L uso dell articolo con i nomi propri italiani regole generali Verwendung des Artikels bei italienischen Eigennamen - generelle Regeln

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L uso dell articolo con i nomi propri italiani regole generali Verwendung des Artikels bei italienischen Eigennamen - generelle Regeln"

Transcript

1 L uso dell articolo con i nomi propri italiani regole generali Verwendung des Artikels bei italienischen Eigennamen - generelle Regeln 1. Nomi di persona/battesimo (Personennamen) e cognomi (Familiennamen) a) I nomi di persona si usano senza articolo, come in tedesco: Ho conosciuto Ø Maria. - Ø Marco è un ragazzo di 9 anni. - Mi chiamo Ø Francesco. b) Anche il nome completo si usa così: Questo è Ø Marco Ponti, il nuovo segretario. - Ø Marco Ponti ha studiato a Vienna. c) Senz articolo, anche i nomi di santi (patroni di città, ecc.): Ø San Francesco d Assisi è conosciuto anche in Austria. Ø Santa Rita è una santa italiana. N.B. Attenzione alla concordanza del san(t)(o/a) : San Giovanni, Sant Andrea, Santo Stefano; Santa Rita, Sant Anna. c) Nomi usati con un titolo (signor(e), signora, professor(e)ssa), ragionier(e)...): Con l articolo, se si parla di queste persone, e nella risposta (con essere ): Chi è la signora Ponti / il signor Ponte? Io sono il signor Ponte! Il professor Silente è il direttore di Hogwarts. Senz articolo però, nel discorso diretto (direkte Rede/Anrede), e con chiamarsi : Buongiorno, Ø signora Rossi, come sta oggi? Ø Ragionier Da Ponte, quali lingue parla? Mi chiamo Ø (signor) Morello. Dr. Lydia Reichegger

2 2. Nomi di nazionalità / lingue a) Con le presentazioni personali, generalmente si usa senz articolo: Io sono Ø italiana. - Lui è Ø svedese. b) Con altre informazioni aggiunte (aggettivi, frasi relative...), però, si usa l articolo, determinativo o indeterminativo, secondo i casi: Lui è un ragazzo spagnolo. - Maria, la (ragazza) tedesca di Berlino. Lui è il (ragazzo) francese che abbiamo conosciuto alla festa di Mara. c) Lingue: con imparare / studiare ecc. si possono usare con o senza l articolo (determinativo e sempre maschile!); più bello e frequente è l espressione con l articolo: Imparo (il) russo. - Studio (il) francese. - Conosco / parlo il polacco. d) Lingue: dopo l espressione un po di non si mette l articolo: Parlo / capisco un po di Ø spagnolo. 3. Nomi di Paesi/Stati (Staaten), continenti e regioni a) Regola generale, si usano con l articolo. Importante: spesso sono femminili! L Italia, la Francia e la Germania sono paesi importanti. Vengo dalla Germania (da + articolo). Il Primo ministro dell Inghilterra (di + articolo)... b) Senz articolo nelle espressioni con in o con il verbo chiamarsi : Questo paese si chiama Ø Olanda (in tedesco). Si trova in Ø Europa. Abito in Ø Austria. Questo vale anche per le regioni (zone geografiche in un paese; le Regioni italiane; i Bundesländer in Austria o in Germania, ecc.): Vorrei conoscere la Toscana, l Umbria o la Ciociaria (una zona nel Lazio). Ma: Vado in Ø Lombardia, Bassa Austria,... N.B., i nomi italiani dei Bundesländer austriaci sono: il Salisburghese/Tirolo/Vorarlberg/Burgenland; la Stiria/Carinzia, l Alta Austria (OÖ), la Bassa Austria (NÖ).- Poi: la Baviera (Bayern),... c) Per altre regole con i nomi di Paesi ecc: guardate le regole delle preposizioni di luogo!!!! Dr. Lydia Reichegger

3 4. Nomi di città, strade, piazze, laghi, santi patroni della città, ecc. a) Regola generale: si usano senza l articolo: N.B.: Se l espressione è composta (più parole), la prima parola si scrive normalmente con la lettera maiuscola. Vivo / Viaggio a Ø Bologna. Quest estate vogliamo conoscere Ø Roma e naturalmente Ø Piazza San (S.) Pietro, (la chiesa di) Ø San Pietro in Vincoli, Vado/Abito in Ø Via Verdi / Ø Via Veneto / Ø Piazza Dante Ø San Francesco è il patrono della città di Ø Assisi / di Ø Assisi. b) Espressioni combinate p.es. la chiesa / il museo / il lago / la città di + nome si usano con l articolo nella prima parte, e senz articolo nella seconda parte: La fonte di Aretusa, l isoletta di Ortigia, la Chiesa di San (S.) Francesco, l Arena di Verona,, il ponte di Rialto... Vado alla Chiesa di S. Francesco. Il tetto della Chiesa di San Francesco è stato rovinato nel terremoto (Erdbeben) del Sto all Hotel Via Appia. Eccezioni: il Teatro alla Scala;... Dr. Lydia Reichegger

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Modulo 11. In viaggio. Presentazione del modulo

Modulo 11. In viaggio. Presentazione del modulo Modulo 11 In viaggio Presentazione del modulo In questo modulo, i protagonisti, cittadini italiani e stranieri, affrontano le tipiche situazioni di qualcuno che deve viaggiare. In particolare, le situazioni

Dettagli

QUINTA LEZIONE Facciamo la spesa

QUINTA LEZIONE Facciamo la spesa QUINTA LEZIONE Facciamo la spesa 5 Oggi dobbiamo fare la spesa perché questa sera vogliamo organizzare una festa a casa nostra. Così decidiamo di andare al supermercato, quello di fronte alla banca, dove

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

parcheggio cani ammessi camera matrimoniale L albergo ideale Leggi le descrizioni degli alberghi e rispondi alle domande di pag. 47.

parcheggio cani ammessi camera matrimoniale L albergo ideale Leggi le descrizioni degli alberghi e rispondi alle domande di pag. 47. In albergo 1 Che cosa significa? Collega le parole ai disegni. b. frigobar bagno parcheggio a. c. camera singola cani ammessi e. doccia camera matrimoniale d. f. 2 L albergo ideale Leggi le descrizioni

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

Alla ricerca di un lavoro

Alla ricerca di un lavoro Modulo 3 Alla ricerca di un lavoro Presentazione del modulo In questo modulo, Irina, una giovane bielorussa che vive in Italia, affronta le tipiche situazioni delle persone che vogliono trovare un posto

Dettagli

PLURALE DEI NOMI FEMMINILI IN -a

PLURALE DEI NOMI FEMMINILI IN -a PLURALE DEI NOMI FEMMINILI IN -a Singolare Plurale -a - e Esempi: rosa rose / mamma mamme / tavola- tavole, ecc ARTICOLO DETERMINATIVO FEMMINILE Singolare Plurale la ( l` + vocale) le Attenzione: Eccezioni:

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

STANDARD DI COMPOSIZIONE INDIRIZZI

STANDARD DI COMPOSIZIONE INDIRIZZI STANDARD DI COMPOZIONE INDIRIZZI EDIZIONE APRILE 2009 La corretta scrittura dell indirizzo da apporre sugli oggetti postali contribuisce a garantire un recapito rapido e sicuro. Per le aziende l indirizzo

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo?

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo? IL BIGLIETTO INFLESSIBILE di Giorgio Mottola CLAUDIA DI PASQUALE Tutto si gioca sull Alta Velocità. Intanto i pendolari si devono arrangiare perché sembra che non interessino a nessuno. Ma i passeggeri

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

Schede operative a cura dei Servizi Educativi della GAMeC di Bergamo Scuola PRIMARIA - a cura di Giovanna Brambilla e Raffaella Ferrari

Schede operative a cura dei Servizi Educativi della GAMeC di Bergamo Scuola PRIMARIA - a cura di Giovanna Brambilla e Raffaella Ferrari Schede operative a cura dei Servizi Educativi della GAMeC di Bergamo Scuola PRIMARIA a cura di Giovanna Brambilla e Raffaella Ferrari Cinque come i cinque sensi che ti servono per visitare la mostra, come

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Tatsiana: possiamo finalmente superare molti pregiudizi nei confronti degli altri, che sono diversi solo apparentemente

Tatsiana: possiamo finalmente superare molti pregiudizi nei confronti degli altri, che sono diversi solo apparentemente Buongiorno, mi chiamo Tatsiana Shkurynava. Sono di nazionalità bielorussa, vivo in Italia a Reggio Calabria. In questo breve articolo vorrei raccontare della mia esperienza in Italia. Tutto è cominciato

Dettagli

Luca Ma La Belle Époque

Luca Ma La Belle Époque Presentazione dell'unità "Belle Époque" La "Belle Époque" fu l'epoca dei sogni, delle illusioni e del progresso; l'umanità sembrava sospinta verso il migliore dei futuri, con la fine dei conflitti, l'aumento

Dettagli

3. Qual è il libro che ti ha cambiato la vita?

3. Qual è il libro che ti ha cambiato la vita? 1. Leggere è Come completereste la frase qui sopra? Scrivete almeno tre cose e poi parlatene con il vostro vicino, motivando le vostre scelte. 2. Incontro con l autore a. Osservate la foto: secondo voi,

Dettagli

LE PREPOSIZIONI ITALIANE

LE PREPOSIZIONI ITALIANE LE PREPOSIZIONI ITALIANE LE PREPOSIZIONI SEMPLICI Esempi: DI A DA IN CON SU PER TRA FRA Andiamo in citta`. Torniamo a Roma. Viene da Palermo. LE PREPOSIZIONI ARTICOLATE Preposizione + articolo determinativo

Dettagli

Osservatorio sul turismo giovanile

Osservatorio sul turismo giovanile Osservatorio Turisticmo Giovanile 2013 2013 Osservatorio sul turismo giovanile A cura di Iscom Group 1/49 Osservatorio Turisticmo Giovanile 2013 Sommario 1 Vacanze con gli under 18... 6 1.1 Propensione

Dettagli

IL PASSATO PROSSIMO. sono andato. ho mangiato. Formazione del participio passato regolare PARL-ARE PARL-ATO VED- ERE VED-UTO FIN-IRE FIN- ITO

IL PASSATO PROSSIMO. sono andato. ho mangiato. Formazione del participio passato regolare PARL-ARE PARL-ATO VED- ERE VED-UTO FIN-IRE FIN- ITO IL PASSATO PROSSIMO Il passato prossimo in italiano è un tempo composto. Si forma con le forme del presente di ESSERE o AVERE (verbi ausiliari) più il participio passato del verbo principale: sono andato

Dettagli

Fondo Europeo per l Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi. Progetto Non Uno di Meno Ragazze e ragazzi stranieri nell istruzione superiore

Fondo Europeo per l Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi. Progetto Non Uno di Meno Ragazze e ragazzi stranieri nell istruzione superiore Progetto co-finanziato dall Unione Europea Ministero dell Interno Fondo Europeo per l Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi Progetto Non Uno di Meno Ragazze e ragazzi stranieri nell istruzione superiore

Dettagli

1 FRIULI-VENEZIA GIULIA: Osterie in Friuli (track 1)

1 FRIULI-VENEZIA GIULIA: Osterie in Friuli (track 1) 1 FRIULI-VENEZIA GIULIA: Osterie in Friuli (track 1) Signor Driussi, Lei è Presidente del Comitato Friulano Difesa Osterie. In che anno e per quale motivo è nato questo Comitato? L anno di nascita è il

Dettagli

La lettera di presentazione

La lettera di presentazione La lettera di presentazione Aggiornato a novembre 2008 La lettera di presentazione è necessaria nel caso di autocandidatura e facoltativa (quando non richiesta esplicitamente dall'azienda) negli altri

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

GLI EGIZI UNITA DIDATTICA REALIZZATA DA: MARIANNA MEME

GLI EGIZI UNITA DIDATTICA REALIZZATA DA: MARIANNA MEME GLI EGIZI UNITA DIDATTICA REALIZZATA DA: MARIANNA MEME 1 PREMESSA Questa unità didattica è stata realizzata per bambini stranieri di livello linguistico A2 che frequentano la classe IV della Scuola Primaria.

Dettagli