Numero 5 Maggio Progetto MARLISCO in breve:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Numero 5 Maggio 2015. Progetto MARLISCO in breve:"

Transcript

1 Newsletter della Provincia di Teramo Numero 5 Maggio 2015 In primo piano Progetto MARLISCO in breve: MARLISCO: evento finale a Cipro. MARLISCO Cipro e il suo ufficio del Parlamento europeo hanno partecipato all - organizzazione di una giornata piena di divertimento e di attività educative che si sono svolte venerdì 1 maggio, a Paphos. L'obiettivo di una serie di eventi interattivi, tra cui la pulizia della spiaggia e dei fondali marini, l Exhibition MARLISCO, lezioni gratuite d immersioni per bambini e proiezioni video, è quello di inviare un messaggio forte affinché i nostri mari siano liberi dai rifiuti marini! MARLISCO: attività didattiche con le scuole. Il 27 aprile 2015, ISOTECH Ltd, il partner cipriota del progetto MARLISCO, ha organizzato un'attività educativa con la 3 elementare della scuola di Larnaca, Agioi Anargyroi. 45 bambini e i loro insegnanti hanno pulito l'area pic-nic di Larnaca, tramite l'attuazione di un protocollo di pulizia riconosciuto, registrando gli importi e le tipologie di rifiuti raccolti. Gli studenti hanno anche partecipato a divertenti giochi educativi che li hanno aiutati a conoscere rifiuti marini - le loro fonti, gli effetti e le soluzioni. MARLISCO supporta Let s Do It Cyprus! MARLISCO Cipro ha partecipato alla pulizia organizzata nell'ambito della campagna Let's Do It Cyprus! In particolare, il personale di ISOTECH insieme con un gruppo di volontari del Comune di Aglantzia, il progetto AKTI e il Centro di ricerca, l'ambasciata degli Stati Uniti e il Dipartimento delle foreste hanno partecipato alla pulizia del lago di Agios Georgios e del parco circostante in Aglantzia domenica 26 aprile 2015 per evitare che I rifiuti diventino rifiuti marini! Sommario A pag In primo piano 1 Bandi 2/5 Appalti e gare Concorsi e Avvisi 8-9 News 10 Eventi Lo Scadenzario delle Europportunità

2 Bandi In questa sezione un approfondimento dedicato agli ultimi bandi e programmi di finanziamento pubblicati a livello comunitario, nazionale, regionale e locale. Si parte con una recensione sui più recenti programmi comunitari (la scheda riepilogativa di tutti i bandi aperti in sede europea è alle pp.12/13. Questa settimana in evidenza: Cosme:destinazioni europee di eccellenza. Promozione delle destinazioni EDEN e crescita della sensibilizzazione; convergenza economica regionale dell EU. Progetto Pilota; Reti auropei attive nei settori culturali e creativi; EURES. COSME: Destinazioni europee di eccellenza. Promozione delle destinazioni EDEN e crescita della sensibilizzazione. Il presente bando mira a sviluppare e sostenere la cooperazione transnazionale per progetti nel settore del turismo con il coinvolgimento delle PMI e in stretta cooperazione con gli Stati. L'obiettivo è quello di sostenere le amministrazioni nazionali dei paesi ammissibili responsabili per il turismo nella progettazione e la realizzazione di campagne promozionali per far conoscere il progetto EDEN e aumentare la visibilità delle destinazioni europee di eccellenza selezionate nel periodo Le proposte possono essere presentate da un unico candidato o in consorzio con organizzazioni partner. Obiettivi: - migliorare la visibilità delle emergenti destinazioni turistiche europee di eccellenza, in particolare quelle meno note, - creare consapevolezza della varietà e della qualità turistica europea, - promuovere tutti i paesi e le regioni europee, - combattere la stagionalità, riequilibrare i flussi turistici verso le destinazioni non tradizionali, - creare una piattaforma per lo scambio di buone prassi a livello europeo, - promuovere il networking tra le destinazioni premiate che potrebbero convincerne altre ad adottare modelli di sviluppo turistico sostenibile innescare un maggiore sostegno da parte delle organizzazioni nazionali del turismo a livello locale e un aumento degli investimenti nel settore privato, Attività Finanziate: - Organizzazione di workshop / seminari / corsi di formazione - partecipazione alle fiere del turismo / esposizioni nazionali e internazionali per presentare le destinazioni EDEN, - creazione di materiale promozionale (opuscoli informativi, opuscoli, manifesti, gadget ) per la partecipazione alle manifestazioni sopra citate, - Inserimento di informazioni sulle destinazioni EDEN e imprese turistiche rilevanti delle destinazioni in siti internet, dispositivi mobili e webbased che agiscono nel settore del turismo, - Destinazioni vetrina EDEN nei canali webbased e dispositivi mobili di operatori dei media rilevanti ( blogger, riviste, sezione viaggi di giornali) - Sviluppo / mantenimento di un sito specializzato EDEN. Budget: 600, Il budget totale stanziato per il cofinanziamento dei progetti è stimato a euro. La sovvenzione massima per progetto è pari a euro. La sovvenzione è limitata ad un rimborso massimo del 75% dei costi ammissibili Data chiusura bando: Giovedì, 25 Giugno

3 Bandi COSME : Convergenza economica regionale dell'ue ( TREC ). Progetti pilota per rafforzare la collaborazione tra gruppi e centri tecnologici. L'obiettivo principale di questo bando è quello di avviare progetti pilota per rafforzare la cooperazione tra i gruppi ed i centri tecnologici connessi. Questi progetti pilota devono essere in linea con le priorità regionali di specializzazione smart, sfruttare le opportunità di crescita e accelerare la convergenza economica regionale in tutta l'ue. Questa call ha lo scopo di massimizzare l'innovazione e la crescita della produttività identificando: R&D, soluzioni innovative e sfide collegamenti della catena del valore opportunità di business per la collaborazione transfrontaliera e intersettoriale, in particolare tra le PMI delle regioni meno e più economicamente avanzate. Obiettivi: avviare progetti pilota per rafforzare la cooperazione tra i gruppi ed i centri tecnologici connessi sfruttare le opportunità di crescita e accelerare la convergenza economica regionale in tutta l'ue. Attività Finanziate: intraprendere un esercizio di benchmarking del potenziale di crescita dei gruppi regionali partecipanti e identificare le opportunità di collaborazione ; esplorare le opportunità di collaborazione concrete tra i cluster, centri tecnologici e le PMI per migliorare le competenze industriali, sfruttando l'innovazione disponibile e i risultati di R&S e il valore aggiunto dei settori industriali e catene di valore esistenti; sviluppare una strategia di partnership tra gruppi per le attività congiunte e relativi piani di investimento regionali per la specializzazione intelligente organizzative, capacità e miglioramenti di sviluppo industriale per promuovere la crescita sostenuta attraverso le regioni partecipanti. Budget: 500, La Commissione europea cofinanzierà le proposte delle organizzazioni di gruppi e centri tecnologici. I candidati selezionati riceveranno una borsa di studio con un massimo di euro per un co-finanziamento massimo del 75% dei costi ammissibili dell'ue. Data chiusura bando: Martedì, 28 Luglio

4 Bandi Reti europee attive nei settori culturali e creativi. Nuovo bando del Programma "Europa Creativa" per la cultura. Questa misura offre sovvenzioni per azioni delle reti europee attive nei settori culturali e creativi. Si tratta di gruppi strutturati di organizzazioni che rappresentano i settori culturali e creativi, il cui o- biettivo è rafforzare la capacità di tali settori di operare a livello transnazionale e internazionale e di adattarsi ai cambiamenti allo scopo di raggiungere gli obiettivi generali di facilitare e stimolare la diversità culturale e linguistica oltre che di rafforzare la competitività di tali settori, anche attraverso interventi di promozione dell innovazione. La prossima call verrà pubblicata a Luglio 2016 con scadenza la prima settimana di Ottobre Data chiusura bando: Venerdì, 7 Ottobre 2016 Obiettivi: 1) Attività volte a rafforzare la capacità dei settori culturali e creativi operare a livello transnazionale e internazionale e di adattarsi al cambiamento; 2) Conseguire gli obiettivi generali favorendo la promozione della diversità culturale e linguistica e rafforzare la competitività dei settori culturali e creativi, anche attraverso la promozione dell'innovazione. Attività Finanziate: Nessuna attività predefinita me le attività ammissibili devono avere come intento quello di conseguire gli obiettivi e le priorità fissate per il sottoprogramma Cultura. Partenariato: Reti europee formate da almeno 15 membri (non persone fisiche) con sede legale in almeno 10 diversi paesi partecipanti al programma. Almeno cinque organizzazioni aderenti devono avere la sede legale in 5 paesi diversi. Lo schema della rete sarà attuata attraverso accordi quadro di partenariato per essere firmati nel Soggetti ammissibili: Reti europee nei settori culturali ed europei Budget: 3,400, La sovvenzione massima sarà di euro all'anno. Il contributo finanziario dell'unione Europea non può superare l'80% del totale dei costi ammissibili del progetto. Il tuo primo lavoro EURES. Aiuto per giovani a trovare un impiego all'interno dell'ue. Il tuo primo lavoro EURES è un progetto per la mobilità professionale che intende aiutare i giovani europei a trovare lavoro all'estero, in altri paesi dell'ue. Questo progetto di così grande importanza, conta sul sostegno dei servizi nazionali per l'impiego per aspetti come l'informazione, la ricerca dei posti di lavoro, le assunzioni e i finanziamenti sia nei confronti dei giovani alla ricerca di sbocchi professionali che delle imprese interessate ad assumere personale di altri paesi europei. Data chiusura bando: Venerdì, 26 Giugno Obiettivi: L'obiettivo del progetto è aiutare circa giovani a trovare un impiego all'interno dell'unione Europea. Fornire ai giovani l'accesso non solo ai posti di lavoro in altri paesi dell'unione europea ma anche facilitare l'incontro e il collocamento degli apprendisti e tirocinanti come un elemento critico per aiutare la transi- 4

5 Bandi -zione dalla scuola di formazione al lavoro, Attività Finanziate: - Giovani europei (18-35 anni) che desiderano trovare lavoro, opportunità di tirocinio o apprendistato e spostarsi in un altro Stato membro; - Datori di lavoro e le PMI, in particolare quando forniscono un programma di integrazione per i giovani lavoratori mobili neo-assunti, i tirocinanti o gli apprendisti. Soggetti ammissibili: Autorità locali e regionali, Federazioni, Sindacati, Amministrazioni, Agenzie di sviluppo, ONG, Associazioni, Organizzazioni Internazionali. Budget: 8,418, Il contributo finanziario dell'unione europea non supererà il 95 % del totale dei costi ammissibili delle attività proposte. La Commissione europea si riserva il diritto di non assegnare tutti i fondi disponibili, se la qualità delle domande ricevute non giustifichi il suo esborso. Iniziative volte a promuovere la parità di genere nel settore della ricerca. Nel campo della ricerca varie iniziative sono state sviluppate nei paesi europei e non hanno solo l'obiettivo di promuovere la parità di genere. Essi includono il supporto diretto alle carriere dei ricercatori di sesso femminile ", premi specifici, equilibrio di genere nel processo decisionale. Alcune iniziative hanno una portata più ampia, come accordi di prestazione e piani per la parità di genere. Altre sono legate strettamente al finanziamento di organizzazioni di ricerca e istituti di istruzione superiore. Esse sono state avviate da pubbliche autorità/enti o organizzazioni private e hanno un ambito nazionale o regionale. Poche di queste iniziative sono state valutate finora e non esiste una metodologia quadro comune per condurre tali valutazioni in Europa. Data chiusura bando: Mercoledì, 16 Settembre Obiettivi: - La ricerca fornirà i concetti e le metodologie per condurre una valutazione delle iniziative di parità di genere in Europa, con portata nazionale o regionale. - Comprensione delle iniziative della parità di genere, individuando migliori pratiche per la promozione delle iniziative in corso. Attività Finanziate: - Le proposte devono sviluppare concetti e metodologie per la valutazione delle iniziative sulla parita' di genere, fornendo un'analisi adeguata di come le questioni di genere sono considerate nella gestione scientifica e delle politiche. - Il quadro di valutazione proposto comprende una selezionata gamma di iniziative di portata nazionale o regionale: 1. qualità della ricerca, produttività e innovazione; 2. organizzazioni di ricerca e istituti di istruzione superiore in termini di struttura; efficienza, competitività, qualità del posto di lavoro e capacità di assunzione. Budget: 9,000, milioni di Euro a progetto. 5

6 Appalti e Gare Di seguito proponiamo i principali riferimenti relativi a gare e procedure pubbliche per l affidamento di lavori e/o servizi seguendo sempre il criterio della ripartizione territoriale: appalti e gare comunitari; nazionali; regionali (Regione Abruzzo e altre Regioni), provinciali e comunali. In ambito europeo la fonte ufficiale è la Gazzetta Ufficiale dell Unione Europea (G.U.U.E.), con gli aggiornamenti contenuti nel sistema TED (Tenders Electronic Daily); in ambito italiano si fa riferimento agli estratti pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. Napoli: Altri servizi Bandita una Gara europea, mediante procedura a- perta, per l'affidamento in esclusiva della gestione degli spazi utili per la pubblicità sulle vetture del trasporto pubblico di superficie della Città di Napoli e sulle vetture, stazioni e ambiti della metropolitana e delle funicolari e infrastrutture di sosta di ANM. Il quantitativo o l entità totale dell appalto è di ,00. La durata dell'appalto o termine di esecuzione è di 108 mesi dall'aggiudicazione dell'appalto. Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione è entro il alle ore 14:00. Per maggiori informazioni, contattare la seguente e- mail: Roma: Monitoraggio ambientale diverso da quello per costruzioni. https://eprocurement.eni.it Attività di monitoraggio ambientale offshore volta a verificare l eventuale impatto ambientale marino derivante dall installazione di piattaforme offshore di estrazione gas e la posa di condotte, da eseguirsi presso le installazioni di Eni SpA Upstream distretto Centro Settentrionale. Sarà emesso n. 1 contratto per Eni SpA (Upstream distretto Centro Settentrionale). Il quantitativo o entità totale dell appalto è tra ,00 e ,00. La durata dell'appalto o termine di esecuzione è di 36 mesi dall'aggiudicazione dell'appalto. Il termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione è entro il Per maggiori informazioni, contattare la seguente e- mail: Bressanone: Prodotti strutturali. Bandita una gara d appalto per una fornitura di cabine elettriche compatte, impianti MT, quadri di distribuzione BT e quadri di distribuzione secondaria SF6. Il quantitativo o entità totale dell appalto è di ,00. La durata dell'appalto o termine di esecuzione inizia il conclusione Il termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione è entro il alle ore 12:00. Per maggiori informazioni, contattare il seguente indirizzo di posta elettronica: Roma: Trattamento e smaltimento dei rifiuti. Bandita una gara d appalto per un accordo quadro con più operatori, ai sensi dell'articolo 59, comma 8 del D.Lgs. n. 163/2006, per il servizio di carico, trasporto e trattamento in impianti di recupero energetico del Rifiuto Urbano Resi-duo (Codice CER ). Come meglio indicato nel Disciplinare della procedura: - l'accordo Quadro verrà concluso con gli operatori economici che, avendo partecipato alla presente procedura, siano risultati idonei ed abbiano presentato offerta valida e, comunque, con almeno n. 3 6

7 Appalti e Gare operatori economici; - gli appalti basati sull'accordo Quadro verranno affidati mediante confronti competitivi fra gli operatori che avranno stipulato l'accordo quadro. L'aggiudicazione della Procedura è condizionata alla effettiva attuazione dell'articolo 35 del D.L. n /2014, così come sostituito dalla legge di conversione n. 164/2014; il tutto come meglio previsto nel Disciplinare della procedura e nell'ulteriore documentazione della Procedura. Il termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione è entro il alle ore 13:00. Per maggiori informazioni, contattare la seguente e- mail: Roma: Servizi di movimentazione e magazzinaggio. Indetta una gara d appalto con l affidamento, in unico lotto, del servizio di conservazione e gestione: - degli archivi cartacei, - degli arredi, - dei materiali audio/video - dei relativi servizi accessori da eseguirsi a Roma ed, in particolare, da e per il Magazzino unico centrale messo a disposizione dal Concorrente, il tutto come dettagliatamente riportato nel Capitolato Tecnico allegato al Disciplinare di gara, nonché negli altri documenti di gara. Il quantitativo o entità totale dell appalto è di ,00 di cui 1.000,00 per i costi della sicurezza da rischi di interferenza non soggetti a ribasso d'offerta. La durata dell'appalto o termine di esecuzione è di 60 mesi dall'aggiudicazione dell'appalto. Il termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione è entro il alle ore 12:00. Per informazioni, contattare la seguente Roma: Servizi di imballaggio e servizi affini. Servizio di trasporto, facchinaggio e trasloco relativo a tutte le diverse sedi aziendali di ATAC SpA, distribuite sul territorio del Comune di Roma e Provincia. Il quantitativo o entità totale dell appalto è di : ,00. La durata dell'appalto o termine di esecuzione è di 36 mesi dall'aggiudicazione dell'appalto. Il termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione è entro il alle ore 12:00. Per maggiori informazioni, contattare i seguenti indirizzo di posta elettronica: Trieste: Servizi assicurativi Bandita una gara d appalto per i servizi Categoria di n.6 Servizi finanziari: a) Servizi assicurativi, b) Servizi bancari e finanziari. Questo appalto è suddiviso in lotti e le offerte vanno presentate per uno o più lotti Il quantitativo o entità totale è di ,00. La durata dell'appalto o termine di esecuzione è di 36 mesi dall'aggiudicazione dell'appalto. Il termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione è entro il alle ore 12:00. Per maggiori informazioni, contattare il seguente indirizzo di posta elettronica: 7

8 Concorsi e Avvisi In questa sezione le principali opportunità di lavoro e formazione suddivise sempre per ambito: europeo, nazionale, regionale e locale, selezionate da varie fonti e, in particolare, per le offerte di impiego comunitarie, dal portale europeo della mobilità professionale, Eures; per i concorsi pubblici dalla Gazzetta Ufficiale e dai siti specializzati, nonché dagli avvisi di reclutamento del personale periodicamente pubblicati dalle varie società in house e partecipate degli Enti locali. Tirocini come Mediatore Europeo. L'ufficio del Mediatore Europeo offre tirocini che permettono ai tirocinanti di aggiungere esperienza pratica alle conoscenze e alle qualifiche acquisite durante il loro corso di studio. I tirocini hanno generalmente una durata di quattro mesi che può essere protratta fino ad un massimo di 11 mesi. Ai tirocinanti viene richiesto di lavorare sotto la direzione di un Funzionario Giuridico. Generalmente essi devono occuparsi di svolgere indagini sulle denunce presentate, portare avanti ricerche pertinenti il lavoro del Mediatore, o entrambe le cose. I tirocinanti vengono selezionati su base individuale e devono generalmente possedere: - la cittadinanza europea, - un diploma di laurea in giurisprudenza, - la conoscenza approfondita di una lingua ufficiale dell'ue e la buona conoscenza di una seconda. E' richiesta inoltre la conoscenza del francese e dell'inglese, le lingue di lavoro dell'ufficio del Mediatore Europeo. Il contributo finanziario per i tirocinanti che già ricevono un sostegno esterno verrà determinato su base individuale. Borse di studio per un periodo di tre mesi sono disponibili per i tirocinanti che non hanno a disposizione altri mezzi di sostegno economico. Il valore della Borsa di studio sarà equivalente al 25% del salario base di un funzionario di grado A *6 step 1, compresa una indennità familiare, se ritenuta necessaria. Le Scadenze saranno il 30 Aprile per i tirocini che hanno inizio il 1 Settembre e 31 Agosto per i tirocini che hanno inizio il 1 Gennaio. Per ulteriori informazioni: rules.htm Sovvenzioni del Consiglio Europeo della Ricerca "Advanced Grants". Le sovvenzione del Consiglio Europeo della Ricerca (ERC) sono disponibili a sostegno dei ricercatori che portano avanti progetti di ricerca pioneristici. Il Consiglio Europeo della Ricerca è uniniziativa europea di finanziamento, ideata per il sostegno dei migliori scienziati, ingegneri, studiosi a livello europeo. Il suo mandato è di permettere a leader della ricerca eccezionali e affermati di qualsiasi età e nazionalità di portare avanti progetti innovativi e ad alto rischio in grado di aprire nuove direzioni nei loro rispettivi campi di ricerca e in altri settori. Le sovvenzioni ERC Advanced Grants sono destinate a ricercatori che si siano già affermati autonomamente come responsabili di progetto indipendenti. Le sovvenzioni ERC Advanced Grants in breve: - Settore di ricerca: qualsiasi settore scientifico, tecnico e accademico; - Ricercatori: di qualsiasi età e nazionalità. I richiedenti devono essere scientificamente indipendenti, vantare un curriculum di attività di ricerca recente e avere un profilo che li identifichi come leader del/i rispettivo/i settore/i di ricerca; - Istituzione ospitante: le attività di ricerca devono essere svolte presso unorganizzazione di ricerca pubblica o privata (nota come istituzione ospitante) situata in uno degli Stati membri dellue o dei paesi associati (Albania, Bosnia ed Erzegovina, Islanda, Israele, Isole Faroe, Macedonia, Norvegia, Moldavia Montenegro, Serbia Svizzera e Turchia); - Finanziamento: fino a 2,5 milioni per borsa di ricerca (in alcuni casi fino a 3,5 milioni per borsa di ricerca); - Durata: fino a 5 anni - Inviti a presentare proposte: sono pubblicati annualmente. 8

9 Concorsi e avvisi Come presentare domanda? I richiedenti sono invitati a contattare il loro punto di contatto nazionale o a inviare le loro richieste di informazioni utilizzando il modulo di contatto e selezionando la categoria adeguata o indirizzando direttamente la/e loro domanda/e alla casella di posta elettronica dedicata allinvito a presentare proposte per le sovvenzioni ERC Advanced Grants. Scadenze: Scienze fisiche e ingegneristiche: 2 Giugno 2015, h Scienze sociali ed umanistiche: 2 Giugno 2015, h Advanced Grants per le scienze della vita: 2 Giugno 2015, h Per ulteriori informazioni: Disneyland Paris: 45 Posti per Giovani. La rete regionale "Eures" ricerca per il Dipartimento Talent Casting di "Disneyland Paris" 45 giovani interessati a lavorare nel parco di attrazione per interpretare in costume i ruoli dei personaggi Disney o partecipare alle parate. Sono due i profili richiesti: 1. Ruoli danzanti. Requisiti richiesti: - Età minima: 18 anni; - Lingue richieste: madrelingua italiano e ottima conoscenza della lingua francese o della lingua inglese; - Buon livello di danza; - Caratteristiche fisiche simili ai personaggi interpretati; - Dinamicità ed entusiasmo. 2. Ruoli non danzanti. Requisiti richiesti: - Età minima: 18 anni; - Lingue richieste: madrelingua italiano e ottima conoscenza della lingua francese o della lingua inglese; - Dinamicità ed entusiasmo. - Sede di lavoro: Marne La Vallée; - Contratti a tempo indeterminato (full time) con inizio a giugno e a settembre 2015; - Contratti a tempo determinato: data inizio contratto da maggio a luglio 2015, data fine contratto da inizio settembre 2015 a gennaio 2016; - Alloggio a carico del candidato; - Salario mensile lordo: 1490 per ruoli non danzanti e 1670 per i ruoli danzanti. Non saranno rimborsate le spese di viaggio sostenute dai candidati per partecipare all audizione. Per candidarsi occorre partecipare all audizione che si svolgerà il 31 maggio 2015 a Roma presso lo IALS in via Cesare Fracassini, 60 (metro A Fermata Flaminio). Tutti i candidati dovranno: Presentarsi entro le ore 10.00, muniti di un cv redatto in lingua francese o inglese, un documento di identità valido, una penna Indossare abiti comodi al fine di poter eseguire una coreografia di danza. Non è consentito l uso di make up per il viso. Per ulteriori informazioni e candidature scrivere all' Fonte ed ulteriori informazioni su: Esperto/a data entry Per il settore qualità e logistica Lepido Edizioi SRL cerca 1 data entry con diploma e ottima conoscenza del pacchetto office. Contratto a tempo determinato. Orario di lavoro full time. Sede di lavoro Mosciano Sant'Angelo. Inviare Cv entro il 14/06/2015 a: Contabile esperto/a ISI servizi integrati cerca un esperto contabile. Requisiti richiesti: laurea in Economia e Commercio, Economia Bancaria e/o titoli di studio equipollenti, esperienza almeno quinquennale nell ambito della contabilità ordinaria, fatturazione e predisposizione bilancio. Contratto: tempo determinato - full time. Luogo di lavoro: Mosciano Sant Angelo. Inviare CV entro il 10/06/2015 a 9

10 News Riciclo plastica, da Corepla i consigli per il visitatore Expo 'sostenibile'. Conferire gli imballaggi in Pet negli appositi contenitori gialli posizionati all interno dell'esposizione universale. Un piccolo gesto può fare la differenza. Anche ad E- xpo. Per questo Corepla, il consorzio per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica, diffonde i consigli del visitatore Expo 'sostenibile'. Anche perché, ricorda Corepla, il gesto di civiltà nel conferire i rifiuti di imballaggi in plastica negli appositi contenitori gialli posizionati all interno di Expo 2015 andrà ad incrementare i benefici ambientali, economici e sociali derivanti dalla corretta gestione e dal riciclo dei rifiuti (emissioni di Co2 evitate, il mancato ricorso alla discarica, la produzione di materie prime seconde oltre al risparmio idrico ed energetico). Quattro sono le regole: 1. Conservare la bellezza. Anche il visitatore Expo può collaborare a preservare mantenendo pulito l ambiente. 2. Utilizzare gli appositi contenitori gialli della raccolta differenziata degli imballaggi in plastica. Non abbandonare alcun rifiuto in loco. Se ci sono contenitori stracolmi segnalarlo agli addetti Expo. 3. Non dimenticare che la raccolta differenziata della plastica riguarda solo gli imballaggi, quindi bottiglie, barattoli, flaconi, sacchetti, pellicole trasparenti, piatti e bicchieri monouso, vaschette. Non sono invece imballaggi i giocattoli, gli occhiali, le biro, i pennarelli, le borracce e gli attrezzi vari e dunque non vanno conferiti nei contenitori gialli. Abruzzo, ammortizzatori sociali: firmato decreto sblocca fondi per 43 milioni. Abruzzo. Il ministro dell economia Padoan ha finalmente firmato (in fortissimo ritardo) il decreto n , che autorizza i pagamenti della cassa integrazione in deroga e mobilità in deroga per tutto il A questo proposito è fondamentale ricordare che i lavoratori abruzzesi (e neppure tutti) hanno percepito l indennità fino ad aprile Con un ritardo nei pagamenti che non è più accettabile nè tollerabile per il futuro. E quanto si legge in una nota della Cgil regionale firmata da Sandro Giovarruscio. Il sindacalista rende noto che all Abruzzo sono state assegnate somme pari a euro, a copertura di tutto il Il provvedimento è giunto dopo tantissime iniziative di Cgil Cisl e Uil, sia a livello nazionale che regionale. In tale contesto prosegue è bene ricordare l incontro svoltosi a Pescara tra i segretari regionali di Cgil, Cisl e Uil e il ministro Poletti, il quale ha assunto una serie di impegni a favore della nostra regione, tra cui il finanziamento della cassa integrazione in deroga per tutto il 2014, un risultato che il sindacato ha fortemente perseguito. La Cgil Abruzzo nei prossimi giorni si batterà nei confronti del governo affinché vengano stanziate risorse sufficienti anche per i contratti di solidarietà (di tutti i tipi), uno strumento necessario a contrastare la crisi e difendere l occupazione nella nostra regione. Infine fa sapere Giovarruascio chiederà l emanazione del decreto relativo alla cassa integrazione in deroga per tutto il Cercare di svuotare nel miglior modo possibile gli imballaggi e, se è possibile, schiacciarli prima di metterli nei contenitori della raccolta differenziata. 10

11 Eventi Festa del riciclo e della sostenibilità ambientale. Dall' informazione alla riduzione degli sprechi alimentari, dalla mobilità sostenibile alla seconda vita dei rifiuti, dall'arte interpreta il rifiuto alla solidarietà, all'agricoltura biologica e naturale. Domenica 14 giugno 2015 Galleria Iso Rivolta - Parco Rivolta Via Vittorio Veneto - Bresso (MI) L'Associazione Culturale Giò.CO.RE. in collaborazione con l'agenzia Eventi Klocommunication, gli Assessorati di competenza e l'amministrazione Comunale, organizzano una giornata di festa per veicolare il messaggio a stili di vita eco sostenibilità. Dalla produzione e creazione di manufatti con materiali riciclati alla lotta allo spreco alimentare, dalla mobilità sostenibile alla solidarietà, dall'agricoltura biologica al cibo naturale. Una giornata di festa con espositori d'artigianato che creano rigorosamente con materiali riciclati. Laboratori per adulti e bambini, dimostrazioni, ciclo officina, mostre d'arte, band musicali e tanto altro ancora. INVITO alla partecipazione a chi per qualsiasi motivo lavora, produce, informa e agisce negli ambiti delle aree tematiche del Festival. Invia all'associazione o all'agenzia per ulteriori info, chiarimenti, modalità di partecipazione. Per informazioni: Sito internet: Food systems, Environment and Sustainability of Well- Being. L Efficienza energetica per sostenere lo sviluppo di un sistema agricolo-alimentare basato sulla dimensione Smart Energy Efficiency for a new Agro-Food System rappresenta l obiettivo principale del workshop che l Agenzia per l Efficienza Energetica dell ENEA terrà a Firenze il 5 giugno. Il workshop sarà collocato all interno del Forum Internazionale Florence Swif, riconosciuto tra gli eventi ufficiali di Expo 2015, che sarà tenuto a Firenze dal 4 al 6 giugno. Questa prima edizione del Forum sarà focalizzata sul ruolo del Food Systems, con il titolo Food for Sustainability and not just food. I contenuti del workshop ENEA saranno rivolti ai sistemi e alle soluzioni più funzionali per sostenere una competitività del settore primario e dell industria agroalimentare basata su criteri di sostenibilità energetica, ambientale ed economica. Per informazioni, visita il sito 8th Meeting of the European TTO Circle. Nella cornice di Expo Milano 2015, JRC, CNR ed ENE- A organizzano dal 18/06/2015 alle 10:30 al 19- /06/2015 alle 14:00 l'ottavo meeting dello European Technology Transfer Offices (TTO) Circle. In linea con Expo Milano 2015 "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita", il settore agroalimentare sarà al centro del dibattito. Esempi pratici ed iniziative innovative saranno presentate per illustrare quanto può fare il trasferimento tecnologico nel settore. Redazione: Servizio Politiche Comunitarie della Provincia di Teramo. Via Milli 2, 64100, Teramo Contatta la Redazione alla seguente Dott. ssa Doriana Calilli Tel

12 Lo Scadenzario delle Europportunità In appendice una scheda riepilogativa di tutti i bandi di finanziamento europei attualmente aperti: Settore Programma Budget Scadenza HORIZON 2020: Energia Modelli di risparmio energetico per hotel europei. 10 giugno 2015 HORIZON 2020: Efficienza energetica: migliorare le capacità delle autorità pubbliche. Invito a presentare proposte: Migliorare le capacità delle autorità pubbliche di pianificare e attuare politiche e misure energetiche sostenibili Budget Complessivo giugno2015 HORIZON 2020: Promozione della parità di genere nella ricerca e nell innovazione. Scopo sarà quello di approfondire la cooperazione tra scienza e società, nonché promuovere una ricerca e un'innovazione responsabile, una cultura ed educazione scientifica e rafforzare la fiducia del pubblico nella scienza favorendo un impegno dei cittadini e della società civile sulle questioni di ricerca e innovazione ,00 16 settembre

13 Settore Programma Budget Scadenza HORIZON 2020: WIPRIZE Premio europeo per Donne Innovatrici. Il concorso è aperto a tutte le donne che hanno fondato o co-fondato una società e che hanno beneficiato, individualmente o come società, di finanziamenti derivanti dai programmi UE a sostegno della ricerca e dell innovazione. Alle tre vincitrici verrà assegnato rispettivamente un premio di 100mila euro (1 premio), 50mila euro (2 premio) e 30mila euro (3 premio). 20 ottobre 2015 HORIZON 2020: Nuove misure e tecnologie per rispondere a condizioni ed eventi climatici e- stremi. Le proposte dovrebbero concentrarsi sulle nuove tecnologie per migliorare la capacità di risposta quando le condizioni climatiche estreme possono pregiudicare la sicurezza di beni e persone ,00 27 Agosto 2015 Europa Creativa: Reti europee attive nei settori culturali e creativi. Questa misura offre sovvenzioni per azioni delle reti europee attive nei settori culturali e creativi. Si tratta di gruppi strutturati di organizzazioni che rappresentano i settori culturali e creativi, il cui obiettivo è rafforzare la capacità di tali settori di operare a livello transnazionale e internazionale e di adattarsi ai cambiamenti allo scopo di raggiungere gli obiettivi generali di facilitare e stimolare la diversità culturale e linguistica oltre che di rafforzare la competitività di tali settori, anche attraverso interventi di promozione dell innovazione ,00 7 Ottobre

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT Perché l'ue disciplina gli appalti pubblici? La disciplina degli appalti fa parte degli obiettivi del mercato interno. Si

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO La ricerca europea in azione IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO (7º PQ) Portare la ricerca europea in primo piano Per alzare il livello della ricerca europea Il Settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy Culture Programme 2007- -2013 Nuoro, 9 Novembre 2010 Marzia Santone-CCP Italy Intro From a cultural point of view Perché l UE si interessa alla cultura? Fattori simbolici L Unità nella Diversità L UE caratterizzata

Dettagli

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI

IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI Con decreto direttoriale del 7 ottobre 2013, il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha adottato il Programma Nazionale di

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGRAMMI A GESTIONE DIRETTA DELL UNIONE EUROPEA (2014-2020)

LINEE GUIDA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGRAMMI A GESTIONE DIRETTA DELL UNIONE EUROPEA (2014-2020) LINEE GUIDA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGRAMMI A GESTIONE DIRETTA DELL UNIONE EUROPEA (2014-2020) PREMESSA Per l attuazione delle proprie politiche la Commissione europea finanzia un ampio numero di programmi/strumenti

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Testo non ufficiale. La sola stampa del bollettino ufficiale ha carattere legale

Testo non ufficiale. La sola stampa del bollettino ufficiale ha carattere legale 1 1 LEGGE REGIONALE 24 giugno 2002, n. 12 #LR-ER-2002-12# INTERVENTI REGIONALI PER LA COOPERAZIONE CON I PAESI IN VIA DI SVILUPPO E I PAESI IN VIA DI TRANSIZIONE, LA SOLIDARIETÀ INTERNAZIONALE E LA PROMOZIONE

Dettagli

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II 2015/S 082-144972 Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II Bando di gara relativo a un appalto di servizi Ubicazione tutti i paesi ACP 1.Riferimento della

Dettagli

BANDO DEV REPORTER NETWORK

BANDO DEV REPORTER NETWORK BANDO DEV REPORTER NETWORK Premessa La Federazione Catalana delle Ong per lo Sviluppo (FCONGD), il Consorzio delle Ong Piemontesi (COP) e la Rete Rhône-Alpes di appoggio alla cooperazione (RESACOOP) realizzano

Dettagli

Porta uno SMILE nella tua città

Porta uno SMILE nella tua città Co-Finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale MED SMart green Innovative urban Logistics for Energy efficient Newsletter 3 Siamo lieti di presentare la terza newsletter del progetto SMILE SMILE

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO LA NOSTRA VISIONE COMUNE Noi, governi locali europei, sostenitori della Campagna delle Città Europee Sostenibili, riuniti alla conferenza di Aalborg+10, confermiamo la nostra

Dettagli

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 7.1.2014 C(2013) 9651 final REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE del 7.1.2014 recante un codice europeo di condotta sul partenariato nell'ambito dei fondi strutturali

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 30 luglio 2009, n. 189

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 30 luglio 2009, n. 189 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 30 luglio 2009, n. 189 Regolamento concernente il riconoscimento dei titoli di studio accademici, a norma dell'articolo 5 della legge 11 luglio 2002, n. 148. (09G0197)

Dettagli

Inform@zione. Progetto MARLISCO: 3 corso di formazione on line sui rifiuti marini. In primo piano. Newsletter della Provincia di Teramo

Inform@zione. Progetto MARLISCO: 3 corso di formazione on line sui rifiuti marini. In primo piano. Newsletter della Provincia di Teramo Inform@zione Newsletter della Provincia di Teramo Numero 4 Aprile 2015 In primo piano Progetto MARLISCO: 3 corso di formazione on line sui rifiuti marini. Sono aperti i termini di registrazione per la

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE) é un'organizzazione indipendente di regioni e la più importante rete di cooperazione interregionale nella Grande Europa. Rappresenta 12 organizzazioni interregionali

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Provincia di Belluno Attività in materia energetica

Provincia di Belluno Attività in materia energetica Provincia di Belluno Attività in materia energetica - Piano Energetico Ambientale Provinciale - Contributo Energia su PAT/PATI - Progetti europei arch. Paola Agostini Servizio pianificazione e gestione

Dettagli

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA Tagung der Alpenkonferenz Réunion de la Conférence alpine Sessione della Conferenza delle Alpi Zasedanje Alpske konference XIII TOP / POJ / ODG / TDR B4b IT OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA 1 ACXIII_B4b_1_it

Dettagli

VERDE COMPRA DALL IMPRESA SI TOTALE KG CO2-2.600. Kg CO2-200 -300-200 -800-1.100

VERDE COMPRA DALL IMPRESA SI TOTALE KG CO2-2.600. Kg CO2-200 -300-200 -800-1.100 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Province di: Cagliari Carbonia Iglesias Medio Campidano Nuoro Ogliastra Olbia Tempio Oristano Sassari ACQUA

Dettagli

Risorse e strumenti per l efficienza energetica nel settore marittimo

Risorse e strumenti per l efficienza energetica nel settore marittimo Risorse e strumenti per l efficienza energetica nel settore marittimo Enrico Biele, FIRE Green shipping summit 2014 26 giugno 2014, Napoli Cos è la FIRE La Federazione Italiana per l uso Razionale dell

Dettagli

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE Le piccole imprese sono la spina dorsale dell'economia europea. Esse sono una fonte primaria di posti di lavoro e un settore in cui fioriscono le idee commerciali.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA E I RAPPRESENTANTI DEI GOVERNI DEGLI STATI MEMBRI, I. INTRODUZIONE

IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA E I RAPPRESENTANTI DEI GOVERNI DEGLI STATI MEMBRI, I. INTRODUZIONE C 183/12 IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea 14.6.2014 Risoluzione del Consiglio e dei rappresentanti dei governi degli Stati membri, riuniti in sede di Consiglio, del 21 maggio 2014, sul piano di

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

LA SICUREZZA E LA SALUTE SUL LAVORO NELL'UNIONE EUROPEA

LA SICUREZZA E LA SALUTE SUL LAVORO NELL'UNIONE EUROPEA LA SICUREZZA E LA SALUTE SUL LAVORO NELL'UNIONE EUROPEA Da dove nasce l'esigenza, per l'unione, di occuparsi di sicurezza sul lavoro? La sicurezza e la salute sul lavoro è uno degli aspetti più importanti

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI OPUSCOLO Opportunità di ricerca transnazionale Vi interessa la ricerca europea? Research*eu è il mensile della direzione generale della Ricerca per essere

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

11. Risorse ed aspetti organizzativi dell'agenzia

11. Risorse ed aspetti organizzativi dell'agenzia 11. Risorse ed aspetti organizzativi dell'agenzia 11.1 La nuova organizzazione dell'agenzia L'attuazione del disegno organizzativo delineato dal regolamento sull'organizzazione ed il funzionamento dell'agenzia

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Presentazione dei risultati del progetto e prospettive future dr. Antonio Biasi

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

Vivere e lavorare in Italia

Vivere e lavorare in Italia Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali EURES - Italia Vivere e lavorare in Italia Una breve guida per cittadini EU interessati a trasferirsi in Italia Marzo 2010 VIVERE E LAVORARE IN ITALIA L Italia

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

GESTIONE OPERATIVA DEI PROGETTI FINANZIATI CON FONDI EUROPEI. Dott. Nicola ZERBONI

GESTIONE OPERATIVA DEI PROGETTI FINANZIATI CON FONDI EUROPEI. Dott. Nicola ZERBONI GESTIONE OPERATIVA DEI PROGETTI FINANZIATI CON FONDI EUROPEI Dott. Nicola ZERBONI Dottore Commercialista in Milano Finanziamenti europei 2007/2013 e contrasto alle irregolarità e alle frodi nei fondi Diretta

Dettagli

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto.

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto. Consiglio europeo Bruxelles, 26 giugno 2015 (OR. en) EUCO 22/15 CO EUR 8 CONCL 3 NOTA DI TRASMISSIONE Origine: Destinatario: Segretariato generale del Consiglio delegazioni Oggetto: Riunione del Consiglio

Dettagli

Art.1. Oggetto del regolamento

Art.1. Oggetto del regolamento REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE AMMINISTRAZIONI COMUNALI A SOSTEGNO DELLE INIZIATIVE SVOLTE PER L ORGANIZZAZIONE DELLA GI ORNATA DEL VERDE PULITO Art.1 Oggetto del regolamento Il presente

Dettagli

Jointly for our common future

Jointly for our common future Newsletter del progetto GeoSEE nr.1 Gennaio 2013 1. Avvio del progetto 2. Il progetto 3. Il programma SEE 4. Il partenariato 5. Obiettivi del progetto Jointly for our common future 1 AVVIO DEL PROGETTO

Dettagli

DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO

DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO 1. Direttiva 66/401/CEE: commercializzazione sementi di piante foraggere 2. Direttiva 66/402/CEE: commercializzazione di sementi di cereali 3. Direttiva

Dettagli

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale?

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? HELPDESK PER LE AZIENDE AZIENDE OSPITANTI 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? E un tipo di formazione sul lavoro che si realizza in aziende di un Paese diverso da quello nel quale il giovane

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli