Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it"

Transcript

1 Sicurezza delle reti wireless Alberto Gianoli

2 Concetti di base IEEE : famiglia di standard tra cui: a, b, g: physical e max data rate spec e: QoS (traffic prioritization) i: wireless robust security network due modi di operare: infrastructure e ad-hoc

3 Le reti necessitano di un segnale beacon generato dall AP contiene informazioni sulla rete (data rate, encription on/off, SSID, AP MAC address, ecc.) Le reti hanno un identificatore: SSID mandato in broadcast in chiaro si può non mandarlo in broadcast

4 Sicurezza? Chiaramente il mezzo è condiviso Parlare di meccanismo di autenticazione forte con il wireless può generare confusione: si pensa sia tutto ciò che serve in realtà quasi tutti questi meccanismi si basano sull assunto che esista già un framework di autenticazione e/o sicurezza

5 Disabilitare SSID l idea è di impedire al client di collegarsi all AP il client deve conoscere l SSID giusto questo si può fare con qualsiasi rete non serve a molto: molto semplice raccogliere pacchetti e guardare gli SSID...

6 MAC filtering anche questo si può fare con qualsiasi le schede wireless hanno un loro MAC ACL con la lista dei MAC accettati fattibile finchè il numero di client è ridotto; altrimenti è improponibile non è poi così difficile cambiare il proprio MAC address in linux/windows ifconfig eth0 hw ether 01:02:03:04:05

7 Wired Equivalent Privacy (WEP) inizialmente unica opzione per sicurezza al link level in progettata per avere stesso livello di confidenzialità di una connessione via cavo (da cui il nome) encryption: RC4 stream cipher con chiave 64 o 128 bit oltre a fornire confidenzialità funziona anche come controllo di accesso

8 encription key derivata dalla shared key (fissa) e da Initialization Vector (variabile) lo standard non specifica come generare IV: quindi viaggia in chiaro client manda richiesta ad AP AP manda messaggio in chiaro client cripta e rimanda a AP (con IV) AP decripta (IV + shared key) e controlla

9 Sicuro? esistenza di chiavi deboli legate all algoritmo usato (RC4) catturare un gran numero di pacchetti per ottenere la shared key AIRSNORT

10 WEP dinamico non precisa aspetti fondamentali del WEP visto che non è standard, le implementazioni possono essere diverse (interoperabilità?) automatizzare la generazione e la distribuzione della chiave di solito si finisce con l usare 802.1x...

11 Wi-Fi Protected Access (WPA) prodotto nell attesa di finire il vero standard di sicurezza (802.11i) si basa largamente su i (è un sottoinsieme) 3 componenti principali: TKIP, 802.1x e MIC

12 MIC (message integrity code) 8 byte hash function, sull intero pacchetto unencrypted, per scoprire manipolazioni non è un algoritmo particolarmente robusto per compensare, un device compromesso aspetta per 60 s deve richiedere nuove chiavi

13 TKIP (tempora key integrity protocol) rimpiazza WEP stesso algoritmo (RC4), diverso uso della chiave ogni pacchetto cambia la chiave... chiave: 128 bit veramente dinamici

14 802.1x protocollo fatto per proteggere la rete dal punto di vista del user link Terminlogia tutta sua: supplicant, authenticator, authentication server il client deve prima autenticarsi: l authenticator permette il passaggio solo di messaggi EAP (extensible authentication protocol) fino a quando non è autenticato

15 sia i che WPA usano 802.1x: compatibilità futura genera e recapita le chiavi della sessione WPA non provvede l autenticazione! Fornisce il protocollo con cui parlano AP e autentication server in pratica vuol dire che 802.1x fornisce al AP la capacità di tradurre EAP e RADIUS

16 RADIUS (remote authentication dial-in user service) usa UDP porta authentication info da AP a server e configuration info da server a AP autenticazione basata su username, password e eventualmente challenge/response restituisce la configurazione: ip, mask, gw, vlan, ecc.

17 Radius e EAP limitazione di Radius: supporta solo autenticazione mediante password AP è un transceiver EAP-Radius vari protocolli per EAP: EAP-MD5, EAP-TLS, EAP-TTLS, LEAP, PEAP

18 EAP-MD5: niente criptazione. La password non è in chiaro, ma quasi... EAP-TLS: certificato per client e AP (o server radius). Certificato serve per rendere sicuro il canale E per identificare il client EAP-TTLS: simile, ma certificato serve solo per rendere sicuro il canale. L identificazione avviene mediante password LEAP, PEAP sono proprietarie Cisco e Microsoft

19 Visto che EAP-TTLS viene usata per autenticare l AP, ma non il client (è un tunneling TLS), ci sono varie possibilità: MS-CHAP v.2 (questo è PEAP): l utente si identifica con un server Active Dir. oppure con un Domain Server MD5: username/password krb, pap,...

20 WPA-PSK (pre-shared key) modalità speciale di WPA in cui non c è 802.1x! si usa una pass-phrase come pre-shared key (però poi si generano le chiavi nel modo solito) hanno già trovato delle falle se la passphrase è troppo semplice...

Wireless Network Esercitazioni. Alessandro Villani avillani@science.unitn.it

Wireless Network Esercitazioni. Alessandro Villani avillani@science.unitn.it Wireless Network Esercitazioni Alessandro Villani avillani@science.unitn.it Security e Reti Wireless Sicurezza: Overview Open network Open network+ MAC-authentication Open network+ web based gateway WEP

Dettagli

NOTE. Asimmetrici: Utilizza due chiavi, una pubblica ed una privata

NOTE. Asimmetrici: Utilizza due chiavi, una pubblica ed una privata Simmetrici: sono quelli usati dalla crittografia classica ed essi permettono al mittente e al destinatario di usare la medesima chiave per rispettivamente crittare e decrittare un messaggio. Asimmetrici:

Dettagli

WPA, generalità e principi di funzionamento.

WPA, generalità e principi di funzionamento. WPA, generalità e principi di funzionamento. Baglieri Eugenio Matricola: A40/000047 Sicurezza dei Sistemi Informatici 2 C.d.S in Informatica Applicata Facoltà di scienze MM.FF.NN. Università degli Studi

Dettagli

Wi-Fi, la libertà di navigare in rete senza fili. Introduzione.

Wi-Fi, la libertà di navigare in rete senza fili. Introduzione. Wi-Fi, la libertà di navigare in rete senza fili. Introduzione. L evoluzione delle tecnologie informatiche negli ultimi decenni ha contribuito in maniera decisiva allo sviluppo del mondo aziendale, facendo

Dettagli

Sicurezza delle email, del livello di trasporto e delle wireless LAN

Sicurezza delle email, del livello di trasporto e delle wireless LAN Sicurezza delle email, del livello di trasporto e delle wireless LAN Damiano Carra Università degli Studi di Verona Dipartimento di Informatica La sicurezza nello stack protocollare TCP/IP Livello di rete

Dettagli

Autenticazione e sicurezza: IEEE 802.1x, i protocolli basati su EAP, IPsec. Pietro Nicoletti

Autenticazione e sicurezza: IEEE 802.1x, i protocolli basati su EAP, IPsec. Pietro Nicoletti Autenticazione e sicurezza: IEEE 802.1x, i protocolli basati su EAP, IPsec Pietro Nicoletti Studio Reti s.a.s piero[at]studioreti.it 802-1-X-2007-1 P. Nicoletti: si veda nota a pag. 2 Nota di Copyright

Dettagli

Atlantis Land Technical Resources Product: Subject: Language:

Atlantis Land Technical Resources Product: Subject: Language: Atlantis Land Technical Resources Product: A02-OCL300 / A02-OCL200 / A02-OAP301 / A02-OHS302 Subject: Creazione di profilo di sicurezza Language: Italiano Scopo del documento è supportare l utente nella

Dettagli

Sicurezza delle reti. Monga. 802.11i (WPA2) Wireless Sensor Network Secure data aggregation Secure localization WPA. Sicurezza delle reti.

Sicurezza delle reti. Monga. 802.11i (WPA2) Wireless Sensor Network Secure data aggregation Secure localization WPA. Sicurezza delle reti. 1 (2) (2) Mattia Dip. di Informatica Università degli Studi di Milano, Italia mattia.monga@unimi.it data Lezione XIX: data a.a. 2012/13 1 cba 2011 13 M.. Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso

Dettagli

Wireless LAN IEEE 802.11

Wireless LAN IEEE 802.11 Wireless LAN IEEE 802.11 Sicurezza dei protocolli wireless Stefano Zanero 25/04/06 Stefano Zanero 1/53 Wireless LAN: perchè? Indubbia facilità d uso: consente di accedere alle risorse di rete senza essere

Dettagli

INDICE. 3. WEP 19 3.1 Crittografia WEP 19 3.2 Protezione base della rete wireless 20 3.3 Auditing 23

INDICE. 3. WEP 19 3.1 Crittografia WEP 19 3.2 Protezione base della rete wireless 20 3.3 Auditing 23 INDICE Introduzione 3 1. Reti wireless 5 1.1 Generalità sulle reti wireless 5 1.2 Il mezzo trasmissvo 6 1.3 La tecnologia Wireless Lan 6 1.4 Protocollo d accesso al mezzo 8 2. Sicurezza nella comunicazione

Dettagli

Sicurezza delle reti wireless. Daniele Mazzocchi mazzocchi@ismb.it Istituto Superiore Mario Boella

Sicurezza delle reti wireless. Daniele Mazzocchi mazzocchi@ismb.it Istituto Superiore Mario Boella Sicurezza delle reti wireless Daniele Mazzocchi mazzocchi@ismb.it Istituto Superiore Mario Boella Lo standard 802.11 approvato nel 1997 da IEEE nel 1999 ratificati gli standard 802.11a e 802.11b 802.11b:

Dettagli

Sicurezza nelle applicazioni multimediali: lezione 8, sicurezza ai livelli di rete e data-link. Sicurezza ai livelli di rete e data link

Sicurezza nelle applicazioni multimediali: lezione 8, sicurezza ai livelli di rete e data-link. Sicurezza ai livelli di rete e data link Sicurezza ai livelli di rete e data link Sicurezza a livello applicativo Ma l utilizzo di meccanismi di cifratura e autenticazione può essere introdotto anche ai livelli inferiori dello stack 2 Sicurezza

Dettagli

Università di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Corso di Protocolli per Reti Mobili

Università di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Corso di Protocolli per Reti Mobili Università di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Corso di Protocolli per Reti Mobili Lo standard IEEE 802.: Sicurezza Sicurezza nelle reti wireless L'utilizzo

Dettagli

Security aspects in Mobile IPv6

Security aspects in Mobile IPv6 Security aspects in Mobile IPv6 IPv6 Italian Task Force Torino, 6 luglio 2005 Implementazione del testbed MIPL6 (1/2) Testbed Mobile IPv6 Wind implementazione del Helsinki University of Technology (HUT)

Dettagli

La sicurezza nelle reti wireless (Wi Fi) Dott. Ing. Antonio Tringali per ArsLogica Sistemi Srl

La sicurezza nelle reti wireless (Wi Fi) Dott. Ing. Antonio Tringali per ArsLogica Sistemi Srl La sicurezza nelle reti wireless (Wi Fi) Dott. Ing. Antonio Tringali per ArsLogica Sistemi Srl 30/10/2008 Indice degli argomenti Le reti wireless di tipo Wi-Fi Tipi di rischio: Monitoraggio del traffico

Dettagli

Configurazione di una connessione wireless -... Configurazione di una connessione

Configurazione di una connessione wireless -... Configurazione di una connessione Configurazione di una connessione wireless Da Guide@Debianizzati.Org. Indice 1 Configurazione di una connessione wireless 1.1 Rete Wireless protetta con WEP 1.2 Rete Wireless protetta con WPA VERSIONI

Dettagli

Wireless Network Esercitazioni. Alessandro Villani avillani@science.unitn.it

Wireless Network Esercitazioni. Alessandro Villani avillani@science.unitn.it Wireless Network Esercitazioni Alessandro Villani avillani@science.unitn.it Configurazione AP CISCO Serie 1200 AP 1200: Features Col firmware 12.3(2)JA l AP supporta: SSID multipli (fino a 16), per ciascuno

Dettagli

Crittografia e sicurezza delle reti. WEP: Wired Equivalent Privacy

Crittografia e sicurezza delle reti. WEP: Wired Equivalent Privacy Crittografia e sicurezza delle reti WEP: Wired Equivalent Privacy Stream Ciphers Inizia con una chiave segreta ( seed ) Genera uno stream di byte (Keystream): byte i dello stream è funzione della chiave

Dettagli

Panoramica sullo sviluppo di soluzioni wireless per il Sistema Informativo della Regione Piemonte fra il 2000 e il 2007

Panoramica sullo sviluppo di soluzioni wireless per il Sistema Informativo della Regione Piemonte fra il 2000 e il 2007 Le tecnologie wireless per il Sistema Informativo della Regione Piemonte Panoramica sullo sviluppo di soluzioni wireless per il Sistema Informativo della Regione Piemonte fra il 2000 e il 2007 1. I primi

Dettagli

Università degli Studi di Udine

Università degli Studi di Udine Università degli Studi di Udine Centro Servizi Informatici e Claudio CASTELLANO Nicola SUSAN Wireless Local Area Network d Ateneo Wireless per gli studenti Dal Settembre 2003 l Università degli Studi di

Dettagli

Scheda PCI Wireless IEEE 802.11n 300Mbps

Scheda PCI Wireless IEEE 802.11n 300Mbps Scheda PCI Wireless IEEE 802.11n 300Mbps MANUALE UTENTE www.hamletcom.com Gentile Cliente, La ringraziamo per la fiducia riposta nei nostri prodotti. La preghiamo di seguire le norme d'uso e manutenzione

Dettagli

Wireless LAN IEEE 802.11. Wireless LAN: perchè? Wireless Storia. Funzionalità, protocolli, (in)sicurezza

Wireless LAN IEEE 802.11. Wireless LAN: perchè? Wireless Storia. Funzionalità, protocolli, (in)sicurezza Wireless LAN IEEE 802.11 Funzionalità, protocolli, (in)sicurezza 02/06/03 Wireless LAN: perchè? Indubbia facilità d uso: consente di accedere alle risorse di rete senza essere vincolati a cavi, presenza

Dettagli

Networking Wireless con Windows XP

Networking Wireless con Windows XP Networking Wireless con Windows XP Creare una rete wireless AD HOC Clic destro su Risorse del computer e quindi su Proprietà Clic sulla scheda Nome computer e quindi sul pulsante Cambia Digitare il nome

Dettagli

W LAN. Qui di seguito si può vedere una tabella che mostra le differenze tra i diversi standard.

W LAN. Qui di seguito si può vedere una tabella che mostra le differenze tra i diversi standard. W LAN Una Wireless Local Area Network è una LAN che utilizza per la trasmissione dei dati le radiofrequenze invece del cavo. Normalmente viene utilizzata la banda ISM (Industrial Scientific Medical) che

Dettagli

Network di Apple AirPort

Network di Apple AirPort Network di Apple AirPort 1 Indice Capitolo 1 4 Introduzione a AirPort 6 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility AirPort 7 Estensione del raggio di portata del

Dettagli

ProCurve Radio Port 230

ProCurve Radio Port 230 La ProCurve Radio Port 230, con integrato il supporto per le funzioni wireless IEEE 802.11a e IEEE 802.11g, è in grado di lavorare congiuntamente ai moduli ProCurve Wireless Edge Services xl e zl, per

Dettagli

AIEA. (In)Sicurezza delle Architetture Wi-Fi. Associazione Italiana Information Systems Auditors. (Davide Casale, casale@shorr-kan.

AIEA. (In)Sicurezza delle Architetture Wi-Fi. Associazione Italiana Information Systems Auditors. (Davide Casale, casale@shorr-kan. AIEA Associazione Italiana Information Systems Auditors (In)Sicurezza delle Architetture Wi-Fi (Davide Casale, casale@shorr-kan.com) Versione 2.1 Marzo 2006 Overview I punti trattati in questo incontro

Dettagli

Sicurezza Wi-Fi. di Ivan Di Giacomo e Daniele Mastrangelo. Corso di Sicurezza su Reti 2 (prof. Alfredo De Santis)

Sicurezza Wi-Fi. di Ivan Di Giacomo e Daniele Mastrangelo. Corso di Sicurezza su Reti 2 (prof. Alfredo De Santis) Sicurezza Wi-Fi di Ivan Di Giacomo e Daniele Mastrangelo Corso di Sicurezza su Reti 2 (prof. Alfredo De Santis) 1 Argomenti Introduzione alle reti wireless Protocolli di sicurezza per le reti Wi-Fi WEP

Dettagli

Network. Guida all impostazione di WPA. Proiettore LCD NP3250/NP2250/ NP1250/NP3250W. Security WPA. Supportato Autenticazione Metodo

Network. Guida all impostazione di WPA. Proiettore LCD NP3250/NP2250/ NP1250/NP3250W. Security WPA. Supportato Autenticazione Metodo WIRELESS WIRELESS SELECT ON/STAND BY LENS SHIFT LEFT RIGHT USB LAMP STATUS POWER UP DOWN Security Proiettore LCD NP3250/NP2250/ NP1250/NP3250W Guida all impostazione di WPA Security Supportato Autenticazione

Dettagli

Reti di Calcolatori. Protocolli data link layer per Wireless LAN

Reti di Calcolatori. Protocolli data link layer per Wireless LAN Reti di Calcolatori Protocolli data link layer per Wireless LAN SOMMARIO Introduzione Protocolli 802.11 Aspetti legati alla Sicurezza nel wireless 2 Introduzione Wireless ( senza filo ) le informazioni

Dettagli

Zeroshell autenticatore RADIUS per reti Wireless

Zeroshell autenticatore RADIUS per reti Wireless Zeroshell autenticatore RADIUS per reti Wireless Introduzione Come scritto nei precedenti HOWTO, Zeroshell è una distribuzione Linux derivata, orientata alla gestione di numerosi servizi di rete. Offre

Dettagli

CPE Telsey Manuale d uso per utenti

CPE Telsey Manuale d uso per utenti Indice 1. ACCESSO ALLA CPE------------------------------------------------------------------------------ 3 2. DEVICE INFO ----------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Rete Wireless 2,4 Ghz. PCI adapter 54M WL-113. Guida rapida all'installazione

Rete Wireless 2,4 Ghz. PCI adapter 54M WL-113. Guida rapida all'installazione Rete Wireless 2,4 Ghz PCI adapter 54M WL-113 Guida rapida all'installazione Introduzione La presente scheda wireless è una scheda per LAN wireless compatibile con lo standard IEEE 802.11g. Il prodotto

Dettagli

Report 2: Sicurezza in una rete 802.11 protetta con Wired Equivalent Privacy

Report 2: Sicurezza in una rete 802.11 protetta con Wired Equivalent Privacy Nomadic Comunication AA 2008-2009 Report 2: Sicurezza in una rete 802.11 protetta con Wired Equivalent Privacy Group N. 4 Marco Cattani, Matteo Chini Sommario Questo report vuole analizzare la sicurezza

Dettagli

WI FI Alliance (1999) Reti Wi Fi (IEEE 802.11) 802.11a 802.11b 802.11g 802.11n

WI FI Alliance (1999) Reti Wi Fi (IEEE 802.11) 802.11a 802.11b 802.11g 802.11n WI FI Alliance (1999) Reti Wi Fi (IEEE 802.11) 802.11a 802.11b 802.11g 802.11n IEEE 802.11a Data Rilascio Frequenza Operativa Throughput Network Bitrate Ottobre 1999 5 GHz 27 Mbps 54 Mbps IEEE 802.11b

Dettagli

Firewall VPN Cisco RV120W Wireless-N

Firewall VPN Cisco RV120W Wireless-N Firewall VPN Cisco RV120W Wireless-N La connettività di base raggiunge nuovi livelli Il firewall VPN Cisco RV120W Wireless-N offre connettività a elevata sicurezza a Internet, anche da altre postazioni

Dettagli

Wireless Wireless Hacking Hacking

Wireless Wireless Hacking Hacking Wireless Docente Luigi D Amato, Senior CyberSecurity Consultant e CTO di Security Lab SAGL, Luigi è docente di lungo corso dei corsi Zone-h in Italia e Svizzera, ma è anche stato l artefice dell introduzione

Dettagli

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows Progettare network AirPort con Utility AirPort Mac OS X v10.5 + Windows 1 Indice Capitolo 1 3 Introduzione a AirPort 5 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility

Dettagli

Modulo ProCurve Wireless Edge Services xl

Modulo ProCurve Wireless Edge Services xl Operando congiuntamente alle ProCurve radio port, il modulo ProCurve Wireless Edge Services xl consente la configurazione centralizzata della LAN wireless e la gestione di servizi wireless avanzati, permettendo

Dettagli

Wireless Network Esercitazioni. Alessandro Villani avillani@science.unitn.it

Wireless Network Esercitazioni. Alessandro Villani avillani@science.unitn.it Wireless Network Esercitazioni Alessandro Villani avillani@science.unitn.it Radius AAA Dato un certo numero di punti di accesso dall esterno alla rete Data una grande quantità di utenti Abbiamo la necessità

Dettagli

EM4454 - Wireless USB Adapter

EM4454 - Wireless USB Adapter E EM4454 - Wireless USB Adapter 2 ITALIANO EM4454 - Wireless USB adapter Attenzione In base a leggi, direttive e regolamenti stabilite dall Unione Europea questo dispositivo può essere soggetto a limitazioni

Dettagli

ALLEGATO T2 AL CAPITOLATO D ONERI TABELLE REQUISITI MINIMI

ALLEGATO T2 AL CAPITOLATO D ONERI TABELLE REQUISITI MINIMI ALLEGATO T2 AL CAPITOLATO D ONERI - TABELLE REQUITI MINIMI TABELLE REQUITI MINIMI REQUITI APPARATI TIPO A REQUITI GENERALI Apparato Modulare con backplane passivo, con CHASS montabile su rack standard

Dettagli

SICUREZZA DELLE RETI WIRELESS: ANALISI DEI RISCHI E DELLE CONTROMISURE

SICUREZZA DELLE RETI WIRELESS: ANALISI DEI RISCHI E DELLE CONTROMISURE SICUREZZA DELLE RETI WIRELESS: ANALISI DEI RISCHI E DELLE CONTROMISURE Roberto Bernazzani (roberto.bernazzani@unicatt.it) CRATOS (http://cratos.pc.unicatt.it) - Università Cattolica del Sacro Cuore di

Dettagli

Progetto e-city Sperimentazione della rete WiFi urbana

Progetto e-city Sperimentazione della rete WiFi urbana Progetto e-city Sperimentazione della rete WiFi urbana Procedure di accreditamento e di utilizzazione Di seguito si riportano alcune informazioni necessarie per l'utilizzo della rete Wifi urbana. 1) Come

Dettagli

Rete wireless Appunti

Rete wireless Appunti Rete wireless Appunti Topologia della rete La rete wireless ha la seguente topologia: Internet DHCP Radius In Internet con IP LAN 146.48.80.0 192.168.20.0 SSID isti-work SSID isti-register MAP 330 Agli

Dettagli

Wireless Security Auditing Torino 8 Febbraio 2007

Wireless Security Auditing Torino 8 Febbraio 2007 Wireless Security Auditing Torino 8 Febbraio 2007 KPMG IT ADVISORY 1 Agenda Wi-Fi: introduzione agli standard Introduzione ai protocolli di sicurezza Debolezze dei protocolli di sicurezza Wi-Fi Tool di

Dettagli

Collegarsi ad una rete wireless 802.11 con Linux! ( extended edition ) Scano Alessandro alescano@libero.it

Collegarsi ad una rete wireless 802.11 con Linux! ( extended edition ) Scano Alessandro alescano@libero.it Collegarsi ad una rete wireless 802.11 con Linux! ( extended edition ) Scano Alessandro alescano@libero.it Lo standard 802.11 ( Wi Fi ) viene sempre più utilizzato per la creazione di LAN radio non cablate

Dettagli

1. La rete wireless per noi.

1. La rete wireless per noi. 1. La rete wireless per noi. Stiamo allestendo un servizio di rete wireless esteso per quanto possibile a tutto il Dipartimento. Per cominciare le antenne sono state disposte nei luoghi in cui è più difficile

Dettagli

ThinkVantage Access Connections 4.1. Guida per l utente

ThinkVantage Access Connections 4.1. Guida per l utente ThinkVantage Access Connections 4.1 Guida per l utente ThinkVantage Access Connections 4.1 Guida per l utente Nota: Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto cui sono allegate, consultare

Dettagli

Sistema di accesso ad internet tramite la rete Wireless dell Università di Bologna

Sistema di accesso ad internet tramite la rete Wireless dell Università di Bologna Sistema di accesso ad internet tramite la rete Wireless dell Università di Bologna Documento stampabile riassuntivo del servizio: la versione aggiornata è sempre quella pubblicata on line all indirizzo

Dettagli

Note per gli utenti dell'interfaccia wireless LAN

Note per gli utenti dell'interfaccia wireless LAN Note per gli utenti dell'interfaccia wireless LAN Leggere attentamente questo manuale prima di utilizzare la macchina e tenerlo a portata di mano per riferimento futuro. Note per gli utenti dell'interfaccia

Dettagli

Protezione dei dati INTRODUZIONE

Protezione dei dati INTRODUZIONE Protezione dei dati INTRODUZIONE Le reti LAN senza filo sono in una fase di rapida crescita. Un ambiente aziendale in continua trasformazione richiede una maggiore flessibilità sia alle persone che alle

Dettagli

Configurazione AP Managed

Configurazione AP Managed NEXT-GEN USG Wireless Controller Configurazione AP Managed Come prima operazione, da fare su tutti gli AP da connettere allo ZyWALL, è di accedere in management all Access-Point, andare nel menù Configuration>

Dettagli

Telecom & Capital Express

Telecom & Capital Express Telecom & Capital Express Managed Security Provider Fabrizio Croce Viale Gandhi, 23 10051 Avigliana (TO) Tel. 011-97.69.511 Fax. 011-97.69.500 fabrizio.croce@tc-express.it La sicurezza delle Wireless LAN:

Dettagli

USARE UN DISPOSITIVO WEPA IN CLIENT MODE

USARE UN DISPOSITIVO WEPA IN CLIENT MODE USARE UN DISPOSITIVO WEPA IN CLIENT MODE APPLICAZIONE: CONNESSIONE DEL SITEMANAGER AD INTERNET Per connettere il Sitemanager ad Internet tramite un Access-Point esistente è necessario configurare un dispositivo

Dettagli

Sistema di accesso ad internet tramite la rete Wireless dell Università di Bologna

Sistema di accesso ad internet tramite la rete Wireless dell Università di Bologna Sistema di accesso ad internet tramite la rete Wireless dell Università di Bologna Documento stampabile riassuntivo del servizio: la versione aggiornata è sempre quella pubblicata on line all indirizzo

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara Area Informatica Manuale di configurazione per l'accesso alla rete Eduroam per gli utenti dell'università degli Studi di Ferrara Indice: 1. Il progetto Eduroam 2 2. Parametri

Dettagli

Sicurezza nelle reti IEEE 802.11i

Sicurezza nelle reti IEEE 802.11i Sicurezza nelle reti IEEE 802.11i Tesina per il corso di Sicurezza su Reti 2 prof. Alfredo De Santis di Ivan Di Giacomo (digiacomoivan@gmail.com) Daniele Mastrangelo (danielemastrangelo@tiscali.it) 1.

Dettagli

Firewall Cisco RV220W per la sicurezza della rete

Firewall Cisco RV220W per la sicurezza della rete Firewall Cisco RV220W per la sicurezza della rete Connettività ad alte prestazioni ed elevata sicurezza per i piccoli uffici Il firewall Cisco RV220W per la sicurezza della rete consente ai piccoli uffici

Dettagli

ORIEME ITALIA SpA Viale Sarca, 45 Telefono +39 02.64.41.16.1 Orieme Italia S.p.A. I-20125 Milano Telefax +39 02.64.36.990 www.orieme.

ORIEME ITALIA SpA Viale Sarca, 45 Telefono +39 02.64.41.16.1 Orieme Italia S.p.A. I-20125 Milano Telefax +39 02.64.36.990 www.orieme. Visio Wifi Setup - Windows Rev. 1.0.0 Prerequisiti: Prima di procedere con l installazione assicurarsi di avere pieno accesso alla configurazione del router Wifi. Attenzione: non tutti i router risultano

Dettagli

Reti dati senza fili

Reti dati senza fili Reti dati senza fili Ing. Mario Terranova Ufficio Servizi sicurezza e Certificazione Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione terranova@cnipa.it SOMMARIO Tipologie di reti dati

Dettagli

Sicurezza delle reti. Monga. Tunnel. Sicurezza delle reti. Monga

Sicurezza delle reti. Monga. Tunnel. Sicurezza delle reti. Monga Sicurezza dei sistemi e delle 1 Mattia Dip. di Informatica Università degli Studi di Milano, Italia mattia.monga@unimi.it Lezione XIX: Virtual Private Network a.a. 2015/16 1 cba 2011 15 M.. Creative Commons

Dettagli

802.1x Autenticazione, Autorizzazione e Contabilità utilizzando un server Radius.

802.1x Autenticazione, Autorizzazione e Contabilità utilizzando un server Radius. 10BaseT: 802.1x- RADIUS. (Vedere Radius e EAP) Adattatore di rete o scheda di rete AES - Advanced Encryption Standard Antenna AP = Punto d'accesso Associazione Anche associato, associante. 802.1x Autenticazione,

Dettagli

Mobile Authentication

Mobile Authentication Mobile Authentication Nomadi VS o-admin Enrico M. V. Fasanelli Sezione di Lecce SOMMARIO Cenni storici Tutto quello che l utente mobile vorrebbe avere (e che purtroppo ha già iniziato a chiedere) Il punto

Dettagli

GIGASET SL75 WLAN GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

GIGASET SL75 WLAN GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP GIGASET SL75 WLAN GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset SL75 WLAN Guida alla configurazione EUTELIAVOIP pag.2 INDICE SCOPO...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO SL75 WLAN...3 Prerequisiti necessari Access

Dettagli

Introduzione. Capitolo 1: Introduzione al WiMAX

Introduzione. Capitolo 1: Introduzione al WiMAX Introduzione Questa tesi sarà organizzata in quattro capitoli dedicati interamente al WiMAX (Worldwide Interoperability for Microwave Access). Nel primo capitolo illustrerò i concetti generali della tecnologia,

Dettagli

SAGEM Wi-Fi 11g CARDBUS ADAPTER per rete wireless Manuale di installazione rapida

SAGEM Wi-Fi 11g CARDBUS ADAPTER per rete wireless Manuale di installazione rapida SAGEM Wi-Fi 11g CARDBUS ADAPTER per rete wireless Manuale di installazione rapida Scopo del presente manuale Il presente manuale descrive l installazione e la configurazione del SAGEM Wi-Fi 11g CARDBUS

Dettagli

Sicurezza su Reti Wi-Fi. Mario Marcelli Fabio Faruoli Claudio Bortone

Sicurezza su Reti Wi-Fi. Mario Marcelli Fabio Faruoli Claudio Bortone Sicurezza su Reti Wi-Fi Mario Marcelli Fabio Faruoli Claudio Bortone Sommario Introduzione Crittografazione del traffico Sistemi di autenticazione Crittoanalisi del WEP Introduzione La parola inglese wireless,

Dettagli

SecLab. laboratorio di idee sulla sicurezza ICT Newsletter di Secure Edge - your safety.net

SecLab. laboratorio di idee sulla sicurezza ICT Newsletter di Secure Edge - your safety.net Anno I - numero 1-17 gennaio 2003 Wireless LAN: pros and cons di Sandro Fontana - sfontana@secure-edge.com Come vi sentireste se il responsabile della rete aziendale vi mostrasse con orgoglio alcuni socket

Dettagli

Implementare iphone e ipad Panoramica sulla sicurezza

Implementare iphone e ipad Panoramica sulla sicurezza Implementare iphone e ipad Panoramica sulla sicurezza ios, il sistema operativo alla base di iphone e ipad, integra numerosi livelli di protezione. Per questo iphone e ipad possono accedere in modo sicuro

Dettagli

IP Mobility. Host mobili

IP Mobility. Host mobili IP Mobility Reti II IP Mobility -1 Host mobili! Dispositivi wireless o wired mobili! Connessione alla rete attraverso: " Wireless LAN " Reti cellulari " Reti Satellitari " LAN " Etc.! Una rete di riferimento

Dettagli

L IDENTITY MANAGEMENT

L IDENTITY MANAGEMENT L IDENTITY MANAGEMENT Le 3 A È pratica consueta riferirsi all insieme delle tecniche di autenticazione, autorizzazione e accounting come alle 3A. Il motivo di questo accostamento non risiede semplicemente

Dettagli

Guida per l accesso alla rete dati Wireless Windows 2000

Guida per l accesso alla rete dati Wireless Windows 2000 Guida per l accesso alla rete dati Wireless Windows 2000 1. Caratteristiche della rete wireless La rete wireless della Facoltà di Ingegneria consente l accesso alla rete dati secondo lo standard 802.11b/g

Dettagli

Wireless Network Broadband Modem/router WL-108. Guida rapida all'installazione

Wireless Network Broadband Modem/router WL-108. Guida rapida all'installazione Wireless Network Broadband Modem/router WL-108 Guida rapida all'installazione La presente guida illustra solo le situazioni più comuni. Fare riferimento al manuale utente presente sul CD-ROM in dotazione

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. OLIVETTI SIMPLE_WAY WIFI http://it.yourpdfguides.com/dref/1314447

Il tuo manuale d'uso. OLIVETTI SIMPLE_WAY WIFI http://it.yourpdfguides.com/dref/1314447 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di OLIVETTI SIMPLE_WAY WIFI. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

Pasquale Mandato. Eduroam

Pasquale Mandato. Eduroam Eduroam Il servizio EDUcation ROAMing offre un accesso wireless sicuro alla rete per gli utenti della comunità dell Università e della Ricerca in mobilità in Europa e oltre Open your laptop and be online

Dettagli

Guida per l accesso alla rete dati Wireless Windows XP

Guida per l accesso alla rete dati Wireless Windows XP Guida per l accesso alla rete dati Wireless Windows XP 1. Caratteristiche della rete wireless La rete wireless della Facoltà di Ingegneria consente l accesso alla rete dati secondo lo standard 802.11b/g

Dettagli

CPE Zhone Manuale d uso per utenti

CPE Zhone Manuale d uso per utenti Indice 1. ACCESSO ALLA CPE------------------------------------------------------------------------------ 3 2. STATUS ------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

WI-FI ROUTER 300 IEEE 802.11n Wireless - Switch 4 Porte 10/100

WI-FI ROUTER 300 IEEE 802.11n Wireless - Switch 4 Porte 10/100 WI-FI ROUTER 300 IEEE 802.11n Wireless - Switch 4 Porte 10/100 Manuale Utente www.hamletcom.com SOMMARIO 1. Introduzione... 6 1.1 Requisiti di Sistema... 6 1.2 Contenuto della Scatola... 6 2. Specifiche...

Dettagli

Wireless LAN IEEE 802.11

Wireless LAN IEEE 802.11 Reti non cablate Wireless LAN IEEE 802.11 Eliminazione del cablaggio Riduzione costi infrastrutturali Reti temporanee Mario Baldi Politecnico di Torino mario.baldi@polito.it staff.polito.it/mario.baldi

Dettagli

Guida per l accesso alla rete dati Wireless Windows Vista

Guida per l accesso alla rete dati Wireless Windows Vista UNIVERSITÀ DI CATANIA Centro di Calcolo Facoltà di Ingegneria Viale Andrea Doria 6, 95125 Catania Tel. +39-95-738-2103 - Fax +39-95-738-2142 email: aromano@cdc.unict.it Guida per l accesso alla rete dati

Dettagli

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL è una tecnica di trasmissione dati che permette l accesso a Internet fino a 8 Mbps in downstream ed 1 Mbps

Dettagli

La Sicurezza delle Reti. La Sicurezza delle Reti. Il software delle reti. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica.

La Sicurezza delle Reti. La Sicurezza delle Reti. Il software delle reti. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica Fabio Burroni Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Siena burronif@unisi unisi.itit La Sicurezza delle Reti La presentazione

Dettagli

INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO ISOLE WI-FI HOT SPOT

INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO ISOLE WI-FI HOT SPOT INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO ISOLE WI-FI HOT SPOT INDICE 1. PREMESSA 4 2. ARCHITETTURA RETI MESH 5 3. DISPOSITIVI

Dettagli

Protezione delle reti LAN wireless

Protezione delle reti LAN wireless Reti LAN wireless Protezione delle reti LAN wireless 1 Crescita delle reti LAN wireless Fino a poco tempo fa, i prodotti per le reti LAN (Local Area Network) wireless venivano utilizzati principalmente

Dettagli

Tornado 2440 Annex A Tornado 2441 Annex B. ADSL 2/2+ Wireless LAN Modem/Router. Manuale utente

Tornado 2440 Annex A Tornado 2441 Annex B. ADSL 2/2+ Wireless LAN Modem/Router. Manuale utente Tornado 2440 Annex A Tornado 2441 Annex B ADSL 2/2+ Wireless LAN Modem/Router Manuale utente INFORMAZIONI GENERALI Le caratteristiche del Router Ethernet Wireless a 4-Porte sono le 4 porte LAN e la capacità

Dettagli

Item Stato Nota a margine. Item Stato Nota a margine. Item Stato WLAN Nota a margine. Modo Wireless Abilita (B/G/N Mixed)

Item Stato Nota a margine. Item Stato Nota a margine. Item Stato WLAN Nota a margine. Modo Wireless Abilita (B/G/N Mixed) sistema [ AIUTO ] Nota a margine Indirizzo IP 2.192.140.182 Subnet Mask 255.255.255.255 Gateway 10.64.64.64 Domain Name Server 10.204.57.104, 10.205.41.16 Tempo connessione 02:20:28 Informazioni Modem

Dettagli

Sicurezza delle reti 1

Sicurezza delle reti 1 1 Mattia Dip. di Informatica Università degli Studi di Milano, Italia mattia.monga@unimi.it a.a. 2012/13 1 cba 2011 13 M.. Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 3.0 Italia License. http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/it/.

Dettagli

EM4556 - Adattatore 300Mbps USB Wireless

EM4556 - Adattatore 300Mbps USB Wireless E EM4556 - Adattatore 300Mbps USB Wireless 2 ITALIANO EM4556 - Adattatore 300Mbps USB Wireless Avvertenze In base alle leggi, direttive e regolamenti stabiliti dal Parlamento Europeo, il presente dispositivo

Dettagli

iphone per le aziende Panoramica sulla sicurezza

iphone per le aziende Panoramica sulla sicurezza iphone per le aziende Panoramica sulla sicurezza iphone può accedere in modo sicuro ai servizi aziendali e proteggere i dati presenti sul dispositivo. Fornisce una crittografia sicura per i dati in trasmissione,

Dettagli

Wireless Access Point 300 Wireless 802.11n con Switch 4 Porte 10/100

Wireless Access Point 300 Wireless 802.11n con Switch 4 Porte 10/100 300 Wireless 802.11n con Switch 4 Porte 10/100 Manuale Utente www.hamletcom.com SOMMARIO 1. Introduzione...6 1.1 Requisiti di Sistema... 6 1.2 Contenuto della Scatola... 6 2. Specifiche...7 2.1 Significato

Dettagli

Distribuire iphone e ipad Panoramica sulla sicurezza

Distribuire iphone e ipad Panoramica sulla sicurezza Distribuire iphone e ipad Panoramica sulla sicurezza Il sistema operativo ios è il cuore di ogni iphone e ipad e si basa su vari livelli di sicurezza. Questo fa sì che gli iphone e gli ipad possano accedere

Dettagli

WAVEGATE 54. Manuale Operativo rev. 1.0 del 02/2004. http://www.digicom.it

WAVEGATE 54. Manuale Operativo rev. 1.0 del 02/2004. http://www.digicom.it WAVEGATE 54 Manuale Operativo rev. 1.0 del 02/2004 http://www.digicom.it Indice INDICE For the English language, please refer to the User s Guide (PDF version) on the CDROM. PREMESSA II DICHIARAZIONE

Dettagli

Nuove tecnologie per la PA: quale sicurezza?

Nuove tecnologie per la PA: quale sicurezza? Nuove tecnologie per la PA: quale sicurezza? Mario Terranova Responsabile Ufficio Servizi sicurezza, certificazione e integrazione VoIP e immagini Area Infrastrutture Nazionali Condivise Centro nazionale

Dettagli

PROIETTORE DI DATI XJ-A147/XJ-A247/XJ-A257 XJ-M146/XJ-M156 XJ-M246/XJ-M256. Serie XJ-A. Serie XJ-M. Guida alle funzioni di rete

PROIETTORE DI DATI XJ-A147/XJ-A247/XJ-A257 XJ-M146/XJ-M156 XJ-M246/XJ-M256. Serie XJ-A. Serie XJ-M. Guida alle funzioni di rete PROIETTORE DI DATI IT Serie XJ-A XJ-A147/XJ-A247/XJ-A257 Serie XJ-M XJ-M146/XJ-M156 XJ-M246/XJ-M256 Guida alle funzioni di rete In questo manuale, le Serie XJ-A e Serie XJ-M si riferiscono solo ai modelli

Dettagli

Anno Accademico 2013-2014. Lucidi del corso di Reti di Calcolatori e Comunicazione Digitale. Modulo 7 - La comunicazione wireless

Anno Accademico 2013-2014. Lucidi del corso di Reti di Calcolatori e Comunicazione Digitale. Modulo 7 - La comunicazione wireless CdS in INFORMATICA e COMUNICAZIONE DIGITALE Anno Accademico 2013-2014 Lucidi del corso di Reti di Calcolatori e Comunicazione Digitale Modulo 7 - La comunicazione wireless Prof. Sebastiano Pizzutilo Dipartimento

Dettagli

Problemi legati alla sicurezza e soluzioni

Problemi legati alla sicurezza e soluzioni Corso DOMOTICA ED EDIFICI INTELLIGENTI UNIVERSITA DI URBINO Docente: Ing. Luca Romanelli Mail: romanelli@baxsrl.com Accesso remoto ad impianti domotici Problemi legati alla sicurezza e soluzioni Domotica

Dettagli