Premessa: Il numero di pixel in un'immagine determina la quantità di dettagli che possono essere rappresentati.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Premessa: Il numero di pixel in un'immagine determina la quantità di dettagli che possono essere rappresentati."

Transcript

1 Premessa: Il numero di pixel in un'immagine determina la quantità di dettagli che possono essere rappresentati. Un Pixel rappresenta il più piccolo elemento autonomo dell'immagine, è caratterizzato dalla propria posizione e da valori quali colore e intensità. Una risoluzione di 640x480 ad esempio indica che l'immagine sul monitor è formata da 640 pixel orizzontali e 480 pixel verticali. A.A. 2009/2010 Bragato Fabio

2 Il numero di colori distinti che possono essere rappresentati da un pixel dipende dal numero di bit per pixel (BPP). 1 bpp (2 1 = 2 colori) 8 bpp (2 8 = 256 colori) 16 bpp ( colori) 24 bpp ( colori)

3 STORIA DEGLI STANDARD VIDEO

4 Monochrome Display Adapter Introdotto nel 1981 dall IBM come standard video per l'ibm PC. Permette solo di visualizzare testo monocromatico disposto in 80 colonne per 25 righe di testo. carattere veniva visualizzato in un box di 9 14 pixel, di cui 7 11 formavano il carattere stesso e gli altri per lo spazio fra le lettere, la sottolineatura, neretto ecc. La risoluzione teorica del display era di pixel calcolando 9 pixel per 80 caratteri in orizzontale e 14 pixel per 25 righe in verticale. Ogni pagina pesava 4 KB.

5 La profondità di colore era 1 bpp. 1 bpp = (2^1) = 2 colori

6 C'erano due alternative all'interfaccia MDA: la Color Graphics Adapter (CGA) e la scheda Hercules Graphics Card (HGC).

7 Color Graphics Adapter Per gli utenti di PC che richiedevano una grafica a colori IBM offrivala Color Graphics Adapter (CGA) messa in commercio contemporaneamente all'mda, nel E stata la prima scheda video a colori prodotta da IBM, e il primo standard per gli IBM PC. Con la CGA è possibile ottenere 16 colori (18 contando il nero e il bianco ) mescolando il rosso, verde e blu. Ciano, magenta e marrone sono ottenibili "mescolando" due dei precedenti. La seconda metà è composta dalle versioni più chiare delle precedenti. I colori sono visualizzabili contemporaneamente nelle sole modalità testuali, mentre in quelle grafiche sono limitati a quattro in contemporanea. La profondità di colore è di 4-bit (16 colori). Le due risoluzioni possibili sono e

8 Color Graphics Adapter

9 Hercules Graphics Card (HGC) La scheda Hercules Graphics Card (HGC), introdotta nel 1982, non era prodotta da IBM, ma offriva sia la compatibilità MDA come risoluzione dei caratteri sia la capacità di visualizzare grafica monocromatica, visualizzando 80 colonne per 25 righe. Seppur basato su una tecnologia compatibile con l'mda, permetteva la visualizzazione di immagini. La risoluzione era di 720x350 per pagina, con punti individuali che potevano essere accesi e spenti, permettendo così della semplice grafica. Ogni pagina necessitava 32 KB di memoria, e permetteva solitamente la gestione di due pagine con una memoria tipica di 64 KB. Permetteva di realizzare immagini in bianco/nero alla risoluzione di pixel, maggiore delle due principali risoluzioni grafiche della CGA, e

10 Hercules Graphics Card (HGC) La CGA fu originariamente più cara e la minore risoluzione dei caratteri rispetto la Hercules Graphics Card la rese poco attraente per le applicazioni di ufficio.

11 L'Enhanced Graphics Adapter (EGA) Nasce nel 1984 da IBM. C'era una modalità a 16 colori in risoluzione 640x200 e 320x200, assieme a una modalità più potente da 640x350 e 16 colori (scelti da una tavola a 64 colori). I miglioramenti dello standard EGA portarono il supporto alle risoluzioni di 640x400, 640x180 e 720x540. Risoluzione per la grafica, mentre per i modi testuali si era sempre vincolati ad una "risoluzione" massima di 80 colonne per 25 righe. Le difficoltà di programmazione (relative alla gestione dei 4 piani di bit) e l'insufficienza per l'utilizzo in applicazioni professionali, ne hanno decretato una rapida fine: infatti dopo soli 3 anni uscì lo standard VGA, sempre di IBM, che forniva prestazioni superiori sia in termini di risoluzione che di numero di colori, e una ben più semplice gestione dei medesimi per i programmatori. La profondità di colore era 4 bpp. -> 4 bpp = (2^4) = 16 colori

12 Queste prime schede video avevano una interfaccia video dedicata e quindi richiedevano un proprio monitor specifico. Erano DIGITALI, presenti nei PC con processore 8088, 8086 e Digitali si, ma avevano grandi difficoltà a gestire le poche intensità di colore.

13 L era della VGA e SVGA - premessa ANALOGICO significa che ogni singola informazione viene rappresentata da simboli variabili con continuità. Nel sistema analogico, un segnale viene riprodotto per analogia. Ad esempio, nei vecchi dischi di vinile la profondità dei solchi seguiva le modulazioni del suono. Allo stesso modo, nella comune tv analogica i segnali luminosi e sonori producono segnali elettrici di frequenza e ampiezza variabile che vengono trasmessi nell'etere. L'apparecchio ricevente riesce a trasformare, per semplice analogia, i segnali elettrici di nuovo in segnali audio e video.

14 L'era della VGA e SVGA, l'analogico migliore del digitale Il VGA nasce nel 1987 da IBM, la vera base di partenza che ci ha portato agli standard di oggi. Quando installiamo una nuova versione di Windows, Linux o altri sistemi operativi, la modalità base che verrà utilizzata è spesso la VGA. Si tratta di una modalità a 640x480 e 16 colori, molto semplice da programmare, che utilizza poca memoria. Il VGA introduce anche la modalità da 320x200 a 256 colori per i giochi. 8 bpp (2 8 = 256 colori) L'adattatore VGA può essere configurato per emulare molte modalità delle schede che ha sostituito, EGA, CGA e MDA. Oggi per VGA si intende la risoluzione 640x480 a 16 colori.

15 Super Video Graphics Array (SVGA) Lo standard SVGA fu proposto per la prima volta nel 1989 inizialmente con una risoluzione di 800 x 600 e 4-bit per pixel ossia con 16 colori. Questa risoluzione iniziale fu presto estesa a 1024 x bit per pixel e oltre negli anni successivi. Pochi mesi dopo la prima introduzione della SVGA si sono viste sul mercato delle schede video in grado di operare con una profondità di colore di 24-bit ossia con 8 bit per ciascuna componente di colore (oltre 16 milioni di colori).

16 Tale soluzione permise di assegnare numerose differenti intensità per ognuno dei colori primari (RGB) e di eliminare la limitazione del numero di colori. Questo poteva così gestire un numero virtualmente illimitato di tonalità (limitati dalla video ram presente a bordo della scheda video ma non limitata dall'interfaccia stessa.) Una periferica analogica infatti accetta un segnale di intensità variabile senza dover analizzare e codificare i singoli stati momentanei e gestendo, tramite altre informazioni il posizionamento del pixel

17 Connettore VGA

18 Video in VGA

19 Esiste la VGA oggi? Oggi si sente parlare spesso di connessione VGA, ma sarebbe più corretto indicare la sigla esatta della risoluzione video supportata. Ci sono risoluzioni analogiche più elevate ma ormai la parola VGA o SVGA è sinonimo di adattatore video in generale. WXGA 1440x900 a 32 bpp UXGA 1600x1200 a 32 bpp

20 L era del digitale Nel sistema digitale qualunque messaggio è tradotto in sequenze binarie di 1 e 0. Non c'è alcuna analogia diretta tra il segnale e la conseguente traduzione binaria. L'apparecchio ricevente, dunque, deve essere istruito sul significato di ogni sequenza e su come questa si ricompone per formare un messaggio comprensibile.

21 DVI e HDMI HDMI è la sigla che identifica la High-Definition Multimedia Interface (2003), la prima interfaccia non compressa completamente digitale a trasportare contemporaneamente segnali audio e video, ed è retro-compatibile con l'interfaccia digitale DVI (1999) che però è in grado di trasportare solamente il segnale video. Il grado qualitativo del video tra le due è identico.

22 Risoluzione dell HDMI? L HDMI varia dal del televisore domestico fino al del monitor per PC. La risoluzione più nota è il FULL HD degli lcd, standard dell alta definizione. La risoluzione di ogni fotogramma è quindi di pixel. La sigla in questione è 1080P, dove P sta per progressivo. Si differenzia dall 1080I (interlacciato) perché.

23 Risoluzione dell HDMI? anzichè accendere pixel dopo pixel le righe del quadro in ordine dalla prima all ultima in un venticinquesimo di secondo, si preferisce accendere le righe del fotogramma in maniera alternata: prima i pixel di tutte le righe dispari (primo semiquadro), in un cinquantesimo di secondo, subito dopo quelli delle righe pari (secondo semiquadro), ancora in un cinquantesimo.

24 Meglio digitale o analogico? Digitale Vantaggi Nessuna perdita di segnale a causa della conversione D-A e A-D. Costi inferiori poiché è necessaria una minore circuiteria elettronica (un singolo connettore HDMI sostituisce 3 collegamenti video per l Alta Definizione e 6 canali per connessioni ad alta risoluzione audio). Svantaggi È necessaria una scheda grafica con uscita digitale! I monitor LCD TFT con interfaccia analogica dominano il mercato, poiché è semplice installarli sui PC base, senza dover comprare una nuova scheda grafica. I monitor LCD TFT digitali non hanno bisogno di aggiustare il clock e la fase, e hanno il vantaggio dell'assenza di perdite di segnale. Lo standard per interfaccia digitale utilizza connettori totalmente differenti: per questo motivo, attualmente, i monitor LCD TFT analogici dominano il mercato.

25 Meglio digitale o analogico? Analogica Vantaggi Compatibile con le schede a standard VGA su una base di computer esistenti. Non è necessario acquistare una nuova scheda grafica. Svantaggi Cavi sensibili alle influenze esterne elettromagnetiche. La conversione del segnale all'interno del display, che lavora in digitale. Non è possibile l'upgrade all'interfaccia (da analogico a digitale)

26 Digitale terreste? Con la nascita del digitale terrestre, anche nel campo della tv via etere si ripropone la dicotomia tra analogico e digitale, già sperimentata ad esempio nel mercato musicale (passaggio dal vinile ai cd) e in quello della telefonia mobile (passaggio dal sistema Etacs al Gsm). Il segnale digitale ha una pulizia sconosciuta a quello analogico. l'altra faccia della medaglia è che basta un piccolo disturbo per bloccarlo: la tv digitale terrestre non conosce effetto neve o righine: si vede perfettamente, oppure non si vede.

Informatica pratica. L'immagine digitale

Informatica pratica. L'immagine digitale Informatica pratica L'immagine digitale Riassunto della prima parte Fino ad ora abbiamo visto: le cose necessarie per utilizzare in modo utile il computer a casa alcune delle tante possibilità dell'uso

Dettagli

DisplayPort: DisplayPort è un nuovo standard di collegamento per la visualizzazione di segnali digitali introdotto da VESA.

DisplayPort: DisplayPort è un nuovo standard di collegamento per la visualizzazione di segnali digitali introdotto da VESA. FAQS/Glossario DisplayPort: DisplayPort è un nuovo standard di collegamento per la visualizzazione di segnali digitali introdotto da VESA. Questa nuova interfaccia permette il collegamento audio/video

Dettagli

PRESA HDMI. IW2BSF - Rodolfo Parisio. connettore HDMI

PRESA HDMI. IW2BSF - Rodolfo Parisio. connettore HDMI PRESA HDMI IW2BSF - Rodolfo Parisio connettore HDMI E la sigla che identifica la High-Definition Multimedia Interface uno standard commerciale completamente digitale per l'interfaccia dei segnali audio

Dettagli

Codifica dell informazione

Codifica dell informazione Codifica Cosa abbiamo visto : Rappresentazione binaria Codifica dei numeri (interi positivi, interi con segno, razionali.) Cosa vedremo oggi: Codifica dei caratteri,codifica delle immagini,compressione

Dettagli

HDTV LA TELEVISIONE AD ALTA DEFINIZIONE

HDTV LA TELEVISIONE AD ALTA DEFINIZIONE HDTV LA TELEVISIONE AD ALTA DEFINIZIONE S HDTV: LA TELEVISIONE AD ALTA DEFINIZIONE In questo articolo cercheremo di spiegare il concetto di HDTV. Prima di tutto, daremo un occhiata alla tecnologia della

Dettagli

Periferiche di I/O. Architettura di Von Neumann. 02 novembre 2006 BUS. Schema generale di tipo funzionale del calcolatore.

Periferiche di I/O. Architettura di Von Neumann. 02 novembre 2006 BUS. Schema generale di tipo funzionale del calcolatore. Periferiche di I/O 02 novembre 2006 Architettura di Von Neumann Schema generale di tipo funzionale del calcolatore Unità Centrale Memoria Centrale Interfacce delle Periferiche BUS DATI BUS BUS CONTROLLO

Dettagli

Immagini digitali Appunti per la classe 3 R a cura del prof. ing. Mario Catalano

Immagini digitali Appunti per la classe 3 R a cura del prof. ing. Mario Catalano Immagini digitali LA CODIFICA DELLE IMMAGINI Anche le immagini possono essere memorizzate in forma numerica (digitale) suddividendole in milioni di punti, per ognuno dei quali si definisce il colore in

Dettagli

ELETTRONICA DIGITALE

ELETTRONICA DIGITALE ELETTRONICA DIGITALE Ebbe praticamente inizio nel 1946 con il calcolatore elettronico chiamato ENIAC, realizzato con 18.000 valvole termoioniche, occupava 180 mq e consumava 200 kw. Ma l'idea che sta alla

Dettagli

gestione e modifica di immagini fotografiche digitali

gestione e modifica di immagini fotografiche digitali gestione e modifica di immagini fotografiche digitali il colore e le immagini la gestione delle immagini Il computer è in grado di gestire le immagini in formato digitale. Gestire vuol dire acquisirle,

Dettagli

Codifica delle Informazioni

Codifica delle Informazioni Codifica delle Informazioni Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Panoramica Le informazioni gestite dai sistemi di elaborazione devono essere codificate

Dettagli

Come si misura la memoria di un calcolatore?

Come si misura la memoria di un calcolatore? Come si misura la memoria di un calcolatore? Definizione Il byte è definito come unità di misura di memoria. I multipli del byte sono: KiloByte (KB) - 1 KB = 2 10 byte = 1024 byte MegaByte (MB) - 1 MB

Dettagli

Fotografia corso base. Educazione Permanente Treviso. Specifiche digitali. Federico Covre. http://arcifotografiabase.wordpress.com

Fotografia corso base. Educazione Permanente Treviso. Specifiche digitali. Federico Covre. http://arcifotografiabase.wordpress.com Fotografia corso base Educazione Permanente Treviso Specifiche digitali http://arcifotografiabase.wordpress.com Federico Covre Pixel (picture element) Indica ciascuno degli elementi puntiformi che compongono

Dettagli

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale MODULO 1 1.1 Il personal computer ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale 1.1 Il personal computer Il PC Hardware e software Classificazioni del software Relazione tra

Dettagli

DIMENSIONI DELLE IMMAGINI e PROFONDITA DEL COLORE. Gruppo Iseo Immagine 10 novembre 2009. A cura di Giancarlo Caperna bfi

DIMENSIONI DELLE IMMAGINI e PROFONDITA DEL COLORE. Gruppo Iseo Immagine 10 novembre 2009. A cura di Giancarlo Caperna bfi DIMENSIONI DELLE IMMAGINI e PROFONDITA DEL COLORE Gruppo Iseo Immagine 10 novembre 2009 A cura di Giancarlo Caperna bfi I PIXEL I pixel di un immagine digitale sono l analogo dei granuli di sali della

Dettagli

La codifica delle immagini

La codifica delle immagini Lettere e numeri non costituiscono le uniche informazioni utilizzate dagli elaboratori ma si stanno diffondendo sempre di più applicazioni che utilizzano ed elaborano anche altri tipi di informazione:

Dettagli

C M A P M IONAM A E M NT N O

C M A P M IONAM A E M NT N O IMMAGINE DIGITALE Nelle immagini digitali, il contenuto fotografico (radiometria) viene registrato sotto forma di numeri. Si giunge a tale rappresentazione (RASTER) suddividendo l immagine fotografica

Dettagli

PDF created with pdffactory trial version www.pdffactory.com

PDF created with pdffactory trial version www.pdffactory.com Codifica di immagini Codifica di immagini o Un immagine è un insieme continuo di informazioni A differenza delle cifre e dei caratteri alfanumerici, per le immagini non esiste un'unità minima di riferimento

Dettagli

La codifica delle Immagini. Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Via Leopardi 132Sesto San Giovanni

La codifica delle Immagini. Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Via Leopardi 132Sesto San Giovanni La codifica delle Immagini Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Via Leopardi 132Sesto San Giovanni Lettere e numeri non costituiscono le uniche informazioni utilizzate dagli elaboratori, infatti

Dettagli

SIMATIC IPC e Monitor

SIMATIC IPC e Monitor SIMATIC IPC e Monitor Guida alla connessione dei monitor ai SIMATIC IPC della nuova generazione 1 2 1. Introduzione Con la nuova generazione di SIMATIC IPC, Siemens ha eliminato il connettore VGA (Video

Dettagli

Monitor PC e XBOX 360

Monitor PC e XBOX 360 Monitor PC e XBOX 360 Salve a tutti, molti possessori di XBOX 360 sono oramai entrati nel mondo dell' Alta Definizione attraverso l'acquisto di un bel 42" HD Ready e se la stanno spassando magnificamente.

Dettagli

Le immagini digitali. Le immagini digitali. Caterina Balletti. Caterina Balletti. Immagini grafiche. Trattamento di immagini digitali.

Le immagini digitali. Le immagini digitali. Caterina Balletti. Caterina Balletti. Immagini grafiche. Trattamento di immagini digitali. 1 Le immagini digitali Le immagini digitali Università IUAV di venezia Trattamento di immagini digitali immagini grafiche immagini raster immagini vettoriali acquisizione trattamento geometrico trattamento

Dettagli

Perché la traduzione in formato numerico è tanto importante? Come avviene la conversione? Perchè vogliamo convertire l'informazione?

Perché la traduzione in formato numerico è tanto importante? Come avviene la conversione? Perchè vogliamo convertire l'informazione? IL MONDO DIGITALE La rivoluzione digitale Sistema Le immagini diventano numeri Dal testo ai numeri e viceversa E i suoni? Anche il video diventa digitale La rivoluzione digitale Musica digitale, cinema

Dettagli

DVI / Video Splitter. Un modo economico e facile per duplicare un ingresso video DVI su uscite/monitor multipli DVI o HDMI.

DVI / Video Splitter. Un modo economico e facile per duplicare un ingresso video DVI su uscite/monitor multipli DVI o HDMI. DVI / Video Splitter Un modo economico e facile per duplicare un ingresso video DVI su uscite/monitor multipli DVI o HDMI Manuale per l'uso Indice Introduzione... 1 Caratteristiche... 2 Contenuto della

Dettagli

ADATTATORE USB DISPLAY

ADATTATORE USB DISPLAY ADATTATORE USB DISPLAY Guida rapida d installazione 1. INSTALLAZIONE DEI DRIVER ATTENZIONE: NON collegare l adattatore al computer prima di aver installato correttamente i driver. Inserire il CD in dotazione

Dettagli

Appunti di Sistemi e Automazione

Appunti di Sistemi e Automazione Appunti di Sistemi e Automazione Il modello o macchina di Von Neumann rappresenta un computer con i suoi componenti principali e la sua organizzazione logico-funzionale. Tale progetto risale al 1945/1946.

Dettagli

Tutto digitale. Musica Giornali, Libri satellite (TV, GPS) Telefoni: ISDN, GSM rete telefonica, internet Video (DVD) oh, anche il PC

Tutto digitale. Musica Giornali, Libri satellite (TV, GPS) Telefoni: ISDN, GSM rete telefonica, internet Video (DVD) oh, anche il PC Digitale!! Tutto digitale Musica Giornali, Libri satellite (TV, GPS) Telefoni: ISDN, GSM rete telefonica, internet Video (DVD) oh, anche il PC Digitale Da Digit (cifra) in Inglese Digitale=numerico in

Dettagli

Un ripasso di aritmetica: Rappresentazione binaria - operazioni. riporti

Un ripasso di aritmetica: Rappresentazione binaria - operazioni. riporti Un ripasso di aritmetica: Rappresentazione binaria - operazioni A queste rappresentazioni si possono applicare le operazioni aritmetiche: riporti 1 1 0 + 1 0 = 1 0 0 24 Un ripasso di aritmetica: Rappresentazione

Dettagli

Marta Capiluppi marta.capiluppi@univr.it Dipartimento di Informatica Università di Verona

Marta Capiluppi marta.capiluppi@univr.it Dipartimento di Informatica Università di Verona Marta Capiluppi marta.capiluppi@univr.it Dipartimento di Informatica Università di Verona Classificazione delle immagini Le immagini si suddividono in raster e vettoriali. Le immagini raster sono di tipo

Dettagli

ALLEGATO TECNICO. B-2-B FESR-2008-121 Primo Laboratorio Linguistico

ALLEGATO TECNICO. B-2-B FESR-2008-121 Primo Laboratorio Linguistico ALLEGATO TECNICO Codice CIG: B-2-B FESR-2008-2 Primo Laboratorio Linguistico Attrezzature richieste o equivalenti Pezzi Prezzo unitario Prezzo totale Lavagna Interattiva multimediale con tecnologia infrarosso

Dettagli

Corso: Informatica+ Andrea Cremonini. Lezione del 20/10/2014

Corso: Informatica+ Andrea Cremonini. Lezione del 20/10/2014 Corso: Informatica+ Andrea Cremonini Lezione del 20/10/2014 1 Cosa è un computer? Un elaboratore di dati e immagini Uno smartphone Il decoder di Sky Una console di gioco siamo circondati! andrea.cremon

Dettagli

Scheda di approfondimento gioco I pixel

Scheda di approfondimento gioco I pixel Scheda di approfondimento gioco I pixel IN CLASSE: per introdurre questo tema, dopo aver ricordato cos è la Rete, chiedere ai bambini se conoscono il sistema di comunicazione dei computer. Il computer

Dettagli

Ingegneria Aerospaziale Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (E-Z) Rappresentazione caratteri Rappresentazioni immagini Rappresentazione suoni

Ingegneria Aerospaziale Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (E-Z) Rappresentazione caratteri Rappresentazioni immagini Rappresentazione suoni 2009-200 Ingegneria Aerospaziale Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (E-Z) 3 Rappresentazione caratteri Rappresentazioni immagini Rappresentazione suoni Lez. 3 Calcolatore e Informazione Tutti i

Dettagli

Electronic Equipment Plastic and metal sheet parts Engineering and production

Electronic Equipment Plastic and metal sheet parts Engineering and production Electronic Equipment Plastic and metal sheet parts Engineering and production Certificate n 9190.MIMO Mimo Enterprises Srl - VIA ROCCO BENINI, 18/E - 50013 CAMPI BISENZIO FIRENZE - ITALY COUNTRY CODE 39

Dettagli

Codifica delle immagini

Codifica delle immagini Codifica delle immagini Abbiamo visto come la codifica di testi sia (relativamente) semplice Un testo è una sequenza di simboli Ogni simbolo è codificato con un numero Ed ecco che il testo è trasformato

Dettagli

T2210HD/T2210HDA Monitor LCD Wide Screen 21,5" Manuale dell utente

T2210HD/T2210HDA Monitor LCD Wide Screen 21,5 Manuale dell utente T2210HD/T2210HDA Monitor LCD Wide Screen 21,5" Manuale dell utente Sommario Contenuto della confezione...3 Installazione...4 Per collegare il monitor al tuo PC... 4 Regolazione del monitor...5 Funzioni

Dettagli

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS232/USB, TTL/USB e RS485/USB CONFIG BOX PLUS

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS232/USB, TTL/USB e RS485/USB CONFIG BOX PLUS CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS232/USB, TTL/USB e RS485/USB CONFIG BOX PLUS DESCRIZIONE GENERALE Il prodotto CONFIG BOX PLUS costituisce un convertitore in grado di realizzare una seriale asincrona di

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

Esame di INFORMATICA

Esame di INFORMATICA Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Lezione 4 MACCHINA DI VON NEUMANN Anni 40 i dati e i programmi che descrivono come elaborare i dati possono essere codificati nello

Dettagli

1. Avviare il computer

1. Avviare il computer Guida n 1 1. Avviare il computer 2. Spegnere correttamente il computer 3. Riavviare il computer 4. Verificare le caratteristiche di base del computer 5. Verificare le impostazioni del desktop 6. Formattare

Dettagli

Unione Europea Repubblica Italiana Regione Calabria Cooperativa sociale

Unione Europea Repubblica Italiana Regione Calabria Cooperativa sociale INFORMATICA Lezione 1 Docente Ferrante Francesco fracco2004@alice.it Sito web: http://luis7.altervista.org Obiettivi del corso Una parte generale sull'introduzione dei concetti di base dell'informatica

Dettagli

IL COMPUTER APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE. A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano

IL COMPUTER APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE. A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano IL COMPUTER LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano LA TRASMISSIONE IN BINARIO I computer hanno un loro modo di rappresentare i

Dettagli

Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaNav

Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaNav Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaNav GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE AQUANAV PC - VR1.02 1. Introduzione Complimenti per aver effettuato l acquisto di AquaNav PC. Raccomandiamo

Dettagli

Convenzione Acquisto Personal Computer DESKTOP 2 CONVENZIONE PC DESKTOP 2 CARATTERISTICHE TECNICHE PRODOTTI PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA

Convenzione Acquisto Personal Computer DESKTOP 2 CONVENZIONE PC DESKTOP 2 CARATTERISTICHE TECNICHE PRODOTTI PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA CONVENZIONE PC DESKTOP 2 CARATTERISTICHE TECNICHE PRODOTTI PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA MARCA DEL PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA MODELLO/CODICE DEL PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA CARATTERISTICA ERGO

Dettagli

Imaging. Informatica. Prof. Pierpaolo Vittorini pierpaolo.vittorini@univaq.it

Imaging. Informatica. Prof. Pierpaolo Vittorini pierpaolo.vittorini@univaq.it pierpaolo.vittorini@univaq.it Università degli Studi dell Aquila Dip.to di Medicina Interna, Sanità Pubblica, Scienze della Vita e dell Ambiente Codifica di segnali I segnali provenienti da un apparato

Dettagli

Internet e il World Wide Web. Informatica di Base A -- Rossano Gaeta 1

Internet e il World Wide Web. Informatica di Base A -- Rossano Gaeta 1 Internet e il World Wide Web 1 Domande chiave 2.1 Quali sono i mezzi di connessione a Internet e qual è la loro velocità? 2.2 Quali sono i tre tipi di provider Internet e quali tipi di servizi offrono?

Dettagli

RISOLUZIONE VIDEO tratto dal sito internet: Boliboop (my web identity) - 2007

RISOLUZIONE VIDEO tratto dal sito internet: Boliboop (my web identity) - 2007 RISOLUZIONE VIDEO tratto dal sito internet: Boliboop (my web identity) - 2007 La risoluzione, specie in fotografia digitale, è una misura della qualità di un immagine. Questo concetto può essere applicato

Dettagli

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS485 / USB

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS485 / USB CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS485 / USB DESCRIZIONE GENERALE Il prodotti RS485 / USB CONVERTER costituisce un'interfaccia in grado di realizzare una seriale asincrona di tipo RS485, utilizzando una

Dettagli

Internet e il World Wide Web. Informatica Generale -- Rossano Gaeta 30

Internet e il World Wide Web. Informatica Generale -- Rossano Gaeta 30 Internet e il World Wide Web 30 Tecnologia delle Telecomunicazioni Uso di dispositivi e sistemi elettromagnetici per effettuare la comunicazione a lunghe distanze (telefoni, televisione, radio, etc) Comunicazione

Dettagli

Immagini vettoriali. Immagini raster

Immagini vettoriali. Immagini raster Immagini vettoriali Le immagini vettoriali sono caratterizzate da linee e curve definite da entità matematiche chiamate vettori. I vettori sono segmenti definiti da un punto di origine, una direzione e

Dettagli

Adattatore Scheda Video esterna USB 3.0 a HDMI con HUB a 3 porte USB - Convertitore USB3.0 a HDMI - 1920x1200 / 1080p

Adattatore Scheda Video esterna USB 3.0 a HDMI con HUB a 3 porte USB - Convertitore USB3.0 a HDMI - 1920x1200 / 1080p Adattatore Scheda Video esterna USB 3.0 a HDMI con HUB a 3 porte USB - Convertitore USB3.0 a HDMI - 1920x1200 / 1080p StarTech ID: USB32HDEH3 L'adattatore USB 3.0 a HDMI USB32HDEH3 trasforma una porta

Dettagli

Docking station Thunderbolt - HDMI o Mini DisplayPort, USB 3.0, GbE, con cavo Thunderbolt

Docking station Thunderbolt - HDMI o Mini DisplayPort, USB 3.0, GbE, con cavo Thunderbolt Docking station Thunderbolt - HDMI o Mini DisplayPort, USB 3.0, GbE, con cavo Thunderbolt StarTech ID: TBDOCKHDPBC La docking station Thunderbolt TBDOCKHDPBC fornisce un singolo punto di collegamento per

Dettagli

Le immagini digitali: introduzione

Le immagini digitali: introduzione Le immagini digitali: introduzione 1 L immagine digitale Un immagine pittorica è compsta da milioni di pigmenti colorati molto piccoli che, messi vicino l uno all altro, danno l impressione dei vari oggetti.

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Grazie per avere acquistato CuboVision, la nuova grande televisione via internet di Telecom Italia! COSA TROVI NELLA SCATOLA Con CuboVision avrai accesso al mondo multimediale

Dettagli

COMPUTER ESSENTIAL 1.1. Esperto Emilia Desiderio

COMPUTER ESSENTIAL 1.1. Esperto Emilia Desiderio COMPUTER ESSENTIAL 1.1 Esperto Emilia Desiderio INFORMATICA Definizione: disciplinain continua evoluzione che cerca di riprodurre le capacità del cervello umano. lostudio sistemico di algoritmi che descrivono

Dettagli

PRODOTTI PER PC PRODOTTI PER PC. Monitor pag. 146. Webcam e altoporlanti multimediali pag. 150

PRODOTTI PER PC PRODOTTI PER PC. Monitor pag. 146. Webcam e altoporlanti multimediali pag. 150 Monitor pag. 146 Webcam e altoporlanti multimediali pag. 150 144 145 monitor Riduci l affaticamento della vista con l innovativo monitor LCD LightFrame. Con la loro straordinaria capacità di offrire un

Dettagli

guida. Può registrare immagini ad alta risoluzione pixel FULL HD 1920x1080P, tecnologia avanzata Wide Dynamic, e scattare

guida. Può registrare immagini ad alta risoluzione pixel FULL HD 1920x1080P, tecnologia avanzata Wide Dynamic, e scattare Panoramica Registratore videocamera digitale HD (alta definizione) di tecnologia più avanzata; questo dispositivo è una comune videocamera HD come anche un registratore professionale di guida. Può registrare

Dettagli

Dispense di Informatica per l ITG Valadier

Dispense di Informatica per l ITG Valadier La notazione binaria Dispense di Informatica per l ITG Valadier Le informazioni dentro il computer All interno di un calcolatore tutte le informazioni sono memorizzate sottoforma di lunghe sequenze di

Dettagli

Parte Introduttiva Video Digitali

Parte Introduttiva Video Digitali Parte Introduttiva 01 01 Video Digitali Giuseppe Pignatello Eadweard Muybridge L'uomo che fermò il tempo (1830-1904) Pioniere della fotografia in movimento Risolse il dubbio fattogli da Leland Stanford:

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo T1 4-Panoramica delle generazioni 1 Prerequisiti Monoprogrammazione e multiprogrammazione Multielaborazione Linguaggio macchina Linguaggi di programmazione e compilatori Struttura

Dettagli

GUIDA AI PRODOTTI SLINGBOX SOLO SLINGBOX PRO-HD SLINGLINK TURBO ... ...

GUIDA AI PRODOTTI SLINGBOX SOLO SLINGBOX PRO-HD SLINGLINK TURBO ... ... GUIDA AI PRODOTTI Non perdere mai più i tuoi programmi televisivi preferiti quando sei fuori casa. Guarda e controlla la tua TV di casa praticamente sempre e ovunque su PC Windows, su Mac o sul tuo dispositivo

Dettagli

Introduzione all analisi dei segnali digitali.

Introduzione all analisi dei segnali digitali. Introduzione all analisi dei segnali digitali. Lezioni per il corso di Laboratorio di Fisica IV Isidoro Ferrante A.A. 2001/2002 1 Segnali analogici Si dice segnale la variazione di una qualsiasi grandezza

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

versione per la stampa

versione per la stampa versione per la stampa stampa questa pagina UE40B6000VW - TV Esiste un unico televisore che è contemporaneamente il più sottile, il più luminoso e il più elegante: il TV Samsung a tecnologia LED Serie

Dettagli

Informatica. Rappresentazione binaria Per esempio +101010000 diventa +0.10101 10 18/10/2007. Introduzione ai sistemi informatici 1

Informatica. Rappresentazione binaria Per esempio +101010000 diventa +0.10101 10 18/10/2007. Introduzione ai sistemi informatici 1 Informatica Pietro Storniolo storniolo@csai.unipa.it http://www.pa.icar.cnr.it/storniolo/info200708 Numeri razionali Cifre più significative: : sono le cifre associate ai pesi maggiori per i numeri maggiori

Dettagli

Capitolo V : Il colore nelle immagini digitali

Capitolo V : Il colore nelle immagini digitali Capitolo V : Il colore nelle immagini digitali Lavorare con il colore nelle immagini digitali L uso dei colori nella visione computerizzata e nella computer grafica implica l incorrere in determinate problematiche

Dettagli

Reference Introduzione al PC

Reference Introduzione al PC Sperlinga Rag. Alessio Reference Introduzione al PC Copyright 2003, Sperlinga Rag. Alessio S.n.c., tutti i diritti riservati. Questa copia è utilizzabile dallo studente soltanto per uso personale e non

Dettagli

SHARP Aquos LC-40LE700E

SHARP Aquos LC-40LE700E SHARP Aquos LC-40LE700E DESCRIZIONE TV LCD con Retroilluminazione LED 40" - Formato 16:9 Risoluzione: 1920x1080 - Contrasto 3.000.000:1 Luminosità 450 cd/mq - Tempo di risposta 4 ms Connessioni Scart -

Dettagli

Dispositivi di Input. Sono tanti i più comuni sono: Tastiera: Fax Mouse Scanner Strumenti di riconoscimento vocale

Dispositivi di Input. Sono tanti i più comuni sono: Tastiera: Fax Mouse Scanner Strumenti di riconoscimento vocale Dispositivi di Input Sono tanti i più comuni sono: Tastiera: Fax Mouse Scanner Strumenti di riconoscimento vocale Dispositivi di output Stampanti Video Emissione dati in forma sonora Istruzioni ad altri

Dettagli

CCT-1301 MANUALE D'USO

CCT-1301 MANUALE D'USO CCT-1301 MANUALE D'USO www.facebook.com/denverelectronics ITA-1 1.Scatto 2.Altoparlante 3.Accensione/Spegni mento 4.Porta USB 5.Alloggiamento scheda micro SD 6.Obiettivo 7.Spia d indicazione di carica

Dettagli

Il campionamento. La digitalizzazione. Teoria e pratica. La rappresentazione digitale delle immagini. La rappresentazione digitale delle immagini

Il campionamento. La digitalizzazione. Teoria e pratica. La rappresentazione digitale delle immagini. La rappresentazione digitale delle immagini ACQUISIZIONE ED ELABORAZIONE DELLE IMMAGINI Teoria e pratica La digitalizzazione La digitalizzazione di oggetti legati a fenomeni di tipo analogico, avviene attraverso due parametri fondamentali: Il numero

Dettagli

CARATTERISTICHE VIDEO

CARATTERISTICHE VIDEO CARATTERISTICHE VIDEO Quando si parla di definizione video ci sono diversi parametri che contribuiscono alla formazione del quadro dell immagine e di conseguenza alla relativa qualità. Il rapporto d'aspetto,

Dettagli

INFORMATICA E GRAFICA PER IL WEB

INFORMATICA E GRAFICA PER IL WEB INFORMATICA E GRAFICA PER IL WEB Psicologia e comunicazione A.A. 2013/2014 Università degli studi Milano-Bicocca docente: Diana Quarti INFORMATICA E GRAFICA PER IL WEB A.A. 2013/2014 docente: Diana Quarti

Dettagli

Nella prima lezione... Che cos è il Digitale. Prima parte: Che cos è il Digitale. Che cos è il Digitale. Che cos è il Digitale

Nella prima lezione... Che cos è il Digitale. Prima parte: Che cos è il Digitale. Che cos è il Digitale. Che cos è il Digitale !"$#%!" #% Nella prima lezione... Definizione di Informatica Cosa è una soluzione algoritmica Esempi di algoritmi cicalese@dia.unisa.it 2 Prima parte: Società dell informazione Ma cosa vuol dire società

Dettagli

Hardware, software e dati

Hardware, software e dati Hardware, software e dati. Hardware il corpo del computer. Software i programmi del computer. Dati la memoria del computer ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva

Dettagli

VIDEOSORVEGLIANZA 2014

VIDEOSORVEGLIANZA 2014 2014 KIT DI SORVEGLIANZA 74700 806840 CF 1 1 art. 432311 Il kit comprende i seguenti prodotti: A) DVR a 4 canali video, 1 uscita video BNC, 1 uscita video VGA, funzione QUAD (visione contemporanea di 4

Dettagli

Publishing & Editing Immagini

Publishing & Editing Immagini Publishing & Editing Immagini Un'immagine digitale è la rappresentazione numerica di una immagine bidimensionale. La rappresentazione può essere di tipo vettoriale oppure raster (altrimenti detta bitmap);

Dettagli

Il colore. IGEA 2006-07 7 febbraio 2007

Il colore. IGEA 2006-07 7 febbraio 2007 Il colore IGEA 2006-07 7 febbraio 2007 La luce Radiazione elettromagnetica 380 740 nanometri (790 480 THz) Percezione della luce /1 Organi sensoriali: Bastoncelli Molto sensibili (anche a un solo fotone:

Dettagli

Codifica dell informazione

Codifica dell informazione Codifica dell informazione Il calcolatore memorizza ed elabora vari tipi di informazioni Numeri, testi, immagini, suoni Occorre rappresentare tale informazione in formato facilmente manipolabile dall elaboratore

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI I supporti di memorizzazione devono essere standard OTG (USB "On the Go") ed essere formattati in FAT 32, cui file System limita il file di registrazione a 4GB. Si utilizza FAT32 perché il file system

Dettagli

Daniele Marini. Dispositivi di uscita e videotecnologia

Daniele Marini. Dispositivi di uscita e videotecnologia Daniele Marini Dispositivi di uscita e videotecnologia Introduzione La tecnologia più diffusa, dopo quella Crt (Cathode Ray Tube), è oggi la Lcd (Liquid Crystal Display). Impiegata, in particolare nei

Dettagli

Corso per i docenti neo assunti due incontri di formazione sulle tecnologie

Corso per i docenti neo assunti due incontri di formazione sulle tecnologie Corso per i docenti neo assunti due incontri di formazione sulle tecnologie BREVI CENNI DI STORIA - 35 anni sono come 100.000 di evoluzione L HARDWARE: componenti input, output e di elaborazione IL SOFTWARE:

Dettagli

Numerazione binaria e rappresentazione delle informazioni

Numerazione binaria e rappresentazione delle informazioni Numerazione binaria e rappresentazione delle informazioni Info Sito del corso: http://home.dei.polimi.it/amigoni/informaticab.html Nicola Basilico, nicola.basilico@gmail.com Problema Abbiamo informazioni

Dettagli

AIRPOD 500. PDA multifunzione con LCD 2,8. Guida Rapida

AIRPOD 500. PDA multifunzione con LCD 2,8. Guida Rapida AIRPOD 500 PDA multifunzione con LCD 2,8 Guida Rapida Descrizione: Grazie per aver acquistato un AIRPOD 500 Il nuovo mondo tecnologico ha bisogno di accedere alle informazioni in tempo reale, il nuovo

Dettagli

I dispositivi di Input e Output

I dispositivi di Input e Output Input - Output I dispositivi di Input e Output La comunicazione tra il calcolatore e l ambiente in cui esso è immerso avviene attraverso dispositivi che traducono i dati digitali in segnali compatibili

Dettagli

Consente di aumentare la produttività con più monitor

Consente di aumentare la produttività con più monitor Adattatore Splitter MST Hub - DisplayPort a 2 porte DisplayPort StarTech ID: MSTDP122DP Questo hub MST consente di collegare due monitor al laptop o desktop Windows dotati di DisplayPort (DP) 1.2. È alimentato

Dettagli

ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione. Prof. Michele Barcellona

ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione. Prof. Michele Barcellona ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione Prof. Michele Barcellona Hardware Software e Information Technology Informatica INFOrmazione automatica La scienza che si propone di raccogliere,

Dettagli

Dal foglio di carta alla multimedialità

Dal foglio di carta alla multimedialità Dal foglio di carta alla multimedialità Multimediale Che utilizza più mezzi di comunicazione. Nell'ambito delle tecnologie educative significa utilizzare più mezzi didattici integrati. IPERTESTO E IPERMEDIA

Dettagli

TEST DI INGRESSO Corso Saper Utilizzare il PC

TEST DI INGRESSO Corso Saper Utilizzare il PC TEST DI INGRESSO Corso Saper Utilizzare il PC Pagina 1 1. Che cos'è il Case? A Unità di Peso dei Computer. B Microprocessore. C Scatola metallica che racchiude tutte le componenti fisiche di un computer

Dettagli

Nuovi XEED Canon: nitidezza delle immagini senza rivali. Comunicazioni alla stampa. you can

Nuovi XEED Canon: nitidezza delle immagini senza rivali. Comunicazioni alla stampa. you can Comunicazioni alla stampa you can XEED WUX10 Mark II XEED SX80 Mark II Nuovi XEED Canon: nitidezza delle immagini senza rivali I due nuovi proiettori multimediali XEED WUX10 Mark II e XEED SX80 Mark II

Dettagli

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP)

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP) Le diverse componenti HARDWARE, pur opportunamente connesse ed alimentate dalla corrette elettrica, non sono in grado, di per sé, di elaborare, trasformare e trasmettere le informazioni. Per il funzionamento

Dettagli

Un ripasso di aritmetica: Conversione dalla base 10 alla base 16

Un ripasso di aritmetica: Conversione dalla base 10 alla base 16 Un ripasso di aritmetica: Conversione dalla base 1 alla base 16 Dato un numero N rappresentato in base dieci, la sua rappresentazione in base sedici sarà del tipo: c m c m-1... c 1 c (le c i sono cifre

Dettagli

Il computer: primi elementi

Il computer: primi elementi Il computer: primi elementi Tommaso Motta T. Motta Il computer: primi elementi 1 Informazioni Computer = mezzo per memorizzare, elaborare, comunicare e trasmettere le informazioni Tutte le informazioni

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Fondamenti di Informatica Corso di Laurea in Scienze dell'educazione, 2014-15 Lorenzo Bettini http://www.di.unito.it/~bettini Informazioni generali Ricevimento studenti su appuntamento Dipartimento di

Dettagli

Statistica 4038 (ver. 1.2)

Statistica 4038 (ver. 1.2) Statistica 4038 (ver. 1.2) Software didattico per l insegnamento della Statistica SERGIO VENTURINI, MAURIZIO POLI i Il presente software è utilizzato come supporto alla didattica nel corso di Statistica

Dettagli

LA CODIFICA DELLE IMMAGINI

LA CODIFICA DELLE IMMAGINI LA CODIFICA DELLE IMMAGINI Anche le immagini possono essere memorizzate in forma numerica (digitale) suddividendole in milioni di punti, per ognuno dei quali si definisce il colore in termini numerici.

Dettagli

CAVO HDMI ESTREMI CAVO HDMI INGRESSO HDMI DEL TELEVISORE

CAVO HDMI ESTREMI CAVO HDMI INGRESSO HDMI DEL TELEVISORE redatto da M. Ravanelli V3 L Alta definizione (di seguito HD) è l evoluzione più importante dopo il colore in quanto è la massima espressione qualitativa in ambito di trasmissioni televisive. Gli attuali

Dettagli

EL-USB-2 - Datalogger con interfaccia USB

EL-USB-2 - Datalogger con interfaccia USB Caratteristiche EL-USB-2 - Datalogger con interfaccia USB Temperatura, umidità relativa e punto di rugiada. intervallo di misura da -35 a + 80 C e da 0 a 100% RH Indicazione del punto di rugiada tramite

Dettagli

Informatica. Prof. Pierpaolo Vittorini. University of L Aquila Dep. of Life, Health and Environmental Sciences

Informatica. Prof. Pierpaolo Vittorini. University of L Aquila Dep. of Life, Health and Environmental Sciences Informatica Prof. Pierpaolo Vittorini University of L Aquila Dep. of Life, Health and Environmental Sciences Pierpaolo Vittorini (UnivAQ) Informatica 1 / 22 Imaging Pierpaolo Vittorini (UnivAQ) Informatica

Dettagli

Dal connubio Streamit e Salsamania Radio Television Entertainment Inc nasce Cubamania Television

Dal connubio Streamit e Salsamania Radio Television Entertainment Inc nasce Cubamania Television Streamit, la Web Tv che fa ascolti da 'grande'.streamit è una delle realtà più interessanti nel panorama delle Web Tv. Graficamente e funzionalmente strepitoso, il software per la visualizzazione dello

Dettagli