DIRITTO DELL'AMBIENTE - seconda edizione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DIRITTO DELL'AMBIENTE - seconda edizione"

Transcript

1 DIRITTO DELL'AMBIENTE - seconda edizione Regione Lazio Istituto Studi giuridici A. C. Jemolo ARPA Lazio 88 ORE IN AULA E TRE VISITE: MALAGROTTA, DEPURATORE ACEA, LABORATORI ARPA LAZIO Le lezioni si svolgeranno nei giorni: lunedì dalle 16,00 alle 19,00 - giovedì dalle 11,00 alle 14,00 presso l'ist. Jemolo in viale G. Cesare 31 PARTE PRIMA Diritto internazionale, comunitario e nazionale dell'ambiente (10h) docente orario lunedì lunedì giovedì lunedì Lezione inaugurale Il diritto internazionale dell ambiente: i principi del diritto internazionale, le organizzazioni internazionali, le convenzioni internazionali in materia di tutela ambientale: principi e oggetti. Il diritto comunitario: la tutela dell Ambiente nell UE:principi, strumenti, organismi comunitari, tendenze evolutive, rapporto con il diritto nazionale. Il diritto nazionale: l ambiente nella Costituzione, la legislazione ordinaria e secondaria. Il diritto nazionale: l ambiente nella Costituzione, la legislazione ordinaria e secondaria. L assetto istituzionale nazionale: le competenze in materia ambientale, il Ministero dell Ambiente e le altre amministrazioni competenti, l'ispra, le regioni, le province, i comuni, le ARPA e le APPA e gli altri organismi tecnico scientifici. Avv. Rivela - avv. Carrubba - dr. De Filippis - drssa Bargagna 15,00-16,00 Prof. Fausto Capelli (Univ. Parma) Prof. Paolo Dell'Anno Prof. Paolo Dell'Anno 14,00-16,00 lunedì Accesso e informazione ambientale direttiva 2003/4/CE, D. LGS 195/05 Avv. Cesare Damiani PARTE SECONDA Urbanistica, beni ambientali e culturali, tutela della fauna e della flora (12h). docente orario giovedì lunedì I beni ambientali e culturali - la disciplina dei beni culturali e dei beni paesaggistici Avv. Riccardo Biz Le aree protette - la protezione della natura la legge quadro sulle aree protette 394/1991 Avv. Riccardo Biz

2 giovedì Urbanistica gli abusi edilizi e i suoi effetti sul territorio Avv. Scacchi lunedì La tutela della fauna e le norme sulla detenzione e il maltrattamento degli animali. La normativa CITES e el convenzioni iternazionali per la tutela della biodiversità animale e lo sviluppo sostenibile. dott. Fabrizio Mari (CFS) PARTE TERZA VIA, VAS, IPPC. Gestione e certificazione ambientale (9h) docente orario giovedì 19/03/2009 VIA: nozione, normativa, principi generali, le competenze: procedimento nazionale e delle Regioni, pubblicità e partecipazione. VAS: finalità e autorità competenti, piani e programmi sottoposti a VAS, procedure, partecipazione e informazione Arch. Carmela Bilanzone Ministero Ambiente lunedì Normativa ambientale europea e strumenti volontari. Direttive e regolamenti. Normativa locale Gli strumenti volontari. Gestione e certificazione ambientale: principali modelli di SGA, il sistema comunitario di ecogestione e audit ambientale: l EMAS (Eco-Management and Audit Scheme), le norme tecniche della serie ISO 14000, procedimenti di certificazione ambientale di prodotto (Ecolabel) Avv. Claudio Sabbatini Dott. Stefano Brasini giovedì IPPC: normativa comunitaria e nazionale (direttiva 96/61/CE, D.Lgs 372/99, D.Lgs 59/05 e D.Lgs. 152/06) l Aut. Integrata Ambientale (A.I.A.), ruolo delle Regioni Dott. Rino Felici PARTE QUARTA Gestione dei rifiuti e bonifica dei siti inquinati (12h, 1 visita) docente orario lunedì visita guidata Malagrotta 9,00-14,00 giovedì 02/04/09 Gestione rifiuti: principi generali, nozione normativa di rifiuto, soggetti e adempimenti, quadro istituzionale di distribuzione delle competenze. Prof. Paolo Dell Anno 10,00-14,00 lunedì 06/4/2009 Aspetti autorizzatori, procedurali e intersezioni con altre normative ambientali Prof. Paolo Dell Anno

3 giovedì giovedì La bonifica e il ripristino dei siti inquinati: gli obblighi di denuncia e il procedimento di autorizzazione alla bonifica, responsabilità civili e penali, sistema sanzionatorio. La gestione dei rifiuti La classificazione dei rifiuti Avv. Stefano Leoni Ing. R. Cintoli dott. Luca Fegatelli (Regione Lazio) PARTE QUINTA Tutela delle acque dall inquinamento (12 h, 1 visita) docente orario La risorsa idrica, il piano di tutela delle acque: riferimenti comunitari e nazionali giovedì (D. Lgs 152/06 e D. Lgs 284/06), gli strumenti e le misure di tutela, ambito di Ing. Mauro Lasagna applicazione (Regione Lazio) lunedì Qualità delle acque superficiali e sotterranee in funzione delle destinazioni d uso. I prelievi, le analisi e la classificazione. La tutela del mare. Dott. Sergio Ceradini lunedì Le acque destinate al consumo umano. Servizio idrico integrato. Dott. Luca Arcangeli 16,00-19,00 lunedì visita guidata impianto depurazione Ostia 9,00-14,00 giovedì 07/05/2009 Il concetto e la disciplina dello scarico, il concetto di scarico esistente, quadro istituzionale di distribuzione delle competenze. Il sistema sanzionatorio: sanzioni amministrative e penali dott. Massimo Floccia PARTE SESTA Tutela dell Aria e riduzione delle emissioni in atmosfera (9h, 1 visita) docente orario lunedì Principi generali, la prevenzione dell inquinamento atmosferico come fenomeno internazionale, protocollo di Kyoto, diritto dell energia, inquinamento da CO2, emission trading Prof. Alessandro Lolli (Università di Bologna)

4 giovedì Quadro normativo nazionale in materia di valutazione e gestione della qualità dell aria, la ripartizione delle competenze Prof. Jacopo Bercelli (Università di Verona) lunedì 18/05/2009 visita guidata centraline e laboratori ARPA Lazio 9,00,-14,00 giovedì 21/05/2009 La qualità dell aria e i piani di azione, limite di accettabilità e monitoraggio della qualità dell aria, reti di rilevamento, strumenti di prevenzione,gli standard e le soglie di allarme, gli adempimenti, i controlli e le sanzioni. Piano di risanamento regionale del Lazio. Emissioni in atmosfera di impianti ed attività industriali (D. Lgs 152/06 parte quinta) Ing Roberto Sozzi PARTE SETTIMA Inquinamento acustico ed elettromagnetico (9 h) docente orario lunedì giovedì Inquinamento elettromagnetico: campi elettromagnetici e salute pubblica, normativa internazionale per la tutela dalle esposizioni ai campi elettrici, magnetici ed elettrom., cenni di elettromagnetismo, sorgenti di campo elettrom. ad alta frequenza Inquinamento acustico: il quadro normativo (L. 447/2005), principi generali, assetto delle competenze, le zonizzazioni e i piani di risanamento acustico, gli adempimenti, i controlli e le sanzioni. Il rumore nell ambiente di lavoro, obblighi del datore di di lavoro. Inquinamento acustico da infrastruttura di trasporto. Gli aeroporti. Dott. Tommaso Aureli Dott. Franco Micozzi (Arpa Lazio) giovedì Inquinamento luminoso - Radiazioni ionizzanti Dott. Tommaso Aureli PARTE OTTAVA Il danno ambientale. La mediazione dei conflitti in campo ambientale (9 h). docente orario lunedì 08/06/2009 La nozione di danno ambientale. Sistema sanzionatorio. Tutela risarcitoria contro i danni dell ambiente. La nozione di danno ambientale, l ambiente come bene giuridico, il regime di imputazione delle responsabilità, il diritto al risarcimento e soggetti titolari, la quantificazione e ristoro del danno ambientale. Dott. Pier Giorgio Della Ventura

5 giovedì 11/06/2009 lunedì 15/06/2009 Le nuove prospettive europee: il libro bianco sulla responsabilità per danni all'ambiente, la nuova direttiva comunitaria n. 2004/35/ce del 30/04/2004. La Corte internazionale di giustizia per l'ambiente. Responsabilità penali. Mediazione dei conflitti in campo ambientale Prof. Paolo Dell'Anno Avv. Doriana Chianese PARTE NONA Le energie rinnovabili docente orario giovedì 18/06/2009 Le fonti energetiche rinnovabili, le fonti rinnovabili e l'incentivo per l'uso di energie compatibili com l'ambiente, il conto energia introdotto dal Ministero dello Sviluppo economico con decreto del 19/02/07 - i procedimenti autorizzativi - problematiche Avv. Luca Mirabelli tecnico amministrative - normativa regionale - problematiche attuative - comparazione con altri sistemi comunitari lunedì 22/06/2009 CERIMONIA CONCLUSIVA

CONSULENTE AMBIENTALE

CONSULENTE AMBIENTALE CON IL PATROCINIO DI: ENTE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE CORSO DI FORMAZIONE PER CONSULENTE AMBIENTALE PERCORSO FORMATIVO SASSARI, via Prunizzedda 49/g 16 luglio 2014 13 dicembre 2014 Il corso ha una durata

Dettagli

SItI X Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica Pisa, 14 16 Ottobre 2007

SItI X Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica Pisa, 14 16 Ottobre 2007 SItI X Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica Pisa, 14 16 Ottobre 2007 NORME IN MATERIA AMBIENTALE LO STATO DI ATTUAZIONE DEL TESTO UNICO Antonio Faggioli INTRODUZIONE L ambiente, uno dei fattori determinanti

Dettagli

Il Ruolo di Arpalazio nell ambito dell Autorizzazione integrata Ambientale

Il Ruolo di Arpalazio nell ambito dell Autorizzazione integrata Ambientale Il Ruolo di Arpalazio nell ambito dell Autorizzazione integrata Ambientale Sergio Ceradini Arpalazio Sezione provinciale di Roma Convegno Tutela del territorio, gestione dei rifiuti e controlli ambientali

Dettagli

Certificazione ambientale delle imprese secondo Regolamento EMAS e norma ISO 14001. Cuneo, 14 gennaio 2011

Certificazione ambientale delle imprese secondo Regolamento EMAS e norma ISO 14001. Cuneo, 14 gennaio 2011 Certificazione ambientale delle imprese secondo Regolamento EMAS e norma ISO 14001 Cuneo, 14 gennaio 2011 Gli Strumenti di Gestione Ambientale Norma UNI EN ISO 14001: Norma internazionale emanata nella

Dettagli

Eni Corporate University

Eni Corporate University I fondamenti delle professionalità Health, Safety, Environment & Quality Eni Corporate University E n i ' s k n owledge company AMBIENTE Il nostro sguardo sul territorio Internet www.enicorporateuniversity.it

Dettagli

Progetto Formativo MACROAREA AGROAMBIENTALE

Progetto Formativo MACROAREA AGROAMBIENTALE Progetto: MISURA 111 Azione 1 Formazione- Pacchetto Formativo Misto Ambito: Programma di Sviluppo Rurale Regione Sicilia 2007-2013 Sede: GANGI Corso di formazione per ESPERTO AGROAMBIENTALE Progetto Formativo

Dettagli

CATALOGO FORMAZIONE GRATUITA PER I DIRIGENTI 2009-2010. Fondazione Politecnico di Milano

CATALOGO FORMAZIONE GRATUITA PER I DIRIGENTI 2009-2010. Fondazione Politecnico di Milano CATALOGO FORMAZIONE GRATUITA PER I DIRIGENTI 2009-2010 Fondazione Politecnico di Milano 1 Testo unico ambientale, conformità legislativa e analisi ambientale dei processi produttivi Contenuti: - Conformità

Dettagli

Attività formative 2008-2009

Attività formative 2008-2009 Attività formative 2008-2009 L attività formativa di UPI Emilia-Romagna, in essere da un paio di anni, si svolge in collaborazione con Unioncamere e Confservizi Emilia-Romagna. E stata siglata una convenzione

Dettagli

ALLEGATO 1: PROGRAMMI FORMATIVI EMAS (CORSO SE-RA)

ALLEGATO 1: PROGRAMMI FORMATIVI EMAS (CORSO SE-RA) ALLEGATO 1: PROGRAMMI FORMATIVI EMAS (CORSO SE-RA) ATTIVITA FORMATIVE GRUPPO 0 FORMAZIONE PROPEDEUTICA DI BASE Generale Elementi di analisi matematica e geometria analitica Elementi di fisica Elementi

Dettagli

Gli aspetti ambientali dei sistemi di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili nelle aree protette. 17 marzo 2010.

Gli aspetti ambientali dei sistemi di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili nelle aree protette. 17 marzo 2010. Gli aspetti ambientali dei sistemi di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili nelle aree protette 17 marzo 2010 Lucia Naviglio 17.3.2010 naviglio.lucia@gmail.com 1 parchi ed energia Promozione

Dettagli

Giornate seminariali in materia AMBIENTALE

Giornate seminariali in materia AMBIENTALE Giornate seminariali in materia AMBIENTALE @@@@@@ A cura del Dott. Bernardino Albertazzi Giurista Ambientale ORGANIZZAZIONE E COORDINAMENTO A cura di UPI Emilia-Romagna Per informazioni: dott.ssa Luana

Dettagli

Master universitario in. Sviluppo Sostenibile e Gestione dei Sistemi Ambientali

Master universitario in. Sviluppo Sostenibile e Gestione dei Sistemi Ambientali Master universitario in Sviluppo Sostenibile e Gestione dei Sistemi Ambientali XIII Edizione - a.a. 2013 / 2014 I Semestre Principi e fondamenti di sviluppo sostenibile A. Sistemi ambientali e sviluppo

Dettagli

In collaborazione con

In collaborazione con In collaborazione con La figura del Consulente e Responsabile ambientale, sempre più richiesta per una corretta gestione delle problematiche tecniche, giuridiche e amministrative di imprese e pubbliche

Dettagli

Manuals di diritto forestale e

Manuals di diritto forestale e Alessandro Crosetti e Nicoletta Ferrucci Manuals di diritto forestale e GlUFFRE EDITORE Presentazione xm CAPITOLO I I PRINCIPI GENERALI DEL DIRITTO FORESTALE INTERNAZIONALE E COMUNITARIO di Giuliana Strambi

Dettagli

Giornate seminariali in materia AMBIENTALE Il DLGS 152/2006 e le altre norme ambientali Approfondimenti

Giornate seminariali in materia AMBIENTALE Il DLGS 152/2006 e le altre norme ambientali Approfondimenti Giornate seminariali in materia AMBIENTALE Il DLGS 152/2006 e le altre norme ambientali Approfondimenti A cure dal Dott. Bernardino Albertazzi Giurista Ambientale ORGANIZZAZIONE E COORDINAMENTO A cura

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI LATINA

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI LATINA Lezione 1 - giovedì 3 aprile 2014 - h. 15.00 19.00 Gestione dei Rifiuti - Quadro generale della normativa; - Definizioni, la nozione di rifiuto; l esclusione dei sottoprodotti e delle materie prima secondarie;

Dettagli

Incarichi di collaborazione o consulenza conferiti a soggetti estranei all Amministrazione

Incarichi di collaborazione o consulenza conferiti a soggetti estranei all Amministrazione DOTT. STEFANO NARDUCCI Del n.160 del 13.12.2012 DOTT.SSA MARIA GRAZIA RUFFINO Del n.171 del 21.12.2012 PROF. PIETRO LUIGI INDOVINA Del n.172 del 21.12.2012 DOTT. RAFFAELE PIATTI Del n.173 del 21.12.2012

Dettagli

Provincia di Roma - Dott. Sergio Ceradini Arpa Lazio - Dott. Mauro Sanna Sanzioni

Provincia di Roma - Dott. Sergio Ceradini Arpa Lazio - Dott. Mauro Sanna Sanzioni Modifiche Relatori: - Dott. Roberto Mastracci Chimico Consulente Procedure - Ing. Alfredo Pini ISPRA - Ing. Nazzareno Santilli ISPRA Adempimenti - Avv. Francesco Scalia Esperto in materia ambientale -

Dettagli

LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI

LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI 1. ASPETTI GENERALI Negli ultimi anni, in gran parte dei Paesi europei, si assiste a un crescente interesse verso l attuazione di una pianificazione locale del territorio

Dettagli

Parte 1: VERIFICA PROGETTO

Parte 1: VERIFICA PROGETTO Parte 1: VERIFICA PROGETTO Parte 1a: analisi aspetti ambientali Aspetto ambientale Impatto Rientra nel progetto Utilizzo di risorse idriche nelle proprietà Impoverimento risorse idriche dell ente Perdite

Dettagli

Sommario. Sommario VII CAPITOLO 1 LA NORMATIVA AMBIENTALE

Sommario. Sommario VII CAPITOLO 1 LA NORMATIVA AMBIENTALE VII Sommario CAPITOLO 1 LA NORMATIVA AMBIENTALE (Alessio Scarcella) 1.1. Concetto di ambiente... 1 1.2. Le fonti in generale... 3 1.3. La Costituzione e l ambiente... 5 1.4. Le norme di principio del diritto

Dettagli

LA GESTIONE DEI RIFIUTI E LA BONIFICA DEI SITI

LA GESTIONE DEI RIFIUTI E LA BONIFICA DEI SITI CORSO DI FORMAZIONE SU: LA GESTIONE DEI RIFIUTI E LA BONIFICA DEI SITI Firenze, 4-12-18-25 giugno 2013 (14,30-18,30) Auditorium C. Ridolfi c/o Banca CR Firenze Via Carlo Magno, 7 PRESENTAZIONE Il corso

Dettagli

A1 - IDENTIFICAZIONE DELL IMPIANTO

A1 - IDENTIFICAZIONE DELL IMPIANTO SCHEDA A INFORMAZIONI GENERALI A1 - IDENTIFICAZIONE DELL IMPIANTO denominazione Numero attività IPPC non IPPC Superficie coperta m 2 Indirizzo impianto Comune Codice Comune Provincia Codice Provincia Frazione

Dettagli

INCARICHI DIRIGENZIALI CONFERITI - ANNO 2016

INCARICHI DIRIGENZIALI CONFERITI - ANNO 2016 INCARICHI DIRIGENZIALI CONFERITI - ANNO 2016 DIREZIONE GENERALE DECORRENZA ESTREMI DELIBERAZIONE Divisione pianificazione, sviluppo e controllo interno struttura complessa vacante Unità organizzazione

Dettagli

REQUISITI ACUSTICI DEGLI EDIFICI

REQUISITI ACUSTICI DEGLI EDIFICI STUDIO LEGALE SANTAMARIA Monza Milano Roma Via Moncenisio, 4 Galleria del Corso, 2 Lungotevere Marzio, 3 Tel. 039/2300445 r.a. - Fax 039/386021 Tel. 02/76390911 r.a. Fax 02/76397308 Tel. 06/6861415 Fax

Dettagli

Il valore delle Certificazioni Ambientali nelle Pubbliche Amministrazioni: Sistemi di Gestione Ambientale e semplificazioni Amministrative

Il valore delle Certificazioni Ambientali nelle Pubbliche Amministrazioni: Sistemi di Gestione Ambientale e semplificazioni Amministrative Il valore delle Certificazioni Ambientali nelle Pubbliche Amministrazioni: Sistemi di Gestione Ambientale e semplificazioni Amministrative 15 Convegno di Igiene Industriale Corvara 03 aprile 2009 M. Mengoli,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome PESCE FILOMENA Indirizzo POTENZA VIA ACERENZA 4 Telefono 0971 25443 Fax E-mail filomena.pesce@alice.it Nazionalità

Dettagli

CURRICULUM VITAE - CLAUDIO VIVANI

CURRICULUM VITAE - CLAUDIO VIVANI CURRICULUM VITAE - CLAUDIO VIVANI Laureato in Giurisprudenza presso l Università di Torino, con tesi in materia di diritto europeo dell ambiente, con votazione di 110/100, lode e dignità di stampa. Dottore

Dettagli

GLI STRUMENTI VOLONTARI DI GESTIONE AMBIENTALE La norma ISO 14001:2004 E IL REGOLAMENTO EMAS (Reg. n. 761/2001 CE)

GLI STRUMENTI VOLONTARI DI GESTIONE AMBIENTALE La norma ISO 14001:2004 E IL REGOLAMENTO EMAS (Reg. n. 761/2001 CE) GLI STRUMENTI VOLONTARI DI GESTIONE AMBIENTALE La norma ISO 14001:2004 E IL REGOLAMENTO EMAS (Reg. n. 761/2001 CE) 1. Cosa significa gestione ambientale? La gestione ambientale è l individuazione ed il

Dettagli

rispetta il presente per avere un

rispetta il presente per avere un rispetta il presente per avere un domani STUDIO MASTER ECOLOGY CONSULTING crede che una qualsiasi organizzazione, pubblica e privata, possa trarre proficui vantaggi dalla impostazione interna di risorse,

Dettagli

Corso di Perfezionamento in Diritto Ambientale

Corso di Perfezionamento in Diritto Ambientale Facoltà di Giurisprudenza di Alessandria UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE Corso di Perfezionamento in Diritto Ambientale Anno Accademico 2010-2011 SECONDA EDIZIONE CORSO DI PERFEZIONAMENTO

Dettagli

Valsat Sintesi non tecnica

Valsat Sintesi non tecnica Valsat Sintesi non tecnica Pagina 1 di 7 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 3 2 CONTENUTI ED OGGETTO... 3 3 VERIFICA DI COERENZA... 4 4 ANALISI AMBIENTALI... 5 5 CONCLUSIONI... 7 Pagina 2 di 7 1 INTRODUZIONE La

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO EMAS

PROGRAMMA FORMATIVO EMAS PROGRAMMA FORMATIVO EMAS Tipo di FORMAZIONE PROPEDEUTICA DI BASE ATTIVITA FORMATIVE GRUPPO 0 (16 h) Generale Elementi di Diritto civile e Diritto amministrativo Ecologia Risparmio energetico e di materie

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO

REPUBBLICA DI SAN MARINO REPUBBLICA DI SAN MARINO Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino Visto l articolo 4 della Legge Costituzionale n.185/2005 e l articolo 6 della Legge Qualificata n.186/2005; Promulghiamo

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI F ORMATO EUROPEO CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Paola Ficco nata a Roma il 2 novembre 1959. Residente in Roma Via Francesco dell Anno n. 10. Nazionalità italiana. Avvocato Tel. 06/39749630; fax

Dettagli

Corso di formazione AGGIORNAMENTI GIURIDICI PER L AVVOCATO D IMPRESA. Milano, 2011

Corso di formazione AGGIORNAMENTI GIURIDICI PER L AVVOCATO D IMPRESA. Milano, 2011 Corso di formazione AGGIORNAMENTI GIURIDICI PER L AVVOCATO D IMPRESA Milano, 2011 organizzato dallo presso i propri uffici in Milano, Via Serbelloni 4, Mercoledì 22 giugno 2011 RISANAMENTO DEL DEBITO E

Dettagli

Gli schemi finanziari utilizzabili per le attività di R&S

Gli schemi finanziari utilizzabili per le attività di R&S Il settore strategico delle acque: come l innovazione chimica può aumentarne la sostenibilità Gli schemi finanziari utilizzabili per le attività di R&S Stefano Toffanin Ferrara, 21 maggio 2010 Quartiere

Dettagli

PROGETTO AMBIENTE OBIETTIVO

PROGETTO AMBIENTE OBIETTIVO OBIETTIVO Promuovere i principi dello Sviluppo sostenibile, attraverso diverse attività di formazione, informazione e studio, che saranno al servizio dei soci Fast e di enti pubblici e privati interessati.

Dettagli

SOLUZIONI AMBIENTE SICUREZZA QUALITA

SOLUZIONI AMBIENTE SICUREZZA QUALITA Parma, 15/01/2014 Spett. Infomobility Oggetto: dichiarazione Con la presente si dichiara quanto segue: Oikos s.c.r.l. è una società di consulenza e formazione che opera nei settori Ambiente, Sistemi di

Dettagli

Linee guida per l attuazione di un Sistema di Gestione Ambientale in un Comune secondo le norme ISO 14001

Linee guida per l attuazione di un Sistema di Gestione Ambientale in un Comune secondo le norme ISO 14001 Linee guida per l attuazione di un Sistema di Gestione Ambientale in un Comune secondo le norme ISO 14001 A- Elaborazione della documentazione: Le fasi principali sono le seguenti: a - b - Elaborazione

Dettagli

POR CALABRIA FESR 2007/2013

POR CALABRIA FESR 2007/2013 UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA POR CALABRIA FESR 2007/2013 COMITATO DI SORVEGLIANZA Agenda dei Lavori (23 giugno 2009) 1 AGENDA DEI LAVORI Ore 9.00 Apertura dei lavori Introduzione

Dettagli

ambiente energie rinnovabili acustica ingegneria civile-idraulica sicurezza formazione

ambiente energie rinnovabili acustica ingegneria civile-idraulica sicurezza formazione ambiente energie rinnovabili acustica ingegneria civile-idraulica sicurezza formazione I.P.A. è una struttura tecnica basata sulla cooperazione di ingegneri civili ambientali in grado di offrire una consulenza

Dettagli

Sede Operativa : Zona Industriale Due Pini Montalto di Castro (VT) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO ECONOMICO E OCCUPAZIONALE

Sede Operativa : Zona Industriale Due Pini Montalto di Castro (VT) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO ECONOMICO E OCCUPAZIONALE Determinazione n. B6548 del 20 dicembre 2010 OGGETTO: VALLONE S.r.l. - ai sensi dell art.208, comma 20 del e s.m.i., relativamente ad un impianto di stoccaggio e trattamento per il recupero di R.A.E.E.

Dettagli

Zonizzazione Acustica

Zonizzazione Acustica Zonizzazione Acustica Relazione POLO SCIENTIFICO TECNOLOGICO LOMBARDO Consulenti: dott. arch. Luca Bertagnon dott. arch. Claudio Scillieri 0 introduzione La zonizzazione acustica è la classificazione del

Dettagli

SELEZIONE DOCENTI PER CORSO

SELEZIONE DOCENTI PER CORSO SELEZIONE DOCENTI PER CORSO TECNICO SUPERIORE PER IL RISPARMIO ENERGETICO NELL EDILIZIA SOSTENIBILE e TECNICO SUPERIORE PER LA GESTIONE E LA VERIFICA DI IMPIANTI ENERGETICI Il Comitato Tecnico Scientifico

Dettagli

SCUOLA SAMMARINESE di ALTA FORMAZIONE per le professioni di AVVOCATO, NOTAIO, DOTTORE COMMERCIALISTA ed ESPERTO CONTABILE

SCUOLA SAMMARINESE di ALTA FORMAZIONE per le professioni di AVVOCATO, NOTAIO, DOTTORE COMMERCIALISTA ed ESPERTO CONTABILE UNIVERSITA degli STUDI Repubblica di San Marino DIPARTIMENTO di STUDI GIURIDICI Istituto Giuridico Sammarinese SCUOLA SAMMARINESE di ALTA FORMAZIONE per le professioni di AVVOCATO, NOTAIO, DOTTORE COMMERCIALISTA

Dettagli

In calo la spesa per l ambiente delle amministrazioni regionali

In calo la spesa per l ambiente delle amministrazioni regionali 10 gennaio 2014 Anni 2004-2011 LA SPESA AMBIENTALE DELLE AMMINISTRAZIONI REGIONALI Nel 2011 l ammontare della spesa ambientale delle amministrazioni regionali italiane è pari a 4.094 milioni di euro, con

Dettagli

Maria Gabriela Ruffi Annalisa Romiti Raffaella Iacocca. Vademecum ambientale. Guida pratica ad adempimenti, obblighi e autorizzazioni per le imprese

Maria Gabriela Ruffi Annalisa Romiti Raffaella Iacocca. Vademecum ambientale. Guida pratica ad adempimenti, obblighi e autorizzazioni per le imprese Maria Gabriela Ruffi Annalisa Romiti Raffaella Iacocca Vademecum ambientale Guida pratica ad adempimenti, obblighi e autorizzazioni per le imprese 1 Indice generale INDICE GENERALE Presentazione... 9 CAPITOLO

Dettagli

Programma Corso di Formazione - TEORICO

Programma Corso di Formazione - TEORICO Programma Corso di Formazione - TEORICO PRESENTAZIONE DEL CORSO 4 ore PRESENTAZIONE DEL CORSO 4 ore Venerdì pomeriggio Prof. Vincenzo Pepe Comandante Generale Nazionale Corpo ; Docente Diritto Costituzionale

Dettagli

L Operazione Quadro Regionale ECOSIND e la programmazione della Regione Toscana

L Operazione Quadro Regionale ECOSIND e la programmazione della Regione Toscana L Operazione Quadro Regionale ECOSIND e la programmazione della Regione Toscana Ambiente e industria L esperienza di Ecosind, focalizzata sullo studio e la sperimentazione di nuove tecnologie e metodologie

Dettagli

AGENDA 21 Locale SAN FILIPPO DEL MELA

AGENDA 21 Locale SAN FILIPPO DEL MELA AGENDA 21 Locale SAN FILIPPO DEL MELA Area tematica: AMBIENTE URBANO Indice documento 1 Area tematica ambiente urbano: individuazione delle sessioni di lavoro 3 Richiesta prime indagine a campione sul

Dettagli

WORKSHOP OICE LE BONIFICHE IN EMERGENZA NELLA REALIZZAZIONE DI GRANDI INFRASTRUTTURE

WORKSHOP OICE LE BONIFICHE IN EMERGENZA NELLA REALIZZAZIONE DI GRANDI INFRASTRUTTURE WORKSHOP OICE LE BONIFICHE IN EMERGENZA NELLA REALIZZAZIONE DI GRANDI INFRASTRUTTURE GESTIONE AMBIENTALE DEI CANTIERI: MONITORAGGIO INTEGRATO SU SITI POTENZIALMENTE INQUINATI Ing. Francesco Ventura Dott.

Dettagli

Percorso didattico del Tecnico Superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici. secondo l European Qualification Framework - EQF

Percorso didattico del Tecnico Superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici. secondo l European Qualification Framework - EQF Percorso didattico del Tecnico Superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici secondo l European Qualification Framework - EQF matrice EQF del Percorso in Legislazione Europea, Nazionale

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Annamaria Guzzo Piazza Giovanni Foglia n. 1 Rozzano (MI) Telefono(i) 02/8226258 Cellulare: Non dispone di cellulare dell'ente

Dettagli

XXXIX CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER AMMINISTRATORI CONDOMINIALI E IMMOBILIARI

XXXIX CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER AMMINISTRATORI CONDOMINIALI E IMMOBILIARI ANACI Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari XXXIX CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER AMMINISTRATORI CONDOMINIALI E IMMOBILIARI 25 OTTOBRE 2012-23 MAGGIO 2013 Elenco docenti:

Dettagli

La RSA: introduzione metodologica

La RSA: introduzione metodologica La RSA: introduzione metodologica Cos è la RSA La Relazione sullo Stato dell Ambiente (RSA) è uno strumento di informazione con il quale le Pubbliche Amministrazioni presentano periodicamente ai cittadini

Dettagli

Servizio URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA ELENCO RIFERIMENTI NORMATIVI

Servizio URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA ELENCO RIFERIMENTI NORMATIVI Pag. 1 / 6 Origine Documento Ente o Servizio Emittente Tipo Esterna / L. Esterna / L. Descrizione Legge 17.08.1942, n. 1150 Legge Urbanistica Pubblicato G.U. 16.10.1942, n. 244 Legge 06.08.1967, n. 765

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ (resa ai sensi degli artt. 47 e 38 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ (resa ai sensi degli artt. 47 e 38 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445) Spett.le ARPA Lombardia DIPARTIMENTO DI.. Via...... (indirizzare all ARPA territorialmente competente con riferimento al sito di produzione dei materiali da scavo) Dichiarazione relativa al rispetto delle

Dettagli

Ettore Molinari CHIMICA E AMBIENTE

Ettore Molinari CHIMICA E AMBIENTE ITIS LST Ettore Molinari CHIMICA E AMBIENTE LA CERTIFICAZIONE AMBIENTALE settimana della CHIMICA in Lombardia Milano, 18 febbraio 2009 DIPARTIMENTO SICUREZZA e AMBIENTE MOLINARI E AMBIENTE Dagli anni 70

Dettagli

SICUREZZA QUALITÀ AMBIENTE MEDICINA DEL LAVORO

SICUREZZA QUALITÀ AMBIENTE MEDICINA DEL LAVORO SICUREZZA QUALITÀ AMBIENTE MEDICINA DEL LAVORO Economie_corretto_14mar2011.indd 1 27-03-2011 17:07:00 2 Un azienda in regola è un azienda tranquilla. Un azienda tranquilla si dedica al proprio sviluppo.

Dettagli

MASTER ESPERTO DI PROCESSI PER LO SFRUTTAMENTO E IL CONSUMO ENERGETICO SOSTENIBILE MACROAREE E CALENDARIO DELLE ATTIVITA

MASTER ESPERTO DI PROCESSI PER LO SFRUTTAMENTO E IL CONSUMO ENERGETICO SOSTENIBILE MACROAREE E CALENDARIO DELLE ATTIVITA MASTER ESPERTO DI PROCESSI PER LO SFRUTTAMENTO E IL CONSUMO ENERGETICO SOSTENIBILE MACROAREE E CALENDARIO DELLE ATTIVITA AREA PRODUZIONE DELL ENERGIA- SEMINARIO INAUGURALE- IL SISTEMA ENERGETICO: ORGANIZZAZIONE,

Dettagli

Master di specializzazione Esperto Ambientale NAPOLI. In collaborazione con

Master di specializzazione Esperto Ambientale NAPOLI. In collaborazione con NAPOLI 2008 Master di specializzazione Esperto Ambientale NAPOLI Dal 24 ottobre al 24 gennaio 2009 In collaborazione con La figura dell Esperto ambientale (Responsabile e Consulente), sempre più richiesta

Dettagli

Tematica Argomento Docente. Elementi di diritto ambientale: quadro normativo internazionale, comunitario, nazionale legislativi inquadramento generale

Tematica Argomento Docente. Elementi di diritto ambientale: quadro normativo internazionale, comunitario, nazionale legislativi inquadramento generale Tematica Argomento Docente Parte prima: Elementi di diritto ambientale: quadro normativo internazionale, comunitario, nazionale Avv. Alessandra inquadramento generale Emissioni in atmosfera: quadro normativo

Dettagli

Esperto ambientale. Roma. Formula part-time. Master di specializzazione

Esperto ambientale. Roma. Formula part-time. Master di specializzazione 2011 Esperto ambientale Roma Formula part-time I T In collaborazione con Esperto ambientale Roma Le borse di studio sono offerte da w La figura dell Esperto ambientale (Responsabile e Consulente), sempre

Dettagli

CORSO ABILITANTE ALL'ATTIVITA DI AMMINISTRATORE CONDOMINIALE COLLEGIO REGIONALE GEOMETRI E G.L. DELLA VALLE D AOSTA

CORSO ABILITANTE ALL'ATTIVITA DI AMMINISTRATORE CONDOMINIALE COLLEGIO REGIONALE GEOMETRI E G.L. DELLA VALLE D AOSTA CORSO ABILITANTE ALL'ATTIVITA DI AMMINISTRATORE CONDOMINIALE (ex Legge n. 220/2012 e D.M. 140/2014) COLLEGIO REGIONALE GEOMETRI E G.L. DELLA VALLE D AOSTA L entrata in vigore della Legge n. 220/2012 e

Dettagli

Sede legale e laboratorio: Via A. Moro 6-24020 Scanzorosciate (BG)

Sede legale e laboratorio: Via A. Moro 6-24020 Scanzorosciate (BG) Sede legale e laboratorio: Via A. Moro 1-24020 Scanzorosciate (BG) Unità locali: Via A. Moro 6-24020 Scanzorosciate (BG) Via B. D Este 16-20017 Rho (MI) Fatturato medio annuo ultimi tre anni: Euro 5.500.000

Dettagli

Il ruolo di ARPA in materia di inquinamento acustico

Il ruolo di ARPA in materia di inquinamento acustico Il ruolo di ARPA in materia di inquinamento acustico Convegno studi La normale tollerabilità del rumore Mantova, 27 novembre 2009 Francesco Ferrari Quando nasce A.R.P.A. Il 18 aprile 1993 un referendum

Dettagli

Allegato 12. Sistema di Monitoraggio Ambientale

Allegato 12. Sistema di Monitoraggio Ambientale Integrazione PAC e VAS Punta Olmi Allegato 12 Sistema di Monitoraggio Ambientale Arch. G. Giovarruscio Ing. Maddalena Mestroni Dott. Paolo Parmegiani Dott. Geol. Gianpiero Pinzani Dott. Arch. Gianluca

Dettagli

Comune di Arluno. 21 Progetti

Comune di Arluno. 21 Progetti Comune di Arluno 21 Progetti Scheda di progetto 1/21 Tecnico settori urbanistica ed ecologia Piano regolatore generale con supervisione del PTCP e della VAS Tempi del progetto L intera comunità Il nuovo

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO RLS RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA. Art.37 del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n.81

PROGRAMMA DEL CORSO RLS RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA. Art.37 del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n.81 PROGRAMMA DEL CORSO RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA Art.37 del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n.81 Durata del corso Sede del corso 32 ore Ambiente e Lavoro srl Strada Gragnana 17/A 29121 Piacenza

Dettagli

Spunti emergenti dall esperienza ARPA Piemonte

Spunti emergenti dall esperienza ARPA Piemonte Convegno MONITORAGGIO, INFORMAZIONE E CONTROLLI AMBIENTALI PER LO SVILUPPO DELLA GREEN ECONOMY Roma, 23 novembre 2010 Spunti emergenti dall esperienza ARPA Piemonte Ing. Silvano Ravera Direttore Generale

Dettagli

Sessione: CONTI FISICI, INDICATORI E REPORTING PER LA SOSTENIBILITA LOCALE Introduzione e conclusioni di Maria Berrini (Ambiente Italia)

Sessione: CONTI FISICI, INDICATORI E REPORTING PER LA SOSTENIBILITA LOCALE Introduzione e conclusioni di Maria Berrini (Ambiente Italia) Sessione: CONTI FISICI, INDICATORI E REPORTING PER LA SOSTENIBILITA LOCALE Introduzione e conclusioni di Maria Berrini (Ambiente Italia) Introduzione: Quali indicatori per l attuazione della Strategia

Dettagli

COMUNE DI VEDANO AL LAMBRO PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO. ai sensi della LR 12/05 e s.m. e i.

COMUNE DI VEDANO AL LAMBRO PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO. ai sensi della LR 12/05 e s.m. e i. COMUNE DI VEDANO AL LAMBRO PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO ai sensi della LR 12/05 e s.m. e i. VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA Allegato 1 Stima degli effetti ambientali attesi

Dettagli

Qualità - Sicurezza - Ambiente

Qualità - Sicurezza - Ambiente Qualità - Sicurezza - Ambiente Qualità Sicurezza Ambiente UNI EN ISO 9001 BS OH SAS 18001 UNI EN ISO 14001:2004 DPR 547/1955 Il rischio è il prodotto tra la probabilità e la gravità R x G 1 2 3 4 1 1 2

Dettagli

acustica e controllo del rumore

acustica e controllo del rumore seconda università degli studi di napoli facoltà di architettura luigi vanvitelli universitario di primo livello master di primo livello in ANNO ACCADEMICO 2004/2005 3 CICLO Premesse La legislazione vigente

Dettagli

Allegato 2 FUNZIONI DELLA PROVINCIA FUNZIONI PROPRIE

Allegato 2 FUNZIONI DELLA PROVINCIA FUNZIONI PROPRIE Allegato 2 FUNZIONI DELLA PROVINCIA FUNZIONI PROPRIE In base all art. 19 del TUEL approvato con D. Lgs. 267 del 18 agosto 2000 spettano alla provincia le funzioni amministrative di interesse provinciale

Dettagli

Fondazione Sorel la Nat ura www.sorellanatura.org DELEGAZIONE REGIONE VENETO

Fondazione Sorel la Nat ura www.sorellanatura.org DELEGAZIONE REGIONE VENETO SEMINARIO ETICA E AMBIENTE: EMERGENZA PLANETARIA Terza edizione CORSO STANZIALE PER 100 DIPLOMATI CON 100/100 DELLA REGIONE VENETO ANNO SCOLASTICO 2008/2009 Enti organizzatori Fondazione Sorella Natura

Dettagli

Studio Mastracci. P. Le De Matthaeis, 27-03100 Frosinone (FR) Tel. 0775-1880146 - Fax 0775-1880147 info@studiomastracci.it www.studiomastracci.

Studio Mastracci. P. Le De Matthaeis, 27-03100 Frosinone (FR) Tel. 0775-1880146 - Fax 0775-1880147 info@studiomastracci.it www.studiomastracci. Studio Mastracci P. Le De Matthaeis, 27-03100 Frosinone (FR) Tel. 0775-1880146 - Fax 0775-1880147 info@studiomastracci.it www.studiomastracci.it indice RIFIUTI BONIFICHE INQUINAMENTO DA AGENTI FISICI

Dettagli

IL PROGRAMMA 2016. MODULO I - FONDAMENTI DEL DIRITTO AMMINISTRATIVO 1 29 gennaio 2016-9.00-13.00

IL PROGRAMMA 2016. MODULO I - FONDAMENTI DEL DIRITTO AMMINISTRATIVO 1 29 gennaio 2016-9.00-13.00 IL PROGRAMMA 2016 MODULO I - FONDAMENTI DEL DIRITTO AMMINISTRATIVO 1 29 gennaio 2016-9.00-13.00 Parte prima: Le fonti, l origine e l evoluzione del diritto amministrativo e della giustizia amministrativa.

Dettagli

CORSO RSPP RISCHIO ALTO

CORSO RSPP RISCHIO ALTO CORSO RSPP RISCHIO ALTO Obiettivi Destinatari Formazione per lo svolgimento da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dei rischi ai sensi dell art.34, comma 2 e 3, del decreto

Dettagli

le centraline fisse per il monitoraggio della qualità dell'aria (a) di tipo industriale nei comuni capoluogo di provincia - Anni 2013-2014

le centraline fisse per il monitoraggio della qualità dell'aria (a) di tipo industriale nei comuni capoluogo di provincia - Anni 2013-2014 POPOLAZIONE E SUPERFICIE Tavola 1.1 - Popolazione media dei comuni capoluogo di provincia - Anni 2008-2014 (valori assoluti) Superficie media dei comuni capoluogo di provincia - Anni 2008-2014 (km 2 )

Dettagli

* * * REGIONE CALABRIA Progetto di Legge Regionale recante * * *

* * * REGIONE CALABRIA Progetto di Legge Regionale recante * * * * * * REGIONE CALABRIA Progetto di Legge Regionale recante Norme in materia ambientale * * * PARTE PRIMA Norme organizzative per uno sviluppo sostenibile nella Regione Calabria e per garantire l attuazione

Dettagli

Economia dell ambiente

Economia dell ambiente Economia dell ambiente Impresa e ambiente Elisa Montresor 2008-2009 1 Ambito aziendale L integrazione dell ambiente con gli obiettivi dell impresa Strategie d acquisto e produzione Bilancio ambientale

Dettagli

REGOLAMENTO. Regolamento Convenzione enti terzi MODULISTICA

REGOLAMENTO. Regolamento Convenzione enti terzi MODULISTICA REGOLAMENTO Regolamento Convenzione enti terzi MODULISTICA Modello Unico di Domanda Conclusione di Procedimento Provvedimento Autorizzativo Unico Conformità Progetto Preliminare ELENCO ENDOPROCEDIMENTI

Dettagli

PROGRAMMA. Mercoledì 19 novembre

PROGRAMMA. Mercoledì 19 novembre PROGRAMMA Mercoledì 19 novembre MODULO POLITICHE AMBIENTALI DELL UNIONE EUROPEA LE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE DELL UNIONE EUROPEA IN TEMA DI AMBIENTE Dott. Giuseppe Di Miccoli, giornalista Gazzetta del

Dettagli

S.I.A. Società Italiana per l Ambiente STUDI, PROGETTAZIONE E MONITORAGGIO AMBIENTALE - GEOLOGIA APPLICATA AUDIT - SITI CONTAMINATI - WEB GIS

S.I.A. Società Italiana per l Ambiente STUDI, PROGETTAZIONE E MONITORAGGIO AMBIENTALE - GEOLOGIA APPLICATA AUDIT - SITI CONTAMINATI - WEB GIS S.I.A. Società Italiana per l Ambiente STUDI, PROGETTAZIONE E MONITORAGGIO AMBIENTALE - GEOLOGIA APPLICATA AUDIT - SITI CONTAMINATI - WEB GIS EXPERTISE STUDI, PROGETTAZIONE E MONITORAGGIO AMBIENTALE Progettazione

Dettagli

I corso di formazione. Guardie Ecologiche Volontarie

I corso di formazione. Guardie Ecologiche Volontarie I corso di formazione per aspiranti Guardie Ecologiche Volontarie Il Consorzio Parco del Rio Vallone organizza il primo corso di formazione per aspiranti Guardie Ecologiche Volontarie, come previsto dalla

Dettagli

I Modulo: Generale 11 12 13 giugno 2013 orario: 9.00 13.00 e 14.00 17.30

I Modulo: Generale 11 12 13 giugno 2013 orario: 9.00 13.00 e 14.00 17.30 I Modulo: Generale 11 12 13 giugno 2013 orario: 9.00 13.00 e 14.00 17.30 Martedì, 11 giugno Avv. Luigi Foglia Ing. Andrea Caccia Il documento informatico e la sua conservazione Il Documento informatico:

Dettagli

Controlli pubblici e certificazioni ambientali. Rapporti tra due istituti distinti.

Controlli pubblici e certificazioni ambientali. Rapporti tra due istituti distinti. ARPA EMILIA-ROMAGNA Controlli pubblici e certificazioni ambientali. Rapporti tra due istituti distinti. Sicurezza sul lavoro e certificazioni ambientali: lo scenario delle responsabilità Bologna 16 ottobre

Dettagli

Dott.Luigi Di Paolo - Dott.ssa Rossella Fabbrizio

Dott.Luigi Di Paolo - Dott.ssa Rossella Fabbrizio Testingpoint 10, associata a Retebiolab srl per Marche, Abruzzo e Molise, è un laboratorio di analisi chimico-microbiologiche degli alimenti e dell'ambiente, in grado di offrire alle aziende servizi per

Dettagli

Il corso è riservato ad un numero massimo di 30 di partecipanti, possono ancora essere inseriti n. 6 professionisti.

Il corso è riservato ad un numero massimo di 30 di partecipanti, possono ancora essere inseriti n. 6 professionisti. Corso di aggiornamento per coordinatori per la sicurezza in fase di Progettazione ed Esecuzione Obbligo dell aggiornamento previsto dal D.Lgs.81/08 con i requisiti di cui all allegato XIV Si comunica che

Dettagli

una squadra di esperti, un solo interlocutore

una squadra di esperti, un solo interlocutore una squadra di esperti, un solo interlocutore Il vantaggio di avere una squadra di esperti e la comodità di parlare con un solo interlocutore CHI SIAMO Il Gruppo E.S.G. EURO SERVICE GROUP - SYNTESY - A.IN.COM.

Dettagli

PRIMA PARTE Legislazione e responsabilità per impianti e materiali elettrici

PRIMA PARTE Legislazione e responsabilità per impianti e materiali elettrici Pavia, 23 aprile 2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Corso di Elementi di impianti e macchine elettriche (prof. Mario Montagna) Insieme a: Ordine degli ingegneri della Provincia

Dettagli

WWW.STUDIOGREENLINE.IT

WWW.STUDIOGREENLINE.IT WWW.STUDIOGREENLINE.IT STUDIO GREENLINE Greenline nasce nel 1996 con la riunione al suo interno di professionisti multidisciplinari per le diverse esperienze professionali espletate. Obiettivo: la creazione

Dettagli

DESTINATARI Cittadini selezionati dal Plis Media Valle Lambro in base ai requisiti richiesti dal bando.

DESTINATARI Cittadini selezionati dal Plis Media Valle Lambro in base ai requisiti richiesti dal bando. CORSO PER ASPIRANTI GUARDIE ECOLOGICHE VOLONTARIE PARCO MEDIA VALLE DEL LAMBRO PREMESSA Codice evento: SRMI200/AE 5 marzo 6 giugno 202 SEDE: Biblioteca Centrale Sesto San Giovanni Via Dante, 6 - Vicolo

Dettagli

Facoltà di Giurisprudenza MASTER UNIVERSITARIO IN SCIENZE AMBIENTALI TRA SOCIETA E DIRITTO. Anno Accademico 2008/2009 II LIVELLO I Edizione

Facoltà di Giurisprudenza MASTER UNIVERSITARIO IN SCIENZE AMBIENTALI TRA SOCIETA E DIRITTO. Anno Accademico 2008/2009 II LIVELLO I Edizione Facoltà di Giurisprudenza MASTER UNIVERSITARIO IN SCIENZE AMBIENTALI TRA SOCIETA E DIRITTO Anno Accademico 2008/2009 II LIVELLO I Edizione DIREZIONE E COMITATO SCIENTIFICO Direttori: Prof.ssa Fiammetta

Dettagli

Innovazione, tecnologia e sviluppo sostenibile del territorio: Le pompe di calore geotermiche

Innovazione, tecnologia e sviluppo sostenibile del territorio: Le pompe di calore geotermiche Convegno ASSISTAL Innovazione, tecnologia e sviluppo sostenibile del territorio: Le pompe di calore geotermiche Ing. Domenico Savoca Regione Lombardia, Direzione Generale Qualità dell Ambiente Rho, 14

Dettagli

Percorso di formazione per dipendenti della Regione Umbria e per il personale degli Enti Locali del territorio umbro

Percorso di formazione per dipendenti della Regione Umbria e per il personale degli Enti Locali del territorio umbro SALVAGUARDIA, PIANIFICAZIONE E CRITERI DI PROGETTAZIONE DEL PAESAGGIO Approcci, strumenti e procedure a supporto del nuovo Piano Paesaggistico Regionale Percorso di formazione per dipendenti della Regione

Dettagli

riferimento normativo

riferimento normativo DIREZIONE GENERALE amministrazione referente e-mail PEC referente identificatore titolo formato ARPA MARCHE Tristano Leoni arpam@emarche.it DG-01 Scarichi industriali Database per ispezioni ordinarie/straordinarie

Dettagli

COMUNE DI TERNI DIREZIONE MANUTENZIONI

COMUNE DI TERNI DIREZIONE MANUTENZIONI COMUNE DI TERNI DIREZIONE MANUTENZIONI DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Numero 671 del 24/03/2011 OGGETTO: costituzione dell unità Team Energy Management ESERCIZIO 2011 Comune di Terni Direzione Manutenzioni

Dettagli