news l agenzia di informazione sulle problematiche del settore ATA della FLC CGIL PIEMONTE - Via Pedrotti n. 5 - Torino

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "inform@ata news l agenzia di informazione sulle problematiche del settore ATA della FLC CGIL PIEMONTE - Via Pedrotti n. 5 - Torino"

Transcript

1 news l agenzia di informazione sulle problematiche del settore ATA della - Via Pedrotti n. 5 - Torino Torino, 8 febbraio 2010 Per contatti o segnalazioni: sito internet: Personale ATA - Concorso per soli titoli a.s. 2010/11 Graduatorie permanenti 24 mesi Presentazione domande: dal 8 febbraio al 10 marzo 2011 (OM n. 21 del MIUR nota 402 del CR n. 39 del ) Area A Area A Profili a concorso - Assistente Amministrativo (sigla AA); - Assistente Tecnico (sigla AT); - Cuochi (sigla CO); - Infermieri (sigla IF); - Guardarobiere (sigla GA); - Collaboratore Scolastico Tecnico Addetto Azienda Agraria (sigla CR); - Collaboratore Scolastico (sigla CS); Personale interessato: Coloro che hanno maturato alla data di scadenza per la presentazione delle domande, ossia al 10 marzo 2011 almeno 24 mesi di servizio anche non continuativo senza demerito nel medesimo profilo professionale e/o in profili immediatamente superiori in scuole statali e sono in possesso del titolo di studio richiesto. Coloro che essendo già inclusi nelle graduatorie dei 24 mesi devono aggiornare il proprio punteggio e confermare o richiedere titoli di riserva e/o di preferenza (lettere M. N. O. R. S.). NB Tutti coloro che sono già inseriti nelle graduatorie con titoli di riserva e/o di preferenza devono presentare comunque la domanda di aggiornamento (Mod. B2) per non perdere i diritti posseduti. Modelli di domanda: Modello B1 - Domanda di inserimento (candidati non inclusi nelle graduatorie permanenti); Modello B2 - Domanda di aggiornamento (candidati già inclusi nelle graduatorie permanenti); Termine Scadenza precedente bando 14 aprile Modello F - Per la rinuncia all attribuzione di nomine a tempo determinato a.s. 2011/12 (un modello per ogni profilo per cui si intende rinunciare alla nomina); Modello G - Modulo per indicare le istituzioni scolastiche in cui si richiede l inclusione in graduatorie di istituto di 1^ fascia a.s. 2011/12 (non più di 30 scuole) Dovrà essere trasmesso utilizzando esclusivamente le istanze on line; Modello H - Domanda per attribuzione priorità scelta sede a.s. 2011/12 (candidati in situazione di disabilità personale o per parente in situazione di disabilità grave I modelli di domanda B1 e B2, e i modelli F, H, sono allegati alla CR 39/2011 e possono essere scaricati sul sito internet all indirizzo

2 Aggiornamento e inclusione graduatorie 24 mesi Con Circolare Regionale n. 39 del 7 febbraio 2011 sono stati pubblicati i bandi dei concorsi per titoli per l accesso ai ruoli provinciali, relativi ai profili professionali dell area A e B del personale amministrativo, tecnico e ausiliario della scuola. (graduatoria permanente 24 mesi ) indetti in base all OM n. 21 del Le domande per l aggiornamento e l inclusione nelle graduatorie 24 mesi decorreranno dall 8 febbraio al 10 marzo 2011 (termine perentorio). I modelli di domanda per l aggiornamento (B2) e per l inclusione (B1) nonchè i modelli F, H sono scaricabili anche dal ns. sito internet oppure possono essere ritirati presso le sedi territoriali della FLC CGIL. Il modello G, per la scelta delle istituzioni scolastiche, sarà realizzato dal MIUR tramite un apposita applicazione web nell ambito delle applicazioni Istanze on line. Il modello G non dovrà essere inviato in formato cartaceo ma esclusivamente tramite le procedure informatiche Istanze on line. I modelli B1, B2, F e H dovranno essere inviati con raccomandata A/R oppure consegnati a mano all Ufficio Scolastico Territoriale (ndr. ex Provveditorati - farsi rilasciare apposita ricevuta) competente per provincia entro la data di scadenza. È bene conservare una copia di tutta la documentazione trasmessa (allegato G compreso). Ha diritto a partecipare il personale A.T.A. dipendente statale, in servizio con contratto a tempo determinato nei profili professionali dell area A e B, che, alla data di scadenza del 10 marzo 2011, termine di scadenza per la presentazione delle domande, abbia raggiunto un anzianità di almeno due anni di servizio (24 mesi ovvero 23 mesi e 16 giorni, anche non continuativi - le frazione di mese vengono tutte sommate e si computano in ragione di un mese ogni trenta giorni; l eventuale residua frazione superiore a 15 giorni, si considera un mese intero) prestato, senza demerito, in posti corrispondenti al profilo professionale per il quale il concorso viene indetto e/o in posti corrispondenti a profili professionali dell area del Personale ATA statale della Scuola immediatamente superiore a quella del profilo cui si concorre. Coloro che risultano già inclusi nelle graduatorie permanenti possono aggiornare il proprio punteggio e la propria posizione nella graduatoria permanente mediante la produzione di titoli di cultura, di servizio e titoli di riserva acquisiti successivamente alla scadenza dei termini per la presentazione della domanda di ammissione al concorso in base al quale risultano inseriti nella graduatoria medesima. Possono essere, altresì, valutati i titoli già posseduti ma non presentati in precedenti tornate concorsuali. Gli interessati dovranno indicare nella domanda di aggiornamento il punteggio assegnato. NDR - Il termine di scadenza per le domande riferite all a.s. 2009/2010 era il 14 aprile I requisiti di ammissione e i titoli valutabili devono essere posseduti dal candidato al 10 marzo 2011 (data di scadenza per la presentazione delle domande). Il punteggio è attribuito sulla base delle tabelle di valutazione dei titoli allegate all O.M. n.. 21/2009, nonché ai rispettivi bandi di concorso: A1 (per assistente amministrativo), A2 (per assistente tecnico, cuoco, infermiere), A3 (per guardarobiere), A4 (per collaboratore scolastico) e A5 (per addetto azienda agrarie),.

3 Modalità e Requisiti per l ammissione al concorso Modalità di accesso A (sez. B, mod. B1) - Essere in servizio in qualità di personale ATA a tempo determinato presso scuole statali nella medesima provincia e nel medesimo profilo cui si concorre. Modalità di accesso B (sez. B, mod. B1) Non essere in servizio e di essere inseriti nella graduatoria provinciale ad esaurimento o negli elenchi provinciali per le supplenze della medesima provincia e del medesimo profilo cui si concorre. Modalità di accesso C (sez. B, mod. B1) Non essere in servizio e di essere inserito nelle graduatorie di terza fascia di circolo o di istituto per le supplenze della medesima provincia e del medesimo profilo cui si concorre. Aver prestato entro il 10 marzo 2011 almeno 24 mesi di servizio in scuole statali, di ruolo o non di ruolo, anche non continuativo, nel medesimo profilo e/o in profili immediatamente superiori a quello per il quale si concorre, con rapporto di impiego con lo Stato o alle dipendenze degli Enti Locali. Essere in possesso del titolo di studio richiesto per l accesso al profilo per cui si concorre (secondo quanto previsto dalla Tabella B allegata al CCNL Scuola come modificata dall art. 4 della sequenza contrattuale sottoscritta il ) o, in alternativa, del titolo di studio richiesto dall ordinamento vigente all epoca dell inserimento nella graduatoria provinciale o negli elenchi provinciali per le supplenze o nelle graduatorie di 3 fascia a condizione che il candidato sia attualmente inserito nella predetta graduatoria o elenchi provinciali. Possedere i requisiti richiesti per l assunzione nella Pubblica Amministrazione (cittadinanza, godimento diritti politici, idoneità fisica, non essere interdetti o inabilitati, ecc.). Titolo di cultura - Ai fine della valutazione dei titoli di studio, l attuale OM 21/09 non consente più l applicazione del criterio del miglior titolo di studio tra quelli previsti per l accesso; pertanto il titolo di studio oggetto di valutazione è solo quello previsto dal CCNL per l accesso. - Il Miur con nota del 22 luglio 2009 ha ribadito comunque che i titoli di studio che a suo tempo hanno permesso l'acceso alle graduatorie/elenchi ad esaurimento provinciali (DM 75/01) e/o alle graduatorie d'istituto di III fascia, sono validi ai fini dell'acceso alle graduatorie 24 mesi del personale ATA. - In assenza del titolo di studio attualmente richiesto, viene valutato il titolo che permette l'accesso in deroga (MIUR nota 8166 del 5 giugno 2009). - Per il profilo di assistente tecnico l accesso ad altre aree, oltre quelle di precedente inclusione, è consentito solo se in possesso del titolo di studio richiesto attualmente (salvo la deroga per chi è già incluso nelle graduatorie di II e III fascia). - Per il profilo di assistente tecnico l individuazione dell area di specificità è definita dalla tabella di corrispondenza titoli laboratori. Nel caso in cui un diploma di maturità non trovi corrispondenza nella tabella "Titoli di studio per l accesso a posti di assistente tecnico" va ricercata la corrispondenza con altro titolo equipollente secondo i decreti istitutivi dei corsi sperimentali. - I diplomi di maturità classica, di maturità magistrale e ragioniere e perito commerciale in quanto non contemplati nella tabella di corrispondenza titoli laboratori non consentono l accesso al profilo di assistente tecnico. - Per il profilo di assistente amministrativo sono valutabili come titoli di addestramento professionale gli attestati informatici: ECDL, IC3, MCAS, EIPASS e ICL. - Per gli attestati di qualifica regionale, rilasciati ai sensi dell art. 14 della legge n. 845/78, è necessario certificare le materie comprese nel piano di studio ai fini della valutazione della corrispondenza ai diplomi di qualifica professionale rilasciati dagli istituti professionali statali.

4 - Per i profili di collaboratore scolastico, addetto alle aziende agrarie e guardarobiere il voto conseguito va rapportato a 10 e valutato secondo quanto previsto nelle tabelle A3, A4 e A5 (es. un punteggio di 76/100 rapportato in decimo rappresenta una media del 7=2,50 punti, non essendo previsto l'utilizzo di decimali né l'arrotondamento per eccesso). - Idoneità concorsi pubblici: non sono validi le certificazioni attestanti l abilitazione all insegnamento conseguito in concorsi a cattedre e/o in procedure riservate o l abilitazione all eserczio professionale. Titoli di servizio - Sono validi a tutti gli effetti i periodi di effettivo servizio prestato presso scuole statali, nonché i periodi di assenza (parzialmente o non retribuiti) che non interrompono l anzianità di servizio ai sensi delle vigenti disposizione di legge o del CCNL (es. mandato amministrativo, astensione obbligatoria, congedi parentali, servizio militare, giorni di sciopero). - È valido a tutti gli effetti il servizio scolastico prestato presso scuole statali in cui gli Enti Locali erano tenuti per legge a fornire personale ATA fino al purchè prestato con rapporto di impiego direttamente con gli Enti Locali sulla base della tabella di corrispondenza. - Il servizio prestato nelle scuole italiane all estero, certificato dal M.A.E., è equiparato al corrispondente servizio prestato in Italia. - Sono valutabili tutti i servizi riconosciuti giuridicamente al candidato a seguito di contenzioso con pronuncia definitiva favorevole (conciliazioni o sentenze). - Part-Time. Il servizio prestato su posti a tempo parziale ai soli fini dell attribuzione del punteggio è valutato proporzionalmente alle ore prestate fino all anno scolastico 2003/04 e per intero dall anno scolastico 2004/05 (note alle tabelle di valutazione n. 5). - Scuole paritarie. I servizi prestati con rapporto di lavoro dipendente presso scuole secondarie pareggiate o legalmente riconosciute o in scuole elementari parificate o in scuole paritarie sono valutabili (al 50%) ai fini del punteggio, ma non sono utili ai fini del raggiungimento del requisito dei 24 mesi di servizio. - LSU, LPU, Prestatori d opera. I servizi prestati con rapporti diversi da quello di lavoro dipendente (Cococo, Lavoratori Socialmente Utili, Lavoratori Pubblica Utilità, contratti d'opera ecc.) non sono valutabili né ai fini dell'acceso né ai fini del punteggio. - Servizio Militare di Leva. Il servizio militare di leva e i servizi sostitutivi assimilabili per legge, il servizio civile sostitutivo di quello di leva (fino al 31/12/2005), se prestati in costanza di rapporto di impiego sono considerati servizio effettivo nella medesima qualifica. Se prestati non in costanza di rapporto di impiego sono valutabili come servizio prestato presso le amministrazioni statali. Il servizio militare in ferma di leva volontaria è da valutare come servizio presso le amministrazioni statali. - Servizio Civile. Il servizio civile sostitutivo di quello di leva prestato fino al 31/12/2005, non in costanza d'impiego, è valutabile come servizio prestato presso le amministrazioni statali. - Poste e telecomunicazioni. I servizi prestati presso Poste e Telecomunicazioni sono considerati come servizi prestati presso le Amministrazioni Statali se prestati fino al Ferrovie dello Stato. I servizi prestati presso le Ferrovie dello Stato sono considerati come servizi prestati presso le Amministrazioni Statali se prestati fino al 13/6/ Azienda di Stato Servizi telefoni. I servizi prestati presso l'azienda di Stato Servizi Telefonici sono considerati come servizi prestati presso le Amministrazioni Statali se prestati fino al 13/12/ Conservatori e Accademie. Il servizio prestato nelle Accademie, Conservatori di Musica e negli Istituti Superiori delle Industrie Artistiche è considerato valido a tutti gli effetti solo fino all anno accademico 2002/03. A decorrere dall ano accademico 2003/04 è assimilato a servizio presso in altre Amministrazioni. - Elenchi prioritarie. Il personale ATA inserito negli elenchi prioritari ha diritto all attribuzione dello stesso punteggio spettante per il precedente anno scolastico.

5 Come si calcolano i «24 mesi» I 24 mesi di servizio si computano nel seguente modo: - Sono validi tutti i periodi di effettivo servizio prestato in scuole statali, nonché i periodi di assenza valutati come anzianità di servizio dalle leggi vigenti e dal CCNL (congedi parentali, sciopero) In tale computo rientrano comunque tutti i periodi per i quali è stata corrisposta retribuzione anche ridotta. - Ai fini del computo dei 24 mesi il servizio prestato con rapporto di lavoro a tempo parziale si computa per intero. - I 24 mesi di servizio vanno calcolati considerando come da calendario i mesi interi, indipendentemente dal numero di giorni di cui è composto ogni singolo mese. - I periodi continuativi articolati su più mesi sono calcolati partendo dal primo giorno di servizio. Si conteggia il periodo intercorrente tra tale giorno ed il giorno immediatamente precedente del/i mese/i successivo/i. Si procede infine al computo dei giorni restanti di tale ultimo mese, come da calendario. - Le eventuali frazioni di mese vengono tutte sommate tra loro e si computano in ragione di un mese ogni 30 giorni. - L eventuale frazione residua superiore a 15 giorni si considera come mese intero. Non è possibile sommare tutti i periodi di servizio espressi unicamente in giorni per determinare successivamente i mesi mediante una divisione per trenta. Ndr - Ai fini del computo dei 24 mesi i servizi prestati in qualità di LSU - LPU, o eventuali forme di collaborazione o prestazioni d opera non sono validi perché il rapporto di lavoro non è stato instaurato in maniera diretta con lo Stato o con l Ente Locale preposto a fornire il personale. Le domande di partecipazione Le domande di inserimento e/o di aggiornamento è unica per tutti i profili richiesti e devono essere presentate o spedite in un unica Provincia, indirizzata direttamente all Ufficio Scolastico Territoriale competente per provincia (U.S.P. del capoluogo di provincia) utilizzando gli appositi moduli allegati al bando entro e non oltre il 10 marzo Le domande possono essere presentate direttamente all U.S.T. competente che deve rilasciare apposita ricevuta. In alternativa, possono essere spedite tramite raccomandata con ricevuta di ritorno (in questo caso fa fede il timbro a data dell ufficio postale). Le schede utilizzate, debitamente datate e sottoscritte dall interessato, sono valide a tutti gli effetti come autocertificazione, ad eccezione delle certificazioni mediche che devono essere opportunamente documentate. L Amministrazione si riserva la facoltà di effettuare il controllo delle dichiarazioni prodotte; dichiarazioni mendaci o presentazione di documentazioni false comportano l esclusione dalla procedura e la decadenza dalla relativa graduatoria nonché eventuali sanzioni penali (artt. 75 e 76 DPR 445 del 28/12/2000). La firma del candidato va posta in ogni pagina della domanda. Le domande prive della sottoscrizione o inoltrate oltre i termini sono inammissibili. È importante indicare chiaramente i propri dati anagrafici e il recapito; ogni variazione di recapito o del numero del telefono deve essere comunicato tempestivamente all U.S.T. Provincia cui produrre domanda (sez. B modello B1) La domanda di ammissione dei candidati che maturano per la prima volta i 24 mesi e che non risultano già inseriti nelle graduatorie dei 24 mesi deve essere presentata in una sola provincia individuata nell ordine come segue: - la provincia in cui, all atto della domanda, il candidato presta servizio a tempo determinato nelle scuole statali e nel medesimo profilo cui concorre Modalità di Accesso A; - la provincia in cui il candidato risulta essere inserito nella graduatoria provinciale ad esaurimento (collaboratori scolastici) o negli elenchi provinciali per le supplenze (altri profili

6 D.M. 75/01) per il medesimo profilo cui concorre, nel caso in cui non sia in servizio Modalità di Accesso B; - la provincia in cui il candidato risulta inserito nelle graduatorie di istituto di III fascia ai sensi del D.M. 59/08 per il medesimo profilo cui concorre, qualora non ricorrano le condizioni precedenti Modalità di Accesso C. I candidati già inseriti in una graduatoria permanente provinciale (24 mesi) non possono produrre domande di inserimento per un nuovo profilo nella graduatoria di altra provincia; I candidati che intendono presentare domande di aggiornamento mod. B2 devono inoltrarla esclusivamente nella provincia in cui risultano inseriti. Certificazione dei titoli culturali e di servizio I candidati devono dichiarare nel modello B1 o B2, debitamente sottoscritti, tutti i titoli posseduti per i quali si chiede la valutazione. Non è necessario allegare titoli di studio e/o di servizio. Per i servizi prestati con rapporto di lavoro a tempo parziale è bene indicare il numero di ore settimanali prestate per i servizi fino all anno scolastico 2003/04. È facoltà dell interessato allegare i titoli oggetto di valutazione da certificare come segue: a) copia autenticata (direttamente a cura dell aspirante scrivendoci sopra copia conforme all originale in mio possesso, e aggiungendo la data e la propria firma) dei titoli di studio e/o di servizio; b) eventuali certificazioni attestanti il diritto a preferenze, riserve, ecc.. È prevista la possibilità di regolarizzare le domande entro un termine di dieci giorni in caso di dichiarazioni presentate in forma parziale o incomplete. I dati riportati dall interessato sul modulo domanda assumono valore di dichiarazioni sostitutive di certificazione. Al conseguimento del primo rapporto di lavoro a tempo determinato, gli uffici competenti dell U.S.T. disporranno gli adeguati accertamenti sulle dichiarazioni rese. Riserve - Preferenze I titoli di riserva e le preferenze sono quelle indicate nel relativo spazio delle schede modello B1 (sez. F) o modello B2 (sez. E). Tale sezione deve essere necessariamente compilata sia per le situazioni eventualmente sopraggiunte e sia per quelle soggette a scadenza che, se non riconfermate, si intendono non più possedute. Le situazioni soggette a scadenza sono: - titoli di riserva; - titoli di preferenza lettere M, N, O, R, S; - art. 21 della legge 104/92; - art. 33, comma 6 della legge 104/92; - art. 33, comma 5 e 7 della legge 104/92. La Legge 12 marzo 1999, n. 68 disciplina il diritto al lavoro delle cosiddette categorie protette : i soggetti cui si rivolge la Legge 68/1999 sono: - invalidi civili con invalidità superiore al 45%; - invalidi del lavoro con invalidità INAIL superiore al 33%; - non vedenti con assoluta cecità o con una mancanza visiva compresa tra i 9 e i 10 decimi in entrambi gli occhi; - sordomuti colpiti da sordità alla nascita o prima dell apprendimento della lingua parlata; - invalidi di guerra, invalidi civili di guerra, invalidi per servizio, con minorazioni attribuite dalla prima all'ottava categoria prevista dalle norme sulle pensioni di guerra, approvate con decreto del Presidente della Repubblica 23 dicembre 1978, n. 915, e successive modificazioni; - soggetti individuati dalla Legge 23 novembre 1998, n. 407 (vittime del terrorismo e della criminalità), - orfani ed i coniugi superstiti dei soggetti caduti per guerra, servizio o lavoro e dei profughi italiani rimpatriati

7 L accertamento delle condizioni di disabilità, che dà diritto ad accedere al sistema per l inserimento lavorativo dei disabili, è effettuato dalle Commissioni mediche già operanti nell ambito della leggequadro sui diritti dei portatori di handicap (Legge 5 febbraio 1992, n. 104), secondo i criteri indicati dal DPCM 13 gennaio Le riserve spettano esclusivamente a coloro che sono inseriti negli appositi elenchi speciali degli Uffici Provinciali del Lavoro. Secondo il vigente ordinamento le riserve sono divise in due gruppi di beneficiari: beneficiari con ridotte capacità lavorative e beneficiari non disabili. La riserva è rispettivamente del 7% e dell 1% del personale in servizio. Ovviamente se tali contingenti sono già coperti non si effettuano ulteriori assunzioni per riserva Inammissibilità e nullità delle domande Tutti i candidati sono ammessi con riserva. L Amministrazione può disporre l esclusione dal concorso in qualunque momento nei confronti dei candidati che non risultino in possesso dei requisiti richiesti o che abbiano violato le disposizioni concernente l obbligo di chiedere l inserimento nelle graduatorie permanenti o l aggiornamento del punteggio di una sola provincia per il medesimo profilo professionale. Sono inammissibili le domande prive della sottoscrizione del candidato o inoltrate al di fuori del termine, nonché le domande da cui non è possibile evincere le generalità del candidato o il concorso cui si chiede di partecipare. Sono nulle le domande d inserimento prodotte per un profilo professionale non presente nell organico della provincia richiesta. Non sono valide le domande di aggiornamento prodotte dai candidati inclusi nella graduatoria permanente per le assunzioni a tempo indeterminato se prive totalmente o parzialmente di alcune dichiarazioni che il candidato è tenuto ad effettuare, qualora non siano state regolarizzate nel termine e nelle forme prescritte (entro dieci giorni dalla comunicazione dell U.S.T.) L inammissibilità o la nullità della domanda, nonché l esclusione dalla procedura sono disposte con atto del Direttore Generale Regionale o del funzionario da questi delegato prima dell approvazione, in via definitiva, della graduatoria e sono comunicate ai candidati interessati mediante raccomandata con ricevuta di ritorno. I candidati che abbiano richiesto l aggiornamento della propria situazione e la cui domanda è inammissibile o nulla, o che, comunque, non conseguano alcun miglioramento, restano in graduatoria con il punteggio e con il riconoscimento dei titoli già acquisiti. Ricorsi Avverso i provvedimenti di inammissibilità o di nullità della domanda di partecipazione o di esclusione è ammesso ricorso in opposizione alla medesima autorità che ha adottato il provvedimento entro 10 giorni dalla sua notifica. Avverso la graduatoria provvisoria può essere prodotto reclamo avverso errori materiali entro 10 giorni dalla data di pubblicazione. Avverso la graduatoria definitiva è ammesso ricorso giurisdizionale al T.A.R. entro 60 giorni, oppure ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla data di pubblicazione. I candidati che abbiano presentato ricorso avverso i provvedimenti di inammissibilità o nullità della domanda di partecipazione al concorso o di esclusione dal medesimo, nelle more della definizione del ricorso stesso, sono ammessi condizionatamente alla procedura e vengono iscritti con riserva nella graduatoria. L iscrizione con riserva nella graduatoria non comporta il diritto del ricorrente ad ottenere la proposta di contratto a tempo indeterminato o determinato. Ove ne ricorrono le condizioni, si applicano le disposizioni di cui al Capo XII del CCNL 2006/09 in materia di conciliazione e arbitrato.

8 Modello B1/B2 Sezione D L interessato deve redigere scrupolosamente la domanda di partecipazione. Rispetto ai modelli utilizzati lo scorso anno, la sezione D Titoli culturali e di servizio è stata ulteriormente articolata inserendo due riquadri specifici per il riconoscimento ai fini giuridici del servizio per effetto di conciliazione favorevoli e per il riconoscimento ai fini giuridici del servizio per ai sensi del DM n. 68/2010 e DM 80/2010 (cd. decreto salva precari a.s. 2010/11). Le dichiarazioni concernenti i titoli di riserva, i titoli di preferenza (limitatamente alle lettere M, N, O, R e S) nonché le dichiarazioni concernenti l attribuzione della priorità nella scelta della sede di cui agli artt. 21 e 33, commi 5, 6 e 7 della legge 104/92 devono essere obbligatoriamente riformulate dai candidati che presentino domanda di aggiornamento della graduatoria permanente, in quanto trattasi di situazioni soggette a scadenza che, se non riconfermate, si intendono non più possedute. Le dichiarazioni contenute nella sezione H del modello B1 e nella sezione G del modello B2 devono essere obbligatoriamente compilate. In queste sezioni l aspirante deve dichiarare se ha riportato condanne penali, comprese quelle per le quali sia stata concessa amnistia, e se abbia procedimenti penali pendenti. Modello H Attribuzione priorità scelta sede a.s. 2011/12 Il personale ATA incluso nelle graduatorie provinciali permanenti che usufruire dei benefici dell art. 21 e dell art. 33, commi 5, della Legge 104/92 (situazione di disabilità personale o per parente in situazione di disabilità) ha diritto a scegliere, ove possibile, la sede di lavoro più vicina al proprio domicilio. Per poter fruire della priorità nella scelta della sede, gli interessati devono presentare obbligatoriamente l apposto modello H, allegando idonea documentazione, sia per eventuali situazioni sopraggiunte che per situazioni già comunicate e tutt ora permanenti. La mancata dichiarazione e presentazione dell allegato H fa perdere il diritto all attribuzione dei titoli di riserva, preferenza o priorità di scelta. L allegato H è integrativo e non sostitutivo delle dichiarazioni rese nella sezione Altre informazioni dei modelli B1 e B2; l interessato dovrà barrare inoltre l apposita casella nello spazio Dichiarazione ai fini delle supplenze. Possono produrre domanda per l attribuzione della priorità nella scelta della sede l aspirante - beneficiario art. 21 Legge 104/92 - disabilità personale con un grado di invalidità superiore ai due terzi o con minorazione iscritte alle categorie prima, seconda e terza tabella A Legge 648/1950; - beneficiario art 33, c. 6 legge 104/92 - disabilità personale in situazione di gravità; - beneficiario art. 33 c. 5 e 7 Legge 104/92 per assistenza continuativa parente in situazione di disabilità grave. Il diritto alla fruizione dei benefici si applicano le condizioni e le priorità previste dal CCNI concernente la mobilità per l a.s. 2011/12 Modello G - Le graduatorie di circolo/istituto e le supplenze temporanee I candidati inseriti nelle graduatorie provinciali permanenti, se utilmente collocati, hanno diritto ad essere assunti con contratto a tempo indeterminato o di supplenza annuale Possono inoltre chiedere di essere inseriti con il medesimo punteggio, nella prima fascia delle graduatorie di circolo/istituto della stessa provincia e per il medesimo profilo professionale per il conferimento delle supplenze temporanee in sostituzione di titolari assenti o su posti rimasti vacanti al termine delle operazioni di nomina di competenza dell U.S.T. A tale fine è necessario presentare tramite l apposita applicazione istanze on line del MIUR il modello di domanda allegato G, distintamente per ciascun profilo per cui si concorre, indicando fino ad un massimo di 30 scuole della medesima provincia di iscrizione. I codici delle scuole sono presenti sul sito internet Devono essere riportati solo i codici esprimibili dal personale ATA e Dirigente scolastico relativi agli istituti principali, ai convitti e alle sezioni staccate qualora si trovino in provincia diversa dall istituto principale. Non possono

9 essere indicati i codici che si riferiscono alle sezioni associate, alle succursali, alle sedi coordinate, alle scuole annesse, ai corsi serali. Il MIUR ha realizzato una procedura web di visualizzazione delle sedi esprimibili ai fini delle graduatorie di circolo e di istituto di prima fascia. L applicazione è disponibile su internet al link: Pertanto coloro che sono già inseriti nelle graduatorie di prima fascia (inclusi coloro che non hanno presentato la domanda di aggiornamento della propria posizione di graduatoria) e coloro che presentano domanda di inserimento per la prima volta possono: Presentare il Modello G ai fini dell assunzione in base alle graduatorie di istituto; il modello deve contenere l indicazione di tutte le scuole richieste anche nel caso in cui si intenda modificare una sola preferenza, rispetto a quelle già effettuate per l a.s. 2010/11. Di conseguenza chi presenta domanda di inserimento per la prima volta non allegando alla stessa l allegato G non verrà inserito in alcuna graduatoria di circolo/istituto. Chi ha già presentato l allegato G lo scorso anno, e non presenta un nuovo modello G viene confermato nelle graduatorie delle scuole in cui è già incluso. Il modello G dovrà essere compilato via web e non dovrà essere trasmesso all UST in forma cartaceo; è opportuno comunque conservare una copia del modello prodotto dall applicazione web del MIUR per le opportune verifiche. Al fine di favorire le procedure on line, gli aspiranti non ancora registrati dovranno accreditarsi accedendo all applicazione istanze on line al seguente link: La registrazione è un prerequisito fondamentale per poter trasmettere successivamente l allegato G ATTENZIONE Per poter procedere alla registrazione occorre: - disporre di una casella di posta elettronica istituzionale (in questo caso le credenziali di accesso saranno le stesse della casella di posta); - o di una casella di posta elettronica privata per l invio delle credenziali di accesso (username, password e codice personale temporaneo) e del modulo di adesione; - un documento di identità valido ai fini del riconoscimento fisico presso la segreteria scolastica prescelta; - il codice fiscale. Al termine dell inserimento dei dati si consiglia di stampare la pagina web di ESITO della Registrazione a Sistema (utilizzando la funzione Stampa disponibile nel menu File del browser) in modo da conservare user-name e password ed evitare problemi connessi alla ricezione della mail con cui vengono comunicati.

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16 Modello B2 GRADUATORIE PERMANENTI DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO, TECNICO E AUSILIARIO AI SENSI DELL ART. 554 DEL D.L.VO 297/94 (indizione concorsi nell a.s. 2014/15) DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA

Dettagli

FLC Cgil Nazionale Febbraio 2008

FLC Cgil Nazionale Febbraio 2008 FLC Cgil Nazionale Febbraio 2008 INSERIMENTO/AGGIORNAMENTO GRADUATORIE ATA DI 1^ FASCIA GUIDA ANALITICA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA (modelli di domanda - allegati B1, B2, F, G, H) 0) La modulistica

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio VI Personale della scuola BANDO DI CONCORSO DEL DIRETTORE GENERALE REGIONALE DELLA LOMBARDIA

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo Direzione Generale

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo Direzione Generale Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo Direzione Generale DECRETO n 2228 IL DIRETTORE GENERALE Visto il D.P.R.10.1.1957, n.3 e successive

Dettagli

ADDETTO ALLE AZIENDE AGRARIE

ADDETTO ALLE AZIENDE AGRARIE MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA TOSCANA BANDO DI CONCORSO DEL DIRETTORE GENERALE DELLA TOSCANA DECRETO N. 36 FIRENZE, 30 MARZO 2015 INDIZIONE

Dettagli

Prot. n. 1250 AOODRBA Reg. Uff. Usc. Potenza, 28 febbraio 2014 IL DIRETTORE GENERALE

Prot. n. 1250 AOODRBA Reg. Uff. Usc. Potenza, 28 febbraio 2014 IL DIRETTORE GENERALE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Direzione Generale Piazza delle Regioni - 85100 - Potenza - Tel. 0971.449911 - Fax 0971.445103

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

inform@ata news n.02.15

inform@ata news n.02.15 Per contatti o segnalazioni: e-mail: r.fiore@flcgil.it siti internet: www.flc-cgiltorino.it www.flcgil.it inform@ata news n.02.15 la newsletter di informazione sulle problematiche del settore ATA della

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012 Di cosa si tratta Si tratta della possibilità che ha il personale della scuola di poter partecipare alla "mobilità annuale", e cioè di poter prestare servizio, per un anno, in una scuola diversa da quella

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Prot. 26329/2015 Selezione pubblica per l assunzione a tempo indeterminato di 892 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Scheda di lettura del contratto annuale integrativo del 15 luglio 2010. Di cosa si tratta Si tratta della possibilità

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO SU SOSTEGNO HO AVUTO IL RUOLO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO SU SOSTEGNO HO AVUTO IL RUOLO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009 SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009 a cura di Laura Razzano RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA PER QUEST'ANNO (2009/2010)O NON POTRO' PIU' LAVORARE NELLA GRADUATORIA DI QUELLA PROVINCIA POTRO'

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO

GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO Modello A3 GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO MODELLO DI RICHIESTA DI INSERIMENTO NEGLI ELENCHI AGGIUNTIVI ALLE GRADUATORIE DI 2^ FASCIA PER GLI AA.SS. 2014/2015 2015/2016

Dettagli

IPOTESI DI TRA PREMESSO

IPOTESI DI TRA PREMESSO IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE INTEGRATIVO CONCERNENTE LE UTILIZZAZIONI E LE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE DEL PERSONALE DOCENTE, EDUCATIVO ED A.T.A. PER L ANNO SCOLASTICO 2015/16. L'anno 2015 il

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

TRA. la delegazione di parte pubblica costituita con D.M. n. 24 del 10 marzo 2010.

TRA. la delegazione di parte pubblica costituita con D.M. n. 24 del 10 marzo 2010. Contratto Collettivo Nazionale Integrativo concernente la mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. per l a.s. 2014/2015, sottoscritto nell anno 2014 il giorno 26 del mese di febbraio, in Roma,

Dettagli

COMUNICATO N. 400. In allegato alla medesima nota è reperibile la modulistica da utilizzare per le istanze relative all a.s. 2014/15.

COMUNICATO N. 400. In allegato alla medesima nota è reperibile la modulistica da utilizzare per le istanze relative all a.s. 2014/15. Istituto Tecnico Statale Settore Tecnologico Via Tronconi, 22-31100 Treviso tel. 0422.430310 fax 0422.432545 mail: pallad@tin.it dirigente@palladio-tv.it pec: itspalladio@pec.palladio-tv.it url: www.palladio-tv.it

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

La ricostruzione della carriera del personale della scuola

La ricostruzione della carriera del personale della scuola La ricostruzione della carriera del personale della scuola Se guardiamo gli ultimi 50 anni, l evoluzione della progressione di carriera aveva subito parecchie variazioni, ma sostanzialmente un principio

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, di mobilità regionale ed interregionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario, per la copertura

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

ALLE OO.SS. DEL COMPARTO SCUOLA ALL' U.R.P.

ALLE OO.SS. DEL COMPARTO SCUOLA ALL' U.R.P. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio Scolastico Provinciale di Roma Via Luigi Pianciani, 32 00185 Roma sito: http:/www.lazio.istruzione.it/csa/csa_roma.shtml

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

JI~~J~J deii~erlella ~ q;~fu»e ii~ educativo cii ~ e cii~ q;~ ~fu»eil[!/)~../~

JI~~J~J deii~erlella ~ q;~fu»e ii~ educativo cii ~ e cii~ q;~ ~fu»eil[!/)~../~ ca MIUR _Ministero dell'istruzione dell'universuà e della Ricerca AOODPIT _DIPARTIMENTO DELL'ISTRUZIONE REGISTRO DECRETI DIPARTIMENTALI Prot. n. 0000767 _ 17/07/2015 _ REGISTRAZIONE 1111_11111 JI~~J~J

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3.

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. LAZIODISU BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. Visti: il D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165; il D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487; il D.P.R

Dettagli

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Unione dei Comuni dell Anglona e della Bassa Valle del Coghinas Bulzi - Chiaramonti Erula Laerru Martis Nulvi - Perfugas S.M. Coghinas Sedini - Tergu - Valledoria - Viddalba

Dettagli

Sintesi della normativa per la presentazione delle domande di mobilità volontaria e d ufficio del personale della scuola

Sintesi della normativa per la presentazione delle domande di mobilità volontaria e d ufficio del personale della scuola MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA PER L ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Sintesi della normativa per la presentazione delle domande di mobilità volontaria e d ufficio del personale della scuola Versione.pdf:

Dettagli

GUIDA OPERATIVA. Comparto Sanità (aree dirigenziali e personale dei livelli) Permessi retribuiti e non retribuiti

GUIDA OPERATIVA. Comparto Sanità (aree dirigenziali e personale dei livelli) Permessi retribuiti e non retribuiti GUIDA OPERATIVA Comparto Sanità (aree dirigenziali e personale dei livelli) Permessi retribuiti e non retribuiti Dicembre 2014 INDICE INTRODUZIONE... 2 PERMESSI PER CONCORSI, ESAMI, AGGIORNAMENTO... 3

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

Guida sul part time personale di ruolo (trasformazione del contratto da tempo pieno a tempo parziale). Presentazione domande entro il 15 marzo

Guida sul part time personale di ruolo (trasformazione del contratto da tempo pieno a tempo parziale). Presentazione domande entro il 15 marzo Liceo Primo Levi _- S. Donato Milanese Guida sul part time personale di ruolo (trasformazione del contratto da tempo pieno a tempo parziale). Presentazione domande entro il 15 marzo Scade il 15 marzo la

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

Come si diventa insegnanti

Come si diventa insegnanti Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico Provinciale di Padova Area della comunicazione e web Come si diventa insegnanti Il reclutamento del personale

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

VADEMECUM SUL PART-TIME (RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE)

VADEMECUM SUL PART-TIME (RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE) Normativa VADEMECUM SUL PART-TIME (RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE) a cura di Libero Tassella da Scuola&Scuola, 8/9/2003 Riferimenti normativi: artt. 7,8 legge 29.12.1988, N. 554; artt. 7,8 Dpcm 17.3.1989,

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA: STRUTTURA SEMPLICE Gestione

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U.O. Amministrazione risorse umane/pd BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca SEZIONE SITUAZIONE ANAGRAFICA SEZIONE POSIZIONE GIURIDICA (barrare la casella relativa) Pagina 1 di 7 SEZIONE DATI DI INSEGNAMENTO SEZIONE TIPOLOGIA DOMANDA (Barrare la casella di interesse) Pagina 2 di

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

PREMESSA. L opuscolo tratta la disciplina dei rapporti di lavoro alle dipendenze pubbliche.

PREMESSA. L opuscolo tratta la disciplina dei rapporti di lavoro alle dipendenze pubbliche. PREMESSA L opuscolo tratta la disciplina dei rapporti di lavoro alle dipendenze pubbliche. delle amministrazioni Una cospicua parte è dedicata al concorso, che costituisce la principale procedura con la

Dettagli

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice)

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) All Università degli Studi di Udine Ripartizione del personale Ufficio Concorsi Via Palladio 8 33100 UDINE Il sottoscritto...

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Comune di Castel San Pietro Terme Provincia di Bologna SERVIZIO RISORSE UMANE DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE GC. N. 159 IN DATA 4/11/2008 ART. 1 Oggetto Dipendenti

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca SEZIONE SITUAZIONE ANAGRAFICA SEZIONE POSIZIONE GIURIDICA (barrare la casella relativa) Pagina 1 di 7 SEZIONE DATI DI INSEGNAMENTO SEZIONE TIPOLOGIA DOMANDA (Barrare la casella di interesse) Pagina 2 di

Dettagli

Mod. A. Domanda di partecipazione alla selezione, per titoli ed esami, per l individuazione di educatori museali

Mod. A. Domanda di partecipazione alla selezione, per titoli ed esami, per l individuazione di educatori museali Mod. A Al Museo Castello del Buonconsiglio monumenti e collezioni provinciali Via B. Clesio, 5 38122 - TRENTO Esente da bollo ai sensi del D.P.R. 642/1972 Punto 11 Tab. All. B Domanda di partecipazione

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa -

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa - BANDO PER LA SELEZIONE DI 2.005 VOLONTARI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA EUROPEO GARANZIA GIOVANI NELLA REGIONE CAMPANIA Art. 1 Progetti e sedi di

Dettagli

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui al D.D. n. 7 del 01/04/2015 Al Direttore del Dipartimento di LETTERE dell Università degli Studi di Perugia Piazza Morlacchi, 11-06123 PERUGIA

Dettagli

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA GRAMSCI

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA GRAMSCI MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA GRAMSCI INDIRIZZI: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING (VIA SCROCCAROCCO,

Dettagli

Circolare n. 5 Roma 26.2.2015 Prot. n. 1665 AI DIRETTORI GENERALI DEGLI UFFICI SCOLASTICI REGIONALI LORO SEDI

Circolare n. 5 Roma 26.2.2015 Prot. n. 1665 AI DIRETTORI GENERALI DEGLI UFFICI SCOLASTICI REGIONALI LORO SEDI Circolare n. 5 Roma 26.2.2015 Prot. n. 1665 AI DIRETTORI GENERALI DEGLI UFFICI SCOLASTICI REGIONALI LORO SEDI AL SOVRINTENDENTE SCOLASTICO PER LA PROVINCIA DI BOLZANO AL DIRIGENTE DEL DIPARTIMENTO ISTRUZIONE

Dettagli

SINTESI NORMATIVA EFFETTUAZIONE E LIQUIDAZIONE ORE ECCEDENTI ED ATTIVITA AGGIUNTIVE DI INSEGNAMENTO

SINTESI NORMATIVA EFFETTUAZIONE E LIQUIDAZIONE ORE ECCEDENTI ED ATTIVITA AGGIUNTIVE DI INSEGNAMENTO Ufficio VI -Area amministrazione e gestione delle risorse finanziarie Corso Ferrucci n. 3 10138 Torino SINTESI NORMATIVA EFFETTUAZIONE E LIQUIDAZIONE ORE ECCEDENTI ED ATTIVITA AGGIUNTIVE DI INSEGNAMENTO

Dettagli

Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento

Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento Indice (cliccabile) Premessa Terziarizzazione Regole per la definizione degli organici di ciascun profilo o DSGA o Assistenti Tecnici

Dettagli

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente E.P.A.P. Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 Regolamento

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 Prot. N 41920 N. Repertorio 3115/2015 Titolo V Classe 5 Fascicolo Milano, 30 giugno 2015 VISTI gli

Dettagli

DD I/3 2804 del 06/02/10

DD I/3 2804 del 06/02/10 AREA RECLUTAMENTO E AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE Dirigente Ascenzo FARENTI Coordinatore Dott. Luca BUSICO Unità Amministrazione personale tecnico amministrativo Responsabile Dott. Massimiliano GALLI DD

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, con il quale è stato approvato il testo unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili

Dettagli

OrizzonteScuola.it 1

OrizzonteScuola.it 1 1 2014 Orizzonte Scuola S.R.L. Via J. A. Spataro 17/A 97100 Ragusa (Rg) - Sicily E-mail: redazione@orizzontescuola.it http://orizzontescuola.it 2 INDICE LE SUPPLENZE DI COMPETENZA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO ON-LINE 10 aprile 2014 RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A. Pag. 1 Ed. 1 Rev. 0 / 10-04-2014

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. Soggiorni e Itinerari Ben-Essere

BANDO DI CONCORSO. Soggiorni e Itinerari Ben-Essere BANDO DI CONCORSO Soggiorni e Itinerari Ben-Essere 2015 Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali per i pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, i loro coniugi e figli conviventi

Dettagli

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. R CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale

Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale 1 - Individuazione qualifiche e numero di rapporti di lavoro a tempo parziale Il rapporto di lavoro a tempo parziale, anche se a tempo

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata STRALCIO DI ALTRE LEGGI IN CUI, SEMPRE INGRASSETTO, SONO EVIDENZIATI ALTRI BENEFICI VIGENTI A FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTÙ E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE Ufficio per il servizio civile nazionale Bando per la selezione di n.18.793 volontari da impiegare in progetti

Dettagli

inform@ata news n.02.14

inform@ata news n.02.14 inform@ata news n.02.14 Per contatti o segnalazioni: e-mail: r.fiore@flcgil.it siti internet: www.flc-cgiltorino.it www.flcgil.it la newsletter di informazione sulle problematiche del settore ATA della

Dettagli

GUIDA SUL PART TIME. Requisiti e modalità per inoltrare la domanda

GUIDA SUL PART TIME. Requisiti e modalità per inoltrare la domanda GUIDA SUL PART TIME Il termine per la presentazione della domanda per la richiesta di part time è generalmente fissata al 15 marzo di ogni anno. I docenti interessati devono inoltrare la domanda, per il

Dettagli

I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013

I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013 I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013 INDICE Presupposti... 2 Modalità di fruizione... 4 Particolari tipologie di rapporto di

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli