RIVOLTA TIP TOP INDUSTRIALE S.p.A. Via Rivolta, Pessano con Bornago - Milano (Italia) Tel. 02/

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RIVOLTA TIP TOP INDUSTRIALE S.p.A. Via Rivolta, 2 20060 Pessano con Bornago - Milano (Italia) Tel. 02/95421 1"

Transcript

1 RIVOLTA TIP TOP INDUSTRIALE S.p.A. Via Rivolta, Pessano con Bornago - Milano (Italia) Tel. 02/ SCHEDA DATI DI SICUREZZA 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA TIP TOP REMA GOO, PART A No Cod. Responsabile: Rivolta Tip Top Industriale S.p.A. Via Rivolta Pessano con Bornago (MI) Tel.: Tecnico competente: Dr. Raffaele A. Vilonna Numero di emergenza aziendale: N.D. Competente organo ufficiale: (Centro AntiVeleni Niguarda) Uso: Industriale/Grande distribuzione Utilizzazione della sostanza/preparato: Riparazione di nastri trasportatori 2. IDENTIFICAZIONE DEI PERICOLI Classificazione Tossico Tossico per inalazione Irritante per gli occhi, la pelle e il sistema respiratorio. Può causare sensibilizzazione per inalazione e per contatto con la pelle. GHS Categorie di pericolo: Tossicità acuta 3 Irritante per la pelle 2 Irritante per gli occhi 2 Sensibilizzante per inalazione 1 Sensibilizzante per contatto con la pelle 1 STOT SE 3 Tossico se inalato Causa irritazioni alla pelle Causa severe irritazioni oculari Può causare reazioni allergiche o sintomi asmatici o difficoltà respiratorie se inalato. Può causare reazioni allergiche cutanee. Può causare irritazioni alle vie respiratorie. EMISSIONE N 1.0 DATA:

2 Pag. 2 di 8 3. COMPOSIZIONE/INFORMAZIONI SUGLI INGREDIENTI Preparato Miscela contenente isocianati CAS Ossirano, metil, polimero con ossirano, etere con 1,2,3-propaneltriolo (3:1), polimero con 1,1-metilenbis4- isocianaocicloesano Quantità % Classificazione: T, Xi, R23, R36/37/38, R42/43 Classificazione GHS: Tossicità Acuta 3, Irritante per la pelle 2, Irritante per gli occhi 2, Sensibilizzante per le vie respiratorie 1, Sensibilizzante per la pelle 1, STOT SE 3; H331, H334, H335, H319, H315, H317 CAS EN Dicicloesilmetan-4,4'-diisocianato Quantità: % Classificazione: T, Xi, R23, R36/37/38, R42/43 Classificazione GHS: Tossicità Acuta 3 *, Irritante per gli occhi 2, STOT SE 3, Irritante per la pelle 2, Sensibilizzante per le vie respiratorie 1, Sensibilizzante per la pelle 1; H331, H319, H335, H315, H334, H317 CAS EN Diisocianato di 4,4'-metilendifenile Diisocianato di 2,2'-metilendifenile Isocianato di o-(p-isocianatobenzil)fenile Difenilmetan-2,4'-diisocianato Metilendifenilediisocianato Difenilmetan-2,2'-diisocianato Difenilmetan-4,4'-diisocianato Quantità: 5 10 % Classificazione: Carc. Cat. 3; R40 Xn; R20, R48/20 Xi; R36/38/38, R42/43 Classificazione GHS: Tossicità acuta 4, Irritante per la pelle 2, Irritante per gli occhi 2, Sensibilizzante per le vie respiratorie 1, Sensibilizzante per la pelle 1, STOT SE 3; H332, H334, H335, H319, H315, H317 CAS EN Trietossi(3-isocianatopropil)silano Quantità: 1 5 % Classificazione: T+, Xn, Xi, R21/22, R26, R36/37/38, R42 Classificazione GHS: Tossicità acuta 2, Tossicità acuta 4, Irritante per la pelle 2, Irritante per gli occhi 2, Sensibilizzante per le vie respiratorie 1, STOT SE 3; H330, H302, H312, H334, H335, H319, H INTERVENTI DI PRONTO SOCCORSO Informazioni di carattere generale: Rimuovere gli abiti contaminati immediatamente. Ricorrere sempre al consulto di un medico in caso di presenza di sintomi persistenti. Allontanare eventuali infortunati dall area contaminata. Inalazione: Allontanare dall esposizione e portare in ambiente ben areato in caso di inalazione dei vapori. Praticare la respirazione artificiale se l infortunato non respira. Ricorrere al consulto di un medico.

3 Pag. 3 di 8 Contatto con la pelle: Lavare con grandi quantità di acqua corrente e sapone o polietilen glicole liquido per almeno 15 minuti mentre provvedete a rimuovere gli abiti contaminati e le scarpe contaminate. Consultare un medico in caso di persistente irritazione della pelle. Contatto con occhi: Lavare con grandi quantità di acqua corrente per almeno 15 minuti, anche sotto le palpebre. Consultare un oculista. Ingestione: Non indurre il vomito. Se priva di conoscenza mettere in posizione di sicurezza. Nel caso l infortunato vomiti mentre in stato di incoscienza, girarlo su un fianco. Indurre il vomito solo sotto controllo di un medico. Consultare un medico immediatamente Avvertenze per il medico: Tenere sotto osservazione per almeno 48 ore. 5. MISURE ANTINCENDIO Adeguati mezzi estinguenti Schiume, biossido di carbonio (CO 2 ), polvere chimica, spruzzo d acqua. Mezzi estinguenti che non devono essere usati per motivi di sicurezza Getto d acqua. Rischi di esposizione a sostanze derivanti dal prodotto, prodotti di combustione o gas risultanti In caso di incendio si possono sviluppare: monossido (CO) e biossido di carbonio (CO 2 ), Ossidi di azoto (NO x ) e cianuro di idrogeno (HCN) Mezzi di protezione per la squadra di emergenza antincendio Indossare autorespiratore con fonte d aria autonoma e vestiario di protezione. Ulteriori informazioni Raffreddare i contenitori a rischio (vicinanza di fonti di calore o zona ad alto pericolo di incendio) con getti d acqua. Residui dell incendio e acqua contaminata a seguito dell intervento per estinguere l incendio stesso devono essere smaltiti in accordo con la vigente normativa sui rifiuti e/o ambientale e non devono essere dispersi nel terreno, nella fognatura o in acque superficiali. 6. MISURE IN CASO DI RILASCIO ACCIDENTALE In caso di generazione di vapori, utilizzare un respiratore adeguato. Assicurare adeguata ventilazione. Utilizzare gli indumenti di protezione personali. Allontanare le persone in luogo sicuro. Non scaricare il prodotto o i suoi rifiuti nei tombini, in corpi d acqua superficiale o nella falda. Non scaricare nel terreno. Assorbire il materiale sversato con materiale assorbente inerte. Il materiale così raccolto dovrà essere conservato in un contenitore e successivamente inviato allo smaltimento. 7. MANIPOLAZIONE E IMMAGAZZINAMENTO Manipolazione in sicurezza Mantenere i contenitori ben chiusi. I vapori sono più pesanti dell aria e possono correre lungo il pavimento. Evitare il contatto del prodotto con pelle e occhi.

4 Pag. 4 di 8 Non respirare i vapori Necessità di aspirazione localizzata. Usare solamente in aree ben ventilate. Protezione contro gli incendi e le esplosioni Tenere lontano dal calore e da fonti di innesco. Requisiti degli idonei locali di stoccaggio Stoccare in locale fresco, asciutto e ben ventilato, in contenitori ben chiusi. Stoccare solo nei contenitori originali e a una temperatura massima di 30 C Avvertenze in merito alla compatibilità nello stoccaggio Ha reazioni esotermiche con: acidi e basi acqua, ammine, alcooli. Ulteriori informazioni in merito alle condizioni di stoccaggio Il contenitore non deve essere chiuso ermeticamente. Il contenitore può subire pressurizzazione a causa di rilascio di diossido di carbonio a causa della reazione con acqua e/o umidità. Tenere lontano da cibo, bevande e mangime per animali. 8. CONTROLLO DELL'ESPOSIZIONE/PROTEZIONE INDIVIDUALE Controllo dell esposizione personale Assicurare adeguata ventilazione, specialmente in aree confinate. Protezione delle vie respiratorie In caso di ventilazione insufficiente, indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie (filtri di categoria A). Protezione delle mani Guanti di protezione resistenti ai prodotti chimici, in nitrile. Minimo spessore 0,4 mm. Resistenze alla permeabilità (durata dell indumento) approssimativamente 480 minuti. Tuttavia la durata può variare anche sensibilmente in funzione delle condizioni operative. Far sempre riferimento alla nota informativa fornita unitamente al dispositivo di protezione individuale. Le raccomandazioni d uso riportate nella presente scheda fanno riferimento esclusivamente alla compatibilità chimica e ai test di laboratorio conformi alla norma EN 374, effettuati nelle condizioni di laboratorio. I requisiti possono variare in funzione dell uso, tuttavia è necessario far sempre riferimento alle raccomandazioni contenute nella nota esplicativa del produttore dei guanti. Protezione degli occhi Utilizzare occhiali di protezione ben calzanti. Disponibilità di bottiglia di lavaggio oculare contenente acqua pura. Protezione della pelle Utilizzare vestiti a protezione completa con maniche lunghe. Indossare sovra indumenti di protezione a uso singolo. Misure generali di protezione Non inalare i vapori. Evitare il contatto del prodotto con gli occhi, e la pelle. Lavare bene le mani prima di mangiare o di effettuare una pausa. Lavare inoltre le mani alla fine della giornata di lavoro. Durante l uso, non mangiare, bere o fumare. Rimuovere immediatamente tutti gli abiti contaminati. 9. PROPRIETÀ FISICHE E CHIMICHE Aspetto: Colore: Odore: Liquido viscoso. Nero Debole.

5 Pag. 5 di 8 ph: --- Punto di fusione: n.d. Punto di ebollizione: > 200 C Flash point: > 130 C in vaso chiuso Temperatura di combustione: n.d.. Limite inferiore di esplosività: n.d. Tensione di vapore (a 25 C): < 0, hpa. Tensione di vapore (a 50 C) 20 hpa Densità (a 25 C): 1,0 1,2 g/cm 3 ASTM D 1296 Viscosità: n.d. Solubilità in acqua: Reagisce con l acqua 10. STABILITÀ E REATTIVITÀ Condizioni da evitare Il contenitore può andare in sovrappressione a causa dello sviluppo di anidride carbonica dovuta alla reazione con l umidità atmosferica e/o l acqua. Materiali da evitare Acidi e basi; Acqua, ammine e alcoli Prodotti di decomposizione pericolosi monossido e biossido di carbonio. Cianuro di idrogeno, Ossidi di azoto. Ulteriori informazioni Non si ha decomposizione se il prodotto viene immagazzinato ed utilizzato come descritto. 11. INFORMAZIONI TOSSICOLOGICHE Informazioni derivanti dall esperienza. Tossico per inalazione. Irritante per gli occhi, le vie respiratorie e la pelle. Può causare sensibilizzazione per inalazione e contatto cutaneo. In soggetti sensibili possono verificarsi reazioni come tosse e difficoltà respiratorie anche a bassa concentrazione di isocianati. Utilizzare in ambienti ben areati e ventilati. Ripetute o prolungate esposizioni possono causare irritazioni della pelle e dermatiti, dovute alla capacità sgrassante del prodotto. 12. INFORMAZIONI ECOLOGICHE In sistemi acquosi si ha formazione di poliuree insolubili e chimicamente inerti. Non sversare nelle acque superficiali o negli scarichi fognari. Pericolo basso per le acque. 13. CONSIDERAZIONI SULLO SMALTIMENTO Il prodotto può essere smaltito con il codice CER * adesivi e sigillanti di scarto, contenenti solventi organici o altre sostanze pericolose. Quando possibile, il riciclaggio è preferibile allo smaltimento. Può essere incenerito, compatibilmente con la normativa locale. I contenitori vuoti dovrebbero essere riutilizzati localmente, recuperati o smaltiti come rifiuti. Gli imballaggi contaminati dal prodotto dovrebbero essere svuotati quanto più possibile e dopo appropriata pulizia possono essere riutilizzati. Ove non fosse possibile pulire correttamente l imballaggio, lo stesso dovrebbe essere smaltito con le stesse caratteristiche di pericolosità del prodotto.

6 Pag. 6 di INFORMAZIONI SUL TRASPORTO ADR/RID Numero UN 2206 Classe 6.1 T1 Numero di rischio 60 Etichetta 6.1 Gruppo di imballaggio III LQ7 Isocianato, tossico NAS ( dicicloesilmetan-4,4 -d-isocianato, trietossi(3-proprilisocianato)silano ) Codice gallerie E IMDG Numero UN 2206 Codice 6.1 Inquinante marino: NO Etichetta 6.1 Gruppo di imballaggio III EmS F-A S-A Quantità limite 5l/30 kg Isocianato, tossico NAS ( dicicloesilmetan-4,4 -d-isocianato, trietossi(3-proprilisocianato)silano ) ICAO/IATA Numero UN 2206 ICAO/IATA DGR 6.1 Etichetta 6.1 Gruppo di imballaggio III Quantità limite su aerei passeggeri Y611/2 l Istruzioni speciali per aerei passeggerei 611 Quantità massima 60 l Istruzioni speciali per cargo 618 Quantità massima cargo 220 l Isocianato, tossico NAS ( dicicloesilmetan-4,4 -d-isocianato, trietossi(3-proprilisocianato)silano, miscela ) 15. INFORMAZIONI SULLA REGOLAMENTAZIONE Etichettatura T dicicloesilmetan-4,4 -d-isocianato, trietossi(3-proprilisocianato)silano Contiene isocianati consultare informazioni fornite dal produttore Quantità di VOC 0% Frasi R: R23 Tossico per inalazione R36/37/38 Irritante per gli occhi, le vie respiratorie e la pelle R42/43 Può causare sensibilizzazione per inalazione e contatto cutaneo Frasi S: S23 Non respirare i vapori S35 Non disfarsi del prodotto e del recipiente se non con le dovute precauzioni

7 Pag. 7 di 8 S45 In caso di incidente o di malessere consultare immediatamente il medico (possibilmente mostragli l etichetta) S51 Usare soltanto in luogo ben ventilato S36/37 Usare indumenti protettivi e guanti adatti GHS Pericoloso Pittogrammi: Teschio e tibie incrociate Pericoloso per la salute. Dichiarazioni di pericolo: H331 Tossico se inalato H315 Causa irritazioni della pelle H319 Causa severe irritazioni degli occhi H334 Può causare sintomi allergie o sintomi di asma o difficoltà respiratorie se inalato H317 Può causare reazioni allergiche sulla pelle H335 Può causare irritazione alle vie respiratorie Avvertenze: P261 Evitare di respirare i vapori P271 Usare solo all aperto o in ambiente ben ventilato P280 Indossare guanti protettivi/indumenti protettivi/dispositivi di protezione degli occhi/dispositivi di protezione del viso P304 + P340 Se inalato: Portare l infortunato all aria aperta e metterlo in posizione confortevole per la respirazione P342 + P311 Se si avvertono sintomi legati alla respirazione, contattare un centro antiveleni o un medico P305 + P351 + P338 Se negli occhi: Lavare con attenzione con acqua per diversi minuti. Rimuovere le lenti a contatto se presenti e si può fare facilmente. Continuare il lavaggio. P302 + P352 Se sulla pelle: Lavare con abbondanti quantità di acqua e sapone. Contiene isocianati. Può produrre reazioni allergiche. Normativa applicabile: Regolamento GHS (Globally Harmonized System of Classification and Labelling of Chemicals) Direttiva Comunitaria 67/548/CEE, aggiornata al XXXI adeguamento Direttiva del Consiglio 94/55/CE, successivamente modificata. Direttive 91/156/CEE sui rifiuti, 91/689/CEE sui rifiuti pericolosi Direttiva 99/13/CE CE decisione Commissione 16 gennaio 2001, n. 2001/118/CE che modifica l'elenco di rifiuti istituito dalla decisione 2000/532/CE (G.U.C.E. 16 febbraio 2001, n. L 47) Regolamento CE 1907/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio (REACH) CE direttiva Parlamento e Consiglio 31 maggio 1999, n. 1999/45 concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative degli Stati membri relative alla classificazione, all'imballaggio e all'etichettatura dei preparati pericolosi (G.U.C.E. 30 luglio 1999, n. L 200) e successive modifiche e integrazioni, come recepita. D.Lgs. 65/2003 D.Lgs. 52/97 e successive modifiche e integrazioni D.M. 21 dicembre 2001 D.Lgs. 22/97 e successive modifiche e integrazioni D.Lgs. 81/08 e successive modifiche e integrazioni

8 Pag. 8 di ALTRE INFORMAZIONI Testo completo delle frasi R citate in precedenza e non precedentemente riportato: R20 Nocivo per inalazione R21/22 Nocivo per contatto cutaneo e per ingestione R23 Tossico per inalazione R26 Molto tossico per inalazione R42 Può causare sensibilizzazione per inalazione I dati contenuti nei punti da 4 a 8, così come nei punti da 10 a 12, parzialmente non si riferiscono all uso e regolare utilizzazione del prodotto (per tali informazioni consultare le informazioni sull uso e sul prodotto), ma alle indicazioni principali in caso di incidente o di uso scorretto. Le informazioni fanno riferimento esclusivamente ai requisiti di sicurezza per il prodotto e si basano sull attuale livello di conoscenza. Le specifiche di consegna sono contenute nella corrispondente scheda del prodotto. Questi dati non costituiscono una garanzia per le caratteristiche del prodotto, come definita dalla normativa in merito alla garanzia. Legenda: n.a. = non applicabile n.d. = non determinato

Scheda dati di sicurezza 1907/2006/CE

Scheda dati di sicurezza 1907/2006/CE Scheda dati di sicurezza 1907/2006/CE 1. Identificazione della sostanza e della società 1.1. Identificazione della sostanza o preparato: Idrossiprogesterone 17-Caproato 1.2. Identificazione della società:

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Sezione I - Identificazione del Prodotto e del Produttore. Sezione II - Composizione/Informazione sugli ingredienti

SCHEDA DI SICUREZZA. Sezione I - Identificazione del Prodotto e del Produttore. Sezione II - Composizione/Informazione sugli ingredienti Scheda di Sicurezza per: Temp Bond Clear Base Paste Kerr Italia SpA Nome Commerciale del Prodotto: Temp Bond Clear Base Paste SCHEDA DI SICUREZZA ai sensi della Direttiva Comunitaria 91/155 Sezione I -

Dettagli

MIRADOR Ditta: SCAM S.r.l. Strada Bellaria, 164 41010 - S.MARIA MUGNANO - MODENA (Tel. 059/586511 - Fax 059/460133)

MIRADOR Ditta: SCAM S.r.l. Strada Bellaria, 164 41010 - S.MARIA MUGNANO - MODENA (Tel. 059/586511 - Fax 059/460133) S C A M S.r.l. Pag. 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA 1. Denominazione della sostanza/preparato e della Ditta (Registr. n. 11624 del 11/03/2003) MIRADOR Ditta: SCAM S.r.l. Strada Bellaria, 164 41010 - S.MARIA

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA VAPOR GARD DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006

SCHEDA DI SICUREZZA VAPOR GARD DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006 SCHEDA DI SICUREZZA VAPOR GARD DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Identificazione della sostanza/preparato Utilizzazione

Dettagli

Scheda di sicurezza CANDOGEN 2B SCHEDA DI SICUREZZA

Scheda di sicurezza CANDOGEN 2B SCHEDA DI SICUREZZA SCHEDA DI SICUREZZA 1.0 IDENTIFICAZIONE PRODOTTO E SOCIETA' 1.1 Nome commerciale 1.2 Impieghi Riducente per l industria tessile. 1.3 Produttore ed assistenza DATT CHIMICA SRL Via Clerici, 16 22070 Bulgarograsso

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Data di revisione: 30/06/2009

SCHEDA DI SICUREZZA Data di revisione: 30/06/2009 SCHEDA DI SICUREZZA Data di revisione: 30/06/2009 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA 1.1 Descrizione commerciale: GRASSELLO 1.2 Usi previsti: Settore industriale: Edilizia Tipo di Impiego:

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA SCHEDA DATI DI SICUREZZA 1. Identificazione del prodotto e della società Nome preparato: BIXAN MG Polvere insetticida microgranulare Società: EUROEQUIPE srl Via del Lavoro, 3-40056 Crespellano (BO) Telefono

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ATTENZIONE: MANIPOLARE CON PRUDENZA

SCHEDA DI SICUREZZA ATTENZIONE: MANIPOLARE CON PRUDENZA Pag. 1 di 5... SCHEDA DI SICUREZZA 1. Denominazione della sostanza/preparato e della Ditta (Registr. n. 10113 del 27/07/1999) Ditta: 2. Composizione - Informazioni sui componenti Carattere chimico Contiene

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA SCHEDA DATI DI SICUREZZA 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificazione del prodotto Denominazione Numero Registrazione PROMAT - Kulermar sstraat 1 B-1880 Kapelle

Dettagli

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. SG Adesivo istantaneo 20 ml

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. SG Adesivo istantaneo 20 ml SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale SG Adesivo istantaneo 20 ml 1.2 Pertinenti usi identificati della sostanza

Dettagli

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006 PENNCOZEB DG - IT

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006 PENNCOZEB DG - IT SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 197/26 26/CE CE, Articolo 31 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA IMPRESA Nome prodotto Codice prodotto 4-2 Tipo di prodotto

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n 1.00.02 del 31/05/2006 COD. OL.ES.11 Pag. 1 di 5

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n 1.00.02 del 31/05/2006 COD. OL.ES.11 Pag. 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA COD. OL.ES.11 Pag. 1 di 5 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA' NOME COMMERCIALE: OLIO ESSENZIALE ARANCIO AMARO Codice commerciale: OL.ES.11 Tipo di prodotto ed impiego:

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Revisione n.0

SCHEDA DI SICUREZZA Revisione n.0 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1 Identificazione del preparato 1.2 Uso della sostanza o del preparato Detergente per pavimenti e superfici delicate 1.3 Formati commercializzati

Dettagli

Secondo al regolamento (CE) n. 1907/2006 (REACH) Articolo 31 e Allegato II CONFIX. Redatta e stampata il: 15/12/2007 Pagina 1/10

Secondo al regolamento (CE) n. 1907/2006 (REACH) Articolo 31 e Allegato II CONFIX. Redatta e stampata il: 15/12/2007 Pagina 1/10 TECHNO SYSTEMS ITALIA srl SCHEDA DI SICUREZZA Secondo al regolamento (CE) n. 1907/2006 (REACH) Articolo 31 e Allegato II CONFIX Redatta e stampata il: 15/12/2007 Pagina 1/10 1 IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006

SCHEDA DI SICUREZZA DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006 SCHEDA DI SICUREZZA UFO ULTRA FINE OIL DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Nome commerciale UFO - ULTRA FINE OIL Identificazione

Dettagli

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Page 1/8 Versione 1.0 Pagina 1 di 8 Data di aggiornamento: 01.03.2013 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti identificati

Dettagli

Scheda di sicurezza. Ridomil R liquido

Scheda di sicurezza. Ridomil R liquido 1. Identificazione della Sostanza o del Preparato e del Produttore o/e Distributore Identificazione della sostanza o preparato Nome del prodotto Ridomil R liquido Design Code A9590A Utilizzo Fungicida.

Dettagli

S C H E D A D I S I C U R E Z Z A 91/155/UE Revisione 4 del 01/07/04 Prodotto: ACCIAIO SEMILIQUIDO (Comp.A) Codice: 00990

S C H E D A D I S I C U R E Z Z A 91/155/UE Revisione 4 del 01/07/04 Prodotto: ACCIAIO SEMILIQUIDO (Comp.A) Codice: 00990 S C H E D A D I S I C U R E Z Z A 91/155/UE Revisione 4 del 01/07/04 Prodotto: ACCIAIO SEMILIQUIDO (Comp.A) Codice: 00990 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO:

Dettagli

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome prodotto 1.3.

Dettagli

SEZIONE 1 - IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ. Presidio Medico Chirurgico Reg. N. 11809 del Ministero della Salute

SEZIONE 1 - IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ. Presidio Medico Chirurgico Reg. N. 11809 del Ministero della Salute SEZIONE 1 - IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ Identificazione del preparato Presidio Medico Chirurgico Reg. N. 11809 del Ministero della Salute Utilizzo del preparato Insetticida Identificazione

Dettagli

Schiuma Antifuoco PUFS 750 (B1) Art. F3892 140

Schiuma Antifuoco PUFS 750 (B1) Art. F3892 140 SCHEDA DATI DI SICUREZZA redatta in conformità alla direttiva 91/155/CE e successive modifiche e integrazioni Schiuma Antifuoco PUFS 750 (B1) Art. F3892 140 1. Elementi identificativi della sostanza o

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Ai sensi della direttiva 1907/2006/CE, Articolo 31

SCHEDA DI SICUREZZA Ai sensi della direttiva 1907/2006/CE, Articolo 31 Recensione Data: 18/07/2011 Versione: 1 Pagina: 1/6 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÁ/IMPRESA Dati del prodotto Denominazione commerciale: Applicazione della sostanza / preparato

Dettagli

PROCHIMICA VARESE SRL

PROCHIMICA VARESE SRL SCHEDA DI SICUREZZA PROCHIMICA VARESE SRL 1. IDENTIFICAZIONE 1.1 Nome commerciale : Acido P-TOLUENSOLFONICO 97% MIN. Servizio assistenza : Interno 1.2 Fornitore : PROCHIMICA VARESE SRL VIA MERANO 19-21100

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Sezione I - Identificazione del Prodotto e del Produttore. Sezione II - Composizione/Informazione sugli ingredienti

SCHEDA DI SICUREZZA. Sezione I - Identificazione del Prodotto e del Produttore. Sezione II - Composizione/Informazione sugli ingredienti Kerr Italia SpA Nome Commerciale del Prodotto: Mirror 3 Adhesive (V.P.S.) SCHEDA DI SICUREZZA ai sensi della Direttiva Comunitaria 91/155 Sezione I - Identificazione del Prodotto e del Produttore Data

Dettagli

Scheda di sicurezza ANTISTATICO DATT SCHEDA DI SICUREZZA

Scheda di sicurezza ANTISTATICO DATT SCHEDA DI SICUREZZA SCHEDA DI SICUREZZA 1.0 IDENTIFICAZIONE PRODOTTO E SOCIETA' 1.1 Nome commerciale 1.2 Impieghi Ausiliario per l'industria tessile. 1.3 Produttore ed assistenza DATT CHIMICA SRL Via Clerici, 16 22070 Bulgarograsso

Dettagli

LIQUIDO ELETTROLITICO

LIQUIDO ELETTROLITICO 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA DITTA 1.1 Identificazione del preparato Nome del prodotto: 1.2 Usi previsti: liquido elettrolitico per marcatura/incisione su metalli 1.3 Identificazione della

Dettagli

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO, DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO, DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA SCHEDA DI SICUREZZA REVISIONE 00 DEL 04/03/2014 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO, DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA 1.1. Identificazione della sostanza o del preparato 1.1.1. Nome commerciale: Unidry

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA secondo direttiva 2001/58/CE RTV12C 01P-Bottle (0.800 Lbs-0.363 Kg)

SCHEDA DI SICUREZZA secondo direttiva 2001/58/CE RTV12C 01P-Bottle (0.800 Lbs-0.363 Kg) 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Informazioni sul prodotto Marchio : Società : GE Silicones 260 Hudson River Road 12188 Waterford Telefono : Telefax : +49 (0)214/3072397

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 KNAUF STUCCO IN PASTA PER MURO/LEGNO

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 KNAUF STUCCO IN PASTA PER MURO/LEGNO SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Revisione: 30.11.2012 Versione n 00 Versione sostituita: n -- 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Conforme al Regolamento CE 1907/2006, come modificato dal Regolamento CE 453/2010

SCHEDA DI SICUREZZA. Conforme al Regolamento CE 1907/2006, come modificato dal Regolamento CE 453/2010 Pag.1 di 6 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO 1.1 Nome commerciale: TAPPATUTTO BEIGE Monocomponente 1.2 Uso: Usi sconsigliati: Pasta fibrorinforzata a base di resine acriliche, per sigillature impermeabili.

Dettagli

: Mr Muscolo Idraulico gel

: Mr Muscolo Idraulico gel 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/ MISCELA E DELLA SOCIETÀ/DELL'IMPRESA Informazioni sul prodotto Nome del prodotto Utilizzazione della sostanza/della miscela : : Disingorgante Società : S.C. Johnson Italy

Dettagli

CODICE: 20175 NATURA CHIMICA ED USO RACCOMANDATO: Sigillante anaerobico a base acrilica, per l industria meccanica.

CODICE: 20175 NATURA CHIMICA ED USO RACCOMANDATO: Sigillante anaerobico a base acrilica, per l industria meccanica. SCHEDA DI SICUREZZA 91/155/UE REVISOINE N 3 DEL 1 0/04/03 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO: FISSA BOCCOLE, BRONZINE CODICE: 20175 NATURA CHIMICA ED USO RACCOMANDATO:

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA AT 521 parte A

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA AT 521 parte A 1 SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA AT 521 parte A 1) IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO Denominazione commerciale Identificazione del prodotto chimico AT 521 (PHENORANE CRISTAL AE516) Miscela di polioli polieteri,

Dettagli

Scheda di sicurezza AMUCHINA PROFESSIONAL SAPONE IGIENIZZANTE MANI

Scheda di sicurezza AMUCHINA PROFESSIONAL SAPONE IGIENIZZANTE MANI Scheda di sicurezza AMUCHINA PROFESSIONAL SAPONE IGIENIZZANTE MANI Revisione: 01 Data: 17/04/08 01. Identificazione del preparato e della società Identificazione del preparato: SAPONE IGIENIZZANTE MANI

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Secondo il Regolamento europeo 1907/2006/CE

SCHEDA DI SICUREZZA Secondo il Regolamento europeo 1907/2006/CE 1/6 Secondo il Regolamento europeo 1907/2006/CE 1 - Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Denominazione commerciale: ACIDE D,L-MALIQUE Impiego: Preparato per uso enologico

Dettagli

Askoll test S C H E D E D AT I D I S I C U R E Z Z A. Askoll. L acquario facile

Askoll test S C H E D E D AT I D I S I C U R E Z Z A. Askoll. L acquario facile Askoll test S C H E D E D AT I D I S I C U R E Z Z A Askoll L acquario facile Test ph acqua dolce Askoll test ph acqua dolce 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA / PREPARATO E DELLA SOCIETÀ 1.1 Identificazione

Dettagli

Scheda di sicurezza FLEX

Scheda di sicurezza FLEX 1. Identificazione della Sostanza o del Preparato e del Produttore o/e Distributore Identificazione della sostanza o preparato Nome del prodotto FLEX Design Code A11928B Utilizzo Erbicida. Da impiegarsi

Dettagli

Ecolush 15/03/2014 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELL'IMPRESA

Ecolush 15/03/2014 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELL'IMPRESA Pagina 1 di 9 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELL'IMPRESA 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: 1.2. Usi pertinenti della sostanza o miscela e usi sconsigliati 1.2.1

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. ai sensi del regolamento CE 1907/2006 REACH DETERGENTE CONCENTRATO PER IL LAVAGGIO DEI PAVIMETI

SCHEDA DI SICUREZZA. ai sensi del regolamento CE 1907/2006 REACH DETERGENTE CONCENTRATO PER IL LAVAGGIO DEI PAVIMETI SCHEDA DI SICUREZZA ai sensi del regolamento CE 19072006 REACH SEZIONE 1. Identificazione del prodotto e della società Denominazione Commerciale: Tpo di prodotto Fornitore BLU-Technic 5.0 DETERGENTE CONCENTRATO

Dettagli

EC safety data sheet. 1.) Identificazione del prodotto e della società. 2.) Identificazione dei pericoli

EC safety data sheet. 1.) Identificazione del prodotto e della società. 2.) Identificazione dei pericoli 1.) Identificazione del prodotto e della società Denominazione del prodotto BIO KILL Utilizzo della sostanza o preparato ed usi sconsigliati Utilizzo della sostanza o preparato Insetticida Informazioni

Dettagli

PASTA VERDE VIKY SUPER

PASTA VERDE VIKY SUPER SCHEDA DI SICUREZZA COMPILATA AI SENSI DEL REGOLAMENTO CE 19072006 - REACH - All II Liv. revisione: 00 Emissione: 24022010 Revisione: Eulab codex: PF0011 Stampa: 03032010 Pag. 15 1. IDENTIFICAZIONE DEL

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA RIO CASAMIA COLONIA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA RIO CASAMIA COLONIA SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati 1.3. Informazioni

Dettagli

ACTIVE PROFUMATORE ALFA Cod. 39700272. D.H.P. S.r.l. Tel 0362 1795500 (orari d ufficio)

ACTIVE PROFUMATORE ALFA Cod. 39700272. D.H.P. S.r.l. Tel 0362 1795500 (orari d ufficio) 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELL IMPRESA 1.1 Denominazione del prodotto: ACTIVE PROFUMATORE ALFA PROFUMAZIONE SAHARA 1.2 Uso del preparato: Profumatore per ambienti. 1.3 Formati commercializzati:

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Conforme al Regolamento CE 1907/2006, come modificato dal Regolamento CE 453/2010

SCHEDA DI SICUREZZA. Conforme al Regolamento CE 1907/2006, come modificato dal Regolamento CE 453/2010 Pag.1 di 6 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO 1.1 Nome commerciale: GUAINA STRONG VERDE - Monocomponente 1.2 Utilizzazione del preparato: Impermeabilizzante liquido a base di resine acriliche. 1.3 Produttore:

Dettagli

Scheda di sicurezza REDOXAL LA SCHEDA DI SICUREZZA. Direttiva CEE 1999/45 e 67/548

Scheda di sicurezza REDOXAL LA SCHEDA DI SICUREZZA. Direttiva CEE 1999/45 e 67/548 SCHEDA DI SICUREZZA Direttiva CEE 1999/45 e 67/548 1.0 IDENTIFICAZIONE PRODOTTO E SOCIETA' 1.1 Nome commerciale 1.2 Impieghi Riducente per l industria tessile. 1.3 Produttore ed assistenza DATT CHIMICA

Dettagli

NCS LAB c/o NEWCAST SERVICES srl Via Pola Esterna 4/11 41012 Carpi (MO) P.I/CF: 02877880365 SCHEDA DI SICUREZZA WHITE XFORM

NCS LAB c/o NEWCAST SERVICES srl Via Pola Esterna 4/11 41012 Carpi (MO) P.I/CF: 02877880365 SCHEDA DI SICUREZZA WHITE XFORM WHITE XFORM SCHEDA DATI DI SICUREZZA DATA 21 LUGLIO 2008 REV. 00 01 ELEMENTI IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA DENOMINAZIONE COMMERCIALE: WHITE XFORM FAMIGLIA UTILIZZO PRODUTTORE

Dettagli

Scheda dei dati di sicurezza

Scheda dei dati di sicurezza Scheda dei dati di sicurezza Edizione 1.0 Revisione 04.10.2015 Data di emissione 08.10.2015 Seite 1 von 5 1. Classificazione della sostanza Identificazione della sostanza Identificazione della Triptorelin

Dettagli

Scheda Dati di Sicurezza Secondo la Direttiva (EU) No 1272/2008 R 744

Scheda Dati di Sicurezza Secondo la Direttiva (EU) No 1272/2008 R 744 Pag. 1 di 5 2.2: Gas non infiammabile non tossico Attenzione 1. Identificazione della Sostanza/Preparato Prodotto : DIOSSIDO DI CARBONIO Denominazione Commerciale : (Anidride carbonica) Denominazione chimica

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA

SCHEDA INFORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA SCHEDA INFORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA Secondo normativa 1907/2006/EC, Articolo 31 Stampata il 24.11.2008 Revisione 24.11.2008 1. Identificazione prodotto NOME COMMERCIALE: VpCI 329 Olio protettivo

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA CERE ALLA CITRONELLA SANDOKAN

SCHEDA DI SICUREZZA CERE ALLA CITRONELLA SANDOKAN SCHEDA DI SICUREZZA CERE ALLA CITRONELLA SANDOKAN Data: aprile 2010 1. Identificazione del preparato e della Società/Impresa 1.1.1 Identificazione del preparato: Cere alla Citronella 1.1.2. Tipologia del

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA In accordo con il regolamento comunitario 1907/2006/CE (R.E.A.Ch.)

SCHEDA DI SICUREZZA In accordo con il regolamento comunitario 1907/2006/CE (R.E.A.Ch.) SCHEDA DI SICUREZZA In accordo con il regolamento comunitario 1907/2006/CE (R.E.A.Ch.) Revisione n 3 Emessa il 01/08/10 Pag. 1 di 2 1 IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO Nome commerciale Impiego tipico Fabbricante

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO SCHEDE DI SICUREZZA DEI PRODOTTI DETERGENTI

SICUREZZA SUL LAVORO SCHEDE DI SICUREZZA DEI PRODOTTI DETERGENTI SICUREZZA SUL LAVORO SCHEDE DI SICUREZZA DEI PRODOTTI DETERGENTI Ai sensi del Reg. (CE) 1907/2006 e Reg. (CE) 453/2010 SCHEDA SICUREZZA DENOMINAZIONE PRODOTTO: DET. PIATTI LIMONE FLEUR. ML. 1250 CODICE

Dettagli

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Pagina: 1/ 5 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Articolo numero: art.04807-08-013/04805-06-012 Utilizzazione della Sostanza / del Preparato: Membrane bituminose Produttore/fornitore:

Dettagli

Scheda di Dati di Sicurezza secondo (CE) n. 1907/2006- ISO 11014-1

Scheda di Dati di Sicurezza secondo (CE) n. 1907/2006- ISO 11014-1 Scheda di Dati di Sicurezza secondo (CE) n. 1907/2006- ISO 11014-1 pagine 1 di 5 Loctite 5070 SDB n. : 157264 V002.1 revisione: 23.07.2010 Stampato: 15.11.2010 Nome commerciale: Loctite 5070 1. Identificazione

Dettagli

radiello : cartuccia adsorbente cod. 145

radiello : cartuccia adsorbente cod. 145 SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA radiello : cartuccia adsorbente cod. 145 1. Identificazione del preparato e della società produttrice pag. 2 2. Composizione. Informazioni sugli ingredienti pag. 2 3. Identificazione

Dettagli

CIMSA SUD CHIMICA INDUSTRIALE MERIDIONALE SRL SCHEDA DI SICUREZZA PROCESS OIL Conforme al regolamento CE n 1907/2006 del 18.12.

CIMSA SUD CHIMICA INDUSTRIALE MERIDIONALE SRL SCHEDA DI SICUREZZA PROCESS OIL Conforme al regolamento CE n 1907/2006 del 18.12. 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/MISCELA E DELL IMPRESA 1.1 Identificazione della sostanza o preparato -Tipologia Reach : Miscela -Nome commerciale : PROCESS OIL 32-46-68 1.2 Utilizzo : Olio per usi generali

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/01/2009 Denominazione commerciale: GUARNITERM

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/01/2009 Denominazione commerciale: GUARNITERM Pagina: 1/ 6 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Articolo numero: art.00701 Utilizzazione della Sostanza / del Preparato: Chiusura stagna di caldaie, radiatori, stufe e

Dettagli

Tipo di prodotto ed impiego: Premiscelato monocappa per la protezione e decorazione contemporanea.

Tipo di prodotto ed impiego: Premiscelato monocappa per la protezione e decorazione contemporanea. INTONACI, MALTE E FINITURE AD ELEVATE PRESTAZIONI IP 140 M 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA' Denominazione commerciale del prodotto: IP 140 M. Tipo di prodotto ed impiego: Premiscelato

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Edizione riveduta no : 6. Responsab. della distribuzione

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Edizione riveduta no : 6. Responsab. della distribuzione Pagina : 1 êc { C : Corrosivo 8 : Sostanza corrosiva. Pericolo M» Produttore Responsab. della distribuzione Avenue Albert Einstein, 15 Avenue Albert Einstein, 15 1348 Louvain-la-Neuve Belgium 1348 Louvain-la-Neuve

Dettagli

Scheda di sicurezza SYSTEM CA 224 PULITORE ALTA PRESSIONE

Scheda di sicurezza SYSTEM CA 224 PULITORE ALTA PRESSIONE Scheda di sicurezza del 27/11/2009, revisione 3 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome commerciale: Codice commerciale: 4224 Tipo di prodotto ed impiego: Generatore di

Dettagli

Phone: +(31)(0) 23 55 300 77 Fax: +(31)(0) 23 55 300 70. Componente/ I pericoloso/ I CAS no. % (p/p) Simbolo Frasi R

Phone: +(31)(0) 23 55 300 77 Fax: +(31)(0) 23 55 300 70. Componente/ I pericoloso/ I CAS no. % (p/p) Simbolo Frasi R 1. IDENTIFICAZIONE DELLE SOSTANZE/PREPARATO E DELL'AZIENDA/IMPRESA Nomo del prodotto: Emkarox RL PAG 46 Indirizzo/No. Telefono: Unicorn B.V. 96a, Waarderweg 2031 BR HAARLEM THE NETHERLANDS Phone: +(31)(0)

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PREPARATO

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PREPARATO SCHEDA DI SICUREZZA DEL PREPARATO 1 IDENTIFICAZIONE PREPARATO E SOCIETA PRODUTTRICE 1.1 Denominazione commerciale : DILUENTE DELCO 1.2 Ditta produttrice : MGR ELECTRO SRL 1.3 Numero telefonico : 02/9660699

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 5.1 Data di revisione Data di stampa

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 5.1 Data di revisione Data di stampa SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 5.1 Data di revisione Data di stampa 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ / IMPRESA 1.1 Identificatori

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Implacem Pagina 1 di 3 Data di revisione 5 ottobre 2006

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Implacem Pagina 1 di 3 Data di revisione 5 ottobre 2006 Pagina 1 di 3 1. Identificazione del preparato e della società 1.1 Nome commerciale del prodotto: Pasta base 1.2 Descrizione del prodotto: Cemento per cementazioni implantari 1.3 Identificazione della

Dettagli

1 IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA' PRODUTTRICE -----------------------------------------------------------------------

1 IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA' PRODUTTRICE ----------------------------------------------------------------------- 3M ITALIA S.P.A. VIA SAN BOVIO 1/3 I20090 SEGRATE MI ITALY ======================================================================== Scheda di dati di sicurezza ========================================================================

Dettagli

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA. Lisozima (proteina enzima).

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA. Lisozima (proteina enzima). Oenozym Lyso 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome prodotto: Oenozym Lyso Sinonimi: Lisozima (proteina enzima). Sostanza/preparazione: Preparazione enzimatica in polvere

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1.Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1.Identificatore del prodotto New Algin 1.2.Pertinenti usi identificati della sostanza o miscela alginato per impronte dentali

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Secondo Direttiva 91/155/CEE

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Secondo Direttiva 91/155/CEE 1. DENOMINAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA DITTA AZTEC Titolare della Registrazione: BASF Agro Spa Via Marconato, 8 20031 Cesano Maderno Informazioni di soccorso: Tel.:0362-512.1 2. COMPOSIZIONE

Dettagli

Scheda di sicurezza In conformità alla Direttiva CE No. 1907/2006 (REACH)

Scheda di sicurezza In conformità alla Direttiva CE No. 1907/2006 (REACH) Data di revisione: 2012 03 28 Versione: 5.0 1. Identificazione del preparato e della società produttrice Prodotto otto: ISH Accessories (Buffers, Wash Buffers, Mounting Solutions) Codice prodotto to: AB-0001,

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 6 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

Innu-Science NU-Flow

Innu-Science NU-Flow 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome commerciale Innu-Science NU-Flow 1.2. Pertinenti usi identificati della sostanza o miscela

Dettagli

OSMOCEM D-S Componente A

OSMOCEM D-S Componente A Xi Revisione n 2 del 6/07/2005 SCHEDA DATI DI SICUREZZA CONFORME ALLA DIRETTIVA 91/155/CEE OSMOCEM D-S Componente A 1) IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA 1.1 Identificazione del preparato Tipo

Dettagli

SCHEDA SICUREZZA MATERIALI

SCHEDA SICUREZZA MATERIALI SCHEDA SICUREZZA MATERIALI 1. Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa Nome preparato: FALGRO TABLET Utilizzo del preparato: Regolatore della crescita orticola per uso professionale

Dettagli

Scheda dati sicurezza - UE Pagina 1 / 5

Scheda dati sicurezza - UE Pagina 1 / 5 Scheda dati sicurezza - UE Pagina 1 / 5 L Articolo No.: TW 1000 Data: 21.11.05 Revisione: 10.02.06 1 Identificazione della sostanza / preparato e della casa produttrice 1.1 Nome di vendita del prodotto:

Dettagli

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/ DELL'IMPRESA

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/ DELL'IMPRESA 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/ DELL'IMPRESA Nome commerciale Prod-Nr. 3014, 3015 Fornitore Settore che fornisce informazioni Informazioni d'emergenza Neogard AG Industriestrasse,

Dettagli

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Page 1/8 Versione 1.0 Pagina 1 di 8 Data di aggiornamento: 01.03.2013 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti identificati

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 1 Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa Dati del prodotto Utilizzazione della Sostanza / del Preparato Flocculante Produttore/fornitore: BRAIA S.r.l. Viale Mameli,

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DEI GRANULI DI GUSCI DI NOCE

SCHEDA DI SICUREZZA DEI GRANULI DI GUSCI DI NOCE 8 revisione del 20/10/2014 SCHEDA DI SICUREZZA DEI GRANULI DI GUSCI DI NOCE 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO 1.1. Nome commerciale: Granuli di noce. 1.2. Nome del prodotto: Granuli di gusci di noce. 1.3.

Dettagli

SCHEDA informativa di SICUREZZA DM 04-04-97, DM 28-01-92

SCHEDA informativa di SICUREZZA DM 04-04-97, DM 28-01-92 pag. 01/06-NTM25 SCHEDA informativa di SICUREZZA DM 04-04-97, DM 28-01-92 Data di emissione : 5 agosto 1998 Versione N. : 3 1. DENOMINAZIONE COMMERCIALE PRODOTTO 1.1 Nome commerciale : 1.2 Società produttrice

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA AMBI-PUR CAR PACIFIC AIR

SCHEDA DI SICUREZZA AMBI-PUR CAR PACIFIC AIR 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÁ/IMPRESA PRODUTTRICE Nome prodotto : Codice del prodotto : Uso Fornitore 120000003362 : Deodorante per ambiente : Sara Lee Household

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA pagina 1/5 1. Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale: 1.2 Utilizzi rilevanti identificati della sostanza o miscela e utilizzi sconsigliati

Dettagli

Numero telefonico di chiamata urgente della società e/o di un organismo ufficiale di consultazione: Edilcol Italia S.r.l. Tel.

Numero telefonico di chiamata urgente della società e/o di un organismo ufficiale di consultazione: Edilcol Italia S.r.l. Tel. ADESIVI PER CERAMICHE E PIETRE NATURALI AL QUARZO 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA' Denominazione commerciale del prodotto: AL QUARZO. Tipo di prodotto ed impiego: Adesivo cementizio per

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1 Identificatore del prodotto Denominazione commerciale: 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela ed usi consigliati

Dettagli

Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa

Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa SCHEDA INFORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA COME DA DIRETTIVE 2001/58/CE E 1999/45/CE REDATTA SECONDO DECRETO MINISTRO DELLA SALUTE DEL 07/09/02 E DLGS 13/03/03 N. 65 Pag. 1 di 5 1. Identificazione della

Dettagli

POTASSIO FERROCIANURO

POTASSIO FERROCIANURO POTASSIO FERROCIANURO 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1 Identificatore del prodotto Identificazione della miscela: Nome commerciale: POTASSIO FERROCIANURO Numero CAS:

Dettagli

Scheda Dati di Sicurezza

Scheda Dati di Sicurezza Scheda Dati di Sicurezza Pagina n. 1 / 5 1. Identificazione della sostanza / preparato e della Società 1.1 Identificazione della sostanza o preparato Codice: 199278 Denominazione 1.2 Utilizzazione della

Dettagli

SACCO TAC LAVATRICE. : polvere omogenea. : bianco con granelli blu

SACCO TAC LAVATRICE. : polvere omogenea. : bianco con granelli blu TAC Lavatrice - Aggiornamento del 28-03-2008 SACCO TAC LAVATRICE Descrizione prodotto : Detersivo in polvere per bucato in lavatrice CARATTERISTICHE FISICHE ASPETTO COLORE ODORE PROFUMO PESO SPECIFICO

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml.

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml. Pagina: 1/ 6 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Articolo numero: art.04920 Utilizzazione della Sostanza / del Preparato: Rivelatore fughe gas Produttore/fornitore: FIMI

Dettagli

DZ ALLUMITE CARICA INERTE

DZ ALLUMITE CARICA INERTE DZ s.a.s. via Leonardo Da Vinci 44/A 20094 Corsico MI 1.IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO/DELLA SOCIETA Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione : Sostanza N : 013-001-00-6

Dettagli

GENOL PLANT Versione 2 Elaborato 6. Settembre 2007 Data di stampa 6. Settembre 2007

GENOL PLANT Versione 2 Elaborato 6. Settembre 2007 Data di stampa 6. Settembre 2007 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ INFORMAZIONI SUL PRODOTTO Nome del prodotto : Design Code : A 10998A Uso : insetticida Società : Maag Agro, Syngenta Agro AG, Postfach 233, Chemiestrasse,

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza

Scheda dei Dati di Sicurezza 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione secondo l allegato I: Acetonitrilo 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC

Dettagli

Nessuno. Nessuno. Alcool isopropilico 200-661-7 67-63-0 5% - 10% F, Xi R 11 36-67. # # 1% - 5% X n R 38, 43-52/53-65 Altro #

Nessuno. Nessuno. Alcool isopropilico 200-661-7 67-63-0 5% - 10% F, Xi R 11 36-67. # # 1% - 5% X n R 38, 43-52/53-65 Altro # NOME COMMERCIALE DEL PRODOTTO NUNCAS PAVIMENTI PROFUMATI FIORI DI ZAGARA 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETÀ 1.1. Identificazione del preparato NUNCAS PAVIMENTI PROFUMATI FIORI DI ZAGARA 1.2.

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA PANNI ASSORBENTI IN POLIPROPILENE

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA PANNI ASSORBENTI IN POLIPROPILENE Data ultima revisione 02-2013 SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA In conformità con il regolamento (CE) n. 453/2010 SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1. Identificatore

Dettagli