Comune di Tradate. E dilizia P rivata / U rbanistica ELENCO DOCUMENTI DI PROGETTO. PRATICA EDILIZIA n. INTESTATA A. I sottoscritt C.F.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Tradate. E dilizia P rivata / U rbanistica ELENCO DOCUMENTI DI PROGETTO. PRATICA EDILIZIA n. INTESTATA A. I sottoscritt C.F."

Transcript

1 Comune di Tradate E dilizia P rivata / U rbanistica ELENCO DOCUMENTI DI PROGETTO PRATICA EDILIZIA n. INTESTATA A I sottoscritt C.F. con studio a Via/p.za n. Tel. Fax In qualità di progettista, iscritto all Ordine/Collegio della provincia di al numero su incarico del Sig. D I C H I A R A che alla pratica di: Permesso di costruire Denuncia Inizio Attività Edilizia sono allegati i seguenti elaborati o documenti: (1) : n. progressivo documento; (2) : titolo / oggetto del documento; (3) : barrare la casella corrispondente; (4) : riservato all Ufficio Tecnico Comunale. 1/5

2 (1) (2) (3) (4) 1PC Domanda del Permesso di Costruire compilato in ogni sua parte su modulo in bollo fornito dal Comune. 2PC Relazione Tecnica e scheda riassuntiva del progetto compilato in ogni sua parte su modello fornito dal Comune. 1DIA Denuncia di Inizio Attività completo in ogni sua parte su modello fornito dal Comune. 2DIA Relazione di asseverazione DIA. 3 Dichiarazione ai sensi dell art del Regolamento Locale d Igiene. 4 Dichiarazione ai sensi dell art del Regolamento Locale d Igiene. Dichiarazione ai sensi dell art. 1 legge 46/90 attestante l esenzione dall obbligo di 5 progettazione degli impianti in base ai limiti dimensionali previsti dall art. 4 del D.P.R. 447/91, ovvero progetto redatto a cura del professionista abilitato per gli impianti di cui all art. 1 della legge 46/90. 6 Dichiarazione di conformità alle norme degli scarichi civili ai sensi della legge 319/76. 7 Autocertificazione conformità del progetto alle norme igienico sanitarie art. 38 comma 1 L.R. 12/05. 8 Nomina certificatore energetico. 9 Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 D.P.R. 28/12/2000 n 445). 10 Dichiarazione di conformità alle norme in materia di inquinamento acustico di cui alla legge 447/ Dichiarazione di assenza delle opere in cemento armato o con strutture metalliche di cui alla legge 05/11/1971 n Impegnativa di denuncia delle opere in cemento armato o con strutture metalliche. 13 Dichiarazione che i materiali in demolizione non contengono amianto. 14 Dichiarazione di conformità alle disposizioni del D.M. 01/02/1986 relativo alle norme di sicurezza sulle autorimesse. 15 Dichiarazione di conformità alle disposizioni delle Legge 09/01/1989 n. 13, successive modifiche ed integrazioni, e della Legge Regionale 20/02/1989 n Dichiarazione relativa alla progettazione dell impianto di riscaldamento (Legge 10/91). 17 Dichiarazione per attività non soggette al D.M. 16/02/1982 certificato di prevenzione incendi. 18 Impegnativa di rispetto della limitazione ai sensi dell art del D. Lgs. 152/99 per il valore di concentrazione di cloro libero negli scarichi in fognatura pubblica. 19 Impegnativa di rispetto della norma UNI 10637/97 requisiti degli impianti di circolazione, trattamento, disinfestazione e qualità dell acqua di piscina. 20 Comunicazione di inizio dei lavori. 21 Comunicazione di ultimazione dei lavori. 22 Comunicazione nominativo impresa esecutrice. 23 Richiesta punti fissi. 24 Richiesta di proroga dei termini di inizio / ultimazione lavori ai sensi dell art. 15 del D.P.R. 380/ Comunicazione di voltura del Permesso di Costruire. 26 Certificato di collaudo di opere realizzate con Denuncia di Inizio Attività. 27 Comunicazione di voltura della Denuncia di Inizio Attività. 28 Titolo abilitativo (copia atto di proprietà, dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà). 29 Certificato di attestazione della qualifica di legale rappresentante della società. 30 Certificato di iscrizione alla Camera di Commercio Industria ed Artigianato. Relazione tecnica descrittiva dell intervento in progetto con particolare riguardo alle 31 metodologie ed alle tecniche di intervento, la rispondenza dei dati di progetto alle prescrizioni riportate nel Regolamento Edilizio, di igiene ed alle norme urbanistiche. 2/5

3 32 Estratto mappa catastale orientato ed aggiornato con gli edifici esistenti fino alla distanza di mt. 100 dai confini di proprietà; con l esatta individuazione (colorazione o perimetrazione) della costruzione in oggetto e della viabilità. 33 Stralcio di aerofoto orientato del comparto interessato. Stralcio di P.R.G. vigente e dell eventuale piano urbanistico attuativo con evidenziato l 34 immobile e/o l area di intervento (in periodo di salvaguardia dovrà essere allegato anche l estratto del P.R.G. adottato) Rilievo dell area oggetto di intervento (planimetria e sezioni significative) in scala 1:200 o 1:500, con l individuazione dei limiti di proprietà, delle quote planimetriche e altimetriche del terreno (riferite alle quote stradali e a capisaldi sempre individuabili) e di tutti i fabbricati e impianti circostanti, dell esistenza di pareti finestrate e di ogni altro elemento di rilievo, delle strade limitrofe al lotto e delle eventuali alberature esistenti. Per gli interventi sugli edifici esistenti, oltre a quanto indicato al punto precedente, rilievo quotato dello stato di fatto con le piante dei vari piani interessati dalle opere, in scala almeno 1:100, recanti l individuazione delle destinazioni d uso dei locali, dei prospetti opportunatamente estesi alle eventuali parti dei fabbricati adiacenti (anche se di proprietà diversa), sezioni significative. Planimetria generale di progetto orientata in scala 1:200 della intera proprietà con l indicazione della costruzione in oggetto, distanza dai confini, eventuali edifici esistenti nella proprietà o nei lotti confinanti, con la indicazione dell altezza, eventuali pareti finestrate, distanza dal confine e da edifici anche se accessori. Detta planimetria deve essere comprensiva di quotazioni generali in ogni loro parte, sia planimetriche che altimetriche con riferimento alla quota di caposaldo; della viabilità e degli accessi pedonali e carrai, eventuali recinzioni, essenze arboree esistenti nonché da piantumate Planimetria della rete degli impianti igienico-sanitari e di fognatura privata di progetto con individuazione dei vari manufatti adottati per il trattamento e per lo smaltimento delle acque usate, con l individuazione degli allacciamenti alla fognatura pubblica se esistente, o ad altro recapito. Calcoli planovolumetrici con dimostrazione dei volumi di progetto (tecnico ed amministrativo) e di quelli eventualmente esistenti, della superficie coperta, di quella utile e lorda di pavimento per attività produttive e commerciali. Pianta di progetto dei singoli piani adeguatamente quotati,in scala 1:100 con l individuazione della destinazione d uso dei singoli locali, la superficie ed il rapporto aeroilluminante degli stessi; per le zone omogenee A la scala deve essere 1:50. Le piante devono essere orientate come l estratto di mappa, di P.R.G., dell aerofoto e della planimetria generale. Pianta comparativa, per interventi di varianti o su edifici esistenti, dei singoli piani in scala con stato di fatto e di progetto, con indicazioni in giallo e rosso delle demolizioni e nuove costruzioni; per le zone omogenee A la scala deve essere 1:50. Almeno due sezioni, in scala 1:100 o 1:200, estesa a tutto il lotto, quotate con riferimento al caposaldo: dovranno essere indicati, con le relative quote evidenziate in giallo e rosso, gli sterri ed i riporti di terreno previsti in progetto rispetto la quota naturale; per le zone omogenee A la scala deve essere 1:50. Sezione comparativa per interventi di varianti o su edifici esistenti in scala 1:100 con stato di fatto e di progetto, con indicazioni in giallo e rosso delle demolizioni e nuove costruzioni. Prospetti di progetto di tutti fronti dell edificio in scala 1:100 con l indicazione dei particolari architettonici e degli elementi più significativi del progetto; per le zone omogenee A la scala deve essere 1:50. 3/5

4 45 Prospetti comparativi per interventi di varianti o su edifici esistenti in scala 1:100 con stato di fatto e di progetto, con indicazioni in giallo e rosso delle demolizioni e nuove costruzioni. 46 Particolare costruttivo in scala 1:20 con materiali di finitura e colori degli intonaci. 47 Indicazione delle aree a parcheggio con dimostrazione grafico / analitica delle stesse. Relazione e grafici indicanti le soluzioni progettuali previste per il superamento e 48 l eliminazione delle barriere architettoniche di cui alla legge 13/89, D.M. 236/89; L.R. 6/89 e D.P.R. 104/ Adeguata documentazione fotografica a colori dell area o dell immobile oggetto dell intervento con indicazione in planimetria dei punti di ripresa. 50 Certificato del professionista abilitato di conformità degli elaborati di progetto ai disposti della legge 13/89; D.M n. 236 e L.R 6/89 (superamento barriere arch.). 51 Indicazione delle canne fumarie, d esalazione e posizionamento caldaie. 52 Copia schede catastali per interventi su edifici esistenti. 53 Certificazione attestante il possesso da parte del richiedente del titolo necessario per la nuova edificazione nella zona agricola ai sensi della legge regionale 12/ Atto unilaterale relativo al mantenimento degli immobili al servizio dell attività agricola ai sensi dell art. 60 comma 2 lett. A della legge regionale 12/ Certificazione dello S.T.A.P. attestante la conformità del progetto alle esigenze dell attività agricola ai sensi dell art. 60 comma 2 lett. C della L.R. 15/ Nulla Osta della Direzione Generale della Motorizzazione Civile e dei Trasporti in concessioni per interventi compresi in fascia di rispetto ferroviaria. (F.N.M.) 57 Nulla Osta dell Amministrazione Provinciale o ANAS per interventi in fregio a strada provinciale o statale. Nulla Osta del Comando Vigili del Fuoco in caso di interventi soggetti a certificato di 58 prevenzione incendi /L. 966/65; D.M e D.P.R. 37/98) o, viceversa, dichiarazione del progettista abilitato di esonero dal Nulla Osta dei Vigili del Fuoco. 59 Piano di lavoro per demolizione di opere che contengono amianto. Computo metrico estimativo per interventi su edifici esistenti nei casi di onerosità del Permesso di Costruire e della Denuncia di Inizio Attività, per costruzioni o impianti 60 destinati ad attività turistica, commerciale e direzionale, e comunque sempre per le domande di permesso di costruire in sanatoria (accertamento di conformità ai sensi dell art.36 D.P.R. 380/ Tabella per la determinazione del costo di costruzione. 62 Autorizzazione della Soprintendenza ai Beni Ambientali ed Architettonici ai sensi del Decreto Legislativo 22 Gennaio 2004 n. 42 (ex. L. 1089/1939). 63 Richiesta di autorizzazione ambientale paesaggistica ai sensi dell art. 146 D. Leg. 22 gennaio 2004 n. 42 (ex art.81 comma 5 L.R. 12/2005). 64 Relazione paesaggistica (art. 146 comma 3 del D. Lgs. 42/2004). 65 Esame dell impatto paesaggistico dei progetti (D.G.R. del 08/11/2002 n. 07/11045). 66 Richiesta di compatibilità paesaggistica (art. 181 del D. Lgs. 42/2004). Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà a firma del responsabile dell abuso o del 67 richiedente la sanatoria attestante il periodo di esecuzione delle opere abusive (solo nei casi di accertamento di conformità art. 36 D.P.R. 380/01). 68 Autorizzazione o nulla osta della Provincia, o di altro Ente Competente, nel caso che il progetto comporti la creazione di nuovi passi carrai, tombamenti di fossi, recinzioni, interessanti strade provinciali o in prossimità di canali e fiumi. 69 Relazione geotecnica per le nuove costruzioni, ampliamenti e sopraelevazioni. 4/5

5 70 Documentazione inerente la previsione di impatto acustico con riferimento alle zone di appartenenza definite ai sensi della legge 447/95, qualora esisti, e comunque sempre per i nuovi impianti ed infrastrutture, adibite ad attività produttive, sportive, ricreative e postazioni di servizi commerciali polifunzionali, discoteche ed ogni altra attività ove sia prevista l installazione di macchinari o impianti rumorosi. 71 Documentazione tecnica firmata dal committente e dal progettista inerente l impianto di riscaldamento e l isolamento termico redatta in conformità alla legge n. 10 (Allegato B alla deliberazione G.R. 08/ del 22/12/2008). 72 Parere Azienda Sanitaria Locale (Rapportato al progetto presentato). Parere dell A.S.L. Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro per gli interventi che prevedono attività ove si svolga lavoro subordinato con più di 5 dipendenti 73 ed in ogni caso per le attività che eseguono le lavorazioni indicate nell art. 33 del P.D.R n Parere del Servizio Veterinario per interventi che prevedono l allevamento di animali da reddito o da affezione, o da lavorazione e vendita di carni. Elaborati specifici per opere di urbanizzazione, qualora previste dal progetto, riconducibili ai seguenti elementi minimi: a) Stato di fatto planimetrico ed altimetrico della zona con evidenziati: - rilievo del verde; - costruzioni e manufatti esistenti; - elettrodotti, metanodotti, fognature ed acquedotti e relative servitù; - viabilità e toponomastica; b) Planimetria di progetto, in rapporto non inferiore a 1:500, indicante strade e piazze debitamente quotate, spazi di verde attrezzato, eventuali utilizzatori in sotterraneo, gli spazi per i servizi, gli spazi pubblici nonché gli spazi per sosta e parcheggio; le aree destinate a standard pubblico da cedere dovranno essere quantificate ed evidenziate; c) Sezioni e profili, almeno in scala 1:200, debitamente quotati; d) Progetto esecutivo degli impianti tecnici quali acquedotto, gasdotto, fognatura e impianti di depurazione, energia elettrica e rete telefonica; e) Progetto dell impianto di pubblica illuminazione, con ubicazione delle necessarie cabine; f ) Particolari costruttivi. I progetti potranno essere inoltre prodotti in formato digitale. Barrare con X la documentazione presentata Il progettista dichiara inoltre che è consapevole che la mancanza degli elaborati necessari in funzione del tipo di domanda o denuncia, rende improcedibile l istruttoria nella pratica, come stabilito dal Regolamento Edilizio Comunale. Tradate lì Firma del Progettista 5/5

PROGETTISTA INCARICATO

PROGETTISTA INCARICATO LOGO COMUNE TIMBRO PROTOCOLLO N. PRATICA Nominativo del dichiarante (1)... altri titolari oltre al presente dichiarante NO SI n... (in caso di più dichiaranti, compilare una scheda anagrafica per ogni

Dettagli

COMUNE DI BUSSERO. ufficio edilizia privata

COMUNE DI BUSSERO. ufficio edilizia privata COMUNE DI BUSSERO ufficio edilizia privata C.A.P 20060 PIAZZA DIRITTI DEI BAMBINI, 1- Tel. 02/953331 fax 02/9533337 Codice Fiscale e Partita IVA 03063770154 e-mail servizio.ediliziaprivata@comune.bussero.mi.it

Dettagli

Cognome e nome nato a.. il. per conto proprio / della ditta.. residente / con sede in.. Codice Fiscale / P. IVA... Tel./Fax.. ..

Cognome e nome nato a.. il. per conto proprio / della ditta.. residente / con sede in.. Codice Fiscale / P. IVA... Tel./Fax..  .. All Ufficio Edilizia Privata del Comune di Caronno Varesino Piazza Mazzini n. 2 21040 CARONNO VARESINO bollo OGGETTO: RICHIESTA PERMESSO DI COSTRUIRE Il sottoscritto P.E. n.. (riservato all U.T. comunale)

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA

SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA ( Art. 10, 22, comma 7, 36, 37 D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 L.R. 30 luglio 2009, n. 14) ) Spazio riservato al Comune marca da bollo Al RESPONSABILE dello SPORTELLO UNICO

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO. l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per:

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO. l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per: Marca da bollo Data di presentazione PROTOCOLLO N RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per: Dichiarazione

Dettagli

PERMESSO DI COSTRUIRE CHIEDE

PERMESSO DI COSTRUIRE CHIEDE Marca da Bollo 16,00 AL COMUNE DI BASIGLIO Settore Edilizia Privata e Urbanistica Piazza Leonardo Da Vinci, 1 20080 Basiglio (MI) Protocollo generale. Pratica edilizia PERMESSO DI COSTRUIRE (Art. 33 L.R.

Dettagli

DESCRIZIONE DELL INTERVENTO

DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 1 DESCRIZIONE DELL INTERVENTO Allegata alla Domanda Unica di autorizzazione in materia di attività produttive (artt. 23 e ss. d. lgs. n. 112/1998 e art. 16 e ss. L. R. Liguria n. 9/1999) DATI RELATIVI

Dettagli

Comune di TROMELLO RELAZIONE ISTRUTTORIA E SPORTELLO UNICO EDILIZIA PROPOSTA DI PROVVEDIMENTO. costruire D.I.A N. Protocollo n.

Comune di TROMELLO RELAZIONE ISTRUTTORIA E SPORTELLO UNICO EDILIZIA PROPOSTA DI PROVVEDIMENTO. costruire D.I.A N. Protocollo n. Comune di TROMELLO RELAZIONE ISTRUTTORIA E SPORTELLO UNICO EDILIZIA PROPOSTA DI PROVVEDIMENTO Permesso Domanda del costruire D.I.A N. Protocollo n. - al RESPONSABILE S.U.E. 1 VERIFICA DELLA DOCUMENTAZIONE

Dettagli

Comune di Lonate Ceppino Servizi Urbanistici

Comune di Lonate Ceppino Servizi Urbanistici Comune di Lonate Ceppino Servizi Urbanistici RELAZIONE TECNICA E SCHEDA RIASSUNTIVA DEL PROGETTO DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DEL PERMESSO DI COSTRUIRE, COMPILATA A CURA DEL PROGETTISTA. PRATICA EDILIZIA n.

Dettagli

TAB. PERMESSO DI COSTRUIRE - ACCERTAMENTO DI CONFORMITA - NUOVA COSTRUZIONE

TAB. PERMESSO DI COSTRUIRE - ACCERTAMENTO DI CONFORMITA - NUOVA COSTRUZIONE TAB. PERMESSO DI COSTRUIRE - ACCERTAMENTO DI CONFORMITA - NUOVA COSTRUZIONE ( 70,00) AUTOCERTIFICAZIONE ALLE NORME IGIENICO SANITARIE ESTRATTO PROGETTO DEFINITIVO VARIANTE N.3 AL P.R.G.C. - EDIFICI ESTENTI

Dettagli

Denuncia di Inizio Attività (Art.22 e 23, DPR 6 giugno 2001, n.380)

Denuncia di Inizio Attività (Art.22 e 23, DPR 6 giugno 2001, n.380) Spett.le Sig. SINDACO COMUNE DI MESERO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA SETTORE EDILIZIA PRIVATA ED URBANISTICA Denuncia di Inizio Attività (Art.22 e 23, DPR 6 giugno 2001, n.380) Il/la sottoscritto/a...

Dettagli

111 *&%&*+) % ! 5-# %6 " )&$% *% 7 #%%&4 +&*8 +&'$ "$!% 9 +%& # $! % &

111 *&%&*+) % ! 5-# %6  )&$% *% 7 #%%&4 +&*8 +&'$ $!% 9 +%& # $! % & !!!" " #$% # "&'!" ($) # ) #*+ & ", -&.& $)'$**& ($) &*%)- )$ $)'$**& ($) &*%)- )$ *$!* "$#/)% 0! # # $)'$**& ($) &*%)- )$, $)'$**& ($) &*%)- )$ *$!* "$# +&'' 2 "$#/)% 3 ($) 4 #$ % '%$ +&! $)'$**& ($)

Dettagli

I.d.f. H. massima n. piani. Destinazioni ammesse Conforme! SI! NO. Distanze dai confini Conforme! SI! NO. Distanze dai fabbricati Conforme! SI!

I.d.f. H. massima n. piani. Destinazioni ammesse Conforme! SI! NO. Distanze dai confini Conforme! SI! NO. Distanze dai fabbricati Conforme! SI! SCHEDA ISTRUTTORIA PRATICHE EDILIZIE PRATICA EDILIZIA! Permesso di Costruire! Denuncia Inizio Attività Protocollo del 1 Dati generali Richiedente Localizzazione Zona di P.R.G.C. vigente Intervento richiesto

Dettagli

PERMESSO DI COSTRUIRE (ARTICOLO 10 DEL D.P.R. 06/06/2001 n. 380, COME MODIFICATO DAL DECRETO LEGISLATIVO 27/12/2002 N. 301)

PERMESSO DI COSTRUIRE (ARTICOLO 10 DEL D.P.R. 06/06/2001 n. 380, COME MODIFICATO DAL DECRETO LEGISLATIVO 27/12/2002 N. 301) COPIA PER: COMUNE RICHIEDENTE O G G E T PERMESSO DI COSTRUIRE (ARTICOLO 10 DEL D.P.R. 06062001 n. 380, COME MODIFICATO DAL DECRETO LEGISLATIVO 27122002 N. 301) LAVORI DI (descrizione sintetica dei lavori

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI vedere vedere per le nuove costruzioni e gli ampliamenti per gli interventi sull esistente vedere vedere vedere vedere vedere

COMUNE DI CAGLIARI vedere vedere per le nuove costruzioni e gli ampliamenti per gli interventi sull esistente vedere vedere vedere vedere vedere COMUNE DI CAGLIARI copia del documento comprovante il requisito per ottenere la concessione ai sensi dell art. 22 del R.E. o dichiarazione ai sensi dell art. 4 della L. 15/68 modificata dalla L. 191/98

Dettagli

PROCEDIMENTO RILASCIO AGIBILITÀ art. 37) L.R. 16/2008 SCHEDA TECNICA GENERALE DELL EDIFICIO

PROCEDIMENTO RILASCIO AGIBILITÀ art. 37) L.R. 16/2008 SCHEDA TECNICA GENERALE DELL EDIFICIO OGGETTO DELL INTERVENTO ubicazione dell'intervento Piazza/via n. ESTREMI DI PRECEDENTI PROVVEDIMENTI DI AGIBILITA DELL EDIFICIO SI NO Ordinanza Sindacale/ D.D. n. Ordinanza Sindacale/ D.D. n. in data /

Dettagli

ACCERTAMENTO DI CONFORMITA IN SANATORIA. Art. 209 della L.R n 65 Aggiornamento DICEMBRE 2014 I PARTE

ACCERTAMENTO DI CONFORMITA IN SANATORIA. Art. 209 della L.R n 65 Aggiornamento DICEMBRE 2014 I PARTE Pag. 1 di 6 Spazio riservato all'ufficio COMUNE DI PIAZZA MARCONI 51 58053 2 copie in carta semplice originale copia I PARTE sottoscritt_...... (C.F.......) nat_ a...... il...... e residente in (1)........

Dettagli

DOMANDA DI AGIBILITA (art. 8 Regolamento Edilizio e D.p.r.380/2001)

DOMANDA DI AGIBILITA (art. 8 Regolamento Edilizio e D.p.r.380/2001) AREA 3 PIANIFICAZIONE, GESTIONE, TUTELA DEL TERRITORIO E LAVORI PUBBLICI SERVIZIO : Sportello Unico Edilizia ed Attività Produttive Il Responsabile TITOLO VI CLASS 3 Aggiornato il 05/05/14 Marca da bollo

Dettagli

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE Marca da bollo 14.62 - SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO PROTOCOLLO - DA CONSEGNARE A: ===================================================================================== Ufficio Tecnico COORDINAMENTO URBANISTICA

Dettagli

DOCUMENTI A CORREDO DELL ISTANZA DI PERMESSO DI COSTRUIRE

DOCUMENTI A CORREDO DELL ISTANZA DI PERMESSO DI COSTRUIRE DOCUMENTI A CORREDO DELL ISTANZA DI PERMESSO DI COSTRUIRE NOTE DEL TECNICO PROGETTISTA Istanza in carta da bollo su modello unificato e semplificato approvato con l accordo siglato il 12 giugno 2014 tra

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO

COMUNE DI POGGIOMARINO COMUNE DI POGGIOMARINO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITÀ Piazza De Marinis, 3 Tel. 081-8658221/215/255 pec:utc@pec.comune.poggiomarino.na.it Al SETTORE URBANISTICA DEL COMUNE DI POGGIOMARINO Il sottoscritto

Dettagli

ELENCO DELLA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA PRESENTAZIONE DI UNA PRATICA EDILIZIA

ELENCO DELLA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA PRESENTAZIONE DI UNA PRATICA EDILIZIA COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi URBANISTICA - SUE ELENCO DELLA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA PRESENTAZIONE DI UNA PRATICA EDILIZIA - Cartellina edilizia debitamente compilata in ogni campitura;

Dettagli

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia Piazza Libertà, 1 C.A.P. 30020 Tel.0421/203680 Fax.0421/203693 - Codice Fiscale 83003010275 Partita IVA 00609690276 E-mail urbanistica.ediliziaprivata@comune.pramaggiore.ve.it

Dettagli

Comune di Macherio Provincia di Monza e Brianza COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITÀ

Comune di Macherio Provincia di Monza e Brianza COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITÀ Comune di Macherio Provincia di Monza e Brianza COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITÀ Fabbricato in via fg. mapp. COMMITTENTE : tel. TECNICO ASSEVERATORE: tel. Pratica edilizia n. protocollo P.E. n. Comune

Dettagli

RICHIESTA PERMESSO DI COSTRUIRE

RICHIESTA PERMESSO DI COSTRUIRE Unione di Comuni COMUNITA COLLINARE VAL TIGLIONE E DINTORNI Via G. B Binello, 85 14048 Montaldo Scarampi Tel. 0141/953938 Fax 0141/953631 www.unionevaltiglione.at.it COMUNE DI BELVEGLIO Protocollo Pratica

Dettagli

... altri titolari oltre al presente dichiarante NO SI n... (in caso di più dichiaranti, compilare una scheda anagrafica per ogni singolo soggetto)

... altri titolari oltre al presente dichiarante NO SI n... (in caso di più dichiaranti, compilare una scheda anagrafica per ogni singolo soggetto) COMUNE DI DUINO AURISINA OBČINA DEVIN NABREŽINA Aurisina Cave n. 25 Nabrežina Kamnolomi št. 25 34011 AURISINA T I M B R O P R O T O C O L L O Al Comune di Duino Aurisina Ufficio Urbanistica Nominativo

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA EDILIZIA Ai sensi degli artt , del DPR 380/01 come modificato dal D.lgs 301/02

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA EDILIZIA Ai sensi degli artt , del DPR 380/01 come modificato dal D.lgs 301/02 Protocollo Allo SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA del COMUNE DI SALUSSOLA (BI) DENUNCIA INIZIO ATTIVITA EDILIZIA Ai sensi degli artt. 22-23, del DPR 380/01 come modificato dal D.lgs 301/02 (da compilare nel

Dettagli

DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE

DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE Protocollo Generale S.U.E Pratica edilizia / BOLLO 16,00 AL COMUNE DI CASTROCIELO AREA TECNICA Ufficio: Tecnico Via Roma,44 03030 Castrocielo (FR) DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE Il sottoscritto.. nato

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ

DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ ! "!##$ PROTOCOLLO GENERALE DI APPARTENENZA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! "#$% Orario d apertura dell ufficio al pubblico: martedì e giovedì dalle 10,00 alle 12,00 e dalle 16,30 alle 18,00 DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ

Dettagli

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE bollo Protocollo generale PC UT (riservato all ufficio tecnico) Allo SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA COMUNE DI PONTECCHIO POLESINE COMUNE DI PONTECCHIO POLESINE RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE LAVORI

Dettagli

Istanza per il rilascio del certificato di agibilità Ai sensi degli artt. 24, 25 e 26 del Decreto del Presidente della Repubblica 06/06/2001 n.

Istanza per il rilascio del certificato di agibilità Ai sensi degli artt. 24, 25 e 26 del Decreto del Presidente della Repubblica 06/06/2001 n. I dati acquisiti saranno trattati in conformità alla normativa sulla Privacy (D. Lgs. 196 del 2003). Si veda http://territorio.comune.bergamo.it/privacy APT-SGT-AGI/0 Servizio Gestione del Territorio Pagina

Dettagli

Al Responsabile del Servizio Territorio ed Ambiente del Comune di CAVA MANARA

Al Responsabile del Servizio Territorio ed Ambiente del Comune di CAVA MANARA Comune di CAVA MANARA Provincia di Pavia Servizio Territorio ed Ambiente Ufficio Edilizia Privata Spazio riservato per il protocollo Mod. DZ2010Ott-rev1 DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA (ai

Dettagli

PROTOCOLLO GENERALE ARRIVO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA N.

PROTOCOLLO GENERALE ARRIVO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA N. PROTOCOLLO GENERALE ARRIVO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA N. ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA DEL COMUNE DI GAVI OGGETTO: Denuncia Inizio Attività edilizia ai sensi degli articoli 22 e 23 del D.P.R. 6

Dettagli

Al Responsabile del Servizio Territorio ed Ambiente del Comune di Oliva Gessi

Al Responsabile del Servizio Territorio ed Ambiente del Comune di Oliva Gessi Comune di Oliva Gessi Provincia di Pavia Spazio riservato per il protocollo Servizio Territorio ed Ambiente Ufficio Edilizia Privata Marca da bollo da euro 14,62 DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA

Dettagli

E dilizia P rivata/servizi U rbanistici RELAZIONE TECNICA DI ASSEVERAZIONE ALLEGATA ALLA D.I.A. PRATICA EDILIZIA n. INTESTATA A.

E dilizia P rivata/servizi U rbanistici RELAZIONE TECNICA DI ASSEVERAZIONE ALLEGATA ALLA D.I.A. PRATICA EDILIZIA n. INTESTATA A. Comune di Tradate E dilizia P rivata/servizi U rbanistici RELAZIONE TECNICA DI ASSEVERAZIONE ALLEGATA ALLA D.I.A. PRATICA EDILIZIA n. INTESTATA A I Sottoscritt nato/a a prov. il con studio a via/p.zza

Dettagli

DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI E RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ AI SENSI DEL D.P.R n. 380 artt. 24 e 25

DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI E RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ AI SENSI DEL D.P.R n. 380 artt. 24 e 25 Timbro del Protocollo Generale Marca da Bollo Euro 14,62 Allo Sportello Unico per l Edilizia del Comune di Terrassa Padovana - PADOVA DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI E RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ

Dettagli

RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA

RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA Marca da bollo. 14,62 Spett.le COMUNE DI APPIANO GENTILE Ufficio Tecnico Settore Urbanistica ed Edilizia Privata Via Baradello n.4 22070 APPIANO GENTILE CO- RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA Il sottoscritto

Dettagli

RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA' (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001)

RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA' (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001) RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA' (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001) Bollo Comune di Positano Alla c.a. del Responsabile del Servizio 84017- Positano (SA) Riservato all Ufficio ESTREMI DI

Dettagli

Domanda di ACCERTAMENTO di CONFORMITÀ ai sensi art. 17 L.R. n 23/2004 e successive modifiche e integrazioni

Domanda di ACCERTAMENTO di CONFORMITÀ ai sensi art. 17 L.R. n 23/2004 e successive modifiche e integrazioni Allo Sportello Unico per l Edilizia del Comune di QUATTRO CASTELLA P.zza Dante, n 2 42020 Quattro Castella (RE) Protocollo domanda di sanatoria.doc Agg. GEN. 2010 UT\Rg/rg Domanda di ACCERTAMENTO di CONFORMITÀ

Dettagli

QUADRO RIEPILOGATIVO DELLA DOCUMENTAZIONE

QUADRO RIEPILOGATIVO DELLA DOCUMENTAZIONE QUADRO RIEPILOGATIVO DELLA DOCUMENTAZIONE DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA SCIA ALTERNATIVA AL PERMESSO DI COSTRUIRE ALLEGAT O DENOMINAZIONE QUADRO INFORMATIVO DI RIFERIMENTO CASI IN CUI È PREVISTO Procura/delega

Dettagli

LA MANCATA INDICAZIONE DELL INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA DEL RICHIEDENTE E/O DI PERSONA DELEGATA COMPORTA IL DINIEGO DELLA RICHIESTA

LA MANCATA INDICAZIONE DELL INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA DEL RICHIEDENTE E/O DI PERSONA DELEGATA COMPORTA IL DINIEGO DELLA RICHIESTA LA MANCATA INDICAZIONE DELL INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA DEL RICHIEDENTE E/O DI PERSONA DELEGATA COMPORTA IL DINIEGO DELLA RICHIESTA Pagina 1 di 5 COMUNE DI CASAL VELINO Provincia di Salerno P.zza XXIII

Dettagli

COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI E DOMANDA DI RILASCIO CERTIFICATO DI AGIBILITA

COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI E DOMANDA DI RILASCIO CERTIFICATO DI AGIBILITA MARCA DA BOLLO 16,00 Protocollo comunale COMUNE DI SARNICO Edilizia privata e Urbanistica PRATICA EDILIZIA N COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI E DOMANDA DI RILASCIO CERTIFICATO DI AGIBILITA (art. 24 e 25 D.P.R.

Dettagli

MODULO PER INTERVENTO EDILIZIO Procedimento semplificato (Art.4 D.P.R. 447/98)

MODULO PER INTERVENTO EDILIZIO Procedimento semplificato (Art.4 D.P.R. 447/98) REGIONE TOSCANA Dipartimento della Salute e Politiche di Solidarietà Servizio Sanitario Nazionale Regione Toscana AZIENDA U.S.L. N.1 MASSA E CARRARA Gruppo Operativo Nuovi Insediamenti Produttivi Via Democrazia,

Dettagli

COMUNE DI FORNO DI ZOLDO Provincia di Belluno

COMUNE DI FORNO DI ZOLDO Provincia di Belluno via Roma, 26 3202 Forno di Zoldo (BL) tel. 0437/7844 fax. 0437/7834 sito web: www.comune.forno di zoldo.bl.it e mail: fornodizoldo@clz.bl.it pec: comune.fornodizoldo.bl@pecveneto.it P.IVA 00205920259 Protocollo

Dettagli

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA AI SENSI DELL ART. 41 COMMA 2 DELLA L.R. 12/2005 COME MODIFICATA DALL ART. 12 COMMA 1 LETT. J DELLA L.R. 3/2011 Il/la sottoscritto 1 nato/a a Prov. il Cod. Fisc./P. I.V.A

Dettagli

COMUNE DI CINTO CAOMAGGIORE Piazza Donatori di Sangue n.1 - Tel.0421/ Fax 0421/ ATTESTAZIONE DI CONFORMITA

COMUNE DI CINTO CAOMAGGIORE Piazza Donatori di Sangue n.1 - Tel.0421/ Fax 0421/ ATTESTAZIONE DI CONFORMITA COMUNE DI CINTO CAOMAGGIORE Piazza Donatori di Sangue n.1 - Tel.0421/209534-5 - Fax 0421/241030 UFFICIO TECNICO E-mail: serviziotecnico@cintocao.it PEC: serviziotecnico.cm.cintocao.ve@pecveneto.it Al Comune

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A.)

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A.) SPAZIO RISERVATO AL PROTOCOLLO Spett.le UFFICIO EDILIZIA PRIVATA COMUNE DI PIEVE DI SOLIGO VIA G. VACCARI 2 31053 PIEVE DI SOLIGO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A.) La sottoscritta Ditta: (nel caso di

Dettagli

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi AUTOCERTIFICAZIONE PER ATTESTAZIONE DI AGIBILITA (ai sensi del D.P.R. 380/01; D.L. 301/2002; art. 47 D.P.R. 445/2000 e s.m.i.) Formazione del Silenzio-Assenso su

Dettagli

DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE Ai sensi art. 33 della Legge Regionale n. 12

DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE Ai sensi art. 33 della Legge Regionale n. 12 Settore Governo del Territorio Marca da Bollo Euro 16,00 Mod PdC_06 / 02.2015 DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE Ai sensi art. 33 della Legge Regionale 11.03.2005 n. 12 ( Da presentarsi DOPO l ottenimento

Dettagli

Documentazione necessaria per Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) e per la denuncia di inizio attività (DIA)

Documentazione necessaria per Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) e per la denuncia di inizio attività (DIA) Documentazione necessaria per Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) e per la denuncia di inizio attività (DIA) (atto o elaborato) Documentazione generale 1.1. Titolo ad intervenire (1) Per

Dettagli

COMUNE DI LAZZATE PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI LAZZATE PROVINCIA DI MILANO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (ex regime autorizzatorio) ai sensi dell art. 41 della Legge Regionale 12/05 Il/ La sottoscritto/a codice fiscale/partita IVA residente /con sede in via n. via CAP in qualità

Dettagli

Comune di Zibido San Giacomo. DOMANDA DI PIANO ATTUATIVO Ai sensi degli artt. 12,13,14,46 e 47 della Legge Regionale 16/03/2005, n.

Comune di Zibido San Giacomo. DOMANDA DI PIANO ATTUATIVO Ai sensi degli artt. 12,13,14,46 e 47 della Legge Regionale 16/03/2005, n. Comune di Zibido San Giacomo Provincia di Milano N.P.G. Settore Tecnico Piazza Roma, 1 C.A.P. 20080 Tel. 02 90020241 Fax 02 90020221 DOMANDA DI PIANO ATTUATIVO Ai sensi degli artt. 12,13,14,46 e 47 della

Dettagli

MODULO PER INTERVENTO EDILIZIO. Procedimento Semplificato

MODULO PER INTERVENTO EDILIZIO. Procedimento Semplificato REGIONE TOSCANA Dipartimento della Salute e Politiche di Solidarietà AZIENDA U.S.L. N. 12 di Viareggio Dipartimento di Prevenzione Gruppo di Lavoro Nuovi Insediamenti Produttivi MODULO PER INTERVENTO EDILIZIO

Dettagli

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA MARCA DA BOLLO 16,00 Diritti di Segreteria da assolvere come da Prospetto Allegato B Regione Lombardia Provincia di Monza e Brianza Città di Desio Area Governo del Territorio Settore Edilizia Privata e

Dettagli

COMUNE DI SILEA ( Provincia di Treviso )

COMUNE DI SILEA ( Provincia di Treviso ) COMUNE DI SILEA ( Provincia di Treviso ) Via Don. G. Minzoni, 12 31057 Silea Tel. 0422/365731 Fax 0422/460483 e-mail: urbanistica@comune.silea.tv.it- sito internet: www.comune.silea.tv.it AREA 4^ - GESTIONE

Dettagli

COMUNE DI CAVE Sportello Unico per l Edilizia Piazza Garibaldi n Cave (Rm)

COMUNE DI CAVE Sportello Unico per l Edilizia Piazza Garibaldi n Cave (Rm) Protocollo COMUNE DI CAVE Sportello Unico per l Edilizia Piazza Garibaldi n. 6 00033 Cave (Rm) Riservato all Ufficio ALL UFFICIO URBANISTICA DEL COMUNE DI CAVE RIFERIMENTO DI ARCHIVIAZIONE: Pratica Edilizia:

Dettagli

Comune di Sarsina. Provincia di Forlì Cesena Ufficio Tecnico Settore Edilizia Privata Urbanistica

Comune di Sarsina. Provincia di Forlì Cesena Ufficio Tecnico Settore Edilizia Privata Urbanistica ELENCO DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE E ALLA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AI SENSI DELL ART. 2.14 DELLE NORME DEL R.U.E.: a) copia documento comprovante

Dettagli

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001; articoli e del R. L. I.

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001; articoli e del R. L. I. Comune di Trenzano Provincia di Brescia Al Responsabile dei Servizi Tecnici att.ne - Edilizia Privata P.G. Marca da bollo da euro 14,62 DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli 24 e 25

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A) ai sensi dell art. 41 della Legge Regionale n. 12 del 11 marzo 2005 e s.m.i.

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A) ai sensi dell art. 41 della Legge Regionale n. 12 del 11 marzo 2005 e s.m.i. Spett.le Responsabile del Settore Territorio e Ambiente presso COMUNE DI BREMBATE SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO PROTOCOLLO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A) ai sensi dell art. 41 della Legge Regionale

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ in SANATORIA ai sensi art. 17 L.R. n 23/2004 e successive modifiche e integrazioni

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ in SANATORIA ai sensi art. 17 L.R. n 23/2004 e successive modifiche e integrazioni Allo Sportello Unico per l Edilizia del Comune di QUATTRO CASTELLA P.zza Dante, n 2 42020 Quattro Castella (RE) Protocollo denuncia inizio attività in sanatoria.doc Agg. GEN. 2010 UT\Rg/rg DENUNCIA DI

Dettagli

Quadro Riepilogativo della documentazione 5

Quadro Riepilogativo della documentazione 5 Quadro Riepilogativo della documentazione 5 DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA SCIA Procura/delega Nel caso di procura/delega a presentare la segnalazione Soggetti coinvolti h), i) Sempre obbligatorio Ricevuta

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA

OGGETTO: RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA Al Signor Sindaco del Comune di VILLORBA Marca da Bollo Protocollo OGGETTO: RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (artt. 24 e 25 del Dpr 06.06.2001, n. 380) 1. Il/la sottoscritto/a 2. Il/la sottoscritto/a

Dettagli

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 0486 Versione 001 2015) Marca da bollo Identificativo: DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA Allo Sportello Unico Comune

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA (Art. 20 DPR 380/01 e s. m. e i.)

RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA (Art. 20 DPR 380/01 e s. m. e i.) PROTOCOLLO GENERALE PRATICA EDILIZIA COMUNE DI MONTOPOLI DI SABINA N DEL RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA (Art. 20 DPR 380/01 e s. m. e i.) Relativa all intervento edilizio programmato sull immobile/area sito

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA del COMUNE di FERENTINO

SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA del COMUNE di FERENTINO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA del COMUNE di FERENTINO Spazio per protocollo Spazio per timbro accettazione S.U.E. OGGETTO: RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA (artt. 24-25 DPR 380/01 e s.m.i.) Il/ La sottoscritto/a

Dettagli

OGGETTO: Richiesta certificato di agibilità. Pratica edilizia: Permesso di costruire n... D.I.A. n... Oggetto:...

OGGETTO: Richiesta certificato di agibilità. Pratica edilizia: Permesso di costruire n... D.I.A. n... Oggetto:... Marca da Bollo 16,00 AL RESPONSABILE TECNICO DEL COMUNE DI MORENGO OGGETTO: Richiesta certificato di agibilità. Pratica edilizia: Permesso di costruire n.... D.I.A. n.... Oggetto:.....I.. sottoscritt...

Dettagli

CASTEGNERO-NANTO Provincia di Vicenza UFFICIO TECNICO CONVENZIONATO

CASTEGNERO-NANTO Provincia di Vicenza UFFICIO TECNICO CONVENZIONATO PIANO CASA REGIONE VENETO DENUNCIA D INIZIO ATTIVITÀ ai sensi Legge Regionale n 14 del 08.07.2009 e succ. modifiche ed integrazioni e D.P.R. 380/01 e successive modifiche e integrazioni RISERVATO ALL UFFICIO

Dettagli

Il/la sottoscritto/a... nato a... il... Cod. Fisc. o Partita. I.V.A... residente/con sede in... Via... n... Tel... in qualità di (1)...

Il/la sottoscritto/a... nato a... il... Cod. Fisc. o Partita. I.V.A... residente/con sede in... Via... n... Tel... in qualità di (1)... ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA COMUNE DI MARZANO Via Al Dosso, n 2-27010 Marzano (PV) Tel. 0382.947021 Fax. 0382.947430 P.E.... Spazio Riservato all Ufficio Prot.ocollo n.... Del... Marca da Bollo

Dettagli

Al Signor SINDACO del Comune di BORGHETTO D ARROSCIA PIAZZA UMBERTO I, BORGHETTO D ARROSCIA IM

Al Signor SINDACO del Comune di BORGHETTO D ARROSCIA PIAZZA UMBERTO I, BORGHETTO D ARROSCIA IM BOLLO 14,62 Al Signor SINDACO del Comune di BORGHETTO D ARROSCIA PIAZZA UMBERTO I, 3 18020 BORGHETTO D ARROSCIA IM ISTANZA DI: 1 Il sottoscritto, nato a il C.F. fff fff ff f ff ffff f, in qualità di 2

Dettagli

DOMANDA PER CERTIFICATO DI AGIBILITA Art. 24 e 25 del D.P.R. 380/01 e s.m.i.

DOMANDA PER CERTIFICATO DI AGIBILITA Art. 24 e 25 del D.P.R. 380/01 e s.m.i. Marca da bollo PROTOCOLLO GENERALE ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA COMUNE DI SORSO DOMANDA PER CERTIFICATO DI AGIBILITA Art. 24 e 25 del D.P.R. 380/01 e s.m.i. Pratica Edilizia n del sottoscritt_ 1)

Dettagli

Comune di BAONE Provincia di Padova Area Tecnica. Timbro protocollo comune di Baone. Marca da bollo da euro 14,62

Comune di BAONE Provincia di Padova Area Tecnica. Timbro protocollo comune di Baone. Marca da bollo da euro 14,62 Comune di BAONE Provincia di Padova Area Tecnica Timbro protocollo comune di Baone Marca da bollo da euro 14,62 Comune di BAONE P.zza XXV Aprile n 1 - Tel. (0429)2931 2932 Fax (0429)602273 e-mail: comunedibaone@windnet.it

Dettagli

COMUNE DI CAMPOFIORITO

COMUNE DI CAMPOFIORITO COMUNE DI CAMPOFIORITO marca da bollo 6,00 Al Comune di CAMPOFIORITO Pratica edilizia SUE PEC / Posta elettronica del Protocollo da compilare a cura del SUE/SUAP DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI

Dettagli

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa Servizio Tecnico U.O. Assetto del Territorio Edilizia Privata

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa Servizio Tecnico U.O. Assetto del Territorio Edilizia Privata PARTE RISERVATA UFFICIO PROTOCOLLO PRATICA n. DATA : PROT. : COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI Art. 86 comma 1 della L.R. 01/05 e successive modifiche ed integrazione COGNOME NOME CODICE FISCALE In qualità

Dettagli

RILASCIO CERTIFICATO DI AGIBILITA (T.U. approvato con D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380, artt. 24 e 25)

RILASCIO CERTIFICATO DI AGIBILITA (T.U. approvato con D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380, artt. 24 e 25) Spazio riservato al Protocollo Marca da bollo UFFICIO TECNICO EDILIZIA PRIVATA PRATICA EDILIZIA N.... Anno 20... RILASCIO CERTIFICATO DI AGIBILITA (T.U. approvato con D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380, artt.

Dettagli

DOCUMENTAZIONE ESSENZIALE. (articolo 74, comma 1, lett. j della legge provinciale 4 agosto 2015, n. 15)

DOCUMENTAZIONE ESSENZIALE. (articolo 74, comma 1, lett. j della legge provinciale 4 agosto 2015, n. 15) ELENCO DOCUMENTAZIONE PER IL PROCEDIMENTO EDILIZIO (Elenco della documentazione tecnica e altri atti e provvedimenti parti integranti del permesso di costruire e della segnalazione certificata di attività)

Dettagli

Richiesta di Accertamento di Conformità ai sensi dell art. 17 della LR 23/2004

Richiesta di Accertamento di Conformità ai sensi dell art. 17 della LR 23/2004 Mod. EPR_06_00 ISTRUTTORIA N DATA Marca da Bollo: Al Dirigente del Settore Lavori Pubblici, Sviluppo Economico e Residenziale del Comune di Cervia Spazio riservato all ufficio: Richiesta di Accertamento

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (DIA)

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (DIA) PRATICA EDILIZIA N. ANNO NUOVA VARIANTE A DEL Comune di Vedano al Lambro ANNULLAMENTO / ARCHIVIAZIONE - RICHIESTA DEL PROT. DA PRESENTARSI DOPO L OTTENIMENTO DEGLI EVENTUALI ALTRI ATTI PREVISTI DALLE NORMATIVE

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI TARDIVA PER ATTIVITA EDILIZIA LIBERA (art.6 comma 7 del D.P.R. n.380/2001 così come modificato dalla Legge n.

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI TARDIVA PER ATTIVITA EDILIZIA LIBERA (art.6 comma 7 del D.P.R. n.380/2001 così come modificato dalla Legge n. Comune di Oliva Gessi Provincia di Pavia Spazio riservato per il protocollo Servizio Territorio ed Ambiente Ufficio Edilizia Privata COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI TARDIVA PER ATTIVITA EDILIZIA LIBERA

Dettagli

COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI (ai sensi art. 23 della L.R. 15/2013)

COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI (ai sensi art. 23 della L.R. 15/2013) COMUNE DI SAN MAURO PASCOLI SETTORE TECNICO UFFICIO EDILIZIA PRIVATA ED URBANISTICA Bollo COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI (ai sensi art. 23 della L.R. 15/2013) PARZIALE (1) TOTALE Riservato al protocollo

Dettagli

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE in SANATORIA

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE in SANATORIA Protocollo Generale Protocollo Edilizia Privata Al Sig. Sindaco del Comune di SORESINA Settore Edilizia Privata RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE in SANATORIA ai sensi dell art. 36 del d.p.r. n 380/2001

Dettagli

STANDARD PER LA REDAZIONE DEGLI ELABORATI

STANDARD PER LA REDAZIONE DEGLI ELABORATI STANDARD PER LA REDAZIONE DEGLI ELABORATI SETTEMBRE 2015 INTESTAZIONE ELABORATI ESTRATTI DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA TABELLA DATI DI PROGETTO Tutti gli elaborati dovranno essere firmati, in digitale, dal

Dettagli

ASSEVERAZIONE DEL PROGETTISTA (ALLEGATO ALLA S.C.I.A.)

ASSEVERAZIONE DEL PROGETTISTA (ALLEGATO ALLA S.C.I.A.) ASSEVERAZIONE DEL PROGETTISTA (ALLEGATO ALLA S.C.I.A.) Il / La Sottoscritto / a Cognome e nome in qualità tecnico incaricato della progettazione delle opere Iscritto al Collegio/Ordine de. Della provincia

Dettagli

Modalità di consegna: - via fax - firma digitale - al Protocollo generale o dell ufficio ricevente - posta ordinaria REVISIONI

Modalità di consegna: - via fax - firma digitale - al Protocollo generale o dell ufficio ricevente - posta ordinaria REVISIONI Istruzioni per l interessato: Modello per la presentazione della comunicazione di ultimazione dei lavori e relativa attestazione di conformità delle opere al progetto. Il modello deve essere sottoscritto

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ EDILIZIA (Art. 41 e 42 della L.R , n. 12 e s.m.i.)

DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ EDILIZIA (Art. 41 e 42 della L.R , n. 12 e s.m.i.) COMUNE DI SOIANO DEL LAGO (Provincia di Brescia) UFFICIO TECNICO SETTORE EDILIZIA PRIVATA Telefono 0365676114-Fax 0365675414 www.comune.soiano.com tecnico@comune.soaino-del-lago.bs.it Spazio riservato

Dettagli

1. Dichiarazione sostitutiva

1. Dichiarazione sostitutiva ALLEGATO A-28 Allegato alla SCIA EDILIZIA 1. Dichiarazione sostitutiva Cognome Data di nascita IL SOTTOSCRITTO Nome Luogo di nascita Residenza in proprio e/o in nome e per conto dei comproprietari: Cognome

Dettagli

DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI E RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA (Art. 24 e 25 del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380/01)

DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI E RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA (Art. 24 e 25 del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380/01) COMUNE DI PONTI SUL MINCIO PROVINCIA DI MANTOVA Ufficio Tecnico Marca da bollo 16,00 Al Responsabile UFFICIO TECNICO del Comune di Ponti sul Mincio Piazza Parolini, 32 46040 PONTI SUL MINCIO DICHIARAZIONE

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI PER ATTIVITA EDILIZIA LIBERA, ai sensi dell art. 6 comma 2 DPR 380/2001 e art. 80 comma 2 della della L.R. 1/2005.

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI PER ATTIVITA EDILIZIA LIBERA, ai sensi dell art. 6 comma 2 DPR 380/2001 e art. 80 comma 2 della della L.R. 1/2005. All Ufficio Tecnico del Comune di FIRENZUOLA 50033 FIRENZUOLA FI OGGETTO: COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI PER ATTIVITA EDILIZIA LIBERA, ai sensi dell art 6 comma 2 DPR 380/2001 e art 80 comma 2 della della

Dettagli

Copia per: Comune Denunciante PRATICA EDILIZIA INTESTATA A: ... (ai sensi della L.R. n.1/05)

Copia per: Comune Denunciante PRATICA EDILIZIA INTESTATA A: ... (ai sensi della L.R. n.1/05) Al Comune di... Provincia di... Sportello unico per l Edilizia o Servizio Edilizia Pubblica e Privata (n.1 copia in carta bollata e n.1 copia in carta semplice) Sportello Unico per le Attività Produttive

Dettagli

COMUNE DI VAGLIA città metropolitana di FIRENZE

COMUNE DI VAGLIA città metropolitana di FIRENZE 2017 domanda acc. conf. in sanatoria COMUNE DI VAGLIA città metropolitana di FIRENZE marca da bollo. 16,00 timbro protocollo n. pratica AL RESPONSABILE DEL SETTORE EDILIZIA PRIVATA del COMUNE DI VAGLIA

Dettagli

COMUNE DI PESCASSEROLI

COMUNE DI PESCASSEROLI COMUNE DI PESCASSEROLI REGIONE ABRUZZO PROVINCIA DI L AQUILA C.A.P. 67032 Cod. Fisc. 00142680669 Tel. 0863.1840000 Fax. 0863.1753008 e-mail ufficiotecnico@comune.pescasseroli.aq.it ufficiotecnico@pec.comune.pescasseroli.aq.it

Dettagli

_l_ sottoscritt nat _ a il e residente a via n Codice Fiscale / Part. IVA in qualità. NCEU al foglio n mappal in

_l_ sottoscritt nat _ a il e residente a via n Codice Fiscale / Part. IVA in qualità. NCEU al foglio n mappal in Marca da Bollo 16,00 Al Sindaco del Comune di Quartu Sant Elena Al Dirigente del Settore Pianificazione e Edilizia Privata OGGETTO: Richiesta di Concessione Edilizia (art. 3 della Legge Regionale 11 ottobre

Dettagli

ASSEVERAZIONE DI CONFORMITÀ URBANISTICA EDILIZIA allegato alla richiesta di Permesso di Costruire

ASSEVERAZIONE DI CONFORMITÀ URBANISTICA EDILIZIA allegato alla richiesta di Permesso di Costruire ASSEVERAZIONE DI CONFORMITÀ URBANISTICA EDILIZIA allegato alla richiesta di Permesso di Costruire Il/la sottoscritto/a tecnico abilitato Cognome nome C.F. nato a il iscritto all'ordine/collegio al n. prov.

Dettagli

RICHIESTA DI APPLICAZIONE DELLA SANZIONE PECUNIARIA prevista dagli articoli 207 e 208 della L.R.T. n. 65 del 10/11/2014

RICHIESTA DI APPLICAZIONE DELLA SANZIONE PECUNIARIA prevista dagli articoli 207 e 208 della L.R.T. n. 65 del 10/11/2014 Marca Da Bollo Protocollo Comune COMUNE DI REGGELLO (Provincia di Firenze) Pratica Ed. n. / Al Responsabile del Settore Urbanistica RICHIESTA DI APPLICAZIONE DELLA SANZIONE PECUNIARIA prevista dagli articoli

Dettagli

Comune di Isola di Capo Rizzuto Provincia di Crotone Ufficio Tecnico Comunale Settore Territorio - Servizio Urbanistica

Comune di Isola di Capo Rizzuto Provincia di Crotone Ufficio Tecnico Comunale Settore Territorio - Servizio Urbanistica Spazio riservato protocollo Affrancare marca da bollo Da 14.62 Al Responsabile del Servizio Urbanistica del Comune via degli Apostoli n. 2 88841-Isola di C.R. (KR) OGGETTO: RICHIESTA PERMESSO DI COSTRUIRE.

Dettagli

C O M U N E DI F E R E N T I N O

C O M U N E DI F E R E N T I N O Marca da Bollo 14,62 C O M U N E DI F E R E N T I N O Provincia di Frosinone www.comune.ferentino.fr.it Settore 5 Sportello Unico per l Edilizia Tel. 0775-2481 Fax 0775-248232 e-mail : sue.ferentino@pec-cert.it

Dettagli

ELABORATI PER PIANI ATTUATIVI (DEL.C.C.27/2005)

ELABORATI PER PIANI ATTUATIVI (DEL.C.C.27/2005) ELABORATI PER PIANI ATTUATIVI (DEL.C.C.27/2005) a) Piano di Lottizzazione 1) Domanda in bollo a firma dei proprietari proponenti; 2) Copia dei titoli di proprietà ; 3) Certificazioni catastali aggiornate;

Dettagli

La procedura di certificazione energetica della Regione Lombardia per edifici nuovi ed esistenti. Niccolò Aste

La procedura di certificazione energetica della Regione Lombardia per edifici nuovi ed esistenti. Niccolò Aste La procedura di certificazione energetica della Regione Lombardia per edifici nuovi ed esistenti DISPOSIZIONI INERENTI ALL EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA (DGR 5773 e DGR 5018 del 2007): CONTENUTI 2

Dettagli

COMUNE DI SARSINA Provincia di Forlì-Cesena Sportello Unico per l Edilizia

COMUNE DI SARSINA Provincia di Forlì-Cesena Sportello Unico per l Edilizia ELENCO DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE E ALLA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA a) dichiarazione sostitutiva comprovante il titolo ad intervenire con allegata

Dettagli

Città di Potenza Sportello Unico per le Attività Produttive

Città di Potenza Sportello Unico per le Attività Produttive Città di Potenza Sportello Unico per le Attività Produttive Parte da compilarsi a cura del SUAP ricevente: Protocollo n. Data ricezione DOMANDA DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO UNICO in attuazione dell art. 7

Dettagli

PIANO CASA (Artt. 2 e 3 della L.R. n. 06/2010)

PIANO CASA (Artt. 2 e 3 della L.R. n. 06/2010) PIANO CASA (Artt. 2 e 3 della L.R. n. 06/2010) CON LE DETERMINAZIONI DI CUI ALLA DELIBERA DI C.C. N. 30 DEL 14/04/2010 ELENCO DOCUMENTI PER IL RILASCIO DI CONCESSIONE EDILIZIA (Si precisa che nel caso

Dettagli