CONTRATTO DI MANUTENZIONE ORDINARIA PER IMPIANTI ASCENSORI tra

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONTRATTO DI MANUTENZIONE ORDINARIA PER IMPIANTI ASCENSORI tra"

Transcript

1 CONTRATTO DI MANUTENZIONE ORDINARIA PER IMPIANTI ASCENSORI tra Utente ed indirizzo di fatturazione Spett.le e Ditta manutentrice Via F.lli Bandiera n Pero Tel. 02/ Fax.02/ E -mail: Internet: Codice fiscale.. Partita IVA. UNI EN ISO 9001 N 9102.TE06 Pero,.. L UTENTE sopra descritto ovvero: IL PROPRIETARIO DELL IMPIANTO, OPPURE IL GARANTE, OPPURE il RAPPRESENTANTE LEGALE DEL PROPRIETARIO, affida alla a decorrere dal giorno. ed alle condizioni di seguito specificate il servizio di manutenzione ordinaria del seguente impianto elevatore: COSTRUZIONE.... IMPIANTO N. TRAZIONE Elettrica ad argano Idraulica PORTATA Kg. FERMATE.. SERVIZI MACCHINA PORTE ai PIANI Automatiche Semiautomatiche MANOVRE Universale Simplex 1P Simplex 2P Duplex UBICATO A. IN VIA.N. 1. OGGETTO DEL SERVIZIO 1.1. Manutenzione periodica dell impianto a norma del DPR n. 1497/63, della legge n. 46/90 e del DPR 162/99, mediante visite programmate di personale abilitato a norma del DPR 1767/51 art per: verifica del regolare funzionamento dei dispositivi meccanici, idraulici ed elettrici verifica del regolare funzionamento delle serrature verifica del regolare funzionamento e delle stato di usura dei sistemi di blocco delle porte di piano verifica della integrità ed efficienza dei dispositivi di sicurezza, dei segnali di allarme, delle batterie e delle apparecchiature di emergenza verifica dello stato di conservazione delle funi portanti e dei loro attacchi verifica della integrità ed efficienza del limitatore di velocità e del paracadute pulizia e lubrificazione di tutte le parti mobili con fornitura dei relativi lubrificanti annotazione delle verifiche sul libretto di immatricolazione ogni sei mesi per gli ascensori ed i montacarichi 1.2. Segnalazione tempestiva della necessità di riparazione e/o sostituzione delle parti rotte o logorate e relativi adempimenti secondo le modalità indicate al successivo punto Sospensione immediata del funzionamento dell impianto nel caso di pericolo con le modalità indicate al successivo punto 8. 1

2 1.4. Intervento di personale abilitato durante il normale orario di lavoro e ad ogni giustificata richiesta, per ovviare ad eventuali improvvise interruzioni di funzionamento dell impianto La Tecno provvederà nell ambito del servizio reso ma escludendone espressamente il prezzo dal canone, ai seguenti interventi: Ogni riparazione con sostituzione di parti occorrenti per la buona conservazione ed il funzionamento dell impianto anche se derivanti da casi di forza maggiore o manomissioni di terzi; ogni modifica e/o aggiunta dell impianto; ogni fornitura di olio per argani e/o centraline; l assistenza tecnica durante la visita che l Ente preposto al controllo dell impianto effettuerà per verificare la regolarità del suo funzionamento e per l osservanza delle norme che ne disciplinano l esercizio Servizio di emergenza e reperibilità che prevede il pronto intervento di tecnici della TECNO 24 ore su 24 compresi i giorni festivi, per 365 giorni all anno. Su richiesta dell utente gli interventi verranno effettuati per situazioni di emergenza a causa di persone bloccate in cabina o per casi di manifesto pericolo Intervento di personale abilitato per prestazioni particolari che non rientrano nelle normali cause di intervento quali, a mero titolo esemplificativo, il recupero di oggetti caduti in fossa, le manomissioni, i vandalismi ecc. 2. PREZZI DEL SERVIZIO 2.1. Il prezzo del servizio di cui ai paragrafi 1.1, 1.2, 1.3 dell Art. 1 viene fissato in un canone annuo di, +IVA Per i servizi di cui ai paragrafi 1.4 e 1.5 il corrispettivo è limitato al diritto fisso di uscita di 45,00+IVA omnicomprensivi per interventi entro i sessanta minuti complessivi. Per interventi di durata superiore la parte eccedente verrà calcolata secondo la tabella dei prezzi orari della mano d opera al paragrafo Il canone annuo dei servizi di emergenza e reperibilità di cui al paragrafo 1.6 è fissato in 230,00+IVA cad. impianto, da pagarsi unitamente al canone di manutenzione; detto canone speciale seguirà gli eventuali aggiornamenti previsti dal contratto per il canone base. L accettazione di detto canone speciale, comporta per ogni intervento dei tecnici della Tecno per tutte le chiamate in reperibilità di emergenza 24h/24 un addebito del diritto fisso di uscita di 45,00+ IVA comprensivo dei costi di mobilità. Con l accettazione del canone speciale per reperibilità 24h/24, che è facoltativo, l importo del canone anno ammonta pertanto a,...+iva complessivi La mancata sottoscrizione del canone speciale di cui al paragrafo 2.3 comporta, per ogni intervento urgente effettuato fuori del normale orario di lavoro, l addebito per diritto fisso di uscita, dell importo di 150,00+IVA 2.5. Per gli interventi di cui ai paragrafi 1.4, 1.5, 1.6, verranno applicate le seguenti tariffe: - Tariffa oraria per prestazioni nel normale orario di lavoro: 34,00/h - Tariffa oraria per prestazioni in orario straordinario: 39,00/h - Tariffa oraria per prestazioni in giornata festiva: 41,00/h - Tariffa oraria per prestazioni notturno: 45,00/h Riferimento ai prezzi del bollettino ANIE del novembre 2004 scontati del 20%. 3. REVISIONE DEL PREZZO 3.1. In conformità dell art del C.C. il prezzo del servizio è suscettibile di esame in aumento, senza decurtazione per alea, con la variazione del costo della sola mano d opera convenzionalmente considerato al 100% del prezzo medesimo L'esame opererà sulla base dei bollettini variazione carico salariale elaborati su indici ISTAT e potrà essere applicata anche nel corso di validità dell impegno. 2

3 4. VALIDITA EVENTUALE PROROGA 4.1. Al fine di assicurare all impianto continuità di manutenzione da parte della stessa ditta che ne ha acquisita la migliore conoscenza tecnica, il presente incarico ha validità di anni tre L incarico, dopo la scadenza s intenderà prorogato per un uguale periodo di tempo, se non sarà disdetto da una delle parti per mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento, spedita almeno 120 giorni prima della scadenza stessa Per gli stessi motivi, in caso di cambiamento di proprietà dello stabile e/o della relativa amministrazione, l utente si impegna ad agevolare la continuazione dell affidamento da parte dei subentranti. 5. FATTURAZIONE E PAGAMENTI 5.1. La fatturazione sarà effettuata a semestri anticipati Il pagamento sarà effettuato nel termine di 30 gg. dalla data della fattura a mezzo - Ricevuta Bancaria da appoggiare su:. (indicare le coordinate bancarie) - Bonifico Bancario - RID Le somme pagate in ritardo saranno aumentate di interessi nella misura del 5% in più del tasso ufficiale di sconto senza necessità di messa in mora Trascorso il termine di cui sopra la Tecno è tacitamente autorizzata ad emettere tratta a vista con spese Le eventuali prestazioni di cui ai paragrafi 2.2, 2.3, 2.4 nonché quelle descritte al successivo cap.10 verranno fatturate al momento dell'effettuazione stessa con pagamento a mezzo RIBA Bonifico Bancario RID a 30 gg. d.f Il rateo parziale che copre il servizio dalla firma del contratto alla prima scadenza periodica (1 gennaio o 1 luglio) verrà liquidato contestualmente alla firma del contratto a mezzo assegno bancario Nel caso di morosità la Tecno ha facoltà di sospendere con effetto immediato il servizio di manutenzione comunicando la sospensione del servizio a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno. Durante la sospensione l impianto, a norma del DPR 30/04/1999 N. 162, non può essere tenuto in funzione e di conseguenza la Tecno è da intendersi a termini di legge sollevata da ogni responsabilità civile e penale I periodi di sospensione del servizio per morosità dovranno ugualmente essere pagati per intero secondo la norma prevista dal presente contratto. 6. RESPONSABILITA CIVILE 6.1. L UTENTE prende atto che la TECNO è assicurata per propria responsabilità civile verso i terzi per rischi derivanti dalla sua qualità d'assuntrice del servizio di manutenzione per un massimale di , L UTENTE, ovvero il PROPRIETARIO dell impianto, è tenuto per legge a prevedere una adeguata copertura assicurativa verso terzi e quindi verso il Manutentore TECNO, rispetto ai rischi cui egli, nell espletamento del servizio, risulta esposto con l utilizzo delle strutture ed attrezzature comuni del fabbricato esterne ai vani dell impianto ascensore, quali scale, corridoi, passaggi, illuminazioni ecc, nonché per tutti i danni a persone e/o cose causati da eventuali disservizi connessi con la gestione dell edificio (infiltrazioni d acqua, incendi, anormalità nell erogazione dell energia elettrica di F.M, ecc) o derivanti da cause di forza maggiore o per altre cause comunque al di fuori della possibilità di controllo da parte di TECNO In caso d incidente il PROPRIETARIO dell impianto è obbligato a comunicare il sinistro immediatamente a TECNO con il mezzo più rapido, facendo seguire denuncia dettagliata a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento non oltre le 24 ore dal verificarsi dell evento. In caso di coinvolgimento di persone il sinistro dovrà essere denunciato anche all autorità di P.S. 3

4 7. RIPARAZIONI 7.1. I lavori di riparazione, sostituzione e modifica dell impianto saranno comunicati da TECNO al PROPRIETARIO unitamente ad un preventivo di spesa. Essi potranno essere eseguiti solo previo approvazione di detto preventivo Gli interventi di lieve entità indispensabili all immediato e buon funzionamento dell impianto potranno viceversa essere eseguiti senza l approvazione del preventivo di spesa quando questa non superi l ammontare di 200,00 complessive. Essi saranno fatturati sulla scorta della relativa relazione d intervento. Qualora lavori sull impianto fossero affidati dal PROPRIETARIO a ditte terze ed eseguiti senza il consenso di Tecno, essi sono da ritenersi manomissioni. E facoltà di Tecno in questi casi chiedere la risoluzione anticipata del presente impegno con l applicazione di quanto disposto nel successivo capitolo 9. E altresì facoltà di Tecno, comunque e fatta salva la possibilità di ogni altra azione, chiedere all Ente preposto al controllo degli impianti, a lavori eseguiti, una visita straordinaria per l accertamento della perfetta funzionalità e sicurezza dell impianto. La spesa per le competenze all Ente nonché per l assistenza tecnica, obbligatoria per legge, resa da Tecno (di cui al punto 1.5.4) sarà a carico del PROPRIETARIO ed oggetto di separata fatturazione. 8. SOSPENSIONE DELL ESERCIZIO 8.1. La sospensione dell esercizio per qualsiasi causa non interrompe il servizio di manutenzione che sarà, per tutta la durata della sospensione stessa, generalmente espletato alle condizioni tutte previste nel presente impegno ai fini del controllo e della conservazione dell impianto La sospensione dell esercizio sarà applicata da Tecno in caso di anomalo funzionamento dell impianto tale da costituire possibilità di pericolo per la pubblica incolumità. Del provvedimento di urgenza adottato Tecno darà comunicazione a chi di dovere in conformità del settimo capoverso dell art. 15 del DPR n Qualora alla ripresa dell esercizio si riscontrasse la necessità di eseguire lavori che esulassero dall'ordinaria manutenzione la TECNO si riterrà preventivamente autorizzata ad eseguirli, fatturandone il relativo importo con le modalità previste nel precedente cap RISOLUZIONE ANTICIPATA Il cliente, in considerazione del fatto che il canone è stato pattuito anche tenendo conto della durata del contratto stesso, sarà tenuto al pagamento di una penale in caso di risoluzione anticipata per le cause di seguito elencate: 1.Risoluzione anticipata intempestiva del cliente 2. Risoluzione anticipata di Tecno per colpa del cliente 3. Affidamento a terzi di lavori e/o interventi a carico di Tecno 4. Mancato riscontro alla segnalazione di Tecno della necessità di lavori e/o interventi previsti per legge o necessari per la sicurezza degli impianti stessi 5. demolizione degli impianti ove i lavori non fossero affidati a Tecno. La penale applicabile sarà valutata in un numero di mensilità di canone uguale alla durata totale dell impegno. 10. SPESE CONTRATTUALI ED ONERI FISCALI Tutte le spese afferenti al presente contratto, compresa quella per l eventuale sua registrazione, sono a carico dell UTENTE come si intendono a carico dell UTENTE (o del PROPRIETARIO, o di chi lo rappresenta) tutti gli oneri fiscali vigenti nel corso di validità dell impegno. 11. CORRISPONDENZA E NOTIFICAZIONE D'ATTI. Tutte le comunicazioni postali e le notificazioni d'atti saranno effettuate all indirizzo indicato dall Utente risultante in calce al presente contratto. Tutte le variazioni successive non saranno opponibili se non risulteranno concordate fra le parti e tempestivamente comunicate a TECNO a mezzo lettera raccomandata. 12. FORO COMPETENTE Per ogni e qualsiasi controversia in ogni modo attinente all applicazione, esecuzione ed interpretazione del presente impegno, sarà unicamente competente il foro di RHO. Tale 4

5 competenza non viene derogata anche nel caso che i pagamenti fossero convenuti per mezzo di tratte o effetti cambiari. 13. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Con la sottoscrizione del presente ordine l Utente acconsente che i propri dati personali vengano trattati nella misura necessaria allo svolgimento dei rapporti contrattuali dalla TECNO che a sua volta si obbliga a farlo nel rispetto dell art. 10 della vigente legge 675/96 e cioè nel rispetto dei diritti, delle libertà fondamentali, nonché della dignità delle persone giuridiche e di ogni altro ente o associazione garantendo la riservatezza dei dati forniti ed impegnandosi gratuitamente, in qualsiasi momento, su richiesta dell Utente stesso al Responsabile del Trattamento dei Dati, alla loro modifica, aggiornamento o cancellazione RINUNCIA AL SERVIZIO DI REPERIBILITA 24/24 ORE Con la sottoscrizione del presente articolo l UTENTE rinuncia al servizio descritto al punto 1.6 ed accetta quanto indicato al paragrafo 2.4 circa l entità dell addebito per chiamate di emergenza in reperibilità in assenza del relativo contratto... Ai sensi ed agli effetti di cui agli art bis/1469ter/1469 quater/1469 quinquies e 1469 sexies C.C., l Utente dichiara di aver preso conoscenza di tutte le clausole contenute nel contratto, e di sottoscrivere nuovamente il presente impegno per la loro approvazione e, specificatamente per approvazione di quelle di cui agli articoli: 3)REVISIONE DEL PREZZO, 4)VALIDITA, 5)FATTURAZIONE E PAGAMENTI, 6) RESPONSABILITA CIVILE, 7)RIPARAZIONI, 8)SOSPENSIONE DELL ESERCIZIO, 9) RISOLUZIONE ANTICIPATA, 10)SPESE CONTRATTUALI E ONERI FISCALI, 12) FORO COMPETENTE, 13)TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI che sono state tutte oggetto di trattativa individuale e dall UTENTE pienamente accettate... 5

Lecco CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA E OCCASIONALE DEGLI IMPIANTI ASCENSORE IMPIANTI ASCENSORI INSTALLATI NEGLI EDIFICI

Lecco CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA E OCCASIONALE DEGLI IMPIANTI ASCENSORE IMPIANTI ASCENSORI INSTALLATI NEGLI EDIFICI Fax 0341.295333 Telefono 0341.295111 C.so Matteotti, 3 23900 Lecco, Italia ott Pietro Francesco Canali II dirigente Lecco, Condominio ELLE Sala Ticozzi - Lecco VILLA Monastero Varenna Lecco DI COMPETENZA

Dettagli

CONTRATTO DI MANUTENZIONE ORDINARIA IMPIANTO ASCENSORE

CONTRATTO DI MANUTENZIONE ORDINARIA IMPIANTO ASCENSORE AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO COMMISSIONE PER LA REGOLAZIONE DEL MERCATO CONTRATTO DI MANUTENZIONE ORDINARIA IMPIANTO ASCENSORE Pagina 1 di 9 CONTRATTO DI MANUTENZIONE ORDINARIA IMPIANTO ASCENSORE TRA

Dettagli

ASCENSORE. Lecco. Lecco. Lecco

ASCENSORE. Lecco. Lecco. Lecco Fax 0341.295333 Telefono 0341295111 23900 Lecco, talia C.so Matteotti, 3 1 PietroFrancesco Canal II dirgente Lecco, IM. BERTACCHI Lecco Liceo Scientifico GRASSI Lecco Liceo Artistico MEDARDO ROSSO Lecco

Dettagli

T. I. = TIPO IMPIANTO: AF ascensore funi, AI ascensore Idr. S-T scala/tappeto mobile, M - montacarichi, V - montavivande, X - altro

T. I. = TIPO IMPIANTO: AF ascensore funi, AI ascensore Idr. S-T scala/tappeto mobile, M - montacarichi, V - montavivande, X - altro TECNO TECNOLOGIA NELL ELEVAZIONE Offerta n. ASCENSORI SCALE MOBILI TECNO Srl Via F.lli Bandiera, 12-20016 Pero (MI) Tel. + 39 02 3390 285 Fax. + 39 02 3390 651 Sito web: www.tecno-lift.com E-mail : assistenza@tecno-lift.com

Dettagli

CONTRATTO DI MANUTENZIONE ORDINARIA IMPIANTO ASCENSORE DI PROPRIETÀ CONDOMINIALE

CONTRATTO DI MANUTENZIONE ORDINARIA IMPIANTO ASCENSORE DI PROPRIETÀ CONDOMINIALE CONTRATTO DI MANUTENZIONE ORDINARIA IMPIANTO ASCENSORE DI PROPRIETÀ CONDOMINIALE Con la presente scrittura privata, avente forza di legge, a norma dell art. 1322 cod. civ., TRA Il Condominio sito in, indirizzo,

Dettagli

CONTRATTO "A" - ABBONAMENTO ALLA MANUTENZIONE PREVENTIVA ORDINARIA

CONTRATTO A - ABBONAMENTO ALLA MANUTENZIONE PREVENTIVA ORDINARIA M 7.2.1.7.a "CONTRATTO DI MANUTENZIONE" - Ed. 4 del 25/08/08 pag. 1/4 GOODS & PASSENGER LIFTS Parma, 04/06/2010 Spett.le Amministrazione AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO 29001 N. 1 SQ 0627-IT

Dettagli

DISCIPLINARE D'INCARICO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE IMPIANTI ASCENSORI, PIATTAFORME ELEVATRICI

DISCIPLINARE D'INCARICO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE IMPIANTI ASCENSORI, PIATTAFORME ELEVATRICI CITTÀ DI LEGNAGO Ufficio Patrimonio-Economato Via XX Settembre, 29 37045 Legnago (Verona) Tel. 0442/634961-634855-634950 Fax 0442/634821 e-mail: ufficiopatrimonio@comune.legnago.vr.it web:www.comune.legnago.vr.it

Dettagli

Durata del servizio Il servizio avrà durata di tre anni con decorrenza della data dell invio ordine ASM.

Durata del servizio Il servizio avrà durata di tre anni con decorrenza della data dell invio ordine ASM. CAPITOLATO/DISCIPLINARE Oggetto: L'appalto ha per oggetto il servizio di manutenzione ordinaria di un impianto ascensore installato presso la sede di proprietà ASM spa in località Zona Industriale di Bazzano

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA E OCCASIONALE DEGLI IMPIANTI ASCENSORE IMPIANTI ASCENSORI INSTALLATI NEGLI EDIFICI

CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA E OCCASIONALE DEGLI IMPIANTI ASCENSORE IMPIANTI ASCENSORI INSTALLATI NEGLI EDIFICI Fax 0341.295333 Telefono 0341.295111 23900 Lecco, Italia C.so Matteotti, 3 (S ottj 4. PietroFrancesco Canali cr lldirigente Lecco. ITC Marco Polo - ITC Bachelet ITIS Badoni Lecco Caloiziocorte Colico ITC

Dettagli

3529,1&,$',%5,1',6, $57 2JJHWWRGHOO DSSDOWR

3529,1&,$',%5,1',6, $57 2JJHWWRGHOO DSSDOWR $OOHJDWR³* DOOD'HWHUPLQD]LRQHQƒGHO 3529,1&,$',%5,1',6, &$3,72/$7263(&,$/(' $33$/72 2JJHWWRGHOO DSSDOWR L appalto ha per oggetto i lavori di manutenzione ordinaria, pronto intervento e interventi straordinari

Dettagli

DETERMINA N. 448 / 13

DETERMINA N. 448 / 13 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE LAVORI PUBBLICI CODICE SERVIZIO LAVORI PUBBLICI DETERMINA N. 448 / 13 DEL

Dettagli

N.ro Fabbrica. Ditta installatrice. Portata netta Kg. Rossi. Ascensori. Rossi Ascensori. Art. 2 Decorrenza, durata, recesso

N.ro Fabbrica. Ditta installatrice. Portata netta Kg. Rossi. Ascensori. Rossi Ascensori. Art. 2 Decorrenza, durata, recesso SCHEMA DI CONTRATTO Servizio di Manutenzione Integrale (Full Risk) triennale dei n 2 impianti elevatori installati negli edifici comunali di cui il primo in esercizio presso la Casa Comunale e l altro

Dettagli

Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l.

Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l. Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l. N del Tra la PANTAREI INFORMATICA S.r.l. - Via degli Innocenti,

Dettagli

GESTIONE DELL IMPIANTO ASCENSORE

GESTIONE DELL IMPIANTO ASCENSORE Installazione e messa in esercizio GESTIONE DELL IMPIANTO ASCENSORE Un ascensore deve essere progettato ed installato conformemente alle disposizioni della Direttiva ascensori 95/16/CE e del DPR 162/99,

Dettagli

AMEA SPA AZIENDA MULTISERVIZI ENERGIA AMBIENTE

AMEA SPA AZIENDA MULTISERVIZI ENERGIA AMBIENTE AMEA SPA AZIENDA MULTISERVIZI ENERGIA AMBIENTE Regolamento di fornitura Energia Elettrica Codice documento_r.f.e.e. Tipo documento Regolamento. Codice RFEE rev_01 Reparti AMM _ TECNICO COMMERCIALE X_ DIREZIONE

Dettagli

Principali Controlli nel Settore Impiantistico delle Strutture Socio Sanitarie

Principali Controlli nel Settore Impiantistico delle Strutture Socio Sanitarie SISTEMI DI PREVENZIONE E DI CONTROLLO NEL SETTORE RSA: UN PROGETTO INNOVATIVO IN PROVINCIA DI VARESE Principali Controlli nel Settore Impiantistico delle Strutture Socio Sanitarie Barza d Ispra, 18 maggio

Dettagli

( 1 ) Il presente capitolato deve essere firmato dal legale rappresentante in ogni pagina per accettazione Per accettazione. Capitolato d oneri ( 1 )

( 1 ) Il presente capitolato deve essere firmato dal legale rappresentante in ogni pagina per accettazione Per accettazione. Capitolato d oneri ( 1 ) Capitolato d oneri ( 1 ) Art. 1 Oggetto e descrizione sommaria del servizio in appalto L Appalto prevede le prestazioni connesse al servizio di conduzione, gestione e manutenzione ordinaria programmata

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LANINO DI VERCELLI CONDIZIONI PARTICOLARI A) CLIENTE B) FORNITORE ISTITUTO COMPRENSIVO LANINO

ISTITUTO COMPRENSIVO LANINO DI VERCELLI CONDIZIONI PARTICOLARI A) CLIENTE B) FORNITORE ISTITUTO COMPRENSIVO LANINO ISTITUTO COMPRENSIVO LANINO DI VERCELLI C.F.:94023390027 - Corso Tanaro, 3-13100 VERCELLI (VC) Tel. /Fax 0161/251390 emailpec:iclaninovc@pec.it - email:vcic811001@istruzione.it CONTRATTO DI NOLEGGIO IN

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA E OCCASIONALE DEGLI IMPIANTI ASCENSORE

CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA E OCCASIONALE DEGLI IMPIANTI ASCENSORE Settore Patrimonio Edilizio e Immobiliare Demanio Attività Economiche - Turismo Servizio Progettazione e anutenzione C.so atteotti, 3 23900 Lecco, Italia Telefono 0341.295111 Fax 0341.295333 CAPITOLATO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI RESOCONTAZIONE MEDIANTE STENOTIPIA DELLE RIUNIONI DEGLI ORGANI ISTITUZIONALI DEL CONSIGLIO REGIONALE

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI RESOCONTAZIONE MEDIANTE STENOTIPIA DELLE RIUNIONI DEGLI ORGANI ISTITUZIONALI DEL CONSIGLIO REGIONALE CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO VIII LEGISLATURA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI RESOCONTAZIONE MEDIANTE STENOTIPIA DELLE RIUNIONI DEGLI ORGANI ISTITUZIONALI DEL CONSIGLIO REGIONALE Art.

Dettagli

RICHIESTA DI ADESIONE AL SERVIZIO PORTA DEI PAGAMENTI Pagamento Posticipato con richiesta di emissione fattura

RICHIESTA DI ADESIONE AL SERVIZIO PORTA DEI PAGAMENTI Pagamento Posticipato con richiesta di emissione fattura RICHIESTA DI ADESIONE AL SERVIZIO PORTA DEI PAGAMENTI Pagamento Posticipato con richiesta di emissione fattura In duplice copia (una copia firmata per accettazione da restituire al Cliente con Raccomandata

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO OGGETTO: MANUTENZIONE ORDINARIA IMPIANTI ELEVATORI IMMOBILI COMUNALI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Verbania, lì agosto 2011 IL DIRIGENTE DIPARTIMENTO LAVORI PUBBLICI Ing. Noemi Comola ART. 1 - OGGETTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE VERIFICHE PERIODICHE E STRAORDINARIE DI ASCENSORI E MONTACARICHI. Stato delle Revisioni

REGOLAMENTO PER LE VERIFICHE PERIODICHE E STRAORDINARIE DI ASCENSORI E MONTACARICHI. Stato delle Revisioni Pag 1di 11 Stato delle Revisioni Rev. N o par. N o Pag. N o Motivo Data 0 Prima emissione 10/03/2012 1 Adeguamenti richiesti da Accredia 09/11/2012 2 Ulteriori adeguamenti richiesti da Accredia 02/05/2013

Dettagli

CIG Z8914864FB. Tra. TUTTI CON POTERI DI FIRMA E RAPPRESENTANZA (ambedue di seguito congiuntamente denominate le Parti) PREMESSO

CIG Z8914864FB. Tra. TUTTI CON POTERI DI FIRMA E RAPPRESENTANZA (ambedue di seguito congiuntamente denominate le Parti) PREMESSO CONTRATTO per il conferimento presso l impianto di cremazione del Comune di Mantova delle salme giacenti e già programmate in ingresso presso il Polo della Cremazione del Comune di Cremona, in caso di

Dettagli

IMPIANTI ASCENSORI PAG. 1

IMPIANTI ASCENSORI PAG. 1 Cap. XII IMPIANTI ASCENSORI PAG. 1 12.2 OPERE COMPIUTE I prezzi comprendono fornitura dei materiali, trasporto in cantiere, prestazioni di tecnico specializzato montatore; gli accessori ed il fissaggio

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO E DI SERVIZI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO E DI SERVIZI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO E DI SERVIZI di tutti i contratti specifici di: SicurNet Liguria S.r.l. SOMMARIO: 1. Fonti legislative e riferimento agli impianti; 2. Condizioni economiche; 3. Esclusioni,

Dettagli

ROMA CAPITALE ISTITUZIONE SISTEMA BIBLIOTECHE CENTRI CULTURALI

ROMA CAPITALE ISTITUZIONE SISTEMA BIBLIOTECHE CENTRI CULTURALI ROMA CAPITALE ISTITUZIONE SISTEMA BIBLIOTECHE CENTRI CULTURALI SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA, PROGRAMMATA E PERIODICA DEI SISTEMI ANTINTRUSIONE, SISTEMI RILEVAZIONE FUMI E SISTEMI DI VIDEOSORVEGLIANZA

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI SERVIZI. Il presente contratto viene stipulato tra le seguenti parti: -...(denominazione) con sede a. Prov..in via..

CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI SERVIZI. Il presente contratto viene stipulato tra le seguenti parti: -...(denominazione) con sede a. Prov..in via.. CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI SERVIZI Il presente contratto viene stipulato tra le seguenti parti: -...(denominazione) con sede a. Prov..in via.. nella persona del..sig/ra., nato/a a.( ), il. e residente

Dettagli

Spettabile. c.a. Sig. RingraziandoVi per la Vs. gentile richiesta, vi formuliamo la nostra migliore offerta.

Spettabile. c.a. Sig. RingraziandoVi per la Vs. gentile richiesta, vi formuliamo la nostra migliore offerta. Milano (MI) -07-2012 OFFERTA N MR01202 PROT: Spettabile c.a. Sig. RingraziandoVi per la Vs. gentile richiesta, vi formuliamo la nostra migliore offerta. Oggetto: CONTRATTO DI ASSISTENZA SISTEMISTICA Condizioni

Dettagli

C.E.V.I. S.r.l. Via Giambologna, 38 52100 Arezzo Tel 0575-370371 Fax 0575-293023 - www.cevisrl.org info@cevisrl.org RG-02

C.E.V.I. S.r.l. Via Giambologna, 38 52100 Arezzo Tel 0575-370371 Fax 0575-293023 - www.cevisrl.org info@cevisrl.org RG-02 Pag. 1 di 8 REGOLAMENTO ESECUZIONE VERIFICHE PERIODICHE E STRAORDINARIE ASCENSORI Revisione N. Data MOTIVAZIONE 00 10/12/2012 Prima emissione 01 15/11/2013 Aggiornamenti in seguito ad esame documentale

Dettagli

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S.

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. Servizio per la fornitura di prestazioni di radioterapia su pazienti in trattamento presso l Istituto Oncologico Veneto. * * * * * * CIG N.1136442D97

Dettagli

UFFICIO MANUTENZIONE CAPITOLATO D APPALTO PER MANUTENZIONE PERIODICA PREVENTIVA E CORRETTIVA IMPIANTI ASCENSORI IN PARMA E PROVINCIA ANNI 2012-2013

UFFICIO MANUTENZIONE CAPITOLATO D APPALTO PER MANUTENZIONE PERIODICA PREVENTIVA E CORRETTIVA IMPIANTI ASCENSORI IN PARMA E PROVINCIA ANNI 2012-2013 UFFICIO MANUTENZIONE CAPITOLATO D APPALTO PER MANUTENZIONE PERIODICA PREVENTIVA E CORRETTIVA IMPIANTI ASCENSORI IN PARMA E PROVINCIA ANNI 2012-2013 LOTTO 1 Il Responsabile Ufficio Manutenzione Geom. Andrea

Dettagli

PARTE GENERALE. - LOTTO 4: Montascale e ascensore idraulico via M. Angeloni; durata del

PARTE GENERALE. - LOTTO 4: Montascale e ascensore idraulico via M. Angeloni; durata del CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PARTE GENERALE ART. 1 OGGETTO è oggetto della presente gara il servizio di manutenzione e riparazione full services all risk per cinque anni degli impianti fissi di risalita

Dettagli

La manovra manuale di ritorno al piano. Ing. Raffaele Sabatino 1

La manovra manuale di ritorno al piano. Ing. Raffaele Sabatino 1 La manovra manuale di ritorno al piano Ing. Raffaele Sabatino 1 La manovra manuale di ritorno al piano D.P.R. 30 aprile 1999, n. 162 (Regolamento recante norme per l'attuazione della direttiva 95/16/CE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO OGGETTO: Manutenzione maniglioni antipanico e porte REI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Verbania, lì ottobre 2011 IL DIRIGENTE DIPARTIMENTO LL.PP. Ing. Noemi Comola Art. 1 Oggetto dell appalto L appalto

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO. Art.1 Oggetto dell accordo

CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO. Art.1 Oggetto dell accordo CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO Art.1 Oggetto dell accordo a- Le parti stipulano alle condizioni descritte un contratto della durata di un anno per i servizi espressamente scelti dal CLIENTE,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SUB A 2 SETTORE: RAGIONERIA-FINANZA-PROVVEDITORATO CED SERVIZIO ECONOMATO-PROVVEDITORATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE, VERIFICA E RICARICA DEL PARCO ESTINTORI INSTALLATI NEGLI

Dettagli

COMUNE DI GORLAGO PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI GORLAGO PROVINCIA DI BERGAMO PRESTAZIONALE IMPIANTI ELEVATORI E ASCENSORI, ANTINCENDIO, ANTIFURTO CITTOFONO E CONTROLLO ACCESSO 1. IMPIANTI ELEVATORI, ASCENSORI, Le prestazioni richieste sono: A- conduzione degli impianti; B- controlli

Dettagli

Regolamento Verifiche Periodiche e Straordinarie ASCENSORE

Regolamento Verifiche Periodiche e Straordinarie ASCENSORE Regolamento COPIA N. CONSEGNATA A DATA Revisione N. Data Descrizione Redazione Approvazione REV. 1 Adeguamento Reg.01 Accredia RDQ AMM. UNICO REV. 0 30/09/2014 Prima emissione RDQ AMM. UNICO 1. SCOPO E

Dettagli

L anno duemila e questo dì del TRA. Codice Fiscale n. 94164020482 e Partita Iva n. 05913670484, con sede

L anno duemila e questo dì del TRA. Codice Fiscale n. 94164020482 e Partita Iva n. 05913670484, con sede CONTRATTO DI LOCAZIONE L anno duemila e questo dì del mese di in Firenze CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA FATTA IN TRE ORIGINALI TRA - l Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario, Codice

Dettagli

HousePc di Bastante Salvatore Contratto di assistenza

HousePc di Bastante Salvatore Contratto di assistenza Contratto di assistenza Contratto di assistenza informatica: Con il presente contratto si impegna a fornirvi un servizio di assistenza tecnica Informatica Hardware/Software, Assistenza Telefonica, Teleassistenza

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE TRIENNALE DEL SERVOSCALE SITO PRESSO IL SETTORE RISORSE IMMOBILIARI DI VIA ASTORINO 36. Importo complessivo 6.840,00 oltre iva di cui : 3.564,00

Dettagli

Timbro e Firma del Cliente

Timbro e Firma del Cliente Condizioni Generali di Fornitura Tra con sede in P. IVA di seguito indicata e... con sede in... P. IVA... di seguito indicato Cliente, si conviene e si stipula quanto segue: Conclusione ed Efficacia degli

Dettagli

COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO. Pag. 1 di 9

COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO. Pag. 1 di 9 COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pag. 1 di 9 Art. 1 Finalità Il presente capitolato ha per oggetto l affidamento del servizio di brokeraggio e consulenza

Dettagli

Apparecchi di sollevamento - Ascensori

Apparecchi di sollevamento - Ascensori Apparecchi di sollevamento - Ascensori APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO Definizioni e classificazioni Per apparecchio di sollevamento si intende un apparecchio destinato ad effettuare un ciclo di sollevamento

Dettagli

UFFICIO MANUTENZIONE CAPITOLATO D APPALTO PER MANUTENZIONE PERIODICA PREVENTIVA E CORRETTIVA IMPIANTI ASCENSORI IN PARMA E PROVINCIA ANNI 2012-2013

UFFICIO MANUTENZIONE CAPITOLATO D APPALTO PER MANUTENZIONE PERIODICA PREVENTIVA E CORRETTIVA IMPIANTI ASCENSORI IN PARMA E PROVINCIA ANNI 2012-2013 UFFICIO MANUTENZIONE CAPITOLATO D APPALTO PER MANUTENZIONE PERIODICA PREVENTIVA E CORRETTIVA IMPIANTI ASCENSORI IN PARMA E PROVINCIA ANNI 2012-2013 LOTTO 3 Il Responsabile Ufficio Manutenzione Geom. Andrea

Dettagli

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it SETTORE XIV Corpo di Polizia Municipale Via M. Spadola n 56 97100 Ragusa Tel. 0932 244211 676771 Fax 0932 248826 e mail polizia.municipale@comune.ragusa.it OGGETTO:

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO FORMULA IBRIDA PREMESSO CHE

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO FORMULA IBRIDA PREMESSO CHE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO FORMULA IBRIDA PREMESSO CHE 1. TNT Post è una società attiva, inter alia, nel settore dei Servizi Postali, in possesso di licenza individuale e autorizzazione generale.

Dettagli

Regione Emilia Romagna. Modello per contratto di Terzo Responsabile dell impianto termico

Regione Emilia Romagna. Modello per contratto di Terzo Responsabile dell impianto termico Regione Emilia Romagna Modello per contratto di Terzo Responsabile dell impianto termico Presentazione Il presente contratto è stato redatto congiuntamente da CNA Installazione Impianti e ANACI dell Emilia

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI SOCIETARI ART.1 OGGETTO ART.2 - MANUTENZIONE PROGRAMMATA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI SOCIETARI ART.1 OGGETTO ART.2 - MANUTENZIONE PROGRAMMATA CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI SOCIETARI ART.1 OGGETTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di manutenzione programmata e straordinaria

Dettagli

Contratto di assistenza informatica:

Contratto di assistenza informatica: Contratto di assistenza informatica: Con il presente contratto la società Pc.it Srl si impegna a fornirvi un servizio di Assistenza Tecnica Informatica Hardware/Software, Assistenza Telefonica, Teleassistenza

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO Servizio Sanitario Nazionale Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO Il presente Capitolato Speciale ha per

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE UFFICIO CONTROLLO IMPIANTI TERMICI

PROVINCIA DI UDINE UFFICIO CONTROLLO IMPIANTI TERMICI PROVINCIA DI UDINE UFFICIO CONTROLLO IMPIANTI TERMICI Testo modificato dalla Giunta Provinciale nella seduta del 28 luglio 2008 con delibera n. 167 d ordine. REGOLAMENTO PER L ESECUZIONE DEL CONTROLLO

Dettagli

AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO SERVIZIO CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA

AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO SERVIZIO CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO SERVIZIO CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA CONTRATTO TIPO PER MANUTENZIONE DI IMPIANTO TERMICO CENTRALIZZATO CON NOMINA DEL TERZO RESPONSABILE 1 CONTRATTO DI MANUTENZIONE

Dettagli

CONDIZIONI SERVIZIO ILLUMINAZIONE VOTIVA

CONDIZIONI SERVIZIO ILLUMINAZIONE VOTIVA CONDIZIONI SERVIZIO ILLUMINAZIONE VOTIVA ART. 1 ALLACCIAMENTO IMPIANTO ILLUMINAZIONE VOTIVA I cittadini possono richiedere in qualsiasi momento l allacciamento di una lampada votiva elettrica sulle tombe,

Dettagli

SERVIZIO ILLUMINAZIONE ELETTRICA VOTIVA CIMITERI CINISELLO BALSAMO (MI)

SERVIZIO ILLUMINAZIONE ELETTRICA VOTIVA CIMITERI CINISELLO BALSAMO (MI) SERVIZIO ILLUMINAZIONE ELETTRICA VOTIVA CIMITERI CINISELLO BALSAMO (MI) Cinisello Balsamo - Piazza dei Cipressi Cinisello - Via Giordano Balsamo - Via Piemonte Codice Utente (spazio riservato a Project

Dettagli

Ragione Sociale. Fleet Online. Fleet Online. Utilizzo la matricola Hilti per identificare l attrezzo. Fleet Management 800-827013 IT: 31.03.

Ragione Sociale. Fleet Online. Fleet Online. Utilizzo la matricola Hilti per identificare l attrezzo. Fleet Management 800-827013 IT: 31.03. Data inizio validità voltura dal primo giorno del mese di: (la data può essere antecedente alla data di firma modulo) C.F. / in seguito il Cedente (Attuale Titolare del contratto) essere trasmessi al seguente

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E GARANZIA ASEM S.P.A... 1 2 RIPARAZIONI... 4

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E GARANZIA ASEM S.P.A... 1 2 RIPARAZIONI... 4 SOMMARIO CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E GARANZIA ASEM S.P.A.... 1 1.1 AMBITO DI APPLICAZIONE... 1 1.2 APPROVAZIONE DEL CONTRATTO QUALITA DEL MATERIALE... 1 1.3 CONSEGNA...

Dettagli

Sirnet s.r.l. CARTA DEI SERVIZI SIRNET, ANNO 2008 v.14.0. Internet Service Provider

Sirnet s.r.l. CARTA DEI SERVIZI SIRNET, ANNO 2008 v.14.0. Internet Service Provider CARTA DEI SERVIZI SIRNET, ANNO 2008 v.14.0 PREMESSA La Carta dei Servizi di Sirnet S.r.l. (Sirnet) descrive i principi ed i parametri di qualità dei servizi di telecomunicazioni aperti al pubblico ai quali

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Prot. 9770 del 09/11/2012 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Fornitura in Full Rent di n. 2 autovetture 4x4 SALERNO, 09/11/2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO ing. Bernardo Saja Oggetto dell appalto Qualità

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DI ASSISTENZA, AGGIORNAMENTI E SERVIZI ACCESSORI AI SOFTWARE TECNOS

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DI ASSISTENZA, AGGIORNAMENTI E SERVIZI ACCESSORI AI SOFTWARE TECNOS CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DI ASSISTENZA, AGGIORNAMENTI E SERVIZI ACCESSORI AI SOFTWARE TECNOS 1. DEFINIZIONI Ai fini del presente contratto si intende per: TECNOS: soggetto che

Dettagli

COMUNE DI CATTOLICA AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA DELLA PROVINCIA DI RIMINI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DI IMMOBILI AD USO

COMUNE DI CATTOLICA AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA DELLA PROVINCIA DI RIMINI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DI IMMOBILI AD USO COMUNE DI CATTOLICA AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA DELLA PROVINCIA DI RIMINI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DI IMMOBILI AD USO ABITATIVO NON COMPRESI NELL E.R.P. Il giorno. del mese di dell anno 2013 TRA Il

Dettagli

ORDINE DI FORNITURA DEL SERVIZIO SPEDIRE CON UN CLICK POSTA ON-LINE. ORDINA IL SERVIZIO SPEDIRE CON UN CLICK Posta On-Line di TEAMSYSTEM

ORDINE DI FORNITURA DEL SERVIZIO SPEDIRE CON UN CLICK POSTA ON-LINE. ORDINA IL SERVIZIO SPEDIRE CON UN CLICK Posta On-Line di TEAMSYSTEM ORDINE DI FORNITURA DEL SERVIZIO SPEDIRE CON UN CLICK POSTA ON-LINE (DA SPEDIRE A SIGMASISTEMI SRL FAX 0805017220) SOFTWARE PARTNER TEAMSYSTEM Ragione Sociale Indirizzo Cap / Città / Provincia Partita

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA TRA: il Distretto di dell AZIENDA REGIONALE PER L EDILIZIA ABITATIVA, con. sede in, codice fiscale 03077790905,

SCRITTURA PRIVATA TRA: il Distretto di dell AZIENDA REGIONALE PER L EDILIZIA ABITATIVA, con. sede in, codice fiscale 03077790905, DISTRETTO DI CARBONIA SCRITTURA PRIVATA TRA: il Distretto di dell AZIENDA REGIONALE PER L EDILIZIA ABITATIVA, con sede in, codice fiscale 03077790905, rappresentata dal Direttore del Sig. nato a il, domiciliato

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI ASCENSORI

CAPITOLATO PRESTAZIONALE SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI ASCENSORI CAPITOLATO PRESTAZIONALE SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI ASCENSORI ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO ART. 2 MODALITÀ E TEMPI DI SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO ART. 3 ONERI COMPRESI NEL CANONE DI MANUTENZIONE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 OGGETTO DELL INCARICO Il presente capitolato disciplina l'incarico inerente il servizio professionale di

Dettagli

Contratto di noleggio di moto scooter

Contratto di noleggio di moto scooter Contratto di noleggio di moto scooter Tra La società MOTOSERVICE S p.a., in persona del legale rappresentante, con sede in Roncaglia di Ponte San Nicolò (PD), Via Parini n.2/b, p. IVA 02439970282 (di seguito

Dettagli

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TORINO CORSO VITTORIO EMANUELE II, 130 10122 TORINO TEL. 011.433.04.46 FAX 011.433.07.25 C.F.

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TORINO CORSO VITTORIO EMANUELE II, 130 10122 TORINO TEL. 011.433.04.46 FAX 011.433.07.25 C.F. CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TORINO CORSO VITTORIO EMANUELE II, 130 10122 TORINO TEL. 011.433.04.46 FAX 011.433.07.25 C.F. 80088540010 DCS SOFTWARE E SERVIZI S.R.L VIA BOUCHERON, 3 10122 TORINO

Dettagli

- TASSO MASSIMO APPLICABILE PER IL COMPUTO INTERESSI:

- TASSO MASSIMO APPLICABILE PER IL COMPUTO INTERESSI: FOGLIO INFORMATIVO PER LE OPERAZIONI E SERVIZI DI FACTORING (Aggiornamento in vigore dal 01 ottobre 2014) INFORMAZIONI SULLA SOCIETA DI FACTORING SARDA FACTORING SpA Sede legale e sede amministrativa viale

Dettagli

Descrizione processo : GESTIONE DELL OFFERTA E DELL ORDINE ALLEGATO PR01-2

Descrizione processo : GESTIONE DELL OFFERTA E DELL ORDINE ALLEGATO PR01-2 ALLEGATO -2 Paragrafo 7.2 della norma UNI EN ISO 900:2000 Pagina 8 di 2 5.2 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 5.2. Applicazione delle condizioni Le Condizioni descritte nel presente documento regolano tutti

Dettagli

CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL LIDO - PISCINA COMUNALE DI SUNA

CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL LIDO - PISCINA COMUNALE DI SUNA CITTÀ DI VERBANIA Provincia del Verbano Cusio Ossola CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL LIDO - PISCINA COMUNALE DI SUNA CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL LIDO PISCINA COMUNALE

Dettagli

Comune di Galatina. Provincia di Lecce *********** GESTIONE DEL SERVIZIO DI AFFISSIONE MANIFESTI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI GALATINA E FRAZIONI

Comune di Galatina. Provincia di Lecce *********** GESTIONE DEL SERVIZIO DI AFFISSIONE MANIFESTI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI GALATINA E FRAZIONI GESTIONE DEL SERVIZIO DI AFFISSIONE MANIFESTI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI GALATINA E FRAZIONI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Oggetto dell Appalto è il Servizio di affissione

Dettagli

CONTRATTO DI SOMMINISTRAZIONE DI ACQUA POTABILE

CONTRATTO DI SOMMINISTRAZIONE DI ACQUA POTABILE Contratto N. Codice N. Volume N. CONTRATTO DI SOMMINISTRAZIONE DI ACQUA POTABILE In data, tra la Sidra S.p.A., che da ora indicheremo come Sidra, da una parte e cod. fisc. nato il a prov. domiciliato e

Dettagli

Con l acquisto si avrà diritto a ricevere gratuitamente la newsletter Aggiornamenti ed Adempimenti

Con l acquisto si avrà diritto a ricevere gratuitamente la newsletter Aggiornamenti ed Adempimenti Spett.le OGGETTO: Offerta per elaborazione buste paga ed adempimenti mensili Come da Vs. gentile richiesta, siamo lieti di presentare l offerta per l espletamento delle attività in oggetto. Al fine di

Dettagli

1. TIPOLOGIA DEL SERVIZIO

1. TIPOLOGIA DEL SERVIZIO Contratto di fornitura di assistenza tecnica n. / 2014 Tra C.A.Datalab Via Sambuco, 102 37032 Monteforte d Alpone (VR) Tel.: +39 366-1854712, Cod. Fisc. e P.IVA: 03713290231 e Ragione sociale P.IVA/codice

Dettagli

Tra A.P.S.P. "OPERA ROMANI" e

Tra A.P.S.P. OPERA ROMANI e Allegato n. 1 CONTRATTO MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI TERMICI E DI CONDIZIONAMENTO DELL'ENTE CON INCARICO DI TERZO RESPONSABILE ANNI 2013 E 2014 Tra A.P.S.P. "OPERA ROMANI" e DITTA: N.B. La presente proposta

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE OGGETTO: CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA PISCINA COMUNALE UBICATA NELLA CITTADELLA SPORTIVA DEI MONTI ROSSI

SCHEMA DI CONVENZIONE OGGETTO: CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA PISCINA COMUNALE UBICATA NELLA CITTADELLA SPORTIVA DEI MONTI ROSSI SCHEMA DI CONVENZIONE OGGETTO: CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA PISCINA COMUNALE UBICATA NELLA CITTADELLA SPORTIVA DEI MONTI ROSSI Art. 1 - OGGETTO DELLA CONCESSIONE Il Comune di Nicolosi,

Dettagli

TRA. con sede legale in, via, in persona del suo legale rappresentante pro-tempore, partita IVA, di seguito, per brevità Cliente PREMESSO CHE

TRA. con sede legale in, via, in persona del suo legale rappresentante pro-tempore, partita IVA, di seguito, per brevità Cliente PREMESSO CHE Contratto per l utilizzazione di inevs TRA TECH MONITOR S.R.L. nel suo ramo d azienda denominato GRUPPO VOLTA, con sede legale in Zevio, C.so Cavour n.76, in persona del suo legale rappresentante pro-tempore,

Dettagli

BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI INCARICO. Tra:

BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI INCARICO. Tra: BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI INCARICO Tra: l Agenzia per la Mobilità metropolitana, C.F.: 97639830013 in persona del direttore generale, nato a, il C.F., nella sua qualità di, a quanto infra

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI)

SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI) SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI) Tra il Comune di RHO (di seguito, Comune ), in persona

Dettagli

CONTRAM MOBILITA S.c.p.a.

CONTRAM MOBILITA S.c.p.a. CONTRAM MOBILITA S.c.p.a. Sede 62032 CAMERINO Via Le Mosse n. 19/21 C.F. e P. I.V.A. 01631290432 -------------------------------------- C A P I T O L A T O MOD. A VERSIONE CON PAGAMENTO ANTICIPATO Per

Dettagli

CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA FORENSE CONDUZIONE E MANUTENZIONE TRIENNALE DEGLI IMPIANTI ELEVATORI ASSERVITI AGLI STABILI IN ROMA

CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA FORENSE CONDUZIONE E MANUTENZIONE TRIENNALE DEGLI IMPIANTI ELEVATORI ASSERVITI AGLI STABILI IN ROMA CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA FORENSE CONDUZIONE E MANUTENZIONE TRIENNALE DEGLI IMPIANTI ELEVATORI ASSERVITI AGLI STABILI IN ROMA REGISTRO D IMPIANTO Allegato 4 Gennaio 2014 SCHEDA TECNICA

Dettagli

Contratto di locazione di immobile ad uso Cantina / Soffitta / Magazzino 1

Contratto di locazione di immobile ad uso Cantina / Soffitta / Magazzino 1 Contratto di locazione di immobile ad uso Cantina / Soffitta / Magazzino 1 L anno a questo giorno del mese di, in - il Sig./la Sig.ra 2, nato/a a, il, residente in via, C.F./ Partita IVA, in proprio quale

Dettagli

COMUNE DI CREDERA RUBBIANO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI CREDERA RUBBIANO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI CREDERA RUBBIANO PROVINCIA DI CREMONA COPIA Determinazione n. 173 del 29.12.2010 Oggetto: CONFERIMENTO INCARICO ALLA DITTA IDROTEK SRL DI POLA & BALZARI DI CREMA PER LA CONDUZIONE E MANUTENZIONE

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO IMPIANTO A FUNE

ISTRUZIONI PER L USO IMPIANTO A FUNE ISTRUZIONI PER L USO IMPIANTO A FUNE QUESTO MANUALE DEVE ESSERE A DISPOSIZIONE DEGLI UTENTI DELL ASCENSORE E CONSERVATO IN LUOGO SICURO, NOTO AL RESPONSABILE DELL ELEVATORE, PER TUTTA LA VITA DELL IMPIANTO.

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI LOCAZIONE FINANZIARIA AUTOBUS CAPITOLATO D ONERI

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI LOCAZIONE FINANZIARIA AUTOBUS CAPITOLATO D ONERI Gara n. 15/2007 CIG 0101596FA7 ALLEGATO A) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI LOCAZIONE FINANZIARIA AUTOBUS CAPITOLATO D ONERI Articolo 1 Oggetto L appalto ha per oggetto la fornitura del servizio

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO DI BROKER DI ASSICURAZIONE

DISCIPLINARE D INCARICO DI BROKER DI ASSICURAZIONE DISCIPLINARE D INCARICO DI BROKER DI ASSICURAZIONE L anno duemilaquattordici (2014), il giorno del mese di con la presente scrittura privata da valere ad ogni effetto di legge, TRA Il comune di Campotosto

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI GARA PER LA FORNITURA DI GAS NATURALE PER AUTOTRAZIONE PRESSO L AUTORIMESSA DI MARINO DEL TRONTO ANNO 2015 Gara per fornitura di gas metano Anno 2015_ Capitolato speciale D

Dettagli

COMUNE DI CREDERA RUBBIANO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI CREDERA RUBBIANO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI CREDERA RUBBIANO PROVINCIA DI CREMONA ORIGINALE Determinazione n. 41 del 24.03.2010 Oggetto: CONFERIMENTO INCARICO ALLA DITTA IDROTEK SRL DI POLA & BALZARI DI CREMA PER LA CONDUZIONE E MANUTENZIONE

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA ACQUA POTABILE DITTA BUCARO

CONTRATTO DI FORNITURA ACQUA POTABILE DITTA BUCARO CONTRATTO DI FORNITURA ACQUA POTABILE DITTA BUCARO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI FORNITURA ACQUA USO IDRO-POTABILE PER UTENZE EXTRAURBANE ART. 1 OGGETTO DEL CONTRATTO 1. Con il presente contratto

Dettagli

CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI VENDITA DEI TITOLI DI VIAGGIO E/O SOSTA GTT

CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI VENDITA DEI TITOLI DI VIAGGIO E/O SOSTA GTT CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI VENDITA DEI TITOLI DI VIAGGIO E/O SOSTA GTT contratto n /2013 tra Il Gruppo Torinese Trasporti S.p.A., con sede legale in Torino, Corso Turati 19/6, P.IVA 08559940013 Cod.

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA ON LINE. si intende come Venditrice la Berner S.p.A., con sede in Verona, via dell Elettronica 15, Partita

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA ON LINE. si intende come Venditrice la Berner S.p.A., con sede in Verona, via dell Elettronica 15, Partita CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA ON LINE Nelle presenti condizioni generali di vendita on line: si intende come Venditrice la Berner S.p.A., con sede in Verona, via dell Elettronica 15, Partita IVA 02093400238,

Dettagli

Le confermeremo l avvenuta gestione tramite un contatto ai recapiti che ci indicherà nel modulo.

Le confermeremo l avvenuta gestione tramite un contatto ai recapiti che ci indicherà nel modulo. Gentile Cliente, con il presente documento, Lei ha la possibilità di diventare cliente Sorgenia, subentrando al contratto di fornitura in essere di un Nostro cliente, secondo le modalità previste dall

Dettagli

COMUNE DI MASSA E COZZILE (PROVINCIA di PISTOIA) SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

COMUNE DI MASSA E COZZILE (PROVINCIA di PISTOIA) SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ALLEGATO A SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo.

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DI SATCOM S.p.A. ANNO 2006

CARTA DEI SERVIZI DI SATCOM S.p.A. ANNO 2006 CARTA DEI SERVIZI DI SATCOM S.p.A. ANNO 2006 PREMESSA La Carta dei Servizi di SATCOM S.p.A. ( Carta ) descrive i principi ed i parametri di qualità dei servizi di telecomunicazioni aperti al pubblico (il

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO PER LA FORNITURA DI NUMERO VERDE 800 TRA

CONTRATTO DI SERVIZIO PER LA FORNITURA DI NUMERO VERDE 800 TRA CONTRATTO DI SERVIZIO PER LA FORNITURA DI NUMERO VERDE 800 Giugno 2011 TRA OKcom S.p.A., (di seguito denominata OKcom o l Operatore) con sede legale in Roma Via Vittorio Rossi 21/25 00133, partita IVA

Dettagli

COMUNE DI CADEO. Provincia di Piacenza Via Emilia n. 149 29010 Roveleto di Cadeo

COMUNE DI CADEO. Provincia di Piacenza Via Emilia n. 149 29010 Roveleto di Cadeo 1 COMUNE DI CADEO Provincia di Piacenza Via Emilia n. 149 29010 Roveleto di Cadeo (schema tipo)(*) DISCIPLINARE D INCARICO PROFESSIONALE ATTINENTE LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA per la realizzazione

Dettagli

Capitolato Speciale di Appalto relativo all affidamento del servizio di Brokeraggio assicurativo del Comune di San Giustino

Capitolato Speciale di Appalto relativo all affidamento del servizio di Brokeraggio assicurativo del Comune di San Giustino Capitolato Speciale di Appalto relativo all affidamento del servizio di Brokeraggio assicurativo del Comune di San Giustino ART.1 - OGGETTO DELL APPALTO E CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO Il Comune di San

Dettagli

Comune di Castelfiorentino

Comune di Castelfiorentino CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA DEGLI IMPIANTI ANTINTRUSIONE AD ALCUNI FABBRICATI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CASTELFIORENTINO. SmartCIG ZC10D4F21E

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI SERVER DEDICATO Versione 1.1 1) Premesse e Allegati 1.1 Premesso che il servizio oggetto del contratto viene offerto dalla società fornitrice attraverso

Dettagli