Rapporto sull Osservatorio Congressuale Siciliano 2013 III Edizione. Palermo, 12 marzo In collaborazione con

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rapporto sull Osservatorio Congressuale Siciliano 2013 III Edizione. Palermo, 12 marzo 2014. In collaborazione con"

Transcript

1 Rapporto sull Osservatorio Congressuale Siciliano 2013 III Edizione Palermo, 12 marzo 2014 In collaborazione con

2 Le ragioni di un Osservatorio Siciliano Punto di partenza per la definizione del mercato congressuale dell Isola, dei numeri e del valore di questa industria Sviluppo di un linguaggio comune tra gli operatori del settore Punto di riferimento indispensabile per gli operatori del settore: per analizzare i dati per provincia e fornire informazioni attendibili, e aggiornate sulle dimensioni, sulle tendenze e sulla segmentazione del mercato congressuale Punto di partenza per analizzare i trend generali e confrontarsi con la realtà italiana ed estera Strumento fondamentale per decisioni strategiche di breve-medio-lungo periodo Strumento di lobby nei confronti delle Istituzioni Strumento importante per una futura realizzazione di investimenti strutturali

3 Gli Obiettivi e le finalità dell analisi Conoscere i dati relativi a: Numero e tipologia di eventi confermati Aree e sedi di svolgimento Tipologia dei clienti promotori Tipologia dei servizi richiesti Stagionalità Numero e provenienza dei delegati Durata media degli eventi Numero dei pernottamenti Spesa diretta generata dagli eventi Ipotesi di impatto economico sul territorio Inoltre Fare un analisi degli eventi non confermati, per capire chi sono i competitor e pianificare le strategie di marketing future

4 La modalità di raccolta dei dati Per la rilevazione viene utilizzato QuestionPro, uno strumento flessibile su piattaforma web, la cui compilazione online è intuitiva. Tutte le informazioni inviate sono trattate secondo la legge vigente in materia di privacy. I dati non vengono in alcun caso comunicati a terzi se non in forma aggregata. Il questionario è stato sottoposto a location congressuali (alberghi congressuali, centri congressi, residenze storiche e altre location), DMC/PCO, fornitori di servizi (catering, audio-video, allestimenti) La raccolta dei dati relativa al 2013 si è svolta dal 1 marzo 2013 al 12 Febbraio 2014 Sono stati raccolti i dati relativi ad eventi realizzati (e non) nel periodo 1 Gennaio al 31 Dicembre 2013

5 Le caratteristiche del questionario 32 domande complessive Un questionario corrisponde a un evento inserito La compilazione di un questionario non supera i 6 minuti Quanti hanno ricevuto l'invito a partecipare contatti, di cui: 150 operatori affiliati al SCB 413 operatori facenti parte di partner istituzionali operatori della filiera mappati dal SCB nelle 9 provincie siciliane Quanti hanno partecipato nel operatori

6 Il numero totale degli eventi censiti nel 2013 e confronto con il 2012 Nel 2013 sono stati inseriti 1039 record 596 eventi confermati 443 richieste di eventi non confermati 2013 Nel 2012 sono stati inseriti 1484 record 941 eventi confermati 543 richieste di eventi non confermati % 57% CONFERMATI 37% NON CONFERMATI 63%

7 Il Campione: Suddivisione per categoria Alla III Edizione dell Osservatorio hanno partecipato 90 aziende TIPOLOGIA AZIENDA N AZIENDE N EVENTI INSERITI % EVENTI HOTEL ,02% 71,51% DIMORE STORICHE ,95% 0,87% DMC ,53% 9,05% FORNITORI DI SERVIZI ,83% 11,07% PCO ,99% 3,18% CENTRO CONGRESSI ,07% 0,58% STRUTTURA FIERISTICA ,07% 0,10% Sedi pubbliche/istituzio nali/università ) ,54% 0,19% Altro * n.d. 14 n.d. 36 n.d. 3,46% totale ,00% 100,00% * ristoranti, charter nautico, guide turistiche, vendita prodotti tipici Categoria Hotel * 4 6 4* * 18 10

8 li Campione: Area geografica di appartenenza delle aziende partecipanti TRAPANI 10% AGRIGENTO 4% SIRACUSA 4% RAGUSA 2% PALERMO 31% CATANIA 32% AGRIGENTO CATANIA MESSINA PALERMO RAGUSA SIRACUSA TRAPANI MESSINA 16%

9 II Campione: Numero aziende partecipanti per area geografica e dettaglio richieste inserite PROVINCIA DI APPARTENENZA N AZIENDE PARTECIPANTI N EVENTI CONFERMATI N EVENTI NON CONFERMATI AGRIGENTO CALTANISSETTA CATANIA ENNA MESSINA PALERMO RAGUSA SIRACUSA TRAPANI Totale Quest anno il campione ha evidenziato un maggior inserimento di eventi nella Provincia di Catania: 29 operatori/strutture hanno inserito il 32% del totale degli eventi censiti tramite l Osservatorio e il 42% di quelli confermati.

10 Aree geografiche scelte per lo svolgimento AREE CONFERMATE N EVENTI Catania Palermo Agrigento Taormina Siracusa 7 25 Messina 7 17 Ragusa 8 8 Trapani 5 5 Giardini Naxos 8 2 Caltanissetta 3 1 Enna 3 1 Isole Eolie 2 0 Totale Giardini Naxos 0,003% Taormina 7% Ragusa 2% Messina 3% Agrigento 23% Palermo 29% Siracusa 4% Trapani 1% Catania 31% La classifica rimane uguale al 2012, ma si può evidenziare un incremento di eventi confermati a Siracusa rispetto al 2012

11 Sedi e location scelte per lo svolgimento LOCATION EVENTI CONFERMATI Altro (Sedi pubbliche, istituz/ univ) 11% DIMORE STORICHE 2% CENTRO CONGRESS I 1% STRUTTURA FIERISTICA 1% MEETING HOTEL Altro (Sedi pubbliche/istituzionali/università ) RESORT CONGRESSUALI DIMORE STORICHE 17 9 RESORT CONGRESS UALI 8% CENTRO CONGRESSI 1 4 MEETING HOTEL 77% STRUTTURA FIERISTICA 0 3 TOTALE * * nel 2013 non è stata indicata la sede per 30 eventi confermati

12 Provenienza geografica della committenza PAESE NUMERO EVENTI Italia* Distribuzione % della committenza estera Germania 8 15 Usa Belgio 6 Europa 4 Francia 12 4 Polonia 0 4 Austria 3 Inghilterra 8 3 Svizzera 3 Grecia 0 2 Russia 2 Altro Russia 3% Grecia 3% Svizzera 4% Inghilterra 4% Altro (Emirati Arabi, Florida, India, Giappone) 26% Altro 18% Polonia 6% Francia 6% Germania 21% Belgio 8% Europa 6% Usa 17% *523 eventi confermati nel 2013 di provenienza Italia pari all 88% del totale, a fronte del 91% registrato nel 2012, veicolati da: - 59 agenzie siciliane -138 agenzie italiane cliente finale italiano

13 Canale commerciale di provenienza PROVENIENZA RICHIESTE NUMERO RICHIESTE % VENDITA/RELAZIONI 66,2% 58,7% WEB/SITO 18,7% 18,6% FIERE/EVENTI SETTORE 1,1% 1,0% PUBBLICITA'/RIVISTE SPECIALIZZATE 0,6% 0,2% SICILIA CONVENTION BUREAU 6,1% 10,2% EDUCATIONAL /FAM TRIP SICILIA 0,3% CONVENTION BUREAU 10% PUBBLICITA'/ RIVISTE SPECIALIZZ 0,2% FIERE/EVENTI SETTORE 1% WEB/SITO 19% ALTRO (NEWSLETTER, SOCIAL NETWORK, PASSAPAROLA, ecc..) 11% VENDITA/REL AZIONI 59% EDUCATIONAL/FAM TRIP 0,1% 0,3% ALTRO (NEWSLETTER, SOCIAL NETWORK, PASSAPAROLA, ecc..) 7,2% 10,9% TOTALE 100,0% 100,0%

14 Tipologia degli eventi confermati TIPOLOGIA DI EVENTO CONFERMATO NUMERO RICHIESTE PERCENTUALE Meeting Aziendale ,02% 30,37% 68,29% nel 2013 Congresso ,38% 16,44% Conferenza ,18% 7,55% Meeting Associativo ,91% 6,21% Convention ,83% 7,72% Lancio di Prodotto/ Presentazione ,84% 7,21% Viaggio incentive ,14% 7,21% Evento Sportivo ,89% 1,85% Roadshow ,28% 1,85% Altre tipologie di eventi (Moda, Cult, Concerto, Enogastr, etc) e Form/Selez pers ,55% 13,59% 31,71% nel 2013 TOTALE ,00% 100,00%

15 Divisione per settore merceologico CATEGORIA MERCEOLOGICA NUMERO RICHIESTE PERCENTUALE Medico/scientif ico ,2% 24,0% Altro ,7% 21,0% Grande distribuzione/la rgo consumo ,3% 14,4% Scientifico/tecn ologico ,7% 10,7% Assicurazione/b ancario ,3% 10,1% Istituzionale/po litico ,0% 9,7% Sportivo ,9% 2,3% Abbigliamento/ moda ,1% 4,0% Automotive ,8% 2,5% Religioso ,1% 1,2% Culturale * 8 1,2% TOTALE ,0% 100,0% Nel 2012 inserita nella categoria "Altro" Nel 2013 la categoria Altro (21%) comprende eventi del settore agro-alimentare, formazione e meeting di settore. Abbiglia mento/m oda 4% Sportivo 2% Istituzion ale/politi co 10% Assicuraz ione/ban cario 10% Scientific o/tecnol ogico 11% Automoti ve 3% Religioso 1% Medico/s cientifico 24% Grande distribuzi one/larg o consumo 14% Altro 21%

16 Eventi suddivisi per mese di svolgimento (Incidenza %) 18% 16% 16% 15% 15% 14% 14% 13% 12% 11% 10% 10% 8% 9% 8% 7% 10% 10% 7% 7% 10% 7% 6% 5% 5% 5% 6% 4% 4% 2% 2% 1% 2% 0% Il trend del 2013 conferma quello del 2012 con riferimento ai mesi in cui si concentrano gli eventi, ma con un aumento dell incidenza percentuale sul totale degli eventi confermati nei mesi di gennaio, marzo, giugno e ottobre.

17 Durata degli eventi in giornate (Incidenza %) 7 e oltre 6 4% 3% 1% 2% G I O R N A T E % 2% 7% 9% 16% 12% 18% 16% 51% 57% Il trend del 2013 conferma in linea di massima quello registrato nel 2012, con una maggiore incidenza percentuale degli eventi delle categorie 2 e 3 giorni.

18 Numero medio delegati per evento (Incidenza %) 60% 50% 51% 45% 40% 30% 20% 20% 26% 23% 22% 10% 0% 6% 4% 3% 1% e oltre Nel 2013 si è registrata una maggiore incidenza degli eventi con numero di delegati da 50 a 99 e da 300 a 599 e una sostanziale stabilità per le altre categorie rispetto al 2012.

19 Tipologia dei Servizi confermati Tipologia servizi confermati Servizi Incid. % SERVIZI F&B PERNOTTAMENTI SALA MEETING ,4% 26,8% ,4% 16,2% ,2% 11,0% 54% PACCHETTI MEETING ,8% 14,6% ALLESTIMENTI ,6% 2,5% DMC/ORGANIZZATORI/TOUR OPERATING * ,3% 6,3% SERVIZI TECNICI ED AUDIOVISIVI ,2% 5,8% SERVIZI DI TRASPORTO ,2% 10,4% CATERING ESTERNO ,2% 1,8% INTRATTENIMENTO ,4% 2,5% TEAM BUILDING ,3% 2,0% Totale servizi confermati ,0% 100,0% TEAM BUILDING INTRATTENIMENTO CATERING ESTERNO SERVIZI DI TRASPORTO SERVIZI TECNICI ED AUDIOVISIVI DMC/ORGANIZZATORI/TOUR ALLESTIMENTI PACCHETTI MEETING SALA MEETING PERNOTTAMENTI SERVIZI F&B 2,0% 2,5% 1,8% 5,8% 6,3% 2,5% 10,4% 14,6% 11,0% 16,2% 26,8%

20 Tariffe minime e tariffe massime applicate SERVIZIO MIN MAX Note Camera DUS B&B per persona Pacchetto Meeting complessivo per persona al giorno 35,00 860,00 La tariffa minima si riferisce ad un meeting aziendale. La tariffa massima ad un evento corporate (azienda cinematografica) in hotel 5*L 20,00 150,00 La tariffa minima a persona del pacchetto meeting si riferisce ad un meeting aziendale della durata di un giorno. La tariffa massima a persona si riferisce invece al pacchetto meeting in hotel 5*L per un evento associativo

21 Stime soggettive del livello di budget degli eventi confermati da parte degli operatori LUSSO 2% ELEVATO 12% Non Specificato 40% MEDIO 30% LOW COST 16%

22 Stima del fatturato diretto prodotto NUMERO EVENTI CENSITI 596 NUMERO TOTALE DEI DELEGATI NUMERO TOTALE PRESENZE NUMERO TOTALE ROOMNIGHTS FATTURATO GENERATO IN MILIONI DI EURO ,00 dall analisi dell impatto economico si evince che la spesa media per persona al giorno è di 188,00, rispetto ad 126,00 del 2012

23 Impatto economico per area AREE EVENTI TOTALE INDOTTO % TOTALE ,00 100,00% PALERMO ,00 32,33% MESSINA ,00 25,96% AGRIGENTO ,00 16,40% CATANIA ,00 16,02% SIRACUSA ,00 5,60% RAGUSA ,00 2,64% TRAPANI ,00 0,99% ENNA E CALTANISSETTA ,00 0,66%

24 Valore economico dei servizi confermati per tipologia PACCHETTO MEETING (EVENTI DI UN GIORNO A PERSONA ESCL. CAMERA) TOTALE PERNOTTAMENTI TOTALE SERVIZI ALBERGHIERI (F&B, SALE MEETING, EXTRA) TOTALE SERVIZI ACCESSORI (TRASPORTI, DMC, TEAM BUILDING, SERVIZI TECNICI, ALLESTIMENTI, ETC.) TOTALE , , , , ,00 TOTALE SERVIZI ACCESSORI 23% PACCHETTO MEETING 4% TOTALE PERNOTTAMENTI 30% TOTALE SERVIZI ALBERGHIERI 43%

25 Stima della dimensione complessiva del mercato degli eventi siciliano (DA SISTEMARE) Stimiamo che 596 eventi svolti e censiti dal nostro Osservatorio rappresentino circa il 18% del mercato complessivo siciliano Circa di euro di servizi diretti fatturati dalla filiera stimiamo rappresentino circa un quarto del totale, che si attesta più o meno sui quasi annui che anche nel 2012 erano stati stimati come grandezza totale del comparto Tutti gli studi internazionali di riferimento dicono che l indotto corrisponde circa a una volta il fatturato diretto, pertanto è presumibile che insieme all indotto il comparto possa valere circa di euro per l intera regione.

26 ANALISI DELLE RICHIESTE NON CONFERMATE Cenni alle criticità per una riflessione sulle strategie di marketing future

27 Analisi eventi non confermati sul territorio Mancato riscontro 7,9% Evento annullato 4,7% Budget inadeguato 1,9% Mancanza collegamenti diretti 5,1% Sede non idonea 3,7% Tariffe più alte rispetto alle aspettative del cliente 7,4% Chiusura stagionale 1,4% Scelta altra destinazione; 20,9% Gara persa; 37,2% Indisponibilità delle strutture nelle date richieste 5,1% Incertezza date 1,9% Scelta altra agenzia/dmc/pc O; 2,8% Nel 2013 su 443 eventi negativi, solo su 216 eventi è stata indicata la motivazione per la quale la Sicilia non è stata scelta come destinazione. Le motivazioni più ricorrenti sono: tariffe più alte rispetto alle aspettative del cliente 7,4% Mancanza di collegamenti diretti 5,1 % e indisponibilità delle strutture nelle date richieste 5,1%

28 Eventi non confermati per tipologia TIPOLOGIA DI EVENTO NON CONFERMATO NUMERO RICHIESTE % Meeting Aziendale ,3% 22,2% Convention ,3% 21,0% Lancio di Prodotto/ Presentazione ,8% 6,5% Viaggio incentive ,7% 20,0% Evento Sportivo 1 5 0,2% 1,2% Roadshow 8 1 1,5% 0,2% Congresso ,1% 11,8% Conferenza ,5% 5,6% Meeting Associativo ,2% 3,6% Altre tipologie di eventi (Moda, Culturale, Concerto, Enogastronomico, etc) e Formazione ,5% 7,7% Totale ,0% 100,0%

29 Eventi non confermati per numero di partecipanti CATEGORIA NUMERO RICHIESTE % da 10 a ,5% 33,0% da 50 a ,5% 19,2% da 100 a ,6% 35,4% da 300 a ,9% 9,7% 600 e oltre ,5% 2,7% Totale ,0% 100,0%

30 I principali competitor della Sicilia nel 2013 Gli eventi non confermati in Sicilia sono andati a: ANNO 2013 ITALIA ESTERO Città Regioni Città Nazioni Bolzano Friuli Berlino Corsica Venezia Puglia Creta Croazia Milano Sardegna Dubai Francia Torino Sud Italia Lisbona Germania Bologna Toscana Grecia Firenze Marche Malta Roma Marocco Salerno Sorrento Olanda Portogallo RUSSIA Spagna Tunisia Turchia Ucraina ANNO 2012 Spagna Campania Sardegna Puglia Marocco Grecia

31 Osservatorio Congressuale Siciliano QUARTA EDIZIONE Dati riferiti all anno 2014 GLI INSERIMENTI DEGLI EVENTI RELATIVI AL 2014 SARANNO IN CORSO DAL 1/04/14. MONDO ITALIA SICILIA In collaborazione con

Primo Osservatorio Congressuale Siciliano

Primo Osservatorio Congressuale Siciliano Rapporto sul Primo Osservatorio Congressuale Siciliano Taormina, 1 marzo 2012 In collaborazione con Perché un Osservatorio Siciliano? Punto di partenza per la definizione del mercato congressuale dell

Dettagli

Report sul Primo Osservatorio Congressuale Siciliano

Report sul Primo Osservatorio Congressuale Siciliano Report sul Primo Osservatorio Congressuale Siciliano I Osservatorio Congressuale Siciliano Cenni sull Osservatorio congressuale Nota metodologica Partecipanti all osservatorio Risultati Report eventi confermati

Dettagli

Rapporto sull Osservatorio Congressuale Siciliano 2012 II Edizione. Siracusa, 22 marzo In collaborazione con

Rapporto sull Osservatorio Congressuale Siciliano 2012 II Edizione. Siracusa, 22 marzo In collaborazione con Rapporto sull Osservatorio Congressuale Siciliano 2012 II Edizione Siracusa, 22 marzo 2013 In collaborazione con Cenni sulle ragioni di un Osservatorio Siciliano Punto di partenza per la definizione del

Dettagli

OVERVIEW MEETING INDUSTRY

OVERVIEW MEETING INDUSTRY OVERVIEW MEETING INDUSTRY 2009/2010 LA MEETING INDUSTRY, parte del SISTEMA TURISMO è anche SISTEMA A SE LE SUE CARATTERISTICHE PRINCIPALI: Destagionalizzazione dei flussi Spesa pro capite maggiore rispetto

Dettagli

Costituzione, Evoluzione e Obiettivi Raggiunti. Roma, 1 Marzo 2012

Costituzione, Evoluzione e Obiettivi Raggiunti. Roma, 1 Marzo 2012 Costituzione, Evoluzione e Obiettivi Raggiunti Roma, 1 Marzo 2012 Nel 2008 le premesse del progetto UniCredit ha individuato nel turismo un settore portante dell economia del nostro Paese Anche nello svolgimento

Dettagli

L attività congressuale del 2010

L attività congressuale del 2010 1 L attività congressuale del 2010 Per la città e la provincia di Firenze il turismo congressuale rappresenta uno dei segmenti di maggiore interesse, sia per la spesa media del turista congressuale che

Dettagli

Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica. Russia: alcuni dati statistici CONSTAT CONSTAT. Mo sca. 600 miliardi USD RUBLO CAPITALE

Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica. Russia: alcuni dati statistici CONSTAT CONSTAT. Mo sca. 600 miliardi USD RUBLO CAPITALE Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica Russia: alcuni dati statistici CAPITALE Mo sca SUPERFICIE (kmq) 17 075 200 POPOLAZIONE 143 500 000 P.I.L. 600 miliardi USD TASSO DI INFLAZIONE 11,7 MONETA

Dettagli

ART CITIES EXCHANGE: CHE COS è

ART CITIES EXCHANGE: CHE COS è ART CITIES EXCHANGE: CHE COS è Art Cities Exchange è il workshop leader per la promozione del turismo artistico-culturale italiano e del Mediterraneo. Un evento che sviluppa i tradizionali siti turistici,

Dettagli

L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO

L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO Consultazione della Commissione Europea L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO Lanciata dalla Commissione Europea lo scorso 17 febbraio, la consultazione ha lo scopo di

Dettagli

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica 1 La fedeltà nella scelta della destinazione turistica L Italia ed il turismo internazionale Venezia 15 Dicembre 2009 PAOLO SERGARDI Contesto 2 Ad Aprile 2008 è stata inserita una nuova domanda nel questionario

Dettagli

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici.

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici. Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana Alberto Peruzzini Progetto Check Markets in collaborazione con il Centro Studi Turistici Dirigente Servizio Turismo Toscana Promozione Firenze, 20 giugno

Dettagli

L indotto della finale di UEFA Europa League 2013-2014

L indotto della finale di UEFA Europa League 2013-2014 9 L indotto della finale di UEFA Europa League 2013-2014 HIGHLIGHTS INDAGINE SUL PUBBLICO PRESENTE ALLO STADIO INDAGINE SUL PUBBLICO NON RESIDENTE A TORINO IMPATTO ECONOMICO DIRETTO LORDO IMPATTO ECONOMICO

Dettagli

BUYER PROFILE - BUY PUGLIA 2014

BUYER PROFILE - BUY PUGLIA 2014 BUYER PROFILE - BUY PUGLIA 2014 Enogastronomia e Arte&Cultura ai vertici delle preferenze dei buyer Cresce la domanda per il segmento lusso da parte di coppie e senior 227 buyer provenienti da tutto il

Dettagli

ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO

ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO Roma 30 luglio 2014 INDICE DEI CONTENUTI Il turismo in Italia: gli andamenti recenti. Il turismo in Italia: i primi risultati 2014. Le previsioni

Dettagli

I percorsi di viaggio

I percorsi di viaggio I percorsi di viaggio L Italia ed il turismo internazionale nel 2005 Venezia 11 Aprile 2006 Paolo Sergardi Pragma Carla Natali TNS Infratest CONTESTO DI RIFERIMENTO Il contesto di analisi è costituito

Dettagli

PROGRAMMA SEMINARI DI AGGIORNAMENTO PER OPERATORI DEL SETTORE CONGRESSUALE

PROGRAMMA SEMINARI DI AGGIORNAMENTO PER OPERATORI DEL SETTORE CONGRESSUALE ALLEGATO 2 PROGRAMMA SEMINARI DI AGGIORNAMENTO PER OPERATORI DEL SETTORE CONGRESSUALE Assessorato al Turismo, Sport, Impianti di Risalita, Pari Opportunità L Assessore Prot. n. Torino, 13 maggio 2008 Agli

Dettagli

Siracusa, 30 giugno 2011. Il Turismo Congressuale e degli Eventi. In collaborazione con

Siracusa, 30 giugno 2011. Il Turismo Congressuale e degli Eventi. In collaborazione con Siracusa, 30 giugno 2011 Il Turismo Congressuale e degli Eventi In collaborazione con Dati sul valore economico del mercato, trend internazionali e prospettive di business future Prospetto sull andamento

Dettagli

Commento ai grafici: l analisi viene condotta su un totale di 215 imprenditori e manager d azienda.

Commento ai grafici: l analisi viene condotta su un totale di 215 imprenditori e manager d azienda. RISULTATI SURVEY INTERNATIONAL MANAGEMENT Luglio 2013 Premessa: l Area Executive Education della Fondazione CUOA ha lanciato un indagine per analizzare i fabbisogni formativi di imprenditori, manager e

Dettagli

Università di Bologna Rimini Campus Branch. Osservatorio Congressuale della Provincia di Rimini

Università di Bologna Rimini Campus Branch. Osservatorio Congressuale della Provincia di Rimini Università di Bologna Rimini Campus Branch Osservatorio Congressuale della Provincia di Rimini Il sistema congressuale riminese nel 2011 Ricerca promossa e finanziata da: 1. L attività congressuale nell

Dettagli

LE PRINCIPALI DESTINAZIONI DEI CONGRESSISTI STRANIERI NEL 2011

LE PRINCIPALI DESTINAZIONI DEI CONGRESSISTI STRANIERI NEL 2011 TURISMO CONGRESSUALE IN ITALIA Mercato e fattori di competitività Mara Manente IL TURISMO CONGRESSUALE INTERNAZIONALE IN ITALIA: CONSISTENZA ED EVOLUZIONE (migliaia) Notti Fatturato 2006 4.335 582.269

Dettagli

LE VACANZE DEGLI ITALIANI NEL 2006 11.288.000 0 5.000.000 10.000.000 15.000.000 20.000.000 25.000.000 30.000.000 35.000.000

LE VACANZE DEGLI ITALIANI NEL 2006 11.288.000 0 5.000.000 10.000.000 15.000.000 20.000.000 25.000.000 30.000.000 35.000.000 ABSTRACT LE VACANZE DEGLI ITALIANI PRIMO SEMESTRE 2006 Sono 17,8 milioni gli italiani che nel primo semestre 2006 hanno effettuato almeno un periodo di vacanza (35,9% della popolazione). Nel complesso,

Dettagli

Regolamento. Premessa. Articolo 1. Gli Affiliati

Regolamento. Premessa. Articolo 1. Gli Affiliati Regolamento Premessa Premesso che il contenuto del documento Informazioni utili per affiliarsi al Sicilia Convention Bureau fa integralmente parte del presente Regolamento, si sottolinea: - che la missione

Dettagli

EMIRATI ARABI UNITI Percorso di internazionalizzazione

EMIRATI ARABI UNITI Percorso di internazionalizzazione EMIRATI ARABI UNITI Percorso di internazionalizzazione FOCUS ARREDO CONTRACT ALBERGHIERO, FORNITURE PER HOTELLERIE - Arredi e complementi per il settore contract alberghiero - Studi di architettura e developers

Dettagli

crescita P.I. Mario Melodia www.gifi-fv.it gifi@anie.it

crescita P.I. Mario Melodia www.gifi-fv.it gifi@anie.it Il Fotovoltaico in Sicilia ili Sviluppo e opportunità di crescita P.I. Mario Melodia www.gifi-fv.it gifi@anie.it GIFI Gruppo Imprese Fotovoltaiche Italiane Nasce nel 1999 all'interno di ANIE (Confindustria)

Dettagli

ENIT- AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO PRESENTA:

ENIT- AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO PRESENTA: Direzione Centrale Programmazione e Comunicazione ENIT- AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO PRESENTA: Marketing intelligence/strumenti di pianificazione strategica: le migliori pratiche per la vendita del Prodotto

Dettagli

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche EUROPA Il mercato delle autovetture Aprile 2012 Nell Europa27+EFTA 1 sono state registrate complessivamente 1,06 milioni di vetture nel mese di aprile 2012, con una flessione del 6,5 % rispetto allo stesso

Dettagli

Il turismo in Veneto nel 2015

Il turismo in Veneto nel 2015 Federico Caner Assessore all'attuazione del programma, rapporti con Consiglio regionale, programmazione fondi UE, turismo, commercio estero Palazzo Balbi Venezia, 18 febbraio 216 I numeri del turismo Veneto

Dettagli

Piano Territoriale Provinciale di Catania (ex art.12 L.R.9/86) RELAZIONE GENERALE DELLO SCHEMA DI MASSINA.

Piano Territoriale Provinciale di Catania (ex art.12 L.R.9/86) RELAZIONE GENERALE DELLO SCHEMA DI MASSINA. 4.1.7. L ATTIVITÀ TURISTICA. Secondo le stime del World Travel and Tourism Council, l industria dei viaggi e del turismo diventerà, a breve termine, la prima industria mondiale sia in termini di fatturato

Dettagli

IL MERCATO DEGLI EVENTI 2011

IL MERCATO DEGLI EVENTI 2011 IL MERCATO DEGLI EVENTI 2011 Investimenti e comportamenti di acquisto delle aziende italiane ed europee Realizzato da: Patrocinato da: & Media partner: Le Aziende principali protagoniste del mondo degli

Dettagli

Congressi: il punto di vista dalle associazioni MEETINGCONSULTANTS

Congressi: il punto di vista dalle associazioni MEETINGCONSULTANTS Congressi: il punto di vista dalle associazioni Le associazioni protagoniste della meeting industry All interno della meeting industry internazionale le associazioni suscitano grande interesse in quanto

Dettagli

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2. L'andamento

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 5 bollettino mensile Maggio 2009 Giugno 2009 A cura di Storia

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SG82U ATTIVITÀ 74.40.1 - STUDI DI PROMOZIONE PUBBLICITARIA ATTIVITÀ 74.14.5 - PUBBLICHE RELAZIONI

STUDIO DI SETTORE SG82U ATTIVITÀ 74.40.1 - STUDI DI PROMOZIONE PUBBLICITARIA ATTIVITÀ 74.14.5 - PUBBLICHE RELAZIONI STUDIO DI SETTORE SG82U ATTIVITÀ 74.40.1 - STUDI DI PROMOZIONE PUBBLICITARIA ATTIVITÀ 74.14.5 - PUBBLICHE RELAZIONI Aprile 2002 1 STUDIO DI SETTORE SG82U Numero % sugli invii Invii 8.416 Ritorni 4.988

Dettagli

presenta IL WORKSHOP

presenta IL WORKSHOP presenta IL WORKSHOP 11 luglio 2014 - ore 9.00-17.00 presso Sheraton Milan Malpensa con il patrocinio di Con il riconoscimento di Federcongressi&eventi L ITALIA CALA I SUOI ASSI Un anno dopo il debutto

Dettagli

I Grandi Eventi come Attrattori di Turismo

I Grandi Eventi come Attrattori di Turismo I Grandi Eventi come Attrattori di Turismo I numeri con dati aggiornati al 31 dicembre 214 A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio I trend del turismo a Roma:

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015 Le esportazioni di Vicenza e la dinamica del cambio nei mercati del made in Vicenza Tra i primi 20 mercati di destinazione dei prodotti

Dettagli

Struttura e tendenze della spesa degli italiani all estero

Struttura e tendenze della spesa degli italiani all estero Struttura e tendenze della spesa degli italiani all estero Andrea Alivernini L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL 2005 Venezia 11 aprile 2006 http:// ://www.uic.itit Struttura e tendenze della spesa

Dettagli

Sintesi statistiche sul turismo

Sintesi statistiche sul turismo Sintesi statistiche sul turismo Estratto di Sardegna in cifre 2014 Sommario Le fonti dei dati e degli indicatori... 3 Capacità degli esercizi ricettivi... 3 Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi...

Dettagli

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2. L'andamento

Dettagli

LA PUBBLICITA IN SICILIA

LA PUBBLICITA IN SICILIA LA PUBBLICITA IN SICILIA Quadro produttivo, articolazione della spesa e strategie di sviluppo Paolo Cortese Responsabile Osservatori Economici Istituto G. Tagliacarne Settembr e 2014 Gli obiettivi del

Dettagli

Corso per Tecnico in. organizzazione eventi e. congressi

Corso per Tecnico in. organizzazione eventi e. congressi Corso per Tecnico in organizzazione eventi e congressi Il Corso, ha l obiettivo di formare giovani professionisti interessati ad un inserimento nel settore dell organizzazione Eventi e Congressi a livello

Dettagli

Elaborazione flash. Osservatorio MPI Confartigianato Sicilia 11/12/2015

Elaborazione flash. Osservatorio MPI Confartigianato Sicilia 11/12/2015 Elaborazione flash Osservatorio MPI Confartigianato 11/12/2015 SPECIALE NATALE 2015 L'artigianato alimentare ed il made in Italy di prodotti alimentari e bevande in Al III trimestre 2015 il settore dell

Dettagli

LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO

LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO Firenze 8 luglio 2015 Dott. Alberto Peruzzini LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO Crescita sostenuta nei primi cinque mesi del 2015, trainata dalla domanda straniera malgrado le incognite del quadro internazionale

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE DATI AZIENDA. Iscrizione ad associazione: SI NO Quale: PARTECIPANTI ALL INIZIATIVA. Legale Rappresentante Cognome Nome

SCHEDA DI ADESIONE DATI AZIENDA. Iscrizione ad associazione: SI NO Quale: PARTECIPANTI ALL INIZIATIVA. Legale Rappresentante Cognome Nome SCHEDA DI ADESIONE Da restituire debitamente compilata con gli allegati entro il 18 ottobre 2011 a: Lariodesk Informazioni Area Internazionalizzazione email: info@lariodesk.it fax 0341/292.255 Ragione

Dettagli

Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica

Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica Ricerca di marketing sull attrattività turistica della Sicilia Presentazione dei risultati della ricerca Palermo, 11 luglio 2014 Obiettivi

Dettagli

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i dati preliminari di vendita dell esercizio 2013

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i dati preliminari di vendita dell esercizio 2013 Sant Elpidio a Mare, 29 gennaio 2014 TOD S S.p.A.: i ricavi del Gruppo, a cambi costanti, salgono a 979,2 milioni nell (+1,7%); crescita a doppia cifra in Greater China e nelle Americhe. Ottima performance

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2013. Aprile 2013

Il turismo a Bologna nel 2013. Aprile 2013 Il turismo a Bologna nel 213 Aprile 213 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Gennaio 2009 Ge nnai o 2009

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Gennaio 2009 Ge nnai o 2009 Ge nnai o 2009 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma L anno 2009 inizia con il segno negativo della domanda turistica rispetto all inizio dell anno precedente. Gli arrivi complessivi

Dettagli

A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio - PhD

A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio - PhD A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio - PhD INDICE I trend del turismo a Roma p. 3 Il vantaggio di Roma rispetto alle altre grandi mete turistiche italiane

Dettagli

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Milano, 10 febbraio 2016 Turismo incoming in crescita progressiva Arrivi di turisti negli esercizi ricettivi

Dettagli

Parchi di divertimento Indagine sull andamento della stagione 2013

Parchi di divertimento Indagine sull andamento della stagione 2013 Parchi di divertimento Indagine sull andamento della stagione 2013 1 La stagione 2013 Al termine della stagione 2013 l indagine analizza l andamento del settore dei parchi di divertimento italiani intendendosi

Dettagli

Imago Report mercato turistico

Imago Report mercato turistico Imago Report mercato turistico REPORT SULLE NUOVE TENDENZE DEL TURISTA ITALIANO ED ESTERO FOCUS SUL TURISTA ENOGASTRONOMICO 22 LUGLIO 2015 Indice: I principali trend del turismo in Italia Il turista ESTERO

Dettagli

REPORT MERCATO TURISTICO

REPORT MERCATO TURISTICO REPORT MERCATO TURISTICO Report sulle nuove tendenze del turismo italiano ed estero Focus sul turista enogastronomico 22 luglio 2015 INDICE Trend del turismo estero in Italia.. pag. 3 Trend del turismo

Dettagli

* Fonte: UNESCO UIS database, 2006 and Open Doors 2005: Report on International Educational Exchange

* Fonte: UNESCO UIS database, 2006 and Open Doors 2005: Report on International Educational Exchange Ha coinvolto nel 2004 2,5 milioni di studenti. Si stima un movimento di crescita annuo pari al 15% che determinerà nel 2010 una quota di 10 milioni di studenti che vivranno un esperienza di studio all

Dettagli

Uso di big data per l analisi di grandi eventi

Uso di big data per l analisi di grandi eventi Uso di big data per l analisi di grandi eventi Analisi dell impatto della Mille Miglia per Brescia Maurizio Carpita DMS StatLab Università degli Studi di Brescia Piero Lovisolo - Telecom Italia, Technology,

Dettagli

LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE

LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE 11 giugno 2015 I trimestre 2015 LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE Nel primo trimestre del 2015, rispetto ai tre mesi precedenti, le vendite di beni sui mercati esteri sono in aumento sia per le regioni

Dettagli

L indagine sui flussi di turisti con esigenze specifiche: parametri e risultati della ricerca

L indagine sui flussi di turisti con esigenze specifiche: parametri e risultati della ricerca CONVEGNO NAZIONALE Piemonte, un Emozione da Vivere per Tutti Novara, 22 Giugno 2011 L indagine sui flussi di turisti con esigenze specifiche: parametri e risultati della ricerca Elena Di Raco Responsabile

Dettagli

ASSOFOND ASSOFOND. Fonderia e nuovi scenari: competitività e tecnologia, le sfide del futuro. ASSOFOND Federazione Nazionale Fonderie

ASSOFOND ASSOFOND. Fonderia e nuovi scenari: competitività e tecnologia, le sfide del futuro. ASSOFOND Federazione Nazionale Fonderie Federazione Nazionale Fonderie XXXI Congresso di Fonderia Fonderia e nuovi scenari: competitività e tecnologia, le sfide del futuro Roma 4-5 Ottobre 2012 PRESIDENTE : Enrico Frigerio 1 La Fonderia in Italia

Dettagli

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo 1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo a cura di Flavia Maria Coccia Direzione Operativa Isnart Unioncamere Roma, 14 luglio 2011 www.isnart.it 1 L occupazione delle camere nelle imprese ricettive

Dettagli

IL MERCATO CONGRESSUALE: DATI, TRENDS, PREVISIONI

IL MERCATO CONGRESSUALE: DATI, TRENDS, PREVISIONI IL MERCATO CONGRESSUALE: DATI, TRENDS, PREVISIONI Il mercato congressuale, con un giro d affari di circa 22 miliardi di euro, rappresenta uno dei segmenti di maggior intresse dell economia turistica italiana.

Dettagli

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro 4 agosto 2014 L Istat diffonde i dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni relativi agli spostamenti pendolari

Dettagli

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Rapporto annuale 2012

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Rapporto annuale 2012 A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N N O 2 0 1 2 R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 2 1. L andamento

Dettagli

LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE

LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE 11 settembre 2014 II Trimestre 2014 LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE Nel secondo trimestre del 2014, rispetto ai tre mesi precedenti, le vendite di beni sui mercati esteri risultano in aumento per

Dettagli

Marzo 2009. 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma. 2. L'andamento generale negli alberghi di Roma

Marzo 2009. 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma. 2. L'andamento generale negli alberghi di Roma 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2. L'andamento generale negli alberghi di Roma Prosegue anche questo mese la flessione della domanda turistica rispetto allo stesso periodo

Dettagli

PRESENTAZIONE OPZIONI DI PARTECIPAZIONE

PRESENTAZIONE OPZIONI DI PARTECIPAZIONE FUORISALONE 2011 12-17 APRILE PRESENTAZIONE OPZIONI DI PARTECIPAZIONE UN PROGETTO DI Porta Romana Design Edizione Fuorisalone 2013 Terzo appuntamento per Porta Romana Design 2013, dopo l edizione ad Aprile

Dettagli

Materiali di discussione

Materiali di discussione Roma, settembre 2010 Codice ricerca: 2010-193fo Osservatorio sul segmento PRIVATE in Italia 2011 Presentazione del progetto di ricerca Materiali di discussione Agenda 1 Caratteristiche dell Osservatorio

Dettagli

IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA.

IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA. IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA. I rincari del carburante non rappresentano più una sorpresa per gli automobilisti italiani. I prezzi della

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2012

Il turismo a Bologna nel 2012 Il turismo a Bologna nel 212 Aprile 213 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

DESTINAZIONE CINA. I&C Italy - Territorial Relations Department Territorial Development Programs

DESTINAZIONE CINA. I&C Italy - Territorial Relations Department Territorial Development Programs DESTINAZIONE CINA I&C Italy - Territorial Relations Department Territorial Development Programs Biella, 26 Luglio 2011 Destinazione Cina nasce con l intento di supportare le imprese che desiderano implementare

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SG53U ATTIVITÀ 74.83.1 ORGANIZZAZIONE DI CONVEGNI ATTIVITÀ 74.83.3 TRADUZIONE E INTERPRETARIATO

STUDIO DI SETTORE SG53U ATTIVITÀ 74.83.1 ORGANIZZAZIONE DI CONVEGNI ATTIVITÀ 74.83.3 TRADUZIONE E INTERPRETARIATO STUDIO DI SETTORE SG53U ATTIVITÀ 74.83.1 ORGANIZZAZIONE DI CONVEGNI ATTIVITÀ 74.83.3 TRADUZIONE E INTERPRETARIATO Settembre 2002 1 STUDIO DI SETTORE SG53U Numero % sugli invii Invii 2.573 Ritorni 2.488

Dettagli

Ulisse per le vendite all estero

Ulisse per le vendite all estero 1Sistema Informativo Ulisse per le vendite all estero Gennaio 2014 PER CONOSCERE I MERCATI ESTERI DI VENDITA E DI APPROVVIGIONAMENTO 2Sistema Informativo, In un contesto di forti cambiamenti dell ambiente

Dettagli

Audiweb pubblica i dati di audience del mese di giugno 2011 e i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia

Audiweb pubblica i dati di audience del mese di giugno 2011 e i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Milano, 27 luglio 2011 Audiweb pubblica i dati di audience del mese di giugno 2011 e i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Nel mese di giugno 2011 l audience online cresce

Dettagli

COMPANY PROFILE AZIENDA CERTIFICAZIONI

COMPANY PROFILE AZIENDA CERTIFICAZIONI COMPANY PROFILE AZIENDA Aristea presente sul mercato dal 1988 offre un ampia gamma di servizi nel settore dell organizzazione congressuale, della gestione di associazioni, dell editoria e della consulenza

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI, IL MINISTERO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE E L ENTE NAZIONALE ITALIANO PER IL TURISMO

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI, IL MINISTERO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE E L ENTE NAZIONALE ITALIANO PER IL TURISMO PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI, IL MINISTERO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE E L ENTE NAZIONALE ITALIANO PER IL TURISMO Considerato che: - Il Ministero degli Affari Esteri ed il Ministero

Dettagli

L import-export dei diritti d autore per libri, in Italia. Indagine condotta dall Istituto DOXA per l Istituto Commercio Estero (I.C.E.

L import-export dei diritti d autore per libri, in Italia. Indagine condotta dall Istituto DOXA per l Istituto Commercio Estero (I.C.E. L import-export dei diritti d autore per libri, in Italia. Indagine condotta dall Istituto DOXA per l Istituto Commercio Estero (I.C.E.) Milano, 25 marzo 2004 p. 1 L import-export dei diritti d autore

Dettagli

The real estate event The real Community. VII EDIZIONE. www.italiarealestate.it. 7-9 giugno 2011 Expo Italia Real Estate GEFI

The real estate event The real Community. VII EDIZIONE. www.italiarealestate.it. 7-9 giugno 2011 Expo Italia Real Estate GEFI VII EDIZIONE. www.italiarealestate.it The real estate event The real Community 7-9 giugno 2011 Expo Italia Real Estate GEFI The real estate event - The real Community - VII EDIZIONE T h e r e a l e s t

Dettagli

Agenda. 1. Il Catalogo per i Partecipanti. 2. Opportunità per le imprese e i professionisti. 3. Attori coinvolti

Agenda. 1. Il Catalogo per i Partecipanti. 2. Opportunità per le imprese e i professionisti. 3. Attori coinvolti www.expo2015.org Agenda 1. Il Catalogo per i Partecipanti 2. Opportunità per le imprese e i professionisti 3. Attori coinvolti 4. Funzionamento del Catalogo per i Partecipanti 2 Il Catalogo per i Partecipanti

Dettagli

Non è richiesto un gettone di partecipazione per i membri della commissione.

Non è richiesto un gettone di partecipazione per i membri della commissione. Procedura ristretta per la progettazione del concorso nazionale a premi Che Gusto C è (nell ambito del programma di comunicazione ed educazione alimentare) destinato alle classi del II Ciclo della scuola

Dettagli

ENTE BILATERALE TURISMO Della Regione Lazio OSSERVATORIO DEL MERCATO DEL LAVORO NEL SETTORE TURISTICO

ENTE BILATERALE TURISMO Della Regione Lazio OSSERVATORIO DEL MERCATO DEL LAVORO NEL SETTORE TURISTICO ENTE BILATERALE TURISMO Della Regione Lazio OSSERVATORIO DEL MERCATO DEL LAVORO NEL SETTORE TURISTICO 1 Rapporto 2007 sulla occupazione nelle imprese ricettive, di viaggi e di ristorazione della Provincia

Dettagli

Il turismo trevigiano nelle dinamiche generate dal Treviso Airport Antonio Canova

Il turismo trevigiano nelle dinamiche generate dal Treviso Airport Antonio Canova Il turismo trevigiano nelle dinamiche generate dal Treviso Airport Antonio Canova A cura di Alessandro MARTINI Direttore Consorzio di Promozione Turistica MARCA TREVISO e del nuovo Consorzio di Imprese

Dettagli

Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane

Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane RISORSE NATURALI E CULTURALI COME ATTRATTORI QSN 2007-2013 Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane Roma, 28 settembre 2005 INDAGINI DOXA PER IL MINISTERO ATTIVITA PRODUTTIVE - PON ATAS

Dettagli

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011 IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO Modena, 4 aprile 2011 1 PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA Strumento per la Competitività del Paese In un paese

Dettagli

LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE

LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE 11 settembre 201 II Trimestre 201 LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE Nel secondo trimestre del 201, rispetto ai tre mesi precedenti, le vendite di beni sui mercati esteri sono in forte aumento per

Dettagli

FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009

FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009 FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009 Flussi Turistici 2009: confronto Milano e Rilevazione movimento clienti per tipologia di struttura ricettiva di Milano città e Milano città 2009 ARRIVI PRESENZE ARRIVI

Dettagli

BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO COMPANY PROFILE CAP: CITTA : PROVINCIA:

BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO COMPANY PROFILE CAP: CITTA : PROVINCIA: BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO MOD B COMPANY PROFILE 1) INFORMAZIONI GENERALI RAGIONE SOCIALE: P. IVA: INDIRIZZO: CAP: CITTA

Dettagli

Le imprese ricettive nel Comune di Livorno. Le caratteristiche dell offerta ricettiva L andamento dei flussi turistici

Le imprese ricettive nel Comune di Livorno. Le caratteristiche dell offerta ricettiva L andamento dei flussi turistici Le imprese ricettive nel Comune di Livorno Le caratteristiche dell offerta ricettiva L andamento dei flussi turistici Origine dei dati di rilevazione Rilevazione censuaria movimentazione clienti strutture

Dettagli

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE 8 luglio 2013 Anno 2012 OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE Nel 2012 gli operatori che hanno effettuato vendite di beni all estero sono 207.920, in lieve aumento (+0,3%) rispetto al 2011. Al netto dei

Dettagli

MASTER BREVE IN TOURISM SPECIALIST

MASTER BREVE IN TOURISM SPECIALIST MASTER BREVE IN TOURISM SPECIALIST Il Master in Tourism Specialist mira a formare giovani professionisti del turismo in due aree specifiche: la distribuzione e la gestione dei servizi turistici. Il percorso

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE VG44U ATTIVITÀ 55.10.00 ALBERGHI ATTIVITÀ 55.20.51 AFFITTACAMERE PER BREVI SOGGIORNI, CASE ED APPARTAMENTI PER VACANZE, BED AND BREAKFAST, RESIDENCE ATTIVITÀ 55.90.20 ALLOGGI PER STUDENTI

Dettagli

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA MARZO 2010 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2.

Dettagli

Il Il mercato agroalimentare in Germania: Il settore moda. trend e opportunità di sviluppo In Germania. Benevento, Sondrio, 7 giugno 2011

Il Il mercato agroalimentare in Germania: Il settore moda. trend e opportunità di sviluppo In Germania. Benevento, Sondrio, 7 giugno 2011 Il Il mercato agroalimentare in Germania: Il settore moda trend e opportunità di sviluppo In Germania Benevento, Sondrio, 7 giugno 2011 Malpensa Fiere, 16 luglio 2014 La Germania nella zona EURO Valore

Dettagli

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 870 MILA UNITÀ, OLTRE 9 MILA IN PIÙ NELL ULTIMA SETTIMANA

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 870 MILA UNITÀ, OLTRE 9 MILA IN PIÙ NELL ULTIMA SETTIMANA Roma, 20 Novembre 2015 I giovani presi in carico sono 537.671. A più di 228 mila è stata proposta almeno una misura. Crescere in Digitale: oltre 35.100 gli iscritti a dieci settimane dal lancio I GIOVANI

Dettagli

Il PATTO DEI SINDACI : Giugno 2015. Un impegno per l energia sostenibile

Il PATTO DEI SINDACI : Giugno 2015. Un impegno per l energia sostenibile Il PATTO DEI SINDACI : Giugno 2015 Un impegno per l energia sostenibile Seminario Il Patto dei Sindaci Programma di assistenza tecnica alle Amministrazioni Locali per lo Start up Agrigento, Enna, Trapani,

Dettagli

RELAZIONE ASSEMBLEA DEI SOCI ENTE TURISMO ALBA BRA LANGHE ROERO. Alba, 07 maggio 2013

RELAZIONE ASSEMBLEA DEI SOCI ENTE TURISMO ALBA BRA LANGHE ROERO. Alba, 07 maggio 2013 2013 RELAZIONE ASSEMBLEA DEI SOCI ENTE TURISMO ALBA BRA LANGHE ROERO Alba, 07 maggio 2013 UFFICIO TURISTICO Anche quest anno l Ufficio Turistico è stato visitato da molti turisti provenienti da diverse

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 STL JESOLO ED ERACLEA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: SETTEMBRE 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Nel periodo

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

Report di sintesi piani formativi finanziati da Fonservizi a valere sul CFA

Report di sintesi piani formativi finanziati da Fonservizi a valere sul CFA Report di sintesi piani formativi finanziati da Fonservizi a valere sul CFA Aprile 2013 2 Premessa Il seguente report ha l obiettivo di fornire un quadro di sintesi rispetto alle caratteristiche e alle

Dettagli

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N N O 2 0 1 0 R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 1. L andamento

Dettagli

Catalogo Servizi per le Delegazioni e Partecipanti Expo Milano 2015. Milano, 17 marzo 2015

Catalogo Servizi per le Delegazioni e Partecipanti Expo Milano 2015. Milano, 17 marzo 2015 Catalogo Servizi per le Delegazioni e Partecipanti Expo Milano 2015 Milano, 17 marzo 2015 1 CHI SIAMO Explora S.C.p.A. è: una DESTINATION MANAGEMENT ORGANIZATION che ha il compito di promuovere le Destinazioni

Dettagli

Le biblioteche degli enti territoriali. (anno 2012)

Le biblioteche degli enti territoriali. (anno 2012) Le biblioteche degli enti territoriali (anno 2012) Roma, 11 luglio 2013 L indagine Promossa dal Centro per il Libro e la Lettura e dall Associazione Italiana Biblioteche, in collaborazione con ANCI e ISTAT,

Dettagli