A- All inizio ho trovato delle difficoltà in banca per accedere ai crediti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A- All inizio ho trovato delle difficoltà in banca per accedere ai crediti"

Transcript

1 INTERVISTA 8 I- Ha avuto qualche altra esperienza lavorativa prima di mettere in piedi questa attività A- Io ho 50 anni, ho iniziato a lavorare a 17 anni e per 10 anni ho lavorato in un impresa stradale, sempre ad Arezzo, poi ho lavorato altri 10 anni per un trasportatore internazionale, poi un bel giorno ho dato le dimissioni, dall oggi al domani per dei contrasti interni è ho deciso di mettermi in proprio, ma al momento in cui mi sono licenziata non avevo idea di cosa fare, con questa ditta di trasporti e spedizioni avevo fatto amicizia con un cliente americano, che traffiva con l argento, e dissi l esperienza ne ho tanta, voglio aprire ad Arezzo una società di consulenza per l import export, perché mi rendevo conto che dove lavoravo le imprese italiane sono digiune di tutto, anche perché c è il vizio delle autorità competenti di dare le licenze a chiunque, per qualsiasi tipologia di lavoro, forse oggi un pochino meno I- Forse il settore delle spedizioni ha avuto un boom dopo A- Si, infatti, ma io all epoca avevo a che fare con americani che mandavano la merce in Romania, era molto frequente che le ditte chiamassero, arrivava il camion in dogana per fare l importazione e nessuno aveva la documentazione a posto perché non sapevano che ci voleva la licenza, per cui decisi di andarmene, però questa volta voglio aprire un attività per conto mio, perché credo nel futuro di una ditta che possa fare la consulenza alle aziende perché secondo me ne avevano bisogno, poi siccome il commercio è più votato al settore internazionale, conoscevo bene l inglese perché lo avevo studiato a scuola, scrivevo al telex ma non avevo mai parlato e mi sentivo un po handicappata sulla lingua, quindi ho chiesto a questo cliente americano se mi prendeva a lavorare 4 mesi, mi trasferisco a New York, ma senza far niente non volevo stare, volevo acquisire esperienza e mi disse di si, sono andata in america a lavorare 4 mesi, nel frattempo avevo parlato con una mia amica, mi piaceva come ragazza era in gamba, più giovane di me, e dissi se aveva voglia di fare qualcosa di diverso che non fosse l impiegata, disse di si, e dissi che ero disposta a prenderla in società, e lei accettò, siamo partiti e lavoriamo alla grande,questa è la prima società, e lì ci sono le ditte che mi danno i contratti con i fornitori stranieri, da quel momento in poi ci penso a tutto io, faccio arrivare la merce sdoganata I- All inizio lei non aveva grossi capitali A- Senza una lira, l azienda di import export l abbiamo aperta con un minimo di capitale sociale, 20 milioni, presi dalla mia liquidazione, e ho trovato un amico che mi a prestato una stanza, ho comprato giusto una scrivania, 2 scaffali, una calcolatrice, telefono, senza computer che non ce lo potevamo permettere, tanto per questo lavoro qui non è che ci voglia tanto, oggi come oggi non sapremmo come fare senza pc ma quando abbiamo iniziato era tutto un lavoro di testa piuttosto che da fare meccanicamente, quindi quest impresa era stata impiantata con un capitale di 20 milioni che ci è bastato, il primo anno abbiamo lavorato poco, con una perdita di un milione I- Visto che vi è servito un piccolo capitale sociale, non ha avuto bisogno di accedere a crediti A- All inizio ho trovato delle difficoltà in banca per accedere ai crediti I- Per un problema di garanzie A- Si, io non ero intestataria di niente, allora il primo anno ci limitavamo alle spese più essenziali, ed è stata dura, ho trovato molte facilitazioni nei clienti, che mi conoscevano sapevano quello che potevo dare, ho avuto più aiuto dalla clientela che dalle istituzioni, abbiamo provato anche se ci fossero stati dei fondi da parte della CEE, e all epoca non c era niente; la cosa è andata bene perché dopo il primo anno di lavoro facevo frequenti viaggi negli USA da questo cliente, che per darmi una mano,

2 dirottava il suo traffico di spedizione tramite me, e ci andavo anche 2 viaggi a settimana, perché avevo voglia di fare, di sfondare I- Quanti dipendenti ha adesso A- Ho 2 dipendenti part-time, nella prima società, che mi tengo nell amministrazione, uno la mattina ed uno il pomeriggio, perché per fare il lavoro che stiamo facendo adesso io e la mia socia, non è facile trovarsi una persona che possa spere contemporaneamente di spedizioni, trasporti, contabilità e finanza, è un po difficile mi rendo conto I- Immagino che la sua giornata lavorativa sia parecchio lunga A- Si, e molto spesso mi porto anche il lavoro a casa, fino a qualche anno fa andava meglio perhcè potevo dedicare più tempo al lavoro perché non avevo famiglia, a 39 anni mi sono sposata, a 40 ho fatto il primo figlio, a 43 ho fatto il secondo, e dovevo conciliare tutto, dopo il primo anno che ho fatto la prima società, la *, parlando con degli amici che si trovavano male in una società di spedizioni, questo mio amico mi dice che era stato negli USA circa un anno e tornando da lì mi dice che si era licenziato dalla ditta, e mi dice perché non apriamo una casa di spedizioni noi, mi dice io credo in te, sei brava, e dico non lo so, fammi pensare, e a gennaio dell anno successivo abbiamo aperto la casa di spedizioni, questae casa è stata un bel parto, nel senso che anche qui grazie all amicizia abbiamo avuto la possibilità di aprire la società, perché abbiamo trovato una compagnia di assicurazioni che senza chiederci garanzie ci ha concesso finanziamenti per 500 milioni per aprire la società, noi avevamo messo un capitale di 60 milioni, eravamo 3 soci, però per ristrutturare l ambiente che avevamo acquistato, avevamo fatto un preventivo di 500 milioni, ed è partita così anche la *, vuoi perchè io e i miei soci siamo stati aiutati molto dagli imprenditori della zona che hanno creduto in noi, perché dalle istituzioni poco I- Quindi la risorsa è la rete di relazioni A- Si, perché in una ditta di spedizioni come la nostra è il fattore umano che conta, non l acquisto di merci, perché noi di merci non ne acquistiamo, è il cervello della gente che è importante I- Questo anche di chi lavora con voi A- Anche di chi lavora con noi, abbiamo avuto la fortuna di avere dei dipendenti di un altra casa di spedizioni che stava fallendo, facendo così loro un favore a noi e noi un favore a loro garantendoli lo stipendio, di conseguenza ci stiamo comportando, ad esempio penso di essere una delle poche azienda qui nella provincia ed anche forse in Italia, che il TFR noi, tutti gli anni lo depositiamo in un assicurazione, perché questi dipendenti sono stati fregati con il TFR dalla vecchia società, perché tutte le società si scalano il TFR come costo aziendale, ma non le depositano nessuno, noi poi in 10 anni siamo passati da 6 dipendenti a, fra Arezzo e Vicenza, I- Avete una sede anche a Vicenza A- Si, la sede legale ad Arezzo ed operativa anche, ed a Vicenza c è la sede distaccata operativa I- Vicenza perché è sempre attinente alle vostre attività A- Di spedizioni, perché le piazze dell oro sono Arezzo, Vicenza ed Alessandria, poiabbiamo aperto un ufficio a Los Angeles, New York, Hong Kong, siamo diventati grandi I- Secondo lei nel vostro settore sono importanti le risorse tecnologiche

3 A- Si, nel 96 ci siamo resi conto che bisognava improntare l azienda con la tecnologia perché non era più possibile fare le cose a mano, noi lavoriamo sulla base di secondi, di minuti, e lavoravamo fino alle 3 di notte del venerdì ed il lavoro veniva male; nel 96 abbiamo deciso di riformare tutto il sistema di computer, software, macchine, spendendo tantissimi soldi, tutt oggi il programma non è completo al 100% ma al 95% lo è, facciamo tutto col pc, in tre anni abbiamo speso milioni in tecnologia per riformare tutto i computer I- Poi gestire il traffico con gli altri paesi penso che non sia facile A- Però ecco con la * sempre ce l abbiamo fatta con le nostre forze, non abbiamo mai avuto finanziamenti, poi le banche hanno iniziato a conoscerci, concedendoci dei leasing I- Però solo una volta ottenuta una certa stabilità A- Si, ma con la * è stato più facile, perché già dal primo anno eravamo in attivo, abbiamo avuto un trend di crescita incredibile, al di sopra delle previsioni, e abbiamo fatto sempre gli acquisti con leasing o mutui, perché era l unico sistema I- I rapporti con i suoi dipendenti, quanto contano nel suo lavoro, e come cerca di impostarli A- Innanzitutto, la mia esperienza come dipendente per 20 anni ha influito molto, abbiamo sempre cercato di essere imprenditori amici, perché mi sono scontrata sempre con datori di lavoro molto esigenti che pretendevano e basta e allora abbiamo detto siccome anche noi lo siamo stati dipendenti, si sa quanto conta una pacca sulle spalle, l unica volta che abbiamo avuto tre licenziamenti da quando abbiamo aperto * è stato quest anno, chi è venuto da noi la prima volta non ci ha mai lasciato, una per problemi di salute, una ragazza che si è sposata e non ha voluto continuare, ed un altro che ha voluto mettersi per conto suo, non c è mai stato un cliente che ci ha chiesto un aumento di categoria o un aumento di stipendio, siamo noi che annualmente valutiamo e aumentiamo la categoria e lo stipendio, a fine anno c è un premio di produzione per tutti, al di là del fatto che è il premio di produzione che è stabilito dal contratto di lavoro I- Mi sta dicendo che c è una cura particolare A- Si, non solo, loro sanno che noi siamo sempre qui presenti, loro lo sanno, il venerdì sera facciamo le due con loro I- Il fatto di essere una imprenditrice donna in cosa l ha aiutata ed ostacolata A- Io penso che nel lavoro non è che ti aiuti essere donna o non essere donna, nel lavoro ti aiuta la capacità che hai di importi e di organizzarti, e ho avuto molto aiuto da mio marito, da mia mamma che mi bada ai figli, dalle baby-sitter, e questo l ho potuto fare perché ho iniziato a guadagnare un po di soldi, che ho potuto spendere per la mia famiglia, perché io i primi 2 figli non li allattati, perché dovevo essere qui a lavorare I- Adesso da che c è una legge per estendere il congedo di maternità alle imprenditrici, cosa ne pensa A- La trovo una cosa bella, io ho un solo rimpianto che per colpa del lavoro ho un pochino trascurato i figli, però io non credo che sia fruibile, perché ho l esperienza recenta della mia socia che ha partorito a gennaio dell anno scorso, allatta e sinceramente nonostante gli dica stai a casa, il tuo lavoro lo faccio io, e purtroppo anche lei si è resa conto che fa avanti e dietro dall ufficio perché c è bisogno di stare a lavorare

4 I- Come ha fatto lei a tracciare un confine tra tempo libero e vita privata A- Non lo so, mio marito mi accusa che sto poco con la famiglia, che mi dedico troppo al lavoro, in effetti è così, però col lavoro mi sono presa un impregno che non devo solo rendere conto a me stessa, a parte che lo faccio per i miei figli, che quando saranno cresciuti, avranno 2 attività, sceglieranno quella che vorranno intraprendere, se vogliono studiare li lascerò libera scelta, però è difficile non lo so come ho fatto, io molto spesso la sera vado a casa con il lavoro, sto con i figli, faccio la cena, poi i figli alle 9 e mezzo i figli vanno a letto se no la mattina sono stanchi, della 9 e mezza lavoro, il giorno all una mi lascio la tregua del pranzo, fino a ora, quando erano piccoli che stavano a casa, per andare a stare con loro, ora lavorano vanno a scuola a tempo pieno per cui magari non vado a casa e il tempo libero che ho lo sto dedicando a loro, che mi serve I- Mi spiega cos è che le dà più soddisfazione del suo lavoro A- Certamente quando arrivo la sera e dico anche oggi la giornata è andata bene, ho risolto quel problema, il cliente che aveva quel problema gliel ho risolto, la capacià di riuscire a risolvere i problemi dei clienti I- E la cosa più faticosa del suo lavoro A- Il togliere del tempo alla famiglia, perché molto spesso i figli mi ricattano su questo discorso I- Ha ulteriori progetti rispetto alle sue 2 società A- Progetti di continua espansione, ma questo avviene anno per anno, non abbiamo tempo di sforzarci tanto di più, il progetto mio personale è di allargare molto ad esempio la * a livello internazionale, ho voluto un apertura a Los Angeles, abbiamo la società in compartecipazione ad Hong Kong e anche lì sta andando bene, e attualemente stiamo facendo tutto questi lavoro con un partner di Alessandria, che si chiama Ferrari spa e il corriere internazionale si chiama Ferrari express, il mio obbiettivo è che domani si chiami * I- Allora non è vero che non ha progetti A- Pur mantenendo i rapporti di collaborazione con i vecchi partner, io comunque sono molto soddisfatta perché l aiuto che ho ricevuto è il mio aiuto e quello dei clienti I- Lei fa parte di associazione di donne imprenditrici A- No I- Perché A- Non ho tempo, mi piacerebbe fare delle cose ma non ho tempo I- Perché le piacerebbe A- Perché ritengo utile che ci voglia, in tutti i modi, ad esempio io sono sempre in contatto con la camera di commercio, ci parlo molto sponsorizzo tutte le loro mostre, un altra cosa che abbiamo di bello alla * è che volutamente stiamo cercando di dare una mano ad esempio a tutte le attività sportive della provincia, perché mi sono resa conto che, tramite i figli, che ad Arezzo chi vuole fare sport ha un handicap perché le società non hanno soldi e vivono sulle sponsorizzazioni, in fondo me le posso

5 scaricare dalle tasse, preferisco darle a te, e appunto io mi sto dibattendo affinché le aziende si adeguino alla realtà moderna del 2000, io non posso vedere che mi consegnino le fatture scritte a mano, c è la mancanza di basi, e forse facendo parte di associazioni potrei, però sinceramente non ho il tempo, non posso togliere altro tempo alla famiglia, del lavoro, mi sono pesa un impregno con i miei dipendenti che devo portare avanti, e tante volte ritengo queste associazioni un po superflue I- Cioè A- Non lo so I- Perché ci sono delle imprenditrici che dicono che queste associazioni sono utili perché si creano delle reti di associazioni, non fa parete della sua esperienza probabilmente A- No, sono anche riservata, fa parte di me I- Se dovesse paragonare la sua azienda, oggi ad una stagione dell anno, quale sceglierebbe A- L estate, perché è la stagione che amo di più, e sono proprio una lucertola, per me il sole I- E trova il tempo di andare al mare A- Poco, 10 giorni, e l estate perché per me questa è un azienda solare, perché la vedo una bella azienda, sono tutt e 2, 2 belle aziende I- Nella sua azienda, i dipendenti sono più uomini o donne, chi si avvicina di più a questo lavoro uomini o donne, e come mai A- Secondo me lavorano molto meglio le donne che gli uomini I- Per quale ragione A- Perché la donna, nella ditta dove ho lavorato per 10 anni ed ho lasciato aprire le 2 aziende, eravamo tutte donne, lavoravamo molto bene con le donne I- Ma è questione di metodo di lavoro A- Secondo me le donne sono più precise, responsabili, le 2 ragazze che sono andate via erano secondo me le più belle persone che avevamo qui dentro, una di queste era arrivata qui tramite le liste speciali dell ufficio di collocamento, arrivata qui lo messa a fare pulizie perché non avevo altri posti disponibili, una ragazza di 20 anni che è stata disposta a venire ogni mattina a pulire alle 7 gli uffici, poi avanzava il lavoro, è lei mi ha chiesto, senza pretese di imparare il lavoro di ufficio, e dopo 3 mesi è passata in ufficio, gli ho dato un lavoro di responsabilità e lo ha fatto davvero bene I- E come mai si avvicinano soprattutto uomini in questo settore A- Perché una donna non può fare questi orari, secondo me una donna che ha famiglia, ha figli, non può stare a lavorare in questo settore, oppure ci sta perché ha un supporto in famiglia, io ho avuto le baby-sitter che mi hanno aiutata, poi nel momento che mia madre è andata in pensione, l io sono stata più tranquilla perché magari la sera andavano a dormire da lei, poi avevo la possibilità di avere i baby-sitter, ma una donna con un lavoro dipendente, che non ha tanti soldi per la baby-sitter, allora una donna che lavora in questo settore, non va bene, io sono amica di tante donne imprenditrici, e ci parliamo e lei me lo dice sempre, vediamoci, ma non abbiamo tempo

6 I- Per cui le imprenditrici ce la possono fare se hanno una rete di supporto A- Si, oppure conosco altre che sono proprietarie di aziende orafe, che però magari alle 5 smettono e vanno a casa I- Per me avremmo finito, se vuole aggiungere qualcosa A- Penso che le istituzioni dovrebbero fare più informazione se esiste una legge che possa aiutare, e poi se trovi una legge c è sempre un inghippo, così quando abbiamo voluto comprare un immobile, avevamo dei soldi da parte, le banche ci hanno concesso un mutuo, perché ormai da tanti anni ci conoscono e ce l hanno senza problemi I- Quindi non basta avere solo informazioni ma essere anche supportati nell utilizzo di queste risorse A- Ecco far parte di un associazione per far si che queste diventino più forte, sennò cosa ci stanno a fare, io trovo tante associazioni inutili, perché c è un problema nel settore, c è stato un problema per gli orafi, l associazione non ha fatto nulla per aiutarli, in questo sono le associazioni che non rappresentano, cioè io sono riuscita a fare un quesito al ministero che un associazione industriale non è riuscita a fare, io di idea in testa ne ho tante, però non posso realizzarle perché non ho il tempo, io vorrei fare 10 mila quesiti da fare al ministero tutti igiorni, sulla base delle esperienza che ho fatto, 2 o 3 che ne ho fatto, ho avuto degli ottimi risultati, agevolando il lavoro a tantissima gente, però queste cose le dovrebbero fare le associazioni

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati Le storie di Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati 1 Un messaggio scontato FIRENZE, IN UN POMERIGGIO D INVERNO. MATILDE È NELLA SUA CAMERA. Uffa! Ma quando finiscono questi compiti? Sono quasi le

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

TANDEM Köln www.tandem-koeln.de info@tandem-koeln.de

TANDEM Köln www.tandem-koeln.de info@tandem-koeln.de Nome: Telefono: Data: Kurs- und Zeitwunsch: 1. Ugo è a. italiano b. da Italia c. di Italia d. della Italia 3. Finiamo esercizio. a. il b. lo c. gli d. l 5. Ugo e Pia molto. a. non parlano b. non parlare

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore 2013 ad est dell equatore vico orto, 2 80040 pollena trocchia (na) www.adestdellequatore.com info@adestdellequatore.com [uno] Milano. Un ufficio

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

presenta: By: Centro Informazioni

presenta: By: Centro Informazioni presenta: By: Centro Informazioni Sito Internet: http://www.centroinformazioni.net Portale: http://www.serviziebay.com Blog: http://www.guadagnare-da-casa.blogspot.com/ Email: supporto@centroinformazioni.net

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno.

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. NONNO: Sera a tutti. MAMMA: Ciao papà. CASA DI CHARLIE In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. CHARLIE: Ciao nonno. NONNA: Ciao caro. MAMMA: La zuppa

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Questionario COMPASS*

Questionario COMPASS* Questionario COMPS* Istruzioni Il presente questionario viene utilizzato per addestrarsi a discriminare fra le varie modalità di reazione a situazioni sociali specifiche in casa e fuori. Consta di 30 casi

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana Testi delle prove di ascolto delle prove Ascoltare dei livelli A1, A2, B1. Ascoltare A1 Prima parte M: Signora

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

Avevamo tutti un contratto a tempo indeterminato, eravamo in regola. Io lavoravo con l azienda madre ma l operaio che ha subito l infortunio lavorava

Avevamo tutti un contratto a tempo indeterminato, eravamo in regola. Io lavoravo con l azienda madre ma l operaio che ha subito l infortunio lavorava Il lavoro offeso Avevamo tutti un contratto a tempo indeterminato, eravamo in regola. Io lavoravo con l azienda madre ma l operaio che ha subito l infortunio lavorava in subappalto. Noi ditta madre cercavamo

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

E quindi un emorragia di cervelli

E quindi un emorragia di cervelli Intervistato: Angelo Colaiacovo, Sindaco di Aliano Soggetto: prospettive per i giovani, Parco Letterario Carlo Levi, vivibilità di Aliano Luogo e data dell intervista: Aliano, agosto 2007 Audio file: Colaiacovo_2

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 12 AL NEGOZIO A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 AL NEGOZIO DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Posso aiutarla? B- Ma,

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini:

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 1 1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 2 Adesso guarda il video della canzone e verifica le tue risposte. 2. Prova a rispondere alle domande adesso: Dove si sono incontrati? Perché

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Vuoi Essere Padrone della tua vita?

Vuoi Essere Padrone della tua vita? Vuoi Essere Padrone della tua vita? Ti servono 3 cose! Caro Amico/a, con queste pagine vorrei condividere con te un sistema semplice per tutti, per poter diventare padrone della propria vita! Vuoi diventare

Dettagli

GUIDA PER DIVENTARE IMPRENDITORE NEL NETWORK MARKETING PERCHE IL NETWORK MARKETING E LA SCELTA MIGLIORE PER DIVENTARE IMPRENDITORI

GUIDA PER DIVENTARE IMPRENDITORE NEL NETWORK MARKETING PERCHE IL NETWORK MARKETING E LA SCELTA MIGLIORE PER DIVENTARE IMPRENDITORI GUIDA PER DIVENTARE IMPRENDITORE NEL NETWORK MARKETING PERCHE IL NETWORK MARKETING E LA SCELTA MIGLIORE PER DIVENTARE IMPRENDITORI http://www.creatoridibusiness.net Ciao e grazie per aver scaricato questo

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

Nota importante all'articolo!

Nota importante all'articolo! Nota importante all'articolo! In seguito alla pubblicazione della seguente intervista ci sono giunte diverse segnalazioni attendibili che, contrariamente a quanto lasciato intendere nell intervista stessa,

Dettagli

Traduzione di Maria Pia Secciani

Traduzione di Maria Pia Secciani Julie Sternberg si è specializzata in letteratura per l infanzia alla scuola di scrittura di New York. Per questo suo primo romanzo ha ricevuto recensioni entusiastiche per la scrittura fresca e immediata.

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma. La nostra città mi piace molto, ma negli ultimi

Dettagli

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai:

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai: Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei

Dettagli

Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza

Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza elementare 1 Presentarsi Ciao! Mi chiamo John e sono senegalese. Il mio Paese è il Senegal. Il Senegal è uno Stato dell Africa. Ho 17 anni e vivo in Italia,

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Telefono: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE

Telefono: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE EPOCH BUSINESS ANALYSIS Azienda: Indirizzo: Nome Persona: Mansione: Telefono: E Mail: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE ISTRUZIONI: Questa è un analisi del potenziale

Dettagli

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo:

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: ACCESSO AI CODICI MATEMATICI NELLA SCUOLA DELL INFANZIA ATTRAVERSO UNA DIDATTICA INCLUSIVA CENTRATA SUCAMPI DI ESPERIENZA E GIOCO. Anno accademico

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

IL NOSTRO. Storia di un brianzolo che ha trovato l America

IL NOSTRO. Storia di un brianzolo che ha trovato l America IL NOSTRO Guido Quaroni, programmatore, 40 anni, nel 1996 parte da Monza alla volta degli Stati Uniti, in cerca di un lavoro fisso. Ora vive in una casetta nel bosco con Bambi e fa i cartoni animati alla

Dettagli

Dimmi che è solo un sogno!

Dimmi che è solo un sogno! Mariuccia FADDA Istituto Tecnico Commerciale G. Dessì, classe 4 a E Dimmi che è solo un sogno! Tutto è iniziato con uno stupido intervento alla gamba, in quello stupido ospedale, con quello stupido errore

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Allegato 1 PUNTO N. 6 all'o.d.g.: Progetto di Riqualificazione urbana Lidi di Comacchio in sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Scacchi Prestito obbligazionario "Comune di Comacchio

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro ***

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** Dormi. Lo ricordavo bene il tuo sonno: fragile e immobile di notte, inquieto e sfuggente al mattino. Ho messo su il disco

Dettagli

guida al programma au pair qualche consiglio pratico per un soggiorno felice e senza problemi

guida al programma au pair qualche consiglio pratico per un soggiorno felice e senza problemi guida al programma au pair qualche consiglio pratico per un soggiorno felice e senza problemi che cosa significa essere au pair? Il programma au pair permette alle ragazze di 18-26 anni di vivere presso

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

La famiglia. La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. Donne in carriera l ora del dietrofront

La famiglia. La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. Donne in carriera l ora del dietrofront La famiglia La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. b. a. c. d. f. e. Nonni a scuola dai nipoti oggi lezione di Internet Nove scuole, 900 anziani, 900 ragazzi Obiettivo: creare

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito Vediamo adesso i conti di due operazioni immobiliari che ho fatto con la strategia degli immobili gratis a reddito. Via Nevio Via Nevio è stata la

Dettagli

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Oscar Davila Toro MATRIMONIO E BAMBINI PER LA COPPIA OMOSESSUALE www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Oscar Davila Toro Tutti i diritti riservati Dedicato

Dettagli

FARE SPESE SENZA SORPRESE

FARE SPESE SENZA SORPRESE Monica Berarducci, Daniele Castignani e Anna Contardi AIPD Associazione Italiana Persone Down FARE SPESE SENZA SORPRESE CONSIGLI E STRUMENTI PER IMPARARE A GESTIRE IL DENARO Collana Laboratori per le autonomie

Dettagli

IL LAVORO DI SETH UNITÁ 14

IL LAVORO DI SETH UNITÁ 14 IL LAVORO DI SETH Seth ha trovato lavoro come barista in un bar di Corso Vittorio Emanuele a Pordenone. Il suo datore di lavoro si chiama Giovanni Bianchin. Seth ha firmato un contratto nel quale sono

Dettagli

Giovane e senza lavoro Che fare?

Giovane e senza lavoro Che fare? Giovane e senza lavoro Che fare? Primavera... Ma tu cosa vuoi fare dopo l apprendistato? Non lo so ancora. Ci penserò poi in estate. STOP! Fai attenzione, se aspetti l estate magari poi è troppo tardi

Dettagli

LUCA CHIANCA Perché non avete accettato il finanziamento pubblico?

LUCA CHIANCA Perché non avete accettato il finanziamento pubblico? Perché non avete accettato il finanziamento pubblico? Si è deciso di completamente essere liberi innanzitutto nei confronti di qualsiasi partito politico. E anche di non avere l atteggiamento classico

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: Ciao, Flavia. Mi sono divertito moltissimo sabato

Dettagli

A CASA DI FATIMA. Fatima ha invitato Sara a fare i compiti a casa sua. Ciao Sara, come va? So che sei in classe con mia figlia. Ciao Fatima, sono qua

A CASA DI FATIMA. Fatima ha invitato Sara a fare i compiti a casa sua. Ciao Sara, come va? So che sei in classe con mia figlia. Ciao Fatima, sono qua A CASA DI FATIMA Fatima ha invitato Sara a fare i compiti a casa sua Ciao Fatima, sono qua Ciao Sara, come va? So che sei in classe con mia figlia Sì, è appena arrivata, ma già siamo amiche Entra Sara,

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

Internet i vostri figli vi spiano! La PAROLA-CHIAVE: cacao Stralci di laboratorio multimediale

Internet i vostri figli vi spiano! La PAROLA-CHIAVE: cacao Stralci di laboratorio multimediale Internet i vostri figli vi spiano! La PAROLA-CHIAVE: cacao Stralci di laboratorio multimediale Ins: nel laboratorio del Libro avevamo detto che qui, nel laboratorio multimediale, avremmo cercato qualcosa

Dettagli

volontario e lo puoi fare bene».

volontario e lo puoi fare bene». «Ho imparato che puoi fare il volontario e lo puoi fare bene». Int. 8 grandi eventi e partecipazione attiva Una fotografia dei volontari a EXPO 2015 Dott.sa Antonella MORGANO Dip. di Filosofia, Pedagogia,

Dettagli

Non apprezzavo inoltre il legame vincolante che questo modello di utilizzo del software imponeva,

Non apprezzavo inoltre il legame vincolante che questo modello di utilizzo del software imponeva, NEWSLETTER DI INFORMAZIONE NOTARILE E DI LIFESTYLE A tu per tu con il Dr. Luigi Viglione, Notaio di recente nomina vincitore del concorso notarile 2006, in procinto di trasferirsi a Roma dopo una positiva

Dettagli

SCHIACCIARE DEI NUMERI

SCHIACCIARE DEI NUMERI Scuola dell'infanzia Barchetta Sezione 4 anni Ins.: Rosa Aggazio PROVIAMO AD ANDARE INDIETRO NEL TEMPO: ESTATE, MACCHINA FOTOGRAFICA E VIA ALLA RICERCA DI NUMERI! LE FOTO SONO UN OTTIMO AIUTO PER PORTARCI

Dettagli

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 Oggetto: Quarto Punto all OdG: Modifica Elenco Annuale LL.PP. Anno 2013 e Piano Triennale OO.PP. 2013-2015. PRESIDENTE: Quarto Punto all OdG: Modifica

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Cosa non farei per te

Cosa non farei per te Cosa non farei per te Un fotoromanzo per pensare a cura delle Peerleaders Il gruppo di amici... Paolo - 17 anni Gloria - 16 anni Andrea - 18 anni Sara - 18 anni Roberta - 16 anni Elena - 18 anni Martina

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere!

Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere! Luca d Alessandro COME VIVERE PROSPERANDO ATTRAVERSO L INVESTIMENTO IMMOBILIARE ----------- O ----------- Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere! 2 Titolo COME VIVERE PROSPERANDO ATTRAVERSO

Dettagli

La mediazione genitoriale nell uso di internet e dello smartphone

La mediazione genitoriale nell uso di internet e dello smartphone La mediazione genitoriale nell uso di internet e dello smartphone Ricerca a cura di Giovanna Mascheroni e Barbara Scifo OssCom per Vodafone Università Cattolica di Milano, 2 febbraio 2012 Metodologia Ricerca

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi.

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. LA CENTRALE RISCHI Di Emanuele Bellano MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. Noi volevamo avere qualche informazione per un mutuo. Allora

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 IN GIRO PER ACQUISTI Signora Rossi: Voglio vedere una camicia per mio figlio. Commessa : Di che colore? Signora Rossi: Non so.. Commessa : Le consiglio il colore rosa. Se Suo figlio segue la moda, gli

Dettagli

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini grafica di Gianluigi Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini Anno scolastico 2010_ 2011 Perché questa scelta? Il libro è un contesto abitato dai bambini sin dalla più tenera età; è

Dettagli

DIETA ZONA, SUBITO IN FORMA E PER SEMPRE

DIETA ZONA, SUBITO IN FORMA E PER SEMPRE DIETA ZONA, SUBITO IN FORMA E PER SEMPRE di Daniela Morandi Prefazione di Barry Sears. Con la partecipazione di Claudio Belotti Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-409-3 Prefazione del dottor Barry

Dettagli

Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software.

Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software. PREFAZIONE Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software. Ho costituito, oltre 29 aziende in Italia e all estero, ed ormai ho una certa

Dettagli

www.businesstribe.it

www.businesstribe.it www.businesstribe.it Michele Tampieri intervista LORENZO CICETTI NetWork Marketing: come sviluppare il tuo team Michele : Ciao a tutti e benvenuti in Business Tribe, il blog che tratta argomenti di business

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

Lezione 11. Coordinatrice didattica: Paola Baccin. Collaborazione: Sandra Gazzoni

Lezione 11. Coordinatrice didattica: Paola Baccin. Collaborazione: Sandra Gazzoni Lezione 11 Coordinatrice didattica: Paola Baccin Collaborazione: Sandra Gazzoni ALCUNI VERBI ALL INDICATIVO PRESENTE: RIPASSO Il contrario di accendere (la luce, una candela, il computer, la televisione)

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Quali strade per il futuro? Il ruolo della regione nell ottica della devolution (*) Guido Della Frera Assessore

Dettagli

DA IPSOA LA SOLUZIONE PER COSTRUIRE E GESTIRE IL SITO DELLO STUDIO PROFESSIONALE!

DA IPSOA LA SOLUZIONE PER COSTRUIRE E GESTIRE IL SITO DELLO STUDIO PROFESSIONALE! DA IPSOA LA SOLUZIONE PER COSTRUIRE E GESTIRE IL SITO DELLO STUDIO PROFESSIONALE! 1 Web Site Story Scoprite insieme alla Dott.ssa Federica Bianchi e al Dott. Mario Rossi i vantaggi del sito internet del

Dettagli

lettera raccomandata. Ecco alcune parole ed espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo.

lettera raccomandata. Ecco alcune parole ed espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo. Unità 12 Inviare una raccomandata CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come inviare una raccomandata parole relative alle spedizioni postali e all invio di una

Dettagli