Paolo da San Leocadio e Francesco Pagano: gli affreschi dell abside della cattedrale di València

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Paolo da San Leocadio e Francesco Pagano: gli affreschi dell abside della cattedrale di València"

Transcript

1 Paolo da San Leocadio e Francesco Pagano: gli affreschi dell abside della cattedrale di València Aldo Pillittu Corso di

2 Giunti a València il 19 giugno 147 al seguito del cardinale Rodrigo Borgia, i pittori italiani Paolo da San Leocadio e Francesco Pagano eseguono dal 19 luglio un affresco di prova con la Natività Aldo Pillittu Corso di

3

4

5 Lo stesso giorno un tal mestre Riquart, che pare essere arrivato a València con i due pittori citati, intraprende un affresco di prova in un altro ambiente. Il 8 luglio 147 Francesco Pagano e Paolo da San Leocadio firmano il contratto per la pittura ad affresco della cappella absidale della cattedrale di València. Pagano è il primo firmatario. I due pittori ricevono l ultimo pagamento il dicembre 1481, anche se la documentazione lascia presumere che gli affreschi fossero compiuti già nel Di Pagano non si ha più notizia, mentre Paolo da San Leocadio si stabilirà in Spagna. Aldo Pillittu Corso di

6 Gli affreschi della cappella absidale della cattedrale di València eseguiti nel da Francesco Pagano e Paolo da San Leocadio erano scomparsi a seguito della riforma del 1674, che rinnovò completamente in veste barocca l area presbiteriale. Aldo Pillittu Corso di

7

8 Nel giugno del 004 un saggio ha permesso di stabilire che la volta tardomedievale era stata semplicemente rivestita dalla copertura barocca e che almeno le vele con gli affreschi erano ancora sostanzialmente integre. Aldo Pillittu Corso di

9

10

11 Il contratto del 8 luglio 147 stabiliva che i due pittori italiani avrebbero dovuto dipingere a fresco la cappella maggiore a tutta altezza, comprendendo la gemma di chiave di volta, in legno, tutto intorno un trono di serafini, due angeli per vela, decori vegetali e frutta in oro fino, le finestre d azzurro di Alemagna con ultima mano di azzurro lapislazzulo; sotto le finestre dovrà essere dipinta una storia (sappiamo che si trattava di Cristo in Maestà) e negli spazi residui gli apostoli; i capitelli dei pilastri dovranno essere dipinti d oro fino; l arco trionfale doveva essere decorato in basso con motivi vegetali e nell estradosso con lettere antiche Il compenso pattuito, tremila ducati, è quello più alto di tutta la pittura valenziana del 400. La scoperta del 004 ha permesso di recuperare la parte alta degli affreschi con gli angeli e la decorazione delle finestre. Quelli nella parte inferiore furono ricoperti con marmi e verosimilmente molto danneggiati: rimane solamente il piede sinistro e un lembo di tunica rosso porpora del Cristo in Maestà, frammenti delle ali di un cherubino che lo affiancava e brani di una decorazione damascata in azzurro. Aldo Pillittu Corso di

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21 Ansuino da Forli, San Cristoforo al cospetto del re, c , Padova, Chiesa degli Eremitani, Cappella Ovetari Nicolò Pizolo e Andrea Mantegna, San Pietro, c , Padova, Chiesa degli Eremitani, Cappella Ovetari Aldo Pillittu Corso di

22 Andrea Mantegna, Mascherone, particolare del disegno per una fontana, c. 1490, Aldo Pillittu Corso di Londra, British Museum

23 Andrea Mantegna, Sfinge, particolare dell Allegoria della caduta dell Ignoranza umana (o Virtus combusta), c , Londra, British Museum

24 Seguace di Andrea Mantegna, Sfinge, particolare di un disegno per una fontana, c. 1490, Londra, British Museum

25 Filippino Lippi, Testa di giovane, disegno, c , Firenze, Uffizi, Gabinetto dei disegni e delle stampe

26 Nicolò Pizolo, testa colossale (presunto autoritratto), c , Padova, Chiesa degli Eremitani, Cappella Ovetari Aldo Pillittu Corso di

27 Aldo Pillittu Corso di

28 Ansuino da Forlì, San Cristoforo e il re dei demoni, c , Padova, Chiesa degli Eremitani, Cappella Ovetari 1) ricomposizione su base digitale ) integrazione con rigatino

29 Ansuino da Forlì, San Cristoforo e il re dei demoni, integrazione con rigatino c , Padova, Chiesa degli Eremitani, Cappella Ovetari Aldo Pillittu Corso di

30 Ansuino da Forlì, San Cristoforo e il re dei demoni, dettaglio con un giovane astante c , Padova, Chiesa degli Eremitani, Aldo Pillittu Corso di Cappella Ovetari

31 Nicolò Pizolo, frammento del manto del Padre Eterno benedicente Aldo Pillittu Corso di Andrea Mantegna, frammento della veste del San Cristoforo

32 Mantegna, San Giacomo battezza il mago Ermogene, dettaglio con la testa del mago, c , Padova, Chiesa degli Eremitani, Cappella Ovetari Aldo Pillittu Corso di

33 Bono da Ferrara, San Cristoforo traghetta il Bambino Gesù, c , Padova, Chiesa degli Eremitani, Cappella Ovetari Aldo Pillittu Corso di

34 Aldo Pillittu Corso di

35

36 Antoniazzo Romano (attr.), schiere angeliche, c Roma, Chiesa dei Santi Apostoli, Cappella Bessarione Aldo Pillittu Corso di

37 Francesco Pagano. Soltanto di recente (008) una scoperta archivistica ha fornito una notizia sull attività del Pagano anteriormente all arrivo a València nel 147: il 4 maggio 1457, a Napoli, quattro pittori formalizzano in un atto notarile la costituzione di una società. I quattro sono Raphaelem Tomas, di Barcellona, Jacobum Barreta, Paolum Burriello e Franciscum Pagano, tutti e tre napoletani. Nell atto il Tomàs è menzionato per primo e ciò lo designa come artista di maggior prestigio e peso contrattuale. Il documento, più che confermare l origine napoletana del Pagano già nota dalle carte valenzane, è utile innanzitutto a stabilire l età di costui, che è da ritenersi nato non dopo il Era quindi almeno dieci anni più anziano di Paolo da San Leocadio. Nel documento del 1457 Pagano figura in fondo all elenco: forse era il più giovane, verosimilmente era quello meno titolato e meno esperto. A differenza di Paolo da San Leocadio, dopo il saldo delle sue spettanze per la decorazione absidale della cattedrale Francesco Pagano scompare dalla documentazione spagnola. É probabile che sia tornato in Italia, ma non è certamente identificabile con quel Francesco da Napoli cartaro retribuito dalla Tesoreria aragonese nell ottobre del 1489 per una immagine del Duca di Calabria. Aldo Pillittu Corso di

38

39

40

41 Martirio di San Sebastiano con Santa Caterina d Alessandria, c , Roma, Galleria Nazionale di Palazzo Barberini, già nella chiesa di Sant Efremo Nuovo a Napoli Olio su tela, cm 49 x 156. Attribuito anche ad ignoto artista iberico del sec. XV; ad Antonello de Saliba Aldo Pillittu Corso di

42

43

44 San Giovanni Battista, c , già nella collezione Serra di Cassano, Napoli scomparto di polittico, olio su tavola, cm 181 x 5. Attribuito anche ad anonimo napoletano del sec. XV; a Cristoforo Scacco; ad anonimo pugliese del sec. XV. Aldo Pillittu Corso di

45 San Giovanni Battista, c , già nella collezione Serra di Cassano, Napoli scomparto di polittico, olio su tavola, cm 181 x 5. Attribuito anche ad anonimo napoletano del sec. XV; a Cristoforo Scacco; ad anonimo pugliese del sec. XV. Aldo Pillittu Corso di

46

47 San Agostino, c , già nella collezione Serra di Cassano, Napoli scomparto di polittico, olio su tavola, cm 181 x 5. Attribuito anche ad anonimo napoletano del sec. XV; a Cristoforo Scacco; ad anonimo pugliese del sec. XV. Aldo Pillittu Corso di

48 San Agostino, c , già nella collezione Serra di Cassano, Napoli scomparto di polittico, olio su tavola, cm 181 x 5. Attribuito anche ad anonimo napoletano del sec. XV; a Cristoforo Scacco; ad anonimo pugliese del sec. XV. Aldo Pillittu Corso di

49

50 San Michele arcangelo tra San Giovanni Battista e Sant Omobono, c , Museo e Gallerie Nazionali di Capodimonte, Napoli, in origine nell Oratorio della Confraternita di Sant Omobono a Napoli. Trittico su tavola. Attribuito anche al Maestro della Pietà di Piedigrotta; Riccardo Quartararo; a Cristoforo Scacco; ad anonimo pugliese del sec. XV. Aldo Pillittu Corso di

51

52

Paolo da San Leocadio

Paolo da San Leocadio Paolo da San Leocadio (Reggio Emilia 1447 València 150) La notte del 1 maggio 1469 andò a fuoco l altare maggiore della Cattedrale di Valéncia: nel rogo andarono distrutti l intero retaule, la statua della

Dettagli

Andrea Mantegna il pittore di corte del Rinascimento

Andrea Mantegna il pittore di corte del Rinascimento 1431-1506 Andrea Mantegna il pittore di corte del Rinascimento Ilaria Elisa Torre 1. Andrea Mantegna (1431-1506) (?), Ritratto di Andrea Mantegna, bronzo, 1480-1490, Mantova, Sant Andrea, cappella funeraria

Dettagli

Fernando Spagnolo: Hernando Llanos ed Hernando Yáñez de la Almedina. Aldo Pillittu Corso di Storia dell'arte moderna 2

Fernando Spagnolo: Hernando Llanos ed Hernando Yáñez de la Almedina. Aldo Pillittu Corso di Storia dell'arte moderna 2 Fernando Spagnolo: Hernando Llanos ed Hernando Yáñez de la Almedina Nei registri dei pagamenti per l esecuzione degli affreschi della Sala del Gran Consiglio del Palazzo della Signoria di Firenze, alla

Dettagli

Andrea Mantegna il pittore di corte del Rinascimento

Andrea Mantegna il pittore di corte del Rinascimento 1431-1506 Andrea Mantegna il pittore di corte del Rinascimento 15 Novembre 2012 Università per Adulti e Terza Età «Ivana Torretta Ilaria Elisa Torre 1. Andrea Mantegna (1431-1506) (?), Ritratto di Andrea

Dettagli

ELENCO OPERE. URBINO / Palazzo Ducale, Sale del Castellare. n. immagine Opera: autore e soggetto datazione tecnica e dimensioni

ELENCO OPERE. URBINO / Palazzo Ducale, Sale del Castellare. n. immagine Opera: autore e soggetto datazione tecnica e dimensioni ELENCO OPERE URBINO / Palazzo Ducale, Sale del Castellare n. immagine Opera: autore e soggetto datazione tecnica e dimensioni 1 Antonio de Carro, Sant Agostino 1397-1398 ca. tempera e oro su tavola, cm

Dettagli

FUORI E DENTRO LA MOSTRA Un itinerario ala scoperta del territorio al tempo dei Vivarini

FUORI E DENTRO LA MOSTRA Un itinerario ala scoperta del territorio al tempo dei Vivarini FUORI E DENTRO LA MOSTRA Un itinerario ala scoperta del territorio al tempo dei Vivarini Ricca di storia e di arte l intera area della Marca trevigiana racchiude importantissimi capolavori della pittura

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Comune di Trieste Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Friuli Venezia Giulia Soprintendenza per i Beni Architettonici ed il Paesaggio

Dettagli

Prof. Adriano Amendola. Lezione Materiali e tecniche seicentesche 3 Conservazione delle opere 4 Il conce7o di restauro an9co

Prof. Adriano Amendola. Lezione Materiali e tecniche seicentesche 3 Conservazione delle opere 4 Il conce7o di restauro an9co Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale DISPAC Laboratorio di Storia dell Arte Prof. Adriano Amendola Lezione 3 14.04.2015 2 Materiali e tecniche seicentesche 3 Conservazione delle opere 4 Il

Dettagli

I CARRACCI e CARAVAGGIO

I CARRACCI e CARAVAGGIO I CARRACCI e CARAVAGGIO La Fine della Maniera Svolta storico-culturale Il Concilio di Trento 1545-63 - L opera d arte come messaggio cristiano: ritorno al rigore, all essenzialità, all immediatezza di

Dettagli

E possibile scaricare le medesime immagini in alta definizione dal seguente link: https://www.dropbox.com/sh/2j6c1kqtwlenwry/aaat-kddssiwfxg3qlbu07zva

E possibile scaricare le medesime immagini in alta definizione dal seguente link: https://www.dropbox.com/sh/2j6c1kqtwlenwry/aaat-kddssiwfxg3qlbu07zva E possibile scaricare le medesime immagini in alta definizione dal seguente link: https://www.dropbox.com/sh/2j6c1kqtwlenwry/aaat-kddssiwfxg3qlbu07zva 1a Trittico di Jan Crabbe Crocifissione con Jan Crabbe

Dettagli

Firenze, Casa Buonarroti, 16 maggio 20 agosto 1990 a cura di Luciano Bellosi

Firenze, Casa Buonarroti, 16 maggio 20 agosto 1990 a cura di Luciano Bellosi PitturA Di luce Firenze, Casa Buonarroti, 16 maggio 20 agosto 1990 a cura di Luciano Bellosi Occasione della mostra è il restauro della predella con Storie di San Nicola, nel museo di Casa Buonarroti a

Dettagli

Aldo Pillittu Corso di Storia dell'arte moderna 2. Il Maestro di Ozieri

Aldo Pillittu Corso di Storia dell'arte moderna 2. Il Maestro di Ozieri Il Maestro di Ozieri Pedro Machuca, Madonna del Suffragio, 1517, firmata Petrus Machuca. Ispanus Toletanus. Faciebat. A. D. MCCCCCXVII Olio su tavola, cm 167 x 135 Madrid, Museo del Prado, eseguita in

Dettagli

COSTO DEL RESTAURO: 4.758,00 tavola laterale 5.246,00 tavola centrale 1.952,00 cornice Totale ,00 COSTO DEL RESTAURO: 5.

COSTO DEL RESTAURO: 4.758,00 tavola laterale 5.246,00 tavola centrale 1.952,00 cornice Totale ,00 COSTO DEL RESTAURO: 5. Adotta un opera Adotta un opera è l iniziativa promossa dal Museo Diocesano e Cripta di San Rufino di Assisi rivolta a tutti coloro che amano l arte e quanto essa rappresenta: la capacità di irradiare

Dettagli

L arma per l Arte. Arte romana Urna cineraria

L arma per l Arte. Arte romana Urna cineraria 1 Arte romana Urna cineraria Fine sec. I d.c. Marmo di Carrara Città del Vaticano, Musei Vaticani, coperchio inv. n. 9183, cassa inv. n. 9184 5 Niccolò di Segna (Siena, documentato dal 1331 al 1348) Madonna

Dettagli

VIII-2, Mattia Preti (Taverna 1613-Malta 1699) Apoteosi di San Pietro Celestino Matita nera su carta mm.247x190 ca.1656-58 Museo Civico, Sala Mattia

VIII-2, Mattia Preti (Taverna 1613-Malta 1699) Apoteosi di San Pietro Celestino Matita nera su carta mm.247x190 ca.1656-58 Museo Civico, Sala Mattia VIII-2, Mattia Preti (Taverna 1613-Malta 1699) Apoteosi di San Pietro Celestino Matita nera su carta mm.247x190 ca.1656-58 Museo Civico, Sala Mattia Preti. 1 IX-12, Mattia Preti (Taverna 1613-Malta 1699)

Dettagli

(DIMENSIONI CM 175X125);

(DIMENSIONI CM 175X125); NR.1 DIPINTO OLIO SU TAVOLA RAFFIGURANTE GESÙ VIA CRUCIS STAZIONE XII GESÙ MUORE IN CROCE, RISALENTE AL XVI SECOLO (1520) DI INESTIMABILE VALORE COMMERCIALE (DIMENSIONI CM 175X125); PARZIALE PROVENTO DI

Dettagli

Aldo Pillittu Corso di Storia dell'arte moderna 2Cap 2/2

Aldo Pillittu Corso di Storia dell'arte moderna 2Cap 2/2 Negli scomparti laterali sono rappresentati: a) La visione dell anima di Tobia durante la predica a Milano; b) La traversata del Mincio a bordo del mantello; c) La resurrezione a Verona di un morto per

Dettagli

La Chiesa parrocchiale

La Chiesa parrocchiale MONTECATINI VAL DI CECINA La Chiesa parrocchiale di San Biagio F.R. 2010 MONTECATINI VAL DI CECINA Castello capoluogo di Comunità con chiesa plebana (San Biagio) nella Giurisdizione, Diocesi e circa 7

Dettagli

S. Maria delle Grazie una del- essa sono presenti nell apprezzo di le chiesette campestri che costellano l agro di Cerignola sorge lungo la

S. Maria delle Grazie una del- essa sono presenti nell apprezzo di le chiesette campestri che costellano l agro di Cerignola sorge lungo la S. Maria delle Grazie una del- essa sono presenti nell apprezzo di le chiesette campestri che costellano l agro di Cerignola sorge lungo la Cerignola del 1672, dove viene brevemente descritta. strada vecchia

Dettagli

Musei e critica d'arte. Lezione 5

Musei e critica d'arte. Lezione 5 Musei e critica d'arte Lezione 5 Conclusioni sulle Memorie di Pellicioli Struttura del testo: - cap. 1 Sulla storia di questi documenti, dei quali era prevista la pubblicazione nel 1962, poi interrotta

Dettagli

Bartolomé Bermejo (Bartolomé de Cárdenas, not. 1468-1501) Aldo Pillittu Corso di Storia dell'arte moderna 2

Bartolomé Bermejo (Bartolomé de Cárdenas, not. 1468-1501) Aldo Pillittu Corso di Storia dell'arte moderna 2 Bartolomé Bermejo (Bartolomé de Cárdenas, not. 1468-1501) La relativa scarsità di notizie intorno alla vita di un artista che, anche agli occhi dei contemporanei, figurava come uno dei più prestigiosi

Dettagli

Cappelle di Menzonio (MECAP 01 14)

Cappelle di Menzonio (MECAP 01 14) Cappelle di Menzonio (MECAP 01 14) 11 10 14 8 12 9 5 1 4 6 3 7 2 13 Menzonio MECAP 1 692.510 / 135.042 Altitudine 711 m/sm No.Mapp. 154 No.verif. DataCostr. 1803 Pittore "Sconosciuto No. 06" Motivo1 Madonna

Dettagli

Fidelis Palermo, 23 maggio - 10 settembre 2017 Aula Bunker del Carcere Ucciardone - 23 maggio 2017

Fidelis Palermo, 23 maggio - 10 settembre 2017 Aula Bunker del Carcere Ucciardone - 23 maggio 2017 Fidelis Palermo, 23 maggio - 10 settembre 2017 Aula Bunker del Carcere Ucciardone - 23 maggio 2017 Arte ellenistica della Magna Grecia Testa di Ade IV-III secolo a.c. Terracotta policroma Aidone (EN),

Dettagli

Nucleo TPC di Monza. Operazione Reliquia

Nucleo TPC di Monza. Operazione Reliquia Nucleo TPC di Monza Operazione Reliquia Chiesa di San Rocco Brignano Gera d Adda (BERGAMO) Furto avvenuto in data 27.05.2011 Putto scolpito in legno su base circolare h. cm. 39 ca. Porticina da tabernacolo

Dettagli

CHIESA DI SANTA CHIARA. Analisi storica della città di Trani e pianta della Chiesa e Convento di S. Chiara.

CHIESA DI SANTA CHIARA. Analisi storica della città di Trani e pianta della Chiesa e Convento di S. Chiara. Analisi storica della città di Trani e pianta della Chiesa e Convento di S. Chiara. Vista della chiesa prima dei lavori di restauro Vista della chiesa dopo i lavori di restauro Vista della controfacciata

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale MASSIMO D AZEGLIO (1798 1866) Veduta di Roma Olio su tela, cm.30x20 Asportato a Venezia il 15 giugno 2005 Recuperato il 22 marzo 2008 a Torino presso una galleria d arte 1 XVI SECOLO (DATATO 1568) Tabernacolo

Dettagli

Pittura del 1200 e del 1300. Prof.ssa Ida La Rana

Pittura del 1200 e del 1300. Prof.ssa Ida La Rana Pittura del 1200 e del 1300 Prof.ssa Ida La Rana Per molti secoli in Italia latradizione della pittura bizantina mantiene una profonda influenza sulla figurazione. Dalla metà del XIII secolo iniziano però

Dettagli

I Restauri di Palazzo Pretorio a Prato

I Restauri di Palazzo Pretorio a Prato I Restauri di Palazzo Pretorio a Prato COMUNE DI PRATO Servizio Lavori Pubblici, Grandi Opere, Energia e Protezione Civile U.O. Recupero Patrimonio Storico Dirigente: Ufficio Direzione Lavori: Conservatrice

Dettagli

2 ab - San Lorenzo mostra i poveri al prefetto romano 1896 Olio su tela, 120 x 60 cm Brescia, Musei Civici d Arte e Storia, inv.

2 ab - San Lorenzo mostra i poveri al prefetto romano 1896 Olio su tela, 120 x 60 cm Brescia, Musei Civici d Arte e Storia, inv. LE OPERE IN MOSTRA 2 ab - San Lorenzo mostra i poveri al prefetto romano 1896 Olio su tela, 120 x 60 cm Brescia, Musei Civici d Arte e Storia, inv. 594 2 ac - Gloria di san Lorenzo 1896 Olio su tela, 91,5

Dettagli

La chiesa di S. Giovanni ai campi conserva sulla muratura esterna e all interno una serie di affreschi di notevole valore storico-artistico

La chiesa di S. Giovanni ai campi conserva sulla muratura esterna e all interno una serie di affreschi di notevole valore storico-artistico Gli affreschi La chiesa di S. Giovanni ai campi conserva sulla muratura esterna e all interno una serie di affreschi di notevole valore storico-artistico Affreschi dell abside maggiore Entro una mandorla,

Dettagli

Pittore milanese Madonna in trono col Bambino Milano (Lambrate), Santi Faustino e Giovita post 1182 Pittore milanese Madonna in trono col Bambino Milano, San Satiro circa 1250 Pittore milanese (?) Madonna

Dettagli

CIMABUE, San Francesco, tempera su tavola, Santa Maria degli Angeli, Assisi (PG), Museo della Porziuncola

CIMABUE, San Francesco, tempera su tavola, Santa Maria degli Angeli, Assisi (PG), Museo della Porziuncola Elenco opere mostra da GIOTTO a GENTILE PITTURA e SCULTURA a FABRIANO fra DUE e TRECENTO a cura di Vittorio Sgarbi 25 LUGLIO 30 NOVEMBRE 2014 Opere da esporre XIII sec. CIMABUE, San Francesco, tempera

Dettagli

Giovedì 21 febbraio 2013 - ore 2100. Momenti di svolta. Dal Medio Evo al Rinascimento

Giovedì 21 febbraio 2013 - ore 2100. Momenti di svolta. Dal Medio Evo al Rinascimento Giovedì 21 febbraio 2013 - ore 2100 Momenti di svolta Dal Medio Evo al Rinascimento A cura di Rosanna De Ponti con la collaborazione di Teresa Brucoli e Silvia Francioli Nel corso dell evoluzione del pensiero

Dettagli

Veduta del Musaeum gioviano Pittore lombardo

Veduta del Musaeum gioviano Pittore lombardo COMO, MUSEO CIVICO Como, Museo Civico inizio XVII sec. cc cm 116,5x160 sc cm 110x153x3 Veduta del Musaeum gioviano Pittore lombardo Como, Museo Civico ante 1521 cc cm 72x62x5 Ritratto di Michele Marullo

Dettagli

Le chiese. Chiesa Conventuale di S. Domenico Del 1475, dell originario impianto i resti di mura e di una delle porte di accesso alla Città.

Le chiese. Chiesa Conventuale di S. Domenico Del 1475, dell originario impianto i resti di mura e di una delle porte di accesso alla Città. Le chiese (In alto) Chiesa di S. Francesco di Paola: interno (A sinistra) Il soffitto a cassettoni della chiesa, racchiude un dipinto di S. Francesco del 1719 Chiesa di S. Maria di Costantinopoli Nel XII

Dettagli

Il Quattrocento e il Cinquecento tra immagini, scultura e storia.

Il Quattrocento e il Cinquecento tra immagini, scultura e storia. Il Quattrocento e il Cinquecento tra immagini, scultura e storia. Il XV secolo a Pescia e in Valleriana. Fig. 1. Giovanni di Bartolomeo Cristiani?, Madonna col Bambino tra i santi Giovanni Battista, Giovanni

Dettagli

Un itinerario tra le Madonne con Bambino dei musei torinesi

Un itinerario tra le Madonne con Bambino dei musei torinesi Un itinerario tra le Madonne con Bambino dei musei torinesi Chi si recherà a per vedere la Madonna del Divino Amore esposta alla Pinacoteca Agnelli, potrebbe cogliere l occasione per ammirare altri capolavori

Dettagli

Quattrocento La prospettiva

Quattrocento La prospettiva Quattrocento La prospettiva Ricostruzione della tavoletta di Filippo Brunelleschi raffigurante il Battistero di San Giovanni a Firenze. A. Ippolito, P. Quattrini, L. Ribichini, Scienza della rappresentazione

Dettagli

Non esiste un pezzo uguale ad un altro; possibili variazioni sul supporto e sul colore sono dovuti ai naturali processi di trasformazione.

Non esiste un pezzo uguale ad un altro; possibili variazioni sul supporto e sul colore sono dovuti ai naturali processi di trasformazione. CARATTERISTICHE Gancio invecchiato a scomparsa Cavalletto in ferro brunito pieghevole Pregiata scatola in velluto rosso L Affresco della Bottega Artigiana Tifernate, è realizzato con soli materiali naturali

Dettagli

IL RINASCIMENTO. Il Quattrocento seconda parte

IL RINASCIMENTO. Il Quattrocento seconda parte IL RINASCIMENTO Il Quattrocento seconda parte apr 11 21.02 Il Quattrocento: Il Rinascimento e il Gotico Internazionale La diffusione dello stile Rinascimentale nel Quattrocento avviene mentre lo stile

Dettagli

Corso di Laurea Triennale - a.a. 2013/2014

Corso di Laurea Triennale - a.a. 2013/2014 Corso di Laurea Triennale - a.a. 2013/2014 Arte in Italia tra Quattrocento e Settecento Nel secondo semestre, il 17 ottobre 2013, avrà inizio il Corso di Storia dell Arte Moderna, (12 CFU), indirizzato

Dettagli

AETHRA CONSERVAZIONE BENI CULTURALI

AETHRA CONSERVAZIONE BENI CULTURALI AETHRA CONSERVAZIONE BENI CULTURALI CURRICULUM La società, operativa nell ambito della conservazione e della catalogazione dei Beni Culturali dal 1987, risulta da sempre accreditata presso gli uffici della

Dettagli

Stefano Vassallo. Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Liguria. Laboratorio di restauro

Stefano Vassallo. Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Liguria. Laboratorio di restauro Stefano Vassallo Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Liguria. Laboratorio di restauro Stesure a tempera su sfondi colorati: i blu e i verdi. Esempi in Liguria nel XV secolo.

Dettagli

Curriculum Vitae. Balostro Silvia Loc.Fornacetta,3 Vignole Borbera(AL) Cell Studi e formazione

Curriculum Vitae. Balostro Silvia Loc.Fornacetta,3 Vignole Borbera(AL) Cell Studi e formazione Curriculum Vitae Balostro Silvia Loc.Fornacetta,3 Vignole Borbera(AL) Cell.3474219901 E-mail: silviabalostro@gmail.com Studi e formazione Maturità Liceale Artistica conseguita presso l istituto Nicolò

Dettagli

Pittori italiani e russi dell 800 e del 900, in preziose cornici d epoca e dipinti di arte popolare sottovetro.

Pittori italiani e russi dell 800 e del 900, in preziose cornici d epoca e dipinti di arte popolare sottovetro. Cento quadri per Mantova La collezione di un professionista milanese donata per raccogliere fondi da destinare interamente alla ricostruzione delle chiese danneggiate dal terremoto che ha colpito le terre

Dettagli

ISTITUTO: Liceo Scientifico CLASSE: III Liceo MATERIA: Disegno e Storia dell Arte

ISTITUTO: Liceo Scientifico CLASSE: III Liceo MATERIA: Disegno e Storia dell Arte ISTITUTO: Liceo Scientifico CLASSE: III Liceo MATERIA: Disegno e Storia dell Arte Modulo n 1 L invenzione del Rinascimento Prima metà del 400 - Il Rinascimento e la nuova idea dell arte La nuova concezione

Dettagli

Covelli Silvia FORMAZIONE. 2001 Qualifica: Collaboratore Dei Beni Culturali come da D.L. n 420 del 24 Ottobre 2001 e successive modifiche

Covelli Silvia FORMAZIONE. 2001 Qualifica: Collaboratore Dei Beni Culturali come da D.L. n 420 del 24 Ottobre 2001 e successive modifiche 2002 Inizio dell attività come Ditta Individuale Covelli Silvia FORMAZIONE 2001 Qualifica: Collaboratore Dei Beni Culturali come da D.L. n 420 del 24 Ottobre 2001 e successive modifiche 1993 2002 Assunta

Dettagli

I frutti della terra. e altri alla Galleria d arte moderna di Palazzo Pitti. s i l l a b e. Galleria d arte moderna di Palazzo Pitti

I frutti della terra. e altri alla Galleria d arte moderna di Palazzo Pitti. s i l l a b e. Galleria d arte moderna di Palazzo Pitti I frutti della terra ARTURO TOSI E ALTRI ALLA GALLERIA D ARTE MODERNA DI PALAZZO PITTI Galleria d arte moderna di Palazzo Pitti I frutti della terra e altri alla Galleria d arte moderna di Palazzo Pitti

Dettagli

Segnalazione vendita all asta

Segnalazione vendita all asta Segnalazione vendita all asta Un Ribera a Parigi di Viviana Farina DOI 10.4482/21032012 Il prossimo 27 marzo grande appuntamento a Parigi presso le Cabinet Turquin. E in vendita uno strepitoso quadro del

Dettagli

Giovanni Bellini, Trasfigurazione, 1455, Venezia, Museo Correr

Giovanni Bellini, Trasfigurazione, 1455, Venezia, Museo Correr GIOVANNI BELLINI Giovanni Bellini (Venezia ca 1430-1516), noto anche con il nome di Giambellino, è uno dei principali innovatori della pittura veneziana, introducendo nell ambiente lagunare le novità dell

Dettagli

Alcuni significativi esempi di devozione popolare in Valleriana. Manufatti artistici di epoca medioevale

Alcuni significativi esempi di devozione popolare in Valleriana. Manufatti artistici di epoca medioevale Alcuni significativi esempi di devozione popolare in Valleriana. Manufatti artistici di epoca medioevale L opera di Giovanni Pisano Fig. 1. Sarcofago romano. II secolo a.c. Pisa, Camposanto. Fig. 2. Nicola

Dettagli

Aldo Pillittu Corso di Storia dell'arte moderna 2cap 2/3

Aldo Pillittu Corso di Storia dell'arte moderna 2cap 2/3 Negli scomparti laterali sono rappresentati: a) La visione dell anima di Tobia durante la predica a Milano; b) La traversata del Mincio a bordo del mantello; c) La resurrezione a Verona di un morto per

Dettagli

La pieve di San Giovanni ai Campi di Piobesi Torinese Gli affreschi

La pieve di San Giovanni ai Campi di Piobesi Torinese Gli affreschi La pieve di San Giovanni ai Campi di Piobesi Torinese Gli affreschi Paolo Castagno associazione di volontariato Progetto Cultura e Turismo Gli affreschi La chiesa di S. Giovanni ai campi conserva sulla

Dettagli

INCONTRI CON CARAVAGGIO LUGLIO > SETTEMBRE 2010

INCONTRI CON CARAVAGGIO LUGLIO > SETTEMBRE 2010 INCONTRI CON CARAVAGGIO LUGLIO > SETTEMBRE 2010 Dal 29 luglio al 3 settembre la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico, Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Napoli

Dettagli

La pala di Michele Desubleo con la Madonna del Carmine prima e dopo il restauro del 2012-2013 laboratorio Adele Pompili, Bologna

La pala di Michele Desubleo con la Madonna del Carmine prima e dopo il restauro del 2012-2013 laboratorio Adele Pompili, Bologna La pala di Michele Desubleo con la Madonna del Carmine prima e dopo il restauro del 2012-2013 laboratorio Adele Pompili, Bologna Bologna, Ritiro di San Pellegrino Benedetto Gennari, Ritratto di gentildonna

Dettagli

AFFRESCHI DELLA CAPPELLA DI S. ROCCO

AFFRESCHI DELLA CAPPELLA DI S. ROCCO AFFRESCHI DELLA CAPPELLA DI S. ROCCO La parete destra della cappella di S. Rocco. Nicola d Aramengo, durante una fase di pulitura degli affreschi della cappella di San Rocco. San Rocco nella nebbia. Storici

Dettagli

ASTA 1 ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA SESSIONI 2-4 SALERNO APRILE 2017 ASTA 1 SESSIONE 1 LOTTI 1-36 ASTA 1 SESSIONE 2 LOTTI 37-68

ASTA 1 ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA SESSIONI 2-4 SALERNO APRILE 2017 ASTA 1 SESSIONE 1 LOTTI 1-36 ASTA 1 SESSIONE 2 LOTTI 37-68 ASTA 1 SESSIONI 2-4 ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA Corso G. Garibaldi 194 84122 Salerno Tel. +39 089 9713004 info@princeartgallery.it www.princeartgallery.it SALERNO 29-30 APRILE 2017 ASTA 1 SESSIONE 1 LOTTI

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012-2013

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012-2013 Liceo Scientifico Statale LEONARDO DA VINCI Via Cavour, 6 Casalecchio di Reno (BO) - Tel. 051/591868 051/574124 - Fax 051/6130834 C. F. 92022940370 E-mail: BOPS080005@ISTRUZIONE.IT PROGRAMMA SVOLTO a.s.

Dettagli

Edicole sacre e Capitelli

Edicole sacre e Capitelli Edicole sacre e Capitelli Le Edicole sacre, i cosiddetti Chiesolini ed i Capitelli che si trovano nelle diverse corti e strade di Felonica, sono piccole architetture, a forma di cappella o tempio, contenenti

Dettagli

Tre finestre rettangolari, decorate con vetri multicolore raffiguranti S. Pietro, S. Paolo e Gesù Cristo, illuminano la cantoria e la navata centrale

Tre finestre rettangolari, decorate con vetri multicolore raffiguranti S. Pietro, S. Paolo e Gesù Cristo, illuminano la cantoria e la navata centrale Descrizione Oggetto Esterno La Chiesa dei S.S. Pietro e Paolo presenta una tipica facciata a capanna (fotografia 1). Il portale principale (fotografia 2), recante il simbolo del Giubileo del 2000 (fotografia

Dettagli

IL MUSEO E LA CITTà Vicende artistiche pistoiesi del Quattrocento

IL MUSEO E LA CITTà Vicende artistiche pistoiesi del Quattrocento IL MUSEO E LA CITTà Vicende artistiche pistoiesi del Quattrocento Il presente volume è promosso e realizzato da in collaborazione con Università degli Studi di Firenze Dipartimento SAGAS (Storia Archeologia

Dettagli

Argenteria siciliana XIV e XV secolo

Argenteria siciliana XIV e XV secolo Argenteria siciliana XIV e XV secolo Calice oro sbalzato e cesellato, smalto policromo orafo senese (?), primi anni del XIV secolo Randazzo, chiesa S. Maria Calice argento sbalzato e cesellato, smalti

Dettagli

Architettura plateresca

Architettura plateresca SALAMANCA Geografia e storia Geografia 800 m s.l.m. 190.000 abitanti ca. Regione della Castilla y Leon Sulle rive del fiume Tormes È stata colonia romana (rimane il ponte) 712 invasa dagli Arabi e riconquistata

Dettagli

Elenco delle opere. Dipinti

Elenco delle opere. Dipinti Elenco delle opere Dipinti 1. Jacob van der Kerckhoven, detto Giacomo da Castello Natura morta con frutta, pappagallo e conigli (Allegoria dell Autunno) fine XVII secolo 116x158 cm 2. Jacobus Victor Natura

Dettagli

Arte a Figline Da Paolo Uccello a Vasari

Arte a Figline Da Paolo Uccello a Vasari Arte a Figline Da Paolo Uccello a Vasari Figline Valdarno Palazzo Pretorio 19 ottobre 2013 19 gennaio 2014 la città degli uffizi Città di Figline Valdarno Assessorato alla Cultura Provincia di Firenze

Dettagli

FEDERICO BAROCCI il pittore della Terra del Duca

FEDERICO BAROCCI il pittore della Terra del Duca FEDERICO BAROCCI il pittore della Terra del Duca FEDERICO BAROCCI SU MISURA PESARO URBINO GUBBIO SENIGALLIA FEDERICO BAROCCI SU MISURA Senza abbandonare l esempio dei grandi maestri, Barocci rivolge lo

Dettagli

Alcuni particolari degli affreschi che si trovano nella Cappella del Castello di Monesiglio. In alto: Santa Apollonia (o forse Sant Agata), con le

Alcuni particolari degli affreschi che si trovano nella Cappella del Castello di Monesiglio. In alto: Santa Apollonia (o forse Sant Agata), con le Alcuni particolari degli affreschi che si trovano nella Cappella del Castello di Monesiglio. In alto: Santa Apollonia (o forse Sant Agata), con le tenaglie. Il pittore è Antonino Ocello da Ceva, che ha

Dettagli

Restauratore. Competenze professionali per il restauro FULVIO CARTACCI

Restauratore. Competenze professionali per il restauro FULVIO CARTACCI FULVIO CARTACCI Restauratore Nato a Roma il 04/12/1963 Residente in via Campagnano, 56-00189 Roma C.F. CRT FLV 63T0 4H501X telefono 06 3312944 Cellulare 328 3779465 fulviocartacci@gmail.com Competenze

Dettagli

1 Itinerario. romana. L insieme posto su un basamento e sovrastato da simboli del culto agatino, assume una forte valenza simbolica.

1 Itinerario. romana. L insieme posto su un basamento e sovrastato da simboli del culto agatino, assume una forte valenza simbolica. 1 Itinerario Piazza Duomo Via V.Emanuele Piazza San Placido Via Museo Biscari Piazza Duca di Genova Via V. Emanuele Piazza Cutelli Via Teatro Massimo Piazza V. Bellini Via Sangiuliano Via Etnea Piazza

Dettagli

Maria Galie arte sacra

Maria Galie arte sacra Maria Galie arte sacra per maggiori informazoni www.mariagalie.it tel 3476116630 Maria Galie 2001-2014 Stampato nel mese di giugno 2014 Immagine III e IV di copertina: San Silvestro 70x170 cm Chiesa di

Dettagli

Sebastiano Conca (1680-1764) pittore del Settecento europeo tra Arcadia e Accademia

Sebastiano Conca (1680-1764) pittore del Settecento europeo tra Arcadia e Accademia Cantieri di restauro. Da Torino a Roma, esperienze a confronto Roma, Accademia di San Luca 23 maggio 2014 Sebastiano Conca (1680-1764) pittore del Settecento europeo tra Arcadia e Accademia Mario Epifani

Dettagli

Committente: Abbazia dei Frati Benedettini Proprietà: Ministero degli Interni ~ Direzione Fondi Ecclesiastici di Culto

Committente: Abbazia dei Frati Benedettini Proprietà: Ministero degli Interni ~ Direzione Fondi Ecclesiastici di Culto Progetto esecutivo per il restauro del mobile di sagrestia e realizzazione di mobili per la conservazione dell arredo sacro all interno dell Abbazia di San Martino delle Scale PALERMO Committente: Abbazia

Dettagli

Giotto: realismo e sentimento

Giotto: realismo e sentimento Giotto: realismo e sentimento A cura di Giuseppina Roberto Indovina Realizzazione tecnica di Gemma Nazzani 3 dicembre 2015 1265-1321 1267? - 1337 Il chierico guardi la lettura, il laico la dipintura

Dettagli

Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Roma. Servizio Educativo

Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Roma. Servizio Educativo Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Roma Servizio Educativo PROGRAMMAZIONE DIDATTICA 2012-2013 GALLERIA BORGHESE Scuole

Dettagli

Elenco delle opere. Dipinti

Elenco delle opere. Dipinti Elenco delle opere Dipinti 1. Jacob van der Kerckhoven, detto Giacomo da Castello Natura morta con frutta, pappagallo e conigli (Allegoria dell Autunno) 131x158 cm 2. Jacobus Victor Natura morta con cacciagione,

Dettagli

Figure Montone (Perugia), Museo di san Francesco, Allestimento della mostra L immagine, il culto, la forma (1999)

Figure Montone (Perugia), Museo di san Francesco, Allestimento della mostra L immagine, il culto, la forma (1999) ILLUSTRAZIONI 191 Figure 1-2 - Montone (Perugia), Museo di san Francesco, Allestimento della mostra L immagine, il culto, la forma (1999) 192 ILLUSTRAZIONI Figura 3 - Bottega altotiberina (1260-1270 ca),

Dettagli

Sommario (volume 5) Città Sant Angelo tra Duecento e Settecento. Proposta di articolazione degli assetti urbani di Graziano Gabriele

Sommario (volume 5) Città Sant Angelo tra Duecento e Settecento. Proposta di articolazione degli assetti urbani di Graziano Gabriele Sommario (volume 5) TOMO PRIMO Nota introduttiva Elenco delle abbreviazioni 12 14 I. MUSICA E STORIA «Una consonante musica di voci, e di organi». La musica in Atri tra Medioevo e Rinascimento di Marco

Dettagli

S.T.U.D.I.O RESTAURO. Luogo e data di nascita: Alzano Lombardo (BG), il 26 ottobre

S.T.U.D.I.O RESTAURO. Luogo e data di nascita: Alzano Lombardo (BG), il 26 ottobre DATI PERSONALI Nome e Cognome : Silvia Covelli Luogo e data di nascita: Alzano Lombardo (BG), il 26 ottobre 1973 Indirizzo: Via Acerbis 14, Alzano Lombardo (Bg) Telefono: 347 8158476 Posta elettronica:

Dettagli

I MARMI, L ORO E LE PIETRE del Fondo Edifici di Culto

I MARMI, L ORO E LE PIETRE del Fondo Edifici di Culto I MARMI, L ORO E LE PIETRE del Fondo Edifici di Culto Palermo: Chiesa dell Immacolata Concezione al Capo, particolare del paliotto in tarsie marmoree rappresentante l Urna di San Benedetto, opera del marmoraro

Dettagli

PROGAMMA FINALE DI STORIA DELL ARTE ANNO SCOLASTICO 2015/16 CLASSE IV AL Linguistico DOCENTE : SCALA SUSANNA

PROGAMMA FINALE DI STORIA DELL ARTE ANNO SCOLASTICO 2015/16 CLASSE IV AL Linguistico DOCENTE : SCALA SUSANNA PROGAMMA FINALE DI STORIA DELL ARTE ANNO SCOLASTICO 2015/16 CLASSE IV AL Linguistico DOCENTE : SCALA SUSANNA Storia dell arte Unità 13: L arte gotica in Italia fra Trecento e Quattrocento Firenze: Cattedrale

Dettagli

La nascita della pittura occidentale

La nascita della pittura occidentale La nascita della pittura occidentale 1290-1295, tempera su tavola, Firenze, Basilica di Santa Maria Novella E' una tavola dipinta a tempera, dalle dimensioni di 578 cm di altezza e 406 cm di larghezza.

Dettagli

Esso si chiama così perché l incrocio delle due strade principali che si trovano di fianco, formano una T. Federico II Gonzaga, signore di Mantova,

Esso si chiama così perché l incrocio delle due strade principali che si trovano di fianco, formano una T. Federico II Gonzaga, signore di Mantova, Esso si chiama così perché l incrocio delle due strade principali che si trovano di fianco, formano una T. Federico II Gonzaga, signore di Mantova, incaricò Giulio Romano, un allievo di Raffaello, di costruire

Dettagli

aaaaaaaaaaaaaaaaaaa aaaaaaaaaaaaaaaaaaa aaaaaaaaaaaaaaaaaaa

aaaaaaaaaaaaaaaaaaa aaaaaaaaaaaaaaaaaaa aaaaaaaaaaaaaaaaaaa F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Fax E-mail MASSIMO BRUNETTI Via IV Fontane 13 Roma massbrux1@yahoo.it Nazionalità Italiana Data

Dettagli

LA SCULTURA TRA DUECENTO E TRECENTO

LA SCULTURA TRA DUECENTO E TRECENTO LA SCULTURA TRA DUECENTO E TRECENTO - NICOLA PISANO (detto de Apulia, a indicare una provenienza pugliese, nei più antichi documenti; nato nel 1215/1220 ca morto tra il 1278 e il 1284); - ARNOLFO DI CAMBIO

Dettagli

CITTA DI ARICCIA Città Metropolitana di Roma Capitale

CITTA DI ARICCIA Città Metropolitana di Roma Capitale CITTA DI ARICCIA Città Metropolitana di Roma Capitale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta in data : 22/11/2016 Atto n. 117 Oggetto: DONAZIONI A PALAZZO CHIGI IN ARICCIA 2015-2016 - ACCETTAZIONE

Dettagli

L'ORIGINE DELLA NATURA MORTA IN TALIA. CARAVAGGIO E IL MAESTRO DI HARTFORD_GALLERIA BORGHESE_16 NOVEMBRE FEBBRAIO 2017

L'ORIGINE DELLA NATURA MORTA IN TALIA. CARAVAGGIO E IL MAESTRO DI HARTFORD_GALLERIA BORGHESE_16 NOVEMBRE FEBBRAIO 2017 L'ORIGINE DELLA NATURA MORTA IN TALIA. CARAVAGGIO E IL MAESTRO DI HARTFORD_GALLERIA BORGHESE_16 NOVEMBRE 2016-19 FEBBRAIO 2017 N. 1 FOTO OPERA AUTORE TITOLO TECNICA Maestro della fiasca di Fiasca spagliata

Dettagli

ELENCO OPERE. 15. C. Rainaldi Veduta di S. Agnese in Agone, 1652 Mm. 432 x 1390

ELENCO OPERE. 15. C. Rainaldi Veduta di S. Agnese in Agone, 1652 Mm. 432 x 1390 ELENCO OPERE VIENNA ALBERTINA 1. Francesco Borromini Schizzo con le misure di S. Pietro, 1631 Mm. 263 x 394 2. Gian Lorenzo Bernini Studi per il coronamento del Baldacchino, 1631 3. Francesco Borromini

Dettagli

In comodato dalla Fondazione cassa di risparmio della provincia di Macerata. tempera su tavola 236x175. Secolo XIII Pietra calcarea

In comodato dalla Fondazione cassa di risparmio della provincia di Macerata. tempera su tavola 236x175. Secolo XIII Pietra calcarea Maestro dei Crocifissi francescani Scultore del XIII secolo Croce dipinta Frammento lapideo di capitello; sui lati sono raffigurate Santa Lucia, la Maddalena, due Sante martiri XIII sec. tempera su tavola

Dettagli

RESTITUZIONI. Programma biennale di restauri di opere appartenenti al patrimonio artistico del Paese, curato e promosso da Intesa Sanpaolo

RESTITUZIONI. Programma biennale di restauri di opere appartenenti al patrimonio artistico del Paese, curato e promosso da Intesa Sanpaolo RESTITUZIONI Programma biennale di restauri di opere appartenenti al patrimonio artistico del Paese, curato e promosso da Intesa Sanpaolo Dal 1989 ad oggi l impegno di Intesa Sanpaolo per la salvaguardia

Dettagli

Momenti della storia dell arte italiana attraverso i dipinti della Galleria Sabauda.

Momenti della storia dell arte italiana attraverso i dipinti della Galleria Sabauda. Momenti della storia dell arte italiana attraverso i dipinti della Galleria Sabauda. I maestri veneti del Cinquecento e Il Convito in casa di Simone il fariseo di Paolo Veronese (Verona 1528 Venezia 1588)

Dettagli

invito alla conferenza stampa di presentazione della mostra introduce Domenico Piraina Direttore di Palazzo Reale

invito alla conferenza stampa di presentazione della mostra introduce Domenico Piraina Direttore di Palazzo Reale invito alla conferenza stampa di presentazione della mostra Giotto, l Italia Milano, Palazzo Reale 2 settembre 2015 10 gennaio 2016 mercoledì 10 giugno 2015 ore 12 Palazzo Reale, sala conferenze 3 piano

Dettagli

CRESIME - ANNO 2016. Riservato ai parroci: le date "vuote" e non ancora impegnate sono prenotabili presso la Segreteria dell'arcivescovo.

CRESIME - ANNO 2016. Riservato ai parroci: le date vuote e non ancora impegnate sono prenotabili presso la Segreteria dell'arcivescovo. CRESIME - ANNO 2016 Riservato ai parroci: le date "vuote" e non ancora impegnate sono prenotabili presso la Segreteria dell'arcivescovo Data 02/01 Sabato 03/01 Domenica 09/01 Sabato 10/01 Domenica 16/01

Dettagli

Liceo Scientifico Via P. Sette, 3 Tel Fax 0803039751. Prot. 223 C/37A Santeramo in Colle li 15 gennaio 2014

Liceo Scientifico Via P. Sette, 3 Tel Fax 0803039751. Prot. 223 C/37A Santeramo in Colle li 15 gennaio 2014 Istituto di Istruzione Secondaria Superiore PIETRO SETTE C.F. 91053080726 Ufficio di Presidenza 080/3036201 Fax 080/3036973 Via F.lli Kennedy, 7 70029 SANTERAMO IN COLLE - BARI ipsiaerasmus@tin.it www.ipsiasanteramo.it

Dettagli

La Chiesa di S. Giovanni a Carbonara

La Chiesa di S. Giovanni a Carbonara La Chiesa di S. Giovanni a Carbonara La Chiesa di S. Giovanni a Carbonara è ubicata nell'omonima strada del centro storico, così chiamata in quanto era destinata in epoca medievale a luogo di scarico dei

Dettagli

d i s to ria d e ll'a rte e s to ria d e lla Programma PARNASO 2008

d i s to ria d e ll'a rte e s to ria d e lla Programma PARNASO 2008 L in e a m e n ti d i s to ria d e ll'a rte e s to ria d e lla S a rd e g n a Programma PARNASO 2008 Dal 1326 al 1713 Dominazione aragonese e poi spagnola 1353 Mariano IV di Arborea rompe le relazioni

Dettagli

La Madonna delle Grazie. Bernardo Daddi

La Madonna delle Grazie. Bernardo Daddi La Madonna delle Grazie Bernardo Daddi Scheda Titolo: Madonna delle Grazie Autore: Bernardo Daddi Soggetto: Madonna in trono con Bambino e Santi Datazione: 1347 Tecnica: Tempera su tavola Collocazione:

Dettagli

Siena: mostra Ambrogio Lorenzetti 22 ottobre gennaio 2018 Sabato 09 Settembre :12

Siena: mostra Ambrogio Lorenzetti 22 ottobre gennaio 2018 Sabato 09 Settembre :12 A Siena, presso il Santa Maria della Scala, dal 22 ottobre 2017 al 21 gennaio 2018, sarà allestita la mostra dal titolo Ambrogio Lorenzetti. L esposizione, promossa e finanziata dal Comune di Siena, gode

Dettagli

Polittico del Perugino. Alcuni dati

Polittico del Perugino. Alcuni dati Polittico del Perugino Alcuni dati Storia dell opera Risale al 1495 l idea dei monaci agostiniani di Perugia di innalzare nella loro chiesa, la chiesa di Sant Agostino, un polittico, nella forma di una

Dettagli

Giano dell Umbria Un centro storico- Pinacoteca diffusa Restauri e scoperte

Giano dell Umbria Un centro storico- Pinacoteca diffusa Restauri e scoperte Giano dell Umbria Un centro storico- Pinacoteca diffusa Restauri e scoperte Conferenza tenuta a Giano dell Umbria, Sala Consiliare, Il 14 agosto 2011 da Marcello Castrichini Lavori anni 80-90 del XX secolo

Dettagli

www.castrichinirestauri.com

www.castrichinirestauri.com La scoperta di questo grande affresco, circa 32 mq., è avvenuta agli inizi degli anni 70 del secolo scorso e si è rivelata particolarmente rilevante per la storia dell arte italiana perché è la prima rappresentazione

Dettagli