DALLA RAPPRESENTAZIONE DELLO SPETTACOLO ALLA SUA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DALLA RAPPRESENTAZIONE DELLO SPETTACOLO ALLA SUA"

Transcript

1 DALLA RAPPRESENTAZIONE DELLO SPETTACOLO ALLA SUA VALORIZZAZIONE NEL TEMPO Realizzazione di un sistema digitale di catalogazione e fruizione on line dell Archivio storico e audiovisuale del Teatro dell Opera di Roma Con il progetto Dalla rappresentazione dello spettacolo alla sua valorizzazione nel tempo il Teatro dell Opera di Roma e la Fondazione Rosselli, con la collaborazione di Arcus S.p.A. (Società per lo sviluppo dell arte, della cultura e dello spettacolo del Ministero dei Beni e Attività Culturali), hanno sviluppato un sistema di catalogazione e fruizione del patrimonio storico-documentale conservato nell Archivio storico ed audiovisuale del Teatro dell Opera di Roma che, attraverso l ausilio di tecnologie innovative, lo promuova e valorizzi presso un più vasto pubblico e ne permetta la sua consultazione sul web. Il sistema di catalogazione e di fruizione è stato sviluppato per il Teatro dell Opera di Roma, poiché questo teatro detiene uno dei più preziosi archivi storici e audiovisivi dedicati al bel canto, composto di più di di documenti/oggetti catalogati, ma non ancora completamente digitalizzati e resi fruibili. L'Archivio Teatro dell Opera è, infatti, uno straordinario insieme di sollecitazioni culturali, dai bozzetti scenografici e i figurini ai libretti di sala, dai manifesti alle locandine, dalle registrazioni audio e video alle fotografie degli spettacoli, dalle partiture e spartiti autografi ai cimeli di compositori ed artisti, ecc. 1

2 Il sistema digitale di catalogazione e fruizione dell Archivio storico e audiovisuale del Teatro dell Opera di Roma e il sito web sono stati realizzati con due obiettivi principali: offrire all Archivio un sistema di conservazione e archiviazione, usabile e progettato sulla base delle loro concrete esigenze, degli oggetti della memoria del Teatro dell Opera, di supporto al complesso processo di recupero e riordino ancora in itinere; realizzare un sistema che sia strutturato per consentire anche la fruizione on line degli oggetti della memoria e, al tempo stesso, renda possibile la divulgazione della cultura del bel canto presso un pubblico, composto non solo di appassionati e studiosi, ma anche di giovani e generici consumatori culturali. A loro, infatti, attraverso il sito web, viene offerta la possibilità di consultare, non solo in loco ma anche on line, lo straordinario patrimonio dell Archivio. L intervento nasce da un attenta collaborazione e condivisione di obiettivi tra il committente e il beneficiario dell intervento e si è sviluppato attraverso un intelligente coinvolgimento delle nuove tecnologie. Queste ultime sono state strumenti preziosi per realizzare un sistema di archiviazione e digitalizzazione di materiale tanto eterogeneo (foto, riproduzioni digitali, video, ecc.) e, contemporaneamente, ausilio ad una migliore fruizione dell intero patrimonio culturale del Teatro. Proprio in relazione a tale doppia valenza, la progettazione del sistema di archiviazione ha previsto, in una prima fase, un approfondita analisi qualitativa del pubblico, al fine di identificare in maniera puntuale i possibili target e ricostruirne esigenze conoscitive e modelli di fruizione. Ciò ha permesso di progettare un sistema capace di coinvolgere e parlare a pubblici differenti ed eterogenei, che hanno esigenze conoscitive e modelli di consultazione differenti. L archivio multimediale veicolato on line sarà, infatti, utile agli studiosi e agli appassionati, poiché permette un servizio di consultazione puntuale e veloce, ma anche per quei target di utenza, come i giovani, i frequentatori occasionali dell opera ecc., che non hanno una conoscenza approfondita dell opera e hanno bisogno di essere sollecitati e accompagnati all esplorazione del materiale dell Archivio. Per loro e per un pubblico meno esperto sono stati creati, all interno del sito web, dei percorsi di fruizione virtuali, che correlano e accostano gli oggetti digitalizzati dell Archivio all interno di una dimensione narrativa/divulgativa/educativa nuova e coinvolgente. Tutto il sito web è stato progettato per consentire la facilità di utilizzo, l intuitività della navigazione e delle ricerche, l interattività dei percorsi tematici. Progettare un sito web pieno di suggestioni e di racconti sull opera e un sistema che, al tempo stesso, consenta l archiviazione del materiale digitalizzato contenuto nell Archivio e la sua fruizione on line, ha previsto un lavoro complesso, che ha coinvolto gli esperti di progettazione culturale della Fondazione Rosselli, tutto il personale dell Archivio, gli esperti informatici di Unicity S.p.A. Il sito web dell Archivio del Teatro dell opera si compone delle seguenti sezioni: CHI SIAMO. In questa sezione è presentato l archivio e le attività svolte da esso. Contiene il seguente sottomenù: L Archivio Storico ed Audiovisuale, che racconta la storia dell archivio dal suo nascere ad oggi; L archivio sul web, che spiega l obiettivo/gli obiettivi che vuole raggiungere il nuovo sito web dell Archivio del Teatro dell Opera di Roma con il suo patrimonio documentale catalogato e digitalizzato e con le sue attività; La normativa, che contiene tutte le leggi che regolano gli enti lirici, i 2

3 bilanci annuali, i contratti nazionali che verranno continuamente aggiornati; Approfondimenti, che contiene una lista di link e alcuni approfondimenti bibliografici CONTATTI E INFO. In questa sezione, è possibile avere le informazioni relative all accessibilità fisica e virtuale dell archivio; LA STORIA DEL TEATRO DELL OPERA. La sezione dedicata alla storia del Teatro contiene una Timeline dal 1880, divisa in stagioni, che racconta la storia del Teatro Costanzi prima, del Teatro Reale dell Opera poi e, infine, del Teatro dell Opera fino ai giorni nostri. Per ogni stagione, sono raccontati, in un percorso di fruizione chiuso, che permetta all utente una certa libertà di movimento, il cartellone della stagione e gli eventi storici, gli spettacoli, gli aneddoti che meglio rappresentano la storia del teatro (attraverso immagini, file audio/video, parti testuali, ecc.), non solo attraverso l utilizzo degli oggetti dell Archivio storico ed audiovisuale del Teatro, ma anche, laddove necessari, attraverso approfondimenti specifici esterni relativi al periodo storico (cfr. figura 1); Figura 1 Pagina della sezione La storia del Teatro dell Opera dedicata alla prima stagione del Teatro dell Opera di Roma (1880). LE FASI DI PRODUZIONE. La sezione dedicata al processo di produzione di una opera lirica, contiene tutte le diverse fasi di lavorazione della stessa, dall allestimento scenico, fino alla prova generale, con un focus sui mestieri che contribuiscono alla sua realizzazione. Ogni laboratorio e prova alla base della produzione lirica è raccontata con parti testuali di spiegazione, foto e/o un breve filmato, della durata di 60/100 sec., realizzato con un sapiente montaggio di immagini e riprese effettuate nel corso dei laboratori e delle prove. L idea alla base di tale racconto è che l Opera si metta a nudo, rivelando all utente che naviga il sito web dell Archivio tutte le azioni, i segreti, i meccanismi necessari alla sua messa in scena, lasciando che l utente li scopra poco per volta e che sotto i suoi occhi si ricompongano i diversi tasselli che danno origine allo spettacolo; 3

4 Figura 2 Pagina della sezione Le fasi di produzione dedicata al laboratorio di scenografia, con video, foto e approfondimenti testuali. NEI LUOGHI DELL OPERA. Tale sezione conterrà nel tempo diversi percorsi tematici che avranno lo scopo di raccontare l Opera attraverso i luoghi in cui sono ambientate le storie rappresentate. Molti sono i luoghi che potrebbero fornire lo spunto per raccontare l Opera, dall Egitto a Parigi, dal Giappone alla Spagna. In una prima fase di realizzazione del sito dell Archivio del Teatro dell Opera, si è scelto di realizzare un percorso tematico che racconti la Tosca di G. Puccini attraverso i luoghi di Roma e gli eventi in cui la sua storia si svolge. L utilizzo delle più moderne tecnologie del racconto multimediale, hanno permesso di montare assieme i numerosi materiali raccolti fuori e dentro l Archivio del Teatro. Inoltre, la sezione è arricchita da una multivisione sulla Tosca, un operazione creativa, a metà tra il collage ed il montaggio cinematografico, che permette di assemblare in un unica narrazione gli oggetti (foto, spartiti, bozzetti, video) relativi a quest opera. Questo primo percorso può essere considerato un progetto pilota, la cui struttura potrà in seguito essere mutuata ed adattata per la creazione di ulteriori successivi percorsi (cfr figura 3); IN ARCHIVIO. La sezione In Archivio è quella centrale del sito web, ovvero quella dedicata alla fruizione on line dell Archivio digitalizzato. Il sistema di consultazione progettato permette le seguenti ricerche: una ricerca mirata sugli oggetti dell archivio, ovvero su ognuna delle tipologie di documenti presenti in Archivio: bozzetti, locandine, figurini, file audio/video, ecc.; una ricerca generale, nella quale è possibile fare una ricerca semplice per elenco alfabetico o per genere, titolo e anno; una ricerca avanzata con numerose chiavi di ricerca, per i conoscitori dell opera lirica. Ogni opera ha una scheda-edizione relativa al suo anno di rappresentazione e una scheda-titolo, che offre informazioni sull opera in generale; ogni oggetto (bozzetto, figurino, video, ecc.) e ogni artista hanno una scheda specifica. Le tecnologie avanzate utilizzate per la creazione del sistema di consultazione permettono di visionare le immagini ad alta definizione, fin nei più piccoli particolari, di ascoltare l audio, di leggere locandine e spartiti. Infine, la 4

5 sezione contiene Il mio archivio, uno spazio in cui gli utenti potranno raccogliere la propria selezione di immagini. Figura 3 Pagina della sezione Nei luoghi dell Opera - Un viaggio nella Tosca dedicata al racconto di Roma ai tempi della Tosca con dettaglio di un acquerello di Roesler Franz COMMUNITY. L area contiene: Forum on line, che, permette di discutere di diversi temi e di ricevere assistenza tecnica nella consultazione dell archivio on line; E-cards, che permette di inviare una cartolina con un immagine dell archivio ad un amico, utilizzando un apposito form. La sezione nasce dall esigenza di avere una mailing list list degli utenti che entrano nella community. Parallelamente al lavoro di progettazione del sito web, il personale dell Archivio ha avviato il processo di digitalizzazione degli oggetti che popolano l Archivio del Teatro dell Opera di Roma ed è stato completato e messo a punto il sistema di CSM che ne gestisce i contenuti e ne permette la fruizione on line. Tale sistema prevede che gli oggetti inseriti siano correlati tra loro, al fine di permettere differenti tipi di ricerca. Tale complesso sistema consente ai giovani, e a chiunque voglia scoprire qualcosa in più su questa splendida arte, su di un compositore, su un opera lirica, su un attore, di visitare l archivio utilizzando modelli di fruizione coinvolgenti e a loro congeniali, per l uso che fanno delle immagini, dell audiovisivo, del web. A loro saranno offerte informazioni attendibili (cosa rara sul web) e racconti sui protagonisti dell opera e sulle tracce d arte che hanno lasciato nel tempo da chi si impegna a conservarne la memoria. 5

Nuove tecnologie per la fruizione on-line di contenuti multimediali

Nuove tecnologie per la fruizione on-line di contenuti multimediali Nuove tecnologie per la fruizione on-line di contenuti multimediali G. Haus, A. Baratè, A. D Aguanno, L.A. Ludovico, D.A. Mauro (LIM) Relatore: Luca A. Ludovico Il LIM e i progetti per il Web Conservazione,

Dettagli

FENICE EDUCATION scuola secondaria 2 grado a.s. 2014/2015

FENICE EDUCATION scuola secondaria 2 grado a.s. 2014/2015 FONDAZIONE TEATRO LA FENICE DI VENEZIA Area formazione&multimedia FENICE EDUCATION scuola secondaria 2 grado a.s. 2014/2015 In collaborazione con PREMESSA Anche per l anno scolastico 2014/2015 La Fondazione

Dettagli

Sardegna digital library VALORIZZAZIONE E FRUIZIONE DEI BENI

Sardegna digital library VALORIZZAZIONE E FRUIZIONE DEI BENI Sardegna digital library VALORIZZAZIONE E FRUIZIONE DEI BENI La memoria digitale della Sardegna CULTURALI IN SARDEGNA La memoria digitale della Sardegna Un bene pubblico accessibile a tutti La Digital

Dettagli

Bando La Fabbrica Teatro dell Opera di Roma Young Artist Program

Bando La Fabbrica Teatro dell Opera di Roma Young Artist Program Bando La Fabbrica Teatro dell Opera di Roma Young Artist Program Il Teatro dell Opera di Roma lancia un innovativo programma di training on the job per le principali professionalità coinvolte nella produzione

Dettagli

Indirizzo Grafica e Comunicazione

Indirizzo Grafica e Comunicazione Istituti tecnici Settore tecnologico Indirizzo Grafica e Comunicazione L indirizzo Grafica e Comunicazione ha lo scopo di far acquisire allo studente, a conclusione del percorso quinquennale, le competenze

Dettagli

www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da

www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da Il nuovo servizio multimediale per la formazione e la didattica DESY è un applicazione web, dedicata a docenti e formatori, che consente, in

Dettagli

Gli archivi e la scuola. Il Sistema Archivistico Nazionale (SAN) e i Portali tematici come strumenti didattici

Gli archivi e la scuola. Il Sistema Archivistico Nazionale (SAN) e i Portali tematici come strumenti didattici Gli archivi e la scuola Il Sistema Archivistico Nazionale (SAN) e i Portali tematici come strumenti didattici Direzione Generale per gli Archivi PATRIMONIO ARCHIVISTICO MI 1.500 KM PA Il patrimonio archivistico

Dettagli

Il territorio multimediale: una storia tutta da raccontare

Il territorio multimediale: una storia tutta da raccontare Il territorio multimediale: una storia tutta da raccontare Progetto di formazione e laboratorio documentale destinato agli insegnanti e alle classi elementari, medie e superiori della Provincia di Como.

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI SCHEDA SERVIZIO CULTURA E SPETTACOLO SERVIZIO BIBLIOTECARIO COMUNALE

COMUNE DI CAGLIARI SCHEDA SERVIZIO CULTURA E SPETTACOLO SERVIZIO BIBLIOTECARIO COMUNALE COMUNE DI CAGLIARI SCHEDA SERVIZIO CULTURA E SPETTACOLO SERVIZIO BIBLIOTECARIO COMUNALE In vigore dal 2012 Servizio Cultura e Spettacolo - rev 2 Servizio CULTURA E SPETTACOLO Servizio Bibliotecario Comunale

Dettagli

Procedura ristretta per lo studio e la realizzazione di un archivio digitale di Turismo Torino e Provincia

Procedura ristretta per lo studio e la realizzazione di un archivio digitale di Turismo Torino e Provincia Procedura ristretta per lo studio e la realizzazione di un archivio digitale di Turismo Torino e Provincia Capitolato tecnico Oggetto dell appalto La richiesta di affidamento ha come oggetto la realizzazione

Dettagli

COME VIENE REALIZZATO UN SERVIZIO DI GESTIONE DI BIBLIOTECA?

COME VIENE REALIZZATO UN SERVIZIO DI GESTIONE DI BIBLIOTECA? COME VIENE REALIZZATO UN SERVIZIO DI GESTIONE DI BIBLIOTECA? A Flusso di attività B - INPUT C Descrizione dell attività D RISULTATO E - SISTEMA PROFESSIONALE 0. Impostazione gestionale della biblioteca

Dettagli

Piano della comunicazione- Allegato 2. Strumenti utili alla comunicazione

Piano della comunicazione- Allegato 2. Strumenti utili alla comunicazione Piano della comunicazione- Allegato 2 Strumenti utili alla comunicazione 1. Strumenti relativi alle azioni di promozione Linea grafica coordinata Una prima esigenza da soddisfare è quella di dare organicità

Dettagli

1. IL PROGETTO FORMATIVO 2

1. IL PROGETTO FORMATIVO 2 e-learning PER LA CATALOGAZIONE 1. IL PROGETTO FORMATIVO 2 1.1 GLI OBIETTIVI 2 1.2 I PERCORSI DIDATTICI 2 1.3 I CONTENUTI: LA CATALOGAZIONE 3 1.4 I CONTENUTI: GLI STANDARD CATALOGRAFICI 3 1.5 I CONTENUTI:

Dettagli

Scuola + 15 PROGETTI DI DIDATTICA INTEGRATA. Progetto realizzato da Fondazione Rosselli con il contributo di Fondazione Roma

Scuola + 15 PROGETTI DI DIDATTICA INTEGRATA. Progetto realizzato da Fondazione Rosselli con il contributo di Fondazione Roma Scuola + 15 PROGETTI DI DIDATTICA INTEGRATA Progetto realizzato da Fondazione Rosselli con il contributo di Fondazione Roma 2 Scuola, tecnologie e innovazione didattica La tecnologia sembra trasformare

Dettagli

Pmi - Infomedia. Totem Multimediale Touchscreen Infomedia

Pmi - Infomedia. Totem Multimediale Touchscreen Infomedia Totem Multimediale Touchscreen Infomedia Totem Interattivo Infomedia Il Totem non è più solo un punto di informazione, ma anche di ricerca e di aiuto, ed è soprattutto uno strumento intelligente e dinamico.

Dettagli

Vivere il museo 2013

Vivere il museo 2013 OBIETTIVI DEL PROGETTO: 1. ACQUARIO CIVICO (Sede 91334) Scheda progetto Vivere il museo 2013 apporre migliorie alle vasche espositive del percorso interno supportando il lavoro dei biologi acquaristi nella

Dettagli

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive. Magia dell'opera.

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive. Magia dell'opera. Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive Il Barbiere di Siviglia Gioachino Rossini Edizione 2009 L edizione 2009 del progetto Magia dell

Dettagli

" Regolamento LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA!

 Regolamento LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA! ALL OUR YESTERDAYS Scene di vita in Europa attraverso gli occhi dei primi fotografi (1839-1939) 11 aprile - 2 giugno 2014 Pisa, Museo della Grafica, Palazzo Lanfranchi LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA! Ognuno

Dettagli

FONDAZIONE CDSE DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Immaginare, ascoltare ricreare il lavoro

FONDAZIONE CDSE DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Immaginare, ascoltare ricreare il lavoro Modello 2 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Immaginare, ascoltare ricreare il lavoro SOGGETTO PROPONENTE/TITOLARE: Fondazione CDSE EVENTUALI SOGGETTI PARTNER: soggetti partner:

Dettagli

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente.

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente. LABORATORIO-MUSEO TECNOLOGIC@MENTE Tecnologic@mente, coordinato e gestito dalla Fondazione Natale Capellaro, in questi anni ha svolto un importante e fondamentale lavoro volto per la conservazione e, soprattutto,

Dettagli

Investire nel valore e nell identità del Liceo economico-sociale

Investire nel valore e nell identità del Liceo economico-sociale Investire nel valore e nell identità del Liceo economico-sociale Lezioni economico-sociali Programma di aggiornamento dei docenti 11/11/2013 1 Il Progetto Nel 2011 nasce il progetto di accompagnamento

Dettagli

Biennale Educational 2015 In fila per l arte

Biennale Educational 2015 In fila per l arte La Biennale di Venezia 56. Esposizione Internazionale d Arte All the World s Futures curata da Okwui Enwezor Biennale Educational 2015 In fila per l arte LABORATORI PRATICO-CREATIVI Percorso e laboratorio

Dettagli

Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo

Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo 1. Elementi generali Le attività didattiche del Master

Dettagli

REGIONE PUGLIA ASSESSORATO AFFARI GENERALI UFFICIO CONTRATTI APPALTI

REGIONE PUGLIA ASSESSORATO AFFARI GENERALI UFFICIO CONTRATTI APPALTI REGIONE PUGLIA ASSESSORATO AFFARI GENERALI UFFICIO CONTRATTI APPALTI Documento di Programmazione INFEA della Regione Puglia 2003/2004 (ex deliberazione di G.R. 860/02) - Definizione della strategia complessiva

Dettagli

A Gioia, la realtà è aumentata.

A Gioia, la realtà è aumentata. A Gioia, la realtà è aumentata. Nasce Visit Gioia Lab, la piattaforma integrata di servizi multilingue per promuovere e valorizzare il territorio e le attività ricettive di Gioia del Colle. Finalista Premio

Dettagli

www.culturaitalia.it CULTURAITALIA UN PATRIMONIO DA ESPLORARE Ministero per i beni e le attività culturali

www.culturaitalia.it CULTURAITALIA UN PATRIMONIO DA ESPLORARE Ministero per i beni e le attività culturali www.culturaitalia.it CULTURAITALIA UN PATRIMONIO DA ESPLORARE CulturaItalia Presentazione del Portale della Cultura italiana 2 CulturaItalia CulturaItalia è il primo portale in Italia ad offrire un punto

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA DELL ACCADEMIA TEATRO ALLA SCALA

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA DELL ACCADEMIA TEATRO ALLA SCALA REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA DELL ACCADEMIA TEATRO ALLA SCALA Art. 1 - Patrimonio e finalità La Biblioteca dell Accademia Teatro alla Scala possiede testi specialistici, musica a stampa, libretti per musica

Dettagli

SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA

SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA LA FONDAZIONE CINEMA PER ROMA La Fondazione Cinema per Roma è nata nel 2007 nella convinzione che la cultura costituisca

Dettagli

Fondazione I Teatri di Reggio Emilia REGOLAMENTO DELL ARCHIVIO BIBLIOTECA

Fondazione I Teatri di Reggio Emilia REGOLAMENTO DELL ARCHIVIO BIBLIOTECA Fondazione I Teatri di Reggio Emilia REGOLAMENTO DELL ARCHIVIO BIBLIOTECA Art. 1 Oggetto Art. 2 Archivio Biblioteca Art. 3 Finalità Art. 4 Incremento del patrimonio documentario Art. 5 Norme di accesso

Dettagli

ANZI A NO' RI P OSA progetto pilota di teatro e arti visive

ANZI A NO' RI P OSA progetto pilota di teatro e arti visive ANZI A NO' RI P OSA progetto pilota di teatro e arti visive SINTESI PROGETTUALE ANZIaNO' RIpOSA è un progetto pilota che nasce dall'incontro dei bisogni rilevati presso la Casa di Riposo di Beinette e

Dettagli

PIATTAFORMA WEB BILANCIO PARTECIPATIVO (v.beta)

PIATTAFORMA WEB BILANCIO PARTECIPATIVO (v.beta) PIATTAFORMA WEB BILANCIO PARTECIPATIVO (v.beta) Benvenuto sulla piattaforma bilancio partecipativo dove i cittadini e le loro idee, opinioni e proposte possono mettersi in rete per migliorare i propri

Dettagli

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Web e Social Network: non solo comunicazione ma condivisione A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB 2.0 SIAMO

Dettagli

Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano

Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano Un progetto artistico itinerante a cura di Marco Solari Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano Un iniziativa che, tramite

Dettagli

BANDO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA CINEMATOGRAFICA (ART. 15)

BANDO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA CINEMATOGRAFICA (ART. 15) BANDO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA CINEMATOGRAFICA (ART. 15) La Regione, allo scopo di favorire lo sviluppo e la diffusione nel territorio della cultura cinematografica, sostiene gli organismi pubblici

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01)

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01) TITOLO DEL PROGETTO: Storiche biblioteche crescono ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETT e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01) OBIETTIVI DEL

Dettagli

Il Liceo Economico Sociale. IL PORTALE DEI LES E LA COMMUNITY: istruzioni per l uso

Il Liceo Economico Sociale. IL PORTALE DEI LES E LA COMMUNITY: istruzioni per l uso Il Liceo Economico Sociale IL PORTALE DEI LES E LA COMMUNITY: istruzioni per l uso I LES nel progetto nazionale: voi siete parte di questo! 2 I numeri del progetto 360 Licei Economico- sociali coinvolti

Dettagli

TECNICHE MULTIMEDIALI PER LA

TECNICHE MULTIMEDIALI PER LA TECNICHE MULTIMEDIALI PER LA DOCUMENTAZIONE E NARRAZIONE DEL PAESAGGIO. ALCUNE OPPORTUNITÀ DEL WEB. A cura di Roberta Di Fabio e Alessandra Carfagna roberta.difabio@hotmail.it alessandra.carfagna@email.it

Dettagli

CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR

CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR MASTER 2013 Tecnologie digitali e metodologie sullo spettacolo direttore scientifico da Antonella Ottai Il Centro Teatro Ateneo, insieme con il Dipartimento

Dettagli

C I A K, S C U O L A!

C I A K, S C U O L A! COOPERATIVA SOCIALE GET Centro per la Ricerca e la Didattica dell Immagine più di vent anni di esperienze dedicate all infanzia, all adolescenza e alla didattica dell immagine C I A K, S C U O L A! I LABORATORI

Dettagli

Soluzioni per la città che cambia

Soluzioni per la città che cambia Soluzioni per la città che cambia piano di comunicazione I bilancio di mandato I carta dei servizi I vetrine interattive I ufficio stampa e organizzazione eventi I web design I graphic design I multimedia

Dettagli

FENICE EDUCATION 2013

FENICE EDUCATION 2013 FONDAZIONE TEATRO LA FENICE DI VENEZIA Area formazione&multimedia FENICE EDUCATION 2013 SCUOLE UNIVERSITA FAMIGLIE CONCORSI DI IDEE a.s.2013/2014 In collaborazione con PREMESSA Anche per l anno scolastico

Dettagli

Le sezioni. Arte: più di 2000 dipinti e 17.000 disegni di oltre 200 artisti che documentano la ricerca artistica a partire dai primi decenni del 900.

Le sezioni. Arte: più di 2000 dipinti e 17.000 disegni di oltre 200 artisti che documentano la ricerca artistica a partire dai primi decenni del 900. Progetto Paradigna Lo CSAC Lo CSAC è un archivio dedicato alla comunicazione visiva che per ricchezza e articolazione non ha eguali al mondo in ambito accademico ed è il punto di partenza del Progetto

Dettagli

Edoardo Nicoletti. www.eidolab.com. 2010 Edoardo Nicoletti / Eido Lab srl

Edoardo Nicoletti. www.eidolab.com. 2010 Edoardo Nicoletti / Eido Lab srl Edoardo Nicoletti www.eidolab.com 2010 Edoardo Nicoletti / Eido Lab srl multimedialità La multimedialità è la compresenza e interazione di più mezzi di comunicazione in uno stesso supporto o contesto informativo.

Dettagli

Accoglienza. laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime

Accoglienza. laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime Accoglienza laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime Obiettivi generali affiatare il gruppo-classe recentemente formatosi stimolare e facilitare le relazioni superare le resistenze

Dettagli

Il castello di Ferrara

Il castello di Ferrara Scuola d infanzia statale Villaggio Ina Il castello di Ferrara Un laboratorio sull arte ( Parte terza ) Premessa: il laboratorio nella scuola d infanzia dovrebbe essere il luogo privilegiato per avvicinare

Dettagli

INDICE. Pagina 3 Il progetto: Creazione di un MODELLO VIRTUALE per la valorizzazione e la fruizione del territorio e delle sue realtà.

INDICE. Pagina 3 Il progetto: Creazione di un MODELLO VIRTUALE per la valorizzazione e la fruizione del territorio e delle sue realtà. PRESENTA INDICE Pagina 1 Copertina Pagina 2 Indice Pagina 3 Il progetto: Creazione di un MODELLO VIRTUALE per la valorizzazione e la fruizione del territorio e delle sue realtà. Pagina 4 Prima Pagina 5

Dettagli

CORSO N. 36 DI 38 TITOLO: Tecniche informatiche e multimediali per le scenografie

CORSO N. 36 DI 38 TITOLO: Tecniche informatiche e multimediali per le scenografie CORSO N. 36 DI 38 TITOLO: Tecniche informatiche e multimediali per le scenografie Tabella n. 1 Obiettivi formativi Settore di riferimento: * Spettacolo (19) Figura professionale di riferimento: * Denominazione:

Dettagli

PIMOFF - Progetto Scuole

PIMOFF - Progetto Scuole PIMOFF - Progetto Scuole Per la stagione 2015/16 il PimOff continua a portare il teatro contemporaneo nelle scuole per far conoscere agli studenti i suoi principali protagonisti (attori, registi, tecnici,

Dettagli

MEDIA EDUCATION - Progetti educativi per ragazzi/e

MEDIA EDUCATION - Progetti educativi per ragazzi/e MEDIA EDUCATION - Progetti educativi per ragazzi/e Coinvolgere i ragazzi con quello che meglio sanno usare: la tecnologia La Cooperativa Sociale Aeris propone progetti e strumenti nella convinzione che

Dettagli

MUSEI DI CLASSE. Premessa

MUSEI DI CLASSE. Premessa MUSEI DI CLASSE Attività didattica per la scuola primaria e secondaria Premessa 1 La didattica museale acquista sempre maggiore importanza all interno delle attività ordinarie dei musei per la sua valenza

Dettagli

GUIDA ALLA NAVIGAZIONE

GUIDA ALLA NAVIGAZIONE GUIDA ALLA NAVIGAZIONE 1. Accesso al sito La consultazione di AMAtI è subordinata alla registrazione al sito. Per registrarsi è necessario contattare la redazione all indirizzo francesca.simoncini@unifi.it.

Dettagli

CARTONI, FUMETTI, SPOT. CINEMA E TECNOLOGIE MULTIMEDIALI

CARTONI, FUMETTI, SPOT. CINEMA E TECNOLOGIE MULTIMEDIALI CARTONI, FUMETTI, SPOT. CINEMA E TECNOLOGIE MULTIMEDIALI PAG. Cinema L immagine del mondo. 189 Rassegna dell ipermedia per la pace e la non violenza.. 190 Io e Powerpoint 191 Crescere con il fumetto 192

Dettagli

UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI. Accesso on line ai metadati e ai dati

UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI. Accesso on line ai metadati e ai dati scaletta per seminario 14-12-05 UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI sul tema Accesso on line ai metadati e ai dati a cura di Francesco Baldi Discoteca di Stato e Museo dell Audiovisivo novembre 2005 Quadro

Dettagli

MEDIAKIT. Suoni GPS GPS. Comunicazione. Multimediale. Comunicazione. Facebook. Facebook. YouTube. YouTube. Show. Slide. Twitter. Slide Show.

MEDIAKIT. Suoni GPS GPS. Comunicazione. Multimediale. Comunicazione. Facebook. Facebook. YouTube. YouTube. Show. Slide. Twitter. Slide Show. Comunicazione Video Testi Slide Show Twitter Brochure Linkedin Slide Portale Immagini Editoria Newsletter Show Web Portale Editoria Editoria Flickr Digitale Device Mappe Cataloghi GPS Facebook Magazine

Dettagli

La mediazione linguistica a teatro Strategie editoriali di una forma di traduzione audiovisiva di Mauro Conti (2014) 1. La traduzione audiovisiva

La mediazione linguistica a teatro Strategie editoriali di una forma di traduzione audiovisiva di Mauro Conti (2014) 1. La traduzione audiovisiva La mediazione linguistica a teatro Strategie editoriali di una forma di traduzione audiovisiva di Mauro Conti (2014) 1. La traduzione audiovisiva Nel multiforme e mutevole dominio della mediazione linguistica,

Dettagli

LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE

LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE Edutech Vi Offre Un Ambiente Dedicato Per La Formazione A Distanza Cosa vi offre EduTech EduTech, grazie alla collaborazione con il Dipartimento

Dettagli

PROGRAMMA CULTURALE PER IL 140 ANNIVERSARIO DALLA NASCITA DI

PROGRAMMA CULTURALE PER IL 140 ANNIVERSARIO DALLA NASCITA DI Comune di Ponte Lambro PROGRAMMA CULTURALE PER IL 140 ANNIVERSARIO DALLA NASCITA DI LEOPOLDO METLICOVITZ Pittore, cartellonista, illustratore e scenografo teatrale INDICE CHI E Leopoldo Metlicovitz p.

Dettagli

ITALIA SITO UFFICIALE DEL TURISMO IN ITALIA

ITALIA SITO UFFICIALE DEL TURISMO IN ITALIA CULTURA E TURISMO Navigando s impara 17 www.italia.it ITALIA SITO UFFICIALE DEL TURISMO IN ITALIA 39 Questo portale è il punto di riferimento ufficiale di chi vuole scoprire le bellezze naturali e storiche

Dettagli

PROGETTO INTERCULTURALE DI RETE ACCOGLIENZA E ALFABETIZZAZIONE ALUNNI STRANIERI LABORATORI L2. Istituto Comprensivo C.

PROGETTO INTERCULTURALE DI RETE ACCOGLIENZA E ALFABETIZZAZIONE ALUNNI STRANIERI LABORATORI L2. Istituto Comprensivo C. PROGETTO INTERCULTURALE DI RETE ACCOGLIENZA E ALFABETIZZAZIONE ALUNNI STRANIERI LABORATORI L2 Istituto Comprensivo C. Angiolieri Siena Centro di Alfabetizzazione Italiano L2 C. Angiolieri Scuola Secondaria

Dettagli

dei documenti audiovisivi e delle informazioni

dei documenti audiovisivi e delle informazioni I criteri di usabilità e l organizzazione on-line dei documenti audiovisivi e delle informazioni Ornella Nicotra A.A. 2001-2002 Modulo europeo Action Jean Monnet Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari

Dettagli

MUSICA prima elementare CANTO CORALE

MUSICA prima elementare CANTO CORALE MUSICA prima elementare CANTO CORALE Particolarmente in preparazione di un concerto di Natale Canto corale, ascolto di canzoni e brani di musica per bambini, classica e non, giochi di ascolto, canto con

Dettagli

Proposta formativa A.S. 2014 2015

Proposta formativa A.S. 2014 2015 Proposta formativa A.S. 2014 2015 Premio Consiglio Comunale di Portogruaro 12^ Edizione Laboratorio audiovisivo sul tema della promozione nuova Biblioteca comunale La Biblioteca con i tuoi occhi! Premesse

Dettagli

Francesca Velani. Direttore del progetto Vicepresidente Promo PA Fondazione

Francesca Velani. Direttore del progetto Vicepresidente Promo PA Fondazione Francesca Velani Direttore del progetto Vicepresidente Promo PA Fondazione L Archivio di Lido di Camaiore L Archivio di Lido di Camaiore conserva la memoria del Maestro Galileo (Firenze, 1873-1956) attraverso

Dettagli

Biblioteca Estense Universitaria di Modena

Biblioteca Estense Universitaria di Modena Biblioteca Estense Universitaria di Modena RIEPILOGO STATISTICO DI TUTTE LE ATTIVITA 2010 LE ATTREZZATURE ED IL PERSONALE Personale in servizio Personale in organico Personale utilizzato o comandato ps.altri

Dettagli

Progetto Suoni della Memoria. Buone Pratiche. Programma Enti Locali Innovazione di Sistema

Progetto Suoni della Memoria. Buone Pratiche. Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto Suoni della Memoria Scheda per la disseminazione e il riuso delle soluzioni tecnologiche e organizzative

Dettagli

INFOPOINT COMUNALE: Descrizione Caratteristiche del Software e del DB relazionale.

INFOPOINT COMUNALE: Descrizione Caratteristiche del Software e del DB relazionale. INFOPOINT COMUNALE: Descrizione Caratteristiche del Software e del DB relazionale. Per agevolare e potenziare la gestione delle informazioni di un organizzazione, azienda, ente pubblico si ricorre generalmente

Dettagli

Soggetti promotori: Comune di Teramo. Regione Abruzzo. Arcus s.p.a.

Soggetti promotori: Comune di Teramo. Regione Abruzzo. Arcus s.p.a. Soggetti promotori: Comune di Teramo Regione Abruzzo Arcus s.p.a. Partners scientifici: Virtual Heritage Lab, Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali School of Social Sciences, Humanities

Dettagli

Centro Direzionale Via G.Porzio - Isola E3 80143 - Napoli Tel: 081.19811450 Fax: 081.19811451 Sito: www.amesci.org Email: info@amesci.

Centro Direzionale Via G.Porzio - Isola E3 80143 - Napoli Tel: 081.19811450 Fax: 081.19811451 Sito: www.amesci.org Email: info@amesci. BREVE DESCRIZIONE DEL PROGETTO IL MIO SPAZIO SETTORE D INTERVENTO AREA D INTERVENTO OBIETTIVO GENERALE OBIETTIVI SPECIFICI ASSISTENZA MINORI Il progetto qui presentato ha l obiettivo generale di alleviare

Dettagli

Master On Line in Digital Storytelling e Comunicazione di I/II livello Articolazione didattica

Master On Line in Digital Storytelling e Comunicazione di I/II livello Articolazione didattica Master On Line in Digital Storytelling e Comunicazione di I/II livello Articolazione didattica A cura dello staff Il Master online in Digital Storytelling e Comunicazione (DSC) è un master di I/II livello

Dettagli

FARE STORIA CON I LUOGHI DI MEMORIA: SPAZIO E TEMPO TRA TERRITORIO E RETE (con l affiancamento dell esperta Prof.ssa Maila Pentucci)

FARE STORIA CON I LUOGHI DI MEMORIA: SPAZIO E TEMPO TRA TERRITORIO E RETE (con l affiancamento dell esperta Prof.ssa Maila Pentucci) SCHEDA ANALITICA PROGETTUALE TITOLO DEL PROGETTO: LA RETE DA SCRIVERE A.S.2013-2014 FARE STORIA CON I LUOGHI DI MEMORIA: SPAZIO E TEMPO TRA TERRITORIO E RETE (con l affiancamento dell esperta Prof.ssa

Dettagli

IveliseCine Festival

IveliseCine Festival Presenta IveliseCine Festival 29/30 ottobre 2015 in collaborazione con L IveliseCineFestival è un festival di cortometraggi e documentari, prodotto dal Teatro Ivelise e dall Associazione Culturale Allostatopuro,

Dettagli

http://www.brugheretta.it/videos.html

http://www.brugheretta.it/videos.html VIDEO Il nostro studio, avvalendosi di partner esperti e altamente qualificati (Registi, Scenografi, Direttori Fotografia, Cameramen), si occupa della produzione e post-produzione di video (Digital HD),

Dettagli

Progetto "ABC ( Asilo nido, Biblioteca, Comune)" Ente. Comune di TORRE PELLICE. Settore d'intervento

Progetto ABC ( Asilo nido, Biblioteca, Comune) Ente. Comune di TORRE PELLICE. Settore d'intervento Progetto "ABC ( Asilo nido, Biblioteca, Comune)" Ente Comune di TORRE PELLICE Settore d'intervento Educazione e promozione culturale - Animazione sul territorio Obiettivi del progetto Coinvolgere i giovani,

Dettagli

MOA.TODAY. Interattività per menti curiose

MOA.TODAY. Interattività per menti curiose Interattività per menti curiose About Us Dove siamo Metodologia Servizi Space sharing Progetti 2 ABOUT US Design interattivo per menti curiose Siamo creatori appassionati dell arte multimediale, di idee

Dettagli

1.1 Opera multimediale come software

1.1 Opera multimediale come software Possibile qualificazione dell opera multimediale in base alle categorie di opere dell ingegno: software; opera cinematografica; banca di dati; opera letteraria Dopo aver affrontato un possibile inquadramento

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni Generali Ideato e realizzato

Dettagli

Elenco dei lavoratori dello spettacolo e dello sport

Elenco dei lavoratori dello spettacolo e dello sport Elenco dei lavoratori dello spettacolo e dello sport Gruppo canto - artisti lirici - cantanti di musica leggera - coristi e vocalisti - maestri del coro, assistenti e aiuti del coro, suggeritori del coro

Dettagli

IL FORTE DI BARD E LA SCUOLA

IL FORTE DI BARD E LA SCUOLA IL FORTE DI BARD E LA SCUOLA I diversi percorsi didattici iniziano in classe con una precisa attività propedeutica di introduzione e preparazione alla visita del Museo delle Alpi. Giunti al Forte, operatori

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO INTERDISCIPLINARE

PERCORSO DIDATTICO INTERDISCIPLINARE PERCORSO DIDATTICO INTERDISCIPLINARE Titolo: TURISTA CURIOSO TRA I TRULLI! Destinatari: bambini di 5 anni della scuola dell infanzia. Risorse professionali: docenti dell ordine di scuola Compito unitario:

Dettagli

Discipline pittoriche, Discipline plastiche e scultoree Laboratorio della figurazione (pittura/scultura)

Discipline pittoriche, Discipline plastiche e scultoree Laboratorio della figurazione (pittura/scultura) Discipline pittoriche, Discipline plastiche e scultoree Laboratorio della figurazione (pittura/scultura) PROFILO GENERALE E COMPETENZE Pittura Al termine del percorso liceale lo studente conoscerà e saprà

Dettagli

Il progetto partecipa a

Il progetto partecipa a Il progetto partecipa a Fondazione Masaccio Con il patrocinio di 3D ArcheoLab La cultura non è proprietà di persone, di classi, di singoli paesi; è di tutti. Giulio Carlo Argan, 1986 Il progetto intende

Dettagli

La piattaforma etwinning: modalità d uso, potenzialità e limiti

La piattaforma etwinning: modalità d uso, potenzialità e limiti La piattaforma etwinning: modalità d uso, potenzialità e limiti Franco Di Cataldo La piattaforma etwinning costituisce un riferimento importante per la valorizzazione ed il potenziamento di progetti europei

Dettagli

Al cuore della Sicurezza

Al cuore della Sicurezza Concorso di Idee #LAMIASCUOLASICURA PROGETTO Al cuore della Sicurezza Introduzione Una delle principali problematiche della gestione della sicurezza di un sistema, in questo caso di una scuola, è considerare

Dettagli

CONCORSO EDUCATIVO Al fronte e nelle retrovie, l Italia durante la Prima Guerra Mondiale

CONCORSO EDUCATIVO Al fronte e nelle retrovie, l Italia durante la Prima Guerra Mondiale CONCORSO EDUCATIVO Al fronte e nelle retrovie, l Italia durante la Prima Guerra Mondiale Un progetto realizzato da CONCORSO EDUCATIVO Al fronte e nelle retrovie, l Italia durante la Prima Guerra Mondiale

Dettagli

PROPOSTA SECONDA PROVA D ESAME Progettazione multimediale

PROPOSTA SECONDA PROVA D ESAME Progettazione multimediale PROPOSTA SECONDA PROVA D ESAME Progettazione multimediale BRIEF (parte 1) Il Comune di Vercelli in accordo con l'assessorato alle Politiche Agricole del Piemonte in occasione dell'esposizione Universale

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO:MONDO BIBLIOTECA: TRA LETTURE E COLORI SETTORE e Area di Intervento:D01 Patrimonio artistico e culturale cura e conservazione biblioteche

Dettagli

Cosa occorre per avere l Alta Definizione in Blu-ray?

Cosa occorre per avere l Alta Definizione in Blu-ray? Cosa occorre per avere l Alta Definizione in? LETTORE BLU-RAY O PS3 Il è il formato ottico di nuova generazione per l intrattenimento a casa tua. Questo formato garantisce la massima risoluzione dell immagine.

Dettagli

LA PROPOSTA DELLA ELVIS ELETTRONICA

LA PROPOSTA DELLA ELVIS ELETTRONICA cos è Da una ricerca su Internet, la definizione di Mediateca: Una raccolta di informazioni, archiviate in formato digitale/elettronico, e accessibile dagli utenti tramite tecnologie digitali/informatiche.

Dettagli

Fondamenti di sviluppo Audiovisivo e Multimediale

Fondamenti di sviluppo Audiovisivo e Multimediale CONTESTO "siamo immersi in una tempesta di segni" (M. Corti) La comunicazione pervade in maniera totalizzante la vita degli esseri umani; è solo la densità comunicativa che distingue l'uomo dagli animali.

Dettagli

VADEMECUM DI PROGETTO. Finalità, strumenti, tappe e organizzazione. Info www.ascuoladiopencoesione.it ascuoladiopencoesione@dps.gov.

VADEMECUM DI PROGETTO. Finalità, strumenti, tappe e organizzazione. Info www.ascuoladiopencoesione.it ascuoladiopencoesione@dps.gov. VADEMECUM DI PROGETTO Finalità, strumenti, tappe e organizzazione Info www.ascuoladiopencoesione.it ascuoladiopencoesione@dps.gov.it PAG.2 Cos è A Scuola di OpenCoesione PAG.3 Cos è OpenCoesione PAG.4

Dettagli

Mini progetti Arrivederci! 1 UNITÀ 1

Mini progetti Arrivederci! 1 UNITÀ 1 UNITÀ 1 Parole italiane! A coppie o in piccoli gruppi scegliete 10 o più parole nuove dell unità 1. Create un glossario dove presentate le parole nuove con la traduzione nella vostra lingua. Presentate

Dettagli

Una mostra unica, dove passione, amore, genio e tecnologia parlano al cuore della gente

Una mostra unica, dove passione, amore, genio e tecnologia parlano al cuore della gente Una mostra unica, dove passione, amore, genio e tecnologia parlano al cuore della gente MODIGLIANI EXPERIENCE Un evento mai rappresentato: la prima grande mostra internazionale sull opera e la vita di

Dettagli

Master di II livello per scenografo-costumista del biodocumentario.

Master di II livello per scenografo-costumista del biodocumentario. Master di II livello per scenografo-costumista del biodocumentario. OBIETTIVI: il Master ha come finalità la formazione delle figure professionali ed artistiche in titolazione, che conoscano le metodologie

Dettagli

Struttura di Missione per il Centenario della Prima Guerra Mondiale MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Struttura di Missione per il Centenario della Prima Guerra Mondiale MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Per l anno scolastico 2014-2015 la Struttura di Missione per il Centenario della Prima Guerra Mondiale Presidenza del Consiglio dei Ministri e il MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della

Dettagli

IL SUO NOME SEMPRE IN PRIMO PIANO Aderendo ad uno dei nostri prodotti/servizi il suo nome sarà sempre in evidenza e nelle prime posizioni;

IL SUO NOME SEMPRE IN PRIMO PIANO Aderendo ad uno dei nostri prodotti/servizi il suo nome sarà sempre in evidenza e nelle prime posizioni; Internet è ormai universalmente riconosciuto come il nuovo mezzo di comunicazione di massa la cui diffusione cresce in maniera esponenziale giorno dopo giorno. Questa vera e propria rivoluzione della comunicazione

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

La foto di scena - G. Prisco

La foto di scena - G. Prisco Obiettivi e problematiche della foto di scena In pratica: quando si fotografa, e con quali attrezzature Documentare l evento: equilibrio tra fattori Un caso di studio: Dove andate, Softmachine? Una variante:

Dettagli

LA PIATTAFORMA DEL PROGETTO ORIENTAMENTO. Guida per Studente

LA PIATTAFORMA DEL PROGETTO ORIENTAMENTO. Guida per Studente Progetto Orientamento Edizione 2007 LA PIATTAFORMA DEL PROGETTO ORIENTAMENTO Guida per Studente http://www.elearning.unibo.it/orientamento assistenzaorientamento.cela@unibo.it Sommario 1 L accesso alla

Dettagli

Scuola di fotografia, arti multimediali e comunicazione visiva, Firenze

Scuola di fotografia, arti multimediali e comunicazione visiva, Firenze THEDARKROOM FIRENZE Scuola di fotografia, arti multimediali e comunicazione visiva, Firenze CORSO ACCADEMICO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE IN GRAFICA PUBBLICITARIA IN ITALIANO 192 ore totali durata: 6 mesi

Dettagli