AVVISO PUBBLICO "SFIDE" STRUMENTI FORMATIVI PER INNOVARE, DECOLLARE, EMERGERE POR SARDEGNA FSE LINEA D'INTERVENTO c.2.2

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AVVISO PUBBLICO "SFIDE" STRUMENTI FORMATIVI PER INNOVARE, DECOLLARE, EMERGERE POR SARDEGNA FSE 2007-2013 LINEA D'INTERVENTO c.2.2"

Transcript

1 Unione Europea Fondo Sociale Europeo Repubblica Italiana AVVISO PUBBLICO "SFIDE" STRUMENTI FORMATIVI PER INNOVARE, DECOLLARE, EMERGERE POR SARDEGNA FSE LINEA D'INTERVENTO c.. PROGETTO: RIQUALIFICAZIONE E RIUSO DEL PATRIMONIO EDILIZIO, STORICO E MODERNO - INFORMAZIONE, FORMAZIONE, COMPETENZE E CAPACITÀ PER GLI ADDETTI DELL INDUSTRIA EDILIZIA IN SARDEGNA SCHEDA SINTESI PROGETTO Nell'ambito del presente Avviso, il RT IRFOA e Il Palladio - Agenzie Formative è risultato assegnatario di finanziamento per la realizzazione del progetto "Riqualificazione e riuso del patrimonio edilizio, storico e moderno. Informazione, formazione, competenze e capacità per gli addetti dell'industria edilizia in Sardegna". Premessa Il presente progetto ha per oggetto un ambito di intervento quale quello del settore edilizio, tra i più colpiti dall'attuale congiuntura economica. Nonostante i numeri allarmanti registrati negli ultimi anni, un'opportunità per la ripresa può giungere dalle "ristrutturazioni degli immobili", dal "recupero" e "riqualificazione dei centri abitati", la "riqualificazione energetica degli edifici", un concreto rilancio delle imprese delle costruzioni. I professionisti del settore devono dunque ripensare il proprio ruolo, le proprie strategie aziendali puntando verso interventi di riqualificazione del patrimonio immobiliare, risparmio energetico, recupero dei centri abitati nel rispetto della storia, delle tradizioni e dell'ambiente. Da questo modello nascono speranze e nuove opportunità occupazionali per un settore quale quello edile destinato altrimenti a registrare ulteriori contrazioni. Da qui l'esigenza di interventi formativi rivolti ai professionisti dell'edilizia, protagonisti di un nuovo sviluppo. Finalità Il presente progetto intende contribuire allo sviluppo e crescita occupazionale del settore edile, attraverso interventi formativi rivolti agli operatori di settore (tecnici, imprenditori e loro maestranze) finalizzati ad aggiornare ed accrescere le loro competenze tecnico-professionali necessarie per operare in modo consapevole nell'ambito degli interventi di recupero e riqualificazione dell'edilizia esistente in Sardegna con attenzione particolare alle specificità degli ambiti locali scelti (tipi edilizi, modalità abitative storiche e, soprattutto, comprensione dei materiali locali attraverso una declinazione particolare territorio per territorio, dalla Gallura al Campidano; dall Iglesiente alla Baronia ) e in virtù della sostenibilità ambientale, interpretando le esigenze dei territori. Partendo dal presupposto che il posizionamento sul mercato delle Aziende edili è dato dall'incontro tra la domanda e l'offerta, il presente progetto intende inoltre arricchire e integrare le capacità e

2 conoscenze dei tecnici appartenenti al settore edile, sulle tematiche relative al marketing immobiliare per incentivare il riutilizzo degli immobili riqualificati e/o recuperati. Attraverso tale azione si intende pertanto sviluppare competenze di tipo trasversale funzionali ad affrontare al meglio l'intero processo legato al recupero degli immobili, finalizzato oltreché alla loro conservazione, alla valorizzazione attraverso il riuso. I Tecnici saranno dunque opportunamente formati in ambito marketing e "web marketing" per incentivare il riutilizzo del patrimonio immobiliare esistente, soprattutto connesso all'architettura tradizionale e/o di pregio favorendo gli obiettivi aziendali di penetrazione verso l'utenza rispetto alle tipologie di immobili indicate. Struttura del Progetto e destinatari dell'intervento Il progetto "Riqualificazione e riuso del patrimonio edilizio, storico e moderno. Informazione, formazione, competenze e capacità per gli addetti dell'industria edilizia in Sardegna" prevede la realizzazione dei seguenti percorsi formativi: ) Corso per l'acquisizione della competenza "Esecuzione del sopralluogo" ( 60 ore) Destinatari: 5 tecnici attivi nel campo dell'edilizia (architetti, ingegneri civili, ingegneri edili, geometri, periti edili, professionisti nell'area del recupero e restauro dei Beni Culturali. E' necessaria l'iscrizione ad un albo professionale. Nel caso del diploma di geometra è necessario un praticantato di due anni). Elementi di Storia dell'architettura e dell'urbanistica locale Sopralluogo e conoscenza dell edilizia esistente: metodologie e tecniche di rilievo e restituzione grafica 48 - Elementi di storia dell architettura e caratteristiche del tipo edilizio tradizionale; - Soluzioni costruttive storiche locali - Strumenti metodologici e tecniche necessarie alla esecuzione del rilievo su edifici: rilievo tradizionale diretto o indiretto e rilievo con tecnologie avanzate GPS, telerilevamento satellitare, laser scanner; - Analisi metrica e qualitativa dell'architettura; - Analisi della struttura formale e costruttiva ) Corso per l'acquisizione della competenza "Realizzazione del progetto preliminare ed esecutivo" ( 60 ore) Destinatari: 5 tecnici attivi nel campo dell'edilizia, nello specifico: architetti, ingegneri civili, ingegneri edili, geometri, periti edili, professionisti nell'area del recupero e restauro dei Beni Culturali. E' necessaria l'iscrizione ad un albo professionale (albo Geometri, Architetti, Ingegneri). Nel caso del diploma di geometra è necessario un praticantato di due anni.

3 Dal progetto preliminare all esecutivo negli interventi di riqualificazione e riuso dell edilizia esistente Quadro normativo, genius loci, tecniche costruttive e materiali locali 40 - Realizzazione del passaggio da concezione, progetto preliminare, a realizzazione, progetto esecutivo, nelle opere di riqualificazione e riuso dell edilizia esistente; - Definizione, descrizione e documentazione dell architettura nei suoi dati morfologici e materici, nei termini necessari e sufficienti a guidare il processo di costruzione; - Fattibilità tecnica. Governo delle risposte prestazionali - Strumenti e software informatici di progettazione - Impatti nel ciclo di vita dell edificio - Identificazione e analisi delle connessioni rilevabili tra tipo edilizio, forme dell abitare, materiali disponibili in loco e sapienza costruttiva, ovvero del Genius Loci dell area specifica di interesse oltre che dei materiali, delle soluzioni e delle tecnologie innovative per il risanamento dei materiali da costruzione identificati quali intonaci, malte, pietra, legno, etc; - Caratterizzazione delle tipologie, delle tecniche costruttive e dei materiali dell edilizia storica delle tre aree/ambiti territoriali presi a riferimento (Gallura, Campidano- Sulcis-Iglesiente, Barbagia di Seulo - Sarcidano Barbagia di Belvì Mandrolisai); 3 Progettare l accessibilità del costruito: esigenze abitative e aspetti normativi 8 - Normative in materia di superamento delle barriere architettoniche negli interventi di recupero e/o riqualificazione dell edilizia esitente e/o con valenza storica; - Accessibilità edilizia: metodologie e buone pratiche di progettazione 3) Seminario : "I centri storici della Sardegna: un patrimonio architettonico proiettato nel futuro. Elementi per un recupero consapevole" ( 8 ore) Destinatari: 5 tecnici attivi nel campo dell'edilizia, nello specifico: architetti, ingegneri civili, ingegneri edili, geometri, periti edili, professionisti nell'area del recupero e restauro dei Beni Culturali. E' necessaria l'iscrizione ad un albo professionale (albo Geometri, Architetti, Ingegneri). Nel caso del diploma di geometra è necessario un praticantato di due anni.

4 I centri storici della Sardegna: un patrimonio architettonico proiettato nel futuro. Elementi per un recupero consapevole 8 - Approccio all uso del Manuale del Recupero dei Centri Storici della Sardegna; - Elementi peculiari delle varianti locali dell architettura tipica sarda; - Aspetti legati al PPR, aspetti sociali ed economici che portano al riuso consapevole dell edilizia storica; - Esempi di riuso; - Pratica progettuale e operativa nella realizzazione degli interventi nei centri storici. 4) Corso acquisizione della competenza "Realizzazione di opere murarie ed altre lavorazioni connesse" (84 ore) Destinatari: 5 addetti che operano nel settore delle costruzioni edili all'interno dei cantieri, prevalentemente dipendenti di imprese edili ma anche ai gruppi di lavoratori autonomi. E' richiesto il titolo di istruzione secondaria inferiore e 3 anni di esperienza nel cantiere con la mansione di addetto operaio. Tecniche esecutive e conoscenza dei materiali in edilizia. Storia, innovazione e sostenibilità in cantiere Caratteristiche e funzionamento di utensili/macchine/attrezzature per l'impiego nelle attività di muratura e nelle lavorazioni connesse negli interventi di recupero e riqualificazione edilizia 64 training on the job 0 training on the job - Tecniche di costruzione tradizionali e innovative; - Uso dei materiali innovativi negli interventi sull edilizia esistente; - Modalità e metodi di Risparmio delle risorse - Conservazione, restauro e nuova edificazione in terra cruda. - Tecniche dell adobe e del pisé Il modulo intende affrontare, tramite la metodologia didattica del training on the job, le seguenti tematiche: Teoria, esempi ed applicazione pratica di utensili, macchine ed attrezzature finalizzate alla esecuzione di opere con metodologie, tecniche e materiali innovativi. 5) Corso breve: "Gli impianti nell'edilizia esistente: le opere murarie e complementari" (6 ore) Destinatari: 5 addetti che operano nel settore delle costruzioni edili all'interno dei cantieri, prevalentemente dipendenti di imprese edili ma anche ai gruppi di lavoratori autonomi. E' richiesto il titolo di istruzione

5 secondaria inferiore e 3 anni di esperienza nel cantiere con la mansione di addetto operaio. Gli impianti nell edilizia esistente: le opere murarie e complementari 6 - Impiantistica; - Metodologie tradizionali ed innovative di realizzazione delle opere murarie e complementari; - Metodologie e tecniche finalizzate al risparmio delle risorse nelle costruzioni edili 6) Corso breve: "Sicurezza e prevenzione dei rischi nei cantieri: demolizione e decostruzione delle opere edili e gestione del problema amianto " ( 0 ore) Destinatari: 5 addetti che operano nel settore delle costruzioni edili all'interno dei cantieri, prevalentemente dipendenti di imprese edili ma anche ai gruppi di lavoratori autonomi. E' richiesto il titolo di istruzione secondaria inferiore e 3 anni di esperienza nel cantiere con la mansione di addetto operaio. Sicurezza e prevenzione dei rischi nei cantieri: demolizione e decostruzione delle opere edili e gestione del problema amianto 0 Principi giuridici nazionali e comunitari; Legislazione generale e speciale in materia di sicurezza sul lavoro (Il D. Lgs. 8/08 e successive modifiche e integrazioni); La sicurezza nel cantiere edile: Documenti di cantiere; Ponteggi e rischio caduta;pimus; Seppellimento; Inciampo taglio cesoiamento; Incendio emergenza esodo; Gestione emergenze; Organizzazione del cantiere; Viabilità nel cantiere; Lavoro notturno; Sicurezza nella fase esecutiva delle opere di demolizione e di decostruzione;igiene e pulizia nel cantiere edile; Gestione del problema amianto nel processo edilizio; Dispositivi di protezione collettiva e quelli individuali; macchine attrezzature utensili; rischio elettrico; radiazione ottiche artificiali; illuminazione e microclima; rischio biologico; rischio chimico; sostanze e preparati pericolosi; agenti nocivi, tossici, cancerogeni, mutageni, teratogeni; rischio polveri; rumore; vibrazioni; la movimentazione manuale dei carichi; ergonomia; stress lavoro correlato

6 7) Corso per l'acquisizione della competenza "Monitoraggio della performances energetica di impianti/strutture esistenti" (60) Destinatari: 5 tecnici attivi nel campo dell'edilizia, nello specifico: architetti, ingegneri civili, ingegneri edili, geometri, periti edili. E' necessaria l'iscrizione ad un albo professionale (albo Geometri, Architetti, Ingegneri). Nel caso del diploma di geometra è necessario un praticantato di due anni. Normativa comunitaria, nazionale e locale in materia di energia, risparmio energetico ed incentivi previsti Diagnosi, valutazione e ottimizzazione del consumo energetico dell edificio per la progettazione consapevole del risanamento Normativa energetica e incentivi; - Problematiche applicative e verifica delle conformità normativa delle pratiche edilizie; - Metodologia per la progettazione di edifici ad alta efficienza energetiche che possono godere della riduzione degli oneri concessori - Diagnosi energetica; - Involucro edilizio; - Analisi relative al calcolo delle prestazioni energetiche; - Fisica tecnica pratica; - Tipologia e Tecnica degli impianti domestici; - Tecniche di misurazione; - Criteri di scelta delle soluzioni progettuali; - Valutazione costi/benefici. 8) Corso breve: "Tecniche di marketing immobiliare per incentivare il riutilizzo degli immobili" ( 4 ore) Destinatari: 5 tecnici attivi nel campo dell'edilizia, nello specifico: architetti, ingegneri civili, ingegneri edili, geometri, periti edili, professionisti nell'area del recupero e restauro dei Beni Culturali. E' necessaria l'iscrizione ad un albo professionale (albo Geometri, Architetti, Ingegneri). Normativa e agevolazioni inerenti il riutilizzo e la riqualificazione degli immobili 4 Tecniche di marketing immobiliare 8 - Normativa e agevolazioni inerenti il riutilizzo e la riqualificazione degli immobili; - Valore degli immobili riqualificati e Politica di prezzi sostenibile in rapporto alle condizioni di mercato, coerente con gli obiettivi di profitto stabiliti - Teorie del marketing: marketing strategico, bisogni, domanda; settori, mercati; - Posizionamento strategico; - Vantaggio competitivo;

7 3 Strategie di web-marketing per incentivare le vendite immobiliari - Targeting e segmentation; - Marketing management - Marketing operativo - Il mercato immobiliare: bisogni, domanda, offerta - Tecniche di marketing immobiliare - Strategie di vendita degli immobili storici e riqualificati - Il web marketing: nozioni e strategie; - Il social media marketing: caratteristiche, modalità e tecniche di vendita nel web.0 CREDITI FORMATIVI La partecipazione dei liberi professionisti alle attività formative potrà essere certificata attraverso il riconoscimento di crediti formativi, previa autorizzazione degli Ordini professionali di appartenenza.

AVVISO PUBBLICO "SFIDE"

AVVISO PUBBLICO SFIDE Unione Europea Fondo Sociale Europeo Repubblica Italiana AVVISO PUBBLICO "SFIDE" STRUMENTI FORMATIVI PER INNOVARE, DECOLLARE, EMERGERE PROGETTO: RIQUALIFICAZIONE E RIUSO DEL PATRIMONIO EDILIZIO, STORICO

Dettagli

Durata (ore) A001 Titolo I e Titolo IV del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. 9 A002 PSC e costi della sicurezza 9

Durata (ore) A001 Titolo I e Titolo IV del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. 9 A002 PSC e costi della sicurezza 9 CATALOGO CORSI A) SETTORE: SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO Corsi di aggiornamento per Coordinatori della Sicurezza nei cantieri temporanei o mobili (rif. Art. 8 del D.Lgs 81/2008) A001 Titolo I

Dettagli

MOD.1 SISTEMA INTEGRATO QUALITA - SICUREZZA-AMBIENTE dal 18/05/2015 al 03/06/2015 Organizzazione e struttura 6 Studio di fattibilità 4

MOD.1 SISTEMA INTEGRATO QUALITA - SICUREZZA-AMBIENTE dal 18/05/2015 al 03/06/2015 Organizzazione e struttura 6 Studio di fattibilità 4 PROGETTAZIONE DI DETTAGLIO CALENDARIO MOD.1 SISTEMA INTEGRATO QUALITA - SICUREZZA-AMBIENTE dal 18/05/2015 al 03/06/2015 Organizzazione e struttura 6 Studio di fattibilità Progettazione (ambiente, aerazione,

Dettagli

Fondazione ITS Ambiente, Energia ed Edilizia sostenibile www.fondazionegreen.org

Fondazione ITS Ambiente, Energia ed Edilizia sostenibile www.fondazionegreen.org Gent.ma/mo diplomata/to, nelle poche righe che seguono vorremmo invogliarti a leggere il Volantino allegato per farti conoscere un opportunità che potrebbe essere molto importante per il tuo futuro. A

Dettagli

Il progetto esecutivo e il progetto costruttivo delle Opere Pubbliche: Reingegnerizzazione dei processi e impiego delle tecnologie

Il progetto esecutivo e il progetto costruttivo delle Opere Pubbliche: Reingegnerizzazione dei processi e impiego delle tecnologie Pagina1 Formazione e Informazione Itinerante sui LL.PP. per la Pubblica Amministrazione, Liberi professionisti, Imprese Giornata di Studio Il progetto esecutivo e il progetto costruttivo delle Opere Pubbliche:

Dettagli

PROGETTAZIONI GENERALI

PROGETTAZIONI GENERALI PROGETTAZIONI GENERALI PROGECO partners TOPOGRAFIA AGRONOMIA STRUTTURE SEDE Via Nicola Sardi, 46 14030 Rocchetta Tanaro (AT) Tel. +39.0141.644385 Fax +39.0141.644921 E-mail: info@progecoassociati.it GEOLOGIA

Dettagli

ARGOMENTO. Criteri e strumenti per la valutazione dei rischi. Documento di valutazione dei rischi.

ARGOMENTO. Criteri e strumenti per la valutazione dei rischi. Documento di valutazione dei rischi. 1 Soc. Accreditata come ENTE FORMAT, presso la PROGRAMMA CORSO PER RSPP di cui all art. 32 del D. Lgs. 81/08 e dall'accordo 26 gennaio 2006 definito in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra

Dettagli

UN ESIGENZA IMPROCRASTINABILE

UN ESIGENZA IMPROCRASTINABILE Pagina 1 UN ESIGENZA IMPROCRASTINABILE L edilizia determina il quaranta per cento dei consumi totali di energia ed è tra i settori maggiormente responsabili delle emissioni di gas serra, della produzione

Dettagli

CANTIERE 2015/16 COMPUTO METRICO E SCRITTURE CONTABILI DI CANTIERE ANALISI COSTI E PREVENTIVAZIONE LAVORI (BASE)

CANTIERE 2015/16 COMPUTO METRICO E SCRITTURE CONTABILI DI CANTIERE ANALISI COSTI E PREVENTIVAZIONE LAVORI (BASE) 2015/16 CRESCITA PROFESSIONALE Ottobre 2015 - Settembre 2016 Il primo obiettivo di un vero professionista è quello di migliorarsi constantemente e di crescere in linea con l evoluzione del proprio settore.

Dettagli

Pianifica stabilire gli obiettivi ed i processi necessari. Plan. Do Esegui dare attuazione ai processi

Pianifica stabilire gli obiettivi ed i processi necessari. Plan. Do Esegui dare attuazione ai processi SICUREZZA SUL LAVORO Il fine ultimo della sicurezza aziendale è la prevenzione del rischio, con l intento di salvaguardare la salute del lavoratore, intesa, come da definizione dell OMS (Organizzazione

Dettagli

INCONTRO CON I TECNICI

INCONTRO CON I TECNICI INCONTRO CON I TECNICI Ing. GIUSEPPE DESOGUS Ing. LORENZA DI PILLA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura L AUDIT ENERGETICO INTERVENTI E TECNOLOGIE

Dettagli

ELENCO DELLE ATTIVITA SVOLTE DALLA SOCIETA SINERGIA SNC DI BOVO GIORGIO E MENEGHELLO JONATHAN

ELENCO DELLE ATTIVITA SVOLTE DALLA SOCIETA SINERGIA SNC DI BOVO GIORGIO E MENEGHELLO JONATHAN ELENCO DELLE ATTIVITA SVOLTE DALLA SOCIETA SINERGIA SNC DI BOVO GIORGIO E MENEGHELLO JONATHAN SEDE LEGALE ED UFFICIO: Corso Roma 45 15121 Alessandria (AL) SEDE OPERATIVA LIGURIA: Palazzina Ex Omsav Zona

Dettagli

Quadro normativo e organizzazione della sicurezza D.LGS. 81/08

Quadro normativo e organizzazione della sicurezza D.LGS. 81/08 Quadro normativo e organizzazione della sicurezza D.LGS. 81/08 rev. 15/10/08 Dott. Sergio Biagini Tecnico della Prevenzione Perché Sicurezza e Igiene del Lavoro? Tutela della salute dei lavoratori La salute,

Dettagli

INNAMORATI DELLA SICUREZZA

INNAMORATI DELLA SICUREZZA INNAMORATI DELLA SICUREZZA Zero infortuni, ambiente di lavoro sicuro al 100% e tutela dell ambiente e delle risorse naturali sono gli obiettivi di ROMEO SAFETY ITALIA srl. Per raggiungerli dedichiamo:

Dettagli

16 Settembre 1981 - Bergamo. Ditta rifacimento e realizzazione di coperture

16 Settembre 1981 - Bergamo. Ditta rifacimento e realizzazione di coperture F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Dott. Ing. Indirizzo Residente a Grassobbio, via Traversa Capannelle, n.17/h Telefono Mobile 3408335792 Fax - E-mail ingsangaletti@gmail.com

Dettagli

27/28 MAGGIO 2015 PIEMONTE TORINO INCONTRA CENTRO CONGRESSI REMAKE WORKSHOP. Tecnologie e metodologie per il recupero energetico degli edifici

27/28 MAGGIO 2015 PIEMONTE TORINO INCONTRA CENTRO CONGRESSI REMAKE WORKSHOP. Tecnologie e metodologie per il recupero energetico degli edifici MAGGIO TORINO INCONTRA CENTRO CONGRESSI REMAKE Tecnologie e metodologie per il recupero energetico degli edifici WORKSHOP Con il Patrocinio di Media Partner WORKSHOP GIOVEDÌ 28 MAGGIO REMAKE ORE 14.15

Dettagli

CasaClima Network Padova e Rovigo Commissione Imprese, Artigiani, Aziende

CasaClima Network Padova e Rovigo Commissione Imprese, Artigiani, Aziende CasaClima Network Padova e Rovigo CasaClima Network Padova e Rovigo Presidente architetto Carlo Dario Vicepresidente geometra Silvano Sambin Segretario architetto Beatrice Mion Come agisce la commissione

Dettagli

CORSO RSPP RISCHIO ALTO

CORSO RSPP RISCHIO ALTO CORSO RSPP RISCHIO ALTO Obiettivi Destinatari Formazione per lo svolgimento da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dei rischi ai sensi dell art.34, comma 2 e 3, del decreto

Dettagli

Executive Master in Safety Manager.

Executive Master in Safety Manager. Executive Master in Safety Manager. 1 3 Una scuola di eccellenza Gestioni e Management è un impresa di consulenza e formazione avanzata nata nel 1982 con l idea di perseguire la piena soddisfazione e il

Dettagli

DOCUMENTO. Documento di omogeneità dei comportamenti in vigilanza FORMAZIONE

DOCUMENTO. Documento di omogeneità dei comportamenti in vigilanza FORMAZIONE Pagina 1di 9 Data Sopralluogo Operatori Persone presenti per l Azienda Ragione sociale, indirizzo, timbro della Ditta: Attività svolta Settore ATECO 2007 Totali addetti - N. operai - N. impiegati di cui

Dettagli

CONSULENZA, SICUREZZA E FORMAZIONE AL SERVIZIO DEL CLIENTE

CONSULENZA, SICUREZZA E FORMAZIONE AL SERVIZIO DEL CLIENTE CONSULENZA, SICUREZZA E FORMAZIONE AL SERVIZIO DEL CLIENTE Il contesto socio-economico richiede alle aziende di ridurre ogni voce di spesa e, di conseguenza, anche i budget per consulenza, sicurezza e

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MAINO CLAUDIO Indirizzo Telefono Fax +39 011.3130.561 E-mail c.maino@atc.torino.it Nazionalità Italiana Data

Dettagli

D. LGS. 81/08 testo unico sulla sicurezza

D. LGS. 81/08 testo unico sulla sicurezza Campagna straordinaria di formazione per la diffusione della cultura della salute e della sicurezza rivolto al mondo dell impresa. Cantieri di sicurezza 52/1/3/277/2010 D. LGS. 81/08 testo unico sulla

Dettagli

CONSULENZA PER LA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO. VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO Valutazione dei Rischi

CONSULENZA PER LA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO. VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO Valutazione dei Rischi CONSULENZA PER LA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO In Collaborazione Con Sicures Srl (Società di Consulenza) VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO Valutazione dei Rischi Il

Dettagli

GESTIONE DEGLI APPALTI. Copyright Diritti riservati

GESTIONE DEGLI APPALTI. Copyright Diritti riservati GESTIONE DEGLI APPALTI Copyright Diritti riservati GESTIONE DEGLI APPALTI RIF. D. LGS. 81/08 s.m.i. Articolo 26 - Obblighi connessi ai contratti d appalto o d opera o di somministrazione Titolo IV Cantieri

Dettagli

è un marchio Necsi Catalogo formazione aziendale

è un marchio Necsi Catalogo formazione aziendale è un marchio Necsi Catalogo formazione aziendale Siamo una società di ingegneri, consulenti, progettisti e installatori che opera in tutto il nord Italia con 5 sedi operative tra Veneto, Trentino Alto

Dettagli

IL CONTROLLO AMBIENTALE DEL CANTIERE EDILIZIO

IL CONTROLLO AMBIENTALE DEL CANTIERE EDILIZIO Corso di Project Management, Gestione OO.PP e Cantiere - C prof. Renato G. Laganà IL CONTROLLO AMBIENTALE DEL CANTIERE EDILIZIO LA NORMA ISO 14001/2015 Il cantiere e l ambiente Il cantiere a differenza

Dettagli

TEMATICA: Salute e sicurezza in modalità FAD - Formazione a Distanza

TEMATICA: Salute e sicurezza in modalità FAD - Formazione a Distanza Corso di aggiornamento destinato al Coordinatore per la progettazione ed al Coordinatore per l esecuzione dei lavori Titolo I e Titolo IV del D.Lgs 81/2008 - A001 TEMATICA: Salute e sicurezza in modalità

Dettagli

Tecnico per l edilizia. Figura professionale:

Tecnico per l edilizia. Figura professionale: Tecnico per l edilizia Disegnatore ed aiuto progettista CAD Tecnico di gestione commessa Tecnico di conduzione cantiere e di contabilità dei lavori Progettazione, conduzione tecnica e contabile dei cantieri

Dettagli

Studio Associato ect oj ch In Pr Ar

Studio Associato ect oj ch In Pr Ar Studio Associato Arch In ProJect Lo Studio Associato Arch In Project (A P) nasce nel marzo 2003, quando le collaborazioni tra i soci, Paolo Gironi e Federica Ribolla, si intensificano al punto da divenire

Dettagli

3. Collegio dei docenti L elenco dei docenti, interni ed esterni, con relative qualifiche e competenze, è riportato in allegato 1.

3. Collegio dei docenti L elenco dei docenti, interni ed esterni, con relative qualifiche e competenze, è riportato in allegato 1. Università degli Studi G. D annunzio di Chieti - Pescara Master di primo livello in Building Manager - progettazione e gestione della manutenzione e della sicurezza. 1. Motivazioni In Italia si e' assistito

Dettagli

Quando realizziamo un opera vogliamo dare il massimo. E per questo che curiamo con pazienza antica ogni dettaglio, supportati costantemente da

Quando realizziamo un opera vogliamo dare il massimo. E per questo che curiamo con pazienza antica ogni dettaglio, supportati costantemente da Quando realizziamo un opera vogliamo dare il massimo. E per questo che curiamo con pazienza antica ogni dettaglio, supportati costantemente da tecnologie all avanguardia. MADIS Costruzioni srl è un azienda

Dettagli

Impariamo a diventare bravi in SICUREZZA

Impariamo a diventare bravi in SICUREZZA SICUREZZA DEI LAVORATORI NEGLI AMBIENTI DI LAVORO La presente sezione viene curata dai soci Rossella Del Regno, Chiarina Iuliano, e Gennaro Russo. Agli stessi potranno essere inviati osservazioni, quesiti

Dettagli

TECNICO EDILE. Descrizione sintetica della figura

TECNICO EDILE. Descrizione sintetica della figura TECNICO EDILE Descrizione sintetica della figura Il Tecnico edile interviene con autonomia, nel quadro di azione stabilito e delle specifiche assegnate, contribuendo al presidio del processo delle costruzioni

Dettagli

Istituto Tecnico. Pasini. Settore Tecnologico. Schio

Istituto Tecnico. Pasini. Settore Tecnologico. Schio Istituto Tecnico Pasini Settore Tecnologico Schio LA STORIA L'Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri "L. e V. Pasini" di Schio nel 2009 ha festeggiato il suo 50 anno di vita autonoma. La storia dell'istituto

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo DAVIDE FEDERICO VIA BONA DI SAVOIA N. 54 ; 27100 PAVIA (PV) Telefono 333/3649834 E-mail davide.federico@hotmail.it

Dettagli

S.F.I.D.A. Supporto alla Formazione delle Imprese nella Direzione dell Adattabilità Indagine Fabbisogni Formativi

S.F.I.D.A. Supporto alla Formazione delle Imprese nella Direzione dell Adattabilità Indagine Fabbisogni Formativi S.F.I.D.A. Supporto alla Formazione delle Imprese nella Direzione dell Adattabilità Indagine Fabbisogni Formativi Periodo di svolgimento luglio/settembre 2013 L indagine sui fabbisogni formativi ha l obiettivo

Dettagli

Dipartimento di Scienze della Vita. Concetti di rischio, danno, prevenzione e protezione. Polo Scientifico Universitario San Miniato - Siena

Dipartimento di Scienze della Vita. Concetti di rischio, danno, prevenzione e protezione. Polo Scientifico Universitario San Miniato - Siena Dipartimento di Scienze della Vita Concetti di rischio, danno, prevenzione e protezione Polo Scientifico Universitario San Miniato - Siena PERICOLO Art.2, lettera r, D.Lgs. 81/08 proprietà o qualità intrinseca

Dettagli

IAROS INTERNATIONAL CORSI SULLA SICUREZZA

IAROS INTERNATIONAL CORSI SULLA SICUREZZA IAROS INTERNATIONAL Istituto per l addestramento, la Ricerca, l Organizzazione e lo Sviluppo CORSI SULLA SICUREZZA IAROS INTERNATIONAL Sede Legale: Via Tuscolana n. 44, 00182 Roma Sede Molise: Via Leopardi

Dettagli

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO. Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): Classificazione attività economiche (ATECO 2007/ISTAT):

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO. Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): Classificazione attività economiche (ATECO 2007/ISTAT): AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO Denominazione della figura 4 OPERATORE EDILE Referenziazioni della figura Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): 6 Artigiani, operai specializzati e agricoltori.

Dettagli

Figure professionali. «Edilizia sostenibile» TECNICO CERTIFICATORE AMBIENTALE. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Figure professionali. «Edilizia sostenibile» TECNICO CERTIFICATORE AMBIENTALE. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Figure professionali «Edilizia sostenibile» TECNICO CERTIFICATORE AMBIENTALE GREEN JOBS Formazione e Orientamento TECNICO CERTIFICATORE AMBIENTALE Certificare dal punto di vista ambientale un edificio

Dettagli

Formazione Obbligatoria. per i lavoratori. CORSO BASE 4 ore

Formazione Obbligatoria. per i lavoratori. CORSO BASE 4 ore CORSO BASE Formazione Obbligatoria per i lavoratori CORSO BASE 4 ore In ottemperanza al D.Lgs. 81/08 e successive modifiche introdotte con le novità apportate dalla Conferenza Permanente Stato Regioni

Dettagli

Versione 2.1. San Donato Milanese - Settembre, 2012

Versione 2.1. San Donato Milanese - Settembre, 2012 Versione 2.1 San Donato Milanese - Settembre, 2012 Agenda Chi siamo Energia ed Ecosostenibilità Il Contesto Energetico Italiano La nostra Mission Perchè scegliere Myenergy Building Solutions I nostri Servizi

Dettagli

All. 2. Profili professionali

All. 2. Profili professionali Profili professionali All. 2 Commerciale energie rinnovabili Mansioni La figura professionale individuata è un tecnico-commerciale con una specifica conoscenza del mercato e del territorio su cui opera.

Dettagli

INDICE PRESENTAZIONE... PREMESSA...

INDICE PRESENTAZIONE... PREMESSA... INDICE PRESENTAZIONE... PREMESSA... XIII XV GLOSSARIO... 1 ADDETTO Servizio Prevenzione e Protezione... 3 ADEMPIMENTO... 6 ADDESTRAMENTO... 8 AGENTI:... 9 Biologici... 9 Chimici... 9 Fisici... 10 Cancerogeni

Dettagli

Procedure di lavoro in ambienti confinati Livello specialistico

Procedure di lavoro in ambienti confinati Livello specialistico Procedure di lavoro in ambienti confinati Livello specialistico La formazione riferita a questo modulo formativo intende far acquisire le nozioni relative alla normativa e ai processi operativi che governano

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014 CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014 I. PREMESSA Gruppo Ambiente Sicurezza S.r.l. nasce dall esperienza di tecnici, progettisti, formatori, medici del lavoro e consulenti legali. L insieme dei servizi da

Dettagli

CERTIFICAZIONE DI SOSTENIBILITA DEGLI EDIFICI A DESTINAZIONE RESIDENZIALE:

CERTIFICAZIONE DI SOSTENIBILITA DEGLI EDIFICI A DESTINAZIONE RESIDENZIALE: CERTIFICAZIONE DI SOSTENIBILITA DEGLI EDIFICI A DESTINAZIONE RESIDENZIALE: Procedure, Sistema di Accreditamento dei soggetti abilitati al rilascio, Rapporto con la Certificazione Energetica e integrazione

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2015

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2015 CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2015 I. PREMESSA Gruppo Ambiente Sicurezza S.r.l. nasce dall esperienza di tecnici, progettisti, formatori, medici del lavoro e consulenti legali. L insieme dei servizi da

Dettagli

Il programma è articolato su più livelli con approfondimento di tematiche relative a

Il programma è articolato su più livelli con approfondimento di tematiche relative a Programma 2015-2016 Il programma è articolato su più livelli con approfondimento di tematiche relative a Project Management e BIM Caratteri distintivi del progetto Modelli organizzati dello staff di progetto

Dettagli

salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

salute e sicurezza nei luoghi di lavoro salute e sicurezza nei luoghi di lavoro Lavoriamo con il cuore per garantire la salute e la sicurezza nei luoghi in cui lavori Siamo una società di consulenti, progettisti, installatori e formatori che

Dettagli

DI INGEGNERE ANNO 2002

DI INGEGNERE ANNO 2002 CONSIGLIO NAZIONALE INGEGNERI GIUNTA DEL COLLEGIO DEI PRESIDI DELLE FACOLTÀ DI INGEGNERIA ESAMI DI STATO DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI INGEGNERE ANNO 2002 ULTERIORI LINEE DI INDIRIZZO

Dettagli

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro D.Lgs. 81/2008

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro D.Lgs. 81/2008 Formazione del personale Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO VISTO IL D.L gs. 9 aprile 2008,

Dettagli

Geometra Libero Professionista

Geometra Libero Professionista INFORMAZIONI PERSONALI Beggiato Enrico Residente in Via Nazareth 2, 35128 Padova (Italia) Fax +39 049 7380609 Mobile +39 393 3579485 geom.beggiato@live.it enrico.beggiato@geopec.it Skype enrico_geometra

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - TECNICO CONDUZIONE CANTIERE: gestione tecnico amministrativa

Dettagli

L Agenzia CasaClima sensibilizza, informa e crea trasparenza per costruire in modo energeticamente efficiente e sostenibile.

L Agenzia CasaClima sensibilizza, informa e crea trasparenza per costruire in modo energeticamente efficiente e sostenibile. AGENZIA CASACLIMA L Agenzia CasaClima di Bolzano è un ente pubblico che si occupa della certificazione energetica e ambientale degli edifici, sia di nuova costruzione che risanati, e della formazione degli

Dettagli

Check List dei documenti e degli adempimenti inerenti la sicurezza

Check List dei documenti e degli adempimenti inerenti la sicurezza Check List dei documenti e degli adempimenti inerenti la sicurezza Da tenere in cantiere ai sensi del D. Lgs. 81/08 1. Documentazione Generale 01 02 Cartello informativo di cantiere Notifica Preliminare

Dettagli

Corso di Laurea in Arredamento, Interno Architettonico e Design Classe delle lauree in Scienze dell Architettura e dell Ingegneria edile, Classe 4

Corso di Laurea in Arredamento, Interno Architettonico e Design Classe delle lauree in Scienze dell Architettura e dell Ingegneria edile, Classe 4 Corso di Laurea in Arredamento, Interno Architettonico e Design Classe delle lauree in Scienze dell Architettura e dell Ingegneria edile, Classe 4 Presidente: Prof. arch. FILIPPO ALISON Obiettivi formativi

Dettagli

PROTOCOLLO R.e.p.i.e.

PROTOCOLLO R.e.p.i.e. PROTOCOLLO R.e.p.i.e. L innovazione per rilanciare il comparto dell edilizia WWW.R.E.P.I.E.IT 1. PARTE GENERALE 2. OPERATORI ECONOMICI 3. AFFIDAMENTO LAVORI 4. OPERATORI FINANZIARI 5. FORNITORI TECNOLOGIA

Dettagli

re-building sicurezza anti-sismica innovazione materiali & tecnologie comfort sostenibilità efficienza energetica impianti

re-building sicurezza anti-sismica innovazione materiali & tecnologie comfort sostenibilità efficienza energetica impianti anti-sismica sostenibilità impianti sicurezza comfort materiali & tecnologie innovazione re-building efficienza energetica costruire e rinnovare in modo sostenibile e sicuro il maxi-evento di MADE expo

Dettagli

Pagina 1di 12 DO40. MODULO 1: normativo giuridico (Moduli 1 e 21/12/2011. responsabilità civile e penale e LEARNIN

Pagina 1di 12 DO40. MODULO 1: normativo giuridico (Moduli 1 e 21/12/2011. responsabilità civile e penale e LEARNIN DOCUMENTO Pagina 1di 12 Redatto da Verificato Approvato Rev. Ines Magnani Malvolti Daniela firma firma Carlo Veronesi FIGURA ORE DOCUMENTI LEGGE CONTENUTI della FORMAZIONE Datore di Lavoro autonominato

Dettagli

CAPITOLO 1. 1. Cenni storici... 1 2. La medicina del lavoro attuale... 2 3. L igiene del lavoro... 4 CAPITOLO 2

CAPITOLO 1. 1. Cenni storici... 1 2. La medicina del lavoro attuale... 2 3. L igiene del lavoro... 4 CAPITOLO 2 CAPITOLO 1 LA MEDICINA E L IGIENE DEL LAVORO Sommario 1. Cenni storici... 1 2. La medicina del lavoro attuale... 2 3. L igiene del lavoro... 4 CAPITOLO 2 FIGURE E COMPITI DELLA MEDICINA DEL LAVORO Il medico

Dettagli

Bando INAIL 2013: una grande opportunità per le imprese!

Bando INAIL 2013: una grande opportunità per le imprese! BANDO INAIL 2013 Bando INAIL 2013: una grande opportunità per le imprese! Con il Bando Inail le imprese possono ottenere un contributo a fondo perduto del 50% fino a 100.000 per realizzare ristrutturazioni

Dettagli

Corso di formazione per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

Corso di formazione per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza In collaborazione con: Con il coordinamento scientifico di: Tabella 1. Prospetto delle Classi di Laurea Corso di formazione per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Normativa Con l'introduzione

Dettagli

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro D.Lgs. 81/2008

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro D.Lgs. 81/2008 Formazione del personale Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro LEGISLAZIONE SICUREZZA E IGIENE LAVORO C.C. 1942 art. 2087 Tutela delle condizioni di lavoro. L'imprenditore è tenuto ad adottare nell'esercizio

Dettagli

Padova st innovazione. Riconversione e Riqualificazione sostenibile della ZIP nord di Padova PRESENTAZIONE

Padova st innovazione. Riconversione e Riqualificazione sostenibile della ZIP nord di Padova PRESENTAZIONE Padova st innovazione Riconversione e Riqualificazione sostenibile della ZIP nord di Padova PRESENTAZIONE La ZIP Nord 1.500.000 mq di superficie complessiva Oltre 150 lotti attrezzati Oltre 450 proprietari

Dettagli

SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO COMINCIAMO A SCUOLA. 17/19 marzo 2015

SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO COMINCIAMO A SCUOLA. 17/19 marzo 2015 SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO COMINCIAMO A SCUOLA 17/19 marzo 2015 Il programma Martedì 17 marzo 2015 Ore 9-12 1. Il protocollo d intesa 2. Il concetto di salute 3. Informazione FORMAZIONE - addestramento

Dettagli

RLS (Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza ) 32 ORE DESTINATARI: lavoratori

RLS (Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza ) 32 ORE DESTINATARI: lavoratori RLS (Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza ) 32 ORE DESTINATARI: lavoratori OBIETTIVO DEL CORSO: Acquisire nozioni utili in tema di salute e sicurezza, conoscere compiti e responsabilità dei soggetti

Dettagli

I T S. Tecnico Superiore per la conduzione del cantiere di restauro architettonico

I T S. Tecnico Superiore per la conduzione del cantiere di restauro architettonico I T S FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LE ATTIVITA TECNOLOGICHE INNOVATIVE PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI DELLA PROVINCIA DI SIRACUSA ARCHIMEDE Viale Santa Panagia 131 - Siracusa - www.its-fondazionearchimede.it

Dettagli

RICONOSCIMENTO E DISCIPLINA DEI REQUISITI DEI SOGGETTI ABILITATI ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

RICONOSCIMENTO E DISCIPLINA DEI REQUISITI DEI SOGGETTI ABILITATI ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI RICONOSCIMENTO E DISCIPLINA DEI REQUISITI DEI SOGGETTI ABILITATI ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI (da art.2 D.P.R. n. 75/2013, così come modificato dalla Legge n. 9/2014) I SOGGETTI CERTIFICATORI

Dettagli

L efficienza energetica negli edifici storici: metodi, strumenti e soluzioni

L efficienza energetica negli edifici storici: metodi, strumenti e soluzioni L efficienza energetica negli edifici storici: metodi, strumenti e soluzioni ELENA LUCCHI EURAC - Institute for Renewable Energy Contesto legislativo Indice Patrimonio storico VS nuova costruzione_edificio

Dettagli

MODULO RICHIESTA DATI PERSONE GIURIDICHE. Sede Operativa Indirizzo Comune Cap Provincia Telefono Fax Email (specificare almeno un contatto)

MODULO RICHIESTA DATI PERSONE GIURIDICHE. Sede Operativa Indirizzo Comune Cap Provincia Telefono Fax Email (specificare almeno un contatto) MODULO RICHIESTA DATI PERSONE GIURIDICHE Inviare a: Ragione sociale Forma Giuridica Partita Iva Codice fiscale Sede Operativa Rsu (*) si no Zona obiettivo (*) Sede Legale (Compilare i dati della Sede Legale

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail BELLI KATIA Nazionalità italiana Data di nascita 23.01.1969 VIALE PICENO, 60 20129 - MILANO 02_7740.5452

Dettagli

Indirizzo Via Giardino n 50 - Pavana - 51020 - Sambuca P.se - (PT)

Indirizzo Via Giardino n 50 - Pavana - 51020 - Sambuca P.se - (PT) Sara Lodovisi CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI: Nome e cognome Sara Lodovisi Indirizzo Via Giardino n 50 - Pavana - 51020 - Sambuca P.se - (PT) Recapiti telefonici Tel. fisso 0573 892181 - Cell.

Dettagli

WWW.STUDIOGREENLINE.IT

WWW.STUDIOGREENLINE.IT WWW.STUDIOGREENLINE.IT STUDIO GREENLINE Greenline nasce nel 1996 con la riunione al suo interno di professionisti multidisciplinari per le diverse esperienze professionali espletate. Obiettivo: la creazione

Dettagli

Studiare alla Facoltà di Architettura

Studiare alla Facoltà di Architettura Studiare alla Facoltà di Architettura a.a. 2012/2013 1 Facoltà di Architettura Indice dei corsi Architettura c.u. Scienze dell Architettura, con curricula in Architettura e Paesaggio Disegno Industriale

Dettagli

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 150 EUR Location : Livello :

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 150 EUR Location : Livello : Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 150 EUR Location : Livello : "Corso Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza aggiornamento annuale (durata 4 ore) " Il Rappresentante

Dettagli

REFERENZIAZIONI (Istat 2001) - NUP DISEGNATORE DI MOBILI 3.1.2.6.8 DISEGNATORE DI ARREDAMENTI 3.4.4.2.13

REFERENZIAZIONI (Istat 2001) - NUP DISEGNATORE DI MOBILI 3.1.2.6.8 DISEGNATORE DI ARREDAMENTI 3.4.4.2.13 Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento DESCRIZIONE PROFILO PROFESSIONALE PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - PROGETTISTA MOBILI E

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSOrev. 3.0 del 14/10/2015 (tutte le altre versioni del programma corso sono da considerarsi non valide)

PROGRAMMA DEL CORSOrev. 3.0 del 14/10/2015 (tutte le altre versioni del programma corso sono da considerarsi non valide) PROGRAMMA DEL CORSOrev. 3.0 del 14/10/2015 (tutte le altre versioni del programma corso sono da considerarsi non valide) Corso ASPP-RSPP modulo Macrosettore Ateco B3 Cave e Costruzioni (Decreto Legislativo

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO RLS RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA. Art.37 del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n.81

PROGRAMMA DEL CORSO RLS RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA. Art.37 del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n.81 PROGRAMMA DEL CORSO RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA Art.37 del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n.81 Durata del corso Sede del corso 32 ore Ambiente e Lavoro srl Strada Gragnana 17/A 29121 Piacenza

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO CORSO REGIONALE DI QUALIFICA AUTOFINANZIATO: DURATA: 7 MESI 4/5 lezioni a settimana turni serali o mattutini

PROGETTO FORMATIVO CORSO REGIONALE DI QUALIFICA AUTOFINANZIATO: DURATA: 7 MESI 4/5 lezioni a settimana turni serali o mattutini PROGETTO FORMATIVO CORSO REGIONALE DI QUALIFICA AUTOFINANZIATO: TECNICO DELLA REALIZZAZIONE DI ELABORATI GRAFICI ATTRAVERSO L'USO DI STRUMENTI INFORMATICI E PROGRAMMI CAD AGENZIA FORMATIVA: New Training

Dettagli

Analisi comparativa costi di costruzione CASA ATTIVA ØØØ

Analisi comparativa costi di costruzione CASA ATTIVA ØØØ Analisi comparativa costi di costruzione CASA ATTIVA ØØØ Il presente articolo ha lo scopo di evidenziare come, attraverso una ottimizzazione e riorganizzazione del modo di costruire tradizionale, sia possibile

Dettagli

IL DL D.Lgs. 9 aprile 2008 81/2008 Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (G.U. n. 101 del 30 aprile 2008)

Dettagli

ing.fabrizio.ianni@gmail.com Italiana Maschio

ing.fabrizio.ianni@gmail.com Italiana Maschio Curriculum Vitae Informazioni personali Nome / Cognome Fabrizio Ianni Data di nascita 13 Gennaio 1985 Luogo di nascita Rieti Codice fiscale NNI FRZ 85A13H 282S E-mail Cittadinanza Sesso Occupazione desiderata/settore

Dettagli

C sulla A S T I A U L R O Z G Z O A C L O V R O R S O I 2013/2014. sul

C sulla A S T I A U L R O Z G Z O A C L O V R O R S O I 2013/2014. sul C sulla A S T I C A U L R E O Z G Z O A sul C L A O V R O R S O I 2013/2014 GEN A SER VI ZI di C ALB AN O Sede Legale: Via Pavia, 18 10098 Rivoli (TO) Uffici Direzionali: C.so Francia, 238, 10098 Rivoli

Dettagli

CORSO B. Formazione tecnica specifica per settore produttivo

CORSO B. Formazione tecnica specifica per settore produttivo Centro di Ateneo per la Ricerca, Trasferimento e Alta Formazione nell'ambito dello studio delle condizioni di rischio e di sicurezza e per lo sviluppo delle attività di protezione civile ed ambientale

Dettagli

A TUTTI GLI ISCRITTI. Trieste, 12/06/2013 OGGETTO: INFORMAZIONI SUL DECRETO LEGGE 63/2013

A TUTTI GLI ISCRITTI. Trieste, 12/06/2013 OGGETTO: INFORMAZIONI SUL DECRETO LEGGE 63/2013 A TUTTI GLI ISCRITTI Trieste, 12/06/2013 OGGETTO: INFORMAZIONI SUL DECRETO LEGGE 63/2013 L ARES informa che ha predisposto un testo coordinato del Decreto Legislativo 192/2005 con le modifiche introdotte

Dettagli

PROGETTO Impari S. Impari S. Repubblica Italiana

PROGETTO Impari S. Impari S. Repubblica Italiana PROGETTO Interventi di informazione, formazione e azioni di sistema per le aree GAL della Sardegna PROGETTO Interventi di informazione, formazione e azioni di sistema per le aree GAL della Sardegna Lo

Dettagli

ALMA ORIENTA 2015 DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA

ALMA ORIENTA 2015 DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA ALMA ORIENTA 2015 DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA OFFERTA FORMATIVA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN ARCHITETTURA (5 anni; sede: Cesena Classe LM-4) CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN

Dettagli

MODULI CORSI DI FORMAZIONE PER APPRENDISTI Art. 49 e Art. 4 - Trasversali

MODULI CORSI DI FORMAZIONE PER APPRENDISTI Art. 49 e Art. 4 - Trasversali MODULI CORSI DI FORMAZIONE PER APPRENDISTI Art. 49 e Art. 4 - Trasversali 2413+2415 medio bassa 2417+2419 medio alta PRIMO LIVELLO (20 ORE + 20 ORE) 2413 "ASPETTI NORMATIVO ORGANIZZATIVI DEL LAVORO IN

Dettagli

Principali mansioni e responsabilità Docente per la sicurezza e le tecnologie di produzione con le aziende sopra elencate

Principali mansioni e responsabilità Docente per la sicurezza e le tecnologie di produzione con le aziende sopra elencate F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome FERRARINI MAURO Indirizzo VIA PALESTRINA, 8 42124 REGGIO EMILIA Telefono 339-7029484 Fax 0522-332470 E-mail mauro.ferrarini003@alice.it

Dettagli

COMUNICAZIONE. La Certificazione Energetica degli edifici nella normativa provinciale

COMUNICAZIONE. La Certificazione Energetica degli edifici nella normativa provinciale COMUNICAZIONE La Certificazione Energetica degli edifici nella normativa provinciale L edilizia, l energia, l ambiente e la salute ENERGIA: la costruzione e gestione degli edifici incide per il 40% su

Dettagli

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie La formazione dei Responsabili Fondamentale Presentazione Il percorso formativo è abilitante e rivolto ai responsabili e agli addetti del servizio Prevenzione e protezione delle aziende bancarie e finanziarie

Dettagli

SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE AZIENDALE FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO

SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE AZIENDALE FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE AZIENDALE FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN MATERIA DI IGIENE E CUREZZA SUL LAVORO AZIENDA BENNI PAOLO ASSETTO E STRUTTURE DI PREVENZIONE Servizio Prevenzione e Protezione Nomina RSPP:

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 02.12.2008 N. 1601 Certificazione energetica degli edifici: elenco dei professionisti e corsi di formazione.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 02.12.2008 N. 1601 Certificazione energetica degli edifici: elenco dei professionisti e corsi di formazione. Anno XXXIX - N. 53 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA Parte II 31.12.2008 - pag. 6892 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 02.12.2008 N. 1601 Certificazione energetica degli edifici: elenco dei

Dettagli

Indirizzi Settore Tecnologico

Indirizzi Settore Tecnologico ISTITUTO TECNICO "SAFFI-ALBERTI" 47121 FORLI - via Turati n. 5 Tel. 0543.67370 - Fax 0543.63178 www.saffi-alberti.gov.it Indirizzi Settore Tecnologico CHIMICA MATERIALI E BIOTECNOLOGIE SISTEMA MODA COSTRUZIONI

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSOrev. 2.0 del 23.09.2014 (tutte le altre versioni del programma corso sono annullate)

PROGRAMMA DEL CORSOrev. 2.0 del 23.09.2014 (tutte le altre versioni del programma corso sono annullate) Corso di 60 ore PROGRAMMA DEL CORSOrev. 2.0 del 23.09.2014 (tutte le altre versioni del programma corso sono annullate) Corso aggiornamento quinquennale obbligatorio per RSPP Macrosettori Ateco B3-B4-B5-B7

Dettagli

2006 Laurea Magistrale in Architettura Conseguita presso l Università degli Studi di Firenze in data 20.04.2006 Con voti : 110/110

2006 Laurea Magistrale in Architettura Conseguita presso l Università degli Studi di Firenze in data 20.04.2006 Con voti : 110/110 Curriculum Curriculum Vitae Vitae e Professionale e B a r b a r a T a m b u r i n i architetto Nata a Vinci il 21.05.1976 Residente in via Santi Saccenti, 56 50050 Cerreto Guidi (FI) CF. TMBBBR76E61M059R

Dettagli

SISTEMI INTEGRATI. Di seguito riportiamo una analisi più approfondita delle macro-aree con specifica evidenziazione dei servizi forniti.

SISTEMI INTEGRATI. Di seguito riportiamo una analisi più approfondita delle macro-aree con specifica evidenziazione dei servizi forniti. SISTEMI INTEGRATI Nasce dall esigenza di proporre alle aziende un servizio sempre più flessibile ed organizzato per meglio adattarsi alle necessità del mercato e nel contempo ampliare i servizi offerti

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE DEL 09/11/2015

DECRETO DEL DIRETTORE DEL 09/11/2015 DECRETO DEL DIRETTORE DEL 09/11/2015 VISTO il vigente Regolamento per l affidamento di incarichi di lavoro autonomo; VISTO l avviso pubblico emanato in data 19/10/2015 rif. SL/2015 e pubblicato all Albo

Dettagli