il ruolo di IMQ Fulvio Giorgi - IMQ SICUREZZA 2010 Fieramilano Milano, 18 novembre 2010 Workshop A.I.PRO.S. La certificazione dei Sistemi di Sicurezza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "il ruolo di IMQ Fulvio Giorgi - IMQ SICUREZZA 2010 Fieramilano Milano, 18 novembre 2010 Workshop A.I.PRO.S. La certificazione dei Sistemi di Sicurezza"

Transcript

1 La certificazione dei Sistemi di Sicurezza: il ruolo di IMQ Fulvio Giorgi - IMQ SICUREZZA 2010 Fieramilano Milano, 18 novembre 2010

2 Contenuti Profilo Gruppo IMQ La certificazione dei Sistemi di Sicurezza: Marchio IMQ per le apparecchiature antintrusione t i Attestazione di conformità alla direttiva CPD per prodotti antincendio Registro degli Installatori qualificati La certificazione in numeri

3 Profilo del Gruppo IMQ Il Gruppo IMQ rappresenta la più importante realtà italiana nel settore della valutazione della conformità (certificazione, prove, verifiche, ispezioni). I settori di riferimento i sono molteplici, spaziando dall'elettrotecnica all'elettronica, dalle telecomunicazioni all'automotive, dal gas all'impiantistica, dai prodotti da costruzione all'agroalimentare e così via.

4 Profilo del Gruppo IMQ Istituto Italiano del Marchio di Qualità - Membri AEI Associazione Elettrotecnica ed Elettronica Italiana ANIA Associazione Nazionale fra le imprese assicuratrici Federazione ANIE Federazione Nazionale Imprese Elettrotecniche ed Elettroniche CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche UNI Ente Nazionale di Unificazione 4 Associazioni Consumatori CEI Comitato Elettrotecnico Italiano ENEL National Electricity Board 8 Ministeri 44 Altri

5 Profilo del Gruppo IMQ Gruppo IMQ in Italia Associazione IMQ SOCIETA CONTROLLATE IMQ S.p.A. CSI (1995) IMQ PRIMACONTROL (1998) IMQ CLIMA (2003) ICILA (2004) ELCOLAB (2009) SOCIETA PARTECIPATE ISTITUTO GIORDANO (2000) CISQ CERT (2002)

6 Profilo del Gruppo IMQ Gruppo IMQ nel mondo Associazione IMQ IMQ S.p.A. SOCIETA CONTROLLATE IMQ Iberica (2004) IMQ Poland R.O.(2007) IMQ Certificatio n Shanghai Co. Ltd. (2009) SOCIETA PARTECIPATE Icube Argentina (2000) IMQprimacontrol Turkey (2008)

7 I laboratori, le prove

8 Profilo del Gruppo IMQ Accordi multilaterali: CCA Cenelec (Europeo) IECEE CB (Internazionale) Procedure facilitate per i marchi internazionali Accordi bilaterali ARABIA SAUDITA ARGENTINA AUSTRALIA BIELORUSSIA BRASILE CANADA CILE CINA COREA DEL SUD CROAZIA FEDERAZIONE RUSSA GIAPPONE HONG KONG INDIA KUWAIT MALESIA SINGAPORE SUD AFRICA URUGUAY USA

9 Profilo del Gruppo IMQ IMQ offre una vasta gamma di servizi, tra cui: Certificazione i di prodotto Conformità secondo le direttive CE Certificazione di sistemi di gestione aziendali Verifiche su impianti ed immobili Prove di laboratorio Certificazioni e omologazioni internazionali Supporto all esportazione Ispezione durante la produzione Assistenza tecnico-normativa Formazione

10 I marchi di prodotto IMQ Prodotti elettrici IMQ-CIG Apparecchi a gas IMQ-UNI Prodotti conformi norme UNI CSv-IMQ - Certificato con Sorveglianza IMQ Sistemi di Sicurezza IMQ Performance Apparecchi elettrici IMQ Quality Apparecchi alimentati a combustibile solido IMQ-EMC IMQ FOOD IMQ Quality-CIG Apparecchi elettrici ed Prodotti agricoli e Camini e canne fumarie elettronici dell industria d i agroalimentare 0051 HAR Marchio per Cavi ENEC Apparecchi di illuminazione e componenti ENEC 03 + IMQ Elettrodomestici GS Marchio di sicurezza Marcatura CE

11 I marchi di sistema ISO 9001 Responsabilità sociale SA 8000 Medicale ISO Ambiente ISO Sicurezza delle informazioni ISO/IEC Salute e sicurezza sul luogo di lavoro OHSAS Continuità operativa BS Sicurezza alimentare ISO HACCP UNI 10854:1999 Automotive TS ICT ISO / ISO Ferroviario Standard Iris Workshop A.I.PRO.S. La certificazione dei Sistemi di Sicurezza Siti web

12 Le aree merceologiche Ambiente e sicurezza nei luoghi di lavoro Agroalimentare Automotive e telematica trasporti Beni di consumo Condizionamento e ventilazione Dispositivi medici e di protezione individuale Illuminazione Legno e arredo Macchine e ascensori Materiale elettrico da installazione Prodotti da costruzione Sicurezza e automazione edifici Sicurezza informatica Telecomunicazioni

13 Sicurezza e automazione edifici Prodotti Sistemi ed impianti antintrusione Dispositivi di allarme e rivelatori per impianti antifurto e antintrusione Centrali ed apparati ausiliari per impianti antifurto e antintrusione Sistemi ed impianti per la rivelazione incendi Dispositivi di allarme per sistemi di rivelazione e di segnalazione incendi Apparecchiature di alimentazione per sistemi di rivelazione e segnalazione incendi Centrali ed apparecchiature di alimentazione per sistemi di rivelazione e segnalazioni incendi Centrali di telesorveglianza Sistemi controllo accessi per impiego in applicazioni di sicurezza Sistemi di protezione contro un impiego non autorizzato t dei veicoli a motore

14 Sicurezza e automazione edifici Certificazione prodotto Marchi nazionali: IMQ; IMQ-CSV; IMQ Sistemi di Sicurezza Conformità a direttive CE Apparecchiature radio e terminali di telecomunicazione (R&TTE) ATEX Bassa tensione Compatibilità elettromagnetica (EMC) Prodotti da costruzione (CPD) RoHS Certificazione sistemi di gestione aziendali Sistemi di gestione per la qualità (ISO 9001) Sistemi di gestione ambientale (ISO 14001) Sistemi di gestione per la salute e la sicurezza dei lavoratori (OHSAS 18001) Sistemi di responsabilità sociale (SA 8000) Audit di seconda parte Servizi Registrazione e certificazione installatori di impianti Registrazione ditte installatrici sistemi di sicurezza Registrazione ditte installatrici e manutentrici di impianti antincendio Prove di laboratorio Sicurezza elettrica, termica e meccanica Prove EMC Prove accelerate di invecchiamento e di affidabilità HALT e HASS Prove chimico-fisiche Prove climatiche Prove grado di protezione involucri Prove meccaniche: vibrazione, urti, bassa pressione atmosferica, ermeticità Prove per certificazione EIBA e KONNEX Assistenza tecnico normativa

15 Sistema di certificazione IMQ per il settore Sistemi di Sicurezza Il Sistema di certificazione per i Sistemi di Sicurezza è stato promosso all inizio degli anni 80 da: ANCISS/ANIE CEI ANIA Ministero i Sviluppo Economico AIAS Ministero Interno AIPROS Ministero Beni Culturali AIPSA ABI ASSOSICUREZZA UMAN UNC ZENITAL

16 Sistema di certificazione IMQ per il settore Sistemi di Sicurezza LO SCOPO Garantire impianti realizzati a regola d arte e conformi alle norme CEI ed UNI attraverso 1. La certificazione dei prodotti per i Sistemi di Sicurezza: a) Marchio IMQ per apparecchiature antintrusione b) Attestazione di conformità ai sensi della direttiva CPD per apparecchiature antincendio (ed eventuale marchio IMQ per gli aspetti di sicurezza) 2. La qualificazione degli Installatori

17 Apparecchiature Antintrusione: Marchio IMQ La certificazione IMQ per le apparecchiature antintrusione prevede le seguenti fasi: Approvazione del costruttore Approvazione del singolo modello mediante prove di tipo Sorveglianza periodica della produzione

18 Apparecchiature Antintrusione: Marchio IMQ La certificazione IMQ per le apparecchiature antintrusione: è garanzia di conformità alla norma di prodotto CEI 79-2 o serie EN è garanzia di rispondenza ai requisiti di sicurezza elettrica, EMC e prestazione consente di apporre il marchio IMQ Sistemi di Sicurezza su tutti gli esemplari prodotti, indicando il livello di prestazione IMQ Sistemi di Sicurezza

19 Apparecchiature e sistemi Antincendio: Attestazione di Conformità CPD Il sistema di Attestazione della Conformità ai sensi della Direttiva 89/106/CE (CPD) definisce l insieme delle verifiche e dei controlli da effettuare su un determinato prodotto e le relative responsabilità di attuazione fra il fabbricante e l organismo notificato. Tali verifiche e controlli comprendono alcune o tutte le seguenti attività: PROVE INIZIALI DI TIPO (ITT) VERIFICA E APPROVAZIONE DEL SISTEMA di CONTROLLO del PROCESSO (FPC) SORVEGLIANZA del FPC

20 Apparecchiature e sistemi Antincendio: Attestazione di Conformità CPD Famiglia di prodotti Prodotti Norma Sistema di attestazione Sistemi di rivelazione, segnalazione ed estinzione incendi Dispositivi sonori di allarme incendio EN (ITT + FPC da ON) Sistemi per il controllo di fumo e di calore Sistemi di prevenzione e protezione dalle esplosioni Centrali per impianti antincendio EN (ITT + FPC da ON) Apparecchiatura di 1 EN 54-4 alimentazione (ITT + FPC da ON) Rilevatori calore e fumo puntiformi EN EN 54-7 (ITT + FPC da ON)

21 Apparecchiature e sistemi Antincendio: Attestazione di Conformità CPD Famiglia di prodotti Prodotti Norma Sistema di attestazione Sistemi fissi di lotta contro l incendio Rilevatori calore e fumo EN lineari ottici Sistemi fissi di lotta contro l incendio Disp. Elettrici automatici EN (ITT + FPC da ON) 1 (ITT + FPC da ON) Pulsanti manuali EN Isolatori EN (ITT + FPC da Dispositivi I/O EN ON)

22 Registrazione delle ditte installatrici di Sistemi di Sicurezza antintrusione L iter per l ottenimento della registrazione prevede: Visita ispettiva presso la ditta Verifica, mediante sopralluogo, di alcuni impianti realizzati dalla ditta Verifica della conformità del SQ della ditta alla norma UNI EN ISO 9001 (solo per i livelli di prestazione 2 e 3 secondo la CEI 79-3) Colloquio tecnico con il responsabile tecnico e con il tecnico indicato o partecipazione a corso di formazione

23 Registrazione delle ditte installatrici di Sistemi di Sicurezza antintrusione La procedura per il mantenimento t della registrazione prevede: Visita ispettiva periodica presso la ditta Sopralluogo su alcuni impianti realizzati per verificarne la conformità alle norme CEI 79-3 Sopralluogo a campione su impianti con certificato IMQ

24 Registrazione delle ditte installatrici di Sistemi di Sicurezza antintrusione La ditta registrata può emettere il Certificato di installazione e verifica funzionale IMQ: Entro la zona di validità della registrazione Per i livelli di prestazione accordati (I II III)

25 La certificazione IMQ dei Sistemi di Sicurezza antitrusione E possibile rilasciare un certificato IMQ quando l impianto è stato realizzato: utilizzando apparecchi marchiati da una ditta registrata

26 Registrazione delle ditte installatrici di Sistemi di Sicurezza antincendio L iter per l ottenimento della registrazione prevede: Visita ispettiva presso la ditta Verifica, mediante sopralluogo, di alcuni impianti realizzati dalla ditta Verifica della conformità del SQ della ditta alla norma UNI EN ISO 9001 (solo per le categorie di impianto B e C secondo il D.M. 64/98) Colloquio tecnico con il responsabile tecnico e con il tecnico incaricato o partecipazione a corso di formazione

27 Registrazione delle ditte installatrici di Sistemi di Sicrezza antincendio La procedura per il mantenimento t della registrazione prevede: Visita ispettiva periodica presso la ditta Sopralluogo su alcuni impianti realizzati per verificarne la conformità alla norma UNI 9795 Sopralluogo a campione su impianti con certificato IMQ

28 Registrazione delle ditte installatrici di Sistemi di Sicurezza antincendio La ditta registrata può emettere il Certificato di installazione e verifica funzionale IMQ: Entro la zona di validità della registrazione Per le categorie di impianto accordate (A B C)

29 La certificazione IMQ dei Sistemi di Sicurezza antincendio E possibile rilasciare i un certificato IMQ quando l impianto limpianto è stato realizzato: utilizzando apparecchi conformi alle norme UNI da una ditta registrata

30 La Certificazione dei Sistemi di Sicurezza: i vantaggi Per il COSTRUTTORE: la garanzia attestata dal Marchio IMQ Sistemi Sicurezza - di prodotti conformi alle norme CEI / UNI / EN la qualificazione della propria produzione, con una verifica continua sulla stessa la possibilità di un costante aggiornamento sugli sviluppi normativi.

31 Per l INSTALLATORE: La Certificazione dei Sistemi di Sicurezza: i vantaggi una qualificazione della ditta rilasciata da un ente terzo l offerta di apparecchiature di livello tecnico elevato, conformi alle norme CEI/UNI/EN di riferimento e testate e certificate dai laboratori IMQ la possibilità di fornire al proprio cliente, oltre alle dichiarazioni di conformità richieste dalle leggi, il valore aggiunto di una certificazione rilasciata da un Ente terzo la possibilità di ottenere risposte certe su quesiti tecnico/normativo da parte degli esperti dei laboratori IMQ la possibilità di un costante aggiornamento sugli sviluppi normativi.

32 La Certificazione dei Sistemi di Sicurezza: i vantaggi Per l UTENTE: la garanzia di serietà e professionalità offerta da una ditta registrata l installazione di un impianto installato a regola d arte e conforme ad una normativa riconosciuta, i con apparecchiature certificate la facoltà di richiedere l'intervento dell'imq quale ente terzo per una verifica sugli impianti coperti da certificato t IMQ per accertarne la conformità alle norme CEI.

33 La certificazione dei Sistemi di Sicurezza in numeri Certificati rilasciati i da IMQ : 1880 certificati IMQ per apparecchiature di sicurezza 2420 modelli certificati 140 Certificati CPD 90 siti produttivi i sorvegliati 300 ditte registrate

34 Grazie per l attenzione

Fotovoltaico. 13 Ottobre 2009

Fotovoltaico. 13 Ottobre 2009 Fotovoltaico 13 Ottobre 2009 Profilo del Gruppo IMQ Istituto Italiano del Marchio di Qualità - Membri AEI Associazione Elettrotecnica ed Elettronica Italiana Federazione ANIE Federazione Nazionale Imprese

Dettagli

attività da loro intraprese.

attività da loro intraprese. IMQ Green Network IMQ Green Network Sempre più il green sembra andare di pari passo con la redditività. Lo ha dimostrato anche l edizione 2011 del Carbon Disclosure Project Global 500. Il Rapporto annuale

Dettagli

alla norma tecnica Giorgio Belussi - IMQ

alla norma tecnica Giorgio Belussi - IMQ La conformità del prodotto alla norma tecnica Giorgio Belussi - IMQ SICUREZZA 2010 Fieramilano Milano, 18 novembre 2010 Workshop A.I.PRO.S. La certificazione dei Sistemi di Sicurezza Certificazione di

Dettagli

Certificazione Sistemi di Gestione della Sicurezza delle Informazioni. Norma ISO 27001

Certificazione Sistemi di Gestione della Sicurezza delle Informazioni. Norma ISO 27001 Certificazione Sistemi di Gestione della Sicurezza delle Informazioni Norma ISO 27001 Certificazione Sistemi di Gestione della Sicurezza Il CSQ, grazie alla vasta esperienza maturata nei maggiori contesti

Dettagli

La Vs. soddisfazione è la ns. migliore pubblicità TECNO S.R.L. Consulenza, progettazione, certificazione, assemblaggio

La Vs. soddisfazione è la ns. migliore pubblicità TECNO S.R.L. Consulenza, progettazione, certificazione, assemblaggio La Vs. soddisfazione è la ns. migliore pubblicità TECNO S.R.L. Consulenza, progettazione, certificazione, assemblaggio Introduzione Release 1.00 Egregio Cliente La ringrazio anticipatamente del tempo a

Dettagli

Istituto Italiano del Marchio di Qualità

Istituto Italiano del Marchio di Qualità GRANDE SICUREZZA PER PICCOLI MOSTRI Secondo gli ultimi dati presentati a Bruxelles dall European Transport Safety Council (www.etsc.be), negli ultimi dieci anni, ben 18.500 bambini hanno perso la vita

Dettagli

Certificazione Sistemi di Gestione per la Continuità Operativa. (BCM - Business Continuity Management) - Norma BS 25999-2

Certificazione Sistemi di Gestione per la Continuità Operativa. (BCM - Business Continuity Management) - Norma BS 25999-2 Garantire la continuità operativa in caso di interruzioni, siano esse dovute a incidenti gravi o inconvenienti minori, rappresenta oggi un requisito fondamentale per qualsiasi organizzazione che opera

Dettagli

IMQ FORMAZIONE 2014 SISTEMI DI GESTIONE E STRUMENTI SICUREZZA SUL LAVORO TECNOLOGIE SVILUPPO MANAGERIALE FORMAZIONE A DISTANZA

IMQ FORMAZIONE 2014 SISTEMI DI GESTIONE E STRUMENTI SICUREZZA SUL LAVORO TECNOLOGIE SVILUPPO MANAGERIALE FORMAZIONE A DISTANZA SISTEMI DI GESTIONE E STRUMENTI SICUREZZA SUL LAVORO TECNOLOGIE SVILUPPO MANAGERIALE FORMAZIONE A DISTANZA Formazione l 'esperienza maturata da imq in oltre 60 anni di attività nel mondo della certificazione,

Dettagli

L ESPERIENZA DELLA SICUREZZA

L ESPERIENZA DELLA SICUREZZA L ESPERIENZA DELLA SICUREZZA per valorizzare la VOSTRA qualità SERVIZI IMQ PER LA CERTIFICAZIONE E LA VALUTAZIONE DEI PRODOTTI DEL SETTORE RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO L esperienza della sicurezza per

Dettagli

Una scelta etica ad alto valore

Una scelta etica ad alto valore Una scelta etica ad alto valore Certificazione dei Sistemi di Gestione per la Salute e la Sicurezza nei Luoghi di Lavoro secondo la norma BS OHSAS 18001 Certificazione dei Sistemi di Gestione per la Salute

Dettagli

Elenco delle norme UNI Impianti di riscaldamento e climatizzazione relative alle civili abitazioni

Elenco delle norme UNI Impianti di riscaldamento e climatizzazione relative alle civili abitazioni Elenco delle norme UNI Impianti di riscaldamento e climatizzazione relative alle civili abitazioni UNI 5104 Impianti di condizionamento dell'aria - norme per l'ordinazione, l'offerta e il collaudo. UNI

Dettagli

Il quadro normativo: ieri, oggi, domani

Il quadro normativo: ieri, oggi, domani Il quadro normativo: ieri, oggi, domani In Italia dall ottobre dell anno 1999 la norma tecnica di riferimento per gli impianti sonori a scopo di emergenza è la nota CEI EN 60849 dal titolo Sistemi elettroacustici

Dettagli

L'esigenza di sicurezza informatica

L'esigenza di sicurezza informatica ICT Security ICT Security L'esigenza di sicurezza informatica Il laboratorio IMQ LPS è accreditato negli schemi nazionali per la valutazione e certificazione della sicurezza dei sistemi e prodotti ICT.

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO DIRETTIVE CE PROVE, VALUTAZIONI E VERIFICHE DI LABORATORIO

INFORMAZIONI GENERALI CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO DIRETTIVE CE PROVE, VALUTAZIONI E VERIFICHE DI LABORATORIO IServiziIMQ INFORMAZIONI GENERALI CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO DIRETTIVE CE PROVE, VALUTAZIONI E VERIFICHE DI LABORATORIO CERTIFICAZIONE DI SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE REGISTRAZIONE DELLE DITTE INSTALLATRICI

Dettagli

Istituto Italiano del Marchio di Qualità. Il solare domestico: una scelta ambientalista

Istituto Italiano del Marchio di Qualità. Il solare domestico: una scelta ambientalista Il solare domestico: una scelta ambientalista Un po di storia L Italia è stato tra i primi paesi ad approcciare la tecnologia fotovoltaica; le prime ricerche risalgono agli anni 80 ma vengono presto interrotte

Dettagli

Istituto Italiano del Marchio di Qualità

Istituto Italiano del Marchio di Qualità Gli ospiti sgraditi restano fuori! I consigli dell Istituto Italiano del Marchio di Qualità sul funzionamento dei sistemi di allarme domestici Anche quest anno stanno per arrivare l estate, le vacanze,

Dettagli

Impianti Antiintrusione (Scheda)

Impianti Antiintrusione (Scheda) IMPIANTI ANTINTRUSIONE Sistema di alimentazione: TT Normalmente un impianto anti-intrusione è dotato di alimentazione propria basata su batterie in grado di alimentare l'impianto per adeguati periodi.

Dettagli

CONTROLLO INIZIALE E MANUTENZIONE DEI SISTEMI DI RIVELAZIONE INCENDI

CONTROLLO INIZIALE E MANUTENZIONE DEI SISTEMI DI RIVELAZIONE INCENDI Milano, Gennaio 2012 NORMA UNI 11224 GIUGNO 2011 CONTROLLO INIZIALE E MANUTENZIONE DEI SISTEMI DI RIVELAZIONE INCENDI Gà la norma UNI 9795/2010 Sistemi fissi automatici di rivelazione, di segnalazione

Dettagli

Istituto Italiano del Marchio di Qualità

Istituto Italiano del Marchio di Qualità In cucina si cambia aria I consigli dell Istituto Italiano del Marchio di Qualità per la scelta, l installazione e l utilizzo della cappa da cucina La cappa è un elettrodomestico indispensabile in cucina

Dettagli

CONTRIBUTI PER LE IMPRESE:

CONTRIBUTI PER LE IMPRESE: CONTRIBUTI PER LE IMPRESE: PRESENTAZIONE BANDI 2013 Confindustria Cuneo 28 febbraio 2013 BANDO 1216 emissioni in atmosfera ed emissioni diffuse TIPOLOGIA DI FINANZIAMENTO Contributo a fondo perduto nella

Dettagli

ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento. Accreditation process for abilitation/notification: experiences and criticalities

ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento. Accreditation process for abilitation/notification: experiences and criticalities ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento Accreditation process for abilitation/notification: experiences and criticalities 1-32 28 giugno 2013 IL QUADRO DI RIFERIMENTO Cambiano gli scenari europei Regolamento

Dettagli

Smart & Green Building

Smart & Green Building Smart & Green Building Daniele Pennati ANIE FEDERAZIONE Napoli - 28 marzo 2014 Elettricità futura Crescita sostenibile e sviluppo del settore elettrico FEDERAZIONE ANIE Federazione ANIE rappresenta da

Dettagli

I consigli di IMQ per un appartamento sicuro a prova di ladro

I consigli di IMQ per un appartamento sicuro a prova di ladro Impianti d allarme per una casa sicura I consigli di IMQ per un appartamento sicuro a prova di ladro Introduzione Un tempo bastava un buon cane da guardia per garantire alla casa un livello di sicurezza

Dettagli

Gli schemi di certificazione internazionali: IECEE CB e CB-FCS

Gli schemi di certificazione internazionali: IECEE CB e CB-FCS Gli schemi di certificazione internazionali: IECEE CB e CB-FCS IMQ Milano, 19 aprile 2011 Workshop IMQ - QSA - Promos Fare Business in Russia e CSI Mauro Casari - IMQ ADVISORY BODIES Sales Policy Cmte.

Dettagli

NORMA EN 1856/1 e 1856/2 del 2009 - Marcatura

NORMA EN 1856/1 e 1856/2 del 2009 - Marcatura NORMA EN 1856/1 e 1856/2 del 29 - Marcatura Prodotti per sistema camino - Canne Fumarie metalliche La norma definisce i requisiti di prestazione per i condotti rigidi e flessibili, canali da fumo e raccordi

Dettagli

Le grandi innovazioni sono quelle sostenibili.

Le grandi innovazioni sono quelle sostenibili. Le grandi innovazioni sono quelle sostenibili. Viviamo un periodo storico delicato. Un periodo di grandi incertezze ed irripetibili opportunità. Un periodo decisivo, di cambiamenti rapidi, in cui il futuro

Dettagli

Gli adempimenti dei Comuni previsti dal DM n. 37/2008 in materia di sicurezza di impianti negli edifici

Gli adempimenti dei Comuni previsti dal DM n. 37/2008 in materia di sicurezza di impianti negli edifici Gli adempimenti dei Comuni previsti dal DM n. 37/2008 in materia di sicurezza di impianti negli edifici Dichiarazione di conformità Dichiarazione di rispondenza 1 La dichiarazione di conformità Progetto

Dettagli

Istituto Italiano del Marchio di Qualità. Quanto sono dannose le onde elettromagnetiche?

Istituto Italiano del Marchio di Qualità. Quanto sono dannose le onde elettromagnetiche? Quanto sono dannose le onde elettromagnetiche? Gli studiosi sono ancora molto incerti circa la pericolosità dei campi elettromagnetici. Nel frattempo, è bene seguire i consigli che IMQ ci fornisce circa

Dettagli

IMMOBILI A 5 STELLE: l edificio tra sicurezza e risparmio energetico. Alessandro Ciusani

IMMOBILI A 5 STELLE: l edificio tra sicurezza e risparmio energetico. Alessandro Ciusani IMMOBILI A 5 STELLE: l edificio tra sicurezza e risparmio energetico Alessandro Ciusani Direttore Funzione Impianti Istituto Italiano del Marchio di Qualità Alcuni dati - contesto Il parco edilizio esistente

Dettagli

è un marchio Necsi Catalogo formazione aziendale

è un marchio Necsi Catalogo formazione aziendale è un marchio Necsi Catalogo formazione aziendale Siamo una società di ingegneri, consulenti, progettisti e installatori che opera in tutto il nord Italia con 5 sedi operative tra Veneto, Trentino Alto

Dettagli

FEDERLEGNOARREDO desiderio di fare impresa

FEDERLEGNOARREDO desiderio di fare impresa FEDERLEGNOARREDO desiderio di fare impresa FEDERLEGNOARREDO è il cuore della filiera italiana del legno-arredo. Dal 1945 difendiamo il nostro saper fare, sosteniamo lo sviluppo delle nostre imprese, siamo

Dettagli

EUROCERT S.A. ORGANISMO EUROPEO DI CERTIFICAZIONE E ISPEZIONE

EUROCERT S.A. ORGANISMO EUROPEO DI CERTIFICAZIONE E ISPEZIONE EUROCERT S.A. ORGANISMO EUROPEO DI CERTIFICAZIONE E ISPEZIONE CERTIFICAZIONE SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE DIVISIONE AGROALIMENTARE DIVISIONE INDUSTRIALE CERTIFICAZIONE SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE M.S.

Dettagli

Canne fumarie e apparecchi a combustibile solido; regole per un utilizzo sicuro. Il punto di vista dei produttori.

Canne fumarie e apparecchi a combustibile solido; regole per un utilizzo sicuro. Il punto di vista dei produttori. Canne fumarie e apparecchi a combustibile solido; regole per un utilizzo sicuro. Il punto di vista dei produttori. I settori I produttori di camini e canne fumarie 2 I settori UNICALOR I produttori di

Dettagli

Sistemi di sicurezza. Certificazione prodotto e centrali di telesorveglianza - Registrazione ditte installatrici sistemi antintrusione e antincendio

Sistemi di sicurezza. Certificazione prodotto e centrali di telesorveglianza - Registrazione ditte installatrici sistemi antintrusione e antincendio Sistemi di sicurezza Certificazione prodotto e centrali di telesorveglianza - Registrazione ditte installatrici sistemi antintrusione e antincendio Certification for security systems and remote surveillance

Dettagli

Istituto Italiano del Marchio di Qualità IMPIANTI D ALLARME PER UNA CASA SICURA

Istituto Italiano del Marchio di Qualità IMPIANTI D ALLARME PER UNA CASA SICURA IMPIANTI D ALLARME PER UNA CASA SICURA LA PROTEZIONE ATTIVA. Un tempo bastava un buon cane da guardia per garantire alla casa un livello di sicurezza superiore alla media e scoraggiare i delinquenti. Oggi,

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

LIBRETTO DI IMPIANTO

LIBRETTO DI IMPIANTO 1 LIBRETTO DI IMPIANTO OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CON POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE NOMINALE INFERIORE A 35 kw (ART. 11, COMMA 9, DPR 26 AGOSTO 1993, N 412 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI) (Sono già

Dettagli

Principali Controlli nel Settore Impiantistico delle Strutture Socio Sanitarie

Principali Controlli nel Settore Impiantistico delle Strutture Socio Sanitarie SISTEMI DI PREVENZIONE E DI CONTROLLO NEL SETTORE RSA: UN PROGETTO INNOVATIVO IN PROVINCIA DI VARESE Principali Controlli nel Settore Impiantistico delle Strutture Socio Sanitarie Barza d Ispra, 18 maggio

Dettagli

PROINSO SOLAR TRAINING SCHOOL

PROINSO SOLAR TRAINING SCHOOL PROINSO SOLAR TRAINING SCHOOL ICIM S.p.A. Le grandi innovazioni sono quelle sostenibili Dove c è innovazione, c è ICIM ICIM, nel corso di oltre 20 anni di attività, si è affermato come uno dei principali

Dettagli

Cenni Normativi sulla Sicurezza degli Impianti Elettrici

Cenni Normativi sulla Sicurezza degli Impianti Elettrici FACOLTÁ DI INGEGNERIA UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA Cenni Normativi sulla Sicurezza degli Impianti Elettrici Prof. Roberto Mugavero tel/fax 06-72597320 e-mail mugavero@ing.uniroma2.it Le Basi

Dettagli

LA GESTIONE DEL RISCHIO NELLA SUPPLY CHAIN. Roberta Prati Bureau Veritas Italia SpA

LA GESTIONE DEL RISCHIO NELLA SUPPLY CHAIN. Roberta Prati Bureau Veritas Italia SpA LA GESTIONE DEL RISCHIO NELLA SUPPLY CHAIN Roberta Prati Bureau Veritas Italia SpA Bureau Veritas in breve Nato nel 1828; 180 anni di esperienza Leader a livello globale per i servizi di verifica di conformità

Dettagli

MASTER GESTIONE INTEGRATA

MASTER GESTIONE INTEGRATA MASTER GESTIONE INTEGRATA ESPERTI in SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE: QUALITA, AMBIENTE E SICUREZZA ISO serie 9000, ISO serie 14000, OHSAS 18001, OHSAS 18002, ISO 22000, ISO 27001, Reg. EMAS, ISO 19011,

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO La presente guida mette in risalto solo alcuni punti salienti estrapolati dalla specifica norma UNI 9795 con l

Dettagli

Pacchetto completo di servizi per attivare il tuo business in Romania Supporto per l insediamento di imprese italiane in Romania Consulenza per la

Pacchetto completo di servizi per attivare il tuo business in Romania Supporto per l insediamento di imprese italiane in Romania Consulenza per la Pacchetto completo di servizi per attivare il tuo business in Romania Supporto per l insediamento di imprese italiane in Romania Consulenza per la finanza agevolata (accesso ai fondi strutturali) Consulenza

Dettagli

Istituto Italiano del Marchio di Qualità I ROBOT ASPIRAPOLVERE SBARCANO NELLE CASE DEGLI ITALIANI

Istituto Italiano del Marchio di Qualità I ROBOT ASPIRAPOLVERE SBARCANO NELLE CASE DEGLI ITALIANI I ROBOT ASPIRAPOLVERE SBARCANO NELLE CASE DEGLI ITALIANI Da qualche anno non è più fantascienza: oggi un grande aiuto nelle faccende domestiche ci arriva dai robottini aspirapolvere da programmare e far

Dettagli

UNInotizie n.15 Agosto 2012

UNInotizie n.15 Agosto 2012 La gestione delle apparecchiature di misura secondo la UNI EN ISO 9001 UNI lancia un nuovo corso di formazione che mira ad approfondire l importanza del modello UNI EN ISO 9001 nel campo della metrologia.

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I A

C O M U N E D I C E R V I A C O M U N E D I C E R V I A MANUTENZIONE DI ALLOGGIO DELLE CASE DEI SALINARI pag.1 di 10 RELAZIONE ILLUSTRATIVA INDICE PARTE 1... 3 OGGETTO DELL INTERVENTO... 3 DESIGNAZIONE DELLE OPERE DA ESEGUIRE...

Dettagli

Seminario tecnico Rivelazione Incendio - Seminario Tecnico - Rivelazione incendio -

Seminario tecnico Rivelazione Incendio - Seminario Tecnico - Rivelazione incendio - Seminario tecnico Rivelazione Incendio - Seminario Tecnico - Rivelazione incendio - 18 Novembre 2014 1 Seminario Criteri di scelta tecnico dei Rivelazione rilevatori Incendio - Spunto di riflessione nella

Dettagli

Rivelazione incendi e prevenzione incendi. Dott.Ing. Annalicia Vitullo - Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Parma

Rivelazione incendi e prevenzione incendi. Dott.Ing. Annalicia Vitullo - Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Parma Rivelazione incendi e prevenzione incendi Di cosa parliamo? 1. Il quadro normativo: DM 37/2008 2. La normativa di prevenzione incendi: certificazione 3. La regola dell arte: UNI 9795 EN 54 4. Rivelazione

Dettagli

La nuova Norma CEI 79-3:2012

La nuova Norma CEI 79-3:2012 La nuova Norma CEI 79-3:2012 A cura di MATTEO SASSANELLI Vice-presidente AIPS e membro del CT CEI 79 Verona, 22 giugno 2012 Seminario di aggiornamento Assemblea dei Soci AIPS Strutture normative Internazionali

Dettagli

CATALOGO SERVIZI 2015

CATALOGO SERVIZI 2015 CATALOGO SERVIZI 2015 V2B snc di Ricciardi & Vigilante Carollo Viale F. D. Roosevelt, 9 22100 Como Tel. +39 031 26 10 56 Fax +39 031 54 71 039 Mail ingo@v2b.it Skypename contact.v2b Il successo è determinato

Dettagli

UNI 9795-2013 COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI VERCELLI. Seminario di aggiornamento Ordine Ingegneri della Provincia di Vercelli

UNI 9795-2013 COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI VERCELLI. Seminario di aggiornamento Ordine Ingegneri della Provincia di Vercelli COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI VERCELLI Seminario di aggiornamento Ordine Ingegneri della Provincia di Vercelli 1 Le normative nei sistemi di rivelazione incendi Progettazione secondo la norma

Dettagli

DOCUMENTINEWS GRAZIE A:

DOCUMENTINEWS GRAZIE A: DOCUMENTINEWS Approfondimenti schematici e monotematici di tipo tecnico-giuridico su Normative, Regole, Giurisprudenza, Tecnologie, Tecniche, Prodotti e Materiali da costruzione e per lo studio professionale.

Dettagli

RELAZIONE TECNICA GENERALE PREMESSA

RELAZIONE TECNICA GENERALE PREMESSA RELAZIONE TECNICA GENERALE PREMESSA NORMATIVE DI RIFERIMENTO 1) Normativa fotovoltaica - CEI 82-25: Guida alla realizzazione di sistemi di generazione fotovoltaica collegati alle reti elettriche di Media

Dettagli

Il contributo della certificazione nel settore energetico

Il contributo della certificazione nel settore energetico Il contributo della certificazione nel settore energetico Ivano Visintainer - Responsabile Funzione Impianti - IMQ Energia: istruzioni per l uso Indice La certificazione di prodotto Certificazione: evoluzione

Dettagli

LABORATORIO PROVE. Descrizione del Servizio

LABORATORIO PROVE. Descrizione del Servizio LABORATORIO PROVE Descrizione del Servizio 1. PREMESSA... 3 2. LE DIRETTIVE COMUNITARIE... 4 3. IL LABORATORIO PROVE... 5 3.1. PROVE DI COMPATIBILITÀ E SUSCETTIBILITÀ ELETTROMAGNETICA... 5 3.2. PROVE DI

Dettagli

stefano@studiotecnicopera.191.it stefano.pera@ingpec.eu

stefano@studiotecnicopera.191.it stefano.pera@ingpec.eu F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome PERA STEFANO Indirizzo studio professionale VIA ROMANA, 1064 55100 LUCCA Telefono 0583.496858 Fax 0583.464959 E-mail PEC stefano@studiotecnicopera.191.it

Dettagli

L accreditamento a garanzia della conformità degli operatori

L accreditamento a garanzia della conformità degli operatori ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento L accreditamento a garanzia della conformità degli operatori Angelo Castelluccio Funzionario tecnico ACCREDIA Torino, 2 ottobre 2012 L Ente unico nazionale di

Dettagli

SETTORE IMPIANTI TERMOIDRAULICI [DM 37/08 art.1 co. 2 lettere c), d), e) e g)]

SETTORE IMPIANTI TERMOIDRAULICI [DM 37/08 art.1 co. 2 lettere c), d), e) e g)] SETTORE IMPIANTI TERMOIDRAULICI [DM 37/08 art.1 co. 2 lettere c), d), e) e g)] A seguito dell incontro del 20 marzo u.s. e degli accordi presi a maggioranza dei presenti, si trasmette la modifica del calendario

Dettagli

Sistemi Rilevazione Incendio

Sistemi Rilevazione Incendio stemi Rilevazione Incendio stemi antincendio convenzionali - pag. 32 stemi antincendio analogici indirizzati - pag. 36 Organi di segnalazione - pag. 41 Rilevatore termico lineare - pag. 43 stemi ad aspirazione

Dettagli

DIRETTIVA MACCHINE & NORME ARMONIZZATE

DIRETTIVA MACCHINE & NORME ARMONIZZATE DIRETTIVA MACCHINE & NORME ARMONIZZATE PORTE, CANCELLI E BARRIERE Le norme di sicurezza nelle automazioni: dalla UNI 8612 alla Direttiva macchine 2006/42CE UNI 8612 definire i criteri costruttivi e i

Dettagli

Sensori induttivi miniaturizzati. Riduci le dimensioni e aumenta le prestazioni!

Sensori induttivi miniaturizzati. Riduci le dimensioni e aumenta le prestazioni! Sensori induttivi miniaturizzati Riduci le dimensioni e aumenta le prestazioni! AZIENDA Grazie alla sua visione per l innovazione e la valorizzazione tecnologica, Contrinex continua a fissare nuovi standard

Dettagli

Mario Berardengo, ingegnere 2 Seris - Venasca

Mario Berardengo, ingegnere 2 Seris - Venasca Mario Berardengo ingegnere Via defesio, 8 - Fraz. Attissano - 12022 Busca ( : 0171 94 65 03 ( 348 78 25 799 C. Fisc. BRR MRA 64A31 D205L P. iva 02295840041 Progetto esecutivo Relazione Tecnica Impianto

Dettagli

TÜV Italia per l aerospaziale. certificazioni, test, formazione. TÜV Italia - Gruppo TÜV SÜD

TÜV Italia per l aerospaziale. certificazioni, test, formazione. TÜV Italia - Gruppo TÜV SÜD TÜV Italia per l aerospaziale certificazioni, test, formazione. TÜV Italia - Gruppo TÜV SÜD Il gruppo TÜV SÜD e TÜV Italia Lavorare per raggiungere un rapporto sicuro uomo/macchina, inteso nell accezione

Dettagli

Guida ai fini della Marcatura di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE

Guida ai fini della Marcatura di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE Guida ai fini della Marcatura di PORTE e CANCELLI INDUSTRIALI, COMMERCIALI e da GARAGE La Direttiva Prodotti da Costruzione 89/106/CEE impone la marcatura CE dei materiali utilizzati in edilizia. È un

Dettagli

CORSI. Aldebran IL MANUALE D ISTRUZIONI. Direttiva Macchine 2006/42/CE. Aldebran. innovative engineering

CORSI. Aldebran IL MANUALE D ISTRUZIONI. Direttiva Macchine 2006/42/CE. Aldebran. innovative engineering DM03 IL MANUALE D ISTRUZIONI Scrivere le Istruzioni per l uso è un attività specialistica che va affidata ad esperti con conoscenze interdisciplinari di tipo legislativo, tecnico e scientifico. È necessaria

Dettagli

ARI LOANO (SV) 20.05.2011 IK1HLG

ARI LOANO (SV) 20.05.2011 IK1HLG ARI LOANO (SV) Utilizzare un Generatore Elettrico in Sicurezza ovvero "come proteggersi dai contatti diretti ed indiretti quando si usa un generatore di corrente elettrica con motore a scoppio". 20.05.2011

Dettagli

Proteggere il bene più prezioso della nostra società

Proteggere il bene più prezioso della nostra società Proteggere il bene più prezioso della nostra società Soluzioni olistiche per la qualità e la sicurezza dei giocattoli e dei prodotti per l infanzia. TÜV Italia - Gruppo TÜV SÜD Sicurezza e qualità sono

Dettagli

S033 Norme per impianti per edifici civili ed energia

S033 Norme per impianti per edifici civili ed energia 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 2910 CEI 0-3 0 36.15 Legge 46/90 Guida per la compilazione della dichiarazione di conformità e relativi

Dettagli

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e installazione 6 Aspirazione aria e scarico fumi 9 Accessori 11

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e installazione 6 Aspirazione aria e scarico fumi 9 Accessori 11 Murali Standard Residenziale Sommario Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e installazione 6 Aspirazione aria e scarico fumi 9 Accessori 11 1 Meteo BOX Guida al capitolato Meteo MIX C.S.I.

Dettagli

DOMOTICA Obblighi e adempimenti nel contesto del DM 37/08. Elettromondo - Rimini - 11 aprile 2015 Ing. Luciano Gaia

DOMOTICA Obblighi e adempimenti nel contesto del DM 37/08. Elettromondo - Rimini - 11 aprile 2015 Ing. Luciano Gaia DOMOTICA Obblighi e adempimenti nel contesto del DM 37/08 Elettromondo - Rimini - 11 aprile 2015 Ing. Luciano Gaia Le figure coinvolte nella progettazione degli edifici Committente Coordinatore Responsabile

Dettagli

SICUREZZA DEGLI EDIFICI E DOMOTICA Linee guida e compiti in fase di progettazione Riferimenti normativi

SICUREZZA DEGLI EDIFICI E DOMOTICA Linee guida e compiti in fase di progettazione Riferimenti normativi La NORMA CEI 79-3 per gli impianti di allarme e antintrusione I sistemi di sicurezza permettono la rilevazione e la segnalazione di situazioni anomale che potrebbero mettere a rischio la sicurezza di cose

Dettagli

Negli ultimi anni si è verificato un

Negli ultimi anni si è verificato un Regole certe per qualità e sicurezza dei sistemi MICHELE MESSINA VICE PRESIDENTE VICARIO A.I.PRO.S.; CONSULENTE DI SICUREZZA; COMPONENTE DEL COMITATO IMQ DI INDIRIZZO STRATEGICO PER LA CERTIFICAZIONE DEI

Dettagli

Libretto di impianto e Registro dell apparecchiatura per gli impianti di climatizzazione estiva e le pompe di calore elettriche per la

Libretto di impianto e Registro dell apparecchiatura per gli impianti di climatizzazione estiva e le pompe di calore elettriche per la Libretto di impianto e Registro dell apparecchiatura per gli impianti di climatizzazione estiva e le pompe di calore elettriche per la climatizzazione estiva e invernale Obblighi e prescrizioni di legge

Dettagli

LE NORME E LA CERTIFICAZIONE

LE NORME E LA CERTIFICAZIONE LE NORME E LA CERTIFICAZIONE Introduzione alla Qualità 1 DEFINIZIONE DI NORMA Documento, prodotto mediante consenso ed approvato da un organismo riconosciuto, che fornisce, per usi comuni e ripetuti, regole,

Dettagli

Ravenna, 28 sept 2010 La certificazione a sostegno dell efficienza energetica, un aiuto alle aziende e all ambiente

Ravenna, 28 sept 2010 La certificazione a sostegno dell efficienza energetica, un aiuto alle aziende e all ambiente Ravenna, 28 sept 2010 La certificazione a sostegno dell efficienza energetica, un aiuto alle aziende e all ambiente TÜV ITALIA S.R.L. Gruppo TÜV SÜD nel mondo Dati e cifre 2009 Fornitore di servizi tecnici

Dettagli

Norma UNI 9795/2010. Sistemi fissi automatici di rivelazione, di segnalazione manuale e di allarme d incendio 15/09/2013

Norma UNI 9795/2010. Sistemi fissi automatici di rivelazione, di segnalazione manuale e di allarme d incendio 15/09/2013 Sistemi fissi automatici di rivelazione, di segnalazione manuale e di allarme d incendio Norma UNI 9795/2010 Ing. Luigi Ferraiuolo Corpo Nazionale Vigili del Fuoco..quando è necessario prevedere un sistema

Dettagli

La nuova UNI 9795 Lancenigo di Villorba (TV), 13 ottobre 2010. per realizzare un Impianto secondo

La nuova UNI 9795 Lancenigo di Villorba (TV), 13 ottobre 2010. per realizzare un Impianto secondo La Norma Tecnica impiantistica UNI 9795: 2010 per realizzare un Impianto secondo la Regola dell Arte M. Damoli 1 Norma UNI 9795 NORMA ITALIANA Gennaio 2010 TITOLO: Sistemi Fissi Automatici di Rivelazione

Dettagli

www.protezione-ambientale.it

www.protezione-ambientale.it www.protezione-ambientale.it Chi Siamo Una struttura all avanguardia in grado di offrire un ampia gamma di prestazioni a soggetti pubblici e privati per il corretto adempimento di quanto previsto dalla

Dettagli

Il contributo dell accreditamento per il miglioramento e l efficacia dei processi produttivi

Il contributo dell accreditamento per il miglioramento e l efficacia dei processi produttivi ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento Il contributo dell accreditamento per il miglioramento e l efficacia dei processi produttivi Filippo Trifiletti Direttore Generale Conformità e Affidabilità dei

Dettagli

ANIE e ANIMA. Progetto BiTech Building Intelligent Technology. presentano LE IMPRESE E L IMPIANTISTICA: IL CUORE TECNOLOGICO DEGLI EDIFICI

ANIE e ANIMA. Progetto BiTech Building Intelligent Technology. presentano LE IMPRESE E L IMPIANTISTICA: IL CUORE TECNOLOGICO DEGLI EDIFICI ANIE e ANIMA presentano Progetto BiTech Building Intelligent Technology LE IMPRESE E L IMPIANTISTICA: IL CUORE TECNOLOGICO DEGLI EDIFICI 2 FEDERAZIONE ANIE è composta da: FEDERAZIONE ANIE Federazione ANIE

Dettagli

MODELLI PER L ACCESSIBILITÀ FRUIBILE

MODELLI PER L ACCESSIBILITÀ FRUIBILE MODELLI PER L ACCESSIBILITÀ FRUIBILE Corso base ADAM Accessibilità Fruibile 350,00 280,00 in pianificazione Esperto/Consulente in Gestione Accessibilità Fruibile 350,00 280,00 In pianificazione Auditor

Dettagli

Guida pratica ai condizionatori con i consigli di IMQ

Guida pratica ai condizionatori con i consigli di IMQ E state freschi! Guida pratica ai condizionatori con i consigli di IMQ Gli ultimissimi anni stanno registrando delle stagioni estive tra le più calde degli ultimi 150 anni. Stagioni molto calde, ma soprattutto

Dettagli

MODELLI PER L ACCESSIBILITÀ FRUIBILE

MODELLI PER L ACCESSIBILITÀ FRUIBILE MODELLI PER L ACCESSIBILITÀ FRUIBILE Corso base ADAM Accessibilità Fruibile 350,00 280,00 Perugia 27 Novembre Esperto/Consulente in Gestione Accessibilità Fruibile 350,00 280,00 Perugia 4 Dicembre Auditor

Dettagli

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA 2004 INDICE Libretto di impianto pag. 3 Scheda 1 4 Scheda 2 5 Scheda 3 6 Scheda 4 7 Scheda 5 9 Scheda 6 10 Scheda 7 11 Scheda

Dettagli

UNI 10683. ed. Ottobre 2012

UNI 10683. ed. Ottobre 2012 UNI 10683 ed. Ottobre 2012 Generatori di calore alimentati a legna o altri biocombustibili solidi Potenza termica nom< 35 kw VERIFICA INSTALLAZIONE CONTROLLO (NEW) MANUTENZIONE (NEW) APPARECCHI Categorie

Dettagli

FLUSSI INFORMATIVI VERSO ODV

FLUSSI INFORMATIVI VERSO ODV PARTE SPECIFICA A REATI DI OMICIDIO COLPOSO E LESIONI GRAVI O GRAVISSIME COMMESSE CON VIOLAZIONE DELLE NORME SULLA TUTELA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO ALLEGATO FLUSSI INFORMATIVI VERSO Planimetrie

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CONFORMITÁ DELL'IMPIANTO ALLA REGOLA DELL'ARTE. art. 7, Decreto 22 gennaio 2008, n. 37 0008-2010. Data.

DICHIARAZIONE DI CONFORMITÁ DELL'IMPIANTO ALLA REGOLA DELL'ARTE. art. 7, Decreto 22 gennaio 2008, n. 37 0008-2010. Data. DICHIARAZIONE DI CONFORMITÁ DELL'IMPIANTO ALLA REGOLA DELL'ARTE art. 7, Decreto 22 gennaio 2008, n. 37 Prot. N 0008-2010 Data 12/03/2010 Committente: Ubicazione Descrizione: Flavio Paglierini Via Via Cesare

Dettagli

Impianti telefonici interni (Scheda) IMPIANTI TELEFONICI INTERNI. Ultimo aggiornamento: 1 apr. 2008

Impianti telefonici interni (Scheda) IMPIANTI TELEFONICI INTERNI. Ultimo aggiornamento: 1 apr. 2008 IMPIANTI TELEFONICI INTERNI Sistema di alimentazione: Le società telefoniche, con le quali occorre prendere accordi, forniscono un armadietto unificato (420x140x70 mm) con sportello a serratura, per la

Dettagli

Aggiornamenti Normativi

Aggiornamenti Normativi otto Aggiornamenti Normativi Nelle pagine seguenti, estratte da CEI Magazine, sono riportati gli elenchi relativi agli aggiornamenti normativi, per il periodo di riferimento. > Nuove Norme CEI > Abrogazioni

Dettagli

ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE

ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE 1. autorizzazioni edilizie planimetrie aggiornate (sede dell impresa) certificato di Licenza d Uso o Agibilità (sede dell

Dettagli

www.sab-worldwide.com

www.sab-worldwide.com Chi siamo www.sab-worldwide.com L IMPRESA DIN EN ISO 9001 Più di 60 anni di esperienza nella produzione dei cavi elettrici come anche nella tecnica di misurazione di temperatura, hanno cambiato una impresa

Dettagli

Formazione Tecnica Schneider Corso C1 Studio e progettazione di una cabina di trasformazione MT/BT

Formazione Tecnica Schneider Corso C1 Studio e progettazione di una cabina di trasformazione MT/BT Formazione Tecnica Schneider Corso C1 Studio e progettazione di una cabina di trasformazione MT/BT Finalità del corso Il corretto allestimento delle cabine di trasformazione MT/BT di utente, anche per

Dettagli

UNInotizie n. 01 del 15/01/2011

UNInotizie n. 01 del 15/01/2011 UNInotizie n. 01 del 15/01/2011 Responsabilità sociale e core business aziendale: a Roma il forum ABI Si terrà a Roma, il 20 e 21 gennaio prossimo, il Forum dell ABI (Associazione Bancaria Italiana) sul

Dettagli

Consulenza nell ambito della conformità delle apparecchiature e dei sistemi

Consulenza nell ambito della conformità delle apparecchiature e dei sistemi Consulenza nell ambito della conformità delle apparecchiature e dei sistemi La marcatura CE delle apparecchiature (quadri, quadri comando, macchine, dispositivi, ecc) è regolamentata per mezzo delle direttive

Dettagli

making things simpler

making things simpler making things simpler 2 Mission La Mission di ECO Certificazioni è quella di fornire ad Aziende, Enti Pubblici e Organizzazioni, in Italia e all Estero, servizi di certificazione, ispezione, verifica e

Dettagli

COACERVO NORMATIVO. 1 Nel seguito si fa riferimento, per semplicità, ai cancelli, essendo

COACERVO NORMATIVO. 1 Nel seguito si fa riferimento, per semplicità, ai cancelli, essendo COACERVO RMATIVO CANCELLI MOTORIZZATI DIRETTIVE, MARCATURA, DICE, DICO E RESPONSABILITÀ Cancelli motorizzati. L installazione di cancelli e porte motorizzate è soggetta alle direttive europee (tra le quali

Dettagli

Classifica delle esportazioni italiane di shampoo

Classifica delle esportazioni italiane di shampoo SHAMPOO 1 19.696 14,3% 2 16.443 11,9% 3 13.501 9,8% 4 10.683 7,7% 5 7.127 5,2% 6 6.262 4,5% 7 5.717 4,1% 8 5.370 3,9% 9 Belgio 3.622 2,6% 10 3.533 2,6% 11 Slovenia 3.057 2,2% 12 Svizzera 2.578 1,9% 13

Dettagli

Ministero delle infrastrutture. Decreto ministeriale del 5 marzo 2007

Ministero delle infrastrutture. Decreto ministeriale del 5 marzo 2007 Ministero delle infrastrutture Decreto ministeriale del 5 marzo 2007 Applicazione della Direttiva n. 89/106/CEE sui prodotti da costruzione, recepita con decreto del Presidente della Repubblica 21 aprile

Dettagli

NORMATIVE. EMANA il seguente regolamento:

NORMATIVE. EMANA il seguente regolamento: NORMATIVE DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 21 dicembre 1999, n. 551 Regolamento recante modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412, in materia di progettazione,

Dettagli