Fascicolo informativo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fascicolo informativo"

Transcript

1 Fascicolo informativo Aedifica Assicura Polizza Fideiussoria per la Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da costruire. L. 210 del /D.LGS.122 del Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, le Condizioni di Assicurazione e l Informativa sul trattamento dei dati personali deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della Polizza. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa.

2 Indice NOTA INFORMATIVA GLOSSARIO FAC-SIMILE DELLA POLIZZA FIDEIUSSORIA INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI 3 pagine 2 pagine 5 pagine 2 pagine

3 Polizza Fideussoria Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da Costruire - NoTA INFormATIvA NoTA INFormATIvA - Edizione 1/2012 la presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IsvAP, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell IsvAP. l Assicurato deve prendere visione delle Condizioni di Assicurazione prima della sottoscrizione della Proposta di Assicurazione. A. Informazioni sull impresa di assicurazione 1. INFormAzIoNI generali La Società Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A., costituita in forma giuridica di società per azioni, ha: Sede legale in Corso Giulio Cesare, 268/D Torino ITALIA, tel , fax , sito internet indirizzo di posta elettronica Uffici amministrativi in Viale Stelvio 55/ Milano ITALIA, tel La Società è autorizzata all esercizio delle assicurazioni con provvedimenti ISVAP n. 340 del 30/09/1996 pubblicato su G.U. n. 236 dell 8/10/1996 e n del 21/07/2006 pubblicato su G.U. n. 185 del 10/08/2006. La Società ha come socio unico Intesa Sanpaolo Vita S.p.A. ed è soggetta all attività di direzione e coordinamento di Intesa Sanpaolo Vita S.p.A.; è iscritta all Albo delle imprese di assicurazione e riassicurazione al n ; appartiene al Gruppo Assicurativo Intesa Sanpaolo Vita, iscritto all Albo dei Gruppi Assicurativi al n INFormAzIoNI sulla situazione PATrImoNIAlE DEllA società La Società Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A., in base a quanto riportato sul bilancio d esercizio 2010, dispone della seguente situazione patrimoniale: Patrimonio netto: ,00 euro Riserve patrimoniali: ,00 euro Capitale sociale: ,00 euro Indice di solvibilità: 2,77 Si precisa che l indice di solvibilità rappresenta il rapporto fra l ammontare del margine di solvibilità disponibile ed il margine di solvibilità richiesto dalla normativa vigente. B. Informazioni sul Contratto Premesso che il Contraente ha in corso un intervento edilizio che prevede la vendita di unità immobiliari sulla carta e che lo stesso ha stipulato un preliminare di compravendita con un promissario acquirente persona fisica, il presente contratto ha durata dalla decorrenza indicata in polizza sino alla data di sottoscrizione del rogito, con automatica cessazione al momento del trasferimento di proprietà del bene. Ai fini del mero calcolo del premio la presente polizza avrà durata dalla stipula del preliminare alla data prevista per il rogito, con rinnovi automatici di tre mesi in tre mesi sino alla cessazione naturale della garanzia. Per gli aspetti di dettaglio, si rinvia all articolo 2, I comma Durata della Garanzia delle Condizioni Generali di Assicurazione. 3. CoPErTurE AssICurATIvE offerte limitazioni ED EsClusIoNI Con la presente polizza la Compagnia garantisce all Assicurato la restituzione delle somme versate in forza del preliminare antecedenti la stipula del rogito ed al verificarsi di una delle situazioni di crisi previste all articolo 3 n. 2 del D.lgs. 122/2005, ovvero: a) Trascrizione del pignoramento relativo all immobile oggetto del contratto b) Pubblicazione della sentenza dichiarativa di fallimento o del provvedimento di liquidazione coatta amministrativa c) Presentazione della domanda di ammissione alla procedura di concordato preventivo d) Pubblicazione della sentenza che dichiara lo stato di insolvenza o, se anteriore, del decreto che dispone la liquidazione coatta amministrativa o l amministrazione straordinaria. AvvErTENzA. Eventuali ulteriori somme anticipate rispetto a quanto descritto nel preliminare e non precedentemente approvate dalla Compagnia con specifica appendice di polizza sono escluse dalla garanzia. AvvErTENzA. la presente Polizza per considerarsi valida ed efficace deve essere sottoscritta oltre che dalla Compagnia dal Beneficiario e dal Contraente in tutti e tre gli originali di competenza. AvvErTENzA. la presente Polizza non copre le conseguenze patrimoniali del ritardo del Contraente nel trasferimento della proprietà dell unità immobiliare. Per gli aspetti di dettaglio, si rinvia all articolo 1 Oggetto della Garanzia e all articolo 3 Perfezionamento Mod. FID - ed. 01/2012 1/3

4 Polizza Fideussoria Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da Costruire - NoTA INFormATIvA della polizza delle Condizioni Generali di Assicurazione. AvvErTENzA. ln caso di richiesta di attivazione della garanzia prestata con la presente polizza, la Compagnia avrà il diritto di compensare dall importo dovuto in pagamento ogni eventuale credito vantato dal Contraente nei confronti del Beneficiario, oltre agli eventuali recuperi effettuati da quest ultimo. Per gli aspetti di dettaglio, si rinvia all articolo 6 Crediti del Contraente verso il Beneficiario Diritto di Prelazione delle Condizioni Generali di Assicurazione. 4. PrEmI Il pagamento del premio è previsto in un'unica soluzione alla stipula del contratto, con proroghe trimestrali automatiche in caso di postergazione della data prevista per il rogito. Sia il premio alla firma che le eventuali proroghe trimestrali vengono regolate mediante addebito in c/c su rapporto intestato al Contraente. L estratto conto bancario costituisce a tutti gli effetti quietanza di pagamento. Per gli aspetti di dettaglio, si rinvia all articolo 5 Pagamento - delle Condizioni di Assicurazione. 5. rivalsa AvvErTENzA. Ai sensi di polizza e nei limiti di quanto corrisposto al Beneficiario, la Compagnia subentra al Beneficiario nell esercizio di tutti i diritti da questi vantati nei confronti del Contraente, suoi eventuali coobbligati, successori, aventi causa e terzi responsabili od a vario titolo obbligati. Il Contraente si impegna a rimborsare alla Compagnia, a semplice richiesta, tutte le somme da questa versate in forza della presente polizza, con rinunzia ad ogni e qualsiasi eccezione, oltre agli interessi calcolati a partire dal trentesimo giorno dal ricevimento della richiesta. Per gli aspetti di dettaglio, si rinvia all articolo 11 Surrogazione e Regresso delle Condizioni Generali di Assicurazione. 6. DIrITTo DI recesso La presente Polizza prevede la facoltà di recesso esclusivamente in capo alla Compagnia. AvvErTENzA. In qualunque momento e senza alcun obbligo di motivazione, prima che il Beneficiario abbia provveduto ad effettuare tutti i pagamenti previsti dal preliminare, la Compagnia potrà comunicare il proprio recesso dal contratto a mezzo lettera raccomandata al Beneficiario ed al Contraente. In ogni caso Intesa sanpaolo Assicura provvederà a comunicare la piena efficacia della polizza in essere limitatamente agli acconti già versati antecedentemente il recesso. Una volta ricevuta la comunicazione di recesso, il Contraente dovrà fornire al Beneficiario una nuova garanzia da parte di altra Compagnia o di altro soggetto previsto a sensi di legge per un massimale pari al totale degli acconti pattuiti e non ancora versati. Per gli aspetti di dettaglio, si rinvia all articolo 9 Recesso delle Condizioni Generali di Assicurazione. 7. PrEsCrIzIoNE I diritti derivanti dal contratto si prescrivono nel termine di mesi sei a decorrere dal giorno in cui si è verificato il fatto su cui il diritto si fonda (articolo 1957 del Codice Civile). 8. legge APPlICABIlE Al CoNTrATTo Al contratto si applica le legge italiana. 9. regime FIsCAlE Al contratto si applica il trattamento fiscale italiano. Si precisa che l aliquota fiscale in vigore all atto della redazione della presente Nota informativa è pari al 12,50%. C. Informazioni sulle procedure liquidative e sui reclami 10. sinistri liquidazione DEll INDENNIzzo AvvErTENzA. Al verificarsi di una delle situazioni di crisi descritte al punto 3 che precede, il Beneficiario dovrà darne avviso alla Compagnia entro 180 giorni dalla data di verificazione dell evento, corredandolo da adeguata evidenza probatoria, a mezzo lettera raccomandata A.R. indirizzata a: Intesa sanpaolo Assicura s.p.a. - ufficio sinistri Cauzioni Corso giulio Cesare, 268/D Torino Per gli aspetti di dettaglio, si rinvia all articolo 14 Forma delle comunicazioni alla Compagnia. Mod. FID - ed. 01/2012 2/3

5 Polizza Fideussoria Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da Costruire - NoTA INFormATIvA 11. reclami Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto a: Intesa sanpaolo Assicura s.p.a. - ufficio relazioni Clienti Corso giulio Cesare, 268/D Torino Fax Qualora l esponente non si ritenga soddisfatto dell esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di 45 giorni (quarantacinque giorni), potrà rivolgersi a: I.s.v.A.P. - servizio Tutela degli utenti via del quirinale, roma corredando l esposto della documentazione relativa al reclamo trattato dalla Compagnia. In relazione alle controversie inerenti la quantificazione delle prestazioni e l attribuzione della responsabilità, si ricorda che permane la competenza esclusiva dell Autorità Giudiziaria Ordinaria, oltre alla facoltà di ricorrere a sistemi conciliativi ove esistenti. si precisa che per la consultazione degli aggiornamenti al presente Fascicolo Informativo non derivanti da innovazioni normative, l Assicurato potrà consultare il sito internet di Intesa sanpaolo Assicura s.p.a. (www.intesasanpaoloassicura.com), nell apposita sezione dedicata al prodotto Aedifica Assicura Polizza fideiussoria per anticipi. Intesa sanpaolo Assicura s.p.a. è responsabile della veridicità e della completezza dei dati e delle notizie contenuti nella presente Nota Informativa. Intesa sanpaolo Assicura s.p.a. L Amministratore Delegato (Alessandro Scarfò) Mod. FID - ed. 01/2012 3/3

6 Polizza Fideussoria Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da Costruire - glossario glossario glossario Ai termini e alle locuzioni seguenti, le Parti attribuiscono convenzionalmente il significato qui precisato, vincolante agli effetti delle garanzie e delle estensioni di garanzia prestate nel presente contratto: BENEFICIArIo La persona fisica che sia promissaria acquirente o che acquisti un immobile da costruire, ovvero che abbia stipulato ogni altro contratto, compreso quello di leasing, che abbia o possa avere per effetto l acquisto o comunque il trasferimento non immediato, a sé od ad un proprio parente di primo grado, della proprietà o della titolarità di un diritto reale di godimento su di un immobile da costruire, ovvero colui il quale, ancorché non socio di una cooperativa edilizia, abbia assunto obbligazioni con la cooperativa medesima per ottenere l assegnazione in proprietà o l acquisto della titolarità di un diritto reale di godimento su di un immobile da costruire per iniziativa della stessa. CoNDIzIoNI generali DI AssICurAzIoNE Insieme degli articoli che disciplinano il Contratto di Assicurazione. CoNTrAENTE L Impresa. CoNTrATTo PrElImINArE DI ComPrAvENDITA Il contratto preliminare ed ogni altro contratto che ai sensi dell articolo 2 del D.lgs. 122/2005 sia comunque diretto al successivo acquisto in capo ad una persona fisica della proprietà o di altro diritto reale su di un immobile o unità immobiliare. DurATA DEllA garanzia Periodo durante il quale il contratto di assicurazione è efficace. FAsCIColo INFormATIvo Insieme della documentazione informativa da consegnare al potenziale Assicurato, composto da: Nota informativa Condizioni di Assicurazione Informativa sul trattamento dei dati personali. garanzia La copertura assicurativa prestata dalla Compagnia ai sensi delle presenti Condizioni di Assicurazione nonché di quanto previsto dalla L. 210 del e dal D.lgs.122 del ed in forza della quale la Compagnia stessa è obbligata al pagamento della prestazione al verificarsi dell evento assicurato. ImPrEsA L imprenditore o la cooperativa edilizia che promettono in vendita o che vendano un immobile da costruire, ovvero che abbiano stipulato ogni altro contratto, compreso quello di leasing, che abbia o possa avere per effetto la cessione o il trasferimento non immediato in favore di un acquirente della proprietà o della titolarità di un diritto reale di godimento. IsvAP Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo, che svolge funzioni di vigilanza nei confronti delle società di assicurazione sulla base delle linee di politica assicurativa determinate dal Governo. ImPorTI ANTICIPATI Ammontare delle somme e di ogni altro corrispettivo che l Impresa ha riscosso o deve ancora riscuotere in forza del contratto preliminare. PolIzzA Insieme dei documenti che forniscono la prova dell esistenza del contratto di assicurazione e che disciplinano lo stesso con la Compagnia che presta la garanzia; nel caso specifico: la Polizza Fideiussoria, il presente Fascicolo Informativo, il Questionario di Adeguatezza. Mod. FID - ed. 01/2012 1/2

7 Polizza Fideussoria Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da Costruire - glossario PrEsCrIzIoNE Estinzione del diritto per mancato esercizio dello stesso entro i termini stabiliti dalla legge. I diritti derivanti dai contratti di assicurazione si prescrivono nel termine di mesi 6 dal giorno in cui si è verificato il fatto su cui il diritto si fonda. recesso Possibilità di rinunciare anticipatamente al rapporto contrattuale, senza il consenso della controparte. sinistro Evento il cui verificarsi da diritto all indennizzo e che può essere dovuto a seguito del verificarsi di una delle situazioni di crisi previste all articolo 3 n. 2 del D.lgs. 122/2005. situazione DI CrIsI La situazione che ricorre nei casi in cui l Impresa sia sottoposta ad esecuzione immobiliare, in relazione all immobile oggetto del contratto, ovvero a fallimento, amministrazione straordinaria, concordato preventivo, liquidazione coatta amministrativa. somma massima garantita Ammontare corrispondente al totale delle somme ed al valore di ogni altro eventuale corrispettivo che il costruttore ha riscosso e che, secondo i termini e le modalità stabilite nel contratto preliminare, deve ancora riscuotere dall acquirente prima del trasferimento di proprietà o di altro diritto reale di godimento. TrANsAzIoNE Accordo consensuale con il quale le parti in causa, facendosi reciproche concessioni, pongono fine ad una lite già incominciata o prevengono una lite che potrà insorgere tra loro. Mod. FID - ed. 01/2012 1/2

8 Polizza fideiussoria Per la tutela dei diritti PatrimoNiali degli acquirenti di immobili da Costruire legge 210 del / d.lgs.122 del dati del CoNtraeNte Ragione sociale: P. IVA/Cod. Fiscale: Sede legale (indirizzo): Comune: Provincia: CAP: dati del CaNtiere Ubicazione/Indirizzo: Comune: Provincia: CAP: dati del Beneficiario Nome: Cognome: Nato a: Residente a: C.F.: durata della garanzia (ai soli fini del calcolo del premio) Dal al somma massima garantita Premio di Polizza unico anticipato fino al Premio imponibile Imposte Premio lordo Proroghe trimestrali dal Premio imponibile Imposte La presente Polizza è stata emessa in 3 originali in Torino, il Contributo CONSAP Totale Totale proroga Il Contraente Mod. FID Modulo di Polizza - ed. 01/2012 Pagina 1/5

9 PagameNto del Premio L unica modalità consentita di pagamento del premio di Polizza unico anticipato e del contributo CONSAP è il versamento in un unica soluzione, tramite addebito sul conto corrente indicato di seguito, al momento della sottoscrizione del contratto. Il pagamento del premio avviene direttamente a favore della Società; l estratto conto costituisce quietanza di pagamento. Il premio di Polizza unico anticipato ed il contributo CONSAP è stato addebitato, salvo buon fine, sul c/c: [IBAN] Il sottoscritto autorizza altresì la Banca sotto indicata ad addebitare sul suo conto corrente, con le stesse modalità di cui sopra, il premio delle eventuali proroghe trimestrali ed ogni altro importo che verrà comunicato da Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A., dovuti in forza della presente Polizza, dandone corrispondente credito alla Società stessa. Timbro e firma Filiale (comprensivo della denominazione della Banca e della Filiale) Il Titolare del conto Premesso Che a) L Impresa.. con sede in.. (in seguito denominata Contraente) C.F. ha in corso di realizzazione un intervento edilizio ubicato nel Comune di.... (convenzione/concessione n del.), per la costruzione di n... unità immobiliari b) Il Contraente ha sottoscritto un contratto preliminare di compravendita (in seguito denominato contratto preliminare) con il Sig.... (in seguito denominato Beneficiario), nato a... il..., residente in... C.F...., relativo a un unità immobiliare identificata... al prezzo complessivo di... c) Il preliminare prevede il versamento degli importi anticipati di seguito indicati alle scadenze pure esse indicate: importo scadenza importo scadenza importo scadenza d) Il preliminare prevede il pagamento degli anticipi esclusivamente attraverso versamento sul c/c n.... in essere presso.., Cod. CAB.., Cod. ABI.. e Cod. CIN.. intestato al Contraente e) Il preliminare non prevede altri diversi corrispettivi a carico del Beneficiario rispetto a quanto indicato al punto c) f) Il preliminare prevede come termine per la stipula del rogito notarile di compravendita la data del..... g) Il Contraente è tenuto a prestare in base alla Legge 210 del e D.Lgs. 122 del idonea Polizza fideiussoria per il caso in cui, a termini di legge, incorra in una situazione di crisi che non consenta il trasferimento della proprietà con la stipula del contratto notarile di compravendita dell immobile costruito, tutto CiÒ Premesso La sottoscritta Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. (in seguito denominata Compagnia ), autorizzata con Provvedimento I.S.V.A.P. n.340 del 30/09/1996, pubblicato nella G.U. n. 236 dell 08/10/1996, ad esercitare le assicurazioni nel ramo cauzioni e in regola con il disposto della Legge 10 giugno 1982 n. 348, domiciliata in Corso Giulio Cesare n.268, Torino, con la presente Polizza ed alle condizioni che seguono, si costituisce fideiussore a favore del Beneficiario, nell interesse del Contraente, fino a concorrenza della somma massima assicurata di..... (..) per capitale a garanzia della restituzione delle somme versate dal Beneficiario al Contraente come descritte al punto c) delle premesse in forza del preliminare descritto al punto b) che si allega alla Polizza a farne parte integrante, per l ipotesi in cui il Contraente incorra in una situazione di crisi come previsto dall articolo 3 n. 2 D.Lgs. 122/2005, oltre agli interessi legali maturati nel periodo compreso tra la data di versamento delle somme e fino al momento in cui si è verificata la detta situazione di crisi. Mod. FID Modulo di Polizza - ed. 01/2012 Pagina 2/5

10 CoNdizioNi generali di assicurazione articolo 1 oggetto della garanzia. La Compagnia si costituisce fideiussore a favore del Beneficiario nell interesse del Contraente, nei limiti della somma massima assicurata definita sopra, a garanzia dell eventuale restituzione delle somme versate anticipatamente dal Beneficiario per l acquisto dell unità immobiliare secondo i termini e le modalità convenute nel preliminare descritto nelle premesse, oltre interessi come per legge, qualora il Contraente incorra in una situazione di crisi ai sensi dell articolo 3 n. 2 D.Lgs. 122/2005 che non consenta al Beneficiario la stipula del contratto notarile definitivo di acquisto. Eventuali somme anticipate ulteriori rispetto a quanto descritto nel preliminare e non previamente approvate dalla Compagnia con apposita appendice alla Polizza sono escluse dalla garanzia. La Polizza non copre le conseguenze patrimoniali del ritardo del contraente nel trasferimento della proprietà dell unità immobiliare. articolo 2 durata della garanzia Calcolo del premio. La presente garanzia cessa automaticamente al momento del trasferimento della proprietà dell immobile oggetto di preliminare. Il premio come liquidato nel frontespizio è rapportato al termine contrattuale di esecuzione del preliminare. Qualora, nel termine indicato nel frontespizio, il preliminare non abbia trovato esecuzione, la garanzia è automaticamente prorogata di 3 mesi in 3 mesi, fino a che non se ne determini la cessazione. Il premio per ogni proroga trimestrale è indivisibile, dovuto dal Contraente in via anticipata nella misura liquidata nel frontespizio della Polizza. Il mancato pagamento del premio o dei supplementi per maggior durata non è opponibile al Beneficiario. articolo 3 Perfezionamento della Polizza. La presente Polizza per considerarsi valida ed efficace deve essere sottoscritta oltre che dalla Compagnia dal Beneficiario e dal Contraente in tutti e tre gli originali di competenza di ognuna delle parti. articolo 4 obblighi in caso di sinistro. Al verificarsi di una delle situazioni di crisi di cui all articolo 2 D.Lgs.122/2005, è obbligo del Beneficiario, prima di assumere qualsiasi iniziativa in rapporto al preliminare garantito, comunicare tempestivamente alla Compagnia le notizie ricevute, fornendo copia della eventuale documentazione (comunicazione di pignoramento, di fallimento, di concordato ecc). La Compagnia potrà in tale evenienza, anche prima del verificarsi dei termini legali per il pagamento, versare al Beneficiario l importo garantito relativo agli acconti erogati fino alla data oltre agli interessi, cosi estinguendo le garanzie di Polizza. In tale caso il Beneficiario dovrà fare contestuale cessione alla Compagnia dei diritti derivanti dal contratto preliminare, sostituendo la Compagnia a se stesso nella propria posizione contrattuale. In tutti i casi, prima di escutere formalmente la Polizza o dichiarare la risoluzione del preliminare garantito il Beneficiario si consulterà previamente con la Compagnia per verificare la praticabilità di eventuali soluzioni concordate. articolo 5 Pagamento. Ricorrendo i presupposti dell articolo 3 n. 2 e n. 3 D.Lgs. 122/2005 e sempre ché le consultazioni di cui all articolo4 che precede non abbiano avuto effetto, il pagamento delle somme dovute verrà eseguito dalla Compagnia entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta scritta del Beneficiario, corredata da idonea documentazione bancaria comprovante l ammontare delle somme versate dal Beneficiario stesso in forza del preliminare con le modalità descritte in premessa sub c) e d), oltre agli interessi legali come da articolo 3 n. 1 D.Lgs. 122/2005. Resta inteso che la Compagnia rinuncia al beneficio della preventiva escussione di cui all articolo 1944 CC. In nessun caso il Beneficiario potrà addivenire a transazioni con il contraente o con le relative procedure senza preventivo assenso della Compagnia. articolo 6 Crediti del Contraente verso il Beneficiario - diritto di prelazione. In caso di escussione la Compagnia avrà diritto di dedurre l importo di ogni eventuale credito del Contraente verso il Beneficiario e degli eventuali recuperi effettuati da quest ultimo prima del pagamento da parte della Compagnia. Il Beneficiario è obbligato a comunicare alla Compagnia l eventuale notifica ricevuta ex articolo 9 n. 2 D.Lgs 122/2005 ai fini dell esercizio del diritto di prelazione. Nel caso il Beneficiario eserciti tale diritto, troverà applicazione l articolo 9 n. 4 D.Lgs relativo all obbligo di restituzione alla Compagnia. articolo 7 obbligo di comunicazione a carico del Beneficiario. Il Beneficiario è tenuto a comunicare tempestivamente alla Compagnia ogni ritardo nella progressione dei lavori dell immobile rispetto alle previsioni contenute nel preliminare, nonché ogni notizia che condizioni negativamente le possibilità di tempestivo adempimento del contratto garantito. Il Beneficiario è tenuto altresì a comunicare tempestivamente i pagamenti eseguiti successivamente alla stipula delle presente Polizza, secondo le previsioni di cui al punto c) delle premesse. articolo 8 obbligo di comunicazione a carico del Contraente. Il Contraente è tenuto a comunicare tempestivamente alla Compagnia, dietro richiesta di quest ultima, lo stato di avanzamento dei lavori di costruzione nonché la stipula di tutti i preliminari di vendita relativi all intervento edilizio ancorché non oggetto della presente garanzia e dei relativi pagamenti in acconto. Il Contraente è tenuto altresì a comunicare immediatamente ogni notizia o circostanza che possa determinare impedimento o ritardo nell esecuzione del preliminare. In ogni caso la Compagnia potrà procedere, con preavviso non inferiore a giorni tre a tutti i controlli amministrativi, tecnici e finanziari che riterrà necessari in ordine all andamento dell operazione ed il Contraente è obbligato a mettere a disposizione della Compagnia o dei soggetti da essa incaricati tutti i documenti necessari all esercizio dei suddetti controlli. articolo 9 recesso. In qualunque momento e senza alcun obbligo di motivazione, prima che siano esauriti da parte del Beneficiario i pagamenti di cui al punto c) delle premesse, la Compagnia potrà comunicare il proprio recesso a mezzo lettera raccomandata al Beneficiario ed al Contraente. All atto della ricezione della comunicazione di recesso il Contraente si adopererà per conseguire da altro garante una nuova Polizza riferita agli acconti da versarsi successivamente al recesso. In tal caso la Compagnia comunicherà al Beneficiario la permanenza in vigore della Polizza limitatamente agli importi già versati e garantiti. Ove ciò non sia possibile e qualora non raggiunga diversi accordi con il Beneficiario, decorsi 60 giorni dalla comunicazione del recesso, il preliminare si intenderà risolto ed il Contraente sarà tenuto a restituire al Beneficiario gli acconti percepiti, oltre interessi legali secondo legge. In quest ultima ipotesi, avuta la conferma dell avvenuta restituzione degli acconti, la Compagnia restituirà al Contraente l intero premio versato. Qualora il Contraente non restituisca gli importi indicati sopra, a tanto provvederà la Compagnia entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta del Beneficiario, anche in deroga alle previsioni di cui all articolo 3 n. 2 D.lgs 122/2005. In ogni caso Contraente e Beneficiario rinunciano a qualsiasi eccezione o pretesa risarcitoria nei confronti della Compagnia dipendente dall esercizio del diritto di recesso. Mod. FID Modulo di Polizza - ed. 01/2012 Pagina 3/5

11 CoNdizioNi generali di assicurazione articolo 10 Cessione del beneficio. Il Beneficio della presente garanzia e dei crediti da essa derivanti non può essere ceduto senza il preventivo assenso scritto della Compagnia. A eventuali cessionari viene comunque riconosciuto il solo diritto di cessionari del beneficio della garanzia e di eventuali crediti da essa derivanti, senza che ciò comporti alcuna successione nel contratto di assicurazione né traslazione degli oneri ed obblighi da questo previsti, che resteranno quindi ad esclusivo ed integrale carico del Beneficiario e fermo restando che l esercizio del diritto di escussione potrà essere esercitato esclusivamente dal Beneficiario. L indennizzo eventualmente dovuto al Beneficiario sarà versato dalla Compagnia nelle forme indicate dal cessionario. articolo 11 surrogazione e regresso. Nel limite di quanto da essa corrisposto, anche a termini dell articolo 9 delle C.G.A., la Compagnia è surrogata al Beneficiario in tutti i diritti, ragioni ed azioni verso il Contraente, suoi coobbligati, successori, aventi causa e terzi responsabili o in qualsiasi modo obbligati. Il Beneficiario fornirà alla Compagnia tutti i documenti necessari per il proficuo esperimento dell azione verso il Contraente. Il Contraente si impegna a rimborsare alla Compagnia, a semplice richiesta, tutte le somme da questa versate in forza della presente Polizza, anche ai sensi dell articolo 8 C.G.A., con rinuncia ad ogni e qualsiasi eccezione comprese quelle previste dail articolo 1952 c.c.. Gli interessi di cui al D.lgs 231/2002 decorreranno automaticamente trascorsi 30 giorni dal ricevimento della richiesta. articolo 12 deposito cautelativo. Ad integrazione di quanto previsto dall articolo 1953 c.c. la Compagnia potrà richiedere al Contraente la liberazione dalla garanzia o pretendere, dallo stesso e dai suoi coobbligati, anche con azione giudiziale, il versamento di una somma pari al massimale di Polizza nei seguenti casi: a) Chiamata in garanzia sulla presente Polizza o su altre polizze fideiussorie stipulate dal Contraente con la Compagnia b) Protesti o esecuzioni a carico del contraente ed ogni altra ipotesi di peggioramento delle sue condizioni patrimoniali c) Liquidazione o trasformazione del Contraente d) Ogni ipotesi di inadempimento o ritardo agli obblighi di cui al rapporto garantito escluse le cause di forza maggiore e) Mancato pagamento dei premi di proroga riferiti alla presente Polizza o ad altre polizze stipulate con la Compagnia f) Omesso ingiustificato adempimento all obbligo di comunicazione di cui all articolo 8 C.G.A. Le somme versate o giudizialmente realizzate resteranno acquisite dalla Compagnia a garanzia del regresso fino a che permangano per la Compagnia gli obblighi della presente Polizza; la Compagnia restituirà al Contraente dette somme maggiorate degli interessi legali. La Compagnia è irrevocabilmente autorizzata a utilizzare le somme versate o giudizialmente realizzate, qualora si verifichi l inadempienza agli obblighi garantiti con la presente Polizza, per effettuare il pagamento delle somme dovute al Beneficiario senza che nessuna eccezione possa essere sollevata dal Contraente. articolo 13 imposte e tasse. Le imposte, le tasse, i contributi e tutti gli altri oneri stabiliti per legge, presenti e futuri, relativi al premio, agli accessori, alla Polizza ed agli atti da essa dipendenti sono a carico del Contraente, anche se il pagamento ne sia stato anticipato dalla Compagnia. articolo 14 forma delle comunicazioni alla Compagnia. Tutte le comunicazioni e notifiche alla Compagnia, dipendenti dalla presente Polizza, per essere valide, dovranno essere fatte esclusivamente con lettera raccomandata alla sede della sua Direzione Generale risultante dal frontespizio della Polizza stessa. articolo 15 foro competente. Il Foro competente, per le eventuali controversie, a scelta della parte attrice, è quello dell Autorità giudiziaria del luogo ove hanno sede il Contraente o la Compagnia o dove ha residenza o domicilio il Beneficiario. Il Contraente Il Beneficiario Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. dichiarazione di ricezione del fascicolo informativo Il Contraente ed il Beneficiario dichiarano di aver ricevuto prima della sottoscrizione la Nota Informativa, le Condizioni di Assicurazione e l Informativa sul trattamento dei dati personali rilasciata ai sensi del articolo 13 del D.lgs 196/2003, relativi alla Polizza Fideiussoria ex L.210/2004 di cui al Mod. FID Ed. 01/2012. Il Contraente dichiarazione di accettazione delle CoNdizioNi di assicurazione Il Contraente Il Contraente Il Beneficiario Il Contraente ed il Beneficiario dichiarano di aver letto attentamente, compreso e di accettare in ogni loro parte le Condizioni di Assicurazione relative alla Polizza Fideiussoria ex L.210/2004 di cui al Mod. FID Ed. 01/2012. Il Beneficiario agli effetti degli articoli 1341 e 1342 c.c., i sottoscritti dichiarano, per quanto di competenza, di approvare specificamente le disposizioni contenute nei seguenti articoli delle Condizioni Contrattuali articolo 1 Oggetto della garanzia; articolo 2 Durata della garanzia calcolo del premio; articolo 3 Perfezionamento della Polizza; articolo 4 Obblighi in caso di sinistro; articolo 5 Pagamento; articolo 9 Recesso; articolo 11 Surrogazione e regresso; articolo 12 - Deposito cautelativo; articolo 14 Forma delle comunicazioni alla Compagnia; articolo 15 Foro competente. Il Beneficiario Mod. FID Modulo di Polizza - ed. 01/2012 Pagina 4/5

12 CoNseNso al trattamento dei dati PersoNali Preso atto dell informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell articolo 13 del D.Lgs. n. 196/2003 riportata nella Documentazione contrattuale di riferimento (Mod ed. 01/2012) di seguito denominata l Informativa ) Lei può esprimere, apponendo la sua firma in calce, il consenso: (i) alla comunicazione dei suoi dati personali e loro successivo trattamento da parte delle categorie di soggetti indicati al punto 5, lett. a) della predetta Informativa, per le finalità di cui al punto 2, lett. a) e b) dell Informativa (finalità assicurative contrattuali e obblighi di legge); (ii) al trasferimento all estero dei suoi dati come indicato al punto 5, lett. a) dell Informativa (Paesi UE e Paesi extra UE), sempre per le finalità di cui al punto 2, lett. a) e b) dell Informativa. le ricordiamo che senza tale consenso non è possibile concludere o dare esecuzione al rapporto contrattuale. Il Contraente Il Beneficiario Inoltre, barrando l opzione sottostante e apponendo la sua firma in calce, Lei può esprimere il consenso: (i) al trattamento dei suoi dati effettuato da Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. anche per il tramite di società terze specializzate nel settore marketing, per rilevazioni sulla qualità dei servizi/prodotti offerti o dei bisogni della clientela e per iniziative d informazione e promozione commerciale di propri prodotti o servizi, ovvero effettuato da società del Gruppo Intesa Sanpaolo anche per il tramite di società terze specializzate nel settore marketing, per iniziative promozionali di prodotti e servizi di tali società, con l utilizzo dei mezzi indicati nell Informativa stessa (posta ordinaria, telefono anche cellulare, posta elettronica, telefax, SMS, ecc.); (ii) alla comunicazione dei suoi dati personali (non sensibili e non giudiziari) alle categorie di soggetti indicate al punto 5 lett. b) della predetta Informativa, nonché al trattamento da parte di questi ultimi sempre per le finalità di cui al punto 2 lett. c) (finalità promocommerciale). Presto il consenso Nego il consenso Inoltre, barrando l opzione sottostante e apponendo la sua firma in calce, Lei può esprimere il consenso: (i) al trattamento dei suoi dati effettuato da Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. anche per il tramite di società terze specializzate nel settore marketing, per rilevazioni sulla qualità dei servizi/prodotti offerti o dei bisogni della clientela e per iniziative d informazione e promozione commerciale di propri prodotti o servizi, ovvero effettuato da società del Gruppo Intesa Sanpaolo anche per il tramite di società terze specializzate nel settore marketing, per iniziative promozionali di prodotti e servizi di tali società, con l utilizzo dei mezzi indicati nell Informativa stessa (posta ordinaria, telefono anche cellulare, posta elettronica, telefax, SMS, ecc.); (ii) alla comunicazione dei suoi dati personali (non sensibili e non giudiziari) alle categorie di soggetti indicate al punto 5 lett. b) della predetta Informativa, nonché al trattamento da parte di questi ultimi sempre per le finalità di cui al punto 2 lett. c) (finalità promocommerciale). Presto il consenso Nego il consenso Il Contraente Il Beneficiario intesa sanpaolo assicura s.p.a. L Amministratore Delegato (Alessandro Scarfò) Mod. FID Modulo di Polizza - ed. 01/2012 Pagina 5/5

13 Polizza Fideussoria Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da Costruire - INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (informativa aggiornata al 1 gennaio 2012) Ai sensi dell articolo 13 del D.Lgs. n. 196/2003 Codice in materia di protezione dei dati personali (di seguito Codice Privacy ) Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. (di seguito la Società ) appartenente al Gruppo Intesa Sanpaolo, La informa nella Sua qualità di Interessato (Assicurato) circa l utilizzo dei dati personali che La riguardano e sui Suoi diritti. A tal proposito, Le chiediamo gentilmente di leggere l informativa di cui sotto e di concederci, se lo ritiene opportuno, il Suo consenso nei termini e con le modalità precisate nell informativa stessa. 1. FONTE DEI DATI PERSONALI I dati personali oggetto del trattamento sono raccolti direttamente o tramite le reti di vendita presso la clientela e/o presso terzi per le finalità di cui al successivo punto 2 in occasione dell instaurazione del rapporto contrattuale ovvero durante la fase successiva di esecuzione del rapporto stesso. 2. FINALITÀ DEL TRATTAMENTO CUI SONO DESTINATI I DATI I Suoi dati personali sono trattati nell ambito della normale attività della Società per le seguenti finalità: a) Finalità strettamente connesse e strumentali alla conclusione, alla gestione e alla esecuzione del rapporto contrattuale 2 b) Finalità derivanti da obblighi di legge, da regolamenti, dalla normativa comunitaria, da disposizioni impartite da Autorità a ciò legittimate dalla legge o da organi di vigilanza e controllo 3 c) Finalità di carattere commerciale volte a migliorare i prodotti/servizi della Società quali la rilevazione del grado di soddisfazione delle clientela sulla qualità dei prodotti/servizi offerti o a far conoscere i prodotti/servizi (compresa la partecipazione a manifestazioni a premio) della Società o di altre società appartenenti al Gruppo Intesa Sanpaolo. Tali attività potranno essere compiute direttamente dalle singole società interessate ovvero potranno essere svolte per il tramite di società terze specializzate nel settore marketing mediante interviste personali, somministrazione di questionari, con l ausilio della posta ordinaria, del telefono (anche cellulare), della posta elettronica, del telefax o di altre tecniche di comunicazione a distanza anche automatizzate (ad es. SMS). 3. MODALITÀ DI TRATTAMENTO DEI DATI Il trattamento dei Suoi dati personali è previsto mediante: (i) la raccolta dei medesimi, (ii) la registrazione, a fini di conservazione, in registri cartacei ed elettronici, (iii) l organizzazione ed elaborazione dei dati contenuti negli archivi elettronici, (iv) la comunicazione ad altri soggetti (vedi punto 5) e (v) la cancellazione e distruzione dei dati, qualora vengano meno i presupposti del trattamento. Le modalità di trattamento dei dati prevedono pertanto l utilizzo di strumenti manuali, informatici e telematici con logiche strettamente correlate alle finalità e, comunque in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi in conformità alle norme vigenti. Vengono utilizzati sistemi di prevenzione e protezione, sistematicamente aggiornati e verificati in termini di affidabilità. Il trattamento viene effettuato dal Titolare per il tramite degli incaricati del trattamento nel rispetto: (i) delle indicazioni fornite dal Responsabile al trattamento dei dati personali, (ii) della normativa interna in materia di protezione dei dati personali. 4. CONFERIMENTO DEI DATI E CONSEGUENZE DELL EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE Fatto salvo il caso in cui il conferimento dei Suoi dati è obbligatorio in quanto richiesto da specifiche normative, lo stesso deve considerarsi sempre facoltativo, sebbene in alcuni casi necessario per concludere, gestire o dare esecuzione al contratto di assicurazione. Ne consegue che l eventuale rifiuto di rispondere può comportare l impossibilità di stipulare o dare esecuzione al rapporto contrattuale. Il conferimento dei dati trattati per le sole finalità di carattere promo-commerciale è assolutamente facoltativo e il rifiuto di rispondere non comporta alcuna conseguenza sui rapporti giuridici in essere o in corso di costituzione, ma inibisce la possibilità di svolgere le attività indicate al precedente punto 2, lett. c). 5. CATEGORIE DI SOGGETTI AI QUALI I DATI POSSONO ESSERE COMUNICATI a) Per le finalità di cui al precedente punto 2, lett. a) e b) e sempre limitatamente a quanto di stretta competenza in relazione allo specifico rapporto intercorrente tra Lei e la Società, può essere necessario comunicare i Suoi dati personali, oltre che a società del gruppo di appartenenza, ad altri soggetti 4 del settore assicurativo o correlati con funzione meramente organizzativa o di natura pubblica che operano in Italia o all estero (anche al di fuori dell Unione Europea) 5 come Titolari autonomi ovvero Responsabili del trattamento. Il consenso che Le chiediamo, pertanto, riguarda anche la comunicazione a queste categorie di soggetti (laddove operino come auto- Mod. FID - ed. 01/2012 1/2

14 Polizza Fideussoria Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da Costruire - INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI nomi titolari del trattamento) ed il trattamento dei dati da parte loro sempre per le finalità di cui al precedente punto 2, lett. a) e b), nonché l eventuale trasferimento dei dati anche al di fuori dell Unione Europea, ed è strettamente necessario per concludere e dare esecuzione al rapporto contrattuale. b) Per le finalità di cui al punto 2, lett. c) i Suoi dati personali possono essere comunicati a società del gruppo di appartenenza; a società specializzate per l informazione e promozione commerciale, per ricerche di mercato e per indagini sulla qualità dei servizi e sulla soddisfazione della clientela; a soggetti che svolgono attività di assistenza alla clientela (call center, help desk, ecc.); a studi e società nell ambito di rapporti di assistenza e consulenza; a società di servizi informatici o telematici, di archiviazione e postali cui possono venire affidati compiti di natura tecnico amministrativa. I soggetti appartenenti alle categorie suddette svolgono la funzione di Responsabile del trattamento oppure operano in totale autonomia come distinti Titolari del trattamento. Il consenso che Le chiediamo, pertanto, riguarda la comunicazione a queste categorie di soggetti (laddove operino come autonomi titolari del trattamento) ed il trattamento dei dati da parte loro sempre per le finalità di cui al punto 2, lett. c) ed è facoltativo. Le precisiamo infine che l'elenco completo e costantemente aggiornato di tutti i predetti soggetti cui possono essere comunicati i dati in qualità di titolari autonomi o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati del trattamento è disponibile on-line sul sito internet della Società (www.intesasanpaoloassicura.com) e può anche essere richiesto scrivendo a I Suoi dati personali non sono soggetti a diffusione. 6. DATI DI SOGGETTI TERZI La informiamo che gli eventuali dati personali di altri soggetti (ad es. beneficiario, terzo pagatore, ecc.) da Lei forniti saranno utilizzati dalla Società soltanto nei limiti strettamente inerenti alla fornitura e gestione dei servizi e/o prodotti richiesti (finalità di cui al precedente punto 2, lett. a) e/o per adempiere a obblighi derivanti dalla legge, dai regolamenti o dalla normativa comunitaria (finalità di cui al precedente punto 2, lett. b). 7. DIRITTI DELL INTERESSATO Ai sensi dell articolo 7 del Codice Privacy Lei potrà esercitare specifici diritti, tra cui quelli di ottenere dalla Società la conferma dell esistenza o meno dei propri dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; di avere conoscenza dell origine dei dati, nonché delle logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l aggiornamento, la rettificazione o, se vi è interesse, l integrazione dei dati; di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento stesso. Titolare del trattamento è Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. con sede legale in Torino, Corso Giulio Cesare 268/D, CAP Per ulteriori informazioni e per l esercizio dei diritti di cui all articolo 7 del Codice Privacy, Lei può rivolgersi al Responsabile Area Sviluppo Prodotti e Gestione Portafoglio pro-tempore, nella sua qualità di Responsabile del trattamento e domiciliato per le funzioni presso gli uffici amministrativi della Società siti in Torino CAP 10154), Corso Giulio Cesare, 268, palazzina D. Presso i medesimi uffici è disponibile l'elenco aggiornato dei responsabili del trattamento dei dati personali, elenco che può essere richiesto anche scrivendo a 1. Ad esempio, contraenti di polizze collettive o individuali in cui Lei risulti Contraente, eventuali coobbligati, altri operatori assicurativi (quali agenti, mediatori di assicurazione, imprese di assicurazione, ecc.); società del Gruppo Intesa Sanpaolo di cui Lei è già cliente; soggetti ai quali per soddisfare le sue richieste (ad es. di rilascio o di rinnovo di una copertura assicurativa, di liquidazione di un sinistro, ecc.) richiediamo informazioni; organismi associativi e consortili propri del settore assicurativo; Magistratura, Forze dell Ordine e altri soggetti pubblici. 2. A titolo esemplificativo: predisposizione e stipulazione di contratti di assicurazione, raccolta di premi, liquidazione dei sinistri o pagamento di altre prestazioni contrattuali; ridistribuzione del rischio mediante riassicurazione o coassicurazione; prevenzione, individuazione e/o perseguimento di frodi assicurative e relative azioni legali; costituzione, esercizio e difesa di diritti dell Contraente. 3. Ad esempio la valutazione dell adeguatezza del contratto offerto secondo quanto previsto dalla normativa applicabile e il Casellario centrale infortuni. 4. Si tratta in particolare dei seguenti soggetti alcuni facenti parte della c.d. catena assicurativa : - Soggetti che svolgono servizi societari, finanziari e assicurativi quali assicuratori, coassicuratori, riassicuratori - Agenti, subagenti, mediatori di assicurazione e di riassicurazione, produttori diretti, promotori finanziari ed altri canali di acquisizione di contratti di assicurazione (banche, Poste Italiane, Sim, Sgr, Società di Leasing ecc.) - Società di servizi per il quietanzamento, società di servizi a cui siano affidati la gestione, la liquidazione e il pagamento dei sinistri tra cui la centrale operativa di assistenza, società di consulenza e gestione delle coperture assicurative connesse alla tutela giudiziaria, cliniche convenzionate, carrozzerie convenzionate, società di servizi informatici e telematici (ad esempio il servizio per la gestione del sistema informativo della Società ivi compresa la posta elettronica); società di servizi postali (per trasmissione imbustamento, trasporto e smistamento delle comunicazioni della clientela), società di revisione, di certificazione e di consulenza; società di informazione commerciale per rischi finanziari; società di servizi per il controllo delle frodi; società di recupero crediti; società di servizi per l acquisizione, la registrazione e il trattamento dei dati provenienti da documenti e supporti forniti ed originati dagli stessi clienti - Società o studi professionali, legali, medici e periti fiduciari della Società che svolgono per conto di quest ultima attività di consulenza e assistenza - Soggetti che svolgono attività di archiviazione della documentazione relativa ai rapporti intrattenuti con la clientela e soggetti che svolgono attività di assistenza alla clientela (help desk, call center, ecc.) - ANIA (Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici) per la raccolta, elaborazione e reciproco scambio con le imprese assicuratrici, alle quali i dati possono essere comunicati, di elementi, notizie e dati strumentali all'esercizio dell'attività assicurativa e alla tutela dei diritti dell'industria assicurativa rispetto alle frodi - Organismi consortili propri del settore assicurativo che operano in reciproco scambio con tutte le imprese di assicurazione consorziate - Nonché altri soggetti, quali: ISVAP (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo); CONSAP (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici); UIF (Unità di Informazione Finanziaria); Casellario Centrale Infortuni; CONSOB - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa; COVIP - Commissione di vigilanza sui fondi pensione; Banca d Italia; SIA, CRIF, Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali; Enti gestori di assicurazioni sociali obbligatorie, quali INPS, INPDAI, INPGI ecc.; Ministero dello Sviluppo Economico - Anagrafe tributaria; Magistratura; Forze dell Ordine; altri soggetti o banche dati nei confronti dei quali la comunicazione dei dati è obbligatoria. 5. A titolo esemplificativo i Suoi dati personali possono essere trasferiti a Paesi al di fuori dell Unione Europea per motivi inerenti all esecuzione del contratto di cui alla finalità sub punto 2 lett. a) collegati alla gestione assicurativa (per es. riassicurazione). Mod. FID - ed. 01/2012 2/2

15 Mod. FID Ed. 01/2012

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297)

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) 1) Beneficiari Hanno titolo a richiedere l anticipazione i lavoratori che abbiano maturato almeno

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Infortuni e Malattia Piani di Accumulo Eurizon Capital Fascicolo informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, il Glossario e le Condizioni di Assicurazione. POLIZZA

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI (Da inviare ad Arca SGR S.p.A. in originale, per posta, unitamente a copia dei documenti di identità dell Iscritto e dei beneficiari) Spett.le ARCA SGR S.p.A.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE 2015 Milano - Via Caldera, 21 - Telefono 02 7212.1 - Fax 02 7212.74 - www.compass.it - Capitale euro 0086450159; Iscritta all Albo degli Intermediari Finanziari e all Albo degli Istituti di Moneta Elettronica

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Auto Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per Autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa Certezza 10 Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CNA) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Gentile Cliente, Gradita è l occasione per porgere distinti saluti. TELECOM ITALIA Servizio Clienti Business

Gentile Cliente, Gradita è l occasione per porgere distinti saluti. TELECOM ITALIA Servizio Clienti Business Gentile Cliente, al fine di dare seguito alla Sua richiesta di variazione di categoria di contratto di abbonamento telefonico (di seguito Declassazione ), La invitiamo ad individuare tra i due casi sottoindicati

Dettagli

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo La modulistica nella

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia;

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia; DECRETO LEGISLATIVO RECANTE ULTERIORI DISPOSIZIONI DI ATTUAZIONE DELLA DELEGA DI CUI ALL ARTICOLO 33, COMMA 1, LETTERA E), DELLA LEGGE 7 LUGLIO 2009, N. 88 Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI. Articolo 1 Definizioni

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di procedure di risoluzione delle controversie tra operatori di comunicazioni elettroniche ed utenti, approvato con delibera n. 173/07/CONS. [Testo consolidato con le modifiche apportate

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust:

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust: DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO MODULO DI IDENTIFICAZIONE E DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (AI SENSI DEGLI ARTT. 18 E 19

Dettagli

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA Conforme alle disposizioni di vigilanza sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e degli artt. 115 e segg. T.U.B aggiornamento 21-apr-2015 CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI,

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI (Conto corrente di corrispondenza per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale)

Dettagli

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo DECRETO N. 12 (Disposizioni regolamentari per la costituzione dei consorzi obbligatori ai sensi dell art. 7 dell ordinanza

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

Circolare Informativa n 57/2013

Circolare Informativa n 57/2013 Circolare Informativa n 57/2013 TRATTAMENTO FISCALE E CONTRIBUTIVO DELLE SOMME EROGATE A SEGUITO DI TRANSAZIONE Pagina 1 di 9 INDICE Premessa pag.3 1) La transazione: aspetti giuridici pag. 3 2) Forme

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

Condizioni per l utilizzo dei contenuti

Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni generali Le presenti disposizioni regolano l uso del servizio del sito web di Internet (di seguito, la "Pagina Web" o il Sito Web ) che CIGNA Life Insurance

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163;

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163; Regolamento unico in materia di esercizio del potere sanzionatorio da parte dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture di cui all art 8, comma 4, del D.Lgs. 12

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso Roma, 12 febbraio 2014 OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

Profilo Rendimento Garantito

Profilo Rendimento Garantito Profilo Rendimento Garantito Contratto di Assicurazione sulla vita in caso di morte a vita intera a premio unico e capitale rivalutabile annualmente Tariffa IUP498 Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

DUAL RC professionale

DUAL RC professionale P.I. LINE - tailor made DUAL RC professionale Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale di Commercialisti, Tributaristi, Avvocati Consulenti del Lavoro, Società di Servizi (EDP)

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Re: Cessione di crediti pubblici assistiti da garanzia dello Stato

Re: Cessione di crediti pubblici assistiti da garanzia dello Stato ORRICK, HERRINGTON & SUTCLIFFE CORSO MATTEOTTI, 10 20121 MILANO, ITALIA TEL +39 02 45 41 3800 FAX +39 02 45 41 3801 PIAZZA DELLA CROCE ROSSA, 2 00161 ROMA, ITALIA TEL +39 06 45 21 3900 FAX +39 06 68 19

Dettagli

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

genzia ntrate RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESSIVI Contratti di locazione e affitto di immobili

genzia ntrate RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESSIVI Contratti di locazione e affitto di immobili genzia ntrate MOD. RLI RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESVI Contratti di locazione e affitto di immobili (art. 11 del D.P.R. 26 aprile 1986 n.131) Informativa sul trattamento dei dati personali

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli