,63 15,14 Industria legno ,42 1,46 0,78 Alberghi e ristoranti ,35 22,43 18,21 Attiv. Immob./pulizie ,25 6,23 9,07 Industria gomma ,81 1,61 0,90 Industria conciaria ,55 3,16 1,22 Industria trasformazione ,40 1,40 0,95 Industria elettrica ,37 1,67 0,84 Sanità ,03 1,04 1,33 Industria alimentare ,77 1,90 2,60 Commercio dettaglio ,72 2,13 2,61 Servizi pubblici ,55 2,09 2,49 Commercio ingrosso ,42 1,85 2,41 Industria carta ,99 0,68 0,52 Industria mezzi trasporto ,74 0,50 0,50 Commercio Ripar. auto ,66 0,55 0,65 Industria chimica ,59 0,60 0,40 Istruzione ,24 0,22 0,28 Pubblica amministraz ,15 0,16 0,55 Estrazione minerali ,13 0,09 0,11 Intermed. Finanziaria ,13 0,29 0,29 Pesca ,08 0,04 0,02 Elettricità/gas/acqua ,01 0,02 0,03 Industria petrolio ,00 0,02 0,02 Totale ,00 100,00 100,00

101 Totale % su vto % su naz PADOVA ,38 1,70 ROVIGO ,55 0,35 TREVISO ,50 2,40 VENEZIA ,34 2,10 VERONA ,60 3,24 VICENZA ,54 3,50 Veneto ,00 13,72 Nord-Est ,78 Italia ,00 elaborazioni Caritas su dati Inail Totale % su vto % su naz BELLUNO ,09 0,42 PADOVA ,38 1,70 ROVIGO ,55 0,35 Elaborazioni Caritas TREVISO ,50 2,40 su dati Inail VENEZIA ,34 2,10 VERONA ,60 3,24 VICENZA ,54 3,50 Veneto ,00 13,72 Nord-Est ,78 Italia ,00 Saldi assunzioni - cessazioni di stranieri nel 2002

102 TREVISO veneto Italia TREVISO veneto Italia Attività non determinata ,58 27,41 29,24 Industria metalli ,44 6,55 2,75 Costruzioni ,98 9,47 11,12 Industria meccanica ,96 2,92 1,39 Trasporti ,03 6,67 4,22 Industria legno ,99 2,19 0,79 Industria gomma ,04 2,70 0,92 Alberghi e ristoranti ,90 8,29 7,88 Agrindustria ,46 4,87 13,97 Altre industrie ,36 1,34 1,01 Attiv. Immob./pulizie ,89 8,28 8,73 Altri comparti ,38 19,31 17,98 Totale ,00 100,00 100,00 Totale % su vto % su naz BELLUNO 470 3,85 0,43 PADOVA ,34 1,94 ROVIGO 480 3,93 0,44 TREVISO ,12 2,70 VENEZIA ,78 1,54 VERONA ,66 2,65 VICENZA ,32 1,49 veneto ,00 11,18 NE ,08 Italia ,00

103 Saldi assunzioni - cessazioni di stranieri nel 2002 TREVISO veneto Italia TREVISO veneto Italia Attività non determinata ,58 27,41 29,24 Industria metalli ,44 6,55 2,75 Costruzioni ,98 9,47 11,12 Industria meccanica ,96 2,92 1,39 Trasporti ,03 6,67 4,22 Industria legno ,99 2,19 0,79 Industria gomma ,04 2,70 0,92 Alberghi e ristoranti ,90 8,29 7,88 Agrindustria ,46 4,87 13,97 Altre industrie ,36 1,34 1,01 Attiv. Immob./pulizie ,89 8,28 8,73 Totale ,00 100,00 100,00 Totale % su vto % su naz BELLUNO 470 3,85 0,43 PADOVA ,34 1,94 ROVIGO 480 3,93 0,44 TREVISO ,12 2,70 VENEZIA ,78 1,54 VERONA ,66 2,65 VICENZA ,32 1,49 veneto ,00 11,18 NE ,08 Italia ,00 elaborazioni Caritas su dati Inail Totale % su vto % su naz BELLUNO 470 3,85 0,43 PADOVA ,34 1,94 ROVIGO 480 3,93 0,44 TREVISO ,12 2,70 VENEZIA ,78 1,54 VERONA ,66 2,65 VICENZA ,32 1,49 veneto ,00 11,18 NE ,08 Italia ,00

104 Assunzioni di stranieri nel 2002 TREVISO Veneto Italia TREVISO Veneto Italia Costruzioni ,33 8,47 10,48 Industria metalli ,46 6,29 4,25 Industria meccanica ,90 2,43 1,44 Trasporti ,90 6,04 4,95 Altre industrie ,57 2,41 1,25 Industria tessile ,54 3,41 2,49 Agrindustria ,51 10,63 15,14 Industria legno ,42 1,46 0,78 Alberghi e ristoranti ,35 22,43 18,21 Attiv. Immob./pulizie ,25 6,23 9,07 Altri comparti ,32 20,02 18,73 Totale ,00 100,00 100,00 Totale % su vto % su naz BELLUNO ,09 0,42 PADOVA ,38 1,70 ROVIGO ,55 0,35 Elaborazioni Caritas TREVISO ,50 2,40 su dati Inail VENEZIA ,34 2,10 VERONA ,60 3,24 VICENZA ,54 3,50 Veneto ,00 13,72 Nord-Est ,78 Italia ,00

105 Saldi assunzioni - cessazioni di stranieri nel 2002 TREVISO veneto Italia TREVISO veneto Italia Attività non determinata ,58 27,41 29,24 Industria metalli ,44 6,55 2,75 Costruzioni ,98 9,47 11,12 Industria meccanica ,96 2,92 1,39 Trasporti ,03 6,67 4,22 Industria legno ,99 2,19 0,79 Industria gomma ,04 2,70 0,92 Alberghi e ristoranti ,90 8,29 7,88 Agrindustria ,46 4,87 13,97 Altre industrie ,36 1,34 1,01 Attiv. Immob./pulizie ,89 8,28 8,73 Altri comparti ,38 19,31 17,98 Totale ,00 100,00 100,00 Totale % su vto % su naz BELLUNO 470 3,85 0,43 PADOVA ,34 1,94 ROVIGO 480 3,93 0,44 TREVISO ,12 2,70 VENEZIA ,78 1,54 VERONA ,66 2,65 VICENZA ,32 1,49 veneto ,00 11,18 NE ,08 Italia ,00 Totale % su vto % su naz PADOVA ,38 1,70 ROVIGO ,55 0,35 TREVISO ,50 2,40 VENEZIA ,34 2,10 VERONA ,60 3,24 VICENZA ,54 3,50 Veneto ,00 13,72 Nord-Est ,78 Italia ,00 elaborazioni Caritas su dati Inail

106 Alcuni dati sulla scuola alunni stranieri iscritti a scuola: variazioni annuali nel erano il 12,6% del totale nazionale valori assoluti anni scol. Belluno Padova Rovigo Treviso Venezia Verona VicenzaVeneto incrementi % ,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100, ,1-2800,0-1078,5 1516,3 1454, ,9-4198,1-1368,9 2131,0 1775, ,0 1905,9 2821,4 6549,1 1464,9 1873,4 2931,0 2589, ,7 2990,6 3492,9 7669,8 2093,5 2152,0 3417,8 3186, ,1 3802,4 5042, ,1 2705,2 2811,9 4418,6 4194, ,0 5168,2 6242, ,6 3658,4 2622,2 4044,3 5370,0 n. indice: =100; per Bl, Ro, Ve mancano i dati 1997 e 1998 Fonte: Dossier Statistico Immigrazione Caritas/Migrantes. Elaborazioni su dati Ministero Istruzione

107 5 /16 / / / #1 7 7 : :. 7 / /1 9 9 ; 11 7; 5 / /; /9 1-1 < 1 = 9 9 /, ; # 8 / 6 /1 9 : 8 / 1 9, / 77># 1 /

108 stranieri iscritti a scuola a treviso - var

Oltre la crisi, insieme

Oltre la crisi, insieme Caritas/Migrantes Dossier Statistico Immigrazione 21 Rapporto 2011 Edizioni Idos, Roma Oltre la crisi, insieme Stranieri residenti a 150 anni dall Unità d Italia 1861 2010 incidenza 0,4% incidenza 7,5%

Dettagli

Migranti in Veneto, una stabilità a rischio? secondo il Dossier Immigrazione 2009

Migranti in Veneto, una stabilità a rischio? secondo il Dossier Immigrazione 2009 Migranti in Veneto, una stabilità a rischio? secondo il Dossier Immigrazione 2009 a cura di DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE CARITAS/MIGRANTES Via Aurelia 796 00165 ROMA tel. ++39/06/66514345 fax. ++39/06/66540087

Dettagli

Quanti sono gli immigrati a Verona e da dove vengono?

Quanti sono gli immigrati a Verona e da dove vengono? MAT E RIALI D IDAT TI C I SULL I M M I GRAZ I O N E C E STIM TEMA DELL INCONTRO/UNITA DIDATTICA OBIETTIVO Quanti sono gli immigrati a Verona e da dove vengono? Fornire agli studenti alcuni dati utili a

Dettagli

GLI STRANIERI A GENOVA Diamo un po di numeri. Venerdì 3 febbraio 2012

GLI STRANIERI A GENOVA Diamo un po di numeri. Venerdì 3 febbraio 2012 GLI STRANIERI A GENOVA Diamo un po di numeri Venerdì 3 febbraio 2012 L immigrazione in Liguria: un fenomeno strutturale - Residenti al 31 dicembre 2010 = 125.320 - Stima dossier al 31 dicembre 2010= 136.000

Dettagli

Il lavoro, gli infortuni e le malattie professionali degli stranieri. INAIL Adelina Brusco e Daniela Gallieri

Il lavoro, gli infortuni e le malattie professionali degli stranieri. INAIL Adelina Brusco e Daniela Gallieri Il lavoro, gli infortuni e le malattie professionali degli stranieri INAIL Adelina Brusco e Daniela Gallieri Forum PA 17 maggio 2010 Assicurati, infortuni e malattie professionali sono rilevati tramite

Dettagli

MOVIMENTI DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE - ANNO 2013 Totale residenti

MOVIMENTI DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE - ANNO 2013 Totale residenti COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE Servizio Aziende comunali, Servizi pubblici e Statistica Popolazione residente a Faenza anno 2013 Edizione 1/ST/st/03.01.2014 Supera: nessuno

Dettagli

Infortuni sul lavoro denunciati 1 all' INAIL per tipo di gestione. Anni 2004-2009.

Infortuni sul lavoro denunciati 1 all' INAIL per tipo di gestione. Anni 2004-2009. Infortuni sul lavoro denunciati 1 all' INAIL per tipo di gestione. Anni 2004-2009. 2004 2005 2006 2007 2008 2009 VICENZA 22.464 21.312 21.499 21.341 20.279 16.604 - Industria e servizi 21.175 20.074 20.273

Dettagli

Contesto regionale. IL VENETO

Contesto regionale. IL VENETO Caritas/Migrantes Dossier Statistico Immigrazione 2009 XIX Rapporto Immigrazione: conoscenza e solidarietà Contesto regionale. IL VENETO Il contesto: Italia, Veneto, Venezia - anno 2008 (dati Istat 2008)

Dettagli

27.281 permessi rilasciati

27.281 permessi rilasciati Corso Libertà 66 / Freiheitsstraße 66 39100 Bolzano / Bozen Alto Adige / Südtirol Tel. ++39 0471 414 435 www.provincia.bz.it/immigrazione www.provinz.bz.it/einwanderung 10/09/2007 Riproduzione parziale

Dettagli

Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale. Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata

Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale. Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata Andamento delle attività economiche Sedi di imprese e localizzazioni

Dettagli

Oltre la crisi, insieme.

Oltre la crisi, insieme. Caritas/Migrantes Dossier Statistico Immigrazione 2011 XXI Rapporto Oltre la crisi, insieme. Contesti regionali: TRENTINO ALTO ADIGE VENETO FRIULI VENEZIA GIULIA (regione conciliare del TRIVENETO) Il contesto:

Dettagli

Nella crisi, guardando oltre.

Nella crisi, guardando oltre. Caritas di Treviso e di Vittorio Veneto CITTADINI STRANIERI RESIDENTI A TREVISO anno 2011 Nella crisi, guardando oltre. Analisi dei dati forniti dalle anagrafi comunali Confronto con serie storiche fornite

Dettagli

PARTE PRIMA INFORTUNI SUL LAVORO E MALATTIE PROFESSIONALI DENUNCIATI ALL INAIL

PARTE PRIMA INFORTUNI SUL LAVORO E MALATTIE PROFESSIONALI DENUNCIATI ALL INAIL PARTE PRIMA INFORTUNI SUL LAVORO E MALATTIE PROFESSIONALI DENUNCIATI ALL INAIL Tav.1 Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 per anno, gestione e sesso Tav. 2 Infortuni sul lavoro avvenuti

Dettagli

DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2011 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE

DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2011 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2011 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE Le presenze straniere in regione I residenti Secondo i dati Istat, a fine 2010 i residenti stranieri in Lombardia sono 1.064.447,

Dettagli

Saldo Migratorio - Anno 2007. Saldo Migratorio Emigrati Immigrati -1050-900 -750-600 -450-300 -150 0 150 300 450 600 750. Estero.

Saldo Migratorio - Anno 2007. Saldo Migratorio Emigrati Immigrati -1050-900 -750-600 -450-300 -150 0 150 300 450 600 750. Estero. Reports statistici relativi all immigrazione nella città di Aosta. I grafici di cui sotto, riguardano il lavoro svolto dal personale dell Ufficio di Statistica del Comune di Aosta e sono stati estratti

Dettagli

Veneto. Cittadini stranieri residenti 2010.

Veneto. Cittadini stranieri residenti 2010. . Veneto. Cittadini stranieri residenti 2010. Con 504.677 residenti, il 10,2% della popolazione, rimane la 3^ regione italiana dopo la Lombardia e il Lazio (stima dossier immigrazione: 549.000 immigrati

Dettagli

Rapporto sull Immigrazione 2013

Rapporto sull Immigrazione 2013 Rapporto sull Immigrazione 2013 Gli stranieri sulla strada: possesso di veicoli e patenti in provincia di Macerata Barbara Vallesi Istat ERM sede per le Marche 15 aprile 2014 Indice Premessa Il possesso

Dettagli

LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE IN ITALIA AL 1/1/2006 A CONFRONTO CON QUELLA RESIDENTE A FAENZA

LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE IN ITALIA AL 1/1/2006 A CONFRONTO CON QUELLA RESIDENTE A FAENZA COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO Servizio Aziende e Partecipazioni comunali LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE IN ITALIA AL 1/1/2006 A CONFRONTO CON QUELLA RESIDENTE A FAENZA Edizione 1/ST/st/26.10.2006

Dettagli

TENDENZE RECENTI DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA

TENDENZE RECENTI DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA TENDENZE RECENTI DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA Asher Colombo Elisa Martini LA PRESENZA STRANIERA COMPARAZIONI INTERNAZIONALI DIMENSIONI E CARATTERISTICHE DELLA POPOLAZIONE STRANIERA IN ITALIA Cittadini

Dettagli

Nella crisi, guardando oltre.

Nella crisi, guardando oltre. T R E V I S O Caritas di Treviso e di Vittorio Veneto CITTADINI STRANIERI RESIDENTI A TREVISO anno 2011 Nella crisi, guardando oltre. Analisi dei dati forniti dalle anagrafi comunali Confronto con serie

Dettagli

Dossier Statistico Immigrazione 2007 XVII Rapporto Caritas - Migrantes

Dossier Statistico Immigrazione 2007 XVII Rapporto Caritas - Migrantes Migranti nel mondo, in Sardegna,nel Medio Campidano ASSESSORATO AL LAVORO - IMMIGRAZIONE ED EMIGRAZIONE Osservatorio provinciale sui flussi migratori Presentazione del Dossier Statistico Immigrazione 2007

Dettagli

Donne migranti in provincia di Milano: una lettura dei dati statistici

Donne migranti in provincia di Milano: una lettura dei dati statistici Donne migranti in provincia di Milano: una lettura dei dati statistici 17 novembre 2008 La presenza delle donne migranti La presenza straniera in provincia di Milano 120000 131833 117539 119651 115978

Dettagli

Le famiglie Migranti risorsa per la Chiesa e la Società

Le famiglie Migranti risorsa per la Chiesa e la Società Cristina Molfetta Ufficio Pastorale Migranti di Torino Firenze 16 Gennaio 2015 1 Le famiglie Migranti risorsa per la Chiesa e la Società Le Famiglie Cioè l importanza dei legami affettivi e relazionali

Dettagli

GIOVANI STRANIERI IMMIGRATI A ROMA

GIOVANI STRANIERI IMMIGRATI A ROMA GIOVANI STRANIERI IMMIGRATI A ROMA Nel corso degli anni 90, il numero di permessi di soggiorno per l ingresso in Italia di minori stranieri è aumentato notevolmente. Si calcola infatti che negli ultimi

Dettagli

LA MEDIAZIONE SOCIOCULTURALE NEI PERCORSI DI AFFIDAMENTO OMOCULTURALE A PARMA. Bologna, 24 maggio 2012 Comune di Parma

LA MEDIAZIONE SOCIOCULTURALE NEI PERCORSI DI AFFIDAMENTO OMOCULTURALE A PARMA. Bologna, 24 maggio 2012 Comune di Parma LA MEDIAZIONE SOCIOCULTURALE NEI PERCORSI DI AFFIDAMENTO OMOCULTURALE A PARMA Bologna, 24 maggio 2012 Comune di Parma Il progetto di Affido Famigliare Omoculturale nasce nel 2000, col rientro al comune

Dettagli

NoviClan Zogno 1. Capitolo 2012: Immigrazione in Valle Brembana. Risultati del sondaggio sulla percezione del fenomeno

NoviClan Zogno 1. Capitolo 2012: Immigrazione in Valle Brembana. Risultati del sondaggio sulla percezione del fenomeno NoviClan Zogno 1 Capitolo 2012: Immigrazione in Valle Brembana Risultati del sondaggio sulla percezione del fenomeno In quali di questi schieramenti politici si riconosce? 5 45,00% 4 35,00% 3 25,00% 15,00%

Dettagli

Incontro informativo

Incontro informativo Incontro informativo La pensione dei lavoratori dipendenti Venezia 24 marzo 2012 V E N E Z I A Il sistema pubblico Tutti i lavoratori versano i contributi per la pensione (obbligo) I contributi vengono

Dettagli

2.1 L andamento infortunistico

2.1 L andamento infortunistico 2.1 L andamento infortunistico Anche nel 2012, in Toscana, prosegue l andamento infortunistico in diminuzione. Infatti, le denunce di infortunio pervenute, ammontano a 53.286 casi con una differenza di

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

La comunità egiziana nel mercato del lavoro italiano

La comunità egiziana nel mercato del lavoro italiano La comunità egiziana nel mercato del lavoro italiano Roma, 8 maggio 2014 www.lavoro.gov.it www.integrazionemigranti.gov.it www.italialavoro.it Indice: 1. Presenza e caratteristiche socio-demografiche della

Dettagli

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering Anno - Dati aggiornati al Maggio Casi di morte sul lavoro per Regione Regione % sul totale n casi Lombardia,9% 6 Emilia Romagna 9,9% Sicilia 9,% 9 Piemonte 9,% 9 Veneto,% Toscana 6,9% Campania 6,% Abruzzo,9%

Dettagli

QUADRO NAZIONALE DELL IMMIGRAZIONE

QUADRO NAZIONALE DELL IMMIGRAZIONE COSVILUPPO 1 e QUADRO NAZIONALE DELL IMMIGRAZIONE LORENZO TODESCHINI IMMIGRATI: PROBLEMA O RISORSA? L immigrazione è spesso percepita come fatto negativo e non è facile cambiare mentalità 2 solo di recente

Dettagli

Caritas/Migrant es Dossier Statistico Immigrazione XXII Rapporto. non sono numeri

Caritas/Migrant es Dossier Statistico Immigrazione XXII Rapporto. non sono numeri Caritas/Migrant es Dossier Statistico Immigrazione 2012 XXII Rapporto non sono numeri Dossier Statistico Immigrazione Contesti regionali: TRENTINO ALTO ADIGE VENETO FRIULI VENEZIA GIULIA (regione conciliare

Dettagli

Osservatorio sull occupazione straniera nelle piccole imprese in Italia. Struttura e dinamiche Andamento 1 semestre 2012 Previsioni 2 semestre 2012

Osservatorio sull occupazione straniera nelle piccole imprese in Italia. Struttura e dinamiche Andamento 1 semestre 2012 Previsioni 2 semestre 2012 Studi e ricerche sull economia dell immigrazione Osservatorio sull occupazione straniera nelle piccole imprese in Italia Struttura e dinamiche Andamento 1 semestre 2012 Previsioni 2 semestre 2012 Andamento

Dettagli

Come sta cambiando l immigrazione nel Veneto

Come sta cambiando l immigrazione nel Veneto Come sta cambiando l immigrazione Luca Romano Direttore Local Area Network Albergo Novotel Venezia Mestre 20 settembre 2012 L EVOLUZIONE DEMOGRAFICA DEGLI STRANIERI - 1/2 Quota % stranieri su pop. residente

Dettagli

Rapporto Nord Est 2016

Rapporto Nord Est 2016 Rapporto 216 con il sostegno di contributo scientifico Francesco Peghin Presidente Fondazione Stefano Micelli Direttore scientifico Fondazione : i numeri del 215 Cresce il PIL a e in Italia 27 28 29 21

Dettagli

LA COMUNITA CINESE IN ITALIA. A cura di Federica Aurizi

LA COMUNITA CINESE IN ITALIA. A cura di Federica Aurizi LA COMUNITA CINESE IN ITALIA A cura di Federica Aurizi Acquisizione ed elaborazione dei dati riassunti nelle schede sono ricavati dalle seguenti fonti: Barbagli (a cura di), 1 Rapporto sugli immigrati

Dettagli

I ColoRI del. nuovo VERSIONE MISTA. strumenti per una didattica inclusiva. Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi

I ColoRI del. nuovo VERSIONE MISTA. strumenti per una didattica inclusiva. Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi nuovo Pasquale Troìa Roberta Mazzanti Cecilia Vetturini I ColoRI del strumenti per una didattica inclusiva Alta leggibilità con audio Attività facilitate Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti

Dettagli

Sito internet: http://www.disp.let.uniroma1.it/basili2001

Sito internet: http://www.disp.let.uniroma1.it/basili2001 Bollettino di sintesi della Banca Dati BASILI a cura di Maria Senette Banca Dati degli Scrittori Immigrati in Lingua Italiana fondata da Armando Gnisci nel 1997 Dipartimento di Italianistica e Spettacolo

Dettagli

EWA. un analisi preliminare. Azioni per l empowerment delle lavoratrici immigrate

EWA. un analisi preliminare. Azioni per l empowerment delle lavoratrici immigrate EWA Azioni per l empowerment delle lavoratrici immigrate un analisi preliminare Tavolo Multistakeholders 2 dicembre 27 USR Cisl Veneto Venezia Mestre promosso da USR Coordinamento Donne Cisl Veneto con

Dettagli

Totale

Totale FONTE INPS REGIONE: Veneto Ordinaria Straordinaria ANNO 2009 MESE Gennaio 432.928 31.995 464.923 Febbraio 841.733 53.450 895.183 Marzo 1.198.729 155.248 1.353.977 Aprile 2.213.711 308.222 2.521.933 Maggio

Dettagli

DATI SUGLI INFORTUNI: TABELLE PER IL GRUPPO DI LAVORO B) (materiali di lavoro a cura di NuovaQuasco) Indice Tabelle

DATI SUGLI INFORTUNI: TABELLE PER IL GRUPPO DI LAVORO B) (materiali di lavoro a cura di NuovaQuasco) Indice Tabelle Filca Cisl Feneal UIl PROGRAMMA ANNUALE NUOVAQUASCO 2009 - DELIBERA G.R. 2457/2008 PROGETTO C5 FLC: Assistenza Tecnica alla collaborazione tra Fillea-Cgil Filca-Cisl Feneal-Uil Emilia-Romagna e Amministrazione

Dettagli

Contatti Sportello informativo per macroaree geografiche e sesso (tab. 1 grafico 1)

Contatti Sportello informativo per macroaree geografiche e sesso (tab. 1 grafico 1) Contatti Sportello informativo per macroaree geografiche e sesso (tab. 1 grafico 1) 0 2 2 16 11 27 30 8 38 1 7 8 10 3 13 Apolidi 1 0 1 TOTALE 58 31 89 15% 1% 2% 9% 43% 30% Apolide Contatti Sportello informativo

Dettagli

Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro. Adelina Brusco, Daniela Gallieri

Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro. Adelina Brusco, Daniela Gallieri Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro Adelina Brusco, Daniela Gallieri Ancona, 9 giugno 2009 Assicurati e Infortuni sul lavoro sono rilevati tramite il codice fiscale che individua il Paese di nascita

Dettagli

Analisi dei flussi d ingresso dei Migranti dal Marocco in Italia e Migrazioni di Ritorno

Analisi dei flussi d ingresso dei Migranti dal Marocco in Italia e Migrazioni di Ritorno Analisi dei flussi d ingresso dei Migranti dal Marocco in Italia e Migrazioni di Ritorno A cura del Patronato Acli e dell Associazione Maan Maroc-Italie Il quadro generale in Europa La Francia rappresenta

Dettagli

Dossier Statistico Immigrazione 2014

Dossier Statistico Immigrazione 2014 Dalle discriminazioni ai diritti Dossier Statistico Immigrazione 2014 Rapporto UNAR a cura del Centro Studi e Ricerche IDOS Obiettivi del Rapporto Superare i luoghi comuni sulle migrazioni, a partire dal

Dettagli

Belluno 6.571 7.214 8.022 8.772 9.230 9.409 9.989 12.028 12.080. Rovigo 2.412 2.792 4.270 4.807 5.002 5.473 5.940 8.051 9.384

Belluno 6.571 7.214 8.022 8.772 9.230 9.409 9.989 12.028 12.080. Rovigo 2.412 2.792 4.270 4.807 5.002 5.473 5.940 8.051 9.384 Dossier Statistico ti ti Immigrazione 2009 Focus: i lavoratori stranieri in Veneto 28 ottobre 2009 Assicurati nati all'estero 2008 per provincia INAIL serie storica occupati netti PROVINCIA 2000 2001 2002

Dettagli

LA SCUOLA E LA FORMAZIONE. Franca Da Re

LA SCUOLA E LA FORMAZIONE. Franca Da Re LA SCUOLA E LA FORMAZIONE Franca Da Re 1 ISCRIZIONI ALLE PRIME CLASSI E POPOLAZIONE TOTALE Anno scolastico Scuola primaria Scuola secondaria di primo grado Scuola secondaria di secondo grado Totale alunni

Dettagli

E consentita la riproduzione di testi, tabelle e grafici citando gli estremi della pubblicazione

E consentita la riproduzione di testi, tabelle e grafici citando gli estremi della pubblicazione A cura del Servizio Studi e Ricerca della CCIAA di Verona La pubblicazione è stata chiusa il 14 agosto 2014 ed è disponibile sul sito www.vr.camcom.it E consentita la riproduzione di testi, tabelle e grafici

Dettagli

Minori e seconde generazioni

Minori e seconde generazioni Minori e seconde generazioni Sono 509mila le nascite in Italia nel 2014, il livello minimo dall Unità d Italia: così segnala l Istituto nazionale di Statistica nel comunicato di febbraio che diffonde le

Dettagli

Le forze lavoro in Lombardia al 2020

Le forze lavoro in Lombardia al 2020 Le forze lavoro in Lombardia al 2020 Presidente REF Ricerche www.refricerche.it Il mercato del lavoro lombardo nel 2011 Il mercato del lavoro in Lombardia. Alcuni indicatori valori % 2007 2011 Tasso di

Dettagli

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Università degli Studi G. d Annunzio Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Elaborazioni su dati di fonte

Dettagli

La Comunità Cinese in Italia Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati 2013

La Comunità Cinese in Italia Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati 2013 La Comunità Cinese in Italia Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati 2013 Abstract 2 2013 - Rapporto Comunità XXX in Italia Il Rapporto annuale sul Mercato del lavoro degli Immigrati" promosso

Dettagli

L immigrazione in Italia e in Veneto, dieci anni di trasformazioni

L immigrazione in Italia e in Veneto, dieci anni di trasformazioni Padova, 15 marzo 2015 L immigrazione in Italia e in Veneto, dieci anni di trasformazioni Bruno Baratto DIECI INDICATORI + 1, MA LE TRASFORMAZIONI SONO MOLTE DI PIU : Verso una stabilità maggiore o una

Dettagli

Comune di Bologna Settore Programmazione, Controlli e Statistica. Cittadini stranieri a Bologna: Il profilo delle donne straniere in città

Comune di Bologna Settore Programmazione, Controlli e Statistica. Cittadini stranieri a Bologna: Il profilo delle donne straniere in città Comune di Bologna Settore Programmazione, Controlli e Statistica Cittadini stranieri a Bologna: Il profilo delle donne straniere in città Direttore: Gianluigi Bovini Coordinamento: Franco Chiarini Redazione

Dettagli

Sportello informativo Casa delle Culture Comune di Arezzo Report 3 Bimestre 2013

Sportello informativo Casa delle Culture Comune di Arezzo Report 3 Bimestre 2013 Sportello informativo Casa delle Culture Comune di Arezzo Report 3 Bimestre 2013 A cura di Giovanna Tizzi 1. Gli accessi allo Sportello Informativo della Casa delle Culture Questo terzo report, relativo

Dettagli

Forum CSR 2013. Inclusione Finanziaria Bancarizzazione Walter Pinci Responsabile Sistemi di Pagamento. 29 Ottobre 2013

Forum CSR 2013. Inclusione Finanziaria Bancarizzazione Walter Pinci Responsabile Sistemi di Pagamento. 29 Ottobre 2013 Forum CSR 2013 Inclusione Finanziaria Bancarizzazione Walter Pinci Responsabile Sistemi di Pagamento 29 Ottobre 2013 Agenda! Inclusione finanziaria in Europa! La Customer Base migranti di BancoPosta! I

Dettagli

Le cifre dell'immigrazione in Veneto e a Verona a inizio 2015

Le cifre dell'immigrazione in Veneto e a Verona a inizio 2015 Le cifre dell'immigrazione in Veneto e a Verona a inizio 2015 Gloria Albertini, CESTIM 29.10.2015 presentazione Dossier Statistico Immigrazione 2015 IDOS, Confronti e UNAR Residenti con cittadinanza non

Dettagli

Tab. 1.1 Popolazione residente dell'ambito 1: sesso e singolo anno di età al 01/01/2001 Eta' M F Totale Eta' M F Totale Eta' M F Totale

Tab. 1.1 Popolazione residente dell'ambito 1: sesso e singolo anno di età al 01/01/2001 Eta' M F Totale Eta' M F Totale Eta' M F Totale Popolazione- Ambito 1: Colbordolo, Gabicce Mare, Gradara, Mombaroccio, Monteciccardo, Montelabbate, Tab. 1.1 Popolazione residente dell'ambito 1: sesso e singolo anno di età al 01/01/2001 Eta' M F Totale

Dettagli

Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2014

Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2014 Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2014 aprile 2015 Capo Dipartimento Programmazione: Direttore Settore Statistica: Redazione a cura di: Gianluigi Bovini Franco Chiarini Brigitta Guarasci L'uso

Dettagli

Unità 20. La legge sul ricongiungimento familiare. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2

Unità 20. La legge sul ricongiungimento familiare. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2 Unità 20 La legge sul ricongiungimento familiare In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sulla legge per il ricongiungimento familiare parole relative alle leggi sull immigrazione

Dettagli

SMAIL IMPRESE E OCCUPAZIONE IN EMILIA-ROMAGNA. Sistema di Monitoraggio Annuale delle Imprese e del Lavoro. Aggiornamento al 30 giugno 2011 BOLOGNA

SMAIL IMPRESE E OCCUPAZIONE IN EMILIA-ROMAGNA. Sistema di Monitoraggio Annuale delle Imprese e del Lavoro. Aggiornamento al 30 giugno 2011 BOLOGNA SMAIL Sistema di Monitoraggio Annuale delle Imprese e del Lavoro BOLOGNA IMPRESE E OCCUPAZIONE IN EMILIA-ROMAGNA Aggiornamento al 30 giugno 2011 10 maggio 2012 Sistema informativosmail Emilia-Romagna Aggiornamento

Dettagli

Casi di morte sul lavoro per Provincia Veneto n casi % sul totale in Triveneto % sul totale nella Regione Belluno 2,7% Padova 4 7,4% Rovigo 0 Treviso 2,7% Venezia 4,% Verona,0% Vicenza 2,7% Friuli Venezia

Dettagli

Sociologia delle migrazioni I RIFUGIATI. A.a. 2003/2004. Gottardi Elisabetta, Medeghini Bibiana, Pollino Simona

Sociologia delle migrazioni I RIFUGIATI. A.a. 2003/2004. Gottardi Elisabetta, Medeghini Bibiana, Pollino Simona 1 Sociologia delle migrazioni I RIFUGIATI A.a. 2003/2004 Gottardi Elisabetta, Medeghini Bibiana, Pollino Simona 2 IRO e UNRRA 1943: nasce l UNRRA, Amministrazione delle Nazioni Unite per i soccorsi e la

Dettagli

Comune di Bellaria-Igea Marina

Comune di Bellaria-Igea Marina 1 Censimento - 1861 2 Censimento - 1871 3 Censimento - 1881 4 Censimento - 1901 5 Censimento - 1911 6 Censimento - 1921 7 Censimento - 1931 8 Censimento - 1936 9 Censimento - 1951 10 Censimento - 1961

Dettagli

Analisi comparata tra le Province piemontesi relativa alla popolazione straniera residente (1996-2007).

Analisi comparata tra le Province piemontesi relativa alla popolazione straniera residente (1996-2007). Provincia di Torino Ufficio Statistica Analisi comparata tra le Province piemontesi relativa alla popolazione straniera residente (1996-2007). di Franco A. Fava 1. La popolazione straniera residente. Secondo

Dettagli

La presenza straniera (specie in Lombardia)

La presenza straniera (specie in Lombardia) La presenza straniera (specie in Lombardia) Stranieri residenti in Italia (Fonte: Istat) I cittadini stranieri residenti in Italia al 1 gennaio 2009 sono 3.891.295 (pari al 6,5% del totale dei residenti).

Dettagli

REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA distretto SUD ASSOCIAZIONE ARCOBALENO. c/o SALA MARTINELLI, viale Martinelli n. 21 RICCIONE

REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA distretto SUD ASSOCIAZIONE ARCOBALENO. c/o SALA MARTINELLI, viale Martinelli n. 21 RICCIONE REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA distretto SUD ASSOCIAZIONE ARCOBALENO c/o SALA MARTINELLI, viale Martinelli n. 2 RICCIONE TOTALE ISCRITTI: 269 TOTALE CORSI ATTIVATI: 7 TOTALE ORE DI LEZIONE: 765 TOTALE

Dettagli

Il gioco del mondo. Foglio dei dati statistici (vedi materiali) Palloncini gonfiabili (uno per ogni partecipante)

Il gioco del mondo. Foglio dei dati statistici (vedi materiali) Palloncini gonfiabili (uno per ogni partecipante) Il gioco del mondo Foglio dei dati statistici (vedi materiali) VISIONE GENERALE Le nostre percezioni e idee non corrispondono sempre alla realtà. Queste saranno messe a confronto con le effettive condizioni

Dettagli

GAMBETTOLA IN CIFRE. maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale

GAMBETTOLA IN CIFRE. maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale movimenti della popolazione GAMBETTOLA IN CIFRE Per amministrare un territorio è necessario scegliere fra diverse soluzioni possibili quelle che meglio si adattano alle situazioni reali, così come emergono

Dettagli

All'origine del fenomeno si trovano un insieme di fattori che riguardano:

All'origine del fenomeno si trovano un insieme di fattori che riguardano: Scheda di sintesi Rapporto di ricerca Il matrimonio forzato in Italia: conoscere, riflettere, proporre Come costruire una stima del numero delle donne e bambine vittime in Italia di matrimoni forzati e

Dettagli

Caritas Diocesana Vicentina Ricovero notturno periodo invernale 30 Ottobre 2010 10 Aprile 2011 RAPPORTO FINALE

Caritas Diocesana Vicentina Ricovero notturno periodo invernale 30 Ottobre 2010 10 Aprile 2011 RAPPORTO FINALE Caritas Diocesana Vicentina Ricovero notturno periodo invernale 30 Ottobre 2010 10 Aprile 2011 RAPPORTO FINALE 1. DATI IN SINTESI - 9.850 pernottamenti totali dei quali: 8.858 c/o Casa S. Martino - Ricovero

Dettagli

STATO DI FATTO E DINAMICHE

STATO DI FATTO E DINAMICHE STATO DI FATTO E DINAMICHE Veneto e Treviso. Unità locali del totale economia DINAMICA RECENTE DEL TOTALE ECONOMIA ( numero indice 2012=100 ) VARIAZIONE PER MACROSETTORE 2012 2014 TREVISO 100,5 100 99,5

Dettagli

Roma, 22 Ottobre 2015. Presentazione del Rapporto 2015 sull Economia dell Immigrazione. «Stranieri in Italia, attori dello sviluppo»

Roma, 22 Ottobre 2015. Presentazione del Rapporto 2015 sull Economia dell Immigrazione. «Stranieri in Italia, attori dello sviluppo» Roma, 22 Ottobre 2015 Presentazione del Rapporto 2015 sull Economia dell Immigrazione «Stranieri in Italia, attori dello sviluppo» Il contesto internazionale ANNO EUROPEO PER LO SVILUPPO Il 2015 è dedicato

Dettagli

LAVORO 1/6. POSIZIONI DI LAVORO DIPENDENTE V.a. III trim. '11* (migliaia) Var. % '10/'11*

LAVORO 1/6. POSIZIONI DI LAVORO DIPENDENTE V.a. III trim. '11* (migliaia) Var. % '10/'11* LA SITUAZIONE DELL ECONOMIA DEL VENETO LAVORO 1/6 POSIZIONI DI LAVORO DIPENDENTE V.a. III trim. '11* (migliaia) Assunzioni 521,2 6,9% 6,5% -20,6% Cessazioni 478,6 8,7% 0,4% -13,6% ASSUNZIONI DI LAVORO

Dettagli

2,4% 3,3% 3,9% 4,5% 4,9% 5,7% 6,5% 18.747 16.358 13.850 20.000 15.000 12.586 11.114 9.283 6.766 10.000 5.000. Fonte:ISTAT

2,4% 3,3% 3,9% 4,5% 4,9% 5,7% 6,5% 18.747 16.358 13.850 20.000 15.000 12.586 11.114 9.283 6.766 10.000 5.000. Fonte:ISTAT POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE IN PROVINCIA DI SAVONA 20.000 15.000 10.000 2,4% 3,3% 3,9% 4,5% 4,9% 5,7% 6,5% 18.747 16.358 13.850 11.114 12.586 9.283 6.766 5.000 0 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

Dettagli

A.2 Fenomeno migratorio

A.2 Fenomeno migratorio A.2 Fenomeno migratorio Lo studio del fenomeno migratorio sulla base dei dati anagrafici 1 pone in evidenza il costante e sostenuto trend di crescita del fenomeno in oggetto a livello nazionale e locale

Dettagli

Obiettivi e metodologia della ricerca

Obiettivi e metodologia della ricerca Atteggiamenti e consapevolezza rispetto a salute e lavoro: un confronto tra cittadini italiani e cittadini stranieri provenienti da paesi a forte pressione migratoria (PFPM) Obiettivi e metodologia della

Dettagli

Una lettura di genere del mercato del lavoro in Provincia di Bolzano

Una lettura di genere del mercato del lavoro in Provincia di Bolzano Una lettura di genere del mercato del lavoro in Provincia di Bolzano La forza lavoro femminile Il mercato del lavoro in provincia di Bolzano è caratterizzato da un alto tasso di partecipazione, sia rispetto

Dettagli

C.H.A.N.C.E. Items dei questionari somministrati alle strutture carcerarie nelle date. 26 Luglio e 21 settembre 2006. 1 di 9

C.H.A.N.C.E. Items dei questionari somministrati alle strutture carcerarie nelle date. 26 Luglio e 21 settembre 2006. 1 di 9 Items dei questionari somministrati alle strutture carcerarie nelle date 26 Luglio e 21 settembre 2006 1 di 9 DATI RELATIVI ALLA STRUTTURA CARCERARIA : 1. Denominazione: 2. Sede:.. 3. Numero complessivo

Dettagli

EPIDEMIOLOGIA DEGLI INFORTUNI LAVORATIVI NELLA ULSS 12 VENEZIANA ( DATI DALL ARCHIVIO INAIL EPIWORK 2004, RELATIVI AGLI ANNI 2000, 2001, 2002 )

EPIDEMIOLOGIA DEGLI INFORTUNI LAVORATIVI NELLA ULSS 12 VENEZIANA ( DATI DALL ARCHIVIO INAIL EPIWORK 2004, RELATIVI AGLI ANNI 2000, 2001, 2002 ) EPIDEMIOLOGIA DEGLI INFORTUNI LAVORATIVI NELLA ULSS 12 VENEZIANA ( DATI DALL ARCHIVIO INAIL EPIWORK 2004, RELATIVI AGLI ANNI 2000, 2001, 2002 ) Epidemiologia degli Infortuni lavorativi nella Ulss 12 Veneziana

Dettagli

IMPRESE E OCCUPAZIONE IN EMILIA ROMAGNA

IMPRESE E OCCUPAZIONE IN EMILIA ROMAGNA SMAIL Sistema di Monitoraggio Annuale delle Imprese e del Lavoro BOLOGNA IMPRESE E OCCUPAZIONE IN EMILIA ROMAGNA Aggiornamento al 31 dicembre 2011 30 ottobre 2012 Sistema informativo SMAIL Emilia Romagna

Dettagli

Le imprese a Bologna nel 2013

Le imprese a Bologna nel 2013 Le imprese a Bologna nel 2013 Aprile 2014 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Stefano Venuti e Paola Ventura Le elaborazioni sono

Dettagli

REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA - distretto NORD e distretto SUD- ASSOCIAZIONE ARCOBALENO A.S. 2012-2013 (01 GIUGNO 2012-31 MAGGIO 2013)

REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA - distretto NORD e distretto SUD- ASSOCIAZIONE ARCOBALENO A.S. 2012-2013 (01 GIUGNO 2012-31 MAGGIO 2013) REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA - distretto NORD e distretto SUD- ASSOCIAZIONE ARCOBALENO TOTALE ISCRITTI: 1274 TOTALE CORSI ATTIVATI: 61 TOTALE ORE DI LEZIONE: 2965 TOTALE INSEGNANTI: 32 A.S. 2012-2013

Dettagli

13. Consumi di energia elettrica

13. Consumi di energia elettrica 13. Consumi di energia elettrica Nell ambito dei Paesi industrializzati, e della loro tendenza a promuovere stili di sempre più orientati a comportamenti di consumo energivori, l Italia e ovviamente Roma

Dettagli

Flussi di cittadini nella UE

Flussi di cittadini nella UE Flussi di cittadini nella UE Immigrazione UE-27, 2009-2011. Fonte Eurostat. Immigrati ogni 1000 abitanti, 2011. Fonte Eurostat. Quota di immigrati per gruppo cittadinanza, UE-27, 2011. Fonte Eurostat.

Dettagli

Immigrazione: la collettività romena. Luoghi comuni e nuove prospettive in Veneto e a Treviso in particolare

Immigrazione: la collettività romena. Luoghi comuni e nuove prospettive in Veneto e a Treviso in particolare Immigrazione: la collettività romena Luoghi comuni e nuove prospettive in Veneto e a Treviso in particolare VENETO. Residenti romeni. Variazione valori assoluti 2000-2008 76.861 91.355 8.984 9.166 13.471

Dettagli

NOTA STUDIO CONFESERCENTI

NOTA STUDIO CONFESERCENTI Ufficio Stampa NOTA STUDIO CONFESERCENTI IMPRESE, STUDIO CONFESERCENTI: GLI IMMIGRATI RESISTONO MEGLIO ALLA CRISI: NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2012 LE IMPRESE INDIVIDUALI CON TITOLARI EXTRA UE CRESCONO DI

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

Le aziende e le superfici

Le aziende e le superfici Dirigente Regionale Direzione Sistema Statistico Regionale Le aziende agricole e la Superficie Agricola Utilizzata Le aziende agricole La SAU Numero aziende Var.% SAU (ha) Veneto 120.735-32,3 Veneto 806.320

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

IL CAPOLUOGO AL MICROSCOPIO

IL CAPOLUOGO AL MICROSCOPIO IL CAPOLUOGO AL MICROSCOPIO Il Servizio Statistica della Provincia di Mantova coltiva il progetto di costituire una banca dati provinciale di provenienza anagrafica che non vuole divenire una duplicazione

Dettagli

Evoluzione del fenomeno migratorio in Italia Salvatore Geraci Area Sanitaria Caritas di Roma Società Italiana di Medicina delle Migrazioni

Evoluzione del fenomeno migratorio in Italia Salvatore Geraci Area Sanitaria Caritas di Roma Società Italiana di Medicina delle Migrazioni Bologna 21 settembre 2011 Evoluzione del fenomeno migratorio in Italia Salvatore Geraci Area Sanitaria Caritas di Roma Società Italiana di Medicina delle Migrazioni I migranti sono un importante risorsa

Dettagli

FAMIGLIE IN VIAGGIO: migranti cinesi tra il paese di partenza e il paese di arrivo

FAMIGLIE IN VIAGGIO: migranti cinesi tra il paese di partenza e il paese di arrivo FAMIGLIE IN VIAGGIO: migranti cinesi tra il paese di partenza e il paese di arrivo Antonella Ceccagno Università di Bologna e Centro di Ricerca e Servizi per l Immigrazione, Prato Transnational Chinese:

Dettagli

4. LA POPOLAZIONE STRANIERA

4. LA POPOLAZIONE STRANIERA 4. LA POPOLAZIONE STRANIERA 4.1 La popolazione straniera iscritta in anagrafe Popolazione straniera residente per sesso Anni 1993-2012 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 Maschi 1.115 1.435

Dettagli

L esperienza dell ASL di Brescia nella tutela della salute dei migranti

L esperienza dell ASL di Brescia nella tutela della salute dei migranti Convegno Salute e Migrazione Milano, 18 maggio 2012 L esperienza dell ASL di Brescia nella tutela della salute dei migranti Dr. El-Hamad Issa Consulente scientifico - Servizio di Medicina del Disagio -

Dettagli

NEWSLETTER. GIUGNO 2006 Foglio di informazione dell Osservatorio Politiche Sociali

NEWSLETTER. GIUGNO 2006 Foglio di informazione dell Osservatorio Politiche Sociali Provincia di Bergamo Settore Politiche Sociali NEWSLETTER GIUGNO 2006 Foglio di informazione dell Osservatorio Politiche Sociali conoscenza ed azione per favorire l integrazione a cura dell Assessore alle

Dettagli

IN QUESTURA UNITÁ 7. Asare: Buongiorno. È questo l ufficio per stranieri? Impiegato: Sì, è la Questura; ma l qfficio

IN QUESTURA UNITÁ 7. Asare: Buongiorno. È questo l ufficio per stranieri? Impiegato: Sì, è la Questura; ma l qfficio IN QUESTURA Asare: Buongiorno. È questo l ufficio per stranieri? Impiegato: Sì, è la Questura; ma l qfficio stranieri non è qui; che cosa deve fare? Asare: Devo fare il permesso di soggiorno. Impiegato:

Dettagli

DATI SULL'AFFLUENZA ALLO SPORTELLO IMMIGRATI COMUNE DI CAPANNORI PRIMO SEMESTRE 2013

DATI SULL'AFFLUENZA ALLO SPORTELLO IMMIGRATI COMUNE DI CAPANNORI PRIMO SEMESTRE 2013 DATI SULL'AFFLUENZA ALLO SPORTELLO IMMIGRATI COMUNE DI CAPANNORI PRIMO SEMESTRE 2013 Nel primo semestre del 2013 il numero di utenti dello Sportello Immigrati è stato di 586, di questi la maggior parte

Dettagli

Il valore dell export del comparto elettro-meccanico nelle regioni del Nord Italia Working paper

Il valore dell export del comparto elettro-meccanico nelle regioni del Nord Italia Working paper Il valore dell export del comparto elettro-meccanico nelle regioni del Nord Italia Working paper 2013 1 Dati rilevanti 1 Questo settore vale il 34% dell intero export italiano; Il Nord genera l 8 del valore

Dettagli