Adempimenti legati alla presentazione del MUD alla camera di commercio di appartenenza

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Adempimenti legati alla presentazione del MUD alla camera di commercio di appartenenza"

Transcript

1 Adempimenti legati alla presentazione del MUD alla camera di commercio di appartenenza Normativa Termine Articolazione MUD Comunicazione Mud Capitolo 1 - Rifiuti: Soggetti Obbligati D.P.C.M. 27 aprile 2010 (S.O. n. 80 della G.U. n. 98 del 28/04/2010) Comunicato del Ministero dell'ambiente (G.U. n. 100 del 30/04/2010) D.L. n. 72 del 20 maggio 2010 (G.U. n. 151 del 21/05/2010) Mercoledì 30 giugno 2010 Il Modello Unico di Dichiarazione ambientale si articola in quattro capitoli: - Capitolo 1 - Rifiuti; - Capitolo 2 - Veicoli fuori uso; - Capitolo 3 - Apparecchiature elettriche ed elettroniche e rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche *; - Capitolo 4 Emissioni **. Attenzione : * Per la trasmissione dei dati di cui al capitolo 3 i soggetti interessati devono collegarsi per via telematica al sito e seguire le istruzioni proposte. ** Per la trasmissione dei dati di cui al capitolo 4 i soggetti interessati devono collegarsi per via telematica al sito e seguire le istruzioni ivi esposte. I soggetti tenuti alla presentazione del MUD Comunicazione Rifiuti, per le sue diverse parti, sono: 1. Produttori iniziali di rifiuti pericolosi - Imprese ed enti che producono rifiuti pericolosi - Imprese agricole di cui all'articolo 2135 del codice civile con un volume di affari annuo superiore a Euro 8.000,00 2. Produttori iniziali di rifiuti non pericolosi - imprese ed enti che producono rifiuti non pericolosi da lavorazioni industriali, con più di 10 dipendenti - imprese ed enti che producono rifiuti non pericolosi da lavorazioni artigianali, con più di 10 dipendenti - imprese ed enti che producono rifiuti non pericolosi da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi non pericolosi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento fumi 3. Produttori di rifiuti pericolosi conferiti al servizio pubblico di raccolta competente per il territorio previa apposita convenzione - Gestore del servizio (limitatamente alla quantità conferita) 4. Gestori dei rifiuti - Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti - Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione - Chiunque svolge operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti - Consorzi istituiti con le finalità di recuperare particolari tipologie di

2 Comunicazione mud capitolo 2 -veicoli fuori uso : soggetti obbligati rifiuto - Soggetti istituzionali responsabili del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani ed assimilati Gestore dell'impianto portuale di raccolta e del servizio di raccolta Imballaggi immessi sul mercato (per ciascun materiale e per tipo di imballaggio) e riutilizzati (per ciascun materiale), rifiuti di imballaggio riciclati e recuperati provenienti dal mercato nazionale - Consorzio Nazionale Imballaggi (CONAI) - Produttori che hanno organizzato autonomamente, anche in forma associata, la gestione dei rifiuti di imballaggio o che hanno messo in atto un sistema di restituzione dei propri imballaggi (queste casistiche comprendono tutti i produttori che non hanno aderito a consorzi, che possono presentare il MUD per coloro i quali hanno aderito ai loro sistemi gestionali, inviandone contestualmente copia al CONAI). 5. soggetti istituzionali responsabili del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani ed assimilati Sono tenuti alla compilazione della comunicazione relativa ai veicoli fuori uso tutti i soggetti coinvolti nel ciclo di gestione dei veicoli rientranti nel campo di applicazione del D.Lgs. 209/2003. I veicoli che rientrano nel campo di applicazione del D.Lgs. 209/03 sono quelli appartenenti alle seguenti categorie: Categoria L2: veicoli a tre ruote, la cilindrata del cui motore (se si tratta di motore termico) non supera i 50 cc. e la cui velocità massima di costruzione qualunque sia il sistema di propulsione non supera i 50 km/h); Categoria M1: veicoli con almeno 4 ruote, destinati al trasporto di persone, aventi al massimo 8 posti a sedere oltre al sedile del conducente; Categoria N1: veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima non superiore a 3,5 t. In particolare i soggetti tenuti alla presentazione della dichiarazione relativa ai veicoli fuori uso, per i dati relativi ai veicoli fuori uso ed ai pertinenti materiali e componenti sottoposti a trattamento, nonché i dati relativi ai materiali, ai prodotti ed ai componenti ottenuti ed avviati al reimpiego, al riciclaggio e al recupero, sono i soggetti che effettuano le attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali. Nel caso in cui il medesimo soggetto dichiarante produca o gestisca anche veicoli o altri rottami o altri rifiuti non rientranti nel campo di applicazione del D.Lgs. 209/2003 dovrà: - compilare la Comunicazione Rifiuti Sezione Rifiuti Speciali per i veicoli o altri rottami o altri rifiuti non rientranti nel campo di applicazione del D.Lgs. 209/ compilare la Sezione Veicoli Fuori Uso per i veicoli o altri rottami o altri rifiuti rientranti nel campo di applicazione del D.Lgs. 209/2003

3 Soggetti non obbligati NON devono presentare il MUD se producono solo rifiuti non pericolosi - imprese ed enti che producono rifiuti derivanti da lavorazioni artigianali o industriali e che hanno complessivamente fino a 10 dipendenti ; - imprese ed enti che producono rifiuti derivanti da attività agricole e agro industriali: quali aziende agricole o aziende di trasformazione di prodotti agricoli ; - imprese ed enti che producono rifiuti derivanti da attività di servizio quali: Istituti di credito, Società Finanziarie,Assicurazioni, Istituti di ricerca, poste e telecomunicazioni, società immobiliari; - imprese ed enti che producono rifiuti derivanti da attività commerciali quali: Ristoranti, Bar, alberghi, commercio al dettaglio e all'ingrosso, farmacie,; - imprese ed enti che producono rifiuti derivanti da attività di demolizione, costruzione quali imprese di costruzioni, installatori; - imprese ed enti che producono rifiuti derivanti da attività sanitarie, quali ambulatori, cliniche, ospedali, aziende sanitarie ; - enti appartenenti alla Pubblica Amministrazione, nel settore dell'istruzione, della difesa, della sicurezza nazionale e dell'ordine pubblico. Comunicazione rifiuti cartaceo NON devono presentare il MUD i produttori di rifiuti che non sono inquadrati in "enti" o "imprese" (p.es. privati, condomini, studi medici) La comunicazione rifiuti si articola nelle seguenti Sezioni: Sezione comunicazione semplificata; Sezione anagrafica; Sezione rifiuti; Sezione costi e ricavi servizio rifiuti urbani; Sezione intermediazione e commercio; Sezione imballaggi. Possono compilare il Modello cartaceo Semplificato (COLLEGARE CON MODCARTSEMPL) i soli soggetti dichiaranti per i quali ricorrono contemporaneamente tutte le seguenti condizioni: Modalità di sono produttori di non più di tre rifiuti; i rifiuti sono prodotti nell`unità locale cui si riferisce la dichiarazione; per ogni rifiuto prodotto non utilizzano più di tre trasportatori e più di tre destinatari. La dichiarazione MUD su modello cartaceo (COLLEGARE CON IL MODELLO CARTCEO) o su supporto informatico deve essere

4 presentazione contenuta nell'apposita busta prevista dal DPCM 27/04/2010 (COLLEGARE CON LA BUSTA INVIO) e può essere: Dove inviare il MUD Diritti di segreteria spedita a mezzo posta raccomandata SENZA AVVISO DI RICEVIMENTO alla Camera di Commercio competente per territorio ; consegnata presso la sede camerale oppure presso gli uffici periferici se esistenti; invio telematico della dichiarazione MUD può essere effettuato collegandosi al sito seguendo le istruzioni riportate nel portale. Il MUD va inviato alla Camera di Commercio della provincia nel cui territorio ha sede l'unità locale cui la dichiarazione si riferisce. Deve essere presentato un MUD per ogni unità locale. I soggetti che svolgono attività di solo trasporto, gli intermediari senza detenzione e i produttori di AEE devono invece presentare il MUD alla Camera di Commercio della provincia nel cui territorio ha sede la Sede legale dell'impresa cui la dichiarazione si riferisce. Deve essere versato un diritto di segreteria per ogni unità locale che presenta la dichiarazione MUD. I diritti di segreteria devono essere versati sul conto corrente postale intestato alla Camera di Commercio di appartenenza, causale "diritti di segreteria MUD 2009" utilizzando un bollettino a tre parti. Alla dichiarazione MUD deve essere allegata l'attestazione del bollettino di conto corrente postale. L'importo dei diritti di segreteria ammonta a: 10,00 per ciascuna dichiarazione MUD presentata con modalità telematica o su supporto magnetico; 15,00 per ciascuna dichiarazione presentata su supporto cartaceo. Per le dichiarazioni MUD inviate telematicamente il pagamento dei diritti di segreteria deve essere effettuato tramite carta di credito del circuito Visa, Mastercard o carta prepagata, mediante l'utilizzo di un circuito telematico sicuro su protocollo SSL (Secure Socket Layer) attraverso il quale la procedura MUD Telematico mette in comunicazione l'utente con il servizio offerto da SSB (Società Servizi Bancari) o Telemaco Pay. Sanzioni Per le dichiarazioni multiple, da presentarsi su supporto magnetico, è possibile effettuare il versamento cumulativo utilizzando un solo bollettino di versamento. Nel caso la denuncia MUD venga presentata oltre il termine di legge ma entro 60 gg. dalla scadenza, su segnalazione della Camera di

5 Commercio, viene applicata dalla Provincia una sanzione amministrativa pecuniaria da 26,00 a. 160,00. Se la denuncia MUD viene presentata oltre i 60 gg. dalla scadenza, su segnalazione della Camera di Commercio, viene applicata dalla Provincia una sanzione amministrativa pecuniaria da 2.600,00 a ,00. Detta ultima sanzione equipara la presentazione del MUD oltre i 60 gg. alla omessa presentazione o alla presentazione di una denuncia incompleta o inesatta.

MUD 2009 SOGGETTI OBBLIGATI

MUD 2009 SOGGETTI OBBLIGATI MUD 2009 SOGGETTI OBBLIGATI I soggetti tenuti alla presentazione della comunicazione rifiuti sono i seguenti: chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti; commercianti

Dettagli

Circolare per gli associati del 01/06/2016

Circolare per gli associati del 01/06/2016 Circolare per gli associati del 01/06/2016 OGGETTO: Modello MUD 2016: omessa presentazione Ciao, oggi ti voglio spiegare che cosa è e come funziona Il Mud, Il Modello Unico di Dichiarazione ambientale

Dettagli

Modello MUD 2016: omessa presentazione

Modello MUD 2016: omessa presentazione Periodico informativo n. 91/2016 Modello MUD 2016: omessa presentazione Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla in merito alla presentazione del Modello MUD 2016 alla

Dettagli

Rifiuti Dichiarazione Ambientale MUD Scadenza 30 aprile 2013

Rifiuti Dichiarazione Ambientale MUD Scadenza 30 aprile 2013 n 14 del 12 aprile 2013 circolare n 284 del 10 aprile 2013 referente BARCELLA/mr Rifiuti Dichiarazione Ambientale MUD Scadenza 30 aprile 2013 Ricordiamo che sul Supplemento Ordinario n. 213 della Gazzetta

Dettagli

ALLE IMPRESE ASSOCIATE

ALLE IMPRESE ASSOCIATE CIRCOLARE N. 035 03.02.2017 ALLE IMPRESE ASSOCIATE LORO SEDI Oggetto: Modello Unico di Dichiarazione ambientale scadenza del 2 maggio 2017. Servizio di ANCE Bergamo per la compilazione e presentazione

Dettagli

La dichiarazione MUD 2017

La dichiarazione MUD 2017 La dichiarazione MUD 2017 Inquadramento normativo, soggetti obbligati e modalità di presentazione Speaker Vincenzo Mauro 20 marzo 2017 La dichiarazione MUD 2017 Incontri sul Territorio Milano, 20 marzo

Dettagli

IL MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE (MUD)

IL MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE (MUD) Newsletter n. 3 del 10 marzo 2004 IL MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE (MUD) 1. Soggetti obbligati La legge n. 70 del 1994 ha previsto che tutti gli obblighi di dichiarazione, di comunicazione,

Dettagli

Mud 2015: che cosa cambia con il nuovo modello

Mud 2015: che cosa cambia con il nuovo modello Mud 2015: che cosa cambia con il nuovo modello Unioncamere ha rilasciato il software del Mud, Modello unico di dichiarazione ambientale per il 2015. Vediamo che cosa cambia Il nuovo Modello unico di dichiarazione

Dettagli

D.P.C.M. 28 dicembre 2017 (Gazzetta ufficiale 30 dicembre 2017, n. 303) TERMINE ULTIMO DI PRESENTAZIONE 30 APRILE 2018

D.P.C.M. 28 dicembre 2017 (Gazzetta ufficiale 30 dicembre 2017, n. 303) TERMINE ULTIMO DI PRESENTAZIONE 30 APRILE 2018 MUD 2018 NORMATIVA DI RIFERIMENTO Legge 25 gennaio 1994, n. 70 (Gazzetta ufficiale 31 gennaio 1994, n. 24) D.P.C.M. 17 dicembre 2014, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 97 alla Gazzetta ufficiale

Dettagli

MUD Soggetti obbligati, struttura e modalità di compilazione. Paolo Pipere. Paolo Pipere 2016 Tutti i diritti riservati MUD 2016

MUD Soggetti obbligati, struttura e modalità di compilazione. Paolo Pipere. Paolo Pipere 2016 Tutti i diritti riservati MUD 2016 MUD 2016, struttura e modalità di compilazione Paolo Pipere MUD 2016 1 MUD 2016 Art. 189, comma 3, D.Lgs. 152/2006 nella versione vigente, quindi anteriore alle modifiche apportate dal D.Lgs. 205/2010

Dettagli

A) RIFIUTI MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE (MUD 2016) B) SISTRI VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO ANNUALE 2016

A) RIFIUTI MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE (MUD 2016) B) SISTRI VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO ANNUALE 2016 RIFIUTI Circolare n. 22 del 12/04/2016: trasmessa per posta elettronica riportata sul sito www.ancebrescia.it riportata sul prossimo notiziario stampata e spedita per posta A) RIFIUTI MODELLO UNICO DI

Dettagli

Circolare n 001 Lecco, 03 gennaio 2011 Oggetto: MUD 2018

Circolare n 001 Lecco, 03 gennaio 2011 Oggetto: MUD 2018 OGGETTO: MODELLO UNICO DICHIARAZIONE AMBIENTALE DEI RIFIUTI PRODOTTI NEL 2017: NOVITÀ SUL MUD 2018 Novità Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 30 dicembre 2017 il D.P.C.M.

Dettagli

Modello Unico di Dichiarazione Ambientale MUD

Modello Unico di Dichiarazione Ambientale MUD Modello Unico di Dichiarazione Ambientale MUD 8 Ecocerved scarl 18/02/2014 MUD 2014 Normativa di riferimento Il Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n.152 all articolo 189 dispone l obbligo di comunicazione

Dettagli

SICUROMAGNA S.R.L. Modello Unico di Dichiarazione annuale rifiuti da presentare entro il 30 aprile 2015 (MUD 2015)

SICUROMAGNA S.R.L. Modello Unico di Dichiarazione annuale rifiuti da presentare entro il 30 aprile 2015 (MUD 2015) SICUROMAGNA S.R.L. Via Montecatini, 213-47521 Cesena (FC) Tel. e Fax 0547 384296-0547 630467 email: info@sicurlink.it PEC: sicuromagna@pec.sicurlink.it n. 07/15 del 02/02/2015 - pagine 2 + 3 TEMA INTERESSATI

Dettagli

MUD Modello Unico di Dichiarazione ambientale 2010

MUD Modello Unico di Dichiarazione ambientale 2010 SCADENZA MUD Modello Unico di Dichiarazione ambientale 2010 Firenze 8 giugno 2010 Entro il 30 giugno 2010 i produttori e i gestori dei rifiuti, i gestori dei veicoli fuori uso, i produttori di AEE e le

Dettagli

ANID Informativa Ambientale Marzo 2015

ANID Informativa Ambientale Marzo 2015 ALCUNE SCADENZE AL 30 APRILE 2015 Pagamento Diritto Annuale Trasporto Rifiuti in conto proprio Pagamento diritto annuale albo gestori ambientali Pagamento diritto annuale SISTRI MUD - Modello Unico di

Dettagli

SERVIZI AM BIENTE ANNO 2016

SERVIZI AM BIENTE ANNO 2016 Circolare n. 7 del 18/03/2016 FC-fa Ambiente. Compilazione MUD 2016. Aggiornamento Sistri. E stato pubblicato sulla G.U. del 28/12/2015 n. 300 il DPCM 21 dicembre 2015 contenente la nuova modulistica da

Dettagli

Dichiarazione Ambientale 2015

Dichiarazione Ambientale 2015 Dichiarazione Ambientale 2015 PRESENTAZIONE DICHIARAZIONE MUD PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO 2014 Camere di commercio Regione Calabria marzo 2015 Rifiuti Speciali e Rifiuti Urbani 1 2 Normativa di riferimento

Dettagli

Circolare n 001 Lecco, Oggetto: MODELLO MUD 2016 OGGETTO: MUD 2016, VIENE CONFERMATO IL MODELLO USATO PER LA DENUNCIA DEL

Circolare n 001 Lecco, Oggetto: MODELLO MUD 2016 OGGETTO: MUD 2016, VIENE CONFERMATO IL MODELLO USATO PER LA DENUNCIA DEL OGGETTO: MUD 2016, VIENE CONFERMATO IL MODELLO USATO PER LA DENUNCIA DEL 30.04.2015 Evento Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 28 dicembre 2015 è stato pubblicato il Decreto del Presidente

Dettagli

imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento dei rifiuti.

imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento dei rifiuti. Spett.le AZIENDA CLIENTE Oggetto : Informativa 01-17 in materia ambientale Forlì, 06/03/2017 Compilazione M.U.D. 2017 (modello unico di dichiarazione) In assenza di modifiche di legge, il MUD rimane uguale

Dettagli

Istituzione del SISTRI obblighi per le Aziende

Istituzione del SISTRI obblighi per le Aziende UNIONE NAZIONALE SINDACALE IMPRENDITORI E COLTIVATORI Istituzione del SISTRI obblighi per le Aziende Sede Provinciale C0SENZA Via G. Caloprese, 11 87100 Cosenza Tel.098421502 fax 09841801289 Sede Zonale

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE MUD 2014

ISTRUZIONI OPERATIVE MUD 2014 Comunicazione Rifiuti speciali ISTRUZIONI OPERATIVE MUD 2014 I soggetti obbligati a presentare il MUD 2014 sono: chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti; commercianti

Dettagli

Incontri informativi. La denuncia dei rifiuti speciali Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD) Lucidi Graziella Bricchi

Incontri informativi. La denuncia dei rifiuti speciali Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD) Lucidi Graziella Bricchi ISO 9001 : 2000 Certificato n. 97039 Settore Territorio Area Ambiente e Sicurezza Incontri informativi La denuncia dei rifiuti speciali Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD) Lucidi Graziella

Dettagli

MUD2013 DATI Il modello unico di dichiarazione dei dati ambientali. Il Dpcm

MUD2013 DATI Il modello unico di dichiarazione dei dati ambientali. Il Dpcm MUD2013 DATI 2012 Il modello unico di dichiarazione dei dati ambientali Il Dpcm 20.12.2012 COMUNICATO STAMPA Ambiente, attivazione punto informativo Unioncamere Friuli Venezia Giulia ha attivato per tutte

Dettagli

La data di scadenza per la presentazione della dichiarazione MUD relativa all anno 2008 è il 30 APRILE 2009.

La data di scadenza per la presentazione della dichiarazione MUD relativa all anno 2008 è il 30 APRILE 2009. Carpi, 18 Marzo 2009 MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE (MUD) La Legge 70/1994 sancisce che, per adempiere agli obblighi di comunicazione e denuncia previsti dalla normativa ambientale, venga presentato

Dettagli

DICHIARAZIONE MUD 2011 e DICHIARAZIONE SISTRI. Marco Righini 18 aprile 2011

DICHIARAZIONE MUD 2011 e DICHIARAZIONE SISTRI. Marco Righini 18 aprile 2011 DICHIARAZIONE MUD 2011 e DICHIARAZIONE SISTRI Marco Righini 18 aprile 2011 Con le sue tre sedi operative, due in Friuli ed in Lombardia il CATAS è attualmente il maggior istituto italiano di ricerca-sviluppo

Dettagli

IL SISTRI: DM AMBIENTE 17/12/2009

IL SISTRI: DM AMBIENTE 17/12/2009 IL SISTRI: DM AMBIENTE 17/12/2009 Il Decreto Ministero dell'ambiente e tutela del territorio e del mare 17/12/2009, recante Istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti, ai sensi

Dettagli

Fiscal News N. 29. MUD 2014: definite le istruzioni per la presentazione del modello. La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News N. 29. MUD 2014: definite le istruzioni per la presentazione del modello. La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 29 28.01.2014 MUD 2014: definite le istruzioni per la presentazione del modello Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: Mud Dopo l approvazione

Dettagli

ECO-Management SRL

ECO-Management SRL Comunicazione Rifiuti speciali ISTRUZIONI OPERATIVE MUD 2013 I soggetti obbligati a presentare il MUD 2013 sono: chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti; commercianti

Dettagli

MUD Novità, soggetti obbligati, struttura e modalità di compilazione. Paolo Pipere. Paolo Pipere 2014 Tutti i diritti riservati

MUD Novità, soggetti obbligati, struttura e modalità di compilazione. Paolo Pipere. Paolo Pipere 2014 Tutti i diritti riservati MUD 2014 Novità, soggetti obbligati, struttura e modalità di compilazione Paolo Pipere MUD 2014 L avvio della fase di piena operatività del sistema per il controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI)

Dettagli

CIRCOLARE 02 / 2014 AREA AMBIENTE. SERVIZIO di REDAZIONE MUD ED INVIO TELEMATICO ALLA CCIAA

CIRCOLARE 02 / 2014 AREA AMBIENTE. SERVIZIO di REDAZIONE MUD ED INVIO TELEMATICO ALLA CCIAA Bologna, 26/02/2014 CIRCOLARE 02 / 2014 AREA AMBIENTE SERVIZIO di REDAZIONE MUD ED INVIO TELEMATICO ALLA CCIAA Anche quest anno, per i soggetti interessati, ricorre l obbligo di comunicazione dei dati

Dettagli

I Dossier Rifiuti MUD Guida alla compilazione. di Pierpaolo Masciocchi

I Dossier Rifiuti MUD Guida alla compilazione. di Pierpaolo Masciocchi MUD 2017 Guida alla compilazione di Pierpaolo Masciocchi Marzo 2017 0 Sommario 1. Premessa... 2 2. Scheda anagrafica... 4 3. Comunicazione Rifiuti... 5 4. Comunicazione Rifiuti Speciali semplificata e

Dettagli

Guida all applicazione del SISTRI

Guida all applicazione del SISTRI Marco Rizzuto Cecilia Sanna Guida all applicazione del SISTRI Adempimenti, procedure e sanzioni 1 INDICE GENERALE CAPITOLO 1 Il sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti: SISTRI...11 1.1 Soggetti

Dettagli

CIRCOLARE DESTINATARIO Titolare dell attività Responsabile servizio prevenzione e protezione Responsabile A ambientale

CIRCOLARE DESTINATARIO Titolare dell attività Responsabile servizio prevenzione e protezione Responsabile A ambientale CIRCOLARE 07-2017 DESTINATARIO Titolare dell attività Responsabile servizio prevenzione e protezione Responsabile A ambientale MITTENTE DA TecnoAdda S.a.s. Email info@tecnoadda.com TEL. N. 0341.281459

Dettagli

Il nuovo sistema rifiuti di tracciabilità dei rifiuti. Il nuovo sistema di tracciabilità dei. Grosseto,

Il nuovo sistema rifiuti di tracciabilità dei rifiuti. Il nuovo sistema di tracciabilità dei. Grosseto, Grosseto, 26.02.2010 Il nuovo sistema di tracciabilità dei Il nuovo sistema rifiuti di tracciabilità dei rifiuti A cura della dr.ssa Cristiana Sgherri CHE COS E IL SISTRI? E un sistema che permetterà il

Dettagli

MUD 2014 NUOVA NORMATIVA PER MUD. D.P.C.M. 12 dicembre 2013 Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l anno 2014,

MUD 2014 NUOVA NORMATIVA PER MUD. D.P.C.M. 12 dicembre 2013 Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l anno 2014, MUD 2014 NUOVA NORMATIVA PER MUD D.P.C.M. 12 dicembre 2013 Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l anno 2014, pubblicato sul S.O. n. 89 alla Gazzetta Ufficiale n. 302, del 27 dicembre

Dettagli

MUD2017 DATI Il modello unico di dichiarazione dei dati ambientali Marco Righini Confindustria Udine, DICHIARAZIONE MUD 2017

MUD2017 DATI Il modello unico di dichiarazione dei dati ambientali Marco Righini Confindustria Udine, DICHIARAZIONE MUD 2017 MUD2017 DATI 2016 Il modello unico di dichiarazione dei dati ambientali Marco Righini Confindustria Udine, 03.04.2017 L art. 12 del Dl n. 244/2016 Proroga di termini in materia di ambiente e agricoltura

Dettagli

5) Devono essere rispettate le norme che disciplinano l imballaggio e l etichettatura dei rifiuti pericolosi. B) Comunicazione annuali (MUD) (art. 189

5) Devono essere rispettate le norme che disciplinano l imballaggio e l etichettatura dei rifiuti pericolosi. B) Comunicazione annuali (MUD) (art. 189 Spettabile A TUTTI I CLIENTI E FORNITORI LORO SEDI Alla c.a. responsabile rifiuti Cornaredo, 02 maggio 2006 CIRCOLARE OGGETTO: DECRETO LEGISLATIVO N. 152 del 03 aprile 2006 A seguito della pubblicazione

Dettagli

NOTIZIARIO O AMBIENTE & SICUREZZA n. 2/Febbraio 2017 SPECIALE AMBIENTE (MUD 2017)

NOTIZIARIO O AMBIENTE & SICUREZZA n. 2/Febbraio 2017 SPECIALE AMBIENTE (MUD 2017) informa NOTIZIARIO O AMBIENTE & SICUREZZA n. 2/Febbraio 2017 SPECIALE AMBIENTE (MUD 2017) MUD 2017 RELATIVO ALLE MOVIMENTAZIONI DI RIFIUTI EFFETTUATE NEL CORSO DEL 2016 INFORMATIVA E RICHIESTA DATI Anche

Dettagli

CIRCOLARE n 01/16 gennaio 2016

CIRCOLARE n 01/16 gennaio 2016 CIRCOLARE n 01/16 gennaio 2016 Oggetto: Prossime scadenze in materia di Normativa Ambientale, sostanze pericolose e di Sicurezza sul Lavoro In questa pubblicazione: TASSE : Richiesta riduzione quota variabile

Dettagli

REGISTRO DI CARICO E SCARICO RIFIUTI

REGISTRO DI CARICO E SCARICO RIFIUTI REGISTRO DI CARICO E SCARICO RIFIUTI È il documento ambientale sul quale devono essere registrati tutti i carichi e gli scarichi dei rifiuti. I registri sono tenuti presso ogni impianto di produzione,

Dettagli

M.U.D. - MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE

M.U.D. - MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE M.U.D. - MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE CHE COSA E': Il M.U.D. Modello Unico di Dichiarazione è stato istituito con la Legge n.70 del 25 gennaio 1994 ed è stato previsto quale mezzo di semplificazione

Dettagli

2 RIFIUTI SPECIALI Dati 2013

2 RIFIUTI SPECIALI Dati 2013 2 RIFIUTI SPECIALI Dati 2013 I dati relativi ai rifiuti speciali hanno come fonte le dichiarazioni del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD) di cui alla Legge. n. 70 del 25/1/1994, da presentare

Dettagli

MUD 2007 MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE 2007 PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO Comunicazione veicoli fuori uso GESTIONE DEI VEICOLI FUORI USO

MUD 2007 MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE 2007 PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO Comunicazione veicoli fuori uso GESTIONE DEI VEICOLI FUORI USO 2006 MUD 2007 MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE 2007 PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO 2006 Comunicazione veicoli fuori uso GESTIONE DEI VEICOLI FUORI USO Riferimenti normativi Riferimenti normativi individuanti

Dettagli

CONFINDUSTRIA PADOVA, ROVIGO, TREVISO, VICENZA MUD. MUD dati2012. Marzo - Aprile 2013

CONFINDUSTRIA PADOVA, ROVIGO, TREVISO, VICENZA MUD. MUD dati2012. Marzo - Aprile 2013 CONFINDUSTRIA PADOVA, ROVIGO, TREVISO, VICENZA MUD dati2012 2013 MUD Marzo - Aprile 2013 Le Associazioni di Padova, Rovigo, Treviso e Vicenza hanno sottoscritto un Accordo di collaborazione allo scopo

Dettagli

SISTRI. Sistema Telematico per la Tracciabilità dei Rifiuti. (D.M. 17 dicembre 2009 pubblicato nel S.O. n. 10 della G.U. n.

SISTRI. Sistema Telematico per la Tracciabilità dei Rifiuti. (D.M. 17 dicembre 2009 pubblicato nel S.O. n. 10 della G.U. n. SISTRI Sistema Telematico per la Tracciabilità dei Rifiuti (D.M. 17 dicembre 2009 pubblicato nel S.O. n. 10 della G.U. n. 9 del 13/01/2010) Per i soggetti obbligati, il sistema sostituirà - con modalità

Dettagli

LE NOVITA DEL D.M. 15 febbraio 2010 CHE MODIFICA IL DECRETO SISTRI

LE NOVITA DEL D.M. 15 febbraio 2010 CHE MODIFICA IL DECRETO SISTRI STUDIO ALBERTAZZI CONSULENZE LEGALI AMBIENTE Via Dal Prato 84 Castelbolognese Via Panzacchi 54 Bologna tel. 0546/656637 cell. 347/2512978 fax 0546/060569 e-mail : albertazzi.bernardino@fastwebnet.it www.bernardinoalbertazzi.it

Dettagli

ECOEURO. Incontro Fiat Group Automobiles con il Network di Demolizione. Torino. 11 Aprile 2008 M.U.D.

ECOEURO. Incontro Fiat Group Automobiles con il Network di Demolizione. Torino. 11 Aprile 2008 M.U.D. ECOEURO Incontro Fiat Group Automobiles con il Network di Demolizione Torino 11 Aprile 2008 M.U.D. 1 La normativa di base Decreto Legislativo 24/06/2003, n 209 (s.m. 149/06) Attuazione della Direttiva

Dettagli

Dichiarazione Ambientale 2015

Dichiarazione Ambientale 2015 Dichiarazione Ambientale 2015 PRESENTAZIONE DICHIARAZIONE MUD PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO 2014 Camera di commercio marzo 2015 Rifiuti Speciali e Rifiuti Urbani 1 2 Normativa di riferimento Il D.Lgs.

Dettagli

A cura dell ing. Giovanni Maione E vietato il plagio e la copiatura integrale o parziale di testi e disegni a firma degli autori - 1 Supplemento ordinario n. 10 alla Gazzetta Ufficiale del 13 gennaio 2010,

Dettagli

2 DICHIARAZIONE ANNUALE MUD

2 DICHIARAZIONE ANNUALE MUD n. 134 del 15.01.2015 2 DICHIARAZIONE ANNUALE MUD Gentile Cliente, ricordiamo che il termine per la presentazione della dichiarazione MUD per l anno 2014 è stato fissato per il prossimo 30 aprile 2015.

Dettagli

Le modifiche ed integrazioni più rilevanti:

Le modifiche ed integrazioni più rilevanti: Le modifiche ed integrazioni più rilevanti: introduzione della comunicazione relativa alle apparecchiature elettriche ed elettroniche ed ai rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE e

Dettagli

Modello Unico di Dichiarazione Ambientale 2017 (anno di riferimento 2016)

Modello Unico di Dichiarazione Ambientale 2017 (anno di riferimento 2016) Organizzazione con Sistema di Gestione Qualità Certificato a norma UNI EN ISO 9001:2008 Modello Unico di Dichiarazione Ambientale 2017 (anno di riferimento 2016) Guida operativa SOMMARIO PREMESSA... 5

Dettagli

Dichiarazioni Ambientali 2012

Dichiarazioni Ambientali 2012 Dichiarazioni Ambientali 2012 PRESENTAZIONE: DICHIARAZIONE SISTRI DICHIARAZIONE MUD PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO 2011 Camera di commercio di Campobasso, 5 aprile 2012 Dichiarazione SISTRI Normativa

Dettagli

INFORMATIZZAZIONE DEGLI ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI RELATIVI AI RIFIUTI: ISTITUZIONE DEL SISTEMA SISTRI

INFORMATIZZAZIONE DEGLI ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI RELATIVI AI RIFIUTI: ISTITUZIONE DEL SISTEMA SISTRI Spett.le DITTA/ SOCIETÀ CIRCOLARE n. CC 02/2010 Come comunicato con la circolare CC 02/2006, Vi rinnoviamo la segnalazione che nella nuova veste del nostro sito internet www.studiosinergie.it, sono costantemente

Dettagli

MUD Normativa e soggetti obbligati

MUD Normativa e soggetti obbligati MUD 2017 Normativa e soggetti obbligati 2 Normativa di riferimento Il Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n.152 all articolo 189 dispone l obbligo di comunicazione delle quantità e le caratteristiche qualitative

Dettagli

SONO ESCLUSI IN TOTO a patto che abbiano prodotto solo rifiuti NON pericolosi le imprese che esercitano attività di commercio o di servizio.

SONO ESCLUSI IN TOTO a patto che abbiano prodotto solo rifiuti NON pericolosi le imprese che esercitano attività di commercio o di servizio. Milano, 31/03/2016 Anche per quest anno vi è l obbligo di presentare la dichiarazione MUD in via telematica, entro il 30 aprile 2016. I soggetti obbligati son rimasti gli stessi, ossia: Tutte le imprese

Dettagli

Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l anno 2014.

Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l anno 2014. Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 302 del 27 dicembre 2013 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

C M O UNICA C Z A I Z ON O E E I MBA B L A L L A L G A GI

C M O UNICA C Z A I Z ON O E E I MBA B L A L L A L G A GI COMUNICAZIONE IMBALLAGGI Costanza Mariotta Novità: la nuova struttura Necessità di garantire l acquisizione delle necessarie informazioni per ottemperare agli obblighi di comunicazione alla Commissione

Dettagli

SISTEMA SISTRI L AVVIO. Nota di sintesi

SISTEMA SISTRI L AVVIO. Nota di sintesi SISTEMA SISTRI L AVVIO Nota di sintesi Nella presente nota viene riportata una sintesi delle regole stabilite per l avviamento del SISTRI, con semplici accenni alla successiva gestione, al fine di fornire

Dettagli

Sistema di Gestione Ambientale P.G. N /07

Sistema di Gestione Ambientale P.G. N /07 Pag. 1/5 Indice 1 Scopo e campo di applicazione... 2 2 Riferimenti... 2 3 Definizioni... 2 4 Modalità operative... 3 4.1 Raccolta dei dati... 3 4.2 Compilazione delle schede... 4 4.3 Presentazione del

Dettagli

Associazione Industriali della Provincia di Vicenza

Associazione Industriali della Provincia di Vicenza dati2016 2017 MUD 1 SISTRI SISTEMA DI CONTROLLO DELLA TRACCIABILITÀ DEI RIFIUTI 2 Ai sensi dell art. 188-ter, comma 1, del d.lgs. n. 152/2006, sono obbligati ad aderire a SISTRI: gli enti e le imprese

Dettagli

IL REGISTRO NAZIONALE AEE

IL REGISTRO NAZIONALE AEE IL REGISTRO NAZIONALE DEI SOGGETTI OBBLIGATI AL FINANZIAMENTO DEI SISTEMI DI GESTIONE DEI RIFIUTI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE AEE Partner ufficiale 2007 della Camera di Commercio di Venezia

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE MUD 2013 con riferimento all anno 2012

COMUNICAZIONE ANNUALE MUD 2013 con riferimento all anno 2012 COMUNICAZIONE ANNUALE MUD 2013 con riferimento all anno 2012 GUIDA ALLA COMPILAZIONE Sommario Premessa... 2 Contenuti del D.P.C.M. 20 dicembre 2012... 2 1. MUD RIFIUTI... 2 1.1 Soggetti obbligati alla

Dettagli

MUD Confindustria Ravenna 21 marzo Servizio QSAE Confindustria Ravenna

MUD Confindustria Ravenna 21 marzo Servizio QSAE Confindustria Ravenna MUD 2016 Confindustria Ravenna 21 marzo 2016 Servizio QSAE Confindustria Ravenna MUD 2016 - riferimenti normativi Sulla Gazzetta Ufficiale del 28 dicembre 2015 è stato pubblicato il Decreto del Presidente

Dettagli

SISTRI. Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti

SISTRI. Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti SISTRI Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti Con la presente desideriamo informare le aziende e gli enti che, con la pubblicazione sul Supplemento Ordinario n. 10 alla G.U. n. 9 del 13/01/2010

Dettagli

MUD 2016 DICHIARAZIONE MUD PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO

MUD 2016 DICHIARAZIONE MUD PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO MUD 2016 DICHIARAZIONE MUD PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO 2015 Camera di commercio Anno 2016 Rifiuti Speciali e Rifiuti Urbani 1 2 Aggiornamenti MUD 2016 Il D.P.C.M. 21 dicembre 2015 conferma il D.P.C.M.

Dettagli

Quali sono gli enti e le imprese produttori iniziali obbligati ad aderire al SISTRI che devono effettuare il versamento del contributo annuale

Quali sono gli enti e le imprese produttori iniziali obbligati ad aderire al SISTRI che devono effettuare il versamento del contributo annuale Quali sono gli enti e le imprese produttori iniziali obbligati ad aderire al SISTRI che devono effettuare il versamento del contributo annuale Gli enti e le imprese produttrici di rifiuti che hanno l obbligo

Dettagli

S I S T R I Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti

S I S T R I Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti S I S T R I Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti API Vicenza SISTRI 1 Il SISTRI è un sistema studiato per permettere la conoscenza, in tempo reale, della movimentazione dei rifiuti nel

Dettagli

MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE 2008 PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO 2007

MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE 2008 PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO 2007 MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE 2008 PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO 2007 Imprese, enti, soggetti istituzionali responsabili del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani ed assimilati Premessa

Dettagli

Guida alla compilazione del MUD

Guida alla compilazione del MUD CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA PISA UFFICIO MBIENTE Guida alla compilazione del MUD UFFICIO AMBIENTE Indice Cosa è il MUD pag. 3 Per chi è pag. 3 Scadenza pag. 5 I codici dei rifiuti

Dettagli

DICHIARAZIONE MUD 2015 Scadenza MUD (dati 2014) al 30.04.2015

DICHIARAZIONE MUD 2015 Scadenza MUD (dati 2014) al 30.04.2015 Informativa del 05/02/2015 DICHIARAZIONE MUD 2015 Scadenza MUD (dati 2014) al 30.04.2015 AMBITO SEGNALAZIONE PAGINA Ambiente MUD 2015 3 Mondotecnico Srl Via Radici in Piano n 46 41049 Sassuolo (Mo) Tel.

Dettagli

9 COMUNICAZIONE RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE

9 COMUNICAZIONE RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE 9 COMUNICAZIONE RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE La Comunicazione RAEE deve essere presentata esclusivamente via telematica e non può essere presentata su supporto cartaceo. 9.1 PREMESSA

Dettagli

Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l anno 2018.

Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l anno 2018. Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 303 del 30 dicembre 2017 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Verifiche ispettive e controlli nella gestione dei rifiuti

Verifiche ispettive e controlli nella gestione dei rifiuti LA NUOVA NORMATIVA AMBIENTALE La classificazione dei rifiuti I reati ambientali Verifiche ispettive e controlli nella gestione dei rifiuti Parte 1 Dott. Roberto Mastracci Aspetti tecnici nella gestione

Dettagli

MUD 2013 (DATI 2012)

MUD 2013 (DATI 2012) MUD 2013 (DATI 2012) E stato pubblicato il D.P.C.M. 20 dicembre 2012 "Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l'anno 2013" (G.U. del 29 dicembre 2012) che stabilisce il modello e

Dettagli

Art. 1. (*) 30 giugno Art L'accesso alle informazioni e' disciplinato dal decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 195.

Art. 1. (*) 30 giugno Art L'accesso alle informazioni e' disciplinato dal decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 195. DPCM 27 aprile 2010 Modifiche al Modello unico di dichiarazione ambientale (MUD). (GU n. 98 del 28-4-2010 - Suppl. Ordinario n.80) -------------------------------------------------------------------- Art.

Dettagli

OGGETTO: La presentazione del MUD entro il 30 aprile

OGGETTO: La presentazione del MUD entro il 30 aprile Informativa per Comuni Consorziati Ai Responsabili Settore Ambiente Loro sedi OGGETTO: La presentazione del MUD entro il 30 aprile Spett.le Comune, con la stesura del presente documento informativo intendiamo

Dettagli

MUD 2016 DICHIARAZIONE MUD PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO MUD TELEMATICO Rifiuti Speciali Aziende ed Enti

MUD 2016 DICHIARAZIONE MUD PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO MUD TELEMATICO Rifiuti Speciali Aziende ed Enti MUD 2016 DICHIARAZIONE MUD PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO 2015 1 MUD TELEMATICO Rifiuti Speciali Aziende ed Enti Installazione e Compilazione Software MUD 2016 www.ecocerved.it Esportazione ed Invio

Dettagli

SOMMARIO. Introduzione... IX Premessa sulla normativa... XI

SOMMARIO. Introduzione... IX Premessa sulla normativa... XI SOMMARIO Introduzione... IX Premessa sulla normativa... XI Capitolo 1 - Sistema delle fonti e sequenza dei provvedimenti 1.1 Il sistema delle fonti: come leggere la normativa... 1 1.2 Le fonti relative

Dettagli

MUD 2017 PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO 2016 DICHIARAZIONE MUD. Camera di commercio Anno 2017 Rifiuti Speciali e Rifiuti Urbani

MUD 2017 PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO 2016 DICHIARAZIONE MUD. Camera di commercio Anno 2017 Rifiuti Speciali e Rifiuti Urbani MUD 2017 DICHIARAZIONE MUD PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO 2016 Camera di commercio Anno 2017 Rifiuti Speciali e Rifiuti Urbani 1 2 Aggiornamenti MUD 2017 MUD 2017 Il D.P.C.M. 21/12/2015 riporta all

Dettagli

Per maggiori informazioni collegarsi al sito

Per maggiori informazioni collegarsi al sito Cos è L'Albo, già conosciuto come Albo rifiuti, a seguito dell'entrata in vigore del D.Lgs. 03.04.2006, n. 152 ha assunto la nuova denominazione di Albo Nazionale dei Gestori Ambientali ossia delle imprese

Dettagli

Ecochem S.r.l. Dichiarazione MUD. Denuncia rifiuti prodotti nel Aprile 2011

Ecochem S.r.l. Dichiarazione MUD. Denuncia rifiuti prodotti nel Aprile 2011 Ecochem S.r.l. Dichiarazione MUD Denuncia rifiuti prodotti nel 2010 Aprile 2011 Soggetti tenuti a presentare una DICHIARAZIONE SUI RIFIUTI prodotti o gestiti nel 2010 MODALITA di Compilazione Principali

Dettagli

Mercoledì 18 Maggio 2011 Giovedì 19 Maggio 2011 Venerdì 20 Maggio 2011

Mercoledì 18 Maggio 2011 Giovedì 19 Maggio 2011 Venerdì 20 Maggio 2011 SISTRI Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti Treviso Mercoledì 18 Maggio 2011 Giovedì 19 Maggio 2011 Venerdì 20 Maggio 2011 Argomenti Soggetti obbligati Contributo Sintesi delle disposizioni

Dettagli

SISTRI SISTEMA DI CONTROLLO DELLA TRACCIABILITÀ DEI RIFIUTI. Luca Passadore

SISTRI SISTEMA DI CONTROLLO DELLA TRACCIABILITÀ DEI RIFIUTI. Luca Passadore dati2015 2016 MUD Marzo 2016 SISTRI SISTEMA DI CONTROLLO DELLA TRACCIABILITÀ DEI RIFIUTI Luca Passadore SISTRI Soggetti obbligati Ai sensi dell art. 188-ter, comma 1, del d.lgs. n. 152/2006, sono obbligati

Dettagli

SISTRI: il quadro normativo. relatore: Avv. Salvo Renato Cerruto

SISTRI: il quadro normativo. relatore: Avv. Salvo Renato Cerruto SISTRI: il quadro normativo relatore: Avv. Salvo Renato Cerruto. 1 decreti attuativi e integrativi: DM 17 dicembre 2009 DM 15 febbraio 2010 DM 9 luglio 2010 DM 28 settembre 2010 SISTRI: a cosa serve? Per

Dettagli

ESTRATTO DM 17/12/2009. Art. 4 Contributo di iscrizione al SISTRI

ESTRATTO DM 17/12/2009. Art. 4 Contributo di iscrizione al SISTRI Si richiamano di seguito i riferimenti normativi relativamente all obbligo di corrispondere il contributo annuale SISTRI e, in particolare, si riportano: - il testo dell art. 4 DM 17/12/2009 - il testo

Dettagli

Circolare n. 3/2015 ENTRO IL INVIO DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA. In questa Circolare

Circolare n. 3/2015 ENTRO IL INVIO DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA. In questa Circolare Ai gentili Clienti Loro Sedi Circolare n. 3/2015 ENTRO IL 28.02.2015 INVIO DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA In questa Circolare 1. Soggetti obbligati e esonero 2. Scadenza e modalità di invio 3. Soggetti

Dettagli

Comunicazione Annuale - MUD 2014

Comunicazione Annuale - MUD 2014 Comunicazione Annuale - MUD 2014 con riferimento ai rifiuti prodotti e gestiti nell anno 2013 GUIDA ALLA COMPILAZIONE 10 aprile 2014 Sommario Premessa... 1 1. Le comunicazioni del MUD 2014... 1 2. Novità

Dettagli

Per i soggetti iscritti a SISTRI il pagamento del contributo annuale dovrà avvenire entro il 30 aprile 2015.

Per i soggetti iscritti a SISTRI il pagamento del contributo annuale dovrà avvenire entro il 30 aprile 2015. RIFIUTI Suggerimento n. 201/44 del 16 aprile 2015 AZA SISTRI PAGAMENTO CONTRIBUTO 2015 Per i soggetti iscritti a SISTRI il pagamento del contributo annuale dovrà avvenire entro il 30 aprile 2015. Facciamo

Dettagli

Un quesito sulla relazione tra il SISTRI e le sanzioni, in materia di formulari e registri, sancite dal D.

Un quesito sulla relazione tra il SISTRI e le sanzioni, in materia di formulari e registri, sancite dal D. Un quesito sulla relazione tra il SISTRI e le sanzioni, in materia di formulari e registri, sancite dal D.lgs 152/2006 Le risposte ai quesiti pubblicati sul nostro sito non hanno alcun valore ufficiale

Dettagli

MUD 2017 DICHIARAZIONE MUD PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO

MUD 2017 DICHIARAZIONE MUD PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO MUD 2017 DICHIARAZIONE MUD PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO 2016 Camera di commercio Anno 2017 Rifiuti Speciali e Rifiuti Urbani 1 2 Aggiornamenti MUD 2017 MUD 2017 Il D.P.C.M. 21/12/2015 riporta all

Dettagli

Periodico informativo n. 65/2010

Periodico informativo n. 65/2010 Periodico informativo n. 65/2010 SISTRI IL NUOVO SISTEMA DI GESTIONE DEI RIFIUTI SARÀ OPERATIVO DAL 1 OTTOBRE 2010 Gentile cliente, con il presente documento informativo, Le comunichiamo che, a seguito

Dettagli

La presentazione del MUD 2005 (relativo ai dati riferiti al 2004) presenta alcune differenze rispetto all'anno passato.

La presentazione del MUD 2005 (relativo ai dati riferiti al 2004) presenta alcune differenze rispetto all'anno passato. MUD 2005 PARTE GENERALE La presentazione del MUD 2005 (relativo ai dati riferiti al 2004) presenta alcune differenze rispetto all'anno passato. Il DPCM 22/12/2004, pubblicato nella G.U. del 30/12/2004

Dettagli

II^ SEZIONE PROCESSO SEMPLIFICATO

II^ SEZIONE PROCESSO SEMPLIFICATO Comune di Cavalese - Provincia di Trento Ufficio Tecnico Distribuzione Energia Elettrica P.zza Pasquai, 24-38033 Cavalese Tel. 0462/237561 Fax 0462/237550 e-mail: cantiereelettrico@comunecavalese.it PEFC/18-21-02/51

Dettagli

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE Premessa ARTICOLAZIONE DEL MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE (MUD) Il Modello Unico di Dichiarazione ambientale (di seguito MUD) risulta articolato in 2 Capitoli 1. Rifiuti e Prodotti Immessi sul

Dettagli

POLISTUDIO S.p.A. SOCIETA DI INGEGNERIA

POLISTUDIO S.p.A. SOCIETA DI INGEGNERIA www.polistudio.it POLISTUDIO S.p.A. SOCIETA DI INGEGNERIA Sede Legale, Amministrativa ed Operativa: via Cimarosa n 1540-45010 Ceregnano (RO) tel. +39 0425/478000 r.a. fax +39 0425/476874 Cap. Soc. 120.000

Dettagli

Offerta servizi chiavi in mano. Come ogni anno dal 1996, Infocamere offre alle Camere di Commercio un servizio comprendente:

Offerta servizi chiavi in mano. Come ogni anno dal 1996, Infocamere offre alle Camere di Commercio un servizio comprendente: Campagna MUD 2012 Offerta servizi chiavi in mano Come ogni anno dal 1996, Infocamere offre alle Camere di Commercio un servizio comprendente: l'acquisizione e l'informatizzazione delle dichiarazioni MUD

Dettagli

All.2. ALLEGATO "A" Modello Organizzativo del Servizio MUD "CHIAVI IN MANO" per l'anno 2012

All.2. ALLEGATO A Modello Organizzativo del Servizio MUD CHIAVI IN MANO per l'anno 2012 All.2 ALLEGATO "A" Modello Organizzativo del Servizio MUD "CHIAVI IN MANO" per l'anno 2012 1 - Descrizione del Servizio Il Servizio MUD "CHIAVI IN MANO" ha per scopo la creazione, il mantenimento ed il

Dettagli

COMUNE DI VERDELLO ASPETTI AMMINISTRATIVI PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI ASSIMILATI AGLI URBANI

COMUNE DI VERDELLO ASPETTI AMMINISTRATIVI PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI ASSIMILATI AGLI URBANI COMUNE DI VERDELLO ASSESSORATO ALL AMBIENTE Tel. 035/0690511 Fax. 035/0690519 Web: www.comune.verdello.bg.it SOCIETA G.ECO S.R.L. Tel. 0363/43783 Int. 1 E mail: tecnico@gecoservizi.eu Web: www.gecoservizi.eu

Dettagli