Persone in cerca di impiego Disoccupati. effettivi var. 2 effettivi var. 2 var. var. in punti

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Persone in cerca di impiego Disoccupati. effettivi var. 2 effettivi var. 2 var. var. in punti"

Transcript

1 Tabella 1 Persone in cerca di impiego, disoccupati e tasso di disoccupazione Situazione in Ticino ed in Svizzera dal 1995 Dati li (media mensile) e dati mensili TICINO SVIZZERA Persone in cerca di impiego Disoccupati Tasso di disoccupazione 1 Tasso di disoccupazione 1 effettivi var. 2 effettivi var. 2 var. var. % % % CV 3 perc. 2 % CV 3 perc. 2 in punti in punti ' ' ' ' ' ' ' ' ' ' ' ' ' ' ' ' ' ' ' ' ' B A ' ' B A ' ' B A B A ' ' B A - gennaio B A 0.1 febbraio B A 0.1 marzo 10' ' B A 0.1 aprile 10' ' B A 0.1 maggio ' B A - giugno B A - luglio 9' ' B A -0.1 agosto 9' ' B A - settembre 9' ' B A - ottobre 10' ' B A - novembre 10' B A - dicembre 11' ' B A gennaio 11' ' B A - 1 Percentuale di disoccupati sul totale delle persone attive secondo la Rilevazione strutturale (RS) del censimento federale della popolazione 2010 (TI: persone, CH: 4'322'899). Dal 1990 al 1999 fa stato il CFP 1990 (TI: persone, CH: 3' ); dal 2000 al 2009 fa stato il CFP 2000 (TI: persone, CH: 3' ). 2 lo stesso periodo dell'anno precedente. 3 Coefficiente di variazione: A= %, B= %, C= %, D= %, E= %, F= %, G>25%. In allineamento con la SECO, per ragioni statistiche non pubblichiamo i tassi di disoccupazione il cui coefficiente di variazione è superiore a quello indicato per le categorie da A fino a D

2 Tabella 2 Disoccupati registrati in Ticino Secondo il sesso, la nazionalità, l età ed il distretto Effettivi mese precedente Entrate Uscite TOTALE 7' % % 1'595 1'312 7'261 6'810 Sesso Uomini 4' % % '227 3'967 Donne 3' % % '034 2'844 Nazionalità Svizzeri 3' % % '622 3'446 Stranieri 3' % % '639 3'364 Età anni % % anni % % anni % % anni 1' % % '805 1' anni 1' % % '778 1' anni 1' % % '352 1'327 oltre 60 anni % % Distretto Bellinzona 1' % % 1'168 1'083 Blenio % 5 5.4% Leventina % % Locarno 1' % % 1'437 1'402 Lugano 2' % % 2'984 2'724 Mendrisio % % Riviera % % Vallemaggia % 7 6.6% Non definito %

3 Tabella 3 Tasso di disoccupazione in Ticino Secondo il sesso, la nazionalità, l età ed il distretto mese prec % CV 1 in punti perc. % % TOTALE 4.8 B Sesso Uomini 5.0 B Donne 4.5 B Nazionalità Svizzeri 3.4 B Stranieri 8.1 C Età anni 4.1 D anni 8.3 C anni 6.2 C anni 4.8 C anni 4.0 C anni 4.5 C oltre 60 anni 3.8 C Distretto Bellinzona 5.2 C Blenio... E Leventina 5.1 D Locarno 6.3 C Lugano 4.1 B Mendrisio 4.1 C Riviera 5.9 D Vallemaggia 3.9 D Coefficiente di variazione: A= %, B= %, C= %, D= %, E= %, F= %, G>25%. In allineamento con la SECO, per ragioni statistiche non pubblichiamo i tassi di disoccupazione il cui coefficiente di variazione è superiore a quello indicato per le categorie da A fino a D

4 Tabella 4 Disoccupati registrati in Ticino Secondo il ramo economico Effettivi mese precedente Entrate Uscite TOTALE 7' % % 1'595 1'312 7'261 6'810 Ramo economico 1 A Settore 1 (Agricoltura, selvicoltura e pesca) % % B-F Settore 2 (Industria) 1' % % '498 1'418 G-T Settore 3 (Servizi) 5' % % 1' '919 4'581 A Agricoltura, selvicoltura e pesca % % B Attività estrattive % % C Industrie alimentari, delle bevande,del tabacco % % C Tessili e abbigliamento % % C 15 Industria del cuoio e scarpe 6 0.1% % C 16 Articoli in legno, sughero, paglia e intreccio % % C Industria della carta, stampa % 2 9.5% C Industria chimica, raffinazione del petrolio % % C 22 Articoli in gomma e materie plastiche % % C 23 Prodotti in vetro, in ceramica e in cemento % 2 7.1% C Metallurgia e prodotti in metallo % C Elettrotecnica, elettronica, orologi e ottica % % C 2652 Orologi % % C 28 Produzione di macchinari e apparecchiature % C Fabbricazione di veicoli % 1 5.9% C Mobili; Riparazione di macchine % 2 3.6% D 35 Fornitura di energia % 1 5.6% E Riciclaggio, raccolta, tratt. e fornitura di acqua % % F Costruzioni % % G Commercio, riparazione di auto, settore auto 1' % % '110 1'031 G 45 Commercio, riparazione di auto % % G 46 Commercio all'ingrosso % % G 47 Commercio al dettaglio % % H Traffico e trasporti % 8 4.2% Continuazione della tabella alla pagina successiva

5 Tabella 4 - continuazione Disoccupati registrati in Ticino Secondo il ramo economico Effettivi mese precedente Entrate Uscite Ramo economico 1 - continuazione I Alloggio e ristorazione 1' % % '363 1'216 J Informazione e comunicazione % 2 1.8% 'J 62 -Informatica % K Attività finanziarie e assicurative % % 'K 64 -Banche % 'K 65 -Assicurazioni % L 68 Attività immobiliari % % M Attività professionali, scientifiche e tecniche % % 'M 72 -Ricerca e sviluppo 8 0.1% % N Attività amministrative e di servizi di supporto % % O 84 Amministrazione pubblica, ass. sociale % 1 0.6% P 85 Istruzione % % Q Sanità e assistenza sociale % % Attività artistiche, di intrattenimento e R divertimento % % S Altre attività di servizi % % T Famiglie private % % Non specificato, altri % % Nomenclatura generale delle attività economiche 2008 (NOGA 2008)

6 Tabella 5 Tasso di disoccupazione 1 registrato in Ticino Secondo il ramo economico mese prec % CV 3 in punti perc. % % TOTALE 4.8 B Ramo economico 2 A Settore 1 (Agricoltura, selvicoltura e pesca)... E B-F Settore 2 (Industria) 7.5 C G-T Settore 3 (Servizi) 5.7 B A Agricoltura, selvicoltura e pesca... E B Attività estrattive... G C Industrie alimentari, delle bevande,del tabacco... F C Tessili e abbigliamento... F C 15 Industria del cuoio e scarpe... G C 16 Articoli in legno, sughero, paglia e intreccio... F C Industria della carta, stampa... F C Industria chimica, raffinazione del petrolio... E C 22 Articoli in gomma e materie plastiche... G C 23 Prodotti in vetro, in ceramica e in cemento... F C Metallurgia e prodotti in metallo... E C Elettrotecnica, elettronica, orologi e ottica... E C 2652 Orologi... G C 28 Produzione di macchinari e apparecchiature... F C Fabbricazione di veicoli... G C Mobili; Riparazione di macchine... E D 35 Fornitura di energia... E E Riciclaggio, raccolta, tratt. e fornitura di acqua... F F Costruzioni 11.0 D G Commercio, riparazione di auto, settore auto 5.9 C G 45 Commercio, riparazione di auto 6.3 D G 46 Commercio all'ingrosso 6.5 D G 47 Commercio al dettaglio 5.4 D H Traffico e trasporti 3.7 D Continuazione della tabella alla pagina successiva

7 Tabella 5 - continuazione Tasso di disoccupazione 1 registrato in Ticino Secondo il ramo economico mese prec % CV 3 in punti perc. % % Ramo economico 2 - continuazione I Alloggio e ristorazione 26.9 D J Informazione e comunicazione 2.9 D 'J 62 -Informatica... E K Attività finanziarie e assicurative 2.2 C 'K 64 -Banche 1.5 D 'K 65 -Assicurazioni... E L 68 Attività immobiliari... E M Attività professionali, scientifiche e tecniche 4.1 C 'M 72 -Ricerca e sviluppo... F N Attività amministrative e di servizi di supporto O 84 Amministrazione pubblica, ass. sociale 2.2 D P 85 Istruzione 1.5 D Q Sanità e assistenza sociale 3.1 C Attività artistiche, di intrattenimento e R divertimento... E S Altre attività di servizi 4.5 D T Famiglie private Non specificato, altri G... 1 Per quanto riguarda i rami economici, il tasso di disoccupazione è calcolato sulla base al numero delle persone attive occupate. 2 Nomenclatura generale delle attività economiche 2008 (NOGA 2008) 3 Coefficiente di variazione: A= %, B= %, C= %, D= %, E= %, F= %, G>25%. In allineamento con la SECO, per ragioni statistiche non pubblichiamo i tassi di disoccupazione il cui coefficiente di variazione è superiore a quello indicato per le categorie da A fino a D. 4 Non è possibile calcolare il tasso di disoccupazione in quanto il sottogruppo NOGA 781 Attività di agenzie di collocamento comprende anche disoccupati appartenenti ad altre attività economiche

8 Tabella 6 Disoccupati registrati in Ticino Secondo il gruppo professionale Effettivi mese precedente Entrate Uscite TOTALE 7' % % 1'595 1'312 7'261 6'810 Gruppo professionale 1 11 Agricoltura, selvicoltura e allevamento % % Industria alimentare, bevande e tabacco % % Industria tessile e cuoio % Lavorazione della ceramica e del vetro 3 0.0% % Lavorazione dei metalli e costruzione di 24 macchine % 2 1.6% Elettrotecnica,elettronica,orologi.,veicoli, app % % Industria del legno e della carta % % Industria grafica % % Trattamento chimico e delle materie sintetiche % % Altre professioni del settore industriale % % Ingegneri % % Tecnici % % Disegnatori tecnici % 2 2.0% Macchinisti % % Informatica % % Professioni dell'edilizia % % Professioni industrie estrattive, lavorazione 42 pietra, produzione materiale costruzione % % Professioni commerciali e della vendita % % Pubblicità,marketing,turismo,amministrazione 52 fiduciaria % % Professioni dei trasporti e della circolazione % % Professioni delle poste e delle telecomunic % % Professioni alberghiere e dell'economia 61 domestica 1' % % '603 1' Professioni della pulizia e dei servizi personali % % Imprenditori, direttori e funzionari dirigenti % 5 2.5% Professioni commerciali e amministrative % % Esperti bancari e assicurativi dipl % % Professioni relative alla sicurezza % 3 3.0% Professioni giuridiche % 1 9.1% Professioni dei mass-media e simili % % Professioni artistiche e simili % % Assistenza sociale e spirituale e educazione % % Scienze sociali, umanistiche e naturali % % Professioni della sanità % % Sport e divertimento % % Professioni del settore dei servizi n.i.a % % Personale con attività professionale non definibile % % Non specificato 1 0.0% Nomenclatura svizzera 2000 delle professioni (BN-2000)

9 gen.90 gen.91 gen.92 gen.93 gen.94 gen.95 gen.96 gen.97 gen.98 gen.99 gen.00 gen.01 gen.02 gen.03 gen.04 gen.05 gen.06 gen.07 gen.08 gen.09 gen.10 gen.11 gen.12 gen.13 gen.14 gen.15 CANTONE TICINO Grafico 1 Persone in cerca di impiego e disoccupati registrati in Ticino Evoluzione dal '000 18'000 16'000 Persone in cerca di impiego 2013: 10' : 10'280 ultimi 12 mesi: 10'236 14'000 12'000 10'000 8'000 6'000 4'000 2'000 0 Numero persone in cerca di impiego Numero disoccupati Valore medio del numero di disoccupati calcolato sugli ultimi 12 mesi Disoccupati 2013: 7' : 6'810 ultimi 12 mesi: 6'

10 gen.90 gen.91 gen.92 gen.93 gen.94 gen.95 gen.96 gen.97 gen.98 gen.99 gen.00 gen.01 gen.02 gen.03 gen.04 gen.05 gen.06 gen.07 gen.08 gen.09 gen.10 gen.11 gen.12 gen.13 gen.14 gen.15 CANTONE TICINO Grafico 2 Tasso di disoccupazione in Ticino ed in Svizzera Evoluzione dal Ticino 2013: 4.5% 2014: 4.2% ultimi 12 mesi: 4.2% Svizzera 2013: 3.2% 2014: 3.2% ultimi 12 mesi: 3.2% Tasso di disoccupazione: percentuale di disoccupati sul totale delle persone attive secondo la Rilevazione strutturale (RS) del censimento federale della popolazione 2010 (TI: persone, CH: 4'322'899). Dal 1990 al 1999 fa stato il CFP 1990 (TI: persone, CH: 3' ); dal 2000 al 2009 fa stato il CFP 2000 (TI: persone, CH: 3' )

11 gen.95 gen.96 gen.97 gen.98 gen.99 gen.00 gen.01 gen.02 gen.03 gen.04 gen.05 gen.06 gen.07 gen.08 gen.09 gen.10 gen.11 gen.12 gen.13 gen.14 gen.95 gen.96 gen.97 gen.98 gen.99 gen.00 gen.01 gen.02 gen.03 gen.04 gen.05 gen.06 gen.07 gen.08 gen.09 gen.10 gen.11 gen.12 gen.13 gen.14 gen.15 CANTONE TICINO Grafico 3 Proporzione rappresentata dai disoccupati di lunga durata sul totale dei disoccupati registrati in Ticino - Evoluzione dal % 35.0% 30.0% 25.0% 20.0% 15.0% 10.0% 5.0% 0.0% Grafico 4 Persone in cerca di impiego registrate in Ticino che mensilmente esauriscono il diritto alle indennità LADI e non possono riaprire un nuovo termine quadro Evoluzione dal

12 Tabella 7 Lavoro ridotto aziende, dipendenti colpiti, ore di lavoro perse e dipendenti equivalenti (in base ai conteggi delle casse di disoccupazione) Situazione in Ticino dal 2004 Dati li e dati mensili 1 Aziende Dipendenti colpiti TICINO Ore di lavoro perse Dipendenti equivalenti n. aziende effettivi n. ore var. 2 effettivi ' ' ' ' ' ' ' gennaio % 533 febbraio % 402 marzo 57 1'463 76' % 423 aprile % 213 maggio % 131 giugno ' % 126 luglio ' % 90 agosto % 73 settembre % 154 ottobre ' % 170 novembre ' % 169 dicembre ' % 123 gennaio febbraio marzo ' aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre Valori relativi alle riduzioni dell orario di lavoro conteggiate e indennizzate dalle casse di disoccupazione. 2 lo stesso periodo dell'anno precedente. 3 Numero di dipendenti equivalenti al tempo pieno, calcolati dividendo il totale delle ore perse per il numero di ore lavorative del periodo preso in considerazione: 180 (dato mensile) e (dato le). 4 Valori 2012 riveduti (ricalcolo nel mese di settembre 2014). 5 Valori provvisori. %

13 gen.04 lug.04 gen.05 lug.05 gen.06 lug.06 gen.07 lug.07 gen.08 lug.08 gen.09 lug.09 gen.10 lug.10 gen.11 lug.11 gen.12 lug.12 gen.13 lug.13 gen.14 lug.14 CANTONE TICINO Grafico 5 Lavoro ridotto ore di lavoro perse (in base ai conteggi delle casse di disoccupazione) Evoluzione dal /2 500' ' '000 Totale ore di lavoro perse 350'000 Valore medio del numero di ore di lavoro perse calcolato sugli ultimi 12 mesi 300' ' ' ' '000 50' Valori 2012 riveduti (ricalcolo nel mese di settembre 2014). 2 Valori 2013 e 2014 provvisori

Disoccupati registrati (-262, -3.4%)

Disoccupati registrati (-262, -3.4%) Disoccupati registrati (-262, -3.4%) Persone in cerca di impiego registrate (-176, -1.6%) Tasso di disoccupazione (-0.2 punti percentuali) Documentazione per la stampa della Sezione del lavoro / 10 marzo

Dettagli

Disoccupati registrati (-646, -9.7%)

Disoccupati registrati (-646, -9.7%) Disoccupati registrati (-646, -9.7%) Persone in cerca di impiego registrate (-691, -6.7%) Tasso di disoccupazione (-0.4 punti percentuali) Documentazione per la stampa della Sezione del lavoro / 8 maggio

Dettagli

Disoccupati registrati (-118, -1.4%)

Disoccupati registrati (-118, -1.4%) Disoccupati registrati (-118, -1.4%) Persone in cerca di impiego registrate (-71, -0.6%) Tasso di disoccupazione (invariato) Documentazione per la stampa della Sezione del lavoro / 07 marzo 2014 Dipartimento

Dettagli

Disoccupati iscritti presso gli Uffici regionali di collocamento

Disoccupati iscritti presso gli Uffici regionali di collocamento 9 giugno 2016 Disoccupati iscritti presso gli Uffici regionali di collocamento Statistica SECO per il Ticino maggio 2016 Disoccupati iscritti (-346, -6.0%) Persone in cerca di impiego iscritte (-368, -4.0%)

Dettagli

Disoccupati iscritti presso gli Uffici regionali di collocamento

Disoccupati iscritti presso gli Uffici regionali di collocamento 10 ottobre 2016 Disoccupati iscritti presso gli Uffici regionali di collocamento Statistica SECO per il Ticino settembre 2016 Disoccupati iscritti (+220, +4.3%) Persone in cerca di impiego iscritte (+299,

Dettagli

Disoccupati iscritti presso gli Uffici regionali di collocamento

Disoccupati iscritti presso gli Uffici regionali di collocamento 9 agosto 2016 Disoccupati iscritti presso gli Uffici regionali di collocamento Statistica SECO per il Ticino luglio 2016 Disoccupati iscritti (-50, -1.0%) Persone in cerca di impiego iscritte (-110, -1.3%)

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Provincia autonoma di Trento. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Provincia autonoma di Trento. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Provincia autonoma di Trento Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 dicembre 2016 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Basilicata. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Basilicata. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Basilicata Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 gennaio 2015 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Liguria. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Liguria. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Liguria Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 dicembre 2016 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Lombardia. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Lombardia. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Lombardia Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 maggio 2016 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Emilia-Romagna. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Emilia-Romagna. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Emilia-Romagna Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 30 novembre 2016 Inail - Istituto Nazionale per l'assicurazione contro gli Infortuni

Dettagli

La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese. Anno 2013

La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese. Anno 2013 La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese Anno 2013 febbraio 2014 Indice Lavoratori inseriti in lista di MOBILITÀ Per legge di riferimento pag. 1 Per Centro per l Impiego

Dettagli

RISCHIO BASSO (6 ore)

RISCHIO BASSO (6 ore) Pagina1 RISCHIO BASSO (6 ore) Commercio ingrosso e dettaglio Attività Artigianali non assimilabili alle precedenti (carrozzerie, riparazione veicoli lavanderie, parrucchieri, panificatori, pasticceri,

Dettagli

Rapporto annuale regionale

Rapporto annuale regionale Rapporto annuale regionale 2014 - Sicilia Appendice statistica Dati rilevati al 31 ottobre 2015 Sommario Tabelle regionali con cadenza semestrale relative agli infortuni 1 Tabelle regionali con cadenza

Dettagli

Cassa Integrazione in Deroga

Cassa Integrazione in Deroga Cassa Integrazione in Deroga (Analisi dati al 3 Novembre 2016) Dal 4 maggio 2009 al 3 Novembre 2016 sono pervenute c/o il Settore lavoro della Regione Toscana 81.381 richieste di autorizzazione alla CIG

Dettagli

Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio

Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio La formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro è regolamentata dall Accordo Stato Regioni del 22/12/2011, questo stabilisce

Dettagli

RISCHIO BASSO H I - ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI ALLOGGIO E DI RISTORAZIONE 55 - ALLOGGIO 56 - ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE

RISCHIO BASSO H I - ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI ALLOGGIO E DI RISTORAZIONE 55 - ALLOGGIO 56 - ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE RISCHIO BASSO ATECO 2002 ATECO 2007 Commercio ingrosso e dettaglio Attività Artigianali non assimilabili alle precedenti (carrozzerie, riparazione veicoli lavanderie, parrucchieri, panificatori, pasticceri,

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 31 gennaio 2011 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Dicembre 2010 Nel mese di dicembre 2010, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice totale dei prezzi alla produzione

Dettagli

misure L-rilocc bilancio Legge sul rilancio dell occupazione e sul sostegno ai disoccupati (L-rilocc) 1. marzo giugno 2012

misure L-rilocc bilancio Legge sul rilancio dell occupazione e sul sostegno ai disoccupati (L-rilocc) 1. marzo giugno 2012 Legge sul rilancio dell occupazione e sul sostegno ai disoccupati (L-rilocc) Bellinzona 19 novembre 2012 0legenda... 02 0. 1. descrittivo misure L-rilocc...02-03-04 1misure L-rilocc concesse...05 1. 1.

Dettagli

Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese

Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese Anno 2009 Indice Lavoratori inseriti in lista di MOBILITÀ per legge di riferimento pag. 1 CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA Le aziende

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 20 febbraio 2013 Dicembre 2012 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA A dicembre il fatturato dell industria, al netto della stagionalità, aumenta dello 0,8% rispetto a novembre, con una crescita dello

Dettagli

PRODUZIONE INDUSTRIALE

PRODUZIONE INDUSTRIALE 10 giugno 2014 Aprile 2014 PRODUZIONE INDUSTRIALE In aprile 2014 l indice destagionalizzato della produzione industriale è aumentato dello 0,7% rispetto a marzo. Nella media del trimestre febbraio-aprile

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 22 maggio 2015 Marzo 2015 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA A marzo il fatturato dell industria, al netto della stagionalità, registra un aumento dell 1,3% rispetto a febbraio, con incrementi sia sul

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 29 novembre 2010 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Ottobre 2010 Nel mese di ottobre 2010, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice totale dei prezzi alla produzione

Dettagli

PRODUZIONE INDUSTRIALE

PRODUZIONE INDUSTRIALE 10 febbraio 2015 dicembre 2014 PRODUZIONE INDUSTRIALE A dicembre 2014 l indice destagionalizzato della produzione industriale è aumentato dello 0,4% rispetto a novembre. Dopo la stazionarietà registrata

Dettagli

Report avviamenti e cessazioni dei rapporti di lavoro nella provincia di Prato

Report avviamenti e cessazioni dei rapporti di lavoro nella provincia di Prato Report avviamenti e cessazioni dei rapporti di lavoro nella provincia di Prato Anno 2014 A cura di Saverio Langianni e Paolo Sambo Obiettivo del presente rapporto è quello di fornire una sintesi schematica

Dettagli

PRODUZIONE INDUSTRIALE

PRODUZIONE INDUSTRIALE 10 marzo 2014 Gennaio 2014 PRODUZIONE INDUSTRIALE A gennaio 2014 l indice destagionalizzato della produzione industriale aumenta, rispetto a dicembre 2013, dell 1,0%. Nella media del trimestre novembregennaio

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 20 maggio 2013 Marzo 2013 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA A marzo il fatturato dell industria, al netto della stagionalità, registra una riduzione dello 0,9% rispetto a febbraio, con una diminuzione

Dettagli

Ammortizzatori Sociali in Deroga

Ammortizzatori Sociali in Deroga Ammortizzatori Sociali in Deroga (Analisi all' 8 Settembre 2014) - 1 - Indice: CIG in Deroga pag. 3 Mobilità in Deroga pag. 10 Politiche attive erogate ai lavoratori con Ammortizzatori sociali in Deroga

Dettagli

PRODUZIONE INDUSTRIALE

PRODUZIONE INDUSTRIALE 6 agosto 2014 giugno 2014 PRODUZIONE INDUSTRIALE A giugno 2014 l indice destagionalizzato della produzione industriale è aumentato dello 0,9% rispetto a maggio. Nella media del trimestre aprile-giugno

Dettagli

PRODUZIONE INDUSTRIALE

PRODUZIONE INDUSTRIALE 10 marzo 2011 Gennaio 2011 PRODUZIONE INDUSTRIALE A gennaio 2011 l indice destagionalizzato della produzione industriale è diminuito, rispetto a dicembre 2010, dell 1,5%. Nella media del trimestre novembregennaio

Dettagli

Imprese importatrici ed esportatrici in Emilia-Romagna. Anno 2013

Imprese importatrici ed esportatrici in Emilia-Romagna. Anno 2013 Direzione generale centrale Organizzazione, Personale, Sistemi Informativi e Telematica Servizio statistica e informazione geografica Imprese importatrici ed esportatrici in Emilia-Romagna. Anno 20 Bologna,

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 19 luglio 2013 Maggio 2013 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA A maggio il fatturato dell industria, al netto della stagionalità, registra un incremento dello 0,1% rispetto ad aprile, con una variazione

Dettagli

Indice della produzione industriale Settembre 2009

Indice della produzione industriale Settembre 2009 1 novembre 9 Indice della produzione industriale Settembre 9 Nel mese di settembre 9, sulla base degli elementi finora disponibili, l'indice della produzione industriale destagionalizzato, con base 5=,

Dettagli

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2008 (Fonte: InfoCamere) Comune Imprese Addetti ACQUANEGRA CREMONESE Agricoltura,

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2008 (Fonte: InfoCamere) Comune Imprese Addetti ACQUANEGRA CREMONESE Agricoltura, 253 ACQUANEGRA CREMONESE Agricoltura, caccia e relativi servizi 15 22 - Industrie alimentari e delle bevande 3 11 Industrie tessili 1 - Confezione di articoli di vestiario; preparazione e tinture di pellicce

Dettagli

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2007 (Fonte: InfoCamere)

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2007 (Fonte: InfoCamere) attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2007 ACQUANEGRA CREMONESE Agricoltura, caccia e relativi servizi 16 Industrie alimentari e delle bevande 3 Industrie tessili 1 Confezione di articoli

Dettagli

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2005 (Fonte: InfoCamere)

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2005 (Fonte: InfoCamere) 213 attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2005 ACQUANEGRA CREMONESE Agricoltura, caccia e relativi servizi 18 Industrie alimentari e delle bevande 3 Industrie tessili - Confezione di

Dettagli

Servizi e lavoro a tempo parziale sempre più importanti

Servizi e lavoro a tempo parziale sempre più importanti Office fédéral de la statistique Bundesamt für Statistik Ufficio federale di statistica Uffizi federal da statistica Swiss Federal Statistical Office COMMUNIQUÉ DE PRESSE MEDIENMITTEILUNG COMUNICATO STAMPA

Dettagli

Disoccupati registrati (+368, +5.2%)

Disoccupati registrati (+368, +5.2%) Disoccupati registrati (+368, +5.2%) Persone in cerca di impiego registrate (+319, +3.0%) Tasso di disoccupazione (+0.2 punti percentuali) Documentazione per la stampa della Sezione del lavoro / 9 gennaio

Dettagli

terre di Toscana come sta e dove va il Chianti Stefano Casini Benvenuti San Casciano in Val di Pesa, 21 settembre 2016

terre di Toscana come sta e dove va il Chianti Stefano Casini Benvenuti San Casciano in Val di Pesa, 21 settembre 2016 terre di Toscana come sta e dove va il Chianti Stefano Casini Benvenuti San Casciano in Val di Pesa, 21 settembre 2016 Qualche cenno sulla fase attuale 1. La gravità della crisi 1867-72 1930-36 2008-14

Dettagli

Lavoro a tempo determinato. Contratto di inserimento Interinale Interinale. Lavoro a Domicilio

Lavoro a tempo determinato. Contratto di inserimento Interinale Interinale. Lavoro a Domicilio Tav.33 Creazione/distruzione di posti di lavoro nelle unità locali provinciali nel periodo 2005-2007 Socio lavoratore Socio lavoratore di di società cooperativa di società cooperativa di TOTALE SETTORE

Dettagli

Ore autorizzate agli Impiegati. Ore autorizzate agli Operai

Ore autorizzate agli Impiegati. Ore autorizzate agli Operai cassa integrazione Lombardia gennaio-ottobre 2013 e variazione percentuale 2013-2012 2012 (Gennaio-Ottobre) 2013 (Gennaio-Ottobre) variazione percentuale 2013-2012 agli agli Operai agli Operai autorizz.

Dettagli

DATI STRUTTURALI. Aspetti strutturali dell industria nelle province di Lucca, Pistoia e Prato

DATI STRUTTURALI. Aspetti strutturali dell industria nelle province di Lucca, Pistoia e Prato DATI STRUTTURALI Aspetti strutturali dell industria nelle province n. 6 Ottobre 2016 Confindustria Toscana Nord Pistoia (sede legale), piazza Garibaldi 5 cap 51100 tel. 0573 99171 Lucca, piazza Bernardini

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA. LAZIO Tavole statistiche

INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA. LAZIO Tavole statistiche INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA LAZIO Tavole statistiche Risultati del IV trimestre 2015 e previsioni per il I trimestre 2016 REGIONE LAZIO Indice delle tavole Tavola 1 Tavola 2 Tavola

Dettagli

Disoccupati registrati (-444, -7.2%)

Disoccupati registrati (-444, -7.2%) Disoccupati registrati (-444, -7.2%) Persone in cerca di impiego registrate (-556, -5.7%) Tasso di disoccupazione (-0.3 punti percentuali) Disoccupati ai sensi dell Organizzazione Internazionale del Lavoro

Dettagli

Previsioni (variazioni %)

Previsioni (variazioni %) Previsioni (variazioni %) 1 dollari per barile; 2 livelli; 3 valori percentuali Elaborazioni CSC su dati Eurostat, Fmi, Cpb, TR Elaborazioni CSC su dati Fmi Paesi Emergenti: Pil (variazione % e peso sul

Dettagli

27 Febbraio 2015 n 4

27 Febbraio 2015 n 4 27 Febbraio 2015 n 4 STATISTICA - COMUNE DI FERRARA Occupazione e disoccupazione a Ferrara nel 2014 Premessa I dati sul mercato del lavoro nel comune di Ferrara vengono ricavati da specifiche indagini

Dettagli

RIEPILOGO INDICATORI MARCHE: LE ESPORTAZIONI

RIEPILOGO INDICATORI MARCHE: LE ESPORTAZIONI RIEPILOGO INDICATORI MARCHE: LE ESPORTAZIONI Dicembre 2015 Esportazioni delle regioni italiane gennaio- settembre (valori assoluti, composizione e variazioni %) Ripartizioni e regioni 2014 2015 2014/2015

Dettagli

Gli aspetti classificatori e di definizione. Statistica Aziendale

Gli aspetti classificatori e di definizione. Statistica Aziendale Gli aspetti classificatori e di definizione 1971 1981 1991 Quadro di ragguaglio tre le classificazioni ATECO per gli anni 1971, 1981 e 1991 per la manifatturiera. Fonte: Istat 3 - Industrie manifatturiere

Dettagli

PREZZI ALLA PRODUZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

PREZZI ALLA PRODUZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 31 ottobre 2014 Settembre 2014 PREZZI ALLA PRODUZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI Nel mese di settembre 2014 l indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali rimane invariato rispetto al mese

Dettagli

8. COMMERCIO E SERVIZI

8. COMMERCIO E SERVIZI 8. COMMERCIO E SERVIZI 8.1 Struttura e dinamica dei servizi Nel corso del 2009 è stata adottata una nuova classificazione delle attività economiche (ATECO 2007) che entra ancora più nel dettaglio dei vari

Dettagli

Situazione occupazionale comune di Monsummano - Terme

Situazione occupazionale comune di Monsummano - Terme Situazione occupazionale comune di Monsummano - Terme Dati al III trimestre 2011 Note alla lettura Si segnale che i dati di stock (iscritti allo stato di disoccupazione) rappresentano la fotografia, il

Dettagli

CONTABILITÀ NAZIONALE - DATI TERRITORIALI

CONTABILITÀ NAZIONALE - DATI TERRITORIALI 8 CONTABILITÀ NAZIONALE - DATI TERRITORIALI Nel 2005, in termini reali, il PIL ha avuto una crescita, a livello nazionale, pari allo zero (rispetto all'anno precedente), La staticità del PIL a livello

Dettagli

ALLEGATOB alla Dgr n del 16 dicembre 2014 pag. 1/47

ALLEGATOB alla Dgr n del 16 dicembre 2014 pag. 1/47 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOB alla Dgr n. 2415 del 16 dicembre 2014 pag. 1/47 Distretti industriali del Veneto Ambiti geografici. 1. Calzatura della Riviera del Brenta Elenco dei comuni appartenenti

Dettagli

CONVEGNO LE POLITICHE PER IL LAVORO IN TEMPO DI CRISI

CONVEGNO LE POLITICHE PER IL LAVORO IN TEMPO DI CRISI CONVEGNO LE POLITICHE PER IL LAVORO IN TEMPO DI CRISI Mercato del Lavoro e Crisi Aziendali - I dati Confronto 1 Semestre 2009-1 Semestre 2010 Aggiornamento al 3 Trimestre 2010 Confronto anni precedenti

Dettagli

> 55 anni 9,9% < 18 anni 0% 30-44 41%

> 55 anni 9,9% < 18 anni 0% 30-44 41% Le qualifiche maggiormente richieste nel 2013 Fonte: Excelsior, SIL (per gli avviamenti i dati sono provvisori, future estrazioni potranno differire a causa del completamento delle operazioni di caricamento

Dettagli

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering Sicilia 1 7 Campania 1 7 Emilia Romagna 1 5 Veneto 8, 4 Basilicata 3 Calabria 3 Liguria 3 Piemonte 3 Valle d'aosta 2 Trentino Alto Adige 2 Puglia 2 Abruzzo 1 Sardegna 1 Lazio 1 Friuli Venezia Giulia 0

Dettagli

L IMPRESA FEMMINILE IN LIGURIA

L IMPRESA FEMMINILE IN LIGURIA L IMPRESA FEMMINILE IN LIGURIA L imprenditoria femminile in Liguria conta 36.170 imprese a fine 2014 e il suo peso sull intero tessuto imprenditoriale è pari al 22,1%, superiore di mezzo punto percentuale

Dettagli

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering Casi di morte sul lavoro per Regione in Italia Regione Graduatoria in base all'indice di incidenza Indice di incidenza sugli occupati* n casi % sul totale Occupati annuali** Abruzzo Liguria Marche 8 7,0

Dettagli

PREZZI ALLA PRODUZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

PREZZI ALLA PRODUZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 30 maggio 2014 Aprile 2014 PREZZI ALLA PRODUZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI Nel mese di aprile 2014 l indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali diminuisce dello 0,3% rispetto al mese precedente

Dettagli

4. Lavoro e previdenza

4. Lavoro e previdenza 4. Lavoro e previdenza L economia dell area pratese è strettamente legata all andamento del settore tessile/abbigliamento, come dimostra il fatto che le aziende di questo settore costituiscono il circa

Dettagli

La vitalità dei territori

La vitalità dei territori Aspen Institute Italia Studio curato da Fondazione e Il sole 24 ore La vitalità dei territori La vetrina delle eccellenze territoriali italiane Progetto Interesse Settembre 2009 Aspen Institute Italia

Dettagli

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE 19 CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE L'indagine sul Sistema dei Conti delle imprese (SCI) condotta dall'istat, già indagine sul prodotto lordo, fornisce informazioni per settore di attività economica sui principali

Dettagli

SMAIL. Sistema di Monitoraggio Annuale delle Imprese e del Lavoro IMPRESE E OCCUPAZIONE IN BASILICATA

SMAIL. Sistema di Monitoraggio Annuale delle Imprese e del Lavoro IMPRESE E OCCUPAZIONE IN BASILICATA SMAIL Sistema di Monitoraggio Annuale delle Imprese e del Lavoro IMPRESE E OCCUPAZIONE IN BASILICATA Maggio 2012 AVVERTENZE Il presente report contiene una selezione dei principali risultati dell'attività

Dettagli

G. OLINI - Uff. Studi CISL Versione provvisoria

G. OLINI - Uff. Studi CISL Versione provvisoria Tav. 1 CONTRATTI NAZIONALI DI LAVORO PER SETTORE DAL AL Contratti Variazioni Media Dipendenti per contratto Assolute % Totale attività economiche 398 707 309 77,6 46,8 25,6 Agricoltura, silvicoltura e

Dettagli

Sezione 4. Le assunzioni previste nei settori dell'economia provinciale

Sezione 4. Le assunzioni previste nei settori dell'economia provinciale Sezione 4 Le assunzioni previste nei settori dell'economia provinciale Tavola 17 Imprese che prevedono assunzioni nel 2006 per classe dimensionale e settore di attività (quota % sul totale) Classe dimensionale

Dettagli

Codici Attività. 1. Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca

Codici Attività. 1. Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca Codici Attività 1. Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca 1010 Agricoltura 1020 Zootecnica 1030 Foreste 1040 Caccia e Cattura di animali 105A- Pesca e allevamenti in acque dolci 105B Pesca e allevamenti

Dettagli

PREVENZIONE INFORTUNI STRADALI SUL LAVORO E IN ITINERE. INAIL Direzione Territoriale Udine Processo Prevenzione

PREVENZIONE INFORTUNI STRADALI SUL LAVORO E IN ITINERE. INAIL Direzione Territoriale Udine Processo Prevenzione PREVENZIONE INFORTUNI STRADALI SUL LAVORO E IN ITINERE INAIL Direzione Territoriale Udine Processo Prevenzione DEFINIZIONI INFORTUNIO SUL LAVORO (art. 2 D.P.R. 1124/1965) E infortunio sul lavoro quello

Dettagli

OPPORTUNITÀ E SVILUPPO POSSIBILE NEL SUD DELLA TOSCANA. Stefano Casini Benvenuti

OPPORTUNITÀ E SVILUPPO POSSIBILE NEL SUD DELLA TOSCANA. Stefano Casini Benvenuti OPPORTUNITÀ E SVILUPPO POSSIBILE NEL SUD DELLA TOSCANA Stefano Casini Benvenuti Follonica, 18 gennaio 2016 Quale sud della Toscana Quale sud della Toscana Montepulciano Piombino Follonica Montalcino Castel

Dettagli

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE 19 CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE 70,00 60,00 RAPPORTO PERCENTUALE SPESE PER IL PERSONALE FATTURATO - ANNI 1998-2001 50,00 40,00 % 30,00 20,00 10,00 Fonte: ISTAT 0,00 1998 1999 2000 2001 Totale Industria

Dettagli

OSSERVATORIO DEI SETTORI INDUSTRIALI Aggiornamento del Rapporto Italia Dati macroeconomici. Pag. 1 of 19

OSSERVATORIO DEI SETTORI INDUSTRIALI Aggiornamento del Rapporto Italia Dati macroeconomici. Pag. 1 of 19 OSSERVATORIO DEI SETTORI INDUSTRIALI Aggiornamento del 20.02.2014 Rapporto Italia Dati macroeconomici Pag. 1 of 19 OSSERVATORIO DEI SETTORI INDUSTRIALI Aggiornamento del 20.02.2014 Dati Macroeconomici

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI BOLOGNA. Dott.ssa Patrizia Zini

CAMERA DI COMMERCIO DI BOLOGNA. Dott.ssa Patrizia Zini CAMERA DI COMMERCIO DI BOLOGNA Dott.ssa Patrizia Zini novembre 2016 LA CAMERA DI COMMERCIO E UN ENTE PUBBLICO VOCATO ALLA PROMOZIONE DELL ECONOMIA LOCALE ED ALLO SVILUPPO DEL SISTEMA DELLE IMPRESE L ENTE

Dettagli

PREZZI ALLA PRODUZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

PREZZI ALLA PRODUZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 30 dicembre 2015 Novembre 2015 PREZZI ALLA PRODUZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI Nel mese di novembre 2015 l indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali diminuisce dello 0,5% rispetto al mese

Dettagli

Sistema Informativo Excelsior 2009 Le previsioni occupazionali delle imprese della provincia di Parma per il 2009

Sistema Informativo Excelsior 2009 Le previsioni occupazionali delle imprese della provincia di Parma per il 2009 Sistema Informativo Excelsior 2009 Le previsioni occupazionali delle imprese della provincia di Parma per il 2009 Parma, 29 ottobre 2009 Giordana Olivieri Ufficio Studi Camera di Commercio Parma Movimenti

Dettagli

TAV. B.1 - CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA PER CATEGORIA DI UTILIZZAZIONI DATI IN MILIONI DI KWh

TAV. B.1 - CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA PER CATEGORIA DI UTILIZZAZIONI DATI IN MILIONI DI KWh TAV. B.1 - CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA PER CATEGORIA DI UTILIZZAZIONI ANNI AGRICOLTURA INDUSTRIA TERZIARIO USI TOTALE SERVIZI SERVIZI TOTALE DOMESTICI VENDIBILI NON VENDIBILI SARDEGNA 2001 198 7.165 1.136

Dettagli

A cura dell Ufficio Studi. Le Reti di impresa nella provincia di Roma

A cura dell Ufficio Studi. Le Reti di impresa nella provincia di Roma A cura dell Ufficio Studi Le Reti di impresa nella provincia di Roma Le Reti di impresa nella provincia di Roma Il report è stato realizzato dall Ufficio Studi della Camera di Commercio di Roma. Camera

Dettagli

CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI

CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI 28 gennaio 2014 Dicembre 2013 CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI Alla fine di dicembre 2013 i contratti collettivi nazionali di lavoro in vigore per la parte economica riguardano il 51,1%

Dettagli

Disoccupati over 50 e donne: sbloccati gli sgravi contributivi per i settori ad alta disparità occupazionale

Disoccupati over 50 e donne: sbloccati gli sgravi contributivi per i settori ad alta disparità occupazionale CIRCOLARE A.F. N. 142 del 24 Settembre 2013 Ai gentili clienti Loro sedi Disoccupati over 50 e donne: sbloccati gli sgravi contributivi per i settori ad alta disparità occupazionale Gentile cliente, con

Dettagli

NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche. Struttura

NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche. Struttura NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche Struttura Neuchâtel, 2008 La serie «Statistica della Svizzera» pubblicata dall Ufficio federale di statistica (UST) comprende i settori seguenti:

Dettagli

Indice della produzione industriale Ottobre 2005

Indice della produzione industriale Ottobre 2005 1 dicembre Indice della produzione industriale Ottobre Nel mese di ottobre, sulla base degli elementi finora disponibili, l'indice della produzione industriale con base =1 è risultato pari a 1, con una

Dettagli

CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI

CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI 23 maggio Aprile CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI Alla fine di aprile i contratti collettivi nazionali di lavoro in vigore per la parte economica riguardano il 38,4% degli occupati dipendenti

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: marzo 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: marzo 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 31/1/2016

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 31/1/2016 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 6: aggiornamento al 3//6 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega Engineering

Dettagli

Laureati 2011 interviste a 12 mesi dalla laurea. Composizione per genere (%) Maschio 35.9 Femmina 64.1 Totale 100.0

Laureati 2011 interviste a 12 mesi dalla laurea. Composizione per genere (%) Maschio 35.9 Femmina 64.1 Totale 100.0 POPOLAZIONE OBIETTIVO Numero di laureati Numero di intervistati 215 156 Composizione per genere (%) Maschio 35.9 Femmina 64.1 Età alla laurea (%) 32 1.4

Dettagli

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering Anno 00 - Dati aggiornati al Dicembre Casi di morte sul lavoro per Regione Regione % sul totale n casi Lombardia 4,% 74 Veneto 0,5% 55 Campania 8,4% 44 Puglia 8,% 4 Lazio 7,% 8 Sicilia 6,7% 5 Emilia Romagna

Dettagli

L occupazione, le imprese e le richieste degli imprenditori 2016

L occupazione, le imprese e le richieste degli imprenditori 2016 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità L occupazione, le imprese e le richieste degli imprenditori 2016 A cura del Servizio Studi, Statistica, Osservatori della Camera di Commercio La situazione

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 31/7/2016 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 31//2016 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

Lavoro e retribuzioni nelle grandi imprese

Lavoro e retribuzioni nelle grandi imprese 30 Gennaio 2009 Lavoro e retribuzioni nelle grandi imprese Novembre 2008 L Istituto nazionale di statistica comunica i risultati della rilevazione sull occupazione, gli orari di lavoro e le retribuzioni

Dettagli

L ANDAMENTO ECONOMICO DELLA PROVINCIA DI GORIZIA NELL ANNO 2012

L ANDAMENTO ECONOMICO DELLA PROVINCIA DI GORIZIA NELL ANNO 2012 L ANDAMENTO ECONOMICO DELLA PROVINCIA DI GORIZIA NELL ANNO 2012 Ufficio Studi e Statistica A cura di Roberto Zavan Ufficio Studi e Statistica CCIAA Gorizia Tel. 0481-384227 e-mail: roberto.zavan@go.camcom.it

Dettagli

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering Anno - Dati aggiornati al Giugno Casi di morte sul lavoro per Regione Regione % sul totale n casi Lombardia,% 7 Emilia Romagna,6% Piemonte,% Veneto,% Sicilia 7,% Toscana 7,% 9 Abruzzo 6,% 6 Campania 6,%

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Toscana REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Toscana REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Dicembre 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

Tavola 16.1 - Interscambio commerciale della Puglia - Anni 1994-2004 (dati in migliaia di euro - eurolire fino al 1998)

Tavola 16.1 - Interscambio commerciale della Puglia - Anni 1994-2004 (dati in migliaia di euro - eurolire fino al 1998) Tavola 16.1 - Interscambio commerciale della Puglia - Anni 1994-2004 (dati in migliaia di euro - eurolire fino al 1998) ANNI Interscambio commerciale Esportazioni Var. % Importazioni Var. % Saldi 1994

Dettagli

CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI

CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI 26 febbraio Gennaio CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI Alla fine di gennaio i contratti collettivi nazionali di lavoro in vigore per la parte economica riguardano il 43,1% degli occupati

Dettagli

Fondazione Nord Est. Il capitale umano quale fattore di competitività per lo sviluppo. Padova, 11 GIUGNO 2007

Fondazione Nord Est. Il capitale umano quale fattore di competitività per lo sviluppo. Padova, 11 GIUGNO 2007 Fondazione Nord Est Il capitale umano quale fattore di competitività per lo sviluppo Padova, 11 GIUGNO 2007 Fondazione Nord Est Un primo sguardo sulla popolazione e il suo livello di scolarità Le fotografie

Dettagli

Capitolo 4. Struttura produttiva

Capitolo 4. Struttura produttiva Capitolo 4 Struttura produttiva Variabili e indicatori utilizzati: Numero di per settori di attività economica Numero di alle per sezioni di attività economica Quoziente di zzazione delle Dimensione media

Dettagli

CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI

CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI 24 ottobre Settembre CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI Alla fine di settembre i contratti collettivi nazionali di lavoro in vigore per la parte economica riguardano il 49,2% degli occupati

Dettagli

MdL e CiG Provincia di Pisa

MdL e CiG Provincia di Pisa Centro Direzionale Impiego Pisa MdL e CiG Provincia di Pisa Fonte dati: DWH Universo Idol Centro Direzione Impiego Pisa Stock Disoccupati Anno 2011 Stock Disoccupati Valori % Mese riferimento Uomini Donne

Dettagli

CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI

CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI 25 settembre Agosto CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI Alla fine di agosto i contratti collettivi nazionali di lavoro in vigore per la parte economica riguardano il 6% degli occupati dipendenti

Dettagli