ANALISI CONSISTENZA RICETTIVA COMUNE DI LECCE TABELLA H. 1 TOTALE STRUTTURE RICETTIVE DICEMBRE 2007

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANALISI CONSISTENZA RICETTIVA COMUNE DI LECCE TABELLA H. 1 TOTALE STRUTTURE RICETTIVE DICEMBRE 2007"

Transcript

1 REGIONE PUGLIA - APT LECCE ANALISI CONSISTENZA RICETTIVA COMUNE DI LECCE TABELLA H. 1 TOTALE STRUTTURE RICETTIVE DICEMBRE 2007 Tipo di esercizio ricettivo N. ESERCIZI Camere N. Posti letto % Esercizi % Camere % Posti letto Media p. letto Esercizi alberghieri Alberghi 5 stelle lusso ,6 1,8% 0,0 0 Alberghi 5 stelle ,6 2,6% 1,8 136,0 Alberghi 4 stelle ,0 20,3% 13,8 203,2 Alberghi 3 stelle ,8 5,9% 3,7 91,3 Alberghi 2 stelle ,6 1,2% 0,7 53,0 Alberghi 1 stella ,0 0,0% 0,0 0,0 Residenze tur. alberghiere 4 stelle ,0 0,0% 0,0 0,0 Residenze tur. alberghiere 3 stelle ,0 0,0% 0,0 0,0 Residenze tur. alberghiere 2 stelle ,6 2,3% 1,8 136,0 TOTALE ALBERGHI ,2 34,1% 23,2% 142,8 Esercizi complementari Affittacamere ,6 1,0% 0,7 8,7 Alloggi agrituristici ,4 1,2% 1,2 22,0 Altri esercizi ricettivi ,0 0,0% 0,0 0,0 Campeggi 4 stelle ,0 0,0% 0,0 0,0 Campeggi 3 stelle ,0 0,0% 0,0 0,0 Campeggi 2 stelle ,0 0,0% 0,0 0,0 Campeggi 1 stella ,6 0,8% 1,1 80,0 Case e appartamenti vacanza ,4 4,1% 3,1 57,8 Case per ferie ,6 2,3% 1,6 120,0 Ostelli della gioventù ,6 0,3% 0,3 22,0 Villaggi turistici 4 stelle ,6 41,1% 57,7 0,0 Villaggi turistici 3 stelle ,0 0,0% 0,0 Villaggi turistici 2 stelle Totale complementare ,8 50,8% 65,7% 269,1 Alloggi privati in affitto Bed & breakfast ,0 15,1% 11,1% 5,9 TOTALE EXTRA ALBERGHIERO ,8 65,9% 76,8% 36,5 TOTALE GENERALE ,0 100,0% 100,0% 44,1 Fonte: Ufficio Ricettività APT LECCE

2 REGIONE PUGLIA - APT LECCE GRAFICO H. 1 FREQUENZA N. STRUTTURE RICETTIVE 2007 LECCE FREQUENZA N. CAMERE 2007 COMUNE DI LECCE 7% 11% 15% 34% 82% 51% FREQUENZA N. POSTI LETTO 2007 COMUNE DI LECCE MEDIA POSTI LETTO 2007 COMUNE DI LECCE 11% 23% 300,0 269,1 250,0 200,0 150,0 142,8 100,0 66% 50,0 0,0 TOTALE ALBERGHI Totale complementare 5,9 Bed & breakfast 36,5 44,1 TOTALE EXTRA ALBERGHIERO TOTALE GENERALE Fonte: Ufficio Ricettività APT LECCE

3 REGIONE PUGLIA - APT LECCE ANALISI CONSISTENZA RICETTIVA COMUNE DI LECCE TABELLA H. 2 TOTALE STRUTTURE RICETTIVE DICEMBRE 2006 Tipo di esercizio ricettivo N. ESERCIZI Camere N. Posti letto % Esercizi % Camere % Posti letto Media p. letto Esercizi alberghieri Alberghi 5 stelle lusso ,0 0,0% 0,0 0 Alberghi 5 stelle ,7 2,7% 1,9 136,0 Alberghi 4 stelle ,3 21,1% 14,2 203,2 Alberghi 3 stelle ,0 6,2% 3,8 91,3 Alberghi 2 stelle ,7 1,2% 0,7 53,0 Alberghi 1 stella ,0 0,0% 0,0 0,0 Residenze tur. alberghiere 4 stelle ,0 0,0% 0,0 0,0 Residenze tur. alberghiere 3 stelle ,0 0,0% 0,0 0,0 Residenze tur. alberghiere 2 stelle ,7 2,4% 1,9 136,0 TOTALE ALBERGHI ,3 33,6% 22,6% 146,8 Esercizi complementari Affittacamere ,0 0,6% 0,4 9,7 Alloggi agrituristici ,0 1,0% 1,1 26,0 Altri esercizi ricettivi ,0 0,0% 0,0 0,0 Campeggi 4 stelle ,0 0,0% 0,0 0,0 Campeggi 3 stelle ,0 0,0% 0,0 0,0 Campeggi 2 stelle ,0 0,0% 0,0 0,0 Campeggi 1 stella ,7 0,8% 1,1 80,0 Case e appartamenti vacanza ,0 4,1% 3,1 73,0 Case per ferie ,7 2,4% 1,7 120,0 Ostelli della gioventù ,7 0,4% 0,3 22,0 Villaggi turistici 4 stelle ,7 42,8% 59,4 0,0 Villaggi turistici 3 stelle ,0 0,0% 0,0 Villaggi turistici 2 stelle Totale complementare ,7 52,1% 67,1% 369,1 Alloggi privati in affitto Bed & breakfast ,0 14,3% 10,3% 5,8 TOTALE EXTRA ALBERGHIERO ,7 66,4% 77,4% 39,8 TOTALE GENERALE ,0 100,0% 100,0% 47,7 Fonte: Ufficio Ricettività APT LECCE

4 REGIONE PUGLIA - APT LECCE GRAFICO H. 2 FREQUENZA N. STRUTTURE RICETTIVE 2006 LECCE FREQUENZA N. CAMERE 2006 LECCE 7% 9% 14% 34% 84% 52% FREQUENZA N. POSTI LETTO 2006 LECCE MEDIA POSTI LETTO 2006 LECCE 10% 23% 400,0 350,0 369,1 300,0 250,0 200,0 150,0 146,8 67% 100,0 50,0 0,0 TOTALE ALBERGHI Totale complementare 5,8 Bed & breakfast 39,8 47,7 TOTALE EXTRA ALBERGHIERO TOTALE GENERALE Fonte: Ufficio Ricettività APT LECCE

5 REGIONE PUGLIA - APT LECCE ANALISI CONSISTENZA RICETTIVA COMUNE DI LECCE TABELLA H. 3 TOTALE STRUTTURE RICETTIVE DICEMBRE 2005 Tipo di esercizio ricettivo N. ESERCIZI Camere N. Posti letto % Esercizi % Camere % Posti letto Media p. letto Esercizi alberghieri Alberghi 5 stelle lusso ,0 0,0% 0,0 0 Alberghi 5 stelle ,9 2,8% 2,0 136,0 Alberghi 4 stelle ,3 21,9% 14,6 203,2 Alberghi 3 stelle ,6 6,4% 3,9 91,3 Alberghi 2 stelle ,9 1,3% 0,8 53,0 Alberghi 1 stella ,0 0,0% 0,0 0,0 Residenze tur. alberghiere 4 stelle ,0 0,0% 0,0 0,0 Residenze tur. alberghiere 3 stelle ,0 0,0% 0,0 0,0 Residenze tur. alberghiere 2 stelle ,9 2,5% 2,0 136,0 TOTALE ALBERGHI ,6 34,9% 23,2% 146,8 Esercizi complementari Affittacamere ,6 0,5% 0,4 9,3 Alloggi agrituristici ,6 1,1% 1,1 26,0 Altri esercizi ricettivi ,0 0,0% 0,0 0,0 Campeggi 4 stelle ,0 0,0% 0,0 0,0 Campeggi 3 stelle ,0 0,0% 0,0 0,0 Campeggi 2 stelle ,0 0,0% 0,0 0,0 Campeggi 1 stella ,0 0,0% 0,0 Case e appartamenti vacanza ,9 0,8% 1,1 80,0 Case per ferie ,6 4,3% 3,1 73,0 Ostelli della gioventù ,9 2,5% 1,7 120,0 Villaggi turistici 4 stelle ,9 0,4% 0,3 0,0 Villaggi turistici 3 stelle ,9 44,4% 60,9 4250,0 Villaggi turistici 2 stelle Totale complementare ,3 54,0% 68,8% 369,0 Alloggi privati in affitto Bed & breakfast ,1 11,1% 8,0% 6,2 TOTALE EXTRA ALBERGHIERO ,4 65,1% 76,8% 51,5 TOTALE GENERALE ,0 100,0% 100,0% 60,6 TABELLA H. 4 Differenza ,22% 7,99% 5,71% -27,21% Differenza ,33% 4,05% 3,09% -7,40% Differenza ,43% 3,79% 2,54% -21,39% Fonte: Ufficio Ricettività APT LECCE

6 REGIONE PUGLIA - APT LECCE GRAFICO H. 3 FREQUENZA % N. ESERCIZI 2005 FREQUENZA % N. CAMERE % 11% 11% 35% 79% 54% FREQUENZA % POSTI LETTO 2005 MEDIA POSTI LETTO LECCE % 23% 400,0 350,0 369,0 300,0 250,0 200,0 150,0 146,8 69% 100,0 50,0 0,0 TOTALE ALBERGHI Totale complementare 6,2 Bed & breakfast 51,5 60,6 TOTALE EXTRA ALBERGHIERO TOTALE GENERALE Fonte: Ufficio Ricettività APT LECCE

7 Fonte: Ufficio Ricettività APT LECCE REGIONE PUGLIA - APT LECCE

8 Fonte: Ufficio Ricettività APT LECCE REGIONE PUGLIA - APT LECCE

9 Fonte: Ufficio Ricettività APT LECCE REGIONE PUGLIA - APT LECCE

10 Fonte: Ufficio Ricettività APT LECCE REGIONE PUGLIA - APT LECCE

11 Fonte: Ufficio Ricettività APT LECCE REGIONE PUGLIA - APT LECCE

12 Fonte: Ufficio Ricettività APT LECCE REGIONE PUGLIA - APT LECCE

Capacità Ricettiva 2015* - TERRITORIO PROVINCIALE DI COMO

Capacità Ricettiva 2015* - TERRITORIO PROVINCIALE DI COMO DATI RACCOLTI DA PROVINCIA di COMO - SETTORE TURISMO Capacità Ricettiva 2015* - TERRITORIO PROVINCIALE DI COMO CATEGORIA N Esercizi Alberghi 5 Stelle Lusso 5 821 87 389 389 Alberghi 4 Stelle 39 5.031 341

Dettagli

Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica di Lecce - Ufficio Statistica 127

Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica di Lecce - Ufficio Statistica 127 Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica 127 8. Turismo L'analisi delle strutture ricettive e del loro utilizzo evidenzia che nel 2008 nella categoria esercizi alberghieri gli alberghi

Dettagli

In attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica.

In attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica. Flussi Turistici di Milano e Provincia gennaio-giugno 2011 In attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica. Indice 1. Capacità ricettiva - Comune di

Dettagli

SPAGNA Variazione % 2006

SPAGNA Variazione % 2006 SPAGNA I flussi turistici 23 24 25 26 26 su 22 Spagna A P A P A P A P A P A P 6256 16765 7547 2589 7159 2141 776 2197 9761 29169 56,% 74,% Media gg. 2,7 2,7 3, 2,8 3, Grafico: 12 e PRESENZE SPAGNA - ANNI

Dettagli

Sintesi statistiche sul turismo. Estratto di Sardegna in cifre

Sintesi statistiche sul turismo. Estratto di Sardegna in cifre Sintesi statistiche sul turismo Estratto di Sardegna in cifre 2015 1. Sommario Le fonti dei dati e degli indicatori..... 3 1.1 - Capacità degli esercizi alberghieri e extra-alberghieri - Sardegna e Italia...

Dettagli

IAT EDOLO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT EDOLO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 3.75 8.669 1.111 1.597 4.186

Dettagli

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NELL ANNO 2015

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NELL ANNO 2015 IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NELL ANNO 2015 Elaborazione su dati provvisori forniti dal Settore Turismo della Provincia di Como A cura di Massimo Gaverini Responsabile: Caterina Lorenzon Ufficio Studi

Dettagli

IAT GARDONE RIVIERA FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT GARDONE RIVIERA FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 12.315 28.567 37.352 16.61

Dettagli

IAT SIRMIONE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT SIRMIONE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 9.993 226.892 136.283 465.751

Dettagli

TURISMO. Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile

TURISMO. Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile La ricettività in Emilia Romagna 1 Il turismo rappresenta una risorsa molto importante per l Emilia-Romagna. Il patrimonio ricettivo alberghiero alla fine del

Dettagli

I DATI DELLA PROVINCIA DI BIELLA

I DATI DELLA PROVINCIA DI BIELLA I DATI DELLA PROVINCIA DI BIELLA L offerta ricettiva: analisi strutturale e indagine campionaria Stefano Mosca Gruppo di lavoro Osservatorio sul Turismo Biellese L OFFERTA TURISTICA L insieme dei fattori

Dettagli

DATI RELATIVI ALLA RICETTIVITA' DELLA PROVINCIA DI PIACENZA

DATI RELATIVI ALLA RICETTIVITA' DELLA PROVINCIA DI PIACENZA PROVINCIA DI PIACENZA DATI RELATIVI ALLA RICETTIVITA' DELLA PROVINCIA DI PIACENZA CONVEGNO: "1000 POSTI LETTO PER EXPO 2015", IL 27 MARZO LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO 27 marzo 2014 - Ore 17,00 19,00 sala

Dettagli

Dati turistici suddivisi per PROVINCE

Dati turistici suddivisi per PROVINCE Direzione Turismo, Sport, Parchi e Tempo Libero Anno Dati turistici suddivisi per PROVINCE SCHEDA - A ESERCIZI RICETTIVI Tipologie Settore Alberghiero / Extralberghiero Esercizi / Camere / Letti / Bagni

Dettagli

GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015

GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015 GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015 IL TURISMO NELLE MARCHE I MOVIMENTI 2014 Nel 2014 il turismo marchigiano

Dettagli

GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015

GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015 GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015 IL TURISMO NELLE MARCHE I MOVIMENTI 2014 Nel 2014 il turismo marchigiano

Dettagli

Residenze turisticoalberghiere

Residenze turisticoalberghiere Tav. 13.1 - Alberghi per categoria nei delle Colline litoranee dei Colli Albani e nella pianura di Anzio e Nettuno - 2011 Alberghi per categoria * ** *** **** Residenze turisticoalberghiere Albano Laziale

Dettagli

Indice. 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4

Indice. 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4 Flussi Turistici di Milano e Provincia 2011 Indice 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag. 3 2. Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4 3. Flussi turistici - Milano e provincia pag. 6 4.

Dettagli

TURISMO BIELLESE. L offerta ricettiva: analisi strutturale e indagine campionaria. Sarah Bovini Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte

TURISMO BIELLESE. L offerta ricettiva: analisi strutturale e indagine campionaria. Sarah Bovini Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte L offerta ricettiva: analisi strutturale e indagine campionaria Sarah Bovini Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte OFFERTA TURISTICA L insieme dei fattori di attrattività che sono realizzati

Dettagli

Movimento turistico 2011

Movimento turistico 2011 Movimento turistico 2011 MOVIMENTI TURISTICI Anno 2011 Dati per province Arrivi: 694.346 Presenze: 4.278.312 Arrivi: 796.219 Presenze: 3.764.830 Arrivi: 456.995 Presenze: 3.823.794 Arrivi: 252.203 Presenze:

Dettagli

Sistemi Turistici D.G. Commercio, Turismo e Terziario Struttura Sistemi Turistici e Imprese

Sistemi Turistici D.G. Commercio, Turismo e Terziario Struttura Sistemi Turistici e Imprese Sistemi Turistici D.G. Commercio, Turismo e Terziario Struttura Sistemi Turistici e Imprese Palazzo Lombardia, 25 marzo 2013 Sistemi Turistici Normativa di riferimento L. 135/2001 Riforma della legislazione

Dettagli

IV. Infrastrutture della città: 2. Quale è la capacità di assorbimento della città in termini di alloggi turistici?

IV. Infrastrutture della città: 2. Quale è la capacità di assorbimento della città in termini di alloggi turistici? IV. Infrastrutture della città: 2. Quale è la capacità di assorbimento della città in termini di alloggi turistici? Nel descrivere la capacità di assorbimento della Città di Pisa Città d Arte a livello

Dettagli

INDICE. - Sintesi - Grafici

INDICE. - Sintesi - Grafici Statistica INDICE - Sintesi - Grafici Tav. 1 - Strutture ricettive e posti letto al 31.12.2013. Comune di Pordenone Tav. 2 - Arrivi e presenze negli esercizi alberghieri e complementari. 2008-2013 Tav.

Dettagli

Consistenza delle strutture ricettive e flussi turistici

Consistenza delle strutture ricettive e flussi turistici PROVINCIA DI CREMONA SERVIZIO STATISTICA E SERVIZIO TURISMO SISTEMA STATISTICO NAZIONALE Consistenza delle strutture ricettive e flussi turistici in provincia di Cremona Anno 2011 1 2 INDICE PREMESSA pag.

Dettagli

Ragioneria Generale I Direzione Sistemi informativi di pianificazione e controllo finanziario U.O. Statistica IL TURISMO A ROMA

Ragioneria Generale I Direzione Sistemi informativi di pianificazione e controllo finanziario U.O. Statistica IL TURISMO A ROMA Ragioneria Generale I Direzione Sistemi informativi di pianificazione e controllo finanziario U.O. Statistica IL TURISMO A ROMA Offerta e domanda nelle strutture ricettive di Roma Anno 2015 Indice L offerta

Dettagli

Capitolo 8 Turismo. Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI Anno 2009 Anno 2010 Var. % '10/'09.

Capitolo 8 Turismo. Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI Anno 2009 Anno 2010 Var. % '10/'09. 8. TURISMO Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI 2009-2010 Anno 2009 Anno 2010 Var. % '10/'09 Tipologia struttura Strutture Posti letto % posti letto Strutture Posti letto

Dettagli

TURISMO Flussi turistici e offerta strutture di alloggio e ristorazione. Camera di Commercio di Venezia Sistema Qualità Certificato

TURISMO Flussi turistici e offerta strutture di alloggio e ristorazione. Camera di Commercio di Venezia Sistema Qualità Certificato TURISMO Flussi turistici e offerta strutture di alloggio e ristorazione Camera di Commercio di Venezia Sistema Qualità Certificato FLUSSI TURISTICI nelle province venete Anno 2011. Arrivi e presenze, variazioni

Dettagli

Capitolo 8 Turismo. Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI Anno 2010 Anno 2011 Var.

Capitolo 8 Turismo. Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI Anno 2010 Anno 2011 Var. 8. TURISMO Tav.1 STRUTTURE RICETTIVE E POSTI LETTO IN PROVINCIA DI BIELLA ANNI 2010-2011 Anno 2010 Anno 2011 Var. % '11/'10 Tipologia struttura Strutture Posti letto % posti letto Strutture Posti letto

Dettagli

effettuare la rilevazione secondo le disposizioni previste. Per l anno 2004 l Apt di Roma, ha ripreso nel 2004 la raccolta che risultata comunque

effettuare la rilevazione secondo le disposizioni previste. Per l anno 2004 l Apt di Roma, ha ripreso nel 2004 la raccolta che risultata comunque 7 TURISMO I dati utilizzati in questa sezione dedicata al Turismo sono quelli relativi al movimento e alla ricettività turistica rilevati dalle Agenzie di Promozione Turistica () e rielaborati dall Istat.

Dettagli

Movimento turistico. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE III Trimestre 2015

Movimento turistico. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE III Trimestre 2015 TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE Chiusura editoriale: 08 febbraio 2016 Per informazioni: germana.dellepiane@liguriaricerche.it LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE III Trimestre 2015 LIGURIA RICERCHE SpA Via

Dettagli

OSSERVATORIO SUL TURISMO

OSSERVATORIO SUL TURISMO OSSERVATORIO SUL TURISMO DELLA PROVINCIA DI RIMINI Report 2008 Offerta & Domanda turistica I flussi giornalieri Il turismo verde Rilevazione statistica con metodologia Istat L OFFERTA RICETTIVA - ITALIA

Dettagli

Movimento turistico. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE I Trimestre 2016

Movimento turistico. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE I Trimestre 2016 TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE Chiusura editoriale: 22 giugno 2016 Per informazioni: germana.dellepiane@liguriaricerche.it LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE I Trimestre 2016 LIGURIA RICERCHE SpA Via XX Settembre,

Dettagli

Consistenza delle strutture ricettive e flussi turistici

Consistenza delle strutture ricettive e flussi turistici PROVINCIA DI CREMONA SERVIZIO STATISTICA E SERVIZIO TURISMO SISTEMA STATISTICO NAZIONALE Consistenza delle strutture ricettive e flussi turistici in provincia di Cremona Anno 2012 1 2 INDICE PREMESSA pag.

Dettagli

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio Dicembre 2015 su 2014

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio Dicembre 2015 su 2014 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORADU DE SU TURISMU, ARTESANIA E CUMMÈRTZIU ASSESSORATO DEL TURISMO, ARTIGIANATO E COMMERCIO SIRED

Dettagli

la stagione turistica estiva 2016

la stagione turistica estiva 2016 8 novembre 2016 la stagione turistica estiva 2016 negli esercizi alberghieri e complementari Arrivi e presenze nella stagione estiva per mese arrivi variazione % 2016/2015 presenze variazione % 2016/2015

Dettagli

Tassa di soggiorno. Per i dettagli dell imposta di soggiorno potete cliccare sul nome della singola destinazione nell elenco qui sotto riportato.

Tassa di soggiorno. Per i dettagli dell imposta di soggiorno potete cliccare sul nome della singola destinazione nell elenco qui sotto riportato. Per i dettagli dell imposta di soggiorno potete cliccare sul nome della singola destinazione nell elenco qui sotto riportato. Tassa di soggiorno La tassa di soggiorno è dovuta dai non residenti che alloggiano

Dettagli

Indice. 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4

Indice. 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4 Flussi Turistici di Milano e Provincia 2012 in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica Indice 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag. 3

Dettagli

Il turismo in Puglia e nelle regioni italiane: l analisi di benchmarking nel periodo 2007-2013

Il turismo in Puglia e nelle regioni italiane: l analisi di benchmarking nel periodo 2007-2013 Il turismo in Puglia e nelle regioni italiane: l analisi di benchmarking nel periodo 2007-2013 Competitività, internazionalizzazione e turismo: la Puglia nel contesto globale Laura Leoni Istat Direzione

Dettagli

Aprile Flussi turisti russi, francesi e americani nel Comune di Milano ( )

Aprile Flussi turisti russi, francesi e americani nel Comune di Milano ( ) Flussi Turistici di Milano e Provincia FOCUS! Aprile 2013 Flussi turisti russi, francesi e americani nel Comune di Milano (2012 2012) in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati 2012 sono da ritenersi

Dettagli

TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997

TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997 TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997 ANNI PROVINCE ESERCIZI LETTI CAMERE BAGNI LETTI PER ESERCIZIO BAGNI OGNI 100 CAMERE ANNO 19901.498 84.339 45.58041.902

Dettagli

L'agriturismo in FVG al

L'agriturismo in FVG al centro stam L'agriturismo in FVG al 31.12.2009 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Assessore regionale alle finanze, patrimonio e programmazione Direzione centrale finanze, patrimonio e programmazione

Dettagli

Glossario. I locali, situati in fabbricati rurali, nei quali viene dato alloggio a turisti da imprenditori agricoli.

Glossario. I locali, situati in fabbricati rurali, nei quali viene dato alloggio a turisti da imprenditori agricoli. 16. TURISMO Glossario Alberghi Gli esercizi ricettivi aperti al pubblico, a gestione unitaria, che forniscono alloggio, eventualmente vitto ed altri servizi accessori, in camere ubicate in uno o più stabili

Dettagli

Trend delle presenze turistiche: i primi 10 mercati del 2013 Assessorato al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena

Trend delle presenze turistiche: i primi 10 mercati del 2013 Assessorato al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena Trend delle presenze turistiche: i primi 10 mercati del 2013 Assessorato al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena CAPACITÀ RICETTIVA 2013 Complessivamente 2.712 strutture ricettive con un offerta di

Dettagli

Servizio Attività produttive e Turismo. STATISTICHE DEL TURISMO ANNO 2013 Capacità ricettiva e movimento turistico

Servizio Attività produttive e Turismo. STATISTICHE DEL TURISMO ANNO 2013 Capacità ricettiva e movimento turistico I Servizio Attività produttive e Turismo STATISTICHE DEL TURISMO ANNO 2013 Capacità ricettiva e movimento turistico COMPETENZE E ATTIVITA' Il Servizio Attività produttive e Turismo, su specifica delega

Dettagli

Movimento turistico in Toscana. Anno 1997

Movimento turistico in Toscana. Anno 1997 Movimento turistico in Toscana. Anno 1997 La presente pubblicazione riporta i dati definitivi del movimento dei clienti registrato nelle strutture ricettive della Regione Toscana nell'anno 1997. La "Rilevazione

Dettagli

L offerta turistica in Lombardia - Anno 2015

L offerta turistica in Lombardia - Anno 2015 Lombardia Statistiche Report N 6 / 4 agosto 2016 L offerta turistica in Lombardia - Anno 2015 L'offerta al Per il 2015 i dati sul patrimonio ricettivo mettono in evidenza che la Lombardia è caratterizzata

Dettagli

Il turismo nel Comune di Venezia La terraferma

Il turismo nel Comune di Venezia La terraferma Il turismo nel Comune di Venezia La terraferma Mestre, 8 Maggio 2012 Centro Culturale Candiani Assessorato al Turismo Città di Venezia Arrivi e presenze: Comune e Terraferma Comune di Venezia Anni Arrivi

Dettagli

Maggio Flussi turisti Cina, Giappone, Corea del Sud e Altri Paesi dell Asia nel Comune di Milano (2012)

Maggio Flussi turisti Cina, Giappone, Corea del Sud e Altri Paesi dell Asia nel Comune di Milano (2012) Flussi Turistici di Milano e Provincia FOCUS! Maggio 2013 Flussi turisti Cina, Giappone, Corea del Sud e Altri Paesi dell Asia nel Comune di Milano (2012) in attesa di validazione da parte di ISTAT, i

Dettagli

INDICATORI DELLE STRUTTURE DI RICETTIVITÀ TURISTICA E MODALITÀ DI CALCOLO

INDICATORI DELLE STRUTTURE DI RICETTIVITÀ TURISTICA E MODALITÀ DI CALCOLO AREA TURISMO Relativamente al turismo la disponibilità dei dati di fonte ufficiale permette di costruire un set di indicatori sufficientemente rappresentativo del solo aspetto di ricettività Gli indicatori

Dettagli

SEDE CENTRALE. SENATO DELLA REPUBBLICA 10ª Commissione Industria, Commercio, Turismo. Esame A. G. 327

SEDE CENTRALE. SENATO DELLA REPUBBLICA 10ª Commissione Industria, Commercio, Turismo. Esame A. G. 327 SENATO DELLA REPUBBLICA 10ª Commissione Industria, Commercio, Turismo Esame A. G. 327 Audizione del Dr. Matteo Marzotto Presidente dell (15 marzo 2011) APPENDICE L INDUSTRIA TURISTICA ITALIANA ED IL CONTESTO

Dettagli

L OCCUPAZIONE AUTUNNALE NELLE STRUTTURE RICETTIVE MARCHIGIANE E LE PRENOTAZIONI PER L INVERNO

L OCCUPAZIONE AUTUNNALE NELLE STRUTTURE RICETTIVE MARCHIGIANE E LE PRENOTAZIONI PER L INVERNO L OCCUPAZIONE AUTUNNALE NELLE STRUTTURE RICETTIVE MARCHIGIANE E LE PRENOTAZIONI PER L INVERNO L occupazione delle camere nelle strutture ricettive in autunno Occupazione camere netta ottobre-dicembre 2011

Dettagli

Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014

Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014 Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014 Assessorato al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena CAPACITÀ RICETTIVA 2014 Complessivamente 2.807 strutture ricettive con un offerta di 70.458

Dettagli

IL TURISMO IN PUGLIA RAPPORTO a cura dell Osservatorio Turistico della Regione Puglia

IL TURISMO IN PUGLIA RAPPORTO a cura dell Osservatorio Turistico della Regione Puglia IL TURISMO IN PUGLIA RAPPORTO 2011 a cura dell Osservatorio Turistico della Regione Puglia 1 INDICE INTRODUZIONE pag. 3 1 LE DINAMICHE DELLA DOMANDA 1.1 - La dimensione dei flussi pag. 4 1.2 - Il turismo

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO 2015 Luglio 2015 A cura di Storia del documento Copyright: Committente: IS.NA.R.T. Scpa Unioncamere Marche

Dettagli

CITTA DI BIELLA. Regolamento dell imposta di soggiorno

CITTA DI BIELLA. Regolamento dell imposta di soggiorno CITTA DI BIELLA Regolamento dell imposta di soggiorno Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 014 del 21.02.2012 INDICE Art. 1 Oggetto del regolamento pag. 1 Art. 2 Presupposto dell imposta

Dettagli

FORUM TURISMO REGIONALE

FORUM TURISMO REGIONALE FORUM TURISMO REGIONALE VENERDÌ 5 NOVEMBRE 2010 ORE 17:30 PIAZZA SANT ORONZO LECCE VERSO UN SISTEMA PIÙ RESPONSABILE INTERVENTO DI MAURO CLEMENTE RESPONSABILE PROVINCIALE DIPARTIMENTO TURISMO FEDERAZIONE

Dettagli

L andamento dei flussi turistici nell attuale contesto economico

L andamento dei flussi turistici nell attuale contesto economico L andamento dei flussi turistici nell attuale contesto economico XVIII Rapporto sul Turismo Italiano Laura Leoni Borsa internazionale del Turismo 14 Febbraio 2013 - Milano Indice La capacità ricettiva

Dettagli

4.8 4.6 4.4 4.2. Relazione sullo Stato dell Ambiente della Regione Emilia-Romagna

4.8 4.6 4.4 4.2. Relazione sullo Stato dell Ambiente della Regione Emilia-Romagna Turismo QUALITÀ TURISMODELL ARIA Il movimento turistico Il bilancio della stagione turistica emiliano-romagnola per il 2008 si chiude in modo decisamente molto positivo poiché sono stati registrati circa

Dettagli

IL TURISMO IN CAMPANIA ANNO 2009

IL TURISMO IN CAMPANIA ANNO 2009 GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA AREA GENERALE DI COORDINAMENTO RICERCA SCIENTIFICA, STATISTICA, SISTEMI INFORMATIVI ED INFORMATICA SETTORE ANALISI, PROGETTAZIONE E GESTIONE SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO

Dettagli

Il turismo in Trentino nell estate 2016

Il turismo in Trentino nell estate 2016 Gennaio 2016 Il turismo in Trentino nell estate 2016 In questo report vengono presentati i dati sul movimento negli esercizi ricettivi nella stagione turistica estiva 2016. Le elaborazioni sono effettuate

Dettagli

a cura di Marco Righetti Dottore Commercialista in Verona

a cura di Marco Righetti Dottore Commercialista in Verona a cura di Marco Righetti Dottore Commercialista in Verona 1 VENDITA DI FABBRICATO ABITATIVO A UN PRIVATO tabella 1 Descrizione Prima Casa *** Abitazione non di lusso *** Abitazione di lusso *** entro 4

Dettagli

Il turismo in Brianza

Il turismo in Brianza Il turismo in Brianza Sistema delle imprese e flussi turistici A cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza Marzo 2013 I numeri del turismo in Brianza Strutture ricettive al 31

Dettagli

CMCS TECHNICAL REPORT

CMCS TECHNICAL REPORT UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA CENTRO PER LA MODELLISTICA, IL CALCOLO E LA STATISTICA CMCS TECHNICAL REPORT 05.2004 Il turismo nella Provincia di Ferrara: analisi della struttura ricettiva e dei movimenti

Dettagli

MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2014

MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2014 CITTA METROPOLITANA DI CATANIA MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2014 RELAZIONE E ANALISI Legenda Arrivi: E il numero di clienti, italiani e stranieri, ospitati negli esercizi ricettivi

Dettagli

A CHI RIVOLGERSI PER

A CHI RIVOLGERSI PER A Accompagnatore turistico : Provincia, Settore Turismo Affittacamere : Provincia, Settore Turismo Agenzia viaggi : Provincia, Settore Turismo Agevolazioni regionali per il turismo : Regione, Sezione Turismo

Dettagli

L economia della città e del territorio

L economia della città e del territorio verso il Piano Strutturale L economia della città e del territorio La distribuzione della Struttura turistica Le strutture ricettive Esercizi alberghieri Esercizi Extralberghieri - Alberghi - Residenze

Dettagli

TOSCANA S E T. Sistema delle Eccellenze Turistiche della Toscana. Destinazione Amiata. 31 marzo 2015

TOSCANA S E T. Sistema delle Eccellenze Turistiche della Toscana. Destinazione Amiata. 31 marzo 2015 TOSCANA Sistema delle Eccellenze Turistiche della Toscana Destinazione Amiata 31 marzo 215 TOSCANA Montagne di Toscana MONTAGNA TOSCANA STRUTTURE RICETTIVE DAL 25 AL 213 1 8 6 4 2 25 26 27 28 29 21 211

Dettagli

ASSESSORATO ALLE ATTIVITA ECONOMICHE, TURISMO, SPORT SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE. 1. Commercio in sede fissa 2. 2. Commercio in aree pubbliche 3

ASSESSORATO ALLE ATTIVITA ECONOMICHE, TURISMO, SPORT SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE. 1. Commercio in sede fissa 2. 2. Commercio in aree pubbliche 3 ASSESSORATO ALLE ATTIVITA ECONOMICHE, TURISMO, SPORT SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE RACCOLTA ED ELABORAZIONE DEI DATI STATISTICI RELATIVI ALLE ATTIVITA ECONOMICHE PERIODO 1 GENNAIO-31 DICEMBRE 2013 Indice

Dettagli

IV CONFERENZA ITALIANA PER IL TURISMO

IV CONFERENZA ITALIANA PER IL TURISMO IV CONFERENZA ITALIANA PER IL TURISMO Il ruolo delle imprese per uno sviluppo sostenibile Riva del Garda, 20 giugno 2008 565 mila le imprese connesse al turismo oltre al ramo H (alberghi e ristoranti),

Dettagli

Esercizi alla Dt di Riferimento

Esercizi alla Dt di Riferimento alla Dt di Riferimento TUR - ituazione esercizi ricettivi tutti i comuni a data ( alla Dt di Riferimento) 18-MAR-13 Pag.: 1/1 Dt Inizio Validita

Dettagli

COMUNE DI GIARDINI NAXOS PROVINCIA DI MESSINA. Regolamento. Per L Applicazione dell imposta di soggiorno

COMUNE DI GIARDINI NAXOS PROVINCIA DI MESSINA. Regolamento. Per L Applicazione dell imposta di soggiorno COMUNE DI GIARDINI NAXOS PROVINCIA DI MESSINA Codice Fiscale n. 00 343 940 839 Regolamento Per L Applicazione dell imposta di soggiorno Delibera di Consiglio Comunale n. 15 del 23.04.2012 Delibera di Consiglio

Dettagli

Elaborazione Flussi Escursionistici

Elaborazione Flussi Escursionistici Elaborazione Flussi Escursionistici Incluso movimento nelle abitazioni per vacanza, nei B&B e sommerso (aprile 2008) Codice Documento- OSPS05-R02-D01 Copyright 2007 Osservatorio del Turismo della Tutti

Dettagli

Esercizi alla Dt di Riferimento

Esercizi alla Dt di Riferimento alla Dt di Riferimento TUR - ituazione esercizi ricettivi tutti i comuni a data ( alla Dt di Riferimento) 03-APR-14 Pag.: 1/1 Dt Inizio Validita

Dettagli

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2002 al 2011.

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2002 al 2011. Area Turismo I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 22 al 211. Glossario: Arrivi: il numero di clienti, italiani e stranieri, ospitati

Dettagli

Flussi Turistici di Milano e Provincia Primo trimestre 2013

Flussi Turistici di Milano e Provincia Primo trimestre 2013 Flussi Turistici di Milano e Provincia Primo trimestre 2013 in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica Capacità ricettiva nel Comune di Milano

Dettagli

Coordinamento editoriale: Antonio Lentini IL TURISMO IN CIFRE

Coordinamento editoriale: Antonio Lentini IL TURISMO IN CIFRE Sistema dei controlli Statistica e Osservatori NOTIZIESTATISTICHE IL TURISMO IN CIFRE I dati utilizzati per l elaborazione di questo documento sono desunti da fonte ISTAT nonchè dalla rilevazione sul movimento

Dettagli

Introduzione. Livello di difficoltà ( basso): Tempo di apprendimento: 5 ore. Sistema competenze: conoscere le diverse strutture ricettive

Introduzione. Livello di difficoltà ( basso): Tempo di apprendimento: 5 ore. Sistema competenze: conoscere le diverse strutture ricettive Introduzione Livello di difficoltà ( basso): Tempo di apprendimento: 5 ore Sistema competenze: conoscere le diverse strutture ricettive Sistema di valutazione dei risultati: schede a risposta multipla

Dettagli

CAPITOLO 12 - TURISMO

CAPITOLO 12 - TURISMO 12-Turismo 13-11-2006 15:24 Pagina 143 CAPITOLO 12 - TURISMO Tavola 12.1.1 - Esercizi alberghieri, extralberghieri e capacità ricettiva per categoria - Veneto 2004 Esercizi Camere Letti Bagni Esercizi

Dettagli

Comune di Senigallia Assessorato alla Promozione dei Turismi e Manifestazioni SENIGALLIA ARRIVI E PRESENZE TURISTICHE GENNAIO/AGOSTO 2011

Comune di Senigallia Assessorato alla Promozione dei Turismi e Manifestazioni SENIGALLIA ARRIVI E PRESENZE TURISTICHE GENNAIO/AGOSTO 2011 Comune di Senigallia Assessorato alla Promozione dei Turismi e Manifestazioni SENIGALLIA ARRIVI E PRESENZE TURISTICHE GENNAIO/AGOSTO 2011 REPORT OTTOBRE 2011 I dati della stagione balneare 2011 La stagione

Dettagli

Provincia di Mantova. Osservatorio Provinciale del Turismo. Mantova, 5 giugno 2014

Provincia di Mantova. Osservatorio Provinciale del Turismo. Mantova, 5 giugno 2014 Provincia di Mantova Osservatorio Provinciale del Turismo Mantova, 5 giugno 214 Movimenti Turistici in provincia di Mantova Anno 213 Italiani Stranieri Totale valore var% 13/12 valore var% 13/12 valore

Dettagli

VALLE DI FIEMME TURISTICA

VALLE DI FIEMME TURISTICA 1 2 Ricettività Alberghi 108 con pl 6.907 (a 3 stelle 63 con pl 5.032; a 4 stelle 3 con 353 pl) Esercizi complementari 40 con pl 3.324 Affittacamere e CAV 15 con 1.278 pl 3 camping con 1.281pl 11 agritur

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI SAN VITO LO CAPO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI SAN VITO LO CAPO COMUNE DI SAN VITO LO CAPO PROVINCIA DI TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI SAN VITO LO CAPO 1 Articolo 1 Presupposto dell imposta 1. Presupposto dell imposta

Dettagli

Turismo 2013: +1,9% le vendite nel settore ricettivo Ma solo grazie agli alberghi, soprattutto a 4 e 5 stelle

Turismo 2013: +1,9% le vendite nel settore ricettivo Ma solo grazie agli alberghi, soprattutto a 4 e 5 stelle Comunicato stampa Turismo 2013: +1,9% le vendite nel settore ricettivo Ma solo grazie agli alberghi, soprattutto a 4 e 5 stelle Roma, 2 gennaio 2014 - L industria turistica italiana si lascia alle spalle

Dettagli

ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI - Periodo maggio - agosto

ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI - Periodo maggio - agosto ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI - Periodo maggio - agosto 2015 - SERGIO BOLZONELLO Vicepresidente e assessore alle attività produttive alla cooperazione e al turismo UDINE

Dettagli

Regole di controllo per i modelli Istat MOV e Istat MOV/C

Regole di controllo per i modelli Istat MOV e Istat MOV/C Regole di controllo per i modelli Istat MOV e Istat MOV/C Il modello è suddiviso in: A:Capacità ricettiva, B1:Movimento clienti italiani, B2:Movimento clienti stranieri Riferendosi ai campi del modello

Dettagli

Credito d imposta per la riqualificazione e digitalizzazione delle strutture ricettive (art. 10 decreto legge 31 maggio 2014 n.

Credito d imposta per la riqualificazione e digitalizzazione delle strutture ricettive (art. 10 decreto legge 31 maggio 2014 n. Credito d imposta per la riqualificazione e digitalizzazione delle strutture ricettive (art. 10 decreto legge 31 maggio 2014 n. 83, cosiddetto cultura e turismo Art Bonus ) Tax credit D.L. 31 maggio 2014,

Dettagli

Prevenzione incendi nelle strutture alberghiere Prospettive a confronto

Prevenzione incendi nelle strutture alberghiere Prospettive a confronto Prevenzione incendi nelle strutture alberghiere Prospettive a confronto Le esperienze da un territorio ad alta intensità turistica Dino Poggiali Comandante VVF Rimini Fare tesoro delle esperienze acquisite

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE di Pesaro N. di Documento 1359058 N. della deliberazione 20 Data della deliberazione 06/03/2012 Classifica Allegati n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ISTITUZIONE IMPOSTA DI SOGGIORNO

Dettagli

ASSESSORATO ALLE ATTIVITA ECONOMICHE, TURISMO, SPORT SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE. 1. Commercio in sede fissa 2. 2. Commercio in aree pubbliche 3

ASSESSORATO ALLE ATTIVITA ECONOMICHE, TURISMO, SPORT SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE. 1. Commercio in sede fissa 2. 2. Commercio in aree pubbliche 3 ASSESSORATO ALLE ATTIVITA ECONOMICHE, TURISMO, SPORT SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE RACCOLTA ED ELABORAZIONE DEI DATI STATISTICI RELATIVI ALLE ATTIVITA ECONOMICHE PERIODO 1 GENNAIO-31 DICEMBRE 2014 Indice

Dettagli

Progetto FATTORE K - Domanda turistica e offerta ricettiva 2000-2005 nelle sei regioni FATTORE K Confronto degli scenari nazionali e regionali

Progetto FATTORE K - Domanda turistica e offerta ricettiva 2000-2005 nelle sei regioni FATTORE K Confronto degli scenari nazionali e regionali Ministero dello Sviluppo Economico Progetto FATTORE K Fase comune di EsplorAzione knowledge assets Gli investimenti immateriali per il successo internazionale del sistema delle PMI turistiche e agroalimentari

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 4 del Registro Deliberazioni OGGETTO: Approvazione tariffe dell'imposta di soggiorno anno 2013. Il giorno 14/01/2013 alle ore 16.00 con la continuazione,

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo II GLI ENTI ED ORGANISMI A RILEVANZA TURISTICA

INDICE SOMMARIO. Capitolo II GLI ENTI ED ORGANISMI A RILEVANZA TURISTICA INDICE SOMMARIO Capitolo I PRINCIPI GENERALI 1.1. Definizione del turismo... 1 1.2. Le varie forme di turismo... 3 1.3. I soggetti... 6 1.4. L attivita` dei pubblici poteri. Il ruolo dello Stato... 8 1.5.

Dettagli

giugno 2016 TABELLA FUNZIONI E CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE COMUNE DI ROVERETO adeguata art. 87 comma 1 LP 15/2015

giugno 2016 TABELLA FUNZIONI E CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE COMUNE DI ROVERETO adeguata art. 87 comma 1 LP 15/2015 giugno 2016 TABELLA FUNZIONI E CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE COMUNE DI ROVERETO adeguata art. 87 comma 1 CATEGORIE ATTIVITA a titolo esemplificativo Percentuale di applicazione Primaria, secondaria e costo

Dettagli

Bando Programmi Integrati per la Ricettività diffusa L. R. n 13 del 21 marzo 2007

Bando Programmi Integrati per la Ricettività diffusa L. R. n 13 del 21 marzo 2007 Bando Programmi Integrati per la Ricettività diffusa L. R. n 13 del 21 marzo 2007 24 km PROMOZIONE, CONTENUTI, PROCEDURE E FINANZIAMENTI Regolamento RICETTIVITÀ DIFFUSA LEGGE REGIONALE 21 MARZO N 13 REGOLAMENTO

Dettagli

IL TURISMO A ROMA. Offerta, domanda e occupazione nelle strutture ricettive di Roma

IL TURISMO A ROMA. Offerta, domanda e occupazione nelle strutture ricettive di Roma IL TURISMO A ROMA Offerta, domanda e occupazione nelle strutture ricettive di Roma Indice L offerta ricettiva... 3 Esercizi ricettivi... 3 Esercizi ricettivi alberghieri... 4 Esercizi ricettivi complementari...

Dettagli

Dove alloggiare e dormire

Dove alloggiare e dormire web - Il portale di Dove alloggiare e dormire Dove alloggiare e dormire nella provincia di. L'offerta alberghiera è ampia e va dagli hotel a cinque stelle alle pensioni a una stella; se lo preferite, potrete

Dettagli

PROGETTI INTEGRATI TERRITORIALI

PROGETTI INTEGRATI TERRITORIALI PROGETTI INTEGRATI TERRITORIALI CRITERI AGGIUNTIVI BANDI REGIMI D AIUTO VALUTAZIONE PERTINENZA CRITERI PROPOSTI E COERENTI MISURA 49 PIT n Tindari Nebrodi Criterio Punteggio preferenziale per le iniziative

Dettagli

764,01 mq. 61,12 8% 15% 3 /3. interventi di recupero. interventi di recupero. nuova costruzione. nuova costruzione. RESIDENZA e attività affini

764,01 mq. 61,12 8% 15% 3 /3. interventi di recupero. interventi di recupero. nuova costruzione. nuova costruzione. RESIDENZA e attività affini Allegato parte integrante alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 50 di data 23 settembre 2015 TABELLA FUNZIONI, COSTO DI COSTRUZIONE E CONTRIBUTO DI CONCESSIONE art. 87 della L.P. 15/2015 CATEGORIE

Dettagli

Servizio Tributi REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO

Servizio Tributi REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO Servizio Tributi REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 63 DEL 27.10.2014 MODIFICATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 91 DEL 21.12.2015 1

Dettagli

GUIDA ALL'IMPOSTA PROVINCIALE DI SOGGIORNO

GUIDA ALL'IMPOSTA PROVINCIALE DI SOGGIORNO Sede legale: Via Romagnosi 11 A 38122 TRENTO www.trentinoriscossionispa.it info@trentinoriscossionispa.it trentinoriscossionispa@pec.provincia.tn.it 0461/495532 0461/495510 GUIDA ALL'IMPOSTA PROVINCIALE

Dettagli

PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI OTRANTO (Provincia di Lecce) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO (D.Lgs. 14 marzo 2011, n. 23) Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 28 del 28/06/2011 1 INDICE

Dettagli