DELEGAZIONE PROVINCIALE DI VICENZA RIUNIONE SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 12 settembre Stagione Sportiva 2016/2017 -

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DELEGAZIONE PROVINCIALE DI VICENZA RIUNIONE SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 12 settembre Stagione Sportiva 2016/2017 -"

Transcript

1 DELEGAZIONE PROVINCIALE DI VICENZA RIUNIONE SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 12 settembre Stagione Sportiva 2016/ Ordine del giorno: Presentazione nuovi componenti attività di base Delegazione Vicenza; Norme regolamentari attività di base; Tesseramento attività di base; Analisi compilazione Allegato 1 Censimento ; Normative Scuole Calcio Stagione Sportiva ; Visite e Verifiche gare Stagione Sportiva ; Varie ed eventuali. 1

2 DELEGAZIONE PROVINCIALE DI VICENZA COMPONENTI SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO - Stagione Sportiva 2016/ Delegato Attività di Base Domenico SPALLUTO Collaboratori Attività di Base Francesco CATTELAN Marco FRANCESCHETTO (delega calcio femminile) Rosanna FRIZZO (delega attività scolastica) Massimo GASTALDELLO Remo MARCHEZZOLO Isabella PONTALTI Contatti: sito: Presentazione nuovi componenti attività di base Delegazione Vicenza 2

3 Limiti di età per la partecipazione dei calciatori all attività di Base Secondo quanto stabilito congiuntamente dal Settore Giovanile e Scolastico e dal Settore Tecnico (Schema riassuntivo Modalità di svolgimento attività e gare nelle Categorie di Base e Tabella Limiti d età 2016/2017), l attività praticata deve interessare i/le Bambini/e di ambo i sessi delle seguenti 4 fasce d età: 1 a fascia categoria Piccoli Amici minimo 10 Bambini/e (dal 1 gennaio 2010 al compimento del 5 anno di età) 2 a fascia categoria Primi Calci minimo 10 Bambini/e (dal 1 gennaio 2008 al compimento del 6 anno di età) 3 a fascia categoria Pulcini 1 squadra ogni tesserati/e (dal 1 gennaio 2006 al compimento del 8 anno di età) 4 a fascia categoria Esordienti 1 squadra ogni tesserati/e (dal 1 gennaio 2004 al compimento del 10 anno di età) Norme regolamentari attività di base 3

4 CATEGORIA PICCOLI AMICI L attività motoria ad indirizzo calcistico riservata alla categoria PICCOLI AMICI ha carattere ufficiale ed è obbligatoria per tutte le Scuole di Calcio. Le partite dovranno configurarsi in spazi ridotti (es. 20x10 m.) porte ridotte (utilizzando in alternativa altro materiale come ad es. paletti, etc.). I palloni dovranno essere più leggeri e preferibilmente di gomma, convenzionalmente identificabili con il n 3. Il numero massimo di giocatori per squadra non dovrà superare le tre unità. Il tempo di gioco può essere suddiviso in tre tempi da 10, cercando la più ampia partecipazione di tutti i bambini presenti. Possono prendere parte all attività i bambini di età compresa fra i 5 anni anagraficamente compiuti e i 6 anni anagraficamente non compiuti. 4

5 CATEGORIA PRIMI CALCI L attività motoria ad indirizzo calcistico riservata alla categoria PRIMI CALCI ha carattere ufficiale ed è obbligatoria per tutte le Scuole di Calcio. Le partite dovranno configurarsi in spazi ridotti (es. 35x20 m.) porte ridotte (utilizzando in alternativa altro materiale come ad es. paletti, etc.). I palloni dovranno essere più leggeri e preferibilmente di gomma, convenzionalmente identificabili con il n 3. Il numero massimo di giocatori per squadra non dovrà superare le cinque unità. Il tempo di gioco può essere suddiviso in tre tempi da 10, cercando la più ampia partecipazione di tutti i bambini presenti. Possono prendere parte all attività i bambini di età compresa fra i 6 anni anagraficamente compiuti e gli 8 anni anagraficamente non compiuti. 5

6 CATEGORIA PULCINI Le gare vengono disputate su campi di dimensioni ridotte (es. 50x30 m. 1 anno e misti - 65x45 m. 2 anno - ) e le porte devono essere di misura ridotta, normalmente di m. 4x1,6. I palloni devono essere di dimensioni ridotte, convenzionalmente identificabili con il n. 4, con la possibilità di utilizzare sia palloni in cuoio, sia palloni in gomma a doppio o triplo strato. Il numero massimo di giocatori per squadra non dovrà superare le sette unità. La partita è suddivisa in 3 tempi di 15 ciascuno, durante i quali tutti i partecipanti iscritti nella lista (massimo 14) dovranno giocare; è consesso il retropassaggio, non c è fuorigioco; timeout di 1 per squadra per tempo. Al fine di rendere il confronto un momento formativo per tutti i partecipanti alla gara, si dispone quanto segue: in tutte le gare dei tornei ufficiali della categoria Pulcini nelle quali si raggiunga una differenza di punteggio di cinque reti realizzate, la squadra che in quel momento viene a trovarsi in svantaggio, potrà aggiungere un giocatore; la superiorità ed inferiorità numerica dovrà essere colmata ogni qual volta venga ridotto il passivo a tre reti. Possono prendere parte all attività Pulcini i nati dal e che abbiano comunque compiuto l ottavo anno di età: 1.Pulcini 1 anno nati dal ; 2.Pulcini Misti nati dal ; 3.Pulcini 2 anno nati dal

7 CATEGORIA ESORDIENTI È organizzata nell ambito della giurisdizione delle Delegazioni Provinciali e viene organizzato prevedendo due fasi: Torneo Autunnale e Torneo Primaverile. Il numero massimo di giocatori per squadra non dovrà superare le nove unità (solo per il 1 anno). La partita è suddivisa in 3 tempi di 20 ciascuno, durante i quali tutti i partecipanti iscritti nella lista dovranno giocare; è consesso il retropassaggio (solo per il 1 anno), fuorigioco a 13 15m dalla linea di fondocampo (opzionale); timeout di 1 per squadra per tempo. Possono prendere parte all attività Esordienti i nati dal e che abbiano comunque compiuto il decimo anno di età: 1.Esordienti 1 anno a 9 nati dal possibilità* di inserire 3 giovani del 2006 che abbiano compiuto il decimo anno di età; 2.Esordienti 2 anno a 11 nati dal possibilità* di inserire 5 giovani del *Tale opportunità è concessa solo alle Società che dimostrano di avere effettiva necessità di inserire giovani calciatori di età inferiore a quella consentita per completare la rosa 7

8 TABELLA RIEPILOGATIVA DEI LIMITI DI ETÀ IMPORTANTISSIMO: Le date riportate tra parentesi dopo la denominazione della categoria rappresentano l arco temporale per la partecipazione dei giocatori al suddetto Torneo. È vietata la partecipazione di altre annate. Esempio: nei Pulcini 2 anno 2006 possono partecipare esclusivamente i nati nell anno 2006 ossia tra 01/01/2006 e il 31/12/2006. Bambini del 2007 non possono prendere parte a questa categoria. Stesso ragionamento per le altre categorie e Tornei previsti. 8

9 ATTIVITÀ FEMMINILE: OPPORTUNITÀ DI DEROGA In tale schema sono riepilogate le opportunità di deroga per le bambine e le ragazze per partecipare alle attività ufficiali nelle categorie o fasce di età inferiori rispetto alla propria, nel caso in cui sussista evidente impossibilità di partecipare all attività con i bambini di pari età; si potrà richiedere deroga al Presidente del S.G.S. presentando specifica richiesta al C.R. per il tramite della rispettiva Delegazione. Il Fac-simile per la richiesta della Deroga delle ragazze calciatrici si trova allegato al Comunicato Ufficiale n 4 della Delegazione di Vicenza del 20/7/

10 TABELLA RIEPILOGATIVA DELLE MODALITÀ DI GIOCO * A partire dalla prossima stagione sportiva (2017/2018), l attività ufficiale per la categoria Esordienti è prevista unicamente con modalità di gioco 9c9 10

11 SOCIETÀ APPARTENENTI ALLE LEGHE PROFESSIONISTICHE 11

12 AUTOARBITRAGGIO Le gare della categoria Pulcini dovranno essere arbitrate con il m e t o d o d e l l a u t o a r b i t r a g g i o. Tale opportunità prevede che la gara venga arbitrata dagli stessi giocatori che disputano la gara, delegando al dirigente arbitro ed ai tecnici responsabili delle squadre che si confrontano eventuali e particolari interventi di mediazione e supporto. Nella categoria Esordienti, per l arbitraggio delle gare, il S.G.S. incoraggia comunque ad utilizzare tale metodo precedentemente descritto, eventualmente: Tecnici: della Società ospitante, della Società ospitata o Arbitraggio di un tempo ciascuno da parte dei tecnici di entrambe le squadre ed un tempo con formula dell autoarbitraggio Calciatori della categoria Allievi e Juniores tesserati per le stesse Società Dirigenti, solo se appositamente istruiti al riguardo a seguito di un Corso sul Regolamento di Giuoco tenuto dalla FIGC 12

13 GREEN CARD Nelle categorie di base dei Pulcini e degli Esordienti, coloro che vengono preposti alla direzione delle gare potranno utilizzare la cosiddetta Green Card, il cartellino verde che premia i giovani calciatori che si rendano protagonisti di particolari gesti di Fair Play (Gioco Giusto) o di Good Play (Gioco Buono). In sostanza gesti di significativa sportività nei confronti degli avversari, dell arbitro, del pubblico e dei compagni di gioco o apprezzabili gesti tecnici. Solo i casi di particolare Fair Play (Gioco Giusto) dovranno essere segnalati alla Delegazione competente per territorio, che provvederà alla più opportuna divulgazione, informando inoltre il Settore Giovanile e Scolastico che ne assicurerà la pubblicazione sul proprio sito internet. Il numero di Green Card ottenute grazie ai particolari casi di Fair Play, motivati e avallati da entrambi i dirigenti e i tecnici delle due squadre, concorrerà, al pari degli altri indicatori, a determinare la graduatoria di merito di entrambe le categorie. 13

14 TUTELA MEDICO-SPORTIVA I tesserati sono tenuti a sottoporsi a visita medica (D. L. del 24 aprile 2013) al fine di far accertare la propria idoneità all attività sportiva (il certificato medico deve rimare agli atti della Società per 5 anni). L accertamento dell idoneità all attività sportiva NON AGONISTICA è richiesto per i calciatori di età compresa fra i 5 anni compiuti ed i 12 anni non compiuti. Per i calciatori che durante la stagione sportiva compiono anagraficamente il 12 anno di età, come stabilito dal Consiglio Federale, c è l obbligo dell accertamento dell idoneità all attività sportiva AGONISTICA. 14

15 Compilazione Allegato 1 Censimento Società modificabile Si comunica che il modulo del censimento è obbligatorio per tutte le Società che svolgono Attività di Base (Piccoli Amici Pulcini Esordienti) ed è disponibile tra gli allegati (Modulo-Censimento pdf) al Comunicato n. 6 del 27/7/2016. La compilazione del file Censimento va fatta utilizzando il formato in PDF inviato utilizzando il software ADOBE ACROBAT READER DC (può essere utilizzato anche per i prossimi anni). Quindi, una volta compilato attraverso PC (essendo trascrivibile si precisa che NON VERRANNO ACCETTATI MODULI SCRITTI A MANO), va stampato, firmato e timbrato; quindi l originale consegnato presso la Delegazione ENTRO 10 SETTEMBRE 2016 (NO FOTOCOPIA, NO FAX, NO ). Analisi compilazione Allegato 1 Censimento 15

16 Come tutte le Società che svolgono attività giovanile nelle categorie di base si devono rispettare gli adempimenti appresso indicati (dal COMUNICATO UFFICIALE n 1 F.I.G.C. SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO): 1. diffusione obbligatoria della Carta dei Diritti del bambino allo Sport 2. impianto sportivo idoneo per l avviamento e l insegnamento del gioco del calcio in relazione al numero di allievi 3. attrezzature idonee per l insegnamento del gioco del calcio 4. nomina di un Dirigente Responsabile della Scuola, che sia componente del Consiglio Direttivo della Società stessa 5. partecipazione obbligatoria del Responsabile Tecnico e del Dirigente Responsabile della Scuola di Calcio alle riunioni organizzate dai Responsabili Tecnici Federali Normative Scuole Calcio Stagione Sportiva 2016/17. 16

17 Per quanto riguarda il punto 1, l attività calcistica giovanile viene regolata tenendo presente quanto riportato dalla Carta dei diritti dei bambini (New York) e dalla Carta dei diritti dei ragazzi allo Sport (Ginevra 1992): IL DIRITTO DI DIVERTIRSI E GIOCARE; IL DIRITTO DI FARE SPORT; IL DIRITTO DI BENEFICIARE DI UN AMBIENTE SANO; IL DIRITTO DI ESSERE CIRCONDATO ED ALLENATO DA PERSONE COMPETENTI; IL DIRITTO Dl SEGUIRE ALLENAMENTI ADEGUATI AI SUOI RITMI; IL DIRITTO DI MISURARSI CON GIOVANI CHE ABBIANO LE SUE STESSE POSSIBILITÀ DI SUCCESSO; IL DIRITTO DI PARTECIPARE A COMPETIZIONI ADEGUATE ALLA SUA ETÀ; IL DIRITTO DI PRATICARE SPORT IN ASSOLUTA SICUREZZA; IL DIRITTO DI AVERE I GIUSTI TEMPI DI RIPOSO; IL DIRITTO DI NON ESSERE UN CAMPIONE Normative Scuole Calcio Stagione Sportiva 2016/17. 17

18 SCUOLE CALCIO almeno un anno di affiliazione alla FIGC 1^ FASE DI CONTROLLO ENTRO il 10 settembre 2016 consegna della Dichiarazione di Impegno a rispettare i requisiti minimi richiesti per il riconoscimento delle Scuola di Calcio o Scuole di Calcio Élite. Gli impegni implicitamente inclusi per il riconoscimento di Scuola di Calcio sono: Impegno a partecipare all attività ufficiale in tutte le categorie di base (Piccoli Amici e/o Primi Calci, Pulcini ed Esordienti) e nelle categorie dell attività agonistica (Giovanissimi ed Allievi); Impegno a partecipare a Manifestazione ed Eventi nell ambito dell Attività di Base (p.e. Fun Football, Sei Bravo a Scuola di Calcio, Fair Play, ecc.) Impegno a tesserare, entro l inizio dell attività ufficiale, almeno 4 tecnici qualificati da destinare a ciascuna delle quattro categorie di base (Piccoli Amici e/o Primi Calci, Pulcini ed Esordienti); Impegno a presentare il Programma di Informazione, entro il 31 ottobre 2016; Impegno a presentare il Programma di Formazione, entro il 31 ottobre 2016; Impegno a presentare il Piano di Offerta Formativa, entro il 31 ottobre 2016; Gli impegni implicitamente inclusi per il riconoscimento di Scuola di Calcio Élite oltre ai precedenti elencati sono: Impegno a realizzare una Convenzione con un Istituto Scolastico o a sviluppare un Progetto a scelta tra quelli indicati al punto c) del C. U. N. 2 del 15/07/2016. Normative Scuole Calcio Stagione Sportiva 2016/17. 18

19 SCUOLE CALCIO 2^ FASE DI CONTROLLO ENTRO il 31 ottobre 2016 trasmissione della seguente documentazione per le Società che richiedono la Scuola di Calcio (in Delegazione di Vicenza) e la Scuola di Calcio Élite (in Comitato Regionale Veneto) (se necessario, in caso di variazioni, ripresentare il Modulo di Censimento): Programma di FORMAZIONE; Piano di OFFERTA FORMATIVA; Copia dell attestazione della QUALIFICA DEL MEDICO; Copia della dichiarazione della presenza nell impianto sportivo del DEFIBRILLATORE; Copia tesseramento tecnici con qualifica federale inviata al Settore Tecnico; Pianificazione degli incontri di informazione previsti nel Programma di Informazione ; solo per le società che richiedono la Scuola di Calcio Élite : Copia della Convenzione con un Istituto Scolastico o del Progetto qualificante; Tutte le Società che svolgono attività nella F.I.G.C., anche se in una sola delle categorie di base (Piccoli Amici, Pulcini, Esordienti), devono presentare (preferibilmente assieme al Modulo di Censimento dell Attività di Base) - un Programma di Formazione Tecnico - Didattico ed Educativo con indicazione di obiettivi, metodi e contenuti (art. 1) lettera a) comma 6), pag. 2 del CU n.2 SGS) e da realizzare facendo riferimento alla Guida Tecnica per le Scuole di Calcio del Settore Giovanile e Scolastico; - un Piano di Offerta Formativa rivolta agli utenti (art. 1) lettera a) comma 7), pag. 2 del CU n.2 SGS), da distribuire in particolare ai genitori, nel quale si evincano: obiettivi generali, organigramma della società, quote di iscrizione, servizi offerti, incontri con le famiglie, iniziative socio-educative programmate, ecc.; - indicazione di un Medico (art. 1) lettera a) comma 8); - presenza nell impianto sportivo di un Defibrillatore (art. 1) lettera a) comma 9); Normative Scuole Calcio Stagione Sportiva 2016/17. 19

20 SCUOLE CALCIO 3^ FASE DI CONTROLLO 15 Gennaio 2017 per le Società che richiedono la Scuola di Calcio (in Delegazione di Vicenza) e la Scuola di Calcio Élite (in C.to Regionale Veneto) trasmissione della seguente documentazione: Attestazione dello svolgimento di almeno 3 incontri di informazione, pubblicati sul CU del Comitato Regionale almeno una settimana prima del loro svolgimento; 4^ FASE DI CONTROLLO 30 Aprile 2017 per le Società che richiedono la Scuola di Calcio (in Delegazione di Vicenza) e la Scuola di Calcio Élite (in Comitato Regionale Veneto) trasmissione della seguente documentazione: Attestazione dello svolgimento di almeno 2 ulteriori incontri di informazione (per un totale di 5), pubblicati sul CU del Comitato Regionale almeno una settimana prima del loro svolgimento; solo per le società che richiedono la Scuola di Calcio Élite : Consegna Dichiarazione attestante l effettiva realizzazione del Progetto prescelto, consegnando certificazione dell attività svolta, sottoscritta dall Ente con cui è stato sviluppato il progetto (Scuola o Ente preposto), dal Responsabile del Progetto e dal Presidente della Società. Le società NON REGOLARIZZERANNO la loro posizione entro i termini e le Fasi di Controllo sopra indicate, non potranno più essere riconosciute come Scuola di Calcio Élite nelle successive due stagioni sportive, ma potranno fare domanda solo come Scuola di Calcio. Normative Scuole Calcio Stagione Sportiva 2016/17. 20

21 VISITE E VERIFICHE GARE Quando organizziamo delle VISITE avviseremo sempre la Società che ci ospita in modo tale da aver presente il dirigente responsabile, tecnico responsabile e il segretario oltre naturalmente ad assistere all allenamento di una o più squadra delle quattro categorie di base. Inoltre siamo a disposizione delle Società che richiedono la nostra VISITA per qualsiasi spiegazione, osservazione, interpretazione, ecc.; come per esempio per Società che sono Centri Calcistici di Base come poter fare per diventare Scuola di Calcio; per le Scuole di Calcio, ad esempio, richiesta per la compilazione della documentazione, ecc.. Le VERIFICHE ALLE GARE (anche TORNEI), invece, anche senza preavviso per cui rispettare: - Appello prima dell inizio partita (controllo cartellini); - Rispettare i cambi durante gli incontri (es.: pulcini 7c7 con n. Bambini/e uguale a 11: 1 tempo 7 senza alcun cambio; 2 tempo entrano i 4 ed i cambi saranno possibile solo fra gli altri 3 che hanno giocato anche il primo tempo; 3 tempo cambi volanti; - Uso della Green Card; - Si ricorda che in caso di differenza reti elevata (più di 5 goal) si può inserire o togliere un calciatore, a seconda se categoria Pulcini o Esordienti (si ritorna al pari numero di Bambini/e quando differenza reti è di più di 2 goal di differenza) Visite e Verifiche gare Stagione Sportiva 2016/17. 21

4) ATTIVITÀ DI CALCIO A CINQUE

4) ATTIVITÀ DI CALCIO A CINQUE 4) ATTIVITÀ DI CALCIO A CINQUE 4.1 Attività di base ( Piccoli Amici, Pulcini, Esordienti ) Fermi restando i principi generali fissati per ciascuna attività nella sezione specifica (caratteristiche ed organizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI

REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI Norme Generali (estratto delle Norme regolamentari categorie di base del C.U. n. 1 S.G.S, a cui si dovrà fare riferimento per quanto non indicato in merito a norme e regolamenti

Dettagli

F.I.G.C. Delegazione Provinciale di FERRARA

F.I.G.C. Delegazione Provinciale di FERRARA F.I.G.C. Delegazione Provinciale di FERRARA e-mail: info@figcferrara.it web: www.figcferrara.it TERMINE IMPROROGABILE ISCRIZIONE Campionato Regionale di 2ª Categoria : 25.07.2008 Campionato Provinciale

Dettagli

Caratteristiche dell attività

Caratteristiche dell attività N O R M E R E G O L A M E N T A R I N E L L E C A T E G O R I E D I B A S E Caratteristiche dell attività Le attività delle categorie di Base ( Piccoli Amici, Pulcini ed Esordienti ), hanno carattere eminentemente

Dettagli

Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti. Stagione sportiva 2016/2017

Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti. Stagione sportiva 2016/2017 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE DI CATANIA Sede: Via Vincenzo Giuffrida, 203 Pal. B - 95128 Catania Indirizzo postale: Casella Postale 37 Catania 23

Dettagli

ALLEGATO 2 - RIEPILOGO REQUISITI PER IL RICONOSCIMENTO DELLE SCUOLE DI CALCIO stagione sportiva 2017/2018

ALLEGATO 2 - RIEPILOGO REQUISITI PER IL RICONOSCIMENTO DELLE SCUOLE DI CALCIO stagione sportiva 2017/2018 Premessa Orientamenti Indicare il numero di sedute settimanali consigliate per aumentare la quantità della pratica sportiva, che di conseguenza porta ad un aumento sostanziale dell esperienza e della capacità

Dettagli

ALLEGATO 2 - RIEPILOGO REQUISITI PER IL RICONOSCIMENTO DELLE SCUOLE DI CALCIO stagione sportiva 2016/2017

ALLEGATO 2 - RIEPILOGO REQUISITI PER IL RICONOSCIMENTO DELLE SCUOLE DI CALCIO stagione sportiva 2016/2017 Premessa Orientamenti Indicare il numero di sedute settimanali consigliate per aumentare la quantità della pratica sportiva, che di conseguenza porta ad un aumento sostanziale dell esperienza e della capacità

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

MODALITA DI GIOCO CATEGORIE DI BASE

MODALITA DI GIOCO CATEGORIE DI BASE Pag. 1 di 13 MODALITA DI GIOCO CATEGORIE DI BASE Stagione sportiva 2015/2016 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Di seguito si illustrano nel dettaglio le attività previste

Dettagli

STRALCIO DELLE NORME REGOLAMENTARI DELL ATTIVITA DI BASE (C.U. n 1 S.G.S )

STRALCIO DELLE NORME REGOLAMENTARI DELL ATTIVITA DI BASE (C.U. n 1 S.G.S ) STRALCIO DELLE NORME REGOLAMENTARI DELL ATTIVITA DI BASE (C.U. n 1 S.G.S. 2011-2012) Premesso che il Settore Giovanile e Scolastico verificherà costantemente il rispetto delle norme tecniche, didattiche

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

DISPOSIZIONI PER L APERTURA/RICONFERMA CENTRI CALCISTICI E SCUOLE DI CALCIO

DISPOSIZIONI PER L APERTURA/RICONFERMA CENTRI CALCISTICI E SCUOLE DI CALCIO C.O.N.I. F.I.G.C. DELEGAZIONE PROVINCIALE DI TREVISO 31100 TREVISO Viale della Repubblica, 243/a Tel. 0422/421565 Fax 0422/421586 E-mail : treviso@figc.it S.G.S. ATTIVITA DI BASE - Stagione Sportiva 2013/2014

Dettagli

ALLEGATO 2 - RIEPILOGO REQUISITI PER IL RICONOSCIMENTO DELLE SCUOLE DI CALCIO stagione sportiva 2015/2016

ALLEGATO 2 - RIEPILOGO REQUISITI PER IL RICONOSCIMENTO DELLE SCUOLE DI CALCIO stagione sportiva 2015/2016 Premessa Orientamenti Indicare il numero di sedute settimanali consigliate per aumentare la quantità della pratica sportiva, che di conseguenza porta ad un aumento sostanziale dell esperienza e della capacità

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2016/2017 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 06 DEL CHIUSURA UFFICI RIUNIONE SOCIETA CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2016/2017

COMUNICATO UFFICIALE N. 06 DEL CHIUSURA UFFICI RIUNIONE SOCIETA CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2016/2017 STAGIONE SPORTIVA 2016/2017 COMUNICATO UFFICIALE N. 06 DEL 18.07.2016 CHIUSURA UFFICI Si comunica che gli uffici del Comitato Regionale rimarranno chiusi nella seguente giornata: Sabato 23 Luglio 2016

Dettagli

11 31 MAGGIO 2009 REGOLAMENTO

11 31 MAGGIO 2009 REGOLAMENTO ART. 1 TITOLO REGOLAMENTO A chiusura dell attività della stagione sportiva 2008/2009, l U.S.D. PRADAMANO organizza il XV Torneo di Calcio Trofeo Città di Pradamano riservato alla categoria Pulcini. ART.

Dettagli

MODALITA DI GIOCO CATEGORIE DI BASE

MODALITA DI GIOCO CATEGORIE DI BASE Pag. 1 di 15 Allegato nº2 MODALITA DI GIOCO CATEGORIE DI BASE FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Stagione sportiva 2017/2018 Di seguito si illustrano nel dettaglio le attività

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO NAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI

REGOLAMENTO TORNEO NAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI 16/17 REGOLAMENTO TORNEO NAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI ART. 1 : ORGANIZZAZIONE La Società : Matr.FIGC: Sede c.a.p. via Telef. Fax email Dirig.Resp. Sig. telef. Cell. indice ed organizza un torneo

Dettagli

Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N 05 del 23/08/2016

Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N 05 del 23/08/2016 Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Provinciale di COMO Via Sinigaglia n 5-22100 COMO Telefono 031-574714 - Fax 031-574781 Siti Internet: http://www.lnd.it e-mail: del.como@lnd.it http://www.figc.co.it

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Friuli Venezia Giulia

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Friuli Venezia Giulia REGOLAMENTO FESTA REGIONALE SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO SAN DORLIGO DELLA VALLE 19 MAGGIO 2013 Al fine di attuare la necessaria verifica dell attività svolta nelle Scuole di Calcio, il Settore Giovanile

Dettagli

NORME REGOLAMENTARI DELL ATTIVITÀ DI BASE

NORME REGOLAMENTARI DELL ATTIVITÀ DI BASE Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE DI PADOVA VIA NONA STRADA, 23 Q /5 35129 PADOVA Telefono: 049.7800724 - Fax: 049.7800628 E-mail: padova@figc.it Stagione

Dettagli

Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti

Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Via Francesco Savini n 25-67100 L AQUILA I TORNEI DELLA CATEGORIA ESORDIENTI SARANNO PUBBLICATI SUI PROSSIMI COMUNICATI PULCINI MISTI 7c7 GIRONE

Dettagli

REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI

REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI (estratto delle Norme regolamentari categorie di base del C.U. n. 1 S.G.S, a cui si dovrà fare riferimento per quanto non indicato in merito a norme e regolamenti che caratterizzano

Dettagli

ROSA DI MAGGIO 2017 Memorial Alberto Bettin

ROSA DI MAGGIO 2017 Memorial Alberto Bettin MANIFESTAZIONE REGIONALE A CARATTERE PROMOZIONALE ROSA DI MAGGIO 2017 Memorial Alberto Bettin Categorie di gioco proposte: Giovanissime: annate 2002 2003 Esordienti: annate 2004 2005 2006 Pulcine: annate

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 6 del 20/08/2015

Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N 6 del 20/08/2015 DELEGAZIONE PROVINCIALE DI MANTOVA Via Renzo Zanellini 15-46100 MANTOVA Tel. 0376 363280 - Fax 0376 223366 - e-mail: del.mantova@lnd.it ORARIO APERTURA Tutte le mattine 10:00-12:30 Martedì-Mercoledì-Venerdì

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 35 DEL 27 GENNAIO 2010

COMUNICATO UFFICIALE N 35 DEL 27 GENNAIO 2010 C.U. n. 35/10 - pag. 1 - Federazione Italiana Giuoco calcio Lega Nazionale Dilettanti Delegazione Distrettuale di Tolmezzo Stagione Sportiva 2008/2009 COMUNICATO UFFICIALE N 35 DEL 27 GENNAIO 2010 1. COMUNICAZIONI

Dettagli

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI FIRENZE

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI FIRENZE DELEGAZIONE PROVINCIALE DI FIRENZE STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 REGOLAMENTI ATTIVITÀ DI BASE REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2002 Caratteristiche e organizzazione dell attività L attività della

Dettagli

F.I.G.C. - COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA

F.I.G.C. - COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA F.I.G.C. - COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA STAGIONE SPORTIVA 2005-06 ATTIVITA UFFICIALE CATEGORIE DI BASE IL SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO GARANTIRA L APPLICAZIONE DELLE NORME TECNICHE E ORGANIZZATIVE

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003

REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003 REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003 Norme Generali (estratto delle Norme regolamentari categorie di base del C.U. n. 1 S.G.S, a cui si dovrà fare riferimento per quanto non indicato in merito

Dettagli

NORME DI PARTECIPAZIONE MANIFESTAZIONI NAZIONALI STAGIONE SPORTIVA

NORME DI PARTECIPAZIONE MANIFESTAZIONI NAZIONALI STAGIONE SPORTIVA NORME DI PARTECIPAZIONE MANIFESTAZIONI NAZIONALI STAGIONE SPORTIVA 2016 2017 FINALI NAZIONALI CALCIO a 11 e CALCIO a 5 maschile CALCIO a 5 femminile -ambito agonistico- 1. Le Strutture di Attività calcio

Dettagli

Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA

Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Viale Alcide De Gasperi, 42 40132 BOLOGNA Tel. 051/31.43.880 Fax 051/31.43.881-900 Sito Web: www.figc-dilettanti-er.it

Dettagli

Comunicato Ufficilale N 1. Stagione sportiva 2006/2007. Attività di base. Scuole di calcio. Piccoli amici. Pulcini. Esordienti

Comunicato Ufficilale N 1. Stagione sportiva 2006/2007. Attività di base. Scuole di calcio. Piccoli amici. Pulcini. Esordienti Stagione sportiva 2006/2007 Comunicato Ufficilale N 1 2 Attività di base Scuole di calcio Piccoli amici Pulcini Esordienti A. ATTIVITÀ di BASE 1. SCUOLE DI CALCIO a) Costituzione e rinnovo: modalità e

Dettagli

NORME REGOLAMENTARI DELL ATTIVITÀ DI BASE

NORME REGOLAMENTARI DELL ATTIVITÀ DI BASE Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE DI PADOVA 35129 PADOVA Via Savelli,86/10 c.p. 851 Tel 049/7800724 Fax 049/7800628 E-mail: padova@figc.it Stagione Sportiva

Dettagli

SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria

SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ART. 1 SVOLGIMENTO CAMPIONATI I Campionati del Settore Giovanile UISP si articoleranno in gironi con gare di Andata e Ritorno. NORME DÌ

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 1

COMUNICATO UFFICIALE N 1 COMUNICATO UFFICIALE N 1 Stagione Sportiva 2005/2006 1 INDICE pag. Comunicato Ufficiale n 1...7 A. ATTIVITA di BASE...8 1. SCUOLE DI CALCIO...8 a) Costituzione e rinnovo: modalità e scadenze...8 b) Requisiti

Dettagli

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2016 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DELLA FESTA FINALE 11 MAGGIO 2016

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2016 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DELLA FESTA FINALE 11 MAGGIO 2016 DELEGAZIONE PROVINCIALE DI VENEZIA Marghera, 3 maggio 2016 SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2016 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DELLA FESTA FINALE 11 MAGGIO 2016 Arrivo Società partecipanti ore 15.15 Alle 15,30 riunione

Dettagli

FESTA REGIONALE PULCINI (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DELLA GRADUATORIA DI MERITO (CU n.

FESTA REGIONALE PULCINI (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DELLA GRADUATORIA DI MERITO (CU n. FESTA REGIONALE PULCINI 2016 2017 (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DELLA GRADUATORIA DI MERITO (CU n.6 SGS) In ottemperanza al CU n.6 del SGS dd. 11 agosto 2016, al fine

Dettagli

F.I.G.C. S.G.S. - COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA

F.I.G.C. S.G.S. - COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA F.I.G.C. S.G.S. - COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA STAGIONE SPORTIVA 2004-05 ATTIVITA UFFICIALE CATEGORIE DI BASE IL SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO GARANTIRA L APPLICAZIONE DELLE NORME TECNICHE E ORGANIZZATIVE

Dettagli

Winter Cup 2014/15 - Regolamento

Winter Cup 2014/15 - Regolamento Winter Cup 2014/15 - Regolamento G.S. Mercury e U.S. Audace Academy In collaborazione con A.I.C.S. Presentano il Torneo Giovanile di Calcio a 7 WINTER CUP S.S. 2014 2015 Parma (PR) Strada Cavagnari Campo

Dettagli

5.7 CARATTERISTICHE DELL ATTIVITÀ

5.7 CARATTERISTICHE DELL ATTIVITÀ 5.7 CARATTERISTICHE DELL ATTIVITÀ L attività delle categorie di Base Piccoli Amici, Pulcini ed Esordienti : - ha carattere eminentemente promozionale, ludico e didattico; - viene organizzata su base strettamente

Dettagli

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 Stagione Sportiva 2017 2018 COMUNICATO UFFICIALE N 2 del 14/07/2017 SCUOLE DI CALCIO 1 SCUOLE DI CALCIO Le società affiliate alla Federazione Italiana

Dettagli

CONOSCERE IL CALCIO FEMMINILE. Report dati Attività Federale Campionati Nazionali Tornei Giovanili Attività Internazionale

CONOSCERE IL CALCIO FEMMINILE. Report dati Attività Federale Campionati Nazionali Tornei Giovanili Attività Internazionale IL CALCIO FEMMINILE CONOSCERE IL CALCIO FEMMINILE Report dati Attività Federale Campionati Nazionali Tornei Giovanili Attività Internazionale REPORT DATI Tesserati FIGC Tesserati Totale Rapporto Calciatori

Dettagli

REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP. Organizzato dalla

REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP. Organizzato dalla REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP Organizzato dalla Svolgimento 25 aprile 2016 presso lo Stadio Comunale Flavio Mariotti di Santa Sabina - Perugia Stagione Sportiva 2015/2016

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON Giugno 2016 revisione.1 1 PRESENTAZIONE: Il Torneo EUROPEI un torneo di calcio a cinque organizzato dall Associazione la Mela Verde in collaborazione con la

Dettagli

F. I. G. C. COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO.

F. I. G. C. COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. F. I. G. C. COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. STAGIONE SPORTIVA 2006/2007 ATTIVITÀ UFFICIALE CATEGORIE DI BASE IL SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO GARANTIRA L APPLICAZIONE

Dettagli

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 Stagione Sportiva 2017 2018 COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 01/07/2017 INDICE PREMESSA ---------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

PROGETTO TROFEO CONI 2016

PROGETTO TROFEO CONI 2016 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO PROGETTO TROFEO CONI 2016 Regolamento Calcio I. REGOLE GENERALI ARTICOLO 1 Il Trofeo CONI per il CALCIO è organizzato da FIGC - SETTORE

Dettagli

REGOLAMENTI ATTIVITÀ DI BASE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016

REGOLAMENTI ATTIVITÀ DI BASE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 REGOLAMENTI ATTIVITÀ DI BASE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 In appresso si riportano i regolamenti relativi allo svolgimento dell attività di base per le categorie PICCOLI AMICI, PULCINI ed ESORDIENTI validi

Dettagli

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY:

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY: SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2014 2015 ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY: Come noto, al fine di determinare le graduatorie di merito delle Scuole di Calcio, sia per il Sei Bravo a Scuola di Calcio della categoria

Dettagli

FESTA REGIONALE PULCINI (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY:

FESTA REGIONALE PULCINI (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY: FESTA REGIONALE PULCINI 2015 2016 (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY: Come noto, al fine di determinare le graduatorie di merito delle Scuole di Calcio, sia per la Festa Regionale

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE 18 DEL 09/10/2015 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016

COMUNICATO UFFICIALE 18 DEL 09/10/2015 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 C.O.N.I. F.I.G.C DELEGAZIONE PROVINCIALE DI VICENZA 36100 VICENZA Viale Crispi (Galleria Crispi, 39) Tel.: 0444 302888 Fax: 0444 303228 e mail: vicenza@figc.it COMUNICATO UFFICIALE 18 DEL 09/10/2015 STAGIONE

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 04 DEL 24/07/2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 04 DEL 24/07/2015 Delegazione Provinciale di Pordenone 33170 Pordenone - Viale della Libertà, 75 - c.p. 485 Tel. 0434 / 544103 - Fax 0434 / 532580 e-mail: cplnd.pordenone@figc.it sito: www.figclnd-fvg.org - link Delegazione

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO STAGIONE SPORTIVA 2016/2017

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO STAGIONE SPORTIVA 2016/2017 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2016/2017 COMUNICATO UFFICIALE N 6 del 11/08/2016 Circolare N 1 Attività di Base Stagione Sportiva

Dettagli

CATEGORIE. Regolamento Campionato Nazionale Libertas Calcio Giovanile

CATEGORIE. Regolamento Campionato Nazionale Libertas Calcio Giovanile CATEGORIE Categoria Piccoli Amici a 6 nati 2010-2011 Categoria Giovanissimi a 7 nati 2002-2003 Categoria Primi Calci a 6 nati 2008-2009 Categoria Giovanissimi a 11 nati 2002-2003 Categoria Pulcini a 6

Dettagli

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 Stagione Sportiva 2016 2017 COMUNICATO UFFICIALE N 2 del 15/07/2016 SCUOLE DI CALCIO 1 SCUOLE DI CALCIO Le società affiliate alla Federazione Italiana

Dettagli

USOM ASD STAGIONE 2010 / 2011

USOM ASD STAGIONE 2010 / 2011 USOM ASD STAGIONE 2010 / 2011 2.4 Norme regolamentari dell attività di base Premesso che il Settore Giovanile e Scolastico verificherà costantemente il rispetto delle norme tecniche, didattiche ed organizzative

Dettagli

MEMORIAL RENATO FAITELLA

MEMORIAL RENATO FAITELLA MEMORIAL RENATO FAITELLA ART. 1 ORGANIZZAZIONE L A.S.D S.G.S Spes Artiglio indice ed organizza un torneo a carattere regionale denominato MEMORIAL RENATO FAITELLA che si disputerà dal 28 dicembre 2015

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 31/A Il Consiglio Federale - ritenuto opportuno modificare gli artt. 34, 40 quater

Dettagli

1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. Nessuna comunicazione. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. Nessuna comunicazione

1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. Nessuna comunicazione. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. Nessuna comunicazione C.U. DP PO N. 13 - del 23/09/2016 pag. 211 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE DI PRATO Via Firenze c/o Scalo Merci 59100 PRATO TELEFONO: 0574 604387 FAX:

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2016/2017 COMUNICATO UFFICIALE N 11 DEL 23/09/2016 CIRCOLARE N 1 ATTIVITÀ AGONISTICA ATTIVITÀ AGONISTICA

Dettagli

9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile torinese Memorial Vladimiro Caminiti

9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile torinese Memorial Vladimiro Caminiti Regolamento generale della manifestazione La Società in collaborazione con l A.S.D. Memorial Caminiti indice ed organizza il torneo a carattere provinciale denominato: 9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile

Dettagli

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 Stagione Sportiva 2016 2017 COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 01/07/2016 INDICE PREMESSA 1. ATTIVITA di BASE 2. ATTIVITA GIOVANILE AGONISTICA 3. ATTIVITA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2016/2017 COMUNICATO N 04 DEL 15/07/2016 CIRCOLARE ESPLICATIVA TESSERAMENTO S.S. 2016/2017 TESSERAMENTO

Dettagli

COMITATO REGIONALE LAZIO

COMITATO REGIONALE LAZIO - 1 SGS/1 - Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE LAZIO Via Tiburtina, 1072-00156 ROMA Tel.: 06 416031 (centralino) - Fax 06 41217815 Indirizzo Internet: www.lnd.it

Dettagli

32 torneo regionale di calcio giovanile "TASSI 2014" ESTRATTI DEI REGOLAMENTI CATEGORIE:

32 torneo regionale di calcio giovanile TASSI 2014 ESTRATTI DEI REGOLAMENTI CATEGORIE: 32 torneo regionale di calcio giovanile "TASSI 2014" ESTRATTI DEI REGOLAMENTI CATEGORIE: Giovanissimi Femminile Esordienti 2001 Esordienti A9 2002 Pulcini A7 2003 Pulcini A6 2004 Pulcini A5 2005 Piccoli

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE PER IL COMPLETAMENTO ORGANICO AI CAMPIONATI DI CALCIO A 11 ORGANIZZATI DAL. Società richiedente

DOMANDA DI AMMISSIONE PER IL COMPLETAMENTO ORGANICO AI CAMPIONATI DI CALCIO A 11 ORGANIZZATI DAL. Società richiedente DOMANDA DI AMMISSIONE PER IL COMPLETAMENTO ORGANICO AI CAMPIONATI DI CALCIO A 11 ORGANIZZATI DAL PER LA STAGIONE SPORTIVA 2016-2017 Società richiedente Spazio riservato alla Segreteria del Comitato Regionale

Dettagli

A.S.D. GRUPPO SPORTIVO ASSEMINI. Via Marmilla n ASSEMINI. Codice fiscale Partita Iva REGOLAMENTO.

A.S.D. GRUPPO SPORTIVO ASSEMINI. Via Marmilla n ASSEMINI. Codice fiscale Partita Iva REGOLAMENTO. A.S.D. GRUPPO SPORTIVO ASSEMINI A.S.D. GRUPPO SPORTIVO ASSEMINI Via Marmilla n. 25 09032 ASSEMINI Codice fiscale 92232660925 - Partita Iva 03644740924 REGOLAMENTO Articolo 1 Organizzazione L Associazione

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2017/2018 COMUNICATO UFFICIALE n.5 del 22 AGOSTO 2017 CIRCOLARE n.1 ATTIVITA DI BASE Stagione sportiva

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 COMUNICATO N 4 DEL 23/07/2015 CIRCOLARE ESPLICATIVA TESSERAMENTO S.S.2015/2016 TESSERAMENTO

Dettagli

1 Torneo della Befana

1 Torneo della Befana 1 Torneo della Befana REGOLAMENTO Categoria: Piccoli amici REGOLAMENTO CAT. Piccoli amici ART.1 ORGANIZZAZIONE LA SOCIETÀ A.S.D. INFERNOTTO CALCIO, INDICE ED ORGANIZZA UN TORNEO A CARATTERE REGIONALE,

Dettagli

REGGIO EMILIA STAGIONE SPORTIVA 2015/2016

REGGIO EMILIA STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO DELEGAZIONE PROVINCIALE REGGIO EMILIA C.U. nr. 06BIS Pagina 1 Via Ferruccio Ferrari, 2 42124 Reggio Emilia Tel. 0522.305.946 Fax 0522.301.294 e-mail: info@figcreggioemilia.it

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO STAGIONE SPORTIVA 2016/2017. COMUNICATO UFFICIALE N 3 del 15/07/2016

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO STAGIONE SPORTIVA 2016/2017. COMUNICATO UFFICIALE N 3 del 15/07/2016 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2016/2017 COMUNICATO UFFICIALE N 3 del 15/07/2016 Guida Tornei Stagione Sportiva 2016/2017 Tornei

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245 COMUNICATO UFFICIALE N. 6/A Il Presidente Federale ritenuta la necessità di determinare gli oneri finanziari

Dettagli

1 Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017

1 Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017 C.O.N.I. F.I.G.C. DELEGAZIONE PROVINCIALE DI TREVISO Via Fonderia, 105 31100 Treviso (TV) Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017 - Pulcini - REGOLAMENTO 1 Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017

Dettagli

L attività delle categorie di Base ha carattere eminentemente promozionale, ludico e didattico ed è organizzata su base strettamente locale.

L attività delle categorie di Base ha carattere eminentemente promozionale, ludico e didattico ed è organizzata su base strettamente locale. In queste affermazioni, riportate peraltro su un documento-video ufficiale, si richiama l attenzione circa i modelli educativi a cui si devono riferire tutte le attività promosse, organizzate e praticate

Dettagli

Regolamento Under 12 Fair Play Élite

Regolamento Under 12 Fair Play Élite Regolamento Under 12 Fair Play Élite RISERVATO alle società Professionistiche e alle Scuole Calcio Élite MOTIVAZIONI E FINALITA DEL PROGETTO Al fine di assicurare l effettiva applicazione della Carta dei

Dettagli

G.V.A.C. GRUPPO VARESINO ALLENATORI DI CALCIO

G.V.A.C. GRUPPO VARESINO ALLENATORI DI CALCIO DAL COMUNICATO n.1 DELLA L.N.D. Stagione 2014/2015 (Pag. 54- punto 14) 14) ALLENATORI Si comunica quanto di seguito specificato in ordine ai rapporti fra le Società dilettantistiche e gli Allenatori per

Dettagli

GUIDA CAMPIONATI ALLIEVI ALLIEVI FASCIA B GIOVANISSIMI GIOVANISSIMI FASCIA B

GUIDA CAMPIONATI ALLIEVI ALLIEVI FASCIA B GIOVANISSIMI GIOVANISSIMI FASCIA B ALLIEVI ALLIEVI FASCIA B GIOVANISSIMI GIOVANISSIMI FASCIA B GUIDA CAMPIONATI 2016 2017 A.S.D. CASSINA CALCIO, GUIDA CAMPIONATI ALLIEVI E GIOVANISSIMI 2016/2017-1 Questa guida è stata preparata a solo scopo

Dettagli

Modalità di gioco categorie di base. L attività ufficiale delle categorie di base prevede che le gare vengano disputate secondo le seguenti modalità:

Modalità di gioco categorie di base. L attività ufficiale delle categorie di base prevede che le gare vengano disputate secondo le seguenti modalità: Roma, 22 novembre 2010 Prot. n 20. FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Circolare n 2 Attività di Base stagione sportiva 2010/2011 Modalità di gioco categorie di base L attività

Dettagli

CATEGORIE. Regolamento MEETING Calcio Giovanile

CATEGORIE. Regolamento MEETING Calcio Giovanile CATEGORIE Categoria Primi Calci a 6 nati 2008-2009 Categoria Esordienti a 7 nati 2002-2003 Categoria Piccoli Amici a 6 nati 2006-2007 Categoria Esordienti a 11 nati 2002-2003 Categoria Piccoli Amici a

Dettagli

L attività delle categorie di Base ha carattere eminentemente promozionale, ludico e didattico ed è organizzata su base strettamente locale.

L attività delle categorie di Base ha carattere eminentemente promozionale, ludico e didattico ed è organizzata su base strettamente locale. 1 ATTIVITÀ DI BASE 1.1 Norme regolamentari dell attività di base L attività delle categorie di Base ha carattere eminentemente promozionale, ludico e didattico ed è organizzata su base strettamente locale.

Dettagli

Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione. Categorie di tesseramento Federazione Italiana Giuoco Calcio 8.

Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione. Categorie di tesseramento Federazione Italiana Giuoco Calcio 8. Comitato Olimpico Nazionale Italiano Ufficio Documentazione e Informazione Censis Servizi I NUMERI 2001 DELLO SPORT Categorie di tesseramento Federazione Italiana Giuoco Calcio 8.1 Roma, 2003 Categoria:

Dettagli

SINTESI DELLE CARTE FEDERALI DELLA F.I.G.C.

SINTESI DELLE CARTE FEDERALI DELLA F.I.G.C. FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE ABRUZZO SINTESI DELLE CARTE FEDERALI DELLA F.I.G.C. STRUTTURA DELLA F.I.G.C. IN GENERALE IL SETTORE TECNICO DELLA F.I.G.C.:

Dettagli

PALLACANESTRO Campionati Provinciali 2008/2009

PALLACANESTRO Campionati Provinciali 2008/2009 PALLACANESTRO Campionati Provinciali 2008/2009 Il Consiglio Provinciale CSI di Reggio Emilia indice e la Commissione Tecnica CSI Pallacanestro organizza le Fasi Provinciali del Campionato C.S.I. di Pallacanestro

Dettagli

REGOLAMENTI ATTIVITÀ DI BASE STAGIONE SPORTIVA 2013/2014 REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2001

REGOLAMENTI ATTIVITÀ DI BASE STAGIONE SPORTIVA 2013/2014 REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2001 C.U. N. 12 del 29/08/2013 pag. 398 REGOLAMENTI ATTIVITÀ DI BASE STAGIONE SPORTIVA 2013/2014 In appresso si riportano i regolamenti relativi allo svolgimento dell attività di base per le categorie PICCOLI

Dettagli

CITTA di SPOLETO Centro Sportivo M.MONTIONI Flaminio SPOLETO

CITTA di SPOLETO Centro Sportivo M.MONTIONI Flaminio SPOLETO 1 T0RNEO A COLORI DI CALCIO GIOVANILE CITTA di SPOLETO Centro Sportivo M.MONTIONI Flaminio SPOLETO Categoria PICCOLI AMICI 2008/09 PICCOLI AMICI 2008/2009 ART. 1 ORGANIZZAZIONE La Società A.S.D. SPOLETO

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETA'

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETA' FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETA' Stagione Sportiva 2008/2009 Al fine di perseguire una sempre più corretta

Dettagli

Sei Bravo a Scuola di Calcio

Sei Bravo a Scuola di Calcio Sei Bravo a Scuola di Calcio 2015-2016 Alla suddetta manifestazione, riservata alla categoria Pulcini (nati nel 2005-2006 e 2007), partecipano obbligatoriamente le Scuole di Calcio Qualificate e le Scuole

Dettagli

35 TORNEO DI CALCIO DON GIULIO FACIBENI

35 TORNEO DI CALCIO DON GIULIO FACIBENI Rifredi 2000 Calcio A.S.D. Via Don Giulio Facibeni 13 50141 Firenze 055 43.42.12. FAX. 055. 42.65.918 e-mail: segreteria@rifredi2000calcio.it P.IVA 0556663048 - C.F. 94125910482 N. MATRICOLA F.I.G.C. 750266

Dettagli

SENAGO CUP 2016 PULCINI 2007

SENAGO CUP 2016 PULCINI 2007 PULCINI 2007 CALENDARIO SENAGO CUP 2016 PULCINI 2007 GRUPPO A A1 SENAGO CALCIO A2 TACCONA A3 CABIATE A4 LOMBARDIA 1 A5 PRO LISSONE GRUPPO B B1 FCD ENOTRIA B2 FOLGORE CARATESE B3 CENTRO SCHUSTER B4 CIMIANO

Dettagli

REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI

REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI ART. 1 ORGANIZZAZIONE LA SOCIETÀ A.C.FIORANO SRL INDICE ED ORGANIZZA UN TORNEO A CARATTERE INTERNAZIONALE DENOMINATO 26 MEMORIAL CLAUDIO SASSI IN COLLABORAZIONE CON: ASSOCIAZIONE

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N 3 del 15/07/2015 GUIDA TORNEI Stagione Sportiva 2015/2016 Tornei

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Delegazione Provinciale di LODI

FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Delegazione Provinciale di LODI 1 FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Delegazione Provinciale di LODI Via Borgo Adda, 78 26900 Lodi Tel. 0371-420868 Fax 0371-424603 E-Mail Info: del.lodi@lnd.it E-Mail Delegato: e.ampisio@lnd.it Stagione

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N.20 DEL 19/08/2016

COMUNICATO UFFICIALE N.20 DEL 19/08/2016 DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI TOLMEZZO LEGA NAZIONALE DILETTANTI STAGIONE SPORTIVA 2016/2017 COMUNICATO UFFICIALE N.20 DEL 19/08/2016 CHIUSURA COMITATO REGIONALE Si comunica che gli uffici del Comitato Regionale

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 01/07/2015 INDICE PREMESSA 1. ATTIVITA di BASE 2. ATTIVITA

Dettagli

SEI BRAVO A.. SCUOLA DI CALCIO

SEI BRAVO A.. SCUOLA DI CALCIO Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Distrettuale di Legnano Mail Attività di Base legnanosgs@lnd.it SEI BRAVO A.. SCUOLA DI CALCIO Stagione Sportiva 2015 / 2016 PREMESSA FONDAMENTALE Si ricorda

Dettagli

ASD OLMO JUVENTUS ACADEMY

ASD OLMO JUVENTUS ACADEMY ASD OLMO JUVENTUS ACADEMY SETTORE GIOVANILE STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 LE ANNATE PICCOLI AMICI: 2007/2008/2009/2010 (al compimento del 5 anno) PULCINI: 2004/2005/2006 ESORDIENTI: 2002/2003 GIOVANISSIMI

Dettagli

DICHIARAZIONE DISPONIBILITA' CAMPO DI GIUOCO STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 C O N C E D E

DICHIARAZIONE DISPONIBILITA' CAMPO DI GIUOCO STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 C O N C E D E Modello A COMUNE DI DICHIARAZIONE DISPONIBILITA' CAMPO DI GIUOCO STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 IL SINDACO/IL GESTORE Vista la richiesta della Società C O N C E D E il nulla-osta per l'utilizzo del Campo

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Friuli Venezia Giulia

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Friuli Venezia Giulia REGOLAMENTO FESTA REGIONALE Già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ROMANS D ISONZO (GO) 15 MAGGIO 2016 Al fine di attuare la necessaria verifica dell attività svolta nelle Scuole di Calcio, il Settore Giovanile

Dettagli