ise Manuale di Utilizzo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ise Manuale di Utilizzo"

Transcript

1 ise Manuale di Utilizzo

2 ise, il server domotico per i sistemi con tecnologia KNX Introduzione ise è il mini-server ideato da Schneider Electric per il mondo KNX, in grado di semplificare l utilizzo della domotica all interno delle abitazioni. Pensato per dialogare con gli innovativi dispositivi Apple, iphone, ipad, ipod touch, ise permette di accedere alla tecnologia standard KNX, con un linguaggio semplice e intuitivo alla portata di tutti. La domotica incontra Mobile e Internet Attraverso il mini-server si è creato di fatto un vero legame tra telefonia e Internet ed il mondo della domotica. Utilizzando i dispositivi Apple e senza l ausilio di altri dispositivi, il server ise è in grado di dialogare con l impianto elettrico presente in casa e opportunamente connesso alla rete KNX. La comunicazione è assicurata localmente da un router (Wi-Fi) e, a distanza, attraverso un collegamento alla rete (IP) utilizzando un indirizzo DNS. I vantaggi ise permette di gestire le diverse attività nell ambito residenziale tramite il touch screen del dispositivo Apple, oltre a consentire la gestione in maniera assolutamente autonoma dei carichi di casa, definendone le priorità e i tempi di intervento. Un modo semplice, rapido e sicuro per gestire in ogni momento e da ogni luogo la propria abitazione. 2 Manuale ise V1.2

3 Il risultato Grazie alla creazione di scenari e la possibilità di replicarli su dispositivi a muro, il server ise rende la gestione della domotica estremamente flessibile e alla portata di tutti, per semplicità e facilità di utilizzo. Le Applicazioni Immediato e intuitivo nella sua interfaccia grafica, ise permette di accedere alle funzioni presenti all interno della casa, attraverso due applicativi dedicati rispettivamente all installatore e al cliente finale e scaricabili direttamente dall App Store. ise Installer è il software per installatori per la configurazione nel mini-server degli indirizzi di gruppo già presenti nel progetto ETS, resi poi disponibili direttamente sui dispositivi Apple. Questa applicazione consente inoltre di ricreare le aree presenti all interno della casa, attribuendo a ciascuna di esse i dispositivi presenti connessi alla rete bus KNX; ise Control è il software per gli utenti finali, che permette un dialogo semplice e interattivo con i comandi e gli attuatori presenti. Strutturato con icone grafiche raffiguranti le diverse funzioni, rende l utente finale autonomo nella gestione del comando e della regolazione di ogni singolo dispositivo presente e nella creazione di scenari predefiniti. Funzioni Una volta configurato, ise rende disponibili le seguenti funzioni: Controllo illuminazione: grazie ad un chiaro e intuitivo menu, è possibile controllare e comandare singolarmente ogni luce, utilizzando il proprio apparato come un telecomando; per ciascun dispositivo sono presenti pulsanti ON/OFF o slider per la regolazione dimmerizzata. Controllo tapparelle: è possibile gestire il funzionamento singolo di tapparelle, tende o oscuranti presenti all interno dell unità abitativa ed opportunamente connessi ad un attuatore specifico, attraverso una grafica personalizzata che permette la regolazione in altezza, oltre all angolazione delle lamelle. Creazione e modifica degli scenari: da ogni apparato mobile, attraverso il miniserver ise, si possono creare nuovi scenari o modificare gli esistenti con una semplice e veloce operazione; il comando dello scenario viene poi evidenziato con un apposito segnalatore. La creazione degli scenari permette inoltre la replica degli stessi sui dispositivi a muro (tramite App ise Installer).. Manuale ise V1.2 3

4 Controllo temperatura: è possibile monitorare i termostati presenti all interno dell abitazione, definendone i diversi livelli di set-point (comfort, stand-by, notte). Per ciascun livello si può inoltre modificare la temperatura di riferimento, che determina poi l accensione e lo spegnimento della caldaia. Controllo carichi: sfruttando le caratteristiche offerte dagli attuatori con rilevamento di corrente e dal contatore KNX di Schneider Electric, è possibile controllare il consumo totale della propria abitazione e definire uno stacco preventivo di alcuni carichi non prioritari per salvaguardare l intervento dell interruttore generale. L attribuzione delle priorità e il riarmo automatico degli stessi sono rapidamente impostabili attraverso facili operazioni, messe a disposizione direttamente da questi apparati mobili in maniera chiara e intuitiva. Visualizzazione e registrazione dei consumi: consente la registrazione, visualizzazione ed esportazione (file.csv) dei consumi totali e dei singoli carichi non prioritari gestiti su base giornaliera, settimanale, mensile ed annuale Programmazione oraria e di eventi: creazione di programmi orari giornalieri, settimanali, mensili o annuali utilizzati per pianificare l esecuzione temporale di comandi singoli (irrigazione, termoregolazione ) o di sequenze di azioni (scenario sveglia, scenario notte ). È inoltre possibile creare eventi (compleanno, party ) per una giornata specifica. Integrazione con impianti antintrusione: tramite l applicazione ise Control l Amministratore di sistema gestisce completamente l impianto antintrusione inserendo e disinserendo le diverse zone e visualizzando lo stato dei diversi sensori. Il sistema dialoga con tutte le migliori marche di sicurezza presenti sul mercato attraverso un interfaccia KNX (verificare con il produttore di sistemi antintrusione la presenza di una centrale che si possa interfacciare con KNX). Integrazione con impianti di diffusione sonora: l interfaccia dedicata consente di gestire sistemi audio e video multiroom Tutondo. Per ciascuna zona è possibile gestire Accensione/Spegnimento/Mute/Sleep, Regolare Volume/Toni bassi/toni alti/bilanciamento, Cambiare la sorgente e Modificare le funzioni della Sorgente selezionata (Play, Stop, Pausa, Avanti o Indietro Veloce, Cambio Brano Avanti o Indietro, Cambio Disco o Cartella, Cambio Canali + e -, Menù, Info, Return ). Controllo da remoto e visualizzazione degli allarmi: quando non è possibile collegarsi alla rete interna Wi-Fi, il mini-server ise offre l alternativa di connessione da remoto, attraverso un collegamento dinamico alla rete IP (DNS) opportunamente protetto da user ID e password, che permette una gestione a distanza estremamente agile e veloce. Utilizzando le push notification (notifiche in tempo reale) messe a disposizione, l utente sarà raggiunto in qualsiasi momento da segnalazioni di allarme o avaria provenienti dall impianto domotico di casa 4 Manuale ise V1.2

5 Lo schema generale di funzionamento è rappresentato nella figura sottostante: Manuale ise V1.2 5

6 Impostazione delle credenziali di utilizzo Fino alla versione v1.04 le credenziali si inserivano dal menu Impostazioni cliccando sull icona ise Control ed inserendo successivamente nome utente e password. Con la versione v1.05 i passaggi da seguire sono: 1. dal menu Impostazioni, selezionare la rete Wifi dove è collegato il server ise 2. selezionare l icona ise Control tra le proprie applicazioni 3. cliccare sul pulsante nella pagina Scegli un server 4. cliccare sul pulsante nella pagina Nuovo sito 5. selezionare il proprio server (es. ise Stezzano) nella pagina Server locali 6. inserire URL Server Remoto qualora sia stato configurato un accesso da remoto (far riferimento al paragrafo Configurazione KNX Server Remoto ) 6 Manuale ise V1.2

7 7. Inserire Nome utente e Password di default Nome utente => sysman Password => Cliccare sul pulsante per salvare le credenziali 9. Tornando alla pagina Scegli un Server saranno presenti queste informazioni Nuovo Sito sysman 10. Cliccando su Nuovo sito sysman si avrà accesso alla schermata Mappe nella versione per ipad oppure Aree nella versione per iphone 11. Dal secondo accesso saranno presenti queste informazioni ise Stezzano sysman (Nome server Utente) 12. Qualora sia necessario creare l accesso per nuovi utenti seguire i passi dal punto 2 al punto 11. Gli utenti sono generati tramite l App ise Control (vedere paragrafo Utenti nel manuale ise Control) ricordandosi che il solo Amministratore di sistema ha i privilegi per poter entrate nell App ise Installer ed effettuare le operazioni di creazione e modifica. Manuale ise V1.2 7

8 Configurazione KNX Server remoto Di seguito sono riportati i passi da seguire per la configurazione dell accesso da remoto al KNX server: 1. qualora non si sia in possesso di un indirizzo IP pubblico, c è la necessità di creare un DDNS (Dynamic DNS) Nota bene: si consiglia di sottoscrivere un servizio con abbonamento, per evitare che il mancato utilizzo del servizio comporti la cancellazione dello stesso; 2. inserire le credenziali del DDNS nella schermata del router cui è collegato il KNX Server; 3. prenotare un indirizzo IP che normalmente verrebbe assegnato dal DHCP del router; 4. creare una regola di port forwarding che dirotti tutti i pacchetti UDP che arrivano dall'esterno sulla porta 18900, sia in ingresso che in uscita; 5. aggiungere nella schermata di impostazione delle credenziali (vedi punto 7 del paragrafo Impostazioni delle credenziali di utilizzo ) l indirizzo del server remoto così come creato nel servizio DDNS. 8 Manuale ise V1.2

9 Primo avvio Per avviare l applicazione è sufficiente cliccare sul proprio dispositivo Apple in corrispondenza della relativa icona ise Control Selezionare le proprie credenziali di accesso Nome Server Utente (es. ise Stezzano sysman) per lanciare la procedura di collegamento al termine della quale si avrà accesso alla schermata Mappe nella versione per ipad oppure Aree nella versione per iphone. Versione ipad Mappe: menu per monitorare lo stato del proprio impianto e comandare le singole utenze Aree: menu per la gestione delle utenze luci, tapparelle, scenari locali dalle singole aree Sicurezza: menu per il controllo e la visualizzazione dell impianto antintrusione Utenti: menu per la creazione e la gestione degli utenti Preset di Sistema: menu di configurazione degli scenari generali Programmi: menu di configurazione dei programmi settimanali e giornalieri e degli eventi Carichi: menu di configurazione e gestione del controllo carichi e visualizzazione dei dati di consumo Manuale ise V1.2 9

10 Nella schermata Mappe è possibile visualizzare lo stato del proprio impianto e comandare le singole utenze tramite una delle 5 planimetrie caricate tramite ise Installer. Cliccando sul pulsante è possibile visualizzare ed avere accesso alle diverse mappe caricate; inoltre è possibile navigare tra quelle presenti passando il dito sullo schermo da destra a sinistra oppure da sinistra verso destra. 10 Manuale ise V1.2

11 Versione iphone Nella versione iphone sono presenti tutti le sezioni tranne quella delle Mappe. Risulta possibile selezionare le 4 sezioni da visualizzare direttamente nella principale e quelle invece da richiamare tramite il pulsante. Per modificare le sezioni è necessario cliccare su poi su ed infine trascinare le icone delle funzioni da visualizzare nella barra principale al posto di quelle che non si vogliono gestire direttamente. Per rendere operative le modifiche cliccare sul pulsante. Tutte le sezioni non gestibili direttamente dalle icone corrispondenti sulla barra principale saranno richiamabili cliccando sul pulsante Manuale ise V1.2 11

12 Gestione delle Aree e Creazione di scenari locali all interno di ogni ambiente Nella sezione si trovano gli ambienti o le macrofunzionalità, predefinite in fase di configurazione, da cui è possibile direttamente agire sulla grafica selezionando i componenti e modificandone lo stato. Con il pulsante (o, dopo che è avvenuto un primo ordinamento) è possibile modificare l ordine di rappresentazione, semplicemente trascinando gli ambienti in alto o in basso, come mostrato nell immagine in alto a destra. Una volta completata l operazione di ordinamento premere per confermare. 12 Manuale ise V1.2

13 Prima di creare uno scenario locale è necessario abilitare l utente, nella sezione Utenti, a modificare gli scenari (vedi capitolo Aggiunta di nuovi utenti ). Per inserire e memorizzare un nuovo scenario locale, selezionare l area, premere il pulsante o, assegnare un nome e premere Invio, settare i controlli desiderati e premere. Il comando è automaticamente attivato (come segnalato dalla presenza del segnalatore ) e per disattivarlo occorre cliccare su o. Oppure si può procedere alla modifica manuale di quanto già settato, tramite il pulsante. Per eliminare un comando, far scorrere il dito verso sinistra su e premere. Manuale ise V1.2 13

14 Le tipologie di comando che si possono settare in sono le seguenti: Scene luci Consentono la creazione delle combinazioni desiderate per l illuminazione degli ambienti. Per creare un nuovo comando premere o, assegnare un nome alla combinazione e premere Invio, impostare tramite slider o ON/OFF la combinazione dei colori desiderata, confermare con. Scene tapparelle È possibile settare combinazioni di altezza e inclinazione dei serramenti per ogni ambiente. Per creare un nuovo comando premere o, assegnare un nome alla combinazione e premere Invio, impostare le combinazioni altezza e inclinazione tapparelle desiderate (dallo slider e dalle frecce), confermare con. 14 Manuale ise V1.2

15 Termoregolazione È possibile impostare i valori di set-point temperatura per tutti i termostati aggiunti in fase di configurazione. Vi sono tre modalità di regolazione previste, i cui setpoint sono definiti in fase di configurazione: Comfort 20 C, Spento (stand-by) 17 C e Notte 15 C. Tutti i setpoint sono modificabili dagli utenti che ne hanno i permessi, e la termoregolazione si attiva in base alle impostazioni settate. Visualizzazione e Comando È possibile visualizzare lo stato dei Sensori di siurezza e degli Input generici oltre a comandare le diverse utenze presenti (es. Relè) Manuale ise V1.2 15

16 Gestione della Sicurezza Dalla barra di stato selezionare l icona. La schermata presenta le zone ed i sensori che sono state attualmente configurati. L utente può inserire e disinserire (solo l Amministratore di sistema) le zone ed abilitare o disabilitare i sensori presenti nelle stesse oltre a visualizzarne lo stato (Amministratore di sistema e Utente standard). 16 Manuale ise V1.2

17 Gestione del ricevimento delle Notifiche Per la ricezione delle notifiche è necessario premere il pulsante Impostazione generali e selezionare Notifiche. Nella sezione Non in centro notifiche selezionare ise Control e, dopo aver abilitato la presenza nel Centro Notifiche, scegliere la modalità di ricezione dell avviso che si preferisce. Nella schermata principale l App ise Control sarà ora presente nella lista delle App In Centro notifiche Manuale ise V1.2 17

18 Aggiunta di nuovi utenti Dalla barra di stato selezionare l icona attualmente configurati.. La schermata presenta gli utenti Premere il pulsante, selezionare il nuovo utente e premere, impostarne i privilegi. È possibile settare le seguenti tre tipologie di utente. Tipologia di utente Amministratore di sistema: è l utente con maggiori privilegi che di default è abilitato a Modifica Scene / Modifica Programmi / Usa Sicurezza, mentre è possibile impostare la ricezione delle Notifiche (segnalazioni relative agli eventi del sistema) e la richiesta della Password (da inserire ogni volta che si accede al server ise). L amministratore di sistema è l unico abilitato alla creazione di altri Utenti Utente standard: utente cui è consentito operare su tutte le funzionalità del sistema domotico, tranne che sulla termoregolazione (può modificare lo stato, ma non i setpoint). È possibile prevedere la creazione di più utenti ognuno con profili e credenziali differenti Utente disabilitato: è possibile disabilitare un utente, in maniera permanente o temporanea, al fine di limitare le interazioni con il sistema da parte di utenti che al momento non usufruiscono del sistema stesso; l utente disabilitato non potrà accedere al sistema. 18 Manuale ise V1.2

19 Privilegi Notifiche: segnalazioni relative agli eventi del sistema Modifica scene: creazione e modifica degli scenari locali e generali Modifica programmi: creazione e modifica dei programmi giornalieri e settimanali oltre agli eventi Usa sicurezza: comando dell impianto antintrusione Password richiesta: ulteriore password richiesta prima di accedere al sistema Dopo aver creato tutti gli utenti necessari ed aver stabilito per ciascuno permessi e privilegi, come l opzione di ricevere Notifiche, o la possibilità di modificare Scene dedicate, premere il pulsante utenti e poi per tornare alla schermata generale degli per memorizzare la configurazione. Manuale ise V1.2 19

20 Creazione di scenari generali È possibile creare scenari generali, fotografia dello stato attuale in cui si trova l impianto, seguendo differenti modalità 1. Creazione dal menu Presets Per aggiungere un nuovo scenario premere in alto a destra, digitare il nome dello scenario e premere Invio, selezionare le aree interessate e accedendovi tramite. 20 Manuale ise V1.2

21 Dopo aver deciso quali componenti includere o escludere dallo scenario generale (di default sono inclusi tutti i componenti ed è necessario escludere quelli il cui stato attuale non influisce sullo scenario generato) agendo su e. Cliccare su del singolo dispositivo (es. Tapparella Salotto), modificare il suo stato e selezionare nuovamente per tornare alla schermata precedente ove poter procedere alla modifica degli altri dispositivi. Dopo aver incluso o escluso i diversi dispositivi presenti nelle Aree ed averli configurati secondo le proprie esigenze è possibile salvare la configurazione premendo il pulsante. Manuale ise V1.2 21

22 2. Azione su Mappa grafica, Aree o sui dispositivi in campo Modificare lo stato dei dispositivi da includere nello scenario direttamente sulle Mappe, sulle Aree oppure direttamente sui dispositivi in campo (pulsante locale per la gestione delle luci o delle tapparelle). Nella sezione premere in alto a destra, digitare il nome dello scenario e premere Invio. Selezionare le aree interessate dalle modifiche accedendovi tramite ed includere o escludere i dispositivi in base alle modifiche effettuate in precedenza. Per salvare la configurazione creata è sufficiente premere sul pulsante. Gli scenari così configurati, elencati in base all ordine con il quale sono stati creati, sono ora disponibili e utilizzabili. Qualora si desideri modificare la sequenza premere il pulsante (o, dopo che è avvenuto un primo ordinamento) e far scorrere i singoli scenari fino a raggiungere la posizione desiderata. Dalla schermata di ordinamento è anche possibile procedere all eliminazione il dito da sinistra a destra in corrispondenza del simbolo ). degli scenari (è sufficiente trascinare 22 Manuale ise V1.2

23 Gestione degli scenari generali Selezionare l icona gli scenari già definiti. dalla barra delle applicazioni e nell elenco appariranno Per attivare lo scenario basta semplicemente selezionarlo e premere alla comparsa del pop-up. Per modificare le impostazioni dello scenario, premere lo schermo in corrispondenza del simbolo. Nella schermata successiva sarà possibile selezionare o deselezionare gli ambienti interessati allo scenario e, per ogni ambiente, i dispositivi all interno dello stesso come spiegato nei paragrafi precedenti. Manuale ise V1.2 23

24 Impostazioni dei programmi Dopo aver selezionato l icona sullo schermo appariranno tutti i Programmi, definiti al momento della configurazione, suddivisi tra In programma oggi e Non in programma e riportanti un simbolo (Normale Vacanza Sempre Temporaneo Evento OFF) che ne definisce la tipologia ed un orario (solo quelli nella sezione In programma oggi ) Normale e Vacanza identificano due contenitori di programmi differenti che possono essere richiamati dall utente premendo su Sempre identifica un Programma (serie di azioni) eseguito indipendentemente dalla modalità Normale o Vacanza attivata Temporanea identifica un Programma (serie di azioni) eseguito indipendentemente dalla modalità Normale o Vacanza attivata ma entro un periodo di tempo Evento identifica un Programma (serie di azioni) eseguito in una certa data ed ad un preciso orario Off identifica un Programma (serie di azioni) che non genera alcuna operazione fino a quando non viene attivato In Programma Oggi Non in programma 24 Manuale ise V1.2

25 Premendo il pulsante possiamo creare un nuovo Programma scegliendo tra le opzioni presenti. Ripetitivo identifica un Programma ripetuto in uno o più giorni della settimana Evento identifica un Programma eseguito in una precisa data e in un preciso momento (orario oppure prima o dopo l alba o il tramonto) Manuale ise V1.2 25

26 Quando si seleziona la schermata non presenta più i giorni della settimana ed è possibile scegliere tra: Ad orario consente di scegliere se effettuare il Programma ad un preciso orario oppure prima o dopo l alba o il tramonto (quest ultima opzione necessita l impostazione in ise Installer della Localizzazione GPS del server) 00:00 consente di scegliere l orario nel quale attivare il Programma (è necessario scegliere Ad Orario nell opzione precedente) Data consente di scegliere il giorno nel quale attivare il Programma Premendo sul pulsante compare l elenco delle Azioni Scene Luci e Scene Tapparelle create nelle diverse Aree, Preset di Sistema e Comandi singola modalità operativa di ogni Termostato gestito da associare allo specifico Programma. Dopo aver salvato il programma con il pulsante lo stesso sarà presente nell elenco iniziale nella sezione Non in programma (passerà In Programma Oggi nella giornata in cui verrà eseguito) con vicino il simbolo. 26 Manuale ise V1.2

27 Quando si seleziona la schermata presenta tutte le Modalità Off / Normale / Vacanza / Sempre -, tutti i giorni della settimana ed è inoltre possibile scegliere se abilitare l opzione Temporaneo. I passi da seguire sono: Selezionare la Modalità tra Normale e Vacanza qualora si vogliano creare dei programmi da associare a due contenitori differenti da abilitare manualmente oppure Sempre nel caso di un Programma che si vuole eseguire indipendentemente dalla Modalità attiva in questo momento. Selezionare i Giorni della settimana in cui quel Programma si deve ripetere. Qualora si selezioni l opzione Temporaneo il cursore delle Modalità passa automaticamente in Sempre e si può scegliere, all interno del calendario, il periodo (da a ) nel quale eseguire il Programma Selezionare i Giorni della settimana in cui quel Programma si deve ripetere. Selezionare le Azioni da eseguire tra quelle presenti in elenco. Selezionare l Orario o il momento della giornata (prima o dopo l alba o il tramonto) in cui eseguire il Programma. Salvare il Programma con il pulsante I programmi creati sono elencati nelle due sezioni Non in programma e In Programma Oggi e, sarà possibile vedere in ogni momento, i Programmi in attesa di esecuzione oggi e l ora prevista oltre a quelli che verranno effettuati nei giorni seguenti. Manuale ise V1.2 27

28 Impostazioni per il controllo dei carichi e la visualizzazione dei consumi Sulla barra di stato selezionare l icona. L Applicazione mostra le utenze elettriche controllabili, definite al momento della configurazione. È possibile settare accensione, spegnimento e gestione automatica delle utenze: le prime due opzioni forzano le utenze nello stato acceso o spento, escludendole dalla gestione complessiva da parte del sistema, la terza prevede il controllo del sistema sullo stato delle utenze, che saranno attivate o disattivate in base alla loro priorità in caso di superamento dei limiti di potenza settati. Cliccare sul pulsante per personalizzare le impostazioni con i valori relativi alla potenza nominale massima (pari a quella del contatore se monitoriamo tutto l impianto oppure inferiore a quella contrattuale qualora vi sia un monitoraggio solo di alcuni carichi), il prezzo della tariffa in fascia alta e quello legato alla tariffa in fascia bassa; una volta inseriti i tempi di attivazione di ciascuna delle due fasce, premere il pulsante e tornare indietro alla gestione carichi. 28 Manuale ise V1.2

29 Con il pulsante è possibile cambiare in qualsiasi momento l ordine prioritario dei carichi monitorati, come mostrato precedentemente per le altre funzioni, tramite trascinamento. L utenza più in alto ha priorità inferiore e viene quindi disconnessa prima delle altre in caso di gestione automatica. Con il pulsante si possono visualizzare su base giornaliera, settimanale, mensile ed annuale i consumi energetici dei vari carichi controllati. Con il pulsante si ritorna sempre alla visualizzazione dei dati odierni, mentre con si ritorna alla schermata principale del Controllo carichi Per esportare gli stessi tramite file.csv è necessario impostare un account mail all interno del dispositivo Apple Manuale ise V1.2 29

30 Dettagli tecnici per la risoluzione dei problemi Se si dovessero verificare problemi nel funzionamento dell ise, controllare i seguenti dettagli tecnici. Elementi di comando e controllo ise è equipaggiato con diverse porte di collegamento poste sul retro dell apparecchio così come evidenziato dalla figura sottostante. LAN: porta RJ45 collegamento di ise alla rete Locale (LAN) tramite il Router del proprio fornitore dei servizi Internet. USB: porta non utilizzata, a disposizione per eventuali future implementazioni. PWR: presa di collegamento per l alimentatore (incluso nella confezione). KNX: ingresso RJ11 per il collegamento di ise alla rete KNX. Il corretto collegamento di ise viene evidenziato dai LED posti sul fronte del dispositivo stesso: L1: se acceso indica la presenza di una corretta alimentazione. LAN: il LED lampeggia ad indicare un traffico dati sulla rete LAN. KNX: il LED lampeggia ad indicare un traffico dati sulla rete KNX. 30 Manuale ise V1.2

ise Manuale di configurazione

ise Manuale di configurazione ise Manuale di configurazione ise, il server domotico per i sistemi con tecnologia KNX Introduzione ise è il mini-server ideato da Schneider Electric per il mondo KNX, in grado di semplificare l utilizzo

Dettagli

ALTRO. v 2.5.0 (Maggio 2015)

ALTRO. v 2.5.0 (Maggio 2015) ALTRO v 2.5.0 (Maggio 2015) Contenuto 3 3 4 4 5 5 6 8 8 9 10 11 12 13 14 14 14 15 17 18 Panoramica menù Altro Informazioni Assistenza Sistema Notifiche Geolocalizzazione Meteo Configurazioni Modifica Utente

Dettagli

Gestione web server impianto domotico da IPad

Gestione web server impianto domotico da IPad Gestione web server impianto domotico da IPad Il modulo DFWEB permette l accesso da remoto alla domotica di casa e può funzionare secondo due modalità: nella prima come bridge tra una rete locale Ethernet

Dettagli

SUPERVISIONE DOMOTICA KNX CON LA APP HAPPY HOME

SUPERVISIONE DOMOTICA KNX CON LA APP HAPPY HOME Serie Chorus SUPERVISIONE DOMOTICA KNX CON LA APP HAPPY HOME Approfondimento tecnico Supervisione domotica KNX con HAPPY HOME - Approfondimento tecnico Pag 1 INDICE INTRODUZIONE 3 APP HAPPY HOME : CARATTERISTICHE

Dettagli

MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ. F444 Modem Router ADSL per guida DIN

MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ. F444 Modem Router ADSL per guida DIN MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ F444 Modem Router ADSL per guida DIN MHSERVER2 WEB Server 2 fili di controllo e supervisione audio/video e di sistemi SCS MY HOME MH300 Modem Router ADSL WiFi 298 MY HOME INDICE

Dettagli

ALTRO. v 2.4.0 (Aprile 2015)

ALTRO. v 2.4.0 (Aprile 2015) ALTRO v 2.4.0 (Aprile 2015) Contenuto 60 60 60 61 61 62 64 64 65 66 67 67 69 69 70 70 71 73 73 Panoramica menù Altro Informazioni Assistenza Sistema Notifiche Meteo Configurazioni Modifica Utente Gestione

Dettagli

MY AVS ALARM Versione DEMO

MY AVS ALARM Versione DEMO MY AVS ALARM Versione DEMO Sommario Descrizione... 3 Compatibilità... 3 Impostazioni... 3 Creare un nuovo impianto... 4 Entrare / Modificare un impianto... 5 Credenziali... 6 Funzioni... 6 Zone... 7 Settori...

Dettagli

inetworx Guida alla programmazione ed utilizzo

inetworx Guida alla programmazione ed utilizzo inetworx Guida alla programmazione ed utilizzo 2014 Matteo Girardi. Tutti i diritti riservati. Descrizione inetworx consente di gestire in modo semplice ed intuitivo in qualsiasi posto ci si trovi il proprio

Dettagli

http://www.domotica.it/pages/rivista/2mg_dfweb.html

http://www.domotica.it/pages/rivista/2mg_dfweb.html Page 1 of 9 Home Rivista Articoli Realizzazioni Prodotti Interviste Video Expo Visita l'esposizione di domotica: aziende e prodotti Prodotti Modulo DFWEB Duemmegi per la gestione web server dell'impianto

Dettagli

SCENARI. v 2.5.0 (Maggio 2015)

SCENARI. v 2.5.0 (Maggio 2015) SCENARI v 2.5.0 (Maggio 2015) Contenuto 3 3 3 4 8 9 10 11 12 14 15 Panoramica menù Scenari Impostare gli Scenari Comandi Oggetti Speciali Gestire gli Scenari Ripetizione Scenari da App Scenari Pianificati

Dettagli

MANUALE CONFIGURAZIONE APPLICAZIONE IOS vers. 1.01

MANUALE CONFIGURAZIONE APPLICAZIONE IOS vers. 1.01 MANUALE CONFIGURAZIONE APPLICAZIONE IOS vers. 1.01 www.ipdoor.com CONFIGURAZIONE INTRODUZIONE DI RETE www.ipdoor.com L applicazione mobile ios è gratuita ed è scaricabile tramite Apple Store. E studiata

Dettagli

Schneider Electric, soluzioni per il mondo residenziale

Schneider Electric, soluzioni per il mondo residenziale Schneider Electric, soluzioni per il mondo residenziale Il Mercato residenziale: investimenti 2 Il Mercato residenziale: nuovi permessi 3 Una società globale Nord America 27% 28,000 Europa 44% 48,000 Resto

Dettagli

Quick Guide imagic. ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno)

Quick Guide imagic. ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) Importante Per una corretta installazione del prodotto è necessario seguire

Dettagli

Guida AlienMobile. ALIENMOBILE Interfaccia per la gestione remota via mobile dei sistemi SmartLiving GUIDA UTENTE

Guida AlienMobile. ALIENMOBILE Interfaccia per la gestione remota via mobile dei sistemi SmartLiving GUIDA UTENTE Guida AlienMobile ALIENMOBILE Interfaccia per la gestione remota via mobile dei sistemi SmartLiving GUIDA UTENTE 1 Centrali anti-intrusione Indice dei contenuti Indice dei contenuti................................

Dettagli

MyVoice Home Manuale Utente ios

MyVoice Home Manuale Utente ios Manuale Utente ios Elenco dei contenuti 1. Cosa è MyVoice Home?... 4 1.1. Introduzione... 5 2. Utilizzo del servizio... 6 2.1. Accesso... 6 2.2. Disconnessione... 8 3. Rubrica... 8 4. Contatti... 9 4.1.

Dettagli

Manuale imagic. Manuale Utente imagic

Manuale imagic. Manuale Utente imagic Manuale Utente imagic 0 INDICE Introduzione... 2 Contenuto della scatola... 3 Capitolo 1 Procedura di accensione... 4 Capitolo 2 Procedura di configurazione... 5 2.1 Individuazione IP... 5 3.2 Wizard...

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

TiAxoluteNighterAndWhiceStation

TiAxoluteNighterAndWhiceStation 09/09-01 PC Manuale d uso TiAxoluteNighterAndWhiceStation Software di configurazione Video Station 349320-349321 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

Manuale d uso Configurazione e Gestione

Manuale d uso Configurazione e Gestione Manuale d uso Configurazione e Gestione Indice Introduzione pag 3 Requisiti pag 4 Installazione pag 5 Comunicazione - App e Cloud pag 6 App Juicy pag 7 Configurazione utente e login pag 8-9 Homepage pag

Dettagli

Videoregistratori Serie DH

Videoregistratori Serie DH Pagina:1 DVR per telecamere analogiche, 960H, HD-SDI Manuale programma ViewCam Come installare e utilizzare l App per dispositivi mobili Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto

Dettagli

inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola

inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola Guida rapida Magic Home Magic Home Plus ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) Importante Per una corretta installazione

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

JD-6 4K. Manuale d Uso. jepssen.com 02

JD-6 4K. Manuale d Uso. jepssen.com 02 JD-6 4K Manuale d Uso jepssen.com 02 jepssen.com 2015 Jepssen. All rights reserved. Indice Introduzione 04 1.1 Installazione 05 Guida Rapida 07 2.1 Pulsanti Funzione 08 2.2 Avvio e Spegnimento 08 2.3

Dettagli

BREVE GUIDA ALL ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DDNS PER DVR SERIE TMX

BREVE GUIDA ALL ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DDNS PER DVR SERIE TMX BREVE GUIDA ALL ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DDNS PER DVR SERIE TMX Questa guida riporta i passi da seguire per la connessione dei DVR serie TMX ad Internet con indirizzo IP dinamico, sfruttando il servizio

Dettagli

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 Pagina 1 di 31 I.B.S. Intelligent Building System Pagina 2 di 31 INDICE I.B.S. INTELLIGENT BUILDING SYSTEM 1. Cosa è I.B.S. Descrizione pag. 4 2. Componenti

Dettagli

SISHOME 1.0 MANUALE SOFTWARE

SISHOME 1.0 MANUALE SOFTWARE SISHOME 1.0 MANUALE SOFTWARE 1 INDICE INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE SISHOME 1.0... 3 CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI SISHOME 1.0... 7 PANNELLO LUCI... 8 PANNELLO SCENARI... 8 PANNELLO TAPPARELLE... 9 PANNELLO

Dettagli

Newsletter marzo 2015

Newsletter marzo 2015 Newsletter marzo 2015 Indice novità Thinknx: - Aggiornamento dei client IOS tramite servizio Cloud Visualizzazione e gestione di grafici tramite i client Thinknx Gateway Sonos Funzione feedback per gli

Dettagli

Guida I-Help App. Android

Guida I-Help App. Android Guida I-Help App. Android Manuale d uso dell applicazione I-Help per dispositivi con sistema operativo Android Ufficio Tecnico ADiTech S.R.L. 04/11/2015 ADITECH S.R.L INDIRIZZO: VIA GHINO VALENTI, 2, 60131,

Dettagli

Guida all utilizzo dell app per l utente finale

Guida all utilizzo dell app per l utente finale Guida all utilizzo dell app per l utente finale GUIDA ALL UTILIZZO DELL APP PER L UTENTE FINALE 2 Sommario 1. Scaricare l App 2. Login e registrazione 3. Home 4. Programmazione oraria 4 5 10 15 4.1 Funzionalità

Dettagli

Manuale d uso e configurazione

Manuale d uso e configurazione Manuale d uso e configurazione Versione 1.0 1 Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

Atena è un azienda che progetta, sviluppa e commercializza prodotti e sistemi per l automazione degli edifici mantenendo tutti i livelli di comfort.

Atena è un azienda che progetta, sviluppa e commercializza prodotti e sistemi per l automazione degli edifici mantenendo tutti i livelli di comfort. Atena è un azienda che progetta, sviluppa e commercializza prodotti e sistemi per l automazione degli edifici mantenendo tutti i livelli di comfort. I valori alla base dell offerta sono: y Innovazione

Dettagli

ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno)

ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) Importante Per una corretta installazione del prodotto è necessario seguire

Dettagli

Ubiquity getting started

Ubiquity getting started Introduzione Il documento descrive I passi fondamentali per il setup completo di una installazione Ubiquity Installazione dei componenti Creazione del dominio Associazione dei dispositivi al dominio Versione

Dettagli

Mitho PL KNX Pannello combinato KNX/videocitofonia. Mitho HA KNX Pannello di comando e visualizzazione KNX. Manuale Tecnico

Mitho PL KNX Pannello combinato KNX/videocitofonia. Mitho HA KNX Pannello di comando e visualizzazione KNX. Manuale Tecnico Mitho PL KNX Pannello combinato KNX/videocitofonia Mitho HA KNX Pannello di comando e visualizzazione KNX Mitho PL KNX Mitho HA KNX Manuale Tecnico 1 Sommario 1 2 3 4 5 6 7 Introduzione... 3 Applicazione...

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione Ver. 1.1 Manuale d uso e configurazione Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, Imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE. 392 Caratteristiche generali. Catalogo. 398 Dispositivi di controllo remoto MY HOME

MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE. 392 Caratteristiche generali. Catalogo. 398 Dispositivi di controllo remoto MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE 392 Caratteristiche generali Catalogo 398 Dispositivi di controllo remoto 391 Controllo remoto offre la possibilità di comandare e controllare tutte le funzioni integrate

Dettagli

Allegato 1. 1. Configurazione impianto n. 1.1 Funzioni impianto attive. 1.2 Apparati di controllo. ID_GATEWAY Tipologia Descrizione

Allegato 1. 1. Configurazione impianto n. 1.1 Funzioni impianto attive. 1.2 Apparati di controllo. ID_GATEWAY Tipologia Descrizione Allegato 1 1. Configurazione impianto n 1.1 Funzioni impianto attive 1.2 Apparati di controllo ID_GATEWAY Tipologia Descrizione 2. Descrizione funzioni 2.1 Tabella di descrizione delle funzioni installabili

Dettagli

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Guida per terminali ANDROID Release 1.1 1 Sommario 1 INTRODUZIONE... 3 2 INSTALLAZIONE DELL APP... 4 3 AVVIO DELL APP... 6 4 EFFETTUARE UNA CHIAMATA... 7 4.1 SERVIZIO

Dettagli

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Management Utilities Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Management Utilities Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

MANUALE D USO MOBILE APP

MANUALE D USO MOBILE APP MANUALE D USO MOBILE APP disponibile per ios/android/windows Phone 05/15 5040333400 App Vers. 1.0.0 Gentile Cliente, grazie per aver scelto un prodotto MotoplatinumBOX. MotoplatinumBOX è un dispositivo

Dettagli

Utilizzo della APP IrriframeVoice. Versione 1.0 maggio 2015

Utilizzo della APP IrriframeVoice. Versione 1.0 maggio 2015 Utilizzo della APP IrriframeVoice Versione 1.0 maggio 2015 0.0 Installazione Sul telefono o sul tablet andare sullo store delle applicazioni per scaricare la APP A seconda del sistema operativo del telefono

Dettagli

Manuale di configurazione CONNECT GW

Manuale di configurazione CONNECT GW Modulo gateway FA00386-IT B A 2 10 Manuale di configurazione CONNECT GW INFORMAZIONI GENERALI Per connettere una o più automazioni al portale CAME Cloud o ad una rete locale dedicata e rendere possibile

Dettagli

Guida I-Help App. IOS

Guida I-Help App. IOS Guida I-Help App. IOS Manuale d uso dell applicazione I-Help per dispositivi con sistema operativo IOS Ufficio Tecnico ADiTech S.R.L. 03/11/2015 ADITECH S.R.L INDIRIZZO: VIA GHINO VALENTI, 2, 60131, ANCONA

Dettagli

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox per Postemailbox Documento pubblico Pagina 1 di 22 Indice INTRODUZIONE... 3 REQUISITI... 3 SOFTWARE... 3 HARDWARE... 3 INSTALLAZIONE... 3 AGGIORNAMENTI... 4 AVVIO DELL APPLICAZIONE... 4 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE...

Dettagli

Guida all utilizzo della web app per i cat

Guida all utilizzo della web app per i cat Guida all utilizzo della web app per i cat Guida all utilizzo della web app per i cat 2 Sommario 1. Account ChaffoLink 1.1 Creazione dell account 1.2 Accesso al portale 1.2.1 Modifica delle informazioni

Dettagli

USER GUIDE. Manuale operativo per l utilizzo dell applicativo per il monitoraggio remoto Aditech Life REV 1

USER GUIDE. Manuale operativo per l utilizzo dell applicativo per il monitoraggio remoto Aditech Life REV 1 USER GUIDE Manuale operativo per l utilizzo dell applicativo per il monitoraggio remoto Aditech Life REV 1 SOMMARIO Introduzione... 3 Sensore BioHarness... 3 OVERVIEW BIOHARNESS 3.0 BT/ECHO... 4 OVERVIEW

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

EtaBeta. www.eb2home.com. Guida al portale per il controllo remoto EB CLOUD. Ver. 1.0

EtaBeta. www.eb2home.com. Guida al portale per il controllo remoto EB CLOUD. Ver. 1.0 EtaBeta www.eb2home.com EB CLOUD Ver. 1.0 1 - Introduzione Eta Beta vi fornirà i servizi cloud computing attraverso il portale www.eb2home.com per elaborare i dati necessari al corretto funzionamento delle

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Guida Rapida Utente. 8. Per completare la registrazione aprire il messaggio e-mail ricevuto subito. 4. Cliccare su INVIO.

Guida Rapida Utente. 8. Per completare la registrazione aprire il messaggio e-mail ricevuto subito. 4. Cliccare su INVIO. Guida Rapida Utente Congratulazioni per aver scelto il Sistema di Sicurezza LightSYS di RISCO. Questa Guida Rapida descrive le funzioni utente principali del prodotto. Per consultare il manuale utente

Dettagli

Guida all utilizzo della web app per l utente finale

Guida all utilizzo della web app per l utente finale Guida all utilizzo della web app per l utente finale Guida all utilizzo della web app per l utente finale 2 Sommario 1. Accesso al portale 2. Modifica delle informazioni di Profilo 3. Gestione impianto

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

SISHOME 2.0 MANUALE SOFTWARE

SISHOME 2.0 MANUALE SOFTWARE SISHOME 2.0 MANUALE SOFTWARE 1 INDICE Sommario DESCRIZIONE SOLUZIONE SISHOME 2.0... 3 CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI SISHOME 2.0... 4 PANNELLO LUCI... 5 PANNELLO SCENARI... 5 PANNELLO TAPPARELLE...

Dettagli

Camy istruzioni per l uso. Simply plug and records

Camy istruzioni per l uso. Simply plug and records Simply plug and records Indice Contenuto della confezione Installazione Registrazione video Connessione alla rete Amministrazione Selezione e riproduzione video Modifica nome utente e password Associare

Dettagli

MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto

MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto 1 Introduzione In questa mini-guida illustreremo come accedere da Internet al vostro FRITZ!Box in ufficio o a casa, quando siete in mobilità o vi trovate in luogo

Dettagli

Interfaccia KNX/IP Wireless GW 90839. Manuale Tecnico

Interfaccia KNX/IP Wireless GW 90839. Manuale Tecnico Interfaccia KNX/IP Wireless GW 90839 Manuale Tecnico Sommario 1 Introduzione... 3 2 Applicazione... 4 3 Menù Impostazioni generali... 5 3.1 Parametri... 5 4 Menù Protezione WLAN... 6 4.1 Parametri... 6

Dettagli

Manuale Utente MyFastPage

Manuale Utente MyFastPage Manuale MyFastPage Utente Elenco dei contenuti 1. Cosa è MyVoice Home?... 4 1.1. Introduzione... 5 2. Utilizzo del servizio... 6 2.1. Accesso... 6 2.2. Disconnessione... 7 2.3. Configurazione base Profilo

Dettagli

MODEM ADSL Wi-Fi GUIDA RAPIDA. Navigazione senza fili ad alta velocità Modalità ECO Collega in modo semplice PC, tablet e smartphone

MODEM ADSL Wi-Fi GUIDA RAPIDA. Navigazione senza fili ad alta velocità Modalità ECO Collega in modo semplice PC, tablet e smartphone MODEM ADSL Wi-Fi GUIDA RAPIDA Navigazione senza fili ad alta velocità Modalità ECO Collega in modo semplice PC, tablet e smartphone Per la Dichiarazione Ambientale vai su www.telecomitalia.com/sostenibilita

Dettagli

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox Manuale di Installazione ed Uso - Versione 1.0 - Indice INTRODUZIONE 3 SCHEDA E COLLEGAMENTI 3 LED DI SEGNALAZIONE DELLO STATO OPERATIVO 4 DEFAULT RESET 4 PROGRAMMAZIONE 4 wizard tecnico 5 FUNZIONE INGRESSI

Dettagli

GESCO MOBILE per ANDROID

GESCO MOBILE per ANDROID GESCO MOBILE per ANDROID APPLICAZIONE PER LA GESTIONE DEI DISPOSITIVI GSM GESCO aggiornamenti su www.gesco.it GUIDA ALL USO Vi ringraziamo per aver scelto la qualità dei prodotti GESCO. Scopo di questa

Dettagli

Guida rapida. v 2.5.0 (Maggio 2015)

Guida rapida. v 2.5.0 (Maggio 2015) Guida rapida v 2.5.0 (Maggio 2015) Contenuto 3 3 3 4 5 5 10 12 12 13 14 15 16 16 17 17 17 18 19 20 21 22 22 23 23 24 24 24 24 24 25 25 25 Capitolo 1: Panoramica su ISAAC Panoramica su ISAAC Caratteristiche

Dettagli

IL TELEFONO DI ALICE Manuale utente

IL TELEFONO DI ALICE Manuale utente IL TELEFONO DI ALICE Manuale utente INDICE 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 2 2 ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO 2 3 INVIO CHIAMATA 3 4 LISTA CONTATTI 4 5 CONTATTI ABILITATI 7 6 RICEZIONE DELLA CHIAMATA 8 7 REGISTRAZIONE

Dettagli

Tools For Autism 1.0. Manuale d uso

Tools For Autism 1.0. Manuale d uso Tools For Autism 1.0 Manuale d uso Introduzione L applicazione per tablet Android Tools For Autism consente la creazione, visualizzazione e modifica di due strumenti didattici quali le storie sociali e

Dettagli

Istruzioni operative (v. 1.01) Servizio MB - Mobile Banking Banca Passadore

Istruzioni operative (v. 1.01) Servizio MB - Mobile Banking Banca Passadore Istruzioni operative (v. 1.01) Servizio MB - Mobile Banking Banca Passadore Indice degli argomenti 1. Dispositivi compatibili...3 1.1. Requisiti...3 2. Accesso al sito Mobile Banking...3 3. Dettaglio delle

Dettagli

FidelJob gestione Card di fidelizzazione

FidelJob gestione Card di fidelizzazione FidelJob gestione Card di fidelizzazione Software di gestione card con credito in Punti o in Euro ad incremento o a decremento, con funzioni di ricarica Card o scala credito da Card. Versione archivio

Dettagli

Calendario Thinknx 1

Calendario Thinknx 1 Calendario Thinknx 1 Indice La funzione Calendario nei sistemi Thinknx...3 Configurazione dei comandi ON/OFF...4 Localizzazione del calendario...7 Utilizzo del calendario...8 Creare un nuovo evento...11

Dettagli

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map Manuale d uso per i programmi VS Server E-Map Con E-Map Server, si possono creare mappe elettroniche per le telecamere ed i dispositivi I/O collegati a GV-Video Server. Usando il browser web, si possono

Dettagli

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a S Y S T E M S CETRAIA scheda tecnica cet01-s01-13a testo di capitolato impiego schemi di collegamento CETRAIA specifica per la gestione dei componenti della famiglia ahc 9000, con antenna integrata per

Dettagli

(Touch screen con controllo Tv integrato, gestione e supervisione domotica Hi System)

(Touch screen con controllo Tv integrato, gestione e supervisione domotica Hi System) Hi-V-TOUCH-12-P-TV (Touch screen con controllo Tv integrato, gestione e supervisione domotica Hi System) Supervisione e controllo domotico Descrizione generale Sistema di controllo con grafica di supervisione

Dettagli

JD-3 HD. Manuale d Uso

JD-3 HD. Manuale d Uso JEPSSEN JD-3 HD Manuale d Uso jepssen.com 2012 Jepssen. All rights reserved. Indice Introduzione 04 1.1 Installazione 05 Guida Rapida 07 2.1 Pulsanti Funzione 08 2.2 Avvio e Spegnimento 08 2.3 Telecomando

Dettagli

Residenza Airone. PELLA (NO) fraz. Alzo. Le soluzioni di automazioni domestica My Home di BTicino proposte da EDILCUSIO s.r.l.

Residenza Airone. PELLA (NO) fraz. Alzo. Le soluzioni di automazioni domestica My Home di BTicino proposte da EDILCUSIO s.r.l. Residenza Airone PELLA (NO) fraz. Alzo Le soluzioni di automazioni domestica My Home di BTicino proposte da EDILCUSIO s.r.l. Le soluzioni domotiche My Home è il sistema di automazione domestica di BTicino

Dettagli

Videoregistratori ETVision

Videoregistratori ETVision Guida Rapida Videoregistratori ETVision Guida di riferimento per i modelli: DARKxxLIGHT, DARKxxHYBRID, DARKxxHYBRID-PRO, DARK16NVR, NVR/DVR da RACK INDICE 1. Collegamenti-Uscite pag.3 2. Panoramica del

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

IL TELEFONO DI ALICE Manuale utente

IL TELEFONO DI ALICE Manuale utente IL TELEFONO DI ALICE Manuale utente INDICE 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 2 2 ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO 2 3 INVIO CHIAMATA 4 4 LISTA CONTATTI 4 5 CONTATTI ABILITATI 8 6 RICEZIONE DELLA CHIAMATA 9 7 REGISTRAZIONE

Dettagli

Web Server a 4 canali. Sommario. Introduzione

Web Server a 4 canali. Sommario. Introduzione Sommario Introduzione... 1 Collegamento della scheda... 2 Collegamento alla rete... 2 Programmazione della scheda... 4 Applicazioni della scheda... 5 Browser PC e Tablet... 7 Introduzione Questa scheda

Dettagli

MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS]

MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS] MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS] 1 1 - OPERAZIONI PRELIMINARI INTRODUZIONE Il modulo KNX-ETS è un componente software aggiuntivo per KONNEXION, il controller web di supervisione di Domotica

Dettagli

Studio Legale. Guida operativa

Studio Legale. Guida operativa Studio Legale Guida operativa Cliens Studio Legale Web Cliens Studio Legale Web è un nuovo strumento che consente all avvocato di consultare i dati presenti negli archivi Cliens del proprio studio, attraverso

Dettagli

Manuale utente imagic e imagic Plus. Manuale Utente. imagic. imagic Plus

Manuale utente imagic e imagic Plus. Manuale Utente. imagic. imagic Plus Manuale Utente imagic imagic Plus 0 INDICE Introduzione... 2 Contenuto della scatola... 3 Capitolo 1 Procedura di accensione... 4 Capitolo 2 Procedura di configurazione... 5 2.1 Individuazione IP... 5

Dettagli

La VPN con il FRITZ!Box Parte II. La VPN con il FRITZ!Box Parte II

La VPN con il FRITZ!Box Parte II. La VPN con il FRITZ!Box Parte II La VPN con il FRITZ!Box Parte II 1 Introduzione In questa mini-guida mostreremo com è possibile creare un collegamento su Internet tramite VPN(Virtual Private Network) tra il FRITZ!Box di casa o dell ufficio

Dettagli

TORNA AL SOMMARIO GUIDA UTENTE

TORNA AL SOMMARIO GUIDA UTENTE PAGINA 1 DI 48 GUIDA UTENTE DATA VERSIONE : 01/09/14 : 2.8.1 PAGINA 2 DI 48 Sommario 1 Introduzione Generale...4 2 Impostazione dell'applicazione...5 2.1 Creare e configurare un nuovo impianto...5 2.2

Dettagli

Manuale Operativo P2P Web

Manuale Operativo P2P Web Manuale Operativo P2P Web Menu Capitolo 1 Configurazione dispositivo... Errore. Il segnalibro non è definito. 1.1 Configurazione funzione P2P dispositivo... 2 Capitolo 2 Operazioni P2P Web... Errore. Il

Dettagli

FAQ per applicazione CASAMBI 1.2.2 (tradotta liberamente da Myte srl)

FAQ per applicazione CASAMBI 1.2.2 (tradotta liberamente da Myte srl) FAQ per applicazione CASAMBI 1.2.2 (tradotta liberamente da Myte srl) Informazioni generali D: Per che cosa si usa la Casambi app? R: L'applicazione Casambi viene utilizzata per controllare le lampade

Dettagli

Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE

Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE Presentazione... 2 Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Registrazione del programma... 8 Inserimento Immobile... 9 Inserimento proprietario...

Dettagli

1. Il Client Skype for Business

1. Il Client Skype for Business 1. Il Client Skype for Business 2. Configurare una Periferica Audio 3. Personalizzare una Periferica Audio 4. Gestire gli Stati di Presenza 5. Tabella Stati di Presenza 6. Iniziare una Chiamata 7. Iniziare

Dettagli

Videoregistratori di rete Serie DN

Videoregistratori di rete Serie DN Pagina:1 Videoregistratori di rete Serie DN NVR per telecamere IP Manuale programma Smart Meye Come installare e utilizzare l App per dispositivi mobili Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale

Dettagli

Indice. Contenuto della confezione e Panoramica pag. 2. 1 Operazioni preliminari pag. 3 Inserimento TIM Card Inserimento memoria microsd

Indice. Contenuto della confezione e Panoramica pag. 2. 1 Operazioni preliminari pag. 3 Inserimento TIM Card Inserimento memoria microsd Guida rapida Indice Contenuto della confezione e Panoramica pag. 2 1 Operazioni preliminari pag. 3 Inserimento TIM Card Inserimento memoria microsd 2 Accensione del dispositivo pag. 4 Caricare la batteria

Dettagli

Visualizzatore Posizionatore e Applicazioni

Visualizzatore Posizionatore e Applicazioni PAG. 1 PAG. 2 VISUALIZZATORE POSIZIONATORE e Applicazioni Aprile 2009 Visualizzatore Posizionatore e Applicazioni VISUALIZZATORE di QUOTE - TELEMACO Il VisualizzatoreTelemaco è costituito da una unità

Dettagli

Il campanello Trilly è un avanzatissimo videocitofono con supporto ai più avanzati sistemi di gestione via Smartphone.

Il campanello Trilly è un avanzatissimo videocitofono con supporto ai più avanzati sistemi di gestione via Smartphone. TRILLY 1.0 Introduzione Il campanello Trilly è un avanzatissimo videocitofono con supporto ai più avanzati sistemi di gestione via Smartphone. 1.1 Panoramica funzioni 1) Rispondere al citofono dallo smartphone:

Dettagli

Manuale Amministratore Legalmail Enterprise. Manuale ad uso degli Amministratori del Servizio Legalmail Enterprise

Manuale Amministratore Legalmail Enterprise. Manuale ad uso degli Amministratori del Servizio Legalmail Enterprise Manuale Amministratore Legalmail Enterprise Manuale ad uso degli Amministratori del Servizio Legalmail Enterprise Pagina 2 di 16 Manuale Amministratore Legalmail Enterprise Introduzione a Legalmail Enterprise...3

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE AGGIORNAMENTO DEL 18/04/2013

ISTRUZIONI OPERATIVE AGGIORNAMENTO DEL 18/04/2013 ISTRUZIONI OPERATIVE AGGIORNAMENTO DEL 18/04/2013 Settore: Oggetto: Servizi diversi per la Clientela Istruzioni operative sul Servizio MB Mobile Banking Banca Passadore Guida operativa Indice degli argomenti

Dettagli

Sistema SMSWeb Monitoring

Sistema SMSWeb Monitoring scheda tecnica Sistema SMSWeb Monitoring 1 SICUREZZA ANTIFURTO Cos è il sistema SMSWebMonitoring SMSWebMonitoring è un ricevitore di segnali di tipo CONTACT ID, che consente alla clientela finale di accedere

Dettagli

PRESENTAZIONE. 1. Schermo touch screen 2. Porta USB 3. Porta Ethernet

PRESENTAZIONE. 1. Schermo touch screen 2. Porta USB 3. Porta Ethernet INDICE PRESENTAZIONE... 3 CONFIGURAZIONE... 4 Panoramica... 4 Interazioni di base... 7 Descrizione dei Menù... 8 Misure... 8 Dati storici... 9 Configurazione... 12 Allarmi e stati... 24 Azioni... 25 Informazioni...

Dettagli

PHONOTTO. User Manual. Versione 0.90

PHONOTTO. User Manual. Versione 0.90 PHONOTTO User Manual Versione 0.90 Installazione guidata Avviando l app partirà l installazione guidata, configurandola in base alle proprie preferenze ed esigenze. Il primo passo mostra le impostazioni

Dettagli

Manuale utente Borri Power Guardian

Manuale utente Borri Power Guardian Software di monitoraggio UPS Manuale utente Borri Power Guardian Per Linux kernel 2.6 e qualsiasi versione successiva Rev. A 15.01.15 www.borri.it OML59002 Page 5 Software di monitoraggio UPS Manuale

Dettagli

SOLUZIONI PER LA DOMOTICA

SOLUZIONI PER LA DOMOTICA O.E. OmniBus Engineering SA SOLUZIONI PER LA DOMOTICA O.E.OmniBus Enginnering SA Via Carvina, 4 CH-6807 Taverne Switzerland +41 91 9309520 - info@oeomnibus.ch www.oeomnibus.ch O.E. OmniBus Engineering

Dettagli

APP RIO8 APP PER LA CONFIGURAZIONE GUIDA PER L UTENTE. Omniabit s.r.l. Via Val Camonica 11, Milan, Italy http://www.omniabit.com support@omniabit.

APP RIO8 APP PER LA CONFIGURAZIONE GUIDA PER L UTENTE. Omniabit s.r.l. Via Val Camonica 11, Milan, Italy http://www.omniabit.com support@omniabit. APP RIO8 APP PER LA CONFIGURAZIONE GUIDA PER L UTENTE 2 APP RIO8 Premessa L applicazione RIO8 è una App mobile, compatibile con i sistemi operativi Android ed ios, ideata per la configurazione del prodotto

Dettagli

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO MANUALE UTENTE Computer Palmare WORKABOUT PRO INDICE PROCEDURA DI INSTALLAZIONE:...3 GUIDA ALL UTILIZZO:...12 PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO:...21 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE: Per il corretto funzionamento

Dettagli