Bando per il Master Universitario di 1 livello in INFERMIERE DI RICERCA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bando per il Master Universitario di 1 livello in INFERMIERE DI RICERCA"

Transcript

1 L Università degli Studi di Camerino, Bando per il Master Universitario di 1 livello in INFERMIERE DI RICERCA Anno accademico 2012/2013 VISTO lo Statuto, emanato con Decreto Rettorale n. 148 del 25 febbraio 2009; VISTO il Regolamento per l istituzione e il funzionamento dei master universitari, emanato con D. R. n. 112 del 07/12/2005; VISTA la Delibera della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute n. 25 del 07/03/2012; VISTO il Verbale della Commissione Master del 17 e 24 maggio 2012; VISTA la Delibera del Comitato di Ateneo n. 22 del 29 maggio 2012; VISTO il Decreto di attivazione dei master UNICAM, per l a. a. 2012/13, n. 134 del 30 maggio 2012; attiva la terza edizione del Master Universitario di 1 livello in Infermiere di Ricerca In collaborazione con ASUR Marche AV3- Macerata e Medi Service S. r. l. Agrate Brianza FINALITA ED OBIETTIVI Il Master in Infermiere di Ricerca si propone di fornire le basi teoriche e pratiche per acquisire concetti basilari e conoscenze sullo sviluppo clinico dei farmaci al fine di consentire un attività professionale qualificata nei seguenti campi: a) gestione della ricerca clinica e del farmaco sperimentale in reparto; b) assistenza e monitoraggio di studi clinici ed epidemiologici; c) ruolo attivo nella farmacovigilanza; d) lettura critica dei protocolli degli studi clinici e lettura critica dell evidenza e) cooperazione con i Comitati Etici, le Contract Research Organization (CRO), il personale amministrativo; f) coordinamento tra le diverse figure professionali coinvolte nella ricerca clinicoterapeutica; g) continuità assistenziale ospedale-territorio. Il Master intende formare infermieri competenti e capaci di sostenere e ottimizzare il lavoro dei centri dedicati agli studi clinici dalla fase 0/I alla fase IV sia su pazienti che su volontari sani. PROFILO PROFESSIONALE Nei percorsi didattici universitari l educazione riguardo alla sperimentazione clinica è ancora carente e tale carenza viene per lo più colmata dall industria. D altra parte, si assiste ad una complessità crescente nello sviluppo dell attività regolatoria, delle biotecnologie e nell utilizzo dei farmaci in ambiente ospedaliero e nel territorio. L Università deve farsi carico di una maggior cultura specifica e, sotto questo aspetto, gli studi clinici costituiscono una base essenziale per la pratica clinica-terapeutica. Il Master proposto è stato progettato per formare una figura professionale che, all interno di un unità 1

2 specialistica assistenziale, sia in grado di armonizzare il paradigma organizzativo degli studi clinici esaltando le competenze dei diversi soggetti (Medico Sperimentatore, Comitati Etici, Promotore della ricerca, Amministrazione, ecc). L infermiere di ricerca lavora insieme al Principal Investigator ed è coresponsabile nel prendersi cura dei soggetti che partecipano allo studio clinico per gli aspetti etici, trattamento, tossicità, risposta, quality assurance. L assistenza al paziente inserito in una sperimentazione clinica richiede più tempo e attenzione perché implica numerose procedure amministrative, organizzative e un piano terapeutico che può essere molto complesso. La presenza di un infermiere dedicato agli studi clinici garantisce un assistenza ottimale e specifica al paziente. Piano didattico Titolo dell attività SSD CFU FAD ore Struttura del credito MODULO 1 Le basi razionali della Sperimentazione clinica MODULO 2 Normativa della sperimentazione clinica e farmacovigilanza. Good Clinical Practice (GCP). MODULO 3 Epidemiologia clinica e biostatistica. BIO/14 BIO/16 MED/09 MED/43 MED/45 MED/47 IUS/01 MED/43 BIO/14 MED/01 BIO/14 MED/03 MED/42 MED/45 MED/47 N. ore Lezione frontale N. ore Didattica alternativa N. ore Studio individuale MODULO 4. L organizzazione di uno studio clinico. MED/09 BIO/14 MED/45 MED/47 Seminari, Conferenze, Dibattiti. Stage presso Centro di Ricerche Cliniche e Reparti c/o Ospedale di Macerata e/o reparti convenzionati PROVA FINALE TOTALE TOT

3 SVOLGIMENTO E DIDATTICA Il corso avrà durata annuale e comporterà il conseguimento di 60 crediti formativi universitari (CFU) pari a 1500 ore, come previsto dall Art. 7, comma 4 del D.M. 509/1999 e dall Art. 7, comma 4 del D.M. 270/04. Saranno attivate iniziative didattiche utili anche ai fini dell attribuzione di crediti formativi ECM. E prevista una didattica frontale a cui verrà affiancata una didattica on-line accompagnata da tutorato, in modo da favorire una formazione efficace limitando il numero di ore di frequenza in sede. Questa scelta è anche in linea con l idea di favorire l utilizzazione di strumenti informatici e didattici. Il Master si articola in 4 moduli didattici e 9 unità didattiche; Seminari, Conferenze, Dibattiti, Stage presso il Centro di Ricerche Cliniche e Reparti c/o Ospedale di Macerata e/o reparti convenzionati. Il corso prevede 200 ore di lezioni frontali con esercitazioni pratiche. Ciascuna unità didattica sarà integrata da esercitazioni individuali e/o di gruppo e approfondimento di argomenti specifici anche attraverso la preparazione di elaborati da parte dei partecipanti al corso. Tale attività sarà accompagnata da tutorato e si avvarrà di mezzi informatici di comunicazione con la sede del Master. REQUISITI D ACCESSO 1. Possono partecipare al Master in Infermiere di Ricerca gli operatori delle professioni sanitarie in possesso della laurea in Infermieristica (SNT/1) o della Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche (LM/SNT1) o in possesso di Diplomi conseguiti in base alla normativa precedente di cui alle leggi 26 febbraio 1999 n. 42 e 10 agosto 2000 n. 251, ritenuti validi, ai sensi dell art. 1 comma 10 della Legge 8 gennaio 2002 n. 1, per l accesso alla Laurea Specialistica, ai Master ed agli altri Corsi attivati dalle Università, purché in possesso del Diploma di maturità quinquennale. Possono essere iscritti al Master anche coloro che siano in possesso di titolo di studio conseguito all estero previo riconoscimento di equipollenza. 2. Non può iscriversi al master chi è già iscritto, in questo anno accademico, ad un corso di laurea, master, scuola di specializzazione, dottorato di ricerca o altro corso di impegno annuale (Legge 270/04, art. 5, c. 2). TERMINI E MODALITA DELLA PROVA DI SELEZIONE Qualora il numero delle domande di iscrizione sia superiore al numero massimo dei posti disponibili, verrà tenuta una prova di selezione il 7 Gennaio 2013, con la seguente modalità: elaborato scritto. TERMINE PRESENTAZIONE DOMANDA 31 Dicembre 2012 INIZIO DEL MASTER 17 Gennaio 2013 ore 15:00 Ospedale di Macerata Aula Biblioteca Via Santa Lucia, 2 Macerata CALENDARIO DELLE LEZIONI Giovedi, Venerdi e Sabato dei mesi di Gennaio (17, 18, 19), Febbraio (14, 15, 16), Marzo (14, 15, 16), Aprile (11, 12, 13), Maggio (16, 17, 18), Giugno (13, 14, 15), Ottobre (10, 11, 12), Novembre (14, 15, 16). 3

4 Dalle ore 15:00 del giovedi alle ore 19:30 del sabato successivo (Programma: vedi allegato). TERMINE DEL MASTER Dicembre 2013 NUMERO CORSISTI AMMESSI Numero minimo 20 Numero massimo 30 PROVE INTERMEDIE E PROVA FINALE Per ciascuna Unità Didattica è prevista una verifica scritta. Al termine del Master e prima di discutere la tesi finale, dovrà essere superato un esame frontale inteso ad accertare l acquisizione dei contenuti fondamentali sviluppati nel Master. Per il conseguimento del titolo, è prevista la presentazione e la discussione di una dissertazione scritta a carattere sperimentale su una o più materie del corso. QUOTE DI ISCRIZONE: a) Quota intera 2.640,00 b) Quota ridotta per portatori di handicap 2.140,00; (eventuale rateizzazione) I Rata di 1.440,00 al momento dell iscrizione; II Rata entro il 30 Aprile ,00 quota intera 700,00 per portatori di handicap; ISCRIZIONI La domanda d iscrizione, da redigere su apposito modulo disponibile sul sito web profilo LAUREATO, MASTER, dovrà pervenire a mezzo fax al numero 0737/ o La quota iscrizione, pari a 1.440,00, dovrà essere versata sul conto della Banca delle Marche, cod. IBA N: IT20 L , intestato all Università degli Studi di Camerino. In caso di rinuncia al Master, dopo la data del Termine presentazione domanda descritta nel presente bando, non è previsto alcun rimborso di quanto versato. La domanda d iscrizione al Master comporta, nel rispetto dei principi di cui al D.L. 196 del 30 giugno 2003, espressione di tacito consenso a che i dati personali dei candidati e quelli relativi alle prove di selezione siano pubblicati sul sito internet del Master. VALUTAZIONE DEGLI ESITI DEL SERVIZIO FORMATIVO Gli iscritti al master dovranno, prima della conclusione del corso, compilare la Scheda di valutazione fornita dal Direttore dello stesso master. RILASCIO DEL DIPLOMA A conclusione del Master solo gli iscritti che risulteranno in regola con la quota di iscrizione ed avranno frequentato almeno l 80% del corso (lezioni frontali) potranno sostenere la prova finale. Superata la prova finale l Università degli Studi di Camerino rilascerà il Diploma di Master universitario. DIRETTORE DEL MASTER 4

5 Prof. Fiorenzo Mignini tel ; e mail: SEGRETERIA MASTER: Segreteria Amministrativa della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute Dr.ssa Daniela Gentili tel e mail: REFERENTE AGEPROF Sig.ra Emanuela Buoncompagni Tel

6 Allegato Giovedi 17 Gennaio 2013 Macerata Presidio Ospedaliero Aula Biblioteca Via Santa Lucia n 2 PROGRAMMA 15:30 Saluto Autorità 16:00 Lettura Magistrale 17:30 Presentazione del Corso 18:00 Cocktail di benvenuto MODULO 1. LE BASI RAZIONALI DELLA SPERIMENTAZIONE CLINICA Unità Didattica 1. Le fasi della ricerca clinica e trends evolutivi del modello Venerdi 18 Gennaio 1. Le fasi della ricerca clinica e trends evolutivi del modello 2. La conduzione di uno studio clinico 3. I protocolli sperimentali 4. Analisi decisionale: il paradigma baynesiano e i trials clinici Unità Didattica 2. Il farmaco in sperimentazione Venerdi 18 Gennaio 1. Farmacologia di genere 2. La gestione del farmaco sperimentale: - ruolo del Farmacista Ospedaliero - ruolo dell Infermiere di Ricerca Sabato 19 Gennaio Esercitazioni individuali e di gruppo 1. Case Report Form (CRF). La compilazione delle CRF Sabato 19 Gennaio 2. Esercitazione presso la Farmacia Ospedaliera e l Unità di Ricerca Clinica di Fase I. Procedura operativa standard: gestione e somministrazione del farmaco in sperimentazione Unità Didattica 3 Aspetti deontologici ed etici della sperimentazione clinica Giovedi 14 Febbraio 1. Nozioni di deontologia ed etica 2. Informazione al paziente e consenso informato Venerdi 15 Febbraio 3. Il consenso secondo l accordo internazionale sui diritti dell uomo e la biomedicina Venerdi 15 Febbraio 4. I Comitati Etici: composizione, compiti, responsabilità e ruolo nella tutela della salute pubblica Sabato 16 Febbraio 5. La sperimentazione no-profit 6. Valutazione etico-scientifica delle diverse tipologie di protocolli sperimentali. Lavoro in gruppi Sabato 16 Febbraio 7. Valutazione etico-scientifica delle diverse tipologie di protocolli sperimentali. Il protocollo di ricerca no-profit Unità Didattica 4 Protocolli clinici particolari e metodologie 6

7 Giovedi 14 Marzo 1. La sperimentazione clinica in pediatria 2. La sperimentazione clinica in allergologia 3. La sperimentazione clinica in infettivologia 4. La sperimentazione clinica in ginecologia. Venerdi 15 Marzo Esercitazione: - Il protocollo di ricerca in pediatria, allergologia, infettivologia, ginecologia. Venerdi 15 Marzo La sperimentazione clinica in pazienti con doppia diagnosi (dipendenza da sostanza + altra patologia psichiatrica) Esercitazione: il protocollo in psichiatria Sabato 16 Marzo Principi di medicina geriatrica. La sperimentazione clinica nell anziano La sperimentazione clinica nell anziano fragile Sabato 16 Marzo Predisposizione di un protocollo di ricerca clinica nell anziano MODULO 2. LA NORMATIVA DELLA SPERIMENTAZIONE CLINICA E LA FARMACOVIGILANZA. Good Clinical Practice (GCP) Unità Didattica 5 Gli aspetti regolatori della sperimentazione clinica Giovedi 11 Aprile 1. Good Clinical Practice (GCP) 2. La normativa di riferimento per gli studi clinici. Differenze tra la normativa attuale e la precedente 3. L Osservatorio Nazionale delle Sperimentazioni Cliniche Venerdi 12 Aprile 3. Le figure professionali nella sperimentazione clinica: ruoli e responsabilità 4. La vigilanza e i trials per le specialità medicinali, i dispositivi medici, gli integratori alimentari Venerdi 12 Aprile 4. TAVOLA ROTONDA - Farmacovigilanza nei trials clinici. - Il punto di vista Corporate - Il punto di vista della piccola e media impresa - Il punto di vista della filiale italiana - Il punto di vista delle società di consulenza Sabato 13 Aprile 5. La privacy 6. Farmacovigilanza ed Eudravigilance Sabato 13 Aprile 8. Farmacovigilanza: metodi di rilevazione e di studio. Signal Detection. Lavoro di gruppo 9. Aspetti assicurativi degli studi clinici MODULO 3. EPIDEMIOLOGIA CLINICA E BIOSTATISTICA Unità Didattica 6 Tipologia degli studi di epidemiologia clinica Giovedi 16 Maggio 1. Elementi di biostatistica 2. Applicazione di modelli statistici ai trials clinici. Giovedi 16 Maggio Esercitazioni individuali e di gruppo. Venerdi 17 Maggio 3. Studi caso-controllo: disegno e analisi. 7

8 4. Studi di coorte: disegno e analisi. Venerdi 17 Maggio Esercitazioni individuali e di gruppo. Sabato 18 Maggio 5. Indicatori sanitari di processo e di esito. 6. Revisioni sistematiche ed Evidence Based Medicine (EMB). Unità Didattica 7 13, 14 e 15 Giugno Stage presso l Unità di Ricerche Cliniche di Fase I Ospedale di Macerata Le procedure operative. Seminario di studio. MODULO 4. L ORGANIZZAZIONE DI UNO STUDIO CLINICO Unità Didattica 8 L unità di ricerca clinica Giovedi 10 Ottobre 1. L organizzazione di uno studio clinico: dal protocollo alla visita di chiusura. Venerdi 11 Ottobre 2. La documentazione necessaria. Venerdi 11 Ottobre 3. Adempimenti nei confronti dei Comitati Etici. Sabato 12 Ottobre 4. Adempimenti amministrativi. Unità Didattica 9 Elementi di Project Management Giovedi 14 Novembre 5. Il clinical trial come progetto complesso. Venerdi 15 Novembre 6. I processi registrativi Venerdi 15 Novembre Esercitazioni di gruppo Discussione sul lavoro di tesi sperimentale. Sabato 16 Novembre Verifica complessiva dell apprendimento. Verifica del gradimento del Master. Le lezioni potranno subire lievi modifiche per motivi organizzativi. 8

Bando per il Master Universitario di 2 livello in METODOLOGIA CLINICA E BIOSTATISTICA APPLICATA AI CLINICAL TRIALS

Bando per il Master Universitario di 2 livello in METODOLOGIA CLINICA E BIOSTATISTICA APPLICATA AI CLINICAL TRIALS Bando per il Master Universitario di 2 livello in METODOLOGIA CLINICA E BIOSTATISTICA APPLICATA AI CLINICAL TRIALS L Università degli Studi di Camerino, Anno accademico 2012/2013 VISTO lo Statuto, emanato

Dettagli

Bando per il Master Universitario di 2 livello in METODOLOGIA CLINICA E BIOSTATISTICA APPLICATA AI CLINICAL TRIALS

Bando per il Master Universitario di 2 livello in METODOLOGIA CLINICA E BIOSTATISTICA APPLICATA AI CLINICAL TRIALS Bando per il Master Universitario di 2 livello in METODOLOGIA CLINICA E BIOSTATISTICA APPLICATA AI CLINICAL TRIALS L Università degli Studi di Camerino, Anno accademico 2013/2014 VISTO lo Statuto, emanato

Dettagli

Bando per il Master Universitario di 2 livello in

Bando per il Master Universitario di 2 livello in Bando per il Master Universitario di 2 livello in Metodologia Clinica e Biostatistica Applicata ai Clinical Trials Anno accademico 2014/2015 L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto di Ateneo,

Dettagli

Bando per il Master Universitario di 2 livello in. Metodologia Clinica e Biostatistica Applicata ai Clinical Trials. Anno accademico 2015/2016

Bando per il Master Universitario di 2 livello in. Metodologia Clinica e Biostatistica Applicata ai Clinical Trials. Anno accademico 2015/2016 Bando per il Master Universitario di 2 livello in Metodologia Clinica e Biostatistica Applicata ai Clinical Trials L Università degli Studi di Camerino, Anno accademico 2015/2016 VISTO lo Statuto di Ateneo,

Dettagli

Bando per il Master Universitario di 2 livello in GALENICA TRADIZIONALE E CLINICA

Bando per il Master Universitario di 2 livello in GALENICA TRADIZIONALE E CLINICA L Università degli Studi di Camerino, Bando per il Master Universitario di 2 livello in GALENICA TRADIZIONALE E CLINICA Anno accademico 2013/2014 Sesta Edizione VISTO lo Statuto, emanato con Decreto Rettorale

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino In corso la procedura di attivazione da parte degli organi accademici di competenza, al termine della quale potrà essere pubblicato il bando nel sito di Ateneo nell ambito dell offerta formativa 2014-2015.

Dettagli

Bando per il Master Universitario di 2 livello in GALENICA CLINICA

Bando per il Master Universitario di 2 livello in GALENICA CLINICA Bando per il Master Universitario di 2 livello in GALENICA CLINICA Anno accademico 2015/2016 L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto di Ateneo, emanato con decreto rettorale n. 194 del 30

Dettagli

Bando per il CORSO DI PERFEZIONAMENTO in MONITOR E AUDITOR DELLE SPERIMENTAZIONI CLINICHE. Anno accademico 2014/2015

Bando per il CORSO DI PERFEZIONAMENTO in MONITOR E AUDITOR DELLE SPERIMENTAZIONI CLINICHE. Anno accademico 2014/2015 Bando per il CORSO DI PERFEZIONAMENTO in MONITOR E AUDITOR DELLE SPERIMENTAZIONI CLINICHE L Università degli Studi di Camerino, VISTO VISTO VISTA Anno accademico 2014/2015 lo Statuto, emanato con Decreto

Dettagli

Bando per il Master Universitario di II livello in MANAGER DI DIPARTIMENTI FARMACEUTICI

Bando per il Master Universitario di II livello in MANAGER DI DIPARTIMENTI FARMACEUTICI Bando per il Master Universitario di II livello in MANAGER DI DIPARTIMENTI FARMACEUTICI Anno accademico 2013/2014 L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto di Ateneo, emanato con decreto rettorale

Dettagli

Bando per il Master Universitario di II livello in PROFESSIONI FARMACEUTICHE AVANZATE

Bando per il Master Universitario di II livello in PROFESSIONI FARMACEUTICHE AVANZATE Bando per il Master Universitario di II livello in PROFESSIONI FARMACEUTICHE AVANZATE Anno accademico 2013/2014 L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto di Ateneo, emanato con decreto rettorale

Dettagli

Bando per il Corso di Formazione in. Scienza estetica

Bando per il Corso di Formazione in. Scienza estetica L Università degli Studi di Camerino, Bando per il Corso di Formazione in Scienza estetica Anno accademico 2014/2015 VISTO lo Statuto di Ateneo, emanato con Decreto Rettorale n. 194 del 30 luglio 2012

Dettagli

Bando per il Corso di Perfezionamento in

Bando per il Corso di Perfezionamento in Bando per il Corso di Perfezionamento in NUOVE FRONTIERE DELLA PROFESSIONE DEL FARMACISTA: DALLA GESTIONE DEI PRODOTTI DELLA SALUTE E DEL BENESSERE ALLA GESTIONE DELLA FARMACIA Anno accademico 2014/2015

Dettagli

Bando per il Master Universitario Internazionale di 2 livello in Medicina Estetica e Terapia Estetica

Bando per il Master Universitario Internazionale di 2 livello in Medicina Estetica e Terapia Estetica Bando per il Master Universitario Internazionale di 2 livello in Medicina Estetica e Terapia Estetica L Università degli Studi di Camerino Anno accademico 2013/2015 VISTO lo Statuto di Ateneo, emanato

Dettagli

Bando per il Master Universitario di II livello in Gestione dei Chemicals e Implementazione dei Regolamenti REACH e CLP

Bando per il Master Universitario di II livello in Gestione dei Chemicals e Implementazione dei Regolamenti REACH e CLP Bando per il Master Universitario di II livello in Gestione dei Chemicals e Implementazione dei Regolamenti REACH e CLP Anno accademico 2010/2011 L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto,

Dettagli

Bando per il Master Universitario di II livello in MANAGER DI DIPARTIMENTI FARMACEUTICI

Bando per il Master Universitario di II livello in MANAGER DI DIPARTIMENTI FARMACEUTICI Bando per il Master Universitario di II livello in MANAGER DI DIPARTIMENTI FARMACEUTICI Anno accademico 2014/2015 L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto di Ateneo, emanato con decreto rettorale

Dettagli

ALLEGATO A al DR n. 1082 del 3.08.2007

ALLEGATO A al DR n. 1082 del 3.08.2007 ALLEGATO A al DR n. 1082 del 3.08.2007 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL MOLISE FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN MANAGEMENT INFERMIERISTICO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO

Dettagli

Bando per il Master Universitario di II livello in Gestione regolatoria del ciclo di vita del farmaco

Bando per il Master Universitario di II livello in Gestione regolatoria del ciclo di vita del farmaco Bando per il Master Universitario di II livello in Gestione regolatoria del ciclo di vita del farmaco Anno accademico 2014/2015 L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto di Ateneo, emanato

Dettagli

Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE

Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE Anno accademico 11/ L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto, emanato con Decreto Rettorale

Dettagli

Bando per il Master Universitario di 2 livello in e-health

Bando per il Master Universitario di 2 livello in e-health Bando per il Master Universitario di 2 livello in e-health L Università degli Studi di Camerino (UNICAM), Anno accademico 2010/2011 VISTO lo Statuto, emanato con Decreto Rettorale n. 148 del 25 febbraio

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MANAGEMENT INFERMIERISTICO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO ANNO ACCADEMICO 2009/2010

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MANAGEMENT INFERMIERISTICO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO ANNO ACCADEMICO 2009/2010 MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MANAGEMENT INFERMIERISTICO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO ANNO ACCADEMICO 2009/2010 PIANO DIDATTICO Istituzione del Master Presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA All. C al bando di ammissione pubblicato in data 18/10/2013 Art. 1 - Tipologia L Università degli Studi di Pavia attiva, per l a.a. 2013/2014, presso il Dipartimento di Medicina Interna e terapia Medica,

Dettagli

Bando per il Master Universitario di II livello in TECNOLOGIE WEB PER LA COMUNICAZIONE E IL MARKETING TURISTICO

Bando per il Master Universitario di II livello in TECNOLOGIE WEB PER LA COMUNICAZIONE E IL MARKETING TURISTICO Bando per il Master Universitario di II livello in TECNOLOGIE WEB PER LA COMUNICAZIONE E IL MARKETING TURISTICO Anno accademico 11/ L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto, emanato con Decreto

Dettagli

MANAGER DI DIPARTIMENTI FARMACEUTICI

MANAGER DI DIPARTIMENTI FARMACEUTICI MASTER UNIVERSITARIO di MANAGER DI DIPARTIMENTI FARMACEUTICI L Universita degli Studi di Camerino, in collaborazione con la Societa Italiana di Farmacologia e la Societa Italiana di Farmacia Ospedaliera,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2009/2010 MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO (1500 ore 60 CFU) (D.M. n 509 del 03/11/1999 e D.M. n 270 del 22/10/2004) in Coordinamento e Management della Funzione Infermieristica Anno Accademico

Dettagli

Bando per il Master Universitario di 2 livello in TECNOLOGIE WEB PER LA COMUNICAZIONE E IL MARKETING TURISTICO III ed.

Bando per il Master Universitario di 2 livello in TECNOLOGIE WEB PER LA COMUNICAZIONE E IL MARKETING TURISTICO III ed. Bando per il Master Universitario di 2 livello in TECNOLOGIE WEB PER LA COMUNICAZIONE E IL MARKETING TURISTICO III ed. Anno accademico 2013/201 L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto di

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMEDICHE E DELLE IMMAGINI MORFOLOGICHE E FUNZIONALI **************** MASTER DI I LIVELLO IN INFERMIERISTICA FORENSE Aspetti giuridici, bioetici,

Dettagli

MASTER FARMACIA OSPEDALIERA E TERRITORIALE

MASTER FARMACIA OSPEDALIERA E TERRITORIALE Facoltà di Farmacia MASTER FARMACIA OSPEDALIERA E TERRITORIALE (Master di II livello ai sensi della L.341/90 e del D.M.270/04) - VISTO il Regolamento per l istituzione e il funzionamento dei master universitari,

Dettagli

lo Statuto dell Università; il Regolamento Didattico di Ateneo;

lo Statuto dell Università; il Regolamento Didattico di Ateneo; Art. 1 Art. 2 IL RETTORE VISTI gli artt. 16 e 17 del DPR 162/82; VISTO l'art. 6 della legge 341/90; VISTO VISTO VISTO VISTE VISTA lo Statuto dell Università; il Regolamento Didattico di Ateneo; DECRETO

Dettagli

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN COMPETENZE AVANZATE IN INFERMIERISTICA PEDIATRICA A.A.

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN COMPETENZE AVANZATE IN INFERMIERISTICA PEDIATRICA A.A. CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN COMPETENZE AVANZATE IN INFERMIERISTICA PEDIATRICA A.A. 2015/ 2016 Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato ai sensi

Dettagli

Divisione Didattica e Studenti

Divisione Didattica e Studenti Divisione Didattica e Studenti Settore Servizi agli Studenti e Progetti per la Didattica Progetti per la Didattica Decreto del Rettore Repertorio n. 375/2011 Prot. n. 18895 del 28/09/2011 Tit. III Cl.

Dettagli

I Docenti responsabili del Master, almeno tre, sono proposti dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia.

I Docenti responsabili del Master, almeno tre, sono proposti dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di I Livello in Infermieristica in Sanità Pubblica Art. 1 Attivazione del Master L Università degli Studi de L Aquila attiva, su proposta della Facoltà di Medicina e Chirurgia, un Master di 1 livello

Dettagli

INFERMIERISTICA ED OSTETRICIA LEGALE E FORENSE (1500 h 60 CFU)

INFERMIERISTICA ED OSTETRICIA LEGALE E FORENSE (1500 h 60 CFU) Master di I livello in INFERMIERISTICA ED OSTETRICIA LEGALE E FORENSE (500 h 60 CFU) Anno Accademico 203/204 I edizione I sessione Art. ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma

Dettagli

Bando per il Master Universitario di 2 livello in CONTENT MANAGEMENT ED EDITORIA 2.0

Bando per il Master Universitario di 2 livello in CONTENT MANAGEMENT ED EDITORIA 2.0 Bando per il Master Universitario di 2 livello in CONTENT MANAGEMENT ED EDITORIA 2.0 Anno accademico 201/2015 L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto di Ateneo, emanato con decreto rettorale

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2013/2014

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2013/2014 Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2013/2014 Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Dipartimento di Patologia Umana X MASTER UNIVERSITARIO DI

Dettagli

Facoltà di Farmacia. viale E. Betti tel. 0737 402456 fax 0737 402456 e-mail farmacia@unicam.it. Consiglio di Facoltà Preside: Prof.

Facoltà di Farmacia. viale E. Betti tel. 0737 402456 fax 0737 402456 e-mail farmacia@unicam.it. Consiglio di Facoltà Preside: Prof. Facoltà di Farmacia viale E. Betti tel. 0737 402456 fax 0737 402456 e-mail farmacia@unicam.it Consiglio di Facoltà Preside: Prof. Maurizio Massi Classe 24 Scienze e Tecnologie Farmaceutiche Corso di Laurea

Dettagli

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Medicina e Biostatistica: fondamenti di metodologia della ricerca. A.A.

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Medicina e Biostatistica: fondamenti di metodologia della ricerca. A.A. CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Medicina e Biostatistica: fondamenti di metodologia della ricerca. A.A. 2015/ 2016 Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA All. F al bando di ammissione pubblicato in data 0//0 Art. - Tipologia L Università degli Studi di Pavia attiva, per il biennio accademico 0-0, presso il dipartimento di Biologia e Biotecnologie Lazzaro

Dettagli

Bando per il Master Universitario di 1 livello in Comunicazione della Scienza

Bando per il Master Universitario di 1 livello in Comunicazione della Scienza Bando per il Master Universitario di 1 livello in Comunicazione della Scienza Anno accademico 2012/201 L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto, emanato con Decreto Rettorale n. 148 del 25

Dettagli

Teorie, metodi e strumenti per la formazione nelle professioni sanitarie

Teorie, metodi e strumenti per la formazione nelle professioni sanitarie Percorsi Formativi FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA A. GEMELLI Teorie, metodi e strumenti per la formazione nelle professioni sanitarie Master Universitario di secondo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Medicina e Chirurgia. LAUREA MAGISTRALE IN Scienze infermieristiche ed ostetriche

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Medicina e Chirurgia. LAUREA MAGISTRALE IN Scienze infermieristiche ed ostetriche UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Medicina e Chirurgia LAUREA MAGISTRALE IN Scienze infermieristiche ed ostetriche REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2009-2010 DESCRIZIONE Il Corso

Dettagli

CASE/CARE MANAGEMENT INFERMIERISTICO E OSTETRICO IN OSPEDALE E SUL TERRITORIO

CASE/CARE MANAGEMENT INFERMIERISTICO E OSTETRICO IN OSPEDALE E SUL TERRITORIO CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO CASE/CARE MANAGEMENT INFERMIERISTICO E OSTETRICO IN OSPEDALE E SUL TERRITORIO A.A. 2015/ 2016 Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n.

Dettagli

Bando per il Master Universitario di 2 livello in TECNOLOGIE WEB PER LA COMUNICAZIONE E IL MARKETING TURISTICO

Bando per il Master Universitario di 2 livello in TECNOLOGIE WEB PER LA COMUNICAZIONE E IL MARKETING TURISTICO Bando per il Master Universitario di 2 livello in TECNOLOGIE WEB PER LA COMUNICAZIONE E IL MARKETING TURISTICO Anno accademico 201/2015 L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto di Ateneo,

Dettagli

MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011

MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011 MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 Direttore del corso Cognome Nome Qualifica SSD Poli Albino Prof. Ordinario

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA All. H al bando di ammissione pubblicato in data 0/0/0 Art. - Tipologia L Università degli Studi di Pavia attiva per il biennio accademico 0/0, presso la Facoltà di Scienze MM.FF.NN., Dipartimento di Biologia

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMEDICHE E DELLE IMMAGINI MORFOLOGICHE E FUNZIONALI **************** MASTER DI II LIVELLO IN INFERMIERISTICA LEGALE E DI SANITA PUBBLICA V^ edizione

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO BIENNALE DI SECONDO LIVELLO IN CRIMINOLOGIA FORENSE MA.CRI.F.

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO BIENNALE DI SECONDO LIVELLO IN CRIMINOLOGIA FORENSE MA.CRI.F. REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO BIENNALE DI SECONDO LIVELLO IN CRIMINOLOGIA FORENSE MA.CRI.F. Art. 1 - Istituzione del Master in Criminologia Forense MA.CRI.F. E istituito presso l Università Carlo

Dettagli

Bando per il Master Universitario Internazionale Biennale di II livello in MEDICINA ESTETICA E TERAPIA ESTETICA Anni accademici 2014/2015 e 2015/2016

Bando per il Master Universitario Internazionale Biennale di II livello in MEDICINA ESTETICA E TERAPIA ESTETICA Anni accademici 2014/2015 e 2015/2016 Bando per il Master Universitario Internazionale Biennale di II livello in MEDICINA ESTETICA E TERAPIA ESTETICA Anni accademici 2014/2015 e 2015/2016 L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (ROMA)

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (ROMA) REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (ROMA) Art. 1 Istituzione del Master di primo livello per le funzioni di coordinamento

Dettagli

Divisione Didattica e Studenti

Divisione Didattica e Studenti Divisione Didattica e Studenti Settore Alta Formazione Decreto del Rettore Repertorio n. 239/2014 Prot. n. 5051 del 17/04/2014 Tit. III Cl. 5 Oggetto: Istituzione e attivazione della II edizione del Corso

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 44409 (352) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 44409 (352) Anno 2015 Il Rettore Decreto n. 44409 (352) Anno 2015 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n. 162/82 e l articolo 6 della legge n. 341/90; VISTO l articolo 32 del Regolamento Didattico

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO CHIETI-PESCARA DIPARTIMENTO DI SCIENZE SPERIMENTALI E CLINICHE

UNIVERSITA DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO CHIETI-PESCARA DIPARTIMENTO DI SCIENZE SPERIMENTALI E CLINICHE UNIVERSITA DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO CHIETI-PESCARA DIPARTIMENTO DI SCIENZE SPERIMENTALI E CLINICHE BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN SCIENZE REGOLATORIE DEI FARMACI AD ALTA

Dettagli

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE Facoltà di Medicina e Chirurgia A. Gemelli Istituto di Igiene FONDAZIONE POLIAMBULANZA ISTITUTO OSPEDALIERO BRESCIA 10 corso parallelo di Laurea triennale in Infermiere

Dettagli

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica I Facoltà di Medicina e Chirurgia Master di II Livello in Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

IL RUOLO DEL DATA MANAGER

IL RUOLO DEL DATA MANAGER Bergamo, 10 giugno 2014 La proposta di regolamento europeo sulle sperimentazioni cliniche. Nuove opportunità per i pazienti e per la ricerca IL RUOLO DEL DATA MANAGER Dr Maria Luisa Ferrari Ematologia

Dettagli

Articolo 5 Progetto Formativo

Articolo 5 Progetto Formativo REGOLAMENTO DI ATENEO SUI MASTER UNIVERSITARI (emanato con D.R. n. 41 2015, prot. n. 999 I/3 del 19.01.2015) Articolo 1 Ambito del Regolamento 1. In attuazione dell articolo 1, comma 15, della legge 14

Dettagli

Divisione Didattica e Studenti

Divisione Didattica e Studenti Divisione Didattica e Studenti Settore Alta Formazione Decreto del Rettore Repertorio n. 328/2014 Prot. n. 6945 del 06/06/2014 Tit. III Cl. 5 Oggetto: Istituzione e attivazione della VI edizione del Corso

Dettagli

Master di primo livello biennale in Bioetica e Etica applicata Anno accademico 2010/2011 e 2011/2012

Master di primo livello biennale in Bioetica e Etica applicata Anno accademico 2010/2011 e 2011/2012 Master di primo livello biennale in Bioetica e Etica applicata Anno accademico 2010/2011 e 2011/2012 Presentazione Struttura del master Calendario Docenti Iscrizioni Modulo d iscrizione Brochure Presentazione

Dettagli

M.U.N.D.I.S. Master Universitario Nazionale per la Dirigenza delle Istituzioni Scolastiche II livello

M.U.N.D.I.S. Master Universitario Nazionale per la Dirigenza delle Istituzioni Scolastiche II livello M.U.N.D.I.S. Master Universitario Nazionale per la Dirigenza delle Istituzioni Scolastiche II livello Il Master MUNDIS è un titolo preferenziale per l accesso ai prossimi concorsi per la dirigenza delle

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 56950(859) Anno 2013

Il Rettore. Decreto n. 56950(859) Anno 2013 Il Rettore Decreto n. 56950(859) Anno 2013 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270 Modifiche al regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli atenei, approvato con

Dettagli

dr.ssa Enrica Capitoni 10 giugno 2014

dr.ssa Enrica Capitoni 10 giugno 2014 La proposta di regolamento europeo sulle sperimentazioni cliniche: nuove opportunità per i pazienti e per la ricerca dr.ssa Enrica Capitoni 10 giugno 2014 Clinical research nurse: (UK e USA) Contesto Italiano:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Servizio Qualità della Didattica e Servizi agli Studenti

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Servizio Qualità della Didattica e Servizi agli Studenti All. F al bando di ammissione pubblicato in data 0/11/01 ART. 1 - TIPOLOGIA L Università degli Studi di Pavia attiva per l a.a. 01/0, il Master Universitario di II livello in Progettazione e Sviluppo dei

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. Art. 1 Tipologia, durata e denominazione del corso

IL RETTORE DECRETA. Art. 1 Tipologia, durata e denominazione del corso DIVISIONE PRODOTTI SETTORE ALTA FORMAZIONE Via Duomo, 6 13100 Vercelli VC Tel. 0161 261 529 Fax 0161 210 289 progetti.didattica@uniupo.it Decreto del Rettore Repertorio n. 408/2015 Prot. n. 7999 dell 11/06/2015

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010 MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa Bando di ammissione A.A. 2009/2010 Art. 1 1. L Università degli Studi di Cassino istituisce, per l a.a. 2009/2010,

Dettagli

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Medicina e Biostatistica: fondamenti di metodologia della ricerca Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI MEDICINA SPERIMENTALE E CHIRURGIA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ASPETTI ETICI, REGOLATORI E METODOLOGICI DELLA SPERIMENTAZIONE CLINICA

Dettagli

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI A.A. 2015/ 2016

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI A.A. 2015/ 2016 CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI A.A. 2015/ 2016 Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato ai sensi dell art. 7 del Regolamento

Dettagli

Il Rettore Decreto Rettorale n. 8/11 IL RETTORE

Il Rettore Decreto Rettorale n. 8/11 IL RETTORE Il Rettore Decreto Rettorale n. 8/11 IL RETTORE VISTI gli artt. 16 e 17 del DPR 162/82; VISTO l'art. 6 della legge 341/90; VISTO lo Statuto dell Università; VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo; VISTO

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER IN

DIPARTIMENTO DI MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER IN DIPARTIMENTO DI MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER IN MEDICINE COMPLEMENTARI A.A. 2013/2014 MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Prot. n. 29474-I/7 DEL 05/12/2013 Rep. AUA n. 400-2013

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. Art. 1 Tipologia, durata e denominazione del corso

IL RETTORE DECRETA. Art. 1 Tipologia, durata e denominazione del corso DIVISIONE PRODOTTI SETTORE ALTA FORMAZIONE Via Duomo, 6 13100 Vercelli VC Tel. 0161 261 529 Fax 0161 210 289 progetti.didattica@uniupo.it Decreto del Rettore Repertorio n. 659/2015 Prot. n. 14599 del 07/10/2015

Dettagli

Ordinario di Igiene, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di

Ordinario di Igiene, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Nursing avanzato per la sorveglianza epidemiologica e il controllo delle infezioni correlate ai processi assistenziali (ICPA) Livello I Crediti Formativi Universitari 60 Direttore Prof. Gabriele Romano

Dettagli

MASTER IN RICERCA E SVILUPPO PRE- CLINICO E CLINICO DEI FARMACI VITTORIO LOCATELLI LUCIANO M. FUCCELLA

MASTER IN RICERCA E SVILUPPO PRE- CLINICO E CLINICO DEI FARMACI VITTORIO LOCATELLI LUCIANO M. FUCCELLA VITTORIO LOCATELLI LUCIANO M. FUCCELLA XII CONGRESSO NAZIONALE SSFA MILANO, 30-31MARZO 2011 1 1^ edizione: 2009: 16 iscritti 2^ edizione: 2010: 39 iscritti 3^ edizione: 2011: 72 domande di iscrizione LAUREE

Dettagli

lo Statuto dell Università; il Regolamento Didattico di Ateneo;

lo Statuto dell Università; il Regolamento Didattico di Ateneo; Art. 1 IL RETTORE VISTI gli artt. 16 e 17 del DPR 162/82; VISTO l'art. 6 della legge 341/90; VISTO VISTO lo Statuto dell Università; il Regolamento Didattico di Ateneo; DECRETO RETTORALE N. 2 /14 VISTO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI MACRO AREA SCIENZE DELLA VITA E DELLA SALUTE AREA DI MEDICINA E CHIRURGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI MACRO AREA SCIENZE DELLA VITA E DELLA SALUTE AREA DI MEDICINA E CHIRURGIA MASTER UNIVERSITARIO IN CASE MANAGER DI CURE PRIMARIE E PALLIATIVE A.A. 2013/14 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) Lingua Italiano Percentuale di frequenza obbligatoria 80% ANAGRAFICA DEL CORSO -

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN CFO- DIREZIONE AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE Seconda Edizione

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN CFO- DIREZIONE AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE Seconda Edizione REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN CFO- DIREZIONE AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE Seconda Edizione Articolo 1 «E istituito presso l Università Carlo Cattaneo -

Dettagli

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (Legge 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C ) in NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO (500 ore 20 Crediti Formativi Universitari) Anno

Dettagli

MANAGEMENT DEL RISCHIO INFETTIVO CORRELATO ALL'ASSISTENZA SANITARIA

MANAGEMENT DEL RISCHIO INFETTIVO CORRELATO ALL'ASSISTENZA SANITARIA CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO MANAGEMENT DEL RISCHIO INFETTIVO CORRELATO ALL'ASSISTENZA SANITARIA A.A. 2015/ 2016 Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

ISTRUZIONE OPERATIVA Tirocinio di Formazione ed Orientamento dei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie

ISTRUZIONE OPERATIVA Tirocinio di Formazione ed Orientamento dei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie Pagina 1 di 15 ISTRUZIONE OPERATIVA Tirocinio di Formazione ed Orientamento dei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie Rev. Natura delle modifiche Redazione Verifica Approvazione Data 1 Seconda stesura

Dettagli

Facoltà: Farmacia Corso di Laurea Magistrale in Farmacia

Facoltà: Farmacia Corso di Laurea Magistrale in Farmacia Facoltà: Farmacia Corso di Laurea Magistrale in Farmacia viale Macario Muzio tel. 0737 402456 fax 0737 402456 e-mail: farmacia@unicam.it Consiglio di Facoltà Preside Prof. Maurizio Massi Corso di Laurea

Dettagli

D I P A R T I M E N T O di FORMAZIONE CONTINUA

D I P A R T I M E N T O di FORMAZIONE CONTINUA D I P A R T I M E N T O di FORMAZIONE CONTINUA EXECUTIVE MASTER IN MONITORAGGIO DELLA RICERCA CLINICA Per il conseguimento della qualifica di Clinical Research Associate Direzione scientifica: Dr.ssa Irene

Dettagli

Questioni giuridiche in tema di attività socio-sanitarie Competenze e responsabilità tra azioni di cura e obblighi di legge

Questioni giuridiche in tema di attività socio-sanitarie Competenze e responsabilità tra azioni di cura e obblighi di legge Corso di alta formazione e di aggiornamento professionale Questioni giuridiche in tema di attività socio-sanitarie Competenze e responsabilità tra azioni di cura e obblighi di legge Con il patrocinio di:

Dettagli

PROPOSTA DI ATTIVAZIONE 1. Data management per la ricerca clinica Data management for clinical research

PROPOSTA DI ATTIVAZIONE 1. Data management per la ricerca clinica Data management for clinical research Al Magnifico Rettore PROPOSTA DI ATTIVAZIONE 1 Master Universitario di I livello Master Universitario di II livello Altra tipologia 2 Corso di Perfezionamento Corso di Aggiornamento Titolo Title (inglese)

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE Facoltà di Medicina e Chirurgia A. Gemelli ROMA Istituto di Bioetica (Direttore Prof.

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE Facoltà di Medicina e Chirurgia A. Gemelli ROMA Istituto di Bioetica (Direttore Prof. UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE Facoltà di Medicina e Chirurgia A. Gemelli ROMA Istituto di Bioetica (Direttore Prof. Ignazio Carrasco) Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Casa Sollievo

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2009/2010 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Servizio Qualità della Didattica e Servizi agli Studenti

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Servizio Qualità della Didattica e Servizi agli Studenti All. C al bando di ammissione pubblicato in data 30/09/2015 ART. 1 TIPOLOGIA L Università degli Studi di Pavia attiva per l anno accademico 2015-16, il Master Universitario di I livello in Musicoterapia

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN MANAGEMENT DEI LABORATORI DI RICERCA BIOMEDICA Anno Accademico 2012/2013 AVVISO DI PARTECIPAZIONE. Art.

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN MANAGEMENT DEI LABORATORI DI RICERCA BIOMEDICA Anno Accademico 2012/2013 AVVISO DI PARTECIPAZIONE. Art. MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN MANAGEMENT DEI LABORATORI DI RICERCA BIOMEDICA Anno Accademico 2012/2013 AVVISO DI PARTECIPAZIONE Art.1 Istituzione del Master In conformità alla Delibera adottata

Dettagli

DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA

DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA Istituzione del corso È istituito presso l'università degli Studi di Firenze, Facoltà di Lettere e Filosofia per l'anno accademico 2012/2013, il Master di II livello in Filosofia

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/2 RC IL RETTORE - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341; - visto l art. 1, comma 15, della legge 14 gennaio 1999, n. 4; - visto il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, con il quale è stato

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA Master Universitario annuale di II livello in IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2014/2015 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI DEL

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO BIENNALE DI II LIVELLO IN DISCIPLINE REGOLATORIE A.A. 00/00 L Università degli Studi di Pavia istituisce, per l anno accademico 00/00, ai sensi degli artt.,

Dettagli

BIOETICA PER LE SPERIMENTAZIONI CLINICHE E I COMITATI ETICI

BIOETICA PER LE SPERIMENTAZIONI CLINICHE E I COMITATI ETICI FORMAZIONE UNIVERSITARIA ON-LINE MASTER IN BIOETICA PER LE SPERIMENTAZIONI CLINICHE E I COMITATI ETICI A Distanza e con Campus Virtuale A partire dall A.A. 2009-2010 Coordinamento Prof. Adriano Tagliabracci

Dettagli

HUMANITAS UNIVERSITY MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014-2015 CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA. Dottore. 3 anni. 1 anno. Programmato.

HUMANITAS UNIVERSITY MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014-2015 CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA. Dottore. 3 anni. 1 anno. Programmato. HUMANITAS UNIVERSITY MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014-201 CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA Classe di laurea di appartenenza Titolo rilasciato Durata del corso L/SNT1 Professioni sanitarie, infermieristiche

Dettagli

Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN FITOTERAPIA A.A. 2011/2012

Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN FITOTERAPIA A.A. 2011/2012 Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN FITOTERAPIA A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena istituisce, per l A.A. 2011/2012, il Corso

Dettagli

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Medicina e Biostatistica: fondamenti di metodologia della ricerca. A.A.

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Medicina e Biostatistica: fondamenti di metodologia della ricerca. A.A. CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Medicina e Biostatistica: fondamenti di metodologia della ricerca. A.A. 2015/ 2016 Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

AFFIDO ETEROFAMILIARE SUPPORTATO

AFFIDO ETEROFAMILIARE SUPPORTATO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN AFFIDO ETEROFAMILIARE SUPPORTATO FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA S. LUIGI GONZAGA IN COLLABORAZIONE CON ASL TO 3 ISTITUZIONE E istituito presso la, il Master di I livello

Dettagli

Febbraio Agosto 2011. Facoltà di MEDICINA E CHIRURGIA (Roma)

Febbraio Agosto 2011. Facoltà di MEDICINA E CHIRURGIA (Roma) Febbraio Agosto 2011 Facoltà di MEDICINA E CHIRURGIA (Roma) Universita` Cattolica del Sacro Cuore Facolta` di Medicina e Chirurgia A. Gemelli Sede di Brescia CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INFERMIERISTICA

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. sono attivati, per l anno accademico 2006/2007 (con inizio dal secondo semestre), i seguenti corsi per master:

IL RETTORE DECRETA. sono attivati, per l anno accademico 2006/2007 (con inizio dal secondo semestre), i seguenti corsi per master: IAG/4 ET IL RETTORE - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341; - visto l art. 1, comma 15, della legge 14 gennaio 1999, n. 4; - visto il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, con il quale è stato approvato

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI AREA SCIENZE DELLA VITA E DELLA SALUTE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI AREA SCIENZE DELLA VITA E DELLA SALUTE MASTER UNIVERSITARIO IN CASE MANAGER DI CURE PRIMARIE E PALLIATIVE (Sede di Vicenza - II edizione) - A.A. 2014/15 ANAGRAFICA DEL CORSO - A Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) Lingua - Italiano Percentuale

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 122264 (1101) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 122264 (1101) Anno 2015 Pubblicato sull'albo Ufficiale (n. 5870) dal 23 settembre 2015 al 20 novembre 2015 Il Rettore Decreto n. 122264 (1101) Anno 2015 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN LEGAL ADVISOR AND HUMAN RESOURCES MANAGEMENT

MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN LEGAL ADVISOR AND HUMAN RESOURCES MANAGEMENT Anno Accademico 2015/2016 MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN LEGAL ADVISOR AND HUMAN RESOURCES MANAGEMENT DIRETTORE: PROF. ROBERTO PESSI - - - Visto lo Statuto di autonomia della LUISS Guido Carli,

Dettagli

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli