REGISTRO DELLE IMPRESE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGISTRO DELLE IMPRESE"

Transcript

1 REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio

2 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO PER LE CAUSE DI CUI ALL ART c.c. numeri 1) 2) 3) 4) E 5)... 7 ISCRIZIONE DELIBERA DI SOSTITUZIONE DEL LIQUIDATORE... 9 REVOCA DELLA LIQUIDAZIONE DEPOSITO DEL BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE RICHIESTA DI CANCELLAZIONE DAL REGISTRO IMPRESE SOCIETA DI PERSONE SCIOGLIMENTO CON O SENZA LIQUIDAZIONE SCIOGLIMENTO E CONTESTAULE RICHIESTA DI CANCELLAZIONE REVOCA DELLA LIQUIDAZIONE ISTANZA DI CANCELLAZIONE AL TERMINE DELLA LIQUIDAZIONE ISTANZA DI CANCELLAZIONE PER MANCATA RICOSTITUZIONE DELLA PLURALITÀ DEI SOCI NEL TERMINE DI SEI MESI (ART C.C.)

3 PREMESSA Per diritti e bolli vedi la sezione DIRITTI BOLLI COSTI Per le modalità di predisposizione, firma, spedizione della pratica telematica e degli allegati vedi la sezione GUIDA E SOFTWARE DELLA PRATICA TELEMATICA SOCIETÀ DI CAPITALI DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE ARTT n. 6, 2487 C.C. Si ricorda che, con l entrata in vigore del nuovo diritto societario, gli effetti dello scioglimento si determinano alla data dell iscrizione presso il Registro Imprese della relativa deliberazione (art comma 3). L atto da iscrivere per le Società per Azioni è sempre il Verbale di Assemblea Straordinaria depositato a cura del notaio, mentre per le Società a Responsabilità Limitata è il verbale dell Assemblea che delibera con le maggioranze previste per le modificazioni dell atto costitutivo, depositato a cura del liquidatore. Qualora, ai sensi dell art comma o dell art comma, la nomina dei liquidatori avvenga con decreto del Tribunale, questi dovranno provvedere all iscrizione del decreto e della loro nomina. TERMINE: 30 GG dalla data dell atto SOGGETTO OBBLIGATO : NOTAIO VERBALIZZANTE O LIQUIDATORE Modello base: S3 ( per l iscrizione dello scioglimento con messa in Liquidazione) Modelli allegati : P per l iscrizione della nomina del liquidatore e per l iscrizione della cessazione degli amministratori che non siano nominati liquidatori UL se la sede di liquidazione viene aperta in un luogo diverso dalla sede legale. In tal caso il codice tipo unità locale = SQ Codici atto: A13, A09 Se l atto contiene anche eventuali modifiche statutarie i codici da usare sono: A05, A13, A09; in tal caso il modello base diviene l S2 a cui vanno allegati il modello S3 e i modelli P 3

4 Se, contestualmente, viene trasferita la sede legale in altra provincia dovrà essere usato il cod. A02, e la pratica sarà presentata solo al Registro Imprese della nuova provincia con Mod. base S1. copia del verbale di Assemblea ed eventuale Statuto aggiornato o copia del Decreto del Tribunale MODELLO S3 Dopo aver compilato il riquadro dei dati identificativi della pratica, scegliere il modello S3. I riquadri A e B sono preimpostati in automatico dal sistema. Selezionare il riquadro 1/SCIOGLIMENTO E LIQUIDAZIONE, l opzione B1 e la causale dello scioglimento (per volontà di tutti i soci). La 'data decorrenza' è quella dell'atto, il 'tipo di liquidazione' è sempre solo LV. INT. P (Per l aggiunta dei modelli vedi manuale FEDRA MANUALE D USO alla sezione GUIDA E SOFTWARE DELLA PRATICA TELEMATICA) 4

5 Va compilato il modello P CESSAZIONE per tutti quegli amministratori che cessano dall incarico con l apertura della liquidazione. E necessario, invece, compilare l intercalare P MODIFICA PERSONA per gli amministratori che pur cessando da tale incarico mantengono altre cariche compatibili con lo stato di liquidazione della società (es. procuratore speciale, resposabile tecnico) o assumono la carica di liquidatori Se la persona che assume la carica di liquidatore era prima consigliere e Presidente del Consiglio di Amministrazione occorre compilare, per lo stesso soggetto, due intercalari P MODIFICA PERSONA : 5

6 col primo si comunica la cessazione da Consigliere e da Presidente del Consiglio; col secondo si comunica la nomina a liquidatore. Dovrà essere compilato, infine, il P DI NOMINA, quando il liquidatore è una persona che prima della liquidazione non rivestiva alcuna carica all interno della società. N.B. Non va allegato, invece, nessun intercalare P relativo ai sindaci in quanto, durante la liquidazione, rimangono in carica. 6

7 SCIOGLIMENTO PER LE CAUSE DI CUI ALL ART c.c. numeri 1) 2) 3) 4) E 5) ARTT n , 2487 C.C. Si ricorda che, con l entrata in vigore del nuovo diritto societario, gli effetti dello scioglimento si determinano alla data dell iscrizione presso il Registro Imprese della dichiarazione con cui gli amministratori ne accertano la causa (art comma 3). L atto da iscrivere può essere: estratto autentico del verbale dell organo amministrativo, nel caso in cui il Consiglio delibera con il metodo collegiale (il file dovrà essere sottoscritto digitalmente dal notaio autenticante) dichiarazione sottoscritta digitalmente da tutti gli amministratori (se in possesso di smart card) o scansione dell originale con firme autenticate di tutti gli amministratori, sottoscritto digitalmente dal notaio autenticante La nomina del liquidatore, ai sensi dell art C.C., sarà effettuata dall assemblea convocata appositamente dagli amministratori contestualmente all accertamento dello scioglimento. Il deposito di questo verbale sarà fatto a cura dei liquidatori o del notaio verbalizzante (vedi sopra). TERMINE: (l art dispone che l adempimento degli amministratori sia fatto senza indugio) SOGGETTO OBBLIGATO : TUTTI GLI AMMINISTRATORI O LEGALE RAPPRESENTANTE Modello base: S3 ( per l iscrizione dello scioglimento) Codice atto: A13 MODELLO S3 Dopo aver compilato il riquadro dei dati identificativi della pratica, scegliere il modello S3. I riquadri A e B sono preimpostati in automatico dal sistema. Selezionare il riquadro 1/SCIOGLIMENTO E LIQUIDAZIONE, l opzione B2 e la causale dello scioglimento. 7

8 8

9 ISCRIZIONE DELIBERA DI SOSTITUZIONE DEL LIQUIDATORE ARTt bis C.C. TERMINE: nessuno SOGGETTO OBBLIGATO: NUOVO LIQUIDATORE (per SRL) NOTAIO VERBALIZZANTE (per SPA) Modello S3 compilato ai riq. A- B (codice atto A09) Modello P di cessazione per la persona che cessa dalla carica di liquidatore Modello P di nomina per la persona che assume la carica di liquidatore ALLEGATI: Verbale di assemblea che delibera con la maggioranza prevista per le modifiche dello statuto INT. P (Per l aggiunta dei modelli vedi manuale FEDRA MANUALE D USO alla sezione GUIDA E SOFTWARE DELLA PRATICA TELEMATICA) 9

10 REVOCA DELLA LIQUIDAZIONE ART. 2487ter C.C. La revoca dello stato di liquidazione è consentita a condizione che non sia iniziata la distribuzione dell attivo, distribuzione inconcepibile, come atto liquidatorio, con la continuazione dell impresa (così cita la relazione al decreto legislativo sulla riforma del diritto societario). E necessaria una deliberazione dell assemblea (verbalizzata dal notaio in quanto si applica l art C.C.), presa con le maggioranze richieste per le modificazioni dell atto costitutivo o dello statuto (art comma), previa eliminazione della causa di scioglimento. La revoca ha effetto solo dopo sessanta giorni dall iscrizione nel Registro Imprese della relativa deliberazione, salvo che consti il consenso dei creditori della società o il pagamento di quelli di loro che non hanno dato il consenso (per il procedimento da seguire in questo caso vedi pagina seguente). * Pertanto dovranno essere presentate due domande: 1. domanda di iscrizione della deliberazione di revoca con Mod. S3; 2. domanda di iscrizione delle modificazioni conseguenti e della ricostituzione dell organo amministrativo con Mod. S2. 1. ISCRIZIONE DELLA DELIBERA TERMINE: 30 GG dalla data dell atto SOGGETTO OBBLIGATO : NOTAIO VERBALIZZANTE Modello base: S3 Codici atto: A10 A05 copia del verbale di Assemblea ed eventuale Statuto aggiornato MODELLO S3 Oltre ai riquadri A e B va compilato il Riquadro 19 REVOCA DELLA LIQUIDAZIONE, dove va indicata la data della revoca e non la data chiusura. 10

11 *L opzione con effetto esecutivo si seleziona esclusivamente nel caso in cui la delibera sia immediatamente efficace in quanto sussistono i presupposti di legge sopra richiamati e tale condizione deve essere dichiarata in atto. Se si verifica tale fattispecie, l adempimento pubblicitario diventa unico, per cui mod. S2 e mod. S3, nonché i modelli allegati, dovranno costituire un unica pratica FEDRA con modello base S2. 2. ESECUZIONE DELIBERA DI REVOCA E RICOSTITUZIONE DELL ORGANO AMMINISTRATIVO L inesistenza di opposizioni da parte dei creditori sociali deve essere autocertificata con dichiarazione sostitutiva resa ai sensi dell art. 47 DPR 445/2000 sottoscritta digitalmente dall amministratore. In alternativa, il notaio può scansionare il relativo certificato rilasciato dal Tribunale e allegarlo alla pratica dopo averlo dichiarato conforme all originale e sottoscritto digitalmente. TERMINE: 30 gg. dall efficacia SOGGETTO OBBLIGATO: NOTAIO O AMMINISTRATORE Modello base: S2 ( per l iscrizione delle modifiche conseguenti alla revoca della liquidazione) Modelli all.: Int. P Mod. UL (per l eventuale chiusura della sede di liquidazione se diversa dalla sede legale) Codici atto: A10 A06 A05 11

12 MODELLO S2 Oltre ai riquadri A e B va compilato il Riquadro 13 ORGANI SOCIALI IN CARICA, dove va indicata la composizione del nuovo organo amministrativo e la relativa durata in carica. Naturalmente se ci sono altre modifiche, si selezioneranno e compileranno tutti i riquadri interessati. INT. P (Per l aggiunta dei modelli vedi manuale FEDRA MANUALE D USO alla sezione GUIDA E SOFTWARE DELLA PRATICA TELEMATICA) Nel caso in cui il liquidatore assuma la carica di Amministratore Unico o Consigliere, si compila l intercalare P MODIFICA PERSONA nei seguenti riquadri: Riquadro 1 DATI ANAGRAFICI senza indicare la data di effetto. Riquadro 3 CARICA: selezionare l opzione è cessata dalla carica di liquidatore (il codice carica è LI) e l opzione è stata nominata alla carica di amministratore unico (il codice è AUN) oppure di consigliere (in tal caso il codice è CON). Qualora l ex liquidatore assuma più di una carica (es. consigliere e Presidente) un solo modello Int. P non è sufficiente, in quanto è predisposto per due sole cariche; in questo caso si aggiunge un altro Int. P MODIFICA PERSONA, si selezionano gli stessi riquadri e al riquadro 3 si indica l assunzione dell ulteriore carica. 12

13 Se il liquidatore non è amministratore si allegano: un intercalare P CESSAZIONE PERSONA con i dati del liquidatore un P di NOMINA PERSONA con i dati dell amministratore unico oppure tanti P di NOMINA PERSONA quanti sono i componenti del consiglio di amministrazione. N.B.: Qualora durante la liquidazione fosse stata aperta una sede di liquidazione distinta dalla sede legale in fase di revoca occorre compilare anche un modello UL di cessazione. 13

14 DEPOSITO DEL BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE ARTT C.C. 2 comma Il bilancio finale di liquidazione deve essere depositato, a cura del liquidatore, unitamente alle relazioni dei sindaci e del soggetto incaricato della revisione contabile. Si ricorda che il bilancio deve comprendere tutto il periodo che va dall apertura della liquidazione alla sua chiusura. Modello base: S3 Codice atto: 730 TERMINE: NESSUNO Oltre ai riquadri A e B va compilato il Riquadro 2 BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE indicando nei due campi del riquadro la data del bilancio (non quella del verbale di approvazione) e il codice SL. ALLEGATI: Contrariamente a quanto avviene per il bilancio d esercizio, per quello finale di liquidazione, in fase di predisposizione del modello RP, è sufficiente allegare un unico file (contenente tutti gli allegati) indicando la pagina iniziale e finale, senza distinguere tra prospetto contabile, la nota integrativa, ed eventuali relazioni. Nel caso in cui dal bilancio finale di liquidazione risulti un utile da distribuire ai soci, il verbale di assemblea, da cui risulta la destinazione dell utile, deve essere preventivamente registrato all Ufficio del Registro. 14

15 RICHIESTA DI CANCELLAZIONE DAL REGISTRO IMPRESE ART C.C. Si ricorda che, con l entrata in vigore del nuovo diritto societario, gli effetti della cancellazione, e quindi l estinzione della società, si determinano alla data dell iscrizione presso il Registro Imprese della relativa istanza (art comma 1). SOGGETTO OBBLIGATO: liquidatore/legale rappresentante/notaio TERMINE: nessuno Modello base: S3 Codice atto: A14 ALLEGATI: eventuale dichiarazione sostitutiva del liquidatore, o quietanze, o atto di fusione /scissione MODELLO S3 Riquadri : A e B 6 / ISTANZA DI CANCELLAZIONE DAL R.I (tale riquadro va selezionato nella casella corrispondente alla causale di cancellazione prescelta) Causali cessazione: RI -CF- SS- FU- IN- TR Infatti, la cancellazione di una società dal RI può avvenire per diverse cause: PER APPROVAZIONE DEL BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE (causale RI) Le forme di approvazione del bilancio possono essere di 2 tipi: 1) approvazione tacita: si verifica trascorsi 3 mesi dalla data di trascrizione del bilancio finale di liquidazione nel Registro Imprese, purchè non sia stata presentata opposizione. Per verificare detta condizione l ufficio richiederà al Tribunale il certificato di non opposizione 2) approvazione prima dei 3 mesi (approvazione espressa): - se vi sono somme (di qualsiasi tipo) da ripartire : *dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà sottoscritta dal liquidatore che attesti di aver ricevuto da tutti i soci le quietanze ( autenticate da notaio e registrate presso l ufficio del registro ai sensi dell art. 5 della tariffa di cui al Dpr. 131/86) dei pagamenti e la loro autorizzazione a richiedere la cancellazione dal Registro Imprese 15

16 (il modello per la dichiarazione sostitutiva del liquidatore può essere scaricato dal sito camerale al medesimo indirizzo fornito a proposito delle firme *quietanze autenticate da un notaio o presso gli sportelli del Registro Imprese. E possibile rilasciare cumulativamente un unica quietanza da parte dei soci. Le quietanze devono essere registrate presso l ufficio del registro ai sensi dell art.6 della parte prima della tariffa del DPR 131/86. - se non vi sono somme da ripartire: *una dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà sottoscritta dal liquidatore che attesti di aver constatato che tutti i soci hanno preso visione del bilancio finale di liquidazione e di aver ricevuto, da ciascuno di essi, apposita dichiarazione che nulla hanno da pretendere (il modello per la dichiarazione sostitutiva del liquidatore può essere scaricato dal sito imprese/download modelli) Quando la cancellazione avviene per approvazione del bilancio finale di liquidazione, nel riquadro 6 /istanza di cancellazione dal registro imprese del modello S3 va selezionato il riquadro per approvazione del bilancio finale di liquidazione, ex art c.c., avvenuta in data ; nel caso di approvazione tacita nel campo data va indicata la data corrispondente ai 3 mesi successivi alla data di iscrizione nel registro imprese del bilancio finale di liquidazione; nel caso di approvazione espressa, invece, va indicata la data in cui il liquidatore ha ricevuto dai soci le quietanze dei pagamenti o la dichiarazione che nulla hanno a pretendere. (fig.1) ALTRE CAUSALI DI CANCELLAZIONE chiusura per fallimento: in tal caso nel riquadro 6 del modello S3 va selezionata la casella altri motivi e come causale di cancellazione CF scissione: nel riq. 6 selezionare la casella 5 e la causale di cessazione SS. Compilare, inoltre, il riq. 8 /IMPRESA SUBENTRANTE del mod. S3 fusione con costituzione di nuova società: nel riq. 6 selezionare la casella 4 e la causale FU. Compilare, inoltre, il riq. 8 /IMPRESA SUBENTRANTE del mod. S3 fusione incorporazione in altra società: nel riq. 6 selezionare la casella 4 e la causale IN. Compilare, inoltre, il riq. 8 /IMPRESA SUBENTRANTE del mod. S3. cancellazione per trasferimento della sede legale in altra provincia. 16

17 La presentazione dell istanza di cancellazione per la suddetta causale non è più obbligatoria in quanto ai sensi dell art. 3 del D.P.R.558 del 14/12/1999 i soggetti che trasferiscono la propria sede in altra provincia sono tenuti a presentare soltanto domanda di iscrizione all Ufficio Registro Imprese della Camera di commercio della circoscrizione ove si trasferiscono, la quale provvede a darne comunicazione all ufficio di provenienza ai fine della cancellazione. Qualunque sia il motivo della cancellazione, è obbligatoria la compilazione dei campi data atto e data cessazione : poiché, indipendentemente dalle date indicate, la cancellazione di una società decorre comunque dalla data di iscrizione nel registro imprese dell istanza di cancellazione, indicare, quindi, come data atto e data cessazione quella in cui verrà spedita/depositata la richiesta la cancellazione. Il Conservatore della Camera di Commercio di Ancona ha disposto di accettare le domande di iscrizione dell istanza di cancellazione anche se sottoscritte in forma autografa (firma grafica sulla distinta cartacea di FEDRA 5.8). Altrettanto dicasi per il bilancio finale di liquidazione depositato contestualmente all istanza di cancellazione. Fig. 1 17

18 SOCIETA DI PERSONE SCIOGLIMENTO CON O SENZA LIQUIDAZIONE Art 2308 e segg. C.C. TERMINE: 30 GG dalla data dell atto SOGGETTO OBBLIGATO : NOTAIO AUTENTICANTE O LIQUIDATORE Modello base: S3 ( per l iscrizione dello scioglimento con o senza messa in Liquidazione) Modelli allegati : P per l iscrizione della nomina del liquidatore UL se la sede di liquidazione viene aperta in un luogo diverso dalla sede legale. In tal caso il codice tipo unità locale = SQ Codici atto: A13, A09 (eventuale) copia della scrittura privata autenticata MODELLO S3 Dopo aver compilato il riquadro dei dati identificativi della pratica, scegliere il modello S3. I riquadri A e B sono preimpostati in automatico dal sistema. Selezionare il riquadro 1/SCIOGLIMENTO E LIQUIDAZIONE, l opzione B1 o B2. 18

19 N:B per ogni tipo di scioglimento si dovrà evidenziare la causale e la data di decorrenza (data dell atto o del verificarsi della causa di scioglimento) MOD. INT. P (Per l aggiunta dei modelli vedi manuale FEDRA MANUALE D USO alla sezione GUIDA E SOFTWARE DELLA PRATICA TELEMATICA) E necessario compilare l intercalare P MODIFICA PERSONA per i soci che assumono la carica di liquidatori. 19

20 SCIOGLIMENTO E CONTESTAULE RICHIESTA DI CANCELLAZIONE Scioglimento e cancellazione possono essere contestuali in tutti i casi in cui si verifica una delle cause di scioglimento automatico previste dall art C.C. e quando non si procede alla nomina di un liquidatore. Riguardo la fase di liquidazione, sono possibili due ipotesi: a) nell atto di scioglimento i soci dichiarano di non dover aprire la fase di liquidazione non essendoci debiti o crediti da liquidare, pertanto richiedono anche l immediata cancellazione della società dal Registro Imprese b) i soci deliberano lo scioglimento e dichiarano di aver già eseguito le operazioni di liquidazione, pertanto richiedono la contestuale cancellazione. In questi casi nel modello S3 dovrà essere selezionato anche il quadro 6A ISTANZA DI CANCELLAZIONE AL R.I.. I codici atto da usare saranno: A14 e A13. Va richiesta la cancellazione della società dal Registro Imprese anche in caso di scioglimento senza liquidazione, qualora la cancellazione non sia espressamente richiesta nell atto di scioglimento (Corte Cassazione sentenza del n.1916). In tal caso si barrerà l apposita casella nel modello S3. 20

21 REVOCA DELLA LIQUIDAZIONE Termine nessuno: la decisone della revoca per alcuni giuristi deve essere presa prima dell approvazione del bilancio finale di liquidazione e del piano di riparto, secondo altri prima dell inizio della distribuzione dell attivo SOGGETTO OBBLIGATO: NOTAIO AUTENTICANTE O SOCIO AMMINISTRATORE Modello base: S3 (NB nel caso in cui, oltre alla revoca della liquidazione, l atto preveda modifiche ai patti sociali il modello base diviene S2 a cui viene allegato S3) Modelli aggiunti: UL (Qualora la sede di liquidazione sia distinta dalla sede legale si compila anche un modello UL di cessazione) P per la cessazione dalla carica di liquidatore codici atto: A10 ed eventuale A04 per le modifiche dei patti sociali copia della scrittura privata autenticata MODELLO S3 21

22 ISTANZA DI CANCELLAZIONE AL TERMINE DELLA LIQUIDAZIONE Art c.c. La cancellazione può essere richiesta dal liquidatore solo dopo l approvazione del bilancio finale di liquidazione e del piano di riparto, comunicati ai soci ai sensi dell art c.c.. Il bilancio, per le società di persone, non è soggetto a deposito e si intende approvato al decorso di almeno 2 mesi dalla comunicazione ai soci, sempre che non intervenga impugnazione (approvazione tacita). Nel caso in cui la cancellazione venga richiesta prima dello scadere dei 2 mesi, deve essere allegata una dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà sottoscritta dal liquidatore che attesti di aver ricevuto da tutti i soci le quietanze liberatorie e la loro autorizzazione a richiedere la cancellazione dal Registro Imprese (il modello per la dichiarazione sostitutiva del liquidatore può essere scaricato dal sito camerale modelli/registroimprese/modelli). TERMINE: nessuno SOGGETTO OBBLIGATO: LIQUIDATORE Modello base: S3 Codice atto: A14 MOD. S3 Nel campo in data (vedi figura sottostante) va indicata: o la data della comunicazione ai soci del piano di riparto e del bilancio finale di liquidazione, in caso di approvazione tacita; o la data della dichiarazione sostitutiva del liquidatore (in caso di approvazione espressa) 22

23 NB compilare sempre il riquadro che interessa, la data di cancellazione risulterà la data del protocollo di presentazione al Registro Imprese. ISTANZA DI CANCELLAZIONE PER MANCATA RICOSTITUZIONE DELLA PLURALITÀ DEI SOCI NEL TERMINE DI SEI MESI (ART C.C.) Art 2308,2323 c.c. Termine: nessuno SOGGETTO OBBLIGATO: socio unico Modello base: S3 Codice atto: A13 - A14 MOD. S3 23

24 Il modello deve essere compilato come segue per l iscrizione dello scioglimento: La data da indicare corrisponde al giorno in cui sono scaduti i sei mesi dal momento in cui la società è rimasta con unico socio. Per la parte relativa all istanza di cancellazione vedi figura seguente: 24

25 25

La CANCELLAZIONE di: dal REGISTRO delle IMPRESE e dall ALBO delle IMPRESE ARTIGIANE

La CANCELLAZIONE di: dal REGISTRO delle IMPRESE e dall ALBO delle IMPRESE ARTIGIANE Registro Imprese La CANCELLAZIONE di: Imprese Individuali Società di Persone Società di Capitale dal REGISTRO delle IMPRESE e dall ALBO delle IMPRESE ARTIGIANE Indice Introduzione pag. 3 Cancellazione

Dettagli

IL DIRIGENTE DEL SETTORE 4 dr. Mauro Sfreddo

IL DIRIGENTE DEL SETTORE 4 dr. Mauro Sfreddo IL DIRIGENTE DEL SETTORE 4 dr. Mauro Sfreddo Documento redatto 25/11/2008 A cura del Registro Imprese Responsabile U.O. Letteria Cucinotta Operatore addetto Sig.ra Giovanna Maietti 1 GUIDA ALLA CANCELLAZIONE

Dettagli

MODULO S3 AVVERTENZE GENERALI

MODULO S3 AVVERTENZE GENERALI MODULO S3 Scioglimento, liquidazione, cancellazione dal Registro Imprese AVVERTENZE GENERALI Finalità del modulo Il modulo va utilizzato per l iscrizione nel Registro Imprese dei seguenti atti: scioglimento

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO S3 SCIOGLIMENTO E CANCELLAZIONE DELLE SOCIETÀ. Ufficio Registro Imprese

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO S3 SCIOGLIMENTO E CANCELLAZIONE DELLE SOCIETÀ. Ufficio Registro Imprese ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO S3 SCIOGLIMENTO E CANCELLAZIONE DELLE SOCIETÀ Ufficio Registro Imprese Versione aggiornata a Dicembre 2015 1 Indice SCIOGLIMENTO E MESSA IN LIQUIDAZIONE DI SOCIETÀ

Dettagli

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA -MODULISTICA FEDRA E SOFTWARE COMPATIBILI-

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA -MODULISTICA FEDRA E SOFTWARE COMPATIBILI- CAMERA DI COMMERCIO DI LIVORNO UFFICIO REGISTRO IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA -MODULISTICA FEDRA E SOFTWARE COMPATIBILI- MODELLO S3 DEPOSITO BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI,

Dettagli

SOCIETA : ATTI E FATTI MODIFICATIVI

SOCIETA : ATTI E FATTI MODIFICATIVI Anagrafe Economica registro.imprese@an.camcom.it SOCIETA : ATTI E FATTI MODIFICATIVI Guida a cura del Registro delle Imprese di Ancona Per informazioni registro.imprese@an.camcom.it Versione 1 - ottobre

Dettagli

IL RINNOVO DELLA CARICHE SOCIALI NELLE SOCIETA DI CAPITALI

IL RINNOVO DELLA CARICHE SOCIALI NELLE SOCIETA DI CAPITALI Anagrafe Economica registro.imprese@an.camcom.it IL RINNOVO DELLA CARICHE SOCIALI NELLE SOCIETA DI CAPITALI Guida a cura del Registro delle Imprese di Ancona Per informazioni registro.imprese@an.camcom.it

Dettagli

LE OPERAZIONI SUL CAPITALE SOCIALE DELLE SOCIETA DI CAPITALE

LE OPERAZIONI SUL CAPITALE SOCIALE DELLE SOCIETA DI CAPITALE REGISTRO DELLE IMPRESE LE OPERAZIONI SUL CAPITALE SOCIALE DELLE SOCIETA DI CAPITALE 1/2006 marzo 2006 www.an.camcom.it INDICE PREMESSA...3 INTRODUZIONE...3 1. DELIBERA DI AUMENTO DEL CAPITALE SOCIALE...3

Dettagli

SOCIETA' DI CAPITALI SRL e Soc. Consortili a r.l.

SOCIETA' DI CAPITALI SRL e Soc. Consortili a r.l. SOCIETA' DI CAPITALI SRL e Soc. Consortili a r.l. Sommario: 1. Iscrizione dell atto costitutivo e statuto 2. Iscrizione degli atti modificativi dello statuto PARTE PRIMA 3. Nomina o riconferma delle cariche

Dettagli

LA RIFORMA DELLA LEGGE FALLIMENTARE GLI ADEMPIMENTI NEI CONFRONTI DEL REGISTRO DELLE IMPRESE

LA RIFORMA DELLA LEGGE FALLIMENTARE GLI ADEMPIMENTI NEI CONFRONTI DEL REGISTRO DELLE IMPRESE LA RIFORMA DELLA LEGGE FALLIMENTARE GLI ADEMPIMENTI NEI CONFRONTI DEL REGISTRO DELLE IMPRESE SOMMARIO A - FALLIMENTO B - CONCORDATO FALLIMENTARE C - CONCORDATO PREVENTIVO D - LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA

Dettagli

STRUMENTI FINANZIARI, TITOLI DI DEBITO e PATRIMONI DESTINATI

STRUMENTI FINANZIARI, TITOLI DI DEBITO e PATRIMONI DESTINATI 1 REGISTRO DELLE IMPRESE STRUMENTI FINANZIARI, TITOLI DI DEBITO e PATRIMONI DESTINATI 1/2006 febbraio 2006 www.an.camcom.it 1 2 INDICE PREMESSA... 3 1. SOCIETA PER AZIONI: STRUMENTI FINANZIARI... 3 1.1

Dettagli

UFFICIO REGISTRO IMPRESE

UFFICIO REGISTRO IMPRESE CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA TRENTO UFFICIO REGISTRO IMPRESE ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO AL REGISTRO DELLE IMPRESE DEI BILANCI FINALI DI LIQUIDAZIONE DELLE SOCIETA DI CAPITALE

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE LE SEDI SECONDARIE. Versione 1/2006 Febbraio 2006. www.an.camcom.it

REGISTRO DELLE IMPRESE LE SEDI SECONDARIE. Versione 1/2006 Febbraio 2006. www.an.camcom.it REGISTRO DELLE IMPRESE LE SEDI SECONDARIE Versione 1/2006 Febbraio 2006 www.an.camcom.it PREMESSA...3 1. SEDI SECONDARIE...3 1.1 SEDE SECONDARIA DI SOCIETA ITALIANA...3 1.1.1 ISCRIZIONE...3 1.1.2 MODIFICAZIONE...4

Dettagli

IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO

IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO REGISTRO DELLE IMPRESE IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO 1/2006 febbraio 2006 www.an.camcom.it Indice PREMESSA...3 1. EMISSIONE DI PRESTITO OBBLIGAZIONARIO...3 1.1 Emissione di prestito obbligazionario NON convertibile...3

Dettagli

ADEMPIMENTI COMUNI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DI ATTI SOCIETARI AL REGISTRO DELLE IMPRESE S.p.A. e società consortili per azioni s.r.l.

ADEMPIMENTI COMUNI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DI ATTI SOCIETARI AL REGISTRO DELLE IMPRESE S.p.A. e società consortili per azioni s.r.l. VADEMECUM SOCIETARIO ADEMPIMENTI COMUNI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DI ATTI SOCIETARI AL REGISTRO DELLE IMPRESE S.p.A. e società consortili per azioni s.r.l. e consortili a responsabilità limitata società

Dettagli

REGISTRO IMPRESE GUIDA AGLI ADEMPIMENTI. Unione Regionale delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura d Abruzzo

REGISTRO IMPRESE GUIDA AGLI ADEMPIMENTI. Unione Regionale delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura d Abruzzo REGISTRO IMPRESE GUIDA AGLI ADEMPIMENTI Unione Regionale delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura d Abruzzo REGISTRO IMPRESE Guida agli adempimenti Unione Regionale delle Camere di

Dettagli

PARTE TERZA 11. AUTORIZZAZIONE DI ACQUISTO DA PARTE DELLA SOCIETA DI BENI DI PROMOTORI, FONDATORI, SOCI E AMMINISTRATORI

PARTE TERZA 11. AUTORIZZAZIONE DI ACQUISTO DA PARTE DELLA SOCIETA DI BENI DI PROMOTORI, FONDATORI, SOCI E AMMINISTRATORI PARTE TERZA 10. DEPOSITO DELLO STATUTO AGGIORNATO Riferimenti legislativi: art. 2436 C.C.; Termini: nessuno; Obbligati: un componente dell organo amministrativo; S2 (quadri A, B e 20), per richiedere il

Dettagli

Simulazione Esame di Stato di Dottore Commercialista

Simulazione Esame di Stato di Dottore Commercialista Simulazione Esame di Stato di Dottore Commercialista Il candidato illustri il processo di liquidazione delle società di capitali soffermandosi sugli adempimenti civilistici, contabili e fiscali antecedenti

Dettagli

Prontuario per la presentazione degli atti societari con invio telematico

Prontuario per la presentazione degli atti societari con invio telematico CAMERE DI COMMERCIO DELLA LOMBARDIA MANTOVA Prontuario per la presentazione degli atti societari con invio telematico III^ edizione Dicembre 2004 Ultimo aggiornamento: dicembre 2004 LE CAMERE DI COMMERCIO

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DEGLI ATTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - NOVEMBRE 2009 INDICE E SOMMARIO P r e s e n t a z i o n e 9 N O T E G E N E

Dettagli

Avv. Cristina BAUCO. Avvocato Ricercatore area giuridica IRDCEC

Avv. Cristina BAUCO. Avvocato Ricercatore area giuridica IRDCEC LA LIQUIDAZIONE DI SOCIETÀ DI CAPITALI: ASPETTI DI INTERESSE Avv. Cristina BAUCO Avvocato Ricercatore area giuridica IRDCEC Diretta 17 ottobre 2011 SCIOGLIMENTO E LIQUIDAZIONE DI SOCIETÀ DI CAPITALI Disciplina

Dettagli

Registro Imprese IL MODELLO S

Registro Imprese IL MODELLO S Registro Imprese IL MODELLO S Schede sintetiche degli adempimenti riguardanti le quote di s.r.l. Indice Atto costitutivo di S.r.l... 3 Atto di trasformazione di S.r.l. da società di persone... 4 Variazione

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI PERUGIA UFFICIO REGISTRO IMPRESE LE PROCEDURE CONCORSUALI DOPO LA RIFORMA DELLA LEGGE

CAMERA DI COMMERCIO DI PERUGIA UFFICIO REGISTRO IMPRESE LE PROCEDURE CONCORSUALI DOPO LA RIFORMA DELLA LEGGE www.pg.camcom.gov.it CAMERA DI COMMERCIO DI PERUGIA UFFICIO REGISTRO IMPRESE LE PROCEDURE CONCORSUALI DOPO LA RIFORMA DELLA LEGGE MANUALE OPERATIVO PER GLI ADEMPIMENTI REGISTRO IMPRESE IN MATERIA DI FALLIMENTO,

Dettagli

MANUALE ADEMPIMENTI REGISTRO IMPRESE

MANUALE ADEMPIMENTI REGISTRO IMPRESE MANUALE ADEMPIMENTI REGISTRO IMPRESE Versione 3.00 del 06/02/2008 Redatto da: Verificato da: Approvato da: Paola Marzocchini e Vincenzo Passaro C.C.I.A.A. di Modena, Rita Lacchini e Marco Tassinari C.C.I.A.A.

Dettagli

Fusione transfrontaliera tra società di capitali (Decreto Legislativo 30 maggio 2008, n. 108)

Fusione transfrontaliera tra società di capitali (Decreto Legislativo 30 maggio 2008, n. 108) Fusione transfrontaliera tra società di capitali (Decreto Legislativo 30 maggio 2008, n. 108) Adempimenti presso il Registro delle imprese 1) Iscrizione progetto comune di fusione transfrontaliera (della

Dettagli

UFFICIO REGISTRO IMPRESE ISTRUZIONI COMPILAZIONE PRATICHE TELEMATICHE

UFFICIO REGISTRO IMPRESE ISTRUZIONI COMPILAZIONE PRATICHE TELEMATICHE ISTRUZIONI COMPILAZIONE PRATICHE TELEMATICHE Versione aggiornata al 1 aprile 2010 Aggiornato con le istruzioni del nuovo Fedra, obbligatorio dal 16 febbraio, e con le istruzioni di Unioncamere e del Consiglio

Dettagli

LA RIFORMA DEL DIRITTO SOCIETARIO E GLI EFFETTI DELLA ISCRIZIONE DEGLI ATTI NEL REGISTRO DELLE IMPRESE

LA RIFORMA DEL DIRITTO SOCIETARIO E GLI EFFETTI DELLA ISCRIZIONE DEGLI ATTI NEL REGISTRO DELLE IMPRESE LA RIFORMA DEL DIRITTO SOCIETARIO E GLI EFFETTI DELLA ISCRIZIONE DEGLI ATTI NEL REGISTRO DELLE IMPRESE di Claudio Venturi Sommario: - 1. L iscrizione della società nel Registro delle imprese. 2. L iscrizione

Dettagli

GLI ADEMPIMENTI PUBBLICITARI DELLE SOCIETA DI CAPITALI CHE RICHIEDONO LA CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE

GLI ADEMPIMENTI PUBBLICITARI DELLE SOCIETA DI CAPITALI CHE RICHIEDONO LA CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE GLI ADEMPIMENTI PUBBLICITARI DELLE SOCIETA DI CAPITALI CHE RICHIEDONO LA CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE di Claudio Venturi Sommario: - 1. Derogabilità e inderogabilità del procedimento di liquidazione.

Dettagli

CONVERSIONE IN EURO DEL

CONVERSIONE IN EURO DEL CAMERA DI COMMERCIO UFFICIO REGISTRO DELLE IMPRESE DI RAVENNA CONVERSIONE IN EURO DEL CAPITALE SOCIALE Realizzazione a cura di: Dott.ssa Maria Cristina Venturelli Dott.ssa Cristina Franchini Dott.ssa Francesca

Dettagli

Corso ASFI Dicembre 2006

Corso ASFI Dicembre 2006 Corso ASFI Dicembre 2006 Approfondimento sulle modalità di sottoscrizione delle istanze per l iscrizione l delle cariche sociali e variazioni di attività con l utilizzo l di Fedra Plus. Società per azioni

Dettagli

MANUALE ADEMPIMENTI REGISTRO IMPRESE

MANUALE ADEMPIMENTI REGISTRO IMPRESE MANUALE ADEMPIMENTI REGISTRO IMPRESE Versione 2.00 del 15/05/2006 Redatto da: Verificato da: Approvato da: Paola Marzocchini e Vincenzo Passaro C.C.I.A.A. di Modena, Rita Lacchini e Marco Tassinari C.C.I.A.A.

Dettagli

Guida alla presentazione degli atti societari con invio telematico. Ufficio Registro Imprese

Guida alla presentazione degli atti societari con invio telematico. Ufficio Registro Imprese Ufficio Registro Imprese Guida alla presentazione degli atti societari con invio telematico Unioncamere Toscana Via della Scala, 85-50123 Firenze Tel. 055 27721 - Fax 055 280876 unioncamere@tos.camcom.it/www.tos.camcom.it

Dettagli

SOCIETA' DI PERSONE (S.n.c. - S.a.s.)

SOCIETA' DI PERSONE (S.n.c. - S.a.s.) SOCIETA' DI PERSONE (S.n.c. - S.a.s.) Sommario: 1. Iscrizione dell'atto costitutivo di S.n.c. o di S.a.s 2. Iscrizione degli atti modificativi dei patti sociali (variazione della ragione sociale, modifica

Dettagli

Guida agli adempimenti del REGISTRO DELLE IMPRESE

Guida agli adempimenti del REGISTRO DELLE IMPRESE Guida agli adempimenti del REGISTRO DELLE IMPRESE (Modulistica Fedra e programmi compatibili) Versione 1.3 rilasciata in data 20.4.2009 Area Studi Giuridici Settore Anagrafico La redazione del documento

Dettagli

Società di Capitali e Cooperative DEPOSITO DEL BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE

Società di Capitali e Cooperative DEPOSITO DEL BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE Versione 1.0 Aggiornato al 15 settembre 2009 www.to.camcom.it/guideregistroimprese Società di Capitali e Cooperative DEPOSITO DEL BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE ANAGRAFE ECONOMICA - REGISTRO IMPRESE Guida

Dettagli

Vicenza, 2 ottobre 2013. dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Vicenza URGENTE. Loro sedi. Via e-mail

Vicenza, 2 ottobre 2013. dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Vicenza URGENTE. Loro sedi. Via e-mail Vicenza, 2 ottobre 2013 Prot. N. 2.015/2013 URGENTE Via e-mail A tutti gli iscritti all Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Vicenza Loro sedi OGGETTO: Corso di aggiornamento

Dettagli

GLI ADEMPIMENTI PUBBLICITARI DELLE SOCIETA DI PERSONE CHE RICHIEDONO LA CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE

GLI ADEMPIMENTI PUBBLICITARI DELLE SOCIETA DI PERSONE CHE RICHIEDONO LA CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE GLI ADEMPIMENTI PUBBLICITARI DELLE SOCIETA DI PERSONE CHE RICHIEDONO LA CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE di Claudio Venturi Sommario: - 1. Premessa. 2. La cancellazione della società senza apertura

Dettagli

IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO

IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Anagrafe Economica registro.imprese@an.camcom.it IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Guida a cura del Registro delle Imprese di Ancona Per informazioni registro.imprese@an.camcom.it Versione 1 - ottobre 2010 RIFERIMENTI

Dettagli

Termini 30 giorni dalla data dell'atto o dalla notizia della nomina.

Termini 30 giorni dalla data dell'atto o dalla notizia della nomina. Nomine, modifiche, cessazioni cariche sociali Normativa Artt. 2383, 2385, 2386, 2396, 2400, 2401, 2454, 2475 e 2542 codice civile (sistema tradizionale); Artt. 2409 novies e 2409 undecies codice civile

Dettagli

ERRORI PIU FREQUENTI RISCONTRATI SULLE PRATICHE DI RINNOVO DEGLI ORGANI SOCIALI DEPOSITATE AL REGISTRO DELLE IMPRESE

ERRORI PIU FREQUENTI RISCONTRATI SULLE PRATICHE DI RINNOVO DEGLI ORGANI SOCIALI DEPOSITATE AL REGISTRO DELLE IMPRESE ERRORI PIU FREQUENTI RISCONTRATI SULLE PRATICHE DI RINNOVO DEGLI ORGANI SOCIALI DEPOSITATE AL REGISTRO SOMMARIO 1) VISURA DELLA SOCIETA... 2 2) COMPILAZIONE DELLA DISTINTA... 2 3) COMPILAZIONE DEI MODELLI...

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DEGLI ATTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MAGGIO 2014 INDICE E SOMMARIO P r e s e n t a z i o n e 9 N O T E G E N E R

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MODELLO S2 CESSAZIONE E NOMINA COLLEGIO SINDACALE ISTRUZIONI TRIVENETO CAP. 2 (Spa) CAP. 11 (Srl) Si fa

Dettagli

Le novità sulle istruzioni ministeriali per la compilazione della modulistica elettronica da parte dei Notai

Le novità sulle istruzioni ministeriali per la compilazione della modulistica elettronica da parte dei Notai CAMERA DI COMMERCIO DI LIVORNO UFFICIO REGISTRO IMPRESE Le novità sulle istruzioni ministeriali per la compilazione della modulistica elettronica da parte dei Notai Maggio 2014 Conservatore R.I.: Dott.

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DEGLI ATTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - OTTOBRE 2014 INDICE E SOMMARIO P R E S E N T A Z I O N E 10 N O T E G E N E

Dettagli

La Liquidazione delle società. a cura di Selmi Dott.re Stefano Dottore Commercialista & Revisore Contabile.

La Liquidazione delle società. a cura di Selmi Dott.re Stefano Dottore Commercialista & Revisore Contabile. La Liquidazione delle società a cura di Selmi Dott.re Stefano Dottore Commercialista & Revisore Contabile. Profili civilistici La liquidazione è una fase della vita societaria durante la quale l attività

Dettagli

Registri delle Imprese della LIGURIA

Registri delle Imprese della LIGURIA Registri delle Imprese della LIGURIA ISTRUZIONI per l iscrizione nel Registro delle Imprese degli atti di: trasferimento di partecipazioni di S.R.L. recesso di socio di S.R.L. trasferimento sede sociale

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DEGLI ATTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - GIUGNO 2012 INDICE E SOMMARIO P r e s e n t a z i o n e 9 N O T E G E N E R

Dettagli

2 caso Presentazione da parte del legale rappresentante o da altri soggetti

2 caso Presentazione da parte del legale rappresentante o da altri soggetti PREDISPOSIZIONE BILANCI ED ELENCHI SOCI APRILE 2015 FORMATO PER LA REDAZIONE DEL BILANCIO Versione tassonomia XBRL Secondo quanto previsto dal DPCM 10.12.2008 art. 5, la tassonomia da utilizzare per la

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA. Modifiche e cancellazione dell impresa individuale

CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA. Modifiche e cancellazione dell impresa individuale CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA Modifiche e cancellazione dell impresa individuale Guida a cura del Registro delle Imprese di Ancona Per informazioni registro.imprese@an.camcom.it versione 2 del 10 gennaio

Dettagli

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS GUIDA ALL UTILIZZO CODICI ATTO Registro delle Imprese Codici atto - 1 - GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO CODICI ATTO L utilizzo dei codici atto serve a costituire una banca dati

Dettagli

ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE ED IL DEPOSITO DEGLI ATTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE

ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE ED IL DEPOSITO DEGLI ATTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE ED IL DEPOSITO DEGLI ATTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE Ufficio del Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio Industria Artigianato ed Agricoltura di Napoli Aggiornamento

Dettagli

FORMALITA PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DEGLI ATTI PRESSO IL REGISTRO DELLE IMPRERE PREMESSA DI ORDINE GENERALE

FORMALITA PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DEGLI ATTI PRESSO IL REGISTRO DELLE IMPRERE PREMESSA DI ORDINE GENERALE FORMALITA PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DEGLI ATTI PRESSO IL REGISTRO DELLE IMPRERE PREMESSA DI ORDINE GENERALE Sommario: 1. La compilazione della modulistica. 2. I soggetti obbligati/legittimanti alla

Dettagli

Guida. Agli Adempimenti Operativi Trasferimenti di Quote di S.R.L. Inter Vivos e Mortis Causa. Aggiornamento Aprile 2013

Guida. Agli Adempimenti Operativi Trasferimenti di Quote di S.R.L. Inter Vivos e Mortis Causa. Aggiornamento Aprile 2013 Guida Agli Adempimenti Operativi Trasferimenti di Quote di S.R.L. Inter Vivos e Mortis Causa Aggiornamento Aprile 2013 Il Conservatore del R.I. di Cagliari Rossella Pinna 1 Sommario Trasferimento quote

Dettagli

Redatto dall Ufficio Registro delle Imprese di Reggio Emilia

Redatto dall Ufficio Registro delle Imprese di Reggio Emilia SUPPORTO ALLA COMPILAZIONE PRATICHE TELEMATICHE Redatto dall Ufficio Registro delle Imprese di Reggio Emilia GIUGNO 2013 1 PREMESSA 3 VARIAZIONE DOMICILIO SOCIO/AMMINISTRATORE SRL 4 COMUNICAZIONE SOCIO

Dettagli

non oppure Contenuto:

non oppure Contenuto: 1 Le indicazione di seguito riportate non devono intendersi sostitutive del Manuale operativo per il deposito bilanci al registro imprese di Unioncamere (disponibile nel ns. sito internet: www.camcom.bz.it)

Dettagli

LA LIQUIDAZIONE VOLONTARIA. Università di Pisa Dipartimento di Economia e Management Tecnica Professionale La liquidazione volontaria

LA LIQUIDAZIONE VOLONTARIA. Università di Pisa Dipartimento di Economia e Management Tecnica Professionale La liquidazione volontaria LA LIQUIDAZIONE VOLONTARIA 1 PROGRAMMA DEL MODULO Cercheremo di fare chiarezza su: Ø Ø Ø Ø aspetti economico-aziendali aspetti civilistico-procedurali aspetti operativo-contabili principali lineamenti

Dettagli

LA PREPARAZIONE E L INVIO TELEMATICO DEL BILANCIO D ESERCIZIO E DELL ELENCO SOCI CON L UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA O ALTRI PROGRAMMI COMPATIBILI

LA PREPARAZIONE E L INVIO TELEMATICO DEL BILANCIO D ESERCIZIO E DELL ELENCO SOCI CON L UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA O ALTRI PROGRAMMI COMPATIBILI LA PREPARAZIONE E L INVIO TELEMATICO DEL BILANCIO D ESERCIZIO E DELL ELENCO SOCI CON L UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA O ALTRI PROGRAMMI COMPATIBILI di Claudio Venturi Sommario: 1. Premessa. 2. Preparazione

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO S

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO S Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Asti CAMERE DI COMMERCIO DI ALESSANDRIA, ASTI, BIELLA, VERCELLI UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO S Maggio

Dettagli

PRONTUARIO DEI DIRITTI E DELLE IMPOSTE DOVUTI PER L INVIO TELEMATICO DELLE PRATICHE AL REGISTRO DELLE IMPRESE

PRONTUARIO DEI DIRITTI E DELLE IMPOSTE DOVUTI PER L INVIO TELEMATICO DELLE PRATICHE AL REGISTRO DELLE IMPRESE PRONTUARIO DEI DIRITTI E DELLE IMPOSTE DOVUTI PER L INVIO TELEMATICO DELLE PRATICHE AL REGISTRO DELLE IMPRESE Gli importi dei diritti di segreteria e dell imposta di riportati nella tabella sono in vigore,

Dettagli

Gestione C.C.I.A.A. Scheda tecnica. Information Technology Solutions. - Comunicazione Unica. Rev. 10/11/2014. UnaLogica s.r.l.

Gestione C.C.I.A.A. Scheda tecnica. Information Technology Solutions. - Comunicazione Unica. Rev. 10/11/2014. UnaLogica s.r.l. Information Technology Solutions Scheda tecnica Gestione C.C.I.A.A. - Comunicazione Unica Rev. 10/11/2014 Sede legale: Via Conciliazione 90 46100 Mantova (Italy) Sede operativa: Cisa 146/B 46034 Borgo

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI NOVARA UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI NOVARA UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI NOVARA UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE Istruzioni per la compilazione dei modelli su supporto informatico tramite il programma InfoCamere

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MODELLO S1 TRASFERIMENTO SEDE DA ALTRA PROVINCIA ISTRUZIONI TRIVENETO PARAGRAFO 5.4 E 12.4 Si fa presente

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA

CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA Prontuario Assetti sociali di s.r.l. Linee guida per la presentazione delle istanze telematiche III edizione 18 novembre 2011 (gli aggiornamenti alle pagine 11, 12, 13, 14,

Dettagli

UFFICIO REGISTRO IMPRESE INTEGRAZIONE AL MANUALE OPERATIVO NAZIONALE PER IL DEPOSITO BILANCI

UFFICIO REGISTRO IMPRESE INTEGRAZIONE AL MANUALE OPERATIVO NAZIONALE PER IL DEPOSITO BILANCI UFFICIO REGISTRO IMPRESE INTEGRAZIONE AL MANUALE OPERATIVO NAZIONALE PER IL DEPOSITO BILANCI MAGGIO 2014 1 INDICE 1. Informazioni generali 2. Deposito dei bilanci in formato XBRL 3. Elenco soci 4. Termini

Dettagli

Società di Persone RECESSO DI SOCIO AD NUTUM

Società di Persone RECESSO DI SOCIO AD NUTUM Versione 1.0 Aggiornato al 20 maggio 2009 www.to.camcom.it/guideregistroimprese Società di Persone RECESSO DI SOCIO AD NUTUM ANAGRAFE ECONOMICA - REGISTRO IMPRESE Guida alla presentazione della domanda

Dettagli

La predisposizione delle pratiche telematiche mediante ComUnica e l'accesso ai servizi del registro delle imprese

La predisposizione delle pratiche telematiche mediante ComUnica e l'accesso ai servizi del registro delle imprese La predisposizione delle pratiche telematiche mediante ComUnica e l'accesso ai servizi del registro delle imprese Forlì, 30 novembre 2010 A CURA DI :Maria Giovanna Briganti- Conservatore Registro delle

Dettagli

In particolare, occorre soffermarsi su due nuovi aspetti legati all introduzione della Comunicazione Unica relativamente alle ditte individuali :

In particolare, occorre soffermarsi su due nuovi aspetti legati all introduzione della Comunicazione Unica relativamente alle ditte individuali : N U O V E I N D I C A Z I O N I O P E R A T I V E per la compilazione della modulistica e la trasmissione delle pratiche al Registro delle Imprese con la Comunicazione Unica Come noto, la Comunicazione

Dettagli

LIQUIDAZIONE. Alcuni aspetti di rilievo. Dott. Raffaele MARCELLO. Liquidazione delle S.r.l.: inquadramento

LIQUIDAZIONE. Alcuni aspetti di rilievo. Dott. Raffaele MARCELLO. Liquidazione delle S.r.l.: inquadramento LIQUIDAZIONE Alcuni aspetti di rilievo Dott. Raffaele MARCELLO Agenda Liquidazione delle S.r.l.: inquadramento Nomina liquidatori S.r.l. Adempimenti (verbali) Caso: riduzione del capitale per perdite sotto

Dettagli

SUPPORTO ALLA COMPILAZIONE PRATICHE TELEMATICHE

SUPPORTO ALLA COMPILAZIONE PRATICHE TELEMATICHE SUPPORTO ALLA COMPILAZIONE PRATICHE TELEMATICHE Redatto dall Ufficio Registro delle Imprese di Reggio Emilia APRILE 2014 1 PREMESSA.. 4 ADEMPIMENTI SOCIETARI VARIAZIONE DOMICILIO SOCIO/AMMINISTRATORE SRL

Dettagli

UFF. REGISTRO IMPRESE giugno 2013

UFF. REGISTRO IMPRESE giugno 2013 L accertamento delle cause di scioglimento ai sensi dell art. 2484 c.c. e gli adempimenti pubblicitari conseguenti per Società di Capitali e Cooperative. 1 L art. 2484 c.c., rubricato Cause di scioglimento,

Dettagli

Revisione e Ragioneria Societaria

Revisione e Ragioneria Societaria Revisione e Ragioneria Societaria Ragioneria Societaria Lezione 15 Il procedimento di liquidazione di una Spa Prof.ssa Anna Paris Dipartimento di Studi Aziendali e Giuridici Università degli Studi di Siena

Dettagli

GLI ADEMPIMENTI TELEMATICI PRESSO IL REGISTRO DELLE IMPRESE

GLI ADEMPIMENTI TELEMATICI PRESSO IL REGISTRO DELLE IMPRESE GLI ADEMPIMENTI TELEMATICI PRESSO IL REGISTRO DELLE IMPRESE Sintesi delle formalità alla luce del nuovo diritto societario e degli interventi del Ministero delle attività produttive e di Unioncamere. A

Dettagli

LA DESTINAZIONE DEL RISULTATO DELL ESERCIZIO 2014

LA DESTINAZIONE DEL RISULTATO DELL ESERCIZIO 2014 INFORMATIVA N. 141 13 MAGGIO 2015 BILANCIO LA DESTINAZIONE DEL RISULTATO DELL ESERCIZIO 2014 Artt. 2430, 2432, 2433, 2482-bis e 2482-ter, C.c. Principio contabile OIC n. 28 Con la chiusura del bilancio

Dettagli

Registro Imprese. Guida rapida

Registro Imprese. Guida rapida Registro Imprese Guida rapida Indice La compilazione di Comunica con Starweb...1 Pratiche di Comunicazione Unica Impresa...4 Iscrizione di imprese individuali attive o inattive, di soggetto collettivo

Dettagli

PARTE SECONDA 4.1. TRASFERIMENTO DELLA SEDE LEGALE IN ALTRO COMUNE DELLA STESSA PROVINCIA

PARTE SECONDA 4.1. TRASFERIMENTO DELLA SEDE LEGALE IN ALTRO COMUNE DELLA STESSA PROVINCIA PARTE SECONDA 4. TRASFERIMENTO DELLA SEDE 4.1. TRASFERIMENTO DELLA SEDE LEGALE IN ALTRO COMUNE DELLA STESSA PROVINCIA Riferimenti legislativi: artt. 2436, 2365, 2375, 2480 C.C; Termini: entro 30 giorni

Dettagli

Si applica a tutti gli atti di modificazione non espressamente indicati nella nota di cui al punto 3 (Nota 5).

Si applica a tutti gli atti di modificazione non espressamente indicati nella nota di cui al punto 3 (Nota 5). TABELLA A Allegata al decreto dirigenziale interministeriale 17 giugno 2010, integrato dal decreto dirigenziale 22 dicembre 2011 (decreto OIC 2012) IMPORTI DEI DIRITTI DI SEGRETERIA PER IL REGISTRO DELLE

Dettagli

Registro delle Imprese. Repertorio Economico Amministrativo

Registro delle Imprese. Repertorio Economico Amministrativo Viale Umberto I, n.80/84-04100 Latina Telefono 0773 6721 (centralino) - Fax 0773 693003 E-mail: enzo.para@lt.camcom.it Registro delle Imprese Repertorio Economico Amministrativo Istruzioni per l iscrizione

Dettagli

GUIDA PER L ISCRIZIONE DEGLI ATTI DI TRASFERIMENTO QUOTE SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA

GUIDA PER L ISCRIZIONE DEGLI ATTI DI TRASFERIMENTO QUOTE SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA GUIDA PER L ISCRIZIONE DEGLI ATTI DI TRASFERIMENTO QUOTE SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA A CURA DEL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO DI ISCRIZIONE D.SSA. ANNA PETIRRO 1 PREMESSA Alla luce della l. 2/2009,

Dettagli

Errori che non consentono il ricevimento della pratica da parte del Registro imprese

Errori che non consentono il ricevimento della pratica da parte del Registro imprese Errori che non consentono il ricevimento della pratica da parte del Registro imprese Una volta pervenuta al Registro delle imprese, la Comunicazione Unica è sottoposta esclusivamente ai controlli, del

Dettagli

ISTITUZIONE, MODIFICA, CANCELLAZIONE DI SEDE SECONDARIA

ISTITUZIONE, MODIFICA, CANCELLAZIONE DI SEDE SECONDARIA CAMERA DI COMMERCIO DI LIVORNO UFFICIO REGISTRO IMPRESE ISTITUZIONE, MODIFICA, CANCELLAZIONE DI SEDE SECONDARIA OTTOBRE 2010 Conservatore R.I.: Dott. Pierluigi Giuntoli REV 1 IST/SEDESEC/1 SEDI SECONDARIE

Dettagli

poter procedere al suo aumento 6.8 L obbligo di dimostrare in sede di aumento del capitale che il capitale originario è interamente versato e integro

poter procedere al suo aumento 6.8 L obbligo di dimostrare in sede di aumento del capitale che il capitale originario è interamente versato e integro 1 CAPITALE E PATRIMONIO 1.1 Il capitale sociale: nozione e caratteri 1.2 Funzione del capitale sociale 1.3 Capitale e patrimonio: classificazioni 1.4 Il nuovo concetto di capitale alla luce delle esperienze

Dettagli

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI GUIDA AGLI ADEMPIMENTI 1 Le pratiche di iscrizione, modifica, conferma start up innovative possono essere compilate sia da Comunicafedra sia da Comunicastarweb. Per la compilazione dei vari riquadri da

Dettagli

S.p.A. in Italia: disciplina generale, adempimenti amministrativi e fiscali

S.p.A. in Italia: disciplina generale, adempimenti amministrativi e fiscali S.p.A. in Italia: disciplina generale, adempimenti amministrativi e fiscali Aspetti generali Il codice civile prevede due modi di costituzione della Società per azioni: la costituzione simultanea (mediante

Dettagli

LIQUIDAZIONE AZIENDA. scioglie vincolo dei beni al soggetto giuridico. Termina la sua vita. Conversione attività in denaro. Estinzione passività

LIQUIDAZIONE AZIENDA. scioglie vincolo dei beni al soggetto giuridico. Termina la sua vita. Conversione attività in denaro. Estinzione passività LA LIQUIDAZIONE LIQUIDAZIONE AZIENDA Termina la sua vita scioglie vincolo dei beni al soggetto giuridico Conversione attività in denaro Estinzione passività Restituzione residuo ai soci TIPOLOGIE VOLONTARIA

Dettagli

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI PRESSO L ALBO DELLE IMPRESE ARTIGIANE

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI PRESSO L ALBO DELLE IMPRESE ARTIGIANE GUIDA AGLI ADEMPIMENTI PRESSO L ALBO DELLE IMPRESE ARTIGIANE MODELLI DOCUMENTAZIONE DIRITTI IMPOSTA DI BOLLO Sommario: - 1. Norme di carattere generale. 2. Le domande di iscrizione. 2.1. L iscrizione di

Dettagli

DICHIARAZIONE DELL IMPOSTA DI BOLLO ASSOLTA IN MODO VIRTUALE

DICHIARAZIONE DELL IMPOSTA DI BOLLO ASSOLTA IN MODO VIRTUALE DICHIARAZIONE DELL IMPOSTA DI BOLLO ASSOLTA IN MODO VIRTUALE (Art.15 D.P.R. del 26 ottobre 1972 n. 642) I. INTRODUZIONE L imposta di bollo è dovuta fin dall origine per gli atti, documenti e registri indicati

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

TABELLA A Allegata al decreto dirigenziale interministeriale 17 luglio 2012, integrato dal decreto dirigenziale 22 dicembre 2011 (decreto OIC 2012)

TABELLA A Allegata al decreto dirigenziale interministeriale 17 luglio 2012, integrato dal decreto dirigenziale 22 dicembre 2011 (decreto OIC 2012) TABELLA A Allegata al decreto dirigenziale interministeriale 17 luglio 2012, integrato dal decreto dirigenziale 22 dicembre 2011 (decreto OIC 2012) IMPORTI DEI DIRITTI DI SEGRETERIA PER IL REGISTRO DELLE

Dettagli

LIQUIDAZIONE. Alcuni aspetti di rilievo. Dott. Raffaele MARCELLO. Liquidazione delle S.r.l.: inquadramento

LIQUIDAZIONE. Alcuni aspetti di rilievo. Dott. Raffaele MARCELLO. Liquidazione delle S.r.l.: inquadramento LIQUIDAZIONE Alcuni aspetti di rilievo Dott. Raffaele MARCELLO AGENDA Liquidazione delle S.r.l.: inquadramento Nomina liquidatori S.r.l. Adempimenti (verbali) Caso: riduzione del capitale per perdite sotto

Dettagli

PRATICHE TELEMATICHE PRESENTATE DA NOTAIO AL REGISTRO IMPRESE

PRATICHE TELEMATICHE PRESENTATE DA NOTAIO AL REGISTRO IMPRESE PRATICHE TELEMATICHE PRESENTATE DA NOTAIO AL REGISTRO IMPRESE Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Savona - Registro delle Imprese - INDICE REQUISITI FONDAMENTALI (Hardware e Software)

Dettagli

Introduzione. Trascrizioni Annotazioni Comunicazioni Varie Scioglimento Riserve

Introduzione. Trascrizioni Annotazioni Comunicazioni Varie Scioglimento Riserve Introduzione Le istanze connesse ai titoli di proprietà industriale, denominate anche seguiti brevettuali, vengono depositate successivamente alla domanda originaria. Sono necessarie in caso di trasferimenti

Dettagli

Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società

Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società versione: 1.0 data: 12.10.2011 Indice 1. Introduzione e norme di carattere generale... 3 2. Come

Dettagli

Aggiornata a maggio 2004. Registro delle imprese di Torino - a cura di Esmeralda Candida Vocale e Gloria Mauceri

Aggiornata a maggio 2004. Registro delle imprese di Torino - a cura di Esmeralda Candida Vocale e Gloria Mauceri GUIDA AL DEPOSITO DEL BILANCIO DI ESERCIZIO, DEL BILANCIO CONSOLIDATO, DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE DEI CONSORZI E ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI ISCRIZIONE DELL ELENCO SOCI TRAMITE TELEMACO O SU

Dettagli

CORSO COMUNICA APPLICATIVO STAR WEB

CORSO COMUNICA APPLICATIVO STAR WEB CORSO COMUNICA APPLICATIVO STAR WEB Novembre 2011 SOTTOSCRIZIONE DELLE PRATICHE TELEMATICHE AL REGISTRO IMPRESE E AL REA Soggetto legittimato alla presentazione delle istanze trasmesse per via telematica:

Dettagli

Società per Azioni VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA CHE AUTORIZZA PRESTITI E GARANZIE PER L ACQUISTO O LA SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI PROPRIE

Società per Azioni VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA CHE AUTORIZZA PRESTITI E GARANZIE PER L ACQUISTO O LA SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI PROPRIE Versione 1.2 Aggiornato al 9 Giugno 2009 www.to.camcom.it/guideregistroimprese Società per Azioni VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA CHE AUTORIZZA PRESTITI E GARANZIE PER L ACQUISTO O LA SOTTOSCRIZIONE

Dettagli

INDICE DEI CONTENUTI

INDICE DEI CONTENUTI Versione 1.4 Aggiornato al 15 Giugno 2009 www.to.camcom.it/guideregistroimprese Società a Responsabilità Limitata Società Consortili a Responsabilità Limitata DEPOSITO DEL BILANCIO ORDINARIO DI ESERCIZIO

Dettagli

GUIDA OPERATIVA ALLA PUBBLICITA DEI TRASFERIMENTI DI PARTECIPAZIONE DI SRL

GUIDA OPERATIVA ALLA PUBBLICITA DEI TRASFERIMENTI DI PARTECIPAZIONE DI SRL CAMERA DI COMMERCIO DI LIVORNO UFFICIO REGISTRO IMPRESE GUIDA OPERATIVA ALLA PUBBLICITA DEI TRASFERIMENTI DI PARTECIPAZIONE DI SRL Ottobre 2010 Conservatore R.I.: Dott. Pierluigi Giuntoli REV2 GUIDA/TRASF/SRL2

Dettagli

provvedimento principio affermato dall'agenzia delle Entrate esemplificazioni

provvedimento principio affermato dall'agenzia delle Entrate esemplificazioni Elenco dei provvedimenti adottati dalle Agenzie delle Entrate. Imposta di bollo e, conseguentemente, diritti di segreteria, limitatamente agli atti notarili. Elenco non esaustivo. provvedimento principio

Dettagli