REGOLAMENTO D ISTITUTO PER LE INFRAZIONI DISCIPLINARI.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO D ISTITUTO PER LE INFRAZIONI DISCIPLINARI."

Transcript

1 Allgato 2 al REGOLAMENTO di ISTITUTO REGOLAMENTO D ISTITUTO PER LE INFRAZIONI DISCIPLINARI. A. Sanzioni divrs dall allontanamnto tmporano dalla comunità scolastica pr:. Riptuti ritardi, ntrat uscit fuori orario supriori ad un crto numro. 2. Assnz ingiustifcat. 3. Aggrssioni vrbali ni confronti di compagni. 4. Comportamnti scorrtti durant l git. 5. Falsifcazion dlla frma di gnitori su compiti documnti scolastici. 6. Allontanamnto dalla snza autorizzazion. 7. Appropriazion, occultamnto o dannggiamnto di cos altrui /o appartnnti all Istituto. 8. Inossrvanza dll norm di sicurzza. 9. Utilizzo dl cllular a scuola. 0. Incisioni, scritt volontari sui muri, banchi, arrdi attrzzatur scolastich dannggiamnto di srvizi iginici. B. Sanzioni ch comportano l allontanamnto tmporano dllo studnt dalla comunità scolastica pr un priodo non suprior a 5 giorni pr:. Riptut assnz ingiustifcat. 2. Ritrati disturbi durant l lzioni avvnuti dopo l rogazion dll ammonizion. 3. Riptut aggrssioni vrbali ni confronti di compagni /o aggrssioni fsich. 4. Minacc comportamnti intimidatori.

2 5. Mancanza di risptto ni confronti di insgnanti, prsonal, Prsid, compagni, dll rligioni dll istituzioni. 6. Allontanamnto non autorizzato dal gruppo dai docnti accompagnatori durant l git. 7. Comportamnti rischiosi pr l incolumità propria altrui. 8. Comportamnti scorrtti durant l git, danni arrcati a immobili ai mzzi di trasporto. 9. Ritrat falsifcazioni dlla frma di gnitori su compiti documnti scolastici. 0. Riptuti allontanamnti dalla snza autorizzazion.. Abbandono dll difcio scolastico snza autorizzazion. 2. Ritrata appropriazion, occultamnto o dannggiamnto di cos altrui. 3. Violazion intnzional dll norm di sicurzza di rgolamnti dgli spazi attrzzati. 4. Uso inappropriato /o non autorizzato dl collgamnto a Intrnt di altro matrial multimdial. 5. Occultamnto dannggiamnto di documnti scolastici. 6. Fumo, assunzion di sostanz alcolich /o stupfacnti. 7. Introduzion /o assunzion di sostanz pricolos nlla scuola. C. Sanzioni ch comportano l allontanamnto tmporano dllo studnt dalla comunità scolastica pr un priodo suprior a 5 giorni pr:. Riptut minacc comportamnti intimidatori a carattr continuativo prscutorio. 2. Ritrat gravi mancanz di risptto ni confronti di insgnanti, prsonal, Prsid compagni. 3. Ritrat gravi mancanz di risptto ni confronti dll rligioni dll istituzioni. 4. Oltraggio ni confronti di docnti, dl prsid, dl prsonal, di compagni. 5. Comportamnto ch dtrmini una situazion di grav pricolo pr l incolumità dll prson (ad s. incndio o allagamnto). D. Sanzioni ch comportano l allontanamnto dllo studnt dalla comunità scolastica fno al trmin dll anno scolastico pr:

3 . Gravi aggrssioni vrbali /o fsich. 2. Minacc comportamnti intimidatori ch violano la dignità dlla prsona. 3. Assunzion distribuzion di sostanz ch dtrminano dipndnza. E. Esclusion dllo studnt dallo scrutinio fnal o non ammission all sam di Stato conclusivo dl corso di studi.(art. 4 comma 9 bis 9 tr) pr: Ni casi più gravi di qulli già indicati al punto D d al ricorrr dll stss condizioni ivi indicat, il Consiglio d Istituto può disporr l sclusion dllo studnt dallo scrutinio fnal o non ammission all sam di Stato conclusivo dl corso di studi (Comma 9 bis). 3

4 Griglia sinttica dll infrazioni, rlativ sanzioni /o intrvnti ducativi, organo comptnt procdimnto. A. SANZIONI DIVERSE DALL ALLONTANAMENTO TEMPORANEO DALLA COMUNITÀ SCOLASTICA. INFRAZIONI Riptuti ritardi, ntrat uscit fuori orario supriori ad un crto numro. 2 Assnz ingiustifcat. SANZION E ORGANO COMPETEN TE Docnt di Docnt di PROCEDIMEN TO Famiglia Famiglia 3 Aggrssioni vrbali ni confronti di compagni Compiti aggiuntivi assgnati dai docnti Docnt di Famiglia

5 4 Comportamnti scorrtti durant l git. Esclusion da qualsiasi uscita didattica /o viaggi d istruzion Famiglia 5 Falsifcazion dlla frma di gnitori su compiti, documnti scolastici /o altr falsifcazioni. 6 Allontanamnto dalla snza autorizzazion. Docnt di Famiglia Rapporto alla Famiglia 7 Appropriazion, occultamnto o dannggiamnto di cos altrui /o appartnnti all Istituto. Lavori socialmnt utili da stabilir al momnto Docnt di Famiglia 8 Inossrvanza dll norm di sicurzza. 9 Utilizzo dl cllular a scuola. Lttura di brani da rifrir alla Squstro tmporan o dll oggtt o Docnt di Docnt di Famiglia (rapporto) Famiglia 5

6 0 Incisioni, scritt volontari sui muri, banchi, arrdi attrzzatur scolastich dannggiamnto di srvizi iginici. Sanzion pcuniaria dlla /o alunni dlla scuola. B. SANZIONI CHE COMPORTANO L ALLONTANAMENTO TEMPORANEO DELLO STUDENTE DALLA COMUNITÀ SCOLASTICA PER UN PERIODO NON SUPERIORE A 5 GIORNI. INFRAZIONI SANZIONE ORGANO COMPETEN TE PROCEDIMEN TO Riptut assnz ingiustifcat. Da a 3 Dirignt 2 Ritrati disturbi durant l lzioni avvnuti dopo l rogazion dll ammonizion. Da a 3 Dirignt

7 3 4 Riptut aggrssioni vrbali ni confronti di compagni /o aggrssioni fsich Minacc comportamnti intimidatori. Da a 5 Dirignt Dirignt 5 Mancanza di risptto ni confronti di insgnanti, prsonal, Prsid, compagni, dll rligioni dll istituzioni. Dirignt 6 Allontanamnto non autorizzato dal gruppo dai docnti accompagnatori durant l git. 7

8 7 Comportamnti rischiosi pr l incolumità propria altrui. 8 Comportamnti scorrtti durant l git, danni arrcati a immobili ai mzzi di trasporto. Sanzion pcuniaria. 9 Ritrat falsifcazioni dlla frma di gnitori su compiti documnti scolastici. 0 Riptuti allontanamnti dalla snza autorizzazion. Da a 3

9 Abbandono dll difcio scolastico snza autorizzazion. 2 Ritrata appropriazion, occultamnto o dannggiamnto di cos altrui Violazion intnzional dll norm di sicurzza di rgolamnti dgli spazi attrzzati. Uso inappropriato /o non autorizzato dl collgamnto a Intrnt di altro matrial multimdial. Occultamnto dannggiamnto di documnti scolastici. Da a 5 9

10 6 7 Fumo, assunzion di sostanz alcolich /o stupfacnti. Introduzion /o assunzion di sostanz pricolos nlla scuola. C. SANZIONI CHE COMPORTANO L ALLONTANAMENTO TEMPORANEO DELLO STUDENTE DALLA COMUNITÀ SCOLASTICA PER UN PERIODO SUPERIORE A 5 GIORNI. INFRAZIONI SANZION E ORGANO COMPETENTE PROCEDIMENT O Riptut minacc comportamnti intimidatori a carattr continuativo prscutorio. Da 5 a 30 sospnsion Consiglio d Istituto

11 2 Ritrat gravi mancanz di risptto ni confronti di insgnanti, prsonal, Prsid compagni Da 5 a 30 sospnsion Consiglio d Istituto 3 Ritrat gravi mancanz di risptto ni confronti dll rligioni dll istituzioni. Da 5 a 30 sospnsion Consiglio d Istituto 4 Oltraggio ni confronti di docnti, dl prsid, dl prsonal, di compagni. Da 5 a 30 sospnsion Consiglio d Istituto 5 Comportamnto ch dtrmini una situazion di grav pricolo pr l incolumità dll prson (ad s. incndio o allagamnto). Da 5 a 30 sospnsion Consiglio d Istituto E. ESCLUSIONE DELLO STUDENTE DALLO SCRUTINIO FINALE O NON AMMISSIONE ALL ESAME DI STATO CONCLUSIVO DEL CORSO DI STUDI.(ART. 4 COMMA 9 BIS E

12 9 TER) INFRAZIONI SANZIONE ORGANO COMPETENT E PROCEDIMEN TO Casi molto gravi già indicati al punto D d al ricorrr dll stss condizioni ivi indicat. Esclusion dllo studnt dallo scrutinio fnal O non ammission all sam di Stato conclusivo dl corso di studi. Consiglio d Istituto

13 Nota important: E important sottolinar ch l sanzioni disciplinari di cui ai punti B, C, D, E possono ssr irrogat soltanto prvia vrifca, da part dll istituzion scolastica, dlla sussistnza di lmnti concrti prcisi dai quali si vinca la rsponsabilità disciplinar dllo studnt (Comma 9 tr). Prima di procdr all sanzioni o agli intrvnti ducativi dovrà ssr data all'alunno la possibilità di sprimr l propri ragioni. Gli insgnanti atturanno gli intrvnti prvisti, in ogni caso, nl risptto dll'individualità prsonalità dl bambino/ragazzo. L'ducazion alla consapvolzza, nll rlazioni insgnant-alunno, sarà l'obittivo di tutti gli intrvnti ducativi. Gli intrvnti sono graduali vngono applicati, a discrzion dgli insgnanti, in bas alla gravità /o alla frqunza dll mancanz. L sanzioni saranno insrit ni fascicoli prsonali dgli alunni non si intrrompranno in caso di cambio /o trasfrimnto in altro istituto. Impugnazioni: La sanzion disciplinar vrso gli alunni è azion di natura amministrativa, pr cui la stssa costituisc procdimnto amministrativo. E important sottolinar quindi ch l impugnazion non incid automaticamnt sull scutività dlla sanzion disciplinar irrogata. Gli atti amministrativi, infatti, sono dotati di scutività pur non ssndo dfnitivi: la sanzion potrà ssr sguita pur in pndnza dl procdimnto di impugnazion. 3

Residenza via. Regolare. Saltuaria

Residenza via. Regolare. Saltuaria GRIGLIA DI OSSERVAZIONE ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Dati rlativi all alunno: Nom: Cognom Nato /a Il a Rsidnza via Class Szion Frqunza Rgolar Saltuaria Rapporti con la famiglia Saltuari rgolari

Dettagli

COMUNE DI TREVISO SETTORE BIBLIOTECHE E MUSEI. DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI (ART. 26, COMMA 3, DLGS. N. 81/2008 e s.m.i.

COMUNE DI TREVISO SETTORE BIBLIOTECHE E MUSEI. DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI (ART. 26, COMMA 3, DLGS. N. 81/2008 e s.m.i. COMUNE DI TREVISO SETTORE BIBLIOTECHE E MUSEI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI (ART. 26, COMMA 3, DLGS. N. 81/2008 s.m.i.) DIRIGENTE DEL SETTORE: dr. Emilio Lippi Dirignt dl Sttor

Dettagli

ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E INDICAZIONE DEI TEMPI PROCEDIMENTALI (p. 5.8 P.T.P.C. DELL U.S.R. PER IL LAZIO)

ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E INDICAZIONE DEI TEMPI PROCEDIMENTALI (p. 5.8 P.T.P.C. DELL U.S.R. PER IL LAZIO) Istituto Comprnsivo FREGENE-PASSOSCURO Via Srrnti 74,-00054 Fiumicino(RM) 0665210375 C.F. 97713870588 rmic8dh001@istruzion.it; rmic8dh001@pc.istruzion.it CODICE UNIVOCO UFFICIO: UFQVOY ELENCO DEI PROCEDIMENTI

Dettagli

Soddisfazione sulla valutazione della didattica da parte degli studenti. Anno accademico: 2014/2015

Soddisfazione sulla valutazione della didattica da parte degli studenti. Anno accademico: 2014/2015 Soddisfazion sulla valutazion dlla da part dgli studnti Anno accadmico: 2014/2015 Rapporto statistico pr Tipologia di Corso Laura Trinnal Indagin sulla soddisfazion dgli studnti sulla Numro insgnamnti

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE. l sottoscritt tutore cognome e nome dell alunn C H I E D E

DOMANDA DI ISCRIZIONE. l sottoscritt tutore cognome e nome dell alunn C H I E D E Foto DOMANDA DI ISCRIZIONE Al Dirignt Scolastico dl Lico Classico Vittorio Emanul II PALERMO padr madr l sottoscritt tutor cognom nom dll alunn cognom nom C H I E D E l iscrizion dll_ stss_ alla II III

Dettagli

XXX SPA Stabilimento di xxx (xx) REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO.

XXX SPA Stabilimento di xxx (xx) REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO. Pag. 1/10 REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO. Pr form azion/ addst ram nt o cont inui si intnd la attività di addstramnto, vrbal / o pratico,

Dettagli

A1: Infrazioni disciplinari non gravi, facilmente accertabili che comportano l ammonizione semplice, scritta, convocazione dei genitori

A1: Infrazioni disciplinari non gravi, facilmente accertabili che comportano l ammonizione semplice, scritta, convocazione dei genitori A) SANZIONI DIVERSE DALL ALLONTANAMENTO TEMPORANEO DALLA COMUNITA A1: Infrazioni disciplinari non gravi, facilmente accertabili A2: Infrazioni disciplinari non gravi, sanzionabili pecuniariamente A1: Infrazioni

Dettagli

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE ANALISI PROGRAMMA ANNUALE VERBALE N. 2015/001 Prsso l'istituto I.I.S. "CASSATA - GATTAPONE" di GUBBIO, l'anno 2015 il giorno 12, dl ms di marzo, all or 11:00, si sono riuniti i Rvisori di Conti dll'ambito

Dettagli

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml Class di abilitazion (o class di concorso) La class di concorso è una sigla alfa numrica con la qual si indica l insim di matri ch possono ssr insgnat da un docnt. Indica una particolar cattdra di insgnamnto,

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città COMUNE DI BOLOGNA Dipartimnto Economia Promozion dlla Città Allgato C all Avviso pubblico pr la prsntazion di progtti di sviluppo alla Agnda Digital di Bologna Modllo di dichiarazion sul posssso di rquisiti

Dettagli

COMUNE DI VALDASTICO

COMUNE DI VALDASTICO COPIA COMUNE DI VALDASTICO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 27 Ltto, confrmato sottoscritto IL PRESIDENTE F.to GUGLIELMI CLAUDIO IL SEGRETARIO COMUNALE F.to DOTT. LAVEDINI GIUSEPPE REFERTO

Dettagli

CHIEDE. dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà contenente il rendiconto delle entrate e delle spese;

CHIEDE. dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà contenente il rendiconto delle entrate e delle spese; COMUNE DI BERGAMO AREA SERIVIZI AI CITTADINI SEDE Tramit l Ufficio Protocollo RICHIESTA LIQUIDAZIONE DEL CONTRIBUTO PER L INIZIATIVA: (anno ) Il/la sottoscritto/a nato a il rsidnt a in via cap. tl. C.F.

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE

CRITERI DI VALUTAZIONE CRITERI DI VALUTAZIONE Poiché nl nostro prcorso si darà ampio spazio all mtodologi finalizzat a sviluppar l comptnz dgli allivi ( attravrso la dattica laboratorio, l sprinz in contsti applicativi, l analisi

Dettagli

REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE ORGANIZZAZIONE E RISORSE AREA DI COORDINAMENTO RISORSE FINANZIARIE SETTORE CONTRATTI

REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE ORGANIZZAZIONE E RISORSE AREA DI COORDINAMENTO RISORSE FINANZIARIE SETTORE CONTRATTI REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE ORGANIZZAZIONE E RISORSE AREA DI COORDINAMENTO RISORSE FINANZIARIE SETTORE CONTRATTI. Il Dirignt Rsponsabil/ Il Rsponsabil di P.O. dlgato: Ivana Malvaso

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO Distrtto Scolastico N 53 Nocra Infrior (SA) SCUOLA MEDIA STATALE Frsa- Pascoli Vial Europa ~ 84015 NOCERA SUPERIORE (SA) Tl. 081 933111-081 931395- fax: 081 936230 C.F.: 94041550651 Cod: Mcc.: SAMM28800N

Dettagli

L alunno non ha il cellulare spento o 1^ volta Richiamo verbale (con Docente

L alunno non ha il cellulare spento o 1^ volta Richiamo verbale (con Docente TABELLA PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI CONNESSI ALL USO DI CELLULARI ED ALTRI DISPOSITIVI ELETTRONICI Mancanza Frequenza Provvedimento Organo competente L alunno non ha il cellulare spento o 1^ volta Richiamo

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

COLLEGIO DEI GEOMETRI DELLA PROVINCIA DI PESCARA

COLLEGIO DEI GEOMETRI DELLA PROVINCIA DI PESCARA COLLEGIO DEI GEOMETRI DELLA PROVINCIA DI PESCARA Corso di Formazion pr Coordinatori pr la Sicurzza (durata 120 or) (D.Lgs.1/200 aggiornato al D.Lgs. 106/2009) Il Collgio di Gomtri dlla Provincia di Pscara

Dettagli

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA il sgunt bando pr la coprtura di insgnamnti dl Dipartimnto di ECONOMIA, SCIENZE E DIRITTO mdiant contratti di diritto privato

Dettagli

MAGAZZINO EX GUALA VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA

MAGAZZINO EX GUALA VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA CITTÀ DI ALESSANDRIA SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE PIAZZA DELLA LIBERTÀ n. 1 MAGAZZINO EX VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA FILE: procdura

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A AREA PERSONALE Ufficio Prsonal tcnico amministrativo Macrata, li 30.10.2008 Prot. N. 11694 IPP/29 d Ai Magnifici Rttori dll Univrsità Ai Dirttori

Dettagli

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n.

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n. Lcco Sp ciale congdi parntali Lgg 8 marzo2000 n. 53 Lgg sui congdi parntali La lgg rcntmnt approvata non si limita ad manar disposizioni spcifich pr il sostgno dlla matrnità dlla patrnità, pr il diritto

Dettagli

Valutazione a.a in % Corso di Laurea in Infermieristica

Valutazione a.a in % Corso di Laurea in Infermieristica Valutazion a.a. 2012-13 in % Corso di Laura in Infrmiristica DOMANDA NR. 1) Il carico di studio complssivo dgli insgnamnti ufficial prvisti nl priodo di rifrimnto è accttabil? 2) L'organizzazion complssiva

Dettagli

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE ANALISI PROGRAMMA ANNUALE VERBALE N. 2014/002 Prsso l'istituto I.I.S. "CASSATA - GATTAPONE" di GUBBIO, l'anno 2014 il giorno 16, dl ms di ottobr, all or 10:00, si sono riuniti i Rvisori di Conti dll'ambito

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA PALAZZO DI GIUSTIZIA 21100 VARESE Piazza Cacciatori dll Alpi 4 Tl. Fax 0332.285219 Iscritto nl rgistro dgli organismi di mdiazion prsso il Ministro dlla Giustizia di cui

Dettagli

Laboratori Laurea Scienze Pedagogiche e dell Educazione e Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche a.a. 2015/16

Laboratori Laurea Scienze Pedagogiche e dell Educazione e Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche a.a. 2015/16 Laboratori Scinz Pdagogich dll Educazion in Scinz Pdagogich a.a. 2015/16 L'organizzazion didattica di laboratori pr l'aa 2015-2016 è qulla indicata nll tabll sottostanti. iscrizioni (salvo divrsa indicazion)

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO Giacomo Chilesotti. Elettronica ed Elettrotecnica-Informatica e Telecomunicazioni-Trasporti e Logistica PIANO DI MATERIA

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO Giacomo Chilesotti. Elettronica ed Elettrotecnica-Informatica e Telecomunicazioni-Trasporti e Logistica PIANO DI MATERIA 1. Dati gnrali ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO Giacomo Chsotti PIANO DI MATERIA Indirizzo lttronica Matria Rligion Cattolica o att. alt. Class quinta Anno scolastico: 2015/2016 2. : Sulla bas dll Indicazioni

Dettagli

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

ISTRUTTORE DI NUOTO PER DISABILI F.I.N.P. e F.I.S.D.I.R.

ISTRUTTORE DI NUOTO PER DISABILI F.I.N.P. e F.I.S.D.I.R. CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI NUOTO PER DISABILI F.I.N.P. F.I.S.D.I.R. disabilità fisica, visiva intllttivo-rlazional Corso Istruttor di Nuoto COMPLETO : Andria c/o lo Sporting Cntr: 12-13 Marzo

Dettagli

DECRETO 31 luglio 2012

DECRETO 31 luglio 2012 DECRETO 31 luglio 2012 Approvazion dll Appndici nazionali rcanti i paramtri tcnici pr l'applicazion dgli Eurocodici. (13A02562) (GU 73 dl 27-3-2013 - Suppl. Ordinario 21) IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Informazioni rlativ ai piani di stock option di ITALMOBILIARE S.p.A. ITALCEMENTI S.p.A. già sottoposti alla dcision di rispttivi organi comptnti antcdntmnt

Dettagli

ITACA, Ente di Formazione accreditato presso Regione Puglia,

ITACA, Ente di Formazione accreditato presso Regione Puglia, BANDO AMMISSIONE AL TRIENNIO 2008/2011 ITACA, Ent di Formazion accrditato prsso Rgion Puglia, apr l iscrizioni alla La Scuola Trinnal pr Attori Rgisti è finalizzata alla formazion di profssionalità autosufficinti

Dettagli

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I Comun di Forlì COMUNE DI RAVENNA Convnzion pr la promozion dlla lgalità fiscal abitativa dgli studnti dll Univrsità di Bologna Poli Romagna pr il rilascio

Dettagli

identificatore titolo descrizione formato Argo Biblioteca Fisco2014 Fisco Argo Inventario Argo Magazzino

identificatore titolo descrizione formato Argo Biblioteca Fisco2014 Fisco Argo Inventario Argo Magazzino 1 2 3 4 5 6 7 8 9 amministrazion rfrnt -mail PEC rfrnt idntificator titolo dscrizion formato rifrimnt o norm soggtto ALUNNI ALUNNI DBMS SQL Sybas installato prsso la scuola ISTRUZIONE Bibliotca Bibliotca

Dettagli

Divieto vendita e somministrazione alcolici nelle aree di servizio autostradali

Divieto vendita e somministrazione alcolici nelle aree di servizio autostradali Nuov norm in matria di divito di vndita somministrazion di bvand alcolich. Autorizzazion all intrattnimnto pomridiano ngli stabilimnti balnari. Dal 13 agosto 2010, quindicsimo giorno succssivo alla pubblicazion

Dettagli

Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale

Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Univrsità dgli Studi di Firnz Dipartimnto di Inggnria Civil d Ambintal TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI IN CONTO TERZI (Approvato dal Consiglio di Dipartimnto dl 24/01/2002) ATTIVITÀ E SERVIZI OFFERTI PROVE

Dettagli

1 Scheda di Adesione scaricabile sul sito www.fondazionecariplo.it/scuola21. ione relativo a una ipotetica. consapevoli.

1 Scheda di Adesione scaricabile sul sito www.fondazionecariplo.it/scuola21. ione relativo a una ipotetica. consapevoli. VERSO LA COSTRUZIONE CONDIVISA DEL PIANO DIDATTICO DI SCUOLA 21 s. Istituto Tcnico Commrcial L'obittivo dl prsnt documnto è qullo di smplificar la compilazion dl Piano Didattico di Scuola 21 ch è riportato

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INRICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACDEMICO

Dettagli

Sistema Qualità UNI ENI ISO 90001 ED 2008

Sistema Qualità UNI ENI ISO 90001 ED 2008 ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE "GINO ZAPPA" cod. mccanografico VATD08000G -codic fiscal 94000170129 Via Achill Grandi - 21047 SARONNO (VA) - Tl. 02/960.31.66 - fax 02/967.01.431 -mail itczappa@itczappa.it

Dettagli

I Concorso Nazionale Organistico Città di Crema. Premio speciale Vincenzo Petrali. Regolamento

I Concorso Nazionale Organistico Città di Crema. Premio speciale Vincenzo Petrali. Regolamento I Concorso Nazional Organistico Città di Crma Prmio spcial Vincnzo Ptrali Rgolamnto Il Comun di Crma organizza il I Concorso Nazional Organistico Città di Crma, Prmio spcial V. Ptrali, pr la valorizzazion

Dettagli

AVVISO. Prot. 3840/C7c Trieste 18 agosto 2016 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

AVVISO. Prot. 3840/C7c Trieste 18 agosto 2016 IL DIRIGENTE SCOLASTICO I.S.I.S. Nautico Tomaso di Savoia Duca di Gnova - L. Galvani Dirignza Sd amministrativa P.zza Hortis, 1-34123 Trist Tl. 040 300888-300683 Fax 040 3798969 Sd di Via Campanll 266 34149 Trist Tl. 040 395565

Dettagli

Manifesto degli Studi - Anno Accademico 2010/2011

Manifesto degli Studi - Anno Accademico 2010/2011 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MESSINA FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA Class 76/S: CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA in SCIENZE E TECNICHE DELLE ATTIVITA' MOTORIE PREVENTIVE E ADATTATE (D.M.509/99 dl 3 novmbr

Dettagli

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr la Programmazion la gstion dll risors uman, finanziari strumntali Dirzion Gnral pr intrvnti in matria di dilizia scolastica, pr la gstion

Dettagli

Analisi dei Sistemi. Soluzione del compito del 26 Giugno ÿ(t) + (t 2 1)y(t) = 6u(t T ). 2 x1 (t) 0 1

Analisi dei Sistemi. Soluzione del compito del 26 Giugno ÿ(t) + (t 2 1)y(t) = 6u(t T ). 2 x1 (t) 0 1 Analisi di Sistmi Soluzion dl compito dl 26 Giugno 23 Esrcizio. Pr i du sistmi dscritti dai modlli sgunti, individuar l proprità strutturali ch li carattrizzano: linar o non linar, stazionario o tmpovariant,

Dettagli

PROVA DI ARTE E IMMAGINE

PROVA DI ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO DI MANZANO PROVA DI ARTE E IMMAGINE Scuola Primaria Anno Scolastico Class quinta Alunno/a Scuola Sz. PRIMO COMPITO La tua scuola ha dciso di produrr un opuscolo, pr pubblicizzar diffondr

Dettagli

Comune di Savignano sul Panaro Provincia di Modena AVVISO INDAGINE DI MERCATO

Comune di Savignano sul Panaro Provincia di Modena AVVISO INDAGINE DI MERCATO Comun di Savignano sul Panaro Provincia di Modna AREA TUTELA AMBIENTE E RISPARMIO ENERGETICO AVVISO INDAGINE DI MERCATO Ai snsi dll art. 216 comma 9 dl d.lgs. n. 50/2016 vin svolta un indagin di mrcato

Dettagli

COMUNE DI MANTOVA IL DIRIGENTE

COMUNE DI MANTOVA IL DIRIGENTE P07.72 M1 00 COMUNE DI MANTOVA Sttor: Attività Educativ, Ricrativ d Ed. Prmannt Protocollo: 808/2008 Dtrminazion n. 900 dl 15 april 2008 Oggtto: confrimnto incarichi di collaborazion occasional pr ralizzazion

Dettagli

Matrice storica delle emissioni del documento

Matrice storica delle emissioni del documento (Rdatto dal Consiglio Dirttivo ai snsi pr gli fftti dll articolo 23. punto 6) dllo STATUTO dll Associazion ONLUS IL BRUCO, approvato dall Assmbla di Soci firmato dal Prsidnt dlla stssa. Ragion Social Sd

Dettagli

Prot. n. 9912 C/37 CIG:5402810BD8 CONTRATTO PER VIAGGIO A LONDRA (UK) 13/16 MARZO 2014 Con il presente contratto tra

Prot. n. 9912 C/37 CIG:5402810BD8 CONTRATTO PER VIAGGIO A LONDRA (UK) 13/16 MARZO 2014 Con il presente contratto tra Istituto Profssional pr i Srvizi pr l Enogastronomia l Ospitalità Albrghira Istituto Profssional pr i Srvizi Commrciali Strada dll March, 1 61122 Psaro Tl. 0721/37221 Fax 0721/31924 C.F. n. 80005210416

Dettagli

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Rvision n 3 25/06/2012 SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Cognom Nom Unità Oprativa Valutator Data valutazion Da compilar s noassunto: Data inizio priodo di prova Data valutazion

Dettagli

catalogo 2013/2014 n Scuola dell Infanzia n Scuola Secondaria Di II Grado anno scolastico dei registri e degli stampati per

catalogo 2013/2014 n Scuola dell Infanzia n Scuola Secondaria Di II Grado anno scolastico dei registri e degli stampati per Propritaria dl marchio NOVA ditric grafica s.r.l. - Bologna Via F. Albani, n. 1-40129 BOLOGNA Tl. (051) 371 056 - Fax (051) 371 294 www.cantlli.it mail:commrcial@cantlli.it catalogo di rgistri dgli stampati

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

Le 4 tappe del processo

Le 4 tappe del processo Sistma Rifrimnto Vnto pr la Sicurzza nll Scuol Il Piano vacuazion scolastico CORSO DI FORMAZIONE PER 6.1b DIRIGENTI SCOLASTICI E PER DIRETTORI DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI L 4 tapp dl procsso

Dettagli

DECISIONE DELLA COMMISSIONE. del 29 aprile 2004

DECISIONE DELLA COMMISSIONE. del 29 aprile 2004 L 151/78 IT Gaztta ufficial dll Communità urop 30.4.2004 DECISIONE DELLA COMMISSIONE dl 29 april 2004 rlativa a misur provvisori di mrgnza pr quanto concrn taluni agrumi originari dll Argntina o dl Brasil

Dettagli

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE a. STRATEGIE PER IL RECUPERO DESTINATARI Il Rcupro sarà rivolto agli alunni ch prsntano ancora difficoltà nll adozion di

Dettagli

TABELLA D EFFICACIA ED EFFICIENZA NELLE ATTIVITÀ PRECEDENTEMENTE REALIZZATE FINANZIATE DA FONDI PUBBLICI

TABELLA D EFFICACIA ED EFFICIENZA NELLE ATTIVITÀ PRECEDENTEMENTE REALIZZATE FINANZIATE DA FONDI PUBBLICI TABELLA D EFFICACIA ED EFFICIENZA NELLE ATTIVITÀ PRECEDENTEMENTE REALIZZATE FINANZIATE DA FONDI PUBBLICI Tablla D: EFFICACIA ED EFFICIENZA NELLE ATTIVITÀ PRECEDENTEMENTE REALIZZATE Tipologia di Evidnza

Dettagli

IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO. PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO e ULTIMO ANNO

IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO. PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO e ULTIMO ANNO IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO ULTIMO ANNO In cornza con i critri di validazion dlla programmazion di ass (o

Dettagli

GRADUTORIA DEFINITIVA UTILIZZAZIONI LICEO MUSICALE ATTILIO BERTOLUCCI DI PARMA TEORIA ANALISI E COMPOSIZIONE TECNOLOGIE MUSICALI

GRADUTORIA DEFINITIVA UTILIZZAZIONI LICEO MUSICALE ATTILIO BERTOLUCCI DI PARMA TEORIA ANALISI E COMPOSIZIONE TECNOLOGIE MUSICALI GRADUTORIA DEFINITIVA UTILIZZAZIONI LICEO MUSICALE ATTILIO BERTOLUCCI DI PARMA rifrimnto normativo: Art. 6bis Ipotsi accordo Utilizzazioni 2013/14 TEORIA ANALISI E COMPOSIZIONE Class Priorità / rifrimnto

Dettagli

3 Corso di Formazione per Operatori Volontari per Centri di Primo Soccorso e Centri di Recupero Animali Selvatici Feriti o in difficoltà.

3 Corso di Formazione per Operatori Volontari per Centri di Primo Soccorso e Centri di Recupero Animali Selvatici Feriti o in difficoltà. Corpo di Polizia Provincial 3 Corso di Formazion pr Opratori Volontari pr Cntri di Primo Soccorso Cntri di Rcupro Animali Slvatici Friti o in difficoltà. (Opratori da impigar prsso il Cntro di Rcupro Animali

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

METODO DEGLI ELEMENTI FINITI

METODO DEGLI ELEMENTI FINITI Dal libro di tsto Zinkiwicz Taylor, Capitolo 14 pag. 398 Il mtodo dgli lmnti finiti fornisc una soluzion approssimata dl problma lastico; tal approssimazion driva non dall avr discrtizzato il dominio in

Dettagli

Servizio Centrale Gabinetto della Sindaca /001 Relazioni Internazionali e Progetti Europei CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Servizio Centrale Gabinetto della Sindaca /001 Relazioni Internazionali e Progetti Europei CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Srvizio Cntral Gabintto dlla Sindaca 2017 01790/001 Rlazioni Intrnazionali Progtti Europi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 237 approvata il 15 maggio 2017 DETERMINAZIONE: PROGETTI

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

Risultato prove INVALSI Istituto Comprensivo Laives 1

Risultato prove INVALSI Istituto Comprensivo Laives 1 Risultato prov INVALSI 01-13- Istituto Comprnsivo Laivs 1 In ossrvanza dll disposizioni dlla Lgg sulla trasparnza nll Pubblich Ammistrazioni (D.lgs 14 marzo 013 n.133) Ogni anno, nlla prima mtà dl ms di

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO M. ANZI DI BORMIO Scuola Primaria di Cepina Valdisotto PROGETTO IMPARA L ARTE E FAI DA TE

ISTITUTO COMPRENSIVO M. ANZI DI BORMIO Scuola Primaria di Cepina Valdisotto PROGETTO IMPARA L ARTE E FAI DA TE ISTITUTO COMPRENSIVO M. ANZI DI BORMIO Scuola Primaria di Cpina Valdisotto PROGETTO IMPARA L ARTE E FAI DA TE Classi coinvolt: prima A B Tmpi di ffttuazion: 19-20-21 novmbr 2015 Obittivi trasvrsali gnrali:

Dettagli

FACOLTA DI FARMACIA E MEDICINA (sd amministrativa dl Corso) INTERFACOLTA CON FACOLTA DI MEDICINA E ODONTOIATRIA CORSO DI LAUREA IN TSRM CORSO DI LAUREA E ASL FROSINONE REGIONE MOLISE Aul ad uso sclusivo

Dettagli

PROPORZIONI. Cosa possiamo dire di esse? Che la superficie della figura A sta alla superficie della figura B come 4 sta a 6.

PROPORZIONI. Cosa possiamo dire di esse? Che la superficie della figura A sta alla superficie della figura B come 4 sta a 6. Corso di laura: BIOLOGIA Tutor: Floris Marta PRECORSI DI MATEMATICA PROPORZIONI Ossrvar l sgunti figur: Cosa possiamo dir di ss? Ch la suprfici dlla figura A sta alla suprfici dlla figura B com sta a 6.

Dettagli

COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST

COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST DELIBERAZIONE DELL ESECUTIVO CIRCOSCRIZIONALE N. 5 SUD - OVEST N. 19 di Rg.Original (quartir) Sduta dl 22.11.2010 N. di Rg.Spcial (Uff.coord.) L anno 2010, il

Dettagli

CONVENZIONE. Alternanza Scuola lavoro

CONVENZIONE. Alternanza Scuola lavoro ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI VERONA CONVENZIONE tra Camra di Commrcio Industria Artigianato Agricoltura di Vrona Ufficio pr l Ambito Trritorial VII Vrona dll Ufficio Scolastico Rgional

Dettagli

OGGETTO: AVVISO PUBBLICO DI DISPONIBILITA DI POSTI NELL ORGANICO DELL AUTONOMIA A.S. 2016/17.

OGGETTO: AVVISO PUBBLICO DI DISPONIBILITA DI POSTI NELL ORGANICO DELL AUTONOMIA A.S. 2016/17. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE "Tn. R. RIGHETTI" 85025 MELFI (Potnza) via Galilo Galili,11 www.iismlfi.it C.M.PZIS007006 tl. 0972-24479-24480-fax 0972-24424 -mail:pzis007006@istruzion.it C.F. 85000490764

Dettagli

principali norme e atti vigenti norma dati GU titolo e contenuto sommario

principali norme e atti vigenti norma dati GU titolo e contenuto sommario 12/2/13 principali norm abrogat in tutto o in part norma dati GU titolo 1089/1939 part dll norm assorbit nl 42/2004 1497/1939 part dll norm assorbit nl 42/2004 431/1985 part dll norm assorbit nl 42/2004

Dettagli

( iii \ IDf\4jE1 \ Patrirnont, dcii

( iii \ IDf\4jE1 \ Patrirnont, dcii SETTORE ( iii \ IDf\4jE1 \ Patrirnont, dcii I )I I \\l( rtanit (tttà d art I Affari Gnrali Finanziari DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Sttor I Affari Gnrali Finanziari Proposta di dtrminazion dl Dirignt prot.

Dettagli

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO REGIONE LAZIO Dirzion Rgional: Ara: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE N. G09834 dl 08/07/2014 Proposta n. 11437 dl 01/07/2014 Oggtto: Attuazion

Dettagli

L Agenda del DS. di Dario Cillo

L Agenda del DS. di Dario Cillo 2015 2016 L Agnda dl DS di Dario Cillo Indic 2 Anno Scolastico 2015-2016 Calndario Scolastico Nazional 2015-2016 Calndario Scolastico Rgional 2015-2016 Admpimnti Sttmbr 2015 Ottobr 2015 Novmbr 2015 Dicmbr

Dettagli

L ESECUTIVO CIRCOSCRIZIONALE

L ESECUTIVO CIRCOSCRIZIONALE COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST DELIBERAZIONE DELL ESECUTIVO CIRCOSCRIZIONALE N. 5 SUD - OVEST N. 3 di Rg.Original (quartir) Sduta dl 12.03.2014 N. di Rg.Spcial (Uff. coord.) OGGETTO: CONTRIBUTI

Dettagli

Circolare n. 21 Pesaro, 19 Settembre 2013

Circolare n. 21 Pesaro, 19 Settembre 2013 Istituto Profssional pr i Srvizi pr l Enogastronomia l Ospitalità Albrghira Circolar n 21 Psaro, 19 Sttmbr 2013 Oggtto: Acquisto divis A tutti gli Alunni Classi I^II^III^ IV^Albrghiro Agli ITP "SMarta"

Dettagli

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R.

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Attori in rt pr la mobilità di risultati dll apprndimnto Dirtta WEB, 6 dicmbr 2011 Progtto I CARE Progtto CO.L.O.R. Elmnti distintivi complmntarità Michla Vcchia Fondazion CEFASS gli obittivi Facilitar

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Rprtorio n. 712/2014 Prot. n. 39292/X/4 dl 19.12.2014 Oggtto: dtrminazioni in ordin al subntro dll Univrsità di Brgamo, mdiant la cssion dl contratto disciplinata dal cod.civ. artt. 1406 sgg., ni contratti

Dettagli

APPALTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA DEI DIPENDENTI COMUNALI E NOMINA DEL MEDICO COMPETENTE

APPALTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA DEI DIPENDENTI COMUNALI E NOMINA DEL MEDICO COMPETENTE Srvizio di APPALTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA DEI DIPENDENTI COMUNALI E NOMINA DEL MEDICO COMPETENTE 01/06/10 Pag. 2 di 21 INDICE ART. 1 OGGETTO DELL'APPALTO...pag. 4 ART. 2 DURATA DELL APPALTO....pag.

Dettagli

emercato Telefonia e controversie: regolamento Agcom Argomenti Chiara Faracchio

emercato Telefonia e controversie: regolamento Agcom Argomenti Chiara Faracchio Argomnti Tlfonia controvrsi: rgolamnto Agcom Chiara Faracchio Controvrsi in matria di comunicazioni lttronich: l Autorità pr l garanzi nll comunicazioni ha introdotto nuovi critri di calcolo pr la dtrminazion

Dettagli

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29 - Rpubblica di Malta - Rpubblika ta' Malta - Rpublic of Malta - LEGGE pr il riconoscimnto la rgistrazion dl gnr di una prsona pr rgolar gli fftti di tal cambiamnto, nonché il riconoscimnto la tutla dll

Dettagli

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna Oggtto: Convnzion intratno pr la ralizzazion dl mastr di I livllo in Global managmnt for China (GMC) dizion anno accadmico 2015/2016 N. o.d.g.: 05.1 C.d.A. 30.10.2015 Vrbal n. 9/2015 UOR: Ara affari gnrali

Dettagli

SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013

SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013 SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013 TRASPORTI Tipo procdimnto Normativa Tipologia imprs Tipologia controllo Organismo di controllo Critri di controllo Modalità

Dettagli

Il Rgistro E-PRTR (Europan Pollutant Rlas and Transfr Rgistr) Attuazion dl Rgolamnto (CE) n. 166/06 LA DICHIARAZIONE PRTR Dlgs 46/2014 (rcpimnto IED), con l art. 30 introduc pr la prima volta l sanzioni

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE e DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL'ATTO DI NOTORIETÁ

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE e DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL'ATTO DI NOTORIETÁ DA COMPILARE IN STAMPATELLO Spttabil SERVIZIO PER IL PERSONALE PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Piazza Vnzia 41 - Palazzo Vrdi 38122 TRENTO TN spazio risrvato all'ufficio DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO

Dettagli

Lampade di. emergenza MY HOME. emergenza. Lampade di

Lampade di. emergenza MY HOME. emergenza. Lampade di Lampad di Lampad di MY HOME 97 Lampad Carattristich gnrali Scopi dll illuminazion Ngli ambinti rsidnziali gli apparcchi di illuminazion non sono imposti da lggi o norm, ma divntano comunqu prziosi ausilii.

Dettagli

(Provincia di Ancona)

(Provincia di Ancona) C cdml[ni la. MC 1>1PANA. DELL ESINO FRASASSI ( Zcri& F) I ILE REGIc1LALE DEIL, GIA D ELIA rc S S F IDI SS8I 6 0 0 4 4. F A. I.I A.IJ C) (A.14) (Provincia Ancona) i F c c i: 14 I I4 u IAIIII A I1qD1EE

Dettagli

VERBALE N.2 COMMISSIONE RISCHI DA LAVORO CORRELATO

VERBALE N.2 COMMISSIONE RISCHI DA LAVORO CORRELATO VERBALE N.2 COMMISSIONE RISCHI DA LAVORO CORRELATO Il giorno 3 dicmbr 2014, nl local dlla Prsidnza, si riunisc all h.14,30 il Gruppo di Valutazion dllo Strss da Lavoro Corrlato (SL-C) pr procdr alla compilazion

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA DIREZIONE GENERALE. Anno. VERBALE PER IL COMPLETAMENTO DELLE OPERAZIONI NON ULTIMATE DALL UFFICIO ELETTORALE

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA DIREZIONE GENERALE. Anno. VERBALE PER IL COMPLETAMENTO DELLE OPERAZIONI NON ULTIMATE DALL UFFICIO ELETTORALE MODELLO N. 307-AR Comuni con popolazion sino a 15.000 abitanti Vrbal dll Adunanza di prsidnti dll szioni pr il compltamnto dll oprazioni non ultimat da un ufficio lttoral di szion dl comun PRESIDÈNTZIA

Dettagli

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano.

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano. 1) CORSI CONI FIGC STAGIONE 2011 2012 Bando Corso CONI FIGC MILANO Si comunica ch vrrà attivato un corso coni figc, al raggiungimnto dl numro minimo di 35 iscritti, prsso la dlgazion di Milano. Potranno

Dettagli

Riepilogo Generale delle Spese - Anno 2012 Titolo I - spese correnti. beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammort.

Riepilogo Generale delle Spese - Anno 2012 Titolo I - spese correnti. beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammort. 1 Titolo I - sps corrnti Intrvnti Srvizi organi istituzionali, partcipazion dcntramnto sgrtria gnral, prsonal organizzazion gstion conomica, finanziaria, programmazion, gstion dll ntrat tributari srvizi

Dettagli

Rendiconto Finanziario Gestionale. U S C I T E Allegato 6

Rendiconto Finanziario Gestionale. U S C I T E Allegato 6 Gstion di passivi Dfinitiv 1.1.1 1 dnnità di prsidnza di dirzion 1.1.1 2 Compnsi, indnnità di mission rimborsi ai componnti di organi 1.1.1 3 Compnsi, indnnità di mission rimborsi ai componnti il collgio

Dettagli

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 CANTON z j J COMUNE DI CASLANO CONFEDERAZIONE SVIZZERA - TICINO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 Modifica parzial dii art. 56 di Rgolamnto organico i dipndnti comunali (ROD) con l insrimnto di nuov funzioni

Dettagli

Titolo del provvedimento: Disciplina dell'imposta di bollo. (Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 292 del 11/11/1972)

Titolo del provvedimento: Disciplina dell'imposta di bollo. (Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 292 del 11/11/1972) Titolo dl provvdimnto: Disciplina dll'imposta di bollo. (Pubblicato in Gazztta Ufficial n. 292 dl 11/11/1972) Tariffa art. 33 Atti scritti soggtti all'imposta di bollo fin dall'origin. Escutivita' dl lodo

Dettagli

RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE

RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE AVVISO PER LA RACCOLTA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ASSEGNAZIONE TEMPORANEA AI SENSI DELL ART. 39 C. 1 LR 31/1998 PRESSO L ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE

Dettagli

Assessorato Politiche per la Salute

Assessorato Politiche per la Salute Assssorato Politich pr la Salut Rt Istituzioni Scolastich con corsi di Istruzion Tcnica ad indirizzo ''Costruzioni, Ambint Trritorio dll Emilia-Romagna'' ''A scuola di profssion'' Rt Istituti Tcnici Agrari

Dettagli

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014 Dlibrazion n. 246 dl 10 april Dirttor Gnral Dr. Robrto Bollina Coadiuvato da: Giancarlo Bortolotti Dirttor Amministrativo Carlo Albrto Trsalvi Dirttor Sanitario Giuspp Giorgio Inì Dirttor Social Il prsnt

Dettagli