Pag. 1 di 10. Certificato di idoneità alla guida del ciclomotore

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Pag. 1 di 10. Certificato di idoneità alla guida del ciclomotore"

Transcript

1 Pag. 1 di 10 Certificato di idoneità alla guida del ciclomotore DCRUO Relazioni Industriali Settembre 2005

2 Pag. 2 di 10 INDICE Scopo e campo di applicazione pag. 3 Principi generali pag. 3 Riferimenti normativi pag. 3 Acronimi pag. 4 QUADRO NORMATIVO pag. 5 Sanzioni pag. 7 INDICAZIONI OPERATIVE pag. 8 ALLEGATO pag. 10

3 Pag. 3 di 10 Scopo e campo di applicazione Il presente documento fornisce le indicazioni di carattere normativo ed operativo volte ad uniformare i comportamenti aziendali nella gestione del conseguimento del certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori (cd. patentino) da parte degli agenti di recapito con motomezzo non in possesso di alcuna patente di guida. L emanazione è connessa all entrata in vigore, a partire dal 1 ottobre 2005, dell obbligo di conseguire il cd. patentino per la conduzione dei ciclomotori per i maggiorenni non titolari della patente di guida. Destinatari del presente documento sono le seguenti funzioni: Divisione Operazione Logistica (in particolare funzioni di Recapito e di Risorse Umane); Risorse Umane Centrali e Territoriali. Principi generali I soggetti coinvolti devono operare nei rapporti con terzi in conformità alla legge, alle regole di comportamento del Codice Etico, alle norme e alle procedure interne. Riferimenti normativi Decreto legislativo n. 285 del 30 aprile 1992 art. 230 e successive modificazioni - Codice della strada; D.Lgs n. 9 del 15/01/2002; Legge del 01/08/2003 n. 214 di conversione in Legge con modificazioni del D.L. del 27 giugno 2003, n. 151; Circolare del 15/12/2004 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento per i Trasporti Terrestri e per i sistemi Informativi e statistici; Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 30/06/2003; Legge n.168/05 di conversione del decreto legge 115/05; Circolare MOT3/3616/M310 della direzione generale Motorizzazione del dipartimento Trasporti terrestri del 6 luglio 2005.

4 Pag. 4 di 10 Acronimi DOL DCRUO RUR Divisione Operazioni Logistiche Direzione Centrale Risorse Umane e Organizzazione Risorse Umane Regionali

5 Pag. 5 di 10 Quadro normativo Il decreto legislativo 30 aprile 1992 n. 285 Codice della strada, così come modificato dal decreto legislativo del 15 gennaio 2002 n. 9 e dal decreto legge 115/05, convertito con legge 168/05, prevede quale requisito necessario per la conduzione dei ciclomotori, in assenza di altro titolo di guida, il certificato di idoneità alla guida (C.I.G.), c.d. patentino. Tale certificato, obbligatorio già a partire dal 1 luglio 2004 per i soggetti minorenni che abbiano compiuto 14 anni, a decorrere dal 1 ottobre 2005 sarà obbligatorio anche per i conducenti di ciclomotore maggiorenni non titolari di alcuna patente di guida. Il C.I.G. viene rilasciato dagli uffici Provinciali del Dipartimento dei Trasporti Terrestri; non costituisce un documento di identità e deve essere accompagnato da un documento di riconoscimento personale (art. 3 Legge n. 214/03). Analogamente a quanto previsto per la patente di categoria A, il C.I.G. ha validità pari a dieci anni o cinque anni qualora sia rilasciato a chi ha superato il cinquantesimo anno di età. Il certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori non deve essere conseguito da coloro che siano già muniti di patente di guida, nonché da coloro che abbiano patente scaduta di validità o sospesa. Nell ipotesi di sospensione della patente di guida per eccesso di velocità di cui all art. 142, co.9 codice della strada, il titolare della patente di guida sospesa può continuare comunque a condurre il ciclomotore. I titolari del certificato di idoneità alla guida devono restituirlo all Ufficio del Dipartimento per i trasporti terrestri, nel caso in cui conseguano la patente di guida. La procedura per il conseguimento del patentino, prevista dall art. 116 del nuovo Codice della Strada, si differenzia a seconda che si tratti di candidati minorenni o maggiorenni. Nello specifico, per quanto concerne i soggetti maggiorenni, la norma in esame prevede la procedura di seguito riportata. Il rilascio del certificato di idoneità alla guida è subordinato alla presentazione dell apposita domanda al competente ufficio del Dipartimento per i trasporti terrestri, corredata da:

6 Pag. 6 di 10 certificazione medica che attesti il possesso dei requisiti fisici e psichici prescritti per la patente di categoria A 1, ivi compresa quella speciale. Si evidenzia che fino alla data del 1 gennaio 2008, la certificazione medica potrà limitarsi ad attestare l esistenza delle condizioni psico-fisiche di principio non ostative all uso del ciclomotore. Tale certificazione potrà essere rilasciata dal Medico di medicina generale. Qualora si verifichi la perdita temporanea o definitiva dei requisiti fisici o psichici, il certificato di idoneità alla guida può essere oggetto di revisione, sospensione e revoca da parte degli Organi competenti, in analogia a quanto previsto per le patenti di categoria A. attestazione di frequenza di un corso di formazione presso un autoscuola 2 finalizzato al superamento di uno specifico esame che, a differenza di quelli sostenuti per il conseguimento delle altre patenti di guida, si compone esclusivamente di una prova teorica e non richiede la verifica pratica della guida del candidato. Scopo infatti dell esame è quello di avvicinare almeno una volta nella vita il soggetto non in possesso di altra patente di guida allo studio teorico delle nozioni elementari che stanno alla base della conduzione dei veicoli. Il Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 30 giugno 2003 all art. 2 prevede che tali corsi, volti alla conoscenza del Codice della Strada con particolare riferimento alla segnaletica e alle norme di comportamento alla guida, abbiano una durata pari a 12 ore, così ripartite: a) 4 ore da destinare alle norme di comportamento; b) 6 ore da destinare alla segnaletica e altre norme di circolazione; c) 2 ore da destinare all educazione al rispetto della legge. 1 L accertamento dei requisiti fisici e psichici ed il conseguente rilascio della certificazione per la patente di categoria A è effettuato dalla Unità sanitaria locale territorialmente competente, cui sono attribuite funzioni in materia medico-legali. Tale accertamento può essere effettuato altresì da un medico responsabile dei servizi di base del distretto sanitario ovvero da un medico appartenente al ruolo dei medici del Ministero della salute, o da un Ispettore medico del Ministero del lavoro e delle politiche sociali. In tutti i casi, tale accertamento deve essere effettuato dai medici presso la struttura pubblica di appartenenza o comunque all interno dei gabinetti medici dotati delle attrezzature necessarie allo scopo; l accertamento deve risultare da certificazione avente data non anteriore a tre mesi dalla presentazione della domanda per il conseguimento del patentino. Nei casi dubbi il giudizio di idoneità viene demandato alla competenza della Commissione medica locale costituita in ogni capoluogo di provincia presso le Unità sanitarie locali. Per quanto concerne, in particolare, i soggetti affetti da diabete, l accertamento dei requisiti fisici e psichici necessari per il conseguimento del CIG è effettuato dai medici specialisti dell Unità sanitaria locale. Non può ottenere il certificato di idoneità chi sia affetto da malattia fisica o psichica, deficienza organica o minorazione psichica, anatomica o funzionale tale da impedire di condurre con sicurezza i veicoli a motore. 2 Tali corsi di formazione debbono essere tenuti da autoscuole riconosciute e autorizzate dalla Provincia sulla base delle disposizioni previste dal nuovo Codice della Strada e dal relativo Regolamento di esecuzione.

7 Pag. 7 di 10 L esame per il conseguimento del C.I.G. consiste in una prova teorica della durata di trenta minuti svolta tramite questionario di 10 domande a risposta multipla 3. La prova d esame si intende superata se il numero di risposte errate è uguale o minore a 4. pagamento delle imposte previste per il conseguimento del C.I.G. 4 Sanzioni Per coloro che, non muniti di patente guidino ciclomotori senza aver conseguito il certificato di idoneità alla guida, è prevista l applicazione della sanzione amministrativa del pagamento di una somma compresa tra euro 541,80 ed euro 2168,25. Chiunque avendo la materiale disponibilità del veicolo lo affidi o ne consenta la guida a persona che non abbia conseguito la patente di guida o il certificato di idoneità, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 343,35 ad euro 1.376,55. 3 Gli argomenti oggetto del questionario sono individuati in: segnali di pericolo e segnali di precedenza;segnali di divieto;segnali di obbligo; segnali di indicazione e pannelli integrativi; norme sulla precedenza; norme di comportamento; segnali luminosi, segnali orizzontali; fermata, sosta e definizioni stradali; cause di incidenti e comportamenti dopo gli incidenti, assicurazione; elementi del ciclomotore e loro uso; comportamenti alla guida del ciclomotore e uso del casco; valore e necessità della regola; rispetto della vita e comportamento solidale; la salute; rispetto dell ambiente. E previsto inoltre che per alcune categorie di soggetti, ad esempio per le persone che non abbiano conseguito il titolo di licenza media inferiore, l esame può essere sostenuto in forma orale. 4 I costi previsti per il conseguimento del certificato ammontano a: versamento di 10,33 sul c/c 9001; versamento di 14,62 sul c/c 4028; versamento di 14,62 sul c/c 4028 per il pagamento in modo virtuale dell'imposta di bollo sul certificato.

8 Pag. 8 di 10 Indicazioni operative In considerazione della necessità per l Azienda che ciascun agente di recapito svolga la propria attività nel rispetto degli obblighi di legge sopra riportati, i Responsabili RUR dovranno individuare gli addetti al recapito con motomezzo non in possesso di alcuna patente di guida e per i quali si renda quindi necessario il conseguimento del C.I.G. Individuati i soggetti interessati, ciascuna Struttura RUR dovrà provvedere agli adempimenti di seguito riportati. I Responsabili RUR dovranno iscrivere tali dipendenti agli appositi corsi di formazione istituiti presso le autoscuole e fornire a ciascuna risorsa coinvolta la comunicazione, allegata al presente documento (all.1), inerente l iscrizione al corso di preparazione dell esame per il conseguimento del certificato di idoneità alla guida in virtù dell obbligo di cui al nuovo Codice della Strada. Tale comunicazione, inviata tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o consegnata brevi manu, per il tramite del Responsabile della Struttura di appartenenza, al dipendente che sottoscriverà per ricevuta consegna, dovrà indicare luogo e calendario delle lezioni del corso Nell individuare le autoscuole presso le quali dovrà essere frequentato il corso, si dovrà tenere conto delle sedi di lavoro dei dipendenti della Divisione Operazioni Logistiche interessati dalla presente procedura. Nella scelta dei corsi di formazione presso le autoscuole, le medesime Strutture dovranno preferire quelli il cui orario di svolgimento sia quanto più possibile coincidente con l orario di lavoro dei dipendenti coinvolti. Le ore di partecipazione al corso dovranno essere considerate quali attività lavorativa a tutti gli effetti. Ciascuna Struttura RUR concorderà con le autoscuole gli adempimenti necessari per l iscrizione dei dipendenti ai corsi di formazione. Sarà cura delle autoscuole richiedere ai candidati la certificazione necessaria per l accesso all esame, compresa la documentazione medica attestante i requisiti psicofisici necessari per la conduzione del ciclomotore. Si sottolinea che ogni onere economico derivante dall acquisizione del patentino sarà a carico dell Azienda e non graverà in alcun modo sui lavoratori coinvolti. L esame finale dovrà effettuarsi possibilmente durante l orario di lavoro di ciascun dipendente e nella sede dell autoscuola presso la quale è stato seguito il corso.

9 Pag. 9 di 10 Al termine della sessione d esame, in caso di esito positivo, l esaminatore provvederà alla consegna del certificato di idoneità alla guida, preventivamente predisposto dall Ufficio del Dipartimento dei Trasporti Terrestri. In caso di esito negativo, invece, l esame dovrà essere ripetuto quanto prima, previa ripresentazione della domanda. Per i candidati assenti alla prova di esame dovrà provvedersi a prenotare la loro partecipazione ad una nuova sessione di esame sulla base della domanda e dei versamenti già presentati. La partecipazione ai corsi di formazione organizzati presso le autoscuole e al conseguente esame costituisce un obbligo contrattuale del dipendente, il cui mancato rispetto sarà valutato anche sotto il profilo disciplinare qualora non sussista un idoneo giustificativo dell assenza. Eventuali criticità che dovessero riscontrarsi nell applicazione della procedura sopra descritta dovranno essere segnalate alle Strutture di Risorse Umane per le conseguenti determinazioni di loro competenza. In relazione all entrata in vigore dell obbligo del conseguimento del C.I.G., si rappresenta infine che il possesso di tale certificato diventa il requisito minimo necessario per l inserimento di nuove risorse nel settore del recapito.

10 Pag. 10 di 10 ALLEGATO 1 Egregio Signor/Gentile Signora Oggetto: Certificato di idoneità alla guida del ciclomotore Con la presente, La informiamo che in relazione alle novità introdotte dal Codice della Strada, dal 1 ottobre 2005 per la conduzione dei ciclomotori i soggetti maggiorenni privi di alcuna patente di guida dovranno possedere il certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori. Poiché l espletamento della Sua attività richiede l uso del motomezzo, si rende per Lei necessario il conseguimento del certificato suddetto. Tale certificato viene conseguito previo superamento di un esame teorico per la preparazione del quale Lei è stato/a iscritto/a dall Azienda ad un corso di formazione presso l Autoscuola.., ubicata in via/piazza.. Il corso avrà una durata di 12 ore, così articolato: (indicare giorni e orari del corso) -., dalle alle.; -., dalle alle.; -., dalle alle.; -., dalle alle.; -., dalle alle.; Le ore impiegate per lo svolgimento del corso e per l espletamento della prova d esame saranno considerate ore di prestazione lavorativa ad ogni conseguente effetto. Cordiali saluti Data, Il Responsabile.. Il Dipendente.. (per ricevuta)

LINEE GUIDA PER IL CONSEGUIMENTO DEL CERTIFICATO DI IDONEITÀ ALLA GUIDA DEL CICLOMOTORE

LINEE GUIDA PER IL CONSEGUIMENTO DEL CERTIFICATO DI IDONEITÀ ALLA GUIDA DEL CICLOMOTORE LINEE GUIDA PER IL CONSEGUIMENTO DEL CERTIFICATO DI IDONEITÀ ALLA GUIDA DEL CICLOMOTORE NORMATIVA - Decreto legislativo n. 9 del 15 gennaio 2002 art. 6 e 15 l introduzione dell obbligo del certificato

Dettagli

S.I.I.T. PUGLIA E BASILICATA SETTORE TRASPORTI UFFFICIO 1

S.I.I.T. PUGLIA E BASILICATA SETTORE TRASPORTI UFFFICIO 1 S.I.I.T. PUGLIA E BASILICATA SETTORE TRASPORTI UFFFICIO 1 Prot. n 12254/K7e Potenza, 24/11/05 ULTERIORI NOTE ESPLICATIVE ALLA CIRCOLARE N MOT/4985/M310 del 16/12/03 A. Possono frequentare i corsi solo

Dettagli

CAPO I MODIFICHE AL CODICE DELLA STRADA, DI CUI AL DECRETO LEGISLATIVO 30 APRILE 1992, N. 285

CAPO I MODIFICHE AL CODICE DELLA STRADA, DI CUI AL DECRETO LEGISLATIVO 30 APRILE 1992, N. 285 LEGGE 29 luglio 2010, n. 120 Disposizioni in materia di sicurezza stradale. CAPO I MODIFICHE AL CODICE DELLA STRADA, DI CUI AL DECRETO LEGISLATIVO 30 APRILE 1992, N. 285 Art. 23. (Modifiche agli articoli

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 10 dicembre 2012 Disciplina della prova di controllo delle cognizioni e di verifica delle capacità e dei comportamenti per il conseguimento della

Dettagli

Come è cambiata la norma

Come è cambiata la norma Come è cambiata la norma Articolo 116 Patente, certificato di abilitazione professionale per la guida di motoveicoli e autoveicoli e certificato di idoneità alla guida di ciclomotori. 1. Non si possono

Dettagli

Patente AM CIGC patentino

Patente AM CIGC patentino Patente AM CIGC patentino MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI, LA NAVIGAZIONE ED I SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICI Direzione generale per la motorizzazione Divisione

Dettagli

CAMPER CLUB LA GRANDA www.camperclublagranda.it beppe@cnnet.it

CAMPER CLUB LA GRANDA www.camperclublagranda.it beppe@cnnet.it CAMPER CLUB LA GRANDA www.camperclublagranda.it beppe@cnnet.it PATENTE PER CICLOMOTORI PER ADULTI, LA CIRCOLARE DEL MINISTERO MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CIRCOLARE PROT. MOT3/4391-4374/M350

Dettagli

IL PATENTINO PER LA GUIDA DEL CICLOMOTORE IL PATENTINO

IL PATENTINO PER LA GUIDA DEL CICLOMOTORE IL PATENTINO IL PATENTINO PER LA GUIDA DEL CICLOMOTORE IL PATENTINO Il certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori Cos è un CICLOMOTORE Art. 52 del C.d.s. + normativa europea: Veicolo a motore a due o tre ruote,

Dettagli

Art. 116. Patente, certificato di abilitazione professionale per la guida di motoveicoli e autoveicoli e certificato di idoneità alla guida di ciclomotori 1. Non si possono guidare autoveicoli e motoveicoli

Dettagli

istruttore di autoscuola

istruttore di autoscuola Standard formativo relativo alla formazione iniziale propedeutica per il conseguimento dell abilitazione e formazione periodica istruttore di autoscuola ai sensi Decreto ministeriale 26 gennaio 2011, n.

Dettagli

Articolo 119 Requisiti fisici e psichici per il conseguimento della patente di guida.

Articolo 119 Requisiti fisici e psichici per il conseguimento della patente di guida. Come è cambiata la norma Articolo 119 Requisiti fisici e psichici per il conseguimento della patente di guida. 1. Non può ottenere la patente di guida o l'autorizzazione ad esercitarsi alla guida di cui

Dettagli

Documento di sintesi della nota ministeriale sull accesso alla professione ed accesso al mercato

Documento di sintesi della nota ministeriale sull accesso alla professione ed accesso al mercato Documento di sintesi della nota ministeriale sull accesso alla professione ed accesso al mercato I ) Accesso alla professione con applicazione delle disposizioni del DL 5/2012, convertito dalla Legge 35/2012

Dettagli

Certificato per la guida dei Ciclomotori

Certificato per la guida dei Ciclomotori Certificato per la guida dei Ciclomotori Il DECRETO LEGISLATIVO 15 gennaio 2002, n.9 prevede che per guidare un ciclomotore il minore di eta' che abbia compiuto 14 anni deve conseguire il certificato di

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO La Società Trasporti Provinciale S.p.A. Bari (STP Bari SpA), in applicazione del proprio regolamento del 22/10/2008 per le

Dettagli

Ministero del Trasporti, circolare 10 agosto 2007, n. prot. 77898/8.3

Ministero del Trasporti, circolare 10 agosto 2007, n. prot. 77898/8.3 Ministero del Trasporti, circolare 10 agosto 2007, n. prot. 77898/8.3 Oggetto: Obbligo del possesso e rilascio della carta di qualificazione del conducente. Con circolare prot. 29092/23.18.03 del 27 marzo

Dettagli

PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Attività Produttive

PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Attività Produttive PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Attività Produttive BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE ALL ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L ACCESSO ALLA

Dettagli

NUOVO REGOLAMENTO PER L ESPLETAMENTO DEGLI ESAMI PER IL RICONOSCIMENTO DELL IDONEITA DEGLI INSEGNANTI E DEGLI ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA.

NUOVO REGOLAMENTO PER L ESPLETAMENTO DEGLI ESAMI PER IL RICONOSCIMENTO DELL IDONEITA DEGLI INSEGNANTI E DEGLI ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA. NUOVO REGOLAMENTO PER L ESPLETAMENTO DEGLI ESAMI PER IL RICONOSCIMENTO DELL IDONEITA DEGLI INSEGNANTI E DEGLI ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA. Art. 1 FONTI NORMATIVE Per l espletamento degli esami per il conseguimento

Dettagli

Art.1 Generalità e fonti normative 1. ( 2. 3. Art. 2 Requisiti per l abilitazione di insegnante di teoria e di istruttore di guida 1. 2.

Art.1 Generalità e fonti normative 1.  ( 2. 3. Art. 2 Requisiti per l abilitazione di insegnante di teoria e di istruttore di guida 1. 2. Art.1 Generalità e fonti normative 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di svolgimento degli esami per l abilitazione di insegnanti ed istruttori di autoscuola in attuazione dell art. 105,

Dettagli

PROVINCIA DI MATERA AREA 1^ AMMINISTARTIVA

PROVINCIA DI MATERA AREA 1^ AMMINISTARTIVA UFFICIO TURISMO VIA RIDOLA, 60-75100 MATERA PROVINCIA DI MATERA AREA 1^ AMMINISTARTIVA BANDO DI ESAME Pubblicato sul BUR di Basilicata n. 37 del 16.10.2012 per il conseguimento dell abilitazione all esercizio

Dettagli

Conseguimento della prima patente di guida (A e B)

Conseguimento della prima patente di guida (A e B) Conseguimento della prima patente di guida (A e B) Requisiti per l accesso all esame teorico-pratico: Età minima: 16 anni compiuti per il conseguimento della patente di cat. A1 18 anni compiuti per il

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA Comitato Provinciale di Cuneo

CROCE ROSSA ITALIANA Comitato Provinciale di Cuneo CROCE ROSSA ITALIANA Comitato Provinciale di Cuneo PROTOCOLLO PER OTTENERE SENZA ESAME OVVERO PER CONVERSIONE LA PATENTE C.R.I. MODELLO 138/2005 CHI PUÒ RICHIEDERE LA PATENTE C.R.I. SENZA ESAME: Chiunque

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI UFFICIO TRASPORTI

PROVINCIA DI BRINDISI UFFICIO TRASPORTI Approvato con determinazione dirigenziale n. 1162 del 27 giugno 2012 PROVINCIA DI BRINDISI UFFICIO TRASPORTI D.Lgs. 395/2000 REGOLAMENTO CE N. 1071/2009 - BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Dettagli

2. Requisiti per l ammissione alla selezione Per l ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

2. Requisiti per l ammissione alla selezione Per l ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO O INDETERMINATO CON CONTRATTO DI LAVORO PART-TIME O FULL TIME DI PERSONALE CON QUALIFICA DI IMPIEGATO

Dettagli

PUBBLICA. REQUISITI PER L AMMISSIONE AGLI ESAMI Art. 1

PUBBLICA. REQUISITI PER L AMMISSIONE AGLI ESAMI Art. 1 Ufficio Attività Produttive AVVISO PUBBLICO per il conseguimento delle abilitazioni all esercizio delle professioni di Guida turistica e Accompagnatore turistico da parte dei soggetti in possesso dei requisiti

Dettagli

A relazione dell'assessore Cavallera:

A relazione dell'assessore Cavallera: REGIONE PIEMONTE BU43 24/10/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 30 settembre 2013, n. 21-6423 Applicazione D.P.R. 16.4.2013 n. 68 concernente "Regolamento recante modifiche all'art. 330 del D.P.R.

Dettagli

N. 300/A/1/44285/101/3/3/9 Roma 7 settembre 2005

N. 300/A/1/44285/101/3/3/9 Roma 7 settembre 2005 N. 300/A/1/44285/101/3/3/9 Roma 7 settembre 2005 OGGETTO: Modifiche al Codice della Strada. Legge 17 agosto 2005, n. 168, di conversione con modificazioni del decreto-legge 30 giugno 2005, n. 115 recante

Dettagli

dei cittadini di un paese terzo dipendenti di un impresa stabilità in uno Stato membro o impiegati presso la stessa.

dei cittadini di un paese terzo dipendenti di un impresa stabilità in uno Stato membro o impiegati presso la stessa. LA CARTA DI QUALIFICAZIONE DEL CONDUCENTE Campi di applicazione, esenzioni, obblighi, corsi di formazione, decorrenze e tutto quello che c è da sapere sulla CQC *Di Franco Medri Con la pubblicazione della

Dettagli

RISOLUZIONE N. 308/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 308/E QUESITO RISOLUZIONE N. 308/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 05 novembre 2007 OGGETTO: Art. 10, n. 20) del DPR n. 633 del 1972 IVA. Esenzione Corsi di formazione per l accesso alla professione

Dettagli

Maggioli Editore. Manuale della Circolazione Stradale 3/2010. Come funziona in sintesi il sistema della patente a punti

Maggioli Editore. Manuale della Circolazione Stradale 3/2010. Come funziona in sintesi il sistema della patente a punti Manuali elettronici Patente a punti Maggioli Editore Manuale della Circolazione Stradale 3/2010 Page 1 of 10 Come funziona in sintesi il sistema della patente a punti Quanti punti si hanno a disposizione?

Dettagli

SECONDA SESSIONE D ESAME ANNO 2014

SECONDA SESSIONE D ESAME ANNO 2014 Servizio Protezione Civile, Trasporti e Mobilità Corso Matteotti, 3 23900 Lecco, Italia Telefono 0341.295426 0341.295454 Fax 0341.295333 Pec: provincia.lecco@lc.legalmail.camcom.it BANDO PER L AMMISSIONE

Dettagli

D.M. 29-07-2003 Programmi dei corsi per il recupero dei punti della patente di guida.

D.M. 29-07-2003 Programmi dei corsi per il recupero dei punti della patente di guida. D.M. 29-07-2003 Programmi dei corsi per il recupero dei punti della patente di guida. Preambolo IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Visto l'art. 7 del decreto legislativo 15 gennaio 2002,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTE ED ISTRUTTORE DI SCUOLA GUIDA

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTE ED ISTRUTTORE DI SCUOLA GUIDA AREA ATTIVITA PRODUTTIVE E SVILUPPO DEL TERRITORIO FUNZIONE MOTORIZZAZIONE CIVILE REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTE ED ISTRUTT DI SCUOLA GUIDA Approvato con Deliberazione

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Aggiornato con le modifiche introdotte dal DM 20.01.2015 MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 29 luglio 2003 Programmi dei corsi per il recupero dei punti della patente di guida. (GU

Dettagli

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà ` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà Dipartimento per i trasporti la navigazione ed i sistemi informativi e statistici Direzione Generale Motorizzazione Divisione 5 Prot. n. 13647 del 2.5.2011

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ESAME PER IL RICONOSCIMENTO DELL' IDONEITÀ DEGLI INSEGNANTI DI TEORIA E DEGLI ISTRUTTORI DI GUIDA DI AUTOSCUOLA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ESAME PER IL RICONOSCIMENTO DELL' IDONEITÀ DEGLI INSEGNANTI DI TEORIA E DEGLI ISTRUTTORI DI GUIDA DI AUTOSCUOLA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ESAME PER IL RICONOSCIMENTO DELL' IDONEITÀ DEGLI INSEGNANTI DI TEORIA E DEGLI ISTRUTTORI DI GUIDA DI AUTOSCUOLA (Approvato con deliberazione consiliare n. 92 del 19.11.2012)

Dettagli

Regione Calabria ARPACAL. Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Calabria PER LA CONCESSIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI

Regione Calabria ARPACAL. Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Calabria PER LA CONCESSIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI Regione Calabria ARPACAL Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Calabria ALLEGATO ALLA DELIBERA N 1233/2010 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI PER DIRITTO ALLO STUDIO

Dettagli

ALCOL E PATENTI. Dr. Sergio Dini Resp. Unità Funzionale Attività Certificative Medico Legali Az. Usl 8 Arezzo

ALCOL E PATENTI. Dr. Sergio Dini Resp. Unità Funzionale Attività Certificative Medico Legali Az. Usl 8 Arezzo ALCOL E PATENTI Dr. Sergio Dini Resp. Unità Funzionale Attività Certificative Medico Legali Az. Usl 8 Arezzo Cosa dice la legge? Art. 119 CdS: Requisiti fisici e psichici per il conseguimento della patente

Dettagli

il Patentino per il ciclomotore

il Patentino per il ciclomotore Marco Ferrari il Patentino per il ciclomotore Manuale di preparazione per il conseguimento del certificato di idoneità alla guida Disposizioni e novità introdotte dai Decreti 1 e 23 marzo 2011 del Ministero

Dettagli

Al fine di facilitare l attività di certificazione da parte dei medici di medicina generale, sono state elaborate le seguenti linee guida.

Al fine di facilitare l attività di certificazione da parte dei medici di medicina generale, sono state elaborate le seguenti linee guida. LINEE GUIDA PER IL RILASCIO DA PARTE DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE DEL CERTIFICATO DI IDONEITÀ ALLA GUIDA DEI CICLOMOTORI (LEGGE N. 168 DEL 17 AGOSTO 2005) Le presenti linee guida sono state elaborate

Dettagli

SERVIZI AI CITTADINI E ALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI AVVISO PUBBLICO SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI, COLLOQUIO E PROVA PRATICA

SERVIZI AI CITTADINI E ALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI AVVISO PUBBLICO SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI, COLLOQUIO E PROVA PRATICA AVVISO PUBBLICO SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI, COLLOQUIO E PROVA PRATICA FINALIZZATA ALL ASSUNZIONE DI PERSONALE DIPENDENTE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO E A TEMPO PARZIALE La S.T.S. Società Tuscolana

Dettagli

Dal 21 aprile 2012 minorenni al volante

Dal 21 aprile 2012 minorenni al volante Dal 21 aprile 2012 minorenni al volante Chi ha compiuto 17 anni potrà esercitarsi alla guida con a fianco un istruttore. I paletti posti dal decreto del ministro delle infrastrutture e dei trasporti Tra

Dettagli

Mansioni a rischio nel settore del TPL:

Mansioni a rischio nel settore del TPL: Mansioni a rischio nel settore del TPL: A. Conducenti di veicoli stradali per i quali è richiesto il possesso della patente di guida delle categorie C-D-E. B. Personale direttamente addetto alla circolazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI Approvato con deliberazione di C.C. n. 51 del 29/09/2008

Dettagli

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà ` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà Dipartimento per i trasporti la navigazione ed i sistemi informativi e statistici Direzione Generale Motorizzazione Divisione 5 Prot. n.10959 del 19 aprile

Dettagli

CORSO RECUPERO PUNTI PATENTE

CORSO RECUPERO PUNTI PATENTE FAQ CORSO RECUPERO PUNTI PATENTE A chi sono rivolti? I corsi organizzati dal Comune di Prato sono destinati ai titolari di patenti cat. A1, A, B e B+E, che hanno ricevuto la comunicazione dell'anagrafe

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA IX

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA IX PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA IX Direzione Infrastrutture Territoriali e Datore di Lavoro Ufficio Area Metropolitana, Infrastrutture,Trasporti e Servizi di distribuzione BANDO PER L AMMISSIONE ALL ESAME

Dettagli

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI Approvato con deliberazione di C.C. n. 52 del 29/09/2008

Dettagli

SULPL ALESSANDRIA NEWS Periodico di informazione tecnica, giuridica, sindacale e di attualità per gli operatori della polizia locale

SULPL ALESSANDRIA NEWS Periodico di informazione tecnica, giuridica, sindacale e di attualità per gli operatori della polizia locale REGIONE PIEMONTE SEGRETERIA PROVINCIALE ALESSANDRIA e_mail: alessandria@sulpm.net SULPL ALESSANDRIA NEWS Periodico di informazione tecnica, giuridica, sindacale e di attualità per gli operatori della polizia

Dettagli

Le Domande e le Risposte sul Patentino dei Frigoristi 15 marzo 2013

Le Domande e le Risposte sul Patentino dei Frigoristi 15 marzo 2013 Le Domande e le Risposte sul Patentino dei Frigoristi 15 marzo 2013 A seguito delle numerose domande inerenti al Patentino dei Frigoristi, giunte in redazione nei giorni scorsi, riportiamo le FAQ (domande

Dettagli

SOCIETA PISAMO SPA E SUE CONTROLLATE

SOCIETA PISAMO SPA E SUE CONTROLLATE SOCIETA PISAMO SPA E SUE CONTROLLATE REGOLAMENTO PER SELEZIONE DEL PERSONALE Ai sensi della Legge 133 del 6 agosto 2008 art. 18 di conversione del DL 112 del 25 giugno 2008 OGGETTO: con il presente regolamento

Dettagli

STRALCIO N. 259-01. <>

STRALCIO N. 259-01. <<Disposizioni concernenti le revisioni periodiche dei veicoli a motore >> Consiglio regionale Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia IX LEGISLATURA - ATTI CONSILIARI - PROGETTI DI LEGGE E RELAZIONI STRALCIO N. 259-01

Dettagli

FAC SIMILE DELLA RICHIESTA DI NULLA OSTA DA PARTE DI AUTOSCUOLE O CENTRI DI ISTRUZIONE AUTOMOBILISTICA

FAC SIMILE DELLA RICHIESTA DI NULLA OSTA DA PARTE DI AUTOSCUOLE O CENTRI DI ISTRUZIONE AUTOMOBILISTICA All. 1 FAC SIMILE DELLA RICHIESTA DI NULLA OSTA DA PARTE DI AUTOSCUOLE O CENTRI DI ISTRUZIONE AUTOMOBILISTICA Marca da bollo Al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti DIREZIONE GENERALE TERRITORIALE

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO D. ARFELLI CESENATICO. Progetto Patentino

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO D. ARFELLI CESENATICO. Progetto Patentino Progetto Patentino Nel 2000, nell Unione Europea, gli incidenti stradali hanno provocato la morte di oltre 40000 persone, per non parlare di feriti. La fascia di eta piu colpita è quella dei giovani tra

Dettagli

PATENTI DI GUIDA (Nota riassuntiva della normativa vigente) 1 - Patente di guida secondo il modello comunitario

PATENTI DI GUIDA (Nota riassuntiva della normativa vigente) 1 - Patente di guida secondo il modello comunitario PATENTI DI GUIDA (Nota riassuntiva della normativa vigente) 1 - Patente di guida secondo il modello comunitario Il 1 luglio 1996 è entrata in vigore la Direttiva n. 91/439/CEE del 29 luglio 1991, recepita

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

CERTIFICATI. Sono CAP (Certificati di Abilitazione Professionale) obbligatori rispettivamente per la guida professionale di motoveicoli e autovetture.

CERTIFICATI. Sono CAP (Certificati di Abilitazione Professionale) obbligatori rispettivamente per la guida professionale di motoveicoli e autovetture. I CERTIFICATI KA E KB Sono CAP (Certificati di Abilitazione Professionale) obbligatori rispettivamente per la guida professionale di motoveicoli e autovetture. Più precisamente: il KA è richiesto per la

Dettagli

PROCEDURA GESTIONALE MODALITÀ DI VALUTAZIONE DEGLI AUDITOR INTERNI DI SISTEMI DI GESTIONE QUALITA E AMBIENTE

PROCEDURA GESTIONALE MODALITÀ DI VALUTAZIONE DEGLI AUDITOR INTERNI DI SISTEMI DI GESTIONE QUALITA E AMBIENTE Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: esami@cepas.it Sito internet: www.cepas.it PROCEDURA GESTIONALE sigla: PG08 Pag. 1 di 6 0 01.10.2013 CEPAS srl R.A. Favorito

Dettagli

Art. 1 Finalità. Art. 2 Modifiche all art. 5 della L.R. 1/1998

Art. 1 Finalità. Art. 2 Modifiche all art. 5 della L.R. 1/1998 LEGGE REGIONALE 12 DICEMBRE 2003, n. 24 Modifiche ed integrazioni alla L.R. 12 gennaio 1998, n. 1 recante: Nuova normativa sulla disciplina delle agenzie di viaggi e turismo e della professione di direttore

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione. Parte generale

Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione. Parte generale Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione Capo I. Disposizioni generali Parte generale Art. 1. Ambito di competenza 1. Il presente Regolamento

Dettagli

1. GESTIONE DEGLI ESAMI DA PARTE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI

1. GESTIONE DEGLI ESAMI DA PARTE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI Dipartimento per i Trasporti Terrestri Servizio Integrato Infrastrutture e Trasporti per Emilia Romagna e Marche n. 4 Settore Trasporti Ufficio della Motorizzazione Civile di Macerata Via Annibali 62100

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali Capo I. Disposizioni generali Parte generale Art. 1. Ambito di competenza 1. Il presente Regolamento disciplina,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello B2

Università per Stranieri di Siena Livello B2 Unità 5 Università per Stranieri di Siena Livello B2 Per ottenere la patente di guida CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi scritti che informano sulle modalità per ottenere la patente

Dettagli

Schema di decreto del Ministro dell Interno

Schema di decreto del Ministro dell Interno Schema di decreto del Ministro dell Interno Regolamento recante modalità di svolgimento del corso di formazione iniziale per l'immissione nel ruolo dei direttivi, ai sensi dell'articolo 42 del decreto

Dettagli

PROVINCIA DI VERONA Settore trasporti traffico mobilità

PROVINCIA DI VERONA Settore trasporti traffico mobilità PROVINCIA DI VERONA Settore trasporti traffico mobilità BANDO PER L AMMISSIONE ALL ESAME DI IDONEITA PER L ISCRIZIONE AL RUOLO DEI CONDUCENTI DI VEICOLI ADIBITI A SERVIZI PUBBLICI NON DI LINEA PER VIA

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO AREA 3 - MOBILITÀ - INFRASTRUTTURE - EDILIZIA - PATRIMONIO - PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO 3.4 - TRASPORTI E MOBILITÀ

PROVINCIA DI PESARO E URBINO AREA 3 - MOBILITÀ - INFRASTRUTTURE - EDILIZIA - PATRIMONIO - PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO 3.4 - TRASPORTI E MOBILITÀ PROVINCIA DI PESARO E URBINO AREA 3 - MOBILITÀ - INFRASTRUTTURE - EDILIZIA - PATRIMONIO - PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO 3.4 - TRASPORTI E MOBILITÀ Allegato A alla determinazione dirigenziale n. 4010 del 20/11/2006

Dettagli

Il SEGRETARIO GENERALE

Il SEGRETARIO GENERALE Bologna, 1 Marzo 2013 Prot. n. 35/13 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO AVENTE AD OGGETTO LA DEFINIZIONE DI UNA PROPOSTA DI LINEE GUIDA PER L ADEGUAMENTO ALLE REGOLE DI CONTABILITA

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale (Serie speciale Concorsi ed Esami) n.43 del 2 giugno 2000 SENATO DELLA REPUBBLICA AVVISO DI CONCORSO A SETTE POSTI DI COMMESSO PARLAMENTARE (DI CUI TRE POSTI DI ADDETTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI DI PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A.

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI DI PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A. REGOLAMENTO PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A. RE02.PGAP01 Pag. 1 a 7 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI DI PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A. REGOLAMENTO PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A.

Dettagli

Gli interessati dovranno far pervenire la domanda di ammissione alla selezione così come da modello allegato (A), a pena di esclusione, presso:

Gli interessati dovranno far pervenire la domanda di ammissione alla selezione così come da modello allegato (A), a pena di esclusione, presso: OSPEDALE S. ANTONIO R.S.A. Via Valgrana n. 8 12023 CARAGLIO (CN) Codice Fiscale e Partita IVA: 00399880046 Tel. 0171/619555 Fax 0171/618538 e-mail: ospedale.s.antonio.caraglio@legalmail.it Avviso pubblico

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA DELLA COMMISSIONE TECNICA PROVINCIALE PER LA FORMAZIONE DEI RUOLI DEI CONDUCENTI DEI VEICOLI O NATANTI ADIBITI A SERVIZI

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA DELLA COMMISSIONE TECNICA PROVINCIALE PER LA FORMAZIONE DEI RUOLI DEI CONDUCENTI DEI VEICOLI O NATANTI ADIBITI A SERVIZI REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA DELLA COMMISSIONE TECNICA PROVINCIALE PER LA FORMAZIONE DEI RUOLI DEI CONDUCENTI DEI VEICOLI O NATANTI ADIBITI A SERVIZI PUBBLICI NON DI LINEA (art. 26 LR 6/2012) APPROVATO CON

Dettagli

S.O. alla G.U. n.80 del 5.4.2007 (fonte Guritel)

S.O. alla G.U. n.80 del 5.4.2007 (fonte Guritel) S.O. alla G.U. n.80 del 5.4.2007 (fonte Guritel) MINISTERO DEI TRASPORTI DECRETO 7 febbraio 2007 Gestione dei punti della carta di qualificazione del conducente. IL CAPO DEL DIPARTIMENTO per i trasporti

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE. Autorizzato con DRD n. 2817/2015

AVVISO DI SELEZIONE. Autorizzato con DRD n. 2817/2015 Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 26/11/2015 Data di scadenza della selezione: 18/12/2015 AVVISO DI SELEZIONE Autorizzato con DRD n. 2817/2015 - Visto il Regolamento per il conferimento a terzi

Dettagli

Principali modifiche al Regolamento ISVAP 5/2006 Le modifiche al regolamento introdotte dal provvedimento 2720/2009 sono indicate in rosso

Principali modifiche al Regolamento ISVAP 5/2006 Le modifiche al regolamento introdotte dal provvedimento 2720/2009 sono indicate in rosso Principali modifiche al Regolamento ISVAP 5/2006 Le modifiche al regolamento introdotte dal 2720/2009 sono indicate in rosso Esame semplificato per l iscrizione alla sezione A del RUI per iscritti alle

Dettagli

Articolo 126 bis TITOLO IV - Guida dei veicoli e conduzione degli animali Patente a punti

Articolo 126 bis TITOLO IV - Guida dei veicoli e conduzione degli animali Patente a punti Articolo 16 bis TITOLO IV - Guida dei veicoli e conduzione degli animali Patente a punti 1. All'atto del rilascio della patente viene attribuito un punteggio di venti punti. Tale punteggio, annotato nell'anagrafe

Dettagli

Versione da allegare al preventivo per un nuovo allacciamento

Versione da allegare al preventivo per un nuovo allacciamento Allegato F Versione da allegare al preventivo per un nuovo allacciamento Gentile Cliente, la procedura descritta Le consentirà di assicurarsi la realizzazione del suo impianto di utilizzo del gas nel pieno

Dettagli

Le recenti modifiche al Codice della Strada: patente a punti e altre implicazioni operative per le imprese

Le recenti modifiche al Codice della Strada: patente a punti e altre implicazioni operative per le imprese Assolombarda - CdS slides 1 1 Le recenti modifiche al Codice della Strada: patente a punti e altre implicazioni operative per le imprese CHIARA SOMARE Avvocato STUDIO LEGALE I - 20122 MILANO - VIA CURTATONE,

Dettagli

Veneto Comitato Regionale

Veneto Comitato Regionale AVVISO A TUTTE LE AZIENDE La Direzione Generale Territoriale del Nord Est ha programmato per il giorno giovedì 12 Novembre 2015 la sessione di esame per la prima qualificazione e per il rinnovo quinquennale

Dettagli

Allegato II. La durata ed i contenuti della formazione sono da considerarsi minimi. 3. Soggetti formatori e sistema di accreditamento

Allegato II. La durata ed i contenuti della formazione sono da considerarsi minimi. 3. Soggetti formatori e sistema di accreditamento Allegato II Schema di corsi di formazione per preposti e lavoratori, addetti alle attività di pianificazione, controllo e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI SELEZIONE PER IL PASSAGGIO DALL AREA B ALL AREA C, POSIZIONE C1 In applicazione degli artt.11 e 14 del CCNL concernente

Dettagli

ESAMI DI QUALIFICA PROFESSIONALE

ESAMI DI QUALIFICA PROFESSIONALE ESAMI DI QUALIFICA PROFESSIONALE La procedura per lo svolgimento degli esami di qualifica professionale, per le classi terze inizia nel primo Consiglio di classe successivo agli scrutini di febbraio, con

Dettagli

RILASCIO (per documentazione) della CARTA DI QUALIFICAZIONE dei CONDUCENTI

RILASCIO (per documentazione) della CARTA DI QUALIFICAZIONE dei CONDUCENTI RILASCIO (per documentazione) della CARTA DI QUALIFICAZIONE dei CONDUCENTI L'art. 17 del D.L.vo 286/2005 e l'art. 2 del D.M. 07/02/2007 prevedono la possibilità, sulla scorta di idonea documentazione,

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI INSEGNANTE DI TEORIA E ISTRUTTORE DI GUIDA NELLE AUTOSCUOLE ART.1- AMBITO DI APPLICAZIONE 1-Il presente Regolamento

Dettagli

Comune di Bosisio Parini Provincia di Lecco

Comune di Bosisio Parini Provincia di Lecco Comune di Bosisio Parini Provincia di Lecco 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI (ottobre 2011 febbraio 2012) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER SOLI TITOLI FINALIZZATA ALLA FORMAZIONE

Dettagli

REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEL TURISMO,DELLE COMUNICAZIONI E DEI TRASPORTI DIPARTIMENTO TRASPORTI E COMUNICAZIONI

REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEL TURISMO,DELLE COMUNICAZIONI E DEI TRASPORTI DIPARTIMENTO TRASPORTI E COMUNICAZIONI D.A. n.152/gab REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEL TURISMO,DELLE COMUNICAZIONI E DEI TRASPORTI DIPARTIMENTO TRASPORTI E COMUNICAZIONI * * * * Modalità e requisiti per il rilascio delle

Dettagli

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore di Dipartimento Il Consiglio Direttivo Il Presidente 2013-09-30

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore di Dipartimento Il Consiglio Direttivo Il Presidente 2013-09-30 Titolo Sigla Prescrizioni per l accreditamento di Organismi operanti le certificazioni del servizio di erogazione di corsi di formazione per personale addetto al recupero di determinati gas fluorurati

Dettagli

Centro Unimol Management AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

Centro Unimol Management AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA Centro Unimol Management AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA IL DIRETTORE il Decreto Legislativo n. 165 del 30 marzo 2001 e successive modificazioni

Dettagli

PROVINCIA DI RAVENNA Settore Reti, Cultura, Polizia Provinciale e Trasporti Via della Lirica, 21- Ravenna tel. 0544/258527 - fax 0544/258526

PROVINCIA DI RAVENNA Settore Reti, Cultura, Polizia Provinciale e Trasporti Via della Lirica, 21- Ravenna tel. 0544/258527 - fax 0544/258526 PROVINCIA DI RAVENNA Settore Reti, Cultura, Polizia Provinciale e Trasporti Via della Lirica, 21- Ravenna tel. 0544/258527 - fax 0544/258526 AVVISO PUBBLICO DI ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITÀ

Dettagli

Avviso pubblico per incarichi a tempo determinato di personale con qualifica di OSS

Avviso pubblico per incarichi a tempo determinato di personale con qualifica di OSS OSPEDALES.ANTONIOR.S.A. Via Valgrana n. 8 12023 CARAGLIO (CN) Codice Fiscale e Partita IVA: 00399880046 Tel. 0171/619555 Fax 0171/618538 e-mail: ospedale.s.antonio.caraglio@legalmail.it OSPEDALECIVILEDIBUSCA

Dettagli

considerato che si ritiene di approvare la lettera di invito allegata alla presente determinazione per costituirne parte integrante e sostanziale;

considerato che si ritiene di approvare la lettera di invito allegata alla presente determinazione per costituirne parte integrante e sostanziale; REGIONE PIEMONTE BU38 24/09/2015 Codice A14080 D.D. 30 giugno 2015, n. 406 Fornitura di servizio di lettura ottica questionari e conseguente predisposizione della graduatoria anonima. Procedura di affidamento

Dettagli

Provincia di Foggia. IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO TRASPORTI Ufficio Autotrasporto merci per conto terzi

Provincia di Foggia. IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO TRASPORTI Ufficio Autotrasporto merci per conto terzi Provincia di Foggia PROVE PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO SU STRADA DI MERCI E PERSONE PER CONTO TERZI. AVVISO PUBBLICO ANNO 2013 IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO TRASPORTI Ufficio

Dettagli

Gli aspetti di maggiore rilievo di tale normativa, ai fini della presente circolare, possono essere così riepilogati:

Gli aspetti di maggiore rilievo di tale normativa, ai fini della presente circolare, possono essere così riepilogati: DIREZIONE GENERALE AI DIRIGENTI GENERALI COMPARTIMENTALI istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell amministrazione pubblica CIRCOLARE N. 66 DEL 10 DICEMBRE 2004 AI DIRETTORI DEGLI UFFICI PROVINCIALI

Dettagli

Art. 2 - Presentazione della domanda

Art. 2 - Presentazione della domanda Avviso pubblico di selezione per la formazione di una graduatoria di lavoratori con profilo di Operatore di esercizio Part-time, CCNL Autoferrotranvieri. *** La Conerobus S.p.A. seleziona candidati per

Dettagli

REGOLAMENTO PROVINCIALE PER LA DISCIPLINA DEGLI ESAMI VENATORI E ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI CACCIATORI DI SELEZIONE. Art.

REGOLAMENTO PROVINCIALE PER LA DISCIPLINA DEGLI ESAMI VENATORI E ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI CACCIATORI DI SELEZIONE. Art. Approvato con delib. C.P. n. 109 del 9/06/2003 REGOLAMENTO PROVINCIALE PER LA DISCIPLINA DEGLI ESAMI VENATORI E ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI CACCIATORI DI SELEZIONE Art. 1 Il presente Regolamento

Dettagli

Federazione Ciclistica Italiana

Federazione Ciclistica Italiana Federazione Ciclistica Italiana COMMISSIONE NAZIONALE DIRETTORI DI CORSA E SICUREZZA NORME PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA DEGLI ADDETTI AI SERVIZI TECNICI IN CORSA (approvate dal Consiglio Federale nella

Dettagli

PROVINCIA DI FERRARA SETTORE TECNICO, INFRASTRUTTURE, EDILIZIA, ENERGIA E MOBILITA

PROVINCIA DI FERRARA SETTORE TECNICO, INFRASTRUTTURE, EDILIZIA, ENERGIA E MOBILITA PROVINCIA DI FERRARA SETTORE TECNICO, INFRASTRUTTURE, EDILIZIA, ENERGIA E MOBILITA OGGETTO: Indizione di procedura per l ammissione all esame per il conseguimento dell idoneità professionale per l accesso

Dettagli

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. DURC telematico e semplificato: le modifiche del DL 34/2014 di prossima attuazione

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. DURC telematico e semplificato: le modifiche del DL 34/2014 di prossima attuazione News per i Clienti dello studio del 6 Giugno 2014 Ai gentili clienti Loro sedi DURC telematico e semplificato: le modifiche del DL 34/2014 di prossima attuazione Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

Il Ministro per gli Affari Esteri

Il Ministro per gli Affari Esteri Decreto Ministeriale 16 marzo 2001, n. 032/655, Procedure di selezione ed assunzione di Personale a contratto. DM VISTATO REGISTRATO AL PERSONALE DALL UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO DM n. 032/655 PRESSO

Dettagli

REGOLAMENTO DIRITTO ALLO STUDIO AREA DEL COMPARTO SANITA

REGOLAMENTO DIRITTO ALLO STUDIO AREA DEL COMPARTO SANITA REGOLAMENTO DIRITTO ALLO STUDIO AREA DEL COMPARTO SANITA Redazione a cura di G. De Foresta Verifica a cura di G. D Angeli, F. Luvarà Riferimenti legislativi: - Legge 20.05.1970, n. 300, art. 10 lavoratori

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DI DIPENDENTI CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO E DETERMINATO E PER LO SCORRIMENTO VERTICALE

REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DI DIPENDENTI CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO E DETERMINATO E PER LO SCORRIMENTO VERTICALE REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DI DIPENDENTI CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO E DETERMINATO E PER LO SCORRIMENTO VERTICALE Indice TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Ambito di applicazione Art. 2 Definizioni

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER ATTESTATO D ISCRIZIONE ALL ESAME DI SCORTA TECNICA COMMISSIONE NAZIONALE DIRETTORI DI CORSA E SICUREZZA

CORSO DI FORMAZIONE PER ATTESTATO D ISCRIZIONE ALL ESAME DI SCORTA TECNICA COMMISSIONE NAZIONALE DIRETTORI DI CORSA E SICUREZZA SETTORE STUDI CORSO DI FORMAZIONE PER ATTESTATO D ISCRIZIONE ALL ESAME DI SCORTA TECNICA COMMISSIONE NAZIONALE DIRETTORI DI CORSA E SICUREZZA Nuova Normativa di riferimento approvata dal C.F. del 27-Aprile-2015

Dettagli