ANTIFURTO CASA 8 ZONE CON FILI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANTIFURTO CASA 8 ZONE CON FILI"

Transcript

1 CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO HAM982K ANTIFURTO CASA 8 ZONE CON FILI (cod. HAM982K)

2 HAM982K CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO INTRODUZIONE La ringraziamo per aver acquistato l HAM982K! Si prega di leggere attentamente le informazioni contenute nel presente manuale prima di mettere in servizio il dispositivo. Assicurarsi che lo stesso non sia stato danneggiato durante il trasporto; in tale evenienza, contattare il proprio fornitore. Il set comprende: 1. Pz. 1 sirena elettronica 2. Pz. 1 adattatore di rete 3. Pz. 1 sensore PIR 4. Pz. 5 interruttori magnetici 5. Pz. 1 pulsante panico 6. Pz. 1 unità principale antifurto 8 zone 1. SIRENA ELETTRONICA Altoparlante a tromba Tensione di alimentazione: 6-12 Vdc Potenza di picco in uscita: 7 W Corrente assorbita: 600 ma Schema di collegamento: + = cavetto rosso - = cavetto nero È importante conoscere se il contatto N.O. è di tipo positivo o negativo; nel primo caso il collegamento è quello rappresentato nello schema sopra, nel secondo, l interruttore deve essere collegato al cavetto nero (negativo). 2. ADATTATORE DI RETE Tensione d ingresso: 230 Vac 50 Hz Tensione d uscita: 16,5 Vac Corrente d uscita: 3 A max Fattore di potenza: cosϕ 0,96 Protezione integrata: fusibile; fusibile termico Dimensioni: (LxWxH) 76 x 89,5 x 62 mm Peso: 1,2 kg Collegare i terminali d uscita (16,5 Vac) dell adattatore di rete ai morsetti di alimentazione del dispositivo. Assicurarsi che i cavetti di collegamento siano ben serrati nei relativi morsetti a vite. Collegare quindi la spina dell adattatore ad una presa di rete a 230 Vac. L adattatore è da utilizzare esclusivamente in ambienti interni. 2

3 CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO HAM982K 3. SENSORE PIR a. Specifiche tecniche Sensore: doppio elemento PIR a basso rumore Tensione di funzionamento: 8-16 Vdc; nominale 12 Vdc Assorbimento di corrente: tipico 15 ma a 12 Vdc Tempo di inizializzazione: tipico 2 minuti con lampeggio LED d indicazione Periodo d allarme: 2-3 s Uscita d allarme: contatto relé N.C. con resistenza in-line da 10 ohm. portata contatti: 28 Vdc 0,1 A Walk test: con LED d indicazione Conteggio d impulso: risposta normale o 2 impulsi entro 12 secondi Interruttore Tamper: contatto N.C. con resistenza in-line da 10 ohm portata contatti: 12 Vdc, 50 ma Temperatura di funzionamento: da -10 a +55 C Massima umidità consentita: 95% senza condensa EMC: conforme alle direttive CE standard Dimensioni: (HxWxD) 116 x 73.5 x 74 mm b. Descrizione del C.S. 1. Elemento sensibile (non toccare!) 2. Walk test e indicatore allarme 3. Interruttore Tamper 4. Jumper conteggio impulsi ( harsh : per ambienti con alto rischio di falsi allarmi) 5. Jumper LED ON/OFF (ON: lampeggia all accensione, acceso fisso durante il funzionamento) 6. Morsettiera: - Tamper: se l interruttore è richiesto, collegare questi terminali ad un ingresso zona (N.C.) 24 h del pannello di controllo. L apertura del coperchio del sensore, causerà un segnale d allarme Vdc: collegare il morsetto + al morsetto di alimentazione del pannello di controllo; collegare il morsetto - ad un punto di massa comune. - Alarm: uscita contatto relé del sensore PIR. Collegare questo terminale ad un ingresso zona N.C. del pannello di controllo. c. Installazione - Il sensore PIR deve essere installato esclusivamente in ambienti interni e su superfici stabili, con una buona visuale dell area che deve essere protetta. - Evitare di montare il dispositivo in punti dove l'aria calda o fredda può investire direttamente il sensore o dove gli oggetti, nel campo di rilevazione, possono cambiare velocemente la loro temperatura (es. dispositivi di condizionamento o riscaldamento). 3

4 HAM982K CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO - Si consiglia il montaggio ad angolo del sensore, ad un altezza di circa 2-3 m tenendo conto dell apertura angolare mostrata a fianco. Procedura: 1) Togliere il coperchio del sensore facendo leva sul bordo del del contenitore. 2) Rimuovere il circuito stampato dopo aver preventivamente svitato le due viti di fissaggio; non fare cadere il C.S.!!! 3) Nella parte posteriore del contenitore sono disponibili differenti possibilità d uscita del cavetto di collegamento; scegliere quella più appropriata praticando un foro in corrispondenza di uno dei punti prestabiliti. 4) I due fori presenti sulla parte posteriore del contenitore, sono per il montaggio a parete del dispositivo, mentre i due laterali, per il montaggio ad angolo (utilizzare le viti fornite in dotazione). 5) Ricollocare il circuito stampato nella propria sede e fissarlo con le relative viti. Collegare il cavetto alla morsettiera. 6) Riposizionare il coperchio frontale del sensore assicurandosi che il pulsante Tamper rimanga premuto quando il coperchio è completamente chiuso. d. Test a. Collegare la piattina rosso/nera ad una batteria a 12 V ed attendere 3-5 minuti affinché il dispositivo rilevatore si stabilizzi. b. Camminare all interno dell area sorvegliata dal sensore con una velocità di circa 1 passo al secondo osservando il LED. c. L allarme scatta quando il movimento viene rilevato. Se il jumper conteggio impulsi, è stato posizionato su hars, per far scattare l allarme è necessario che avvengano 2 rilevazioni in un intervallo di tempo di 12 secondi. d. Se non avviene alcuna rilevazione del movimento, è necessario modificare l orientamento del sensore e riprovare. 4. INTERRUTTORI MAGNETICI - Interruttori magnetici tipo standard - Contenitore in ABS colore grigio - Montaggio con viti o con nastro biadesivo - Distanza massima di funzionamento: max 15 mm - Dimensioni: 51 x 13 x 13 mm. 5. PULSANTE PANICO - Collegamento al circuito d allarme come contatto N.O. o N.C. - Morsetto a vite 4

5 CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO HAM982K - Contatto momentaneo (OFF/ON) - Portata contatti: max 0,5 A / 24 Vdc - Colore: avorio - Dimensioni: 76 x 22.5 x 16 mm 6. PANNELLO DI CONTROLLO a. Pannello frontale LED ON OFF LAMPEGGIANTE ZONE (8) - Zona non protetta - Il cavo di collegamento potrebbe essere scollegato Zona protetta (normale) - Veloce: allarme zona avvenuto /in corso - Veloce con intervalli: allarme zona memorizzato - sistema disinserito - Lento: zona isolata EXIT/ARMED Sistema inserito Sistema disinserito Intervallo d uscita AC POWER BATTERY Sistema alimentato in AC Batteria difettosa Funzionamento normale - Alimentazione AC mancante: il sistema è alimentato tramite batteria (il lampeggio ha inizio dopo s dopo che l alimentazione AC viene a mancare) - I LED AC POWER e BATTERY si accendono alternativamente: avvio accensione ritardata - Batteria sotto test PROGRAM Sistema in modalità programmazione Funzionamento normale ARM PROIBITED Sistema in modalità attivazione proibita : l indicatore è acceso durante il tempo d uscita - Sistema inserito (tempo di fuga terminato) - Sistema attivato Il sistema non può essere attivato una volta scaduto il tempo d uscita se presente un errore di rilevazione in una o più zone; vedere i LED d indicazione zona 5

6 HAM982K CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO AVVISI ACUSTICI SIGNIFICATO 1 Beep breve Chiave inserita correttamente 2 Beep brevi Codice funzione inserito correttamente - Codice errato - Tentativo comando non autorizzato 5 Beep brevi - Tempo per inserimento codice terminato; consentito max 10 s per cifra 1 Beep lungo Tempo d uscita terminato; sistema inserito 1 Beep breve ogni 30 secondi Beep continuo ogni 0,5 secondi 2 Beep + 5 Beep - Mancanza di alimentazione - Livello batteria basso - Inizializzazione terminata - Avvio inizializzazione - DUP JUMPER su ON Il sistema non può essere attivato istantaneamente a causa della modalità ARM PROIBI- TED b. Collegamenti BATTERY: collegare il cavetto rosso al polo positivo e quello nero al negativo della batteria. La batteria deve essere di tipo sigillato ricaricabile al piombo da 12 V/ 1,2 Ah. È protetta da un fusibile autoripristinante da 2,5 A; la ricarica avviene tramite un sistema, con limitazione di corrente, presente nel dispositivo. 1, 2 Il dispositivo deve essere alimentato mediante un adattatore di rete con tensione di 16,5 Vac (50-60 Hz), in grado di fornire una corrente minima di 1,5 A; tale adatta- 6

7 CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO HAM982K tore deve essere collegato ad una presa di rete non comandata da interruttore. 3 Questo terminale fornisce una tensione di alimentazione di +12 V riferita alla massa comune. La tensione è presente anche quando il dispositivo non è attivato. Permette di alimentare rivelatori di fumo, tastiere di controllo ecc. Questo terminale è dotato di un fusibile autoripristinante da 750 ma. 4 Questo terminale fornisce una tensione di +12 V (riferita alla massa comune)solamente quando il sistema è attivato. È utile per alimentare tutti quei dispositivi che necessitano di essere resettati a seguito di un allarme (per esempio rilevatori di fumo, rilevatori di rottura vetro ecc...). Questo terminale è dotato di un fusibile autoripristinante da 750 ma. 3+4 Questi terminali forniscono una tensione di alimentazione prelevata da un unico stadio alimentatore; il massimo assorbimento di corrente, delle due uscite combinate, non deve perciò superare i 750 ma. 5 Massa comune (-) 6 Questo terminale, in regime di funzionamento normale (ossia con dispositivo non in allarme) fornisce una tensione continua di +12 V; quando l allarme si attiva, questa tensione si azzera. Questa uscita è da utilizzare per dispositivi d allarme con batteria incorporata che rimangono in allerta finché c è tensione di alimentazione ed entrano in allarme quando questa viene tolta. 7 Questo terminale fornisce una tensione di +12 V durante e dopo un allarme, fino a quando il sistema non viene disattivato o azzerato tramite codice. È dotato di un fusibile autoripristinante da 2,5 A. Questa uscita è da utilizzare per dispositivi d allarme che si attivano quando viene fornita loro la tensione di alimentazione (es SV/PSL3x sirena + sonda). 8 Massa comune 9 Questo terminale fornisce una tensione di +12 V durante un allarme per un tempo pari a quello impostato come tempo d allarme. L uscita è dotata di un fusibile autoripristinante da 2,5 A e può essere utilizzata per alimentare sirene o campanelli d allarme Questi terminali sono da utilizzare per il collegamento di interruttori per l attivazione/disattivazione del dispositivo da remoto (opzionali). Questi interruttori devono essere di tipo temporaneo N.O. completi di 2 LED (LED rientro(home)/uscita e LED di stato). Al dispositivo si possono abbinare fino a 3 interruttori collegati in parallelo tra di loro. Gli interruttori compatibili sono i seguenti: interruttore a chiave codi. HAA80, tastiera di sicurezza HAA85 e tastiera di sicurezza waterproof HAA85WP. 10: collegamento di un contatto dell interruttore 11: collegamento catodo del LED rientro (HOME)/uscita: uscita= tutte le zone attivate; rientro (HOME)= solo le zone stabilite sono attivate (vedi paragrafo 8.I. Impostazione modalità rientro (HOME)) - le altre zone sono liberamente accessibili. 12: collegamento catodo del LED di stato 13: terminale comune al LED di segnalazione e all interruttore (dotato di fusibile autoripristinante da 750 ma). 7

8 HAM982K CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO Contatto interruttore Stato Esito ATTIVAZIONE SISTEMA Prima chiusura Seconda chiusura DISATTIVAZIONE SISTEMA Prima chiusura Seconda chiusura Attivazione modalità uscita Attivazione modalità rientro (HOME) Sistema disattivato - L allarme memorizzato viene cancellato - Il sistema rimane disattivato - Disattivazione avvio ritardato - Disattivazione avvisi acustici (se attivati) - Il sistema verrà attivato terminato il tempo d uscita - La seconda chiusura dell interruttore deve avvenire durante il tempo d uscita - il beep d uscita continua durante il tempo d uscita - Il sistema verrà attivato trascorso il tempo d uscita - Il sistema viene disattivato e resettato se non vi è stato allarme; pronto per essere riattivato - Il sistema viene disattivato ma l allarme (se avvenuto) viene memorizzato; per resettare è necessaria una seconda chiusura dell interruttore. I LED di memoria allarme sono spenti (LED di stato + LED di zona). Il sistema è pronto per essere riattivato. LED ON OFF LAMPEGGIANTE uscita/rientro (HOME) Modalità uscita Sistema disattivato Modalità rientro (HOME) stato - Tempo d uscita avviato ma c è una o più zone non protette - controllare i collegamenti - Il sistema è attivato dopo che è trascorso il tempo d uscita Sistema disattivato - Lampeggio lento: avvio tempo d uscita e zone protette - Lampeggio veloce: zona o più zone attualmente o precedentemente in allarme - Lampeggio veloce ad intervalli: sistema disattivato o zone con allarme memorizzato 8

9 CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO HAM982K Questi terminali non sono utilizzati Terminali riguardanti le zone da proteggere (da 1 a 8) e relativi terminali di massa comune. La linea di ciascuna zona è terminata con una resistenza da 2,2 kohm. I contatti normalmente aperti (N.O.) sono da collegare in parallelo alla resistenza EOL (End of Line), mentre quelli N.C. devono essere collegati in serie a tale resistenza. Le funzione di ciascuna zona e il tempo d intervento possono essere programmati. 17= zona 1; 19= zona 2; 20= zona 3; 22= zona 4; 23= zona 5; 25= zona 6; 26= zona 7; 28= zona 8. 18, 21, 24, 27: massa comune. IMPORTANTE: l interruttore Tamper (N.C:) dell unità di controllo è collegato ai morsetti relativi alla zona 8; Si suggerisce di utilizzare detta zona come zona protetta 24h. DAP jumper (Direct Access to Programming): questo jumper è utilizzato per impostare la modalità di programmazione del dispositivo nel caso in cui il master code venisse dimenticato o perso. 7. IMPOSTAZIONI DI FABBRICA La tabella seguente riporta le impostazioni di fabbrica del dispositivo; queste possono essere modificate se non rispondono alle proprie esigenze. Riferirsi al capitolo 8 per dettagli o su come modificare le impostazioni. 8. PROGRAMMAZIONE DEL PANNELLO ATTENZIONE: per evitare l innesco dell allarme, prima di fornire alimentazione al sistema, assicurarsi che il pannello frontale dell unità sia ben chiuso. Inoltre non installare la batteria dopo aver dato alimentazione; questa deve essere installata prima che venga 9

10 HAM982K CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO memorizzato il codice utente, questo perchè l interruttore Tamper avvia istantaneamente l allarme e non essendoci tale codice, questo non può essere disattivato (neanche con il codice master). Il sistema piò essere programmato tramite la tastiera presente sul pannello dell unità principale. Entrare nel modo di programmazione, digitare il numero della locazione o indirizzo, seguito immediatamente dal valore Program data desiderato; premere quindi il tasto # per memorizzare l impostazione. Il dispositivo emetterà 2 Beep se l operazione è andata a buon fine, 5 beep se l operazione non è riuscita. Se non si è sicuri dei valori digitati, riprogrammare nuovamente il parametro. Per uscire dalla modalità programmazione, premere il tasto *. a. Entrare in modalità programmazione Per entrare in modalità programmazione, digitare il codice master (1234) o il proprio codice master (se impostato) quindi premere due volte il tasto * per confermare la digitazione. L unità emette due Beep per confermare la modalità di programmazione (il LED program si illumina). Se il codice master predefinito dalla fabbrica fosse stato sostituito ed il nuovo codice fosse andato perso, utilizzare il jumper DAP per escludere il codice d'entrata e per entrare direttamente nel modo di programmazione. Il ponticello di DAP è situato nell'angolo in basso a destra del circuito stampato dell'unità principale: 1) Scollegare il cavo di alimentazione, proveniente dall adattatore di rete, e la batteria tampone. 2) Posizionare il jumper DAP su ON. 3) Ricollegare il cavo di alimentazione; l unità emette dei Beep continuamente. 4) Posizionare il jumper DAP su OFF; il segnale acustico cessa ed il LED PROGRAM si illumina. 5) Il sistema si trova ora in modalità programmazione, pronto a ricevere nuovi dati. 6) Il jumper DAP, dopo la programmazione, deve essere lasciato nella posizione OFF. b. Impostare il codice master (locazione 01) 1) Digitare 01 (locazione relativa al codice master) 2) Digitare il nuovo codice master (minimo 2 cifre, massimo 5) 3) Confermare il nuovo codice premendo il tasto # (il precedente codice viene sovrascritto da quello nuovo). c. Impostazione codice utente 1) Digitare il numero della locazione del codice utente: 11 (utente 1), 12 (utente 2)...18 (utente 8) 2) Digitare il nuovo codice utente (minimo 2 cifre, massimo 5). Per attivare e disattivare il sistema basta un solo codice utente; i codici da 2 a 8 sono facoltativi. 3) Confermare il nuovo codice premendo il tasto # (il precedente codice viene sovrascritto da quello nuovo). 10

11 CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO HAM982K Per disabilitare il codice, digitare il numero della locazione quindi premere immediatamente il tasto #; il codice memorizzato viene cancellato. d. Configurazione delle zone sorvegliate 1)Digitare il numero relativo alla zona desiderata: 21 (zona 1), 22 (zona 2), 23 (3), 24 (4), 25 (5), 26 (6), 27 (7), 28 (zona 8). 2)Digitare il codice 1: triggering mode: 0= trigger singolo: la zona può dare soltanto una volta l'allarme finchè il sistema o la zona non vengono azzerati. 1= trigger multiplo (valore di default per tutte le zone): la zona può essere retriggerata dopo un allarme. 3)Digitare il codice 2, tempo d intervento: 0= istantaneo: l attivazione dell allarme è istantanea (valore di default per le zone 3,4,5 e 6). 1= tempo di ritardo 1: viene impostato un tempo di ritardo stabilito con il timer 1 (valore di default per le zone 1 e 2). 2= tempo di ritardo 2: viene impostato un tempo di ritardo stabilito con il timer 2. 3= 24h- istantaneo: la zona da sempre l allarme sia quando attivato che quando disattivato (impostazione di default per le zone 7 e 8). 4)Digitare il codice 3: tempo di risposta: 0=25 ms, 1=250 ms, 3=500 ms (valore di default per tutti i canali, 4=750 ms. 5)Confermare le nuove impostazioni con il tasto # - quelle precedentemente memorizzate vengono sovrascritte. e. Impostazione tempo d uscita / Beep (locazione 30) 1)Digitare il numero di locazione 30 2)Digitare il codice 1. Beep d uscita: il sistema emette dei Beep durante il tempo d uscita: 0= disabilitato, 1 abilitato (default). 3)Digitare il tempo d uscita: secondi (default= 60s). 4)Confermare le nuove impostazioni con il tasto # - quelle precedentemente memorizzate vengono sovrascritte. f. Impostare il tempo d entrata / Beep (locazione 31-32) 1)Digitare il numero di locazione: 31 (delay 1) o 32 (delay 2). 2)Digitare il codice 1. Beep d entrata: il sistema emette dei Beep durante il tempo d entrata: 0= disabilitato, 1 abilitato (default) 3)Digitare il tempo d entrata: secondi (default delay 1= 30s, default delay 2= 60s). 4)Confermare le nuove impostazioni con il tasto # - quelle precedentemente memorizzate vengono sovrascritte. 11

12 HAM982K CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO g. Impostare la durata attivazione sirena 1)Digitare il numero di locazione 33 2) Digitare il codice 1: il sistema attiverà la relativa uscita dall arme (terminale 9) per generare due brevi segnali acustici quando il sistema viene attivato e uno solo quando viene disattivato: 0= disabilitato (default) / 1= abilitato. 3)Digitare il tempo di durata della sirena: secondi (default 300s). 4)Confermare le nuove impostazioni con il tasto #. h. Impostare Attivazione forzata o Attivazione negata 1)Digitare il numero di locazione 40 2)Digitare il codice: 0= Attivazione forzata (default): la zona che genera un allarme, sarà isolata trascorso il tempo d uscita (il sistema rimane attivo). Le zone con allarme saranno indicate dai relativi LED di zona. ATTENZIONE!! le zone isolate non sono protette! 1= Attivazione negata: se è presente anche una sola zona che genera allarme, questa impedisce l attivazione del sistema finchè la stessa non viene resettata o esclusa manualmente. Trascorso il tempo d uscita, l unità emetterà 5 Beep ad indicare che il sistema non si è attivato. Le zone con allarme saranno indicate dai relativi LED di zona. Una zona che genera allarme isolata manualmente dopo l indicazione Attivazione negata viene considerata, in funzionamento normale, una zona isolata. 3)Confermare le nuove impostazioni con il tasto #. i. Impostare la funzione 'handover' (locazione 41) 1)Digitare il numero di locazione 41 2)Digitare il codice: 0= Disabilitata (default): il sistema è in modalità di funzionamento normale. Le funzioni di tutte le zone di protezione rispettano le impostazioni effettuate. 1= Abilitata: nella modalità handover, se la zona con rilevazione ritardata innesca per prima un allarme, tutte le zone con rilevazione immediata (esclusa 24h - zona istantanea) verranno disabilitate durante il tempo d ingresso. 3)Confermare le nuove impostazioni con il tasto #. j. Impostare l accensione ritardata (locazione 85) 1)Digitare il numero di locazione 85 2)Digitare il codice: 0= Disabilitata (default) 1= Abilitata - Lo scopo di tale funzione è quello di permettere al sistema di stabilizzarsi e di caricare la batteria tampone (quando questa è esaurita). -Il tempo di ritardo accensione è di 5 minuti. Il sistema disabilita tutte le segnalazioni d allarme. 12

13 CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO HAM982K - Durante l accensione ritardata, il LED AC POWER e il LED BATTERY si accendono alternativamente. 3)Confermare le nuove impostazioni con il tasto #. k. Impostare il Test periodico della batteria (locazione 86) 1)Digitare il numero di locazione 86 2)Digitare il codice: 0= Disabilitato (default) 1= Giornaliero - 24 h 2= Settimanale - 7 giorni - Quando il test della batteria è abilitato, il sistema esegue un controllo della stessa ogni 24 ore o ogni 7 giorni. - Terminato il Test, l unità fornisce un responso sullo stato della batteria tramite il LED di controllo presente sul pannello. - L unità interrompe immediatamente il Test della batteria nel caso in cui viene a mancare la tensione di alimentazione o quando il sistema è in allarme. 3)Confermare le nuove impostazioni con il tasto #. l. Impostare la modalità rientro (locazione HOME) 1)Premere il pulsante HOME 2)Digitare il numero relativo alla zona che si vuole isolare: 1-8 (default: nessuna) - Possono essere isolate anche più zone: l accesso a queste zone è libero. - Si consiglia di non isolare la zona 24h - la zona isolata non è protetta. - La modalità rientro (HOME) permette di isolare più zone mediante una sola operazione. - Per attivare la modalità HOME basta digitare il codice utente, premere il tasto HOME e di seguito il tasto #. 3)Confermare le nuove impostazioni con il tasto #. m. Resettare il sistema ai valori di fabbrica (locazione 02) 1)Digitare il numero di locazione 02: i valori di fabbrica vengono ripristinati (ad esclusione del codice master). 2)Confermare il comando di reset con il tasto #. n. Uscire dalla modalità programmazione Per uscire dalla modalità programmazione e tornare al normale funzionamento, premere 2 volte il tasto *. 13

14 HAM982K CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO 9. ALIMENTAZIONE CON ADATTATORE DI RETE O CON BATTERIA a. Indicazione alimentazione con adattatore di rete Il LED AC POWER si illumina quando l alimentazione viene fornita dall adattatore di rete. Questo LED lampeggia in mancanza di tensione di alimentazione; in questo caso, l unità emette un Beep ogni 30 secondi. b. Test batteria Il sistema effettua un test per valutare l efficienza della batteria interrompendo l alimentazione dell adattatore di rete per 2 minuti. In questo intervallo verifica il comportamento della stessa sotto carico. - Il test della batteria può essere programmato (vedi paragrafo 8.k) - Il tes della batteria può essere eseguito manualmente in ogni momento digitando il codice utente, seguito dalla pressione del tasto *, 4 e #. - Lo stato della batteria viene sempre mostrato dal LED indicatore presente sul pannello. - Il dispositivo emette un Beep ogni 30 secondi per segnalare il livello di carica basso; la segnalazione viene interrotta se a seguito di un successivo test, il livello ha raggiunto un valore accettabile. - Il test della batteria non può essere eseguito se manca la tensione di alimentazione (AC) o se il sistema è in allarme. c. Indicazione Batteria scarica e Auto Reset - L indicazione di batteria scarica avviene quando la tensione di questa raggiunge un valore di 11,0 V sotto carico e durante il test batteria. - - L indicazione di batteria scarica avviene quando la tensione di questa raggiunge un valore di 11,0 V a seguito della mancanza di tensione di alimentazione per un periodo di tempo superiore a 2 minuti. - Il funzionamento del sistema verrà arrestato se, in mancanza di tensione di alimentazione, il valore della tensione della batteria scende a 10 V. d. Accensione ritardata L accensione ritardata del sistema, può essere attivata o disattivata inserendo un appropriato comando nella locazione 85. Durante questo intervallo di tempo, il sistema rimane inattivo e i led AC POWER e BATTERY, si accendono alternativamente. e. Batteria di Back-up La batteria deve essere di tipo sigillato ricaricabile al piombo da 12 V/ 1,2 Ah. È protetta da un fusibile autoripristinante da 2,5 A. La massima corrente di ricarica è di circa 350 ma. L autonomia in standby (assorbimento di 250 ma) è approssimativamente di 16 ore. La batteria deve essere sostituita ogni 3-5 anni. 14

15 CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO HAM982K 10. APERTURA UNITA CENTRALE PER MANUTENZIONE Il contenitore metallico dell unità principale, è protetto da apertura mediante un interruttore Tamper, collegato alla zona 8 che rappresenta una zona sorvegliata 24 h. L apertura dello sportello causa l innesco di un allarme. Se tale operazione è necessaria, bisogna procedere seguendo una delle due modalità di seguito descritte: 1)isolando solamente la zona 8: inserire il codice utente, premere il pulsante ISOLA- TE quindi il pulsante 8 ed in fine il pulsante #. Il LED di segnalazione relativo alla zona 8 lampeggia lentamente. 2)entrando in modalità programmazione: inserire il codice master e premere due volte il pulsante *. Il sistema è ora in modalità programmazione, il LED PROGRAM è acceso e le 8 zone sono disabilitate. Lo sportello dell unità può essere ora aperto senza che venga fatto scattare l allarme. Per poter testare l unità con lo sportello aperto, effettuare un ponte sull interruttore Tamper mediante un cavetto elettrico. Terminato il test, ricordarsi di isolare la zona 8 prima di rimuovere il ponticello!! 11. ATTIVAZIONE DEL SISTEMA 1) Assicurarsi che il sistema sia disattivato 2)- Digitare il codice utente e premere il tasto # per attivare il sistema (con tempo d uscita) - Digitare il codice utente e premere in successione i tasti *, 2 e # per attivare immediatamente il sistema. - Digitare il codice utente e premere i tasti HOME e # per attivare il sistema in modalità rientro - HOME (con tempo d uscita). - Digitare il codice utente e premere in successione i tasti HOME, 2 e # per attivare immediatamente il sistema in modalità rientro - HOME. - Digitare il codice utente e premere il tasto ISOLATE seguito dal numero relativo alla zona che si vuole isolare; il sistema viene attivato per le restanti zone (senza tempo d uscita. Non isolare la zona 24 h. Le zone isolate manualmente saranno ripristinate quando il sistema verrà disattivato. 3)Con tempo d uscita: il dispositivo emette 2 Beep ed il LED EXIT/ARMED lampeggia ad indicare che il timer relativo al tempo d uscita è stato avviato. Se il Beep è stato attivato (vedi paragrafo 8.e) il dispositivo, durante questo intervallo di tempo, emette dei Beep. Immediato: il dispositivo emette 2 Beep ed il LED EXIT/ARMED si illumina, ad indicare che il sistema è stato attivato. Per poter utilizzare l attivazione immediata, è necessario che il pannello di controllo si trovi al di fuori dell area protetta. In modalità rientro (HOME) o con zone isolate, i relativi LED lampeggiano ad indicarne il loro isolamento. 12. DISATTIVAZIONE, CANCELLAZIONE, RIATTIVAZIONE DEL SISTEMA 1) Se il dispositivo è stato installato in locale protetto, assicurarsi che per questo sia stato previsto un tempo di rientro (vedi paragrafo 8.f). 15

16 HAM982K CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO 2)Digitare il codice utente e premere il tasto # per disattivare il sistema (anche se dovesse essere scattato l allarme). 2 Beep confermano l inserimento corretto del codice, mentre 5 Beep indicano l inserimento di codice errato. Se vi è stato un allarme in una zona, il relativo LED lampeggerà per ricordare l evento. 3) Per cancellare la memoria allarme: digitare il codice personale e premere in successione i tasti *, 3 e #. Il LED della zona con allarme viene spento. Il sistema ora può essere nuovamente attivato. Nota: per cancellare la memoria di allarme e riattivare contemporaneamente il sistema, digitare il codice e premere in successione i tasti *, 6 e #; i LED relativi alle zone vengono spenti, il dispositivo emette 2 Beep, il timer, relativo al tempo d uscita, o il sistema, viene attivato. 13. ALLARME PANICO Il sistema è dotato di un allarme Panico, che può essere attivato premendo, per 3 secondi, due tasti qualsiasi del pannello di controllo. Il dispositivo emette due Beep per confermare l allarme. Sul pannello di controllo non viene segnalata alcuna situazione d allarme. Per disattivare l allarme fare riferimento al capitolo TEST DI FUNZIONAMENTO IMPORTANTE: assicurarsi che il sistema sia disattivato prima di eseguire il test!! Inserire il codice utente e premere in successione i tasti *, 5 e #. Il campanello d allarme, la sirena e l eventuale lampeggiatore, verranno attivati per 3 secondi. È bene eseguire periodicamente questo test, per assicurarsi che tutto il sistema funzioni correttamente. Attenzione: le informazioni contenute nel presente manuale, possono essere soggette a modifiche senza alcun preavviso. Informazioni ambientali relative al presente prodotto Questo simbolo riportato sul prodotto o sull imballaggio, indica che è vietato smaltire il prodotto nell ambiente al termine del suo ciclo vitale in quanto può essere nocivo per l ambiente stesso. Non smaltire il prodotto (o le pile utilizzate) come rifiuto indifferenziato; rivolgersi ad un impresa locale specializzata nel riciclaggio. Importato e distribuito da: FUTURA ELETTRONICA Via Adige, Gallarate (VA) Tel Fax Aggiornamento: 06/06/2006

TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE

TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO HAA85 TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE (cod.haa85) 1. INTRODUZIONE Sistema dotato di doppia uscita a relè per controllo accessi e altre applicazioni destinate alla sicurezza.

Dettagli

HAM263D SET ANTIFURTO PER ABITAZIONI

HAM263D SET ANTIFURTO PER ABITAZIONI SET ANTIFURTO PER ABITAZIONI MANUALE UTENTE 1.1 Introduzione HAM263D Manuale utente A tutti i residenti nell Unione Europea Importanti informazioni ambientali relative a questo prodotto Questo simbolo

Dettagli

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo IInttroduziione La centrale di allarme RF5000 (LEVEL 5) nasce con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di un impianto di allarme

Dettagli

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI Caratteristiche tecniche generali: Alimentazione: Tensione secondaria stabilizzata: Corrente max in uscita: Potenza: Uscita carica - batteria tampone Presenza di

Dettagli

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528 MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CAF528 è una centrale di semplice utilizzo da parte dell utente il quale può attivare l impianto in modo totale o parziale per mezzo dei PROGRAMMI

Dettagli

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104 XON Electronics Manuale Utente EA104 Centrale d allarme monozona Mod. EA104! Attenzione prodotto alimentato a 220V prima di utilizzare, leggere attentamente il manuale e particolarmente le Avvertenze a

Dettagli

Manuale Utente Centrale Pi-8

Manuale Utente Centrale Pi-8 Manuale Utente Centrale Pi-8 INDICE 1 LA TASTIERA E IL SUO FUNZIONAMENTO... 3 1.1 DESCRIZIONE DELLA TASTIERA CON I LED...3 1.1.1 LED DI PRONTO (ROSSO)...3 1.1.2 LED DI TAMPER (ROSSO)...3 1.1.3 LED DI RETE

Dettagli

Manuale di installazione ALM-W002

Manuale di installazione ALM-W002 Manuale di installazione ALM-W002 ALM-W002 Sirena via radio - Manuale di installazione Tutti i dati sono soggetti a modifica senza preavviso. Conforme alla Direttiva 1999/5/EC. 1. Introduzione ALM-W002

Dettagli

DS38SL Centrale Radio con display

DS38SL Centrale Radio con display DS38SL Centrale Radio con display INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno

Dettagli

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIE EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0274V3.2-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale... pag.

Dettagli

DVSIR SIRENA VIA FILO DA ESTERNO. Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso

DVSIR SIRENA VIA FILO DA ESTERNO. Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso DVSIR SIRENA VIA FILO DA ESTERNO MANUALE D USO E INSTALLAZIONE (VERSIONE 8.1) Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso ATTENZIONE L'INSTALLATORE È TENUTO A SEGUIRE LE NORME VIGENTI.

Dettagli

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti Il dispositivo è utilizzato per collegare al sistema antintrusione i contatti magnetici di allarme normalmente chiusi, contatti elettromeccanici a fune per la protezione di avvolgibili e tapparelle e sensori

Dettagli

SISTEMA ANTIFURTO GPS/GSM PER AUTO HAMGSMGPS MANUALE UTENTE

SISTEMA ANTIFURTO GPS/GSM PER AUTO HAMGSMGPS MANUALE UTENTE SISTEMA ANTIFURTO GPS/GSM PER AUTO HAMGSMGPS MANUALE UTENTE V11052009 1 Introduzione A tutti i residenti nell Unione Europea Importanti informazioni ambientali relative a questo prodotto Questo simbolo

Dettagli

MANUALE PER L UTENTE. Centrale Antifurto 8 zone a Microprocessore con tastiera di comando. Ver. 1.0 ACCENTA CEN800. MANUALE UTENTE Centrale ACCENTA8

MANUALE PER L UTENTE. Centrale Antifurto 8 zone a Microprocessore con tastiera di comando. Ver. 1.0 ACCENTA CEN800. MANUALE UTENTE Centrale ACCENTA8 MANUALE PER L UTENTE ACCENTA CEN800 Ver. 1.0 Centrale Antifurto 8 zone a Microprocessore con tastiera di comando SICURIT Alarmitalia Spa Via Gadames 91 - MILANO (Italy) Tel. 02 38070.1 (ISDN) - Fax 02

Dettagli

PA100U AMPLIFICATORE PORTATILE CON CONNESSIONE USB MANUALE UTENTE

PA100U AMPLIFICATORE PORTATILE CON CONNESSIONE USB MANUALE UTENTE AMPLIFICATORE PORTATILE CON CONNESSIONE USB MANUALE UTENTE V. 02 04/02/2014 2 Velleman nv 1. Introduzione PA100U MANUALE UTENTE A tutti i residenti nell Unione Europea Importanti informazioni ambientali

Dettagli

Manuale d'uso RFID METALLO

Manuale d'uso RFID METALLO Manuale d'uso RFID METALLO Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 Indice Capitolo 1 - Panoramica... 3 Introduzione...3 Scheda tecnica...3 Dimensioni...3 Capitolo 2 Installazione... 4 Installazione...4

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base TechnologicalSupport S.N.C. di Francesco Pepe & C. Via Alto Adige, 23 04100 LATINA (ITALY) Tel +39.0773621392 www.tsupport1.com Fax +39.07731762095 info@tsupport1.com P. I.V.A. 02302440595 COMBINATORE

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

REGOLATORE DI CARICA DOPPIA BATTERIA

REGOLATORE DI CARICA DOPPIA BATTERIA MANUALE UTENTE REGDUO10A REGOLATORE DI CARICA DOPPIA BATTERIA 12/24V-10 A (cod. REGDUO10A) La ringraziamo per aver acquistato questo regolatore di carica per applicazioni fotovoltaiche. Prima di utilizzare

Dettagli

MOSKITO-F. Sensore infrarosso omnidirezionale da esterno. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 14.05-M2.0-H1.0-F1.0

MOSKITO-F. Sensore infrarosso omnidirezionale da esterno. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 14.05-M2.0-H1.0-F1.0 MOSKITO-F Sensore infrarosso omnidirezionale da esterno 14.05-M2.0-H1.0-F1.0 Manuale di installazione ed uso Made in Italy PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE

Dettagli

GSM Dialer. Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 COMBINATORE GSM - DIALER

GSM Dialer. Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 COMBINATORE GSM - DIALER COMBINATORE GSM - DIALER Combinatore telefonico GSM con funzione combinatore telefonico a linea fissa.dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature. Invia chiamate vocali

Dettagli

TERMOSTATO SETTIMANALE PROGRAMMABILE

TERMOSTATO SETTIMANALE PROGRAMMABILE CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO P406 TERMOSTATO SETTIMANALE PROGRAMMABILE (cod. P406) GENERALITA Elegante termostato settimanale ideale per controllare impianti di riscaldamento o condizionamento che offre

Dettagli

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO MC-62 Vintage Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO Manuale di Istruzioni TRE i SYSTEMS S.r.l. Via del Melograno N. 13-00040 Ariccia, Roma Italy

Dettagli

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano MANUALE UTENTE Indice MANUALE N. 700-175-01 REV D ISS. Versione 1 221199 1. INTRODUZIONE...3 2. FUNZIONAMENTO DELLA TASTIERA...5 3. COME INSERIRE LA

Dettagli

Simple4 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO

Simple4 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO Simple4 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO 1 CARATTERISTICHE DISPOSITIVI A BORDO Presa di comando con chiave elettronica (mod. INS/P) Tastiera ad 8 tasti per la programmazione ed esclusione

Dettagli

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALI DOMINA 10 e 5 Le descrizioni fatte per la Domina 10 sono valide anche per la Domina 5 che gestisce di base solo 5 zone.

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO

MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO DESCRIZIONE Il GSM-CB33 è un combinatore telefonico GSM a 3 ingressi di allarme per la trasmissione di 3 messaggi vocali + 3 messaggi SMS (prioritari) relativi agli ingressi

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

Me.Si. V.7. Manuale di INSTALLAZIONE ed USO - R1.4

Me.Si. V.7. Manuale di INSTALLAZIONE ed USO - R1.4 Me.Si. V.7 DISPOSITIVO per il RISPARMIO di COMBUSTIBILE negli IMPIANTI di RISCALDAMENTO Manuale di INSTALLAZIONE ed USO - R1.4 Che cos'è Me.Si. è un prodotto rivoluzionario e brevettato che consente di

Dettagli

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox Manuale di Installazione ed Uso - Versione 1.0 - Indice INTRODUZIONE 3 SCHEDA E COLLEGAMENTI 3 LED DI SEGNALAZIONE DELLO STATO OPERATIVO 4 DEFAULT RESET 4 PROGRAMMAZIONE 4 wizard tecnico 5 FUNZIONE INGRESSI

Dettagli

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60 26-02-10/24801220 Combinatore Telefonico PSTN ATV60 CONTENUTO DELL IMBALLO Nella confezione del combinatore telefonico è presente: - Istruzioni - Combinatore telefonico. Nella confezione non sono incluse

Dettagli

ANTIFURTO AUTO CON SIRENA E TELECOMANDO

ANTIFURTO AUTO CON SIRENA E TELECOMANDO CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO SP500B ANTIFURTO AUTO CON SIRENA E TELECOMANDO (cod. SP500B) 1. INTRODUZIONE Informazioni ambientali relative al presente prodotto Questo simbolo riportato sul prodotto

Dettagli

DVM171THD DATALOGGER PER TEMPERATURA E UMIDITÀ MANUALE UTENTE

DVM171THD DATALOGGER PER TEMPERATURA E UMIDITÀ MANUALE UTENTE DVM171THD DATALOGGER PER TEMPERATURA E UMIDITÀ MANUALE UTENTE 1.1. Introduzione DVM171THD Manuale utente A tutti i residenti nell Unione Europea Importanti informazioni ambientali relative a questo prodotto

Dettagli

RBAND/OS RBAND/OSB INTRODUZIONE CARATTERISTICHE TECNICHE TRASMETTITORE DESCRIZIONE USO DEL SISTEMA - 1 -

RBAND/OS RBAND/OSB INTRODUZIONE CARATTERISTICHE TECNICHE TRASMETTITORE DESCRIZIONE USO DEL SISTEMA - 1 - INTRODUZIONE DESCRIZIONE Il sistema Radioband è stato concepito per applicazioni in porte e cancelli industriali, commerciali e residenziali nei quali venga installata una banda di sicurezza. Il sistema

Dettagli

8209AW Cod. 559590574

8209AW Cod. 559590574 8209AW Cod. 559590574 Kit telecamera wireless con 9 Ied infrarosso microfono integrato e ricevitore 4 canali da 2.4 GHz con funzione motion detection MANUALE D USO 16/07/2008 I prodotti le cui immagini

Dettagli

Combinatore telefonico

Combinatore telefonico SISTEMA ANTINTRUSIONE Manuale utente Combinatore telefonico Microfono 16877 INDICE COMBINATORE TELEFONICO Indice 1. CARATTERISTICHE TECNICHE... 3 2. PROGRAMMAZIONE... 4 3. COMANDI PARTICOLARI... 6 4.

Dettagli

AVM52ERT Misuratore resistenza di terra analogico

AVM52ERT Misuratore resistenza di terra analogico Misuratore resistenza di terra analogico 1. Introduzione e caratteristiche A tutti i residenti dell Unione Europea Importanti informazioni ambientali relative a questo prodotto Questo simbolo riportato

Dettagli

Manuale d uso. Pag. 1. Sentinel è un prodotto importato da Skynet Italia srl www.skynetitalia.net INFORMAZIONI AGLI UTENTI

Manuale d uso. Pag. 1. Sentinel è un prodotto importato da Skynet Italia srl www.skynetitalia.net INFORMAZIONI AGLI UTENTI Manuale d uso Grazie per aver scelto il Sentinel, il sistema definitivo per la protezione della vostra casa o della vostra attività. Prima dell uso vi invitiamo a leggere attentamente le istruzioni INFORMAZIONI

Dettagli

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Centrale Antifurto C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Manuale per l'utente 24832301-08-02-10 GLOSSARIO Zone o Ingressi Per Zone o Ingressi, si intendono le fonti da cui provengono gli allarmi, che possono

Dettagli

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T.

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. BOX A3 TEST 3 20-07-2012 REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. INDICE 1 - PREMESSA...Pag. 3 2 - BOX A3 TEST PER ASCENSORI IDRAULICI...Pag. 3 2.1 FUNZIONAMENTO GENERALE...Pag. 3 2.2 MODALITA DI ESECUZIONE

Dettagli

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE w w w.pr otexital i a. it Combinatore Telefonico GSM MANUALE DI PROGRAMMAZIONE 8 numeri di telefono per canale 2 canali vocali o sms programmabili 2 teleattivazioni 2 risposte a teleattivazioni Display

Dettagli

Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO

Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO 1 CARATTERISTICHE DISPOSITIVI A BORDO Presa di comando con chiave elettronica (mod. INS/P) Tastiera ad 12 tasti per la programmazione e per le esclusioni.

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICO SA031

COMBINATORE TELEFONICO SA031 COMBINATORE TELEFONICO SA0 INTRODUZIONE Il binatore telefonico modello SA0 è stato progettato per essere collegato alle più uni centrali d allarme, consentendo all occorrenza l invio di telefonate verso

Dettagli

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1 Guida rapida per l installazione della centrale Agility Per maggiori informazioni fare riferimento al manuale Installatore della Agility scaricabile sul nostro sito: www.riscogroup.it Grazie per aver acquistato

Dettagli

Tastiere 636 e 646. Manuale utente DT01451

Tastiere 636 e 646. Manuale utente DT01451 Tastiere 636 e 646 636 646 Manuale utente DT01451 Sommario Operazioni di base 3 Codici accesso 4 Inserimento e disinserimento 5 Tasti panico 9 Tasto di accesso alla programmazione 10 Caratteristiche supplementari

Dettagli

MANUALE D USO EDIZIONE: Gennaio 1996

MANUALE D USO EDIZIONE: Gennaio 1996 MANUALE D USO EDIZIONE: Gennaio 996 CONSOLLE VISTA INDICAZIONE DI MANCANZA RETE Se la luce verde RETE è spenta e compare la frase MANCANZA RETE sul display significa che manca la corrente elettrica, l

Dettagli

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE ifish64gsm Cod. 25735 CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. 868 MHz MANUALE D USO CARATTERISTICHE TECNICHE - Trasmettitore ibrido con filtro SAW 868 MHz. - Alimentazione con batteria al litio da 3,6 V 1Ah con

Dettagli

ITALIANO TM400P. Pannello centrale antifurto 4 zone MANUALE PER L'UTENTE

ITALIANO TM400P. Pannello centrale antifurto 4 zone MANUALE PER L'UTENTE ITALIANO TM400P Pannello centrale antifurto 4 zone MANUALE PER L'UTENTE Indice Capitolo 1 Introduzione 3 1.1 Descrizione della centrale...3 1.2 Caratteristiche funzionali...3 1.3 Caratteristiche tecniche...4

Dettagli

DVM1000 MULTIMETRO 3 IN 1 TESTER PER LINEA TELEFONICA / CAVI RETE

DVM1000 MULTIMETRO 3 IN 1 TESTER PER LINEA TELEFONICA / CAVI RETE MULTIMETRO 3 IN 1 TESTER PER LINEA TELEFONICA / CAVI RETE MANUALE UTENTE - 2 - MULTIMETRO 3 IN 1 TESTER LINEA TELEFONICA / CAVI RETE 1. Introduzione e caratteristiche A tutti i residenti nell Unione Europea

Dettagli

Kit CE 30 KIT ANTIFURTO SENZA FILI

Kit CE 30 KIT ANTIFURTO SENZA FILI Kit CE 30 KIT ANTIFURTO SENZA FILI MANUALE ACCESSORI (Versione 5.0.0) [SMD] [Serie 100] [48 bit] [SPV] [AN] Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti delle direttive R&TTE (Unione Europea)

Dettagli

Manuale di istruzioni del regolatore di carica per modulo fotovoltaico. Serie EPRC10-EC/PWM ITA

Manuale di istruzioni del regolatore di carica per modulo fotovoltaico. Serie EPRC10-EC/PWM ITA Manuale di istruzioni del regolatore di carica per modulo fotovoltaico Serie EPRC10-EC/PWM ITA Serie EPRC10-EC/PWM 12V O 24V (RICONOSCIMENTO AUTOMATICO) EPRC10-EC è un regolatore di carica PWM che accetta

Dettagli

5005 MiniSILENT MINISISTEMA DI ALLARME SENZA FILI

5005 MiniSILENT MINISISTEMA DI ALLARME SENZA FILI 5005 MiniSILENT MINISISTEMA DI ALLARME SENZA FILI La SILENTRON ringrazia per aver scelto il nostro sistema di allarme senza fili: esso proteggera la Vostra proprieta, segnalando intrusioni indesiderate

Dettagli

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0 Centrale Radio S64R Manuale utente Edizione 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl - Milano Centralino: +39 02 48926456 Fax: +39 02 48919252 Internet: e-mail: Edizione

Dettagli

Il sensore rilevatore di presenza modalità d uso

Il sensore rilevatore di presenza modalità d uso SENSORE RILEVATORE DI PRESENZA Il sensore rilevatore di presenza modalità d uso I moduli pic-sms seriali e le versioni professionali con gsm integrato sono di fatto anche dei veri e propri sistemi d allarme

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

NV780. Manuale d installazione V2.51. (Cod. PXNV780) Rivelatore digitale a doppia visione laterale da esterno con 4x sensori doppi DT02168DI0612R00

NV780. Manuale d installazione V2.51. (Cod. PXNV780) Rivelatore digitale a doppia visione laterale da esterno con 4x sensori doppi DT02168DI0612R00 NV780 (Cod. PXNV780) Rivelatore digitale a doppia visione laterale da esterno con 4x sensori doppi Manuale d installazione V2.51 DT02168DI0612R00 Introduzione Il rivelatore NV780 incorpora due rivelatori

Dettagli

S180-22I S181-22I. Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre. Manuale di installazione.

S180-22I S181-22I. Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre. Manuale di installazione. IT Manuale di installazione Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre S180-22I bianco S181-22I marrone Sommario 1. Presentazione...2 2. Preparazione...4

Dettagli

DIAG26AVX / DIAG27AVX

DIAG26AVX / DIAG27AVX MANUALE D INSTALLAZIONE RIVELATORE A DOPPIO RAGGIO INFRAROSSO AD EFFETTO TENDA DIAG26AVX / DIAG27AVX Sommario 1. Presentazione... 2 2. Preparazione... 3 3. Apprendimento... 6 4. Fissaggio... 8 4.1 Precauzioni

Dettagli

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO Grazie per avere preferito il nostro prodotto, per un corretto utilizzo dello stesso vi raccomandiamo di leggere attentamente il presente

Dettagli

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 Sistemi di installazione intelligente INDICE 1 GENERALE... 4 2 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 2.1 DATI TECNICI... 5 3 MESSA IN SERVIZIO...

Dettagli

1 Menu utente. Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1

1 Menu utente. Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1 Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1 IL MENU Con pressione sul tasto P3 (MENU) si accede al menu. Questo è suddiviso in varie voci e livelli che permettono di accedere alle impostazioni

Dettagli

BTSP1 VIVAVOCE BLUETOOTH PER CELLULARI

BTSP1 VIVAVOCE BLUETOOTH PER CELLULARI BTSP1 VIVAVOCE BLUETOOTH PER CELLULARI BTSP1 VIVAVOCE BLUETOOTH PER CELLULARI 1. Introduzione A tutti i residenti nell Unione Europea Importanti informazioni ambientali relative a questo prodotto Questo

Dettagli

Manuale d Istruzione. Pinza amperometrica AC/DC True RMS. Modello 380940

Manuale d Istruzione. Pinza amperometrica AC/DC True RMS. Modello 380940 Manuale d Istruzione Pinza amperometrica AC/DC True RMS Modello 380940 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la Pinza Amperometrica / Multimetro Watt True RMS Extech 380940. Questo strumento

Dettagli

DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM

DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM Introduzione Grazie per aver preferito il nostro prodotto. La centrale wireless DS1 SL è uno dei migliori antifurti disponibili

Dettagli

IMPIANTO DI PRESSURIZZAZIONE FILTRI A PROVA DI FUMO -STABILIMENTO GRAFICO MILITARE-GAETA - Progetto Esecutivo - Manuale Uso e Manutenzione

IMPIANTO DI PRESSURIZZAZIONE FILTRI A PROVA DI FUMO -STABILIMENTO GRAFICO MILITARE-GAETA - Progetto Esecutivo - Manuale Uso e Manutenzione 1. INFORMAZIONI UTILI ALLA SICUREZZA 1.1 ALIMENTAZIONE La derivazione del sistema dovrà avvenire da circuito con presenza di tensione permanente a 230 Vca, 50 Hz con classe di isolamento I. Il morsetto

Dettagli

ELCART. Manuale di istruzioni/scheda tecnica

ELCART. Manuale di istruzioni/scheda tecnica PAGINA 1 DI 8 SIRENA SOLARE ESTERNA Manuale d istruzioni SPS-260 Descrizione del prodotto Sirena da esterno ad energia solare con tecnologia wireless, progettata per proteggere campi, viali, giardini ed

Dettagli

Art. 1461 CELL - GSM. Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom

Art. 1461 CELL - GSM. Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom Art. 1461 CELL - GSM Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom 2 Art. 1461 CELL - GSM Presentazione CELL - GSM Il combinatore telefonico è un dispositivo in grado di inviare l'allarme

Dettagli

Interfaccia EIB - centrali antifurto

Interfaccia EIB - centrali antifurto Interfaccia EIB - centrali antifurto GW 20 476 A 1 2 3 1 2 3 4 5 Terminali bus LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione indirizzo fisico Cavo di alimentazione linea seriale Connettore

Dettagli

DS1033-0094C LBT7914 SIRENA DA ESTERNO. Sch. 1033/415

DS1033-0094C LBT7914 SIRENA DA ESTERNO. Sch. 1033/415 DS1033-0094C LBT7914 SIRENA DA ESTERNO Sch. 1033/415 CARATTERISTICHE GENERALI Coperchio esterno in policarbonato ad elevata resistenza meccanica; Gabbia metallica interna di protezione; Controlli gestiti

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE

MANUALE D INSTALLAZIONE SJ604AX SH602AX SH602AX: tele 2 pulsanti con ritorno informaz. SJ604AX: tele 4 pulsanti con ritorno informaz. MANUALE D INSTALLAZIONE Indice 1. Presentazione... 1 2. Preparazione... 2 3. Apprendimento...

Dettagli

IT Manuale istruzioni

IT Manuale istruzioni Manuale istruzioni Istruzioni installazione: Istruzioni estrazione filtro antigrasso. Vetro asportabile superiore Vetro asportabile inferiore 1) Fasi per estrazione vetro superiore: NB: Procedere analogamente

Dettagli

ALIMENTATORE 9000 CON AVVIATORE DELLA MACCHINA

ALIMENTATORE 9000 CON AVVIATORE DELLA MACCHINA ALIMENTATORE 9000 CON AVVIATORE DELLA MACCHINA Manuale dell'utente 31889 Si prega di leggere questo manuale prima di utilizzare questo prodotto. La mancata osservanza di ciò potrebbe causare lesioni gravi.

Dettagli

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA Gruppi di continuità UPS Line Interactive PC Star EA Modelli: 650VA ~ 1500VA MANUALE D USO Rev. 01-121009 Pagina 1 di 8 SOMMARIO Note sulla sicurezza... 1 Principi di funzionamento... 2 In modalità presenza

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

PX-GIGA24IP Sensore a doppia tecnologia da esterno

PX-GIGA24IP Sensore a doppia tecnologia da esterno PX-GIGA24IP Sensore a doppia tecnologia da esterno Complimenti per aver acquistato PX-GIGA24IP, il sensore a tenda doppia tecnologia da esterno. PX-GIGA24IP, grazie alle sue ridotte dimensioni, è particolarmente

Dettagli

Tecnologia wireless facile da installare TASTIERA MANUALE D'USO. www.my-serenity.ch

Tecnologia wireless facile da installare TASTIERA MANUALE D'USO. www.my-serenity.ch Tecnologia wireless facile da installare TASTIERA MANUALE D'USO www.my-serenity.ch Cosa c'è nella Scatola? 1 x Tastiera remota 2 x Viti di fissaggio 2 x Tasselli 1 x Pad adesivo in velcro (2 parti) Che

Dettagli

COMBINATORI TELEFONICI

COMBINATORI TELEFONICI COMBINATORI TELEFONICI A SINTESI VOCALE, MEMORIA NON VOLATILE VIA RETE TELEFONICA E CELLULARE 5140 MIDA C 5145 CELLULAR 5240/E COMBI WHITELINE EURO GSM Ericsson compatibili tipo A2618 - T28 - A2628. SOMMARIO

Dettagli

Sirena Autoalimentata Per Esterno

Sirena Autoalimentata Per Esterno MANUALE INSTALLATORE Vers. 0.14 del 27/05/2013 lr Sirena Autoalimentata Per Esterno SIR3000PLUS SICURIT Alarmitalia S.p.A. Via Gadames, 91 20151 MILANO Tel. 0039.02.38070.1 r.a. Fax 0039.02.3088067 www.sicurit.com

Dettagli

Ma n u a l. istruzioni

Ma n u a l. istruzioni Ma n u a l istruzioni Ricettore radio 1 canale on /off So m m a r i o Presentazione 1 Installazione 1 Collegamento elettrico 4 Apprendimento 5 Cosa fare se 9 Caratteristiche tecniche 10 Pr e s e n t a

Dettagli

Manuale d uso e funzionamento

Manuale d uso e funzionamento Manuale d uso e funzionamento Comando Remoto per Caldaria 55.1 e 100.1 Condensing A B C Selezione stato funzionamento Impostazione orologio e temperature Programma settimanale D E F G Modifica valore visualizzato

Dettagli

Fig. 1. Fig. 2 Fig. 3 6 6 Alloggiamento S I M - C A R D. Fig. 4

Fig. 1. Fig. 2 Fig. 3 6 6 Alloggiamento S I M - C A R D. Fig. 4 Fig. 1 1 Morsetto a 6 Poli Uscite: Relè, On-Off, Aux1 - Aux2 2 J4: Ponticello di Reset Totale e Configurazione D e f a u l t 3 C o n n e t t o re 8 Poli: Alimentazione e I n g ressi 1-2-3 4 Relè Allarme:

Dettagli

SIRRA-NT SIRENA RADIO BIDIREZIONALE

SIRRA-NT SIRENA RADIO BIDIREZIONALE SIRRA-NT SIRENA RADIO BIDIREZIONALE MANUALE INSTALLAZIONE ed USO (VERSIONE 1.5) Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti

Dettagli

Gruppo di continuità UPS. Kin Star 850 MANUALE D USO

Gruppo di continuità UPS. Kin Star 850 MANUALE D USO Gruppo di continuità UPS Kin Star 850 MANUALE D USO 2 SOMMARIO 1. NOTE SULLA SICUREZZA... 4 Smaltimento del prodotto e del suo imballo... 4 2. CARATTERISTICHE PRINCIPALI... 5 2.1 Funzionamento automatico...

Dettagli

SHE11 TERMOMETRO A INFRAROSSI MANUALE UTENTE

SHE11 TERMOMETRO A INFRAROSSI MANUALE UTENTE TERMOMETRO A INFRAROSSI MANUALE UTENTE TERMOMETRO A INFRAROSSI 1. Introduzione A tutti i residenti nell Unione Europea Importanti informazioni ambientali relative a questo prodotto Questo simbolo riportato

Dettagli

Centrale via filo ad 8 zone

Centrale via filo ad 8 zone Note Centrale via filo ad 8 zone Sommario Pagina 1.0. Descrizione... 2 2.0. Installazione... 3 3.0. Collegamenti... 4 4.0. Collegamento alla rete... 7 4.1. Sostituzione fusibile di rete... 7 4.2. Presa

Dettagli

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44 s 7 682.1 INTELLIGAS Sistema di rivelazione fughe gas per centrali termiche QA..13/A QA..13/A Sistema elettronico per la rivelazione di fughe gas per una o più sonde per il comando di una elettrovalvola

Dettagli

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE A) - Destinazione dell apparecchiatura Quadro elettronico adibito al comando di 1 motore asincrono monofase alimentato a 230 vac destinato all automazione di una tapparella

Dettagli

MCA 808GSM. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione

MCA 808GSM. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione MCA 808GSM Centrale Allarme 8 zone Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione Il codice di default è 67890 All accensione La centrale effettua una serie di TEST. Tali Test sono evidenziati dall

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Generalità pag. 2 Caratteristiche pag. 2 Modo di funzionamento pag. 3 Collegamenti pag. 3 Visualizzazioni pag. 4 Eventi pag. 4 Allarme pag. 4 Tamper pag. 4 Batteria scarica

Dettagli

Drivetech Moto Alarm Basic

Drivetech Moto Alarm Basic Innovativo antifurto per moto, non necessita di radiocomandi, con cavi Pin to Pin compresi nel prezzo, per un montaggio facile e veloce! PREMESSA Drivetech Moto Alarm Basic è un allarme per ciclomotori

Dettagli

MANUALE UTENTE BARRIERA INFRAROSSI. (cod. FR361)

MANUALE UTENTE BARRIERA INFRAROSSI. (cod. FR361) BARRIERA INFRAROSSI INTERNO/ESTERNO 60-180m (cod. ) 1 I. Specifiche tecniche Modello Portata massima esterno interno Numero di fasci 2 fasci Metodo di rilevazione interruzione simultanea dei due fasci Sorgente

Dettagli

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Il gas detector è un dispositivo che segnala la presenza di un certo tipo di gas con l ausilio di un allarme acustico e visivo locale. Il dispositivo può funzionare

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

TERMINALE REMOTO mod. 630 SCHEDA DECODIFICA mod. 633 ORGANO DI COMANDO PROGRAMMABILE A CODICE NUMERICO

TERMINALE REMOTO mod. 630 SCHEDA DECODIFICA mod. 633 ORGANO DI COMANDO PROGRAMMABILE A CODICE NUMERICO GESCO SECURKEY TERMINALE REMOTO mod. 630 SCHEDA DECODIFICA mod. 633 ORGANO DI COMANDO PROGRAMMABILE A CODICE NUMERICO Adatto a comandare impianti di allarme antiintrusione eda controllare accessi o apparecchiature,mediante

Dettagli

Curtarolo (Padova) MANUALE DELL UTENTE IST0326V1/3

Curtarolo (Padova) MANUALE DELL UTENTE IST0326V1/3 FC.+9C # #!,* '!+ Curtarolo (Padova)?>?B!! *"# MANUALE DELL UTENTE IST0V/ Accensione totale (ON) veloce (QUICK ARM)... Accensione parziale (HOME) veloce (QUICK ARM)... Accensione parziale (AREA) veloce

Dettagli