APPENDICE. Appendice. Strumenti per lo sviluppo dei programmi Java

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "APPENDICE. Appendice. Strumenti per lo sviluppo dei programmi Java"

Transcript

1 APPENDICE Appendice Strumenti per lo sviluppo dei programmi Java Per imparare a programmare non è sufficiente leggere gli esempi del testo, ma è necessario scrivere ed eseguire realmente i programmi. Tutti i programmi di esempio sono forniti come file in formato sorgente, in modo che sia possibile compilarli, eseguirli e sperimentarne il funzionamento. Questa appendice serve a coloro che devono installare gli strumenti di supporto necessari sul proprio computer. Chi avesse accesso a un laboratorio con gli strumenti necessari già preinstallati, potrà leggere comunque questa appendice come informazione generale. In questa appendice si prenderanno in considerazione più modi per eseguire i programmi Java, che possono essere genericamente suddivisi in tre categorie: minimalista, con editor avanzato e in ambiente di sviluppo integrato o IDE (Integrated Development Environment). Ai programmatori alle prime armi si consiglia l approccio con editor avanzato. Esistono ulteriori informazioni, per esempio le istruzioni passo a passo per utilizzare alcuni degli strumenti menzionati in questa appendice, nel sito Web associato al volume. Si consiglia di leggere il Capitolo 2 prima di questa Appendice. Alla fine di questa appendice si descriverà come utilizzare le classi di un package definito dal programmatore, come il package javabook fornito dall autore, nei propri programmi. L approccio minimalista Con questo approccio si usa il minimo necessario per poter compilare ed eseguire i programmi Java. Si devono scaricare il compilatore e altri strumenti necessari per compilare ed eseguire i programmi, dal sito Web della Sun Microsystems Un insieme di strumenti per compilare ed eseguire programmi Java è l SDK (Software Development Kit) Java 2. La Sun Microsystems usa spesso il termine JDK (Java Development Kit) in luogo di SDK. La Sun Microsystems fornisce tre versioni di SDK: l edizione enterprise (J2EE SDK), l edizione standard (J2SE SDK) e l edizione micro (J2ME SDK). È necessario scaricare la versione standard. Si descrivono ora le operazioni necessarie per la piattaforma Windows.

2 832 Appendice 1. Installazione Si accede all URL: Si noti che gli indirizzi Web cambiano frequentemente. Se l indirizzo precedente non dovesse essere valido, si deve ricercare la pagina corretta a partire dalla homepage di Java all indirizzo A questo punto è necessario scegliere una versione di JDK. Nel momento in cui si scrive questo testo (maggio 2008), è possibile scaricare la versione 6, aggiornamento 6 (Version 6 - Update 6). Dopo tale scelta, è necessario selezionare la piattaforma Windows, accettare i termini di licenza, e premere il pulsante Continue. Si consiglia di selezionare l opzione Windows Offline Installation, Multi-language e il link jdk-6u6-windows-i586-p.exe. In questo modo, è possibile scegliere se eseguire il file jdk-6u6-windows-i586-p.exe o scaricarlo. Si supponga di salvarlo nella cartella C:\Programmi\Java. È possibile cambiare il nome della cartella o la sua posizione. Una volta scaricato il file, lo si esegue (con un doppio click sull icona) per iniziare l installazione. Al termine dell installazione (con successo) si potrà notare la cartella jdk1.6.0_06, contenente alcune sotto-cartelle, quali bin e lib. 2. Creazione di un programma È possibile ora creare un programma. Usando Notepad (o qualsiasi altro editor di testo, ma non un word processor che, oltre al testo, salva nel documento anche delle informazioni di formattazione), si può creare il programma seguente: import javax.swing.*; class MyFirstProgram { public static void main(string[] arg){ JOptionPane.showMessageDialog(null, "It works!"); System.exit(0); } } Introdurre il testo precedente esattamente come mostrato, prestando attenzione anche alle lettere minuscole e maiuscole. Nota: un editor di testo semplice come Notepad, visualizzerà il codice esclusivamente in colore nero. 3. Salvataggio del programma Prima di compilare ed eseguire il programma, è necessario salvarlo in un file. Per prima cosa si crea una cartella. In questo esempio si crea una cartella di nome JavaPrograms nel drive C: C:\JavaPrograms Per salvare il programma selezionare la voce di menu File / Save del Notepad e inserire il nome MyFirstProgram.java. Mettere questo file nella cartella C:\JavaPrograms. Il nome della classe è MyFirstProgram, quindi la si salva come MyFirstProgram.java. Se il programma si chiamasse XYZ, lo si dovrebbe salvare come XYZ.java. Si noti che è necessario prestare attenzione alle lettere minuscole / maiuscole. Quando si usa il Notepad, fare attenzione che il file non venga sal-

3 Strumenti per lo sviluppo dei programmi Java 833 vato come MyFirstProgram.java.txt. Assicurarsi che non vi sia il suffisso txt nel nome del file salvato. Per evitare che il suffisso txt venga automaticamente aggiunto al nome del file, non dimenticare di impostare il valore di Save as type come All Files. 4. Apertura della finestra prompt dei comandi Una volta creato e salvato il file sorgente, si procede alla sua compilazione ed esecuzione. Si usa una finestra prompt dei comandi per immettere i comandi necessari per compilare ed eseguire i programmi Java. Aprire una finestra prompt dei comandi selezionando l opzione Start / Run e introdurre il testo cmd nel campo testo della finestra di dialogo Run (se cmd non funziona, provare command):

4 834 Appendice Selezionare il pulsante OK. Sullo schermo appare una finestra prompt dei comandi: Da questo punto in poi, tutti i comandi vengono immessi in questa finestra. 5. Impostazione dell ambiente Prima di poter compilare ed eseguire il programma, si devono impostare alcune variabili d ambiente. Per prima cosa ci si deve posizionare nella cartella JavaPrograms dove è memorizzato il file sorgente, introducendo il comando cd JavaPrograms (e premendo il tasto Invio): C:\> cd \JavaPrograms C:\>JavaPrograms> Nota: la spiegazione dei comandi DOS non rientra negli scopi di questo libro. Se fosse necessario, consultare altre fonti di informazioni. Introdurre i due comandi seguenti in sequenza, per impostare le variabili d ambiente: C:\JavaPrograms>set path=c:\programmi\java\jdk1.6.0_06\bin C:\JavaPrograms>set classpath=. C:\JavaPrograms>

5 Strumenti per lo sviluppo dei programmi Java 835 Immettere i comandi esattamente come riportato. Per esempio, non introdurre spazi fra i simboli di uguaglianza (=). Il primo comando imposta la variabile d ambiente PATH in modo che si possa fare riferimento ai file eseguibili nella sotto-cartella bin di C:\Programmi\Java\jdk1.6.0_06. Il secondo comando indica al compilatore e all interprete Java dove trovare i file sorgente. Il punto (.) indica la cartella corrente. È sufficiente introdurre i due comandi una sola volta. 6. Compilazione del programma Si può procedere ora alla compilazione del programma. Per compilare un file sorgente Java, usare il comando javac seguito dal nome del file sorgente. Immettere esattamente il comando seguente, prestando attenzione anche alle lettere minuscole / maiuscole: C:\JavaPrograms>javac MyFirstProgram.java Dopo un attimo di pausa, se non vi sono errori nel programma, appare il prompt per introdurre il comando successivo. Se vi sono errori appare invece un messaggio di errore. In questo caso riprendere Notepad e controllare il programma, apportare le modifiche necessarie e salvare. Quindi immettere nuovamente il comando javac. Come spiegato nel Capitolo 2, la corretta compilazione del sorgente produrrà un file con il bytecode. 7. Esecuzione del programma Effettuata la compilazione del programma con successo, si può procedere alla sua esecuzione eseguendone il file bytecode corrispondente. Per questo, si usa il comando java seguito dal nome del file bytecode (senza suffisso). Introdurre il comando seguente e premere il tasto Invio: C:\JavaPrograms> java MyFirstProgram Il programma inizia e appare sullo schermo la finestra di dialogo seguente: Chiudere il dialogo selezionando il pulsante OK. Congratulazioni! Il programma è stato correttamente eseguito. Il significato dell istruzione System.exit L ultima istruzione del programma di esempio era: System.exit(0);

6 836 Appendice Essa comporta la terminazione del programma. Se si adotta l approccio minimalista con Notepad (o altro semplice editor di testo) e la finestra prompt dei comandi, è necessario includere l istruzione exit per terminare il programma di esempio MyFirstProgram. Se non viene inclusa, il programma non termina. La finestra di dialogo scompare dallo schermo quando si preme il pulsante OK ma il programma rimane comunque attivo. In questo caso non riappare il prompt nella finestra dei comandi. E naturalmente, se non si ottiene il prompt, non si può immettere un nuovo comando. Non tutti i programmi si comportano in questo modo. In particolare, un programma che usa lo standard input e lo standard output basati su console non richiede l istruzione exit, mentre un programma che utilizza un interfaccia grafica con oggetti GUI (come MyFirstProgram che utilizza l oggetto GUI JOptionPane per l output) richiede l istruzione exit. Quando si usa l approccio minimalista, la cosa più semplice da fare è includere l istruzione exit in tutti i programmi. L approccio con editor evoluto Nel caso di un programma molto semplice, l approccio minimalista può rappresentare un alternativa accettabile. Tuttavia, per programmi più complessi, l approccio minimalista risulta scomodo. A differenza dell approccio minimalista nel quale si utilizzano degli strumenti indipendenti per l editing (Notepad), la compilazione e l esecuzione (prompt dei comandi) dei programmi, con l approccio dell editor evoluto si interagisce con un unico strumento che consente di editare, compilare ed eseguire i programmi Java. Si raccomanda questo approccio ai programmatori alle prime armi. Esistono vari ottimi strumenti che ricadono in questa categoria. Alcuni dei più conosciuti sono: TextPad (www.textpad.com) jedit (www.jedit.org) JCreator (www.jcreator.com) BlueJ (www.bluej.org) jgrasp (www.eng.auburn.edu/grasp) Si possono trovare altri editor evoluti cercando su Google con le parole chiave java editors. La maggior parte di questi strumenti è disponibile gratuitamente o a un costo irrisorio. Questi strumenti sono differenti nello stile dell interfaccia utente e nelle opzioni supportate, ma condividono alcune caratteristiche: 1. Supportano la differenziazione dei vari elementi sintattici con opportuni colori. I differenti elementi sintattici del codice vengono visualizzati con colori diversi (per esempio le parole riservate in blu, i commenti in verde, le costanti stringhe in marrone ecc.). 2. Utilizzano l SDK Java 2. Gli editor avanzati forniscono un ambiente nel quale è possibile introdurre, compilare ed eseguire i programmi Java, ma la reale compilazione ed esecuzione dei programmi viene effettuata dagli strumenti dell SDK Java2 (javac, java ecc.). In altre parole, anziché dover utilizzare direttamente gli strumenti dell SDK introducendo i comandi nella finestra prompt dei comandi, li si utilizzano scegliendo le corrispondenti voci di menu dell editor avanzato. Poiché non è possibile descrivere adeguatamente gli editor avanzati nel limitato spazio a disposizione, è necessario fare riferimento ai rispettivi siti Web. Inoltre i manuali sintetici su come utilizzare gli editor avanzati elencati in questo paragrafo sono disponibili nel sito Web associato a questo volume.

7 Strumenti per lo sviluppo dei programmi Java 837 L approccio IDE Gli strumenti IDE sono orientati ai programmatori professionisti che sviluppano programmi su larga scala. JBuilder della Borland, Eclipse, Metrowerks CodeWarrior e NetBeans sono alcuni dei più diffusi IDE completi. Oltre a numerose funzioni, essi includono solitamente un editor visuale che consente ai programmatori di progettare l interfaccia utente trascinando e posizionando direttamente gli oggetti GUI nella finestra dell applicazione, da una tavolozza di componenti. Questi ambienti IDE sono complessi: l impiego efficace delle numerose funzioni supportate richiede tempo. Per questo motivo non è un approccio raccomandato ai programmatori alle prime armi. L impiego di package definiti dal programmatore Quando si utilizzano le classi dei package di sistema come javax.swing, java.util e altri, è sufficiente includere le istruzioni di import appropriate. Questo non è sufficiente quando si utilizzano le classi di package definiti dal programmatore: in questo caso si devono impostare opportunamente le variabili d ambiente. Il modo esatto di impostare l ambiente dipende dai particolari strumenti di sviluppo che si utilizzano. Si descriverà come impostare le variabili d ambiente per poter utilizzare i package definiti dal programmatore con l approccio minimalista. Nel sito Web associato a questo volume sono disponibili ulteriori informazioni sull impiego dei package definiti dal programmatore con l approccio con editor avanzato. Si utilizzerà il package javabook fornito dall autore come esempio per illustrare la procedura. Si possono scaricare il package e la relativa documentazione dal sito Web associato a questo volume. Si suppone che le classi di javabook siano state scaricate e installate nella cartella C:\JavaPrograms\javabook. Si noti che il nome del package è javabook, e che anche la cartella che contiene le classi di questo package è chiamata javabook: si tratta di un requisito obbligatorio. Le classi nel package xyz devono essere messe in una cartella chiamata xyz. La cartella xyz, tuttavia, può essere posizionata ovunque si desideri. In questo esempio si mette la cartella javabook in C:\JavaPrograms. Una volta effettuata correttamente l installazione, si dovrebbero vedere i file sorgente e i file bytecode delle classi javabook, come MainWindow.java, MainWindow.class, OutputBox.java, OuptutBox.class e altre, nella cartella C:\JavaPrograms\javabook. In questo esempio si ipotizza che le classi del package javabook fornito dall autore, siano disponibili nella cartella: C:\JavaPrograms\javabook È sufficiente modificare l impostazione della variabile di ambiente classpath: set classpath=.;c:\javaprograms Si noti che si specifica il percorso completo della cartella che contiene la cartella javabook. Per utilizzare le classi javabook memorizzate nella cartella C:\JavaPrograms\javabook, impostare la variabile di ambiente classpath con il comando: set classpath=.;c:\javaprograms

8

Corso di Informatica (Programmazione) Lezione 6 (31 ottobre 2008)

Corso di Informatica (Programmazione) Lezione 6 (31 ottobre 2008) Corso di Informatica (Programmazione) Lezione 6 (31 ottobre 2008) Introduzione a Java: primo programma, installazione dell ambiente di sviluppo, compilazione ed esecuzione 1 Introduzione Java è un linguaggio

Dettagli

Installazione del Software. per lo Sviluppo di Applicazioni Java

Installazione del Software. per lo Sviluppo di Applicazioni Java Installazione del Software per lo Sviluppo di Applicazioni Java Ing. Luca Ferrari ferrari.luca@unimore.it Tel. 0592056142 Installazione del Software per lo Sviluppo di Applicazioni Java 1 Il Compilatore

Dettagli

Corso di Laurea Ingegneria Civile Fondamenti di Informatica. Traduzione ed esecuzione di programmi. Dispensa 08

Corso di Laurea Ingegneria Civile Fondamenti di Informatica. Traduzione ed esecuzione di programmi. Dispensa 08 Corso di Laurea Ingegneria Civile Fondamenti di Informatica Dispensa 08 Traduzione ed esecuzione di programmi Traduzione ed esecuzione di programmi 1 Nota bene Alcune parti del presente materiale didattico

Dettagli

Scrivere un programma in Java

Scrivere un programma in Java Programmare in JAVA Leonardo Rigutini Dipartimento Ingegneria dell Informazione Università di Siena Via Roma 56 53100 SIENA uff. 0577 234850 - interno: 7102 Stanza 119 rigutini@dii.unisi.it http://www.dii.unisi.it/~rigutini/

Dettagli

Corso Eclipse. Prerequisiti. 1 Introduzione

Corso Eclipse. Prerequisiti. 1 Introduzione Corso Eclipse 1 Introduzione 1 Prerequisiti Uso elementare del pc Esecuzione ricerche su Internet Esecuzione download Conoscenza elementare della programmazione 2 1 Cos è Eclipse Eclipse è un IDE (Integrated

Dettagli

Appunti di Informatica www.mimmocorrado.it 1

Appunti di Informatica www.mimmocorrado.it 1 Installare Java Il programma può essere scaricato dal seguente indirizzo: http://www.java.com/it/download/windows_ie.jsp?locale=it&host=www.java.com Per installare la JDK è necessario: 1. scaricare il

Dettagli

L ambiente di sviluppo Android Studio

L ambiente di sviluppo Android Studio L ambiente di sviluppo Android Studio Android Studio è un ambiente di sviluppo integrato (IDE, Integrated Development Environment) per la programmazione di app con Android. È un alternativa all utilizzo

Dettagli

Strumenti per la programmazione

Strumenti per la programmazione Editing del programma Il programma deve essere memorizzato in uno o più files di testo editing codice sorgente 25 Traduzione del programma Compilazione: è la traduzione effettuata da un compilatore Un

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida alla configurazione dell installazione in rete

FileMaker Server 12. Guida alla configurazione dell installazione in rete FileMaker Server 12 Guida alla configurazione dell installazione in rete 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker

Dettagli

FileMaker Server 14. Guida alla configurazione dell installazione in rete

FileMaker Server 14. Guida alla configurazione dell installazione in rete FileMaker Server 14 Guida alla configurazione dell installazione in rete 2007 2015 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati

Dettagli

Corso sul linguaggio Java

Corso sul linguaggio Java Corso sul linguaggio Java Modulo JAVA0 0 Linguaggio Java 1 Prerequisiti Utilizzo elementare di un pc Utilizzo di Internet per il downloading di file 2 1 Introduzione In questa lezione si descrivono gli

Dettagli

Tutorial per l installazione del J2SE 6 e configurazione del sistema operativo

Tutorial per l installazione del J2SE 6 e configurazione del sistema operativo Tutorial per l installazione del J2SE 6 e configurazione del sistema operativo Ing. Giovanni Ponti DEIS Università della Calabria gponti@deis.unical.it La piattaforma Java mette a disposizione una serie

Dettagli

Programmare in Java. Olga Scotti

Programmare in Java. Olga Scotti Programmare in Java Olga Scotti Linguaggi di programmazione linguaggio macchina assembler linguaggi ad alto livello Linguaggi ad alto livello istruzioni comprensibili linguaggio simile a quello naturale

Dettagli

Tale attività non è descritta in questa dispensa

Tale attività non è descritta in questa dispensa Fondamenti di informatica Oggetti e Java ottobre 2014 1 Nota preliminare L installazione e l uso di Eclipse richiede di aver preliminarmente installato Java SE SDK Tale attività non è descritta in questa

Dettagli

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50 Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE JCreator LE 4.50 Inizializzazione: creazione del nuovo progetto e del file sorgente in ambiente JCreator Al lancio del programma si apre la finestra

Dettagli

Introduzione alla programmazione in Java

Introduzione alla programmazione in Java Introduzione alla programmazione in Java 1 Programmare ad oggetti La programmazione come attività di creazione di modelli. I concetti di classe, oggetto e scambio di messaggi. Un primo esempio di programma

Dettagli

Un primo programma Java. Introduzione alla programmazione in Java. Programmi e mondo reale. Programmare ad oggetti. I programmi come modelli

Un primo programma Java. Introduzione alla programmazione in Java. Programmi e mondo reale. Programmare ad oggetti. I programmi come modelli 4 Un primo programma Java Introduzione alla programmazione in Java class Program1 { System.out.println("Benvenuti al corso"); 1 5 Programmi e mondo reale Programmare ad oggetti Il codice di un programma

Dettagli

Panoramica: che cosa è necessario

Panoramica: che cosa è necessario Scheda 02 L installazione dell SDK G IOVANNI PULITI Panoramica: che cosa è necessario Per poter lavorare con applicazioni Java o crearne di nuove, il programmatore deve disporre di un ambiente di sviluppo

Dettagli

2 - Introduzione al linguaggio Java

2 - Introduzione al linguaggio Java 2 - Introduzione al linguaggio Java Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo

Dettagli

Ambienti di Sviluppo

Ambienti di Sviluppo Ambienti di Sviluppo Insieme omogeneo di strumenti adatti allo sviluppo di progetti software. Editor; Compilatori e/o interpreti; Strumenti di test; Applicazioni che permettono di editare / disegnare il

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida alla configurazione dell'installazione in rete

FileMaker Server 13. Guida alla configurazione dell'installazione in rete FileMaker Server 13 Guida alla configurazione dell'installazione in rete 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati

Dettagli

Fondamenti di programmazione in Java. Lezione III

Fondamenti di programmazione in Java. Lezione III Fondamenti di programmazione in Java Lezione III Scopo della lezione Descrivere gli strumenti che utilizzeremo nel resto del corso per sviluppare programmi in java UltraEdit Java SDK Imparare a scrivere

Dettagli

Introduzione alla programmazione Java. Dott. Ing. M. Banci, PhD

Introduzione alla programmazione Java. Dott. Ing. M. Banci, PhD Introduzione alla programmazione Java Dott. Ing. M. Banci, PhD Obiettivi del corso Creare, compilare, e eseguire programmi Java Tipi di dato primitivi Flusso di controllo Java Metodi Arrays Introduzione

Dettagli

La prima applicazione Java con NetBeans IDE. Dott. Ing. M. Banci, PhD

La prima applicazione Java con NetBeans IDE. Dott. Ing. M. Banci, PhD La prima applicazione Java con NetBeans IDE Dott. Ing. M. Banci, PhD Creare la prima applicazione 1. Creare un progetto: Quando si crea un progetto IDE occorre creare un ambiente nel quale costruire e

Dettagli

Installazione del JDK 6

Installazione del JDK 6 Sommario Installazione del JDK 6 Anton Soppelsa Dipartimento di Ingegneria Elettrica http://www.die.unipd.it 15 Ottobre 2007 Sommario Sommario 1 Editor di testo Perché serve un editor di testo Editor per

Dettagli

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO MANUALE UTENTE Computer Palmare WORKABOUT PRO INDICE PROCEDURA DI INSTALLAZIONE:...3 GUIDA ALL UTILIZZO:...12 PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO:...21 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE: Per il corretto funzionamento

Dettagli

Fondamenti di Informatica T1 Guida all uso di JDK e Eclipse

Fondamenti di Informatica T1 Guida all uso di JDK e Eclipse Fondamenti di Informatica T1 Guida all uso di JDK e Eclipse Tutor Melissa Licciardello melissa.licciardell2@unibo.it Melissa Licciardello Fondamenti di Informatica T1 1 / 27 Perchè venire in LAB? Dalla

Dettagli

Strumenti per lo sviluppo del software

Strumenti per lo sviluppo del software Lo sviluppo del software Strumenti per lo sviluppo del software Lo sviluppo del software è l attività centrale del progetto e ha lo scopo di produrre il codice sorgente che, una volta compilato e messo

Dettagli

Iniziativa PartsPartner Catalogo EWA net

Iniziativa PartsPartner Catalogo EWA net Iniziativa PartsPartner Catalogo EWA net Progetto PartsPartner Agenda Requisiti minimi di sistema Installazione Catalogo Post Installazione e Configurazione Accesso diretto al Catalogo Risoluzione Problemi

Dettagli

FileMaker Server 11. Guida alla configurazione dell'installazione in rete

FileMaker Server 11. Guida alla configurazione dell'installazione in rete FileMaker Server 11 Guida alla configurazione dell'installazione in rete 2007-2010 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker

Dettagli

La gestione dei risultati: ZOTERO, un programma gratuito

La gestione dei risultati: ZOTERO, un programma gratuito La gestione dei risultati: ZOTERO, un programma gratuito Ricerche, citazioni e bibliografie con Zotero Zotero è un estensione di Firefox che consente di raccogliere e gestire risorse bibliografiche e accademiche

Dettagli

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura Dev-Pascal 1.9.2 1 Dev-Pascal è un ambiente di sviluppo integrato per la programmazione in linguaggio Pascal sotto Windows prodotto dalla Bloodshed con licenza GNU e liberamente scaricabile al link http://www.bloodshed.net/dev/devpas192.exe

Dettagli

Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh

Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh 13 Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh Il CD del Software per l utente comprende le utilità di installazione di Fiery Link. Il software di utilità Fiery è supportato in Windows 95/98,

Dettagli

Laboratorio di PROGRAMMAZIONE - a.a. 2010/2011

Laboratorio di PROGRAMMAZIONE - a.a. 2010/2011 Laboratorio di PROGRAMMAZIONE - a.a. 2010/2011 02 - Creazione della macchina virtuale 18 Ottobre 2010 Srdjan Matic Laboratorio di PROGRAMMAZIONE - a.a. 2010/2011 1 / 30 Installazione di JDK [LINUX] Srdjan

Dettagli

Come installare Python

Come installare Python Capitolo 2 Come installare Python Per poter installare Python, dovremo scaricare la versione adeguata alla nostra piattaforma e, contestualmente, troveremo le istruzioni più aggiornate per l installazione.

Dettagli

ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA

ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA REGISTRARSI AL SITO ALTERVISTA, PER OTTENERE SPAZIO WEB GRATUITO o Andare sul sito it.altervista.org o Nel riquadro al centro, scrivere

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

Istruzioni per l installazione del software per gli esami ICoNExam (Aggiornate al 15/01/2014)

Istruzioni per l installazione del software per gli esami ICoNExam (Aggiornate al 15/01/2014) Istruzioni per l installazione del software per gli esami ICoNExam (Aggiornate al 15/01/2014) Il software per gli esami ICON può essere eseguito su qualunque computer dotato di Java Virtual Machine aggiornata.

Dettagli

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved Versione 2014 Installazione GSL Copyright 2014 All Rights Reserved Indice Indice... 2 Installazione del programma... 3 Licenza d'uso del software... 3 Requisiti minimi postazione lavoro... 3 Requisiti

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT Pagina 1 di 31 Requisiti necessari all installazione:... 3 Configurazione Browser per WIN7... 3 Installazione Software... 6 Configurazione Java Runtime Environment...

Dettagli

9) si ritorna alla maschera di fig. 6, nella quale si clicca su "Salva modifiche" per completare l operazione.

9) si ritorna alla maschera di fig. 6, nella quale si clicca su Salva modifiche per completare l operazione. Fig. 8 La finestra Gestione file con il file appena caricato 9) si ritorna alla maschera di fig. 6, nella quale si clicca su "Salva modifiche" per completare l operazione. Fig. 9 Il corso con la nuova

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma Dev C++ Note di utilizzo 1 Prerequisiti Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma 2 1 Introduzione Lo scopo di queste note è quello di diffondere la conoscenza

Dettagli

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Maggio 2012 Sommario Capitolo 1: Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook... 5 Presentazione di Conference Manager per Microsoft Outlook...

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Elaborazione testi. Foglio elettronico. Strumenti di presentazione

Uso del computer e gestione dei file. Elaborazione testi. Foglio elettronico. Strumenti di presentazione Il è finalizzato a elevare il livello di competenza nell utilizzo del computer, del pacchetto Office e delle principali funzionalità di Internet. Il percorso formativo si struttura in 7 moduli Concetti

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul web

On-line Corsi d Informatica sul web On-line Corsi d Informatica sul web Corso base di FrontPage Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo1 CREARE UN NUOVO SITO INTERNET Aprire Microsoft FrontPage facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

GUIDA RAPIDA INSTALLAZIONE E PRIMO UTILIZZO

GUIDA RAPIDA INSTALLAZIONE E PRIMO UTILIZZO GUIDA RAPIDA INSTALLAZIONE E PRIMO UTILIZZO Ottobre 2015 N. ASSISTENZA CLIENTI - LINEA DIRETTA 800-130 866 Email: assistenza@loretophoto.it Pag. 1 di 7 Gentile Utente, questa breve guida può aiutarla nella

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT Pagina 1 di 36 Requisiti necessari all installazione... 3 Configurazione del browser (Internet Explorer)... 4 Installazione di una nuova Omnistation... 10 Installazione

Dettagli

Fondamenti di Informatica 1. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011

Fondamenti di Informatica 1. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011 Fondamenti di Informatica 1 Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011 Sommario Installazione SOFTWARE JDK ECLIPSE 03/03/2011 2 ALGORITMI E PROGRAMMI PROBLEMA ALGORITMO PROGRAMMA metodo risolutivo linguaggio di

Dettagli

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento.

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. Uso del computer e gestione dei file 57 2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. All interno

Dettagli

Guida di Installazione GCC

Guida di Installazione GCC Corso di Fondamenti di Informatica Ingegneria delle Comunicazioni BCOR Ingegneria Elettronica BELR Guida di Installazione GCC D. Bloisi, S. Peluso, S. Salza L ambiente di lavoro L ambiente di lavoro al

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2009 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

Guida all uso di Java Diagrammi ER

Guida all uso di Java Diagrammi ER Guida all uso di Java Diagrammi ER Ver. 1.1 Alessandro Ballini 16/5/2004 Questa guida ha lo scopo di mostrare gli aspetti fondamentali dell utilizzo dell applicazione Java Diagrammi ER. Inizieremo con

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

Guida rapida all installazione di RobCAD 7.5.1 per Windows

Guida rapida all installazione di RobCAD 7.5.1 per Windows Guida rapida all installazione di RobCAD 7.5.1 per Windows Lo scopo di questo documento é di fornire una guida sintetica all installazione della versione 7.5.1 di Robcad. AVVERTENZA Non procedere all'installazione

Dettagli

Le command line di Java

Le command line di Java Le command line di Java Esercitazioni di Programmazione 2 Novella Brugnolli brugnoll@science.unitn.it Ambiente di lavoro Per compilare ed eseguire un programma Java abbiamo bisogno di: The JavaTM 2 Platform,

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Sistema inoltro telematico domande di nulla osta, ricongiungimento e conversioni Manuale utente Versione 2 Data creazione 02/11/2007 12.14.00

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 Il passaggio dalla versione 2.2.xxx alla versione 2.3.3729 può essere effettuato solo su PC che utilizzano il Sistema Operativo Windows XP,

Dettagli

Capitolo 3. L applicazione Java Diagrammi ER. 3.1 La finestra iniziale, il menu e la barra pulsanti

Capitolo 3. L applicazione Java Diagrammi ER. 3.1 La finestra iniziale, il menu e la barra pulsanti Capitolo 3 L applicazione Java Diagrammi ER Dopo le fasi di analisi, progettazione ed implementazione il software è stato compilato ed ora è pronto all uso; in questo capitolo mostreremo passo passo tutta

Dettagli

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente CERTIFICATI DIGITALI Procedure di installazione, rimozione, archiviazione Manuale Utente versione 1.0 pag. 1 pag. 2 di30 Sommario CERTIFICATI DIGITALI...1 Manuale Utente...1 Sommario...2 Introduzione...3

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione... 3 2. Installazione del lettore di smart card... 3 3. Installazione del Dike... 8 4. Attivazione della smart card... 9 5. PIN per la firma

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Creazione di un ipertesto con Word

Creazione di un ipertesto con Word Creazione di un ipertesto con Word Realizzare un ipertesto per illustrare la storia dell esplorazione dello spazio. Descriviamo le fasi principali per la creazione di un ipertesto: a. all inizio occorre

Dettagli

ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI

ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI System Manual ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI VijeoCitect Gestione multilinguaggio con software libero OpenOffice SM_0031 Aprire il pannello di controllo di Windows 2 Selezionare le Opzioni internazionali

Dettagli

Laplink FileMover Guida introduttiva

Laplink FileMover Guida introduttiva Laplink FileMover Guida introduttiva MN-FileMover-QSG-IT-01 (REV.01/07) Recapiti di Laplink Software, Inc. Per sottoporre domande o problemi di carattere tecnico, visitare il sito: www.laplink.com/it/support/individual.asp

Dettagli

Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011

Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011 Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011 (CLASSI NON CAMPIONE) Prova nazionale 2010 11 1 A.S. 2010 11 Pubblicato

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB L applicazione realizzata ha lo scopo di consentire agli agenti l inserimento via web dei dati relativi alle visite effettuate alla clientela. I requisiti informatici

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI

AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI Il sito http://docenti.unicam.it consente agli utenti di accedere alle informazioni sui docenti dell' Università di Camerino: curriculum, carichi didattici, pubblicazioni,

Dettagli

Il web server Apache Lezione n. 3. Introduzione

Il web server Apache Lezione n. 3. Introduzione Procurarsi ed installare il web server Apache Introduzione In questa lezione cominciamo a fare un po di pratica facendo una serie di operazioni preliminari, necessarie per iniziare a lavorare. In particolar

Dettagli

Eclipse - Nozioni Base

Eclipse - Nozioni Base Eclipse - Nozioni Base Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it

Dettagli

Gestione Macello Vers.3

Gestione Macello Vers.3 Software di Gestione delle Aziende di Macellazione Primi Passi Gestione Macello Quando si avvia per la prima volta il programma, è necessario effettuare alcune operazioni di impostazione dello stesso e

Dettagli

Procedura di abilitazione alla Rete di Lombardia Integrata

Procedura di abilitazione alla Rete di Lombardia Integrata VPN Client Versione 5.0.07 - Release 2 Procedura di abilitazione alla Rete di Lombardia Integrata La presente procedura descrive la fase di installazione dell applicazione VPN Client versione 5.0.07 utilizzata

Dettagli

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10 Guida per l installazione e la configurazione di Hosted Exchange Professionale con Outlook 2010 per Windows XP Service Pack 3, Windows Vista e Windows 7 Edizione del 20 febbraio 2012 Indice 1 Introduzione...1

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

Istruzioni per l installazione

Istruzioni per l installazione MQSeries Everyplace Istruzioni per l installazione GC13-2909-00 MQSeries Everyplace Istruzioni per l installazione GC13-2909-00 Prima edizione (giugno 2000) Questa edizione si riferisce a MQSeries Everyplace

Dettagli

Sistemi operativi: interfacce

Sistemi operativi: interfacce Sistemi operativi: interfacce I sistemi operativi offrono le risorse della macchina a soggetti diversi: alle applicazioni, tramite chiamate di procedure da inserire nel codice all utente, tramite interfaccia

Dettagli

Medici Convenzionati

Medici Convenzionati Medici Convenzionati Manuale d'installazione aggiornamento Software Versione 9.8 Manuale d installazione aggiornamento Pagina 1 di 10 INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTO Dalla pagina del sito http://www.dlservice.it/convenzionati/homeup.htm

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione... 1 2. Installazione del lettore di smart card... 1 3. Installazione del Dike e Dike Util... 7 1. Premessa... 8 2. Installazione DikeUtil...

Dettagli

Linguaggi 2 e laboratorio

Linguaggi 2 e laboratorio Linguaggi 2 e laboratorio Docente: Leonardo Badia Contatti: leonardo.badia@gmail.com Pagina web del corso: www.unife.it/scienze/informatica/ insegnamenti/linguaggi-2-laboratorio Argomenti del corso: Java

Dettagli

TEST: Hardware e Software

TEST: Hardware e Software TEST: Hardware e Software 1. Che tipo di computer è il notebook? A. da tavolo B. generico C. non è un computer D. Portatile 2. Come è composto il computer? A. Software e Freeware B. Freeware e Antivirus

Dettagli

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK.

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK. Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione Per svolgere correttamente alcune esercitazioni operative, è previsto che l utente utilizzi dei dati forniti attraverso

Dettagli

Corso Eclipse. Prerequisiti. 3 Window Builder

Corso Eclipse. Prerequisiti. 3 Window Builder Corso Eclipse 3 Window Builder 1 Prerequisiti Conoscenza elementare ambiente Eclipse Conoscere la nomenclatura dei componenti delle interfacce grafiche Conoscere attributi e metodi dei principali componenti

Dettagli

Introduzione ad Eclipse

Introduzione ad Eclipse Introduzione ad Eclipse Corso di Metodi Avanzati di Programmazione 2014-2015 Docente: Dr. Annalisa Appice Tutor di Laboratorio: dott. Roberto Corizzo Ambiente Eclipse Sommario Java: ambiente Eclipse L

Dettagli

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net Your Detecting Connection Manuale utente support@xchange2.net 4901-0133-4 ii Sommario Sommario Installazione... 4 Termini e condizioni dell applicazione XChange 2...4 Configurazione delle Preferenze utente...

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Guida introduttiva all uso di ONYX

Guida introduttiva all uso di ONYX Guida introduttiva all uso di ONYX Questo documento spiega come installare e preparare ONYX Thrive per iniziare a stampare. I. Installazione del software II. Uso del Printer & Profile Download Manager

Dettagli

Istituto Nazionale Previdenza Sociale. Versione 3.1. Manuale Operativo

Istituto Nazionale Previdenza Sociale. Versione 3.1. Manuale Operativo Versione 3.1 Manuale Operativo Istruzioni per l utilizzo del Software di Controllo uniemens individuale integrato UNIEMENS individuale integrato con la sezione (ex DMA) Questa versione consente

Dettagli

Come usare P-touch Transfer Manager

Come usare P-touch Transfer Manager Come usare P-touch Transfer Manager Versione 0 ITA Introduzione Avviso importante Il contenuto di questo documento e le specifiche di questo prodotto sono soggetti a modifica senza preavviso. Brother si

Dettagli

Tutorial KISSsoft: versione di prova e fasi iniziali

Tutorial KISSsoft: versione di prova e fasi iniziali Tutorial KISSsoft 001: installazione e fasi iniziali KISSsoft AG - +41 55 254 20 50 Uetzikon 4 - +41 55 254 20 51 8634 Hombrechtikon - info@kisssoft.ag Svizzera - www.kisssoft.ag Tutorial KISSsoft: versione

Dettagli

9243045 Edizione 1 IT. Nokia e Nokia Connecting People sono marchi registrati di Nokia Corporation

9243045 Edizione 1 IT. Nokia e Nokia Connecting People sono marchi registrati di Nokia Corporation 9243045 Edizione 1 IT Nokia e Nokia Connecting People sono marchi registrati di Nokia Corporation Accedere a Zip Manager Pro. Nota: per ulteriori informazioni su funzionamento e manutenzione del Nokia

Dettagli

NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete )

NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete ) NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete ) 1.1 SE CONOSCIAMO L'INDIRIZZO - 1. ACCEDERE ALLE PAGINE WEB (Web = rete) APRIRE L' URL (Uniform Resource Locator), cioè l'indirizzo

Dettagli

Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base

Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base Prof. Orlando De Pietro Programma L' hardware Computer multiutente e personal computer Architettura convenzionale di un calcolatore L unità centrale

Dettagli

Java: Compilazione e Traduzione. Fondamenti di Informatica L-B Esercitazione n 3 Introduzione a JAVA. C: Editing, compilazione, esecuzione

Java: Compilazione e Traduzione. Fondamenti di Informatica L-B Esercitazione n 3 Introduzione a JAVA. C: Editing, compilazione, esecuzione Fondamenti di Informatica L-B Esercitazione n 3 Introduzione a JAVA A.A. 2007/08 Tutor: Barbara Pettazzoni barbara.pettazzoni@studio.unibo.it Java: Compilazione e Traduzione Editing, compilazione, esecuzione

Dettagli

Messaggio di errore "Impossibile accedere al servizio Windows Installer.Alternativa Windows Installer 3.1

Messaggio di errore Impossibile accedere al servizio Windows Installer.Alternativa Windows Installer 3.1 Messaggio di errore "Impossibile accedere al servizio Windows Installer.Alternativa Windows Installer 3.1 Questo problema potrebbe verificarsi se alcuni file di Windows Installer sono mancanti o danneggiati.

Dettagli