Soluzioni di firma remota. con PkBox

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Soluzioni di firma remota. con PkBox"

Transcript

1 Soluzioni di firma remota con PkBox 18 aprile 2013

2 Le informazioni contenute in questo documento sono da considerarsi CONFIDENZIALI e non possono essere utilizzate o riprodotte - sia in parte che interamente - senza un permesso scritto rilasciato da Intesi Group S.p.A. All the information in this document is and can t be used entirely or in part without a written permission from Intesi Group S.p.A. Pag. 2 di 13

3 Sommario 1. PkBox Firma remota Strong authentication Configurazioni Configurazione di firma remota in house Configurazione di firma remota in service Configurazione di firma remota in locale Registration Authority ed Enrollment dei certificati Fasi di emission certificato Pag. 3 di 13

4 1. PkBox PkBox è il prodotto ideale per creare soluzioni di firma centralizzata. Pensato per aziende di qualsiasi dimensione soddisfa tutte le esigenze di funzionalità, prestazioni, capacità, affidabilità, scalabilità e prezzo. PkBox è conforme a tutti i requisiti normativi Italiani ed Europei, ed è stato pensato per offrire interfacce di programmazione assolutamente semplici e facilmente integrabili nelle applicazioni esistenti, per poter essere configurato e dimensionato in base a qualsiasi esigenza senza per questo richiedere interventi sui codici sorgente. PkBox è attualmente adottato dai più grandi istituti di credito e dai centri servizi italiani come piattaforma centrale per l erogazione di tutti i servizi di firma e di verifica richiesti e offerti agli utenti. Pag. 4 di 13

5 2. Firma remota La normativa Italiana sulla firma digitale permette l uso di soluzioni di firma qualificata a valenza legale che prevedano l uso di chiavi crittografiche generate e a bordo di un dispositivo HSM (certificato Common Criteria EAL4+). L HSM può essere installato remotamente e sostituisce a pieno titolo, nei casi permessi, il dispositivo personale direttamente gestito dall utente (smartcard o token). Ai fini della valenza legale delle operazioni di firma remota, il possesso esclusivo della credenziale e la volontà esplicita della firma devono essere garantite tramite strumenti di Strong Authentication che permettano di verificare in modo certo l'identità della persona e lo sblocco controllato dell operazione. La richiesta di autenticazione forte, durante l operazione di firma, distingue la firma qualificata remota dalla firma automatica (anche massiva). Nel secondo caso, l autenticazione dell utente deve avvenire solo nei momenti in cui si attiva o si sospende il servizio. Una volta attivato, il servizio di firma potrà procedere in autonomia senza il coinvolgimento dell utente proprietario della credenziale. PkBox prevede la possibilità di gestire le credenziali indicando singolarmente, per ognuna di esse, la modalità di autenticazione richiesta e se necessario l Authentication Provider da utilizzare. Configurando quindi opportunamente le credenziali è possibile effettuare, sullo stesso server, sia operazioni di firma remota sia di firma automatica. Pag. 5 di 13

6 3. Strong authentication La normativa Italiana non indica con precisione quali siano le tecnologie di autenticazione valide per la realizzazione di soluzioni di firma remota. Va quindi adottata una soluzione che risulti adeguatamente sicura e affidabile, eventualmente considerando il parere autorevole degli enti qualificati a validare e autocertificare l aderenza delle infrastrutture di firma ai requisiti normativi, le Certification Authority. Se si tiene conto degli aspetti essenziali di sicurezza e di protezione dalla copia degli algoritmi crittografici e della protezione delle chiavi, si possono certamente considerare validi gli approcci basati sulla generazione dinamica di codici validi per una sola autenticazione (codici OTP, One Time Password). In alternativa è possibile adottare tecnologie biometriche ma queste non sono ancora dichiaratamente gradite dagli enti di controllo Italiani e vanno quindi considerate con cautela. Le soluzioni possibili si distinguono poi in base allo specifico dispositivo e/o canale usato per la generazione dei codici e la successiva comunicazione all utente. PkBox offre la massima flessibilità di configurazione permettendo, come già detto, di impostare liberamente, per ognuna delle credenziali, il meccanismo di autenticazione da utilizzare e il provider associato. Meccanismi di autenticazione previsti OTP per firma remota (va indicato il provider da usare) OTP per sblocco firma automatica (va indicato il provider da usare) Doppio Pin Gli Authentication Provider disponibili nella versione base Intesi PassID SMS Intesi PassID Mobile RSA Authentication Manager Singolo Pin RSA SecurID Authentication Engine (SAE) Nessuna autenticazione Vasco Identikey Authentication Server Vasco Vacman Controller E in fase di valutazione l autenticazione basata su cellulare tramite chiamata vocale per la comunicazione del codice di autenticazione. Pag. 6 di 13

7 Per le aziende che abbiano già implementato un sistema di autenticazione, è possibile realizzare un Custom Authentication Provider integrato in PkBox che sia in grado di chiamare il servizio esterno senza richiedere quindi la gestione di un ulteriore sistema da affiancare a quello già in uso. Analogamente l integrazione di sistemi di Strong Authentication diversi da quelli già supportati è possibile senza particolari difficoltà. L impegno da prevedere è del tutto equivalente all integrazione del sistema considerato con una qualsiasi altra applicazione server sviluppata in Java e operante in ambiente Tomcat. Pag. 7 di 13

8 4. Configurazioni PkBox è un prodotto altamente flessibile e può essere configurato in modo da soddisfare pienamente i requisiti del cliente, sia in termini di capacità di carico e di credenziali, sia per quanto riguarda l architettura complessiva del sistema. Nella definizione di una configurazione PkBox, i gradi di libertà sono: Sistema operativo ospite (sono supportati Windows e Linux) Dispositivo crittografico (Pkcs#11 sw, Smartcard/Token in pool, HSM, nethsm) Set di funzioni di firma abilitate (Cades, Pades, Xades, Full, Opzioni) Nr. Server in produzione (Fault Tolerance e Bilanciamento del Carico) Eventuale architettura COD con credenziali sul database (Oracle, MySQL) Nr. Server per altri ambienti (DR, Collaudo, Test, Sviluppo) Sistema di Strong Authentication Nr. Server Intermedi per trattamento documenti (configurazioni a tre livelli) In base al dispositivo crittografico scelto variano i valori risultanti di: Numero credenziali installabili sul server PkBox Numero di operazioni di firma nell unità di tempo Con una smartcard o un token USB è possibile raggiungere un ritmo di circa 3/4 mila firme l ora. Con un HSM si possono trattare anche centinaia/migliaia di firme al secondo. Chiaramente le dimensioni dei documenti da firmare influenzano notevolmente il tempo necessario all operazione di firma data la necessità del calcolo dell impronta. Installando più server in parallelo è possibile distribuire le richieste di firma sulle macchine disponibili aumentando quindi in modo proporzionale la capacità complessiva del sistema. Il modulo PkBox Client, da utilizzare come libreria di interfaccia delle applicazioni con i PkBox Server, è in grado di indirizzare i server distribuendo le richieste senza richiedere componenti addizionali quali bilanciatori hardware o software. Pag. 8 di 13

9 Gli apparati di bilanciamento possono comunque essere utilizzati sia in situazioni in cui si è fatta la scelta di adottarli, sia nel caso in cui non si utilizzi il modulo PkBox Client e si preferiscano a questo le interfacce Web Services. Adottando la configurazione COD, PkBox è in grado di gestire le credenziali di firma su un database esterno all HSM. La coppia di chiavi viene generata all interno del dispositivo crittografico, viene quindi cifrata con una chiave master e il risultato può essere portato fuori della scheda di sicurezza senza correre il rischio di un suo utilizzo fraudolento. Grazie alla struttura COD, si superano i limiti imposti dall HSM sul numero complessivo di credenziali gestibili da un singolo sistema di sicurezza. Intesi ha realizzato configurazioni in grado di gestire milioni di certificati di firma remota e automatica. Agganciando più PkBox ad un database comune è possibile ottimizzare il numero di certificati da emettere, evitando le duplicazioni dei certificati per ogni HSM, e minimizzare il tempo di ripristino di un server di firma a seguito di un guasto hardware. L unica informazione da riportare sul nuovo HSM è infatti la chiave master (che può essere trasferita in modo sicuro usando un set di smartcard). La configurazione COD richiede l uso di uno specifico dispositivo HSM, Thales ncipher nshield in quanto, per garantire la necessaria sicurezza, le operazioni di crittografia ed esportazione delle credenziali vengono eseguite tramite chiamate a specifiche API del prodotto indicato. Nei casi in cui esista una separazione geografica o logica tra i server di firma e le applicazioni che gestiscono i documenti da firmare, è possibile creare una configurazione a tre livelli in cui il server PkBox si suddivide in due macchine specializzate: PkBox HSM (che gestisce il dispositivo crittografico) PkBox Remote (che gestisce il trattamento dei documenti, lato applicazioni) I meccanismi di colloquio tra i PkBox Client, HSM e Remote permettono di effettuare il bilanciamento del carico a tutti i livelli. E permesso quindi di avere ad esempio tre PkBox HSM e due Remote. L applicazione vedrà, tramite PkBox Client i due PkBox Remote e ognuno dei Remote vedrà in pool i tre PkBox HSM. Il numero di PkBox Remote può essere deciso sia in base alla dimensione e al numero di documenti da trattare, sia considerando il numero di applicazioni e le diverse sedi geografiche da supportare. Pag. 9 di 13

10 Il numero di PkBox HSM dipende invece unicamente dal carico di transazioni di firma che si desidera sostenere. Il dimensionamento di una soluzione senza Remote deve invece considerare che tutto il lavoro di trattamento del documento e di firma sul dispositivo deve essere svolto dalla stessa macchina Configurazione di firma remota in house Combinando le opzioni indicate, la configurazione standard di riferimento per la gestione di firme remote è la seguente. Uno o più server PkBox COD (ambienti produzione e disaster recovery) Un HSM Thales per ogni PkBox Un Database per ospitare le credenziali cifrate Uno o più sistemi di Strong Authentication Chiaramente è possibile l uso di PkBox Remote per le configurazioni a più livelli. Qualora si rendesse necessaria la realizzazione di ambienti di sviluppo, test e collaudo, possono essere definite configurazioni di minore complessità in quanto le API e i servizi di interfaccia restano inalterate al variare delle configurazioni. I prodotti devono essere selezionati tra quelli supportati, secondo quanto indicato in precedenza Configurazione di firma remota in service L architettura a tre livelli può essere proficuamente sfruttata per realizzare soluzioni di firma remota in cui si offre un servizio di custodia delle credenziali e di firma remota ad aziende che desiderano utilizzare applicazioni con funzionalità di firma senza però avere l onere di acquisire e gestire sistemi HSM complessi. Pag. 10 di 13

11 La configurazione prevista per la soluzione In House si può in questo caso trasferire in toto presso il service provider lasciando all azienda che utilizza il servizio semplicemente uno o più PkBox Remote In questo caso il provider deve predisporre una configurazione di PkBox HSM ridondata ed eventualmente replicata nei siti di produzione (Primario e Disaster Recovery). Deve inoltre rendere disponibili i Data Base che ospiteranno le credenziali di firma degli utenti e rendere il tutto accessibile tramite adeguate linee di comunicazione anch esse ridondate e replicate al fine di massimizzare i livelli di servizio e la disponibilità della soluzione. La funzione di Strong Authentication può essere messa a disposizione sia dal provider sia dal cliente. E auspicabile che una funzione di autenticazione di base sia comunque proposta dal provider in modo da non imporre al cliente di doversi attrezzare anche se non ne sente l esigenza Configurazione di firma remota in locale Per il completamento di una configurazione di firma remota in service, in casa del cliente, è necessario semplicemente installare uno o più PkBox Remote che hanno il compito di ricevere le richieste dalle applicazioni, di trattare il dati da firmare e di inviare ai PkBox HSM le impronte e i dati di autenticazione per l esecuzione delle operazioni di firma. In pratica tutte le operazioni possibili vengono svolte localmente dai PkBox Remote e solo quando è strettamente necessario operare sulle chiavi private, vengono coinvolti i PkBox HSM installati presso il service provider. Siccome non vengono mai inviati i dati da firmare al provider ma solo le impronte calcolate localmente, la soluzione garantisce la necessarie riservatezza delle informazioni trattate dalle applicazioni del cliente. Pag. 11 di 13

12 5. Registration Authority ed Enrollment dei certificati Indipendentemente dal dispositivo crittografico adottato, nel caso in cui si desideri che le firme apposte abbiano valenza legale, occorre che il processo di emissione dei certificati rispetti la normativa e segua le regole stabilite dalla Certification Authority qualificata a cui si richiedono i certificati stessi Fasi di emission certificato Le fasi di emissione di un certificato sono: 1. Creazione di una coppia di chiavi RSA sul dispositivo HSM 2. Riconoscimento dell utente da parte di un RAO (Registration Authority Officier) 3. Preparazione di una richiesta di certificato con tutti i dati richiesti 4. Invio dalla richiesta alla Certification Authority 5. Registrazione dell utente da parte della RA 6. Emissione del certificato da parte della CA 7. Invio del certificato al cliente 8. Caricamento del certificato sul dispositivo crittografico Vanno inoltre considerate le modalità di generazione che potrebbero essere in linea, per singolo utente, oppure batch, per la generazione massiva di credenziali. Le operazioni elencate vengono svolte in parte dalla Certification Authority, con strumenti resi disponibili da questa, e in parte sul PkBox. In particolare PkBox pubblica delle interfacce Web Services per lo svolgimento delle operazioni 1, 3 e 8. La Certification Authority deve garantire le fasi 5, 6 e 7. Le operazioni 2 e 4 sono passi tipicamente svolti dal RAO o da un suo incaricato. Sia nel caso interattivo, sia per attività batch, occorre predisporre un applicazione che integri le interfacce PkBox e quelle della CA al fine di realizzare la procedura complessiva. Pag. 12 di 13

13 Qualora si adotti la soluzione in service, la procedura di enrollment dei certificati viene tipicamente offerta dal Service Provider come complemento ai servizi base di firma remota e massiva. Per quanto riguarda i certificati, la differenza tra firma qualificata remota e firma automatica massiva è solo data dalle limitazioni d uso definite sul certificato stesso all atto della sua emissione. Pag. 13 di 13

PkBox Client Smart API

PkBox Client Smart API 19 aprile 2013 Le informazioni contenute in questo documento sono da considerarsi CONFIDENZIALI e non possono essere utilizzate o riprodotte - sia in parte che interamente - senza un permesso scritto rilasciato

Dettagli

PkBox Requisiti Tecnici HW/SW. rel. 1.0.6.

PkBox Requisiti Tecnici HW/SW. rel. 1.0.6. PkBox Requisiti Tecnici HW/SW rel. 1.0.6. 19 aprile 2013 Le informazioni contenute in questo documento sono da considerarsi CONFIDENZIALI e non possono essere utilizzate o riprodotte - sia in parte che

Dettagli

LegalCert Remote Sign

LegalCert Remote Sign 1 2 InfoCert Profilo Aziendale InfoCert - un Partner altamente specializzato nei servizi di Certificazione Digitale e Gestione dei documenti in modalità elettronica, in grado di garantire la piena innovazione

Dettagli

Franco Tafini. La firma digitale: nuove tecnologie per nuovi ambiti di applicazione

Franco Tafini. La firma digitale: nuove tecnologie per nuovi ambiti di applicazione Franco Tafini La firma digitale: nuove tecnologie per nuovi ambiti di applicazione La normativa italiana sulla firma digitale Dalle novità del DPCM 30/3/09 un forte impulso alla diffusione della firma

Dettagli

Identità certa nei processi online Identity & Service Provider SPID

Identità certa nei processi online Identity & Service Provider SPID Identità certa nei processi online Identity & Service Provider SPID Ing. Andrea Sassetti Direttore Servizi di Certificazione Gruppo Aruba Roma, 26 Maggio 2015 Contenuti della Presentazione Il Sistema SPID,

Dettagli

PkBox Technical Overview. Ver. 1.0.7

PkBox Technical Overview. Ver. 1.0.7 Ver. 1.0.7 14 settembre 2015 Le informazioni contenute in questo documento sono da considerarsi CONFIDENZIALI e non possono essere utilizzate o riprodotte - sia in parte che interamente - senza un permesso

Dettagli

Punti fondamentali sulla tecnologia del sistema ABScard

Punti fondamentali sulla tecnologia del sistema ABScard Punti fondamentali sulla tecnologia del sistema ABScard Architettura ABSCARD Pagina 1 di 13 INDICE GENERALE 1 Architettura...3 1.1 Introduzione...3 1.1.1 Sicurezza...4 1.1.2 Gestione...5 1.1.3 ABScard

Dettagli

La norma ISO27001 non prevede esplicitamente la redazione di un PIANO della SICUREZZA. Sono richiesti dalla norma i seguenti documenti:

La norma ISO27001 non prevede esplicitamente la redazione di un PIANO della SICUREZZA. Sono richiesti dalla norma i seguenti documenti: QUESITO 1: In relazione alla gara in oggetto si sottopone il seguente quesito: Rif. Disciplinare, Pag 14: punto 9 Piano per la sicurezza delle informazioni redatto in conformità alla norma UNI EN ISO27001:2005,

Dettagli

PkBox Concetti Generali. Vers.1.0.6

PkBox Concetti Generali. Vers.1.0.6 PkBox Concetti Generali Vers.1.0.6 18 aprile 2013 Le informazioni contenute in questo documento sono da considerarsi CONFIDENZIALI e non possono essere utilizzate o riprodotte - sia in parte che interamente

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE Servizio Approvvigionamenti delegato dal Direttore Generale dell Azienda con delibera regolamentare

Dettagli

Offerta per fornitura soluzione di strong authentication

Offerta per fornitura soluzione di strong authentication Spett.le Cassa Centrale Via Segantini, 5 38100 Trento Milano, 31 Maggio 2007 n. 20070531.mb26 Alla cortese attenzione: Dott. Giancarlo Avi Dott. Mario Manfredi Oggetto: per fornitura soluzione di strong

Dettagli

K-Archive. Conservazione Sostitutiva

K-Archive. Conservazione Sostitutiva K-Archive per la Conservazione Sostitutiva Descrizione Prodotto Per informazioni: MKT Srl Corso Sempione 33-20145 Milano Tel: 02-33104666 FAX: 20-70039081 Sito: www.mkt.it Email: ufficio@mkt.it Copyright

Dettagli

Il ruolo ed i servizi della Certification Authority. Andrea Sassetti

Il ruolo ed i servizi della Certification Authority. Andrea Sassetti Il ruolo ed i servizi della Certification Authority Andrea Sassetti Il Gruppo Aruba Composto da 29 società consociate e 20 diversi Brand, le cui sedi sono dislocate in tutta Italia e in Francia, Repubblica

Dettagli

Offre da più di 40 anni soluzioni in settori critici come quello governativo, finanziario e della difesa.

Offre da più di 40 anni soluzioni in settori critici come quello governativo, finanziario e della difesa. Settembre 2015 L azienda Offre da più di 40 anni soluzioni in settori critici come quello governativo, finanziario e della difesa. Specializzata in molti ambiti tra cui quelli dei servizi di sicurezza

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Appl. di emissione PKCS#11. API (Metacomandi) Resource Manager Windows. Drivers PC/SC dei lettori

Appl. di emissione PKCS#11. API (Metacomandi) Resource Manager Windows. Drivers PC/SC dei lettori Roma, 30 gennaio 2003 La realtà della carta di identità elettronica (nel seguito CIE) e della carta nazionale dei servizi (nel seguito CNS) rende ineluttabile l individuazione di servizi da erogare in

Dettagli

Si S curezza a sw w net Il c orr r e r tto design del t uo s istema i nform r atico una soluzione

Si S curezza a sw w net Il c orr r e r tto design del t uo s istema i nform r atico una soluzione Sicurezza asw net Il corretto design del tuo sistema informatico una soluzione Dal software all assistenza sui sistemi Arcipelago Software entra nel mercato dei servizi IT come software house supportando

Dettagli

A. Nesti A.M. Fino. C. Villani REGISTRO DELLE MODIFICHE REVISIONE DESCRIZIONE EMISSIONE. Prima emissione 14/07/2014

A. Nesti A.M. Fino. C. Villani REGISTRO DELLE MODIFICHE REVISIONE DESCRIZIONE EMISSIONE. Prima emissione 14/07/2014 Codice: CERTQUAL.TT.SOMO141 TITOLO DOCUMENTO: TIPO DOCUMENTO: EMESSO DA: Documento di supporto ai servizi per Banca Sella Telecom Italia Trust Technologies S.r.l. DATA EMISSIONE N. ALLEGATI: STATO: 14/07/2014

Dettagli

Applicazioni per l autenticazione Sicurezza nelle reti di TLC - Prof. Marco Listanti - A.A. 2008/2009

Applicazioni per l autenticazione Sicurezza nelle reti di TLC - Prof. Marco Listanti - A.A. 2008/2009 Applicazioni per l autenticazione Kerberos Kerberos Servizio di autenticazione sviluppato dal MIT Fornisce un server di autenticazione centralizzato Basato su crittografia simmetrica (chiave privata) Permette

Dettagli

Canali e Core Banking

Canali e Core Banking Canali e Core Banking Front End Unico Soluzione integrata per l operatività di filiale Internet e Mobile Banking Soluzioni evolute per la clientela retail anche in mobilità Corporate & Retail Banking Front

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo T2 A2 Introduzione ai database 1 Prerequisiti Concetto di sistema File system Archivi File e record 2 1 Introduzione Nella gestione di una attività, ad esempio un azienda, la

Dettagli

TARGET DOCUVISION DOCUVISION WORKFLOW DIGITALE

TARGET DOCUVISION DOCUVISION WORKFLOW DIGITALE 0 SOMMARIO TARGET DOCUVISION 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE 4 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEI MODULI 5 LOGICA OPERATIVA MODULO DOCUVISION 6 LOGICA OPERATIVA DELLE FUNZIONALITA WORKFLOW 7 GESTIONE DOCUMENTI

Dettagli

Soluzioni di strong authentication per il controllo degli accessi

Soluzioni di strong authentication per il controllo degli accessi Abax Bank Soluzioni di strong authentication per il controllo degli accessi Allegato Tecnico Milano Hacking Team S.r.l. http://www.hackingteam.it Via della Moscova, 13 info@hackingteam.it 20121 MILANO

Dettagli

Procedura di identificazione dei richiedenti il certificato di firma qualificata tramite sistema di Video Conferenza ICBPI S.P.A.

Procedura di identificazione dei richiedenti il certificato di firma qualificata tramite sistema di Video Conferenza ICBPI S.P.A. ICBPI S.P.A. Procedura di identificazione dei richiedenti il certificato di firma qualificata tramite sistema di Video Conferenza Presentata da: ICBPI S.p.A. Procedura di Identificazione dei richiedenti

Dettagli

Comune di Nola Provincia di Napoli. Regolamento di gestione utenti e profili di autorizzazione per trattamenti elettronici

Comune di Nola Provincia di Napoli. Regolamento di gestione utenti e profili di autorizzazione per trattamenti elettronici Comune di Nola Provincia di Napoli Regolamento di gestione utenti e profili di autorizzazione per trattamenti elettronici Sommario Articolo I. Scopo...2 Articolo II. Riferimenti...2 Articolo III. Definizioni

Dettagli

CONVENZIONE TECNICO-ECONOMICA Informazioni per gli Iscritti sul Servizio di Firma Digitale

CONVENZIONE TECNICO-ECONOMICA Informazioni per gli Iscritti sul Servizio di Firma Digitale ORDINE INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI NAPOLI CONVENZIONE TECNICO-ECONOMICA Informazioni per gli Iscritti sul Servizio di Firma Digitale Indice generale 1 - Premessa... 2 2 - Descrizione dell Infrastruttura...

Dettagli

Sicurezza accessi, su software e piattaforme diverse, anche da dispositivi mobili, com è possibile?

Sicurezza accessi, su software e piattaforme diverse, anche da dispositivi mobili, com è possibile? Rimini, 1/2015 Sicurezza accessi, su software e piattaforme diverse, anche da dispositivi mobili, com è possibile? Le configurazioni con Server e desktop remoto (remote app), che possa gestire i vostri

Dettagli

InteGrazIone con MICrosoFt DYnaMICs. mailup.com

InteGrazIone con MICrosoFt DYnaMICs. mailup.com InteGrazIone con MICrosoFt DYnaMICs mailup.com PreMessa Il CrM Microsoft Dynamics v4 è tra le principali soluzioni di gestione aziendale integrate. Questo documento presenta le modalità di interazione

Dettagli

Portale Remote Sign Manuale Utente

Portale Remote Sign Manuale Utente Portale Remote Sign Manuale Utente Versione 3.0 Data 18/09/2012 Pagina 2 di 14 Data 18/09/12 Sommario 1. Executive Summary 3 2. Caratteristiche del Servizio 3 3. Richiesta del Certificato 3 4. Accesso

Dettagli

OGGETTO DELLA FORNITURA...4

OGGETTO DELLA FORNITURA...4 Gara d appalto per la fornitura di licenze software e servizi per la realizzazione del progetto di Identity and Access Management in Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. CAPITOLATO TECNICO Indice 1 GENERALITÀ...3

Dettagli

Allegato 3 Sistema per l interscambio dei dati (SID)

Allegato 3 Sistema per l interscambio dei dati (SID) Sistema per l interscambio dei dati (SID) Specifiche dell infrastruttura per la trasmissione delle Comunicazioni previste dall art. 11 comma 2 del decreto legge 6 dicembre 2011 n.201 Sommario Introduzione...

Dettagli

Postecom: nuove prospettive della firma

Postecom: nuove prospettive della firma Postecom: nuove prospettive della firma Logo Cliente o Partner digitale Roberto Ugolini roberto.ugolini@postecom.it Il contesto Il D.P.C.M. 30 marzo 2009, Regole tecniche in materia di generazione, apposizione

Dettagli

w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta

w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta Sommario 1. PREMESSA...3 2. NSPAY...4 2.1 FUNZIONI NSPAY... 5 2.1.1 Gestione degli addebiti... 5 2.1.2 Inibizione di un uso fraudolento... 5 2.1.3 Gestione

Dettagli

Documenti cartacei e digitali. Autenticità. Cosa si vuole garantire? Riservatezza. Integrità 11/12/2012. PA digitale: documenti e firme (I.

Documenti cartacei e digitali. Autenticità. Cosa si vuole garantire? Riservatezza. Integrità 11/12/2012. PA digitale: documenti e firme (I. Università degli studi di Catania Pubblica Amministrazione digitale Elementi tecnici sulla firma digitale Ignazio Zangara Agatino Di Bella Area della Formazione Gestione dell archivio (novembre dicembre

Dettagli

LISTA DI DISTRIBUZIONE: IT Telecom srl, Telecom Italia, Clienti Telecom Italia TI REGISTRO DELLE MODIFICHE REVISIONE DESCRIZIONE EMISSIONE

LISTA DI DISTRIBUZIONE: IT Telecom srl, Telecom Italia, Clienti Telecom Italia TI REGISTRO DELLE MODIFICHE REVISIONE DESCRIZIONE EMISSIONE CERTQUAL.IT.DPMU1257 TITOLO DOCUMENTO: TIPO DOCUMENTO: EMESSO DA: Manuale Utente IT Telecom s.r.l. DATA EMISSIONE: 2/12/21 N. ALLEGATI: STATO: REDATTO: F. Lappa ITT VERIFICATO: M. Donatone ITT APPROVATO:

Dettagli

Workgroup. Windows NT dispone di due strutture di rete

Workgroup. Windows NT dispone di due strutture di rete Descrizione generale dell architettura del sistema e dell interazione tra i suoi componenti. Descrizione del sottosistema di sicurezza locale. Descrizione delle tecniche supportate dal sistema per l organizzazione

Dettagli

Intesa Spa Ottobre 2015

Intesa Spa Ottobre 2015 Intesa Spa Ottobre 2015 TRUSTED SIGN SOLUTIONS INDICE DEI CONTENUTI 3 4 5 6 7 12 13 14 15 16 INDUSTRY TREND & DYNAMIC ESIGENZE DI BUSINESS FOCUS SU AREE DI ATTIVITA NORMATIVA DI RIFERIMENTO OVERVIEW DELLA

Dettagli

Il Gruppo Arvedi sceglie tecnologie Microsoft per la virtualizzazione dei sistemi server

Il Gruppo Arvedi sceglie tecnologie Microsoft per la virtualizzazione dei sistemi server Caso di successo Microsoft Virtualizzazione Gruppo Arvedi Il Gruppo Arvedi sceglie tecnologie Microsoft per la virtualizzazione dei sistemi server Informazioni generali Settore Education Il Cliente Le

Dettagli

IBM iseries Soluzioni integrate per xseries

IBM iseries Soluzioni integrate per xseries Soluzioni innovative per l integrazione dei server Intel IBM iseries Soluzioni integrate per xseries La famiglia iseries, il cui modello più recente è l _` i5, offre due soluzioni che forniscono alternative

Dettagli

SISTEMI E RETI. Crittografia. Sistemi distribuiti e configurazione architetturale delle applicazioni WEB.

SISTEMI E RETI. Crittografia. Sistemi distribuiti e configurazione architetturale delle applicazioni WEB. SISTEMI E RETI Crittografia. Sistemi distribuiti e configurazione architetturale delle applicazioni WEB. CRITTOGRAFIA La crittografia è una tecnica che si occupa della scrittura segreta in codice o cifrata

Dettagli

PTDR Disaster Recovery for oracle database

PTDR Disaster Recovery for oracle database PTDR Disaster Recovery for oracle database INTRODUZIONE... 3 INTRODUZIONE... 3 I MECCANISMI BASE DI ORACLE DATA GUARD... 3 COSA SONO I REDO LOG?... 4 IMPATTO SULL'ARCHITETTURA COMPLESSIVA... 4 CONCLUSIONI...

Dettagli

NOTA INFORMATIVA SULLA FIRMA GRAFOMETRICA

NOTA INFORMATIVA SULLA FIRMA GRAFOMETRICA NOTA INFORMATIVA SULLA FIRMA GRAFOMETRICA Documento predisposto da Reale Mutua Assicurazioni ai sensi dell articolo 57, commi 1 e 3, del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22/02/2013,

Dettagli

Allegato. Servizio Hosting Virtual DataCenter di Regione Lombardia. per l ENTE UCL Asta del Serio

Allegato. Servizio Hosting Virtual DataCenter di Regione Lombardia. per l ENTE UCL Asta del Serio Allegato Servizio Hosting Virtual DataCenter di Regione Lombardia per l ENTE UCL Asta del Serio Contesto Il percorso condotto da Regione Lombardia (RL) per la razionalizzazione dei CED degli ENTI si inserisce

Dettagli

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL.1. Introduzione Legalmail è un servizio di posta elettronica che garantisce un elevato grado di affidabilità e sicurezza. Esso consente al Cliente

Dettagli

UN ARCHITETTURA PER L INTERNET CALIBRATION Nuove opportunità di taratura e di diagnostica a distanza della strumentazione

UN ARCHITETTURA PER L INTERNET CALIBRATION Nuove opportunità di taratura e di diagnostica a distanza della strumentazione Workshop sulle sulle Telemisure --Bologna, 25 25 febbraio 2004 2004 UN ARCHITETTURA PER L INTERNET CALIBRATION Nuove opportunità di taratura e di diagnostica a distanza della strumentazione Alessio Franco

Dettagli

Remote Service Solution. Descrizione del Servizio

Remote Service Solution. Descrizione del Servizio Remote Service Solution Descrizione del Servizio Redattore: Alberto Redi Luogo e Data Lugano, 25 Novembre 2008 Status: Finale All attenzione di: Protocollo: Security Lab Sagl ViaGreina 2 - CH 6900 Lugano

Dettagli

01/05/2013 Istruzioni per l installazione

01/05/2013 Istruzioni per l installazione 01/05/2013 Istruzioni per l installazione Il documento descrive le procedure rivolte a utenti esperti per l installazione del codice di ABCD SW su una macchina fisica che abbia funzioni di Server. Progetto

Dettagli

IBM i5/os: un sistema progettato per essere sicuro e flessibile

IBM i5/os: un sistema progettato per essere sicuro e flessibile IBM i5/os garantisce la continua operatività della vostra azienda IBM i5/os: un sistema progettato per essere sicuro e flessibile Caratteristiche principali Introduzione del software HASM (High Availability

Dettagli

NOTE TECNICHE allegate al MANUALE OPERATIVO ALLA CLIENTELA PER GLI ADEMPIMENTI VERSO DI ESSA PRESCRITTI IN MATERIA DI FIRMA ELETTRONICA AVANZATA

NOTE TECNICHE allegate al MANUALE OPERATIVO ALLA CLIENTELA PER GLI ADEMPIMENTI VERSO DI ESSA PRESCRITTI IN MATERIA DI FIRMA ELETTRONICA AVANZATA NOTE TECNICHE allegate al MANUALE OPERATIVO ALLA CLIENTELA PER GLI ADEMPIMENTI VERSO DI ESSA PRESCRITTI IN MATERIA DI FIRMA ELETTRONICA AVANZATA (Documento 1 predisposto ai sensi del DPCM 22.2.2013 2 )

Dettagli

Network Monitoring. Introduzione all attività di Network Monitoring introduzione a Nagios come motore ideale

Network Monitoring. Introduzione all attività di Network Monitoring introduzione a Nagios come motore ideale Network Monitoring & Introduzione all attività di Network Monitoring introduzione a Nagios come motore ideale Nicholas Pocher Poker SpA - Settimo Torinese, Novembre 2013 1 Indice Il Network Monitoring:

Dettagli

Cliens Redigo Versione 2015.2. Aggiornamento al manuale.

Cliens Redigo Versione 2015.2. Aggiornamento al manuale. Versione 2015.2 Processo Telematico Richiamando il Punto di Accesso Giuffrè dalla finestra principale di viene immediatamente proposta la finestra di selezione accesso tramite smart-card o OTP. Navigando

Dettagli

Linux hands-on & hands-off Workshop

Linux hands-on & hands-off Workshop Linux hands-on & hands-off Workshop I workshop Linux hands-on & hands-off sono sessioni di una giornata che distinguono per il taglio volutamente operativo, pensati per mostrare le basi relative al setup

Dettagli

La Firma Grafometrica (la firma apposta su tablet con una particolare penna) è ammessa e anzi favorita dalla normativa vigente, ed in particolare:

La Firma Grafometrica (la firma apposta su tablet con una particolare penna) è ammessa e anzi favorita dalla normativa vigente, ed in particolare: FIRMA ELETTRONICA AVANZATA ( FirmaEA ) CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE DEL SISTEMA REALIZZATO DALLA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA PER L'USO DELLA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA (ai sensi dell'art. 57, lett.

Dettagli

Firma Digitale, Posta Elettronica Certificata, Conservazione Sostitutiva: gli strumenti per la dematerializzazione

Firma Digitale, Posta Elettronica Certificata, Conservazione Sostitutiva: gli strumenti per la dematerializzazione 1 Firma Digitale, Posta Elettronica Certificata, Conservazione Sostitutiva: gli strumenti per la dematerializzazione Pisa, 25 ottobre 2010 2 Visione d insieme FIRMA DIGITALE POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

Dettagli

Manuale di Integrazione IdM-RAS

Manuale di Integrazione IdM-RAS IdM-RAS Data: 30/11/09 File: Manuale di integrazione IdM-RAS.doc Versione: Redazione: Sardegna IT IdM-RAS Sommario 1 Introduzione... 3 2 Architettura del sistema... 4 2.1 Service Provider... 4 2.2 Local

Dettagli

Gestione in qualità degli strumenti di misura

Gestione in qualità degli strumenti di misura Gestione in qualità degli strumenti di misura Problematiche Aziendali La piattaforma e-calibratione Il servizio e-calibratione e-calibration in action Domande & Risposte Problematiche Aziendali incertezza

Dettagli

Sicurezza in Internet

Sicurezza in Internet Sicurezza in Internet Mario Cannataro cannataro@unicz.it 1 Sommario Internet, Intranet, Extranet Servizi di filtraggio Firewall Servizi di sicurezza Autenticazione Riservatezza ed integrità delle comunicazioni

Dettagli

INDICE 1. SCOPO DEL DOCUMENTO

INDICE 1. SCOPO DEL DOCUMENTO INDICE 1. SCOPO DEL DOCUMENTO pag.1 2. DEFINIZIONI ED ACRONIMI pag.1 3. INTRODUZIONE pag.1 4. REGOLE GENERALI pag.2 a. Obblighidel certificatore pag.2 b. Principali obblighi del Cliente Finale (Gruppo

Dettagli

Si S curezza a sw w net il c orr r e r tto design del t uo s istema i nform r atico una soluzione

Si S curezza a sw w net il c orr r e r tto design del t uo s istema i nform r atico una soluzione Sicurezza asw net il corretto design del tuo sistema informatico una soluzione Sicurezza asw net un programma completo di intervento come si giunge alla definizione di un programma di intervento? l evoluzione

Dettagli

Sistemi Operativi. Conclusioni e nuove frontiere

Sistemi Operativi. Conclusioni e nuove frontiere Sistemi Operativi (modulo di Informatica II) Conclusioni e nuove frontiere Patrizia Scandurra Università degli Studi di Bergamo a.a. 2008-09 Sommario Definizione di sistema operativo Evoluzione futura

Dettagli

Il valore del Trusted Cloud in ambito sanitario

Il valore del Trusted Cloud in ambito sanitario Forum PA 1 Il valore del Trusted Cloud in ambito sanitario Danilo Cattaneo Direttore Generale InfoCert 16 maggio 2012 Agenda Forum PA 2 Chi è InfoCert Un esperienza nell E-Health: l Azienda ULSS 8 Dal

Dettagli

PROGETTO Backup Consolidation

PROGETTO Backup Consolidation PROGETTO Backup Consolidation BENEFICI DELLA SOLUZIONE Consolidamento: il primo vantaggio della soluzione proposta è quello di ottenere una soluzione unica per il salvataggio dei dati dell intero CED.

Dettagli

Presentazione della famiglia openshare 2.2. 4/30/2003 Infosquare.com 1

Presentazione della famiglia openshare 2.2. 4/30/2003 Infosquare.com 1 Presentazione della famiglia 2.2 4/30/2003 Infosquare.com 1 La piattaforma Un ambiente completo e versatile per la costruzione di portali aziendali Una piattaforma integrata di content management per raccogliere,

Dettagli

COME SMARTSIGN RISPONDE ALLA NORMATIVA

COME SMARTSIGN RISPONDE ALLA NORMATIVA COME SMARTSIGN RISPONDE ALLA NORMATIVA Rev. 29/06/2015 ITWorking S.r.l. Via 23 Settembre 1845, n. 109 47921 Rimini - RN - P.Iva e C.Fisc. 03951070402 Capitale Sociale 100.000,00 I.V. Registro Imprese Rimini

Dettagli

Una soluzione per i portali amministrativi (e-government)

Una soluzione per i portali amministrativi (e-government) Una soluzione per i portali amministrativi (e-government) COME NASCE LA SOLUZIONE Proteggere gli accessi distanti al portale amministrativo con l'autenticazione multi fattore XELIOS VNA (Virtual Network

Dettagli

L unica soluzione completa per registrare e conservare i Log degli Amministratori di Sistema

L unica soluzione completa per registrare e conservare i Log degli Amministratori di Sistema L unica soluzione completa per registrare e conservare i Log degli Amministratori di Sistema 1 Chi Siamo Legal logger è un prodotto di Qxperts Italia, una società di servizi e consulenza informatica che

Dettagli

La piattaforma di lettura targhe intelligente ed innovativa in grado di offrire servizi completi e personalizzati

La piattaforma di lettura targhe intelligente ed innovativa in grado di offrire servizi completi e personalizzati La piattaforma di lettura targhe intelligente ed innovativa in grado di offrire servizi completi e personalizzati Affidabilità nel servizio precisione negli strumenti Chanda LPR Chanda LPR è una piattaforma

Dettagli

LegalCert Family: soluzioni per la firma digitale. LegalCert FIRMA DIGITALE E SICUREZZA FAMILY

LegalCert Family: soluzioni per la firma digitale. LegalCert FIRMA DIGITALE E SICUREZZA FAMILY LegalCert Family: soluzioni per la firma digitale LegalCert FAMILY FIRMA DIGITALE E SICUREZZA L innovazione al servizio delle informazioni. Autentiche, integre, sicure. E con valore legale. LegalCert Family:

Dettagli

Post@com. Lettore/scrittore modello GemPC Twin con collegamento al computer tramite porta USB. Softbox con applicativo Firma0K!

Post@com. Lettore/scrittore modello GemPC Twin con collegamento al computer tramite porta USB. Softbox con applicativo Firma0K! Post@com Tipo Costo Specifiche Tecniche Smart card 64 KB Kit Postecert comprensivo di Smart card, lettore e softbox 20,00 Lettore/scrittore modello GemPC Twin con collegamento al computer tramite porta

Dettagli

Serve a garantire la nostra privacy nell era era della comunicazione digitale.

Serve a garantire la nostra privacy nell era era della comunicazione digitale. La crittografia di Antonio Cilli 1. La crittografia, perché? 2. Crittografia asimmetrica 3. Firma digitale 4. Documento elettronico 5. Autorità di certificazione 6. Certificati digitali 7. Requisiti di

Dettagli

...making m-commerce services!

...making m-commerce services! ...making m-commerce services! 1 Il mercato Alta penetrazione dei terminali in Europa (> 80% in Italy) Diffuso utilizzo degli SMS per la messaggistica Gli operatori sono in cerca di applicazioni di m-commerce

Dettagli

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo SISTEMA DI TELECONTROLLO RILHEVA GPRS (CARATTERISTICHE DEL VETTORE GPRS E SICUREZZE ADOTTATE) Abstract: Sicurezza del Sistema di Telecontrollo Rilheva Xeo4 ha progettato e sviluppato il sistema di telecontrollo

Dettagli

LICARUS LICENSE SERVER

LICARUS LICENSE SERVER UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica Progetto per il corso di Sicurezza dei Sistemi Informatici LICARUS LICENSE SERVER

Dettagli

Il sistema d interscambio: il nuovo dialogo digitale con la Pubblica Amministrazione

Il sistema d interscambio: il nuovo dialogo digitale con la Pubblica Amministrazione Ana Casado Il sistema d interscambio: il nuovo dialogo digitale con la Pubblica Amministrazione Bologna, 13 maggio 2014 AGENDA Descrizione processo scambio con SDI Proposta Ditech Schema soluzione Modello

Dettagli

Firma Digitale per il il Consiglio Nazionale degli Ingegneri

Firma Digitale per il il Consiglio Nazionale degli Ingegneri Firma Digitale per il il Consiglio Nazionale degli Ingegneri :: Firma Digitale :: La Firma Digitale è il risultato di una procedura informatica che garantisce l autenticità e l integrità di messaggi e

Dettagli

OmniAccessSuite. Plug-Ins. Ver. 1.3

OmniAccessSuite. Plug-Ins. Ver. 1.3 OmniAccessSuite Plug-Ins Ver. 1.3 Descrizione Prodotto e Plug-Ins OmniAccessSuite OmniAccessSuite rappresenta la soluzione innovativa e modulare per il controllo degli accessi. Il prodotto, sviluppato

Dettagli

Nulla si crea Nulla si distrugge Ma tutto si conserva

Nulla si crea Nulla si distrugge Ma tutto si conserva Nulla si crea Nulla si distrugge Ma tutto si conserva Dockeeper è la suite di conservazione sostitutiva che gestisce l intero processo di generazione, emissione ed archiviazione dei documenti, dalla semplice

Dettagli

L unica soluzione completa che permette di poter registrare e conservare i log delle attività degli Amministratori di Sistema

L unica soluzione completa che permette di poter registrare e conservare i log delle attività degli Amministratori di Sistema L unica soluzione completa che permette di poter registrare e conservare i log delle attività degli Amministratori di Sistema Legal Logger è un prodotto Qxperts Sommario Di cosa si tratta 3 Perché 3 Come

Dettagli

Navigare verso il cambiamento. La St r a d a. p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o

Navigare verso il cambiamento. La St r a d a. p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o Navigare verso il cambiamento La St r a d a p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o Le caratteristiche tecniche del software La Tecnologia utilizzata EASY è una applicazione Open Source basata sul

Dettagli

La firma digitale CHE COSA E'?

La firma digitale CHE COSA E'? La firma digitale La Firma Digitale è il risultato di una procedura informatica che garantisce l autenticità e l integrità di messaggi e documenti scambiati e archiviati con mezzi informatici, al pari

Dettagli

IL CSI PIEMONTE PER LA CONTINUITÀ DEI VOSTRI SERVIZI

IL CSI PIEMONTE PER LA CONTINUITÀ DEI VOSTRI SERVIZI IL CSI PIEMONTE PER LA CONTINUITÀ DEI VOSTRI SERVIZI LA CONTINUITÀ OPERATIVA È UN DOVERE La Pubblica Amministrazione è tenuta ad assicurare la continuità dei propri servizi per garantire il corretto svolgimento

Dettagli

Cloud Service Area. www.elogic.it. Ci hanno scelto: elogic s.r.l. - Via Paolo Nanni Costa, 30 40133 Bologna - Tel. 051 3145611 info@elogic.

Cloud Service Area. www.elogic.it. Ci hanno scelto: elogic s.r.l. - Via Paolo Nanni Costa, 30 40133 Bologna - Tel. 051 3145611 info@elogic. Cloud Service Area Private Cloud Managed Private Cloud Cloud File Sharing Back Up Services Disaster Recovery Outsourcing & Consultancy Web Agency Program Ci hanno scelto: elogic s.r.l. - Via Paolo Nanni

Dettagli

Strong Authentication: il Secondo Fattore... è mobile! Securecall di Cariparma

Strong Authentication: il Secondo Fattore... è mobile! Securecall di Cariparma GRUPPO TELECOM ITALIA ABI Banche e Sicurezza 2009 Strong Authentication: il Secondo Fattore... è mobile! Securecall di Cariparma Simone Bonali Gruppo Cariparma Friuladria Responsabile Jacopo d Auria Telecom

Dettagli

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI REGOLAMENTO PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI Approvato con deliberazione n. 463 del 10.08.2015

Dettagli

Elementi del progetto

Elementi del progetto Elementi del progetto Premessa Il CLOUD degli Enti Locali rende disponibile quanto necessario per migrare le infrastrutture informatiche oggi attive nei CED dei singoli Enti: Server in forma di Virtual

Dettagli

OF SERVICE>THE FUTURE OF SERVICE>THE FUTURE OF

OF SERVICE>THE FUTURE OF SERVICE>THE FUTURE OF OF SERVICE>THE FUTURE OF SERVICE>THE FUTURE OF > keepup EP UP>KEEP UP>KEEP UP>KEEP UP>KEEP UP>KEEP UP Tenere il passo con un mondo globalizzato, attivo 24 ore al giorno e 7 giorni alla settimana per la

Dettagli

LINEE GUIDA RIGUARDO LA SCELTA E L IMPIEGO DELLA FUNZIONALITA DI LOCALIZZAZIONE NELL AMBITO DELLA RETE RADIOMOBILE REGIONALE ERretre

LINEE GUIDA RIGUARDO LA SCELTA E L IMPIEGO DELLA FUNZIONALITA DI LOCALIZZAZIONE NELL AMBITO DELLA RETE RADIOMOBILE REGIONALE ERretre LINEE GUIDA RIGUARDO LA SCELTA E L IMPIEGO DELLA FUNZIONALITA DI LOCALIZZAZIONE NELL AMBITO DELLA RETE RADIOMOBILE REGIONALE ERretre Pagina 1 di 9 1.Introduzione. La rete Tetra ERretre permette di realizzare

Dettagli

Sistemi centralizzati e distribuiti

Sistemi centralizzati e distribuiti Sistemi centralizzati e distribuiti In relazione al luogo dove è posta fisicamente la base di dati I sistemi informativi, sulla base del luogo dove il DB è realmente dislocato, si possono suddividere in:

Dettagli

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK - SERVIZI IN CONVENZIONE -

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK - SERVIZI IN CONVENZIONE - CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK - SERVIZI IN CONVENZIONE - 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori

Dettagli

Cluster per architetture a componenti

Cluster per architetture a componenti Luca Cabibbo Architetture Software Cluster per architetture a componenti Dispensa ASW 442 ottobre 2014 Un buon progetto produce benefici in più aree. Trudy Benjamin 1 -Fonti [IBM] Clustering Solutions

Dettagli

Le Smart Cards e la nuova Tessera Sanitaria.

Le Smart Cards e la nuova Tessera Sanitaria. L'Identità in rete per i servizi della PA Le Smart Cards e la nuova Tessera Sanitaria. Prima Parte Introduzione Normativa Roberto Resoli LinuxTrent 22 Novembre 2010 Sommario La nuova Tessera Sanitaria

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

Sistema di gestione Certificato MANUALE PER L'UTENTE

Sistema di gestione Certificato MANUALE PER L'UTENTE Sistema di gestione Certificato MANUALE PER L'UTENTE Pagina 1 di 16 Indice 1 Introduzione...3 2 Genera certificato...4 3 Sospendi certificato...10 4 Riattiva certificato...12 5 Revoca certificato...14

Dettagli

Protezione delle informazioni in SMart esolutions

Protezione delle informazioni in SMart esolutions Protezione delle informazioni in SMart esolutions Argomenti Cos'è SMart esolutions? Cosa si intende per protezione delle informazioni? Definizioni Funzioni di protezione di SMart esolutions Domande frequenti

Dettagli

La conservazione sostitutiva dei documenti

La conservazione sostitutiva dei documenti Conservazione dei documenti 1/3 La conservazione sostitutiva dei documenti Corso di Informatica giuridica a.a. 2005-2006 I documenti degli archivi, le scritture contabili, la corrispondenza e gli atti,

Dettagli

Versione 1.1.6. Guida Rapida. Copyright 2011 All Rights Reserved

Versione 1.1.6. Guida Rapida. Copyright 2011 All Rights Reserved Versione 1.1.6 Guida Rapida Copyright 2011 All Rights Reserved Cliens agenda legale guida rapida Versione 1.1.6 1. Contenuti della guida 1. Contenuti della guida... 1 2. Installazione del programma...

Dettagli

I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno

I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno In questi ultimi anni gli investimenti

Dettagli

Servizio di Conservazione MKT. Manuale di Conservazione. SERVIZIO DI CONSERVAZIONE MKT erogato in outsourcing da. MKT Srl. Compiti e deleghe del

Servizio di Conservazione MKT. Manuale di Conservazione. SERVIZIO DI CONSERVAZIONE MKT erogato in outsourcing da. MKT Srl. Compiti e deleghe del Manuale di Conservazione SERVIZIO DI CONSERVAZIONE MKT erogato in outsourcing da MKT Srl Compiti e deleghe del RESPONSABILE DELLA CONSERVAZIONE Ottobre 2014 Versione 2.0.1 MKT Srl Coso Sempione 33-20145

Dettagli

Intarsio IAM Identity & Access Management

Intarsio IAM Identity & Access Management Intarsio IAM Identity & Access Management 2/35 Intarsio Interoperabilità Applicazioni Reti Servizi Infrastrutture Organizzazione 3/35 Una linea per molti servizi Una definizione: Intarsio è la nuova linea

Dettagli

In estrema sintesi, NEMO VirtualFarm vuol dire:

In estrema sintesi, NEMO VirtualFarm vuol dire: VIRTUAL FARM La server consolidation è un processo che rappresenta ormai il trend principale nel design e re-styling di un sistema ICT. L ottimizzazione delle risorse macchina, degli spazi, il risparmio

Dettagli