mailbox: NUMERO COMUNICATO 60 DATA COMUNICATO 17/11/2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 COMUNICAZIONI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "mailbox: NUMERO COMUNICATO 60 DATA COMUNICATO 17/11/2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 COMUNICAZIONI"

Transcript

1 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE UMBRIA STRADA DI PREPO N.1 = PERUGIA (PG) CENTRALINO: FAX: /34 mailbox: NUMERO COMUNICATO 60 DATA COMUNICATO 17/11/2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/201 Sommario COMUNICAZIONI Comunicazioni C.R. Umbria Criteri di ammissione a categoria superiore Pag. 174 / 60

2 COMUNICAZIONI Comunicazioni C.R. Umbria Criteri di ammissione a categoria superiore SI RICORDA CHE LE PRECLUSIONI HANNO PRIORITA' RISPETTO AL DIRITTO DI AMMISSIONE MOTIVI DI PRECLUSIONE AL CONCORSO 1) SONO ESCLUSE dal concorso le Società che al 30 giugno 201 non hanno maturato tre anni ininterrotti di affiliazione ai Campionati Dilettantistici di Calcio a 11. 2) SONO ESCLUSE dal concorso le Società che nelle ultime tre stagioni sportive, non avendo conseguito promozione per posizione di classifica o essendo retrocesse, siano state già ammesse ai Campionati di categoria superiore a domanda o per concorso con altre Società. 3) SONO ESCLUSE dal concorso le Società che nel corso dell ultima stagione sportiva abbiano riportato squalifiche di campo, relative all intera attività svolta, per oltre DUE GIORNATE e le Società che nel corso delle ultime TRE STAGIONI abbiano riportato, per attività e periodo, complessivamente più di SEI GIORNATE di squalifica di campo. 4) SONO ESCLUSE dal concorso le Società che abbiano acquisito la promozione nell ultima stagione sportiva. ) SONO ESCLUSE dal concorso le Società che nelle ultime tre stagioni sportive siano state condannate per illecito sportivo. 6) SONO ESCLUSE dal concorso le Società che al termine della Stagione Sportiva 2014/201 siano retrocesse direttamente. 7) SONO ESCLUSE dal concorso le Società che, al momento della domanda, risulteranno non aver ottemperato le eventuali pendenze economiche passive con il Comitato. LE PRECLUSIONI DI CUI AL PUNTO C) N. 2 (Società gia riammesse nel triennio) e N. 6 (Società retrocesse) NON OPERERANNO QUALORA NON VI SIANO DOMANDE DI SOCIETÀ LEGITTIMATE O SIANO STATE ESAURITE QUELLE REGOLARMENTE PRESENTATE. LA PRECLUSIONE DI CUI AL PUNTO C) N.1 (Società che al 30 Giugno 201 non hanno maturato tre anni ininterrotti di affiliazione ai Campionati Dilettantistici di Calcio a 11) NON OPERERA QUALORA SIANO ESAURITE ANCHE LE DOMANDE DI SOCIETA DI CUI AL PUNTO C) N. 2 E N.6. Pag / 60

3 IN TAL CASO VERRANO PRESE IN CONSIDERAZIONE IN VIA PRIORITARIA: A) Anzianità di affiliazione; B) nel caso in cui le Società avessero identica anzianità di affiliazione, verrà tenuto conto della somma dei punteggi ottenuti nella Graduatoria Disciplina relativa alle Stagioni Sportive in esame; C) Sorteggio. ****** A) CRITERI DI VALUTAZIONE PER L AMMISSIONE AI CAMPIONATI DI CATEGORIA SUPERIORE 201/2016 (RIPESCAGGI) CAMPIONATI DI ECCELLENZA, PROMOZIONE, PRIMA E SECONDA CATEGORIA. FASE A CRITERI PREVENTIVI PER IL COMPLETAMENTO DEGLI ORGANICI Tali criteri verranno applicati prima di procedere ad ulteriori eventuali ripescaggi secondo principi di carattere generale. CAMPIONATO DI ECCELLENZA: a) NESSUNA RETROCESSIONE DAL CAMPIONATO DI SERIE D STAGIONE SPORTIVA 2014/201 Un eventuale posto disponibile sarà assegnato alla vincente la Coppa Italia di Promozione. Tale criterio non avrà validità qualora la Società vincente la Coppa Italia di Promozione, nella stessa stagione sportiva, retroceda nella categoria inferiore. Eventuali ulteriori posti disponibili saranno assegnati tramite i criteri di ammissione di seguito pubblicati (Fase B). b) UNA RETROCESSIONE DAL CAMPIONATO DI SERIE D STAGIONE SPORTIVA 2014/201 Un eventuale posto disponibile sarà assegnato alla perdente lo spareggio tra le vincenti i Play-Off dei due gironi del Campionato di Promozione. Un eventuale secondo posto disponibile sarà assegnato alla vincente la Coppa Italia di Promozione. Tale criterio non avrà validità qualora la Società vincente la Coppa Italia di Promozione, nella stessa stagione sportiva, retroceda nella categoria inferiore. Eventuali ulteriori posti disponibili saranno assegnati tramite i criteri di ammissione di seguito pubblicati (Fase B). c) DUE RETROCESSIONI DAL CAMPIONATO DI SERIE D STAGIONE SPORTIVA 2014/201 Un eventuale posto disponibile sarà assegnato alla perdente lo spareggio tra le vincenti i Play-Out del Campionato di Eccellenza. Un eventuale secondo posto disponibile sarà assegnato alla perdente lo spareggio tra le vincenti i Play-Off dei due gironi del Campionato Promozione. Un eventuale terzo posto disponibile sarà assegnato alla vincente la Coppa Italia di Promozione. Tale criterio non avrà validità qualora la Società vincente la Coppa Italia di Promozione, nella stessa stagione sportiva, retroceda nella categoria inferiore. Eventuali ulteriori posti disponibili saranno assegnati tramite i criteri di ammissione di seguito pubblicati (Fase B). Pag / 60

4 d) TRE RETROCESSIONI DAL CAMPIONATO DI SERIE D STAGIONE SPORTIVA 2014/201 Un eventuale posto disponibile sarà assegnato alla vincente lo spareggio tra le vincenti i Play-Off dei due gironi del Campionato di Promozione. Un eventuale secondo posto disponibile sarà assegnato alla perdente lo spareggio tra le vincenti i Play-Out del Campionato di Eccellenza. Un eventuale terzo posto disponibile sarà assegnato alla perdente lo spareggio tra le vincenti i Play-Off dei due gironi del Campionato Promozione. Un ulteriore eventuale quarto posto disponibile sarà assegnato alla vincente la Coppa Italia di Promozione. Tale criterio non avrà validità qualora la Società vincente la Coppa Italia di Promozione, nella stessa stagione sportiva, retroceda nella categoria inferiore. Eventuali ulteriori posti disponibili saranno assegnati tramite i criteri di ammissione di seguito pubblicati (Fase B). e) QUATTRO RETROCESSIONI DAL CAMPIONATO DI SERIE D STAGIONE SPORTIVA 2014/201 Un eventuale posto disponibile sarà assegnato alla vincente lo spareggio tra le vincenti i Play-Out del Campionato di Eccellenza. Un eventuale secondo posto disponibile sarà assegnato alla vincente lo spareggio tra le vincenti i Play-Off dei due gironi del Campionato di Promozione. Un eventuale terzo posto disponibile sarà assegnato alla perdente lo spareggio tra le vincenti i Play- Out del Campionato di Eccellenza. Un eventuale quarto posto disponibile sarà assegnato alla perdente lo spareggio tra le vincenti i Play- Off dei due gironi del Campionato di Promozione. Un eventuale quinto posto disponibile sarà assegnato alla vincente la Coppa Italia di Promozione. Tale criterio non avrà validità qualora la Società vincente la Coppa Italia di Promozione, nella stessa stagione sportiva, retroceda nella categoria inferiore. Eventuali ulteriori posti disponibili saranno assegnati tramite i criteri di ammissione di seguito pubblicati (Fase B). CAMPIONATO DI PROMOZIONE: a) NESSUNA o UNA RETROCESSIONE DAL CAMPIONATO DI SERIE D STAGIONE SPORTIVA 2014/201. Un eventuale posto disponibile sarà assegnato alla vincente la Coppa Primavera di Prima Categoria. Tale criterio non avrà validità qualora la Società vincente la Coppa Primavera di Prima Categoria, nella stessa stagione sportiva, retroceda nella categoria inferiore. Eventuali ulteriori posti disponibili saranno assegnati tramite i criteri di ammissione di seguito pubblicati (Fase B). b) DUE RETROCESSIONI DAL CAMPIONATO DI SERIE D STAGIONE SPORTIVA 2014/201. Un eventuale posto disponibile sarà assegnato alla perdente lo spareggio tra le vincenti i Play-Off dei tre gironi del Campionato di Prima Categoria. Un eventuale secondo posto disponibile sarà assegnato alla vincente la Coppa Primavera di Prima Categoria. Tale criterio non avrà validità qualora la Società vincente la Coppa Primavera di Prima Categoria, nella stessa stagione sportiva, retroceda nella categoria inferiore. Eventuali ulteriori posti disponibili saranno assegnati tramite i criteri di ammissione di seguito pubblicati (Fase B). Pag / 60

5 c) TRE RETROCESSIONI DAL CAMPIONATO DI SERIE D STAGIONE SPORTIVA 2014/201. Un eventuale posto disponibile sarà assegnato alla perdente lo spareggio tra le vincenti i Play-Out dei due gironi del Campionato di Promozione. Un eventuale secondo posto disponibile sarà assegnato alla perdente lo spareggio tra le vincenti i Play-Off dei tre gironi del Campionato di Prima Categoria. Un eventuale terzo posto disponibile sarà assegnato alla vincente la Coppa Primavera di Prima Categoria. Tale criterio non avrà validità qualora la Società vincente la Coppa Primavera di Prima Categoria, nella stessa stagione sportiva, retroceda nella categoria inferiore. Eventuali ulteriori posti disponibili saranno assegnati tramite i criteri di ammissione di seguito pubblicati (Fase B). d) QUATTRO RETROCESSIONI DAL CAMPIONATO DI SERIE D STAGIONE SPORTIVA 2014/201. Un eventuale posto disponibile sarà assegnato alla vincente lo spareggio tra le vincenti i Play-Out dei due gironi del Campionato di Promozione. Un eventuale secondo posto disponibile sarà assegnato alla perdente lo spareggio tra le vincenti i Play-Out dei due gironi del Campionato di Promozione. Un eventuale terzo posto disponibile sarà assegnato alla perdente lo spareggio tra le vincenti i Play- Off dei tre gironi del Campionato di Prima Categoria. Un eventuale quarto posto disponibile sarà assegnato alla vincente la Coppa Primavera di Prima Categoria. Tale criterio non avrà validità qualora la Società vincente la Coppa Primavera di Prima Categoria, nella stessa stagione sportiva, retroceda nella categoria inferiore. Eventuali ulteriori posti disponibili saranno assegnati tramite i criteri di ammissione di seguito pubblicati (Fase B). Pag / 60

6 CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA: a) NESSUNA o UNA o DUE RETROCESSIONI DAL CAMPIONATO DI SERIE D STAGIONE SPORTIVA 2014/201. Un eventuale posto disponibile sarà assegnato alla vincente la Coppa Primavera di Seconda Categoria. Tale criterio non avrà validità qualora la Società vincente la Coppa Primavera di Seconda Categoria, nella stessa stagione sportiva, retroceda nella categoria inferiore. Eventuali ulteriori posti disponibili saranno assegnati tramite i criteri di ammissione di seguito pubblicati (Fase B). b) TRE RETROCESSIONI DAL CAMPIONATO DI SERIE D STAGIONE SPORTIVA 2014/201. Un eventuale posto disponibile sarà assegnato alla Società esclusa tra le vincenti i Play-Off dei quattro gironi del Campionato di Seconda Categoria. Un eventuale secondo posto disponibile sarà assegnato alla vincente la Coppa Primavera di Seconda Categoria. Tale criterio non avrà validità qualora la Società vincente la Coppa Primavera di Seconda Categoria, nella stessa stagione sportiva, retroceda nella categoria inferiore. Eventuali ulteriori posti disponibili saranno assegnati tramite i criteri di ammissione di seguito pubblicati (Fase B). c) QUATTRO RETROCESSIONI DAL CAMPIONATO DI SERIE D STAGIONE SPORTIVA 2014/201. Un eventuale posto disponibile sarà assegnato all ultima classificata del triangolare tra le perdenti i Play-Out dei tre gironi del Campionato di Prima Categoria. Un eventuale secondo posto disponibile sarà assegnato alla Società esclusa tra le vincenti i Play-Off dei quattro gironi del Campionato di Seconda Categoria. Un eventuale terzo posto disponibile sarà assegnato alla vincente la Coppa Primavera di Seconda Categoria. Tale criterio non avrà validità qualora la Società vincente la Coppa Primavera di Seconda Categoria, nella stessa stagione sportiva, retroceda nella categoria inferiore. Eventuali ulteriori posti disponibili saranno assegnati tramite i criteri di ammissione di seguito pubblicati (Fase B). CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA: a) NESSUNA o UNA o DUE o TRE RETROCESSIONI DAL CAMPIONATO DI SERIE D STAGIONE SPORTIVA 2014/201. Un eventuale posto disponibile sarà assegnato alla vincente la Coppa Umbria di Terza Categoria. Eventuali ulteriori posti disponibili saranno assegnati tramite i criteri di ammissione di seguito pubblicati (Fase B). b) QUATTRO RETROCESSIONI DAL CAMPIONATO DI SERIE D STAGIONE SPORTIVA 2014/201. Un'eventuale posto disponibile sarà assegnato alla Società esclusa tra le vincenti i play-off dei tre gironi del Campionato di terza categoria. Un eventuale secondo posto disponibile sarà assegnato alla vincente la Coppa Umbria di Terza Categoria. Eventuali ulteriori posti disponibili saranno assegnati tramite i criteri di ammissione di seguito pubblicati (Fase B). Pag. 170 / 60

7 FASE B CRITERI VALUTATIVI GENERALI 1) TRE ANNI ININTERROTTI DI AFFILIAZIONE AI CAMPIONATI DILETTANTISTICI DI CALCIO A 11 AL 30 GIUGNO 201 2) POSIZIONE DI CLASSIFICA Per ognuna delle ultime TRE STAGIONI SPORTIVE verranno attribuiti i punteggi di cui alla tabella che segue: CLASSIFICA ECCELLENZA PROMOZIONE 1^ CAT. 2^ CAT. 3^CAT. 1^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ ^ Nel caso si dovesse procedere all effettuazione di spareggi per determinare la prima classificata, ai soli effetti della classifica, alla perdente lo spareggio verrà attribuito il punteggio della seconda classificata, aumentato DI QUATTRO PUNTI per ognuna delle ultime tre stagioni sportive. Alle Società che al termine delle ultime tre stagioni avranno acquisito il diritto di partecipazione ai play-off verranno attribuiti PUNTI CINQUE per ogni stagione sportiva. Alle Società che nelle ultime tre stagioni abbiano partecipato al Campionato di Terza Categoria e si siano classificate dal 2 al posto, verranno attribuiti cinque punti per ogni stagione. Nel caso si dovessero verificare altre situazioni di parità di punteggio fra due o più Società, ai soli effetti della classifica, si provvederà alla compilazione di una graduatoria (c.d. classifica avulsa ) fra le squadre interessate tenendo conto nell ordine: dei punti conseguiti negli incontri diretti; a parità di punti, della differenza tra le reti segnate e quelle subite negli stessi incontri. Nel caso in cui due o più squadre interessate permangano in parità anche nella classifica avulsa e, ai soli fini della compilazione della relativa graduatoria, si terrà conto nell ordine: della differenza fra reti segnate e subite negli incontri diretti fra le squadre interessate; della differenza fra reti segnate e subite nell intero Campionato; del maggior numero di reti segnate nell intero Campionato; del sorteggio. Pag. 171 / 60

8 3) DISCIPLINA Ad ogni Società verrà attribuito, per ognuna delle ultime tre stagioni sportive, un PUNTEGGIO NEGATIVO PARI A 3/ DELLE PENALITA RIPORTATE nelle graduatorie disciplinari delle ultime tre stagioni. Tale punteggio negativo non verrà applicato per quelle stagioni sportive in cui la Società sarà risultata prima classificata in tale graduatoria. Alle Società ESCLUSE dalla graduatoria della Coppa Disciplina, avendo superato il punteggio massimo di 0 punti, sarà attribuito nella stagione sportiva interessata (delle ultime tre) un PUNTEGGIO NEGATIVO DI 40 PUNTI. 4) COPPA DI COMPETENZA Alla Società perdente la finale di Coppa di competenza nella Stagione Sportiva 2014/201 verranno attribuiti PUNTI DUE. ) PARTECIPAZIONE AI CAMPIONATI DI CALCIO FEMMINILE A tutte le Società partecipanti al Campionato di Calcio Femminile nelle ultime tre stagioni sportive saranno attribuiti QUATTRO PUNTI a stagione. 6) CAMPIONATI GIOVANILI Il punteggio da attribuire per ognuna delle ultime tre stagioni sportive sarà così determinato: - DUE PUNTI per ogni partecipazione ai Campionati giovanili, compresi il Campionato Juniores, Under 21 e Juniores Calcio a Cinque. Inoltre verrà assegnato un punto per ogni categoria per ulteriori squadre iscritte ai campionati giovanili. - QUATTRO PUNTI alle Società che partecipano a tutti i campionati giovanili (allievi, giovanissimi, esordienti e pulcini). - DUE PUNTI di penalizzazione per Società che hanno l obbligo di iscrivere una squadra Juniores o di Settore Giovanile e ne siano sprovviste. - Nel caso di partecipazione all attività giovanile tramite una Società di Settore Giovanile Puro, costituita per statuto insieme ad altre Società, il punteggio sarà calcolato dividendo quello totale per il numero delle Società costituenti. 7) PARTECIPAZIONE ALLE ASSEMBLEE DEL COMITATO A tutte le Società che hanno partecipato ad eventuali ASSEMBLEE del Comitato, nelle ultime tre stagioni sportive come dagli atti ufficiali, saranno attribuiti TRE PUNTI per ogni Assemblea. 8) IN CASO DI PARITA DI PUNTEGGIO Se nonostante tutti i criteri sopra elencati si dovesse verificare ancora parità, si effettuerà il SORTEGGIO presso la sede del Comitato Umbria, alla presenza delle Società interessate. LE DOMANDE DOVRANNO PERVENIRE A QUESTO COMITATO, INDEROGABILMENTE, ENTRO LE ORE 19:00 DI MARTEDI 30 GIUGNO 201. NON FARA FEDE LA DATA DEL TIMBRO POSTALE DI SPEDIZIONE. Pag. 172 / 60

9 A) CAMPIONATI REGIONALI JUNIORES A1 A2 201/2016 SI RICORDA CHE LE PRECLUSIONI HANNO PRIORITA' RISPETTO AL DIRITTO DI AMMISSIONE MOTIVI DI PRECLUSIONE AL CONCORSO 1. SONO ESCLUSE dal concorso le Società che nelle ultime tre stagioni agonistiche, non avendo conseguito promozione per posizione di classifica o essendo retrocesse, siano state già ammesse ai Campionati di categoria superiore a domanda o per concorso con altre Società. 2. SONO ESCLUSE dal concorso le Società che nel corso dell ultima stagione agonistica abbiano riportato squalifiche di campo, relative all intera attività svolta, per oltre DUE GIORNATE e le Società che nel corso delle ultime TRE STAGIONI abbiano riportato, per attività e periodo, complessivamente più di SEI GIORNATE di squalifica di campo. 3. SONO ESCLUSE dal concorso le Società che abbiano acquisito la promozione nell ultima stagione. 4. SONO ESCLUSE dal concorso le Società che nelle ultime tre stagioni siano state condannate per illecito sportivo.. SONO ESCLUSE dal concorso le Società che al termine della Stagione 2014/201 siano retrocesse direttamente. 6. SONO ESCLUSE dal concorso le Società che, al momento della domanda, risulteranno non aver ottemperato le eventuali pendenze economiche passive con il Comitato. LE PRECLUSIONI DI CUI AL PUNTO 1 (Società gia riammesse nel triennio) ED AL PUNTO (Società retrocesse) NON OPERERANNO QUALORA NON VI SIANO DOMANDE DI SOCIETÀ LEGITTIMATE O SIANO STATE ESAURITE QUELLE REGOLARMENTE PRESENTATE. * * * Pag. 173 / 60

10 SOCIETÀ PARTECIPANTI A TUTTI I CAMPIONATI GIOVANILI (allievi, giovanissimi, esordienti e PUNTI 4 pulcini) SOCIETÀ CON SQUADRE PULCINI (indipendente dal numero di squadre) PUNTI 2 SOCIETÀ CON SQUADRE ESORDIENTI (indipendente dal numero di squadre) PUNTI 2 SOCIETÀ CON SQUADRA GIOVANISSIMI REGIONALI (indipendentemente dal numero di PUNTI 2 squadre) SOCIETÀ CON SQUADRA GIOVANISSIMI PROVINCIALI (indipendentemente dal numero di PUNTI 1 squadre) SOCIETÀ CON SQUADRA ALLIEVI REGIONALI (indipendentemente dal numero di squadre) PUNTI 2 SOCIETÀ CON SQUADRA ALLIEVI PROVINCIALI (indipendentemente dal numero di squadre) PUNTI 1 SOCIETÀ CON SQUADRA DI CALCIO FEMMINILE PUNTI 2 CLASSIFICA GIOVANISSIMI REGIONALI DAL 1 AL 3 POSTO PUNTI CLASSIFICA ALLIEVI REGIONALI DAL 1 AL 3 POSTO PUNTI CLASSIFICA JUNIORES REGIONALI DAL 1 AL 3 POSTO PUNTI CLASSIFICA JUNIORES REGIONALI DAL 4 AL POSTO PUNTI 2 CLASSIFICA JUNIORES PROVINCIALI DAL 1 AL 3 POSTO PUNTI 3 CLASSIFICA JUNIORES PROVINCIALI DAL 4 AL POSTO PUNTI 1 CLASSIFICA UNDER 21 DAL 1 AL 3 POSTO PUNTI 2 CLASSIFICA COPPA DISCIPLINA : PER TUTTE LE CATEGORIE AL 1 POSTO PUNTI 4 PER TUTTE LE CATEGORIE DAL 2 AL 4 POSTO PUNTI 2 LA COPPA DISCIPLINA E CONSIDERATA PER TUTTE LE CATEGORIE ESCLUSE LE CATEGORIE FUORI CLASSIFICA E PER IL TORNEO ESORDIENTI Stilata la classifica generale, nel caso di parità di punteggio, verrà data preferenza alla Società di Categoria superiore; nel caso fossero più di una, si procederà a sorteggio. Le squadre Juniores delle Società che dovessero retrocedere dal Campionato Nazionale Juniores verranno inserite nel Campionato Provinciale Juniores e potranno presentare domanda di ammissione al Campionato Regionale Juniores A2. LE DOMANDE DOVRANNO PERVENIRE A QUESTO COMITATO, INDEROGABILMENTE, ENTRO LE ORE 19:00 DI MARTEDI 30 GIUGNO 201. NON FARA FEDE LA DATA DEL TIMBRO POSTALE DI SPEDIZIONE. Pag. 174 / 60

11 B) CRITERI DI VALUTAZIONE PER L AMMISSIONE AI CAMPIONATI REGIONALI ALLIEVI E GIOVANISSIMI 201/2016 (RIPESCAGGI) Si comunicano i criteri per le ammissioni e le preclusioni ai Campionati Regionali Allievi e Giovanissimi per la stagione sportiva 201/2016. ASPETTI ORGANIZZATIVI GENERALI L organico dei Campionati Regionali, per la Stagione Sportiva 201/2016, sarà così costituito: ALLIEVI N. 1 Girone A1 da 14 squadre Tot. Squadre N. 14 N. 2 Gironi A2 da 14 squadre ciascuno Tot. Squadre N. 28 GIOVANISSIMI N. 1 Girone A1 da 14 squadre Tot. Squadre N. 14 N. 2 Gironi A2 da 14 squadre ciascuno Tot. Squadre N. 28 Le Società che, al termine della Stagione Sportiva 2014/201, si classificheranno agli ultimi tre posti nei rispettivi gironi retrocederanno nella categoria inferiore, comprese le Società Professionistiche in classifica. Si ricorda che le preclusioni hanno priorità rispetto al diritto di ammissione. * * * * * * Al termine dei Campionati verranno pubblicati, in un Comunicato Ufficiale, i nominativi delle Società aventi diritto a partecipare ai Campionati Allievi e Giovanissimi Regionali A1 e A2 Stagione Sportiva 201/2016. * * * * * * Pag. 17 / 60

12 PRECLUSIONI NON possono essere ammesse a partecipare ai Campionati Regionali 201/2016 le squadre di Società che, in ambito di attività di Settore Giovanile e nel corso della stagione sportiva 2014/201, INCORRONO in una sola delle seguenti preclusioni e di quelle riportate nel punto b6) paragrafi 2.1 e 2.2, del C.U. n. 1: ESCLUSIONE DAI CAMPIONATI REGIONALI IN ENTRAMBE LE CATEGORIE a) Mancata partecipazione, nella precedente stagione sportiva (2014/201) a campionati o tornei organizzati dalla F.I.G.C. nelle categorie giovanili Allievi, Giovanissimi, Esordienti e/o Pulcini (escluse le Società Professionistiche) fatte salve le specifiche esigenze regionali esclusivamente per le categorie Esordienti e Pulcini. b) Provvedimenti di cui all'art.19 del Codice di Giustizia Sportiva che determinano, per il singolo soggetto, una sanzione tra squalifica ed inibizione di durata complessivamente pari o superiore a 12 mesi, inflitti al Presidente o a qualsiasi altro Dirigente e Collaboratore tesserato per la Società. c) Condanna della Società per illecito sportivo. ESCLUSIONE DAL CAMPIONATO SOLO PER LA CATEGORIA DOVE E OCCORSA LA PRECLUSIONE a) Esclusione della squadra per quanto disposto dal punto D) del capitolo Classifica Disciplina del Comunicato Ufficiale n.1 del S.G.S. e con l eccezione della condanna della società per illecito sportivo che comporta la preclusione per entrambe le categorie. b) Superamento dei 0 punti nella classifica disciplina, redatta al termine della "stagione regolare" del Campionato 2014/201 per le sole squadre Giovanissimi ed Allievi (regionali, provinciali e locali) in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della Società, Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori. c) Superamento dei 0 punti nella classifica disciplina redatta, con riferimento alle sole gare della fase finale di aggiudicazione del titolo regionale o provinciale della stagione sportiva 2014/201 per le squadre Giovanissimi ed Allievi, in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della Società, Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori. d) Superamento dei 0 punti nella classifica disciplina redatta, con riferimento alle sole gare della fase finale di aggiudicazione del titolo nazionale della stagione sportiva 2014/201 per le squadre Giovanissimi ed Allievi, in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della Società, Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori. e) Ritiro di una squadra in classifica: fanno eccezione a tale regola le squadre iscritte ai Tornei Fascia B). Si fa presente che: - nel caso in cui una società, vincente il proprio girone, dovesse perdere il diritto all ammissione alla categoria superiore, a causa di uno dei qualsiasi motivi di preclusione precedentemente enunciati, tale diritto verrà assegnato alla squadra seconda classificata del medesimo girone. - nel caso la 2 classificata, di ogni girone, non avesse diritto all ammissione alla categoria superiore, in base alle preclusioni precedentemente enunciate, tale diritto verrà assegnato alla prima Società in classifica avente diritto. - Dalla 2 classificata in poi, non potranno disputare i play-off quelle Società non aventi diritto a causa di uno dei qualsiasi motivi di preclusione precedentemente enunciati. Tale diritto verrà assegnato alle Società in classifica aventi diritto. Si ricorda che in nessun caso potranno essere ammesse le Società retrocesse e quelle precluse. ***** Pag. 176 / 60

13 CAMPIONATI REGIONALI ALLIEVI A1 e A2 STAGIONE SPORTIVA 201/2016 L organico dei Campionati Regionali Allievi, per la Stagione Sportiva 201/2016, sarà così costituito: 1) Numero un girone a 14 squadre denominato Campionato Allievi Regionali A1. Sono AMMESSE DI DIRITTO se fanno richiesta di partecipazione: - Le squadre non retrocesse nella stagione sportiva 2014/ Le squadre classificatesi al primo posto nei due gironi del Campionato Allievi Regionali A2 stagione sportiva 2014/201, ad esclusione delle Società Professioniste fuori classifica. - La squadra vincente lo spareggio tra le seconde classificate dei due gironi del Campionato Allievi Regionali A2 stagione sportiva 2014/201. Gli eventuali ulteriori posti disponibili e necessari al completamento dell organico verranno definiti secondo il seguente criterio regionale: - Un eventuale posto disponibile sarà assegnato alla perdente lo spareggio fra le seconde classificate dei due gironi del Campionato Regionale A2. - Un eventuale secondo posto disponibile sarà assegnato alla vincente lo spareggio tra le terze classificate dei due gironi del Campionato Regionale A2. - Un eventuale terzo posto sarà assegnato alla perdente lo spareggio tra le terze classificate dei due gironi del Campionato Regionale A2. GIRONE A CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI A2 GIRONE B 1 CLASSIFICATA PROMOSSA IN A1 1 CLASSIFICATA 2 CLASSIFICATA SPAREGGIO PER LA TERZA PROMOZIONE IN A1 2 CLASSIFICATA 3 CLASSIFICATA SPAREGGIO PER EVENTUALI RIPESCAGGI 3 CLASSIFICATA 4 CLASSIFICATA 4 CLASSIFICATA CLASSIFICATA CLASSIFICATA 7 CLASSIFICATA 7 CLASSIFICATA 8 CLASSIFICATA 8 CLASSIFICATA 9 CLASSIFICATA 9 CLASSIFICATA CLASSIFICATA CLASSIFICATA 11 CLASSIFICATA 11 CLASSIFICATA 12 CLASSIFICATA 12 CLASSIFICATA 13 CLASSIFICATA RETROCEDONO AL CAMPIONATO PROVINCIALE ALLIEVI 13 CLASSIFICATA 14 CLASSIFICATA 14 CLASSIFICATA SONO PROMOSSE IN A1 TRE SQUADRE: LA PRIMA CLASSIFICATA DI CIASCUN GIRONE (1+1), LA VINCENTE LO SPAREGGIO TRA LE SECONDE CLASSIFICATE DEI DUE GIRONI. RETROCEDONO AL CAMPIONATO PROVINCIALE ALLIEVI SEI SQUADRE: LE ULTIME TRE CLASSIFICATE DI CIASCUN GIRONE SI RICORDA CHE LE PRECLUSIONI HANNO PRIORITA RISPETTO AL DIRITTO DI AMMISSIONE (Vedere Criteri di Ammissione) *** Pag. 177 / 60

14 Dopo aver assegnato i posti disponibili sulla base dei criteri regionali prima descritti, eventuali ulteriori posti a disposizione per i Campionati Allievi Regionali, saranno assegnati a quelle Società che hanno partecipato al Campionato Regionale Allievi A2 stagione sportiva 2014/201 e che non siano retrocesse, purché ne facciano richiesta e non siano precluse, mediante una graduatoria stilata secondo i punteggi di seguito indicati (i punteggi indicati nelle tabelle A,B,C,D ed E, determinati dal Settore Giovanile e Scolastico delle FIGC, non potranno essere modificati per nessun motivo): A) MERITI TECNICI e DISCIPLINARI relativi a risultati conseguiti nella stagione sportiva 2014/201 Società vincitrice del Campionato Provinciale Giovanissimi o Allievi se intende partecipare al campionato dove non è risultata vincitrice Società vincitrice di girone del Campionato Provinciale nella medesima categoria per cui viene presentata richiesta Posizione nella classifica disciplina con la squadra della stessa categoria di quella per cui è stata presentata richiesta 1^ classificata punti 20 2^ classificata punti 1 3^ classificata punti 4^ classificata punti 8 ^ classificata punti 6 6^ classificata punti Nota: per Società che hanno iscritto più squadre della medesima categoria si terrà conto del punteggio ottenuto dalla squadra in classifica Società vincente la classifica disciplina - con la squadra fuori classifica - nel Campionato Provinciale della stessa categoria a cui si fa richiesta (Allievi o Giovanissimi) 20 B) PARTECIPAZIONE ai CAMPIONATI GIOVANILI nella stagione sportiva 2014/201 Partecipazione al Campionato Regionale Allievi Partecipazione al Campionato Regionale Giovanissimi Partecipazione al Torneo Regionale Fascia B Allievi Partecipazione al Torneo Regionale Fascia B Giovanissimi Partecipazione al Campionato Provinciale Allievi Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Campionato Partecipazione al Campionato Provinciale Giovanissimi Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Campionato Partecipazione ai Tornei Esordienti Partecipazione ai Tornei Pulcini Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio con squadre esclusivamente femminili Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio a Cinque (esclusi Esordienti e Pulcini) Pag. 178 / 60

15 C) ORGANIZZAZIONE della SOCIETA nell ambito dell ATTIVITA di BASE nella stagione sportiva 2014/201 Scuola di Calcio Qualificata come da elenco al 30 ottobre Scuola di Calcio Centro Calcistico di base Partecipazione Fase Nazionale del Sei bravo a Scuola di Calcio Convenzione con uno o più Istituti Scolastici (secondo i requisiti evidenziati nel CU n 1) 2 D) ATTIVITA DELLA SOCIETA nella stagione sportiva 2014/201 Società di Puro Settore Giovanile. E) VARIE Partecipazione alle Riunioni Obbligatorie organizzate in ambito Regionale e Provinciale inerenti attività di Settore Giovanile e Scolastico (Escluse le riunioni dell Attività di Base). Per ogni riunione. Il Presidente del Comitato Regionale potrà disporre l assegnazione di ulteriori punti da assegnare per meriti particolari della Società. Si ricorda che le preclusioni hanno priorità rispetto al diritto di ammissione (vedere punto n. 1). * * * * * * 2) Numero due gironi, a 14 squadre ciascuno, denominati Campionato Allievi Regionali A2. Sono AMMESSE DI DIRITTO se fanno richiesta di partecipazione: - Le squadre non retrocesse nella stagione sportiva 2014/ Le squadre classificatesi al primo posto nei quattro gironi del Campionato Provinciale Allievi stagione sportiva 2014/ Le due squadre vincenti lo spareggio tra le vincenti i Play-Off dei quattro gironi del Campionato Provinciale Allievi stagione sportiva 2014/ Le tre squadre retrocesse dal Campionato Regionale Allievi A1 stagione sportiva 2014/201. Faranno parte dell organico del Campionato Allievi Regionali A2, oltre le 28 squadre Dilettanti o di Puro Settore aventi diritto, anche: - le squadre di Società Professionistiche non iscritte al Campionato Nazionale Allievi che ne facciano richiesta per la prima volta (IN CLASSIFICA); - eventuali squadre di Società Professionistiche che al termine della Stagione Sportiva 2014/201 siano retrocesse al Campionato Nazionale Dilettanti, sempre che ne facciano richiesta (IN CLASSIFICA); - le squadre di Società Professionistiche iscritte al Campionato Nazionale Allievi che ne facciano richiesta (FUORI CLASSIFICA). Gli eventuali ulteriori posti disponibili e necessari al completamento dell organico verranno definiti secondo il seguente criterio regionale: - Il primo posto disponibile sarà assegnato alla vincente lo spareggio tra le perdenti i Play-Off dei quattro gironi del Campionato Provinciale Allievi Stagione Sportiva 2014/ L eventuale secondo posto disponibile sarà assegnato alla perdente lo spareggio tra le perdenti i Play- Off dei quattro gironi del Campionato Provinciale Allievi Stagione Sportiva 2014/ Pag. 179 / 60

16 P R O M O Z I O N I CAMPIONATO PROVINCIALE ALLIEVI 1) La squadra prima classificata acquisisce automaticamente il titolo sportivo per richiedere l ammissione al Campionato Regionale Allievi A2. 2) La determinazione delle squadre che in ogni girone acquisiranno il titolo sportivo per richiedere l ammissione a quello di categoria superiore avverrà dopo la disputa di Play-Off tra le squadre che, a conclusione del campionato, si saranno classificate al posto, secondo la seguente formula: a) La squadra seconda classificata disputa una gara unica con la squadra quinta classificata; la gara viene disputata sul campo della squadra seconda classificata. b) La squadra terza classificata disputa una gara unica con la squadra quarta classificata; la gara viene disputata sul campo della squadra terza classificata. c) Al termine dei tempi regolamentari nelle gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, per determinare la squadra vincente, saranno effettuati due tempi supplementari di dieci minuti ciascuno ed in caso di ulteriore parità verrà cosiderata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato. d) Le squadre vincenti le gare di cui ai punti a) e b) di ogni girone disputano una gara unica sul campo della squadra in migliore posizione di classifica. Al termine dei tempi regolamentari, in caso di parità, verranno disputati due tempi supplementari di dieci minuti ciascuno; nel caso permanga parità dopo i tempi supplementari, verrà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato. e) La squadra vincente di cui al punto d) del girone A) disputa una gara di spareggio in campo neutro con la squadra vincente di cui al punto d) del girone B); in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari di dieci minuti ciascuno; nel caso permanga parità dopo i tempi supplementari, verranno effettuati i tiri di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti. f) La squadra vincente di cui al punto d) del girone C) disputa una gara di spareggio in campo neutro con la squadra vincente di cui al punto d) del girone D); in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari di dieci minuti ciascuno; nel caso permanga parità dopo i tempi supplementari, verranno effettuati i tiri di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti. g) Le squadre vincenti di cui al punto e) ed f) acquisiscono il diritto per richiedere l ammissione al campionato Regionale Allievi A2. h) Le squadre perdenti di cui al punto e) ed f) disputano una gara di spareggio in campo neutro per determinare una graduatoria di ripescaggio; in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari di dieci minuti ciascuno; nel caso permanga parità dopo i tempi supplementari, verranno effettuati i tiri di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti. NORME DI SVOLGIMENTO DELLE GARE: 1) RINUNCIA A GARE: Nel caso in cui una società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa di una gara, verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione ed a suo carico saranno altresì applicate adeguate sanzioni pecuniarie. Pag / 60

17 CAMPIONATO PROVINCIALE ALLIEVI GIRONE A MECCANISMO 1 CLASSIFICATA PROMOSSA IN A2 INCONTRI: 2 - e 3-4 IN GARA UNICA 2 CLASSIFICATA IN CASA DELLA MIGLIORE CLASSIFICATA. 3 CLASSIFICATA LE DUE VINCENTI DISPUTANO UNO SPAREGGIO VINCENTE 4 CLASSIFICATA CLASSIFICATA 6 CLASSIFICATA 7 CLASSIFICATA 8 CLASSIFICATA 9 CLASSIFICATA CLASSIFICATA IN CASA DELLA MIGLIORE CLASSIFICATA. LA VINCENTE DISPUTA UNO SPAREGGIO, IN CAMPO NEUTRO, CON LA VINCENTE DEL GIRONE B. 11 CLASSIFICATA VINC.TE PROMOSSA GIRONE B MECCANISMO IN A2 1 CLASSIFICATA PROMOSSA IN A2 2 CLASSIFICATA INCONTRI: 2 - e 3-4 IN GARA UNICA 3 CLASSIFICATA IN CASA DELLA MIGLIORE CLASSIFICATA. LE DUE VINCENTI DISPUTANO UNO SPAREGGIO VINCENTE IN CASA DELLA MIGLIORE CLASSIFICATA. LA 4 CLASSIFICATA VINCENTE DISPUTA UNO SPAREGGIO, IN CAMPO CLASSIFICATA NEUTRO, CON LA VINCENTE DEL GIRONE A. 6 CLASSIFICATA 7 CLASSIFICATA 8 CLASSIFICATA 9 CLASSIFICATA CLASSIFICATA 11 CLASSIFICATA GIRONE C MECCANISMO 1 CLASSIFICATA PROMOSSA IN A2 2 CLASSIFICATA INCONTRI: 2 - e 3-4 IN GARA UNICA IN CASA DELLA MIGLIORE CLASSIFICATA. 3 CLASSIFICATA LE DUE VINCENTI DISPUTANO UNO SPAREGGIO VINCENTE 4 CLASSIFICATA CLASSIFICATA 6 CLASSIFICATA 7 CLASSIFICATA 8 CLASSIFICATA IN CASA DELLA MIGLIORE CLASSIFICATA. LA VINCENTE DISPUTA UNO SPAREGGIO, IN CAMPO NEUTRO, CON LA VINCENTE DEL GIRONE D. 9 CLASSIFICATA VINC.TE PROMOSSA CLASSIFICATA IN A2 11 CLASSIFICATA Le perdenti gli spareggi disputano un ulteriore spareggio per determinare una graduatoria di ripescaggio GIRONE D MECCANISMO 1 CLASSIFICATA PROMOSSA IN A2 2 CLASSIFICATA INCONTRI: 2 - e 3-4 IN GARA UNICA IN CASA DELLA MIGLIORE CLASSIFICATA. 3 CLASSIFICATA LE DUE VINCENTI DISPUTANO UNO SPAREGGIO VINCENTE IN CASA DELLA MIGLIORE CLASSIFICATA. LA 4 CLASSIFICATA VINCENTE DISPUTA UNO SPAREGGIO, IN CAMPO CLASSIFICATA NEUTRO, CON LA VINCENTE DEL GIRONE C. 6 CLASSIFICATA 7 CLASSIFICATA 8 CLASSIFICATA 9 CLASSIFICATA CLASSIFICATA 11 CLASSIFICATA SONO PROMOSSE AL CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI A2 SEI SQUADRE: LA PRIMA CLASSIFICATA DI CIASCUN GIRONE LE DUE VINCENTI GLI SPAREGGI SI RICORDA CHE LE PRECLUSIONI HANNO PRIORITA RISPETTO AL DIRITTO DI AMMISSIONE (Vedere Criteri di Ammissione). * * * * * * Pag / 60

18 Dopo aver assegnato i posti disponibili sulla base dei criteri regionali prima descritti, eventuali ulteriori posti a disposizione per i Campionati Allievi Regionali A2, saranno assegnati a quelle Società che hanno partecipato al Campionato Provinciale Allievi stagione sportiva 2014/201, purché ne facciano richiesta e non siano precluse, mediante una graduatoria stilata secondo i punteggi di seguito indicati (i punteggi indicati nelle tabelle A,B,C,D ed E, determinati dal Settore Giovanile e Scolastico delle FIGC, non potranno essere modificati per nessun motivo): A) MERITI TECNICI e DISCIPLINARI relativi a risultati conseguiti nella stagione sportiva 2014/201 Società vincitrice del Campionato Provinciale Giovanissimi o Allievi se intende partecipare al campionato dove non è risultata vincitrice Società vincitrice di girone del Campionato Provinciale nella medesima categoria per cui viene presentata richiesta Posizione nella classifica disciplina con la squadra della stessa categoria di quella per cui è stata presentata richiesta 1^ classificata punti 20 2^ classificata punti 1 3^ classificata punti 4^ classificata punti 8 ^ classificata punti 6 6^ classificata punti Nota: per Società che hanno iscritto più squadre della medesima categoria si terrà conto del punteggio ottenuto dalla squadra in classifica Società vincente la classifica disciplina - con la squadra fuori classifica - nel Campionato Provinciale della stessa categoria a cui si fa richiesta (Allievi o Giovanissimi) 20 B) PARTECIPAZIONE ai CAMPIONATI GIOVANILI nella stagione sportiva 2014/201 Partecipazione al Campionato Regionale Allievi Partecipazione al Campionato Regionale Giovanissimi Partecipazione al Torneo Regionale Fascia B Allievi Partecipazione al Torneo Regionale Fascia B Giovanissimi Partecipazione al Campionato Provinciale Allievi Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Campionato Partecipazione al Campionato Provinciale Giovanissimi Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Campionato Partecipazione ai Tornei Esordienti Partecipazione ai Tornei Pulcini Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio con squadre esclusivamente femminili Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio a Cinque (esclusi Esordienti e Pulcini) Pag / 60

19 C) ORGANIZZAZIONE della SOCIETA nell ambito dell ATTIVITA di BASE nella stagione sportiva 2014/201 Scuola di Calcio Qualificata come da elenco al 30 ottobre Scuola di Calcio Centro Calcistico di base Partecipazione Fase Nazionale del Sei bravo a Scuola di Calcio Convenzione con uno o più Istituti Scolastici (secondo i requisiti evidenziati nel CU n 1) 2 D) ATTIVITA DELLA SOCIETA nella stagione sportiva 2014/201 Società di Puro Settore Giovanile E) VARIE Partecipazione alle Riunioni Obbligatorie organizzate in ambito Regionale e Provinciale inerenti attività di Settore Giovanile e Scolastico (Escluse le riunioni dell Attività di Base). Per ogni riunione. 2 Il Presidente del Comitato Regionale potrà disporre l assegnazione di ulteriori punti da assegnare per meriti particolari della Società. Si ricorda che le preclusioni hanno priorità rispetto al diritto di ammissione (vedere punto n. 1). * * * * * * CAMPIONATI ALLIEVI PROVINCIALI STAGIONE SPORTIVA 201/2016 Si articoleranno in gironi il cui numero dipenderà: a) dalle squadre che si classificheranno agli ultimi tre posti dei due gironi del Campionato Allievi Regionali A2 stagione sportiva 2014/201. b) dalle Società che ne faranno richiesta. Si ricorda che le preclusioni hanno priorità rispetto al diritto di ammissione (vedere punto n. 1). * * * * * * LE DOMANDE DOVRANNO PERVENIRE A QUESTO COMITATO, INDEROGABILMENTE, ENTRO LE ORE 19:00 DI MARTEDI 30 GIUGNO 201. NON FARA FEDE LA DATA DEL TIMBRO POSTALE DI SPEDIZIONE. * * * * * * Pag / 60

20 CAMPIONATI REGIONALI GIOVANISSIMI A1 e A2 STAGIONE SPORTIVA 201/2016 L organico dei Campionati Regionali Giovanissimi, per la Stagione Sportiva 201/2016, sarà così costituito: a) Numero un girone a 14 squadre denominato Campionato Giovanissimi Regionali A1. Sono AMMESSE DI DIRITTO se fanno richiesta di partecipazione: - Le squadre non retrocesse nella stagione sportiva 2014/ Le squadre classificatesi al primo posto nei due gironi del Campionato Giovanissimi Regionali A2 stagione sportiva 2014/201, ad esclusione delle Società Professioniste fuori classifica. - La squadra vincente lo spareggio tra le seconde classificate dei due gironi del Campionato Giovanissimi Regionali A2 stagione sportiva 2014/201. Gli eventuali ulteriori posti disponibili e necessari al completamento dell organico verranno definiti secondo il seguente criterio regionale: - Un eventuale posto disponibile sarà assegnato alla perdente lo spareggio fra le seconde classificate dei due gironi del Campionato Regionale A2. - Un eventuale secondo posto disponibile sarà assegnato alla vincente lo spareggio tra le terze classificate dei due gironi del Campionato Regionale A2. - Un eventuale terzo posto sarà assegnato alla perdente lo spareggio tra le terze classificate dei due gironi del Campionato Regionale A2. CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI A2 GIRONE A GIRONE B SQUADRE MECCANISMO SQUADRE 1 CLASSIFICATA PROMOSSA IN A1 1 CLASSIFICATA 2 CLASSIFICATA SPAREGGIO PER LA TERZA PROMOZIONE IN A1 2 CLASSIFICATA 3 CLASSIFICATA SPAREGGIO PER EVENTUALI RIPESCAGGI 3 CLASSIFICATA 4 CLASSIFICATA 4 CLASSIFICATA CLASSIFICATA CLASSIFICATA 6 CLASSIFICATA 6 CLASSIFICATA 7 CLASSIFICATA 7 CLASSIFICATA 8 CLASSIFICATA 8 CLASSIFICATA 9 CLASSIFICATA 9 CLASSIFICATA CLASSIFICATA CLASSIFICATA 11 CLASSIFICATA 11 CLASSIFICATA 12 CLASSIFICATA 12 CLASSIFICATA RETROCEDONO 13 CLASSIFICATA 13 CLASSIFICATA AL CAMPIONATO PROVINCIALE GIOVANISSIMI 14 CLASSIFICATA 14 CLASSIFICATA SONO PROMOSSE IN A1 TRE SQUADRE: LA PRIMA CLASSIFICATA DI CIASCUN GIRONE (1+1), LA VINCENTE LO SPAREGGIO TRA LE SECONDE CLASSIFICATE DEI DUE GIRONI. RETROCEDONO AL CAMPIONATO PROVINCIALE GIOVANISSIMI SEI SQUADRE: LE ULTIME TRE CLASSIFICATE DI CIASCUN GIRONE SI RICORDA CHE LE PRECLUSIONI HANNO PRIORITA RISPETTO AL DIRITTO DI AMMISSIONE (Vedere Criteri di Ammissione) * * * * * * Pag / 60

21 Dopo aver assegnato i posti disponibili sulla base dei criteri regionali prima descritti, eventuali ulteriori posti a disposizione per i Campionati Giovanissimi Regionali verranno assegnati a quelle Società che hanno partecipato al Campionato Regionale Giovanissimi A2 stagione sportiva 2014/201 e che non siano retrocesse, purché ne facciano richiesta e non siano precluse, mediante una graduatoria stilata secondo i punteggi di seguito indicati (i punteggi indicati nelle tabelle A,B,C,D ed E, determinati dal Settore Giovanile e Scolastico delle FIGC, non potranno essere modificati per nessun motivo): A) MERITI TECNICI e DISCIPLINARI relativi a risultati conseguiti nella stagione sportiva 2014/201 Società vincitrice del Campionato Provinciale Giovanissimi o Allievi se intende partecipare al campionato dove non è risultata vincitrice Società vincitrice di girone del Campionato Provinciale nella medesima categoria per cui viene presentata richiesta Posizione nella classifica disciplina con la squadra della stessa categoria di quella per cui è stata presentata richiesta 1^ classificata punti 20 2^ classificata punti 1 3^ classificata punti 4^ classificata punti 8 ^ classificata punti 6 6^ classificata punti Nota: per Società che hanno iscritto più squadre della medesima categoria si terrà conto del punteggio ottenuto dalla squadra in classifica Società vincente la classifica disciplina - con la squadra fuori classifica - nel Campionato Provinciale della stessa categoria a cui si fa richiesta (Allievi o Giovanissimi) 20 B) PARTECIPAZIONE ai CAMPIONATI GIOVANILI nella stagione sportiva 2014/201 Partecipazione al Campionato Regionale Allievi Partecipazione al Campionato Regionale Giovanissimi Partecipazione al Torneo Regionale Fascia B Allievi Partecipazione al Torneo Regionale Fascia B Giovanissimi Partecipazione al Campionato Provinciale Allievi Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Campionato Partecipazione al Campionato Provinciale Giovanissimi Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Campionato Partecipazione ai Tornei Esordienti Partecipazione ai Tornei Pulcini Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio con squadre esclusivamente femminili Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio a Cinque (esclusi Esordienti e Pulcini) Pag. 176 / 60

22 C) ORGANIZZAZIONE della SOCIETA nell ambito dell ATTIVITA di BASE nella stagione sportiva 2014/201 Scuola di Calcio Qualificata come da elenco al 30 ottobre Scuola di Calcio Centro Calcistico di base Partecipazione Fase Nazionale del Sei bravo a Scuola di Calcio Convenzione con uno o più Istituti Scolastici (secondo i requisiti evidenziati nel CU n 1) 2 D) ATTIVITA DELLA SOCIETA nella stagione sportiva 2014/201 Società di Puro Settore Giovanile. E) VARIE Partecipazione alle Riunioni Obbligatorie organizzate in ambito Regionale e Provinciale inerenti attività di Settore Giovanile e Scolastico (Escluse le riunioni dell Attività di Base). Per ogni riunione. Il Presidente del Comitato Regionale potrà disporre l assegnazione di ulteriori punti da assegnare per meriti particolari della Società. Si ricorda che le preclusioni hanno priorità rispetto al diritto di ammissione (vedere punto n. 1). * * * * * * b) Numero due gironi, a 14 squadre ciascuno, denominati Campionato Giovanissimi Regionali A2. Sono AMMESSE DI DIRITTO se fanno richiesta di partecipazione: - Le squadre non retrocesse nella stagione sportiva 2014/ Le squadre classificatesi al primo posto nei quattro gironi del Campionato Provinciale Giovanissimi stagione sportiva 2014/ Le due squadre vincenti lo spareggio tra le vincenti i Play-Off dei quattro gironi del Campionato Provinciale Giovanissimi stagione sportiva 2014/ Le tre squadre retrocesse dal Campionato Regionale Giovanissimi A1 stagione sportiva 2014/201. Faranno parte dell organico del Campionato Giovanissimi Regionali A2, oltre le 28 squadre Dilettanti o di Puro Settore aventi diritto, anche : - le squadre di Società Professionistiche non iscritte al Campionato Nazionale Giovanissimi che ne facciano richiesta per la prima volta (IN CLASSIFICA); - eventuali squadre di Società Professionistiche che al termine della Stagione Sportiva 2014/201 siano retrocesse al Campionato Nazionale Dilettanti, sempre che ne facciano richiesta (IN CLASSIFICA); - le squadre di Società Professionistiche iscritte al Campionato Nazionale Giovanissimi che ne facciano richiesta (FUORI CLASSIFICA). Gli eventuali ulteriori posti disponibili e necessari al completamento dell organico verranno definiti secondo il seguente criterio regionale: - il primo posto disponibile sarà assegnato alla vincente lo spareggio tra le perdenti i Play-Off dei quattro gironi del Campionato Provinciale Giovanissimi Stagione Sportiva 2014/ L eventuale secondo posto disponibile sarà assegnato alla perdente lo spareggio tra le perdenti i Play- Off dei quattro gironi del Campionato Provinciale Giovanissimi Stagione Sportiva 2014/ Pag / 60

23 P R O M O Z I O N I CAMPIONATO PROVINCIALE GIOVANISSIMI 1) La squadra prima classificata acquisisce automaticamente il titolo sportivo per richiedere l ammissione al Campionato Regionale Giovanissimi A2. 2) La determinazione delle squadre che in ogni girone acquisiranno il titolo sportivo per richiedere l ammissione a quello di categoria superiore avverrà dopo la disputa di Play-Off tra le squadre che, a conclusione del campionato, si saranno classificate al posto, secondo la seguente formula: a) La squadra seconda classificata disputa una gara unica con la squadra quinta classificata; la gara viene disputata sul campo della squadra seconda classificata. b) La squadra terza classificata disputa una gara unica con la squadra quarta classificata; la gara viene disputata sul campo della squadra terza classificata. c) Al termine dei tempi regolamentari nelle gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, per determinare la squadra vincente, saranno effettuati due tempi supplementari di dieci minuti ciascuno ed in caso di ulteriore parità verrà cosiderata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato. d) Le squadre vincenti le gare di cui ai punti a) e b) di ogni girone disputano una gara unica sul campo della squadra in migliore posizione di classifica al termine del Campionato Al termine dei tempi regolamentari, in caso di parità, verranno disputati due tempi supplementari di dieci minuti ciascuno; nel caso permanga parità dopo i tempi supplementari, verrà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato. e) La squadra vincente di cui al punto d) del girone A) disputa una gara di spareggio in campo neutro con la squadra vincente di cui al punto d) del girone B); in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari di dieci minuti ciascuno; nel caso permanga parità dopo i tempi supplementari, verranno effettuati i tiri di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti. f) La squadra vincente di cui al punto d) del girone C) disputa una gara di spareggio in campo neutro con la squadra vincente di cui al punto d) del girone D); in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari di dieci minuti ciascuno; nel caso permanga parità dopo i tempi supplementari, verranno effettuati i tiri di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti. g) Le squadre vincenti di cui al punto e) ed f) acquisiscono il diritto per richiedere l ammissione al campionato Regionale Giovanissimi A2. h) Le squadre perdenti di cui al punto e) ed f) disputano una gara di spareggio in campo neutro per determinare una graduatoria di ripescaggio; in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari di dieci minuti ciascuno; nel caso permanga parità dopo i tempi supplementari, verranno effettuati i tiri di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti. NORME DI SVOLGIMENTO DELLE GARE: 1) RINUNCIA A GARE: Nel caso in cui una società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa di una gara, verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione ed a suo carico saranno altresì applicate adeguate sanzioni pecuniarie. Pag / 60

a cura della FIGC - Settore Giovanile e Scolastico

a cura della FIGC - Settore Giovanile e Scolastico Criteri di ammissione ai Campionati Regionali 1/16 I Comitati Regionali dovranno pubblicare sui Comunicati Ufficiali la composizione degli organici (numero dei gironi e numero squadre ammesse) ed i meccanismi

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 5 C5 del 02/08/2012

Comunicato Ufficiale N 5 C5 del 02/08/2012 - CRL 5 C5/1 - Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE LAZIO Via Tiburtina, 1072-00156 ROMA Tel.: 06 416031 (centralino) - Fax 06 41217815 Indirizzo Internet: www.lnd.it

Dettagli

MECCANISMI DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE CAMPIONATI REGIONALI E PROVINCIALI DI CALCIO A 5

MECCANISMI DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE CAMPIONATI REGIONALI E PROVINCIALI DI CALCIO A 5 MECCANISMI DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE CAMPIONATI REGIONALI E PROVINCIALI DI CALCIO A 5 CAMPIONATO REGIONALE DI CALCIO A 5 SERIE C1 Zero o Una retrocessione dalla Serie B SQUADRE MECCANISMO 1 CLASSIFICATA

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 65

Comunicato Ufficiale N. 65 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N. 65 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013.

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. Qui di seguito si riporta la normativa definitiva che disciplina l organizzazione della gare di Play-Off e di Play-Out Il Consiglio Direttivo

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 037

Comunicato Ufficiale N. 037 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 037 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2013/2014 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

MECCANISMI DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE CAMPIONATI REGIONALI E PROVINCIALI DI CALCIO A 5

MECCANISMI DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE CAMPIONATI REGIONALI E PROVINCIALI DI CALCIO A 5 DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE CAMPIONATI REGIONALI E PROVINCIALI DI CALCIO A 5 CAMPIONATO REGIONALE DI CALCIO A 5 SERIE C1 Nessuna retrocessione dalla Serie B SQUADRE MECCANISMO 1 CLASSIFICATA PROMOSSA

Dettagli

PLAY- OFF PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO 2014-2015

PLAY- OFF PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO 2014-2015 NOVEMBRE 2008 COMUNICATO UFFICIALE N.200/DIV DEL 28 APRILE 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 200/516 PLAY- OFF PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO 2014-2015 In relazione alle gare dei Play-0ff e Play-out

Dettagli

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 15 del 04/09/2014

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 15 del 04/09/2014 COMITATO REGIONALE LOMBARDIA Via RICCARDO PITTERI n 95/2 20134 MILANO Tel. 02.21722.899 Sito Internet: www.lnd.it Segreteria e Programmazione Gare: Tel. 02.21722.202-204 - Fax 02.21722.233 - E.mail: affarigeneralicrl@lnd.it

Dettagli

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle disposizioni di cui all'art. 49, punto 1, lett. c),

Dettagli

Comunicato Ufficiale N.64

Comunicato Ufficiale N.64 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N.64 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 3.1.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 123/A Il Consiglio Federale - Nella riunione del 31 agosto 2015; - preso atto della

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 001

Comunicato Ufficiale N. 001 1 Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 001 COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l indirizzo

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 066

Comunicato Ufficiale N. 066 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 066 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 001

Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 3.1.1 SITO INTERNET Si segnala che

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Stagione Sportiva 2014/2015 (da redigere su carta intestata della Società organizzatrice)

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 171/A Il Consiglio Federale - Nella riunione del 30 aprile 2013; - ravvisata la necessità

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 47/A Il Consiglio Federale Preso atto della proposta della Lega Nazionale Professionisti

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo.

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo. 2) ATTIVITÀ GIOVANILE AGONISTICA L attività giovanile è ad indirizzo competitivo e si configura principalmente attraverso i risultati delle gare ed il comportamento disciplinare in campo e fuori di Atleti,

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 01 del 03/07/2015

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 01 del 03/07/2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Provinciale di COMO Via Sinigaglia n 5-22100 COMO Telefono 031-574714 - Fax 031-574781 Siti Internet: http://www.lnd.it e-mail: del.como@lnd.it http://www.figc.co.it

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 48/L DEL 21 LUGLIO 2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 48/L DEL 21 LUGLIO 2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 48/L DEL 21 LUGLIO 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 48/91 Comunicazioni della F.I.G.C. Si riporta il testo del Com. Uff. n. 37/A della F.I.G.C., pubblicato in data 17

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N 7 DEL 03/08/2015 CIRCOLARE N 1 ATTIVITÀ AGONISTICA A) Campionato

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 1 del 03/07/2015

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 1 del 03/07/2015 1 FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Delegazione Provinciale di LODI Via Borgo Adda, 78 26900 Lodi Tel. 0371-420868 Fax 0371-424603 E-Mail Info: del.lodi@lnd.it E-Mail Delegato: e.ampisio@lnd.it Stagione

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015 I) ATTIVITA UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle disposizioni di cui all art. 49, punto 1,

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Del 03/07/2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Del 03/07/2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE VENETO VIA DELLA PILA 1 30175 MARGHERA (VE) CENTRALINO: 041 25.24.111 FAX: 041 25.24.120 041 25.24.140 Indirizzo Internet:

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

1 Trofeo la BEFANA a Gardaland 2014

1 Trofeo la BEFANA a Gardaland 2014 la BEFANA a Gardaland ESORDIENTI 2001 a 11 Il Torneo è riservato ai calciatori/calciatrici appartenenti alla categoria ESORDIENTI 2 ANNO, regolarmente tesserati per la F.I.G.C. per la stagione in corso

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 005 /bis del 07/08/2010

Comunicato Ufficiale N 005 /bis del 07/08/2010 - cu 005 / 132 - Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE UMBRIA Delegazione Regionale Calcio a Cinque STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611

Dettagli

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2 maschile... 4 Articolo

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE PREMESSA CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS La parte iniziale del regolamento è riferita alle norme di carattere generale inerenti l organizzazione dei Campionati di: Calcio a 5 maschile e femminile,

Dettagli

REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015

REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015 REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015 ART.1 ORGANIZZAZIONE La ASD Gioventu Assemini Calcio con sede in Assemini (CA) C.so Europa 60, organizza un

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

LE SQUADRE AMMESSE al Campionato 2009/2010 sono 56 e precisamente:

LE SQUADRE AMMESSE al Campionato 2009/2010 sono 56 e precisamente: Lega Nazionale Pallacanestro Pagina 1 di 7 ORDINAMENTO CAMPIONATO SERIE B DILETTANTI LE SQUADRE AMMESSE al Campionato 2009/2010 sono 56 e precisamente: n. 4 squadre retrocesse dalla serie A Dilettanti

Dettagli

24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE. REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)...

24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE. REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)... U.S.O. UNITED ASD 24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)... 2 REGOLAMENTO : CATEGORIA GIOVANISSIMI 2000/2001

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 COMUNICATO UFFICIALE n.1 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 INDICE PREMESSA 1. ATTIVITA di BASE 2. ATTIVITA GIOVANILE AGONISTICA

Dettagli

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12 Allegato F FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12 Regolamenti per Tornei a carattere Regionale e Provinciale Attività di Base

Dettagli

ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO

ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO ASD AQUILEIA REGOLAMENTI TORNEI GIOVANILI DI CALCIO CITTA DI AQUILEIA 2013 REGOLAMENTO CATEGORIA ALLIEVI Art. 1 organizzazione La società ASD AQUILEIA indice ed organizza un torneo a carattere regionale

Dettagli

Stagione Sportiva 2009/2010 Comunicato Ufficiale N 3 del 15/07/2009

Stagione Sportiva 2009/2010 Comunicato Ufficiale N 3 del 15/07/2009 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Via Alcide De Gasperi, 42-40132 BOLOGNA (BO) Tel. 051 3143.880 Fax: 051 3143.881 900 sito internet: www.figc-dilettanti-er.it

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008 Premessa allegato "A" alla delibera di G.C. n 54 del 07.04.2008 Lo spirito che darà vita al Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2008 si fonda

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO Regolamento Campionato serie C regionale A.S. 2013/2014 Formula di svolgimento: fase di qualificazione, fase ad orologio più Play-off e eventuali

Dettagli

Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016. Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE

Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016. Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016 Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE Il Comitato Regionale Sardo F.I.Te.T. indice ed organizza per la stagione agonistica 2015-2016 i seguenti campionati

Dettagli

Comunicato Ufficiale n. 1 del 3 luglio 2015

Comunicato Ufficiale n. 1 del 3 luglio 2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE CAMPANIA via Strettola Sant Anna alle Paludi, 115 80142 Napoli Tel. (081) 5537216 Fax (081) 5544470 282234 Sito Internet:

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 Stagione Sportiva 2011/2012 Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA DIVISIONE CALCIO FEMMINILE È INTEGRALMENTE CONSULTABILE PRESSO IL SITO INTERNET DELLA DIVISIONE ALL

Dettagli

Campionato di Calcio a 5

Campionato di Calcio a 5 Campionato di Calcio a 5 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n 1 del 04/08/2014 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012 Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 (di seguito la Competizione ) REGOLAMENTO 1) ORGANIZZAZIONE e DENOMINAZIONE DELLA COMPETIZIONE Organizzatrice

Dettagli

Tassa di approvazione Torneo : (1^squadre 100,00 Att.Ricreativa/ C5 100,00 Juniores/ Under 52,00)

Tassa di approvazione Torneo : (1^squadre 100,00 Att.Ricreativa/ C5 100,00 Juniores/ Under 52,00) Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2015/2016 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

ATTIVITA GIOVANILE. VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

ATTIVITA GIOVANILE. VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA ATTIVITA GIOVANILE VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo

Dettagli

Campionato di Calcio a 5

Campionato di Calcio a 5 Campionato di Calcio a 5 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale n 1 del 03/09/2015 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

COMMISSIONE PER L ATTIVITA SPORTIVA CALCIO

COMMISSIONE PER L ATTIVITA SPORTIVA CALCIO COMMISSIONE PER L ATTIVITA SPORTIVA CALCIO COMUNICATO NR. 6 DEL 8 OTTOBRE 2015 COMUNICAZIONI Inpraticabilità del campo L articolo 8 del regolamento consente alle società il rinvio delle gare per impraticabilità

Dettagli

Comunicato Ufficiale n. 2 del 30 luglio 2009

Comunicato Ufficiale n. 2 del 30 luglio 2009 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE CAMPANIA via Strettola Sant Anna alle Paludi, 115 80142 Napoli Tel. (081) 5537216 282218 207803 288188 288189 288190 Fax

Dettagli

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 2/7/13

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 2/7/13 CU 4 del 10/10/2013 CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 2/7/13 Si trasmettono in allegato i calendari definitivi

Dettagli

Promozioni e retrocessioni stagione 2014/2015

Promozioni e retrocessioni stagione 2014/2015 Campionati Regionali Serie C e D Promozioni e retrocessioni stagione 2014/2015 PROMOZIONI E RETROCESSIONI STAGIONE 2014/2015 SERIE C FEMMINILE Partenza Serie C 2013/2014 = squadre 42 Promosse in Serie

Dettagli

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA 6 CAMPIONATO PROVINCIALE 6 COPPA UISPFC di CALCIO a 11 Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI Norme di Partecipazione e Deroghe al Regolamento Nazionale di Calcio a 11 Stagione

Dettagli

Tornei Internazionali e Nazionali organizzati da società

Tornei Internazionali e Nazionali organizzati da società Tornei Internazionali e Nazionali organizzati da società Norme, disposizioni e chiarimenti per la corretta organizzazione dei tornei e relativa stesura dei regolamenti. 1) Organizzazione dei tornei L organizzazione

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2010/2011 Al fine di perseguire una sempre più corretta

Dettagli

1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C.

1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE SICILIA Viale Ugo La Malfa, 122 90147 PALERMO CENTRALINO: 091.680.84.02 FAX: 091.680.84.98 Indirizzo Internet: www.lnd.it

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2010/2011 Al fine di perseguire una sempre più corretta

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 3 del 17 luglio 2015

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 3 del 17 luglio 2015 DELEGAZIONE PROVINCIALE DI MONZA Via Ugolini 11 20052 MONZA Tel. 039 2326135 Fax 039 2304666 Email: del.monza@postalnd.it Sito della Delegazione di Monza all interno del Comitato Regionale Lombardia: http://www.lnd.it

Dettagli

8 TORNEO SILVANO MORETTI 2015 Calendario Partite

8 TORNEO SILVANO MORETTI 2015 Calendario Partite Calendario 8 Moretti 8 TORNEO SILVANO MORETTI 2015 Calendario Partite venerdi sabato domenica venerdi sabarto mercoledi domenica CATEGORIE ELENCO ORARI 22 Maggio 23 Maggio 24 Maggio 29 maggio 30 maggio

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N.1

COMUNICATO UFFICIALE N.1 COMUNICATO UFFICIALE N.1 CAMPIONATO REGIONALE SERIE C MASCHILE 2015/2016 Società aventi diritto: ASD TUSCIA TEAM VOLLEY ASD PALL. NETTUNO ASD PALLAVOLO VELLETRI ROMA 12 POL. CASAL BERTONE ROMA ASD BRACCIANO

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2013/2014 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

SOCIETÀ ORGANIZZATRICE:

SOCIETÀ ORGANIZZATRICE: XV TORNEO DIVERTIAMOCI INSIEME NORCIA 01_04 APRILE 2015 REGOLAMENTO CAT. ESORDIENTI 1 ANNO 2003 ART.1 ORGANIZZAZIONE L ALLEANZA SPORTIVA ITALIANA E L ASSOCIAZIONE SCUOLA GIOCO E SPORT INDICONO ED ORGANIZZANO

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO Regolamento Campionato serie C regionale A.S. 2014/2015 Formula di svolgimento: Fase di qualificazione. Fase ad orologio. Play-off. Fase di

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

CAMPIONATO UISP 2013-14 COMITATO DI GROSSETO COMUNICATO N. 1 DEL 21 09 2014

CAMPIONATO UISP 2013-14 COMITATO DI GROSSETO COMUNICATO N. 1 DEL 21 09 2014 CAMPIONATO UISP 2013-14 COMITATO DI GROSSETO COMUNICATO N. 1 DEL 21 09 2014 UISP GROSSETO - LEGA CALCIO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CAMPIONATO DI CALCIO A 5 SERIE A, SERIE B, SERIE C1, C2, GROSSETO, COPPA

Dettagli

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 11 del 15 agosto 2013

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 11 del 15 agosto 2013 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile e Scolastico COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO DI TRENTO Via G.B. Trener, 2/2-38121 Trento Tel: 0461 98.40.50 98.42.62 - Fax:

Dettagli

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 8/7/14

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 8/7/14 CU 5 del 2/10/2014 CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 8/7/14 Si trasmettono in allegato i calendari definitivi

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

www.uisp.it/reggiocalabria Tel. 3334080052 calciouisprc@gmail.com 3290005131 calciogiovanileuisp@libero.it Stagione Sportiva 2013-2014

www.uisp.it/reggiocalabria Tel. 3334080052 calciouisprc@gmail.com 3290005131 calciogiovanileuisp@libero.it Stagione Sportiva 2013-2014 Lega Calcio UISP Via Sbarre Centrali, 411 89132 REGGIO CALABRIA www.uisp.it/reggiocalabria Tel. 3334080052 calciouisprc@gmail.com 3290005131 calciogiovanileuisp@libero.it 3357652806 Stagione Sportiva 2013-2014

Dettagli

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n.

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n. 1.2 Scuole di Calcio Le Scuole di Calcio e di Calcio a 5, vengono riconosciute dalla F.I.G.C. che ne cura il controllo e il coordinamento per il tramite del Settore Giovanile e Scolastico sulla base dei

Dettagli

Comunicato Ufficilale N 1. Stagione sportiva 2006/2007. Attività giovanile, attività femminile e Calcio a cinque. Giovanissimi.

Comunicato Ufficilale N 1. Stagione sportiva 2006/2007. Attività giovanile, attività femminile e Calcio a cinque. Giovanissimi. Stagione sportiva 2006/2007 Comunicato Ufficilale N 1 3 Attività giovanile, attività femminile e Calcio a cinque Giovanissimi Allievi B. ATTIVITÀ GIOVANILE 1 - CATEGORIA GIOVANISSIMI A. CARATTERISTICHE

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEI ESTIVI DI CALCIO a 7 a 11

REGOLAMENTO TORNEI ESTIVI DI CALCIO a 7 a 11 Piazza Toscanini 13, 41053 Pozza di Maranello (MO) 0536/948012 Web: www.acpozza.com e-mail: settoregiovanileacpozza@gmail.com L' A.C. POZZA 1982 organizza: Il Tornei di calcio a 11 SAMITALIA Il Tornei

Dettagli

LEGA CALCIO UISP SIENA NORME DI PARTECIPAZIONE Stagione Sportiva 2012-2013

LEGA CALCIO UISP SIENA NORME DI PARTECIPAZIONE Stagione Sportiva 2012-2013 LEGA CALCIO UISP SIENA ZONA VALDICHIANA Comunicato 01 PROMOZIONE Gir. B Si comunica a tutte le società partecipanti al campionato di Promozione il programma della prima giornata: 1ª Giornata Girone B A.S.D.

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE

REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE A - NORME SPECIFICHE ATTIVITA Calcio11- art.1: CAMPIONATO 2013-2014 Le data di svolgimento del campionato provinciale calcio Maschile a 11: - Inizio

Dettagli

REGOLAMENTO CATEGORIA GIOVANISSIMI 2 ANNO

REGOLAMENTO CATEGORIA GIOVANISSIMI 2 ANNO LE REGOLAMENTO CATEGORIA GIOVANISSIMI 2 ANNO ART.1 ORGANIZZAZIONE La società F.C. PERSICETO 85 indice e organizza un torneo a carattere regionale denominato TORNEO REGIONALE GIOVANILE MASSIMO MORISI che

Dettagli

ART.3 PRESTITI Non sono consentiti prestiti.

ART.3 PRESTITI Non sono consentiti prestiti. Trofeo Natale Biancorosso 2016 CATEGORIA ESORDIENTI 2004 REGOLAMENTO ART.1 ORGANIZZAZIONE La società A.S.D. U.R.S. LA CHIVASSO indice e organizza un torneo a carattere regionale denominato Natale Biancorosso

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 Comunicato Ufficiale N 5 del 18/10/2010

STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 Comunicato Ufficiale N 5 del 18/10/2010 Lega Calcio a 8 VIA DEI COCCHIERI, 11 00146 ROMA TELEFONO 06-5413450 FAX: 06-62202074 COMITATO SERIE B: 06-5061700 Web: www.legacalcioa8.it e-mail: info@legacalcioa8.it e-mail comitato serie B: comitato@legacalcioa8.it

Dettagli

COMMISSIONE TECNICA FEDERALE

COMMISSIONE TECNICA FEDERALE COMMISSIONE TECNICA FEDERALE Prot. 10 Mantova, 09/02/2015 Alle Società di serie A e B Alla Commissione Tecnica Arbitrale Al Giudice Unico E p.c. Ai Comitati Provinciali Ai Comitati Regionali All Ufficio

Dettagli

DIPARTIMENTO INTERREGIONALE

DIPARTIMENTO INTERREGIONALE Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DIPARTIMENTO INTERREGIONALE Piazzale Flaminio, 9-00196 ROMA (RM) TEL. (06)328221 FAX: (06)32822717 SITO INTERNET: http://www.lnd.it/ Stagione

Dettagli

NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016

NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016 NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016 Art. 1 Partecipazione degli atleti tesserati con la F.I.G.C. (Federazione Italiana Gioco Calcio)

Dettagli

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out Comitato di Como Regolamento CALCIO D. Time-Out Verrà applicato in tutte le categorie, anche in quelle che non rientrano nei Campionati Nazionali. Ogni squadra potrà richiedere una sospensione di 2 per

Dettagli

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE FASI FINALI PROVINCIALI Le Fasi Finali Provinciali c5/c7 sono parte integrante dei Campionati 2013/14 e la mancata

Dettagli

Campionato di Calcio a 11

Campionato di Calcio a 11 Campionato di Calcio a 11 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n 1 del 01/08/2014 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/295475 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 Alla tredicesima edizione del campionato amatoriale di calcio a 5 partecipano 40 squadre che vengono suddivise per sorteggio in 4 gironi da 10 squadre che daranno vita

Dettagli

REGOLAMENTO CAT. ESORDIENTI 1 ANNO

REGOLAMENTO CAT. ESORDIENTI 1 ANNO Via Vitellia,50 00152 Roma Matr. F.I.G.C. 932234 P.I. 04737721003 Tel. 06.5806854 Fax. 06.58179406 www.olimpiacalcio.it ugo.bassani@tiscali.it REGOLAMENTO CAT. ESORDIENTI 1 ANNO ART.1 ORGANIZZAZIONE LA

Dettagli

ATTIVITA GIOVANILE. VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

ATTIVITA GIOVANILE. VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA ATTIVITA GIOVANILE VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo

Dettagli

REGOLAMENTO 2015 / 2016

REGOLAMENTO 2015 / 2016 REGOLAMENTO 2015 / 2016 ART. 1 COMPOSIZIONE DEL CAMPIONATO Il Campionato Amatoriale è a scopo ricreativo e destinato ai soli soci maggiorenni dell A.S.D. SUMMER GAMES è composto da10 squadre, raggruppate

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2015/2016

STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 del 31/07/2015 Pagina n. 1 I Comunicati Ufficiali della Lega Calcio sono disponibile esclusivamente sul sito : http:// STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 NORME DI PARTECIPAZIONE Informativa relativa alla stagione

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 25 DEL 2 SETTEMBRE 2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 25 DEL 2 SETTEMBRE 2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 25 DEL 2 SETTEMBRE 2015 REGOLAMENTO DEL CAMPIONATO PRIMAVERA TIM 2015/2016 TROFEO GIACINTO FACCHETTI 1) SOCIETA PARTECIPANTI ED ORGANICO DELLA MANIFESTAZIONE La Lega Nazionale Professionisti

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 77 del 13/06/2013

Comunicato Ufficiale N 77 del 13/06/2013 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI DELEGAZIONE PROVINCIALE DI CATANZARO VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752333 - FAX. 0961 759616 Indirizzo Internet: www.lnd.it

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 151/A - Nella riunione del 27 aprile 2012 ha deliberato: Il Consiglio Federale TERMINI

Dettagli